Pisapippa abbatte inutilmente #573Alberi di Milano

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

A danno della salute dei cittadini e contro la loro volontà alle 4 di oggi, di notte come i ladri, è iniziato l'inutile abbattimento di 573 alberi, molti dei quali secolari, nella zona di Viale Argonne a Milano. L'amministrazione comunale è complice di questo scempio che devasta uno dei polmoni verdi della città. La voce dei cittadini è rimasta inascolata. Sinistra, ecologia e libertà di farsi i cazzi propri. Partito di Pisapippa ci vediamo alle elezioni.

VIDEO Perchè non è necessario tagliare gli alberi per fare la M4

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Clesippo Geganio Utente certificato 2 anni fa
    invece di abbattere la speculazione edilizia, demolire la corruzione nelle stanze della politica si abbattono degli alberi? Geniale!!! un cercopiteco avrebbe fatto di meglio.
  • samuele bucci 2 anni fa
    MA UN SINDACO PUò FARE QUELLO CHE VUOLE ANCHE SE DA DI MATTO? NON PUO' ESSERCI UNA DENUNCIA NEI SUOI CONFRONTI CHE BLOCCHI IL SUO OPERATO E QUELLO DEGLI ASSESSORI? CI SARA' UN MODO PER FERMARLI, O DOMANI POTREBBERO DECIDERE DI ABBATTERE INTERI PALAZZI SENZA CHE NESSUNO POSSA FERMARLI? FATE CONOSCERE ALLA GENTE LE MODALITA' PER FERMARLI. GRAZIE PER QUELLO CHE FATE,
  • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
    anche di fronte a ste robe c'e' qualcuno che non ha capito perche' non possono esistere alleanze col pd - con bersani con emiliano con renzi o con chiunque altro del pd ?
  • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
    Pisapia SEI UN PAZZO del tuo delirio patiranno i posteri che non si perda memoria
  • Manuel Barone 2 anni fa
    che vergogna! Pisapia mi ha deluso molto e anche la sua giunta. non c'era alcuna necessità di abbattere questi 573 alberi. erano alberi bellissimi, facevano ombra, erano la casa di numerosi uccelli. io non abito a Milano ma alle ultime comunali avrei certo votato M5S. però quando ci fu il ballottaggio fui contento che Pisapia avesse vinto contro la Moratti, che era stata un vero disastro. ci voleva però davvero poco a essere un pò meglio, anzi un pò meno peggio della Moratti. però non mi sarei mai aspettato che Pisapippa e la sua giunta facessero tagliare 573 alberi stupendi solo per facilitare il lavoro degli operai che lavorano nei cantieri temporanei. che schifo. e che tristezza. da notare che quando ci fu il " tavolo di confronto " con le istituzioni per decidere se costruire o meno la inutilissima e costosissima TEM Pisapippa diede parere favorevole. grazie di cuore comunque al M5S Milano e a tutti i parlamentari del M5S che si sono spesi molto per evitare il taglio di questi stupendi amici verdi, al nostro amatissimo Beppe Grillo che è venuto apposta a Milano per difendere gli alberi, al grandissimo Dario Fo e a tutti quelli che sono intervenuti nei vari eventi/serate per proteggere gli alberi. purtroppo non ce l'abbiamo fatta a salvarli :( :( :(
  • alessandra p. Utente certificato 2 anni fa
    Gli Alberi sono Gli Esseri Viventi piu' maestosi incredibili intelligenti che vivano su questo pianeta..pianeta che e' arrivato allo stremo distrutto violentato da una ristretta cerchia di MOSTRI che hanno preso il potere e pensano di essere al di sopra della Natura...in italia sono ben rappresentati dal partitocasta pd il partito Del cemento delle lobby delle sanzioni della burocrazia della presunzionedella falsita' dell inciucio delle mafie dei suicidi delle morti strane ed inspiegabili di chi non gli va bene delle trivelle delle perforazioji in mare e sulla terraferma ma loro possono loro sono i padroni loro fanno quello che vogliono
  • Carlo S. Utente certificato 2 anni fa
    I milanesi sono gente civile... come no... come tutti gli italioti, orgogliosi dell'expo, di berlusca, dell'itaglia unita, delle fabricheete, malpeensha, se ne salvan pochi e purtroppo da firenze a roma il panorama non cambia gli italioti si meritano la merda in cui sguazzano!!
  • Dario 2 anni fa
    LA DISTRUZIONE DEI NIDI NEL PERIODO DI NIDIFICAZIONE è PROIBITA E SANZIONATA PENALMENTE, SI PUO' PRENDERE TEMPO SUL TAGLIO DEGLI ALBERI INTERESSANDO LA LIPU, ENPA, MAGISTRATURA
  • Rodolfo Damiani Utente certificato 2 anni fa
    Questi innominabili riconoscono solo il denaro che guadagneranno da questa distruzione! Bisogna che se ne parli il più possibile anche perché quegli alberi sono le case e la vita per tantissimi altri animali e la distruzione che si fa dei motivi così futili spaventa per l'abiezione raggiunta per l'avidità così disumana che testimonia. E' importante promuovere le petizioni via internet, tipo Avaaz oppure Change.org. Chi sa come farlo, lo faccia il prima possibile, grazie!
  • tullia colombo 2 anni fa
    VERGOGNA VERGOGNA ma quelli la vergogna non sanno nemmeno cosa sia. Che il cielo vi fulmini e l'anima di quei poveri alberi vi perseguiti. Questi bisogna spazzarli via tutti!
  • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
    573Alberi distrutti in una citta' asfittica
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      una foresta
  • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
    pisaMEZZApippa adesso che li hai distrutti, prova a vedere se riesci a farne uno di albero, anzi solo un germoglio, SEI CAPACE ? NON CI RIESCI ? (allora l'appellativo dattelo da solo)
  • tony di dese... 2 anni fa
    roba da pazzi.... milanesi senza spina dorsale!Avete la cannetta di vetro,avete quello che meritate.
  • uno di voi 2 anni fa
    ma e' possibile che nn si possano fermare...mi pare di sognare...ricordatevi un giorno quando sarete al governo di questa gente...
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      non manca molto di sicuro non ci dimentichiamo
  • gianfranco d. Utente certificato 2 anni fa
    SEL/Siderurgia Ecocrimini Libertà, dall'Ilva di Taranto alla strage di alberi di Milano nn si smentiscono mai x quello che sono: MERDE, MERDE,MERDE ed ancora una volta MERDE!!! Nella speranza che alle prossime elezioni spariscano dalla carta geografica!
  • Enzo Chiesino Utente certificato 2 anni fa
    " FERMATO AUTOBUS DI LINEA ABUSIVO " Dai ditemi che è una barzelletta o una leggenda metropolitana, tanto per distendere gli animi e farci fare quattro risate.
  • Marcello G. Utente certificato 2 anni fa
    Ma io domando, quanti abitanti di quelle zona sono scesi in strada anche nei giorni scorsi per impedire l’abbattimento? Quelle sono zone molto popolose. Così per curiosità .
  • marco r. Utente certificato 2 anni fa
    A questi partiti (tutti)interessa solo una cosa: riempire il loro conto corrente. Dei cittadini non gliene frega assolutamente niente. Dare un voto a questi è come firmare la propria lenta condanna a morte. La cosa brutta è che tantissimi italiani non l'hanno ancora capito e quando lo capiranno sarà probabilmente troppo tardi... altro che Caronte !
  • fabrizio castellana Utente certificato 2 anni fa
    Bene, da stasera i termometri della zona saliranno parecchio, ma ormai siamo così lontani dalla natura che la consideriamo un nemico. La differenza più grossa con la campagna in questi giorni, è che in campagna di notte c'è fresco, in città invece tutto il calore accumulato nel cemento viene rilasciato la notte che così rimane calda. A parte il discorso ossigeno, estetica, pace, animali, passeggiate, ombra ... Magari il comune ha anche calcolato che se non ci sono più alberi non dovrà più pulire le strade dalle foglie ...
  • Ernesto - ✰✰✰✰✰ La Habana 2 anni fa
    ¡¡¡HOLA egregio Blok✰✰✰✰✰... paziente!!! O.T.: Finalmente un gesto distensivo! A rainews24, in una intervista congiunta via satellite, il pemier Renz¡ e il Presidente della Repubblica Italiana Mattarella rispettivamente in diretta dal Parlamento di Gerusalemme e da Malta ammettono finalmente la responsabilità che la vendita di armi e le relative guerre sono la causa dell'emigrazione da Siria, da Libia e Africa settentrionale verso l'Europa; da non sottovalutare lo strisciante terrorismo proveniente da Bulgaria e dai barconi nel Mediterraneo. Le due personalità ribadiscono ai microfoni il cambio di strategia internazionale bloccando inizialmente la vendita di mine anti-uomo e successivamente, entro l'anno, l'esportazione di armamento pesante verso i porti doganali nigeriani e irakeni. Ci siete cascati? Stavo a skerzzààààà!!! Purtroppo rimarrà solo fantapolitica!!! Saludos.
    • er fruttarolo Utente certificato 2 anni fa
      Sempre Ot... https://youtu.be/BW3gKKiTvjs
  • er fruttarolo Utente certificato 2 anni fa
    Però,attorno a San Siro,hanno piantumato 'n sacco de platani;è 'n legno delicato che c'ha bisogno de 'na certa "manutenzione" (piattaforme mobbili e via discorendo),cresce in fretta ed è a gioia di chi soffre de allergia... Nun produce frutti...e nun esiste in Natura...è 'n prodotto,forse,milanese?? Molto meglio il Bagolaro o Spaccasassi...
  • Fabio T. Utente certificato 2 anni fa
    Fosse toccato a me, avrei buttato la motosega in testa al capo o al capo del capo o al capo del capo del capo (Spenta). Non li ho sulla coscienza quegli alberi come i cuccioli di foca, le balene o gli oranghi della Malesia sfrattati per far posto alle palme da olio. Mi sento derubato perché sono cose ed esseri anche miei ma .. Buon Caronte a tutti.
  • pabblo 2 anni fa
    ot ""Venezia, 22 lug. (AdnKronos) - Il sondaggio di Demos per l'Osservatorio sul Nord Est circa la fiducia dei Veneti nei rappresentanti del nuovo Consiglio regionale del Veneto alle sue prime battute, rileva un dato estremamente positivo per il Movimento 5 Stelle. Dopo la scontata conferma della fiducia a Luca Zaia (71%), tra le forze di opposizione primeggia il M5S, le cui azioni sono apprezzate dal 36% dei veneti intervistati. Il Pd della Moretti è dietro, al 32% e i tosiani al 30%. Il Capogruppo del M5S Jacopo Berti ha commentato così il dato: "Giorno dopo giorno, grazie alle nostre proposte e alle nostre azioni politiche, i veneti ci riconoscono sempre più come una possibile forza di Governo. Siamo passati dalla protesta alla proposta. Ora ci stiamo preparando a governare." Berti si è concesso anche un commento sui risultati degli avversari: "A preoccuparsi non deve essere tanto il Pd, che nel gradimento dei veneti è stato scavalcato da noi, ma Zaia. Puntiamo in alto, non starei più così tranquillo al suo posto: i veneti oggi hanno un'alternativa, e lo sanno”."" zaia... evvabbene... ma il piddi,dico,il piddì... mah :)
    • Aldo Masotti Utente certificato 2 anni fa
      Le cose sono complicate , ma e vero , la gente qui vorrebbe che le persone oneste ( e ce ne sono sia nella lega che nei Tosiani ) cooperassero di piu per il veneto . Il PD e ' avvertito come straneo .
  • Giovanno f. 2 anni fa
    SEL, stampella del pd, a sua immagine e somiglianza. Grazie a Dio, nei sondaggi sempre meno voti.
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      io sono uno dei meno
  • pabblo 2 anni fa
    http://video.corriere.it/bottiglia-palco-conduttore-gianni-riotta-furioso-giu-palco-accusa-polizia/47aef368-3032-11e5-8ebc-a14255a4c77f riotta furioso? riotta furioso? mah... e i telespettatori allora? :) ps la gggente s'è stancata?
  • GIORGIO S. Utente certificato 2 anni fa
    Boldrini: ce lo impone l'Europa. Non possiamo votare qualcosa che Boldrini sollecita e che l'Europa ci chiede. Spero lo capiate. Non si deve votare contro. Non presentatevi e che si arrangino. Vedrete che Alfano (o Berlusconi) ci starà. Se io fossi gay e stessi col M5S non potrei accettare un voto assieme a quella gente.
  • GIORGIO S. Utente certificato 2 anni fa
    i spiace per gli alberi ma si potranno ripiantare. Non combattete per cause perse. Loro possono e fanno. Denunciate perchè è giusto ma che finisca lì. INVECE, NON VOTATE NULLA COL PD. ORA SI ASPETTANO CHE VOTIATE I DIRITTI DELLE COPPIE GAY SOSTITUENDO ALFANO. Giusti o non giusti che siano i diritti di quelle persone NON VOTATE COL PD. Ci saranno altre occasioni, non sostituitevi ad Alfano.
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      quanto tempo impiega un'albero a diventare un'alberello?
    • gianfranco d. Utente certificato 2 anni fa
      Condivido pienamente!
  • lallo forya Utente certificato 2 anni fa
    Chi è causa del suo male pianga se stesso, dice il proverbio. Chi l'ha votato era consapevole delle idee politiche di chi stava votando ed erano entusiasti come non mai. La ricordiamo tutti la rivoluzione rossa mascherata di arancione. Erano quindi consapevoli che per un rosso esiste una sola cosa sacra: il proprio portafoglio. E questi fanno come vogliono, non si può opporre nessuno.
  • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
    Barzelletta livornese Sur un purma pieno zibillo c’è un omìno piccino piccino che in tutto quer pigiapigia si ritrova appiccicato a ‘na donnona grassa da morì. E siccome con quer popò di cardo lei suda a tuttandà, a un certo punto lui ‘un ne pole più e fa, cor naso arricciolato: — Sposa, ma che profumo s’è messa?! — Dé, è Biancaneve e i sette nani! — Allora guardi nella boccetta, ci dev’esse’ un nano morto!
    • er caciara...ammazza che callo... 2 anni fa
      .
  • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
    Nasce Renzilandia, il Paese senza crisi sognato dall'Unità Lo aveva messo nero su bianco in una lettera inviata agli iscritti Pd nel giorno del ritorno in edicola: «Racconterà l'Italia bella». Va bene che il partito democratico ci ha messo dentro quasi il 20 per cento dei capitali, ma oggi la rinnovata Unità , più che allo storico quotidiano fondato da Antonio Gramsci, assomiglia al paese delle favole di Harry Potter: «Renzilandia».
  • il solitario Utente certificato 2 anni fa
    Immigrazione, Alfano: «Via i prefetti che non ce la fanno a gestire l'emergenza» Il Secolo XIX Roma - Via i prefetti che non ce la fanno. E' questo il senso delle parole pronunciate oggi dal ministro dell'Interno a proposito dell'emergenza immigrazione. «Abbiamo fiducia nei prefetti» che stanno gestendo con efficacia il fenomeno dell .. --------------------------------------------------- Alfano un bel 189 sulla fronte te lo stamperei volentieri fran figlio di puttana italiana.
    • Pietro Rotai 2 anni fa
      Non altrettanto tempismo nel rimuovere il Prefetto per il pestaggio di lavoratori che manifestavano, come gli operai della Fincantieri a Roma. Forse il Prefetto è stato rimosso perché ha mandato a monte (per questioni di ordine pubblico e non per disobbedire agli ordini) un affare redditizio sulla sistemazione degli immigrati ...evidentemente gli affari sugli immigrati continuano ...????
  • Lalla M. Utente certificato 2 anni fa
    L'isola che Warren Buffett ha sottratto alla Grecia grazie al regime della Troika per 15 milioni di euro Le foto http://www.lantidiplomatico.it/dettnews.php?idx=11&pg=12385
    • GIORGIO S. Utente certificato 2 anni fa
      La Grecia ne ha ceduto anche la sovranità? E' un terreno qualsiasi, anche se isola. Se le leggi greche sull'urbanistica (in generale, paesaggio ecc.) ci sono e valgono anche lì non vedo il problema. Se invece si creasse un altro Stato la cosa sarebbe differente.
  • orlando furioso 2 anni fa
    ILLUSI! ma voi vi scandalizzate che a Milano abbattono gli alberi? Di cosa vi stupite? In una città dove la concentrazione di cocaina nell'aria è pari a quella di una striscia pronta da sniffare, dove quindi ogni cervello è potenzialmente fottuto in partenza, pensavate che potesse esistere un barlume minimo di senso umano, o civico, o di pollice verde, o di rispetto, o di amore per la natura?... chiamatelo un po' come volete? Mi raccomando, pecoroni: andate tutti quanti all'expo a farvi spennare il portafogli per una qualunque schifezza alimentare spacciata per BIO... basta che ve lo mettono dietro siete tutti felici e contenti...
  • anna q. Utente certificato 2 anni fa
    siccome per pisapia abbiamo fatto tutti propaganda,io pure poi ho votato alle politiche i 5 stelle,ma quando ci fu la propaganda per pisapia e de magistris io la feci con altri di brutto,mi sa che se vogliamo alla prossima milano possiamo prendercela noi
  • pabblo 2 anni fa
    ot riferisce Eurostat che: "Grecia e Italia sono i paesi con i più elevati rapporti debito/pil pari rispettivamente pari al 168,8% e al 135,1%." se atene piange ,dunque,sparta non ride ..checchè ne dicano i visi ilari dei ren-zini et delle ren-zine...
  • vincenzodigiorgio digiorgio Utente certificato 2 anni fa
    Caso Crocetta : una telefonata intercettata in cui l'interlocutore di Crocetta propone l'eliminazione fisica della figlia di Borsellino . Gli inquirenti non ne sanno nulla , l'Espresso giornale di De Benedetti ( tessera numero uno del PD ) ne asserisce l'esistenza ! Che sta succedendo ? I Marò ?!!!
  • Claudia D. Utente certificato 2 anni fa
    Il brutto è che riescono a fare ancora quello che vogliono anche se vengono denunciati criticati ecc. per ora niente riesce a fermarli e questo a Milano, Roma e oltre
  • Max Stirner Utente certificato 2 anni fa
    ------MILAN L'E' UN GRAN MILAN! MA I MILANESI?------- Non ho molta stima e considerazione dei milanesi; concedetemi la generalizzazione. Sarà perché ho molti parenti che vivono a Milano e... si sa che i parenti... Sarà perché dispongo di un immobile, in centro a Milano messo a reddito e i dai rapporti che si stabiliscono con gli inquilini che si susseguono, pare che a loro interessi solo il businnes. Sarà perché da tutti i milanesi con cui ho parlato di EXPO, ho ricevuto solo appoggio incondizionato all'EXPO in virtù di un agognato businnes "a breve", infischiandosene delle eventuali controindicazioni e conseguenze future. Sarà perchè se ad un interista e a un milanista gli si vende un "certo" giocatore, ti mettono Milano a ferro e fuoco, ma se gli tagli alberi secolari a loro frega nulla. SE I MILANESI AVESSERO VOLUTO DISSENTIRE, "PISAPIPPA" SI SAREBBE PERMESSO NEPPURE LO SFALCIO DELLE AIUOLE; ALTRO CHE IL TAGLIO DEGLI ALBERI! PER ME POTREBBERO RADERE AL SUOLO MILANO, COMPRESO IL MIO IMMOBILE, MILANESI COMPRESI!
    • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
      Perchè secondo te a Milano è rimasto qualche milanese? Buonasera Max, sempre più agguerrito.
  • pabblo 2 anni fa
    ot? Whatever you want...., you defeat the piddì... :) https://www.youtube.com/watch?v=krK7Q49o6uA
  • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
    Ma come, uno sensibile come Vendola, non dice nulla! E' ecologico e libero solo nel nome del suo simbolo, per il resto basta riscuotere lo stipendio d'oro e chi se ne frega degli alberi...
    • antonello c. Utente certificato 2 anni fa
      S Vendola e chi hanno piazzato alla Camera so tutti de nà pasta , saluti Patty .. http://www.beppegrillo.it/2014/02/un_vendola_per_ogni_stagione.html
    • Path Walker Utente certificato 2 anni fa
      è ecologico solo quando deve salvare le industrie che fanno venire il cancro....... solo un altro ominicchio......o forse meglio ominicchia :))
  • andrea gasparini 2 anni fa
    E' uno scempio vergognoso ... l'ennesimo e con lo stesso modus operandi che hanno usato al Lido di Venezia prima di scavare il famoso buco che ancora svilisce l'isola ! Visto che di lasciarli al loro posto non se ne parla venissero a ripiantarli qui !!! Forse che Sel stia per selvaggia edilizia libera !
  • Path Walker Utente certificato 2 anni fa
    È peggio ammazzare un albero che una persona. L'albero fa solo del bene alla terra. proverbio buddista
  • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
    Pisapia tutti gli alberi si porta via.....
  • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
    Se fosse istituito il Nobel per l'antipatia in parlamento di sicuro sarebbe assegnato a LIBRANDI GIANFRANCO. La sua parlata fa cacare, sciolta civica fa cacare, non per nulla è della stessa razzumaglia della frignero, altra simpaticona. Non capisco perchè Del Debbio lo invita sempre a "Dalla vostra parte"
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      ahh rete 4 esiste ancora
    • marco r. Utente certificato 2 anni fa
      Perchè è come loro.
    • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
      Più che altro nuoce a sciolta civica.
    • vincenzodigiorgio digiorgio Utente certificato 2 anni fa
      Del Debbio non è ne stupido ne venduto , quindi invita il povero Librandi , unico laureato insieme a Di Pietro , che non sa parlare e nuoce al PD .
    • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
      Su tanti programmi hai ragione e infatti non guardo quasi nulla. Quello di Del Debbio, tuttavia, mi piace perchè è l'unico ad affrontare come un martellatore certi argomenti. Inolte è stato l'unico a parlare a più riprese del tornado che ha travolto quei paesi del veneto. Se fosse successo altrove le TV di stato ci avrebbero triturato i cosiddetti.... ma siccome i veneti non sono piagnoni allora vengono considerati il giusto. E poi mi piace in quanto toscano come me.
    • Johnny Gaspari Utente certificato 2 anni fa
      il problema non è che Del Debbio lo invita. Il problema sei tu che guardi Del Debbio :) scherzo non ti incazzare :)
  • Johnny Gaspari Utente certificato 2 anni fa
    Ultime notizie su Crocetta: Da quello che ho sentito, un dottore siciliano che conosce il tizio intercettato, a quanto pare il dott. sarebbe il compagno di Crocetta. Non ci metto la mano sul fuoco perchè non ho un riscontro diretto ma mi chiedo, se Croceta ha un compagno con quella mentalità....non credo che lui sia migliore. Buona giornata.
  • Patty Ghera Utente certificato 2 anni fa
    E come direbbero a Livorno: "Pisapia, datti foooo"! Buongiorno a tutti i bravi del blog, un vaffa alla Stronzero detta anche Frignero
  • Lalla M. Utente certificato 2 anni fa
    https://vimeo.com/29255063
    • Lalla M. Utente certificato 2 anni fa
      Bellissimo ed istruttivo, da vedere anche con i bambini!!!
  • Alessandro L. 2 anni fa
    Ma chi se ne frega ! Se i cittadini di Milano hanno votato questo sindaco, il risultato è quello che si meritano !
    • Alessandro L. 2 anni fa
      In qualche modo mi devo sfogare con chi continua a votare questa gente !
  • Terry E. () Utente certificato 2 anni fa
    Pisapia si vergogni per lo scempio che sta attuando nei confronti dei cittadini milanesi ...un danno inestimabile perché la vita di un albero è preziosa per la nostra salute. I nostri figli e nipoti sono anch'essi stati danneggiati e toccherà loro respirare ancora più aria inquinata senza più i filtri dei nostri cari alberi. Sono veramente incazzata. Giu le vostre zampe dagli alberi!!
  • antonello c. Utente certificato 2 anni fa
    Si abbattono alberi , si spazzano via aree agricole ( expo ) , mega trafori come il Tav .. nel nome del progresso ..e che progresso ! A Pisapippa ma vedi d'annattene affa.. te e tutti i sinistroidi falliti che ti porti in sel-la !!
  • bruno p. Utente certificato 2 anni fa
    IL M5S E' OVUNQUE Quando alle elezioni nazionali il M5S ha sfondato la soglia del 25%,la politica,così come la intendono i culi attaccati alle poltrone,ha cominciato a vacillare. Bersani con l'aiuto della Bindi cercò di domare la nuova forza,il PDL al contrario non vide alcun punto di contatto,il centro era quasi sparito. Poi fu la volta dell'ideologia:gli elettori del M5S sono di sinistra,sono di destra,no sono soltanto stanchi dei partiti.In seguito si cercò di fare lo scouting tra gli elettori per cercare di capire quali ceti sociali componessero il Movimento. I partiti sapevano benissimo che il M5S era la voce della gente,di qualsiasi ceto e di qualsiasi ideologia,era un vero e proprio attentato al potere politico consolidato negli anni che vedeva il deputato e il senatore come il reuccio a cui chiedere favori. Il M5S era tutt'altra cosa.I suoi rappresentanti non tradivano gli elettori ma al contrario si facevano portavoce delle loro esigenze,il cittadino finalmente era padrone delle sue istituzioni. La presenza del M5S è una manna dal cielo per gli Italiani. Vigila su tutte le porcate che i partiti fanno alle comunità,si batte per una vera televisione pubblica,combatte le lobbies grandi e piccole e non ha paura di perdere la poltrona. Quale partito si batte per l'ambiente e per gli alberi? Quale partito si batte per i deboli e i bisognosi e chi di loro rinuncia ad un solo euro del proprio stipendio per aiutare le imprese in difficoltà o le comunità colpite dalle calamità? Il M5S è una rivoluzione troppo grande per il finto sistema bipartitico battezzato da Craxi. I conigli delle finte repubbliche stanno perdendo sempre più terreno:il M5S non si lascia corrompere e l'unica strada percorribile è quella di tenerlo quanto più lontano possibile dal sistema decisionale del paese. I partiti sono sotto assedio non dal M5S ma da quel 25% di persone oneste che nel frattempo è cresciuto e non rinuncia ai propri diritti. Noi abbiamo la pazienza "democratica" del futuro.
  • Ninna Zia 2 anni fa
    Siccome gli alberi ci danno ossigeno e fanno ombra diminuendo l'afa, certo vanno tagliati... chiaro, perché il progetto é la diminuzione della popolazione... Come non lo sapevate??? I politici ci vogliono morti, siamo 7 miliardi.. Andate a informarvi sui dati instat quanta gente muore per colpa del caldo.. E poi un consiglio da nonna, che ha vissuto abbastanza per dirvi per favore non delegate più a nessuno le decisioni di come dovete vivere.. Per quelli che verranno dopo di noi. Grazie! E spegnete la televisione e accendete il cervello.
  • Max . Utente certificato 2 anni fa
    Non capisco qual'è il business degli alberi,l'altro anno è successo anche qui a Trieste....gli crollassero sulla testa a questi sindaci senza scrupoli.
  • Giovanni Aquaro Utente certificato 2 anni fa
    tra tante battaglie questa mi sembra un tantino forzata ... abbattono degli alberi ... costruiscono una metropolitana ... che toglierà di mezzo molte auto ... gli alberi si ripiantano e amen ... sono degli esseri viventi ... nascono ... crescono e poi ad un certo punto muoiono ... e un albero giovane e in fase di crescita assorbe più anidride carbonica di uno vecchio ... anche nei giardini di piazzale Udine ... in piccolo hanno tagliato dei vecchi alberi ... 7/8 ... prima del taglio ... apriti cielo ... poi ne hanno ripiantati 50 .... certo che quei 7/8 alberi tagliati fossero vecchi e pericolosi era secondario ... la domanda per me giusta è ... 573 alberi sono preferibili ad un sostanziale abbattimento del traffico? .. 573 alberi sono sostituibili con altrettanto verde? ... se poi pensiamo che in comune ci sia la lobby dei taglialegna ... e lo dico io che non sono un sostenitore di Pisapia ...
    • Nello R. Utente certificato 2 anni fa
      non si tratta della metropolitana ma di baracche per il lavori i comitati cittadini aveva indicato delle aree per le baracche imho si poteva arrivare a costruire baracche prefabbricate a più piani per salvare quanti più alberi possibili ma la burocrazia fascio-sovietica di questo paese è ottusa e inarrestabile come i vogon di "guida intergalattica per autostoppisti"
  • Ulrico Reali 2 anni fa
    UN MONTE DI COCCI A Roma c' é il monte dei cocci. Cocci accumulati dagli antichi Romani. Cocci di costruzioni diroccate, di manufatti invecchiati. Cocci. Anche nello Stivale c' é una montagna di cocci. Cocci accumulati dagli Italiani, nei decenni, con leggerezza. Una buona parte é stata buttata alla fine del secolo XX. Cocci di tutti i tipi e colori. Cocci da occasioni perdute, da promesse non mantenute, da fatue illusioni poi smontate, da programmi iniziati ma poi falliti, o dimenticati, da successi mancati. Cocci. Per incapacità, per incoscienza, per insipienza, per incoerenza o leggerezza. Cocci generati da panzane, chiacchiere fatue, vendute al pubblico da pacchiani oratori. E accettate spesso da una cultura mediocre, la quale privilegia il football di serie A e le soubrettes svestite di serie B. E ammanta talvolta la furberia di un aspetto intelligente. Molti cocci sono dovuti ai cinque spettri che aleggiano sul Bel Paese: superficialità, rassegnazione, irresponsabilità, confusione, allegra gestione. Altri cocci dovuti alle distruzioni di un sistema, che non sa sciegliere le persone giuste al posto giusto, ma sceglie invece le persone più spinte al posto meglio remunerato. In Europa si chiamerebbe la "selezione negativa", in Italia si chiama "il sistema". Cocci incoscienti, gettati da chi ha creduto, ideologie complici, a programmi politici. I quali si sono poi rivelati mezzucci per andare al potere, poi dimenticati nella confusione creata dal sistema Italia di fine secolo XX. Confusione di proposte non studiate, di problemi non chiariti, di trovate non ragionate. Ma sempre cocci. Cocci che si son trovati sul percorso del treno Italia. Treno programmato negli anni '60 come treno ad alta velocità. Con gli anni divenuto un accelerato, che si ferma a tutte le stazioni, anche quelle impreviste. U. Realist
  • undefined 2 anni fa
    Delinquenti autorizzati.
  • silvana rocca Utente certificato 2 anni fa
    Pisapippa è circondato - approfittatori che ingrassano l'andrangheta !
  • giorgio peruffo Utente certificato 2 anni fa
    Sinistra - Ecologia - e - Libertà, la solita presa per il culo all'italiana. Chi è più colpevole? Pisapippa o quelli che l'hanno votato? L'ha votato la maggioranza dei milanesi ed ora è giusto che se lo ciuccino.
  • diete e fitness Utente certificato 2 anni fa
    Questi link sono raccomandati da LinkWeLove.it un nuovo servizio di content marketing che permette ai visitatori di scoprire solo contenuti interessanti e di trovare le informazioni che stanno cercando.
  • marina s. 2 anni fa mostra
    Io credo che bisogna capire perché gli alberi vengono abbattuti e spiegate i motivi che hanno portato a questa scelta, cioè cosa è prevalso nella decisione mettendo sul piatto della bilancia i costi e i benefici qualitativi di questa operazione. Io non vivo a Milano, ma non credo neppure che il Comune abbia deciso un abbattimento di quella portata solo "tanto per", un senso deve esserci. "Sinistra, ecologia e libertà di farsi i cazzi propri" ? E quali sarebbero i cazzi propri: non gli piace il verde e preferiscono altri colori? "Alle 4 di mattina"? E quando vuoi fare questa operazione? Durante il giorno girano automobili, mezzi e persone e quindi si metterebbe a rischio l'incolumità degli stessi.
  • Ulrico Reali 2 anni fa
    SCIATTERIA SOCIALE SUICIDA (definizione) Sciatteria sociale/istituzionale = motivazione minima e impegno ridotto (nelle istituzioni) + criteri per la selezione degli uomini pubblici “al peggio” + assenza di binari e di paletti, come di certezze (per l’enfasi sul lavoro di terza qualità) + interpretazione ad personam di regole e leggi (anche per informazione inadeguata) + comportamento dei pubblici funzionari orientato sul tornaconto personale (invece che sull’imperativo del proprio dovere per il Paese) + assenza di valori positivi nella società + lassismo diffuso + diffusa incapacità di gestione + assenza di strategie sugli interessi nazionali + tornaconti di clan o privati nella vita parlamentare + lottizzazioni e raccomandazioni diffuse. Un Paese puo’ suicidarsi con la sola sciatteria... ! ! ! La dimostrazione ne è l’Italia sociale nel primo decennio del secolo ! Si tratta di un suicidio che non richiede coraggio. Basta lasciarsi andare e proseguire cosi ! L’Espatriato, ulrich33@orange.fr I vecchi vizietti Nitti, premier molti anni fa, fu intervistato. Alla domanda, se si poteva sperare che un giorno il Paese avrebbe avuto solo buongoverno, ecco cosa disse a Luigi Barzini :”Gli Italiani sono stati ubriacati di bugie, per 150 anni”. De Gasperi, dopo essere stato nel parlamento austriaco, divenne deputato nel parlamento italiano. Nelle prime settimane la moglie gli chiese come andavano le discussioni parlamentari. De Gasperi rispose : “Il parlamento italiano sembra un circo.... !”
  • Massimo Gomez 2 anni fa
    Quali elezioni, quelle del 2018??
  • Marco K. Utente certificato 2 anni fa
    Ma siete davvero sicuri che la gente non sia a favore? qui sento tutti farsi carico della volontà popolare, poi ai presidi e alle sceneggiate vedo sempre i soliti quattro stronzi... I residenti delle zone colpite dal taglio degli alberi, per allestire e rendere funzionali i cantieri M4, sono perlopiù a favore o indifferenti agli abbattimenti. I residenti sanno, nonostante la disinformazione perpetrata (in malafede e con finalità politico-elettorali) da molti, compresi attivisti 5stelle, che è necessario il sacrificio di alcuni alberi per realizzare l'opera, che porterà vantaggi smisurati, a livello di riduzione traffico/inquinamento, miglioramento qualità di vita e riqualificazione zone. Tra l'altro, il M5S NON ha mai presentato soluzioni alternative al taglio... forse perché non esistono soluzioni fisiche! Se devo scavare un buco (a cielo aperto) sotto un albero, per installare una stazione o un manufatto... devo rimuovere l'albero! Stesso discorso per quelli circostanti, che impediscono il movimento dei mezzi o sono posizionati in punti (a ridosso dello scavo) che compromettono la sicurezza del cantiere e soprattutto di chi vi lavora. Spieghiamolo al Vate(r) Dario Fo, al megafono rotto Grillo e al Tarzan Calise. BASTA PALLE!
    • gianfranco d. Utente certificato 2 anni fa
      Tipico commento di troglodita italico con cultura ambientale al di sotto dello zero. Ogni albero è un bene preziosissimo, per i quintali di ossigeno con i quali purifica un ambiento mefitico denso non solo di gas di scarico ma anche di individui inutili come il soggetto in questione
    • Terry E. () Utente certificato 2 anni fa
      Invece di abbattere gli alberi, potrebbero potenziare i mezzi pubblici per smaltire il traffico!!! Tutte scuse per fare solo business.
    • silvana rocca Utente certificato 2 anni fa
      Si vede che tu te ne intendi di alberi tagliati-conveniza viabilità! A me pare che sia l'ennesima voglia di depredare soldi al popolo! In relazione convenienza-necessità! Per far crescere un albero ci vogliono 30 anni par tagliarlo un minuto (motosega)!
    • Ulrico Reali 2 anni fa
      No, le soluzioni che funzionino non ci sono in Italia. Esse sono invece facili da trovare nei Paesi europei che non hanno ricevuto il lavaggio del cervello subito dagli Italiani, che hanno invece il REALISMO in campo sociale (in Italia ci sono le chiacchiere fatue..). Per questo un sociologo europeo, che ha previsto la crisi economica ital. osservando i peggioramenti di costumi e di mentalià in Italia, potrebbe aiutarvi,n decendovi la verità e mostrando come agirebbero, in un contesto silmile i Tedeschi i Brits, i Francesi,n gli Austriaci, I FInlandesi, etc.. I politici vi hanno scassato la rotella del cervello che si occupa del sociale ! Ulrich Realist ulrich33@orange.fr
    • Bacia Mano Utente certificato 2 anni fa
      "è necessario il sacrificio di alcuni alberi per realizzare l'opera, che porterà vantaggi smisurati, a livello di riduzione traffico/inquinamento, miglioramento qualità di vita e riqualificazione zone." FANTASTICO IL TUO COMMENTO... io direi di buttare giu' la foresta dell'Amazzonia e farne campi da golf, aereoporti e autostrade a 10 corsie! ma ti accorgi di quello che hai detto??? difficile spiegare le cose ai somari!
  • Teo Kardec Utente certificato 2 anni fa
    Vergogna.
  • Samuele Cannicci 2 anni fa
    non capisco se li hanno abbattuti o tolto le ramificazioni pericolanti...
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 anni fa
    Sinistra fascista, ecodistruzione forzata e libido monetaria.
  • harry haller Utente certificato 2 anni fa
    E' il "leit-motiv" degli ultimi due decenni: di quel che vuole la gente, non gliene importa un cazzo, l'importante, è seguire il "capo" di turno, il dittatore da operetta 2°,( dopo il primo buffone da cui pensavamo d'esserci liberati per trovarne uno ancora più feroce e viscido): buffoni, come si può credere che fosse assolutamente necessario abbattere quegli alberi???..
    • marina s. 2 anni fa mostra
      Ma sei sicuro che i milanesi preferiscano gli alberi alla M4? Io non ne sarei così sicura, non ho visto grandi folle che protestavano per questo motivo né raccolte firme di un certo peso. Dopo aver letto questo http://www.milanotoday.it/politica/taglio-alberi-viale-argonne-parlamentari-m5s-3-luglio-notte-alberi-milano.html i milanesi hanno partecipato, hanno firmato contro il provvedimento e soprattutto i risultati si conoscono?
  • alvise fossa 2 anni fa
    PISAPIA PEGGI DI BARBA ROSSA
  • antonello c. Utente certificato 2 anni fa
    esempio che descrive la disonestà politica ed intellettuale della partitocrazia italiana
  • rosanna s. Utente certificato 2 anni fa
    non solo lo hanno fatto di notte ma nel periodo piu' caldo in modo che la gente venga scoraggiata dal mettere il naso fuori per protestare. io sono di milano, anche se non abito piu' li' da piu' di quarant'anni e ricordo quando eravamo piccoli noi che ogni anno cera la festa dell'albero e si piantavano gli alberi e si studiavano le poesie dedicate agli alberi. questo quando ancora si insegnava qualche cosa di buono. sono veramente sgomenta nel vedere come e' stata ridotta questa citta' che una volta non avrei scambiato con nessun altra al mondo. forse e' anche perche' c'e' stato l'assalto di tutte persone che non la amano ma che la usano solo per i propri interessi. esserci nati in un luogo aiuta anche a rispettarlo ed a migliorarlo. vedo che gli altri se ne fregano altamente. sigh. grazie a voi per le buone intenzioni
  • Luigi Piccirillo 2 anni fa
    Non c'è fine allo schifo... anche il Presidente del Consiglio Comunale in un intervento dopo Mattia Calise (Min 3:58 https://youtu.be/tYRUX5rQPsA) ha confermato che non ne hanno mai parlato della questione ed in tanto assessore Maran e Sindaco procedono con l'omicidio di #573alberi.... VERGOGNOSO Tutto solo x dare spazio ai cantieri NON perché danno problemi all'opera in sé. Che schifo.
  • Patrizia bedori 2 anni fa
    Criminali
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus