Il disprezzo non fa ragionare (risposta ad Aldo Grasso del Corriere)

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Roberto Fico

Mi hanno colpito molto le parole di Aldo Grasso nel suo articolo polemico nei confronti dei “girotondini”. Non ho mai fatto parte di quel mondo e sulle valutazioni del giornalista non mi esprimo. Ma sento l'obbligo di rispondere alla domanda che Grasso pone alla fine dell'articolo, e cioè come mai i girotondini di ieri, che scendevano in piazza contro Berlusconi, non scendono in piazza anche oggi contro il nuovo nemico della Costituzione: il Movimento 5 Stelle, che sulla Carta costituzionale “sputa ogni giorno”.

Sono affermazioni incredibili nella loro superficialità, ma anche colme di rancore, di odio o di chissà quale altre sentimento.
Se in questa legislatura dovessi rivendicare con orgoglio un’azione del Movimento 5 Stelle, probabilmente citerei la difesa della Costituzione. Una difesa che in questi anni si è sviluppata su diversi piani. L’opposizione alla riforma Boschi-Renzi è considerato il piano principale, ma giunge al termine di un percorso più lungo di difesa della Costituzione.
Ricordo quando nel 2013, da poco entrati in Parlamento, salimmo al Colle per fare sentire la nostra voce contro la procedura (incostituzionale) che il governo Letta si era inventato per riformare la Costituzione. E penso poi alle nostre battaglie notturne, due anni dopo, di fronte ai mezzucci utilizzati dal Governo Renzi e dalla sua maggioranza per portare a termine la riforma. Quelle furbizie, quei modi di agire, quell'atteggiamento strafottente di Renzi in Aula, quelli sì che possiamo definirli sputi al senso di una comunità che deve potersi rispecchiare nel Carta costituzionale.

Mi chiedo se stessimo sputando sulla Costituzione anche mentre difendevamo la scuola pubblica da una riforma pericolosa anche per i suoi riflessi sulla tenuta di alcuni diritti fondamentali; oppure quando chiedevamo che non fosse indebolito il diritto al lavoro, su cui la Repubblica è fondata, mentre il Governo procedeva spedito con il Jobs act.

Noi crediamo che la Costituzione possa – in alcuni casi, debba – essere modificata. Ma in modo mirato, senza stravolgerne la struttura, e sempre pensando al suo rafforzamento: questo è il punto che sfugge a molti. Penso, per esempio, alla proposta di legge costituzionale a prima firma di Paola Taverna volta a rendere più effettivo il diritto alla salute, uniformando le prestazioni sanitarie su tutto il territorio nazionale.

Non capisco infine come Grasso possa confondere la nostra posizione sul vincolo di mandato con un’offesa alla Costituzione. È vero che il vincolo di mandato non è diffuso tra le democrazie occidentali, ma non lo è neppure il trasformismo della classe politica: un fenomeno che in Italia ha toccato punte drammatiche nella storia recente. Sarebbe il caso che Grasso e tanti altri giornalisti approfondiscano senza pregiudizi il tema del vincolo di mandato, che non per caso è sempre più dibattuto in ambito scientifico.

Ecco, sarà allora per tutte queste battaglie che i vecchi girotondini non hanno nulla da ridire nei confronti del Movimento 5 Stelle. Perché forse, a prescindere dalle differenze e dalle culture politiche, ci si riconosce nella cultura dei diritti e della Costituzione. Fare finta di non vedere tutto questo, rivolgendoci gratuite parole di odio, non è un buon servizio a chi cerca di comprendere i fenomeni e interpretare la realtà.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Gianfilippo . Utente certificato 6 mesi fa
    Dobbiamo perdere tempo dietro a Grasso ? Non abbiamo altro da fare? Ignorare e compatire.
  • Alessandro D. Utente certificato 6 mesi fa
    Titolo azzeccato e valido per le situazioni mondiali - questo è il modo di vivere di quest'epoca - disprezzo a prescindere
  • antonella25 marhez Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Lady Josina gomez offre un prestito con la partecipazione della banca. Offro prestiti in denaro di € a €10 000 000 2.000 a chiunque in grado di ripagare con interessi al tasso del 2% per tutte le chiunque sia interessato non esitate a scrivermi. La nostra organizzazione una banca formano una struttura gestita dalla signora Josina gomez e non richiediamo non ci sono molti documenti, contattaci subito. e fateci sapere la quantità che si desidera pagare. Siamo pronti a soddisfare i nostri clienti entro 72 ore ricevimento della richiesta. Se siete interessati, vi preghiamo di contattarci. E-mail: prestitobancario2017@gmail.com
  • Daniele Tamburini 6 mesi fa
    Per favore, Difendiamo la Costituzione anche quando si parla di apologia del fascismo. Grazie
    • FABIO B. Utente certificato 6 mesi fa
      IN ITALIA -SONO ANTIFASCISTI- PRIMA CHE QUESTO STRANO INDIVIDUO VENISSE AL MONDO NON ABBIAMO BISOGNO DI TIRAPIEDI CHE CREDONO DI INSEGNARE A ... DICIAMO PROLIFERARE ... AL LORO PADRI fiano vergognati
    • FABIO B. Utente certificato 6 mesi fa
      se pensano di avere a che fare con poveri idioti - ignoranti falsi ED ARRIVISTI COME LORO PROFITTANDO DEL PERIODO DEMENZIALE CHE LORO PERSEVERANO AD ALIMENTARE ------------------------------------------ hanno sbagliato indirizzo ed obiettivo
    • FABIO B. Utente certificato 6 mesi fa
      e' gia' reato ------------------------ pero' fiano deve sfruttare anche questa occasione per fare abominevole campagna personale- mente sapendo di mentire- COME SEMPRE Nell'ordinamento italiano, l'apologia del fascismo è un reato previsto dalla legge 20 giugno 1952, n. 645 (contenente "Norme di attuazione della XII disposizione transitoria e finale (comma primo) della Costituzione")
  • Pietro M. Utente certificato 6 mesi fa
    Grasso risponde a chi lo paga .........perchè stupirsi ? Questo è il livello della stampa "indipendente" in Italia.....
  • antonio 6 mesi fa
    questi scarabocchiai sono senza onore e senza onestà e mi ricordano i bravi di Don Rodrigo. Finiti tutti gli argomenti ora attaccano il mv5s anche con dei logaritmi che non stanno né in cielo né in terra.Vogliono contestare anche l'esistenza del movimento. Bho! Povera democrazia! E poveri noi cittadini. Soprattutto in che misere mani hanno messo il glorioso mestiere del giornalismo.
  • massimo m. Utente certificato 6 mesi fa
    Aldo Grasso? Quello che voleva...chiudere la Gabbia? Forza, Roberto!! Non rodiamoci il fegato per un nulla, per uno il cui destino e sparire come il Grasso al fuoco, come la nebbia al sole, che è detto giornalista solo perché creato, vezzeggiato e stipendiato dal Potere corrotto e corrosivo. Fa parte di quegli intellettuali di sinistra che, totalmente fuori dalla Realtà, ormai c'hanno solaMente un gran Testone, e un testicolo, per la riproduzione. Sono finiti, in via d'estinzione; si stanno processando da soli e saranno certo processati...anche dalla Storia.
    • massimo m. Utente certificato 6 mesi fa
      "I nuovi mandarini". Di Noam Chomsky
    • massimo m. Utente certificato 6 mesi fa
      Era un richiamo ai "Mandarini" del Corriere della Sera, dove si articolavano critiche sensate ai cosi detti intellettuali di sinistra, che si attagliano a pennello e non di meno ad Aldo Grasso e alla pletora di suoi colleghi intellettuali.
    • FABIO B. Utente certificato 6 mesi fa
      intellettuali ? sinistra ???
  • monica versite Utente certificato 6 mesi fa mostra
    Ciao Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è che la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2% -Viaggi e project financing per studi all'estero -costruzione sfondo imprese e gli investimenti in vari commercio e costruzione progetto e altro -Acquisto di affitto casa e appartamento -Acquisto di auto e prestito per la salute e l'educazione dei vostri figli -pronto soccorso per chiunque in pericolo -settore agricolo e mondo degli affari -finanziamento del progetto milioni Contattare il nostro servizio e-mail prestitobancario2017@gmail.com
  • gianfranco d. Utente certificato 6 mesi fa
    Nessun movimento politico è mai stato oggetto nella storia della Repubblica, della violenza diffamatoria cui quotidianamente il M5S è vittima, da parte degli scagnozzi mediatici del sistema.E' un incredibile violenza quella di cui questi farabutti danno prova, quale che sia il gruppo di potere di cui essi sono parte.Come nella fattispecie. Il Corriere della Sera, acquisito dal gruppo CAIRO, proprietario della Sette, emittente i cui talk di merda vomitano h24 fango contro il M5S, in assenza di contradditorio con più ospiti PD o berlusconiani. Il motivo dell'odio anti M5S di questi FARABUTTI è ben noto: sono le laute prebende ed i bonus che i loro gruppi editoriali ed i loro fogliacci ricevono dal governo. FARABUTTI e MERCENARI E a chiamarli con il loro nome e cognome, in risposta all'odio che sbavano, strillano pure "di attacco alla libertà di stampa" Schifosi
    • Adelaide C. Utente certificato 6 mesi fa
      Caspita se hai ragione!Mi viene una rabbia....Questa la 7 è diventata una schifezza, meglio qualche buon film o una bella passeggiata per cambiare aria. ciao
  • maurizio b. Utente certificato 6 mesi fa
    iPDioti la poltona non la hanno incollata al culo ma infilata
    • Adelaide C. Utente certificato 6 mesi fa
      Come una gigante supposta appuntita.
  • giancarlo ricomini Utente certificato 6 mesi fa
    giornalista del regime
  • Paola Zito 6 mesi fa
    Ma cosa sta blaterando questo signor Grasso? I giretodini di ieri protestavano contro un malgoverno basato su leggi ad/personam, Su un evidente e dannoso malcostume, su un governo poco trasprente e... con alcuni politici non certo esemplari. (alcuni legati alla mafia) Un governo per il quale la povera gente era l'ultima ruota del carro. Ora, se fossero ancoa fra noi... dovrebbero protestare contro governi non eletti che, prima, con un presidente del Consiglio, oggi con un altro, certamente fotocopia, stanno mettendo in ginocchio l'ITALIA e gli ITALIANI! E allora cosa sta farfugliandoi Grasso? Ma di cosa parla? Ammesso che ci fossero I giretondini, come e perché mai prendersela col M5S? Questo fantastico e provvidenziale M5S... non ha mai governato a livello nazionale, (la gestione di Roma, la rimanderei ai mittenti, che hanno combinato disastri su disastri x 20 anni nella capitale.) non ha mai deciso nulla di determinante x la comunità italiana, I suoi emendamenti di solito sono cancellati, ogni loro intervento viene criticato, respinto! Allora? Che facciamo? Vogliamo parlare del nulla? Ma... almeno x una volta, cerchiamo di essere seri! "Chi s'imbroda farebbe meglio a sbrodarsi!" x non cadere nel ridicolo! AD MAIORA! Paola
  • gennaro a. Utente certificato 6 mesi fa
    Stamattina a rai news 24 alla fine della rassegna stampa e poi nel tg lo Psiconano lo fanno parlare a ruota libera e dire menzogne contro il M5S.
  • FABIO B. Utente certificato 6 mesi fa
    come mai i girotondini di ieri, che scendevano in piazza contro Berlusconi, non scendono in piazza anche oggi contro il nuovo nemico della Costituzione: il Movimento 5 Stelle, che sulla Carta costituzionale ??? ------------------- Ma questo e' un demente- Contro quale governo dovrebbero scendere in piazza ? Ma che cazzo DICI
  • simona verde Utente certificato 6 mesi fa
    Il Corriere della Sera è di proprietà di RCS libri acquistata da Cairo, proprietario della La7, e vediamo tutti i giorni, dalla mattina alla sera, in che modo schizofrenico, tutti i conduttori e loro ospiti (sempre gli stessi) attaccano il M5S. E' il loro bersaglio preferito, finchè esisterà il Movimento, avranno sempre molto lavoro. Alla "Puzza che tira" va via un conduttore idiota e lo sostituisce uno ancora più idiota. Come l'ultimo....inguardabile e inascoltabile!
  • mario boselli 6 mesi fa
    <<<<<<<<<<<<grasso vai a cagare e impara a fare il giornalista che è un cosa che non sai proprio fare e smettila di cacciare balle
  • Raul Varzi Utente certificato 6 mesi fa
    LA TASSA DI CITTADINANZA DEL M5S L'amministrazione di Roma vorrebbe rimpinguare le casse del Comune con le multe Farlocche della corsia preferenziale di Via Portonaccio. La segnaletica non la vede nessuno,ma quel genio di Enrico Stefano si ostina a dire che è tutto regolare.La Raggi fa finta di non sapere. Visto che finora le multe elevate sono oltre 200mila, spera di spremere ai Romani che sono caduti nella trappola dai 15 ai 20 milioni di euro.Si prevedono decine di migliaia di ricorsi Stavolta i romani non si faranno mettere le mani in tasca dal M5S Stefano, pensa al disagio che stai creando a decine di migliaia di persone e di famiglie oneste e vergognati.Se hai un minimo di dignità ti devi Dimettere.Torna al tuo mestiere di zappaterra,e lascia che di Mobilità se ne occupi chi ne è capace.I Romani sono buoni e cari ma in fronte non c'hanno scritto GRILLINO
    • FABIO B. Utente certificato 6 mesi fa
      queste non sono cose su cui scherzare !
    • FABIO B. Utente certificato 6 mesi fa
      TOM TOM un CAZZO io spero che non sia vero perche' se fosse vero io quell'assessore lo CACCEREI A CALCI - NOI NON SIAMO QUELLI DEL - A BRIGANTE , BRIGANTE E MEZZO- deve essere CHIARO che le norme servono SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PER LA SICUREZZA STRADALE- E S C L U S I V A M E N T E- °°FOSSE VERO°° sono certo che si porra' rimedio SUBITO
    • andrea a44 Utente certificato 6 mesi fa
      TOM TOM come casso fai a non vedere la segnaletica?
    • tom ugo 6 mesi fa
      Cara Simona, il provvedimento è una chiara porcata per fare cassa, cerca di essere oggettiva. I Romani hanno votato i cinque stelle stanchi de prenderla in culo e di dover pagare imposte esorbitanti, e cosa fa la raggi? Continua a fregare i Romani come le precedenti amministrazioni. Svegliati, altrimenti qualcuno potrebbe pensare che sei rimbambita da un simbolo. Guarda i fatti.
    • simona verde Utente certificato 6 mesi fa
      PARLA PER TE, IDIOTA!
  • FABIO B. Utente certificato 6 mesi fa
    falsita' propaganda niente di nuovo tutto previsto e prevedibile
    • FABIO B. Utente certificato 6 mesi fa
      nella maniera piu' RIPUGNANTE POSSIBILE
    • FABIO B. Utente certificato 6 mesi fa
      la missione e quella di sputtanare
    • FABIO B. Utente certificato 6 mesi fa
      volgari depistaggi
  • Fabio Bagnoli 6 mesi fa
    disprezzare oggi ...comprare domani , mi dispiace per grasso ma a differenza di molti giornalisti ci sono persone che non si possono comprare ...mai .
  • ANNA PONISIO Utente certificato 6 mesi fa
    Aldo Grasso:un altro a cui è dato di volta il cervello.....cominciano ad essere un pò troppi.....EPURAZIONE URGESI!!!!!
  • Stefano M. Utente certificato 6 mesi fa
    Perdere tempo per rispondere a una baggianata del genere ti fa onore, personalmente a uno come grasso non dedicherei neanche un attimo della mia vita.
  • enzo bargellini Utente certificato 6 mesi fa
    Egregio,penso che uno dei primi "ritocchi Costituzionali" che Voi dovreste proporre in prossimo programma sia un drastico ridimensionamento del numero dei Parlamentari. QVanto all'art.67C.esso,secondo mio modestissimo parere,pone semplicemente la NAZIONE al di sopra dei partiti e/o movimenti ma NON autorizza cambi di casacche a mandato in corso,mandato che è chiaramente definito al precedente e più cogente art.49C. il qvale VINCOLA a nuovo vaglio elettorale qualsivoglia neoformazione politica. Con molti saluti e cordialità dalla Romagna.
  • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
    Mah, quelle di Grasso sono affermazioni così sciocche e malevole che non vale la pena neppure parlarne; a farlo parlare così, è probabilmente solo la paura della fine di un mondo (il suo) nel quale fare il giornalista a servizio obbediente e servile di qualcuno era normale, accettato, addirittura finanziato dallo Stato: se ne faccia una ragione: spazzeremo via tutti.. (non per cattiveria, ma per necessità).
  • ALDO BALASSI Utente certificato 6 mesi fa
    Al di la delle affermazioni di Grasso che sono proprie del buon servo del padrone e pertanto non val la pena neanche di replicarle. Il M5S deve approfondire bene le modifiche che bisogna apportare alla Carta Costituzionale, che prioritariamente sono: l'organizzazione dei partiti politici ed i loro limiti nella gestione del potere. Nella Costituzione, chissà per quali interessi i Padri Costituzionali, dimenticarono completamente di regolamentare. Necessita inoltre studiare un'ottima legge elettorale, che tenga conto che i politici devono essere al servizio dei cittadini, ed inserirla nella Costituzione, inserendo non solo il limite di mandato, ma principalmente il vincolo di mandato. In questo modo si darebbe il giusto turnover ai cittadini che intendono servire il Paese e non far nascere mai più le "Fetide Caste politiche".
  • Giovanni F. Utente certificato 6 mesi fa
    Caro Roberto, qui con questi galantuomini c'é poco da 'stupirsi', tutti sappiamo a quale fonte si foraggiano, pertanto credo che la migliore difesa sia l'attacco e cioè di ripagarli con la stessa moneta in rete, visto che la carta non si vende più.
  • cristina cassetti 6 mesi fa
    Forse dovremmo scendere a qualche compromesso per arrivare là dove ambiamo. Sporcarci le mani, come lo chiamano loro. Ma una volta arrivati, vi prego non deludeteci: fate piazza pulita delle storture di quella che un tempo fu una democrazia, o che perlomeno appariva tale.
    • Giovanni F. Utente certificato 6 mesi fa
      e si brava, una volta che ci si sporca le mani è finita, perchè dovrai scendere a compromessi con questi galantuomini che ti legheranno le mani e non potrai mai fare piazza pulita.
  • salvatore . Utente certificato 6 mesi fa
    Fino a qualche anno fa andavo dal giornalaio per farmi dare copie invendute dei vari giornali, che mi servivano per far fare la cacca e la pipì alle cagnette in casa ,in quanto assorbivano molto. Ultimamente i giornalai non hanno più giornali perchè non li compra più nessuno e mi hanno messo in difficoltà.
    • Adelaide C. Utente certificato 6 mesi fa
      ah ah ah complimenti, questa è bellissima!Aggiungo che ai vecchi tempi anche gli esseri umani adoperavano la carta di giornale per pulirsi il ....!!!
  • giudiziosi moralisti del menga 6 mesi fa
    tutta la scuola italiana è un sistema di lavaggio del cervello che sputa fuori sempre più giudizi morali che nozioni utili. il problema è che con i giudizi morali non si va da nessuna parte perché abbiamo tutto introno a noi un mondo che ha delle regole che non dipendono dal nostro giudizio morale ma dipendono dalla volontà del grande creatore dell'universo. se si tiene conto di quelle leggi allora pace prosperità e abbondanza altrimenti fame miseria e desolazione. i giornalai sono maestri nei giudizi morali ecco perché si farebbe bene al mondo intero di ammazzarli tutti anche se per ora hanno la legge dalla loro parte che li protegge. ma non durerà all'infinito!
  • Mauro FERRANDO Utente certificato 6 mesi fa
    Le osservazioni di Grasso sono pari a quelle di un acuto primate, che guarda il dito anzicchè la luna quando gliela si indica. Ecco chi sputa sulla costituzione, tutti i governi (escluso dunque proprio M5S) che hanno lasciato lettera morta quasi tutti i principi fondamentali: art.3 e 24: cittadini uguali davanti alla legge senza distinzioni di condizioni sociali? Paragonate mediamente una difesa con un avvocato d'ufficio con quella di un squadra di legali di grido e di investigatori e periti di parte! art.4 diritto effettivo al lavoro? Non si parla di possibilità, o di diritto a cercarlo ma di DIRITTO e dovere a svolgerlo, secondo proprie 'scelte'! art.27 'la pena deve tendere alla rieducazione del condannato' è stato interpretato non come necessità di un percorso civile e psicologico in carcere, ma come necessità di reintegrare chiunque prima possibile nella società (nella maggior parte dei casi x fare nuovi danni) risparmiando sugli oneri carcerari (addossandoli ai cittadini vittime poi di reati) art.31 'misure economiche' per favorire la formazione delle famiglie? Quali sono, se non il solo diritto al congedo matrimoniale limitato ai dipendenti? art.33 diritto di istituire scuole private SENZA ONERI PER LO STATO (che invece ci sono) ART.34 i capaci e meritevoli devono poter raggiungere i gradi più alti degli studi: ma a che livello si è fissato il parametro 'capace' e quello 'privi di mezzi'? E oltre a libri e tasse si sono considerate spese di viaggio per i fuori sede? art.36 diritto a retribuzione sufficiente a esistenza libera e dignitosa? No comment art.38 diritto a mezzi adeguati a esigenze di vita in caso di disoccupazione involontaria? (penso costituenti pensassero anche a chi non trova primo impiego o lo abbia perso da oltre due anni) Tanto per restare ai primi 38 articoli e non uscire dallo spazio concesso.
  • Aldo Masotti Utente certificato 6 mesi fa
    OT Siamo veramente alla frutta: http://www.foxnews.com/auto/2017/07/07/ferrari-building-suv-despite-promise-never-to-do-so.html Dobbiamo prendere il potere per inibire questo scempio. Con un ferreo programma sociale di contributi alla nostra azienda automobilistica , ogni italiano avra' finanziata una ferrari con debito pubblico a condizione che non facciano questo SUV . Sto scherzando naturalmente. O no ?
  • pierluigi calogero calogero Utente certificato 6 mesi fa
    Ma e' mai possibile che tocca ogni giorno rispondere, (sprecando tempo e incazzature) , al poveraccio di turno e al relativo attacco, (in questo caso Grasso, che nessuno si e' mai filato ne' come critico televisivo , ne' altro), che s'inventano le supercazzole iperboliche ,(come l'ultima, quella di Michele Serra su Repubblica ),pur di attaccare in un modo o nell'altro l'M5s? Basterebbe potenziare e differenziare il potenziale mediatico del Movimento, e non fermarsi solo al web, e di questi mentecatti di regime, )che o s'inventano supercazzole o fake news ), riderebbero tutti...e si risparmierebbe tempo e incazzature...
  • silvio a. Utente certificato 6 mesi fa
    l'Italia è in mano alla politica mafiosa e questo pezzo di merda se la prende con i 5 stelle? un personaggetto e basta
  • Al. P. Utente certificato 6 mesi fa
    Prendere sul serio l'opinione di un qualsiasi giornalista di Corriere,La Stampa,Repubblica,Il Giornale,Libero,ecc significa prendersi in giro da soli.
  • pasquino 6 mesi fa
    povero Grasso, speriamo per lui che, prima o poi, comprenda chi difende veramente la costituzione..
  • Franco Mas 6 mesi fa
    E meno male che gli italiani hanno rigettato la riforma costituzionale dei sinistrati “sinistri”, e non ricordo che abbiano sputato, hanno solo votato. Ormai l’interesse personale viene contrabbandato come “ideale” politico, se questa democrazia fa schifo sappiamo il perché.
  • elena guerini Utente certificato 6 mesi fa
    sempre pensato che Grasso fosse una marionetta
  • franco bertocci Utente certificato 6 mesi fa
    ecco perche non compro il corriere,repubblica ,la stampa e tanti altri che non vanno bene nemmeno per incartare il merluzzo
  • Cesare 6 mesi fa
    Forse non hanno ancora capito che più cercano di mettere in cattiva luce il Movimento e più lo rendono forte. Questi personaggi hanno vissuto troppi anni al servizio del potere marcio che li ha sempre salvati ed ora sono terrorizzati perché pensano alle conseguenze che subirebbero, se andassero al Governo persone ONESTE. Stia tranquillo sig.Grasso, non le verrà fatto alcun male e forse si renderà conto che vivere nella trasparenza e appunto nell'onestà, porta solo beneficio e benessere anche a lei......
  • girolamo gentili 6 mesi fa
    Per come la vedo io in questo momento storico il Movimento dovrebbe destinare la quota del finanziamento pubblico che gli compete non ad impieghi generici, encomiabili per carità, ma non produttivi in termini di ritorno elettorale (mi piacerebbe sapere quanti titolari delle PMI beneficiate ci hanno votato), ma al mantenimento di una rete televisiva che serva ad illuminarte le menti deboli di quei testoni degli italiani. Come fare altrimenti a fargli capire ad esempio il giochetto dell'ICI/IMU? Ogni tre anni si toglie la tassa sulla casa, automaticamente aumentano le utenze domestiche per compensare il mancato introito, dopo tre anni si reintroduce la nuova tassa sulla casa (magari cambiandogli nome altrimenti qualche faina può mangiare la foglia) con evidente effetto finale di una doppia tassazione. Tutto ciò in attesa di una nuova tornata elettorale quando il Renzusconi di turno ricomincerà il giro togliendo di nuovo la tassa sulla casa in cambio dei voti del popolo bue. Conclusione, come dicono i francesi, alla guerra come alla guerra per vincere non per partecipare. Alle corrazzate giornalistiche si ribatte con altrettante bordate non con nicchie di informazione riservata ed elitaria come il sito sul web (o almeno non solo quello) il popolino va convinto sul piano della controinformazione serrata e costante, bisogna entrargli in casa e colpirli nelle loro sicurezze rendendo evidenti le scelleratezze dei governi fantoccio(ogni riferimento a Gentiloni è del tutto voluto) che fanno solo l'interesse del potere economico.
  • Michele Rinella 6 mesi fa
    Ma per questi soloni del disprezzo della gente, al soldo del potere per loro è tutto Grasso che cola. Meriterebbero ceffoni a due mani cosi capiscono i problemi reali del popolo italiano
  • Umberto Tordone Utente certificato 6 mesi fa
    ho già citato "lo scrittore" saviano come porta bandiera del radicalisno chic "di casta" che ha affossato l'Italia... ebbene mi è capitato di leggere un suo post su Facebook riportato da repubblica: credetemi... vista l'accoppiata il vomito mi è salito al gargarozzo. Dunque "lo scrittore" ha attaccato il governo non perché la sua politica ha portato l'Italia alla fame... no!!! Se l'è presa con loro perche' "l'italia vende pistole, fucili e vario armamento leggero al" regime di Sisi in Egitto". Ora le idiozie del cazzaro, nella fattispecie, sono ben 2 in un colpo solo: primo: in assenza di una moratoria generale sulla fabbricazione e la vendita delle armi NEL MONDO INTERO, SE LE ARMI NON LE VENDE L'ITALIA ALL'EGITTO, LE VENDERANNO ALTRI PAESI CON IL RISULTATO DI FAR PERDERE POSTI DI LAVORO IN ITALIA. secondo: evidentemente il cazzaro, non sa che se non interveniva il gen. Sisi... il potere ora, in Egitto ERA DETENUTI DA QUELLA MASNADA DI TERRORISTI ISLAMICI CHE RISPONDONO AL NOME DI "FRATELLI MUSULMANI" : chi ha un minimo di conoscenza della storia contemporanea, sa benissimo che questa accozzaglia rappresenta il capostipite DEL MODERNO ISLAMISMO RADICALE CHE HA PORTATO ALLA CREAZIONE DI HAMAS, AL QUAEDA, ISIS E TUTTE LE ALTRE CRIMINALI FORMAZIONI TERRORISTICHE ISLAMICHE CHE INFESTANO IL MONDO INTERO. Beh... se non altro, il cazzaro, ci ha fatto capire apertamente... LUI DA CHE PARTE STA....
  • sebastiano b. Utente certificato 6 mesi fa
    Buonasera Paghiamoci 2 ore la settimana di TV e la gente sarà informata dei fatti dell'Italia TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV TV FOREVER
  • adriano 6 mesi fa
    Semplice, perchè i girotondini di ieri dovrebbero scendere in piazza contro il bomba, visto che stà attuando il programma di Berlusconi. Ma si sà sono spariti tutti, e quelli che sono ancora visibili sono al soldo del PD. Questi stanno facendo delle giravolte incredibili, per poter avere ancora un posticino in qualche "giornale" ormai alla frutta.
  • tonino basile 6 mesi fa
    grasso chi? quello che appena sente odore di croccantini, offertigli dai suoi padroni, scodinzolante corre con la lingua gocciolante di acquolina...?
  • giovanni c. Utente certificato 6 mesi fa
    E' tutto GRASSO quello che "cola" . Ho la sensazione che la gente sia diventata isterica con gravi problemi mentali .Sono tutti in una paranoia estiva e questo succede a certuni personaggi in presenza di temperature superiori ai 32°.
  • Aldo Masotti Utente certificato 6 mesi fa
    Credo (purtroppo) che sia pagato da noi : https://it.wikipedia.org/wiki/Aldo_Grasso in quanto professore universitario. Come i nostri esperti trovati nel tide .
    • Clesippo Geganio Utente certificato 6 mesi fa
      pure professore? Che insegna la scienza dei paradossi tra ossimori e contraddizioni?
  • rosanna scarpa 6 mesi fa
    ma da chi e' pagato questo grasso? che partito sovvenziona il suo giornale? forse la risposta si potrebbe trovare qui. continuino pure. hanno una strizza cosi' grande che sono disposti a fare e dire qualsiasi cosa. viva i cinque stelle. nessuno potra' indurmi a votare qualcun altro. forza ragazzi siete le nostra unica salvezza.
  • oreste .. Utente certificato 6 mesi fa
    avevamo visto giusto...abolire i contributi all'editoria!
  • Adelaide C. Utente certificato 6 mesi fa
    Scusate, ma questo tizio ha qualche problema psicologico od è affetto a qualche turba psicosomatica? Aiuto, aiuto,arrivano i grillini :si salvi chi può!
  • angelo c. Utente certificato 6 mesi fa
    Questa editoria è una vergogna. La 1 cosa da fare è togliere i soldi a questi arroganti. Non se ne può più.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 6 mesi fa
    in un Paese normale e civile un "giornalista" come A.Grasso non troverebbe lavoro in un giornale nemmeno per scrivere necrologi.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 6 mesi fa
    mi auguro che una volta arrivati al governo il M5S elimini tutte le elargizioni in denaro all'editoria. Abbiamo le pa... piene di questi ossimori viventi.
  • Gabriele Firenze Utente certificato 6 mesi fa
    Ma di cosa vi stupite? Per chi scrive Aldo Grasso? Da chi viene pagato? Dal Corriere, uno dei più acerrimi nemici del Movimento. Per molti giornalisti, in Italia, la questione è essere servetti di un padrone o liberi professionisti. E con le sue parole Grasso si è perfettamente collocato in una di queste due categorie, sicuramente la meno nobile.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 6 mesi fa
    qualcuno facesse ricordare a A. Grasso oltre alla bocciatura del referendum 4/12/2016 che la Corte Costituzionale ha praticamente annullato ogni riforma del bulletto di rignano sull'arno perchè parzialmente o totalmente in contrasto con i principi costitutivi.
  • mario m. Utente certificato 6 mesi fa
    Toh!, questa è bella, cosa mi tocca sentire. Ma l'attacco alla Costituzione non è venuto da un'altra parte, mi pare il 4 dicembre u.s.?. Forse il giornalista si è confuso, succede, bisogna capirlo a tante cose importanti da fare, ahahah. Un altro motivo ancora che mi conferma essere giusto non leggere certa stampa.
  • Enzo Altieri Utente certificato 6 mesi fa
    Pisciainchiostro.
  • Luigi Pascuzzo 6 mesi fa
    Probabile che Grasso non abbia mai capito un ciufolo di politica in tutta la sua carriera ma stavolta è proprio sprofondato. Portavoce Fico, astenersi dal rispondere no?
  • Giovanbattista De pasquale 6 mesi fa
    Grasso di nome ma esile di cervello!
  • Rodolfo L. Utente certificato 6 mesi fa
    Aldo Grasso? E chi sarebbe?
  • Andrea Zanella Utente certificato 6 mesi fa
    Secondo me, dopo il 4 dicembre 2016, Aldo Grasso è impazzito d'odio. E non aggiungo altro.
  • Fermo Gatti 6 mesi fa
    Bravo Fico, grazie a nome di tutti noi . Orgogliosi grillini e italiani . Ignorare e perseverare .
  • giancarlo sartoretto 6 mesi fa
    Non è solo Grasso, ma ci sono un fracco di intellettuali che sparano contro il M5S come se avessero ricevuto un ordine da qualcuno, di fermare in tutti i modi il M5s. Ricorda un po' i Comitati Civici di Gedda nel '48 contro il comunismo, nn si capisce se c'è un ordine dall'alto e questo succede nella rete, ad esempio parlano di massoneria di Grillo e Casaleggio senior. Nella rete appaiono feroci discussioni
    • Aldo Masotti Utente certificato 6 mesi fa
      Da sempre gli intelletuali sono servi di qualcuno. Altrimenti non magnano . Quelli degli anni 60 e 70 (comunisti , BR, compagni che sbagliano , ecc ecc) erano pagati dalla ex unione sovietica e satelliti per destabilizzare l'Italia. Oggi "mutatis mutandis" al soldo di coloro che vogliono farci restare nell'euro per mantenersi la poltrona e renderci servi dei tedeschi .
    • Zampano . Utente certificato 6 mesi fa
      Ce l'aveva con noi Pietro Grasso, ora Aldo Grasso. Il Grasso fa male alla salute...
  • Aldo Masotti Utente certificato 6 mesi fa
    IV Reich Oggi la Merkel ieri il suo "papa' spirituale" , stesso obbiettivo: Per dominare i popoli che abbiamo sottomesso ad est del Reich, dovremo? [...] privarli [...] di qualsiasi organizzazione di Stato e mantenerli così a un livello culturale il più basso possibile. Bisogna partire dal concetto che questi popoli non hanno altro dovere che di servirci sul piano economico. Il nostro sforzo deve quindi consistere nel trarre dai territori che essi occupano tutto quanto se ne può trarre. [...] Tutto quanto i russi, gli ucraini, i kirghisi potessero imparare a scuola (non foss'altro che a leggere e a scrivere) finirebbe per volgersi contro di noi. Un cervello illuminato da alcune nozioni di storia giungerebbe a concepire alcune idee politiche, e questo non andrebbe mai a nostro vantaggio. Meglio installare un altoparlante in ogni villaggio: dare alcune notizie alla popolazione e soprattutto distrarla?. A che servirebbe darle la possibilità di acquisire cognizioni nel campo della politica, dell'economia? La radio non dovrà impicciarsi di offrire ai popoli sottomessi conversazioni sul loro passato storico. No, musica e ancora musica! La musica leggera provoca l'euforia del lavoro. Forniamo a quella gente l'occasione di ballare molto e ce ne sarà riconoscente. [...] Circa l'igiene delle popolazioni sottomesse, è perfettamente inutile farle beneficiare delle nostre cognizioni. il risultato principale di una tale iniziativa sarebbe un aumento enorme del numero degli abitanti [...] In tali territori la vaccinazione obbligatoria dovrà praticarsi solo ai tedeschi.Metteremo medici solo nelle colonie tedesche, e unicamente per curare i tedeschi". (Adolf Hitler, Conversazioni segrete. Ordinate e annotate da Martin Bormann, Napoli, Richter, 1954)
    • andrea a44 Utente certificato 6 mesi fa
      speriamo che il IV faccia presto la fine del III, e che li rinchiudano di nuovo in un muro ,questa volta a forma di cerchio.
  • Gianfranco 6 mesi fa
    Non scendo in piazza contro chi ogni giorno lotta come un leone per garantire diritti al popolo Italiano . Per il M5S ho solo grande rispetto e profonda ammirazione . Per quanto riguarda la Costituzione , se ne abbiamo ancora una seria il merito è proprio del M5S . A riveder le stelle . Gianfranco .
  • Umberto Tordone Utente certificato 6 mesi fa
    corriere della sera ? NO GRAZIE. La sciocchezza "dell'attacco alla costituzione" è simile a quella "dei valori dell'antifascismo" : Dietro questi due falsi miti, SI NASCONDONO ORMAI INFANTILMENTE, tutti quei personaggi (membri a pieno titolo della casta) che di fatto, trattengono con violenza, l'italia nella palude della stagnazione e dell'immobilismo (Saviano è il nuovo portabandiera di questa armata di sciagurati). La verità nella fattispecie, è che una costituzione ultrasettantenne, non può E NON DEVE restare immutata nei secoli: solo un imbecille può credere veramente che una democrazia VERA non debba necessariamente adattare la propria costituzione ai tempi scanditi dal progresso SPECIE ORA CHE LA GLOBALIZZAZIONE È DIVENTATA LA PROTAGONISTA DI QUESTO NOSTRO TEMPO. Ma non c'è da stupirsi per le esternazioni di certi personaggi: se Dio vuole rappresentano il vecchio... meglio, lo stantio ed il putrefatto di quello che DA DEMOCRAZIA SI È TRASFORMATO IN SISTEMA... MARCIO, CORROTTO E ASSERVITO AI POTENTATI ECONOMICI E BANCARI. Sarà proprio il trascorrere del tempo (molto presto fortunatamente) a spazzarli via.
  • Aldo Masotti Utente certificato 6 mesi fa
    Ma non e' laureato in lettere e critico cinematografico e esperto di cinema ? Non e' lui : https://it.wikipedia.org/wiki/Aldo_Grasso O sbaglio ? Se io mi faccio un intervento di cinama criticando Greta Garbo nel contesto dell'opera nazista mi prendete sul serio ? Che cosa volete che capisca di diritto costituzionale un critico cinematografico ?
  • peppe ceceris Utente certificato 6 mesi fa
    grasso aldo, un delinquente abituale abitualmente abituato a frequentare delinquenti abituali....ciao
  • giorgio peruffo Utente certificato 6 mesi fa
    Aldo Grasso tira fuori idiozie perchè il M5s mette in pericolo i suoi guadagni futuri (e forse anche quelli passati). Non può sopportare che tutto quello per cui lui si è battuto risulti alla luce dei fatti inutile, stupido e senza senso. Per quello offende. Aldo grasso se ne faccia una ragione, non ha capito nulla del mondo in cui viveva.
  • Mirella Consol 6 mesi fa
    Noi siamo e l'abbiamo dimostrato, i difensori della Costituzione, Grasso (che cola), si rivolga a Renzi e C.
  • guido ligazzolo Utente certificato 6 mesi fa
    post che condivido in pieno , sia per i contenuti sia per la forma,
  • Clark R. Utente certificato 6 mesi fa
    Roberto sei stato troppo educato e diplomatico nella tua risposta. Questa persona vomitevole e bugiarda andava trattata in ben altro modo, secondo me. E' solo un pennivendolo da strapazzo e venduto al miglio offerente pur di raccattare uno stipendio meritato solo per infangare e dire stronzate megagalattiche sull'avversario di turno individuato dai suoi padroni. Lui come un cane scodinzolante ... esegue. Solo un ipocrita infame !
  • Roberto Maccione Utente certificato 6 mesi fa
    Una volta riuscivate a ignorare il giornalismo asservito. Mi auguro non abbiate cambiato idea.
  • Alberto O. Utente certificato 6 mesi fa
    Abbia pazienza caro Roberto Fico, ma sei davvero sicuro che la cosa abbia qualche, anche piccola, anche molecolare, importanza? Preoccupati invece nel caso che Grasso iniziasse a parlar bene del M5S, quello sarà il giorno in cui avremo la certezza di aver fatto qualcosa di sbagliato. Fino a che ne scrive male, stiamo tranquilli, siamo sulla strada giusta! Piccola e doverosa parentesi sul leccachiappismo di regime: oh ragazzi, guardate che sarà un escalation da qui alle elezioni. Preparatevi! Ne leggerete e sentirete di tutti i colori. I leccachiappe di regime hanno due obbiettivi irrinunciabili. Primo obbiettivo, impedire che in Italia una forza di politici onesti, non collusi con mafie massoneria, senza interessi personali, e capaci, vada al governo. Sarebbe la loro fine. Secondo obbiettivo, riguadagnare il 77° posto nella Classifica Internazionale Sulla Libertà Di Leccare Le Chiappe Ai Potenti, redatta dai quelle aquile di Ballist San Frontieres, che quest'anno hanno promosso i leccachiappe nostrani al 52° posto, facendoli imbestialire come non mai.
  • aldino c. Utente certificato 6 mesi fa
    E' fin troppo evidente che Grasso è una persona funzionale all'establishment. C'è da dire, anche, che molti sono lustrascarpe del potere nella speranza di una qualche eventuale futura posizione di rilevo.
  • Franco Della Rosa 6 mesi fa
    QUESTO E' UN DEMENTE CHE SI COMMENTA DA SOLO !!!
  • beppe z. Utente certificato 6 mesi fa
    questi parassiti dei quotidiani, che prendono soldi regalati dai politici, hanno paura del M5S e che con il loro avvento finisca la mangiatoia a 4 ganasce!!
  • Gaetano T. Utente certificato 6 mesi fa
    Buon segno. Sono tutti terrorizzati dalla vittoria del Movimento ! Sentono venir meno il terreno ( leggi Sistema ) sotto i piedi e sanno già che non potranno più vivere di intrallazzi e omertà. Avanti così !!!
  • gennaro fu 6 mesi fa
    Caro Roberto, per capire devi conoscere. I sistemi di informazione, i cosidetti media, non fanno informazione, ma solo propaganda, pubblicità, l'informazione viene utilizzata para veicolare messaggi, è quindi se vuoi avere una risposta, devi cominciare per capire chi paga. Oggi piu di ieri, i 'mandanti' possono anche essere stranieri, i soldi non hanno bandiera. W Grillo siempre.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 6 mesi fa
    Aldo Grasso sarà "parente" di Pietro Grasso il Presidente del Senato che sottoscrisse il verbale delle votazioni dell'assemblea quando i senatori contro ogni regola costituzionale salvarono Minzolini collega di Aldo?
  • FABRIZIO P. Utente certificato 6 mesi fa
    probabilmente ..l eta' il caldo ...e la seggiola ...non aggiungo altro perchè non merita
  • Fabrizio a. Utente certificato 6 mesi fa
    Scusa Fico, ma non conosci chi è Grasso? Se lo conosci sai che è un servo del potere, un servo nel pieno senso della parola, sempre prono ad ogni comando. Eppoi, non sai che Grasso è colui che dileggia i programmi televisivi altrui, ma non avverte un senso di disagio o di vergogna, per aver presentato un suo programma in TV che ha riscosso un ascolto nullo essendo nullo il programma con lui conduttore? E' questo l'uomo ( uomo - sic! )e bisogna compatirlo.
  • jazz00 6 mesi fa
    Mi meraviglio che Fico perda tempo a replicare ad un cretino
  • Nello R. Utente certificato 6 mesi fa
    corriere della serva ..
  • FernandoJosé Ravera Ravera Utente certificato 6 mesi fa
    Completamente d'accordo con Roberto
  • Eposmail. ,, Utente certificato 6 mesi fa
    Ti faccio una domanda FICO : Grasso chi ?
    • Eposmail. ,, Utente certificato 6 mesi fa
      ;))
    • Franz M. Utente certificato 6 mesi fa
      LECCHINO alla frutta, ecco chi.. che schifo di italioti, traditori della patria!
    • Luca M. Utente certificato 6 mesi fa
      :)
  • Luca M. Utente certificato 6 mesi fa
    questo è il livello infimo del giornalismo italico.la vergogna.l'unica domanda è perchè ci sono ancora poche persone che comprano quel giornale e gli altri.punto.sput
  • massimo f. Utente certificato 6 mesi fa
    Ma state anche a rispondere a quel povero coglione provocatore di Grasso!? Uno che nella vita ha sempre preso lo stipendio non facendo un beato niente se non scrivere cazzate su giornali che hanno goduto di finanziamenti pubblici in quantità industriali! Grasso è un mantenuto dalle tasse dei cittadini, ovvio che odi il M5S...
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus