Vieta l'ingresso ai politici e rischia la licenza del suo bar

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
barista.jpg

"Rischia la sospensione della licenza il barista che ironicamente ha vietato l'ingresso ai politici nel suo locale di via Oberdan a Montignano, segnalato per questo motivo dal sindaco al Prefetto. Il cartello è ancora sulla porta di ingresso, lui non lo ha rimosso e ieri si è concesso ai "selfie" con i politici a conferma del fatto che la protesta, ancora valida, sia ironica. "Il cartello non l'ho rimosso perché credo di non aver fatto nulla di male - commenta Mauro Mastrosanti - mi sembra che tutti in città abbiano colto l'ironia e lo dimostra il fatto che i politici sono comunque entrati. Adesso ho il bar pieno di gente che mi porta la solidarietà e mi ringrazia per aver detto qualcosa che in molti vorrebbero dire e il telefono che squilla di continuo. Un pubblicità che non mi sono cercato e che per certi aspetti mi rende difficile anche lavorare . Sia ben chiaro che a me da quel cartello non torna indietro niente, non c'è un tornaconto. Non ho ambizioni politiche e anzi se i riflettori si spegnessero sarei felice di tornare a lavorare. Ho trovato tempo fa quell'immagine nel blog di Beppe Grillo e ci ho fatto il cartello". fonte

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus