Lettera agli italiani di Beppe Grillo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

lettera-agli-italiani.jpg

>>>Oggi 7 febbraio sono a Trieste, piazza della Borsa, ore 17 e a Udine, piazza Venerio ore 21. Domani, 8 febbraio, sarò a Belluno, ore 17, piazza Piloni e a Trevisto, ore 21, piazza dei Signori. Seguite le dirette su La Cosa! >>>

"L’Italia deve diventare una comunità, nessuno deve essere lasciato indietro. E’ intollerabile, inumano, vedere le file di esodati, sfrattati, disoccupati alle mense della Caritas mentre chi ha sprofondato il Paese nella miseria si muove con la scorta, l’auto blu, senza alcuna preoccupazione economica. I partiti sono i primi responsabili di questa situazione, hanno occupato lo Stato, lo hanno svenduto, spolpato da dentro. Ora, queste persone si presentano, grazie ai giornali e alle televisioni che controllano, come i salvatori della patria, proprio loro che l’hanno affossata, usata per i loro interessi.
L’Italia ha le tasse tra le più alte del mondo, uno dei maggiori debiti pubblici, un tasso di disoccupazione, soprattutto giovanile, che ha fatto emigrare in pochi anni un milione e mezzo di ragazzi italiani, diplomati, laureati con il sacrificio dei loro genitori.
E’ ora di dire basta, questa commedia deve finire o finirà il Paese. Non abbiamo più tempo, dobbiamo mandarli tutti a casa. Tutti coloro che fanno parte di questo marcio sistema, devono andarsene, sparire, ma prima devono giustificare il loro eventuale arricchimento. Io non chiedo il tuo voto, non mi interessa il tuo voto senza la tua partecipazione alla cosa pubblica, il tuo coinvolgimento diretto, se il tuo voto per il M5S è una semplice delega a qualcuno che decida al tuo posto, non votarci. Questo Paese lo possiamo cambiare solo insieme, non c’è alternativa. Usciamo dal buio e torniamo a rivedere le stelle. Lo Stato deve proteggere i cittadini o non è uno Stato, per questo va istituito il reddito di cittadinanza. Io sono Stato, tu sei Stato, noi siamo Stato. Riprendiamoci l'Italia." Beppe Grillo

20 punti per uscire dal buio:


  1. Reddito di cittadinanza

  2. Misure immediate per il rilancio della piccola e media impresa

  3. Legge anticorruzione

  4. Informatizzazione e semplificazione dello Stato

  5. Abolizione dei contributi pubblici ai partiti

  6. Istituzione di un “politometro” per verificare arricchimenti illeciti dei politici negli ultimi 20 anni

  7. Referendum propositivo e senza quorum

  8. Referendum sulla permanenza nell’euro

  9. Obbligo di discussione di ogni legge di iniziativa popolare in Parlamento con voto palese

  10. Unasolaretetelevisivapubblica,senzapubblicità,indipendentedaipartiti

  11. Elezione diretta dei parlamentari alla Camera e al Senato

  12. Massimo di due mandati elettivi

  13. Legge sul conflitto di interessi

  14. Ripristino dei fondi tagliati alla Sanità e alla Scuola pubblica

  15. Abolizione dei finanziamenti diretti e indiretti ai giornali

  16. Accesso gratuito alla Rete per cittadinanza

  17. Abolizione dell’IMU sulla prima casa

  18. Non pignorabilità della prima casa

  19. Eliminazione delle province

  20. Abolizione di Equitalia

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Alessandro Togno Utente certificato 4 anni fa
    Ilcommento del dindaco di Padova Zanonanto: GRILLO è una minestra riscaldata... Sindaco, le posso dire una cosa dal profondo del cuore??? SEI SOLO UN GRANDE COGLIONE!!!!!!!! Bannatemi pure, ma certe cose non si possono non scrivere. Ciao
    • Paolo Galante 4 anni fa
      Si dice "uomo dai grandi coglioni" per affermare qualità virili che sono apprezzabili: fermezza e coraggio. A nome quindi dei "coglioni grandi", siano essi singoli o appaiati, protesto per la comparazione con il sindaco di Padova. Invito Alessandro ad una rettifica assegnando al detto Sindaco il più congruo dimimutivo di " PICCOLO " coglione o in alternativa "coglioncello" che aggiunge alle cose piccole e povere un tono di tenerezza paterna. Grazie
    • Citta' del sogno Utente certificato 4 anni fa
      Renato di Giaveno, prima impara l'italiano e poi tenta di scrivere una frase di 10 paeole senza errori!
    • Renato B. Utente certificato 4 anni fa
      CI può stare ALESSANDRO a mè sembra quasi un complimento lai chiamato col suò verò nome ..
    • Ciro c. Utente certificato 4 anni fa
      E chi ti banna!! Hai detto una verita' sacrosanta. Del resto mi sembra lecito rispondere ad un insulto con un insulto proporzionato!
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
      il sindaco di padova e' una capra poltica.......e noi lo spazzeremo via alle prossime elezioni
  • Er salamandra 4 anni fa
    LEGGI E GODI GRILLINO globalist.it/Detail_News_Display?ID=39584guru Casaleggio e gli affari a 5 Stelle Un manager da buchi di bilancio. L'uovo di Colombo. I 12 comandamenti che fanno il MoVimento. Nascita 'spintanea'. Comunicazione, potere, denaro. La Rete è politica. Movimento spintaneo. Come sostengono molti attivisti il Movimento non nasce spontaneamente dal basso ma dalle strategie di Casaleggio. Ad esempio anche il Meet up N°1, la piattaforma di aggregazione del Movimento nella città di Milano, nasce il 10 giugno 2005 da un ex-dipendente Webegg, Maurizio Benzi, poi assunto da Casaleggio nella sua nuova azienda, la Casaleggio Associati, un mese prima che Grillo stesso proponga ai suoi fans, il 16 luglio 2005, di usare i Meet up come piattaforma di aggregazione. Lo stesso Benzi oggi è candidato alla Camera per il Movimento nella circoscrizione Lombardia 3. Tutto quindi fa pensare che questo Movimento sia la riproduzione del modello di business dell'ex società di Casaleggio. E non sia nato dalla rete, da cittadini che spontaneamente si sono messi insieme. I cittadini si aggregano su un modello già pianificato e proposto dall' alto. Infatti Casaleggio e Grillo fanno credere che la loro rete di attivisti sia il luogo dell'orizzontalità e della libertà assoluta, esente da censure. Ma nella realtà il Movimento comunica sul loro sito e non su un piattaforma aperta, i commenti possono essere omessi o anche manipolati dalla società al vertice, come sostengono tantissimi attivisti. E come in ogni azienda se non accetti le regole sei fuori da ogni consesso, come è successo a molti di loro.
    • Porcospino 4 anni fa
      Vabbe.. Ti rispondo io così ti faccio felice. Il fatto che ci sia una persona prima fondatore di un meetup non ci vedo nulla di terroristico. Beppe ha sempre detto che occorre sfruttare le risorse della rete. Il meetup non è stato inventato dal candidato in questione. La persona ha scoperto il servizio in rete ,lo ha proposto e discusso con casaleggio e grillo (immagino sia andata così) e poi grillo lo ha diffuso agli utenti del blog che lo han trovato un servizio utile alla causa. Sei contento adesso? Ora puoi anche tu andare a votare m5s o in alternativa andare a fare in culo tu e le tue teorie della cospirazione...
    • gi m. Utente certificato 4 anni fa
      e che OO
    • Carmelo Di Stefano Utente certificato 4 anni fa
      E quindi,il Movimento 5 Stelle non è degno di andare in parlamento?
  • Er salamandra 4 anni fa
    ah ma allora di webegg e di casalaggio il fallimentare proprio non si deve parlare eh? e nemmeno si deve dire che il meetup nr 1 è stato messo su da un suo dipendente? e nemmeno a chi andranno i 50 mln di euro dei fondi per i gruppi parlamentari? 'nnamo bene...
    • silvano de lazzari (silvano de lazzari Utente certificato 4 anni fa
      Bello il tuo nickname.
  • Giorgio Sartori 4 anni fa
    E questo programma chi l'avrebbe deciso? Non dico che non sono d'accordo peró si era che avremmo creato una piattaforma online per decidere mentre non si é fatto assolutamente nulla. Alla fine Beppe anche se non si candida mi sembra che sia il leader del movimento dove decide tutto lui (o Casaleggio) e noi non contiamo niente... Deluso...
  • siamo in guerra Utente certificato 4 anni fa
    Su sito "libero" si giocano le ultime carte su Beppe,Casaleggio company??????..date un occhiata
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus