Fermare subito la lottizzazione degli organi della giustizia italiana

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

Allarme in Parlamento, ci stanno provando fino all’ultimo secondo di questa legislatura. I partiti, come se non ci avessero già ammorbato abbastanza con la loro foga di assicurarsi poltrone, con un blitz last minute vogliono occupare militarmente tre fondamentali organi per il funzionamento e, soprattutto, l’autonomia della giustizia italiana: Consiglio di presidenza della Giustizia Tributaria, Consiglio di presidenza della Giustizia Amministrativa e Consiglio di Presidenza della Corte dei Conti.

Con un colpo di mano, a legislatura praticamente finita, vogliono piazzare una serie di politici ai vertici degli organi di garanzia della giustizia amministrativa, tributaria e contabile, agendo con un bilancino per spartirsi tutto: non voteremo mai i nomi che i partiti stanno facendo. Oltre a essere politici di professione, infatti, alcuni a nostro avviso non hanno proprio un profilo trasparente.

Se partiti si ostinano a non cambiare nomi, sostituendoli con personalità di alto profilo, dalla comprovata esperienza e autonomia, chiediamo ufficialmente ai presidenti di Camera e Senato, in ossequio al ruolo che ricoprono, di fermare questa barbarie democratica con la quale si vogliono piegare gli organi di garanzia alla politica dei partiti. Bisogna dire basta a questa sfrontata lottizzazione che serve solo a loro e che non apporta alcun giovamento ai cittadini italiani. I partiti stanno solo piazzando i loro uomini in attesa della loro disfatta alle prossime elezioni, quando ci sono stati a disposizione mesi e mesi per ovviare alla vacanza di queste posizioni e farlo con un metodo utile al bene del Paese.

Se Laura Boldrini e Piero Grasso non riusciranno a portare i partiti al lume della ragione, lasciamo che a decidere, come è giusto che sia a questo punto, sia il nuovo Parlamento.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • MARECHAL DOMINIQUE 15 giorni fa
    Offerta di prestito tra individuo affidabile in Francia Ciao, Particolare in Europa e nel Mondo ( Francia , Belgio , Svizzera , Romania , Italia , Spagna , Canada , Portogallo , Lussemburgo , Guyana francese, Riunione , Mayotte , Guadalupa , Martinica , Polinesia francese , Nuova Caledonia ... ), ho concedere prestiti a qualsiasi persona che desideri assistenza finanziaria. Questo è un prestito tra particolare con condizioni semplici. La mia offerta è tra i 3.000.00 Euro e 500.000.00 Euro. Il mio tasso di interesse su tutta la durata del prestito è di 3.40% e il rimborso è effettuato con cadenza mensile. Se qualsiasi volta siete interessati, vi prego di contattarmi tramite il modulo di contatto o da mail:marechalfinance@gmail.com
  • bruno fiocca 15 giorni fa
    Era prevedibile, ormai sono questi Politico/Mafiosi sono radicati nel potere occulto,il potere ha sempre mirato a controllare questi posti chiave.Dopo le elezioni abbasseranno la maschera e sarà guerra aperta, dobbiamo difendere le istituzioni e la costituzione. Tenete sempre presente che dopo 10 anni di M5S oggi tramite la rete abbiamo svegliato tanti italiani, oggi siamo il nocciolo duro e fidato di questo partito. lavoriamo per l'Italia e per L'Europa, quello è il prossimo obbiettivo.
  • alberto comune 20 giorni fa
    ATTENZIONE...stanno ricorrendo agli ultimi ripari e colpi di coda in vista di una prossima disfatta. Se il M5* riceverà il mandato dal popolo si troverà con i gangli del sistema occupati abusivamente durante questa legislatura. Sia chiaro e teniamo conto anche di queste mosse, una volta al governo bisogna spodestare tutto l'apparato di dirigenza messo in piedi fino al giorno prima delle elezioni (perchè non illudiamoci che sia finita quì...). La squadra che il M5* stà mettendo insieme per formare un governo, spero tenga conto anche di tutto il resto dell'apparato che è ormai incancrenito metterà i bastoni tra le ruote e renderà vani gli interventi di un governo 5*. Gli italiani non ci mettono niente a dimenticare e impiccare in pubblica piazza il masaniello di turno-
  • Giuseppe C. Budetta 22 giorni fa
    SCRIBI E FARISEI IPOCRITI Alcuni falsi vip dello spettacolo e della politica, pur di restare nella notorietà, consapevoli di essere mediocri, parlano a favore dei poveri e dei diseredati. Le conduttrici-animatrici della tivù, mogli, o compagne di dirigenti RAI, sfondate di soldi, mostrano indignazione per il disagio di molte famiglie italiane. La loro ipocrisia è superata da alcuni politici, discutibili eroi dell’antimafia e molto ricchi. Altri sono come la sinistrorsa Boldrini coi figli viziati, ma studenti poco diligenti presso i più costosi college USA. Ipocrisia e falsità, come ai tempi di Cristo.
    • la verità non piace piacciono le bugie 22 giorni fa
      se pensi che porro sul tubo fa meno accessi che me che sono uno youtuber da 50$ al mese di ricavi eppure in TV viene fatto passare per chissachì! ma non si tratta di porro in quanto zuppa di porro che è come gli altri ... tutti quelli che vanno in tv possono anche credersi dei divi ma la verità è che se prendi mia zia e la metti in tv in prima serata e la paghi pure benino per fare dei finti audience... la zia potrebbe anche montarsi la testa ed essere una nuova stella della TV proprio come tutti quei tizi li che se la TV fosse veramente "on demaind" che pago solo quello che vedo FAREBBERO TUTTI 50$ al mese come me o ancora di meno!
  • Giuseppe C. Budetta 23 giorni fa
    L’ENNESIMA FICTION Bellomo & Co: un contratto pieno di clausole umilianti e razziste nei confronti delle belle donne, aspiranti alla magistratura. Come si diventa giudice in Italia? Elementare Watson: col sesso per le donne e la raccomandazione di un politico influente per uomini e donne. Idem, per essere eletti (l’elezione è una formalità pseudo-democratica) rettori nelle università, diventare alti dirigenti nei ministeri, nelle ASL, nella RAI… Così ci raffrontiamo col mondo? Con che faccia, i politici collusi con questo schifo ci chiedono i voti per l’ennesimo cambiamento?
  • Clesippo Geganio 23 giorni fa
    il prossimo passo della sinistra dei sinistrati sarà candidare direttamente S.Mattarella. Il berlusca dopo aver constatato che Bombolo e Fantozzi non sono disponibili per ovvi motivi candiderà Pierino al secolo A.Vitali. La cosa tragica che ci saranno milioni di allocchi italioti che li voteranno.
  • Lara Masi 23 giorni fa mostra
    Ma chi è veramente Luigi Di Maio? È un giovane che dopo il diploma si è iscritto ad ingegneria, ma non è riuscito. Allora è passato a giurisprudenza, ma anche qui, si sa, non basta chiacchierare, ci vogliono i fatti, ed il povero Luigi ha abbandonato. Dopo il doppio fallimento universitario ha deciso di dedicarsi ad un'attività dove parlare è tutto: la politica. E qui, con la sua chiacchiera, ha avuto successo.  Adesso se ne sta a Roma a fare il parlamentare. Ogni tanto fa qualche viaggio, perdon missione, per i quali si prende dei rimborsi spese da super menager bancario (tutto pubblico vi prego di controllare). L'anno scorso ha festeggiato il suo trentesimo compleanno affittando una barca sul Tevere, da vero vip, come fanno calciatori e star dello spettacolo. Mi convince proprio questo Di Maio, non vedo l'ora di votarlo!
    • massimo m. Utente certificato 23 giorni fa mostra
      L'unica verità plausibile e con fondamento è che tu sei un troll. Riesci a confezionare 5 click all'istante. Complimenti àscaro da 4 soldi
  • undefined 23 giorni fa
    Mi dispiace che, al di là degli attestati di stima che mi sono stati rivolti in sede di discussione sulle nomine per gli organi di autogoverno da colleghi del M5S, lo stesso movimento si sia poi prodigato in dichiarazioni di questo genere senza far rilevare alcun distinguo. Faccio presente che la mia professione non è la politica ma quella di legale e professore universitario, con una vita spesa sui libri. La politica per me è una passione e in questa fase è un impegno che ho cercato di assolvere - come anche da voi riconosciutomi - con il massimo senso di responsabilità e delle istituzioni, facendo valere l’autonomia di pensiero. Spero che avrete modo di riparare a queste dichiarazioni che, senza alcun distinguo, mi dispiacciono proprio per la stima e il rapporto che credo reciprocamente abbiamo costruito. Ritengo che la coerenza e la serietà di un movimento come di un partito si riveli quando si è capaci di riconoscere anche chi non milita nel M5S. Giuseppe Lauricella - deputato, avvocato e docente universitario
  • ZUSTINO D. Utente certificato 23 giorni fa
    auguri di BUONE FESTE a tutti !!
  • Elia .. Utente certificato 23 giorni fa
    Sopravvivranno al cambiamento planetario? Potete mettere tutti gli ominucoli che volete crolleranno a sua volta, cara vecchia incompatibile bassa coscenza. E ora? Lo vedrete inesorabilmente scompariranno le fondamenta millenarie.. evviva la nuova umanita'!
  • viviana vivarelli Utente certificato 23 giorni fa
    ADAM Giungerà il tempo in cui tutti comprenderanno che si faceva parte dello stesso Sogno, e che si è sempre stati una sola unica persona: per cui tutto ciò che si prende o tutto ciò che si fa, viene preso o fatto a se stessi, anche se gli occhi che ci guardano, sono differenti. Di qui l’importanza di donare quanto più Amore possibile superando le apparenti diversità che separano l’Umanità da se stessa.
  • viviana vivarelli Utente certificato 23 giorni fa
    COMPLESSITA’ DEL TEMA DEI MIGRANTI vv Quando si affronta un grosso problema,bisogna guardarlo in tutte le sue parti o si sbaglia in partenza e si rischia di essere unilaterali Il problema migranti ha molti aspetti inquietanti: -solidarietà e compassione(io incontro poveri ogni giorno facendo volontariato con migranti e senza tetto,italiani e non,e sento storie tragiche e strazianti per cui sono molto sensibile a questo aspetto).L’Italia è il Paese che ha più associazioni di volontariato del mondo,ma ci sono troppi aspetti legislativi che non vanno e che sono contraddittori, caotici, disordinati, inefficienti, addirittura demenziali -aumento esponenziale dei flussi per cui vedo benissimo che un Paese piccolo e sovrappopolato come l’Italia “non può assolutamente” accogliere tutti quelli che arrivano. Occorrono leggi migliori della Bossi-Fini e strutture di smistamento più rapide ed efficienti (e dunque più risorse) per evitare i lunghi periodi nei centri-lager, gli arricchimenti illeciti dei loro gestori, i migranti illegali in giro a piede libero, lo sfruttamento schiavistico di mano d’opera in nero, l’aumento della micro-criminalità, di gente che dorme per strada, di disperati che non sanno dove dormire o come campare ecc. -necessità urgente a livello europeo di rivedere al più presto il Trattato di Dublino che ci obbliga a tenerci chiunque arrivi ma non penalizza chi rifiuta la quota migranti stabilita dall’Ue, costruisce muri ecc. -necessità immediata di denunciare chiunque devii capziosamente i flussi migratori verso l’Italia per produrne il collasso economico, cosa che non si concilia certo ricevendo a Roma quegli stessi magnati che usano i flussi per destabilizzare il Paese e arricchirsi ulteriormente -esigenza morale universalistica per cui non dovrebbero esistere diritti solo per chi è cittadino di una Nazione, ma ci sono diritti minimi (alloggio, cibo, scuola, assistenza sanitaria ecc.) che devono essere riconosciuti ad ogni essere umano in quanto tale.
    • antonnio d. Utente certificato 23 giorni fa
      http://www.raiplay.it/video/2016/10/Cina-compact-e2fd3607-54c4-486b-80af-295ca2a71f18.html Ecco perché LORO, l'hanno fatta fuori; ordini superiori.
  • viviana vivarelli Utente certificato 23 giorni fa
    UNIONI CIVILI Il M5S si astenne dal voto anche per la legge sulle unioni civili. Il Pd aveva imposto una legge pastrocchio blindata che doveva essere votata così o niente ma in molte parti era difettosa. Secondo il M5S, per es., “la parte sulle unioni civili era incompleta, riconosceva solo un nucleo minimo dei diritti delle persone omosessuali. E la parte sulle convivenze era un pasticcio, un testo inaccettabile in uno Stato di diritto». I 5stelle volevano che non si parlasse solo di diritti ma anche di doveri, per cui chiedevano, per es., per i conviventi che un eventuale sostegno finanziario scattasse dopo almeno 5 anni di convivenza o in presenza di un figlio. Non aveva senso parlare di sostegno economico in caso di unioni brevi e senza figli. Altrimenti qualunque convivenza anche momentanea sarebbe diventata un matrimonio forzoso. «Con questa legge si imponeva per legge la disciplina del matrimonio a tutte le coppie eterosessuali che convivono anche per breve tempo, il che era assurdo”. Ma il Pd pretese che la legge fosse votata anche se imperfetta. Come avviene oggi. L’imposizione è il dogma dispotico del Pd. Le leggi si impongono blindandole, ignorando gli esperti e usando la fiducia. Il Governo Renzi-Berlusconi ha imposto 93 leggi e addirittura intere riforme legislative (come oggi la riforma penale) “alla fiducia”.
  • viviana vivarelli Utente certificato 23 giorni fa
    Gian Paolo A quelli che respingono l’idea di nazione e di tradizioni comuni, come si trattasse del diavolo, vorrei soltanto dire che, a mio avviso, l’uomo ha diritto: – a non essere sfruttato – a non essere strappato dalle proprie radici e costretto ad emigrare – a poter vivere la propria vita, lavorando e costruendosi un avvenire, una casa, una famiglia. Libertà non è essere costretti ad abbandonare la propria terra d’origine per mendicare in terre straniere. Libertà è: – diritto al lavoro, alla dignità, a una vita migliore per i propri figli – diritto alla sanità pubblica, all’acqua pubblica, ad aria sana, a prodotti biologici – diritto a scegliere come curarsi: se e a quanti vaccini sottoporsi – diritto all’onestà, alla giustizia, alla solidarietà. La finanza internazionale non vuole questo. Ha creato una crisi fittizia, non dovuta né a carestie né a calamità naturali. Ci vuole tutti schiavi e consumatori senza radici. Quanto vorrei che tutti si rendessero conto che l’invasione forzata fa parte dei progetti criminali dell’alta finanza e non della storia, e che andare a traghettare schiavi da una sponda all’altra del Mediterraneo non è un atto d’amore verso gli africani. È qualcosa di ignobile.
  • viviana vivarelli Utente certificato 23 giorni fa
    La storia dell’umanità è cominciata in famiglia con Caino che uccise Abele che era suo fratello Cera un tempo in cui Bergamo di sopra si scannava con Bergamo di sotto. E n tempo in cui Firenze e Siena si odiavano. Poi ci fu un tempo in cui il nord dell’Italia odiava il Sud e gli rifiutava l’accoglienza. Oggi fatichiamo a sentirci europei. Parliamo di cultura occidentale e ci risentiamo con chi ha una cultura diversa. Ma prima o poi, lentamente e faticosamente, ce la faremo a sentirci cittadini del mondo, razza umana.
    • antonnio d. Utente certificato 23 giorni fa
      Adamo ed Eva, creano Caino ed Abele; Caino ammmazza Abele; Ma Caino, era ermafrodita?
  • viviana vivarelli Utente certificato 23 giorni fa
    Nelly Naranjo Per chi si sta strappando le vesti per lo ius solis ricordo che noi stranieri dobbiamo essere residenti per almeno 10 anni, non è gratis bisogna avere un reddito e non essere schedato nel nostro Paese, e i genitori devono avere un contratto di lavoro indeterminato, devi avere una dimora con contratto di affitto o casa di proprietà e poi devi anche pagare, non è gratis. Devi pagare 200 euro al Ministero dell’interno. Se con la stessa intensità attaccheresti ai vostri aguzzini, il vostro Paese sarebbe già un Paese migliore. Sembra che il male dell’Italia siano diventati i nostri figli. Figli di immigrati come mia figlia che è nata qui e cresce insieme ai vostri figli. Cosa posso dire ? Quante frasi dette con odio ho letto da ieri a oggi anche di gente che non me lo sarei mai aspettata. Una tristezza infinita.
  • antonnio d. Utente certificato 23 giorni fa
    Altro che trasformisti! 1915, il Re, dichiara guerra a quelli con cui, l’anno prima, si era alleato (Austria, Germania) e manda i MARITI delle italiane a morire in Veneto e nel Trentino Alto Adige. 600 mila morti, 2 milioni di invalidi. 1940, lo stesso Re, alleato con l’ex nemico Germania, dichiara guerra alla Grecia, alla Jugoslavia, alla Francia, all’Inghilterra, alla Russia, e manda in guerra i FIGLI delle MOGLI di quelli morti nel 1915/18 (ed ammazzano 24 MILIONI di Russi). 3 anni più tardi, dopo aver trasferito, assieme al socio Mussolini, i soldi negli Stati Uniti (con i quali eravamo in guerra) ed in Svizzera, si rifugia a Brindisi e DOPO, dice ai figli di quelle donne a cui aveva già ammazzato i mariti, che devono sparare agli ex alleati Tedeschi. Finisce la guerra, indicono il referendum Monarchia o Repubblica, le donne, specie quelle del SUD, votano per il Re Passano altri anni, e per un pelo, il nipote del RE, non vince il festival di San Remo. Ripassano altri anni, ed il figlio del re, ne rivendica le proprietà in Itaglia. Ripassano altri anni, e, con i miei soldi, mandano un aereo a recuperarne la salma in Egitto, e, con una faccia da onorevole, ne chiedono la sepoltura nel Panteon. MA FANNO BENE!!!!!!
  • viviana vivarelli Utente certificato 23 giorni fa
    AMMIRO DI BATTISTA Sono profondamente rattristata nel leggere tanti post razzisti che incitano all’odio sia qui che su Facebook. E se dire questo è razzista trovo l’assunto paradossale, perché è quello che dicevano i leghisti a chi li considerava cattivi italiani, capovolgendo ipotesi e tesi. Dicevano che erano razzisti gli altri contro di loro, il che alla fine era ridicolo. Come se i nazisti avessero accusato di nazismo gli ebrei. Ci sono dei principi umani da rispettare, vedo che molti non lo capiscono e vomitano odio puro. Mi addolora vedere gente che nella propria icona scrive NO IUS SOLI. Mi chiedo quanto avrebbero sofferto se i loro bambini fossero nati in Italia e avessero visto queste scritte, mi chiedo quali siano i valori umani che li sorreggono e se abbiano dei valori umani e cosa abbiano fatti di male contro di loro quei bambini, che, comunque, alla maggiore età potranno lo stesso diventare cittadini italiani, in base alle leggi già esistenti per cui l'odio dei razzisti alla fine è un versamento inutile di cattiveria fine a se stessa, che non solo non ha nulla di cristiano ma nemmeno nulla di umano e ci riporta al triste ventennio fascista e nazista. Sono convinta che il M5S quei principi umani li abbia sempre rispettati. Non mi risulta mai che un rappresentante 5stelle abbia detto dei musulmani o comunque degli stranieri o dei migranti le stesse cos che ha detto la Lega. Ma quelle cose le sento dire da blogger che si gloriano di essere 5stelle e allora qualcosa non va. Ammiro ardentemente una figura come Di Battista. Non è un provinciale chiuso nel suo buco, ha conseguito un Master in tutela internazionale dei diritti umani, ha lavorato come cooperante in Guatemala, occupandosi di educazione e progetti produttivi nelle comunità indigene, si è occupato di microcredito e istruzione in Congo-Kinshasa. Si è occupato di diritto all’alimentazione per conto dell’UNESCO. segue sotto
    • viviana vivarelli Utente certificato 23 giorni fa
      Ha collaborato col Consiglio italiano per i rifugiati, la Caritas e Amka onlus (organizzazione non governativa dedita alla realizzazione di progetti di sviluppo per i paesi australi). E’ stato in Argentina, Cile, Paraguay, Bolivia, Perù, Ecuador, Colombia, Panama, Costa Rica, Nicaragua, Guatemala e Cuba per scrivere il libro Sulle nuove politiche continentali. Sono persone così che mi ispirano e mi rendono contenta di stare nel M5S, non chi vomita odio e predica la divisione tra i popoli. Di Battista è cittadino del mondo. Qualunque razzista non merita nemmeno di essere cittadino del buco di paesino che gli ha dato i nataili.
  • Andrea De Iaco (salanitru) Utente certificato 23 giorni fa
    A Roma, avete organizzato gli auguri di Natale alla nostra sindaca Virginia Raggi ? potremmo incontrarci tutti, lunedì sera sotto a Spelacchio con una candela bianca e gridare tutto il nostro amore a Virginia.
    • Elia .. Utente certificato 23 giorni fa
      Basta poco per far morire un albero lentamente, con tutti i ritrovato che esistono.. Chi vuole intendere intenda
  • viviana vivarelli Utente certificato 23 giorni fa
    CITTADINO DEL MONDO. Viviana Vivarelli Sono nata quando ancora c’era la guerra, quando ancora il mondo era dannato dall’odio. Sono nata tra le macerie e i primi suoni che ho sentito sono stati quelli degli aerei che sganciavano bombe. Non ho più voglia di guerre. Ho bisogno di un mondo migliore. Il mondo peggiore l’ho già conosciuto: il fascismo, il nazismo, il comunismo. E prima di loro ho letto sui libri di storia il colonialismo, l’Inquisizione, le crociate, le guerre contro le eresie, le guerre di religione, i nazionalismi… Io dico basta a tutto questo! Ho bisogno di forze costruttive incentrate sulla riedificazione del mondo, ho bisogno di leggi che siano al massimo universali per disegnare un mondo nuovo su principi il più possibile generali, sovraculturali. Ho bisogno di pensare a un grande progetto che sia quello del ‘cittadino del mondo’. E la democrazia diretta fa parte di questo. E’ cittadino del mondo chi crede che gli abitanti della Terra formino un unico popolo, con diritti e doveri comuni, indipendentemente dalla nazionalità di appartenenza, e che pongono l’interesse di questa comunità mondiale al di sopra degli interessi nazionali. Io non voglio la democrazia diretta solo per me, ma come un ideale che sarà buono per tutti e che supererà in etica la democrazia parlamentare così come questa ha superato la monarchia o la dittatura. So che a mala pena siamo riusciti a diventare una Nazione, e che ancora per molti persino essere tutti italiani è uno spergiuro, so che il progetto europeo è parzialmente fallito proprio perché si è distorto negli interessi della finanza dimenticando i diritti dei popoli, so che persino l’ONU è fallito nel suo scopo di unire i popoli e che anche dire Occidente è una parola vuota di senso per troppi. Io ora ho in me questo progetto universale e non so ancora come lo svilupperò e cosa imparerò. SEGUE SOTTO
    • viviana vivarelli Utente certificato 23 giorni fa
      Tutta la mia vita è stata segnata dall’incontro di parole che si sono illuminate all’improvviso e che mi hanno guidato come stelle nel buio. Sono vecchia e non so cosa riuscirò a capire ancora. Ma la mia stella adesso è questa e devo seguirla.
  • viviana vivarelli Utente certificato 23 giorni fa
    IL REATO DI CLANDESTINITA’ Scrive giustamente Nicola Liuzzi: ” Il M5S è da una vita che insiste su un controllo e una organizzazione dei flussi migratori. lo diciamo in tutte le salse. ” Questo è perfettamente vero e giusto, come è vero e ingiusto che il Pd fa molte chiacchiere e poca sostanza. Nei fatti la più grande sanatoria di migranti mai effettuata in Italia fu fatta da Maroni-Berlusconi dal 2001 in poi, ben 600.000 persone, ma se il problema migranti è sempre stato sottovalutato e regolato da cani, la colpa è sempre stata della Legge Bossi-Fini che non regolava ma criminalizzava e che, come si vede, non è servita a niente. Il M5S ha votato per eliminare il reato di clandestinità. Il governo Renzi aveva promesso di eliminare il reato di clandestinità, il famoso provvedimento introdotto nel 2009 da Maroni e Alfano all’interno del pacchetto sicurezza, più per scopi propagandistici che altro. Renzi aveva promesso e invece nulla è stato fatto: il decreto legge che elimina il reato di clandestinità si è “smarrito” da qualche parte. Bisogna ricordarlo a quelli che a Milano, accanto a Sala, facevano finta di manifestare con i migranti ma poi, in Parlamento, si dimenticavano completamente di loro! Il decreto legge prevedeva il declassamento del reato di immigrazione clandestina a illecito amministrativo, mantenendo l’arresto per gli immigrati che rientrano in Italia dopo un provvedimento di espulsione. Le critiche al reato di clandestinità erano molte. Le più ovvie, portate avanti da importanti giuristi (tra cui Rodotà e Zagrebelsky) hanno messo in risalto come la legge, criminalizzando “mere condizioni personali” non ha giustificazioni concrete al di fuori di esse. Già nel 2010, Corte costituzionale aveva anche stabilito che gli stranieri irregolari non possono essere considerati automaticamente socialmente pericolosi per il solo fatto di essere clandestini. il clandestino, poi essendo un “indagato”, non avrebbe potuto testimoniare contro gli scafisti. segue sott0
    • viviana vivarelli Utente certificato 23 giorni fa
      Il Pd promette ma non fa. Ci vorrebbe un governo coraggioso e responsabile che affronta il problema nelle sedi europee, attraverso leggi intelligenti e strategie comuni, che mettano insieme sicurezza e accoglienza nei confronti da chi fugge da guerre e carestie. Ma il governo italiano è immobile, il tempo passa e la situazione peggiora. Intanto il Pd ha promesso lo ius soli ma di fronte ai sondaggi negativi sulla popolazione, ha preferito rimandarlo fino a smarrirlo del tutto, anche qui tante chiacchiere per nulla con l'ulteriore buffonata di quanti propagandarono un loro dubbio digiuno ormai dimenticato , ulteriore prova di una incapacità ad affrontare in modo serio qualunque problema interno mentre nulla si fa per risolverlo a livello europeo. Il risultato è che non si riesce a provvedere né agli italiani poveri né a una efficace politica di accoglienza mentre fiumi di denaro e di chiacchiere si perdono inutilmente,
  • viviana vivarelli Utente certificato 23 giorni fa
    LE SETTE PROPOSTE DEL M5S PER FRENARE L’EMERGENZA MIGRANTI 1. Superamento della Convenzione di Dublino che sfavorisce l’Italia come 1° Paese d’approdo e i migranti che non hanno alcuna intenzione di trattenersi nel nostro Paese ma mirano a Germania e Svezia 2. Iniziative nei confronti dei Paesi di origine e di transito per contrastare le organizzazioni criminali che lucrano sul traffico di esseri umani.Una misura efficace è la stipula di accordi bilaterali per il controllo delle tratte 3. Istituzione di quote massime di migranti per Paese, definite sulla base degli indici demografici ed economici, così da ottenere un’equa distribuzione tra gli stessi e favorire le logiche di ricongiungimento familiare 4. Istituzione di punti di richiesta d’asilo, finanziati dall’Ue anche al di fuori del territorio europeo e in collaborazione con le Nazioni Unite, per permettere, a chi ne ha diritto, di raggiungere i Paesi di accoglienza in modo sicuro e a noi di gestire le domande di protezione internazionale e di contenere il numero dei flussi indistinti 5. Revisione di tutti i bandi interministeriali destinati alla prima accoglienza e alla gestione dei servizi connessi, con particolare riguardo ai criteri di spesa 6. Trasferimento, a Lampedusa degli uffici dell’Agenzia Frontex e dell’Ufficio europeo di sostegno per l’asilo 7. Concessione di beni e servizi per le famiglie italiane in difficoltà per evitare tensioni tra italiani e migranti. Un Paese in crisi economica è meno tollerante e ricettivo, occorre garantire agli italiani le condizioni di benessere necessarie affinché vivano meglio le relazioni con i migranti. E Salvini invece cosa propone? Qualche felpa?
  • massimo m. Utente certificato 23 giorni fa
    La frase incriminata e credo equivocata, oltre ad essere una sua valutazione personale come più volte ha chiaramente espresso il DiBa, si indirizzava contro questa partitocrazia corrotta che ha tolto ogni possibilità di espressione ad una opposizione sacrosanta come la nostra, e con atti d’imperio reiterati e privi di fondamento, ha dichiarato più volte inammissibili gli ordini del giorno del M5S, applicando illegittimamente la cosiddetta "tagliola" per andare immediatamente al voto, tagliola che è presente nel regolamento del Senato, ma non in quello della Camera. Il discorso impeccabile del nostro DiBa era generale, a tutela di una sana forza di opposizione. Non si riferiva certo ai diretti protagonisti del nostro sfacelo. Per i proprietari e direttori di Banca che si sono spolpati tutti i soldi dei cittadini, l’ideale sarebbe il risarcimento dei cittadini derubati e l’interdizione a vita dai loro uffici, in questo caso: le Banche. Per i proprietari e i direttori, fino ai manovali, dell’informazione di Potere, per quelli rei di concorso in omicidio e bancarotta fraudolenta di uno Stato, con l’aggravante dell’omissione della notizia e la complicità del silenzio, l’ideale sarebbe l’interdizione a vita dai pubblici uffici, in questo caso: l’Informazione. Per i primi attori e protagonisti del fallimento dei cittadini e di un intero Stato, per i serial killer della nostra vita, del nostro futuro e dei nostri figli, causa delle nostre depressioni, della nostra disperazione e della nostra alienazione, per coloro che hanno violentemente deciso che quella magia unica e irripetibile che è la vita diventasse un inferno senza via d’uscita, l’ideale sarebbe l’interdizione a vita dai pubblici uffici, in questo caso: qualsiasi Carica Istituzionale, sia di governo che di opposizione ed il risarcimento danni ai cittadini derubati delle loro risorse e dei loro cari: alcuni mai potuti nascere per triste scelta, altri fuggiti all’estero per diabolica costrizione.
  • maria s. Utente certificato 23 giorni fa
    prova
  • Alessio Santi 23 giorni fa
    Ot Per quanto riguarda la geotermia Sull'Amiata, dove si concentrano le centrali dell'Enel , si muore più che altrove Una indagine epidemiologica attesta 2 morti in più al mese rispetto alla media, che in tutti questi decenni fanno 800 morti in più ... una strage Intanto a Paesi sull'Amiata si spopolano Per 100 dipendenti che lavorano nelle centrali quante migliaia di posti in meno ci sono nei comparti turistici e alberghieri? Dell'agricoltura e della silvicoltura ? Con le acque e l'aria inquinate dai metalli pesant di questa geotermia ad alta entalpia che mischia gli strati acquiferi superficiali a quelli geotermici sottostanti? Con questa geotermia che e' una delle forme più schifose di produzione di energia ( prof Borgia) mentre addirittura l'Europa gli da i contributi delle rinnovabili? Ma viviamo in un mondo alla rovescia?
  • regole semplici per stroncare gli aumma aumma 23 giorni fa
    come eliminare il paracadute ai politicanti odiati dal popolo..... sappiamo che in itaGlia quando si vuole proteggere un politico lo si candida in culo al mondo in un paese dove il partito ha una lista blindata con la sicurezza matematica di prendere voti a sufficienza... in gergo lo chiamano il "paracadute" basta mettere una regola che ogniuno si può candidare solo ed esclusivamente in quel territorio dove è stato residente per il maggiore periodo della sua vita. mettiamo che la signora Vittoria Sgorbia sia stata residente dalla nascita per i primi 15 anni di vita nel municipio di canicattì e poi si sia trasferita a bergamo per 3 anni e successivamente per altri 7 anni da una parte ed in altri posti per un numero minimo di anni tra i quali l'ultima residenza a genova per solo 2 anni. Ecco... siccome la sua ultima residenza è di soli 2 anni e il periodo più lungo della sua vita lo ha passato a conicattì.... dovrebbe potersi candidare solo a canicattì e non in giro per l'italia dove manco la conoscono.
  • Tony 23 giorni fa
    ....lei si fa i ''cappuccini''..... http://bit.ly/2CYTQbb
  • Tony 23 giorni fa
    ....color Fucksia-marrone...& amici di merende... http://bit.ly/2l0hEnI
  • antonnio d. Utente certificato 23 giorni fa
    Angelo Buscema è stato nominato Presidente della Corte dei Conti.
  • Pietro Z. Utente certificato 23 giorni fa
    ***** Se vince il M5S è le cariche prestigiose verranno date alle opposizioni, che penserà il popolo? Ci hanno massacrati con ogni metodo e ora sono anche premiati, diamogli anche un super bonus vitalizio. *****
    • Pietro Z. Utente certificato 23 giorni fa
      Max, il patto del nazareno ha fatto scuola, che ne stia nascendo un'altro? Come si chiamerà?
    • Max Stirner Utente certificato 23 giorni fa
      "prima di tutte ste chiacchere perche' non si e chiesto al Diba cosa intendeva con la sua affermazione?." Tu che hai capito? Questo mi pare importante, quello che hai capito tu. Ciao
    • andrea a44 Utente certificato 23 giorni fa
      prima di tutte ste chiacchere perche' non si e chiesto al Diba cosa intendeva con la sua affermazione?.
  • bruno leonardi 23 giorni fa
    Non fatevi travolgere dalle urla degli scalmanati: Dibba ha fatto bene a dichiarare che tuteleremo le opposizioni, non fatevi prendere da tentazioni fascistoidi! Qualcuno parlava di "intelligenza politica" più importante ancora della coerenza... ebbene Dibba sta dimostrando l'una e l'altra. O vorreste che dicesse in TV "siamo in guerra", "non faremo prigionieri"?? Noi siamo diversi sino in fondo, se no che senso ha?
    • antonnio d. Utente certificato 23 giorni fa
      SEQUESTRARE I LORO BENI? Mussolini ed il Re, fin dal 1942, tramite la banca del Vaticano, avevano TRASFERITO NEGLI USA (con i quali eravamo in guerra) ingenti capitali. Fascisti e nazisti normali, li avevano portati in Svizzera,dove andava a rifugiarsi il "se avanzo seguitemi se indietreggio uccidetemi" con il malloppo, travestito da tedesco.
    • bruno leonardi 23 giorni fa
      Tanto rumore per niente. Ho riascoltato l'intervista di Formigli: Di Battista ha detto una cosa del tutto ragionevole e non è stato colto di sorpresa e non credo di star difendendo un errore. Qui sopra in un commento addirittura si insinua un nuovo patto del nazzareno. Eh si, la gente si appassiona alle cazzate, grandi e piccine: è fatta così. Saludos!
    • Max Stirner Utente certificato 23 giorni fa
      @ i fasciocomunisti Quindi? Cosa c'entra con l'affermazione di Di Battista che io ritengo sia un errore? Mi sfugge il nesso
    • i fasciocomunisti che si sono legati a cattocomunisti creando il partidodimmerda 23 giorni fa
      a max stiner... ma lo sai quanti comunisti importanti sono passati al PCI dopo la caduta del fascismo? il napoletano è uno dei tanti.... non dimenticare che sia il PCI e sia il partito fascista e sia il parito socialdemocratico sono tutti nati dallo stesso partito cioè il vecchio partito socialista che iglobava sia fascisti che comnisisti. mussolini era il direttore dell'avanti quando non esistava ancora ne l'unità ne il manifesto... la prima moglie di mussolini era una nota marxista leninista. Ci sono stati anche personaggi che hanno fondato il partito fascista e poi non hanno partecipato alle follie fasciste ( per esempio il piuttore e giornalista Maccari) ma sono casi rari... molti di più sono gli ex fascisti riciclati dentro il PCI... vioi la lista di quelli? se te la mando non bastano tutti i caratteri di un post per ricordarli tuttoi... e tutta gente dentro il partito fascista con ruoli di prestigio!
    • Max Stirner Utente certificato 23 giorni fa
      Boh ma chi ha mai anche solo concepito di dare in mano cariche a "delinquenti"? Lasciamo perdere me, ma Di Battista? Ha detto "alle opposizioni"...mica a Verdini o a Gasparri o alla Boldrini. --m: e quali sarebbero quelle opposizioni che, avendo ricevuto incarichi come la Presidenza della Camera e del Senato sarebbero affidabili e certi di un corretto comportamento? Se ci fossero, se li avessimo conosciuti, avremmo forse intessuto relazioni. Chissà dove hai vissuto in questi anni? Cosa "tento di raccontare"? Che non è una battaglia di panzer... è politica, e anche nella migliore delle ipotesi si governerebbe sul filo del rasoio chiedendo i voti a chi ci sta, cioè guarda un po' alle opposizioni. --m: mi pare però, che si sia dichiarato più volte "con chi ci sta, ma senza condizioni, senza scambi di poltrone: cambiato idea? coerenza? Se Di Battista (non il moderato Di Maio) ha fatto quelle dichiarazioni qualcosa vorrà pur dire: non mi sembra rimbambito, lui. --m: mai pensato che sia rimbambito, ma che possa fare affermazioni inopportune durante una intervista può succedere anche a lui. In genere i rimbambiti mi appaiono coloro che applaudono agli errori dei loro difensori. La storia è piena di applausi, anche sguaiati, su errori madiornali. ecco qui un esempio di gente che applaude una enorme cazzata; la gente è così, si appassiona alle cazzate. https://www.youtube.com/watch?v=Zd2hyly9Skw saluti
    • bruno leonardi 23 giorni fa
      Boh ma chi ha mai anche solo concepito di dare in mano cariche a "delinquenti"? Lasciamo perdere me, ma Di Battista? Ha detto "alle opposizioni"...mica a Verdini o a Gasparri o alla Boldrini. Cosa "tento di raccontare"? Che non è una battaglia di panzer... è politica, e anche nella migliore delle ipotesi si governerebbe sul filo del rasoio chiedendo i voti a chi ci sta, cioè guarda un po' alle opposizioni. Se Di Battista (non il moderato Di Maio) ha fatto quelle dichiarazioni qualcosa vorrà pur dire: non mi sembra rimbambito, lui.
    • Max Stirner Utente certificato 23 giorni fa
      Il regolamento di conti che doveva essere fatto coi fascisti appartiene ad un contesto di guerra guerreggiata e lotta partigiana, M: CERTO! ANCHE ALLORA, NON NECESSARIAMENTE SI SAREBBE DOVUTO SCANNARLI I FASCISTI. SAREBBE BASTATO, PER RENDERE GIUSTIZIA, CONFISCARE I BENI A TUTTI COLORO CHE AVESSERO RICOPERTO CARICHE NEL CORSO DEL VENTENNIO che non è paragonabile al contesto attuale in cui vi sono libere elezioni. Non è così? M: CHE SCOPERTA! NON SI CHIEDE DI METTERLI AL MURO! SI CHIEDE DI NON CEDERO LORO CARICHE CHE POTREBBERO NUOCERE MOLTISSIMO AL CAMBIAMENTO: MA COSA TENTI DI RACCONTARE? Ci aspettiamo di governare come esito di libere elezioni e di ristabilire (porre le basi per) una passabile democrazia. M: E COME FARESTI SE LE CARICHE CHE SONO RESPONSABILI, AD ESEMPIO, DELLA CALENDARIZZAZIONE DELLE LEGGI è IN MANO A COLORO CHE SI SONO DIMOSTRATI DEI DELINQUENTI? IO SPESSO MI CHIEDO CHI CI STA AL FIANCO MIO IN QUESTA "GUERRA"; IO MI CHIEDO SE SONO IO UN RIMBAMBITO. DAL CONFRONTO, POI MI TRANQUILLIZZO. bruno leonardi CIAO N. B. IL MAIUSCOLO E' SOLO PER DISTINGUERE MEGLIO LA TUA PROSA DALLA MIA
    • Max Stirner Utente certificato 23 giorni fa
      @ antonnio Sappi che, per quanto mi riguarda, se cedendo a questi malfattori le maggiori cariche dello Stato, si ritornerà ad una situazione di giustizia e democrazia (non vi viene da ridere solo a pensarlo?) mi va bene ugualmente. Se però, quelle cariche rallenteranno o impediranno il cambiamento, con chi dovremmo poi regolare i conti? Per me tutti coloro che impediranno o rallenteranno il cambiamento, dopo avere tanto penato, sono da considerari traditori. Per tale tragione, tutti coloro che appoggieranno tale operazione, anche solo idelmente e questa si rivelasse nefasta, per me sono dei traditori
    • bruno leonardi 23 giorni fa
      Il regolamento di conti che doveva essere fatto coi fascisti appartiene ad un contesto di guerra guerreggiata e lotta partigiana, che non è paragonabile al contesto attuale in cui vi sono libere elezioni. Non è così? Ci aspettiamo di governare come esito di libere elezioni e di ristabilire (porre le basi per) una passabile democrazia.
    • Sonja 23 giorni fa
      Sono sconcertata da certe affermazioni, ma lo sai chi sono quelli? Abbiamo gridato per anni e non è servito a nulla?
    • antonnio d. Utente certificato 23 giorni fa
      E sì Max, ce li siamo ritrovati tutti ai posti di comando, amministiati, trasformati come camaleonti, mimetizzati come gattopardi.
    • Max Stirner Utente certificato 23 giorni fa
      la vexata questio del Porgere l'altra guancia o occhio per occhio. Di guancie ne abbiamo solo due e mi pare che sia gonfie e livide non di schiaffi, ma di sganassoni. Io non ho altro spazio, per questi malviventi e prima li si deve rendere inoffensivi, poi si chiede loro di restituire parte dell'argenteria di famiglia che si sono imboscati, poi, quando questa generazione di malfattori sarà passata, si potrà concepire di cedere cariche importantissime alla opposizione; opposizione, non bande di gangsters!
    • bruno leonardi 23 giorni fa
      La vexata quaestio sui fini e i mezzi...
    • Max Stirner Utente certificato 23 giorni fa
      "Max ricordati che gli alleati distrussero l'abbazia nella foga di distruggere il nemico durante la battaglia di Cassino." Appunto! Questi e tanti altri errori furono commessi all'epoca, come quella, dopo il 25 aprile 1945, di non regolare i conti "DEFINITIVAMENTE" con il fascismo e con i fascisti, infatti ce li ritroviamo ancora; anzi ci sono sempre stati e non se ne erano maIi andati. Vedi la storie delle stragi di Stato. Noi, nella foga di vincere, dobbiamo solo vincere! Dopo averfe vinto, non serve nessuna foga, ma non dobbiamo dare alcun scampo a questi delinquenti. Chiunque permettesse a costoro di farla franca ancora, o peggio, di fornire loro gli strumenti per impedire o rallentare il cambiamento, io lo considererei peggio dei delinquenti che hanno raso al suolo l'Italia. Dare loro le cariche della Presidenza della Camera e/o del Senato, sarebbe un atto gravissimo contro il M5S!
    • antonnio d. Utente certificato 23 giorni fa
      Ma Grasso e la Boldrini, erano dell'opposizione?
    • bruno p. Utente certificato 23 giorni fa
      Max ricordati che gli alleati distrussero l'abbazia nella foga di distruggere il nemico durante la battaglia di Cassino.
    • Max Stirner Utente certificato 23 giorni fa
      Infatti, Beppe tace! Non ho mai sentito dire da Beppe che dopo avere vinto cederemo loro le maggiori cariche dello stato! Nella vita e in ogni altra circostanza, se non è opportuno parlare, si può anche tacere.
    • Toto A. Utente certificato 23 giorni fa
      Attento a dare del "fascistoide" a chi si sente "Libero". Cordialità
    • bruno leonardi 23 giorni fa
      Mi sono espresso male. Intendevo dire che non può dire (tantomeno in TV) "siamo in guerra", "non faremo prigionieri" in quanto NON E' VERO che lo intendiamo: neppure Beppe dice più cose del genere... e non a caso!
    • Max Stirner Utente certificato 23 giorni fa
      a... ebbene Dibba sta dimostrando l'una e l'altra. O vorreste che dicesse in TV "siamo in guerra" Si potrebbe, ad esempio, anche tacere. Tu che dici?
    • oreste .. Utente certificato 23 giorni fa
      Forse era meglio dire: le funzioni di Presidenza dovranno essere votate ,a camere unite,dal Parlamento! Del resto perchè il Presidente della Banca d'Italia e i presidenti dei due rami no?
    • oreste .. Utente certificato 23 giorni fa
      come dire.... lo dico ma non lo faccio? Non credo la nostra parola,come Movimento,ha un valore ed è fatta con coerenza e trasparenza,se mancano questi requisiti,saremo come gli altri!
  • oreste .. Utente certificato 23 giorni fa
    OT di Garanzia Roma, M5s chiede a Fucci di dimettersi dalla città metropolitana: lui si rifiuta Raggi gli ritira le deleghe da vicesindaco °°°°°°°°° Avete mai sentito il PD o FI chiedere le dimissioni di qualcuno dei loro?
  • oreste .. Utente certificato 23 giorni fa
    OT di GARANZIA Campania, per essere ascoltato dalla commissione che indaga su De Luca serve il permesso dello stesso De Luca °°°°°°°°° Me sembra giusto… mica vorrete metterlo in galera senza avvisarlo prima!
  • oreste .. Utente certificato 23 giorni fa
    OT GEOLOGICO I ricercatori italiani hanno scoperto un sistema di profonde spaccature sotto il mar Ionio, una vera e propria “finestra”. La scoperta contribuisce a spiegare il lento ma progressivo allontanamento della Sicilia e della Calabria e l’elevato rischio sismico della zona. “ °°°°°°°°°° E questi tecnici vogliono fare un ponte su Messina….seee d’elastico!
  • bruno p. Utente certificato 23 giorni fa
    COME LA RITIRATA DI CASSINO Questo colpo di mano dei nostri politici di fine legislatura somiglia molto al comportamento dei tedeschi a Cassino durante la seconda guerra mondiale. I tedeschi erano ormai allo stremo,la guerra era persa ma nella loro ritirata piazzarono cecchini ovunque per fare il maggior numero di vittime tra alleati e civili. Tranquilli è solo un paragone figurato,i politici non uccidono ma hanno capito che questa fine legislatura rappresenta uno spartiacque con quello che accadrà alle prossime elezioni e come cecchini tentano di sbarrare la strada al nuovo che avanza. I tedeschi persero comunque.
    • bruno p. Utente certificato 23 giorni fa
      Speriamo Max.
    • Max Stirner Utente certificato 23 giorni fa
      Speriamo che i "liberatori" non si comportino come gli americani, radendo al suolo l'abazia
  • FABRIZIO P. Utente certificato 23 giorni fa
    ...DELLA SERIE ASPETTA E SPERA ...
  • Eposmail. ,, Utente certificato 23 giorni fa
    ..la boldrini in liberi ed uguali ? ma certo .....uguali a parole, ma a privilegi....non proprio. che si dimezzi lo stipendio,..che rinunci ad eventuali vitalizi. dia l'esempio. O fa parte della serie : armiamoci e partite ?.
  • oreste .. Utente certificato 23 giorni fa
    Evidentemente c'è qualcuno nel Movimento che si è dimenticato della: " Ghigliottina" "Canguro" "Super canguro" "26 rappresentanti del M5s" sospesi. "Del Copasir dato alla Lega come Opposizione" e questa è" vera Democrazia?" Siamo rivoluzionari di Dx o di Sx? Eno qui non mi trovo d'accordo... si va per la nostra strada...gli altri non ci debbono neppure sfiorare. Ci sarà pure da rivedere i lacci e i lacciuoli della Camera e del Senato...togliere regolamenti del cazzo che non hanno permesso una "vera Democrazia Parlamentare"...e qualcuno pensa di dare qualcosa a che per anni ti ha tolto tutto?
  • Veronica2 23 giorni fa
    Che incubo questo governo. Speriamo che sia veramente finito. E' un'ansia per i continui tentativi di fregarci da tutte le parti. Le hanno tentate tutte, persino di potersi assicurare una rielezione con il loro merdellum. Abbiamo bisogno di sentirci tranquilli, e riavere un po di serenità. Votiamo tutti m5s e non gli permettiamo più di ritornare a farci gli stessi danni che ci hanno fin qui procurato.
  • Paola L. Utente certificato 23 giorni fa
    O.T. Tenero Spelacchio e dai... il problema è solo uno e cioè che in tanti, in troppi non sono riusciti a vedere oltre. Non sono riusciti a vedere le stelle di cui eri ricoperto che abbiamo visto noi che abbiamo aperto gli occhi Non sono riusciti a cogliere la tenerezza che ispiravi ma con il loro sarcasmo e il loro cinismo, han dimostrato chi sono , avidi di apparenza più che di sostanza ma devi ringraziarli perchè senza rendersene conto ti han fatto divenire l'albero più famoso d'Italia e credimi anche il più amato.
  • ALBERTO G. Utente certificato 23 giorni fa
    Non solo le cose dell'articolo ma è notizia di oggi buttata là che in caso di non governabilità già è pronto il governo del Presidente della Repubblica con una non meglio specificata personalità e tutti i ministri tecnici per finire di fare disastri quindi è sempre più indispensabile puntare al 40% perché come nel caso di Roma questi non si faranno da parte facilmente e Mattarella fa parte della ghenga certo in caso di vittoria semplice darà l'incarico a Di Maio non per fare il governo ma per non farglielo fare alla faccia della volontà degli Italianiper poi creare una una maggioranza PD e Berlusconi come da piano B e fare finta di niente e continuare col saccheggio.
  • Max Stirner Utente certificato 23 giorni fa
    SI' MA, SE VINCIAMO NOI, LE PRESIDENZE DI CAMERA E SENATO LE DIAMO ALLA OPPOSIZIONE (detto da Di Battista) perchè questa è la democrazia! RIMBAMBITI! Io avrei lottato anni, per sostenere questo movimento e dopo la vittoria dovrei assistere a scappellamenti e inchini del tipo: "Dopo di Lei, prego! Io ho già sparato il primo colpo e avendovi colpito a morte, ora spetta a voi sparare. Noi aspetteremo il vostro colpo a piè fermo. Siamo in democrazia e anche se siete dei criminali, anche se avete distrutto l'Italia, la democrazia è democrazia. LE MAGGIORI CARICHE DELLO STATO, CHE POTRANNO SERVIRVI AD IMPEDIRCI DI RIPRISTINARE LA LEGALITà, VI SPETTANO DI DIRITTO, ANCHE SE VOI NON CE LE AVETE DATE, MA NOI VE LE RICONOSCIAMO!" RIMBAMBITI! [...] "con un blitz last minute vogliono occupare militarmente tre fondamentali organi per il funzionamento e, soprattutto, l’autonomia della giustizia italiana: Consiglio di presidenza della Giustizia Tributaria, Consiglio di presidenza della Giustizia Amministrativa e Consiglio di Presidenza della Corte dei Conti." A QUESTA GENTE VOLETE RICONOSCERE DEI DIRITTI? L'UNICO DIRITTO A CUI DOVREBBERO ACCEDERE E' QUELLO DI ESSERE PROCESSATI! RIMBAMBITI! [...] "questa barbarie democratica con la quale si vogliono piegare gli organi di garanzia alla politica dei partiti." NON OCCORRE CHE GLIELE OFFRIATE VOI LE CARICHE: SE LE PRENDONO DA SOLI RIMBAMBITI! [...] "I partiti stanno solo piazzando i loro uomini in attesa della loro disfatta alle prossime elezioni... DEI MALFATTORI COSA DOVREBBERO FARE SE NON QUELLO CHE SANNO FARE? PEGGIORE DI LORO POTREBBERO ESSERE SOLO COLORO CHE, DOPO AVERE VINTO, PERMETTESSERO A COSTORO DI CONTINUARE A NUOCERE. sareste imperdonabili e io non ve lo perdonerei! RIMBAMBITI!
    • Patty Ghera Utente certificato 23 giorni fa
      Fra il dire e il fare c'è sempre di mezzo il mare. Lui l'ha detto, ma è anche una sua opinione che non è detto sia condivisibile, anzi, è assai discutibile. Pertanto, sono solo parole che le porta via il vento.
    • daniela g. Utente certificato 23 giorni fa
      Diba! te/ve vojo tanto bene ma, state a sbajà. a questi nun je DOVEMO proprio NIENTE!!! e nun me fà'n cacchià!!
    • Max Stirner Utente certificato 23 giorni fa
      Sentire fare certe dichiarazioni da parte di uno dei migliori dei nostri, mi ha riempito d'ira furibonda. Non abbiasmo bisogno di "beaux gestes". abbiamo bisogno di liberarci dalla "rogna" e c'è solo un mezzo per farlo: NIENTE PRIGIONIERI! Ciao Toto
    • enzo calderini 23 giorni fa
      E cosi'siamo in due.
    • Toto A. Utente certificato 23 giorni fa
      Il primo provvedimento che a suo tempo "ci" si era preposto, era quello di instituire un tribunale per processare tutti i componenti del vecchio sistema. Se questo no avverrà sarò in prima linea contro la "nostra" creatura. Ciao Max !!!
  • undefined 23 giorni fa
    L'irriverente Jordan Maxwell sul Natale e la re lig io ne. https://www.youtube.com/results?q=jordan%20maxwell | | V
  • Maria Pia Caporuscio 23 giorni fa
    Voglio credere che gli italiani abbiano finalmente capito che gli attuali partiti sono organizzazioni per accaparrarsi un tenore di vita che in nessun altro modo riuscirebbero ad avere. Voglio sperare che nelle urne si rendano conto che votare ancora quei partiti vuol dire esattamente la morte civile del nostro paese e votino gente onesta come il M5S. Questa classe politica da oltre trent’anni si occupa esclusivamente di sé stessa, cura i propri interessi e se ne frega delle sorti del paese che devrebbero governare. In caso di vittoria del M5S quello che si deve fare fin dal primo momento è un bombardamento mediatico al contrario, per restituire agli italiani quella libertà di pensiero che da oltre trent’anni la casta li sta privando, assoggettandoli al pensiero unico come fossero pecore e non individui sani e liberi. L’arrivismo dei politici attuali è senza limiti, gente priva di scrupoli, immorale ricca solo di sete di potere e di soldi dove tutto può essere calpestato nel nome del dio denaro. E’ urgente preparare la popolazione nella scelta accurata di chi si pone alla guida del paese, non è più sostenibile che alla peggio feccia venga affidata la direzione di una nazione. Tutte le leggi emanate negli ultimi anni sono state a favore della casta e contro la classe lavoratrice, è ora di invertire la rotta e cominciare a tagliare i privilegi, a restituire il mal tolto ai lavoratori e iniziare a prendersi cura del territorio, della ricerca (totalmente abbandonata da una classe dirigente ignorante e incapace di capire che la ricerca è il futuro di una nazione e per ogni cervello in fuga qualcosa muore nel nostro paese).I licei italiani e le università erano il fiore all’occhiello d’Italia ma quest’accozzaglia le ha devastate, necessita riportarle all’antico splendore, come tutte le opere d’arte lasciate deteriorarsi. Io credo che la vittoria del M5S riporterà il nostro paese in cima alla scala sociale e tornerà ad essere il paese più bello ed invidiato del mondo.
    • Nera Bianca Riva 23 giorni fa mostra
      Ciao Maria Pia, a proposito di pecore assoggettate al pensiero unico e al suo contrario: la libertà di pensiero, mi piacerebbe sapere cosa ne pensi di quanto affermava l’anarchico Max Nettlau: Tale anarchico ha un’opinione diversa dalla mia; ciò è naturale perché lui è diverso da me. Io non vorrei che egli mi imponesse la sua opinione, non saprei dunque imporgli la mia. Basta che questo “altro” sia un uomo libero, che non saprebbe usare contro di me i mille mezzicui ricorre l’autorità. “E’ l’autorità che si deve combattere e non la diversità delle opinioni” la quale costituisce la vita stessa delle idee anarchiche. Senza la diversità si sarebbe un gregge simile a quello di un partito socialista qualsiasi. Invece di deplorare la diversità io la saluto di tutto cuore, poiché essa sola può fornirci la garanzia che ciascuno dice realmente quello che pensa e che non può fare altrimenti. Altrettanto dunque mi piace ogni discussione seria, altrettanto deploro ogni polemica fra anarchici. Ma anche la discussione non deve avere per scopo di vincere, di schiacciare l’avversario, ma di permettere a ciascuno di esprimere le sue idee in modo conveniente ed approfondito. In seguito, l’uno e l’altro dei contradditori potrà essere convinto su un tale punto oppure non esserlo, ma questi non saranno più che incidenti secondari.
  • Nera Bianca Lariva 23 giorni fa mostra
    @ massimo m. -Keep calm and Don't feed the troll - Ok, ma chi è un troll?? Mi ineresserebbe sapere se, secondo te, un blogger è da considerarsi troll quando censura punti di vista non allineati al proprio, impedendo di fatto “ un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico”. Oppure se lo consideri un troll quando, in nome della Trasparenza, chiede informazioni su Chi svolge il ruolo di censore e soprattutto con quali regole legittime censura la libertà di pensiero. Quando in nome della Coerenza chiede, prima di tutto al Garante, che la Finalità e i principi fondanti vengano rispettati e messi in pratica, in modo da Testimoniare che i Ruolo di governo ed indirizzo è attribuito Direttamente alla Rete e non a pochi, vertici, leader, capi, rappresentanti o censori. Quando in nome della Democrazia Diretta vorrebbe mettere in votazione punti programmatici per una sovranità appartenente davvero al popolo, tipo una Banca e una moneta appartenenti al popolo e tipo una Italia Federale e una Europa Confederale, ordinamenti dove si decide Direttamente dal basso. Quando in nome del principio Orizzontale anti delega “Ognuno conta uno” propone una Assemblea degli iscritti al Movimento politico M5S da tenersi presso la sede www.movimento5stelle.it con l’obiettivo sia di decidere le caratteristiche tecniche, le modalità gestionali e di verifica dati per una Trasparente Piattaforma “uno spazio dove ognuno veramente conterà uno”, sia di eleggere Democraticamente i gestori degli Strumenti di Rete del M5S: Piattaforma, Blog delle Stelle e Forum. Grazie per una eventuale risposta in merito.
  • Nerina Bianchi 23 giorni fa mostra
    ... militarmente .. addirittura?? Comunque sia, mi auguro che il rivoluzionario M5S riesca a fermare la barbarie di partiti che continuano ad ammorbarci con la loro foga di assicurarsi poltrone. Mi auguro che il M5S “leaderless” non intenda diventare esso stesso un partito e voglia invece Testimoniare la e-democracy anti delega, riconoscendo alla totalità degli utenti della Rete il ruolo di governo ed indirizzo normalmente attribuito a pochi. Mi auguro siano sempre la Democrazia Diretta e la Trasparenza a contraddistinguere un Movimento nato per riconsegnare la politica Direttamente nelle mani dei cittadini. Auguro al M5S di non dimenticare che “- leader - è una parola del passato, una parola sporca, leader di che cosa? Vuol dire che tu attribuisci ad altri l’intelligenza e la capacità decisionale, allora non sei neanche più uno schiavo, sei un oggetto.” Alla luce delle parole di Gianroberto, mi auguro che la linea politica e il programma per i Portavoce, non siano dettati dall alto da capi o leader, ma siano decisi in modo Orizzontale su un Trasparente Strumento di Democrazia Diretta: “la Piattaforma, uno spazio dove veramente ognuno conterà uno”. Mi auguro si possa quindi mettere in votazione al più presto, punti programmatici per una sovranità appartenente davvero al popolo, tipo una Banca e una moneta appartenenti al popolo e tipo una Italia Federale e una Europa Confederale, ordinamenti dove si decide Direttamente dal basso. Così come mi auguro si convochi quanto prima, presso la Sede www.movimento5stelle.it , una Assemblea degli iscritti al Movimento politico M5S, con il duplice scopo, sia di valutare le caratteristiche tecniche, le modalità gestionali e di verifica dati per una Trasparente Piattaforma “uno spazio dove ognuno veramente conterà uno”, sia di eleggere Democraticamente i gestori degli Strumenti di Rete del M5S : Piattaforma, Blog delle Stelle e Forum. Auguri!
  • Vincenzo A. VR 23 giorni fa
    AUGURI DI BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO A TUTTI I GRILLINI ma anche agli altri poverini, non sanno quel che fanno. W M 5 * * * * *
  • VINCENZO ANTONA Utente certificato 23 giorni fa
    Bisognerebbe istituire il "Semestre bianco", vale a dire: tutte le cariche che scadono nel semestre precedente la fine della legislatura vengono congelate e spetterà al nuovo esecutivo nominarne i successori. Ma forse questo è troppo serio per la nostra attuale classe politica.
  • Vincenzo A. VR 23 giorni fa
    Per l'ennesima volta provo ad autenticarmi.
    • Vincenzo A. VR 23 giorni fa
      Possibile che tutte le volte che voglio pubblicare un mio commento devo fare l'autenticazione e il login. Mi sono cancellato e reinscritto almeno 3 volte ma la situazione non cambia. W M 5 * * * * *
  • giovanni . Utente certificato 23 giorni fa
    ALZARE LA VOCE, GRIDARE FORTE di questo abuso. Il Parlamento è chiuso e questi approfittatori di potere vogliono accaparrarsi fino all'ultimo poltrone e prebende.
  • viviana vivarelli Utente certificato 24 giorni fa
    Berlusconi: -Un euro vale mille euro, massimo. -In Sicilia faremo costruire lo stretto. -Malta è 87 volte più piccola della sinistra e ha 14 milioni di dipendenti” (Nel 2016 contava su 436 abitanti). -Abbatteremo le tasse con la “flas tas” (?) .. Veronica disse: "“Quest'uomo è malato, va curato". "Ciarpame senza pudore per il potere" Verità vera. Più che voto di scambio, qui abbiamo un voto di scempio!
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 24 giorni fa
    FERMARE SUBITO LA LOTTIZZAZIONE DEGLI ORGANI DELLA GIUSTIZIA ITALIANA È da inizio legislatura che è così, i Presidenti delle Camere hanno fatto di tutto e di più per agevolare i partiti, non è più tempo di chiedere, fate quel che ritenete opportuno, ma fate barricate, ammanettatevi agli scranni (omissis), mettetevi in terra agli ingressi del Parlamento (omissis). Ragazzi, i colpi di coda sono quelli che fanno più danni, come il pesce che fugge al momento di esser preso dopo tanto penar. Al di la di qualche battuta che faccio, ve vojo quasi bene, quel quasi è d'ufficio, che quasi qualcuno sarebbe da strozzà. Forza e coraggio, che dopo aprile viene maggio. Arrivederci e grazie, graziella e grazie quasi a tutti. Nando da Roma. p.s. Se pensate che abbia criticato troppo, aspettate tra qualche settima, vedrete che "cappottini" che arriveranno da fuori e da dentro.
    • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 23 giorni fa
      Ricambi anche in loco sig Pabblo
    • pabblo 24 giorni fa
      buondì... approfitto della sua presenza...e le faccio qui gli auguri di buon natale... :)
  • bruno p. Utente certificato 24 giorni fa
    BATTERI Il nostro Parlamento è popolato dai batteri della peggior specie,tipo quelli resistenti agli antibiotici. A questi non gli fai nulla neanche il referendum riesce a spodestarli. Non servono inchieste giudiziarie,bancarie e politiche questi resistono a tutto e a tutti e qualcuno sfida anche la morte. Come antibiotici ne proponiamo diversi:abolizione dei vitalizi,legge sul conflitto di interesse,chiamata per merito,vincolo di mandato con multa salatissima per i cambia casacca,tetto agli stipendi dei dirigenti,leggi elettorali con sistema proporzionale ma niente loro si comportano proprio come dei batteri resistenti. A volte fanno finta di cedere ma solo per adattarsi ad una nuova evoluzione come accade ad un malato quando comincia a migliorare per poi ricadere in una malattia ancora più grave. I batteri come i nostri politici non hanno un’ anima sono solo guidati dall’istinto di distruzione e devono contagiare il maggior numero di persone sane,è questo il loro scopo vitale. I batteri sono subdoli lasciano dei recettori pronti allo scopo nel corpo umano per poi attivarli all’occorrenza e lo stesso accade quando si mettono nei posti di rilievo istituzionali delle figure pronte a recepire gli ordini impartiti dalla politica.Energia,comunicazioni,magistratura,sanità,armamenti e persino il PDR è un recettore stabilito dalla politica perché non patteggi ne per l’uno ne per l’altro ma solo per entrambi. L’unico antibiotico a prova di bomba è il voto.Con un voto unanime e compatto per il M5S alle prossime politiche debelliamo questa pandemia e se cadono gli untori vedrete che il batterio della disonestà e della slealtà non avrà scampo.
  • ANDREA Raffaele 24 giorni fa
    tanti auguguri
  • viviana vivarelli Utente certificato 24 giorni fa
    Antonio Codari: "Lettera aperta al cronista di strada Corrado Formigli. Sig. Formigli, ieri sera ho visto, che nel suo interrogatorio ad un Onorevole della Repubblica Italiana, non si è comportato con il dovuto rispetto ed educazione dovute al suo ospite di riguardo. Maniche di camicia alzate, sguardo torvo e cupo, domande atte a scoprire chissà quale delitto o reato, agitare continuo di mani in tono accusatorio e intimidatorio. Nessun rispetto e nessun bon ton; Durante le risposte alle sue domande, lei guardava in continuazione fogli senza prestare alcuna attenzione agli argomenti molto validi del suo Ospite, pensando di interromperlo con altre domande, a dir poco imbarazzanti per un vero giornalista. Un piccolo Torquemada, un untore da caccia alle streghe. Un metodo oscurantista medioevale. Peccato, ha perso una buona occasione di ammirare un ragazzo dalla faccia pulita, con nessun carico pendente o denunce a suo carico. Un vero esempio, unico al mondo credo, di umiltà e dolcezza, a cui non interessano titoli onorifici, carriere politiche, guadagni e patrimoni personali, un vero uomo, il cui pregio è quello di essere sincero, ricercare sempre la verità e la libertà, e curare la propria famiglia, anche a discapito di effimeri onori e ambizioni personali. Lei con occhi semichiusi alla ricerca di chissà quale reazione sbagliata, occhiate cattive di una persona evidentemente cattiva dentro, Alessandro con occhi spalancati, sorriso che denotava una serenità interiore ammirevole. Risposte degne di attenzione, che lei non aveva. Una vera dimostrazione di cosa significhi il senso di appartenenza ad un vero Movimento, il cui unico scopo è tentare di migliorare questo paese, e tentare di sottrarlo alle grinfie dei vari Berlusconi, Salvini, Renzi, lobby, caste, finanza e mafia internazionale, atta alla spoliazione dei risparmi dei cittadini italiani, petrolieri e bancheiri senza scrupoli coadiuvati da giornalisti collusi come lei. segue sotto
    • Nadia R. Utente certificato 24 giorni fa
      Grande!!!
    • angelo 24 giorni fa
      sei meravigliosa nei tuoi commeti sono tutti ragazzi meravigliosi
    • Eposmail. ,, Utente certificato 24 giorni fa
      Viviana V. : ottimo commento, che merita di essere diffuso. Grazie.
    • viviana vivarelli Utente certificato 24 giorni fa
      Peccato che Alessandro Di Battista ieri si sia un poco sporcato la sua mano, rimasta pulita anche dopo anni di chissà quali pressioni e promesse di ogni genere, che solo un potere corrotto sa fare, quando ha stretto la sua mano, educatamente in segno di commiato. Ps. vale anche per Floris. Gruber e altri kapò dell'informazione italiana."
  • vincenzodigiorgio 24 giorni fa
    Velleità a tonnellate ! Fermiamo qua , blocchiamo la , facciamo questo , ribelliamoci a quello . Ancora non abbiamo capito che questi non li schiodi neanche con le cannonate ! La vita politica italiana è diventata una tragica buffonata possibile solo da noi , un inferno di interessi e ruberie a tutto spiano in cui tutti hanno fiducia nella magistratura che " chiarirà " tutto ! A avercela una magistratura !
  • viviana vivarelli Utente certificato 24 giorni fa
    AUGURI BEPPE ! AUGURI DAVIDE ! AUGURI A TUTTI QUELLI CHE CI VOGLIONO BENE E CHE VOGLIONO BENE A QUESTO NOSTRO BELLISSIMO PAESE!!
  • saverio battaglia 24 giorni fa
    A proposito di democrazia si può dire che il franchista spagnolo Rajoy e tutto il conclave europeo che si è autonomamente eletto sono stati sconfitti dal popolo catalano che ama la democrazia. Tutto il resto sono solo chiacchiere di un Europa fascista.
    • Zampano . Utente certificato 22 giorni fa
      Caro Saverio se fosse fascista L'UE divulgerebbe il nazionalismo, ma qui è la sinistra europea che ci governa e fa l'esatto opposto: distrugge gli Stati e le loro identità, asfalta tutti i popoli livellandoli su base economica. (Diceva Montanelli: La Sinistra ama talmente tanto i poveri che ogni volta che va al potere li aumenta di numero). L'UE è la nuova URSS che avanza. Riguardo i catalani, mi dispiace, ma non sono daccordo, non stiamo parlando degli yanomani o di qualche tribù in via d'estinzione. La Catalogna è parte della Spagna e se dovessimo credere ad ogni sparata che fanno gli indipendentisti, beh, bisognerebbe preoccuparsi un po, perchè a detta loro, nonostante non vi sia nulla che dimostri ciò, persino Cristoforo Colombo era catalano...
    • enzo calderini 23 giorni fa
      Ma in che cavolo di mondo siamo?E'mai possibile che un popolo non possa decidere il suo destino?Mi fermo qui, perchè sono troppo incavolato e non vorrei uscire dalle righe.Saluti a tutti i cinque stellati.
  • giorgio peruffo Utente certificato 24 giorni fa
    Forse Grasso ancora ragiona ma la Boldrini, per carità, è meglio non si faccia più vedere. Si trovi, nella prossima legislatura, un posto da sguattera il più alto livello per le sue competenze.
  • viviana vivarelli Utente certificato 24 giorni fa
    Ecco la buffonata di un vecchio pagliaccio che legge le risposte alle domande prefissate, fingendo spontaneità, mentre tutto è concordato e gli esperti di Berlusconi hanno scritto sia le domande che le risposte e, malgrado ciò, il vecchio marpione leggermente rimbecillito sbaglia pure a leggere e infila uno svarione dietro l'altro. Se si voleva la prova che ormai è del tutto andato, ce ne abbiamo una di più, per la serie "Sotto i quattrini il niente!" https://www.facebook.com/Radio105/videos/10154913790985957/
    • andrea a44 Utente certificato 23 giorni fa
      piu' che bollito e stracotto tra un po'si disossa da solo.e praticamente si dissolvera' in una nuvola di vapore.
  • ANNA TUZZOLINO Utente certificato 24 giorni fa
    Dobbiamo assolutamente liberarci di questi dannosissimi parassiti o continueranno con la nostra distruzione
  • viviana vivarelli Utente certificato 24 giorni fa
    GIANLUIGI PARAGONE Non ha alcun senso dire che Il Fatto Quotidiano è organico al M5S,se non0 altro perché Padellaro e Gomez non sono mai stati favorevoli al Movimento, anche se non è affatto chiaro quale sia loro soluzione per salvare questo disgraziato Paese e quale sia la loro valutazione dell'euro zona e della Bce,anche perché IFQ non ha espresso finora una visione chiara né sull'economia italiana né sulla politica europea,restando in una posizione ambigua che non è né carne né pesce,né di questa ormai avariata sx,né del regime renziano ormai spudoratamente massonico,ma senza quello scatto di utopia che permetterebbe loro di capire i valori del M5S e la democrazia diretta,scopo altissimo verso cui mostrano incomprensioni da vecchi comunisti incalliti.Così Padellaro come Gomez come altri restano in parte attaccati a un mondo ormai morto senza riuscire completamente ad affidarsi alle speranze di un mondo nuovo tutto da costruire E,se pure Travaglio è tra i giornalisti de IFQ, quello più vicino al M5S almeno per onestà intellettuale,ci lasciano freddi e sbigottiti certe sue proposte insistite di inaccettabili alleanze con quelli stessi che questo Paese lo hanno rovinato con proterva ferocia senza mostrare mai alcun segno sincero di tendenze democratiche In questo mondo di giornalisti venduti o in bilico tra due mondi e senza il coraggio di affacciarsi al futuro,c'è uno solo che considero omologabile al M5S ed è Gianluigi Paragone.Questo giornalista ha sempre perseguito una linea coerente e purissima e,nello squallido panorama mediatico attuale,è del tutto eccezionale,perché è stato l'unico in tv ad attaccare direttamente e senza mezzi termini il sistema capitalista,il sistema finanziario e il sistema bancario ed è per questo che alla fine lo hanno estromesso dalla televisione,ma dovrebbe essere recuperato dal Movimento e dovrebbe partecipare a scrivere per noi quegli articoli che ora scrive lo staff.Se c'è un giornalista che fa la nostra battaglia quello è Paragone
    • vincenzodigiorgio 24 giorni fa
      Concordo in pieno !
  • Nadia R. Utente certificato 24 giorni fa
    Guarda, dopo lo schifo delle ultime ore a proposito di magna magna generale, penso che prima di tutto decideranno i cittadini con i loro voti, a meno che non siano irrimediabilmente masochisti.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus