Berlusconi, Mastella e il triplo salto mortale alla Strapagnàn - di Franca Rame

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

berlusca_mastella.jpg

Introduzione di Dario Fo: "In questi giorni sto rileggendo, in prospettiva della sua pubblicazione, le bozze di "In fuga dal Senato", il testo scritto da Franca sulla sua esperienza al Senato, dove è rimasta esattamente due anni, dal 2006 al 2008, soffrendo di quella società che lei ha chiamato: “Il frigorifero dei sentimenti”. Mi sono trovato con sorpresa dinnanzi a momenti di cui non avevo nemmeno intuito la drammaticità e, spesso, il grottesco più smaccato, messo in scena da senatori e deputati che, salvo eccezioni, facevano di questo loro impegno una triste palestra degli interessi privati. Giunto a pagina 146 mi imbatto nel resoconto della votazione di un provvedimento proposto da Clemente Mastella, un figuro che allora faceva parte del governo nel ruolo di Ministro della giustizia, ruolo ottenuto con bassi ricatti di cui Franca narra la spietatezza mafiosa proprio all’inizio di questa sua testimonianza. Ad un certo punto ho sussultato vistosamente davanti a un passo che aveva del magico. Proprio l’altro ieri, 1 agosto 2013, avevamo goduto della buona, anzi, ottima novella dell’epilogo del processo per frode fiscale a carico del nostro eterno presidente Berlusca. E oggi, come per incanto, ecco svolgersi davanti a me la scena storica in cui si decide, con lo solita spudorataggine, di favorire i soliti associati della casta. Eccovi la sequenza in questione: apriamo il sipario. È Franca che racconta"

"29 luglio 2006. Aula. Ore 9.30. Accade qualcosa a cui non posso fare a meno di presenziare. Si vota il provvedimento sostenuto del ministro Clemente Mastella. «Clemente» però solo con i potenti. Proprio lui, il figuro che determinerà fra non molto, con altri della società dei magnaccioni, la caduta del governo Prodi. Stiamo parlando dell’indulto per antonomasia.
L’indulto è un provvedimento che prevede uno sconto di pena per chi ha commesso reati fino al 2 maggio dell’anno 2006. Lo «sconto» riguarda la detrazione di tre anni dalle condanne definitive. In poche parole viene concessa la libertà ai detenuti che hanno subito una condanna fino a tre anni, mentre uno sconto di pena per quelli con condanne superiori. Bisogna aggiungere che in Italia si scontano in carcere solo le pene superiori ai tre anni, per quelle di durata inferiore vi è invece l’affidamento al servizio sociale. Perciò, chi è condannato a sei anni di reclusione, grazie a questa trovata avrà una detrazione di tre anni e non farà un giorno di carcere.
Fatto è che l’indulto – che ha portato alla scarcerazione di circa 15.000 detenuti – si applica a reati gravissimi come corruzione, concussione, frode a carico dello Stato, bancarotta, truffa nelle gare d’appalto, falso in bilancio e reati connessi al non rispetto delle misure di sicurezza sul lavoro.
Il provvedimento del ministro Mastella ha quindi favorito nomi illustri della mala politica del nostro paese, come nel caso dell’avvocato Cesare Previti, la cui condanna per corruzione giudiziaria scenderà da cinque a due anni, consentendogli così di rimettere piede in parlamento dopo aver lasciato gli arresti domiciliari. Che pacchia!
Altri, che probabilmente beneficeranno del provvedimento: Silvio Berlusconi (per il caso Mills) assieme ai figli Marina e Pier Silvio (indagati per riciclaggio), oltre al Fido-Fedele Confalonieri (indagato a sua volta per falso in bilancio e successivamente ritenuto estraneo ai fatti).
Non ho potuto trattenermi e ho esclamato ad alta voce: «Venghino signori, venghino, questo è il paese di Bengodi; chi ha sentenze e condanne s’accomodi, abbiamo una lavanderia che sbianca ogni mascalzonata, a partire dal furto con scasso». All’istante, ecco la senatrice Menapace dell’Ulivo che si rivolge a me con indignazione: «Ma come? Proprio tu, Franca, che hai lottato per anni, dentro e fuori le carceri per concedere un atto di grazia ai condannati».
«E no, Lidia, io ho sempre inteso di essere clemente con i disperati, non con gli intoccabili che, con la corruzione e il trucco scantonano da ogni sacrosanta condanna.”
E per finire, l’indulto è approvato con la maggioranza dei due terzi. Presenti 308 senatori, votanti 307. Favorevoli sono stati 245, contrari 56 (tra cui io), astenuti 6.
Questa legge sull’indulto, voluta e votata da tutta la destra e da gran parte della sinistra al governo, è la legge dell’«ingiustizia», una legge di cui un popolo dovrebbe provare vergogna totale. Il Senato chiude, si riprende a settembre... buone vacanze, e io non so se tornerò!
Ma prima di chiudere il capitolo voglio ricordarvi qualcuna delle discussioni, a volte a dir poco accese, che mi capitava di affrontare con miei colleghi senatori e deputati, compreso qualche ministro e un gran numero di giornalisti. I temi toccavano quasi sempre l’ambiente e il clima in cui galleggiavamo, spesso come uccelli fluviali di transito pronti a buttarsi sott’acqua per acchiappare la preda, oppure sbattere le ali e prendere quota sopra la laguna in cerca di un po’ d’aria più respirabile. Gli argomenti del dibattito riguardavano il conflitto di interessi, che da anni, con un inciucio veramente sgradevole, veniva accantonato e dimenticato da ogni governo, lo scandalo dei videopoker, le truffe, il falso in bilancio, la corruzione e soprattutto la mostruosa evasione fiscale e, in particolare, il gran numero di avvocati, spesso a doppio servizio, che transitavano vicino a noi ogni giorno con la carica e lo stipendio di senatori, deputati e perfino ministri, stipendio interamente pagato i cittadini. Su questi argomenti Dario ha dipinto una serie di opere di grande dimensione che ha esposto all’ultima mostra di Palazzo Reale a Milano. Il tema di una di queste pitture satiriche è proprio quello degli avvocati, personaggi posti in fila nelle vesti di antichi senatori ma con maschere di cuoio sulla faccia, e le facce sono ben riconoscibili. Si indovinano le sembianze dell’avvocato Ghedini, Pecorella, Longo ecc. ecc. Tutti i volti in grottesco dei vari legali a servizio del Cavaliere puntano verso l’alto e dall’alto scende, precipitando, il Cavaliere stesso. Qualcuno accenna solo al gesto di venirgli in aiuto, altri voltano lo sguardo indifferente altrove. Spesso, quando mi trovavo a discutere coi miei colleghi, io chiedevo loro (e fra quei loro c’era anche qualche avvocato suo di lui): "Ma possibile che nessuno gli vada a dare un consiglio in tono sincero e preoccupato sul suo autolesionismo? Berlusconi sembra faccia tutto per trovare alla fine un inciampo disastroso che lo conduca alla rovina. Lui continua a raccontarci che tutti i guai giudiziari gli sono capitati addosso solo al momento in cui aveva deciso di darsi alla politica, non per sé, ma per salvare l’Italia. Bugiardo! Io so bene la battuta che lo smentisce, l’ho sentita quasi dire dalla viva voce di Confalonieri, che perentorio esclama: “Qui, se tu Silvio non ti decidi ad entrare a piedi giunti nella politica ci troveremo sotto un ponte come un gruppo di barboni disperati che cercano le cicche e gli avanzi in mezzo alla monnezza”."
Soltanto che quando Silvio Bingo si è trovato nel vaso di Pandora del governo a sguazzare in mezzo a tante occasioni di truffalderia e sgarrate con raggiro e scaltrezza non si è più tenuto. Silvio, guardami bene in faccia, sei tu che ti tiri addosso la rogna dei processi. Nessun politico al mondo ne ha tanti, uno dietro l’altro, e sempre più difficili da scansare. Sei ormai diventato un acrobata che fa gli esercizi della morte senza badare di stendere sotto la rete, senza il filo che ti regge nel caso di sballottamento in verticale. AHHHHHHH! PLUF. Questo rischi ogni volta.
A proposito di acrobati, io ne ho conosciuti parecchi perché, ormai lo sapete, la mia era una famiglia di girovaghi parenti stretti dei circensi, che rischiano a ripetizione la vita, e mi ricordo di Strapagnàn, un fenomeno del triplo salto mortale. Io l’avevo visto volare sotto lo chapiteau un sacco di volte e un giorno mi sono permessa di provocarlo: “Ma non pensi che azzardi un po’ troppo approfittando della fortuna che sta sempre dalla tua?” E lui di ribatto mi dice: “Hai ragione, ma ormai per me è diventato un modo di vivere quello di rischiare sempre di più. Lo so, sono come un ladro che ruba la vita ogni volta, sempre buttandomi oltre il limite, e sono conscio soprattutto del fatto che quando comincerò a precipitare non mi fermerò ritirandomi, ma tornerò a tentare buttando all’aria ogni logica e ogni senso della ragione.
È quello che succederà a Berlusconi. Quanti processi ha avuto, quanti ne ha in ballo? Certo, ha fatto leggi per salvarsi ad ogni capovolta. Ma non gli basta. Non lo fa tanto per accumular quattrini, ma perché è il rischio che gli piace e davanti al piacere del rischio non bada nemmeno più alla sua pelle. Si fa parrucche che incolla sul cranio, si mette il cerone sulla faccia come un clown, i rialzi alle scarpe come un’entreneuse, tutto per apparire meglio, senza età. Ahimè, senza età sono solo gli angeli, ma attento che anche loro spesso cascano.” Franca Rame

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Grillini = Piddini² 4 anni fa mostra
    Adios, grullettini invasati, alla prossima puntata... E cominciate a prepararvi per la debacle elettorale che avverrà molto presto! Iniziate ad indossare già da ora parastinchi, ginocchiere e casco omologato, perché la vostra batosta sarà davvero solenne! BUAHAHAHHHAAHAHAHAHAHAHAHHAAHHA!!! Saluti, cazzoncelli interattivi!
    • Carmelo Di Stefano Utente certificato 4 anni fa mostra
      Dai! Glugluglugluglugu! Non fare il monello, altrimenti la mamma si arrabbia. Glugluglglugluglu!
    • rolando d. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Già!! alle prossime elezioni tutti a votare pd e pdl...o no?
  • omenome cogn 4 anni fa mostra
    SONO ANCORA VIVO BASTARDI !!!!!!!
  • Grillini = Piddini² 4 anni fa mostra
    Grillo, Casaleggio... Se ci siete, battete un colpo?! BUAHAHAHAHAHAHAHHAHA!!!!!
  • Grillini = Piddini² 4 anni fa mostra
    Forza, grullini smidollati e senza palle! Andiamo subito alle elezioni! Così vedremo di celebrare al volo il vostro funerale! BUAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAH!!!!! Grillo, Casaleggio, fate pena... Ormai siete non con uno, ma con tutti e due i piedi nella fossa! AHAHAHAHAHAHAHAHHAHHAHAHAHAAH!!!!! Au revoir, morti viventi!
  • Grillini = Piddini² 4 anni fa mostra
    E ridaje! ----------------- Grillo, Casaleggio e tutto il vostro patetico seguito di fantocci dementi, non avete capito un benemerito cazzo! In questi ultimi 20 anni, l'anti-berlusconismo è stata l'arma a doppio taglio che ha letteralmente sepolto l'ignobile e fetida sinistra italiana. Ora sarà la volta dei grullini imbecilli e dei due santoni pagliacci! Alle prossime elezioni, anche voi verrete definitivamente tumulati. AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!!!!! Le più sentite condoglianze, cazzoni grullini!
  • Grillini = Piddini² 4 anni fa mostra
    Grillo, Casaleggio e tutto il vostro patetico gruppetto di burattini dementi, non avete capito un benemerito cazzo! In questi ultimi vent'anni, l'anti-berlusconismo è stata l'arma a doppio taglio che ha letteralmente sepolto l'ignobile ed indegna sinistra italiana. Ora sarà la volta dei grullini idioti e dei due ridicoli santoni interattivi! Alle prossime elezioni, anche voi verrete definitivamente interrati. Le più sentite condoglianze, cazzoni grullini! BUAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!!!!!
  • Grillini = Piddini² 4 anni fa mostra
    ...Nuovo giro, nuovo divertimento... Non fate altro che criticare ed attaccare i piddini dalla mattina alla sera, accusandoli di essere ipocriti e di contraddirsi in continuazione, quando voi dimostrate di essere ancora più fasulli e patetici di loro. Difatti, l'unica cosa che sapete fare è circondarvi di presunte personalità "illustri" della «kultura» italiana e di pseudo intellettuali radical-chic, notoriamente appartenenti alle correnti dell'«intellighenzia» di sinistra; esattamente come hanno sempre fatto i piddini idioti. Tutto ciò, per cercare disperatamente di avvalorare la vostra causa e per poter pendere dalle labbra di questi personaggi "autorevoli", come dei perfetti fantocci imbecilli e completamente privi di alcun pensiero autonomo. Ma voi grillini, non vi rendete minimamente conto di quanto siete ridicoli? Tornatevene nei centri sociali, che è meglio! Siete solo uno spassoso gruppetto di minchioni comunistoidi.
  • Grillini = Piddini² 4 anni fa mostra
    Non fate altro che criticare ed attaccare i piddini dalla mattina alla sera, accusandoli di essere ipocriti e di contraddirsi in continuazione, quando voi dimostrate di essere ancora più fasulli e patetici di loro. Infatti, l'unica cosa che sapete fare è circondarvi di presunte personalità "autorevoli" della «kultura» italiana e di pseudo intellettualoidi radical-chic, notoriamente appartenenti alle correnti della cosiddetta «intellighenzia» di sinistra; proprio come hanno sempre fatto i piddini. Tutto ciò, per cercare invano di avvalorare la vostra causa e per poter pendere dalle labbra di questi personaggi, come dei perfetti burattini idioti e completamente privi di alcun pensiero autonomo. Ma voi grillini, non vi rendete minimamente conto di quanto siete ridicoli e assurdi? Ma tornatevene nei centri sociali, che è meglio! Siete solo uno spassoso manipolo di minchioni comunistoidi.
  • Robertino Venturi Utente certificato 4 anni fa mostra
    Mha!! Non me le volete, Ma ci sono post che quando solo leggo il titolo mi prende a leggerlo con cuore perche sono interessanti di buona nuova. Chiedo scusa a Dario ma queta pappardella è gia da anni che si sa,e dopo 30 secondi mi sono fermato a leggere il post perche è nauseante. Cambiate disco!
  • Vincenzino Gargiulo 4 anni fa mostra
    La condanna a Berlusconi non ha cancellato 10 milioni di elettori di Berlusconi. Ricordatelo alla toga: per eliminare quelli di destra dovete ammazzarci!
  • Vincenzino Gargiulo 4 anni fa mostra
    Luna Grillo, figlia di Beppe, è pronta a scendere in politica: "Papà sarebbe contento" +++++ Sniff sniff scende in politica: dopo il trota e lo scorfano figlio del trebbiatore arriva anche la "l'aspirapolvere"? Lo ha dichiarato rilasciando una intervista a GRAZIA noto giornale della galassia MONDADORI della famiglia Berlusconi. Secondo voi, per l'intervista, si è anche fatta pagare?
  • Vincenzino Gargiulo 4 anni fa mostra
    A proposito di carriolate di milioni al sud, ma lo sapevate che i 0,30 centesimi per metro quadrato della TARES vanno tutti nella tesoreria statale e nemmeno un GRULLINO ci verrà a dire che direzione prenderanno quei denari? ma lo sapevate che l'IMU per i fabbricati censiti in categoria "D" (caopannoni industriali) ASSENTI O QUASI IN TERRONIA non rimarrà più ai comuni ma andrà nella tesoreria statale e nemmeno un GRULLINO ci verrà a dire che direzione prenderanno quei denari? E' OVVIO CHE ANDRANNO IN TERROLANDIA!
  • Norberto Colleoni Utente certificato 4 anni fa mostra
    altra cariolata di milioni al sud: nuove forti agevolazioni per l'assunzione di dipendenti .. a ditte fantasma... tanto i contributi li spennano alle ditte del nord!! altra cariolata di milioni: assunzione 500 laureati per fare un cazzo a pompei e simili 10 milioni gratis alla sicilia per il terremoto del belice anni 60 : roba da matti!! una volta tutto cio' si chiamava cassa del mezzogiono.
  • Vincenzino Gargiulo 4 anni fa mostra
    Ma la delegazione m5s in gita scolastica in Kazakistan ki la paka?? Noi??? Diranno di no, che l'hanno pagata di tasca loro, ma poi la metteranno in nota spese per farsela rimborsare dalla diaria parlamentare.
    • guido ligazzolo Utente certificato 4 anni fa mostra
      certamente e mi pare assolutamente corretto che lo facciano.
    • Norberto Colleoni Utente certificato 4 anni fa mostra
      prima di essere eletti i grulli, .... da questo blog avrebbero gridato dagli alla casta!! adesso lo fanno loro e guai parlarne in sto blog: ti darebbero subito del fascista, razzista, leghista, omofobo, gnurant ecc.ecc ma pensa te, chi abbiamo messo al potere. degli ex nnessuno, con pugno alzato da fissati, (ora grillini) che sono diventai improvvisamente ministri
  • Norberto Colleoni Utente certificato 4 anni fa mostra
    anziana rapinata arrestati tre romeni Il Messaggero-9 ore faCondividi R.V. di anni 35 e M.S. di anni 20, di origine serba, e B.D., di anni 27, di origine romena, tutti con precedenti di Polizia, Angelucci, è caccia a una banda romena Il Messaggero-02/ago/2013 È sicuro che i quattro armati siano romeni: la baby sitter, anche lei romena, ha gridato parlando la lingua madre che la cassaforte non c'era e i ... +Mostra di più Traffico di auto rubate: polizia di frontiera arresta due romeni al ... Rubano rame da una galleria ferroviaria, arrestati tre romeni Città di Genova-6 ore faCondividi Rubano rame da una galleria ferroviaria, arrestati tre romeni ... la polizia ferroviaria ha sorpreso tre romeni intenti a rubare quintali di rame. Borseggiatori romeni prendono di mira un gruppo di turisti coreani gonews-01/ago/2013 Due romeni di 46 e 29 anni sono stati arrestati ieri dai carabinieri di Pisa dopo aver sfilato il borsello a un turista coreano su un bus di linea tra ... Bologna: rubano 1000 euro con una forchetta, denunciati due romeni SMTV San Marino-02/ago/2013 Per rubare i soldi da uno sportello bancomat ha infilato una forchetta metallica nella fessura da cui escono le banconote, manomettendola, ... Scippatori, albanesi, 18enni. Traditi dalla T shirt RagusaNews-2 ore faCondividi In due a bordo di un ciclomotore affiancavano un'anziana ultra 80enne in un vicolo cieco e le strappavano la collana. I due con il volto coperto Albisola, eroina nella ruota di scorta dell'auto: arrestati due albanesi Il Vostro Giornale-7 ore fa Albisola S. Ieri sera ad Albisola Superiore, gli agenti delle Volanti e della Squadra Mobile, hanno tratto in arresto un trentottenne ed un ... OnTuscia.it Rissa in un bar, tre albanesi fermati Viterbo News 24-4 ore fa VITERBO - Prima una discussione per futili motivi, poi tre albanesi sono passati dalle parole i fatti: hanno scatenato una rissa in un bar di ... Minorenne salernitana ricattata dall'Albania, foto e filmati della ...
  • Vincenzino Gargiulo 4 anni fa mostra
    Spari contro il consigliere M5S a Lizzano. A Palermo il "ciclone Grillo": "La mafia non uccide" Stai tranquillo, lo ha detto Grillo! ah ah ah ah ah
  • Vincenzino Gargiulo 4 anni fa mostra
    Vi stanno già sparando alla porta di casa? Sono contento come una pasqua!
  • Norberto Colleoni Utente certificato 4 anni fa mostra
    Berlusconi e i giudici con il piede nella fossa , miliardari possibile che dei 5 giudici che hanno condannato B, 3 sono della Campania e 2 della Puglia? Avere una maggiore integrazione fra nord, centro e sud è impossibile? Qualcuno potrà dire: ecco, B si lamenta dei giudici di Milano, adesso che sono del sud si lamenta lo stesso! Sbagliato! De Pasquale è di Palermo, la Boccassini di Napoli... Possibile che le migliori menti del diritto nascano da Napoli in giù? La giustizia è in mano ai figli del sud... Domandatevi quanti sono i magistrati nati sopra lo spartiacque del Po, e troverete che tra questi molti hanno radici meridionali; facciamo lo stesso per prefetti e questori e vedremo che le percentuali sono più o meno le stesse. Questi servitori dello Stato rappresentano la struttura portante (non si muove foglia senza di loro). Ci piaccia o no, la cultura meridionalista (checché se ne dica c’è) è ben radicata; quella che un tempo si chiamava savoiarda e austro-ungarica ha perso.
  • Norberto Colleoni Utente certificato 4 anni fa mostra
    Solo funamboli e saltimbanchi costeranno oltre 30000 € per pochi minuti di spettacolo. 10000 € è il compenso di chi camminerà su una corda durante i 10 minuti di silenzio che ricorderanno Renato Nicolini. Per rendere più suggestivo lo spettacolo è previsto ma non ancora definito il lancio di simboliche lanterne dei desideri. 20000 €, invece, è il cachet delle compagnie di teatro di strada che eseguiranno 2 mini spettacoli durante l'arco della serata. 9000 € è invece il prezzo per avere la certezza dell'apertura dei Mercati di Traiano, e dei Fori di Augusto e Cesare dalle 22 alla mezzanotte passata. Nel costo sono compresi i custodi e le guide. 4000 andranno all'associazione La Bilancia che, all'interno del Foro di Cesare metterà in scena lo spettacolo “Shakespeare loves Rome”. 25000 è invece il prezzo da pagare per permettere a sindaco e ospiti di salire sul palco insieme a ospiti e testimonial e per dare un posto visibile al concerto finale dell'Accademia di Santa Cecilia, ai quali vanno aggiunti 10mila euro di mini palco per i saltimbanchi. 4000 a chi è stato incaricato di spulciare nelle teche per selezionare e montare filmati e immagini che ritraggono Renato Nicolini. 12000 euro è il costo da aggiungere alla precedente voce per l'impianto di proiezione delle immagini e del video, insieme alla pratiche burocratiche. 8000 è il costo del lavoro dell'Ufficio Stampa del Campidoglio (a proposito ma non sono dipendenti?), ai quali vanno aggiunti security, hostess e steward per altri 8mila euro più 5000 per diritti Siae ed Enpals per gli artisti. 2000 per l'assicurazione di tutti coloro che saranno impegnati nella notte. Tra le spese più consistenti ci sono poi Acea e Ama. In particolare, 25000 ad Ama per l'installazione dei bagni chimici e la pulizia delle aree a notte fonda e 4000 € all'Acea per accendere e spegnere le luci dell'area. Infine, 34000 € è il costo 220.000: INVECE DI FAR DIVERTIRE 2 GATTI, POTEVA REGALARE 1000 € A 220 FAMIGLIE IN DIFFICOLTA'!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus