Romani, coraggio!

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


di Alessandro Di Battista

Venerdì 3 Giugno dalle 18 in avanti, fino alle 22, vi aspettiamo in piazza, a Piazza del Popolo. Metteteci alla prova: soprattutto mi rivolgo agli scettici, a tutti coloro che pensano "siete tutti uguali!", dateci un'occasione quantomeno di mostrarvi il nostro programma per Roma senza intermediari. Conoscerete le nostre proposte, poi valuterete se sono buone o meno. Io non vi chiedo il voto, vi chiedo però di scendere in piazza, di amare la piazza, di spegnere un po' la televisione che in questo momento sta tirando valanghe di letame contro il M5S perché è evidente che chi ha gestito il potere, gli appalti su Roma negli ultimi 20 anni ha paura di perdere questa possibilità di continuare ad arricchirsi sulla pelle di noi romani. Scendete in piazza con noi ascolterete Virginia Raggi, il nostro candidato sindaco, ci sarò anch'io, ci sarà Luigi Di Maio, ci sarà Dario Fo a parlare di cultura, e ci sarà anche Claudio Gioè: "Sì, un italiano che viene da Palermo e che vive a Roma da 24 anni, e che ne ha viste passare di amministrazioni in questa città. Credo che dopo gli scandali di Mafia Capitale di cui abbiamo letto tutti sia veramente arrivato il momento di chiedere ai romani un atto di responsabilità, un atto di coraggio per cercare di dare una sterzata decisiva all'amministrazione di questa città che è la capitale d'Italia, il nostro orgoglio, vogliamo che tutti i cittadini italiani vogliano che ritorni nel suo splendore. Ci vediamo tutti quanti in Piazza del Popolo."
Tra l'altro, citando Mafia Capitale, io ricordo che Buzzi che oggi è sotto processo ha sostenuto il PD e ha partecipato alle cene del presidente del Consiglio Renzi, 1500 "a capoccia" come si dice a Roma. Ecco, il M5S non ha grazie a Dio questi supporter, non ha i lobbisti del cemento alle spalle, i lobbisti dei rifiuti romani, che hanno fatto il bello e il cattivo tempo anche sulla gestione dei rifiuti qui nella capitale. Noi ci finanziamo attraverso le microdonazioni, un grande evento come quello di Piazza del Popolo ovviamente ha un costo, dateci una mano, piccole donazioni, un euro, due euro, così avremo un unico lobbista a cui rendere conto ovvero il popolo romano. Ci vediamo il 3, in piazza.
Ciao a tutti!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • MANUELA . Utente certificato 1 anno fa
    Annamo a vince !!!
  • oClaudiog 1 anno fa
    Bravo Gioe' ,Falcone e Borsellino sarebbero fieri di te!altri personaggi pubblici (attori,cantanti calciatori ect)nn hanno le palle di mettersi contro i poteri forti!BRAVO E GRAZIE!VIVA LA VERITÀ SEMPRE
  • anacleto bomprezzi 1 anno fa
    Caro Dibba, Io avrei un'idea per il 4 giugno giorno di silenzio elettorale per le elezioni comunali, farei i gazebo 5 stelle per promuovere il NO al referendum.
  • oClaudiog 1 anno fa
    ROMA è una miniera d'oro nonostante la politica da sempre é assente!ROMA va da sola anche senza politica ma se a fare politica ci saranno i cinque stelle ROMA porterá benessere in tutta la nazione!VIA I CORROTTI DALLA POLITICA!VIA I MAFIOSI DALLE ISTITUZIONI!VIVA IL REDDITO DI CITTADINANZA!VIVA LA VERA DEMOCRAZIA!
    • Paolo Z. Utente certificato 1 anno fa
      interessante. Senza numeri. Ma con i numeri la tua teoria va a fondo. Con cosa Roma fa ricchezza? Col turismo? Il Veneto,(61 milioni di visite, 17 miliardi di fatturato, stranieri e italiani) è la regione con più alto turismo, ( gli stranieri vanno in: Veneto, Lombardia, Toscana, Lazio... ) http://www.enit.it/it/studi.html Cosa esporta Roma, dipendenti comunali [61.000, il 2% della popolazione romana, Parma http://www.comune.parma.it/comune/Amministrazione-Trasparente/Dotazione-organica_m54.aspx#Conto%20annuale ha il 0,64; ] con la panza e voglia di girare per i mercatini? Paolo TV
  • giuseppe 1 anno fa
    Ho un consiglio per il candidato sindaco sui trasporti pubblici. Per arginare i continui scioperi dei dipendenti atac, si potrebbero assumere degli autisti riservisti da far lavorare al posto degli scanzafatiche durante gli scioperi e come sostituti per i picchi di ferie oltre che come integrazione per manifestazioni eccezionali. Ma ci vuole la volontà di andare contro i furbetti dei loro sindacati. Cara dott Raggi lei ce l'ha questo coraggio? Se si, ha il mio sostegno.
    • anacleto bomprezzi 1 anno fa
      sarebbe crumiraggio
  • giovanni . Utente certificato 1 anno fa
    IERI LA RAGGI DA BALLARO' E' stata abbastanza brava però quando l'accusano di dipendere dalla Casaleggio deve essere più deciso nell'affermare che è normale parlare con il m5s perchè ci si consulta, si ascoltano i suggerimenti come quelli dei cittadini, poi naturalmente sarà lei a decidere per quello che compete a un sindaco. Lei deve attaccare e dire che è fiera di parlare con il movimento che la sostiene ed anche con lo staf di Casaleggio che dedica tanto tempo gratuitamente all'ideale M5S
  • sebastiano b. Utente certificato 1 anno fa
    Buongiorno Buona l'iniziativa, ci sono tantissimi che non vanno a votare in quanto disgustati e demotivati. Sento dire troppo spesso: IO NON VOTO TANTO SONO TUTTI UGUALI.... Questo mi fa male sentirlo e vi assicuro che sono una enorme sacca di voti, l'iniziativa sarebbe positiva estenderla in tutto il Paese.
  • Noè SulVortice Utente certificato 1 anno fa
    Forza romani è la vostra città. Per quanto mi riguarda non sono mai stato a roma e per il momento non ho nessuna intenzione di andarci.
  • Rosario R. Utente certificato 1 anno fa
    Ci sarò.
  • Paolo Z. Utente certificato 1 anno fa
    dal post:“ad arricchirsi sulla pelle di noi romani.” Questo è il punto. Ho degli amici che lavorano per il comune di Roma. Fino a un anno fa, circa, il comune dava un bonus ogni mese, e con la crisi l'hanno tolto, e i dipendenti romani si sono adeguati alle paghe del resto d'Italia. Seguivano improperi... Poverini... Dato che a Roma ci sono il 2% di dipendenti comunali rispetto ai romani, ( 61.000 su 3.000.0000 di romani) e se questa percentuale fosse estesa a tutta Italia, ci troveremo sul groppone 1milione e 200 mila [1200000 ] dipendenti comunali. In Italia sono 417.000 http://www.lacritica.org/econo/dipendenti-comunali-quanti-sono-e-quanto-ci-costano/ Dato queste premesse, o 1] si licenziano metà dei dipendenti, e si comincia ad allineare la quantità di dipendenti con Milano [Milano: 1.336.879 abitanti e 16.097 dipendenti ] 2] Si dimezza lo stipendio, con, MINIMO, la stessa produttività. 3] Si succhia per l'ennesima volta i soldi allo stato. Stato che dopo colpisce non in Svizzera/Germania/Austria, ma più in basso. Secondo voi, i politici cosa proporranno? Parma abitanti 192000, dipendenti 1240 http://www.comune.parma.it/comune/Amministrazione-Trasparente/Dotazione-organica_m54.aspx#Conto%20annuale 0,64 se Roma fosse come Parma, gli italiani non avrebbero una capitale che si arricchisce sul lavoro di poche persone! Paolo TV
    • Paolo Z. Utente certificato 1 anno fa
      pollo fritto Non penso che i panzoni/e romani si riciclinino a rubare. Per rubare serve il fisico. Paolo TV
    • Paolo Z. Utente certificato 1 anno fa
      Nello R., Roma Allora per vincere basta mentire. Come han fatto la DC e i partiti che si sono succeduti. Ovvio che i radicali non hanno ottenuto successo; mi ricordo che Emma Bonino, anni '90 diceva che le persone dovevano andare in pensione a 62/63 anni.... Non mi risulta che i dipendenti del comune contrastino gli scioperi/manifestazioni, lo fanno i CC e la celere, pagati dallo stato. Le maggioranze delle manifestazioni portano benessere alla città. Il giubileo porta scheì al papa e a Roma, ma i CC li paghiamo tutti. Il discorso che si li mandiamo in pensione è solo spostare la spesa. L'INPS chiede 100 miliardi all'anno alla fiscalità generale (IVA IRPEF ecc. ), oltre ai contributi. Se deve mantenere 30.000 (la metà dei dipendenti di Roma ) persone, che hanno una pensione -mediamente- netta di €1300 al mese, lordi arriviamo a 1500. Circa. Sono altri 600 milioni, all'anno. €10 a testa, compresi i bambini, che non pagano, allora se lavori, li paghi tu. Paolo TV
    • pollo fritto 1 anno fa
      a volerli fare lavorare ce ne sono di cose da fare.... non c'è limite a quanto bene si può fare e quanto lavoro si può dare.... ragionare per carenza è sinonimo di stupidità! Se li mandi a casa che fanno? Vanno a rubare? mandare a casa gli stranieri e vedi che dopo i posti e il lavoro basta per tutti!
    • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
      ti ho votato , ma devi tenere presente una cosa , tengono famiglia il loro peso elettorale va moltiplicato almeno per 10 il 50% degli elettori non vota loro si i giovani fino a 18 anni -1 giorno non votano loro si se la Raggi , osasse dire che taglierà i dipendenti pubblici ... PERDE ! secondo me per riformare Roma e L'italia di conseguenza bisogna fare una taskforce per l'automazione e non assumere più !! bisogna farli andare in pesione e sostituirli con delle app , in più settori possibile ovviamente non puoi toccare municipale ,gestione rifiuti e polizia .. in una città che un giorno si e l'altro pure ha una manifestazione a carettere locale ,nazionale,europea e mondiale queste ultime purtroppo, per le funzioni istutuzionali della capitale , dovranno per forza essere maggiori di qualsiasi città di provincia P.S. hanno stimato che in numero di abitanti ideale per una città è tra i 200.000 e 300.000 in queste condizioni la vita è migliore , per una rapporto equilibrato tra servizi ed efficacia degli stessi my 2 cent
  • Andrea B. Utente certificato 1 anno fa
    Non basta dire adesso che per 20 anni si sono arricchiti....OCCORRE DIRE ADESSO GLI FACCIAMO UN CULO COSI A STI LADRI E GLI FACCIAMO CACCIARE IL MALTOLTO E GLI FACCIAMO FARE PURE 20 ANNI DI GALERA A PANE E CICORIA sennò è inutile scendere in piazza E' INUTILE !!!!!!!!!!!!!!!!! Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    Bomba o non Bomba, arriveremo a Roma!
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      io no,sono di Spezia,però mi piacerebbe che il comune di Roma fosse gestito dai suoi Cittadini,non da personaggi politici calati dall'alto dei partiti. E' una vergogna che continuino a spartirsi le poltrone senza tener conto delle esigenze dei Romani. Sono d'accordo che il Bomba vada a fare il c@@ a Rignano!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus