Passaparola - La Cultura è tutto

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
Intervista ad Andrea Camilleri
(15:00)
andrea_camilleri.jpg

>>> Oggi, lunedì 20 maggio sarò ad Aosta ore 20. Domani martedì 21 maggio sarò a Lodi ore 17 e a Brescia, ore 21. Le dirette saranno trasmesse su La Cosa
L'evento finale del "Tutti a Casa Tour" sarà il 24 maggio in piazza del Popolo a Roma. Sostieni con una donazione

"Una volta c’erano le guerre, i giovani partivano e ci lasciavano la pelle e saltavano tre generazioni di giovani. Oggi questo fortunatamente non avviene più, però avviene un altro tipo di omicidio che è quello del loro avvenire. L’impossibilità di realizzarsi attraverso il lavoro, questa è la cosa più atroce che succede in Italia a un giovane.
E allora l’unica cosa che io posso umilmente dire a loro, con molta umiltà, è io non credo alla speranza. Chi vive di speranza muore disperato, io credo nei propositi, che si mettano in testa dei propositi, di fare, comunque, di resistere alla contingenza, anche alla disperata..." Andrea Camilleri

Il Passaparola di Andrea Camilleri, scrittore

"Vorrei parlare di un tema che per me è fondamentale, di cui sembrano interessarsi pochi e la grandissima maggioranza di Italia fregarsene assolutamente, invece la cosa è seria; vorrei parlare della protezione della lingua italiana, dice: “Da quale pulpito viene la predica, scrivi in dialetto”, a parte che scrivo anche in italiano, però vedete il problema è un altro, che recentemente, qualche anno fa, in Europa si è deciso che le leggi, erano tradotte in inglese, tedesco e francese. Prima si traducevano in italiano e poi è stato escluso, non vengono più tradotte in italiano, se vuoi conoscere le leggi dell’Europa ti devi assolutamente sapere l’inglese o il francese, altrimenti nisba, te le devi fare tradurre.
Questo significa una regressione della nostra lingua, i nostri deputati europei avrebbero dovuto opporsi, e con forza, perché? Perché io avverto come dalla tecnologia dove l’uso di una terminologia di lingua inglese è corrente, si sia passati sempre di più alla adozione di parole inglesi anche nella vita comune, non solo, ma persino a politici adoperano per leggi italiane o norme italiane terminologie inglesi, “election day” e via di questo passo. Che senso ha tutto questo?! E’ prima di tutto un provincialismo assoluto sentire parlare un presidente del Consiglio che adopera parole inglesi a me, italiano, fa impressione! È come se il presidente del Consiglio inglese usasse parole italiane mentre parla al Parlamento! È una follia! È una pura follia.
Esistono parole italiane che significano esattamente la stessa cosa, perché non usare le parole italiane? Nel campo della moda non ne parliamo, ormai si parla solo inglese.
È così che muoiono le lingue! Sapete quante lingue muoiono? Sei lingue ogni 15 giorni nel mondo, perché una lingua diventa e, fino a farla scomparire.
Dio mio, noi abbiamo una tradizione letteraria fortissima, quella per fortuna non scomparirà, ma si rischia di fare diventare l’italiano una lingua morta.
Quindi io non sono, attenzione, un autarchico, come capitò ai tempi del fascismo, quando Wanda Osiris dovette cambiarsi il nome in Wanda Osiri, levando la esse finale, perché faceva straniero, o "Saint Luis Blues" diventava "Tristezza di San Luigi", un delirio mentale insomma, ma una giusta difesa della lingua bisogna che sia fatta assolutamente.
Noi abbiamo fatto una guerra infame ai dialetti, ma i dialetti sono la forza di una lingua, noi abbiamo questa rara cosa, che sono i dialetti, che altre nazioni e popoli non hanno, la lingua è nazionale, è come un albero, che affonda le sue radici in tutta l’Italia e trae dalla periferia verso il centro le parole, le parole così una volta diventavano lingua, dalla periferia al centro.
E erano come una linfa vitale per l’albero della lingua.
Producevano foglie, vive. Se il terreno su cui si nutre la radice dell’albero è inquinato da parole straniere le foglie diventano gialle, l’albero muore è questo il rischio che corriamo, non ora, certo, ma tra trent’anni sì! E allora io vi invito a un minore provincialismo e al recupero delle bellissime parole della nostra bellissima lingua.
Io ho scritto, è stato pubblicato in questi giorni, un libro, che si intitola “Come la penso”. In questo libro ci sono alcune cosine: "Perché con la cultura si mangia?" La cultura non è una cosa sacrale, una cosa da colti, per pochi, è di tutti! E poi che cosa è la cultura? Non è solo la letteratura, ma la cultura è lavoro dell’operaio, è come lavora un impiegato, è come la pensa il capo condominio. La cultura siamo noi! Perché noi siamo cultura, l’uomo è cultura.
Quindi, certo che poi ci sono forme più alte di cultura, ma quando sento che l’Italia è l’ultimo Paese europeo a spendere per la cultura, a me cascano le braccia, perché dico a che punto siamo arrivati? Oltretutto c’è l’imbecillità di non capire che se tu spendi per la cultura, la cultura la tua spesa te la restituisce triplicata, perché spendere per la cultura significa tenere in piedi Pompei e non farla cadere a pezzi, significa dare la possibilità di tenere aperti musei, sempre e comunque, significa sfruttare le nostre opere d’arte, anche in senso turistico. Io non so se faccio cultura pubblicando libri, ma comunque scrivo libri e nel momento in cui in Germania ho venduto sei milioni di copie e mi scrivono dalla Germania: “Ma come è la Sicilia? Io vorrei andare in questo posto, vorrei andare”, e io certe volte nelle risposte mi trasformo in una sorta di operatore turistico. Io non so se è un fatto culturale, ma un fatto di soldi che rientrano in Italia sicuramente lo è attraverso il turismo.
Facciamo Montalbano in televisione… racconto un’altra storia. Lo prende la BBC e lo manda in prima serata in Inghilterra. Non ci crederete! Non ricevo una lettera da un organizzatore turistico inglese che fa due voli charter per la Sicilia con quelli che avevano visto Montalbano?! La cultura fa mangiare, i soldi che si investono in cultura, torno a ripetere, vengono restituiti allo Stato almeno triplicati.
Quindi la cultura oltre a elevare l’uomo intellettualmente, fa bene anche dal punto di vista delle finanze delle Stato italiano.
A me queste cose di dare messaggi ai giovani non mi va tanto giù, perché a parte il fatto che ho 88 anni e uno che dà consigli ai giovani presume a 88 anni di capire i giovani di oggi, e è un atto di presunzione.
Per questo io non faccio mai né il buon nonno, cerco sempre di evitarlo accuratamente.
Oggi però una cosa posso vedere, non come la pensano, perché se la pensano per i fatti loro e fanno bene. Per capire i giovani di oggi bisognerebbe essere loro contemporanei e la cosa mi è assolutamente negata, io sono contemporaneo della bomba atomica, della televisione e della minigonna e mi fermo alla minigonna che mi sembra un bel soffermarsi.
Oltre mi inizia a diventare difficile, mi viene difficile il computer, internet non ne parliamo, però è chiaro che una serie di contingenze economiche, sociali, finanziarie, politiche, sta ammazzando i giovani di oggi.
Una volta c’erano le guerre, i giovani partivano e ci lasciavano la pelle e saltavano tre generazioni di giovani. Oggi questo fortunatamente non avviene più, però avviene un altro tipo di omicidio che è quello del loro avvenire. L’impossibilità di realizzarsi attraverso il lavoro, questa è la cosa più atroce che succede in Italia a un giovane.
E allora l’unica cosa che io posso umilmente dire a loro, con molta umiltà, è io non credo alla speranza. Chi vive di speranza muore disperato, io credo nei propositi, che si mettano in testa dei propositi, di fare, comunque, di resistere alla contingenza, anche alla disperata, facciano conto di trovarsi su una zattera, ma devono assolutamente questa zattera portarla su una spiaggia, senza mai perdere, non la tenerezza, ma il coraggio e la forza che viene a loro dal fatto di essere giovani.
Questo l’augurio che faccio loro, non perdere mai la forza e la fede nella loro gioventù.
In quanto agli adulti, molti degli adulti sono responsabili della situazione di oggi, quindi il consiglio che posso dare agli adulti assennati è quello di interessarsi assai di più alla vita politica seria, perché l’astensionismo peggiora le cose, partecipare alla vita pubblica e alla vita politica con le proprie opinioni è sempre e comunque un atto positivo, quindi continuare a essere esistenti nella società.
Passate parola se lo ritenete opportuno e se non lo ritenete opportuno tacete."

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • luciano n. Utente certificato 4 anni fa
    IO E ALTRI 20MILA DI... APRILIA.... -LT. DEL M5S - OGGI E DOMANI NON POSSIAMO VOTARE PERCHE' ESCLUSI PER UN "ERRORE" DI CERTIFICAZIONE DA PARTE DELLO STAFF DI BEPPE GRILLO ! GRAZIE E ANDATE AFFANCULO !
  • renato m. Utente certificato 4 anni fa
    Esistono troll che continuano ad auspicare una unione del M5S col PD-L o con SEL. Questi troll, simpatizzanti del PD-L e SEL, si dimenticano che con Berlusconi ci si sono sempre alleati e che con Lui ci governano insieme da svariati anni. SEL, partito di minoranza, ha rubacchiato una manciata di parlamentari grazie all’accordo “truffa” preelettorale stipulato con il PD-L. Passate le elezioni SEL si è sì separato dal PD-L tornando ad essere partito di minoranza ma ha continuato a mantenere il prodotto della summenzionata “truffa”. Metto la parola “truffa” tra virgolette perché trattasi di “truffa legale” essendo stata legalizzata dalla casta al fine di poter continuare a fare i propri porci comodi. Insomma SEL, partito di minoranza, ha sfruttato la finta maggioranza creata col PD-L per avere un numero di parlamentari maggiore rispetto a quello che avrebbe meritato. Dopo le elezioni, una volta presi i voti e senza costrizione alcuna, il PD-L invece ha deciso, guarda caso, di allearsi con il PDL, partito che ha da sempre dichiarato suo nemico e con il quale continua a governare. Ma il PD-L continua furbescamente a strizzare l’occhio a SEL. Come? Nominando ad esempio la Boldrini Presidente della Camera e nominando la Kyenge, tifosa del Congo, quale Ministro della Repubblica Italiana in una Italia che non sembra appartenerle. Appurato che ora chi governa è il PD-L con il PDL, SEL vorrebbe essere considerata opposizione? Ora questi troll ci vengono a fare il predicozzo. Ma se volete un governo del PD-L/SEL/PDL perché non votate loro? Ma qui il messaggio lanciato è chiaro: né con la destra, né con la sinistra. Il che vuole dire niente inciuci. Devono andare tutti a casa. Questo ha sempre detto Beppe Grillo, questo è il M5S. Quindi, pdiellini, pdmenoellini, sellini… Rinunciate, non ci tediate più con le vostre lagne e tornate al vostro posto naturale che è nell’inciucio. Tornate a “truffare” il popolo finché potete, perché temo che fra un pochino non potrete più farlo…
  • adriana f. Utente certificato 4 anni fa
    ...parlando di cultura, bisognerebbe prima chiedersi come possano le università italiane sfornare dottori con tanto di lode che scrivano "fibia" e "fibbula" e convinti che le regioni italiane siano ventuno. Mia madre con la quinta elementare farebbe più bella figura... Sembra che a qualcuno giovi comunque, soprattutto in termini finanziari, che i nostri laureati "escano" o meglio "tolgano le tende" con o senza preparazione.
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    5 STELLE PER CENARE E DORMIRE Cazzo, Beppe ti hanno beccato! Altro che francescani rifugi bed and breakfast, altro che scambio di salumi, formaggi e gasolio. A Roma, dopo il comizio di venerdì, ti hanno beccato nel grand hotel Parco dei Principi, ovviamente 5 stelle di rigore. E hanno beccato anche il camper che faceva bella mostra di sè. Sono certo che hai pagato cena e pernottamento di tasca tua. Con i soldi che hai guadagnato durante i lunghi anni di attività sarebbe stato del resto da sciocchi incappare in un tale errore, sarebbe stato uno scivolone inspiegabile. Ma ora sai quante malelingue... Attrezzati e aspettati gli attacchi di quelli con la morale a doppio binario. Preparati a rispondere e guardati le spalle. Marino Marquardt
  • alessandra trotta 4 anni fa
    PER CHI HA ANCORA DUBBI SULLA POLITICA DI IERI E DI OGGI... NON NE ABBIA SU QUELLA DI DOMANI... BEPPE GRILLO E LA SUA CULTURA PUò' SALVARE L'ITALIA AL PARI DI COME AVREBBERO FATTO BORSELLINO E FALCONE 20 ANNI FA!!! QUINDI ANDATE NUMEROSI A VOTARE DOMANI... E NON ABBIATE DUBBI!!! IL FUTURO E' QUI... ED ATTENTI ALLE IENE ROMANE... CHE CI VORREBBERO RIPORTARE AL DOPOGUERRA E A ZAPPARE LE LORO TERRE!!!
  • riccardo patrignani Utente certificato 4 anni fa
    ciao sono riccardo e sono nuovo del blog e non ho ancora ben capito come funziona e come commentare eventuali argomenti
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    "E SPARA... SPARA... SPARA..." "E spara... Spara... Spara... E pensare ch'eri piccola... ma tanto piccola...Così". Calma. Non è detto che la storia termini così, come nella canzone di Fred Buscaglione. Protagonista della versione riveduta e aggiornata infatti è un "Piccolo" e non più una "piccola". E alla fine il colpo alla tempia potrebbe tirarselo lui, il "Piccolo". A condizione - ovviamente - che non intervenga nuovamente il "soccorso rosso" di Giorgio Napolitano e che Beppe Grillo decida finalmente di dare scacco a tutti. Vediamo lo scenario: manca la copertura finanziaria e quindi l'Imu sulla prima casa non può essere cancellata? Berlusconi fa cadere il governo di Letta? a) Con una legge elettorale - l'attuale - ritenuta di dubbia costituzionalità (in merito dovrà pronunciarsi la Corte Costituzionale), il Capo dello Stato non autorizzerebbe mai lo scioglimento anticipato del Parlamento. Piuttosto, di fronte a una crisi di governo, Napolitano si dimetterebbe. Lasciando al successore il compito di verificare la possibilità della formazione di un nuovo esecutivo. In questo inedito contesto (legge elettorale di dubbia costituzionalità) la "pistola" dunque starebbe saldamente nelle mani del presidente della Repubblica; b) Il nuovo quadro politico potrebbe spingere Grillo a "rinsavire" e ad agire di conseguenza di fronte al rischio di consegnare ad vitam il Paese e il Quirinale a Berlusconi . Ovvero i 5 Stelle potrebbero trovare una intesa sul nome del nuovo Capo dello Stato e successivamente potrebbero siglare un accordo fondato esclusivamente sul programma con ciò che resta delle persone serie del Pd e con Sel. Berlusconi andrebbe inesorabilmente fuori gioco. E questa volta ad vitam! O no? Marino Marquardt
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    I VELENI DI PIGI E LE DEFAILLANCES 5 STELLE Pigi Battista - è noto - appartiene a quella categoria conformista dei tromboni dell'informazione. Una categoria che apparentemente ama stare un po' di qua e un po' di là. Una categoria però soltanto apparentemente oscillante. Una categoria che attraverso la proposizione di un fraudolento senso critico finisce col portare comunque sempre acqua al mulino del "Potere". E non importa di che colore sia, purché sia "Potere". Una categoria di giornalisti, insomma, incapace di sposare lotte che infastidiscano i signori dei Palazzi. E il soporifero Corriere della Sera da questo punto di vista è il terreno di coltura ideale per la nascita, la crescita e la pascita di giornalisti come il signor Pigi. Detto ciò, mi rivolgo a voi, parlamentari 5 Stelle. Ma ci volevano i veleni di Battista per spingervi a pubblicizzare cosa state facendo? Possibile che le già numerose defaillance fatte registrare sul terreno della comunicazione verso l’esterno non vi abbiano insegnato ancora nulla? Le direttive su cosa comunicare all'esterno datele voi ai "Gruppi Comunicazione" e non attendete che siano i componenti di queste strutture a dirvi cosa dire e con chi parlare. I componenti dei "Gruppi Comunicazione" pensino a fare il loro lavoro. Ovvero pensino a scrivere i comunicati stampa e alla diffusione e pubblicizzazione delle vostre iniziative parlamentari. Le ronde in Parlamento a vostra tutela sono ridicole e inutili. Marino Marquardt
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    DIVERTISSMENT "Quelli che galleggiano" (berlusconiani e accozzaglia moderata assortita), "quelli che affondano" (uomini del Pd e di ciò che resta della sinistra), "quelli che vogliono nuotare verso una società giusta" (gli stellati di Beppe Grillo). Eureka! Dopo lunga e approfondita riflessione - ispirato dal concetto di "galleggiamento" recentemente più volte tirato in ballo da Grillo - finalmente ho trovato la nuova classificazione delle categorie politiche che va a soppiantare quella che si riferisce agli obsoleti concetti "Destra", "Centro" e "Sinistra". "Quelli che galleggiano" (e voi sapete ciò che in ogni condizione galleggia sempre...) incarnano la nuova Destra egoista, gretta, meschina, volgare e quanto di peggio. "Quelli che affondano" rappresentano la caotica e oscura galassia riformista dove inconfessabili interessi tradiscono le belle parole rese in pubblico. "quelli che vogliono nuotare verso una società giusta" rappresentano la terza categoria che va "oltre" e che non ha nulla da spartire col vecchio Centro fondato sulla sodomitica "democistianità" di cui Mario Monti è stato il più recente portabandiera. Dibattito chiuso, dunque, su Destra, Centro e Sinistra? O no? Marino Marquardt Ps. Ringrazio i gatti di casa che questa mattina mi hanno svegliato più presto del solito. Grazie alla loro iniziativa ho trovato il tempo di riflettere e di trovare la chiave di volta che mi ha consentito la formazione della nuova classificazione delle categorie politiche.
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    RENZI MA CHE CAZZO DICI? Matteo Renzi ma che cazzo dici? La tesi secondo la quale milioni di voti - quelli raccolti da Berlusconi - cancellano reati, leggi e sentenze lasciale a Berlusconi e ai suoi servi. I voti non possono essere usati come lavanderia. Pensa piuttosto a cosa vuoi fare da grande. I "democratici" come te da tempo mi hanno rotto il cazzo. Buona giornata comunque. Marino Marquardt
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    BRUNETTA DAL CIUFFO Da Richetto dal Ciuffo - il protagonista della omonima fiaba di Perrault - a Brunetta dal Ciuffo, co-protagonista e interprete della ventennale piéce berlusconiana. Il personaggio berlusconiano appare con una lussureggiante chioma e con un grande ciuffo che gli scende sulla fronte e ne copre la metà. La capigliatura e l'acconciatura - nelle intenzioni del coiffeur - vuole essere la metafora della legge di compensazione fisica... Brunetta dal Ciuffo è irascibile, quando mostra i denti non sai mai se lo fa per sorridere o per ringhiare. Forse per tutte e due le cose insieme. Un sorringhio, insomma. E quando attacca i "comunisti" e i magistrati è rapito da sacro furore: si agita, batte il palmo della mano destra sul banco, urla come un forsennato. Roba da invasati... Per non dire se poi gli capita a tiro un precario. "Vergogna del Paese", urla infatti contro il malcapitato senza futuro e dall'incerto lavoro. Un urlato anatema. Senza che nessun animo caritatevole provveda ad offrirgli un calmante. Brunetta dal Ciuffo insomma appare come un ossesso in certi momenti clou della rappresentazione che ama dare di se stesso. E' uno dai modi spicci, imsomma. Tanto da sognare di liquidare con l'arresto eventuali contestazioni ai comizi del suo Signore... Sullo sfondo della piéce gli spettatori intanto si chiedono: ma cosa avrà mai Brunetta dal Ciuffo sotto la rigogliosa chioma e sotto il pendente ciuffo? E secondo voi cosa avrà mai? Meditate, meditate gente... Marino Marquardt
  • alvise fossa 4 anni fa
    CIAO BEPPE ED UN GRAZIE AD ANDREA CAMILLERI PER L'INTERVISTA, SIAMO DEGENERATI IN UNA MANIERA SPAVENTOSA CON IL BERLUSCONISMO,PEGGIO DI UN POPOLO DI "BALUBA" ALVISE
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    PRESTIGIACOMO, LA SOLITA CANTILENA! Nella galleria di Agorà dedicata alle servette del Cavaliere mancava la cantilenante Stefania Prestigiacomo (ma l'avete sentita parlare con tono e cadenza soporifera?). Le non-argomentazioni della ex ministra a difesa del Condannato sono sempre le stesse. Tra queste la tesi secondo la quale milioni di voti - quelli raccolti da Berlusconi - cancellano reati, leggi e sentenze. I voti come lavanderia, insomma. Sapete a cosa sono dovute le sempre più numerose defaillance morali di gente come la Prestigiacomo? All'assoluta mancanza di senso critico e di onestà intellettuale. Marino Marquardt
    • renato m. Utente certificato 4 anni fa
      I voti non cancellano i reati ma Lei vive sempre come in un grande talk show dove si ripetono sempre le stesse cose. Perché quando parla di moralità argomenta sempre di Berlusconi e mai delle schifezze della sua sinistra (per esempio MPS)? E' questo che fa supporre che Lei è, più che un libero pensatore, un ideologizzato di sinistra. Lei è come quelli che vanno in TV e parlano sempre dei Fiorito ma mai dei Penati. Se lo ricordi, mai con il PDL, mai con il PD meno L.
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    CI VEDIAMO IN PIAZZA! Oggi tutti a Romaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!Catarsi collettiva in Piazza del Popolo!!!!!!!!!!!!!!!!!! Io ci sarò. E voi? Marino Marquardt
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    A COSA SERVONO GHEDINI E LONGO IN PARLAMENTO? Non poteva essere diversamente. Anche loro si sono aggiunti al coro dei servi del Condannato e hanno dato voce alle rispettive "indignazioni" per il contenuto delle motivazioni delle sentenze della Corte d'Appello e della Cassazione avverse a Berlusconi. Stiamo parlando degli avvocati Nicolò Ghedini e del "pistolero" Piero Longo, entrambi noti stakanovisti parlamentari.. Mi rivolgo agli eletti 5 Stelle: per favore, preparate e successivamente rendete pubblico un dossier sulla produttività di questi due "principi del Foro" che da anni godono di robusti emolumenti pagati dai cittadini senza fare un cazzo in Parlamento. Volete aprirla o no questa cazza di scatoletta di tonno? Decidetevi! E sputtanate quelli che in Parlamento sono quasi sempre assenti e non lavorano mai! Marino Marquardt
    • renato m. Utente certificato 4 anni fa
      Lei vive sempre come in un grande talk show dove si ripetono sempre le stesse cose. Perché quando parla di moralità argomenta sempre di Berlusconi (o di quella area politica) e mai delle schifezze della sua sinistra (per esempio MPS)? E' questo che fa supporre che Lei è, più che un libero pensatore, un ideologizzato di sinistra. Lei è come quelli che vanno in TV e parlano sempre dei Fiorito ma mai dei Penati. Se lo ricordi, mai con il PDL, mai con il PD meno L.
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    ELEGGIBILITA'. DIRITTO ACQUISITO? Allora? Avete letto le motivazioni della condanna in secondo grado di Berlusconi per il processo Mediaset rese note dalla Corte d'Appello? E avete letto le motivazioni per cui la Cassazione ha respinto la richiesta di trasferimento dello stesso processo a Brescia avanzata dagli avvocati di Berlusconi? Vi sembra ancora il caso di discettare su eleggibilità o ineleggibilità del Condannato? Forse costituisce un diritto acquisito il fatto che i collusi compagni di merenda dell'Unto presenti nella Giunta per le Elezioni nelle precedenti legislatura abbiano ignorato e quindi violato la legge? E sono ancora tollerabili gli attacchi ai magistrati da parte dei servi del Cavaliere? E il Capo del Csm, il presidente Napolitano, che dice? O in nome della governabilità dobbiamo rassegnarici a nuotare nella merda di cui graziosamente ci omaggiano Berlusconi e relativa prezzolata corte? Hanno fatto sentire la propria "indignazione" per il contenuto delle motivazioni della Corte d'Appello e della Cassazione anche gli avvocati Ghedini e il "pistolero" Longo. Mi rivolgo ai parlamentari 5 Stelle: perché non preparate e successivamente rendete pubblico un dossier sulla produttività di questi due "principi del Foro" che da anni godono di robusti emolumenti pagati dai cittadini senza fare un cazzo in Parlamento? Aprite questa cazza di scatoletta di tonno, per favore, e sputtanate tutti! Marino Marquardt
    • renato m. Utente certificato 4 anni fa
      Ma di chi sta parlando? Di Berlusconi? Ma che novità! Ma proprio di quel Berlusconi che penso io? Si,si, proprio quello con il quale il PD-L ha sempre governato? Mi illumini, grazie. Mai con il PD, sia con sia senza elle. Nè con la desta nè con la sinistra. Vi è chiaro? E il M5S non è una succursale del PD, PD che ha liberamente deciso di allearsi con il PDL. La differenza è che il M5S non si allea nè il PD nè con il PDL. Il PD invece si allea con il suo alleato di sempre: il PDL...
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    GLI ULTIMI COMUNISTI DEL PD Osservi in tv Roberto Giachetti e Stefano Fassina e lombrosianamente non hai dubbi: questi – ti dici – sono comunisti, hanno la faccia dei comunisti, hanno il look un po’ trasandato dei comunisti del terzo millennio, hanno insomma il “quid” dei comunisti, ovvero “quel certo non so che” non non può renderli “altro”. Poi li senti parlare e le rocciose certezze lombrosiane cominciano a vacillare. E ancora, li senti argomentare sul “governo delle di larghe intese” e ti accorgi che – sentendosi in colpa - si giustificano come le pudiche sposine del passato in momenti di intimità (“non lo faccio per piacer mio ma per dare un figlio a Dio”). Oddio!, vai in panico, vuoi vedere che i soggetti in questione sono come gli altri del Pd? E ti assale l’atroce dubbio: ma vuoi vedere che gli imput lombrosiani erano del tutto errati? Roba da non dormire la notte… Marino Marquardt
    • renato m. Utente certificato 4 anni fa
      E Lei, Marino Marquardt, è non solo lombrosianamente comunista. Infatti pare rammaricarsi dell'errato riconoscimento da lei lombrosianicamente dato ai due (finti?) comunisti. Ora lei non dorme la notte per questi lombrosiani errori e dimostra quindi di vivere degli orrori notturni dovuti al suo essere visceralmente comunista. Invece a noi non ci interessa nulla dei comunisti e, al contrario di Lei, non dormiamo la notte per quanto di scellerato fatto dal PDL e PD-L in questi anni e per quanto il PDL e PD-L non stanno facendo attualmente. Ha letto il testo dell'articolo? Priorità e emergenze. Il suo post ed il PD-L non fanno parte delle nostre priorità e emergenze. Ecco perché Lei dovrebbe cambiare posto. E' solo un consiglio, si intende!
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    STELLATI DI TUTTO IL MONDO UNITEVI! Stellati di tutto il mondo unitevi! L'espressione - liberamente adattata dal sottoscritto alle iniziative europee del M5S - non vi ricorda qualcosa di già udito? Corsi e ricorsi storici in versione Secondo e Terzo Millennio. Due secoli fa Carlo Marx esortava i proletari del pianeta ad unirsi nella lotta comune contro lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo; oggi Beppe Grillo lavora all'internalizzazione del M5S allo scopo di cancellare ingiustizie e diseguaglianze sociali. L'impalcatura "filosofico-culturale" è diversa (sono anche passati due secoli tra il primo e il secondo rivoluzionario...) ma la sensibilità – nonostante il gap temporale – mi sembra comune. Auguri dunque al M5S che muove i primi passi al livello europeo. Il 18 maggio i parlamentari Di Battista e Orellana sono stati al primo congresso di Democracia Real Ya, a Madrid. Ma non è tutto. I 5 Stelle puntano ora a rinsaldare i contatti coi movimenti organizzati dal basso, dalla Grecia al Portogallo. Buon lavoro! Marino Marquardt
    • renato m. Utente certificato 4 anni fa
      No, accostare Beppe Grillo a Marx e da ideologhi come Lei che tentano solo di avvicinare il M5S al comunismo. Lei proprio non capisce che qui non siamo in una succursale del partito comunista o del PD-L o SEL o della sinistra in generale. Nè con la destra, nè con la sinistra. Se lo ricorda?
  • Gianluca Q. Utente certificato 4 anni fa
    Questi politici moderni bisogna ammazzarli tutti!!!!!!!!Bastardi infami ci avete ridotto alla fame!!!!!!
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    DISSENSO ABOLITO PER LEGGE. PDL DIXIT. Udite, udite! Il Pdl pensa di azzerare il dissenso politico per legge. Una legge che preveda anche il carcere per chi contesta. Dopo la contromanifestazione di Brescia, gli uomini del Condannato si attrezzano e propongono di vietare qualsiasi forma di dissenso durante comizi elettorali e non. Intanto, a proposito di Brescia, Berlusconi ha spiegato la ragione del suo ritiro dalla campagna elettorale. "Dopo i fatti di Brescia - ha detto - sono stato costretto ad annullare i miei interventi pubblici per la mia incolumità personale. Il mio partito ha ritenuto che io non proseguissi gli impegni già fissati. Mi dispiace". Avete capito bene? Ma chi ha detto che Berlusconi è il capo assoluto del Pdl e che comanda soltanto lui? Che sciocchezza! Per sua stessa ammissione obbedisce come un agnellino ai vari Capezzone, Brunetta, Bondi, Gasparri e compagnia bella. Ah, ah, ah!!! Il Cavaliere in materia di puttanate, di menzogne e di travisamento della realtà non si smentisce mai! Marino Marquardt
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    LA GUERRA E' APPENA INIZIATA. AVANTI COSI'! Puntuale, scrupoloso, con tanto di nomi e cognomi, l'intervento-denuncia di Giovanni Endrizzi verso sponsor e padroni del Casinò-Italia. Ora bisogna continuare la guerra appena iniziata contro il gioco d'azzardo e quanti in Parlamento lo sostengono. Siamo al primo passo, bisogna non abbassare l'attenzione sul tema. E ripetere in ogni occasione i nomi dei parlamentari collusi con i padroni delle scommesse, delle slot machine e delle sale bingo. E avviare - ovviamente - iniziative parlamentari in merito. Bisogna sputtanare a vita quanti lucrano sulle debolezze degli italiani e di quanti vivono nel nostro Paese. Tanto per iniziare, propongo una rigorosa radiografia a mò di inchiesta delle attività e degli interessi "ludici" dei nomi citati da Endrizzi. A cominciare dai rapporti con la malavita. Avanti così! Marino Marquardt
  • davide todini 4 anni fa
    Basta poco per difendere la cultura. Staccare internet. Leggere un libro. ----- Stiamo andando nella direzione opposta invece. Leggiamo con l'ipad, ogni servizio web vuole la nostra registrazione ed un (finto) consenso al trattamento dei dati. Oggi abbiamo bisogno di Wikipedia, di Google, delle mappe, tutto ciò che una volta dovevamo faticosamente acquisire con uno sforzo cerebrale ora è alla portata di chiunque con un click e pensiamo che sia un bene (come se non pagasse nessuno tutto questo, tipo la natura). La razza umana sta delegando alle macchine pezzo dopo pezzo la sua esistenza. Si autoelimina che nemmeno un film di Romero ambirebbe a tanto. Pochi ricchi dentro un palazzo e tanti poveracci a sbranarsi per un pezzo di pane. E qui si viene a parlare di lingua italiana e di difesa della cultura? Come fai a difenderli se non sai nemmeno dove stiamo andando? Tra vent'anni parleremo una sola lingua comune? Ci saranno dispositivi interpreti che faranno automaticamente la conversione da una lingua all'altra? Macchine macineranno il grano e cucineranno dando cibo gratuito ai poveri? Perdona la critica Camilleri (e pure il tu) ma in questo sei identico a tutti quelli della tua generazione. "Intanto solleviamo il problema che poi se la vedranno loro" ed è quello che avete fatto con le vostre generazioni, avete creato debiti su debiti e c'avete affossato fregandovene del futuro che avremmo ricevuto Dio solo sa quante porcherie potrei elencarti. Ci sei pure tu in mezzo. ed ora te ne esci dicendo "difendete la cultura e la lingua italiana" e ti permetti pure un "se non volete divulgare tacete" ? Io la cultura e la lingua le difendevo ieri, le difendo oggi e le difenderò domani divulgando tutto, non ho bisogno che un saccente ottantottenne mi venga a fare la paternale. Non vanno difese la cultura e la lingua italiana, va difeso l'essere umano!!!! Sennò domani ti ritrovi un androide che legge Shakespeare e la cultura te la dai in faccia!!! Porca miseria!!
  • alina rossi 4 anni fa
    Signor Camilleri, lei è simpaticissimo e scrive bene ma diffonde notizie su cui non è perfettamente informato: in Europa le leggi sono TRADOTTE IN TUTTE LE LINGUE DELL'UNIONE, non solo in inglese, francese e tedesco... Si informi meglio e anche la redazione di questo blog... evitiamo di disinformare per piacere
    • MARCO GIULIANI 4 anni fa
      le leggi sì (non ne son sicuro!) ma i brevetti no! (non sono tradotti in tutte le lingue)
  • ciccio c. Utente certificato 4 anni fa
    toccatemi BEPPE e vi trucido parola!!!!
  • giuseppe messe Utente certificato 4 anni fa
    Ti voglio bene Camilleri, non fraintendermi, ti voglio bene come si vuole bene a certi zii che si stimano e che danno consigli migliori dei genitori perchè meno possessivi; poi che tu ami il sesso femminile e lo fai presente in tutte le occasioni, pazienza, io sono omosessuale, ognuno nasce con certi software preinstallati, l’importante è rendersi conto che certe preferenze non si scelgono ed è quindi inutile vantarsene, potrebbe anche non essere il migliore :) . Con stima.
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    QUID E MANGANELLATE Milano, contestazione sotto Palazzo Marino. L'ordine è categorico: manganellare i giovani di un centro sociale meneghino fatto sgomberare questa mattina. Il nuovo ministro dell'Interno vuole così rifarsi della debacle di Brescia, là dove l'insulto volò libero senza incappare in gragnuole di botte. Ora però la musica sta cambiando. E il ministro vuol fare sul serio. Stiamo parlando di Angelino Alfano, "il perdente di successo" secondo la definizione data dal collega di partito Nicola Cosentino nel giorno della sua esclusione dalla lista elettorale. Alfano - ricordate? - è quello del "quid". “Ad Angelino manca il quid”, sentenziò infatti a sorpresa Berlusconi quando il dibattito politico era imperniato sul nome del possibile erede. Ma stava scherzando, chiarì successivamente. Del resto come avrebbe potuto attribuire un tale incolmabile limite al proprio delfino, peraltro scelto e non imposto da questioni dinastiche? E’ come se un allenatore di calcio avesse detto che il suo attaccante di punta – da lui stesso voluto – fosse privo del fiuto del gol. Cose da pazzi. Ora, al fine di scongiurare altri "scherzi" da parte del suo datore di lavoro, ha deciso di tirar fuori il "quid". E di far manganellare i contestatori. Champagne! Marino Marquardt
  • filiberto perilli 4 anni fa
    Caro Andrea sono d'accordo che la cultura e' cosa fondamentale ma non sono d'accordo con la lingua. Si' la lingua italiana e' magnifica e la piu' bella lingua del mondo. Lo dico perche' girando il mondo e venendo a contatto con molte culture opposte alla nostra tutti quelli che ho incontrato pensano che l'italiano sia la lingua piu' bella, affascinante e musicale in assoluto ma allo stesso tempo le lingue sono la cosa piu' plastica e fragile che esiste nel bagaglio culturale di una persona . Vivo in Inghilterra da 22 anni e sto' dimenticando parte dell' italiano, la lingua del paese dove sono nato e vissuto per 22 anni prima di emigrare e pur dimenticando parte della mia madrelingua questo non penso mi faccia un individuo di valore minore anzi penso che la conoscenza di piu' lingue apre nuovi orizzonti alla mente e molteplici prospettive occupazzionali che altrimenti non si potrebbero avere; quindi se l'italiano si arricchisce dell' inglese ben venga, aiutera' i poveri sventurati giovani a trovar lavoro all'estero e/o Italia o ad aprire la mente a un popolo che in mia opinione e' tra i piu' conservatori del pianeta dove tutto fanno gli italiani per non cambiar nulla giocando a lasciar le cose sempre come stanno e avvitare la societa' in una spirale di decadenza che sta' distruggendo il tessuto sociale e la linfa vitale del sistema economicio produttivo, quindi ben venga che l'italiano si 'imbastardisca' e si evolva anche verso una anglosassizzazione se si puo' dire , e' un primo passo verso una migliore evoluzione delle aride menti italiote. I paesi scandinavi sono i piu' ricchi socialmente, economicamente, ambientalmente e avanzati d'Europa e tutti parlano un inglese tra le giovani generazioni, non vedo dove sia il probblema e le leggi europee non si traducono in Norvegese , Danese , Svedese Finlandese e pensa che dalla Crisi Globale del 2008 le economie di questi paesi sono cresciute in modo esponenziale invece di avere recessione. Regards
    • Andrea Jagher 4 anni fa
      Un conto è l’importanza di conoscere più lingue (lo dice uno che qualcun’altra oltre l’italiano la conosce), un’altra fare di quella conoscenza un frullato linguistico. C’è già l’Esperanto, un ridicolo miscuglio di lingue.
    • andrea berti Utente certificato 4 anni fa
      La diversità è una ricchezza , l'omologazione è soppressione , lei non ha capito , Camilleri ha perfettamente ragione
    • ciccio c. Utente certificato 4 anni fa
      filiberto pensi davvero di interessare qualcuno con il tuo patetico mezzo chilo di cazzate senza nemmeno iscriverti
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    MARTONE RIDIXIT Disoccupazione giovanile e non. A volte ritornano. Ricordate? Il governo Monti offrì il meglio in materia: dai “giovani sfigati che si laureano oltre i 28 anni” (in calce l’autografo di Michel Martone, lo spudorato figlio di papà e raccomandatissimo - negli ambienti universitari - ex sottosegretario della Fornero) alla “noia del posto fisso” da parte di uno che il posto fisso lo ha avuto da sempre (esternazione dell’ “annoiatissimo” ex presidente del consiglio Mario Monti), ai “giovani che non trovano lavoro perché non vogliono allontanarsi da mammà” (enunciato dell’ultramilionario ex ministro Paola Severino), a “precari vergogna del Paese”, anatema del sempreverde e sempreinpiedi Renato Brunetta. Il risultato elettorale delle elezioni del febbraio scorso portò alla chiusura di questa galleria di mostri di varia disumanità. Ma, nonostante l’operazione-oblio imposta dal voto, c’è chi non vuole essere dimenticato. E’ il caso di Michel Martone che, ospite del tg di Sky, ha ripetuto l’illuminato pensiero: “Laureati dopo i 28 anni? E’ da sfigati, lo dico anche oggi”. Certo non tutti sono figli di baroni dell'Università... Marino Marquardt
  • Alessandro Madeddu 4 anni fa
    Sulla cultura si dovrebbe riflettere.
  • Sybilla Q. 4 anni fa
    verissimo, la CULTURA E' TUTTO. A tal proposito porto all'attenzione di tutti una situazione problematica: il sistema di catalogazione delle biblioteche nazionali (conosciuto come OPAC ICCU SBN ) per mancanza di fondi rischia di chiudere. è un grosso danno per tutti, rischiamo di perdere un lavoro durato anni che ci ha copiato mezza europa, e che serve a ricercatori e studenti per ricercare libri in lingua italiana su tutto il territorio nazionale. Perdere l'accesso alle fonti è perdere parte della conoscenza. NON PERMETTIAMOLO!! esiste una petizione su tweeter e a breve aprirò un gruppo su fb. fate girare la notizia, l'SBN (sistema bibliotecario nazionale) NON DEVE CHIUDERE!!!
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    CAZZATA+CAZZATA=CAZZATONA Quei parlamentari 5S che non sanno quel che dicono da oggi sotto tuela del gruppo di Comunicazione stellato? "E' assolutamente falso, non sappiamo da dove sia uscita questa bufala". In calce l'autografo di Rocco Casalino, uno dei responsabili dei rapporti con la stampa alla Camera. Peccato che Europa.it pubblichi la e-mail inviata a onorevoli e senatori con la nuova disposizione in materia di interviste. Un autogol la smentita, dettata forse dall'aver preso coscienza dell'assurdità dell'iniziativa. Cazzata l'iniziativa, dunque, cazzata il tentativo di smentita. Attenzione però: il terreno è scivoloso! L'inoltrarsi sul sentiero della menzogna è rischioso per la credibilità di una forza politica. Dalla menzogna sulle cazzate a quelle sulle cose serie il passo talvolta può essere breve. Marino Marquardt
  • carlo 1. Utente certificato 4 anni fa
    Se la cultura e quella del fare,del lavoro,del pensare,dello spendersi per l'altro allora è tutto,diversamente è niente,è aria fritta,è mangime per polli.Sono d'accordo nella difesa della lingua nazionale,di tutte le lingue nazionali ma sono anche consapevole che queste decadranno come decadranno le nazioni in un mondo globalizzato.Costruire una lingua universale affinchè tutti possano capire tutti sarebbe la strada giusta da percorrere ovviamente utilizzando tutte le lingue come sono stati utilizzati i dialetti per costruire la nostra lingua nazionale.L'esempio dell'albero calza a pennello.In quanto ai giovani mi sento di dire che il futuro devono costruirselo con le loro mani e ciò sarà possibile solo se capiranno a fondo le cause che lo negano.Avere quindi una visione globale e non settoriale delle dinamiche economiche che governano la vita di tutti è cosa essenziale.La conoscenza di tali dinamiche è possibile solo tramite lo studio dei grandi pensatori che nei secoli hanno dedicato la loro attenzione alla fenomenologia delle vicende umane.La cultura non s'inventa,essa è il frutto della stratificazione del pensiero umano avvenuta nell'arco dei millenni.Solo la conoscenza profonda delle cause dei mali può fare individuare i rimedi occorenti alle soluzioni diversamente si fa il gioco dei potenti,dei ricchi,dei privilegiati che non vogliono cambiare niente se non nel loro interesse.E fino a quanto questi esisteranno le cose rimarranno sempre uguali:le ingiustizie,le violenze,le esclusioni,le emarginazioni.Solo abbattendo queste infamie vi sarà possibile un futuro auspicato.
  • Remo Pizzardi Utente certificato 4 anni fa
    Camilleri, grazie per il suo intervento. Ora mi sento meno solo.
  • Cleopazza ... () Utente certificato 4 anni fa
    Caro Camilleri, lei ha ragione da vendere quando dice che c'è bisogno di tutelare la cultura italiana, ma per farlo sarebbe necessaria una riforma CULTURALE senza precedenti che: - cambiasse la scuola e il metodo di insegnamento ( insegnanti che parlino correttamente, che inducano gli studenti al senso critico, che spronino la ricerca e che soprattutto trasmettano l'amore per la propria materia;) - obbligasse la gente a leggere, leggere, leggere i libri dei grandi autori che hanno fatto la storia, dal Trecento al Novecento, di modo da far nascere in ognuno l'amore per la lettura semplice e pura che tanto arricchisce l'animo umano; e così in questo modo si potrebbero anche fare confronti con gli scrittori attuali; - obbligasse i politici, i giornalisti e chiunque faccia televisione e/o scrive giornali e quotidiani ad usare correttamente la grammatica italiana che è tanto ricca (la CONSECUTIO TEMPORUM, l'uso del pronome "le" per il femminile, il periodo ipotetico con congiuntivo e condizionale..); - eliminasse i programmi tv "ammazza neuroni", tipo tutti i talk show della De Filippi, i vari "c'è posta per te", "x factor" ecc. a vantaggio di una tv CULTURALE, con programmi come quello di Benigni sulla Divina Commedia, come Report. UNA TV INDIPENDENTE che consentisse un maggiore spirito critico e che non fosse vetrina politica per i soliti. Credo che se la gente fosse più acculturata nei giovani nascerebbe spontanea la voglia di migliorare i proprio paese votando la gente giusta. Non è ammissibile farsi infinocchiare per anni da uno che promette e non mantiene mai ciò che ha promesso, non è ammissibile andare ancora dietro ad una ideologia politica di destra o sinistra. La gente cambia, le opinioni cambiano. Se gli Italiani fossero stati più acculturati nel corso degli ultimi 20 anni, credo che non saremmo stati a questo livello infimo.
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    PARLAMENTARI 5S SOTTO TUTELA. CHE CAZZATA! Udite, udite! Da oggi i parlamentari 5 Stelle sono sotto la tutela dei componenti del gruppo Comunicazione del Movimento. I responsabili della Comunicazione saranno i custodi delle parole che gli imberbi deputati e senatori stellati pronunceranno in risposta alle domande dei giornalisti ritenuti "affidabili". Ma stiamo scherzando? Chi ha avuto questa idea geniale? Facendo così forse si vuole rimediare alla impreparazione e alla ingenuità di molti nominati 5S in Parlamento? Ma chi li ha scelti e chi li ha formati questi parlamentari? Metterli ora sotto la tutela di gente professionalmente non più preparata (basta leggere il linguaggio usato nei comunicati) degli stessi da salvaguardare dagli attacchi dei giornalisti "non affidabili" è semplicemente ridicolo. E fa aumentare il timore che dietro Grillo ci sia il vuoto. E conferma che la rete - da sola - non è sufficiente per formare personale politico. Gli scienziati della Comunicazione, intanto, consiglino Casaleggio di non sottrarsi alle domande - seppure talvolta imbarazzanti - dei giornalisti. Il tacere o il fuggire di fronte a microfoni aperti e a telecamere accese trasmette all'esterno una immagine non positiva di sé. Soprattutto ora che il numero dei cattivi politici in fuga dai giornalisti aumenta di giorno in giorno. Marino Marquardt
    • andrea berti Utente certificato 4 anni fa
      mi pare un pò arzigogolata la spiegazione che dai ,non è che ti arrampichi un pò troppo sugli specchi ? mi pare un trollaccio piddino
    • ciccio c. Utente certificato 4 anni fa
      nel complesso la virulenza delle sue osservazioni evince una certa amarezza di fondo, ha forse chiesto una qualche candidatura rifiutata?
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    5 STELLE, DATEVI UNA REGOLATA! I 5 Stelle devono darsi una regolata. E basta con il gruppo Comunicazione che finora ha comunicato una schifezza. Ultimo esempio il post relativo alle attività stellate. E basta anche con l'ultima lagna! Beppe non piangere in piazza: “Col 25 per cento contro il 75 non possiamo fare niente”, dici. Ma chi ha scelto lo sterile ruolo di pura testimonianza? Con la testimonianza pensavi forse di fare ottenere il reddito di cittadinanza ai disperati? Per una forza politica far fruttare i milioni di voti ricevuti è un dovere e non un optional. Mettere i voti nel freezer politicamente è un delitto. La politica è mediazione e ricerca di alleanze finalizzate all’ottenimento di ciò a cui si anela. L’importante è non lasciarsi coinvolgere in giochi sporchi e non lasciarsi abbagliare dal potere. E tenere sempre presente cosa si vuole nell'interesse del Paese. Senza quella fraudolenta retorica in voga in questi giorni di "larghe intese". Intanto mi aspetto ancora che i 5 S aprano il Parlamento come una scatoletta di tonno; mi aspetto che portino a nudo le malefatte passate e presenti di quanti siedono nei banchi di Camera e Senato; mi aspetto che traducano in proposte di legge i contenuti del programma. Mi aspetto... Mi aspetto... Frattanto si sta perdendo tempo. Ed è scaduto il tempo degli ottusi "no", grazie ai quali dobbiamo tenerci il "governo delle larghe intese". Nuovi scenari sono possibili. Essere nè di destra nè di sinistra - come orgogliosamente Beppe continua ad affermare - non significa niente, non conta un cazzo se poi si perde l'orientamento e non si sa più dove cazzo andare. Nel deserto una volta ci si affidava alle stelle... I 5 Stelle si affidino alle stelle della solidarietà, della giustizia sociale, dell'uguaglianza, della tolleranza, dei diritti civili, del rispetto dei diritti di tutti, anche di quelli degli animali non umani. Io elettore 5S sto cominciando a rompermi i coglioni. Datevi una regolata, per favore! Marino Marquardt
  • Sergio Massimi Utente certificato 4 anni fa
    I politici (sic!!!!!!) usano le parole straniere perché così noi non capiamo e ci possono fregare meglio.
  • Michelangelo Zanelli Utente certificato 4 anni fa
    ...senza pensare ai bandi riservati agli ex giovani laureati tutti solo in tedesco francese e inglese...ma poi l'Inghilterra è più entrata nell'euro????
  • Giancarlo D. Utente certificato 4 anni fa
    io amo il mio Paese!! non ho ancora capito esattamente cosa abbiamo più degli altri, sono stupito dall' enorme sforzo degli italiani degli ultimi cent' anni e più i quali hanno trasformato un Paese rurale ed arretrato in una potenza economica mondiale!!! l' Italia, che ha una superficie ridottissima e una popolazione piuttosto striminzita in confronto ai 7 miliardi di persone che siamo oggi... noi eravamo la QUINTA potenza economica mondiale vent' anni fa... oggi dovremmo essere l' ottava... ad ogni modo.. sulla questione linguistica... dovremo tenerci la nostra lingua per tenerci ben stretto il nostro immenso patrimonio culturale!
    • andrea berti Utente certificato 4 anni fa
      concordo al 100% manteniamo in vita 1000 culture la diversità è bellissima nò alla cultura unica del meticciato
  • Andrea Jagher 4 anni fa
    Il problema dell’inquinamento linguistico inglese nella nostra come in quasi tutte le lingue attuali, è che l’importanza d’una lingua va di pari passo con l’importanza della nazione da cui è nata quella lingua. Vedi nel passato il latino, l’italiano, il francese. E se è vero che la cultura è l’essenza dell’uomo in quanto Homo sapiens (creatore estetico-sociale), è anche vero che le nostre attuali megalopoli (aggregazioni economiche di spiantati culturali) lo riportano allo stato d’ominide da cui millenni fa siamo evoluti. O almeno così la scienza ci racconta la nostra storia passata. PS Io, per parte mia, cerco di usare solo l'italiano e non frullati linguistici alla moda.
    • Andrea Jagher 4 anni fa
      Io mi son già ribellato: scrivo sempre e solo in italiano. Una delle lingue più ricche di vocaboli e sintatticamente adatta al più elevato pensiero filosofico.
    • andrea berti Utente certificato 4 anni fa
      oggi trionfa l'inglese perchè le potenze del signoraggio bancario internazionale e dell'economia globale hanno scelto la strada del meticciato planetario , uccidere 1000 culture x imporne una allo scopo del controllo e dell'economicità , prima ci ribelliamo e meglio è
  • Gianfilippo P. Utente certificato 4 anni fa
    Quale cultura ? Esiste la cultura buona e quella cattiva ? Rapporto tra cultura e ideologia ? Rapporto tra ideologia e cultura. Dove e come fare cultura e con che messaggio. La cultura e i giovani: cultura, acculturamento e/o indottrinamento ? Influenza della cultura sull'economia. Influenza dell'economia sulla cultura. Cultura dei Pugni, della Crusca, dei Trasformati, o cultura aperta ed interepocale. Cultura e identità. Cultura e tecnologia. Tecnologia ed etica. Differenza tra cultura di partito e cultura di Movimento. I "vati" della cultura e il loro messaggio. I modelli etici della cultura. La cultura classica fardello o valore e spinta di rinnovamento ? etcetera reliqua. gfp
    • domenico cavalca Utente certificato 4 anni fa
      beviti una camomilla e fai chiarezza nel tuo cervello
  • alessandra mammola 4 anni fa
    In tv si sentono sempre più spesso delle vere interpretazioni come: - lei è microfonato può andare in onda (giornalista tg) - una grattata di limone (detta da un rinomato chef per intendere altro) - questa foto è pittoricistica (insegnante ad un corso di fotografia) Io le colleziono da anni . In Italia sono tutti scrittori (anche il portiere qualunque ad un certo punto ha l'impulso di scrivere un libro testimonianza) ma pochi, anzi pochissimi sono i lettori che amano coltivarsi oltre gli studi. Con gli e book poi si è svilito proprio il fascino della lettura. Per fortuna appartengo alla generazione dei primi anta un po' retrò e quindi non abbandono il buon vecchio libro e il Devoto Oli per divertirmi ad imparare sempre. Piccolo test: il femminile di possessore qual è? Riguardo al tema della speranza , da sola non basta. Bisogna credere in se stessi,non in termini egoisti. Questa forza non mi stancherò mai di dirlo la deve dare una famiglia sana ai propri figli. Se non hai una famiglia sana devi fortemente credere in valori sani. Se non sai cosa fare della tua vita aiuta gli altri. Insomma, scoraggiarsi non porta a nulla. Io sono "morta" e risorta tante volte perché la vita mi ha messo alla prova con vicissitudini che non avrei mai pensato di superare ma poi dopo la tempesta sorge sempre il sole. Purtroppo questo approccio alla vita si può acquisire con un duro lavoro su se stessi, se credi in te stesso, nella vita in quanto tale della serie mi piego ma non mi spezzo.
  • eleonora s. Utente certificato 4 anni fa
    in italia i tagli si fanno su scuola , ricerca scientifica e sanità, mentre le tasche della casta restano sempre piene e belle gonfie e i soldi che ne escono vengono mal spesi (escort, tangenti, cene di lusso, yatch, mafia e per comprare voti in modo che tutto resti esattamente cosi) i nostri bravissimi ricercatori devono lasciare la loro terra e la famiglia d'origine per lavorare in america, in svizzera, in inghilterra dove vige la meritocrazia(questa grande sconosciuta) la scuola viene costantemente riformata e le riforme le partorisce una come la Gelmini mettendo la ciliegina esplosiva sulla torta di panna.... e avanti cosi..... gli italiani si lamentano, si lamentano, si lamentano...ma quando è ora di cambiare...mettono la testa sotto la sabbia come gli struzzi.... e poi passeranno DDL che impediranno a cose come il M5S di esistere.... il fango sale sempre di piu e ci ritroveremo affogati nelle sabbie mobili....
  • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
    Uee! Camilleri, questi, i Grilletti e Grillotto, stanno su una zattera e si affannano, remando con le mani per cercare un approdo. Qualche mese fa sono passati vicino a una vela che galleggiava, persa da qualche partecipante alla Coppa America, e neanche se ne sono nemmeno accorti. Adesso stanno continuando ad affannarsi, nel tentativo di trovare un approdo, mentre la corrente li manda sempre più al largo. Hanno deciso di morire di stenti perché, orbi come talpe, si accorgono solo della merda che galleggia.
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    VERTIGINI Per evitare smarrimenti lessicali e vertigini di ordine psicologico basterebbe continuare a chiamare le cose, le scelte e i comportamenti con i propri nomi. Ed essere laicisti, vivere senza dogmi, improntare l'esistenza a una sorta di idealismo pragmatico (quest'ultimo sembra una contraddizione in termini ma non lo è) ed avere chiara la scala di valori di cui ciascuno è depositario. L'Autore del post rifletta: ci fa schifo il governo delle larghe intese in quanto disgustoso e indigeribile blob (la abominevole gelatina rossa del film di fantascienza anni '50,)? Perché allora non deve destare repulsione il trasversalismo raccogliticcio a cui sembra anelare Beppe Grillo? E' un errore marchiano. Il mettere insieme persone portatrici di opposti valori (destra-sinistra) significa sponsorizzare una formula fondata sulla conflittualità permanente. Sarebbe un altro cocktail altamente tossico. Gli opposti si possono accordare su temi non sensibili, ma mai potrebbero convivere sotto la stessa bandiera double face. Elementare Watson... Gli opposti come la metterebbero, ad esempio, in materia di diritti civili? In conclusione, il post a mio avviso illustra e spiega l'incertezza 5 Stelle. Incertezza legata al fatto che Grillo e Casaleggio - al livello politico - ancora non hanno deciso cosa voler fare da grandi. Il professarsi profeti del "nuovo", il voler proclamarsi "altro", l'affermare di voler andare "oltre" o "sopra" sono tutte espressioni utili per formare una cortina fumogena, una nebbia, attorno a un progetto politico ancora non definito. No, il loro non è un linguaggio da iniziati come da qualche parte si vorrebbe far credere. Il loro è il linguaggio di quanti ancora non hanno le idee chiare. Intanto la personale rottura di coglioni progredisce inesorabilmente... Oggi, martedì 21 maggio ore 17, i parlamentari 5 Stelle non hanno ancora fatto un cazzo! Basta con la vaghezza! Basta con le esercitazioni "filosofiche", si passi ai fatti! Marino Marquardt
    • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
      Che fai, sei rinsavito? Se non sbaglio, qualche giorno fa, dicevi un sacco di cacate a favore di Grillotto.
  • Antonello Caroppo 4 anni fa
    Per anni mi sono occupato di editoria.Un vecchio bibliotecario,dispiaciuto di non poter comprare nulla causa cronica mancanza fondi,mi disse una grande verità: ".....caro amico,i libri sono una grande cosa,ma hanno un solo difetto: NON VOTANO!!"
  • Luciana Presutti 4 anni fa
    Sentire usare termini stranieri, soprattutto inglesi, anche dai nostri pseudo politici, non fa solo orrore ma è intollerabile ed inaccettabile perchè significa escludere la maggior parte degli italiani, "veri ed onesti" dalla comunicazione per farli sentire inadeguati, incapaci per turlupinarli in modo più "soft"... all'inglese.
    • andrea berti Utente certificato 4 anni fa
      questi politici sono teleguidati dai poteri forti del signoraggio bancario , non gliene fotte un cazzo della cultura italiana dei dialetti e tutto il resto questi perseguono l'obiettivo di eliminare tutte le differenze ed imporre il meticciato unico x meglio controllare le masse , prima ci ribelliamo meglio è !
    • domenico cavalca Utente certificato 4 anni fa
      e' semplicemente inaccettabile e intollerabile, ma questi caproni sai quanto se ne fregano?
    • Nunzia Rosmini Utente certificato 4 anni fa
      Credevo di essere l'unica a pensarla cosi'!
  • daniela neri 4 anni fa
    La cultura e la conoscenza creano coscienza e consapevolezza. Ai tempi in cui imperversava la DC l'opposizione usava dire che l'ignoranza rende il popolo inerme e manipolabile. ...e adesso che si tagliano continuamente risorse all'istruzione e alla cultura cosa dobbiamo pensare? o imperversa ancora la DC o "cambiano i suonatori ma la musica è sempre quella" oppure....ambedue.
  • Marco Badiali (ialli67) Utente certificato 4 anni fa
    Caro Camilleri. Tu dici "io non credo alla speranza... io credo nei propositi, che si mettano in testa dei propositi, di fare, comunque, di resistere alla contingenza, anche alla disperata...". Ma i propositi poggiano proprio sulla speranza, sulla speranza che si realizzino quei propositi. Altrimenti perché dovresti farli, dei propositi? Per il solo gusto di farli? I propositi non sono qualcosa di già realizzato, e per realizzarli, soprattutto se li vedi difficili o impossibili, come fai? Cos’è che ti da la forza? Che cosa ti spinge a non arrenderti e a combattere fino all'ultimo per realizzarli? La speranza non è come dici tu, è al contrario l'atteggiamento di chi crede che i propositi, progetti, idee che gli passano per la testa possano realizzarsi. E' un atteggiamento concreto, non è fuga dalla realtà. E' ciò di cui abbiamo bisogno per non fermarci al primo errore, al primo sbaglio, al primo insuccesso, e ci spinge a credere che sia ancora possibile realizzare ciò in cui crediamo, anche quando sembra impresa da di-sperati...
  • SECONDO PROMETEO Utente certificato 4 anni fa
    L'UOMO E' VERAMENTE UOMO, SOLTANTO GRAZIE ALLA CULTURA. Hegel. Io sono dell'idea che per cambiare le cose occorre una RIVOLUZIONE CULTURALE come nel 68. Ovviamente i contenuti e gli ideali di questa Rivoluzione sono diversi da quelli di 45 anni fa, ma l'energia e la determinazione deve essere quella. Io non ho più 20 anni e mi trovo in una condizione agiata e serena, soggettivamente potrei e "dovrei" non essere interessato a nessun tipo di cambiamento. Ma oggettivamente sento il DOVERE di sostenere qualsiasi tentativo di scardinamento del sistema e sono sempre PRONTO a farlo. MA QUESTA RIVOLUZIONE COME NEL 68 DEVE PARTIRE DAI GIOVANI, DALLE NUOVE GENERAZIONI!!! Io se mi trovassi nella loro condizione attuale sarei IMBUFALITO e INDIGNATO e sarei sceso in piazza da un pezzo. Cosa aspettano questi ragazzi? Perchè non si ribellano? TUTTE LE RIVOLUZIONI PARTONO DALLE NUOVE GENERAZIONI, dai ragazzi partite che noi "adulti" siamo pronti a sostenervi.
    • domenico cavalca Utente certificato 4 anni fa
      Forza Prometeo per una volta cerca di essere tu il primo e noi giovani ti seguiremo
  • mario morra 4 anni fa
    BEPPE,CHE LA cultura sia tutto non ce lo deve ripetere Camilleri:chi,come me,ha insegnato per 37anni ne è perfettamente consapevole ed è un settore che negli altri Paesi, europei e non, è collocato al primo posto con investimenti cospicui sia per gli edifici sia per le infrastrutture sia per il personale che viene motivato e non è solo un bracciantato e mero esecutore di scelte fatte da chi non è mai entrato in un'aula scolastica.In Italia,invece, la scuola e la cultura sono state intese in modo diverso:nell'epoca del demo-craxismo sono state considerate come calamita di consensi elettorali,mentre oggi che ciò non è più possibile il disinteresse delle classi dirigenti è totale.Così abbiamo il 70% delle scuole a rischio ,classi pollaio con trenta e più alunni ,personale sottopagato mentre il patrimonio artistico(Pompei) cade a pezzi.Questa situazione genera degrado e analfabetismo(anche di ritorno)che fa il gioco dello stesso sistema politico fortemente interessato a governare un Paese di sudditi anzichè di cittadini:un esempio significativo è la "grandiosa" scelta di abolire l'insegnamento di educazione civica nelle scuole medie superiori e di puntare anche nel sistema universitario su un modello di aziendalismo già completamente fallito in Europa.
  • salvatore t. Utente certificato 4 anni fa
    dove non esiste un genio-non esiste cultura--Chi dice di amare il pensiero creativo-dovrebbe avere scaffali pieni di biografie di Genii e luminari di ogni dosciplina--Invece diciamolo chiaramente--gli intelletuali italiani a partire da Sgarbi Augias ecc. per cultura intendono solo scrittori di narrativa--Questo è l'Orrore di base nella cultura italiana che promuove solo la chiacchiera letteraria(vedi es. Radio 3 Rai)- e poi come corollario a quella chiacchiera concede angoletti qui e la-- a qualche mostrina del solito scarabocchista raccomandato-o 3 secondi di citazione per talenti scientifici.--La cultura è in mano a professori fasulli che concepiscono solo il romanzo-perchè è una creazione di facile presa..Laddove per gioire della musica di Eric Satie o di Joe Zawinul--o di alcuni quadri di Picasso--devi avere tu stesso un insolito talento e sensibilità !- Per la cultura ufficiale italiana una nullità come Manzoni si deve studiare a scuola con il suo famoso romanzo vuoto come una lattina di cocacola sul marciapiede--E un Genio sbalorditivo come Nicola Tesla viene non solo snobbato- ma relegato sullo scaffale dei professori bizzarri !-MEDIOCRI IMPOSTORI ! - Un amico mio diplomato in Oboe a Napoli--NON CONOSCEVA ERIC SATIE !!! all'età di 30 anni..gli ho dovuto dare alcuni cd.--Perchè ? perchè su giornali radio e tV si parla solo di Mozart--un piccolo compositore --La cruda verità che è causa di questo squallore di cui neanche i migliori intellettuali italiani sospettano- è che ognuno tende a creare un mondo a sua immagine--e se Sgarbi legge solo romanzi e poesie-non si accorgerà che negli scritti di Frege(logico matem)c'è molta più poesia che nelle poesie lamentose dei poeti.- Ma il dettaglio più deprimente ancora è il giubilo che questi letterati mostrano per frasette estrapolate da romanzi--assieme alla totale noncuranza per gli aforismi di saggezza residenti fondamentalmente nelle filosofie orientali-di cui loro tutti pensano di conoscere il messaggio.-
    • Alessandro Palacino 4 anni fa
      Ciao. Come stai? Quando sento parlare di Satie io m' attizzo!! Ci ho pure fatto un CD, nel '95...ma poi ho lasciato perdere, ho dovuto lasciar perdere...magari Mozart non è proprio un "piccolo compositore" ma sicuramente gode della considerazione di cui gode, perchè È IL COMPOSITORE DELLA MASSONERIA -- IL FLAUTO MAGICO È UN INNO MASSONICO ED UN MANUALE MASSONICO...ma è piacevole e poi alcune pagine per clarinetto, credimi, sono meravigliose, veramente meravigliose. Forse è uno dei musicisti non clarinettisti che ha compreso meglio di altri, e meglio degli stessi clarinettisti, il senso, lo spirito ed il potenziale dello strumento. E poi, in qualche modo, ricordò al mondo il genio sovrumano di J. S. Bach!!! Ma che dire di Satie...bisogna conoscerlo, e solo dopo aver ascoltato il suo lavoro si può comprenderne la profondità, la portata e l' influenza che Erik ha poiettato su tutto il Novecento musicale - dal minimalismo al jazz! Se ti va, ti mando qualche link ad alcune mie riletture di Gnossiennes che sono online -- mio malgrado...MA TANTO STANNO LÌ!! LA CULTURA È VITA -- LA MUSICA È VITA, purtroppo molti non lo sanno... Ciao Alex
  • Pio C. Utente certificato 4 anni fa
    Vorrei esprimere la mia riconoscenza verso Camilleri per il darmi occasione di fare confluire il mio grato sentimento di amore per la lingua italiana a quello da lui nitidamente espresso. Alla comunità degli altri simili amanti e ai lettori di questo blog faccio osservare che: la lingua italiana è un patrimonio mondiale che miracolosamente ci è toccato in sorte, ma non senza che i nostri predecessori non avessero nel tempo fatto convergere lì il loro irripetibile valore. l'italiano è una preziosa medaglia con due facce: lo scritto riproduce fedelmente ciò che si parla. Ciò consente la comunicazione perfetta delle idee, ma può indurre il chiacchierone a sentirsi intellettuale. Nelle altre lingue lo scritto funge da correttore e induce a una migliore cura. l'italiano, per simbiotica compenetrazione fra forma sonora e grafica, esige la pulizia e la chiarezza della dizione, che però, intrinsecamente eloquente, “consente” cialtronaggini e storpiature che vedo sempre più frequenti, perfino nei professionisti della comunicazione o nei doppiatori. gli stranieri sono perfettamente consci della potenza e della bellezza della nostra lingua. Per questo motivo accanto ai sinceri e inevitabili estimatori, ci sono coloro che ne temono la sua efficacia e superiorità. E siccome attraverso la lingua alcuni di essi hanno storicamente preteso di imporre una supremazia non solo culturale, la ostacolano e la boicottano. la superiorità della nostra lingua nulla toglie al valore, fascino, importanza, utilità delle altre lingue. Ma, non solo per quanto detto sopra, se si osasse mettere in confronto le lingue per la loro comprensibilità, funzionalità espressiva, plasticità e ampiezza di registro comunicativo, ad essa dovrebbe essere riconosciuto il primato che le spetta. Ma tanti italiani sembrano incuranti di ciò. Spero che ciò funga da contributo per un'inversione di tendenza. Dante e Leopardi, Calvino e Buzzati: da perdere la testa!
  • farragut 4 anni fa
    Quando andò da Augias, il tabagista scribacchino non perse occasione per attaccare Grillo, pagando così pegno all'avvizzito conduttore per la presentazione di uno dei suoi romanzetti dialettali che tanto piacciono ai siciliani rispettabili in odor di mafia
    • domenico cavalca Utente certificato 4 anni fa
      Farragut o come diavolo ti fai chiamare pulisciti la bocca prima di sputare cretinate del genere. Io non sono un mafioso, ma apprezzo molto quello che scrive Camilleri. Vai a bere una camomilla al bar e sicuramente la finirai di profferire simili idiozie. Un siciliano
    • ANTONINO A. Utente certificato 4 anni fa
      dovrebbe portare più rispetto ad uno dei più grossi autori contemporanei come A.C.
  • alfio cirri 4 anni fa
    ma quale cultura? quella dominante in mano sempre agli stessi,che si identificano con la cultura e che si sentono in diritto di essere sostenuti?quelle mille sciocchezze che si scrivono si rappresentano si suonano ogni giorno convinti di meritare denaro pubblico? la cultura è importante ma ho visto di persona quanto si presta,come la politica,ad essere usata per interessi personali.
  • ferdinando gallozzi 4 anni fa
    Non si fa cultura a spese dello Stato in Italia che è il regno della raccomandazione e se va bene si producono cene panettoni a base di gas intestinali. Lo Stato non può permettersi di sperperare più i soldi dei contribuenti con la scusa della cultura
  • Rita 4 anni fa
    Grazie!al blog perchè fa davvero tanta cultura! più delle televisioni e la stampa e voglio dare anch'io il mio punto di vista e spero il mio contributo , come si fa a imparare a vedere le cose da tanti punti vista? ad esempio è diversa la storia se la guerra viene raccontata dai Vinti o dai Vincitori , e per capire cosa è successo veramente dovremmo ascoltare entrambi.E più punti di vista conosci più ti arricchisci e la mente fa relazioni , Esiste un punto di vista estetico, economico,religioso, filosofico,umano e tantissimi altri e chi te l'ha racconta ha sempre un punto di vista, se riuscissimo ad avere elasticità mentale... invece quello più diffuso è quello economico, purtroppo .Se una cosa funziona da un punto di vista economico non è detto che funzioni dal punto di vista umano! Dovremmo inventare una ginnastica per la mente... l'esercizio da fare ripetutamente? mettere in discussione il proprio punto di vista
  • GAETANO ZARACA (gaetano zaraca teramo) Utente certificato 4 anni fa
    Piu' che la cultura parlerei di scuola nel senso che questa deve essere ricerca applicata; ogni scuola di qualsiasi ordine e grado dovrebbe avere laboratori di qualunque genere per la formazione delle generazioni;laboratori sterminati dove il sapere diventa realra' presente futuro,prosperita'.... . E non una scuola "dei banchi" e del semplice computer che deve essere il "vestito" delle persone, anche chi viene dal Borneo sa usare il computer. Le Scienze , la solidarieta' , l'empatia, il Lavoro(L' Italia è una Republica dem. fontata sul LAVORO.....!!!!!),LA COTTIVAZIONE della terra,il dimezzamento, delle alte pension ecc..,liberano donne e uomini.
  • Fulvio Padova 4 anni fa
    L'ITALIA E' L'UNICO PAESE IN CUI VI E' ANCORA IL FEUDALESIMO POLITICO I NOBILI CAVALIERI NERI CI COSTRINGONO A LAVORARE NEI FEUDI PER 5 EURO L'ORA!
  • oscar nicodemo Utente certificato 4 anni fa
    La cultura è qualsiasi cosa fatta bene, fosse anche la suola riparata di una scarpa.
  • Carlo Inbesi 4 anni fa
    IL PRINCIPE DELLE TENEBRE In Italia abbiamo il principe delle tenebre con i sui cavalieri guardiani che non permettono ai babbani italiani di aprire gli occhi e guarire dal male dell'oscurantismo dell'ignoranza! il babbano vende l'anima al diavolo in cambio dell'intelligenza e dell'imu!
  • pasquale bianchi 4 anni fa
    Caro Beppe la cultura spaventa i politici e i potenti , avere dei cittadini ignoranti e dei ragazzi non impegnati culturalmente facilita il governo dei potenti e degli arroganti, in quanto non sono contrastati nel loro regime autoritario essendo anch'essi ignoranti. quanti sono attualmente i politici degni di ONORE per il loro SAPERE, per le loro COMPETENZE e CAPACITA' CULTURALI ed in particolare per la loro SAGGEZZA. Nei vecchi REGIMI autoritari dove i POTENTI erano COLTI e non avevano TIMORE della CULTURA la classe Insegnante dalla scuola elementare all'Università era tenuta in GRANDE CONSIDERAZIONE ed era BEN REMUNERATA, in quanto doveva formare il CITTADINO DEL DOMANI, che si doveva distinguere nel MONDO. Oggi i Professori hanno un MISERO stipendio, non sono per niente Considerati dallo STATO che li Offende con un elevato carico di Lavoro e Tutelando solo gli STUDENTI che anche se IGNORANTI devono essere AIUTATI, questo GIRO VIZIOSO permette di conseguenza di non avere una GENERAZIONE DI CITTADINI COLTI ED IMPEGNATI ma solo persone abbandonante al DOLCE FAR NIENTE, ad ESSERI NON PENSANTI che non CREANO FASTIDIO ai NOSTRI ATTUALI GOVERNANTI. GRAZIE Ciao BEPPE Vinci e STRAVINCI. Ciao Pasquale BIanchi
  • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
    Grillotto, ci hai fatto due palle come una mongolfiera. Adesso ti metti a piangere perché ti fanno una legge contro: ancora non hai capito che sono quelli che entrano nella stanza dei bottoni che fanno le leggi? Ti sei dimenticato di aver rifiutato un accordo con Bersani? Vai dicendo in giro che non è vero; allora chiedi un chiarimento, innanzi a tutta la nazione, da Santoro oppure da Floris e vediamo chi ha ragione. Vediamo se sei in grado di smentire Bersani. Finiscila con le chiacchiere e i piagnistei. Stai facendo campagna elettorale per una votazione che non si sa quando potrà avvenire; nel frattempo non ti sei accorto che stai portando acqua al mulino del Berlusca, che avresti potuto tagliargli se tu fossi stato più preparato politicamente. Questo è anche il motivo per il quale non credo alle tue chiacchiere. Sono convinto che se tu entrassi nella stanza dei bottoni imploderesti a causa della trasversalità che forma il tuo elettorato. Adesso cancella subito anche questo post, altrimenti i tuoi topini non ascoltano più il piffero.
  • Edmund Dantes 4 anni fa
    L'IGNORANZA E' IL MALE ITALIANO “I farisei e gli scribi hanno preso le chiavi della conoscenza e le hanno nascoste. Essi non sono entrati e non hanno lasciato entrare quelli che lo volevano. Voi però siate furbi come serpenti e semplici come colombe”. In Italia la destra non fa altro che tagliare fondi alla scuola, alla ricerca, tagliare gli stipendi dei precari per garantirsi un popolo di disperati ed ignorati. Solo l'ignorante da la speranza ai cavalieri di rimanere al governo, come i nobili che grazie analfabetismo dei contadini si facevano mantenere. Oggi è lo stesso, i bambini vengono istruiti nelle scuole in maniera superficiale nel rispetto della pax e dello status quo o rimbambendoci davanti alle tv ed al cinema americano capitalista.
  • Gianni Cerutti 4 anni fa
    Il malessere dell’italia e della stragrande maggioranza degli italiani risiede nel fatto che il sistema politico, anzi direi il sistema partitocratico generato dall’intesa della sinistra e della destra in tutti questi anni, (ed ora più che mai sotto gli occhi di tutti) ha come fine, non la soluzione dei problemi dei cittadini (salute cultura benessere) ma solo il potere di controllo sul popolo, il quale deve rimanere suddito, ignorante e debole. Diversamente lo renderebbe ardito con evidente pericolo per il sistema stesso. Da qui la necessità del sistema di far leva sui principali pulsanti dello stato ovvero sull’economia che rende la povertà a molti, incanalando la ricchezza verso pochi, sulla scuola la quale attraverso una voluta inefficienza sforna ogni anno una marea di disadattati e ignoranti, sull'informazione indottrinando le coscienze. Quando c’è poca intelligenza e tanta povertà si è spinti verso la speranza aggrappandoci anche al proprio aguzzino. Ma il mondo sta cambiando e queste vecchie logiche avranno una fine grazie alla lenta e costante evoluzione del popolo, anche attraverso le battaglie delle quali la storia ne è piena. A ciò si unisce l'abbattimento dei confini che la rete internet ha prodotto.
  • Giuliano C. Utente certificato 4 anni fa
    Non sono d'accordo su questo principo... se gli italiani fossero meno ignoranti, sarebbero in grado di leggere la stampa internazionale (in inglese) e questo di fatto smonterebbe in un attimo la dittatura mediatica che abbiamo subito negli ultimi 20 anni ! Ho cominciato a pensare con la mia testa ed a vedere il marcio della nostra democrazia solo dopo aver passato lunghi periodi all'estero ed essere stato costretto a leggere la stampa internazionale !
  • Nuccio 4 anni fa
    la sinistra si meraviglia di aver perso le elezioni politiche? Oggi i briganti rossi viaggiano in barca, non anno mai lavorato, non sono ne operai ne contadini ma democristiani travestiti da sinistra! la sinistra non esiste più.
  • Alessandro M. Utente certificato 4 anni fa
    Sante parole, l'italia e' un tale gioiello che si puo' salvare solo se decide autonomamente di fare la guardia a se stessa, fa gola a troppi e tutti vogliono fregarci qualcosa. ---------------------------------------------------------Siamo il paese piu' bello, colto, saggio del mondo, a causa dei partiti c'e' al momento un aria irrespirabile, ---------------------------------ma abbiamo quasi risolto il problema, dobbiamo solo tenere duro ed andare avanti cosi' .......forza 5 stelle
  • oscar nicodemo Utente certificato 4 anni fa
    http://arcodiulisse.blog.lettera43.it/2013/05/18/il-puttanesimo-intellettuale-grida-al-puritanesimo-della-magistratura/
  • Francesco Russo 4 anni fa
    IN ITALIA ESISTE LA SINISTRA? NON CREDO... Oggi in Italia abbiamo il "centro sinistra" ovvero i cristiani democratici di sinistra che non garantiscono equilibri tra le parti sociali ma uniformità e conformismo a vantaggio della casta e dello status quo!
  • Giovanni Bongiovanni Utente certificato 4 anni fa
    La difesa della lingua è difesa della cultura. La cultura si difende con la cultura. La storia ci insegna, ma noi non impariamo, che se una società ha una cultura solida, questa cultura non la distrugge nessuno. La Grecia e Roma sono finite ma hanno lasciato cultura. Facevo il ginnasio quando cominciarono in Italia i moti studenteschi; avrò capito male ma le istanze principali erano culturali, si chiedeva di fare meglio; nell'arco di pochi mesi quelle richieste sono state svuotate rispondendo a richiesta di più cultura con offerte di meno cultura, decreti delegati, e con la presa di possesso dei movimenti studenteschi da parte dei soliti noti, i partiti; da allora, in quarantanni di parlamenti e governi variopinti, la cultura, scuola ricerca teatro musica ..., è stata calpestata e derisa, e non solo in Italia. Temo che alla fine stiano riuscendo a distruggere la cultura e la crisi morale e materiale del sistema ne è la manifestazione più evidente. A questa nostra società fra qualche secolo i "libri" di storia dedicheranno poche righe citando solo il nulla che è stata ed è la classe politica e dirigente.
  • Domenico Greco 4 anni fa
    LA SINISTRA CAPITALISTA E' COLPEVOLE! COLPEVOLE DI AVER FATTO PASSARE IL PRECARIATO! COLPEVOLE DI NON SVOLGERE LE SUE FUNZIONI STORICHE CHE CREAVANO - EQUILIBRIO - !!! OGGI IN ITALIA SI VIVE COME SE TUTTI FOSSERO IMPRENDITORI E GLI ALTRI SCHIAVI A 5 EURO ORA!
  • Nino Palermo 4 anni fa
    IL CIRCOLO VIZIOSO DEI PRECARI Il precariato ed i lavori a 5 euro l'ora all'inizio fanno comodo alle aziende ma alla lunga la catena economica si inaridisci, se non ci sono soldi nelle tasche dei consumatori le aziende a chi vendono? Se porti l'azienda all'estero a chi vuoi vendere in Italia ai cassaintegrati? LE AZIENDE ED I CAVALIERI STANNO COMPROMETTENDO L'ECONOMIA ITALIANA I cavalieri per prendere qualche voto in più dagli imprenditori i quali assumono a costi inferiori migliorando i bilanci, ma alla lunga questo ci sta rovinando... IL CONTRARIO DELLA GERMANIA CHE IL SALARIO PIU' BASSO E' DI 1000 EURO!
  • Giuseppe C. 4 anni fa
    Che dire tra poco sara inutile votare e quindi sprecare ulteriore carta , tanto restera un solo partito per cui votare cioè ( PD + PDL ) . Il popolo non ha più valore .
  • gaetano savoca 4 anni fa
    Carissimo Camilleri, dal mio cognome può capire le mie origini. Confesso di non aver letto tutto il suo articolo ma credo sia bastato poco per capire il senso di quanto desidera trasmettere ai lettori. Non ci sono dubbi che la lingua deve essere difesa e possibilmente espanderla fuori dai confini nazionali per allargarne l'uso il più possibile. Però un letterato come Lei sa che la lingua è un essere vivente quindi deve accettare l'inquinamento da altre lingue, specialmente se sono lingue dominanti come l'inglese e fra non molto anche il cinese. Quanto all'esclusione della lingua italiana dall'Europa tutti sappiamo il perché. Perché l'Italia negli ultimi 20 anni è stata rappresentata da Berlusconi che ha sempre e solo guardato i propri interessi e non quelli nazionali. Quando andava all'estero si preoccupava di come espandere il suo impero televisivo in altre nazioni europee, come ha fatto in spagna e come ha tentato in Francia dove lo hanno preso a calci nel sedere. E' riuscito a espandere i suoi interessi in Russia con l'amico Putin ma non è riuscito a farlo in Germania. Logicamente rappresentati (NOI) da Berlusconi e da Bossi abbiamo perso tutto anche la dignità. Certamente non sarebbe successo con uomini come Prodi ne con Monti. Speriamo in futuro di recuperare quanto abbiamo perso in questo 20ennio con altri soggetti politici più credibili anche se capisco che recuperare è molto più difficile che mantenere e distruggere è molto più difficile che costruire. Spero in tempi migliori. Cordiali saluti.-
  • Nonno felice da Bologna 4 anni fa
    I CAVALIERI HANNO ROVINATO L'ITALIA IL LAVORO A 5 EURO L'ORA HA BLOCCATO I CONSUMI LA CRESCITA NON CI PUO' ESSERE CHI NON HA SOLDI NON COMPRA!
  • renato m. Utente certificato 4 anni fa
    Attento Camilleri a non esagerare con la difesa della lingua italiana altrimenti i sinistroidi ti tacceranno di fasciosmo, xenofobia e razzismo... Quella razza di sinistroidi si sentono cittadini del mondo e quindi non hanno niente da difendere, da diffondere e da tutelare. L'Italia e gli italiani con la loro lingua, la loro cultura e le loro tradizioni, sempre secondo l'idea dei sinistroidi da strapazzo, sono cose da svalutare, non importanti e che esistono solo nelle nostre menti bacate... Attento Camilleri, attento...
  • Mago Merlino 4 anni fa
    ---------------------------- IL POST DI MERLINO -------------------------- Quando mi son staccato dalle nuvole ho provato un senso di profonda libertà. Son precipitato verso il basso in caduta libera, sempre più veloce, impaziente di raggiungere la meta. L'impatto col suolo è stato annunciato da un arcobaleno di colori. Ho impregnato la nuda terra e sono sceso giù, giù sempre più in fondo, fino a raggiungere le viscere della nostra Madre Terra. Qui ho cominciato il mio viaggio e protetto dall'esterno ho conservato la mia freschezza e la mia essenza. Son tornato alla luce dopo qualche mese di cammino. In principio con me c'erano poche gocce a formare un piccolo rigagnolo sulla fresca roccia. Nella corsa verso valle se ne sono aggiunte prima migliaia poi milioni, e il rigagnolo si è trasformato prima in torrente, poi in ruscello, infine in fiume. Adesso il fiume scorre lento, si è allargato, e le due sponde quasi non si vedono. Vicino alle rive si formano pozze dove l'acqua ristagna ed imputridisce. Da questi luoghi si alzano flebili lamenti, unica testimonianza degli sventurati rimasti intrappolati. Le flebili voci raggiungono solo chi scorre ai margini; son troppo deboli per arrivare alle lontane gocce che al riparo dai pericoli proseguono la loro corsa quasi indisturbate. Da un po' la corrente è più veloce, mulinelli e vortici preannunciano rapide e cascate, dove ogni goccia per qualche istante può riprovare l'ebbrezza della libertà, slegata dalle altre. La foce è vicina ma il mare burrascoso rallenta la nostra corsa. La foce non è un punto di arrivo, ma di partenza... partenza verso altri lidi, altre storie, altri mari... Il viaggio cambierà la mia forma ma non l'essenza, fino al giorno in cui, accarezzato dal sole e da una leggera brezza, riprenderò il mio posto tra le nuvole.
  • Giovanna Pellegrini 4 anni fa
    Chi paga???? Le generazioni future!!!'
  • Giovanna Pellegrini 4 anni fa
    Pensioni a 35 anni
    • m. r 4 anni fa
      :) magari
  • Fabrizio D. Utente certificato 4 anni fa
    É come pensare che una persona identificata come "uomo di cultura", scriva e parli in dialetto stretto, in modo "volgare". L'ignoranza non è data dai modi di esprimersi e non di certo dalla lingua utilizzata, ma è il senso di ciò che si dice che ne determina la cultura, non il contrario. Oltre alle ormai vecchie "tecnologie" è necessario comprendere meglio lo stato sociale attuale, prima di proferire parole demagogiche e di dubbio senso compiuto, ecco chi deve tacere, chi non ha nulla di nuovo da dire! Se si vuole parlare di colpe, le colpe sono degli anziani che cercano invano di giustificare il loro operato, parassiti societari che da oltre 60 anni hanno ottenuto unicamente risultati personali, incapaci di dimostrare risultati sociali poichè inesistenti oppure definibili come contentini di dubbio valore. Quelle stesse persone che vivono nel passato, poichè incapaci di progredire, pertanto cercano ostinatamente di riportare la "cultura" al loro "passo", ormai azzoppato ad entrambe le gambe dalle loro ignoranze dimostrate e dai fatti, poichè non è possibile continuare a essere esistenti nella società, quando la storia dimostra che non ne abbiamo mai fatto parte, continuando a finanziare con quasi 7 miliardi l'anno l'organizzazione che vanta il maggior numero di crimini dai tempi dei tempi e di cui non è dato conoscerne l'utilizzo, continuando a finanziare San Marino, Montecarlo allo stesso modo, per colpa di "Nobili" che verrebbero definiti criminali al giorno d'oggi, ma che forse lo erano anche all'epoca! Le stesse persone che credono che la politica sia fatta di conoscenze ed interessi, di "Potere" individuale, non di benefici comuni!
  • TIGRE ROSSO Utente certificato 4 anni fa
    Mai sentito parlare di BIBLIOTECHE? MERCATINO DEL LIBRO USATO? Ecco una forma di cultura che non necessita di soldi o, quanto meno, pochi. INTERNET, anche se richiede la capacità di scremare le informazioni, è un veicolo di cultura. BASTA VOLERLO! Anche un semplice vicino di casa, o un parente, può essere un buon insegnante...magari compensandolo con una torta fatta in casa, o con dei piccoli lavoretti in giardino....
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    PER LUCIANO DI APRILIA. Ciao, sono Marino Marquardt. Mi fa piacere che tu legga i miei commenti. Spero che si possa aprire un dibattito con te e con gli altri frequentatori del blog. Mi trovi contraddittorio? Comprendo l'interpretazione che dai ai miei commenti. La ragione è nel fatto che non appartengo alla categoria degli "uomini di chiesa". Sono un eretico, un libero pensatore, uno spirito critico vicino al M5S. (anche se non so per quanto tempo ancora perché mi sto rompendo i coglioni per certe scelte del duo Grillo-Casaleggio). Il fatto che sia iscritto al M5S non mi impedisce perciò di dare una lettura personale di ciò che accade. Prendi ad esempio il caso Gabanelli. A mio avviso le reazioni sguaiate dei frequentatori del blog hanno rappresentato un grosso scivolone. Reazioni così scomposte sarebbe stato meglio lasciarle in esclusiva ai berluscones. A mio avviso la cosa più opportuna da fare sarebbe stata una risposta chiarificatrice da parte di Grillo in prima persona. O no? Insomma, caro Luciano, sono uomo di parte ma non sono un dogmatico. Non ho i paraocchi. Le parole d'ordine mi fanno orrore. Nessuno potrà negarmi di esercitare il diritto di critica verso i compagni di strada e verso gli avversari. Il M5S, insomma, per me non è una nuova religione che tra i suoi comandamenti annovera la cieca obbedienza al Capo. “Dubito ergo sum...”. E poco importa se - come tu giustamente sostieni dal tuo punto di vista - posso apparire esibizionista, sconnesso o altro. Ti auguro una buona giornata. Marino Marquardt
    • renato m. Utente certificato 4 anni fa
      Ma lei Marino Marquardt è veramente petulante. Trovo i suoi commenti sempre uguali e ripetuti in ogni dove. Ma si rende conto che qui i post sono divisi per argomenti oppure neanche questo riesce a comprendere? Ma poi a noi cosa ci interessa del suo egocentrismo, della sua età, del suo "mi sto rompendo i coglioni", della sua maleducazione, della sua arroganza, del suo dogmatismo, delle sue credenze religiose etc... Come Lei stesso scrive, Lei appare sicuramente esibizionista, sconnesso ed altro ma non per colpa degli altri ma per quello che scrive. Si dia una regolata e comprenda che di Lei, di come e quanto Lei sia pieno di se a noi non ce ne importa proprio nulla, anzi...
  • Gianni Z. 4 anni fa
    Grillo non vuole andare al governo. Sarebbe la rovina per lui. Soltanto un blog degli incazzati che protestano contro il governo può garantire forti incassi. Gestire il blog degli incazzati fa intascare a Grillo da 5 a 10 milioni di euro l'anno. Questo dunque determina la sua decisione di non voler diventare un partito politico, e soprattutto quella di non voler andare al governo.
    • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
      Uee! Morandi, non capisco però perché continui a farteli fregare considerando che Grilletto sta fermo come un palo.
    • Marzio Morandi 4 anni fa
      Può anche darsi che Grillo faccia i soldi, comunque glieli dà volontariamente chi fà pubblicità sul blog, i tuoi protettori invece li fregano a me. Non è una differenza da poco.
    • Santo Stirparo 4 anni fa
      non dire stronzate, ce già chi li dice al tuo posto.
  • grace 4 anni fa
    "LA CULTURA E' IL NOSTRO PANE PER IL CERVELLO". SPECIALMENTE GIU' AL SUD BISOGNA SOSTENERE LE FAMIGLIE POVERE, INSEGNARE AI GENITORI DI MANDARE I LORO FIGLI A SCUOLA E SEGUIRLI CON TUTTE LE LORO FORZE, TRAENDONE UN'ISTRUZIONE ANCHE LORO STESSI.
  • Antonio . Utente certificato 4 anni fa
    Caro Cammilleri, sei più giovane di tanti giovani. Quello che dici è sacrosanto e lo condivido appieno. Io ho 58 anni e non trovo di che sopravvivere e non ho più nemmeno la speranza. Però riesco ad apprezzare quello che dici ma con l'angoscia dentro.
    • Renzo Doria Miglietta () Utente certificato 4 anni fa
      Sono d'accordo,come parla Camilleri dovrebbero farlo tutti gli uomini di cultura,in particolare quelli che al parlamento scaldano le poltone!!!
  • Anónimo roberto l'apolitico 4 anni fa
    L'ETERNA PRESA PER IL CULO Cari amici della rete, ogni volta che accendo la televisione o leggo un quotidiano, non mi capita altro che avvertire da parte delle nostre CLassi Dirigenti un'infinità di prese per il culo verso il Popolo Italiano. Devo dirvi sinceramente che fino a quando la telenovela continuerà il mio divertimento sarà assicurato!!!!!! Sono decenni e decenni che avvengono più o meno le stesse cose e vedere gli Italiani accettarle passivamnete senza reagire mi ricorda tanto i Promessi Sposi: la favola di Renzo e Lucia e Don Rodrigo. Siamo arrivati nel 2013, era nucleare, ed in Italia siamo ancora all'era dei Feudi? Anacronistico ma fantastico nello stesso tempo! O da un momento all'altro sta per succedere qualche cosa, fatto del tutto improbabile conoscendo bene il temperamento degli Italani, o il film continua e mi farà godere un mondo! Pare proprio che il nostro popolo non comprenda e che tutto ciò che avviene in Italia è come se avvenisse in un altro Paese!!!!!!! Quoziente di intelligenza 0 O DIREI MENO DI ZERO!! QUESTO CARI AMICI E' UN FILM DIVERSO DAGLI ALTRI, MOLTI ANCORA NON SI SONO RESI CONTO DI NON ESSERE PIU' DEGLI SPETTATORI BENSI' I VERI PROTAGONISTI, I DIRETTI INTERESSATI! Alla costante denuncia di inciuci , ruberie, scandali di ogni genere, cosa fanno gli Italiani: Scendono in Piazza!!!!!!! Ogni volta che però scendono in Piazza, dopo il livello della presa per il culo alza l'asticella e non di poco! Attendo con grande interesse il momento nel quale nessuno sarà più in grado di saltarla! Cosa succederà! IL FILM PROSEGUE, SILENZIO IN SALA, SI GIRA!
  • giuseppe v. Utente certificato 4 anni fa
    Il 5xmille potrebbe essere un modo per finanziare la cultura e potrebbe essere un impegno di tutto il movimento
  • Paolo Camilleri Utente certificato 4 anni fa
    Grande Camilleri, ma, per la precisione, hai usato le parole inglesi charter e computer (intenet è mezza latina e può passare) in luogo di volo a noleggio ed elaboratore e se fatto da lei, autorevole scrittore di fama mondiale ben si capisce a che grave stadio di inconscia (?) penetrazione la lingua inglese è arrivata nella nostra vita! Sarebbe un discorso troppo lungo ma non difficile a farsi nè a comprendersi sul perchè di tutto ciò ma certo è che se non si porrà un freno serio, a partire dalle istituzioni, sull'uso gratuito e mistificatorio dell'inglese, della lingua italiana non rimarrà che qualche articolo e alcune proposizioni semplici. Viva Ignazio Buttitta. Sempre.
  • Santo Stirparo 4 anni fa
    Non fate il loro gioco!!! la finocchiaro ormai non e nessuno, il zanda chi e? fanno tutto questo per distogliere la gente dai veri problemi che il POPOLO richiede. Forse non anno capito un bel c.... noi andremmo avanti sempre è finché ci scorrerà del sangue nelle vene noi saremo sempre presente con il M5S.
  • carlo dalla 4 anni fa
    E' vero, la cultura è tutto, soprattutto per quelli ricchi come lei, sig, Camilleri!! Per noi, alla fame, senza lavoro e senza prospettiva alcuna, mi dispiace, ma vi sono altre priorità. Saluti. E quelli come me, cioè i poveri cristi, che affermano il contrario lo fanno soltanto per amalgamarsi alla folla, solito vizio del popolo itagliano
  • Adalberto De Mitri 4 anni fa
    una parola mi viene in mente conformismo.ci vogliono tutti uguali iniziano con uno stato(europa)poi con una moneta(€)adesso con una sola lingua e poi con un unico pensiero.Il bello è che la chiamano democrazia e libertàQuesto è il capitalismo fascista moderno che avanza.In questo modo si uccide l'intelletto umano.Pensate ad uno che la pensa diversamente dagli altri sarebbe messo a rogo come gli eretici nel medioevo se non peggio.Siamo più tecnologici ma come coscienza siamo rimasti al macaco.
  • GIANCARLO SARTORETTO Utente certificato 4 anni fa
    Un tempo si usava il latino per imbrogliare la povera gente, ma almeno il latino era un albero che affondava nella nostra cultura, oggi invece ci sono tutte queste frasi in inglese che vengono dagli articoli di giornale che hanno una equivalente espressione italiana che però ormai è in disuso, oggi si fa outing, lo spin- off, il trend di Moretti, ma come parlate! bisognerebbe ripristinare lo schiaffo verso tutte le persone che parlano in modo così stupido.
  • Carlo Alberto Beccati 4 anni fa
    Camilleri, lei è un grande: finalmente qualcuno che, a proposito della nostra meravigliosa lingua, dice cose che io penso da molto tempo e rispetto alle quali posso sfogarmi, ogni tanto, solo con qualche amico; anche perchè sono argomenti che pare non interessino nessuno. Cosa si può dire del provincialismo di chi impone di chiamare "Welfare state" un ministero dello Stato, quando sarebbe opportuno chiamarlo "Benessere pubblico"? Perchè "Spending review" invece di "Revisione di spesa"? Perchè i titoli dei film non vengono più tradotti in lingua italiana?...E tanto altro. Siamo talmente corrivi che l'Italia è l'unico Paese di lingua latina che, per definire la Sindrome da Immuno Deficenza Acquisita ha adottato pari pari l'acronimo inglese AIDS; in Francia e Spagna la stessa patologia si chiama, giustamente SIDA. Ma l'ultima chicca la dobbiamo agli organizzatori del Giro d'Italia: nelle didascalie che compaiono sullo schermo "maglia rosa group" ha sostituito "gruppo maglia rosa", il "distacco" è diventato "gap", la "testa del gruppo" è diventata "front of the race". Ho giurato a me stesso che non seguirò più un solo minuto del Giro. Che tristezza....
  • Stefano Monacò Utente certificato 4 anni fa
    In merito alla lingua con cui vengo tradotte le leggi europee: tedesco - francese - inglese, non lo vedo per nulla democratico. Non faccio alcun preambolo né do spiegazioni, ma la mia opinione è quella che: tutta l'Europa dovrebbe parlare una sola lingua, ciò doveva avvenire almeno 20 anni prima di introdurre il famigerato €uro. Detta lingua comune non deve essere il dominio della più parlata sulle altre come lo è l'inglese che sa tanto di retaggio coloniale e supremazia culturale ed anche militare, quindi l'opposto del concetto di democrazia! Per conto mio, l'unica lingua che possa unire tutti i popoli europei alla pari non è altro che l'ESPERANTO. Immaginate come semplificherebbe la vita e le relazioni umane e poi commerciali, ad ognuno basterebbe conoscere bene la lingua madre poi come 2^ lingua solo l' ESPERANTO che di per sé è da considerare internazionale, quindi è sufficiente conoscere una sola lingua "straniera" direi comune al pianeta intero, al massimo anche il cinese ma poi basta ed avanza. Dite la vostra che ho detto la mia, prego.
  • Fa Rossi Utente certificato 4 anni fa
    Camilleri ha ragione sulla cultura! Le leggi europee sono automaticamente tradotte in italiano dalle stesse istituzioni europee. Lo stesso e vero per i regolamenti. Le direttive invece vanno recepite dai parlamenti nazionali che quindi sono incaricati di scrivere la versione nella lingua nazionale. Insomma su questo fronte tutto sembra a posto. Ma non e` cosi`: la nostra lingua e` serie B in Europa; una lingua importante e` il francese perche` conosciuta dai funzionari della amministrazione europea, ma assai piu` importante e` l'inglese perche` tutte le negoziazioni tecniche nelle istituzioni EU (ad esempio in tutti i tavoli del Consiglio Europeo) si fanno in inglese. Le negoziazioni EU sono moltissime ogni anno investono rappresentanti di tutte le amministrazioni nazionali (tutti i ministeri, ma non solo). Per tanti anni, in passato e forse ancora oggi, i nostri negoziatori erano: 1) direttori generali che non conoscevano l'inglese 2)giovani funzionari scelti tra quelli che si sapevano esprimersi ma a cui non si dava alcun potere di negoziazione. Il che spiega in parte, perche` paghiamo quasi il doppio del Regno Unito per finanziare la EU (Tatcher infinocchio` i nostri), perche` la nostra lingua e` serie B, perche` le colture agricole italiane non sono state protette dalla PAC come quelle dei paesi del nord Europa, eccetera, eccetera.
  • Pier P. Utente certificato 4 anni fa
    Qualcuno cortesemente mi illumina del perchè adesso si parla solo della vigilanza rai e sembra sparita quella secondo il mio modesto punto di vista e molto più importante, cioè quella del COPASIR? Davvero qualcuno lo sà? Grazie
  • ciro calvino 4 anni fa
    Allora, visto che si parla di lingua italiana, è d'obbligo, per come è scritto l'articolo, fare alcune ipotesi : 1) Camilleri, che parla e scrive benissimo, si è rincoglionito e non sa fare più nè l'una nè l'altra cosa; 2)Camilleri ha dato incarico a uno " schiavo" illetterato di scrivere il pezzo; 3) l'articolo è stato trascritto da un extracomunitario che ha poca padronanza della nostra lingua.
  • gio cl 4 anni fa
    EPIFANIK CHIEDE RISPETTO? ma lui che rispetto ha verso gli elettori del PD ? quello di salvare BERLUSCONE da tutto ciò che ha combinato? LA GENTE NON E' SCEMA EPIFANO!!! COME LE TESSERE SINDACALI ma a CHI SERVE IL SINDACATO!!non fà proprio niente !!! Sà solo denunciare ma di azioni oltre agli scioperi non se ne vede l'ombra.... meglio che mi fermo....
  • Marisa Monfasani Utente certificato 4 anni fa
    Camilleri sei un grande! e i tuoi libri sono bellissimi!!!
    • pasquale vaira 4 anni fa
      Nel 1967 lavoravo per un'azienda americana. Ho deciso di cercarmi un altro lavoro quando ho sentito un italiano, che parlava esclusivamente ad altri italiani, dire 'avevamo forcastato'. Non mi sono mai pentito di quella mia decisione. Ma quelli, fortunatamente per quelli della mia generazione, erano altri tempi. Francamente non so cosa farei oggi in analoghe circostanze.
  • paolina bazzani Utente certificato 4 anni fa
    Non mi sembra un problema infilare qualche parola inglese nel discorso. Mi sembra un problema invece la mancanza di investimenti nella cultura di cui ci racconta Camilleri. Su quello dobbiamo soffermarci e combattere e proporre senza stancarci iniziative culturali, incontri con persone competenti e proposte di sostegno allo studio e borse di studio e laboratori per studenti e chiediamo agli insegnanti che cosa manca, che cosa si potrebbe fare per migliorare la scuola. Lottiamo perchè lo stato investa nella cultura, nel sapere, invogliamo i nostri ragazzi a capire, a chiedersi perchè, a trovare delle risposte. Lottiamo insieme, partiamo dalle scuole vicino a noi, ognuno nella propria città. Partiamo da quello che è prossimo a noi, sarà l'inizio di un percorso che porterà a fare qualcosa per tutto il paese.
  • Valentino Amadio Utente certificato 4 anni fa
    Cultura come giusta informazione è fondamentale. Vi racconto un'opera scritta nel 1911 dall'americano Scott Joplin dal titolo "Treemonisha". Scott Joplin è stato considerato il re del ragtime, genere musicale che ha dato poi origine al jazz. Ebbene la sua opera Treemonisha fu inizialmente rifiutata da tutti, finché a 60 anni dalla sua morte ha preso il premio Pulitzer. La storia era ambientata nella piantagione di un un piccolo villaggio dell'America del sud, abitato da una comunità nera da poco liberata dalla schiavitù. Gli schiavi che fino ad allora avevano vissuto sotto la tremenda oppressione degli schiavisti bianchi, improvvisamente si ritrovarono soli e senza nessuno che li potesse guidare. Questo era un popolo senza cultura e questo fece sì che alcuni stregoni del posto approfittassero presto della situazione per vendere a questa povera gente amuleti, zampe di coniglio, dicendo loro che questo serviva loro per vivere una vita lontano dal malocchio, ecc. A quel punto arrivò Treemonisha, una giovane ragazza di colore, che aveva avuto la fortuna di studiare e che quindi si ribellò al sistema che si era innescato, invitando gli abitanti del posto a respingere incantatori ed imbroglioni...Il popolo la seguì ed iniziò un periodo di acculturamento che portò la comunità a vivere una vita nuova lontano dal male. MORALE....troviamo un modo preciso capace di far ragionare e di far capire a tutti che il male, le nefandezze di gente ciarlatana che da oltre 20 anni ci vende solo parole deve essere sgominata, quindi acculturiamoci, non ci abbassiamo a conflitti a mò di partite di calcio.
  • harry haller Utente certificato 4 anni fa
    (dal blog "ilSimplicissimus2") (...)Della loro storia hanno ormai dimenticato tutto, idee, entusiasmi, programmi,speranze, hanno persino dimenticato il futuro: rimane come nelle code delle lucertole che continuano ad agitarsi dopo essere state staccate, solo qualche riflesso pavloviano di leninismo del vecchio Pci. Ecco l’unica cosa rimasta di una grande storia: una signora che dopo trent’anni in parlamento sarà ricordata per la spesa all’Ikea e un capogruppo che scrive sulla sabbia le sue dichiarazioni per l’ineleggibilità di Berlusconi e poi si adopera per l’ineleggibilità di altri. Così prosegue l’interminabile suicidio del Pd, senza che nessuno abbia il coraggio e la pietà di dare un taglio netto". Non c'è che da concordare....
  • nazzareno pacetti 4 anni fa
    Ho inviato un commento che non ho visto pubblicato e lo ripeto: Grillo ti prego, rispondi ai quesiti della Gabbanelli!
    • giorgio p. Utente certificato 4 anni fa
      In un’intervista rilasciata a “La Stampa”, Beppe Grillo racconta quanto guadagna con il suo blog e perché ha costituito un’associazione intestata al nipote Enrico: “È presto detto: col blog siamo in pari, ci costa sui duecentomila euro l’anno, li copriamo con la pubblicità, ci sono tre persone che ci lavorano a tempo pieno. Poi i libri: sa che il libro che guadagna di più non è neanche pubblicato da noi, è quello con Fo e Casaleggio, per Chiarelettere, e il ricavato andrà tutto in beneficenza. Tutto. Io non lavoro da tre anni. È il motivo per cui vorrei tornare a fare un tourmondiale, poter fare il mio lavoro di comico. Ma ci accusano di tutto, anche di aver registrato un’associazione a nome di mio nipote”. Il comico spiega successivamente anche il perché ha deciso di intestare l’associazione a suo nipote: “Semplice, per pararci il c… dalla legge, e evitare che fossimo esclusi per essere solo un movimento, costituimmo in una notte questa associazione, intestata a mio nipote, avvocato. L’associazione è lì, non tocca una lira, andate a controllare. Per farla ci siamo affidati a due studi legali e ci è costato quanto? 140mila euro”.
    • Stefano B... Utente certificato 4 anni fa
      Cerca amico, cerca...
  • Gian L. Utente certificato 4 anni fa
    Buonasera a tutti, non iesco a pubblicare su Faccialibro... Succede a qualcun altro?
  • Stefano B... Utente certificato 4 anni fa
    Scusate l'OT. - Ma di cosa vuoi che discutano a canale 5 o in televisione in genere? Se i telegiornali fanno gossip figuriamoci le altre trasmissioni. Pubblicità sulle scommesse, sul poker online, sui gratta e vinci. Però sono buoni e si preoccupano per te scrivendo: Attenzione, il gioco crea dipendenza! Vendono le sigarette e poi ti fanno la pubblicità progresso: Il fumo uccide, provoca il cancro. Nessuno ti obbliga, è vero, ma perchè lo stato vende questi prodotti deleteri per la salute e per il tuo portafogli sotto monopolio? - Sono le solite parole di sempre. Qualsisasi pretesto è buono per amplificare due frasi che "provocano" ed oscurare la parte buona del resto del discorso. Come mai non parlano male dei loro principali? Come mai non parlano di come è nato questo governo, da chi è composto? Quante cariche hanno dato al M5S? Dov'è la riforma sul conflitto di interessi? Dov'è la riforma per cambiare la legge elettorale? etc. etc. Amici telespettatori, chi governa la baracca? - Siamo un popolo di ottusi ammaestrati dalle lobby, dalle TV e dai politici corrotti. Basta una parola di denuncia per far scattare la contromossa di chi detiene il potere. I media sono la via più facile visto che la televisione ed i giornali gli appartengono. - Le persone si offendono se viene citato il papa? Ma come fa a dire che le banche non devono essere più importanti della famiglia se il Vaticano stesso è una banca? Ma come fanno le persone a credere ad un libro che racconta una storia, oltretutto mistificata nel corso degli anni, piena di controsensi e di affermazioni folli. Documentatevi porca miseria. Il medioevo e la schiavitù dovrebbero essere acqua passata ormai...
  • kar Ma Utente certificato 4 anni fa
    Ma, Camilleri, vuoi dire che le lingue nascono e....non muoiono? Cioé è giusto che nascano e non che muoiano? Cosa non muore al mondo, spiegamelo, perfetto esempio di carcassa garibaldina? Guarda, nonno, l'Italia non è neppure mai nata e tu ne temi l'infausto destino? Sei solo un bambino...Spero che M5S abbia poco a che fare con gli illusi come te!
  • Mago Merlino 4 anni fa
    ----------------------------- IL POST DI MERLINO ------------------------- SCUSATE... sono d'accordo con chi sostiene che questa proposta di legge è stata fatta per colpire il M5S... però il problema della democrazia interna ai partiti esiste... Con una legge seria il PDL non sarebbe andato avanti per 20 anni con il nano come padrone... Il problema è: perché farla proprio ora??? e siamo tutti d'accordo. Pero' (se non lo avete già fatto) invito tutti a leggere questo articolo http://dirittoditutti.giuffre.it/psixsite/Archivio/Articoli%20gi_%20pubblicati/Rubriche/Il%20punto/default.aspx?id=186
  • kar Ma Utente certificato 4 anni fa
    E basta tormentarci, che cazzo! Vaffanculo le chiacchiere di tutti sti novantenni neo-rivoluzionari. Io cercato 15 anni di campar di cultura con la schiena curva a respirare sabbia e a zappare per mezzo piatto di lenticchie. Andate affanculo! Questo cesso di paese non si può cambiare!
    • domenico cavalca Utente certificato 4 anni fa
      pulisciti la bocca quando parli del vecchietto Camilleri e non ti permettere più di dire cafonate del genere. Chiedigli scusa e beviti una camomilla, ti farà star meglio.
    • Manuela Rebuzzi Utente certificato 4 anni fa
      Scusa, ti do del tu. Da come scrivi sembra proprio che tu sia un cafone, tante parolacce e poco rispetto anche per un nonno come dici tu...che ha fatto conoscere l'Italia nel mondo e quando parla dice sempre cose sensate e con cui sarebbe bello sedersi in giardino a discutere per ore...cosa che non credo si possa dire altrettanto di te. Se non ti hanno abbastanza educati cerca di portare rispetto, il blog non è un bar! e non scrivo così perché leggo i suoi libri... Se non sei un cafone allora cerca di dimostrarlo, altrimenti meglio per te non scrivere. Manuela MN
    • sandra g. Utente certificato 4 anni fa
      Ho paura che tu abbia ragione! :(
  • domenico cavalca Utente certificato 4 anni fa
    Ascoltiamo Camilleri. Salviamo la nostra cultura. Salviamo la nostra lingua. Basta con l'inglese, rischiamo la nostra identità. Svegliamoci. Siamo un popolo libero o asservito agli anglosassoni? Tutta colpa di questi politicanti inutili e schiavi di questa europa che ci stà divorando e trasformando lentamente. Parliamo l'italiano, insegniamo l'italiano ai nostri figli e alle generazioni future.Salvaguardiamo i nostri dialetti. Di questo passo che ne sarà della nostra lingia, della lingia di Dante Alighieri?
  • Alessandra V. Utente certificato 4 anni fa
    Ottimo!!! Bisognerebbe creare un Comitato per la Difesa della Lingua Italiana.
  • alessandro giglio Utente certificato 4 anni fa
    Camilleri dagli tu una parola a questi qui: Vaffanculo!!!!
  • paolo nicolai (paulnik) Utente certificato 4 anni fa
    Quien mira hacia afuera, sueña. Quien mira hacia adentro, despierta (Carl Jung)
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    VERGOGNA! VERGOGNA!! VERGOGNA!!|! Che poveracci questi invertebrati del Pd. Da vent'anni danno il culo a Berlusconi, danno il lasciapassare a leggi ad Berlusconem, mettono in soffitta le leggi scomode al Cavaliere, se ne fottono degli elettori. E ora che fanno? Con una legge ad hoc vogliono "radiare" il M5S dal Parlamento. Vergogna! Questi pezzi di merda si pongono il quesito se sia giusto o no escludere Berlusconi dal Parlamento con i milioni di voti che ha in dotazione. E non si pongono il problema se sia giusto escludere dallo stesso Parlamento un soggetto politico che ha raccolto milioni di suffragi. 5 Stelle domani in Giunta per le Elezioni - si dovrebbe votare l'ineleggibilità di Berlusconi - "pittateli di merda", come si dice a Napoli. Marino Marquardt
  • FRANCO BERSELLI Utente certificato 4 anni fa
    AL COORDINATORE NAZIONALE DEL M5S,BEPPE GRILLO E A TUTTI I PARLAMENTARI SENSIBILI ALL'EMERGENZA DEL MONDO DEL LAVORO. Per assicurare le assunzioni dei giovani e di molti lavoratori disoccupati sono necessari 2 soli provvedimenti legislativi:1)Completa detassazione alle Imprese per l'assunzione dei giovani dai 18 ai 30 anni per i primi 5 anni.2)Da 31 anni un lavoratore deve incidere per -50% dell'IRPEF pagata attualmente dalle Imprese. Franco Berselli
  • renato farina caracas 4 anni fa
    Seguiamo con riflessioni per un radicale cambio di pensiero e azione. Riabilitazionedella donna"sine qua non", Biblicamente demonizzata.Mente razionale e equilibrata. Madre dell'Umanita'.L'uomo combatte, abusa dei suoi simili e mille altre nefandezze proprio perche' e' inconsapevole della sua innata natura spirituale e pertanto rincorre potere,piaceree fama fra le vie del mondo, convinto di divenire qualcuno o di lasciare un'eredita'...Se..riusciamo immaginare un'umanita' che sviluppa scienza,arte,cultura e istruzione senza alcun senso di divenire personalmente qualcosa o qualcuno...se...riusciamo a immaginare la bellezza di una societa'dove l'essere umano e' pienamente consapevole di se' e la ragione di vita, da essere pertanto appagato e libero da spirito arrivista o altre miserie..se..l'umanita' vivesse cosi' in venti anni non vi sarebbe piu' miseria,fame,violenza,inquinamento...SAREMMO IN UN MONDO PIENAMENTE VIVIBILE!
  • agata maugeri 4 anni fa
    Grazie, Camilleri, per le Sue parole che nutrono e commuovono. Lunga vita a Lei e un abbraccio. Agata Maugeri
  • Mago Merlino 4 anni fa
    http://dirittoditutti.giuffre.it/psixsite/Archivio/Articoli%20gi_%20pubblicati/Rubriche/Il%20punto/default.aspx?id=186 In Italia si parla di democrazia interna ai partiti e di tutela delle minoranze già all'indomani della Liberazione e durante i lavori dell'Assemblea Costituente. Per scongiurare il rischio di una sorta di "autoritarismo partitico" che indebolisca lo Stato e trasformi il sistema politico in quella che Giuseppe Maranini avrebbe poi definito "partitocrazia", Costantino Mortati in Italia e François Goguel in Francia propongono la regolamentazione giuridica dei partiti. Il principio dal quale muovono Mortati e Goguel è che lo Stato deve riconoscere i partiti, garantirne e promuoverne l'attività, elevarli al rango di "enti" pubblici, ma deve controllarne la democraticità, nelle assemblee interne come nella scelta dei candidati. Il progetto predisposto da Goguel per l'Assemblea Costituente prevede che al partito politico sia concessa la personalità giuridica, purchè siano fatti salvi i principi di difesa del pluralismo, di adesione alla dichiarazione dei diritti dell'uomo, di garanzia della democrazia interna all'organizzazione e di trasparenza delle spese e delle risorse. Come vedremo in seguito, l'articolo 49 della Costituzione italiana, con la sua generica formulazione ("Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale"), segnerà una parziale sconfitta di chi aveva avvertito l'esigenza di una disciplina più puntuale. La Carta repubblicana del 1947, infatti sembra configurare il "metodo democratico" più come una regola di condotta nelle relazioni fra i partiti che come un principio generale che valga anche al loro interno. Fenomeni come il cd. "centralismo democratico" dimostreranno come nessuna norma giuridica abbia mai permesso alle minoranze interne ai partiti di far valere le proprie ragioni senza subire in taluni casi accuse di frazionismo ed espulsioni...
    • Mago Merlino 4 anni fa
      potete continuare a leggere qui se vi interessa http://dirittoditutti.giuffre.it/psixsite/Archivio/Articoli%20gi_%20pubblicati/Rubriche/Il%20punto/default.aspx?id=186
  • judy71 4 anni fa
    Caro Beppe non è la prima volta che ti scrivo e il tema delle mie mail e' sempre lo stesso: SOS SCUOLAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!! A scriverti e' un'insegnante che e' davvero stufa di veder girar per strada bipedi analfabeti che si dicono "studiati"... Ti prego, battiamoci per una scuola pubblica e laica prendendo in considerazione il parere di chi ogni giorno affronta i problemi legati all'istruzione: NOI DOCENTI!!!! Perché quei parassiti che stanno al governo non hanno mai pensato di chiedere a noi docenti di medie e superiori cosa andrebbe cambiato per fare in modo che i ragazzi abbiano davvero gli strumenti per costruirsi un futuro???????? Invece no, ti piazzano al ministero della pubblica "distruzione" gente come la buonanima della Gelmini o della Carrozza che lucidano con il di dietro una poltrona dietro la scrivania di un'università!!!!!! Il ministro della pubblica istruzione dovrebbe essere un'insegnante di medie e superiori che conosce davvero le problematiche!!!!!!!!!!! AIUTACI TI PREGO!!!!!!
  • Kasap Aia, Cifre Utente certificato 4 anni fa
    Per quanto ancora, Beppe Grillo, vorrai trincerarti dietro un pacifismo che ormai ha tutto il sapore di una scelta asfittica ? Sarò anche "cattivo" ma non mi sento di escludere una insurrezione popolare con tutto quello che comporta compresa una guerra (in)civile. E nel caso tu dove starai ? Ci sarà pace solo con la soddisfazione del diritto, non necessariamente con il rispetto della legge ! Il diritto e la legge non sono la stessa cosa !
  • fulvio randazzo Utente certificato 4 anni fa
    In linea generale sono d'accordo, tuttavia c'è il rischio di diventare antiquati nei prossimi anni in cui anche la globalizzazione linguistica diventerà realtà. I giovani parlano sempre di più l'inglese o altra lingua ad ampia diffusione, le università svolgono le lezioni in inglese e i nostri giovani che vanno a lavorare in Germania o in Belgio parlano spesso l'inglese con i loro coetanei. Non so se sarà possibile porre un argine a un fenomeno che ormai sembra inarrestabile. In ogni caso concordo perfettanente sull'uso esclusivo dell'italiano in casa nostra e per comunicare tra di noi a tutti i livelli. fulvio
  • Lorenzo Murru Utente certificato 4 anni fa
    M.Gabanelli manda su tutte le furie gli utenti del blog di Grillo. Militanti attaccano la conduttrice di Report. La Gabanelli, prima nelle quirinarie (le primarie online dei 5 stelle per il candidato presidente della Repubblica) nel corso della trasmissione ha posto 2 domande: «Che fine fanno i proventi del blog di Grillo» e «quanto guadagna la Casaleggio e associati dalla pubblicità sul sito». Poi un invito: «Con 3.000.000 di disoccupati smettetela di parlare di scontrini», riferendosi alle polemiche interne sulla diaria. Nei commenti all'ultimo post ci sono numerose offese alla Gabanelli. Ingrata e traditrice: è la sintesi di numerosi commenti (i termini in realtà sono più forti) ma c'è anche chi chiede di rispondere alle domande per evitare polemiche. «L'unica risposta da dare alla Gabanelli sul suo pistolotto di ieri sera, su cosa deve fare l'M5S o non deve fare...secondo me è una sola. La linea politica M5S non la decide sicuramente lei..E i 3 milioni disoccupati che cazzo centrano, con la discussione sulla diaria?», scrive Michele da Rimini. «La Gabanelli è stata richiamata all'ordine dal padrone PD-L», aggiunge Rosario R.. «Beppone rispondiamo subito a Report», afferma Mirco G. da Sarteano. Luciano p da Mestre è di altro avviso. «La Gabanelli - scrive - omette denunce che dovrebbe per correttezza professionale fare. Le sue trasmissioni sembrano manovrate da una regia politica. Se ha qualcosa da ridire posso fargli qualche esempio». «Non guarderò mai più quel programma di merda. Lei è una asservita al padrone piddino. Chi l'ha votata un testa di c.....così impara a fidarsi dei piddini a libro paga», scrive Ottaviano Augusto. Cara Gabanelli, dicci TU INVECE chi ti ha costretto a fare quel servizio SU REPORT SENZA CONTRADDITTORIO perché, altrimenti, sei anche tu della stessa ciurma di quei giornalisti di MERDA, PAGATI E SERVI DEI LORO SPONSOR POLITICI», insiste Maxrocco. Ma come,un giorno si incensa la Gabanelli e l'altro la si ricopre di insulti??.. No
    • max walyer (max walyer) Utente certificato 4 anni fa
      .....però quando contribui a distruggere Di Pietro e IDV allora invece andava bene, vero? ipocriti e manichei!
    • Manuela Rebuzzi Utente certificato 4 anni fa
      Concordo appieno, Milena Gabanelli rimane uno dei giornalisti migliori di questo paese, forse ancor più perchè avuto il coraggio di guardare anche dentro a questo movimento che l'aveva così tanto innalzata. Devono arrivare delle risposte, siano esse di conferma o disconferma a quanto dal programma affermato, poi ognuno di noi potrà giudicare secondo quello che pensa. Questo movimento è pulito e cerca in tutti i modi di rimanere tale, questa è un'altra occasione per dimostrarlo... se ci fosse del marcio è giusto che lo sappiamo...si valuterà...e non necessariamente non si rivoterà. Altro punto è invece capire se non potessero parlare di cose più importanti e più gravi..altri servizi pronti sicuro li avevano...ma questa resta in ogni caso un'altra storia. Manuela MN
  • Kasap Aia, Cifre Utente certificato 4 anni fa
    Sono perfettamente d'accordo con Camilleri quando parla di linguaggio e lingua. Aggiungo che la lingua è tout court il pensiero, il nostro modo di pensare le cose. Cancellare una lingua significa cancellare il pensiero vivo di una nazione che, ricordo, è tale, cioè nazione, in funzione della sua lingua e del suo territorio. L'una non va senza l'altro. Anche per la "speranza" sono in sintonia e già ci aveva edotto Monicelli : non c'è speranza c'è progetto, azione, in una parola dissidenza. E noi speranza non ne abbiamo più.
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    LA NON RISPOSTA ALLA GABANELLI Meglio tacere se non si hanno argomenti. La risposta dei parlamentari 5 Stelle alla Gabanelli è una non risposta. Non hanno detto un cazzo i gruppi parlamentari stellati. Senza dire del tono formale ed ecumenico usato nel comunicato. Ragazzi ne avete ancora di strada da fare... E ricordate l'antico adagio: il silenzio (talvolta ndr) è d'oro. Marino Marquardt
    • Francesco M. Utente certificato 4 anni fa
      se sapessi leggere la capiresti la risposta...
  • Faustino S. Utente certificato 4 anni fa
    sveglia,svegliamoci ,mentre noi discutiamo del più e del meno ,questi bastardi ci stanno rompendo il culo .adesso si sono inventati pure l ineleggibilità del m5s .e i nostri deputati che cazzo stanno ha fare, perché non si fanno post su quello che fanno di concreto tutti i giorni ,non se ne parla quasi mai.E ora di reagire ,questa e una guerra, ci stanno attaccando da tutte le parti ,dentro e fuori le istituzioni . andiamo in tv ,nelle radio dovunque li possiamo sputtanare x quello che ci hanno fatto e x quello ,che ancora oggi indisturbati continuano a fare . Ora basta ,ci stanno massacrando , una guerra si combatte con tutte le forze disponibili ,non puoi caro Beppe combatterla da solo ,manda i parlamentari 5s più preparati ,più scaltri (ce ne saranno cazzo)in tutte le trasmissioni che esistono ,hai bisogno di aiuto,la piazza non basta più .e in parlamento bombardiamoli di provvedimenti contro le caste e a favore delle pmi e dei cittadini .Questa e guerra signori , e le guerre ho si vincono ,ho si perdono ,svegliaaaaaaaaaaaaa.
    • paolo lonzi Utente certificato 4 anni fa
      Amico mio hai un serio problema di "h".
  • giorgio p. Utente certificato 4 anni fa
    CINQUESTELLE RISCHIA VILIPENDIO per aver proposto la Signora GABANELLI come candidato For President ? Ecco spiegato il motivo per cui la Signora GABANELLI ha declinato la proposta del MoVimento che con molta generosità l'aveva candidata come presidente della Repubblica. Probabilmente essendo presentatrice di un programma di cronaca, era ben conscia che nel tempo avrebbe dovuto sparare a zero sul Cinquestelle. Non penso che lo abbia fatto per soldi, semplicemente si è adeguata alle richieste dei suoi capi miranti agli indici di ascolto. Poiché parla male del MoVimento fa impennare detti ascolti ecco puntuale un servizio scandaloso sul MoVimento. Sono rimasto molto, direi molto molto anzi moltissimo scioccato per la scioltezza e convinzione che la presentatrice nel fare le rimostranze. Un giornalista capace ha mille modi per avere dati di aziende, società e fondazioni, perciò la sue richieste sono state fini a se stesse. Finchè si ha occchi di lince per vedere un pugno di dollari dei Cinquestelle e si è totalmente falsi ciechi , mentre vengono sperperati, imboscati i miliardi dei cittadini, in questo paese moltissime persone rimarranno indietro. Questa storia ci insegna che d'ora in poi dovremo valutare e candidare le persone che hanno un GRANDE CUORE a CINQUESTELLE, anziché rivolgere la nostra attenzione sul divo del momento. Comunque prendo atto che rifiutando la nostra proposta la Signora GABANELLI è stata coerente,perchè sarebbe stato difficile per lei in futuro giustificare il fango che avrebbe gettato sul MoVimento. Gli affari sono affari tanti ascolti tanti soldi. Per quanto mi riguarda io con REPORT ho chiuso, e lo stesso dicasi con la sua presentatrice. Utilizzerò quel tempo per far in modo che nessuna rimanga indietro. Peccato Signora Gabanelli, ma non poteva essere altrimenti gli ELETTI dal Signore sono pochi. Sempre in MoVimento. ps.BEPPE GRILLO non sprecare tempo per rispondere a questa storia, hai altro da fare.Grazie
    • Francesco M. Utente certificato 4 anni fa
      ben detto! E' in corso una vergognosa campagna di denigrazione verso il MoVimento e siamo purtroppo all'inizio... Anche all'interno del MoVimento stesso ci sono persone che hanno da ridire sull'operato di Beppe Grillo. Spero solo che non si arrivi ad una guerra civile... Massoni contro Cittadini
  • Lorenzo Murru Utente certificato 4 anni fa
    Alzano Lombardo: titolare del bar Enjoy spara ai ladri Attorno alle 3.30, svegliato dal rumore della vetrina del suo bar sfondata dall'auto di quattro ladri, il titolare non ha esitato a imbracciare il fucile da caccia (regolarmente denunciato) e a sparare ferendo due dei malviventi al fondoschiena. Sotto i colpi di fucile, tutti i quattro banditi albanesi si sono dati alla fuga. Poi, causa il dolore e sentendo in pericolo la propria vita, i due feriti hanno deciso di recarsi in ospedale per farsi curare propongo 5 anni di esentetasse al proprietario del bar , medaglia premio e a calci nel sedere rispedire gli animali al loro paese!!!
    • Lorenzo Murru Utente certificato 4 anni fa
      allora ti consiglio di indebitarti per aprire un bar , farti il mazzo sabato domenica e fino a sera tardi , mantenere stato banche commercialista con 100 tasse, riempirti di problemi , burocrazia varia e per non passare da razzisti porgere il tappeto rosso a 4 imbesuiti nullafacenti con violenza nel dna che ti vengono a buttare giu le vetrate per rubarti 4 soldi!! ma voi buonisti , avete mai pensato a lavorare ? uno che difende sti animali, come minimo non ha fatto un cazzo nella vita o alla peggio avra' fatto lo statale!!!
    • paolo lonzi Utente certificato 4 anni fa
      Mi fai orrore!!
  • Kasap Aia, Cifre Utente certificato 4 anni fa
    I partiti non sono ben definiti dalla costituzione italiana. Si è lasciata un'alea di discrezionalità che si è trasformata in vere e proprie associazioni per delinquere. Associazioni che dovrebbero essere messe per sempre al bando. E chi le vota dovrebbe essere incriminato per concorso esterno. Niente si deve "muovere" al di fuori dei partiti. Parole come "MOVIMENTO" danno fastidio. Profumano di vita, ovvero puzzano. Meglio cercarla su Marte la vita, meglio costruire "osservatori" per scrutarla tra i cittadini di questo paese come se fossero oggetti di qualche curiosità scientifica, statistica, biologica, probabilistica che trovarsela seduta al fianco negli scranni dei parlamentari.
  • Aldo Pavia 4 anni fa
    E costui sarebbe un intellettuale? Ma lasciatelo perder 'sto qua che non vi servirà a nulla, nemmeno a messer capitan findus, se non fosse che per cambiare spettacolo! Cioè che soltanto gli imbroglioni e gli imbecilli ottengano dei gran palcoscenici. Cari amici, fare l'intellettuale significa che: "Se non mettete la vostra pelle sul tavolo, è pura tiritera, perchè bisogna averla vissuta la vita, fino in fondo e pagato dazio: allora si che l'ispirazione sorregge la penna." Un giorno una giovane giornalista americana intervistando uno dei più grandi - più discusso e più odiato perché "politicamente scorrettissimo" (sic!) - SCRITTORE del XX secolo, anzi per me di tutti i tempi, gli chiese: "Maestro, ma quanti modi ci sono per fare letteratura?" E lui con semplicità impressionante le rispose: "Solo due: fare letteratura o costruire spilli per inculare le mosche"" L'autore delle due citazioni si chiamava Louis Ferdinand Auguste Destouches - in arte L-F Céline - il dottore dei poveri, colui che nonostante tutti gli inconvenienti del suo delirio volontario e sistematico più di chiunque altro ha saputo dipingere e spiegare in maniera impeccabile, sorprendente e terribile, l'ingiustizia, la guerra, la fame, e tutte le miserie della natura umana. L-F Céline fu lo scrittore dei nervi e anche qualcosa di più. Un Grand'Uomo e gran Intellettuale, il più vero e più il grande che io conosca.
  • Susanne Streif Utente certificato 4 anni fa
    Garzie Andrea Camillieri ! Per il mio interESSE ho aprofondito il tema del mio diritto CULTURALE verso "un potere senza volto"(Pasolini) Video-lezione di Federico Sollazzo Pasolini e la "mutazione antropologica" http://youtu.be/XQfDgWs6szc (48:59) min good luck and good night! PS Via Montalbano e L´Italiano e l`Italiana onesta!!
  • Silvano Frontalini 4 anni fa
    sono un direttore di orchestra e quindi chi più di me vorrebbe considerazione per la Cultura? Condivido tutto di Cammilleri meno una omissione, non ha detto come vengono spesi i soldi della Cultura. Una fucina di clientelismo imperante che spero il MOV5stelle potrà aprire il vermaio ,non esserne contaminato e fare pulizia. Silvano
  • Claudio P. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, ma tu con che criterio scegli la gente per farla presidente della repubblica....La gente è ingrata. Non perchè la persona che dico io (e che mi infastidisce anche solo nominarla) ha scritto e fatto vedere cose assurde su di te, in fin dei conti dare contro la gente è il suo mestiere. La cosa che fa rabbrividire, è il maramaldeggiare senza senso su di te e Casaleggio. Proprio voi che le avevate dimostrato stima e perchè no..affetto! Qualcuno dirà: "Fa il suo lavoro"....ma allora lo facesse come va fatto, con lealtà, chiamando in causa tutti, e quando dico tutti intendo quelli che hanno affossato questo paese, che nulla fanno per dare lavoro ai nostri giovani ragazzi, per eliminare la piaga del femminicidio, il dilagare della delinquenza sempre più spavalda,,,,e perchè no, perchè non spendere una parola per i nostri Marò, da tanto troppo tempo nelle mani del popolo indiano, mentre noi accogliamo le loro genti nonostante la forte crisi. E' più facile prendersela con Grillo Casaleggio e il Movimento, mettere in discussione la presenza del Movimento 5 Stelle in parlamento solo e soltanto perchè dice a chiare note che nel paese tutto è marcio...infatti continuano si a prendere mazzette, addirittura si litigano i ministeri dove si può intascare il gruzzoletto, basta vedere il servizio delle Jene di ieri sera! Signora innominabile, vada a controllare in quei posti, e non dove c'è gente onesta che ha il solo torto di pretendere di rendere onesto e credibile un paese allo sbando!!!!!
  • Lorenzo Murru Utente certificato 4 anni fa
    Dal Pd legge anti-movimenti Esplode la furia dei grillini ecco un altro schiaffo restituito dal PD ai grulli. però sappiamo che al PD non piace farsi fregare, anche perchè un confronto diretto, sul campo, e con i voti, porterebbe il PD alla sconfitta. ma anche i grulli perderebbero ugualmente, considerati gli ultimi episodi che fanno capire quanto incapaci e fuori di testa sono...
  • aniello r. Utente certificato 4 anni fa
    LE SIGNORE CON LE MUTANDE IN MANO SPARANO MERDA SUL M5S....
  • Andrea Maddiottto 4 anni fa
    Non stupiamoci se gli elettori del pd, attivisti intendo, fanno il doppio gioco...mettono la testa sotto la sabbia e trovano 1000 cavilli sul m5s ...infondo mirano ad entrare nel magna-magna, finti e collusi ... ... scuola d'alema... BEPPE!...BISOGNA ESSERE SPIETATI CON QUESTI PERSONAGGI! COME GLI INSETTI FAR DI LORO ...S-P-I-E-T-A-T-I-!...IL PIU' FORTE VINCE... ...E' GUERRA!!
  • giorgio p. Utente certificato 4 anni fa
    ACHTUNG BANDITEN ! Coloro che dicono che la stupidità umana non ha confini, sono in errore in quanto l'articolo sotto riportato dimostra che LA STUPIDITA' UMANA è confinata entro il territorio Italiano. ROMA - Vietare a tutti i movimenti politici non registrati di partecipare alle competizioni elettorali( di MpVimento attualmente c'è solo il Cinquestelle). E' questo il cuore del disegno di legge presentato dal Partito democratico in Senato. La proposta, firmata dal capogruppo a Palazzo Madama Luigi Zanda e da Anna Finocchiaro, di fatto impedirebbe a tutte le associazioni senza personalità giuridica e senza uno statuto pubblicato in Gazzetta Ufficiale di candidarsi a qualsiasi livello alle elezioni. Il disegno, se diventasse legge, come è facile immaginare potrebbe avere conseguenze importanti sull'attuale sistema politico italiano. Il Movimento 5 stelle di Beppe Grillo, la vera sorpresa dell'ultimo voto e terza forza politica del Paese, sarebbe tra le prime vittime della proposta Zanda-Finocchiaro. Se si arriva a questo punto significa che il MoVimento Cinquestelle è una minaccia per interessi economici dei quali non abbiamo neanche l'idea, o forse si : quanti miliardi si sono presi un pugno di affaristi, dei 2050 miliardi di debito pubblico ? Gente dobbiamo essere determinati e non cedere di un centimetro perché le ostilità saranno selvagge. Siamo già vittime dell'oscurantismo, e il passo successivo di vittime da rappresaglia lo stiamo già intravvedendo.Forza e non molliamo. Allearsi con il PiDimenoELLE phuaaa! Bravo Beppe non inciucciando hai visto il futuro. Mi raccomando, Sempre in MoVimento
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    VERGOGNA PD Con la disperazione che impera e si diffonde nel Paese, il Pd ha prioriamente il problema di neutralizzare il M5S. L'immarcescibile Finocchiaro non si smentisce mai. Zanda poi è da Tso (Trattamento sanitario obbligatorio). 5 Stelle aspettateli al varco nella Giunta per le Elezioni. E non lasciate a casa i forconi. Marino Marquardt
  • ferdinando rainone Utente certificato 4 anni fa
    NEL PARLAMENTO ITALIANO I SERVI SCIOCCHI NON MANCANO MAI Mentre in tutta Italia si richiede a gran voce una nuova legge elettorale che consenta di archiviare per sempre il "Porcellum" e rendere finalmente governabile il Paese, due "servi sciocchi" del Pidimenoelle che rispondono ai nomi di Zanda e Finocchiaro presentano una proposta di legge secondo la quale i partiti e/o Movimenti che non abbiamo uno statuto non possono presentarsi alle elezioni. E' evidente il tentativo di questi due cialtroni di colpire il Movimento Cinque Stelle che ha un Non-Statuto, il tutto mentre i cittadini deputati e senatori del M5S si stanno battendo per vedere riconosciuta l'ineleggibilità di Al Tappone. Se la proposta di legge fosse stata presentata da un esponente del Pidielle, tutti vi avrebbero visto un tentativo di ritorsione, ma per fortuna del Nano il nostro Parlamento "trabocca" di "servi sciocchi", acquartierati al momento soprattutto nel Pidimenoelle. Se ancora qualcuno nutriva dubbi sulla collusione tra Pidielle e Pidimenoelle, questo evento dovrebbe fugare ogni incertezza!!!!!
  • Camillo Sesmoulin Utente certificato 4 anni fa
    ((( La ministra Gelmini non è un essere umano ))) Così disse Camilleri nel 2008. Tanti del PD(Fioroni in primis -direbbe Montalbano-) difesero la Gelmini. Oggi sappiamo il perché. Cam. P.s.(cronaca giallo/rosa) Fra i tantissimi libri che ho letto di Camilleri quello che più mi è piaciuto è stato: "La scomparsa di Pato'".
    • il m. Utente certificato 4 anni fa
      La Gelmini era telecomandata da Tremonti, ma Fabio Mussi ve lo ricordate, il trombato già ministro dell'istruzione e univ. ? Spero sia stato una spiacevole meteora.
  • Daniele Vernieri Utente certificato 4 anni fa
    Molto democratici siete, una critica (e pure molto fondata al Capo e ai suoi guadagni) da una persona super partes e non sapete far altro che urlare al Regime? Ma scherzate? Il conflitto d'interesse vale per tutti o siete ciechi? Si può discutere oppure il Capo ha ragione a priori? Se e dico se, con tutto questo lui ci guadagnasse milioni, vi starebbe bene? A me no! Poi fate voi..
  • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
    la crescita dell'uomo come la crescita della Natura gravita dentro, l'atmodfera ed il sole la confermano ma germina da sola. Ciascuno il suo difficile ideale deve da sè raggiungere con l'eroismo solitario di una vita silente. Condizione lo sforzo pazienza con se stessi, pazienza con le forze cotrastanti e una precisa fede. Ed al pubblico spetta soltanto di guardare mentre l'azione non è mai aiutata da nessun volto. Emily Dickinson per danila
    • Danila R. Utente certificato 4 anni fa
      cristiano ringrazio con parole sue... l'acqua,la insegna la sete la terra,gli oceani trascorsi lo slancio,l'angoscia la pace,la raccontano le battaglie l'amore, i tumuli della memoria gli uccelli,la neve E. D.
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      paolo, a sorella dani piace Emily, perciò ne ho postato una...pavido.
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      sbagliato...
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      cristià ho visto la dedica e mi stavo astenendo però non ho messo altre categorie perchè sono un pavido:)))) paolo
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      ma se lo stato est il primo spacciatore, cosa proponi?
  • il m. Utente certificato 4 anni fa
    Beh, se la Gabanelli è "amica" di un certo Fabio Fazio, che da troppo tempo conduce (ma chi c'è dietro a questo ?) quello pseudo-programma culturale (le parolacce della Littizietto sono grande cultura) è tutto un programma....politico
  • paolo est Utente certificato 4 anni fa
    O.T. la tv deve essre annoverata tra le droghe pesanti! et la legge deve punire severamente i possessori et i consumatori:))))))) paolo
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      lo sapevo dovevo aspettare ti ho risposto sopra . adesso lo riposto nel nuovo post:) paolo
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      ma se lo stato est il primo spacciatore,cosa proponi?
  • Tms S. Utente certificato 4 anni fa
    X Barbara oltre il solito Mastrangeli sarebbe il caso che invitassi : Il trota l'on. Isidori La Minetti
    • Lorenzo Murru Utente certificato 4 anni fa
      via ha ciulato bene il mastrangeli : lo avete eletto, non ha il problema del taglio stipendio, non ha il problema dei 2 anni di legislazione , si e' sistemato a vita nella politica ed inoltre e' diventato un ospite fisso in tv. quando ci dovra' parlar male del m5s, sara' il primo della lista ad essere invitato. d'altronde una pagliacciata come quella quella di eleggere degli anonimi via internet con i voti di mamma papa' colleghi ed amici , solo i grillili potevano pensarla!!!
  • Kasap Aia, Cifre Utente certificato 4 anni fa
    Adesso l'ineleggibilità di berlusconi la si vuole contrabbandare con la non eleggibilità dei movimenti ? Ed è nientemeno che il PD a portare avanti "l'affettuosa" iniziativa ! Così sarebbe solo evidente il fatto che si tiene bordone al PDL ! Mascherare il favore al PDL ed al Nano con una stucchevole e pretestuosa polemica col M5S. Oppure il PD vuole assurgere ad ago di una bilancia ormai sbilenca come i suoi dirigenti ? In un caso e nell'altro il PD si troverà a fare come arlecchino, il vestito gli si addice, SERVO DI DUE PADRONI ! Una parata di isterici richiami all'autorevolezza di un partito senza nemmeno nè vergogna nè autorità nè appeal. Il pupazzo di un ventriloquo, la marionetta nel teatro dei pupi.
  • ENZO D. Utente certificato 4 anni fa
    "Una volta c’erano le guerre, i giovani partivano e ci lasciavano la pelle e saltavano tre generazioni di giovani. Oggi questo fortunatamente non avviene più, però avviene un altro tipo di omicidio che è quello del loro avvenire. L’impossibilità di realizzarsi attraverso il lavoro, questa è la cosa più atroce che succede in Italia a un giovane. E allora l’unica cosa che io posso umilmente dire a loro, con molta umiltà, è io non credo alla speranza. Chi vive di speranza muore disperato, io credo nei propositi, che si mettano in testa dei propositi, di fare, comunque, di resistere alla contingenza, anche alla disperata..." Andrea Camilleri ps. grandissimo Camilleri,un ragazzino di 88 anni...
  • gianfranco c. Utente certificato 4 anni fa
    MAI CON QUESTA DESTRA! MAI CON QUESTA SINISTRA! Più il M5S si avvicinerà alla sinistra politica italiana, più calerà, sia nei sondaggi, che nei voti reali!
    • Francesco V. Utente certificato 4 anni fa
      gianfranco c., cosenza ha detto: MAI CON QUESTA DESTRA! MAI CON QUESTA SINISTRA! A quanto pare il Nostro si e' gia' dimenticato la manifestazione di qualche giorno fa quando il M5S era in mezzo ad un oceano di bandiere rosse.
  • giulio v. Utente certificato 4 anni fa
    Stefano R°°, Venezia Caro amico, il tuo errore è di esserti reincarnato a cavallo di due millenni nel millennio scorso c'era il Carro di Tespi ignoto per i viventi come me e per altri più avanti dalla mia età, esso percorreva l'Italia in lungo e in largo portando la musa tra le masse incuriosite, e affamate di cultura e arte, ma quello era il periodo Fascista dopo un pò di (...), non mi ricordo il termine ci vorrebbe una buona dose di eclettismo ne convieni?
    • Stefano R°° Utente certificato 4 anni fa
      Pensa che di Tespi ho una piccolissima formina. La tengo come porta fortuna dato che, come leggenda narra, fu il primo ad "inventare" la turnee teatrale. E la tengo anche a monito...Solone gli mise i bastoni tra le ruote...della serie: occhio alle sòle. ;) Eclettico...mi definisco un capolavoro. Mancato. Mancante. Ma di sicuro un capolavoro. Del resto, anche la Sagrada Familia è un capolavoro. Mancante e mancato. Diceva bene Nietzsche: "diventa ciò che sei: eterno". Solo i capolavori sono eterni. Ecco perché in cuor mio so che lo siamo tutti. Anche i più felici nichilisti si arrendono all'oscurità dell'eternità dell'anima. ti abbraccio
  • giorgio p. Utente certificato 4 anni fa
    RINGRAZIO PAOLO BECCHI e ANDREA CAMILLERI per averci fatto visita nel blog ed averci trasmesso la loro cultura, ne faremo tesoro. Molte grazie e veniteci a trovare più spesso. Grazie da tutti i Pentastellati. Grazie a Beppe che ci da la possibilità di conoscere persone come Paolo e Andrea. GRAZIE BEPPE
  • Pompilia Cetra (mauriziomio) Utente certificato 4 anni fa
    La Gabanelli vuol dimostare di essere super partes contandoci i peli del culo? ci dica prima quanto guadagna e come ha fatto ad entrare in RAI? con un concorso......? Non fa niente !!!!! Più ci attaccano più diventiamo uniti !!!! PIù mentono su di noi più diventiamo forti !!!! Più si associano nell'accanirsi contro di noi più diventiamo forti !!!!! Si stanno cacando sotto !!!!! Stiamo arrivando a sterilizzarvi parassiti della società !!!!! E adesso tirate fuori i soliti sondaggi del lunedì servi del potereeeeee !!!!!
    • il m. Utente certificato 4 anni fa
      Risulta che la Gabanelli ha fatto le pulci ai dipendenti pubblici con stipendi d'oro recentemente pizzicati da Filippo Roma delle Iene ? Attendo risposte. Grazie
  • gianfranco c. Utente certificato 4 anni fa
    Grande il PCI/PDS/DS/PD! Con il PDL, vuole approvare il DDL contro il M5S, mentre con il M5S, vuole approvare l'ineleggibilità di Berlusconi. Anche se riuscissero a farli fuori entrambi, probabilmente alle successive elezioni, verrebbero sconfitti dalla "Union Valdòtaine". Ecco perchè hanno spedito Ingroia ad Aosta.
  • Lorenzo Murru Utente certificato 4 anni fa
    scommetto che se camilleri esprimesse una sola battuta contro il m5s, domani sul blog si leggerebbe: Camilleri, stronzo, gnurant, ladro, evasore, porta i nipoti ai giardinetti, venduto, piddino ,leccaculo perche' vai da berlusconi mondadori , ecc.eccc.ecc.3cc d'altronde , basta vedere l'esempio gabanelli : ieri la volevate come capo dello stato oggi state chiedendo di lincenziarla dalla rai in quanto antigrillini... i grillini son cosi', non c'e' nulla da fare!!!
  • five stars 4 anni fa
    fa riderissimo! Origine del nome [modifica] Grillo avrebbe preferito chiamare il partito semplicemente "Vaff.....o", ma dopo lo si sarebbe confuso col Manifesto, con lo slogan e col programma elettorale. Molti politologi, anziché andare a chiederlo ai diretti interessati, hanno svolto numerose ricerche sull'origine del nome del Movimento. Le più plausibili sono: - Il nome fu dato dal loro indiscusso signore e padrone vivace sostenitore Beppe Grillo dopo aver pernottato all'Hilton durante un meeting sulla povertà e la fame nel mondo, - È il risultato di un complesso calcolo matematico la cui formula in forma sintetica è: M5S = [ PDL - (PD - L) ] X IdV/FLI - "5 stelle" perché il cornetto 5 stelle Sammontana è proprio buono e "MoVimento" perché se se ne abusa genera movimento intestinale. - Vaff.....o, ecco perché! fonte http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Movimento_5_Stelle
  • Maury P. Utente certificato 4 anni fa
    QUESTI SCHERZANO COL FUOCO!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Marisa S. Utente certificato 4 anni fa
    Risposta per Renzi e per tutti quelli che stanno starnazzando in Tv dalla D'Urso http://www.youtube.com/watch?v=yr0PE2VewTg
  • aniello r. Utente certificato 4 anni fa
    LA D'URSO A CAPO DI UN MANIPOLO DI CLAK PAGATA IMPAZZA SU CANALE 5.... LA FECCIA CHE ESCE DAI TOMBINI DISSE IL GRANDE INDRO.....
  • Movimento Indipendentista Ligure 4 anni fa
    L'ESPERANTO deve diventare la LINGUA "ufficiale" dell'Europa Unita, lasciando TUTTE le altre lingue come "Lingue madri delle varie Comunità". Perché : 1) Le lingue cosidette "ufficiali europee" ( soprattutto l'inglese, ma anche francese,spagnolo e tedesco), sono "lingue colonizzatrici", che FAVORISCONO i popoli che le parlano come "lingua-madre" e "intimoriscono" i popoli che sono "costretti" ad impararle, anche per gli "scambi commerciali". 2)In questo blog è uscito un "commento-post" interessantissimo nel 2011 : "Esperanto in Europa postato da DAVIDEMARCHIANI il 15/06/2011. Ho da poco scoperto l'Esperanto. Ne avevo sentito parlare ma ora lo sto studiando e ne sono innamorato. Propongo che il Movimento a 5 Stelle si unisca subito a quei cittadini europei di ogni paese che stanno chiedendo che l'Esperanto venga usato come lingua istituzionale all'interno delle amministrazioni europee. Studi dimostrano che 1- è la lingua più facile, 2- è la lingua più democratica (attualmente traduciamo tutti i documenti in ogni lingua e questo in realtà porta al trilinguismo ingelese, francese, tedesco, o al solo inglese), 3- è la lingua più economica (attualmente più del 40% del bilancio europeo va in traduzioni." Inoltre il 21/10/2012 è uscito nel Blog di Beppe Grillo un post con titolo "L'Esperanto" scritto da Patrick Morando http://www.beppegrillo.it/2012/10/lesperanto.html INTERESSANTISSIMO, da LEGGERE !!! FORZA, FORZA, FORZA, FORZA, FORZA, FORZA, FORZA, Beppe Grilo e MoVimento 5 Stelle !!!!!!
  • ferlingot 4 anni fa
    FINOCCHIARO-ZANDA= SUICIDIO ASSISTITO questa mossa farà guadagnare tantissimo il m5s il pd è alla frutta sono sgomento come non ne faccia una giusta, la signora dell'ikea dovrebbe essere assistita e controllata con il suo compagno zanda a non dissipare i voti del pd con puttanate che sanno di fascismo; qualcuno li fermi per dinci!!!!! altra delusione(non x me) è la grande giornalista d'inchiesta,che cerca di sputtanare il m5s senza averlo mai interpellato; chi aveva ancora dubbi sulla signora che vuole abolire il contante dal ns stato è accontentato. meditate gente,meditate
    • il m. Utente certificato 4 anni fa
      Meno male che non l'hanno candidata a sindaco di Catania; però onestamente non so se è peggio dello "sciuraro" Enzo Bianco...
  • Daniele S. Utente certificato 4 anni fa
    Abbiamo bisogno della vera cultura, come quella di Camilleri. Ispirate e guidate gli indecisi, aprite gli occhi degli stolti, convincete la vostra generazione a riparare al danno, andando a votare per noi e per il nostro futuro. Abbiamo bisogno di una presa di coscienza anche da parte di chi non ha più nulla da chiedere al sistema, non più per loro ma per i loro figli. Per noi tutti giovani vostri figli! VOTATE M5S!
  • Camillo Sesmoulin Utente certificato 4 anni fa
    @@@@ Però ...non male Francesco I,detto papa 2 @@@ L'argentino Francesco ha detto..."a Babolonia sì ragionava in questi termini:"se cade un mattone è tragedia,se cade un operaio non è successo niente".Oggi,purtroppo,è ancora così..... ...... Cam.(L'ateo non inviato dalla divina provvidenza) P.s. Perché Francesco first(second pope) continua a non dormire nel "papale appartamento"? Non rispondetemi che lo fa in "ricordo" di Papa Luciani.
  • Tms S. Utente certificato 4 anni fa
    dal pubblico della D'urso si evince perchè l'Italia è così indietro .. comunque di tanti contenitori di non-informazione ... non si sa se è peggio Pomeriggio 5 o la trasmissione effimera di Del Debbio roba da paese di serie Z
  • Marc Svetava Utente certificato 4 anni fa
    SUICIDIO o VIVERE PER COSA? Lo stimato da me Camilleri, ha ragioni da vendere. Ma a volte LA SPERANZA aiuta a non farsi fuori, suicidarsi e dico davvero, perché io un lavoro non ce l'ho più. Come si può resistere a questa INUTILE e BALDRACCA POLITICA ITALIANA che oltre alle incapacità, ruberie e quant'altro non considerano l'importanza DELLA CULTURA? CHE FARE DUNQUE se anche la lotta non porta a niente?
  • il m. Utente certificato 4 anni fa
    Smettiamola con la solita favola della cultura e merito; in italia (intenzionalmente minuscola) la cultura e il merito non servono a nulla; infatti gli insegnanti a differenza degli altri paesi sono trattati come animali. Lo dice uno che ha una laurea, una specializzazione, un dottorato di ricerca e una barca di pubblicazioni su riviste internazionali, ma che oggi è a spasso. L'unica cosa che conta in italia è la raccomandazione. Spero intervenga il M5S, perchè da quando esisto, i ministri dell'istruzione e dell'univeristà e ricerca sono stati uno peggio dell'altro. Vediamo se il rettore Carrozza fa qualcosa di rivoluzionario contro lobby e baroni: ma io non ci credo...visto l'ultimo rettore Profumo. E non aggiungo altro.
  • Tullio Mucciolo Utente certificato 4 anni fa
    Questa intervista fa venire i brividi. Rispecchia ciò che penso: bisogna recuperare i dialetti e la propria lingua madre, bisogna investire nella cultura. Signor Camilleri, fa tenerezza quando parla di internet, del computer e di tutti i nuovi mezzi di comunicazione, "new media", e le sue preoccupazioni sono anche le mie. Io insegno inglese e, purtroppo, sto constatando che i ragazzi usano meglio il loro cellulare dell'italiano e spesso il loro linguaggio è povero. A volte mi stupisco quando non capiscono il significato di parole che io do per scontate. Il punto fondamentale è quello che Lei ha abilmente colto; LA CULTURA dovrebbe riguardare prima la conoscenza delle proprie RADICI per poi allargarsi criticamente a quella del mondo. Conoscere le lingue, usare l'inglese dovrebbe essere UN ARRICCHIMENTO e non un impoverimento, e quando si è CULTURALMENTE POVERI non solo vi è il pericolo che la propria lingua scompaia, ma anche quello che non si sia capaci di usarne una in maniera corretta (un italiano-inglese). La scuola con i pochi mezzi che ha a disposizione fa il possibile per impedirlo ma non può fare i miracoli. Chi potrebbe fare tanto è la politica, ma per anni ha tagliato fondi alla scuola ed alla cultura criminalizzando ultimamente gli insegnanti e riducendoli a dei burocrati che devono scrivere quantità imponenti di documenti inutili. Per quanto riguarda l'apprendimento vogliono digitalizzare tutto (FORSE QUALCHE MULTINAZIONALE CI GUADAGNA!) e addio libri, quaderni e penna...si andrà avanti con un po' di pressione delle dita su una tastiera uccidendo il pensiero. PENSARE RITARDA IL "LEARNING" FACCIAMOLO TRAMITE COMPUTER "DIGITAL"!! ... Invece NON DOVREBBERO PRIVARCI DEL GUSTO NECESSARIO DI IMPUGNARE UNA PENNA E DI SFOGLIARE UN LIBRO. Proprio come per i dialetti e la lingua...conoscere l'inglese non dovrebbe portare alla morte dell'italiano, apprendere e comunicare ANCHE con i nuovi mezzi non vuol dire UCCIDERE I CERVELLI ELIMINANDO I FOGLI E LA PENNA!
  • paolo est Utente certificato 4 anni fa
    o.t. per essere certo di non dire str... ho controllato sulla cronologia oggi,su rep. it una sola volta et sul corriere mai sul fatto nemmeno praticamente le notizie le puoi sapere lo stesso stando anche solo sul blog:) non fatelo però navigate, ma non in quelli citati:) paolo
  • GRAZIANO B. Utente certificato 4 anni fa
    POssiamo fare chiarezza su quanto esposto ieri a REPORT dalla Gabbanelli ? Grzie, grande BEPPE !
  • Lorenzo Di Tullio Utente certificato 4 anni fa
    Cari ragazzi.....è ora di farla finire questa BUROCRAZIA!!! Le leggi le devono fare il popolo...!!!
  • Gino D. Utente certificato 4 anni fa
    ***** Mantra [...- I NOSTRI RAPPRESENTANTI DEL M5S PENSINO ANCHE ALL'ORDINE PUBBLICO: STOP! STOP AD OMICIDI, SUICIDI, VIOLENZE, STUPRI E FURTI! BASTA! BASTA CON I DELINQUENTI CHE DOBBIAMO MANTENERE ANCHE IN CARCERE, QUANDO NOI ENTRIAMO NELLA MISERIA! E' UN ASSURDO,STORICO-POLITICO CHE VI SIA IMMIGRAZIONE DOVE VI E' DISOCCUPAZIONE. I NOSTRI CONNAZIONALI DEVONO EMIGRARE ALL'ESTERO.I POLITICI NOSTRI ATTUALI AGUZZINI HANNO LA SCORTA PER PROTEGGERSI ED A LORO NON INTERESSA NULLA DI NOI ECCETTO IL VOTO. IL RESTO E' SOLO TRONFIA RETORICA DI CASTA!] GRAZIE ad Andrea Camilleri! Dal Vangelo di Marco(9,14-27): E giunti presso i discepoli,li videro circondati da molta folla e da scribi che discutevano con loro.Tutta la folla al vederlo,fu presa da meraviglia e cirse a salutarlo.Gli rispose uno della folla:"Maestro, ho portato da te mio figlio,posseduto da uno spirito muto.Quando lo afferra,lo getta al suolo ed egli schiuma, digrigna i denti e si irrigidisce.Ho detto ai tuoi discepoli di scacciarlo,ma non ci sono riusciti". Egli allora in risposta,disse loro:"O generazione incredula!Fino a quando starò con voi?Fino a quando dovrò sopportarvi?Portatelo da me".E glielo portarono.Alla vista di Gesù lo spirito scosse con convulsioni il ragazzo ed egli,caduto a terra,si rotolava spumando.Gesù interrogò il padre:"Da quanto tempo gli accade questo?". Ed egli rispose:"Dall'infanzia;anzi spesso lo ha buttato persino nel fuoco e nell'acqua per ucciderlo.Ma se tu puoi qualcosa,abbi pietà di noi e aiutaci".Gesù gli disse:"Se tu puoi!Tutto è possibile per chi crede".Il padre del fanciullo rispose ad alta voce:"Credo, aiutami nella mia incredulità". Allora Gesù,vedendo accorrere la folla,minacciò lo spirito immondo dicendo:" Spirito muto e sordo, io te l'ordino, esci da lui e non vi rientrare più". E gridando e scuotendolo fortemente, se ne uscì.E il fanciullo diventò come morto, sicché molti dicevano:"E' morto".Ma Gesù,presolo per mano,lo sollevò ed egli si alzò
  • Lello Marino Utente certificato 4 anni fa
    Grande Camilleri, sono un tuo lettore, gusto i tuoi racconti e il siciliano che usi per farlo. Sagge parole le tue e spero che chi deve intendere, intenda.
  • Diego DellaVega Utente certificato 4 anni fa
    Grazie per il pensiero rivolto a noi, giovani......CAMILLERI, semplicemente.......uno di noi.
    • Lorenzo Di Tullio Utente certificato 4 anni fa
      Le leggi le devono fare il popolo e sopratutto noi giovani....non gli anziani che con tutto rispetto ci hanno portati fin qui!!!! BEPPE CONTATTAMI PER UNA BREVISSIMA DISCUSSIONE!!!!!!!
  • riccardo 4 anni fa
    Caro Beppe,ti prego, RISPONDIAMO SUBITO ALLA GABANELLI! Milena è una giornalista da stimare ma ieri ha peccato un pelo di ipocrisia. Invece di sottolineare il fatto che la buona politica si può fare anche con pochi soldi e che finalmente ci sono cittadini che rinunciano a prenderli, ci rinfaccia pure che litighiamo sugli scontrini! Si vede che alla gabanelli il valore della "coerenza" non interessa. E poi non ci interessa chi prende i soldi dal blog ma che i cittadini che vanno lassù siano onesti e soprattutto che realizzino il programma. Il primo che non sta ai valori del movimento deve essere buttato fuori! Mi dispiace per milena, che nemmeno speso poi una parola sull'alto tradimento dei dirigenti del pd ai suoi elettori... la puntata di ieri mi fa proprio pensare...
  • paolo est Utente certificato 4 anni fa
    O.T. per la milena leggiti il minipost a lato! paolo
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      @graziano sono solo sei righe , se l'ho capito io ci possono arrivare tutti. te lo garantisco paolo
    • GRAZIANO B. Utente certificato 4 anni fa
      Paolo, per favore cerca di spiegarmi con trasparenza e chiarezza iol minpost a lato, non solo a me o chiediamo l'aiuto del grande ....BEPPE
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 4 anni fa
    La battaglia contro la corruzione politica ed ecclesiastica nonché contro i corruttori e contro il lavaggio del cervello mediatico ad opera dei politici e delle lobbies, compreso il vaticano, per farci credere quello che vogliono e sottometterci ai loro giochi facendo finta di litigare e rappresentare parti diverse da se stessi e necessaria e doverosa in tutto il mondo civile affinché la verità e la giustizia siano veramente strumenti a servizio di un popolo che vuole rinnovarsi in una società diversa: una società in cui ciascuno è qualcuno, in cui la solidarietà non è solo una campagna elettorale, in cui i giudici giudicano con lo stesso metro l'operaio ed il presidente ed anche il papa, in cui i giovani si riconoscano nei significati delle parole onestà, virtù, solidarietà, amore, virtù, scienza arte e cultura rinnegando quei vizi che recintano l'anima trasformandoci in automi schiavi delle nostre debolezze e dei mercanti di sogni che peggio dei peggiori criminali lucrano e promuovono i vizi fra i giovani. Scendiamo dentro noi stessi per conoscerci meglio, senza timori, senza prevenzioni, senza luoghi comuni per vedere cosa c'è in cantina e lavoriamo prima che sugli altri, su noi stessi perché il primo cambiamento per una lotta efficace deve avvenire dentro di noi. Se noi non siamo convinti non convinceremo. Dobbiamo imparare ad amarci per ciò che siamo ed amare gli altri per lo stesso motivo cercando insieme una strada per valorizzare l'uomo e ridare speranze ai giovani. Valutare una economia sostenibile ed umana a livello mondiale dove le lobbies non possano più giocare sfruttando paesi più ricchi e più poveri sul principio dei vasi comunicanti. Dove la fame dei paesi poveri sia riconosciuto come il crimine peggiore delle lobbies che sfruttano con l'aiuto dei nostri e dei loro governi le ricchezze di materie prime e manod'opera a basso costo per fare i miliardi nel silenzio delle organizzazioni umanitarie politiche che fanno della miseria la loro forza e denaro
  • Marco Sale 4 anni fa
    Intanto il debito è arrivato a circa 2034 mld..!!?? Curiosa poi la circostanza che mentre i francesi hanno fatto incetta di tutto ciò che si poteva razzolare in Italia, dalla grande distribuzione all’energia, i tedeschi si sono limitati ad acquisire marchi di prestigio (come per esempio Ducati) dall’elevato grado di innovazione tecnologica, dalla diffusa riconoscibilità a livello internazionale e dalla spiccata tendenza a penetrare nei mercati esteri. Strategia questa che conferma l'intenzione da parte della Germania di diventare l’unico polo industriale sviluppato d’Europa, dedicato principalmente alle esportazioni, lasciando ai paesi della periferia il compito di produrre a buon prezzo la componentistica e i beni a basso o nullo contenuto tecnologico (le viti e i bulloni, per intenderci).Ma c’è un altro aspetto inquietante: la svendita a prezzi di realizzo del patrimonio demaniale dello stato.Corfù (uno dei molti esempi) è già di fatto un resort della famiglia di banchieri internazionali dei Rothschild...Di fronte ad un sistema oligarchico mondiale del genere dove vedete delle soluzioni alternative!!??Nemmeno il M5S potrà fare nulla,o meglio,dovrà scendere a patti,chissà quali.
  • Francesco M. Utente certificato 4 anni fa
    PDL e PD-L si stanno mettendo d'accordo per l'ineleggibilità di Beppe e del Movimento a 5 stelle con una proposta di legge a firma di Finocchiaro-Zanda. Ma quando i cittadini italiani manderanno a casa questi individui?
    • Lorenzo Di Tullio Utente certificato 4 anni fa
      cara gente......mi chiamo lorenzo ed ho quasi 22 anni li faccio il 25 maggio!!! Penso sia ora di farla finita con questa merda che ci circonda è ora di cambiare aria prima che l'Italia vada a puttane!!! Le leggi le devono fare il popolo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! BEPPE CONTATTAMI SOLO PER UNA BREVE DISCUSSIONE TI PREGO!!!!!!!
  • virgovd 4 anni fa
    COSA HA VOLUTO DIMOSTRARE LA PUR BRAVA SIG.RA GABANELLI, DI ESSERE SUPER PARTES CHE NON GUARDA IN FACCIA NESSUNO. A VOLTE IL TROPPO ZELO FA ESAGERARE E.... FA COMMETTERE ERRORI GRAVI. NE SANNO QUALCOSA PAOLO BARNARD E ANTONIO DI PIETRO.
    • antonello c. Utente certificato 4 anni fa
      CIAO .. VOLEVO DIRTI CHE ORMAI SONO CON LE SPALLE AL MURO .. E DOPO L'ALLEANZA CON IL PLURICONDANNATO AL TAPPONE SONO FINITI COMPLETAMENTE !!! ALLE NUOVE ELEZIONI SAREMO LA PRIMA FORZA DI GOVERNO ED A QUEL PUNTO VEDRANNO CON CHI FARE I CONTI !!!!
  • Ambrogio Giordano Utente certificato 4 anni fa
    In un Paese in cui istituzioni fondamentali come Giustizia e Universià sono morti è difficile avere speranza,altro che ricerca e idee per combattere la crisi.Sono rimaste solo le truffe!!
  • giovanni 4 anni fa
    vista l'alleanza di governo con Berlusconi, in questa come nella scorsa legislatura, vista, infine, la proposta di legge Zanda-Finocchiaro, nei confronti della dirigenza del PD e dei suoi parlamentari, senza più alcun dubbio nel cuore, urlo: FASCISTI, CAROGNE, TORNATE NELLE FOGNE !
  • anime salve Utente certificato 4 anni fa
    EGR.DOTT. CAMILLERI BEL POST ma ha informato il candidato sindaco di Roma che la Cultura è essenziale in una nazione?SE si le riporto un trafiletto de il Fattoquotidiano: Nel corso della “Costituente dei beni comuni”, al Teatro Valle occupato di Roma, Stefano Rodotà attacca il candidato sindaco del Movimento 5 stelle, Marcello De Vito: “Ha rilasciato una dichiarazione sgangherata, in cui promette, se eletto, di sgomberare il Valle e ‘deportarlo’ in periferia. Credo sia necessario rispondere a questa persona, che non ha capito niente di quello che è successo qui dentro in questi anni”
  • Federico B. Utente certificato 4 anni fa
    cfr- EDITORIALE DI GIAVAZZI SU COME PAGARE LE IMPRESE SUBITO!!!! BASTA SPRECHI. RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA PUBBLICA. ORA. E VIA LA MAFIA E LA CORRUZIONE DAI. NON E' DIFFICILE. AL LA - VO - RO
  • raffaele troili 4 anni fa
    Caro beppe, a parte la simpatia per il vecchio artista,posso dirti che comincia deluderci : certo che la cultura se non è tutto è però importantissima ,ma tu mentre la corte dei ridicoli e inadeguati "cittadini" che hai nominato tu col porcellum (i voti dei parenti degli sparuti bloggers sono anche meno di quelli che continuano a scrivere sui cessi degli autogrill) sta ancora studiando il mestiere e a lacerarsi sulla cavalata degli scontrini tu da parte tua ci metti il carico e nell'incapacità ,vista la tua estrazione professionale,di farti affiancare (tolto il vecchio arnese della politica dalle 4 pensioni come Rodotà)da gente all'altezza (non parlarmi del vecchio scribacchino del Tribunale di Brescia )non solo non sai fare una proposta credibile (il passato è passato conosci la vecchia canzone?)ma continui a strillare nei comizi come un ossesso o un guitto non so ,ripetendo quei commenti che facciamo al bar o in metro (che sei un maestro a scimmiottare... tuo raffaele troili
  • eri 4 anni fa
    Grazie Camilleri mi ha fatto riflettere.
  • roberto s 4 anni fa
    VOGLIO POTER RISPONDERE A MILENA GABANELLI IL MIO " MITO" PER ESSERSI SEMPRE OPPOSTA NEL GIORNALISMO DI INCHIESTA SUI SCANDALI ANCHE CONTRO I POTERI FORTI LA SUA DOMANDA HO DETTO COSE NON VERE ? personalmente credo che che sei andata un pochettino fuori tema nel servizio in cui la domanda era COME SI FINANZIANO I PARTITI facendo vedere e COMPARANDO ( LA STAMPA OMETTE SEMPRE DI FARE QUESTO ESERCIZIO ) che MOVIMENTO 5 STELLE E' L'UNICO AD AVER FATTO FATTI SENZA BISOGNO DI LEGGI RINUNCIANDO A 42 M MA QUELLO CHE IO NON HO CAPITO CHE CI AZZECCA 1. I RICAVI PUBBLICITARI DEL BLOG A CHI VANNO QUANDO TUTTE LE TESTATE GIORNALISTICHE PARTITI HANNO RICAVI PURE LORO PER ORA CHIEDERE RENDICONTO DI FATTURE IN ENTRATA E USCITA... A STO PUNTO CHE LA TRASPARENZA SIA DI TUTTI MEDIASET E RAI INCLUSA. A ME IL BLOG NON COSTA NULLA E C'E' UN SERVIZIO INTERNET CHE SI CHIAMA ADBLOCK SE UNO NON VUOLE CONTRIBUIRE AI RICAVI DI QUEL SITO. 2. CHE CI AZZECCANO I DISSENTI DI M5S QUANDO E' CHIARO CHE NON SONO DACCORDO CON LE REGOLE SOTTOSCRITTE PRIMA DI ENTRARVI ..CHE SI FACCIANO IL LORO MOVIMENTO IN ASSOLUTA LIBERTA RITAGLIATO AD HOC PER LORO USO CONSUMO CHE CI AZZECCA CASALEGGIO E UN SUA PRECEDENTE COLLABORAZIONE CON TELECOM ? CIRCA I GRILLINI CHE PARLANO SOLO DI DIARIA LO RIPETO PER L'ENNESIMA VOLTA SONO OSCURATI NEI TG PER PARLARE DI ALTRO SONO I MEDIA CHE PARLANDO DI SCONTRINI E DIARIA ALLA NAUSEA I GRILLINI IN TV NON PARLANO PROPIO...QUESTA E' LA SPECIE DI BUGIA UN RIMPROVERO FORSE E DICO FORSE INOPPORTUNO. A TE LA REPLICA CIAO BUON LAVORO
  • Giovanni O. Utente certificato 4 anni fa
    Ci sono più di tre milioni di disoccupati! Parlamentari del M5S cosa state facendo a Roma a parte guardarvi gli scontrini? Dubbioso sul Vs.operato fin ora, saluti da un riccionese che vi ha votato
    • Francesco V. Utente certificato 4 anni fa
      @ Giovanni O. Semplice: partecipano alle manifestazioni della SINISTRA in mezzo a tante bandiere rosse affermando di essere daltonici.
    • anime salve Utente certificato 4 anni fa
      troll torna nel pd-l prima che lo facciano i talebani te lo dico io che sono nella tua stessa condizione ciao
  • Matteo C. Utente certificato 4 anni fa
    “Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale”. Così sta scritto nell’articolo 49 della Costituzione della Repubblica italiana. Mai applicato, con le tristi conseguenze che ben conosciamo: la proliferazione di partitini personali privi di democrazia interna; il finanziamento pubblico degenerato in accaparramento di risorse da parte di gruppi di potere oligarchici; la continua violazione dei deliberati congressuali da parte di gruppi dirigenti autoreferenziali. Tutti, ma proprio tutti i partiti italiani hanno fino a oggi violato lo spirito della norma costituzionale e hanno fin qui trovato conveniente eludere il dettato costituzionale. Trovo inaccettabile che la proposta di legge presentata oggi da Anna Finocchiaro e Luigi Zanda venga definita con leggerezza irresponsabile -come fanno molti siti d’informazione- “legge anti-movimenti”. Macchè. E’ sacrosanto prevedere che le associazioni finalizzate alla rappresentanza dei cittadini debbano vincolare la loro attività a norme e statuti che salvaguardino la volontà democratica dei loro aderenti. Basta con i partiti padronali e con l’indifferenza alle regole. E’ una bella verifica anche per il MoVimento 5 Stelle: per quanto tempo ancora intende assoggettarsi alla guida privatistica di un capo politico non eletto, detentore del simbolo e unico titolare delle scelte di linea politica? Come si fa a predicare la democrazia e a ignorarla all’interno della propria associazione? La democrazia italiana dovrebbe consentire in futuro la formazione di movimenti a guida dittatoriale? Discutiamone, senza blaterare a vanvera di legge anti-movimenti. Dal blog di GAD.
  • MARIA CRISTINA CALO' Utente certificato 4 anni fa
    UN APPELLO PER GRILLO, IL 26 E 27 MAGGIO PROSSIMO ABBIAMO LE ELEZIONI COMUNALI A FIUMICINO. ABBIAMO BISOGNO DI UNA TUA PRESENZA SUL TERRITORIO MAGARI SOLO DI POCHI MINUTI MA AIUTEREBBE SICURAMENTE QUANTI ANCORA NON SONO CONVINTI A FAR VINCERE IL NOSTRO MOVIMENTO. FIUMICINO E'UN COMUNE IMPORTANTE ED AVREBBE RIPERCUSSIONE SU TUTTA LA NAZIONE. AIUTACI A RIPULIRE IL NOSTRO COMUNE CORROTTO E CORRUTTIBILE MANDIAMOLI TUTTI A CASA
  • Marco Folli Utente certificato 4 anni fa
    GRAZIE FINOCCHIARO - ARRIVEREMO AL 40%, SI PREPARI *************************************************** CALOROSI AUGURI SE IL PD-L (STORTA AS NEW LOGO) ARRIVA AL 15 % .
    • Giuseppe V. Utente certificato 4 anni fa
      La Finocchiaro sarebbe ora che si ritirasse dalla politica.Neanche lei è un cristallo di trasparenza.
  • Giuseppe V. Utente certificato 4 anni fa
    La cultura fa male ai nostri politici.Un popolo colto non si fa prendere per le parti intime.
  • simone stellini Utente certificato 4 anni fa
    Per presentare un simile ddl significa che se la stanno facendo sotto.
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      oppure che hanno perso il cervello:) paolo
  • antonello c. Utente certificato 4 anni fa
    UN PAESE SENZA CULTURA E' UN PAESE CHE , DOPO TUTTI GLI SCANDALI VENUTI FUORI DAI VARI RAPPRESENTANTI POLITICI , FA SI CHE I CITTADINI CONTINUINO A VOTARE PD-L !!!! GRAZIE BEPPE CHE GIRI TRA LE PIAZZE ITALIANE E CHE FAI APRIRE GLI OCCHI A MOLTI !!! FACCIAMOCI SENTIRE IN TUTTI I MODI POSSIBILI .. SOLO COSI' DAREMO VOCE ALL'UNICA CURA PER QUEST'ITALIA MALATA IL M5STELLE !!!!!
  • ADRIANO G. Utente certificato 4 anni fa
    CASALEGGIO GRILLO siate COERENTI rispondete alla Gabanelli
    • Dado Q. Utente certificato 4 anni fa
      il blog Grillo l'ha aperto nel 2000 quindi di cosa si sta parlando.
    • anime salve Utente certificato 4 anni fa
      gastone degli altri partiti sapevamo già x questo vi abbiamo votati,ma se la risposta del movimento è quella tua nel cambio cosa ci abbiamo guadagnato?
    • giulio valdinoci Utente certificato 4 anni fa
      Gastone, proprio per mancanza di trasparenza (e certamente non solo)di quei partiri è nato il M5S. Se ora si preferisce non dare risposte perchè gli "altri" non le danno e non le hanno date, non ti sembra di avere lo stesso loro comortamento ?
    • filippo a. Utente certificato 4 anni fa
      Anch'io adriano sono 40 anni che aspetto risposte.
    • Gastone Mappini Utente certificato 4 anni fa
      Adriano facci sapere della trasparenza degli altri partiti e dove sono finiti tutti gli immobili dei DS, An, Margherita, PDL eccetera. Aspetto fiducioso in una tua pronta risposta, visto che guardi Report della Signora dipendente del PD.
  • vera m. Utente certificato 4 anni fa
    QUANT'E' BELLO IL 5 STELLE, LUI SI OPPONE AL PIDIELLE. IL SUO LEADER, BEPPE GRILLO, PUNGE PIU' DI UNO SPILLO. CHE PENOSO ASCOLTARE QUELLI CHE NON VOGLION FARE PROPRIO NIENTE PER LA GENTE CHE E' SEMPRE SOFFERENTE. SE POI PENSO ALLE CANZONI CHE CANTAVA BERLUSCONI IO MI SENTO INORRIDITA ...E UN'ALTRA IMPRESA E' GIA' FALLITA! E, PENSANDO ALLA FINOCCHIARO... VENDITRICE DI VINO AMARO... BE'...MI SEMBRA PROPRIO CHIARO! IL M5S VEDE ALTO...COME UN FARO. (LE STELLE SONO SEMPRE PIU' IN ALTO DI TUTTI)
  • ADRIANO G. Utente certificato 4 anni fa
    La Gabanelli ha ragione, io ho finanziato la campagna elettorale e voglio vedere le fatture. Riguardo alla diaria: siate dignitosi e non frati, spendete i soldi necessari. Ognuno di Voi si apre un cc apposta per quella gestione e alla fine tra ricevute ed estratto conto ci saltate fuori x la diaria ma soprattutto TRASPARENZA.
  • Nicolas W. Utente certificato 4 anni fa
    OT: Le domande le devono fare solo agli altri? Rispondete nel merito e finite di frignare. Tra l'altro certe domande sono più che legittime.
  • Emilio L. 4 anni fa
    Una delle priorità dell'azione politica dovrebbe essere quella di favorire la transizione da un modello di sviluppo incentrato sul consumo vorace di beni privati sempre più spesso importati, ad uno orientato alla fruizione di beni comuni, più sostenibile da un punto di vista economico, sociale ed ambientale. Beni comuni come: la cultura, la tradizione, la socialità, il volontariato, la salvaguardia dell'ambiente naturale, la qualità del tessuto urbano, le strutture pubbliche come parchi, impianti sportivi, biblioteche, ... Non si tratta "solo" di una questione ambientale, ma anche di una priorità sociale ed economica: - permettere alle persone di sviluppare la propria umanità anche al di fuori dei circuiti del consumo dei beni privati (sempre meno accessibili); - orientare la domanda interna verso beni (quelli comuni) caratterizzati da un minore contenuto di importazioni. Un cordiale saluto. http://marionetteallariscossa.blogspot.it/
  • Maury P. Utente certificato 4 anni fa
    GIU LE MANI DAL M5S!!!!!!!!!!!
  • io asinoprimo 4 anni fa
    aha - dovete leggerlo! http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Movimento_5_Stelle
  • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
    scoperta la casa del minchiovano... però non è molto amato, eh! https://fbcdn-sphotos-f-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash4/483820_443065335779773_622344748_n.jpg ... povera Italia ... quella scritta mai fu così veritiera! e manco je po dà foco, visto che je abita sopra ! lo capisco ! sob
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      A voja a moje a di' che vor di'trottola...
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      certo che o so...a sor Pè ... significa cojone in lumbard ... ^_^
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      Desa' bellissima...anzi de più...pulcherrima...ma,dimme,c'o sai che vor di' pirla??
  • aniello r. Utente certificato 4 anni fa
    si dice : a brigante , brigante e mezzo, con questi delinquenti non si puo combattere democraticamente....
  • Cosimo Coro Utente certificato 4 anni fa
    …e si tratta di produrre in malora, ma si muore anche per la stupidità di un comandante, com'è accaduto a Costa Concordia. E che dire della tragedia della torre di Genova?.. ma chi è quell’imbecille che ha deciso che doveva per forza sorgere in quel punto? ma non potevano farla più dentro di qualche metro e non come una palafitta? eppure era prevedibile che su migliaia di manovre qualche nave per effetto di un'avaria, un rimorchiatore che resta senza nafta, una cima che si strappa o un banale errore umano, potesse cozzarci contro, la Jolly Nero non volava a bassa quota, è semplicemente arrivata lunga nel suo elemento naturale.. l'acqua. Chissà quanti marinai passandoci accanto la vedevano "male", ma nessuno poteva farci niente. La dilagante stupidità dei capi non può essere più accettata.. la sindrome dello schettino, così la chiamo io, è ormai diventata una piaga nazionale e sta cancrenizzando tutto il settore produttivo, politico e amministrativo.. è devastante.. ci sta affondando tutti… Leggi tutto: http://www.montemesolaonline.it/Lettera_Aperta_direttori-stupidi.htm
    • harry haller Utente certificato 4 anni fa
      Se non ci fossero stati quei morti, sarebbe stata una scena degna del miglior Fantozzi.
  • anib roma Utente certificato 4 anni fa
    Caro Professor Camilleri siamo assolutamente d'accordo con Lei, inoltre, la paura che ci assale ogni giorno di più, è che per l'Italia abbiano deciso non soltanto di ammazzare la Lingua Italiana ma, insieme ad essa, Un Popolo Intero. Proponiamo ai ragazzi del M5S in Parlamento di redigere ogni Atto Parlamentare integralmente nella nostra bella lingua ITALIANA.
  • virgovd 4 anni fa
    LA PROSSIMA FESTA DELL'UNITA' SARA' ORGANIZZATA DA BERLUSCONI, TRASMESSA SULLE RETI MEDIASET E PRESENTATA DALLA D'URSO.
  • Kasap Aia, Cifre Utente certificato 4 anni fa
    Alla Gabbanelli : 1) Non è che per fare trasparire la sua imparzialità e distanza professionale dal M5S c'ha dato giù un pò a cazzo ? Il messaggio sembrava essere: "non credetevela troppo voi del M5S". 2) La polemica sui rimborsi a cinque stelle non è nè stucchevole nè toglie tempo ad altre iniziative parlamentari. L'uno non toglie l'altro. Quanto ai rimborsi, detto in veneto : "chi no varda al scheo non val un scheo". Spesso mi sono trovato a rendicontare spese professionali e non c'è niente di difficile tranne che farsi fare delle fatture a Roma e conservarle. Un minimo di tolleranza è richiesto come ha dimostrato anche la Lombardi perdendo le "pezze d'appoggio". 3) Sono d'accordo sulla pubblicazione dei bilanci del blog : io non sono qui per arricchire nessuno. Si dimostri che, in sostanza, il blog si paga da solo. Se invece risultassero passività dovremmo provvedere. 4) Nella trasmissione Report ha parlato anche di fondazioni con contributi milionari ai partiti, magari un'altra volta metta i "servizi" giornalistici meglio in rilievo. 5) Il fatto è che per fare le pulci agli altri occorre dimostrare di essere inattaccabili. E noi non abbiamo niente da nascondere. 6) L'unica cosa che mi fa pensare è quella che, dato l'infingardo e capzioso e menzognero sistema di informazione, troppa trasparenza riguardo il Blog offra il fianco ad artificiose manipolazioni di alcuni "giornalisti" tra virgolette.
  • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
    più rileggo questo post di camilleri,più mi piace!!stupendo!lo accosto alle parole di dario fo:con la cultura si mangia!e si cresce,aggiungo.con la cultura si diventa parte del M5S!!Per sempre!
    • Paolo Camilleri Utente certificato 4 anni fa
      se ti piace quello che hai letto, e lo hai anche capito, non devi scrivere post.....
    • Stefano R°° Utente certificato 4 anni fa
      Si Danila ma...ti ricordo che anche Aristotele ebbe un mentore che gli insegnò le nozioni...poi, il compito fù affidato alla sua elasticità mentale. Alcuni eletti mancano di nozioni senza le quali non riescono a sviluppare dei concetti. Mi spiego: se tu non avessi la nozione di "bicchiere", perderei tempo a spiegarti la "forma del bicchiere". Dovrei spiegarti prima cosa è bicchiere e poi cosa è forma. Forse non ero riuscito a spiegarmi bene. Spero di aver rimediato.
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      allora scrivile quel che provi...
    • Danila R. Utente certificato 4 anni fa
      gemella di Emily? no è immeritato... è lei che a volte mi consola..
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      se la cultura vien dettata sol dai libri, resta sterile carta... ciao sorella dani, gemella di emily...:)
    • Danila R. Utente certificato 4 anni fa
      ciao luca,cri @stefano la vera cultura non è scolastica,quella è nozionistica, è il vivere e il rapportarsi con il mondo, con gli altri e con se stessi in modo intelligente, che ci fa crescere e i nostri eletti hanno queste qualità a differenza dei politici di lungo corso....
    • Stefano R°° Utente certificato 4 anni fa
      ehm....diciamo allora che molti eletti dovrebbero tornare a scuola. sono decisamente imbarazzanti per quel che riguarda la cultura...
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      ciao cris!
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      ciao fratello luca...
  • davide davide Utente certificato 4 anni fa
    Il movimento fà proprio paura. Bersani l'aveva promesso ed ecco la proposta di legge per far fuori il movimento. A mio avviso è anticostituzionale. Leggete qua: “Elezioni aperte soltanto ai partiti” Dal Pd una legge anti-movimenti http://www.lastampa.it/2013/05/20/italia/politica/elezioni-aperte-soltanto-ai-partiti-dal-pd-una-legge-anti-movimenti-K17HU9sGOnAKOyZmk3cFxN/pagina.html
  • Angelo Ricotta Utente certificato 4 anni fa
    Il Pd presenta la legge anti-movimenti Finocchiaro: possono partecipare alla politica ma niente elezioni e finanziamenti se non acquistano personalità giuridica Anna Finocchiaro e Beppe Grillo (Eidon/Antimiani e Eidon/Frustaci) Una proposta di legge che renderebbe difficile la vita ai movimenti, compreso quello di Beppe Grillo. La firmano Anna Finocchiaro e il capogruppo Pd al Senato, Luigi Zanda. La proposta prevede la piena attuazione all'art. 49 della Costituzione sui partiti, dando loro «personalità giuridica». La legge stabilirebbe, spiegano Finocchiaro e Zanda, «i contenuti minimi dello statuto, alcuni principi generali, ai quali dovranno attenersi tutti i partiti che intendono concorrere alla determinazione della vita politica, pena la perdita dei rimborsi per le spese elettorali o di ogni ulteriore eventuale forma di finanziamento pubblico». *LE CONSEGUENZE *- Questa serie di «obblighi» confliggono ad esempio proprio con il tipo di organizzazione statutaria del Movimento 5 Stelle, tenendoli fuori dalle elezioni. «Questo - dicono Finocchiaro, Zanda e gli altri proponenti - non impedirà a una semplice associazione o movimento di fare politica, ma il mancato acquisto della personalità giuridica precluderà l'accesso al finanziamento pubblico e la partecipazione alle competizioni elettorali». Conclusione: Invece di abolire i finanziamenti pubblici aboliscono coloro che li vogliono abolire! Bisogna assolutamente bloccarli.
    • Daniele V. Utente certificato 4 anni fa
      Mi permetto di riassumere: DITTATURA
  • Felice L. Utente certificato 4 anni fa
    Scritto già in molti di commenti: è dalla cultura che si parte. In Italia,inoltre, ma direi in Europa in generale,si è instaurata una sudditanza linguistica nei confronti dell'inglese e si scrive nel linguaggio della lingua parlata. La causa del 90% dei problemi del paese è la carenza culturale. E culturale qui implica molti significati. In un paese con una concezione dell'esietanza più profonda, molte cose non succederebbero.
  • Marco Sale 4 anni fa
    ...per esempio,la Finocchiaro oltre ad aver guadagnato troppo da questo paese,cosa ha mai fatto per l'italietta...!!?? Sono proprio curioso di vedere la nuova legge elettorale...
  • Jonata Grassi Utente certificato 4 anni fa
    Ma è tutto vero quello che vogliono fare e soprattutto può accadere?????. Quello di non far partecipare alla vita politica in non partiti che non hanno uno statuto registrato. Si può correre ai ripari subito????????? Sono in ansia!!!!!!
    • Jonata Grassi Utente certificato 4 anni fa
      Lo spero, lo spero d'avvero ormai non mi scandalizzo più..fanno veramente schifo!
    • paolo lonzi Utente certificato 4 anni fa
      Non andare in ansia! A me pare che al movimento basterebbe adeguarsi dandosi uno statuto, un profilo giuridico eccetera. Non mi sembra un divieto di far politica.
  • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa
    Ecco la risposta del gruppo parlamentare M5S alla Camera, al programma Report, pubblicata sulla pagina Facebook ufficiale del gruppo. Con riferimento alla puntata di ieri sera del programma "Report", a cura di Milena Gabanelli, il gruppo parlamentare del M5S alla Camera informa di non aver ricevuto alcuna richiesta da parte della redazione, relativamente all'organizzazione del gruppo comunicazione e alle connesse spese. Altrimenti, con piacere avremmo collaborato in nome della trasparenza che noi professiamo e che un programma come Report dovrebbe perseguire nella ricerca della verità. Avremmo informato i giornalisti che nello statuto vigente del gruppo Parlamentare del MoVimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati si riporta: Il piano di composizione e funzionamento del gruppo Comunicazione sarà presentato e approvato dall'Assemblea, che delibererà sull'assuzione dei singoli addetti ai sensi dell'art.17 e determinerà l'entità dello stanziamento di cui al comma successivo. Ne consegue quindi che è solo l'assemblea dei parlamentari, sovrana nel gruppo del MoVimento 5 Stelle, a decidere sia l'assunzione degli addetti proposti da Beppe Grillo, sia l'entità dei fondi da stanziare. Entità che al momento ammonta a circa un decimo della somma a disposizione del gruppo per l'organizzazione degli uffici. Invitiamo quindi la redazione di Report, la prossima volta, a rivolgersi direttamente a chi può fornire tutta la documentazione legale anziché fidarsi di voci di corridoio.
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      beh...del resto avevo pochi dubbi brava Cecilia :)
    • anime salve Utente certificato 4 anni fa
      scusate ma se il blog è di grillo-casaleggio xche la gabanelli doveva rivolgersi al gruppo parlamentare? la giornalista ieri sera ci ha informati di aver richiesto un'intervista ad uno dei proprietari (casaleggio)ed è ancora in attesa di ricevere risposta dove ha sbagliato la Gaba?
    • Stefano R°° Utente certificato 4 anni fa
      Fidandosi del vociare hanno rotto le balle al mondo e non hanno risparmiato nulla al PD con il MPS e le tangenti di Milano, al PDL con il loro vaso di Pandora....non è che ci sentiamo un tantino Intoccabili? Ben vengano tutte le operazioni di "frugamento" (dal verbo frugare, cercare cercare e cercare) così non avranno nulla a cui attaccarsi. Che il signor Casaleggio non fosse del tutto specchiato, già lo si sapeva o no?
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      brava cecil!!certo che la gaba allora ha pezzato di brutto!
    • paolo lonzi Utente certificato 4 anni fa
      Ooooh, ci voleva tanto? Però rimangono ancora un paio di questioni inevase, mi pare.
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      remember tonino? speriamo che..... paolo
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      fiato alle trombe, scusate e lo spartito? macchettefrega s'improvvisi...reportsong
  • angela d Utente certificato 4 anni fa
    Caro Andrea Camilleri ti voglio bene!!!
    • anib roma Utente certificato 4 anni fa
      Straquoto e mi associo. Ciao ;)
  • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
    le mie congratulazioni allo staff per la rapidità con la quale sta spazzando via le stupidaggini di quel verme del minchiovano GRANDISSIMI !!! :)
  • Daniele V. Utente certificato 4 anni fa
    O.T. La Senatrice Finocchiaro con questo ddl degno di Mussolini non istiga alla violenza? Per "loro" fortuna il M5S è formato da gente intelligente e pacifica.
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    Casalnuovo, senatore grillino vive nella casa con sanatoria Pepe, appena eletto a Palazzo Madama, ha trionfato nel paese con il record di abusi edilizi e di demolizioni. Sulla sua villetta la bandiera del Movimento 5 Stelle BELLA GENTE AH AH AH AH AH AH SECONDO VOI COSA VOLEVA ELUDERE? AH AH AH AH AH AH
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    CULTURA E'... sapere se il blog e' politica o business ++++ SE UNO E' SVEGLIO ADOTTA UNA DELLE AFFERMAZIONI PIU' FAMOSE DI GIULIO ANDREOTTI SUL "PENSAR MALE"!
  • Pompilia Cetra (mauriziomio) Utente certificato 4 anni fa
    Si stanno cacando sotto questa è la verità !!!! Non sanno più cosa inventare... Notizie false,dichiarazioni false,articoli denigratori,oscurantismo,non bastano !!!! Che scoop la Gabanelli !!!! Ci dica quanto guadagna e soprattutto come è entrata in RAI !!!!! Il Partito Democratico ci vuole eliminare a colpi di legge ? Quello che non ha mai voluto fare con BERLUSCONI LO VUOL FARE CON NOI !!!!! Patetici come i loro leccapiedi ributtanti che ammorbano il blog !!!! Ci vorrebbero ricattare? Ridurre a più miti consigli? La verità è che si stanno cacando sotto !!!!
    • Alessandro La Tessa 4 anni fa
      Pompilia, se troppo forte ! sto ancora ridendo per la firma !!!!
  • Gino D. Utente certificato 4 anni fa
    ***** Mantra [...-
  • Fabio Tatti 4 anni fa
    va' bene che il silenzio è sempre la migliore arma, credo sia ora di replicare a ANNA "ETA' SENILE" FINOCCHIARO... cercare di spiegarle che non si sta giocando e non è una gara a chi fà più dispetti...
  • paolo est Utente certificato 4 anni fa
    o.t. quando il m5s avrà modo di governare farà una legge che vietia la partcipazione alle elezioni a tutti quei soggetti che prima non abbiano mai avuto un nonstatuto! et se mi fanno arrabbiare, i partitti dico , lo dico alla signora maestra:)) paolo
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      :) paolo
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      un dì feci a gara con un carnico tosto, ci risvegliammo 3 giorni dopo, fui il primo a rimettermi in piedi, mi disse, tu caro mio creperai di sicuro dopo di me...aveva ragione.....
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      per concludere dopo quell'episodio ho notato che la gente del paese mi guardav acon occhi diversi!! sai nei paesi la gente mormora:)))) paolo
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      riguardo al bere un aneddoto ero appena arrivato in friul. bene c'era un collega che portava in giro tutti qulli nuovi che conosceva e li faceva bere, tu sai fermiamocoi per un tajut qui , un'altro la et a fine giornata li accompagnava ubriachi a casa. lo ha fatto anche con me. il giorno dopo mi dissa dai che si va in giro. andai. la prima cosa che mi disse fu : sei stato il primo et l'unico che est tornato in giro con me:)) però sono stato attento:)) son tornato c on le mie gambe! paolo
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      si parla quando serve, ci si arrotola le maniche quando si deve, si beve insieme, si combatte insieme la vita...questa è forza.
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      cristià ti svelo un segreto ,sono beaucoup chiuso anche io, non si direbbe eh. mi trattavano bene , devo dire. ifriulani in generale.in effetti io abitavo al quadrivium, quindi nella bassa. ma ti ripeto anche carnici ho frequentato con reciproco affetto et stima. paolo
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      ti davi da fare e parlavi poco allora...fu in parte gente mia, taciturna, scontrosa, ma leale.
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      anche carnici five annos in friul . gauarda cristià, non ci crederarai ma anche i carnici, et ho detto tutto , mi hanno accolto con calore. sarà perchè son biondo:) ovaro!per la precisione non tanto su ma insomma!carnia era! paolo
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      come cittadino del mondo? quel che ancora non comprendete voi umani, è che tutti noi siam la terra...è la madre nostra, a lei mai farei del male.
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      hai mai conosciuto dei carnici?
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      cristià sei una missy al maschile:) paolo
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      c'è piu' mescolanza in me che la terra intera... per il porceddu e grappa sarda, faccio follie....
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      specifico per i sardi all'ascolto. siete un pò chiusi. questo intendevo:) perciò rimasi molto colpito dalla cordialità dimostratami non conoscendomi tanto. paolo
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      cristiano la sardegna st l'unica regione d'italia in cui non sono stato. me ne dispiace . quando ero in toscana ho conosiuto dei sardi , e se t u lo sei, sai come siete fatti, non negativo eh, bene ,dopo due volte che ci siamo visti mi hanno invitato a mangiare il porcellino fatto allo spiedo cotto al momento, davanti a me pirsonalmente(vcamilleri dixit) gente in gamba! paolo
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      ajo, paolo, manca solo che scrivi nell'antica lingua, allora si che ti riconoscerò come fratello ;)
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      sò ragazzi! però non crescono mai , ca$$o! paolo
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      i partitti:)) alla sarda:) viva la sardegna! paolo
  • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
    DAL PAESE DELLE MERDAVIGLIE ... https://fbcdn-sphotos-g-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/970644_558574304180611_873403163_n.jpg - non c'è mai limite al peggio!
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    CI SONO ANCHE LE MERDE CONTRARIE AL CONDONO EDILIZIO! QUI NON CE NE SONO DI CONTRARI AI CONDONI, VERO?
  • Paolo Del Colle 4 anni fa
    Certo che Milenuccia vostra vi ha fatto un bel mazzo ieri sera. E' perchè vi vuole bene, vi stimola a tirare fuori la trasparenza che siete i primi a chiedere agli altri. Se è tutto pulito, perche non mettere bilanci, fatture ecc.. online. Dove sta il problema? Io forse lo so...
    • Paolo Del Colle 4 anni fa
      Pitbull, sei tornato in attività? Sempre molto fine, il tempo non ti ha migliorato. Il problema è che forse bisogna averlo un cervello da migliorare. SPLAT, ( come ai vecchi tempi...)
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa
      Art. 33. L'arte e la scienza sono libere e libero ne e' l'insegnamento. La Repubblica detta le norme generali sull'istruzione ed istituisce scuole statali per tutti gli ordini e gradi. Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato. La legge nel fissare i diritti e gli obblighi delle scuole non statali che chiedono la parita', deve assicurare ad esse piena liberta' e ai loro alunni un trattamento scolastico equipollente a quello degli alunni di scuole statali. E' prescritto un esame di Stato per l'ammissione ai vari ordini e gradi di scuole o per la conclusione di essi e per l'abilitazione all'esercizio professionale. Le istituzioni di alta cultura, universita' ed accademie, hanno il diritto di darsi ordinamenti autonomi nei limiti stabiliti dalle leggi dello Stato.
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      lo sai ? certo che lo sai... di essere un ROTTINCULO !
  • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
    ehi - troll da strapazzo che ti firmi maurizio cetra devo dirti che peggiori di giorno in giorno ed il livello dei tuoi post malsani sta scadendo in modo miserabile comunque al tempo stesso puoi consolarti con la certezza che anche oggi il 1° Premio per il post più stupido del giorno sarà tutto tuo (come di consuetudine) quindi... barilate di serenità a te e ai roditori tuoi simili !
  • sono curioso 4 anni fa
    CULTURA E'... sapere se il blog e' politica o business .
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa
      Art. 34. La scuola e' aperta a tutti. L'istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, e' obbligatoria e gratuita. I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi piu' alti degli studi. La Repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio, assegni alle famiglie ed altre provvidenze, che devono essere attribuite per concorso.
  • Roberto F. Utente certificato 4 anni fa
    cultura, democrazia, libertà, ... parole, parole, parole, avrebbe detto Mina
  • roberto s 4 anni fa
    Il Pd presenta una legge anti 5 stelle " movimenti non ammessi alle elezioni " ok...DOPO OCCUPY PD IL MOVIMENTO 5 STELLE OCCUPA CASA DI FINOCCHIETTA E ZANDA E QUESTI SONO I DIRIGENTI CHE RISOLLEVANO L'ITALIA IN MACERIE ? a me appaiano persone IN MALAFEDE tipico degli avvocati che fanno leggi ad personan per fuirne vantaggi per i propi assistiti ....squallore allucinante
    • paolo lonzi Utente certificato 4 anni fa
      Guarda che basta che il movimento si dia una "personalità giuridica" e uno "statuto" ed è apposto. Non basta leggere il titolo di un articolo, cliccaci sopra e vedrai che ti si apre un mondo!
  • Paolo C. Utente certificato 4 anni fa
    Dal Corriere: I rebus dei 5 Stelle, pochi fondi e piazze senza folla" Meno male che ci sono sti giornali.... finche si leggono ste cose è chiaro che hanno una paura fottuta. Fin'ora le piazze che ho visto mi sembravano molto piu piene anche del primo giro (non paragonabile visto che quella era una campagna elettorale per le politiche). Magari mi sbaglio, ma a me sembra che ogni cosa che facciano PD-L e PDL sia tutta facciata, sotto sotto la loro unica preoccupazione è che hanno dei "rompicoglioni" che li controllano e non sanno piu come fare a nascondere le loro ruberie.
    • ROBERTA G. Utente certificato 4 anni fa
      Mi RIVOLGO DIRETTAMENTE A BEPPE GRILLO E CASALEGGIO ASSOCIATI vi preghiamo di fare uno statuto e regolarizzalo e cioe' pubblicarlo sulla gazzetta ufficiale in modo che noi italini posssiamo votarlo alle prossime ELEZIONI SIAMO IN MOLTI DISPONIBILI A DARE UN CONTRIBUTO grazie
  • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
    Lezioni di morale: Caserta, clochard morso da una vipera, due ghanesi lo soccorrono arrigò mò nun te suicidà, eh!
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      credo che la vipera l'abbia mandata lì il minchiovano stesso... :)
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      vecchio proverbio del nonno antico: inutile cercar d'insegnare all'asino, si perde tempo e si infastidisce la bestia...
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      dedicata a dario arrigoni alias il noto minchiovano https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash4/485409_344031029055817_322636995_n.jpg ........ « un popolo e il proprio governo »..... il resto è solo perdita di tempo!
  • pessona pessonalmente 4 anni fa
    e basta riempirsi la bocca della parola "cultura"! la cultura in primo luogo si fa... si fa piantando un fiore, si fa raccontando al nipotino la filastrocca di quando eravamo bambini, si fa anche dando una carezza ad un animale, o guardando rapiti il cielo stellato, persino cucinando il pranzo possiamo fare o non fare cultura. FARE POLITICA E BUSINESS ALLO STESSO TEMPO NON E' CULTURA, anche se il post venisse scritto da dante alighieri "di pessona pessonalmente"
  • ferlingot 4 anni fa
    EUROPA/ EURO LA NS TOMBA “Le nazioni dell’Europa dovrebbero essere guidate verso un super stato, senza che le loro genti capiscano cosa sta accadendo. Tutto questo puo’ essere raggiunto in fasi progressive, ognuna mascherata da uno scopo economico, ma che porterà irreversibilmente verso una federazione” - Jean Monnet, il 'Padre dell’Europa' (e testa di legno dei Rothschild), in una lettera ad un amico, il 30 aprile 1952.
  • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
    son vecchio, antico e stanco vissi epoche intense, guerre, amori, perdite immani... fui re, or son giullare, il tempo ha piegato questo corpo, la mente però, lei, lei mi sostiene ancora. Rinchiuso in questa grotta oscura, alla luce d'una fiaccola dal resinoso odore sfioro dolce con la mano, i miei ricordi, stalattiti di pensieri, di sapere passato, tomi, volumi, pergamene scricchiolanti, rune su roccia... tutte son lì, nelle mie immense sale, amici, fratelli, che chiamano, che braman le mie mani, la mia lettura... la mente mia, zeppa di ricordi, di fabbro, armigero, contadino, soldato... il copro mio, pervaso di ragnatele di cicatrici in ricordo del mio vissuto. Cultura, conoscenza, sapere, esperienza, amore, dolore... ciò fa di me quel che sono....un vecchio e sciocco nano.
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      dani, grande c'è solo lei... lo sai che son nano e rozzo, volgare pure, tu fiore quando crei? a fruttaro...proprio perchè lo spirito è forte che non ie serve darlo a vede...è la carne che se deve mette a prova...e sai com'è la pratica, rende l'omo forte. troppa grappa me sa.
    • Danila R. Utente certificato 4 anni fa
      ciò fa di te quel che sei......un grande!!
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      Aho,nun te senti' responsabbile allora...è dura,c'o so...Manco stessimo a guida d'i nostri escavatori... http://youtu.be/dLMuv5dc-rQ
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      a fruttarò...io piu' che responsi do fiato all'alcool che me pervade... non serve esser vecchi, ma se si è anche sciocchi...nun conti un ...zo come nano..( ovvero io).
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      Nano,gia' che ce stai... Se la carne è debole e lo spirito è forte...Perché vince sempre la carne??
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      http://youtu.be/AnEpR2od6ro
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      Responsabbile,si nun lo dico a te che dai responsi,dimme,ma che fine ha fatto er prof.Becchi?? J'avevo dedicato 'n Masterpis,ma,mo',nun lo trovo...er prof no er Masterpis... Comunque,a corpa è mia...so' stato scettico su a puntualita' der passaparola der lunedi'...aho,erano secoli c'o facevano 'n ritardo...
  • Mario Rossi 4 anni fa
    questo e' il link corretto al post precedente... http://www.beppegrillo.it/2013/05/ridicule.html#exp5580195
  • Paolo R. Utente certificato 4 anni fa
    Caro PIDDINO, vieni a pescare con noi, "CI MANCA IL VERME".
  • para guru 4 anni fa
    ddl finocchiaro-zanda. In base ai nove articoli del ddl, lo Statuto delle associazioni politiche dovrà indicare obbligatoriamente gli organi dirigenti, le loro funzioni, un collegio sindacale composto da revisori dei conti e l'attribuzione a una società di revisione iscritta all'albo speciale che certifichi i bilanci e garantire la massima trasparenza, anche su internet. Paletti più rigidi anche per richiedere i rimborsi elettorali. fonte repubblica.it una legge si impone considerando che i proprietari di m5s sono due e i voti presi ottomilioniemezzo, mi pare che ci sia un piccolo problema di trasparenza e democrazia. auguri
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa
      Art. 32. La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettivita', e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno puo' essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non puo' in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.
  • Salvatore Tocco 4 anni fa
    Egr. Sig. Camilleri, Mi permetta di dissentire vivamente dalla sua, a mio parere obsoleta posizione sulla lingua Italiana, nulla da eccepire sulla cultura. Ma sulla lingua Italiana mi permetta di farle notare che la complessità della nostra lingua con la possibilità di esprimere uno stesso concetto con decine di parole diverse, è la principale causa della crisi Italiana. Un paese dove i cittadini chiedono l'abolizione del finanziamento ai partiti e questo viene sostituito dal rimborso elettorale, è un gioco di parole che inganna le persone. La lingua Italiana deve la sua complessità alla miriade di scrittori ed interpreti degli stessi, che sottolineano la complessità di una lingua dei sottomessi che scrivono bianco ma intendono grigio, scrivono grigio ed intendono nero. La diversità delle lingue nel mondo porta all'incomprensione dei popoli ed alla facilitazione delle manovre dei potenti. Quando tutti i popoli del pianeta parleranno una sola lingua le guerre spariranno assieme alle divisioni che essa stessa crea. L'evoluzione delle lingue in una unica mondiale e semplice come l'inglese porteranno la pace e la conoscenza nel pianeta. W la semplicità che è l'intelligenza.
    • Mago Merlino 4 anni fa
      Guarda che la bellezza della lingua italiana sta proprio nella sua complessità. Quando tutti i popoli del pianeta parleranno una sola lingua il mondo sarà solo più povero e piatto... questa cosa delle guerre è incommentabile. Per finire, la capacità di semplificare cose complesse è sintomo di intelligenza, mentre la semplicità in sé è sintomo di stupidità.
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      non sono completamente d'accordo comunque volevo complimentarmi per la maniera perfetta in cui hai esposto la tua opinione :)
  • Mario Rossi 4 anni fa
    ho postato Domenica mattina un commento dal contenuto quasi esatto a quello che poi Report ha detto la sera. Scrivo sempre di questa relazione "indecente" con Amazon e di altre cose, qui e li sul web... Questo importante Movimento, se gestito meglio, puo' davvero cambiare qualcosa! Cosi' com'e' adesso posso riconoscere il merito a Grillo di avere risvegliato "le cosciente dormienti" di molti Italiani, ma in questo modo, con il suo "guru" a tenere i fili, non si va davvero da nessuna parte, oppure peggio... si va in terreni sconosciuti che possono essere davvero molto pericolosi... Chi ha voglia vada a leggersi il mio commento a questo link qui sotto... (non dimenticate di leggere le reazioni "democratiche" di quelli che hanno risposto ;-) www.beppegrillo.it/2013/05/ridicule.html#5580195
  • nino 4 anni fa
    In questo stesso momento, cliccando su questo blog, sto contribuendo ad incrementare l'incasso. Posso sapere quanto va al Movimento e quanto a Casaleggio?. Non siete tenuti per legge, è vero, a dire della Gabanelli. Ma quante cose, in nome della trasparenza, state facendo,di cui non avete obblighi per legge. Ditelo, allora, per essere credibili
    • nino 4 anni fa
      Sei proprio un Sogno ! Ah povero Fanatico...
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      nino... alé... andersen,pedalare... razza di perditempo ritardato!
    • giorgio p. Utente certificato 4 anni fa
      Cecilia e Paolo: ri-postate in continuazione, magari qualche troll o microcefalo si stufa di ripetere le stesse cose... Facciamo come loro: ripetere sempre le stesse risposte a pappagallo! Magari qualcuno si chiederà anche come mai la direttrice di youdem guadagna 100 mila euro all'anno!! O no?
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa
      In un’intervista rilasciata a “La Stampa”, Beppe Grillo racconta quanto guadagna con il suo blog e perché ha costituito un’associazione intestata al nipote Enrico: “È presto detto: col blog siamo in pari, ci costa sui duecentomila euro l’anno, li copriamo con la pubblicità, ci sono tre persone che ci lavorano a tempo pieno. Poi i libri: sa che il libro che guadagna di più non è neanche pubblicato da noi, è quello con Fo e Casaleggio, per Chiarelettere, e il ricavato andrà tutto in beneficenza. Tutto. Io non lavoro da tre anni. È il motivo per cui vorrei tornare a fare un tourmondiale, poter fare il mio lavoro di comico. Ma ci accusano di tutto, anche di aver registrato un’associazione a nome di mio nipote”. Il comico spiega successivamente anche il perché ha deciso di intestare l’associazione a suo nipote: “Semplice, per pararci il c… dalla legge, e evitare che fossimo esclusi per essere solo un movimento, costituimmo in una notte questa associazione, intestata a mio nipote, avvocato. L’associazione è lì, non tocca una lira, andate a controllare. Per farla ci siamo affidati a due studi legali e ci è costato quanto? 140mila euro”.
    • paolo lonzi Utente certificato 4 anni fa
      Installati "adblock" e potrai navigare senza che vengano visualizzate le pubblicità, e senza dare i soldi a chi le mette! Peace and love
    • giorgio p. Utente certificato 4 anni fa
      Puoi sempre andare a postare sul blog del PD o del pdl, così sei sicuro di tutto ciò che qui è così oscuro!!!,
  • marco da firenze 4 anni fa
    caro Cammilleri,mi hai un po molto assai deluso.(l'errore e' voluto perche io la semantica e lessico ci faccio le mutande e con l'ortotografia lo recluto il miglior minestrone liofilizzata della terza repubblica.Per non parlare della punteggiatura la macchina da cucire Necchi.)La grafica dell'impaginazione erano gli specchietti delle allodole,il "titolo" il bucefalo rampante,la prefazione una cordata di amici ruffiani e leccaculi,e tutte le presentazioni del libro ipocresie come balle che si raccontano al nostro psichiatroanalista.tu sei uno come questi papaveri scic intellettuali che ha imparato ad aver il dono(tardi e ne hai subito approfittato) di concatenare parole e dopo frasi,senza trame complesse come fanno i nostri amici altre Manica e Oceano.Ti nascondi dietro il dialetto nobile Siciliano come scudo protettivo per salvarti le pezze dal culo e assicurare con centinaia di sfornate libri (come fa una fornace di mattoni ai suoi librimattoni)in primis dialetto e Italico sparviero.Sei troppo furbo,ma lo fai non per te stesso (che oramai sei ricco abbastanza )ma per la lunga cucciolata di nipoti e pronipoti promettendo a loro(attraverso i diritti SIAE)una vita agiata.Fai come Verga,Pirandello,Sciascia,scrivene pochi ma buoni,in Siciliano e Italiano.
  • mau pisto 4 anni fa
    ma e' per caso la stessa finocchiaro il cui marito melchiorre fidelbo e' stato rinviato a giudizio per abuso d'ufficio, falso e truffa aggravata ai danni dello stato dalla procura di catania firmataria della legge contro i movimenti che rifiutano i soldi pubblici?! NOOOO! non puo' essere, deve essere per forza un caso di omonimia, mi sbaglio certamente :)
    • Io Utente certificato 4 anni fa
      È anche quella che usa gli uomini della scorta per farsi spingere il carrello della spesa. E parcheggia l'auto blu al posto degli handicappati.
  • luca a. Utente certificato 4 anni fa
    QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!!!!!!?!?!?!?!?!?!??
    • Danila R. Utente certificato 4 anni fa
      anche nel web....ci si guarda negli occhi...è incredibile ma è cosi,fratello cristiano!!
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      anvedi, dani, nella mia saccoccia, tengo sempre un suo libretto...quando poggio la schiena al tronco di un secolare, leggo sempre qualche pagina...o sapevo che in te ce stava qualcosa ;)
    • Francesco V. Utente certificato 4 anni fa
      @ luca a., roma QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!!!!!!? ----- Te l'ho gia' detto qualche giorno fa, ma te lo ripeto. A volte giova ripetere le cose. Siamo a -7 Conto alla rovescia per sapere se il M5S sara' il primo partito o se dovra' ridimensionare il numero delle sue stelle.
    • Danila R. Utente certificato 4 anni fa
      @cristiano ti ho risposto sotto il mio su Emily è la mia poetessa preferita!
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      a paolo, troppo ermetico per me.. ? sorella dani, ben ritrovata, ti piace veramente Emily?
    • Danila R. Utente certificato 4 anni fa
      paolo,prima di inviare ho riletto più volte!! Repetita iuvant!:-)
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      bene vedo che i compiti a casa hanno dato il fruttosperato:) paolo
    • Danila R. Utente certificato 4 anni fa
      grandeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee lucaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      nell'attesa offro una birra, si gradisce?
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      five green paolo
  • antonio s. Utente certificato 4 anni fa
    Qui si parla di cultura e intanto: "Il Fisco premia con 285 milioni di euro le concessionarie delle slot machine. Mentre lo Stato carica sulla benzina i costi della ricostruzione post terremoto in Emilia, due decreti del governo Berlusconi fanno piovere cifre da capogiro sulle società che gestiscono le "macchinette" dell'azzardo. Motivo, un "premio produttività" per il 2011 e il "raggiungimento del livello di servizio". Massima beneficiaria la Bplus di Corallo, latitante per associazione a delinquere" http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/02/il-fisco-premia-con-285-milioni-di-euro-le-concessionarie-delle-slot-machine/250222/
    • harry haller Utente certificato 4 anni fa
      Ma che stronzi; complimenti: a quando, il giusto premio alla Camorra ed alla 'Ndrangheta, per il "raggiungimento degli obbiettivi" (conseguito con la schiavitù del gioco imposta a milioni di persone con le micidiali "macchinette"??).....
  • Thorn Re Utente certificato 4 anni fa
    Vorrei ricordare a tutti che il PD-L è ancora votato da milioni di coglioni! Di chi è la colpa secondo voi? Di un manipolo di parlamentari del PD-L, o di milioni di coglioni di cittadini?
    • Igor B. Utente certificato 4 anni fa
      Senza voler fare della morale, ritengo sia una cosa errata definire "coglioni" o comunque in maniera offensiva chi non la pensa come noi, l' Italia è piena di gente con le proprie idee e molti (in genere quelli che nel sistema contano poco o nulla) con degli ideali, che poi affidino le loro speranze a degli esseri semplicemente indegni di rappresentarli (o che alcuni abbiano il proprio tornaconto ad eleggerli)è tutta un altra questione.
    • lucifero 4 anni fa
      Milioni di coglioni di cittadini.
  • andrea o. Utente certificato 4 anni fa
    movimento,a quando la mossa del cavallo?
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      'Nd'a tavola der Go sempre de lato po' anna'??
  • rocco palamara Utente certificato 4 anni fa
    Baah...Parole, parole. Attenti amici a questi "grandi vecchi" che hanno supportato questo sistema con la lodo "cultura". Chi non era allineato col Sistema non ha fatto fortuna nell'editoria e tanto meno nella televisione. Io non ho letto i suoi libri ma ho visto i film televisivi sui suoi romanzi che per la verità ho trovato di migliore qualità rispetto allo standard dei soliti registi mezzecalzette e raccomandati.E tuttavia in questi si rimanda al suo pensiero che è funzionale alla conformazione delle coscienze secondo la moda (imposta)dei tempi. Due esempi: 1- Nei film ( quindi nei suoi romanzi) lo straniero di turno è sempre vittima o comunque personaggio positivo da accogliere senza se e senza ma..... Ma delle rapine in villa,della tratta delle bianche, delle infibulazioni, ecc. tipiche degli stranieri, come è che nessuno scrive nulla? 2 - Ho visto un altro film su un suo racconto che trattava di una torbida storia omosessuale tra zio e nipote in cui il rapporto era definito d'amore. D'AMORE? Da porci direi io da calabrese non degenerato. E lui che e siciliano e pure vecchio? di che minchia di resistenza della cultura italiana parla?
  • Stefano P. Utente certificato 4 anni fa
    C'era un famoso tale che diceva: "Chi parla male pensa male e VIVE male. Le parole sono importanti". La lingua è come un vaso di terracotta, fa da recipiente alla cultura, imbarbarirla banalizzarla e globalizzarla è bucare la pentola, così tutto il brodo ne esce, e rimane vuota, e da mangiare non rimane nulla. La distruzione della lingua, che passa per il farla diventare una sorta di "spasso dialettale", escludendola innanzitutto dalla Legge, dalla Scienza, dall'Università e dal mondo del lavoro, fa parte di quel processo di diffusione ad onda di piena della "cultura dell'ignoranza" che mira al progressivo, docile asservimento della popolazione. In fondo i burattini sono proprio questo, se pure ci apri il petto o la testa, sempre lo stesso legno ci trovi. E infatti se vuoi muoverli basta che tiri i fili. Quelli si muovono e, almeno da un certo punto di vista, ne sono pure contenti. Stefano P
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    Dario Arrigoni, per favore, mi indicheresti dove si trova su questo blog la pubblicità del poker online ? +++++ C'ERA FINO AL GIORNO PRIMA DELLO SPOT CONTRO LE SLOTH AL QUALE HA ADERITO PIZZAROTTI! AH AH AH AH PASSATA QUALCHE SETTIMANA LA RIMETTE!
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Art. 31. La Repubblica agevola con misure economiche e altre provvidenze la formazione della famiglia e l'adempimento dei compiti relativi, con particolare riguardo alle famiglie numerose. Protegge la maternita', l'infanzia e la gioventu', favorendo gli istituti necessari a tale scopo.
  • Thorn Re Utente certificato 4 anni fa
    Zanda Finocchiaro...................... SIETE INCOMMENTABILI!
  • MASSIMO FRAZZANI Utente certificato 4 anni fa
    L'unica ineleggibilità che interessa al PD-L è quella del M5S. Tentano di farlo per legge. Questa sì che è una vera legge ad personam. Se non riusciranno in questa fase temo che dovranno abolire le elezioni.
  • b. g. 4 anni fa
    a mio modo di vedere grillo usa troppo spesso come intercalare la parola "veramente"... veramente veramente... la cosa da' alquanto da pensare.
  • paolo est Utente certificato 4 anni fa
    o.t. @jacob guardati da benjamin:))))) paolo
  • Terzo Nick Utente certificato 4 anni fa
    DESTRUTTURAZIONE CULTURALE. Così l'ha definita Stefano Rodotà la società politica italiana degli ultimi 20 anni. 20 anni di un lungo e costante logorio mentale e culturale da parte di classi dirigenti che hanno fatto del media televisivo il potente mezzo di controllo dei cervelli di un intero popolo. 20 anni di un modello a-culturale di un personaggio d'avanspettacolo che ha trasformato un intero Paese in un palcoscenico su cui esibirsi e ridotto un'intero popolo in spettatori estranei alla vita della nazione. 20 anni di modelli politici, culturali, sociali economici che negano ogni diritto all'auto-determinazione ad alla partecipazione nelle decisioni che riguardano la vita di ognuno di noi. 20 anni. Non ne abbiamo piene le palle? Saluti
    • rocco palamara Utente certificato 4 anni fa
      Ebbene sì, sono perfettamente d'accordo con te
    • harry haller Utente certificato 4 anni fa
      ""una a", uffffffffff.........
    • harry haller Utente certificato 4 anni fa
      c'è un "a" di troppo, scusate....
    • harry haller Utente certificato 4 anni fa
      (Ri-posto il mio pensiero a riguardo, già espresso a più sotto a Nando:)...... Pensavo proprio a questo, mentre guardavo un po' di di TV spazzatura a scopo puramente "didattico": era una trasmissione "doppiata" (ovviamente americana) chiaramente pensata per creare degli imbecilli, per una larga fascia sociale "obbiettivo" di bassissimo livello culturale, che nulla ha da chiedere al mondo ed a sè stessa se non mangiare, copulare ed occuparsi di minchiate "cucinate" e distribuite al precipuo scopo di non far pensare a nient'altro; ma perchè, si permette questa scientifica opera di abbruttimento morale di massa, perchè si consente a qualcuno di riempire l'etere e la testa delle persone, di purissima merda? In quasi tutte queste trasmissioni, appunto di merda, il centro di tutto è il danaro, ed il canovaccio è sempre lo stesso: come fare soldi e come riuscire a vendere od a vendersi; sembra che vi sia qualcuno che lavori indefessamente da decenni per trascinare nella spazzatura questo Paese imponendo attraverso la TV (prima subdolamente ed ora apertamente) modelli sociali e di comportamento per spazzare via la vera cultura, quella che apre le menti, quella che resiste alla massificazione del pensiero ed alla mercificazione d'ogni cosa......
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    COME SAREBBE SOPRAVVISSUTA LA CASTA SENZA GRILLO?
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa mostra
      Co' meno pensieri,Arrigo'...
    • Carmen Spigariol Utente certificato 4 anni fa mostra
      Cecilia, sei un avvocato?
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Art. 30. E' dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire ed educare i figli, anche se nati fuori del matrimonio. Nei casi di incapacita' dei genitori, la legge provvede a che siano assolti i loro compiti. La legge assicura ai figli nati fuori del matrimonio ogni tutela giuridica e sociale, compatibile con i diritti dei membri della famiglia legittima. La legge detta le norme e i limiti per la ricerca della paternita'.
  • MASSIMO FRAZZANI Utente certificato 4 anni fa
    Vorrei proporre il PD per il premio Nobel per l'ipocrisia per tentare per legge ( ddl di eliminare il M5S ( ddl Finocchiaro-Zanda )dopo non essere riusciti a fagocitarlo con l'apripista-kamikaze Bersani.
  • Andrea P. Utente certificato 4 anni fa
    Arrigo !! pero se fai così puro lo spacciatore mio te ce manda, fai il bravo vatti a fare un bagnetto, fai un bel respirone, trattienilo per un'oretta, lascia scivolare il phon nell'acqua e assopisciti pure serenamente.
  • diogene 4 anni fa
    Grazie Maestro. Che leggano queste righe chi non considera degni di partecipare alla vita politica i "vecchi". La modernità di quest'uomo è enormemente superiore a quella dei quattro geek che con supponenza pari solo alla loro ignoranza frequentano questo blog per insultare chi non condivide il loro "pensiero" (mah!)
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    ParmaToday 'Basta con le slot machines': Pizzarotti testimonial della campagna VIDEO Cronaca - Il sindaco di Parma è tra i 7 sindaci scelti per la campagna "Basta con le slot machine" lanciata dalla trasmissione Le Iene. Nello spot video il primo cittadino chiede: "Se mi giocassi il Battistero?" “ E NEL BLOG DEL CAPOCOMICO SI FA PUBBLICITA' AL POKER ON LINE? AH AH AH AH AH AH
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Dario Arrigoni, per favore, mi indicheresti dove si trova su questo blog la pubblicità del poker online ? Cecilia C., Bologna................. Scusami ma, perchè hai replicato così al post di Dario ? Mi sono perso dei passaggi ?
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Diritti e doveri dei cittadini - Rapporti etico-sociali Costituzione , Parte I, Titolo II, agg. al 01.07.2006 / / (<<Precede) PARTE I DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI TITOLO II RAPPORTI ETICO-SOCIALI Art. 29. La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come societa' naturale fondata sul matrimonio. Il matrimonio e' ordinato sull'eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell'unita' familiare.
  • Andrea F. De Sanctis (dex1969) Utente certificato 4 anni fa
    Se cercano di mettere fuorilegge il Movimento strutturato come è adesso e vogliono cambiarlo per farlo assomigliare a loro....abbiamo una sola possibilità. BISOGNA INDIRE IMMEDIATAMENTE UNA MANIFESTAZIONE-SIT-IN A ROMA E TUTTI CREDONO ANCORA CHE POSSA ESISTERE UN PAESE DEMOCRATICO DEVONO PARTECIPARCI. Beppe non molleremo mai.
  • Angelo S. Utente certificato 4 anni fa
    Pensioni ad un tetto massimo si 5/6 mila euro. Tasse per le prostitute. Solo con questo ci fai quasi il primo dei venti punti a 5 Stelle "reddito di cittadinanza". Quanti si è parlato di questi temi sul forum del movimento 5 stelle, noi facciamo le nostre proposte, se non vengono approvate possiamo sempre dire, non è mancato per noi.
  • Alessio M. Utente certificato 4 anni fa
    FINOCCHIARO VERGOGNA!!! http://www.repubblica.it/politica/2013/05/20/news/ddl_finocchiaro_-_zanda_vietare_movimenti_alle_elezioni-59214602/
  • A. Bahn 4 anni fa
    Di Camilleri mi ricordo un'intervista al Corriere, l'anno scorso, in cui ripeteva a pappagallo tutto quel che all'epoca passava il convento dell'informazione mainstream, compresi gli inevitabili attacchi al " populista" Grillo. Fa piacere che ora lui abbia voluto fare questa piccola collaborazione col blog- non c'è che dire, se non altro questo governo inciucio sta facendo aprire gli occhi a molti!
  • maxrocco 4 anni fa
    CAMILLERI: UN VERO SAGGIO.
  • Artista 4 anni fa
    Senza lavoro e impossibilita’ economica ad attivita’ imprenditoriali? L’Arte e’ la soluzione. Dare finalmente applicazione alla Convenzione di Berna sulla liberta' artistica e togliere le limitazioni da stato di polizia tributaria introdotte. Tale convenzione seppur di rango costituzionale nella sua applicazione pratica e' stata aggirata in Italia da funzionari pubblici e associazioni di professionisti. Uniformiamola nella prassi applicativa degli altri paesi europei. Cosi’ chi e' artista o si potrebbe ingegnare tale potra' sbarcare il lunario onestamente e contribuire alla societa', senza incappare in trappole fiscali e nel rischio di perdere tutto. Quanti si suicidano perche' sono alla fame non avendo un lavoro e non potendo mettersi in proprio? L'arte puo’ essere una soluzione gia’ oggi: produrre e vendere opere del proprio ingegno creativo in ogni settore. Ma e’ necessario creare un registro comunale pubblico degli artisti in cui chi e' iscritto e' cittadino privato senza partita iva e non e' mai considerabile libero professionista, commerciante o imprenditore. Fisserei un tetto di reddito tra tutti i costi e i ricavi documentanti tramite ricevute senza partita iva e superato il quale si dovra' aprire obbligatoriamente partita iva e INPS.
  • sergios g Utente certificato 4 anni fa
    AGLI ALIENI ZANDA-FINOCCHIARO: E QUESTE SAREBBERO LE EMERGENZE DEL PAESE? NON AVETE NESSUN CONTATTO CON I CITTADINI, VIVETE NELLA VOSTRA NICCHIA DORATA DOVE ESISTE UN'UNICA REALTÀ, QUELLA DELLA POLITICA AUTOREFERENZIATA AUTOPROTETTA IMMORALE INDIFFERENTE. SIETE MISERI CRIMINALI E COME TALI VERRETE TRATTATI!!
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    13 VOTI DI 13 SERVETTI INFLUENCER A MAX STIRNER CHE CASSO AVRA' SCRITTO DI COSI' INTERESSANTE? Avere a disposizione del popolo IL POPOLO STESSO, con una forza che possa difendere concretamente I DIRITTI ACQUISITI, contro forze di Polizia “eventualmente eversive”. Eventualmente…, sia chiaro, eventualmente... IL RINCOGLIONITO SUL SUO PRECEDENTE BLOG INVECE CHIEDEVA AIUTO A TALI FORZE DELL'ORDINE. DECIDITI MINCHIONE UNA VOLTE PER TUTTE: SONO FORZE AMICHE O NEMICHE? P.S. IL SERVIZIO MILITARE E' MEGLIO FARLO ALL'EBREA E LA PRIMA CHIAMATA A 14 ANNI! L'ADOLESCENZA DEI COGLIONCELLI ITALIANI E' MEGLIO ESAURIRLA SOTTO SERVIZIO MILITARE! FORSE AVREMO MENO SMIDOLLATI IN CIRCOLAZIONE, VERO STIRNER? TU NE DOVRESTI SAPERE QUALCOSA DI SMIDOLLATI, VERO?
  • Giuseppe C. Utente certificato 4 anni fa
    finocchiaro farabutta troia ladra di democrazia, piddina! finocchiaro farabutta troia ladra di democrazia, piddina! finocchiaro farabutta troia ladra di democrazia, piddina! FORZA SEMPRE M5S , Beppe non facciamoci rubare i nostri diritti. La feccia piddina è sempre peggio di berlusconi.
    • harry haller Utente certificato 4 anni fa
      per le prime ti becchi una querela sicura; per l'ultima, direi che per battere in negativo il Nano, devono ancora fare molta strada......
  • paolo lonzi Utente certificato 4 anni fa
    Gabanelli e dintorni. Le cose già si sapevano... niente di nuovo sotto il cielo. Il fatto che Casaleggio non abbia concesso i chiarimenti richiesti da report non è bello, un po' puzza. Come al solito, probabilmente, non c'è niente di illegale, ma Casaleggio sarebbe in imbarazzo a giustificare i suoi ricavi del blog. Qualsiasi cifra essa sia, per il clima che il M5* ha creato, sarebbe troppo alta. Una questione molto delicata, per mio modo di vedere, è il fatto che, essendo i guadagni del blog collegati alle visite che riceve, si può avere il legittimo sospetto che a qualcuno convenga alzare i toni. I giornali e le televisioni per avere informazioni sul grillopensiero sono costretti a visitare il blog, che ad ora è l'unico organo ufficiale del movimento. Tutto questo genera una quantità di traffico incredibile. Il risultato è che il movimento, o chi per esso, sopravvive fino a che tiene alti i toni (cosa che un po' tutti i partiti fanno), ha un interesse materiale a generare scontri. Io personalmente uso "adblock", un plugin che blocca la pubblicità nelle pagine web, impedendo al sito di incassare ricavi dalle stesse. Il movimento dovrebbe evolversi facendosi promotore di un sistema trasparente e adeguato di finanziamento pubblico ai partiti, quindi finanziarsi come gl'altri. Grillo e Casaleggio sono in conflitto di interesse, forse non ne approfittano, forse. Ma il conflitto rimane, e non è detto che in futuro non ne possano approfittare.
    • giulio valdinoci Utente certificato 4 anni fa
      Roberto, non accetto le tue giustificazioni. Certo TUTTI devono essere trasparenti e seguire le norme, non solo RAI o MEDIASET. Per le società il codice civile prevede norme precise da rispettare sia per la pubblicazione dei bilanci sia per il controllo interno (collegi sindacali ecc.). L'impegno di tutti, anche a livello sociale, deve essere nel senso di pretendere un puntuale rispetto delle norme. Se le norme non sono adeguate l'impegno del parlamento deve ndare nel senso di modificare le norme affinchè diventino adeguate. Ma questo non ci deve portare a dire che siccome anche altri (vedi B., Banca d'Italia ecc) fanno cose ben peggiori non è legittimo guardare da una certa parte.
    • paolo lonzi Utente certificato 4 anni fa
      Grazie roberto2, infondo non mi sembrava di ever detto niente di eclatante.
    • Barbara G 4 anni fa
      Questo blog è una testata giornalistica? Iscritta in quale tribunale? Chi è il direttore responsabile? È iscritto all'albo? Ho cercato nel sito queste informazioni ma non le trovo. Teoricamente dovrebbero essere segnalate con trasparenza. Teoricamente.
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      Penso che la considerazione fatta da Paolo ( ripresa dal servizio di Report )sia legittima . Essendo il blog un luogo di espressione e aggregazione politica non può convivere con un conflitto di interessi ( ammesso e non concesso che ci sia ). Se Grillo e Casaleggio chiarissero la cosa, compierebbero un gesto distensivo. Ciao
    • paolo lonzi Utente certificato 4 anni fa
      @roberto. Certo che la trasparenza vale per tutti, questo è indubbio! Mediaset e rai sono televisioni e vivono grazie alla pubblicità, non sono partiti politici, e comunque i loro ricavi sono pubblici (rai è finanziata anche col al canone). I partiti o movimenti politici devono dire da dove prendono i soldi, PUNTO! Ma l'interesse a mantenere alto il numero dei visitatori secondo me resta il punto più controverso e inaccettabile. Hai sicuramente ragione nel dire che il più grosso portatore di conflitti di interesse sia berlusconi, che i partiti dovrebbero uscire dalla rai, e che alle lobbies dovrebbe essere impedito di finanziare i partiti. Questo non cambia il mio discorso. Anzi sono argomenti a supporto di una decisa riforma del finanziamento pubblico ai partiti. Che però rimane uno strumento efficace per evitare che chi ha grandi interessi economici possa influenzare chi ha il compito di legiferare. Arrivederci e grazie!
    • roberto s 4 anni fa
      caro mio tutte le testate giornalistiche e partiti hanno ricavi pubblicitari in internet quindi la trasparenza VALE PER TUTTI compresa mediaset e rai...di cui voglio sapere ogni singola fattura in entrata e uscita...che discorsi fai sul conflitto di interessi ? il PIU PESANTE E ALLUCINANTE CONFLITTO DI INTERESSI E' SEMMAI B. CHE E' IL MAGGIOR AZIONISTA INSIEME AL PD ALLA RAI DOVE LE CARICHE PIU IMPORTANTI CI SONO I SUOI SCAGNOZZI AL COMANDO E BANKITALIA. IL PEGGIOR CONFLITTO DI INTERESSI SONO LE LOBBY CHE PAGANO TUTTI I PARTITI DI CHE DIAMINE PARLI ?
  • Massimo Moggia 4 anni fa
    Finalmente! Non se ne può più di parole straniere (inglesi, in genere) infilate a sproposito in qualunque discorso. Non parliamo poi delle comunicazioni di lavoro: ormai alcune sembrano una parodia del tipo "ci vediamo as soon as possible per definire il businness plan e discutiamo della strategy da adottare". Sembrano scritte da dislessici, invece sono solo persone che vogliono fare i fighi facendo vedere che sanno le lingue anche usando parole a sproposito. Non pretendo di fare come i francesi che traducono tutto (terribili ordinateur o octet al posto di computer o byte), ma un po' di buon senso ci vuole. (avete notato che anche le sovraimpressioni alle immagini del Giro d'Italia sono tutte in inglese?)
  • Federico B. Utente certificato 4 anni fa
    E QUI SI PARLA DI CULTURA!!! YAHOO EUUIUIA EUUIUA Massì dai, volemose bene....peace love Cari Associati, (io ho votato Grillo) qui NON si vedono abbastanza PROPOSTE SUL LATO ECONOMICO il malessere, lo sdegno, l’inca----sono giustificabili e anche - EMPIRICAMENTE- FONDATI. BAsta salire su un treno Italiano per avvedersene. ma i RIMEDI SONO SURREALI ed AUTO-LESIONISTI (suicidi). MA NON E' COLPA DELLE BANCHE O ISTITUZIONI FINANZIARIE!!!! E' COLPA DEI LADRI, CORROTTI E DEI POLITICI CHE HANNO ACCUMULATO MILIARDI DI EURO, TRILIONI, IN REALTA' DI DEBITO PUBBLICO FARE UN ACCORDO CON IL PD SU 4 /5 PUNTI FONDAMENTALI ED ANDARE A NUOVE ELEZIONI PRIMA DI FALLIRE PER DAVVERO... SVEGLIA SVEGLIA SVEGLIA
    • Andrea P. Utente certificato 4 anni fa
      Stesso spacciatore di Arrigoni, vedro' di parlare con il mio se può fare qualche cosa anche per lui.
    • Toto A. Utente certificato 4 anni fa
      Eccolo un'altro demente. Cordialità
  • Stefano R°° Utente certificato 4 anni fa
    Scusa Cecilia, nonostante io apprezzi molto il tuo lavoro di riportare articoli della Costituzione che in molti ignorano, saresti anche così gentile da rispondere in maniera adeguata a certe argomentazioni? Non credo tu sia così povera di argomenti da doverti ridurre a sterili copia e incolla di articoli. Per quello c'è già una tua concittadina... Apprezzo il tuo sforzo ma gradirei molto di più commenti tuoi personali. Ripeto comunque il mio grazie per la tua opera.
    • Stefano R°° Utente certificato 4 anni fa
      Peccato. Speravo fossi più intelligente.
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa
      Art. 28. I funzionari e i dipendenti dello Stato e degli enti pubblici sono direttamente responsabili, secondo le leggi penali, civili e amministrative, degli atti compiuti in violazione di diritti. In tali casi la responsabilita' civile si estende allo Stato e agli enti pubblici.
  • yakumo :) () Utente certificato 4 anni fa
    toh, la metafora del PD! http://www.youtube.com/watch?v=8doFfN6SsV4
  • Filippo F. Utente certificato 4 anni fa
    Comunque, riguardo al post, Camilleri avrebbe dovuto citarlo Pasolini, viste le evidenti e numerose analogie con il suo pensiero. A mio avviso, è stato un po' ingrato e non molto corretto da parte sua.
  • Leo L 4 anni fa
    Ragà il movimento comincia a dar fastidio a tutti questi ignobili politici, Zanda e Finocchiaro vogliono far fuori il M5S...se il PDL fa schifo il PD lo supera di mille volte complimenti a tutti gli asini e pecoroni italiani che continuano a votarli, non siete degni di rappresentare questa nazione...solo una rivoluzione sociale risolverà i problemi di questo paese!
  • Angelo S. Utente certificato 4 anni fa
    Milioni di votanti a 5 Stelle e solo qualche migliao hanno scelto di mettersi in capo fila per fare i portavoce dei cittadini. Report, in questo blog e stata vista come una trasmissione imparziale, la prima volta che decide di puntare i suoi riflettori sul Movimento, un Senatore della Repubblica da della venduta alla giornalista, gli dice che fa la sua inchiesta per attaccare, senza motivare la sua legittima critica, alla fine saluta e se ne va. Vi siete sentiti rappresentati dal senatore a 5 Stelle, che tra l'altro è della mia città? O forse dobbiamo scavare nei nostri dna, per scoprire che loro sono l'Italia che odia e noi quella che ama. Così solo si può dare ragione allo slogan di Berlusconi.
  • forzasilvio ehmgrillo 4 anni fa
    . . . MENO MALE CHE GRILLO C'E' !!! . . .
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa
      Art. 27. La responsabilita' penale e' personale. L'imputato non e' considerato colpevole sino alla condanna definitiva. Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanita' e devono tendere alla rieducazione del condannato. Non e' ammessa la pena di morte. [, se non nei casi previsti dalle leggi militari di guerra] (1) (2) (1) Cfr. Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle liberta' fondamentali - "Protocollo n. 6 sull'abolizione della pena di morte" (adottato a Strasburgo il 28 aprile 1983), reso esecutivo con legge 2 gennaio 1989, n. 8 (G.U. 16 gennaio 1989, n. 12, suppl. ord.), nonche' legge 13 ottobre 1994, n. 589 sull'"Abolizione della pena di morte nel codice penale militare di guerra" (G.U. 25 ottobre 1994, n. 250). (2) Parole soppresse dalla Legge Costituzionale 2 ottobre 2007, n. 1.
  • Paolo S., Sterrebeek Utente certificato 4 anni fa
    L'Italia e' morta molti anni fa mandando e continuando a mandare al governo disonesti. Tutto e' morto, chi governa in Italian non ha cuore, l'avitida' lo rende sordo a tutto. Non ha lungimiranza, l'avidita' lo acceca. L'Italia puo' invertire la rotta e lentamente risalire verso la decenza e poi verso la proseprita' facendo un esame di coscienza, smettendo di votare chi ha mandato l'Italia in rovina. Perche' votare il proprio carnefice? in cambio di quale favorino spicciolo elettorale? Siamo tutti responsabili. Per egoismo. O forse solo per paura. Votiamo la nuova politica, mandiamo a casa quella vecchia. Con coraggio. Con fermezza.
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    Parma fallimento totale Grillini chiamano le forze dell’ordine per i manifestanti SI COMPORTATO COME UN BRUNETTA QUALUNQUE AH AH AH BLITZ DEI NO-TERMO – Durante la seduta fanno ingresso nell’aula alcuni rappresentanti dell’Assemblea permanente no-inceneritori che espongono uno striscione di protesta contro l’impianto di Ugozzolo. Dura la contestazione all’amministrazione 5 stelle. “Vergogna”, “ora che non siamo più in campagna elettorale state seduti sulle poltrone. Vi aspettiamo davanti ai cancelli“, hanno urlato alcuni attivisti schierati dietro lo striscione. Il presidente del Consiglio comunale Marco Vagnozzi chiede l’interventi della polizia municipale per far uscire i manifestanti dall’aula, dove non è permesso intervenire ed esporre striscioni. Parma è la conferma del fallimento delle amministrazioni a 5 stelle, nessuna promessa è stata mantenuta,oggi ai manifestanti contro l’inceneritore viene data una risposta chiara e senza dubbi, FORZA DELL’ORDINE .
    • Alessandro La Tessa 4 anni fa mostra
      Questa è la tua versione dei fatti. Mi piacerebbe sentire l'altra versione, se collima con la tua.
    • Toto A. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Sei un povero demente. Cordialità
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Art. 26. L'estradizione del cittadino puo' essere consentita soltanto ove sia espressamente prevista dalle convenzioni internazionali. Non puo' in alcun caso essere ammessa per reati politici. (1) (1) A norma dell'articolo unico della legge cost. 21 giugno 1967, n. 1 "l'ultimo comma dell'art. 26 della Costituzione non si applica ai delitti di genocidio". Cfr.art. 10.
  • Francesco Rutigliano 4 anni fa
    Bravo, sono pienamente d'accordo Riprendiamoci la nostra bellissima lingua. La migliore e più bella del mondo. Chi intercala nei suoi discorsi, frasi in inglese o francese è di una ignoranza e un provincialismo assoluto. Se poi lo fa' un partitico(uomo di partito, che è ben diverso da uomo che fa' politica) e' uno che dice "non votatemi". Parafrasando Orson Wells:in Italia ci sono 60 milioni di politici, i peggiori sono quelli nei partiti.
    • Daniela P. Utente certificato 4 anni fa
      Esatto, una lingua bellissima come la nostra e nessuno la difende. Sapete quanto fa l'Alliance Française per diffondere e difendere la lingua francese? E noi? Nientedi niente , ovviamente
  • Thorn Re Utente certificato 4 anni fa
    Io credo che per votare PD, PDL o scelta civica, uno non può che essere semplicemente un emerito coglione. SENZA PAROLE. Spero che i vostri figli vi prendano a calci in culo, maledetti evasori parassati! MI FATE SCHIFO! E non mi si venga a dire che non bisogna offenderli e che bisogna convencere. Non c'è nulla da convincere in un coglione!
    • omar h. Utente certificato 4 anni fa
      davide tu stai fuori di cervello,resettati!
    • Thorn Re Utente certificato 4 anni fa
      Davide, ma vasffanculo va, idiota del cazzo!
    • davide la mantia 4 anni fa
      magari lo sprovveduto sei tu , tu che , giustamente, in preda alla disperazione per un paese alla sfascio credi ad uno sciacallo come grillo che si sta approfittando della disperazione della gente per arricchirsi, un pò come quei malati di cancro che in preda alla disperazione si rivolgono ai maghi che promettono cure miracolose, grillo è la stessa cosa.
  • Carmen Spigariol Utente certificato 4 anni fa
    Ecco, io vorrei persone come Camilleri in Parlamento. Non solo in parlamento, dappertutto. Le sue parole sono oro puro, specie in questo blog che spesso usa male il linguaggio rendendolo una pattumiera per gente frustrata e che serve solo a far soldi!
    • Carmen Spigariol Utente certificato 4 anni fa
      Tipo quel senatore intervistato da Report di ieri sera.........
    • Toto A. Utente certificato 4 anni fa
      In parlamento vanno già bene i Nostri ragazzi, con il dovuto rispetto a Camilleri. Cordialità
  • Missy Elliott Utente certificato 4 anni fa
    What do you think about Euro? Presidente del Consiglio inglese: "Me ne stracatafotto!"
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      gli inglesi, et mo' li freghi.... paolo
    • Missy Elliott Utente certificato 4 anni fa
      ;-))
    • La Strillettera Utente certificato 4 anni fa
      Grande! Se non sbaglio questa parola l'ha inventata proprio Camilleri e la dice il commissario Montalbano!
    • On the Road Utente certificato 4 anni fa
      Ah! Ah! Immagino la pronuncia: menei strechetefottou!
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      madame, hahaha, la mia piu' alta stima, però m'ha fatto andar per traverso la birra.
  • giulio v. Utente certificato 4 anni fa
    Nulla, nasce per caso e nulla si trasforma per caso dietro c'è sempre un'intelligenza buona o cattiva che agisce, programma e pianifica. La politica che è il vertice per l'evoluzione del vivere civile di una comunità in tutte le sue più ampie ramificazioni pur nelle sue diversità di sviluppo come l'Italia ha abdicato alla funzione culturale per spostarsi su quello ragionieristico, politici miopi, irresponsabili attratti dalla gravità europea incapaci di opporsi per salvare gli interessi della nazione, quando manca lo slancio ideale o è per dabbenaggine o per coscienza sporca. Hai voglia di dire Camilleri...L'Italia è una zattera senza un albero e una vela chi è capace di nuotare si salverà, l'unica speranza per gli altri sarà quella che un nuotatore che si prenda cura di loro. Impariamo a nuotare anche senza maestro, i soldi si possono perdere o essere rubati ma la cultura no.
    • Stefano R°° Utente certificato 4 anni fa
      Amico mio... "Che lavoro fai?" "Cantante lirico" "Si ma...si lavoro?" Ecco appunto, cantare una grossa fetta della cultura italiana non è considerato alla stregua di un lavoro. Ma la definizione di lavoro non è forse occupazione che prevede una retribuzione ed è fonte di sostentamento? Mi pareva di ricordare che fosse questa. Ci stanno derubando anche della cultura. Pompei è alla rovina delle rovine, cade a pezzi...Venezia...beh, lo vedi pure tu. I teatri italiani chiudono per fallimento e intere stagioni saltano. In Austria ti assillano con Mozart. Qui avremmo Verdi, Puccini, Donizetti, Bellini, Giordano ecc....ma pensi forse interessi a qualcuno? Nelle scuole non si insegna più musica, i conservatori brulicano di giovani speranzosi ancora illusi...e giustamente vanno via. Prendi me. Se non ci fossero Francia, UK, Germania, USA, Francia, Ungheria, Belgio, Argentina, farei la fame. Qui in Italia per me non c'è posto. E poi, guarda chi ci tocca tirar fuori per uno sprazzo di intelligenza: Camilleri, Fo, Montalcini, Proietti, Emanuele Severino, Hack....a parte il buon Gigi, tutti gli altri hanno tra gli 80 e i 90 anni...e andati loro? A chi ci affideremo? tra 40 anni: Gelmini, Carfagna, Rostellato, Brunetta, Schifani, Renzi, Biancofiore, Fassina...mentre scrivo questi nomi spero che Venezia affondi per grazia di un'onda anomala...
  • Angelo P. Utente certificato 4 anni fa
    Quello che ha detto Camilleri l'ho sempre pensato e detto pure io. Ma il M5S oltre a parlare sempre e solo dei contributi, dei finanziamenti, delle prebende varie perché non parla pure del rilancio della scuola pubblica statale?
    • Angelo S. Utente certificato 4 anni fa
      Parlare di soldi paga e come paga. Hai visto Berlusconi che con la restituzione dell'imu a preso 10 punti percentuale? Pensioni ad un massimo si 6 mila euro. Tasse per le prostitute. Solo con questo ci fai quasi il primo dei venti punti a 5 Stelle "reddito di cittadinanza".
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    C'E' UNA CHE CONTINUA A POSTARMI DEGLI ARTICOLI DI UNA COSTITUZIONE NONOSTANTE NON ME NE FREGHI UN CAZZO DI QUELLA CARTA STRACCIA! DA QUELLA E' NATA LA PARTITOCRAZIA CHE HA DEVASTATO E DERUBATO QUESTO PAESE!
    • Gabriele Gigli Utente certificato 4 anni fa mostra
      Cittadino Dario, capisco che (forse) non ti interessi e che magari possa sembrare "fastidioso" ma non giudicare male la ns Costituzione. E' lei la prima vera tradita dai Partiti. E' un pò come se fosse una donna sempre piena di fiducia ma che ad ogni nuovo Governo subisce le solite, vecchie e turpi violenze. Difendiamola! ^_^ Buona giornata, Gabriele
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Art. 25. Nessuno puo' essere distolto dal giudice naturale precostituito per legge. Nessuno puo' essere punito se non in forza di una legge che sia entrata in vigore prima del fatto commesso. Nessuno puo' essere sottoposto a misure di sicurezza se non nei casi previsti dalla legge.
  • Giorgio Venturini 4 anni fa
    Camilleri ha mille ragioni. Sull'italiano escluso in Europa forse si riferisce all'ufficio europeo dei brevetti, dove 25 Paesi (Italia e Spagna esclusi) hanno accettato inglese, francese e tedesco come lingue ufficiali. Per fortuna noi e gli Spagnoli abbiamo detto di no e c'è un ricorso. La lingua è un'arma potentissima, più potente di mille bombe atomiche, senza di essa saremmo niente, zero. Se ci riflettete un momento, lo capite subito. L'italiano, poi, è meraviglioso e assolutamente competitivo. Cosa voglio dire con competitivo? Semplice: in italiano puoi dire qualunque cosa. Intendo che anche le ultimissime scoperte o invenzioni - di cui si può leggere nelle riviste specializzate di lingua inglese - possono essere dettagliatamente/scientificamente scritte o spiegate in italiano, dall'ultima tecnica di clonazione, alla scoperta di una mirabolante reazione molecolare, alla descrizione di nuovi fenomeni fisici o astrofisici. Tutto si può dire in italiano, cosa che - purtroppo - non tutte le lingue possono affermare di sè. Questo significa che la nostra lingua è competitiva, che non ce la dobbiamo far fregare. Pensate inoltre, come nel caso dell'ufficio brevetti europeo, ai vantaggi che ha un'azienda francese a presentare la sua richiesta di brevetto nella propria lingua madre. Un'azienda italiana dovrebbe invece farsi tradurre il tutto, con più costi, eccetera. Anche economicamente ci conviene difendere l'italiano. Quindi Camilleri ha perfettamente ragione, e noi dovremmo criticare aspramente (diamogli pure dell'imbecille)chiunque - in Tv o sui giornali - parlasse ancora di share per dire quanti telespettatori ha avuto ieri una trasmissione televisiva. Ma perché non dicono semplicemente che ieri sera quel determinato film è stato visto...che so dal 18% dei telespettatori?Perché dire invece che il film ha avuto uno share del 18%? Non è da imbecilli? Difendiamo l'italiano, per favore.
    • domenico cavalca Utente certificato 4 anni fa
      purtroppo sarà molto difficile salvare la nostra lingua perchè in Italia ci sono molti imbecilli
    • egeria benvenuti 4 anni fa
      c'è una cosa poi che mi fa arrabbiare e cioè che la lingua inglese RUBA parecchi nostri aggettivi (che non ha) per molti sostantivi ad es.: luna: sostantivo moon - aggettivo lunar sole : sun - solar mente: mind - mental terra : earth - terrestrial etc. etc. inoltre mi fa rabbia sentire spending review invece di revisione della spesa, welfare invece di benessere, e tante altre castronerie inglesi
  • simone stellini Utente certificato 4 anni fa
    Ho letto la proposta di legge ZandaFinocchiaro.... ma sono impazziti? Vogliono che succeda davvero una guerra civile?... Vogliono tappare la bocca a 9 milioni di cittadini?? niente paura...è l'ennessima dimostrazione d'Amore verso il PDL.
  • DanieleC55 4 anni fa
    Sicuramente un bell'articolo Sig. Camilleri,in particolare quando dice che la cultura è tutto perché,nel bene e nel male,noi siamo il prodotto della cultura,d'altronde lei è uno scrittore, ma non sono del tutto d'accordo in particolare sulla speranza alla quale non crede. Poi però,anche se in modo diverso la richiama nella gioventù con la quale crea una dicotomia tra gli anziani ed appunto i giovani. No, su questo punto proprio non condivido il suo sentire,la speranza è fede, la fede da la forza di lottare,di essere o diventare diversi,da la voglia di mettersi in gioco per il cambiamento. La fede e quindi la speranza è di tutti indistintamente di giovani ed adulti,anzi oggi possiamo dire che sono proprio gli adulti, almeno una parte di essi,a spingere per il cambiamento. Perché in qualche modo,il Movimento di persone e di idee ci ha riportato tutti,a rivivere il '68 o quel periodo che vide quella cosa orrenda che fu il "compromesso storico" certo,oggi con occhi diversi,con la testa diversa, senza più l'illusione dei blocchi politici delle superpotenze,avendo capito in particolare che destra e sinistra sono la stessa identica cosa,che i partiti tradizionali sono come "i ladri di Pisa", di giorno litigano e la notte vanno a rubare insieme. Ma resta di fondo la speranza al di la di tutto, dei presidenti che non vogliono mollare la poltrona, dei partiti che pensano solo ai rimborsi elettorali e alle poltrone, dei politici ricattati e ricattabili, dei boiardi di stato, dei massoni, dei burocrati, della BCE, dei servizi segreti deviati e quelli di altre nazioni, dei giornalisti lacchè, delle multinazionali che comprano leggi e legislatori, di banche a strozzo, della legislazione che conta almeno 220.000 leggi, di tasse al 68%, di lavoro che non c'è, di case in affitto che non ci sono e se le trovi ci vuole il mutuo, ecc, ecc., ma resta comunque la speranza, e se veramente lo si vuole,si può cambiare. ANCHE DOMANI MATTINA! BASTA VOLERLO. Un elettotre.
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    CARO LENIN, TI PRESCRIVO UNA "POMATINA LENITIVA" CHE NE HAI BISOGNO AH AH AH AH Marxismo-Lenitivo prodotto indicato per: > Cute Bersarroica > Dermatite Aprodica > Dermatite da Larghe Intese > Eritema Stellare > Votoprotezione > Irritazioni da Inciucio > Macerazione Cutanea ai Genitali > Partiti incarniti > Pitiriasi Rosea a Macchie di Giaguaro > Rosibindacea o Cuperlose > Vesciche Democratiche http://inpastoalsilvio.files.wordpress.com/2013/05/marxismo-lenitivo.jpg
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa mostra
      saluteme er bossi figlio furbo sullo iotte ...eh! quello da due milioni e mezzo dei nostri euruzzi! hasta imbecille - ((peccato che nun passi per Roma sulla Palmiro Togliatti, ce stanno un paio de tizi che je piace fà tiro a segno... ah ah ah ah ))) tacci loro...per ora tirano solo a donne sole in macchina... ma bisogna solo dir loro a chi dovranno impallinà ... so ragazzi!
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Art. 24. Tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi legittimi. La difesa e' diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento. Sono assicurati ai non abbienti, con appositi istituti, i mezzi per agire e difendersi davanti ad ogni giurisdizione. La legge determina le condizioni e i modi per la riparazione degli errori giudiziari.
  • forzasilvio ehmgrillo 4 anni fa
    E FORZA GRILLO CHE SIAMO TANTISSIMI E FORZA GRILLO FORZA GRILLO E' CON NOI!
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa
      Art. 23. Nessuna prestazione personale o patrimoniale puo' essere imposta se non in base alla legge.
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 4 anni fa
    LA CULTURA E' TUTTO. Grazie maestro, grazie per le sue parole, grazie perchè il patrimonio culturale di persone come lei deve essere trasmesso a tutti. E' questo che le persone adulte dovrebbero fare, trasmettere alle generazioni più giovani la loro esperienza così che possano capire meglio ciò che vivono, da dove erriva quello con cui devono relazionarsi giornalmente. Mi è piaciuta molto la difesa della nostra lingua e dei nostri dialetti, così qualcuno che si lamenta del mio scrivere, non potrà tacciarmi di "burinismo", ma avere un pezzo di romanità a gratise. Caro Camilleri, però su l'uso di termini inglesi in politica, avrei fatto una piccola nota: Meno la gente capisce, meglio è quando la devi raggirare. Andava fatta un'analisi più dettagliata su l'uso di questi termini e di come nascondano temini altrimanti mal digeriti dalla popolazione italiana. Potremmo qui fare una proposta, ossia che, tutte le leggi e quanto di legislativo passi nell'apparato pubblico, sia "tassativamente" scritto il lingua italiana! Qual è il significato di parole come antitrust, appeasement, austerity, authority, bipartisan,family day, election day, exit poll, governance, impeachment, instant poll, no tax area, pool, question time, social card, tripartisan, vision, welfare, ecc…? Welfare è il benessere, lo stato sociale, no er werfere tacci vostra! Se volete fare una cosa di cultura, traducetele anche in inglese! Oltra a tradurle, dovrebbero essere scritte in modo più semplice e compresibile anche da un bambino, tacci vostra 'nantra vorta! DI CULTURA CI SI MANGIA, ECCOME, MA D'IGNORANZA DE PIU', PURTROPPO! Meno gente capisce, più le fette da spartire sono grandi! Arrivederci e grazie. Nando da Roma.
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      Herri,è inutile,cambieremo a lingua,troppo difficile grammaticarmente...troppi verbi(puro irregolari ce stanno),troppi aggettivi,sostantivi,avverbi,etc,etc... Adotteremo l'ingrese.Semplice,co' pochi verbi e ancor meno termini(o nomi)... Come se po' di'...'na decrescita felice...guarda Mitap... Aho,speramo che,a risata,armeno,resti italiana...so' sguaiati quelli...
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      @harry est evidente che est cosi. si potrebbe dire , ma subito sipasa per pazzi che vi est una specie di spectre che ha deciso di rincoglionire il mondo! cosa sono infatti questi ca$$o di format: stronzate tutte uguali uin tutte le lingue del mondo! spero di essermi spiegato bene:) ripeto con l'italiano son un pò in disaccordo:) salud paolo
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      m'inchino...bravo.
    • harry haller Utente certificato 4 anni fa
      Pensavo proprio a questo, mentre guardavo un po' di di TV spazzatura a scopo puramente "didattico": era una trasmissione "doppiata" (ovviamente americana) chiaramente pensata per creare degli imbecilli, per una larga fascia sociale "obbiettivo" di bassissimo livello culturale, che nulla ha da chiedere al mondo ed a sè stessa se non mangiare, copulare ed occuparsi di minchiate "cucinate" e distribuite al precipuo scopo di non far pensare a nient'altro; ma perchè, si permette questa scientifica opera di abbruttimento morale di massa, perchè si consente a qualcuno di riempire l'etere e la testa delle persone, di purissima merda? In quasi tutte queste trasmissioni, appunto di merda, il centro di tutto è il danaro, ed il canovaccio è sempre lo stesso: come fare soldi e come riuscire a vendere od a vendersi; sembra che vi sia qualcuno che lavori indefessamente da decenni per trascinare nella spazzatura questo Paese imnponendo attraverso la TV (prima subdolamente ed ora apertamente) modelli sociali e di comportamento per spazzare via la vera cultura, quella che apre le menti, quella che resiste alla massificazione del pensiero ed alla mercificazione d'ogni cosa......
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      five green comunque! paolo
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      nando:)) in fatti solo con mia moglie non mentomai:)))))) t'ho fregato:)) ciao paolo
    • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 4 anni fa
      avrei preferito che mentissi con me :)
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      non mento mai , solo con mia moglie:)))))))) paolo
    • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 4 anni fa
      Mi commuovi ahahahah ;)
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      bravo paolo
  • giglio 4 anni fa
    PARTITO DEMOCRATICO VS M5S. Il Pd presenta una legge anti 5 stelle "Movimenti non ammessi alle elezioni"; però applicare quella dell’Ineleggibilità già in vigore no eh ! ! ! ! ! ! Gli rodono che il M5S li ha smascherati PD uguale PD-L.
  • MASSIMO FRAZZANI Utente certificato 4 anni fa
    Più attaccano e più hanno paura.Lo stanno decidendo a tavolino.Sanno di non essere più credibili.La cattiveria e l'ipocrisia aumenteranno a dismisura.Non dovremo cedere di un millimetro e soprattutto dovremo allenare la nostra fragranza e novità alle loro brutture.Ora cercano anche di eliminare 8.500.000 persone con il ddl Zanda-Finocchiaro.Rimaniamo movimento,questo li terrorizza!Non hanno capito che la cultura è qualcosa di più ,che è la bellezza acquisita,la libertà decodificata,la consapevolezza della gente descritta,la ragione utilizzata,le nuove idee a disposizione di tutti. Sono diventati aridi a tal punto da lottare per la sopravvivenza di una sistema che è tenuto in vita solo da loro e che si è materializzato in loro.Loro così,sono l'antitesi dalla cultura,il contrario della crescita,la morte della speranza.L'ìdea di equità li terrorizza,non hanno più un filo conduttore,una logica nazionale,sono increduli e sbigottiti da un'Italia che insorge e che avevano creduto di aver sottomesso.Non riescono nemmeno ad autocriticarsi e l'idea di verifica li spaventa.Il loro nemico è il cambiamento.Sono cadaveri con un simbolo.Ecco perchè si sono uniti,ecco perchè hanno fatto questo governo facendo pensare che sia indispensabile.Ci hanno mandato in recessione per potersi riproporre,cercando di dividere l'Italia con i loro processi,i loro giornali e le loro televisioni.Il Popolo sta però comprendendo la loro vera natura,il loro essere inattuali,il loro essere ridicoli e le loro menzogne:rimangono da combattere i loro colpi bassi e poi sarà fatta!
  • Vincenzo Mannello Utente certificato 4 anni fa
    Queste si che sono parole "coglionute" ! Bravo Camilleri. Deve essere un giovane vecchio di 88anni a difendere l'importanza della lingua per una nazione. Ed il suo strettissimo legame con la cultura in generale. Con tutte le ricadute,per prime economiche,che dovrebbero farne una trincea invalicabile. Ovviamente non è certo il primo e l'unico a proporre questa crociata. Ma,detta da lui,scrittore di grande successo e pure "di sinistra",consente una grande visibilità ed impedisce le stupide ed interessate accuse di provincialismo sciovinista. Merito di Grillo e del blog aver ripreso questo prezioso intervento di Camilleri.
  • giovanni 4 anni fa
    andrebbe valutata, per i componenti di M5S delle commissioni degli Affari Costituzionali, la non partecipazione ai lavori della Convenzione per le riforme, delegittimandola ed impedendo a gente in mala fede, nominata dai partiti con il porcellum, di fare della nostra Costituzione, carta straccia
  • Daniela P. Utente certificato 4 anni fa
    Mi è piaciuto moltissimo quello che Camilleri dice a proposito del fatto che la cultura non è solo letteratura, ma anche il lavoro dell'impiegato, dell operaio. Cultura è fare bene quello che si fa, di qualunque lavoro si tratti, è voler conoscere quello che fanno gli altri, è non fermarsi alle apparenze. Parole che fanno riflettere, quelle di Camilleri. Grazie
  • Marioli Bruno Utente certificato 4 anni fa
    Parole santissime! Niente mi ha avvilito come l'investitura di Letta dall'imperatore attuale della Germania e l'atto di deferenza al presidente francese! Se esiste ancora un sentimento patriottico negli italiani di oggi dovrebbero essere indignati e rivoltarsi come hanno senz'altro fatto nelle loro tombe i patrioti del risorgimento ! Valeva la pena il loro eroismo per ritrovarsi centocinquant'anni dopo con questi zerbini e leccaculo a mendicare in giro per l'Eurpa la condiscendenza di coloro che ci hanno sfruttato, invaso e deriso ancora ultimamente ? E per di più l'ha fatto parlando la loro lingua ! Vergognamoci per non aver reagito, anzi molti si saranno felicitati di questo italico rapprensentante ben preparato e che conosce anche le lingue...degli strozzini ! Per me il problema è proprio questo e cioè che costoro abbiano preso l'Unione Europea come un opportunità per loro di far carriera dimenticando la loro funzione principale: difendere gli interessi dell'Italia che li paga anche profumatamente!
  • vinicio del pinto Utente certificato 4 anni fa
    Dalla maggioranza delle risposte vedo che non interessa la difesa della nostra lingua...pazienza fra una ventina d'anni si parlerà tutti inglese e buonanotte al secchio; comunque ragazzi la difesa della nostra lingua va di pari passo con la nostra dignità!! Avviso ai simpatizzanti del M5S: molte persone sono pagate per scrivere commenti che sottilmente tentano di screditare il movimento...occhio e sappiateli riconoscere!!!
  • cerretti angelo 4 anni fa
    Non mi par vero di sentire una voce, come quella di camilleri, ergersi in aiuto della lingua italiana.Credevo di essere il solo a pensare quello che pensa anche lui.Non solo la politica, ma anche la stampa la televisione, la pubblicità, la tecnologia ecc. tutti si vantano e si gonfiano d'inglese,basta per cortesia.Siamo in italia, parliamo italiano.Non ho nulla contro la lingua inglese,ma per favore impariamo bene l'italiano!!!!
  • Franco F. Utente certificato 4 anni fa
    Fassina (PD):"Il nostro partito è alternativo a Berlusconi e autonomo da Berlusconi". Ha tralasciato di citare il più recente "Alleati a Berlusconi".
  • simone stellini Utente certificato 4 anni fa
    Rivoterei Gabanelli senza dubbio. Alle domande si risponde con cortesia. Perché domandare è lecito.
    • simone stellini Utente certificato 4 anni fa
      L'estratto conto .....??io non ho fondato niente e non ho societa'....io sono cortese o cerco di esserlo.
    • gaetano r. Utente certificato 4 anni fa
      Chi sei, Maurizio Costanzo? Aggiungo, potresti gentilmente inviarmi l'estratto conto della tuo conto bancario? Grazie p.s. Domandare è lecito e rispondere e cortesia, e tu sei cortese?
  • giulio valdinoci Utente certificato 4 anni fa
    Da tempo ho detto nei post di pensare alle cose concrete, di prendere decisioni pratiche, di pensare alla crisi e di lavorare per cercare di porvi rimedio. Ora mi ritrovo perfettamente in quanto detto dalla Gabanelli. Cominciamo a "fare". In un post ho anche detto che chi svolge un lavoro importante e delicato come il parlamentare è giusto che abbia uno stipendio adeguato. Aggiunsi che ancora più importante dei soldi è la qualità della persona, che deve essere all'altezza di quello che viene chiamato a fare. Non mi interessa sapere se un parlamentare 5S presenti scontrini in modo adeguato o no. Un rimborso a forfait è previsto per tutti i dipendenti in trasferta. Mi interessa molto ma molto di più sapere se presenta buone proposte di legge, e se il gruppo parlamentare ha operato in modo da avere le alleanze giuste per farle approvare. Per quanto chiesto dalla Gabanelli con riferimento alla trasparenza credo che sia addirittura superfluo sottolineare che chi fa dell'onestà e della trasparenza una bandiera, debba prima di tutto applicarla a se stesso. Tanta stima, rispetto ed ammirazione per Grillo che ha fatto una cosa a dir poco eccezionale e, speriamo, continui a fare. Un'ultima cosa: premesso che condividere idee, lavorare per portarle avanti insieme, non significa nè condividerle tutte al 100% nè dare mandato in bianco a nessuno. In democrazia le regole sono per tutti uguali, se qualcuno può non rispettarle o siamo in presenza di un re o di un dittatore e io, qui in giro, non vedo nè i primi nè i secondi.
  • Filippo F. Utente certificato 4 anni fa
    @ Roberto B., Roma Ho risposto al tuo commento pubblicato sul mio post delle 15:08.
    • Filippo F. Utente certificato 4 anni fa
      Ciao Paolo. :)
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      filippo invece io ti asluto qua, ciao! paolo
  • Fabio E. Utente certificato 4 anni fa
    Le parole di Camilleri scuotono profondamente l'animo di tutti coloro che amano "non ignorare". Molto nel nostro paese è stato fatto per portare gli italiani ad "ignorare", a impedire che fatti, storie, episodi attirino l'attenzione ma che poi dopo quell'attimo non ne nascano le auspicabili conseguenze. Alcuni fatti di cronaca, di politica, di intrecci tra malaffare e alte cariche dello stato avrebbero dovuto scatenare l'ira dell'opinone pubblica, cioè di noi Italiani. Al contrario, con sguardo ebete, continuiamo a galleggiare in questo oceano di melma. Ci siamo fatti rivestire da una sottile pellicola di olio su cui tutto scivola via. Riappropriamoci della volontà di non ignorare, laviamoci di dosso quel velo che ci impedisce di ribellarci, pretendiamo di sapere e pretendiamo la verità, informiamoci a 360°. Anche questa sarebbe cultura.
  • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
    da quando il M5S è sul piede di guerra contro il nanazzo ineleggibile ecco che arrivano le truppe segrete di berlusconi (indirizzate dal solito dalema) che vorrebbero incostituzionale lo stesso M5S ! ... perchè non è un partito ... e non prende nemmeno i rimborsi (finanziamento) come i partiti! ...l'ha detto anche la Gabanelli, eh! lo immagivano che la battaglia contro il peggio sarebbe stata democraticamente assai difficile ... - quella razza là , dovrebbe presa solo a calci in culo ... senza possibiità di nessunissimo contradditorio. machevelodicoaffà! boh !
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa
      questa "forma di democrazia" ... scassa solo i coglioni alla gente ... e basta! forse l'italiano non è adatta alla stessa. ho sempre più dubbi a riguardo. troppi infami e carogne in giro. :-(
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      mio nonno antico soleva dirmi, nanetto scemo, sradica l'erbaccia alla radice, scava a fondo che quella ritorna...
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    di Filippo Facci Prima di additare i conflitti d’interessi degli altri, però, uno dovrebbe guardare in casa propria. Nel caso di Grillo si rasenta l’assurdo: il Movimento trova «origine ed epicentro e sede» solo nel suo blog dove pure si discutono e propongono le campagne, il programma, le manifestazioni, si divulgano ufficialmente le informazioni del gruppo parlamentare, si concedono o si revocano le certificazioni per i candidati e per le liste elettorali. In sostanza il blog è tutto: peccato che sia soltanto la sottosezione di un «sito commerciale» (è la definizione tecnica) che vende libri e magliette e dvd. Di chi? Di Grillo e Casaleggio. Il merchandising di Grillo lo lasciamo immaginare (roba che con la politica spesso non c’entra niente) ma poi c’è il momento della cultura: autentiche recensioni di libri che regolarmente si suggerisce di acquistare. L’editore, come ha notato Agenzia Radicale, è sempre quello: Casaleggio Associati, co-fondatore del blog e del Movimento che tuona contro i conflitti d’interessi. Ai lati del blog giganteggiano le pubblicità degli stessi libri, tutta roba che da anni fa volare alle stelle (Cinque) i bilanci privati dei due imperatori, impegnati frattanto a sfanculare chi vuol tenersi la diaria. Senza il blog, il movimento non esisterebbe. Senza il Movimento, il blog esisterebbe eccome: infatti c’era anche prima. Il blog è il negozio, il Movimento una merce.
    • Fabio E. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Perdona l'ardire. Ma cosa c'è di sbagliato nel cercare di vendere libri sul blog. Se la sede del movimento è nel blog e in sede si vendono libri cosa c'è di male? Casaleggio C, Grillo cercano di fare soldi? Certo e mi sembra non lo nascondano dal momento che le pubblicità sul blog sono chiare. Chi segue il blog può essere o no daccordo sui temi trattati, può o no comprare. Sa che visionando il blog fa salire le visite e la pubblicità ospitata sarà di conseguenza più cara, penso tu sia l'unico che ha bisogno di puntualizzare certe cose.
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Art. 21. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non puo' essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Si puo' procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell'autorita' giudiziaria nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l'indicazione dei responsabili. In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell'autorita' giudiziaria, il sequestro della stampa periodica puo' essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia all'autorita' giudiziaria. Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s'intende revocato e privo di ogni effetto. La legge puo' stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica. Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.
    • Lenin Nicolaj (che fare) Utente certificato 4 anni fa mostra
      il Movimento una merce. °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° se lo dice filippo facci da culo, poi! - e tu che lo incolli, che saresti della lega norde...quella che si è venduta al nanazzo tutta intera con l'offerta speciale - paghi due stronzi e prendi il resto di teste di cazzo! ah ah ah!!
  • Max Stirner Utente certificato 4 anni fa
    CARI GRILLO E CASALEGGIO Cosa è servito a Napoleone conquistare l’Europa, dopo aver perduto a Waterloo? Cosa è servito a Hitler conquistare l’Europa, dopo avere perduto a Stalingrado? Cosa serve negli scacchi conquistare i pedoni, gli alfieri, una torre, un cavallo, la regina, quando poi una torre ed un cavallo ti danno scacco matto? Dobbiamo conquistare democraticamente la maggioranza del Parlamento e del Senato; concordo! Dobbiamo conquistare democraticamente il governo di regioni e comuni; d’accordo! Supponiamo solo per un attimo di avere realizzato tali conquiste, cosa avremmo ottenuto? Niente! Niente! Avete capito bene cari amici Grillo e Casaleggio? NIENTE! Se è vero come è vero che non esistono diritti acquisiti, almeno per il popolo, ma esistono solo quei diritti che si è in grado di difendere nel tempo, così le conquiste di ogni tipo, per essere vere conquiste devomo avere una forza che le difendano nel tempo. Gli Italiani non avrebbero alcun bisogno di mantenere un esercito, ma solo un pazzo potrebbe richiederne l’abolizione, però potremmo richiedere la reintroduzione del SERVIZIO DI LEVA OBBLIGATORIO, ma non come era in passato. La soluzione sta nel SERVIZIO DI LEVA OBBLIGATORIO ALLA MANIERA SVIZZERA. Questa soluzione permetterebbe di: togliere per 12 mesi dalla famiglia giovani di 20 anni di età, momentaneamente senza prospettiva e in carico alla famiglia. Inserire all’interno dell’esercito i VIGILI DEL FUOCO e la PROTEZIONE CIVILE, con gli ovvi vantaggi in ogni situazione d’emergenza. Trasformare un esercito professionista, attualmente a disposizione di stati esteri per “missioni di pace”, in un esercito territoriale e quindi inadatto a situazioni di guerra all’estero. Avere a disposizione del popolo IL POPOLO STESSO, con una forza che possa difendere concretamente I DIRITTI ACQUISITI, contro forze di Polizia “eventualmente eversive”. Eventualmente…, sia chiaro, eventualmente...
    • Stefano P. Utente certificato 4 anni fa
      Vi è un'unica strada possibile per la pace nel mondo ed è creare EQUILIBRIO. Ora l'EQUILIBRIO può essere stabile o instabile. L'equilibrio instabile è quello del masso in cima alla montagna, basta spostarlo un po' a destra o sinistra e precipiterà a valle. E' l'equilibrio della guerra fredda, in cui le armi offensive sono soverchianti, e basta una scintilla per distruggere il pianeta. E' un equilibrio infausto e pericoloso, ma, finchè ha tenuto, ha garantito la pace. L'equilibrio stabile è quello, ad esempio, del medio evo. La città fortificata aveva uno strapotere difensivo, al punto da rendere impossibile la guerra. pensate alla Grande Muraglia, ha assicurato ai cinesi credo un millennio di pace. Quindi, questo post è ottimo, ma aggiungerei che tutta la ricerca e la produzione bellica dovrebbe essere orientata ad armamenti che abbiano caratteristiche spiccatamente difensive (ad esempio, un bombardiere serve solo ad attaccare, non difende nulla, lo scudo difende ma non offende...), fino a ricreare una sistuazione di equilibrio stabile, in cui ogni stato del mondo è in grado di difendersi, con relativamente poco sforzo, da attacchi anche molto massicci. La cosa teoricamente non è difficile, perchè un'arma fissa, rispetto ad una mobile, ha la possibilità di essere alimentata con un energia molto maggiore (ad esempio potrebbe essere collegata alla rete eletrica. Altro che le armi da fuoco!). Questa è l'unica strada per la pace. Assicuriamoci un esercito che in pace faccia altro, che sia in grado di difenderci efficacemente ma che non abbia armi atte ad offendere! Stefano p
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      @enzo magari no come in svizzera, ma come era prima si. anzi io farei come in turkia dove: "Nel Paese della Mezzaluna, infatti, in modo particolare l’esercito è considerato quale custode ultimo della saldezza dello Stato sulla scia di principi di ispirazione Kemaliana. L'esercito ha sempre avuto un ruolo centrale nella storia moderna della Turchia. Paragonato a custode ultimo dei principi di laicità ed occidentalità, l’esercito, al fine di assicurare la vitalità dei principi suddetti ha volutamente interrotto la dinamica parlamentare con tre colpi di stato (nel 1960, 1971 e 1980) a cui sono seguiti brevi periodi con governi a direzione militari dedicati a ristabilire i principi del Kemalismo, spesso utilizzato quale facciata per altre motivazioni. " pensa un pò dove mi spingo!!! a quest'ora molti padri della patria nostrani sarebbero in galera!!! paolo
    • Claudio Pierantoni Utente certificato 4 anni fa
      Basta con la servitù della gleba Il servizio di leva, per adesso sospeso, va abolito del tutto Quanto alle forze armate vanno ristrutturate in funzione della semplice difesa del suolo nazionale.
    • enzo b. Utente certificato 4 anni fa
      eh eh eh.... proprio come in Svizzera magari no, grazie!! :))) In Svizzera, se non lo sai, dopo il servizio la gente si porta le armi a casa, con relative munizioni... ce la vedi in Italia? Il vicino della casa di fronte che urla per la vittoria del Milan e te, interista sfegatato, prendi il bazooka e fai saltare l' intero suo appartemento. La vicina di sopra che sbattendo la tovaglia riempie di briciole il tuo bucato e tu prendi il mitra e la trasformi In una gruviera. La tua ragazza che ti fa le corna e te, geniere guastatore, che le piazzi 1 Kg di gelatina esplosiva sotto la macchina e la fai saltare quando sale... Potrei continuare per ore... THAT'S ITALY!! ;))
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      due apparizioni di jacob nella stessa puntata!! wow anche se est una replica va bene lo stesso ribadisco le mie 5 verdi paolo
  • dario rulli Utente certificato 4 anni fa
    Zanda e Finocchiaro presentano un ddl che non permetterebbe ai movimenti di partecipare alle elezioni...... Questi sarebbero quelli con cui bisognava fare accordi di governo...? Questi sarebbero quelli che da vent'nni danno battaglia a Berlusconi...? Questi sarebbero di sinistra...?!?!?! Lo scopo del ddl sarebbe obbligare il Movimento a strutturarsi come un partito tradizionale...?? Beh se dobbiamo imparare dal PD come i dirigenti di un partito rispettano i propri iscritti restiamo così....... ZANDA E FINOCCHIARO QUESTA SAREBBE LA RISPOSTA DEL PD ALLA RICHIESTA DI INELEGGIBILITA' DI BERLUSCONI? Inutile strappare le tessere basta aggiungere una elle alla fine !!!! Per voi non c' è bisogno di fare una legge ,per farvi sparire ,ci riuscite già da soli !!!!!
  • Beppe Da Monaco (odio la mafia) Utente certificato 4 anni fa
    Cultura e Natura devono diventare il volano della nostra economia. Al pari della tutela per l'ambiente possiamo far diventare le nostre terre un gioiello dell'Europa. Ristrutturare invece di gettare colate di cemento sulle nostre coste, non opere faraoniche e inutili ma di operazioni di mantenimento capillare sul territorio della nostra ricchezza principale, che è appunto la Cultura. Lasciamo le produzioni di massa a chi ormai è stato inserito nel circuito produttivo da chi non si è curato dei diritti dei lavoratori in quei paesi. Vogliamo diventare il produttore di nicchia numero uno al mondo in ogni settore, dal mobile al settore della moda, dai calzaturifici alle biotecnologie e persino alle tecnologie informatiche, dove ancora non tutto è perduto.
  • Andrea P. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Arrigoni ho fatto leggere i tuoi post allo spacciatore vicinino casa mia che so essere uno serio e anche con gusto grado di umanità; si è commosso, ed io con lui, al punto che si è reso disponibile a tagliartela con del fosforo, nel giro di non molto dovresti riprendere tutte le le tue facoltà (intelletto compreso), su coraggio non ti preocupare come vedi c'è sempre chi è disposto a darti una mano.
  • Alessandro Cipriano 4 anni fa
    Le critiche giuste sono opportunità se prese con umiltà e intelligenza. Gli idioti invece si offendono... Si deve cambiare per migliorare e crescere! Viva Report e viva quelli che criticano in maniera seria e sincera...
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    Ecco perché il ministro Cécile Kyenge ha scelto di non integrarsi Pesa l'assenza di Cècile ai funerali delle tre vittime del picconatore di Milano +++++ AVEVA ALTRO DA FARE?????
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Art. 20. Il carattere ecclesiastico e il fine di religione o di culto d'una associazione od istituzione non possono essere causa di speciali limitazioni legislative, ne' di speciali gravami fiscali per la sua costituzione, capacita' giuridica e ogni forma di attivita'.
  • Marco R. Utente certificato 4 anni fa
    Ragazzi vale DAVVERO la pena segnalarvi questa pagina che attacca in maniera metodica il Movimento 5 Stelle su ogni minimo pelo nell'uovo e spesso in modo goffo ed infondato. La bestialità non è la rispettabilissima libertà d'opinione ci mancherebbe è che dall'alto della loro purezza PDina appena si prova a replicare civilmente, con argomenti, motivando, portando concretezza si viene sistematicamente bannati senza una ragione. Per fortuna che siamo noi gli anti democratici! AUGURI per gli elementi che vi troverete di fronte. Se avete stomaco: https://www.facebook.com/NoiCheNonVoteremoIlMovimentoCinqueStelle
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa
    La Sicilia, Crocetta e M5S, aboliscono le province? No, tutto una farsa http://www.nuovademocraziaeuropea.it/it/effemeride/sicilia-crocetta-m5s-aboliscono-province-no-tutto-farsa
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa
      Art. 19. Tutti hanno diritto di professare liberamente la propria fede religiosa in qualsiasi forma, individuale o associata, di farne propaganda e di esercitarne in privato o in pubblico il culto, purche' non si tratti di riti contrari al buon costume.
  • emanuela b. Utente certificato 4 anni fa
    @luca:ciaooo.....certo,speriamo....è pazzesco essere bersagliati ogni giorno da tutto e da tutti,immaginavo che ci avrebbero fatto la guerra ma non si poteva immaginare una reazione del genere....
  • Laurence D'Arabia Utente certificato 4 anni fa
    Cultura è anche lingue che cambiano che si fondono insieme e che danno origine a nuove lingue ed espressioni. Il mondo cambia, non si ferma mai. Il mondo, fatto di tanti popoli ed etnie, ha una naturale tendenza a "mischiare". Nessuna lingua, dialetto, popolo o etnia è "puro" ed eterno.
    • vinicio del pinto Utente certificato 4 anni fa
      Ti sbagli di grosso! Io ho vissuto all'estero e ti posso garantire che siamo l'unico Paese che sta buttando alle ortiche la propria lingua. Ho comprato tempo fa un prodotto informatico e nella scatola c'erano scritte, in una quindicina di lingue, la traduzione delle caratteristiche del prodotto. L'unica lingua ad usare WI-FI era la nostra!!
  • Gastone Mappini Utente certificato 4 anni fa
    DARIO ARRIGONI: il figlio illegittimo di Zanda e Finocchiaro, bravo!
  • carmelo principato Utente certificato 4 anni fa
    Grazie Maestro Cammilleri per questa bella pagina. Invito Beppe Grillo e tutti i 163 parlamentari del Movimento 5 Stelle a farsi promotori, presso il Presidente della Repubblica Napolitano, della nomina di «SENATORE A VITA» di Andrea Camilleriper aver «illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario» (art. 59, comma 2 della Costituzione).
  • Marco Diaco 4 anni fa
    Provate...
  • serius landi Utente certificato 4 anni fa
    Occhio che Camilleri è schiavo d'amore del PD, attenti a non fare la stessa figura che avete fatto con la Gabanelli, Rodotà e Strada ...
    • Filippo F. Utente certificato 4 anni fa
      Brava Caterina, la penso come te. Camilleri ha illustrato pari pari ciò che diceva Pasolini 40 anni fa e non lo ha neppure citato. Che vergogna... Oltre che ingrato, pure intellettualmente scorretto.
    • caterina s. Utente certificato 4 anni fa
      il fatto che sia "schiavo" d'amore per il Pd non significa che non dica cose intelligenti e reali. E poi queste cose le diceva anche Pasolini che schiavo d'amore per il PCI non fu mai!
  • Franca B. Utente certificato 4 anni fa
    Questo è un Paese ricchissimo di cultura, sicuramente il primo al mondo, ma purtroppo abitato da mezze cartucce in fatto di cultura, ho lasciato la Sardegna a 21 anni e ora ne ho 47, malgrado ciò parlo il dialetto con i parenti rimasti nell'isola perchè mi piace usare e non dimenticare la mia prima lingua (dialetto del mio paese natio).
  • Stefano R°° Utente certificato 4 anni fa
    A coloro che si sentono "INTOCCABILI 5 STELLE" e che dopo Report di ieri sera si stanno "montando" la testa...mi raccomando, seguite le istruzioni...
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa
      Art. 18. I cittadini hanno diritto di associarsi liberamente, senza autorizzazione, per fini che non sono vietati ai singoli dalla legge penale. Sono proibite le associazioni segrete e quelle che perseguono, anche indirettamente, scopi politici mediante organizzazioni di carattere militare.
  • pecc ato 4 anni fa
    in questo blog si predica bene e si razzola male. peccato.
  • Pietro Z. Utente certificato 4 anni fa
    Che cosa ci distingue e ci eleva al vertice del regno animale? Solo ed esclusivamente la cultura. Più si abbassa il livello culturale e più ci si avvicina al regno animale dove alla cultura si sostituisce l'istinto. Se ci pensiamo bene ogni fatto della vita deriva da uno stato culturale più o meno elevato: questo vale anche per la scelta dei governanti.
  • Gastone Mappini Utente certificato 4 anni fa
    Cetra, sei la statua dell'imbecillità eretta ! SE-RE-NI-Ta'
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    ZANDA E FINOCCHIARO VOGLIONO FAR FUORI IL M5S? TRANQUILLI, PIUTTOSTO DIVENTATE UN PARTITO! AH AH AH AH AH AH AH
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Art. 17. I cittadini hanno diritto di riunirsi pacificamente e senz'armi. Per le riunioni, anche in luogo aperto al pubblico, non e' richiesto preavviso. Delle riunioni in luogo pubblico deve essere dato preavviso alle autorita', che possono vietarle soltanto per comprovati motivi di sicurezza o di incolumita' pubblica.
  • Tms S. Utente certificato 4 anni fa
    Non fate come tanti italiani che pensano solo a loro stessi ed a trarre interessi dalla politica, non aspettate che tutto si risolva da solo e che saranno gli ex a far ritornare tutto come prima. Niente sarà come prima perchè abbiamo perso la cosa più importante , LA SOVRANITA' e vi renderete conto , che senza movimento non la riacquisteremo mai , e non saranno una diaria e l'inesperiaenza comprensibile dei nostri eletti ( impareranno ) a far dimenticare le cose gigantesche delgli altri schieramenti , che vanno BEN oltre .. non saranno certo 4 incapaci che litigano sull'IMU a risolvere nulla. credete nel movimento , che ,come una macchina in rodaggio vi SORPRENDERA' se glie ne darete la possibilità con tantissimi voti ANDIAMO A VOTARE con voglia , con l'anima e con onestà per creare un'ITALIA degna della sua gente , .. e non quella senza idee , immobile , fatta di avidità di parte , egoismo spropositato dei partiti e del clienterismo che hanno creato .. non serve a nulla l'astensione , se tu non vai da loro , loro verranno da te. Le ultime politiche sono state la nostra prova generale , si sapeva . cosa vi aspettavate che con questa legge elettorale e con tutti i poteri contro avremmo potuto fare altro ? non esiste . e se lo pensavate è mera illusione .. I media vi stanno facendo credere ( continuamente )di ipotetiche perdite di consensi , ma non è vero . a chi credete che daranno fiducia i VERI traditi del PD ... ? non andranno a votare O impediranno a tutti i costi una ascesa del PDL ? aprite gli occhi La vera prova inizia ADESSO , ad un passo dalla caduta di un governo di comodo e fallimentare. ADESSO SERVIRA' VOTARE M5S , io non vedo l'ora di tornare al voto , ed accadrà molto presto spero che voi farete la stessa cosa IL MOVIMENTO CI RICONSEGNERA' IL FUTURO non vi fate strumentalizzare , pensate con la vostra testa , solo così noi e le future generazioni , troveranno un paese meraviglioso
  • sandro chiri 4 anni fa
    ha ragione il grande camilleri, sviliamo continuamente la nostra lingua e quindi la nostra cultura; un esempio stupido è quello che succede in questi giorni sulle reti rai che trasmettono il giro d'Italia: le scritte in sovrimpressione sono tutte in inglese ( la spiegazione data è quella di voler insegnare l'inglese agli italiani !!!!! secondo me è solo perché devono far capire agli spettatori dei paesi stranieri collegati con la manifestazione quello che c'è scritto !!!! e questo è avvilente !!!!); pensate voi se al tour de france non mettessero le scritte in francese ma solo in inglese o, addirittura, in italiano !!!!! Sarebbe impensabile per i francesi !!!!! Invece per noi è normale, quindi invece di costringere tutti gli spettatori dei paesi stranieri collegati a sforzarsi di capire, anche per intuito, la lingua italiana come facciamo noi quando traduciamo dal francese durante il tour de france, noi invece rinunciamo alle scritte in italiano e agevoliamo termine quali " front of the race" (testa della corsa), oppure "first chasing group" ( primo gruppo inseguitore ), tranne poi scrivere, per uno strano senso di commistione, " maglia rosa group" ( ?!?!??!!) e perché allora non " pink shirt group ", come faranno i poveri spettatori stranieri a capire cosa significhi "maglia rosa " ??????? E pretendono anche che paghiamo il canone ?????
  • salvatore t. Utente certificato 4 anni fa
    a Report-SI SONO MONTATI LA TESTA--i giornalisti di report -trattando m5stelle con lo stesso atteggiamento da professorini adottato con gli altri partiti-non ha screditato m5stelle-ma Report stesso-Gabbanelli e soci hanno avuto la miserabile abilità di collocare sullo stesso scaffale della vergogna--il malaffare perpetuato da 40 anni da pd pdl udc--con che cosa ? con un peccato di trasparenza da parte di m5stelle !e del business di Casaleggio trattato come fosse il solito malaffare dei padroni di rai 3.- Infine la giornalista inviata di report-me la ricordo bene --è la solita donnina di sinistra--di quelle bigotte femministe- isteriche che sul post del punto G di Grillo(del tutto dovuto) fece un casino assieme a tutte le altre sinistrate --E tutte loro da brave ottuse cretinette--non dissero una sola parola- quando il giorno seguente quel post--Fabio Volo per 60 secondi prese in giro la Puppato per il suo aspetto fisico ! MILLE VOLTE CRETINE E IPOCRITE DONNINE DI SINISTRA -Quanto alla Gabbanelli--ricordo un servizio su-AFRAGOLA-NA-in cui i suoi inviati per 10 minuti hanno inquadrato le gengive sdentate di un gruppo di popolani in protesta davanti al comune.....un servizio squallido e vergognoso--perchè quella inquadratura serviva SOLO a fare audience--e distraeva dalle parole che dicevano quelle persone----POI intervistarono un napoletano che diceva di voler emigrare perchè non sopportava il disagio ambientale di Napoli.---EBBENE la Gabbanelli mostrò il suo spirito mediocre pretenzioso indelicato anche in quella occasione- Dicendo a quell'uomo--questo : SAREBBE BENE CHE PERO' PRIMA DI ANDARE ALL'ESTERO IMPARASTE LE BUONE MANIERE !! -Ma che razza di cretina è questa signora--un napletano che ha appena dichiarato che vuole emigrare proprio perchè esige le buone maniere--vuol dire che è GIA !!! in sintonia con le buone maniere--cretina di una Gabbanelli.
    • Carmen Spigariol Utente certificato 4 anni fa
      Bella figura da maleducato il senatore 5s intervistato! Sembrava uno del Pdl.
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    HO L'IMPRESSIONE CHE LA BOLLA 5 STELLE SI STA SGONFIANDO. E VOI CHE NE PENSATE?
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa mostra
      cecilia ? paolo
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Art. 16. Ogni cittadino puo' circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale, salvo le limitazioni che la legge stabilisce in via generale per motivi di sanita' o di sicurezza. Nessuna restrizione puo' essere determinata da ragioni politiche. Ogni cittadino e' libero di uscire dal territorio della Repubblica e di rientrarvi, salvo gli obblighi di legge.
    • vinicio del pinto Utente certificato 4 anni fa mostra
      Quanto ti pagano per scrivere queste cose???? Troll di m...a
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa mostra
      ha ragione! et chi est nostradamus??? su su siamo seri! paolo
    • Marco F12 Utente certificato 4 anni fa mostra
      Probabilmente hai ragione,però fossi in te non sarei cosi sarcastico,perchè tu farai parte di quei 60 milioni che se la troveranno nuovamente dove non batte il sole..
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa mostra
      ho chiesto a marmellata non parlo con gli sconosciuti! paolo
    • ML 4 anni fa mostra
      penso che hai bisogno di buone cure...
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa mostra
      vediamo invece tu cosa pensi di marmellata! paolo
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa mostra
      be marmellata, lo sai che noi non pensiamo, quindi che domanda est? paolo
  • gaetano r. Utente certificato 4 anni fa
    Oltretutto, pensiamo con le parole che conosciamo e questo ha fatto si che la nostra intelligenza superasse di gran lunga quella fatta da popoli che usano suoni gutturali al limite dello stadio animale. Nessuna altra lingua al mondo ha tante sfumature come la nostra, questo permette di immaginare ed argomentare come nessun altro popolo può fare, se non imitandoci. W m5s sempre e cmq.
  • (:(* Mozart *):) Utente certificato 4 anni fa mostra
    A proposito del criminale Berlusconi! Se si fosse "osato" questo delinquente non ci sarebbe più! Ora si potrebbe veramente parlare e discutere dei punti programmatici di questo movimento! Si poteva, ora si stà all'oposizione a vedere i delinquenti governarci con a capo il criminale! Scordiamoci che si vada presto alle elezioni perchè questi ci staranno più che potranno! Mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa! BY!
  • cul tura 4 anni fa mostra
    CULTURA E'... non leggere una intervista sulla cultura accanto alla pubblicita' dei casino on line .
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    Ormai il “metodo” Grillo è abbastanza chiaro,insegna ai propri grillini come difendersi da aventuali attacchi,benvenuti nella SQUOLA DI GRILLO . Non cercate mai rapporti diretti,meglio il web,se avete voglia rispondete altrimenti no . Quando danno una notizia che non vi piace? urlate al complotto,quel gironale o gionalista è pagato da qualcuno . Fate promesse e poi non riusciti a mantenerle ? nessuno problema,colpa di altri,date sempre la colpa alla precedente amministrazione,funziona . Portate avanti argomentazione di interesse comune tipo : pace nel mondo no inceneritore no ai costi dello stato acqua pubblica rete libera no equitalia Nessuno vi potrà contestare quest argomenti Rimanete nascosti,ci sarò io a raccontare le favole,sono un attore professionista,fatemi fare il mio mesteriere. Strategia del complotto : Tranquilli,quando parlerano mael di noi utilizzeremo queta strategia,sono tutti contro noi,ha funzionato anche con i grandi dittatori della storia. Quando uno di noi parlerà,isolatelo,create attorno a lui “terra bruciata” fategli perdere credibilità,la gente ha poca memoria e crede in me,quindi tranquilli . Io Padrone unico Ovvio,sono il padrone,marchio è mio,gestisco la comunicazione Nazionale,se non vi sta bene fuori dalle palle . Gestione territoriale Vi lascio la gestione del vostro territorio,non fate troppe cazzate,limitatevi ad esserci,non fate iniziative azzardate,rispettate gli ordini Nazionali e andremo d’accordo. Marketing strategico Ogni due mesi circa farò una provocazione,questo ci darà la possibilità di andare sui giornali,creamo una notizia “notiziabile” verremo attaccati da tutti,questo ci serve per aumetare la nostra visibilità,risolvo tutto con il discorso del complotto,fidatevi,sta funzionando .
    • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
      Esserci Non dobbiamo governare,vi siete visti ? noi dobbiamo esserci,la nostra forza è il ricambio,tutti intercambiabili,una società di E- commerce che si rinnova è forte,noi guadagnano da sponsor,visualizzazioni,serata,se avessi voluto risolvere i problemi dell’Italia avrei chiamato gente competente non credete ? Diaria Vi dò uno stipendio,non dovete diventare politici,siete miei dipendenti,vi pago profumatamente,io padrone voi operai,se non vi sta bene fuori dalle palle . Forse fantasia,forse no ..forse un’email arrivata… attenzione ai falsi profeti .
  • Thorn Re Utente certificato 4 anni fa
    Mi pare comunque che rispetto al primo giro, le piazze siano molto molto meno piene. Purtroppo! Ma è la realtà!
  • emanuela b. Utente certificato 4 anni fa
    Con un semplice decreto legge zanda e finocchiaro vorrebbe eliminarci.....ma allora si trovano i modi di far fuori gli avversari poco graditi.....i fascisti erano delle verginelle in confronto a voi....
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      nn potranno mai!!tranquilla!:))))
  • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
    Nun è 'na novità der ventennio cambia' nome...o facevano i Papi...ne sa quarcosa Torre Cremata...Torquemada...e,nun lo trovo giusto... Perché Bacon...Bacone...casomai prosciutto,pancetta...
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      ortolà non est il nome che conta est quello che c'è dopo il nome:..... cosa ho detto !?? mah mi devo prendere un pò di pausa mi sa:)) paolo
  • luciano passalacqua Utente certificato 4 anni fa
    il dialogo,le critiche ,vanno rispettate sopratutto se sono costruttive,le offese no,oltremodo se partono non dai propri convincimenti ma solo per il gusto di farle ,ma i problemi,quelli veri non sono certamente questi..lavoro,legalita',eguaglianza..io non sono cattolico ma credo che il comandamento "ama il prossimo come te stesso"possa spiegarci bene come ci dovremmo comportare.credo nel nostro movimento, convinto che si possa e si deva fare di piu ,tutti noi ,non solo beppe
  • Danila R. Utente certificato 4 anni fa
    sono tante le frasi che ha la lingua inglese ma io non ne ho sentita che una bisbigliata come il riso del grillo urlata come la lingua del tuono.. Emily Dickinson
    • Danila R. Utente certificato 4 anni fa
      grazie cristiano,filippo emily spiritualmente m'è sorella! donna dell'800 incapace di conformarsi alle regole della società del tempo e ne soffrì molto...
    • Filippo F. Utente certificato 4 anni fa
      Ciao Danila. Brava, bella citazione.
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      una, leggera come nebbia mattutina ma densa come lo spirito indomito, forte come la mia amata montagna.. grandissima Emily grazie dani, splendido regalo :)
  • Pierino G. Utente certificato 4 anni fa
    Bel post davvero. Lasciatemi estendere il messaggio a: CULTURA AMBIENTE SOLIDARIETA' PARTECIPAZIONE Ogni euro che investiamo in questi temi ci torna 1000 volte se non in termini economici in termini di qualita' della vita.
  • aniello r. Utente certificato 4 anni fa
    MA ZANDA NON E' LO STESSO DELL'INEGGIBILITà DEL NANO? EPPOI SCUSATE LA FINOCCHIARO NON E' MICA UNA BIDELLA..CATEGORIA CHE VA RISPETTATA.!!!!!!
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    MA C'E' GENTE?????? Flop a 5 stelle Grillo, è finito lo tsunami: le sue piazze sono vuote e niente soldi per i comizi
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Art. 15. La liberta' e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili. La loro limitazione puo' avvenire soltanto per atto motivato dell'autorita' giudiziaria con le garanzie stabilite dalla legge.
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    Cori razzisti contro Balotelli. CARO BALOTELLI, QUELLI RIVOLTI A TE NON SONO CORI RAZZISTI! JAVIER ZANETTI POTEVA NASCERE NERO, GIALLO O A PUA' MA NON AVREBBE RICEVUTO IL TRATTAMENTO RISERVATO A TE. ALTRO ESEMPIO SONO GLI ALTRETTANTI CORI RISERVATI AD ANTONIO CASSANO. ORA DEVI SOLO CAPIRE COSA HAI IN COMUNE CON CASSANO, VISTO CHE IL COLORE DELLA PELLE NON CENTRA UN CASSO!
  • Stefano R°° Utente certificato 4 anni fa
    LA CULTURA E' TUTTO -Secondo la Gelmini avevamo un tunnel tra il CERN e il Gran Sasso. -Secondo Veronesi, la patata era più cancerogena del PM10. -Secondo Berlusconi, Gino Strada è un povero dottorino che prende i soldi dai comunisti perché in Italia non ha avuto successo. -Secondo la Rostellato...BCE e Mario Draghi, sono...boh...e chi lo sa... -Secondo la Lombardi il fascismo, prima dell'entrata in guerra non era poi così male. -Secondo molti di voi la Gabanelli, malgrado un servizio inattaccabile, da dea è passata al rango di merda, puttana, carogna del PD. -Secondo qualcuno, una tassa su una casa di 4 camere di 2000 euro all'anno non è tanto... ....se la cultura è tutto (come credo fermamente) qualcuno dovrebbe studiare molto di più o ritornarci proprio a scuola...
    • Stefano R°° Utente certificato 4 anni fa
      Vero. E così anche per i flussi migratori. Non posso dimenticare però le leggi razziali, l'obbligo di appartenenza al partito per lavorare per esempio in ferrovia (mio nonno venne licenziato per non aver aderito al partito fascista)...queste cose pesano non poco. E tutte avvennero prima dell'entrata in guerra...se il pelato si fosse fermato prima, forse ora gli si riconoscerebbe qualcosa in più. La verità dei fatti e l'onestà non hanno nulla da temere.
    • giulio v. Utente certificato 4 anni fa
      Secondo la Lombardi il fascismo, prima dell'entrata in guerra non era poi così male. Non vorrei che succedesse... conoscendo il tuo carattere... come per il mio amico che ruppe l'amicizia con Wagner, ma la riforma di G. Gentile che durò 40 anni portò rinnovamento alla cultura italiana, anche nell'arte. Gli scandali universitari esistevano già da allora, fascisti in orbace davano esami dove si poteva ungere..., ciò non toglie che in generale la scuola supplì alla sua funzione. Ciao
    • giulio v. Utente certificato 4 anni fa
      Ci sono più tordi oggi che una volta, almeno loro avevano la conoscenza profonda della natura, anche se indossavano abiti da contadino.
  • francesco mastronardi Utente certificato 4 anni fa
    Anche se ci imponessero con le armi di diventare estorsori della vita, truffatori della dignità popolare ....... non ci riuscirete!! Ogni mossa vi si ritorcerà contro di voi ....... fate finta di non vedere, fate finta di non sentire, fate finta di far quello che volete pur di raggirare un popolo ottuso ..................... credeteci fermamente, sarà, almeno per me, la mia soddisfazione vedervi crollare calcinaccio dopo calcinaccio, voi e la vostra finta morale di cui avete rivestito i vostri corpi....... ATTENTI, STATE MOLTO ATTENTI!!!!!!! IL POPOLO OTTUSO, IGNORANTE, CRETINO, CREDULONE.......NON CI SI ADDICE PIU' .......
  • Filippo F. Utente certificato 4 anni fa
    Un post sicuramente interessante, ma, a mio avviso, molto poco originale. Questi concetti sono da attribuire in tutto e per tutto a Pasolini, che è stato il primo a farli presenti e ad esprimerli approfonditamente quarant'anni fa: http://www.pasolini.net/saggistica_scritticorsari_acculturazione.htm
    • Filippo F. Utente certificato 4 anni fa
      @ Roberto E soprattutto, prima di commentare i post degli altri, impara a scrivere correttamente in italiano: "Un altro" si scrive senza apostrofo, poiché è maschile; l'apostrofo si usa solo col femminile. Ora comunque capisco... Molto probabilmente tu conosci Camilleri, ma non Pasolini. Tutto si spiega.
    • Filippo F. Utente certificato 4 anni fa
      @ Roberto Ma che cavolo dici? Collega il cervello... L'ho scritto perché era doveroso da parte di Camilleri almeno citare Pasolini, e invece non lo ha fatto minimamente. Per conto mio è stato abbastanza ingrato. Ha espresso il pensiero di qualcun altro, senza neppure omaggiarlo; non è una cosa molto corretta, a mio avviso.
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      E allora? Siccome lo ha detto un'altro prima, non lo si deve più dire? E quanti l'hanno sentito dire da Pasolini in persona? Commenti simili svelano subito la voglia di apparire del commentatore, non il suo sincero desiderio di contribuire ad un dibattito.
    • caterina s. Utente certificato 4 anni fa
      vero, ma molti neanche conoscono Pasolini, sia vecchi che giovani. E poi repetita iuvant
  • paolo est Utente certificato 4 anni fa
    o.t. ma dire elezioni aperte solo ai partiti lo capiscono che non vuol dire un ca$$O? non credo che le facoltà mentali dalle parti del nazzareno siano di casa:))))) paolo
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      niek....ci son nani e nani, chiedi pure a paolo, io son vero nano di roccia e fui re, non certo quell'essere deforme...a volte il paragone mi fa incazz........
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      nike bifronte per il coccodrillo basta guardare qualche doc:)))) ma ad occhio non deve essere divebrtente:)))) paolo
    • nike . Utente certificato 4 anni fa
      responsabile, io ho bisogno di tante spiegazioni, non capisco su questo blog che significa nano, 5 verdi e tante altre cose! @ paolo:però leggo e studio... ma il coccodrillo non so' proprio come fa!
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      gian...lessi la tua recensione ai miei post manco io capisco me stesso, sarà perchè son nano? è un piacere far la conoscenza della leggiadra Nike...
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      infatti nike bifronte per questo dico che ormai i neuroni dal nazzareno sono scappati)) c'era un mortorio:))) paolo
    • nike . Utente certificato 4 anni fa
      ma mi sfugge qualcosa o, alle brutte, il M5* può diventare partito? lo so, lo so, non chiamiamolo partito, per carità, il movimento non è un partito...ma al limite, se loro vogliono fregare noi, noi freghiamo loro. basterà registrarsi? e ci registreremo. dove est(!)il problema? è una lotta continua all'eliminazione
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      nike al quadrato guarda che io ho addirittura la corona di spine in testa:)) paolo
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      ti sei sdoppiata?? ma est fantastic!!! ho incontrato una superwoman!! paolo
    • nike . Utente certificato 4 anni fa
      cioè volevo dire qui che sono sempre io!
    • Gianvit r Utente certificato 4 anni fa
      chissà perchè ma riguardo al ps della spiegazione del Nazzareno mi sento tirata in causa. sono sempre io, però ora sono a mio agio
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      cristià sei un mostro!!! bravo paolo
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa
      paolo. il sol fatto che vadan di casa in quel di nazzareno, fan di loro dei volgari farisei... d'altronde, non mordon la mano che tiene la catena...ma chi cerca di liberarli..
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      ps per nazzareno non intendo colui che sta sulla croce , ovviamnete:))))) paolo
  • marco . Utente certificato 4 anni fa
    L'ignoranza è forza, la guerra è pace, la libertà è schiavitù.
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    Grillo contro Idem "Una canoista in Parlamento è roba da scemi" E' più da scemi portare la Idem al governo o la pattuglia di grillini in Parlamento? BEPPE, TU CHI HAI PORTATO? GENTE CHE FORSE NON SA FARE UNA FOTOCOPIA FRONTE E RETRO? COMMESSE CHE VENDEVANO MOBILI?
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Art. 14. Il domicilio e' inviolabile. Non vi si possono eseguire ispezioni o perquisizioni o sequestri, se non nei casi e modi stabiliti dalla legge secondo le garanzie prescritte per la tutela della liberta' personale. Gli accertamenti e le ispezioni per motivi di sanita' e di incolumita' pubblica o a fini economici e fiscali sono regolati da leggi speciali.
  • Daniele Ricci2 Utente certificato 4 anni fa
    Beppe sinceramente non mi interessa quanto guadagna il TUO blog e se passa la legge zanda finocchiaro se ne devono assumere tutte le responsabilità io sono con te fino alla fine fanculo a tutti i media di regime forza Beppe non mollare
  • cittadino indignato 4 anni fa
    Ora ho ben compreso l'acronimo di PD che non é come creduto finora PD-L ma é "pIdOCCHIOSI" dimostrando che di DEMOCRADICO almeno nell'aspetto letterario del termine non hanno nulla, tantomeno la speranza che lo si possa poi in qualche modo dimostrare.
    • Marco F12 Utente certificato 4 anni fa
      Ora come ora PD mi sa tanto di "prendetela dietro"..meno male hanno levato la S,altrimenti c avrei aggiunto "sempre"..
  • Marco T. Utente certificato 4 anni fa
    LA CULTURA E' NIENTE PER L'ITALIOTA MEDIO LA CULTURA E' NIENTE PER L'AFFEZIONATO SPETTATORE DI MARIA DE FILIPPI E BARBARA D'URSO LA CULTURA E' NIENTE PER I NOSTRI PARLAMENTARI NOMINATI E NON ELETTI LA CULTURA E' NIENTE PER IL BANANA ED IL SUO CIRCO LA CULTURA E' NIENTE PER I MINISTRI DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE COME MARIA STELLA GELMINI LA CULTURA E' NIENTE PER LA RAI LA CULTURA E' NIENTE PER CHI NON LEGGE ALMENO UN LIBRO ALL'ANNO LA CULTURA E' NIENTE PER CHI NON VEDE ALMENO UN FILM AL MESE LA CULTURA E' NIENTE PER CHI CONTINUA AD INFORMARSI ATTRAVERSO I QUOTIDIANI ED I MEDIA DI REGIME LA CULTURA E' NIENTE PER CHI TRASCURA E VUOLE SVENDERE IL PATRIMONIO ARTISTICO DEL NOSTRO PAESE LA CULTURA E' NIENTE PER CHI PREVARICA GLI ALTRI CON L'ARROGANZA DEL PIU' FORTE ED ACCETTA IL SISTEMA CLIENTELARE DELLA RACCOMANDAZIONE LA CULTURA E' NIENTE PER CHI NON ESCE MAI DAL SUO PICCOLO ORTICELLO E NON CAPISCE CHE ORMAI FACCIAMO TUTTI PARTE DI UN TERRITORIO PIU' AMPIO LA CULTURA E' NIENTE PER CHI ANCORA UTILIZZA TERMINI COME: FROCIO, NEGRO E TERRONE LA CULTURA E' NIENTE PER CHI CONTINUA A SVENDERE IL PROPRIO VOTO, LA PROPRIA DIGNITA' ED IL FUTURO DEL NOSTRO POPOLO PER DIECI EURO ED UN PANINO LA CULTURA E' NIENTE PER CHI UTILIZZA ANCORA ESPRESSIONI COME: "L'HA DETTO LA TELEVISIONE" O "ERA SCRITTO SUL GIORNALE" LA CULTURA E' NIENTE PER CHI SI NASCONDE DIETRO LA FRASE: "SE LO FANNO VUOL DIRE CHE LA LEGGE GLIELO CONSENTE" LA CULTURA E' NIENTE PER CHI CREDE ANCORA IN UN DIO CHE NON ESISTE MA FA TANTO COMODO AI POTERI FORTI E AL VATICANO LA CULTURA E' NIENTE PER CHI SI GIRA DALL'ALTRA PARTE MENTRE UN ALTRO ESSERE UMANO GRIDA AIUTO LA CULTURA E' NIENTE PER TUTTI GLI UOMINI CHE DICONO: "O MIA O DI NESSUN'ALTRO" LA CULTURA E' NIENTE PER TUTTI COLORO CHE SEGUONO LA CORRENTE E UTILIZZANO PAROLE E CONCETTI ELABORATI DA ALTRI LA CULTURA VIENE DISPREZZATA E DISTRUTTA OGNI GIORNO DA QUESTO REGIME CHE CI VUOLE TUTTI PIU' STUPIDI E DALLA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI CHE LO PERMETTONO.
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    Gabanelli "traditrice" Indaga sul Movimento Scoppia la rabbia grillina 'Report' indaga sul blog di Beppe, sui finanziamenti e sui soldi della pubblicità: il M5s grida al complotto
    • vinicio del pinto Utente certificato 4 anni fa mostra
      Quanto ti pagano, troll di m...a?
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Diritti e doveri dei cittadini - Rapporti civili Costituzione , Parte I, Titolo III, agg. al 01.07.2006 / / (<<Precede) PARTE I DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI TITOLO I RAPPORTI CIVILI Art. 13. La liberta' personale e' inviolabile. Non e' ammessa forma alcuna di detenzione, di ispezione o perquisizione personale, ne' qualsiasi altra restrizione della liberta' personale, se non per atto motivato dell'autorita' giudiziaria e nei soli casi e modi previsti dalla legge. In casi eccezionali di necessita' ed urgenza, indicati tassativamente dalla legge, l'autorita' di pubblica sicurezza puo' adottare provvedimenti provvisori, che devono essere comunicati entro quarantotto ore all'autorita' giudiziaria e, se questa non li convalida nelle successive quarantotto ore, si intendono revocati e restano privi di ogni effetto. E' punita ogni violenza fisica e morale sulle persone comunque sottoposte a restrizioni di liberta'. La legge stabilisce i limiti massimi della carcerazione preventiva.
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa mostra
      se ti pago un soldo in piu', scrivi qualcosa di piu' sensato?
    • Maurizio G. Utente certificato 4 anni fa mostra
      E tu quando la smetti di gridare o se preferisci di starnazzare???.
  • paolo tromba 4 anni fa
    caro cammellieri, la tua cultura sono le solite belle parole da intellettuali da salotto, solo belle parole appunto... risparmiaci le tue perle di saggezza che questo paese non è quello che fate vedere nel commissario montalbagno, che è una cagata come tutte le altre cose che state facendo in quella televisione di merda che prima qualcosa di buono lo faceva e adesso grazie a voi è diventata una gabbia di matti.
    • paolo tromba 4 anni fa
      ...e gli spettatori di montalbagno sono gli stessi di filippa de amicis, del medico in famigghia e del festival di san scemo, non crediate...
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    AVETE VISTO IL VOSTRO QUESTORE DEL MOVIMENTO 5 STELLE A STRISCIA LA NOTIZIA COME ERA A SUO AGIO NEL DICHIARARE CHE L'ISPETTORATO DEL LAVORO NON PUO' ENTRARE AL PALAZZO PER VERIFICARE CHE I COLLABORATORI DEGLI ONOREVOLI SIANO A CONTRATTO E NON AL NERO? AH AH AH AH AH AH AH
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Art. 12. La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni.
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    dare della troia a una donna è un offesa(giustamente)ma dire escort e' "trend".. robe da matti!!! luciano passalacqua +++++++ SE NON SI PUO' CHIAMARE ROTTINCULO UN FROCIO CHE AL 110% IL CULO CE L'HA ROTTO PER FORZA DI LOGICA, NON VEDO PERCHE' SIA ROBA DA MATTI CHIAMARE ESCORT UNA OPERATRICE DEL SESSO A PAGAMENTO! PROPRIO NEGLI ANNI DOVE IL CLASSICO "STRADINO" PER NON OFFENDERLO, LO SI E' DOVUTO RIBATTEZZARE "OPERATORE ECOLOGICO"!
  • giulio valdinoci Utente certificato 4 anni fa
    Luciano, tu vuoi un mondo in cui l'idiota parli solo con l'idiota, il furbo solo col furbo, l'istruito solo con l'istruito, il maschio solo con maschio. Io no, io preferisco parlare con tutti, da tutti ascolto qualcosa e, forse, imparo qualcosa. Chi vuole parlare solo con i suoi simili non vuole crescere, sentire e capire. Vuole solo sentirsi rassicurato da altri che dicono le sue stesse cose. Se sono cose intelligenti bene, se sono cose sciocche rimarrà schiocco. L'importante è portarsi rispetto reciproco, pur nella differenza idee.
    • caterina s. Utente certificato 4 anni fa
      su questo ti dò pienamente ragione, bisogna parlare anche con chi non la pensa come noi, perchè è troppo comodo specchiarsi con chi sente come noi. Se vogliamo che un movimento cresca bisogna convincere, non aggredire e poi chi stabilisce che gli idioti siano idioti o meno?
  • Aurelio C. Utente certificato 4 anni fa
    * * * LA PROPOSTA DELLE CAROGNE FARA' COMODO... Penso proprio che la proposta di regolamentare un movimento sia positiva. L'Italia (gli italiani) non è ancora pronta per il cambiamento. Il Movimento 5 Stelle non potrà gestirsi in regime semianarchico. Lo dimostra il fatto che Grillo debba spesso intervenire per ricompattare un fronte dove spesso tende ad aprirsi una falla. Ci vorranno delle sedi per gli incontri (quelle ospitano occasionalmente non consentono una attività costante) dei responsabili cui fare riferimento, delle regole da far rispettare... La proposta di quei dementi alla fine si dimostrerà l'ennesimo boomerang. Io credo che il Movimento 5 Stelle, organizzato in partito, sarà ancora più forte... Hasta la vittoria * * *
  • Carlo B. Utente certificato 4 anni fa
    Camilleri, Lei è uno dei pochi che ha colto un punto fondamentale. La colonizzazione linguistica è propedeutica alla colonizzazione in senso lato. La difesa della lingua italiana è la prima forma di resistenza contro la minaccia di cancellazione dell'identità di un Popolo. La Cultura poi, non ne parliamo, dopo uno sciagurato e nefasto ventennio di berlusconismo, che ha distrutto la vocazione del Popolo Italiano a studiare e a puntare sull'istruzione, oggi c'è un disperato bisogno di restituire alla Cultura il suo ruolo centrale. Tremorti disse che con la Cultura non si mangia. Credo che mai osservazione fu più sciagurata e irresponsabile. Se l'Italia vuole ricominciare, occorre proprio partire dalla Cultura, dalla valorizzazione del nostro patrimonio culturale unico al mondo, dagl'investimenti in formazione umanistica e scientifica (le due cose sono complementari e non alternative). Infatti, è stato proprio dal connubio tra cultura umanistica e cultura scientifica che il genio italico si è espresso nelle sue massime forme. Leonardo da Vinci, espressione la più sublime del genio italico, era sì un ingegnere, ma era anche un pittore, uno scultore, un saggista. La Cultura produce ricchezza sig tremorti. E' una forma di investimento che con un costo contenuto restituisce benefici enormi. Se non si capisce questo, non si va da nessuna parte.
  • FILIPPO C. Utente certificato 4 anni fa
    BEPPE CONTATTA ADAM KADMON lui è come te, apre la mente della gente alla verità. Ne uscirà sicuramente qualcosa di buono, lui è per la libertà e la trasparenza ed è molto seguito. Il Sistema, anche il più potente e intoccabile, è fatto di Persone. Dunque se le Persone migliorano, anche il Sistema migliora. ADAM KADMON
    • paolo lonzi Utente certificato 4 anni fa
      Apre la mente della gente alla verità!?!? Moderare i concetti, please!
  • petra lia 4 anni fa
    DA REPUBBLICA Un ddl a firma Finocchiaro-Zanda, presentato al Senato, sbarra la strada del voto a quei soggetti senza personalità giuridica e senza statuto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. In pratica scatterebbe il divieto per tutti i movimenti come quello di Beppe Grillo. Il Pd: "Va garantita democrazia interna". !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Dario Arrigoni (MN) 4 anni fa mostra
    http://static.politica24.it/politica24/fotogallery/625X0/3685/beppe-grillo-in-gesu-cristo.jpg BEPPE, DALLA PROSSIMA VOLTA IN PIAZZA PRESENTATI COSI'! CI SARANNO PIU' ALLOCCHI A CREDERE AL TUO "VERBO" TUTTI QUELLI CHE RUBERAI AL PAPA! AH AH AH AH AH AH AH
  • luciano passalacqua Utente certificato 4 anni fa
    dare della troia a una donna è un offesa(giustamente)ma dire escort e' "trend".. robe da matti!!!
  • gennaro esposito 4 anni fa
    La finoicchiaro deve essere inquisita per attentato alle libertà democratiche assieme a calderoli che ha scritto la porcellum. Sono idealmente pappa e ciccia, non più solo di fatto adesso! Non hanno capito a che livelli stanno portando lo scontro. Pensano di fare i dispettucci mentre la gente si dà fuoco. Ma che gentaglia!
  • no login 4 anni fa
    O.T. botta e...risposta a proposito di ineleggibilità: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-05-20/anti-grillo-elezioni-vietate-125145.shtml?uuid=AbWdQUxH nologin
  • Maria Pia Caporuscio Utente certificato 4 anni fa
    Grazie Camilleri di dire le cose che pensiamo in molti ma è solo la voce di una persona nota che può farsi sentire. E’ per davvero vergognoso ascoltare continuamente parole straniere come a mostrare, in modo ridicolo, quanto sono colti, poveretti! Tutti o quasi conosciamo altre lingue ma lo teniamo per noi, senza sfoggiarle, altrimenti mostreremo la nostra piccolezza. Un difetto sconcertante degli italiani è quello di sentirsi inferiori agli stranieri quando dovrebbe essere esattamente il contrario. Questo lo si vede anche nel raccattare personaggi di quarto ordine e farne delle star, personaggi che non hanno assolutamente nulla di meglio e migliore degli italiani, però sono portatori di una “dote” quella di non essere italiani. Sarebbe ora che questi signori che occupano le istituzioni, avessero più rispetto oltre che degli italiani ma anche della propria lingua. Qual' è la nazione che può vantare di avere tra i propri scrittori un Dante Alighieri? Un Leonardo, un Michelangelo e tanti tanti altri? Ma si rendono conto che se Dante potesse sentirli gli sputerebbe in faccia? Per quanto riguarda la cultura e quello che ne stanno facendo, aveva ragione mio nonno quando diceva “non sono per gli asini i confetti”. Cosa possono apprezzare costoro di cultura, se il loro cervello è tutto preso dal desiderio di mantenere il fondo schiena sulle poltrone del comando? La cultura che posseggono la mostrano ampiamente rispondendo picche quando un giornalista “scomodo” pone loro domande anche sulla Costituzione quando chi si occupa di politica dovrebbe sapere a memoria. Ma che ne parliamo a fa?
    • Maria Pia Caporuscio Utente certificato 4 anni fa
      Ciao Anib grazie
    • anib roma Utente certificato 4 anni fa
      I maledetti stanno facendo da tempo e di TUTTO... per toglierci Ogni Genere di Forza... Un abbraccio Maria Pia.
  • caterina s. Utente certificato 4 anni fa
    é una denuncia condivisibile, l'italiano muore e non solo per l'uso di allocuzioni inglesi ma anche perchè non si conoscono e non si usano più vocaboli bellissimi. Chi mi sa dire cosa vuol dire sacripante (non guardate sul web!) Ha ragine Camileri è indice di provincialismo: fa chic, tecnologico e quasi più scientifico usare termini come risk assessement (valutazione del rischio) o spending rewiw (spesa da rivedere). Lavorando in un ente pubblico e ocupandomi di Comunità europea mi arrivano direttive e regolamenti che devo tradurre, come se noi italiani non facessimo parte dell 'UE. I politici poi non solo non sanno l'italiano ma non conoscono neanche la storia remota e prossima, senza cultura e bellezza un popolo muore e noi stiamo morendo di fame e di ingiustizia.
    • giulio valdinoci Utente certificato 4 anni fa
      Caterina, pensa che io mi rifiuto di usare termini quali "verifiche sommative" oppure "verifiche formative" (da ciò il mio lavoro) Io faccio fare ancora i "compiti in classe" (che non sono altro che esercizi fatti a scuola) e non per snobbismo o per rifiuto a priori delle novità, ma perchè penso che questa smania del nuovo debba trovare una misura, un equilibrio, essere figlia di una riflessione e non imposta per moda.
    • caterina s. Utente certificato 4 anni fa
      certo! pronuncialo con rabbia e vedrai l'effetto:)
    • Marco F12 Utente certificato 4 anni fa
      E sacripante sarebbe un vocabolo bellissimo??..:)
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    BASTA PROCLAMI, SI PASSI AI FATTI! Il M5S è un soggetto politico di opinione. Dunque è facilmente pronosticabile un calo di suffragi in occasione delle prossime elezioni amministrative. Il confronto politico è infatti prevalentemente basato su temi locali e il ruolo dei vecchi mammasantissima dei territori in cui si vota influisce notevolmente sulle preferenze. Detto ciò, i 5 Stelle devono darsi una regolata. Mi aspetto che aprano il Parlamento cone una scatoletta di tonno; mi aspetto che portino a nudo le malefatte passate e presenti di quanti siedono nei banchi di Camera e Senato; mi spetto che traducano in proposte di legge i contenuti del programma. Mi aspetto... Mi aspetto... Si sta perdendo tempo. Ed è scaduto il tempo degli ottusi "no", grazie ai quali dobbiamo tenerci il "governo delle larghe intese". Nuovi scenari sono possibili. Essere nè di destra nè di sinistra - come orgogliosamente Beppe continua ad affermare - non significa niente, non conta un cazzo se poi si perde l'orientamento e non si sa più dove cazzo andare. Nel deserto ci si affidava alle stelle... I 5 Stelle si affidino alle stelle della solidarietà, della giustizia sociale, dell'uguaglianza, della tolleranza, dei diritti civili di tutti, del rispetto dei diritti degli animali non umani. E questi valori, vi piaccia o no, sono valori di sinistra. Anche Papa Francesco è mosso da questi valori... Io elettore 5S sto cominciando a rompermi i coglioni. Basta con gli sterili proclami, si passi ai fatti! Marino Marquardt
    • leonardo l. Utente certificato 4 anni fa
      I fatti di solito li fanno quelli che stanno al governo e si vede benissimo cosa stanno facendo. Non so quali siano i tuoi, o suoi come preferisce, livelli di informazione, ma i ddl inerenti il programma sono stati presentati e sicuramente saranno bocciati tutti,in quanto non ci sono le maggioranze. E' possibile che si perdano voti alle amministrative, ma a giudicare dalle presenze nelle piazze, aspetterei prima i risultati. A me non sembra che Beppe stia perdendo l'orientamento, e neanche gran parte dei suoi elettori. Magari sono disorientati quelli provenienti dal pd. Ma non penso abbiano granchè da lamentarsi, vista la gran prova di se che sta dando il pd anche in questi frangenti, dove si può dire che ci sia più unione tra gli atomi di un ordigno in deflagrazione piuttosto che tra i vari componenti delle varie correnti.
  • Gianluca Voglino (sealuke) Utente certificato 4 anni fa
    mentre le aziende chiudono i pennivendoli non si prendono alcun rischio imprenditoriale per scrivere boiate... mediti chi può ancora farlo... che bel paese! w il Movimento
  • luciano passalacqua Utente certificato 4 anni fa
    per i cosidetti trool,invece di scocciare tutto il tempo(chiaramente siete pagati,oppure siete solo idioti?)se non siete d'accordo con il m5s,perche' non vi fate un bel vostro blog e vi insultate a vicenda sino allo sfinimento?oppure vi sono tanti blog di dx oppure di sx andate li a criticare,che ne avreste di ben donde..noi non abbiamo ancora governato rispetto ai vecchi partiti siamo ancora sani .chi ha portato l'italia in questa situazione? provate a cercare le colpe con chi vi paga
    • caterina s. Utente certificato 4 anni fa
      su questo dò pienamente ragione a Giulio, bisogna parlare anche con chi non la pensa come noi, perchè è troppo comodo specchiarsi con chi sente come noi. Se vogliamo che un movimento cresca bisogna convincere, non aggredire e poi chi stabilisce che gli idioti siano idioti o meno?
    • giulio valdinoci Utente certificato 4 anni fa
      tu vuoi un mondo in cui l'idiota parli solo con l'idiota, il furbo solo col furbo, l'istruito solo con l'istruito, il maschio solo con maschio. Io no, io preferisco parlare con tutti, da tutti ascolto qualcosa e, forse, imparo qualcosa. Chi vuole parlare solo con i suoi simili non vuole crescere, sentire e capire. Vuole solo sentirsi rassicurato da altri che dicono le sue stesse cose. Se sono cose intelligenti bene, se sono cose sciocche rimarrà schiocco. L'importante è portarsi rispetto reciproco, pur nella differenza idee.
  • Marcello D. Utente certificato 4 anni fa
    Gia' 20 anni fa un mio amico mi ha fatto notare che il piu' famoso museo del mondo e' il Louvre e il suo simbolo principale e' la Gioconda! Un quadro italiano! Noi abbiamo molto piu' di un quadro, abbiamo quadri, affreschi e statue di Leonardo con cui potremmo controbattere la concorrenza del Louvre costruendo un museo ancora piu' ricco di opere d'arte! E' assurdo non sfruttare questa miniera d'oro!
    • giulio valdinoci Utente certificato 4 anni fa
      Io ho girato i musei di tutta Europa e non solo, sono appassionato d'"arte" ma, scusami, non ho mai visto una scultura di Leonardo. Sarei veramente interessato a vederne una. Se puoi indicarmi dove ti sarei molto grato. Grazie
  • francesco blu 4 anni fa
    CON L'ULTIMA INIZIATIVA DEGLI ANTIDEMOCRATICI LA DONNA SIMBOLO DEL POTERE FEMMINILE UGUALE SE NON PEGGIORE DEL POTERE MASCHILE ( QUELLA CHE SI FA REGGERE LE BUSTE DELLA SPESA DA POVERI ( A 1.200 EURO AL MESE) SERVITORI DELLO STATO CHE AVREBBERO DI MEGLIO DA FARE CHE FARSI UMILIARE IN QUESTO MODO ( ANCHE SE A QUESTI NOSTRI CONCITTADINI E' ANDATA MEGLIO CHE FARSI SPARARE PER QUESTI SIGNOROTTI MEDIEVALI COME PURTROPPO E' SUCCESSO AI NOSTRI GIANGRANDE E NEGRI) E IL GIRAVOLTA .. SIMBOLO DI UNA ITALIA SORDIANA ...DURA A MORIRE ..CHE DICE UNA COSA MA FA L'ESATTO CONTRARIO ... E' CHIARO PERCHE' SI CHIAMA PARTITO (ANTI)DEMOCRATICO INVECE DI ALLARGARE LA PARTECIPAZIONE ANTIDEMOCRATICA ALLA POLITICA ATTRAVERSO LE ELEZIONI ... CERCANO DI IMPERDIRLO ANTIDEMOCRATICAMENTE E ANCHE UN PO' FANTOZZIANAMENTE MA NON SANNO CHE LA NUOVOLA FANTOZZIANA E' SU DI LORO ... E PRONTA A SCARICARE TANTO DI QUELLA MERDA PRONTI A SOMMERGERLI E AFFOGARLI ... E SPERIAMO PER NON RIVEDERLI PIU' FATECI VOTARE ... CHE VI MANDIAMO TUTTI A CAGARE !!! APPRONTARE UN "GABINETTO" DI GUERRA E APPRONTARE UNA CAMPAGNA MEDIATICA A TAPPETO ...ANDANDO IN TV PER SPUTTANARLI SU TUTTA LA LINEA PER LE PROSSIME ELEZIONI CHE PREVEDO IN SIMULTANEA CON LE EUROPEE IN MODO DA TIRARE LO SCIAQUONE .. E FARLI SPARIRE DALAL STORIA DI QUESTO PAESE ... A QUESTI INFAMI ANTIDEMOCRATICI !!!!
  • IL PARTITO NON DEMOCRATICO E' CONTRO:VOTATE IL MIO COMMENTO 4 anni fa
    Un DDL a firma FINOCCHIARO-ZANDA, presentato al Senato, SBARRA la STRADA del voto a quei soggetti senza personalità giuridica e senza statuto pubblicato sulla gazzetta ufficiale. In pratica scatterebbe il DIVIETO per tutti i MOVIMENTI come quello di BEPPE GRILLO .COPIO-LEGGO-INCOLLO http://www.repubblica.it/politica/2013/05/20/news/ddl_finocchiaro_-_zanda_vietare_movimenti_alle_elezioni-59214602/?ref=HRER1-1 ECCO COSA SANNO FARE QUELLI DEL PD!!ORA DOBBIAMO CONDIVIDERE E DIFFONDERE TUTTO!!!SUBITO !!AVETE CAPITO???QUA E' GUERRA!!!GUERRA!!!O LA DEMOCRAZIA O LA RIVOLUZIONE ARMATA!!!ADESSO DOVETE VOTARE QUESTO CAZZO DI COMMENTO PER IL BENE DEL MOVIMENTO!!!CAPITO???VOTATE SUBITO
    • domenico cavalca Utente certificato 4 anni fa
      stai tranquillo votiamo il tuo commento, però tu beviti una camomilla.
    • paolo lonzi Utente certificato 4 anni fa
      Basta che il movimento si dia una -personalità giuridica- e uno -statuto-. Non mi sembra la fine del mondo.
    • Stefania A. Utente certificato 4 anni fa
      Ma questo sarebbe gravissimo, che cosa si deve fare per fermare una simile oscenità?
  • anib roma Utente certificato 4 anni fa
    Possibile che non si rendano conto che se fanno una schifezza del genere è come se facessero una vera e propria dichiazione di guerra???!!!!... !!!ATTENZIONE!!! BEPPE E TUTTO IL M5S MASSIMA ALL'ERTA!!!!!!!!!!!!! Il PD deposita decreto legge anti Grillo per vietare le elezioni ai movimenti Secondo da quanto appreso dal quotidiano “Il Sole 24 Ore” sembra che “si studia qualche paletto in più per le competizioni elettorali: potranno partecipare soltanto le associazioni riconosciute con personalità giuridica e con uno statuto pubblicato in Gazzetta Ufficiale.” Anna Finocchiaro e Luigi Zanda i primi firmatari del decreto legge che è già stato depositato alla commissione Affari Costituzionali. Il ddl definisce i partiti come «associazioni riconosciute dotate di personalità giuridica» e impone l’indicazione nello statuto di organi dirigenti. Per l’accesso al finanziamento pubblico, all’articolo 6, si stabilisce che «l’acquisizione della personalità giuridica e la pubblicazione dello statuto nella Gazzetta Ufficiale costituiscono condizione per poter partecipare alle competizioni elettorali». Il PD ormai alla canna del gas, incapace di contrastare l’avanzata del Movimento 5 Stelle tenta l’impossibile ma avranno vita breve. “Ne rimarrà soltanto uno”. (Cit) Felice Marra http://www.italiaincrisi.it/2013/05/20/il-pd-deposita-decreto-legge-anti-grillo-per-vietare-le-elezioni-ai-movimenti/
    • angela d. Utente certificato 4 anni fa
      anib, con "questa" spero abbiano davvero decretato il loro suicidio di massa.....me lo auguro di cuore, c'è così tanta disinformazione che non tutti comprenderanno... e questa, purtroppo, è una falla del Movimento (l'informazione, solo via web, non può essere sufficiente)....
  • lucifero 4 anni fa
    Sono totalmente d'accordo. Anzi la moda che è viatico di italianità nel mondo, dovrebbe ricominciare a parlare italiano, non si capisce perchè se siamo noi i migliori nel campo dell'abbigliamento e dell'eleganza, dobbiamo adottare parole inglesi. Inglesi e americani che diciamolo chiaramente, in quanto a gusto e stile lasciano molto a desiderare. Allora capisco la tecnologia, capisco la finanza che sono campi loro, ma la moda parli italiano.
  • roberto s 4 anni fa
    Gabanelli, dal Colle a nemica dei 5 stelle, Report indaga su Grillo e Casaleggio, scoppia la rabbia dei grillini titolo di libero in rete la rabbia dei grillini caro feltri e' che ...TUTTE LE TESTATE GIORNALISTICHE IN RETE E ANCHE QUELLA DEI PARTITI PRESENTANO BANNER PUBBLICITARI DI CUI CI SONO RICAVI personalmente non capisco l'accusa...perché se lo e' CARO DIRETTORE DI LIBERO....fateci vedere le vostre entrate e uscite documentate includendo RAI E MEDIASET...fattura per fattura... i dissidenti e' aria FRITTA !!!! C'E' SEMPRE LA LIBERTA DI CREARSI UN PROPIO MOVIMENTO SE A UNO VANNO STRETTE LE REGOLE A CUI NON VUOLE ADERIRE E DI CUI E' A CONOSCENZA LA CRTICA INOPPORTUNA DI MILENA DI CUI CHIEDO RISPOSTA ...E' COME FA A SOSTENERE CHE I GRILLINI PARLANO E PENSANO ALLA DIARIA A ME PARE INVECE CHE I GRILLINI NON PARLANO PROPIO NEI TG VISTO CHE SONO OSCURATI E CHI PARLA DI DIARIA SCONTRINI SIETE VOI E SOLO VOI ...ALLA NAUSEA... ma le balle mediatiche hanno le gambe corte tutti i nodi vengono al pettine TANTI ITALIANI SI STANNO SVEGLIANDO DALL'IPNOSI TELEVISIVA CREATA AD HOC...PER ORA DIRE TROPPE VOLTE HA RAGIONE BEPPE...!!!!
    • roberto s 4 anni fa
      caro frank se i ricavi vanno a grillo o Casaleggio a me che importa ? non mi sta rubando nulla esiste ablock su internet lo attivi se tu vuoi visitando i siti non pagare il contatto tra le tante cose..e' libera scelta. Poi se sei bravo fattelo te un blog e vendi dvd e libri come fa VESPA...e mille altri politici di che diamine parli ?
    • frank 4 anni fa
      forse non hai capito, se altri partiti mettono dei banner nel loro sito, i ricavi vanno al partito, se lo fa un giornale, i ricavi vanno al giornale, quelli sul sito di grillo, invece, vanno a Grillo, non al m5s, spero ti sia chiaro ora qual'e' il punto che si contesta
  • FrancescaR L. Utente certificato 4 anni fa
    GRAZIE DELL'INCORAGGIAMENTO, E' GRANDIOSO. FAREMO PASSAPAROLA
  • gennaro esposito 4 anni fa
    Ma gli elettori tonti del pd quando si svegliano dall'inccantesimo? La finocchiaro vuole fare una legge per far fuori il M5S e non si preoccupa dell'ineleggibilità di B ? Ma in mano a chi è questo Paese? Alla mafia e alla dittatura del PD - PDL ? Se passasse una legge del genere, ci sarebbe la guerra civile, meglio che lo sappiano questi parassiti nominati al parlamento! Cioè tu finocchiaro e tu zenda e tu pd vuoi per legge, impedire me di votare un movimento, perchè non voto voi e il pd? E voi saresti democratici? Mi fate schifo!
  • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
    ormai con il pd-l avviato verso la disfatta parte la campgna "adotta un pd.ochino" .. sono teneri
  • tiziano g. Utente certificato 4 anni fa
    Vorrei primo vedere il commento di grillo in ogni post se secondo se non vi sarà la speranza presto non solo non vi sarà più niente di cui parlare sia in italiano che in inglese ma neppure di cui mangiare
  • Monica M. Utente certificato 4 anni fa
    Mi sa che prima di fare la votazioni per l'ineleggibilità di Berlusconi, il Pd-L voi fare il DDl Finocchiaro-Zanda , così possono ballare tranquilli, guardate bene alle nostre spalle, i cittadini hanno votato in 8 milioni il M5S e penso che una alternativa ci deve essere per fermare questi partiti e politici corrotti, altrimenti saremmo 8 milioni di cittadini verso il buco nero
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      ciao monica!tranquilla,nessuno ci ferma più!
  • maurizio cetra 4 anni fa mostra
    SCUSATE UNA COSA........ MA VOI GRILLINI, CHE DITE SEMPRE DI SPEGNERE LA TELEVISIONE, COME MAI COMMENTATE PERò TUTTI I PROGRAMMI TELEVISIVI CHE IO NEMMENO CONOSCO L'ESISTENZA??? serenità Ps: adesso vediamo che vi inventate!
    • domenico cavalca Utente certificato 4 anni fa mostra
      di cui io non conosco l'esistenza.Il resto va tutto bene.
    • Giuliano RUSTIGHI Utente certificato 4 anni fa mostra
      Maurizio è noto semplice... I programmi tv ovviamente bisogna vederli per capire di che parlano. Emerge invece l'aspetto interessante per es. Dal confronto continuo fra ciò che mostrano loro e ciò che la rete mostra...Si potrebbe anche obiettare altrimenti la stessa cosa a te...c'è critiche tanto il movimento perché ci posti sopra ?
    • maurizo cetra 4 anni fa mostra
      ottimo punto di vista stefano..... serenità
    • Stefano R°° Utente certificato 4 anni fa mostra
      Ti rispondo per quel che mi riguarda. -fiducia finita. -ricarica di fiducia con il movimento. -credo che il movimento possa cambiare le cose. -mi girano non poco quando sento alcuni eletti incapaci di rispondere a domande basilari. -mi girano ancora di più quando vedo che alcuni commenti critici ma inattaccabili vengono sistematicamente cancellati. Era il metodo Berlusconi. -ci credo così tanto nel movimento che fino a che mi incazzerò con il movimento vorrà dire che ci tengo. Il giorno che non mi incazzerò più, sarà il giorno in cui al movimento non crederò più. E avanti di questo passetto la strada non è lunga...
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Art. 11. L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad uno ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.
    • Marco F12 Utente certificato 4 anni fa mostra
      Non voglio smentirlo,perchè la stessa cosa l ho pensata anch io già da un pò..lui però non ha risposto alla mia di domanda..
    • Fabio E. Utente certificato 4 anni fa mostra
      ...CHE IO NEMMENO CONOSCO L'ESISTENZA???... Impara a scrivere, in italiano a proposito!
    • mi sento responsabile Utente certificato 4 anni fa mostra
      son io er nano, ciao, da parte mia mai smesso de vede a televisione... sarà perchè alla fine del giorno, dopo un grappino od un bicchier di vin novello, uso quel poco che mi resta del cervello...lì in quell'antro oscuro, scremo la merda dalle perle.. con cordialità la bottiglia è sempre pronta.
    • caterina s. Utente certificato 4 anni fa mostra
      caro cetra, già che il post parla di italiano si dice "di cui" non conosco neppure l'esistenza.
    • Stefano R°° Utente certificato 4 anni fa mostra
      Beh, voi che commentate tanto però non siete in grado di smentirlo. Come al solito. Non appena qualcuno "attacca" con validi argomenti anche solo per sprone all'uso sano dell'intelletto ecco che viene puntualmente attaccato dallo sciame. Rispondete a tono invece. Confutate. Se ne siete in grado. Ciao Maurizio
    • Marco F12 Utente certificato 4 anni fa mostra
      Non credo che possa conoscerlo,almeno come intende lui,su questo blog..al massimo potrebbe farsi un idea che si accosti alle sue,guardando ballarò o roba simile..
    • caterina s. Utente certificato 4 anni fa mostra
      per combattere il nemico, bisogna conoscerlo!
    • Marco F12 Utente certificato 4 anni fa mostra
      Posso farti una "controdomanda"??dici di non essere un grillino,lo dici tu eh,eppure ogni giorno ti becco su questo blog a commentare..se a me una cosa sta sulle palle cerco di evitarla,non faccio il masochista..
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa mostra
      serenamente sei proprio un esemplare pd.ochino, !
    • maurizio cetra 4 anni fa mostra
      se i contenuti sono riportati sul web caro roberto tantovale vederseli in televisione che ne dici?? ahhahahahahahaha avanti il prossimo!! serenità ps ora però devo andare risponderò a tutte le vostre scuse prossimamente...... hahahahahahahah serenità
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa mostra
      non è difficile da capire, ci riescono anche i pd.ochini, i contenuti sono riportati sul web !
  • Simone Pianetti 4 anni fa
    Educazione camilleriana: Grazie, nonno Andrej!
  • luciano passalacqua Utente certificato 4 anni fa
    la fedrconsumatori ha stimato per il 2013 aumenti di tasse(imu iva tares ecc) per un totale di 735 € a famiglia???? ma non dovevano diminuire queste Tasse? in piu nuove stangate per il mantenimento delle auto (assicurazione-bollo) e' giusto, visto che il mercato e' in crisi!!100.000 posti di lavoro per i giovani? e il lavoro dove lo prendono? se lo trovano non serve darlo ai giovani serve darlo e basta!!!ma come mai che promettono molto e in sordina fanno l'esatto contrario e i media dove sono invece di controllare solo noi,che facciano quello che fanno le iene e striscia denuncino tutti gli abusi
  • stefania de luca Utente certificato 4 anni fa
    le iene insegnano che di cultura in parlamento ce n'è ben poca! -----per quel che riguarda la leggina della finocchiaro e quell'altro: hanno tanta tanta tanta paura del m5s per questo saltano fuori con queste belle caxxate antipolpolo e conservatrici (della loro cadrega!) ------------BASTARDELLI E BASTARDELLE DELLA CASTA SIETE CIRCONDATI STATE ARRANCANDO AVETE LE ORE CONTATE QUANDO SARETE CITTADINI NORMALI DOVRETE SCAPPARE AD HAMMAMET PERCHE' NN POTRETE PIU' CIRCOLARE---------------
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      ciao stefania!!
  • Thorn Re Utente certificato 4 anni fa
    Vorrei pregare tutti di una cosa: smettete di scrivere i poveri elettori del PD. Io li chiamo semplicemente coglioni! Come puoi continuare a votare il PD? Come? Dico, ce l'hanno il cervello no? E allora, cazzo, se votano il PD, perchè li dobbiamo chiamare poveretti? Chiamiamoli poer quel che sono!!!!!
    • caterina s. Utente certificato 4 anni fa
      cazzo mettiamola di insultare. Insultare da un bolg poi è troppo facile, troppo comodo. La gente bisogna convicerla non aggredirla. altrimwenti si va dalle stelle alle stalle!
    • stefania de luca Utente certificato 4 anni fa
      coglioni è proprio la parola giusta! poveri coglioni è meglio!
    • angela d. Utente certificato 4 anni fa
      hai posto una domanda intelligente....ce l'hanno il cervello?????? ne dubito....sono 20 anni che ci prendono tutti per i fondelli....se continuiamo a votarli è solo per un rendiconto personale STOP ahh, ITALIANI, CHE POPOLO DI BANDIERUOLI.....
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      pd.ochini !
  • Danilo R. Utente certificato 4 anni fa
    La proposta della berlusconiana Finocchiaro è anticostituzionale.
  • poi arrivò la tv 4 anni fa
    "I popoli vengono prontamente sedotti dalla servitù sol che ne sentano per dir così l’odore sotto il naso. È strabiliante osservare quanto prontamente vi cedano, per poco che li si alletti. Teatri, giochi, commedie, spettacoli, gladiatori, bestie feroci, medaglie, dipinti e consimili droghe, erano per i popoli antichi l’esca per la servitù, il prezzo della loro libertà, gli strumenti della tirannide. In tal modo i popoli istupiditi, divertiti da un vano piacere che ne abbagliava la vista, s’abituavano a servire pedissequamente, peggio di come i bambini imparano a leggere guardando le immagini luccicanti dei libri miniati." Étienne de La Boétie
  • maria . Utente certificato 4 anni fa
    In poche parole questa CASTA che si dichiara a tutela della DEMOCRAZIA sta facendo di tutto per demolire i diritti sacrosanti sanciti nella Costituzione: -Ci ha negato il diritto di scegliere i candidati con il PORCELLUM, -Ci ha distrutto il potenziale lavorativo con industrie gestite in maniera padronale, dedite solo al profitto e con 0% di investimenti e 0% di tutela del territorio, -Ha eliminato e distrutto la classe media, -Ci ha imposto spacciandolo come imprenditore-Tycoon un tale che ha fatto solo i suoi interessi condizionando la politica di un paese ai suoi fatti processuali personali per 20nt'anni, -ed ora mina la possibilità di scegliere di eleggere i liberi rappresentanti onesti che , seppur inesperti, stanno cercando di proporre leggi per il bene del paese. BASTA!!!!!! con il discredito al M5S!
  • Arturo Aletti 4 anni fa
    Ok, ma attenzione a un aspetto: se si vuole far girare la cultura, di cui siamo zeppi, e' necessario sapere le lingue straniere, senno' come fai accoglienza a quei Turisti che, con le loro spese, creano le risorse per mantenere il nostro patrimonio e valorizzarlo?
  • Danilo R. Utente certificato 4 anni fa
    Il Pd non ha mai voluto fare una legge sul conflitto di interessi in compenso fa una legge anti Grillo. I poveri elettori del Pd, costretti a sorbirsi tutti gli slogan "anti-berlusconismo" coniati dal loro partito oggi governano assieme al Cavaliere. Adesso la berlusconiana Finocchiaro vi sforna una leggina contro i Movimenti. Se il M5S non avesse parlato di pulizia politica, di trasparenza, di abolizione dei privilegi, di abolizione dei rimborsi elettorali, molto probabilmente il Pd non gli avrebbe fatto guerra. A sinistra sono peggiori che a destra, io l'ho sempre pensato.
  • Antonio B. Utente certificato 4 anni fa mostra
    Mandate a scuola gli eletti M5S, un corso di recupero urgente. Insegnateli un po' di storia, di geografia e i rudimenti del diritto. E un bel po' di UMILTÀ. Che serve sempre ed è il segno distintivo delle persone intelligenti. E che smettano di contarsi i caffè, che sono solo ridicoli.
  • gennaro esposito 4 anni fa
    "Dal Pd una legge anti-movimenti "Elezioni aperte solo ai partiti" Dal Pd una legge anti-movimenti "Elezioni aperte solo ai partiti" Un ddl a firma Finocchiaro-Zanda sbarra la strada del voto a quei soggetti senza personalità giuridica e senza statuto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale: così scatterebbe il divieto anche per i 5 Stelle. Il Partito democratico: "Norme già presentate lo scorso anno, non è legge contro Grillo" (dalla prima pagina di repubblica.it) QUESTI FANNO PROPRIO SCHIFO. ANZI RIBREZZO. VOGLIONO SOPRAVVIVERE A LORO STESSI A SPESE DEGLI ITALIANI CON UNA LEGGE TRUFFA! Se passa una cosa del genere viene la guerra civile! Che gente di m...! Il PD e la finocchiaro che propone la legge si evidenzano come siano la m... della m... della m... della m...!!! Hanno la faccia come il culo!
    • paolo lonzi Utente certificato 4 anni fa
      "soggetti senza personalità giuridica e senza statuto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale" Basta che il movimento cambi un paio di cosette. infondo sono norme sulla trasparenza e democrazia interna dei soggetti politici. Sono cose che il pd ha sempre sostenuto: rivediamo il finanziamento, ma facciamo in modo di regolamentare i partiti, in modo da non creare un mostro normativo! Amen
  • Monica M. Utente certificato 4 anni fa
    "Elezioni aperte solo ai partiti". Il ddl a firma Finocchiaro-Zanda, presentato al Senato
  • Claudio Pierantoni Utente certificato 4 anni fa
    Lasciare l'eurozona ed una strategia industriale sono indispensabili.
  • Fabio Mattia Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, tu sei stato (e sei) nel tuo ruolo teatrante di comico, commediante talvolta drammatico, un grande interprete e personaggio della narrativa contemporanea; oggi, finalmente prendi parte attiva e diretta alla vita reale: sei forte! Ma la matematica non è il tuo forte: Perchè ci vieni a dire che il Berlusca, quando vorrà (cioè nel momento opportuno), staccherà la spina; In piazza ci dici che ciò dovrebbe avvenire probabilmente in settembre ... ottobre. 2+2 fa 4; e la chiave di questa formula è nelle tue mani (sono sufficienti i tuoi voti per non far cadere il governo). Anzi, proprio in quel momento il "nano" (come spesso lo chiami) potrebbe avere un capitombolo da cui potrebbe non riprendersi. Non voglio dire che tu debba fare accordi con il PD, ma in quel momento sarebbe molto opportuno votare tutti quei punti che M5S e PD hanno in comune e che oggi vengono fortemente contrastati dal PDL.
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      pd e pdl sono uguali, lo sono sempre stati e sempre lo saranno, cane non mangia cane .. non si faranno mai nei fatti una guerra fra loro !
  • Alessandro La Tessa 4 anni fa
    ER FRUTTAROLO, non è che questo post l'hanno fatto per te e Nando ?
  • francesco blu 4 anni fa
    IL SISTEMA DELLA PARTITOCRAZIA PAPPONA CONTRO LA VOLONTA' REFERENDARIA POPOLARE IN VENT'ANNI SI E' INTASCATA DAI 2.3 MILIARDI DI EURO ( SUI 4.600 MILA MILIARDI DI LIRE ) DI SOLDI PUBBLICI E CONTINUANO A FARLO COME SONO STATI SPESI ? VOGLIAMO SAPERLO ...ANCHE SE DALLE CRONACHE ULTIME ABBIAMO VISTO CHE SONO STATI USATI PER …GOZZOVIGLIARE E PER ANDARE A TROIE ..CHE VENGONO IMPUNEMENTE ANCORA PAGATE CON SOLDI PUBBLICI ... UN CERTO RAGIONIERE DI UN CERTO POLITICANTE DA STRAPAZZO CHE AMMORBA L'ITALIA PER I CAZZI SUOI ...PAGAVA E PAGA QUESTE TROIE IN UN UFFICIO CHE PER NON FAR ENTRARE LA MAGISTRATURA ....E' STATO DICHIARATO SEDE DI PARTITO ERGO ...CON SOLDI PUBBLICI SI PAGANO GLI SFIZZI DI QUESTO SIGNORE ..ALLA FACCIA DI CHI GUADAGNA 1200 EURO AL MESE .( COME I CONCITTADINI A 5 STELLE GIANGRANDE E NEGRI) ..CHE TUTTO QUESTO MARCIUME FINANZIA CONTRO LA SUA VOLONTA' LIBERAMENTE ESPRESSA IN REFERENDUM TUTTO IL PATRIMONIO COMPRATO CON SOLDI PUBBLICI E DI VOLONTARI DELLA PARTITOCRAZIA E' FINITO IN FONDAZIONI PRIVATE QUANDO NON E' ADDIRITTURA SPARITO ...CHI SE LO E' PAPPATO IL PATRIMONIO IMMOBILIARE E NON DELLA VECCHIA DC ..E DI ALTRI PARTITI STORICI ..LO VORREMMO SAPERE CI SI E' CONCENTRATI SULLA CASA DI MONTECARLO MA QUELLA COMUNQUE E' STATA ACQUISTATA A UN PREZZO PIU' O MENO RAGIONEVOLE DA UN PRIVATO .. MA ABBIAMO SAPUTO DA REPORT IERI CHE IL PARTITO DI PROVENIENZA BELLAMENTE SI E' TENUTO IN UNA FONDAZIONE PRIVATA 80 MILIONI DI EURO DI FINANZIAMENTO PUBBLICO ( ILLEGGITTIMAMENTE) NONCHE' TUTTO IL PATRIMONIO IMMOBILIARE A FARE DA CONTRALTARE IN SENSO POSITIVO AL SISTEMA DELLA PAPPONOCRAZIA ...C'E' IL MOVIMENTO 5 STELLE CHE SI AUTOFINANZIA E CHE MERITORIAMENTE HA RINUNCIATO A 42 MILIONI DI EURO PIU' IN VARIE FORME A PARTE DEGLI STIPENDI DEI SUOI DEPUTATI TALE MOVIMENTO LIBERAMENTE HA AFFIDATO LA SUA COMUNICAZIONE ALLA SOCIETA' DI CASALEGGIO CHE DALLA GESTIONE DEL BLOG HA UN SUO GUADAGNO LEGITTIMO E NON DERIVANTE DA SOLDI PUBBLI
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      tipo come mps, che ha rubato 20 miliardi ?
  • Francesco P. Utente certificato 4 anni fa
    NEL PARLAMENTO ITALIANO..... C'è molto CUL.....e poco TURA....!!!! Ricordo le "figuracce" che le Iene fecero fare ai nostri parlamentari chiedendogli quesiti di cultura generale....!!!!!!!!Anche questa è una ulteriore vergogna..!!!!! Francesco Paolo
  • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
    la cultura è tutto ! la cultura permette di dire le cose giuste ed oneste, permette di capire e dire la verità ! per questo i politici di cultura ne hanno poca !
  • Marcello M. Utente certificato 4 anni fa
    Grandi verità dal grande Camilleri. La cultura rende liberi perché la cultura è verità. La cultura è autodeterminazione dei popoli, è base e fondamento della propria coscienza, è essenziale perché si cominci a ragionare con il proprio cervello e non seguire le chimere (prezzolate) dei media di regime. Dobbiamo vedere un obiettivo nel futuro e crederci e solo con una mente sana possiamo affrontare ogni ostacolo che la malafede politica ci parerà davanti. W il M5S!!!
  • gian luca caimano Utente certificato 4 anni fa
    COI 42000000 CHE AVETE IN CASSA DATELI IN BENEFICENZA CONTROLLATA A 60000 FAMIGLIE IN DIFFICOLTA' VISTO CHE NON POTETE RESTITUIRLI ALLO STATO ..FA 700 EURO A FAMIGLIA QUESTO SI CHE E' DEMOCRAZIA ..... TOGLIETE ANCORA UNA VOLTA IL MIO COMMENTO E NON VI VOTO PIU' ....
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      il restituire allo stato i rimborsi pubblici è fondamento del M5S!!punto.dovresti averlo capito gianluca!p.s. guarda che i troll certificati posson contribuire a bannarti il commento.
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      vota pure il pd con elle o senza ed aiuterai tante famiglie dei politici, olgettine comprese !
  • Fabrizio Sciangula 4 anni fa
    Camilleri è un grande! Tuttavia l'interesse dei politici in questo momento è nei riguardi delle LOOBBIES ( trad: apparati di potere monopolisti) delle gare di BURLESQUE (spogliarelli) di Berlusconi e di SPENDING REWIEW (revisione di spesa al ribasso) di Monti! La cultura? Bhè questa è la cultura italiana: la MEDIOCRAZIA !!!!
  • luciano passalacqua Utente certificato 4 anni fa
    grazie andrea del tuo ottimo post,ma tu insieme ad altri ,persone che contano e non,dovreste scriverlo e dirlo anche su le tv di stato o sulle tv private,fate sentire forte il vostro sdegno per questi politici marci sino al midollo,ci hanno privato ormai di tutto,della speranza e del futuro,e poi ci lamentiamo se qualche persona si suicida,sono loro con le loro false promesse e i loro intrallazzi,con i loro stipendi che continuano a dirci di fare sacrifici,, e si criticano l'un l'altro facendo passare sotto tono i veri problemi
  • Giorgio R. Utente certificato 4 anni fa
    Bellissimo post di Camilleri. Condivido quanto detto in difesa della lingua nazionale. Ne approfitto tuttavia per denunciare l'obbrobrio che sta succedendo in queste ore: è in arrivo la norma anti-m5s per evitarne la candidatura alle prossime elezioni! Questi sono pazzi! http://www.repubblica.it/politica/2013/05/20/news/ddl_finocchiaro_-_zanda_vietare_movimenti_alle_elezioni-59214602/?ref=HRER1-1
  • maurizio cetra 4 anni fa mostra
    LA CULTURA E' TUTTO!!!! Allora perchè sono andati nel nostro PARLAMENTO degli sbarbatelli come quelli del movimento 5 stelle!!! GRILLO TI SEI TAGLIATO NUOVAMENTE LE PALLE DA SOLO!! _________ PASSATE PAROLA______________ SERENITà
    • Marco T. Utente certificato 4 anni fa mostra
      La cultura è morta in Italia perché ci sono teste di cazzo come te profumatamente pagate dai partiti per fare un non lavoro da troll e continuare a svendere questo paese alla mafia ed alla massoneria che sono i tuoi veri padroni. Vergognati schiavo|||
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa mostra
      certo che tu ogni giorno che passa peggiori alla grande... stai sereno che il Mongolino d'Oro anche oggi è tutto tuo ! Coglionazzo...
    • Marco F12 Utente certificato 4 anni fa mostra
      Da quando sbarbatello è sinonimo di ignorantello??ma forse potremmo chiederlo a quelle saputelle "politicizzate"da silvietto per la loro cultura!!!!
    • Cecilia C. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Art. 22. Nessuno puo' essere privato, per motivi politici, della capacita' giuridica, della cittadinanza, del nome.
    • Giuliano RUSTIGHI Utente certificato 4 anni fa mostra
      Maurizio. Ti rispondo io. Perché le persone per bene ed istruite non si presentano nel ns paese in politica mai. Ecco perché siamo e restiamo la repubblica delle banane. È quindi già un miracolo che si siano presentate nel M5S quantomeno persone per bene ma poco istruite, ahimè questo si va ammesso. Tuttavia "per bene" non è poco non credi ?
    • maurizio cetra 4 anni fa mostra
      marcello se i grillini hanno la tua preparazione e moderazione culturale siamo a posto:.... non hai fatto altro che avvalorare il mio commento! ps continuate a commentare ora devo andare .... vi risponderò prossimamente!! hahahahahahahahhaahha serenità
    • Marcello D. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Merdizio e' mesi che spari cazzate, io continuo a segnalarti per commenti non appropriati e darti pallini rossi. Stavolta ti rispondo anche: coglione e' proprio il M5S ad avere il piu' alto numero di persone colte e laureate rispetto a tutti i partiti!! Non ti da' retta nessuno perdente! vai serenamente affanculo
    • maurizio cetra 4 anni fa mostra
      nicola quando si parla di servilismo non bisognerebbe votare m5s. serenità
    • maurizio cetra 4 anni fa mostra
      lo sò alessandro........ la verità fa male .... ma fà anche crescere!! serenità
    • Nicola 4 anni fa mostra
      Alla Cultura, intesa come patrimonio di conoscenza e identità, si contrappone il bieco, mercenario e meschino servilismo del quale ti ritengo un ottimo esempio, quindi grazie per aver commentato il post, così abbiamo anche l'esempio opposto. Serenità
    • Alessandro La Tessa 4 anni fa mostra
      Maurizio, ma sei uno stress !!! ciao
  • Marco Laudiano Utente certificato 4 anni fa
    Ecco un ragazzetto di 88 anni!!! Con immensa ammirazione e riconoscenza.
  • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
    bellissimo post!!
    • Missy Elliott Utente certificato 4 anni fa
      Anch'io sono sempre felice di leggerti, porti sempre una ventata di energia positiva! E ora se arriva pure paolo, sorseggiamo un buon caffè anche insieme a lui!
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      missy!!!!e mitica danii!!!quando vi leggo son più felice!
    • Danila R. Utente certificato 4 anni fa
      è vero luca,da brividi!!!che grande Camilleri!!
    • Missy Elliott Utente certificato 4 anni fa
      Ciao, luca! :-))
  • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
    1
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      only ed esclusivamente CULO :)
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      mizzica che prontezza ! complimenti al n. 1|
    • paolo est Utente certificato 4 anni fa
      signor dario mi inchino alla sua prontezza:)) paolo
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      grande dario!!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus