Lo stallo alla piddina sullo scandalo Consip

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Alfonso Bonafede

Avete presente la scena dei film (frequentissima in quelli di Tarantino) in cui tutti puntano la pistola contro tutti ma nessuno spara e tutti rimangono immobili? Si chiama Stallo alla messicana.

Nel "caso Consip", sostanzialmente tutti accusano tutti di non dire la verità
: Luigi Marroni (AD Consip, nominato da Renzi) accusa il Ministro Lotti, Tiziano Renzi (padre di Matteo) e Carlo Russo (imprenditore amico della famiglia Renzi); Filippo Vannoni (Presidente Publiacqua) accusa il Ministro Lotti e Matteo Renzi; Il Ministro Lotti accusa Luigi Marroni e Filippo Vannoni; Tiziano Renzi accusa Luigi Marroni.

Ciascuno di loro ha la sua verità, ciascuno di loro accusa l'altro di non dire o di non aver detto la verità... ma, incredibilmente, nessuno querela nessuno e tutti rimangono al loro posto. La percezione terribile è quella di un "sistema" in cui nessuno vuole far saltare gli equilibri; sembra quasi di sentire una voce sullo sfondo che riecheggia costantemente: "se salto io, saltano tutti". Qui le eventuali responsabilità penali non c'entrano nulla ed è ovvio che saranno eventualmente accertate dalla magistratura.

Ma, nel frattempo, è evidente che non si può pensare che i cittadini debbano restare in silenzio ad assistere a questo ignobile Stallo alla messicana. Il PD garantisce per tutti e la poltrona, come al solito, non la molla nessuno.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • maldini listea Utente certificato 23 ore fa
    Ciao Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di diverso pronto per vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2% di contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com
  • JORDI Verena (verenajordi) Utente certificato ieri
    Prestito offerta per gli individui e le imprese. Ciao cari lettori AGENZIA finanziaria che offre prestiti a essere sicuro e benefico per le persone e aziende in Europa e nel mondo, che è ad un tasso del 3% con termini di rimborso, tenendo in considerazione la vostra realtà finanziaria. Le imprese o gli individui con le loro idee e la ricerca di finanziamenti ; non esitate a rispondere a questo annuncio per ricevere la nostra offerta. Informazioni Email: jordiverna205@gmail.com Email:infos.vernajordi@financeagence.com Grazie
  • Adelaide C. Utente certificato 2 giorni fa
    Caro Leonardo, i rotoloni regina, purtroppo "non finiscono mai" !! Purtroppo!!
  • Leonardo maffei 2 giorni fa
    Vergogna. Vergogna. Vergogna. Avete la faccia come Speranza. Ormai per soffiarvi il naso utilizzate i rotoloni Regina.
  • Vincent C. 2 giorni fa
    Stallo alla messicano?. Una farsa, il rituale di sempre, ogni volta che si scopre "il cosidetto traffico d'influenze",in pratica la commistione tra potere politico ed economico causa principale che ha portato l'economia nazionale alla rovina, il partito di finta opposizione lancia i suoi strali spuntati verso il partito inquisito, perchè si proclama "garantista fino al terzo grado di giudizio della Magistratura". La frase abusata: "ho fiducia nella Magistratura", e con questa frase l'etica della politica scompare. Gridano di essere sempre stati garantisti, e lo sono anche per i loro avversari,si aspetta la Magistratura "per poter continuare a trafficare e ad inciuciare tranquillamente", e un patto non scritto tra i partiti di non belligeranza reciproca. E' il vecchissimo gioco dei due compari.. i partiti fingono di accusarsi a vicenda senza mai..sfiduciarsi, ed il popolo contento " ma che galantuomini!"..Dopotutto sono solo rapporti amicali, perchè giudicare prima che la Magistratura abbia accertato i fatti!. Soltanto che la verità processuale,a volte, non coincide con la verità dei fatti.
  • roberto A. Utente certificato 2 giorni fa
    il punto focale è il presidente della repubblica, cosa può fare una marionetta messa lì dal governo renzi, se non infischiarsene altamente del caos governativo italiano, il suo lavoro è rimanere nell'ombra e farsi vedere il meno possibile, come non ci fosse, bisognerebbe suonare al suo campanello 24 ore al giorno fino a quando non risponde.........
  • massimo m. Utente certificato 2 giorni fa
    Gli Innominabili, gli Spettri invisibili della finanza creativa, dietro le quinte, nascosti in una densa coltre di fumo, piazzano i loro uomini al potere, perché facciano il lavoro sporco in loro vece. Solo due esempi: 1)Il prof. Monti (Rigamonti o rigor montis). Come si presentava bene, il risanatore dell’Italia. Appena fatta la legge Fornero e asservita ancor più l’Italia alla “Banca”, è stato fatto evaporare. Ormai si era “sputtanato” agli occhi del popolo e non andava più bene. 2)Renzie (l’ebetino o menomato morale). Ci voleva un altro che si presentasse bene, che aprisse al nuovo e rottamasse il vecchio, che ci tutelasse dallo strapotere economico e dalle richieste disumane dell’Europa. Ebbene, appena elargiti a iosa finanziamenti multipli alle Banche, asservita l’Italia alla BCE, distrutta la scuola, il lavoro…sta per evaporare anche lui. Fatto il lavoro sporco affidatogli, ormai è anche lui “sputtanato” agli occhi di tutti; ci vuole un altro uomo per la finanza creativa, un nuovo volto, nuove promesse, nuove speranze. Ora, ciò che stabilirà la magistratura e quello che scriveranno i giornali sul caso Consip per me sono un’inezia, fumo negli occhi, in confronto a tutto il male irreparabile che Renzie e il suo governo hanno fatto a tutti i cittadini con il Jobs Act; la buona Scuola; le bancarotte, i finanziamenti e i salvataggi delle banche a spese dei contribuenti; etc.etc…Queste cose i giornaloni non le sottolineano moltissimo…parlano solo di Consip (e giustamente per carità), ma è per queste cose, ancor più che le altre, che l’ebetino e i suoi uomini meriterebbe l’ergastolo!
  • Giovanni Bernardi 2 giorni fa
    Lo sceriffo Di Pietro li avrebbe messi tutti in prigione fino a che non parlavano.
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 2 giorni fa
    Anche Sergio Leone ne avrebbe fatto un bel film. In occasioni simili succede sempre che prima o poi scappi un colpo. Aspettiamoci di sentire il botto.
  • flavio guglielmetto mugion Utente certificato 2 giorni fa
    NON C'E' LEGGE CHE SOSTENGA LA REAZIONE.
  • giorgio peruffo Utente certificato 2 giorni fa
    La soluzione? Tutti in galera dentro una stessa cella. Quando vi sarete messi d'accordo, vi apriremo. Niente accordo, niente apertura.
  • Alberto O. Utente certificato 3 giorni fa
    Stallo alla messicana che al posto di durare qualche istante, durerà un anno. Facciamocene una ragione. Consoliamoci col fatto che il PD (PDL) sta in fondo lavorando per noi, perchè più ritarderà le elezioni, più confezionerà una legge elettorale a danno del M5S e più il M5S incasserà al momento del voto.
  • massimo m. Utente certificato 3 giorni fa
    La "finanza creativa" crea e distrugge. La grande spalla è la maggior parte dei giornali. Stanno per distruggere Renzie, e già spunta Emiliano... o chissà chi altro. Attenzione: dopo mani pulite, venne lo Psiconano, mentre "mani pulite" non ottenne il suo scopo: c'è corruzione peggio di prima. Ma chi ottenne il suo scopo? Avete presente la Bancocrazia vigente? Grillo ha ragione: siamo alle soglie della prossima intossicazione finanziaria.
    • massimo m. Utente certificato 3 giorni fa
      PS: nulla contro Emiliano, per ora, ci mancherebbe. Era solo per fare un nome. Anche se rimane un bel satanasso...
  • Ciro Cuciniello Utente certificato 3 giorni fa
    Finché non scendiamo in piazza a rompere le loro ossa, non schiodano.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 3 giorni fa
    leggete l'articolo di oggi scritto da Andrea Scanzi FQ su Romano PD, oltre ad essere spassoso è una perfetta disamina critica di cosa siano certi politicanti del nulla presenti in tv dalla mattina alla sera.
  • simona verde Utente certificato 3 giorni fa
    Bel teatrino a "l'aria che tira", Di Pietro da mastino del foro come veniva chiamato durante mani pulite a rincoglionito dei salotti tv. Parlando di Lotti e del fatto che secondo lui si dovrebbe dimettere per opportunità politica, quando i due politici presenti Esposito e Fitto gli hanno chiesto se anche Virginia Raggi avrebbe dovuto farlo, si capiva che lui intendesse dire di no, ma dopo le urla da pazzo di Esposito a concluso dicendo di si. Incredibile! Paragonare la Raggi a questi delinquenti corrotti che stanno in parlamento e al governo. Forse se Di Pietro ridesse di meno e facesse meno battute quando parla sarebbe preso un po' più sul serio.
  • Carlo A. Utente certificato 3 giorni fa
    che bello se uno di loro sparasse il primo colpo......................
    • Vincenzo A. Utente certificato 3 giorni fa
      Magari se tra loro ci fosse un rappresentante dei 5 * * * * *, il primo colpo lo potrebbe sparare. Così però faranno tutti finta di essere pronti alla lotta fino all'ultimo sangue, in fondo sanno che sarebbe l'apocalisse per tutti loro, vedi Craxi prima repubblica, hanno imparato la lezione ora stanno molto attenti a non sparare.
  • Vincenzo A. Utente certificato 3 giorni fa
    E quando il peso delle pistole e dei fucili avrà fatto abbassare le braccia: -- TUTTI AL BAR A FESTEGGIARE A TARALLUCCI E VINO --- andate tutti aff..lo
  • Clesippo Geganio Utente certificato 3 giorni fa
    mi rivolgo ai vertici del M5S, andate e attaccatevi al campanello del Quirinale per svegliare l'inquilino di nome Mattarella Sergio che a sua insaputa lo hanno eletto Presidente della Repubblica italiana!!!!!!!!!!!!!!
    • massimo m. Utente certificato 2 giorni fa
      Ultima ora: Mattarella, disgustato, scioglie le Camere. Era Piersanti Mattarella, in paradiso, dove le ore non contano. Se ne vanno sempre i migliori...
    • Agostino Carnevale Utente certificato 3 giorni fa
      Questo non sa che è il presidente, egli, si crede pretendente.... comunque sia non a caso è il presidente scelto da Renzi e votato in quattro e quattrotto!
    • Carlo A. Utente certificato 3 giorni fa
      hanno suonato , al citofono hanno risposto che era in CINA a raccattare qualche spicciolo............
    • Vincenzo A. Utente certificato 3 giorni fa
      Detta anche Repubblica delle Banane . Le banane si possono mangiare , loro le usano per mettercele .....
    • Vincenzo A. Utente certificato 3 giorni fa
      Della anche repubblica delle BANANE.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 3 giorni fa
    abbiamo avuto per 3 anni il peggiore dei Presidenti del Consiglio dal 1947 ad oggi, come abbiamo il peggiore dei Presidenti della Repubblica, che di fronte al disastro delle Istituzioni governative non proferisce parola, non interviene, come se non gliene fregasse nulla, MUTO, SORDO e CIECO davanti allo sfascio di un'intera nazione. Mattarella Sergio, se sei vivo batti un colpo!!!!
    • Gino Sighicelli Utente certificato 3 giorni fa
      sono d'accordo: peggio di Napolitano è impossibile
    • gianpiero m. Utente certificato 3 giorni fa
      IL PEGGIOR PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA è STATO NAPOLITANO! G.MAZZ.
    • Vincenzo A. Utente certificato 3 giorni fa
      Ma che gli frega al Matt. lui ha la sua comoda poltrona e se la gode, un viaggio qua un viaggio la, un sorriso, una preghiera e tutto passa.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 3 giorni fa
    al vertice del nostro sistema repubblicano Costituzionale c'è un figura responsabile e garante della democrazia quindi dei principi e valori democratici, cioè il PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA che dovrebbe intervenire per sciogliere le due Camere per la manifesta incapacità di governare la nazione, visto e constatato che i casi di corruzione dei vertici governativi si susseguono a ritmi insostenibili e disastrosi per l'Italia con conseguenze negative anche nella Comunità Europea.
  • Andrea Zanella Utente certificato 3 giorni fa
    Sono come zanzare assetate del nostro sangue. Sterminiamoli!
  • gatuso amdronia Utente certificato 3 giorni fa
    Ciao Per i vostri progetti, la soluzione è la signora Josina gomez. Lei offre di diverso in prestito fino a 50.000 euro con un tasso del 2% per il vostro viaggio e progetti di finanziamento di studi per affari d'oltremare edificio e fondo di investimento in commercio vari di progetto e costruzione, acquisto della casa, noleggio auto e appartamento, settore agricolo e la finanza di progetto mondo aziendale per la somma di milioni di prestiti per la salute e l'istruzione di tuo sollievo di bambini pronto per chiunque in pericolo Contattare il servizio di posta elettronica bancadiaccreditamento2017@gmail.com
  • Nello R. Utente certificato 3 giorni fa
    "menti raffinatissime", chiamava i boiardi di stato Falcone . alla fine non sono poi così raffinate .. a me sembrano palesemente avidi cialtroni tutte le cose hanno un inizio e una fine anche la mafia di stato -_-
  • luca Tegoni Utente certificato 3 giorni fa
    sono solo personaggètti col sorrisètto sulla faccia... Orgoglioso del M5S
  • Aldo B. 3 giorni fa
    Tutti accusa tutti e tutti si avvalgono della falsità di non rispondere proprio perché sono le indagini che dovrebbero fare una inversione di rotta. Come diceva Di Pietro l'altro ieri ( ex-magistrato di mani pulite) quando conduceva lui le indagini non aspettava di interrogare uno alla volta in modo che le dichiarazioni uscissero una alla volta, ma lui, Di Pietro, prendeva la stanza più grande del Tribunale, ci metteva nove/dieci tavolini con nove/ dieci sedie e interrogava tutti contemporaneamente in modo che ognuno poi, col proprio avvocato, non si avvalesse di studiare bene come impostare l'interrogatorio,dopo aver sentito il giorno prima le dichiarazioni dell'altro.
  • Vero Vero 3 giorni fa
    E noi cittadini stiamo a guardare senza fiatare. Il punto è che il M5S dovrebbe ascoltare il popolo e organizzare la giusta rivolta contro il governo. Se aspettiamo che se ne vadano da loro, moriamo vecchi e poveri. Capito M5S?
    • enzo calderini 2 giorni fa
      Hai ragione.E i nostri figli quando si svegliano? O è colpa nostra che li abbiamo tenuti nella bambagia? Saluti, Enzo.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus