Gli speculatori non muoiono mai

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

beppe_roosevelt.jpg

>>> Il messaggio di fine anno 2013 di Beppe Grillo sarà trasmesso sul blog alle ore 20.30 di martedì 31 dicembre. Non perdere questo appuntamento! Iscriviti all'evento Facebook e invita parenti e amici.

I valori sono discesi a livelli fantasticamente bassi; le imposte sono cresciute; la nostra capacità di pagamento è diminuita; ogni categoria di amministrazione deve tener conto di una notevole diminuzione delle sue entrate; nelle correnti commerciali si è prodotto un vero congelamento delle possibilità di scambio; per ogni dove si posano le foglie secche dell'iniziativa industriale; gli agricoltori non trovano mercati di sbocco per i prodotti della terra, e migliaia di famiglie hanno perduto i risparmi pazientemente accumulati in lunghi anni. Ancora più grave è la circostanza che una folla di disoccupati si trova di fronte al tetro problema della propria esistenza, mentre un numero non minore di cittadini continua a lavorare con scarso profitto. Solamente uno sciocco ottimista potrebbe negare l'oscura realtà del momento.
Eppure le nostre vicende non derivano da alcun fallimento sostanziale. Né siamo colpiti da alcun flagello di locuste. Questo accade perché quanti dominano nel campo dello scambio dei beni materiali, venuti meno dapprima al loro compito per ostinazione ed incompetenza, ammettono poi il loro fallimento ed abdicano alle loro responsabilità. Davanti al tribunale dell'opinione pubblica, condannati dal cuore e dalla mente degli uomini, stanno i sistemi degli speculatori. Di fronte al fallimento del credito hanno saputo soltanto proporre di ricorrere a nuove concessioni di credito. Quando è stato loro impossibile continuare a prospettare il miraggio del profitto per indurre a seguire le loro false teorie di governo, hanno creduto di poter correre ai ripari con pietose esortazioni invitanti a concedere ancora la perduta fiducia. Non conoscono altre norme, che quelle di una generazione di difensori dei propri interessi. Non hanno alcuna larghezza di visione, e quando manca tale elemento i popoli decadono.La misura più o meno vasta di una restaurazione dipenderà dalla proporzione nella quale verranno applicati valori sociali più nobili di quelli del puro e semplice profitto monetario.
La felicità non consiste esclusivamente nel possesso del denaro; essa si concreta nella gioia del raggiungimento di uno scopo, nell'emozione data da ogni sforzo di creazione. Nella folle rincorsa dietro profitti evanescenti non si deve più dimenticare la gioia e lo stimolo morale prodotti dal lavoro.
Il riconoscere la falsità della ricchezza puramente materialistica come indice di successo procede di pari passo con l'abbandonare la falsa convinzione che i posti di alta responsabilità pubblica e politica si identificano con i fini dell'ambizione e del profitto personale. Bisogna porre fine a quella linea di condotta bancaria e commercialistica che ha permesso di perpetuare impunemente il male secondo criteri spietatamente egoistici. C'è poco da meravigliarsi di fronte alla diminuita fiducia, perché la confidenza prospera solo se alimentata dall'onestà, dal senso dell'onore, dal mantenimento delle obbligazioni assunte, da un costante spirito di protezione e da una linea di condotta altruistica. In mancanza di tali elementi la fiducia è destinata a morire.
Ma la ricostruzione non esige solo modificazioni di indole morale. Il nostro primo grande compito è di dare lavoro al popolo. Non è un problema insolubile, se affrontato con saggezza e coraggio. Può essere parzialmente risolto per mezzo di ingaggi diretti da parte del governo, affrontando la questione come si affronterebbe in caso di bisogno la mobilitazione per una guerra; ma nello stesso tempo non dimenticando che tale impiego di uomini va diretto al compimento di opere di grande utilità pubblica, realizzando progetti adatti a provocare e riorganizzare l'uso delle nostre risorse nazionali. Questo compito può essere facilitato dal ridurre le imposte. Può essere facilitato unificando attività oggi inadeguate, antieconomiche e mal distribuite. Può essere facilitato per mezzo di un progetto nazionale per l'organizzazione e la sorveglianza sui trasporti, le comunicazioni e altri servizi, che hanno un carattere spiccatamente pubblico. Molti sono i mezzi per risolvere il problema, che non verrà tuttavia mai risolto soltanto col continuare a parlarne. Occorre agire: e dobbiamo agire rapidamente.
Le nostre relazioni commerciali con l'estero, benché importanti, dal punto di vista dell'urgenza vengono necessariamente in seconda linea, e non possono essere affrontate che dopo la riorganizzazione di una salda economia nazionale.
Infine, nel nostro progresso verso una ripresa del lavoro occorre tenere presenti due salvaguardie contro i mali del vecchio ordine di cose: bisogna esercitare una stretta sorveglianza su tutto il sistema bancario, creditizio e di investimento del denaro; bisogna finirla con le speculazioni basate sul denaro altrui; ed è necessario prendere disposizioni per raggiungere una correttezza adeguata, ma solida.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Vito Catozzo 4 anni fa mostra
    Perchè non ti concentri sui Benigni, i Fazio, le Litizzetto, le Dandini, i Cerami e potrei andare avanti all'infinito, Alfredo E., Milano +++++ A CASA MIA E' VIETATISSIMO SINTONIZZARE LA TV SU PROGRAMMI DI QUESTA GENTE. IO LI FAREI VIVERE DI BUCCIA DI PATATE!
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa mostra
      Caro amico,fatti i cazzi tua...
    • roberto l'apolitico 4 anni fa mostra
      Caro amico, io invece li guardo e a seconda di ciò che dicono mi rendo sempre più conto di vivere in una società che disconosco da sempre e che non mi appartiene per nulla. L'Italia che vorrei è tutta un'altra cosa ! La mia Italia me la sono fatta da solo facendomi i cazzi miei da oltre quarant'anni. Non essendomi mai sentito rappresentato da nessuno di questi parassiti, mi sono sempre rappresentato da solo al meglio che potevo e credo proprio di esserci riuscito! Non ti curar di loro ma guarda e passa ! Se tutti avessero fatto come il sottoscritto, oggi quella gentaglia non esisterebbe più ! Sarebbero tornati a fare gli emeriti falliti di sempre, quelli, che senza la politica, non sarebbero andati più in la del loro stesso naso!
  • Vito Catozzo 4 anni fa mostra
    ++++++++++++++++ PER ACCONTENTARE LA SIGNORA VIVIANA VIVARELLI SCRIVERO' QUALCOSA DI PIU' APPROPRIATO RIVOLGENDOMI DIRETTAMENTE AL SUO "STRANO PERSONAGGIO" IN QUESTO LUOGO. ++++++ VIVIANA VIVARELLI, MA LEI MI LASCIA ESTEREFATTO! UNA GRILLINA COME LEI, CON LA SUA PENSIONE E QUELLA DEL MARITO, NON E' RIUSCITA A TROVARE 5 EURO PER FINANZIARE LE SPESE SOSTENUTE PER L'ULTIMO V-DAY? COSA C'E' CHE NON TORNA IN CERTI PERSONAGGI CHE PASSANO ORE ED ORE SU QUESTO BLOG?
  • Vito Catozzo 4 anni fa mostra
    IL DRAMMA DI SCHUMACHER Cade sugli sci ed entra in coma I medici: "Condizioni critiche" ++++ E CHE CAZZO ME NE FREGA! P.S. ORESTINO, NON BEVO NULLA OLTRE ALL'ACQUA NATURALE. PERO' UNA FUMATINA DI ERBETTA DOPO AVER MESSO A NANNA MOGLIE E FIGLI NON ME LA PERDO!
  • Vito Catozzo 4 anni fa mostra
    CASALEGGIO ASSOCIATI - LAFUCINA STESSA PARTITA IVA 04215320963 I migliori, i più aggiornati, i più letti, sono le continue fonti del pulsare della Fucina DEVO DIRE CHE BARBARA BERLUSCONI BECCATA IN AUTO E' UNA NOTIZIA RIPROPOSTA CHISSA' QUANTE VOLTE P.S. LA FIGLIA DELL'ORACOLA CON COSA E' STATA TROVATA IN AUTO?
  • Vito Catozzo 4 anni fa mostra
    Il 31 Dicembre aiutiamo Beppe Grillo ad andare affanculo https://it-it.facebook.com/events/666643196692291/?ref=22
  • Vito Catozzo 4 anni fa mostra
    IL GRILLO PARLANTE E IL BONIFICO NEL SUO CC Questo è il suo lavoro, e questo è sempre stato. Dai palchi delle feste di partito (tutti i partiti) che lo pagavano con i soldi delle sottoscrizioni, della vendita de l’Unità, coi fondi del finanziamento pubblico. Poi è venuto Pippo Baudo (contro cui oggi si scaglia) e lo ha portato in televisione, la Rai per la precisione, che è arrivata a pagarlo anche mezzo miliardo per cinque minuti di ospitata a San Remo. Erano i tempi d’oro, all’epoca il canone era sacrosanto, quando serviva a pagare lui. Poi è stata la volta delle tv commerciali, quelle di Berlusconi che a quei tempi andava benissimo, anche se in molti si chiedevano dove li prendesse i soldi, ma a Grillo andava benissimo, anche che fosse iscritto alla P2 e che fosse il maggiore finanziatore di Bettino Craxi – ed anche questo Grillo all’epoca lo sapeva bene, ma di fronte a un bonifico… in più la televisione dà visibilità, e aumentano i cachées per le serate private, nei locali, e ti permettono di fare pubblicità, quella ai prodotti delle multinazionali (perché solo loro possono permettersi le tariffe di Beppe), ma anche quelle vanno bene, già, di fronte a un bonifico. Per chi ha trascorso così tutta la sua vita, ed ha sempre fatto dichiarazioni dei redditi miliardarie, e che ha sempre visto un’intervista sui giornali come una occasione pubblicitaria, come fai a spiegargli oggi, a 68 anni la differenza? Come fai a fargli capire che se diventi leader di una forza politica il tuo spazio non è più nella vita mondana, che quando parli e proponi devi spiegare ed argomentare e che lo show non finisce quando torni nel camerino?
    • Alfredo E. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Perchè non ti concentri sui Benigni, i Fazio, le Litizzetto, le Dandini, i Cerami e potrei andare avanti all'infinito, figli "legittimi" di quel partito di merda che è il tuo- Ma vai a stracciare i coglioni da un'altra parte imbecille!
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa mostra
      Caro Vito Delcazzo...spero tu faccia una buona fine! Non ti ubriacare,sei già brillo di mattina presto!
    • alberto d'anna 4 anni fa mostra
      Meglio un Grillo così che un Nano coinvolto nelle più esecrabili nefandezze che l'Italia Repubblicana possa rammentare. Adesso apprendiamo, tramite suo fratello Paolo, coinvolto anche nel traffico di rifiuti. Bella famiglia !
  • Vito Catozzo 4 anni fa mostra
    Il "Grillo Sbraitante" e la stampa brutta, sporca cattiva e redditizia Il Grillo Sbraitante e la paura della libera stampa Io in fondo Grillo lo capisco. Lui è abituato ad andare su un palco, sbraitare qualcosa, essere applaudito, e tornarsene nel camerino. Show finito e conto in banca rimpinguato.
  • Vito Catozzo 4 anni fa mostra
    PER ACCONTENTARE LA SIGNORA VIVIANA VIVARELLI SCRIVERO' QUALCOSA DI PIU' APPROPRIATO RIVOLGENDOMI DIRETTAMENTE AL SUO "STRANO PERSONAGGIO" IN QUESTO LUOGO. ++++++ VIVIANA VIVARELLI, MA LEI MI LASCIA ESTEREFATTO! UNA GRILLINA COME LEI, CON LA SUA PENSIONE E QUELLA DEL MARITO, NON E' RIUSCITA A TROVARE 5 EURO PER FINANZIARE LE SPESE SOSTENUTE PER L'ULTIMO V-DAY? COSA C'E' CHE NON TORNA IN CERTI PERSONAGGI CHE PASSANO ORE ED ORE SU QUESTO BLOG?
  • bruno bassi ex iscritto dissidente 4 anni fa mostra
    non voglio fare il sapientino anche perché l'economia non è la mia materia .... ma secondo me A) chi lavora e produce deve potersi arricchire legalmente cioè bisogna rimuovere tutte quelle leggi che in italia fanno di uno che lavora e produce onestamente un criminale al pari di quelli che speculano e danneggiano. B) bisogna reintrodurre la tassa per le merci prodotte in paesi che hanno regole di vita diverse dalle noste di modo che chi vuol comprare straniero può farlo ma pagando almeno il 20% di piu dell'equivalente italiano. C) bisogna bloccare l'imigrazione favorendo solo quelli che possono essere una risorsa di accrescimento per la nostra società nazionale lo so che sono idee vecchie e non vanno più di moda ma c'è solo quella soluzione. altrimenti un mondo di meticci ( di progenie e di cultura) e froci con una economia mediocre e uno stile di vita mediocre.... che significa che se 90 stati su cento sono alla fame anche quei 10 che stanno bene dovranno finire alla fame come gli altri... questa è la globalizzazione! ne più e ne meno .. dobbiamo decidere se morire di fame o fare parte di quel 10% che vive bene.... senza ma e senza se!
    • bruno bassi ex iscritto dissidente 4 anni fa mostra
      lo prendi in culo ma non senti dolore e allora sei felice!
    • bruno bassi ex iscritto dissidente 4 anni fa mostra
      in questa situazione di una massoneria globalizzatrice che vuole farci diventare paese di froci, meticci e morti di fame ..... come si pone la gente che è ora al governo in primis il piddì? sono semplicemente venditori di vaselina cioè gente che in tutti i modi ci deve rendere indolore la trasformazione da popolo numero 1 nel mondo quando a genio e arte.... in popolo di meticci froci e morti di fame.... siccome nessuno ama prenderlo in culo... allora questi stanno facendo i venditori di vaselina ....... piddì = venditori di vaselina per prenderlo in culo dolcemente!
    • harry haller Utente certificato 4 anni fa mostra
      "Meticci e Froci", nel tuo ipotetico Stato, non se la passerebbero certo bene....( e non oso pensare che faresti ai "Metroci" o "Froticci": ma datte 'na regolata, chè semo de passaggio....)
  • G Accio 4 anni fa mostra
    Scusate ma sapete che fine ha fatto il mio garbato commento? E'stato pubblicato per una decina di minuti e poi...è volato via. Non penso che per avere diritto di cittadinanza bisogna insultare il prossimo. Vero?? Non credo che sia il vostro caso. Vero??
    • duracensura 4 anni fa mostra
      ............... censurato: .... G Accio 8 ore fa Caro Beppe, ti seguo da quando facevi le serate trasmesse da Tele + . Eri una favola. Capisco la tua estrazione comica ma la politica non è fatta solo di satira, di insulti, di vaffa day e tante altre amenità. Purtroppo almeno fino ad oggi, hai ottenuto solo il risultato di esser omologato, udite udite a SILVIO BERLUSCONI. Una bella impresa...Ma nel 2014 si può ancora nominare Berlusconi come possibile vincitore delle elezioni? Tu gli stai tirando la volata. Non te ne sei accorto? Pensaci Beppe, pensaci con un briciolo di superficialità in meno. A fine anno fai gli auguri agli italiani tirando fuori dal cassetto quel patrimonio del 25% di voti. I discorsi grotteschi, ironici, e magari un pò volgari lasciali alle Istituzioni. Ciao Buon Anno da Gianfranco Accio .......................................
    • ugo m. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Temo qui non sia sempre vero...
  • censuradura 4 anni fa mostra
    -------------------------- censurato: ----- flavio 4 ore fa Letta non va bene, Renzi non va bene, Napolitano meno che mai, l'Europa uno schifo ecc ecc. Non va bene niente, tutto è uno schifo.L'unico che va bene è Casaleggio e te, i portatori di verità l'esseri puri che però non fanno niente per cambiare questa situazione . La sera del 31, farai la tua predica come Gesu nel tempio? Se il nuovo messia? Un messia con i soldi fatti alla faccia dei gonzi che ti seguano.Beppe l'ultime votazioni hai fatto fiasco, quando sei andato alla protesta dei forconi ti hanno invitato ad andartene, non è che la gente comincia a svegliarsi e non crede più ai pifferai come te? ----------------------------------------
  • duracensura 4 anni fa mostra
    ------------------- censurato: ----- Nata Libera 4 ore fa Perché un altro discorso di fine anno? Vorrei sentire delle proposte per il nuovo anno e non soltanto parole parole parole ….. You say you want a revolution Well, you know We all want to change the world You tell me that it's evolution Well, you know We all want to change the world -------------------------------------------
  • G Accio 4 anni fa mostra
    Caro Beppe, ti seguo da quando facevi le serate trasmesse da Tele + . Eri una favola. Capisco la tua estrazione comica ma la politica non è fatta solo di satira, di insulti, di vaffa day e tante altre amenità. Purtroppo almeno fino ad oggi, hai ottenuto solo il risultato di esser omologato, udite udite a SILVIO BERLUSCONI. Una bella impresa...Ma nel 2014 si può ancora nominare Berlusconi come possibile vincitore delle elezioni? Tu gli stai tirando la volata. Non te ne sei accorto? Pensaci Beppe, pensaci con un briciolo di superficialità in meno. A fine anno fai gli auguri agli italiani tirando fuori dal cassetto quel patrimonio del 25% di voti. I discorsi grotteschi, ironici, e magari un pò volgari lasciali alle Istituzioni. Ciao Buon Anno da Gianfranco Accio
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa mostra
      ti consiglio gentilmente di informarti meglio e capire davvero cosa sia il M5S e cosa di grandissimo sta facendo Grillo!!!ti noto molto confuso sull'argomento!!
  • duracensura 4 anni fa mostra
    -------------------------- censurato: ----- flavio 4 ore fa Letta non va bene, Renzi non va bene, Napolitano meno che mai, l'Europa uno schifo ecc ecc. Non va bene niente, tutto è uno schifo.L'unico che va bene è Casaleggio e te, i portatori di verità l'esseri puri che però non fanno niente per cambiare questa situazione . La sera del 31, farai la tua predica come Gesu nel tempio? Se il nuovo messia? Un messia con i soldi fatti alla faccia dei gonzi che ti seguano.Beppe l'ultime votazioni hai fatto fiasco, quando sei andato alla protesta dei forconi ti hanno invitato ad andartene, non è che la gente comincia a svegliarsi e non crede più ai pifferai come te? ----------------------------------------
  • Antonello S. Utente certificato 4 anni fa mostra
    agina contiene 250 commenti con i relativi sottocommenti. Mi chiedo...... Perche' devo fare la caccia al tesoro per trovare il link per poter scrivere, forse xche' devo vedere tutta la pubblicità ... Così scrocchi.... Mi chiedo....... Perché vi siete interessati in maniera spettacolare tu e tutta la tua muta di cani ammaestrati del decreto roma e nn hai sprecato le stesse energie per l' aumento delle tasse agli italiani non ammaestrati.... Cioè noi che vediamo trasformato il balzello.. Capisci questa parola... Dell' imu in altre tasse. Mi chiedo........ Perché il tuo branco ammaestrato non abbai..... Ed abbaia solo contro NAPOLITANO, CHE MERITA RISPETTO..... mi auguro che possa passare un felice2014
  • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
    Nessuno dovrebbe tollerare che vengano inflitte agli animali delle sofferenze e neppure declinare le proprie responsabilità. Nessuno dovrebbe starsene tranquillo pensando che altrimenti si immischierebbe in affari che non lo riguardano. Quando tanti maltrattamenti vengono inflitti agli animali, quando essi agonizzano ignorati per colpa di uomini senza cuore, siamo tutti colpevoli. - Albert Schweitzer) IO NON TOLLERO e mando sonoramente AFFANCULO qualunque subumano che ancora al giorno d'oggi approvi e condivida l'orrore di quella pratica mostruosa chiamata VIVISEZIONE !!! /\___/\ / \ / .\ /. \ \\ | | // \(o)/ U
    • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 4 anni fa
      Per la serie "tutti eroi con il culo al caldo" accetta un consiglio, prima di scrivere grandi proclami aspetta di essere in un letto d'ospedale dopo il giro dei medici quando solo, dolorante e terrorizzato aspetterai di morire, perché ti avranno detto "ci spiace ma per lei non c'è più niente che si possa fare" solo allora avrai il diritto di sentenziare quanto ritieni importante la vita degli animali rispetto alla tua.
    • er fruttarolo Utente certificato 4 anni fa
      'N fan emulo??
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      sparisci idiota !
    • elio v. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Guarda che il prof, si riferiva alla caccia!
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      /\___/\ / \ / .\ /. \ \\ | | // \(o)/ U
  • bruno bassi ex iscritto dissidente 4 anni fa mostra
    c'è gente che sa fare la formichina.... altra gente che sa fare qualcosa di più.... e poi ci sono i capi...... purtroppo in italia non ci sono buoni capi! il capo deve essere autorevole .... non autoritario e poi deve essere moralmente integro... dare il buon esempio! altrimenti ci sarebbe anche la strada dell'autogestione (senza capi).... roba inventata dagli inglesi e non dai russi come pensano i cretinetti.... ma non è una strada facile e poi in italia le cooperative sono spa tarokkate da cooperative per non far pagare le tasse ai soliti noti sinitri! altrimenti non si spiegherebbe come è possibile che uno sia dipendente e non socio di una cooperativa.
  • Raffaele C. Utente certificato 4 anni fa
    STAMINA e VIVISEZIONE “La scienza e la ricerca devono essere studiate nel contesto di tutte le parti interessate che vi sono coinvolte. Bisogna porsi domande che mirino a determinare il peso relativo dei vari alleati nel processo di creazione dei fatti, quali i finanziatori, le aziende, il Ministero dell’Interno, le professioni e gli altri scienziati. Nell’analisi dei dibattiti scientifici, ci si dovrebbe sempre chiedere quali interessi sociali, istituzionali, politici e filosofici si trovano dietro ad asserzioni che spesso appaiono neutre e tecniche.” (Manuale di metodologia della ricerca, Istituto di Scienza e Tecnologia dell’Università di Manchester) "La grande industria farmaceutica in generale è impegnata nella deliberata seduzione della professione medica a livello mondiale, nazione dopo nazione. Sta spendendo una fortuna per influenzare, assoldare e acquistare il giudizio accademico, al punto che nel giro di qualche anno, se essa continuerà indisturbata nel suo attuale e felice cammino, sarà difficile trovare un’opinione medica che non sia stata comprata." (The Nation, New York, intervista a John Le Carrè del 9 aprile 2001)
    • Raffaele C. Utente certificato 4 anni fa
      Esatto, neutre e tecniche: non è assolutamente detto, infatti che neutre e tecniche siano equivalenti. Per quanto riguarda il secondo punto, non è, sempre assolutamente, necessario essere uomini di scienza per asserire quanto dice lo scrittore. Si riconosce in questa sua obiezione, la saccenteria, mi scusi, di chi crede di sapere tutto. Ed è questo quel che deve preoccupare.
    • elio v. Utente certificato 4 anni fa mostra
      1)...asserzioni che spesso appaiono neutre e tecniche". O santo cielo: Sono neutre perchè sono tecniche! Ma davvero hanno scritto questa scemenza? Ora capisco perchè la Manchester U. non ha mai avuto un premio Nobel! 2) Le Carrè, noto scienziato e ricercatore... Ma dove le scovate queste str...?
  • Edmondo De Pisis Utente certificato 4 anni fa mostra
    Forte scossa di terremoto: paura in Campania e Molise Nooo in Campania e Molise NOOO. DIO TI SCONGIURO IN TUTTE LE LINGUE DEL MONDO SALVA IL NORD DAI PIRANHAAAAA DEL POST MERIDIONALTERREMOTO ps: Subito in galera gli esperti, non l'hanno previsto: pardon... non c'e' berlusconi e quindi e' inutile mandarli in galera
  • Edmondo De Pisis Utente certificato 4 anni fa mostra
    Il Papa: "Anche Gesù fu un profugo, dovere accogliere i migranti" Gesù donava non prendeva e delinqueva non è la stessa cosa caro Papa e poi era uno solo. Questi sono milioni. Caro Francesco, accoglili tu in vaticano e non chiedere aiuto a nessuno: l'Italia è troppo piccola per assistere l'intera africa! ps: e, l'argentina non confina con l'africa,e si vede! La storia ce lo ha già insegnato: deportare distrugge i popoli, distruggerà gli italiani che non fanno figli e ci sarà una sostituzione che fa comodo solo a chi comanda che potrà comandare nei prossimi 2-3 generazioni a venire. Ma chi comanda non ha fatto i conti con questa immigrazione, un popolo con una religione autoritaria e fanatica, una volta che raggiungeranno il numero necessario metteranno i loro rappresentanti e imporranno la sharia, già successo in paesi come la Bosnia e anche altri dove il processo di conquista è iniziato con l'immigrazione. Il vaticano e la sinistra insieme a grillini e fissati sinistroidi buonisti e fumati ci stanno portando alla guerra, ma a pagare non saranno loro visto che sono al sicuro nei loro palazzi e ville di lusso.
  • Edmondo De Pisis Utente certificato 4 anni fa mostra
    Insultata per aver difeso i test sugli animali. L'Italia dei 56 milioni di CT sta, grazie alla moda dell'animalismo, rivelandosi una nazione con 56 milioni di farmacologi. Diligenti impiegati ed oneste massaie incapaci, per l'innanzi, di riconoscere la formula chimica dell'idrogeno solforato (Gas che giornalmente fuoriesce incontenibile dalla loro estremità aborale:H2S) si sentono, di colpo, autorizzati a discettare pensosamente di farmacogenetica e seriamente intenzionati a contendere a Silvio Garattini la direzione dell'istituto Mario Negri. In tanta confusione di ruoli una sola certezza: non sarà certamente un improvvisato manipolo di ipocriti e vili untorelli, farmacologi immaginari a tempo perso e oligofrenici reali a tempo pieno, a stoppare il cammino della ricerca scientifica. Con buona pace degli intrepidi animalisti di questo blog. ps: Buoni solo ad vomitare il loro furore ideologico su con chi non e' in linea con loro ps:Col culo degli altri, si sa,sono tutti gay...e pietosi nei confronti degli animali di laboratorio. Tieni duro, Caterina! Non mollare! Mai!
    • elio v. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Ricordando inoltre che senza sperimentazione animale non esisterebbero i trapianti.
  • elio v. Utente certificato 4 anni fa mostra
    @ Antonella b. Senza sperimentazione animale non ci sarebbero i trapianti! Allora chi è l'imbecille?
  • Nata Libera 4 anni fa mostra
    Perché un altro discorso di fine anno? Vorrei sentire delle proposte per il nuovo anno e non soltanto parole parole parole ….. You say you want a revolution Well, you know We all want to change the world You tell me that it's evolution Well, you know We all want to change the world
    • elio v. Utente certificato 4 anni fa mostra
      ...continua allora ad ascoltare le conferenze stampa quotidiane di letta
  • IL BORGOMASTRO 4 anni fa mostra
    Ma chi è quello che ha scritto, nel post, queste cazzate? Almeno le dovrebbe firmare! Sapete? Per assumersi le responsabilità di quello che scrive! Quando capirete che il capitalismo è morto? Quando lo capirete sarà, forse (?), troppo tardi! Il Borgomastro di Hamelin
    • marcello giappichelli 4 anni fa mostra
      Andare oltre il modo di produzione attuale! Per andare oltre il sistema del profitto e della finanza non c'è bisogno di inventare un bel nulla. Basta utilizzare le possibilità offerte e al tempo stesso negate da questo stesso modo di produzione, passando dalla finalità del profitto a quella dei beni comuni prodotti dal lavoro comune. Il sistema redistributivo è dietro l'angolo ..
  • flavio 4 anni fa mostra
    Letta non va bene, Renzi non va bene, Napolitano meno che mai, l'Europa uno schifo ecc ecc. Non va bene niente, tutto è uno schifo.L'unico che va bene è Casaleggio e te, i portatori di verità l'esseri puri che però non fanno niente per cambiare questa situazione . La sera del 31, farai la tua predica come Gesu nel tempio? Se il nuovo messia? Un messia con i soldi fatti alla faccia dei gonzi che ti seguano.Beppe l'ultime votazioni hai fatto fiasco, quando sei andato alla protesta dei forconi ti hanno invitato ad andartene, non è che la gente comincia a svegliarsi e non crede più ai pifferai come te?
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa mostra
      mi saluti fanculo quando lo incontri ? ciao-ciao
    • antonella b. Utente certificato 4 anni fa mostra
      A te invece tutto quanto sopra sta bene? Di cosa ti lamenti? e perchè ti senti in dovere di venire qui a sputare sentenze? Vai avanti a votare il PD o quello che resta del PDL, è un problema tuo! Buon anno!
    • elio v. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Su Flavio, torna nella grotta che il Bambino ha freddo!
  • Clic 4 anni fa mostra
    @staff c'e' una lobby gay spietata a guardia del blog, scarcerate i bannati, e' natale.
  • Riccardo Garofoli 4 anni fa mostra
    E la più bella novità del anno Oltre al gran risultato ottenuto dal m5s
  • franco 4 anni fa mostra
    Caro Beppe, tu predichi bene ma RAZZOLI MALISSIMO. Gli speculatori che ci hanno affondato hanno UN NOME E UN COGNOME, e sono, per la precisione, proprio commercianti e artigiani e professionisti che HANNO PORTATO L'EURO A VALERE MILLE LIRE, distruggendo il potere d'acquisto di operai, impiegati e pensionati. E ora le tue care e beneamate PMI muoiono di fame ? Il motivo, caro il mio parolaio, è semplice: l'export ancora ancora un po' va avanti, ma LA DOMANDA INTERNA E' MORTA. Con gli aumenti di prezzo questi scienziati HANNO SEGATO IL RAMO SU CUI ERANO SEDUTI, ed ora stanno PRECIPITANDO. Auguri a loro :-)
    • FABIO B. Utente certificato 4 anni fa mostra
      POI ANDARE A CAGARE SE NON CAPITE UN CAZZO AVETE ROTTO VERAMENTE LA MINCHIA
    • FABIO B. Utente certificato 4 anni fa mostra
      lo sai chi ha speculato ? lo sai chi non ha controllato? lo sai chi non ha voluto il doppio prezzo sul cartellino? lo sai chi ha moltiplicato i suoi capitali? -no guarda te non sai un cazzo- cmq quando ci sara' il botto - ci sara' anche per quelli come te- la supeficialita' materializzata BANCHE BERLUSCONI PALAZZINARI LOBBISTI BUROCRATI MAESTRANZE MULTINAZIONALI COOPERATIVE NEI VUOI SAPERE ANCORA O CONTINUI CON LA LAVASECCO O L'ARROTINO O LO SCARPARO?
    • Eposmail Utente certificato 4 anni fa mostra
      Beppe A.: ..ovviamente...è così *****
    • Beppe A. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Questa e' un'altra leggenda metropolitana..tant'e' che non si vedono in giro orde di commercianti e artigiani in ferrari ma dietro al popolo dei forconi (e con le serrande abbassate)
    • Eposmail Utente certificato 4 anni fa mostra
      Giovanni : "parole sante" una bietola.... *****
    • Eposmail Utente certificato 4 anni fa mostra
      ...in ogni forma di economia il valore di compravendita è il risultato della domanda e offerta. Si i commercianti hanno aumentato i prezzi dato che han trovato i cittadini che son stati d'accordo nel pagarli. Se non trovi chi è disposto e ti paga un prezzo ...tu puoi aumentare fin che vuoi....ma non accade nulla. La mentalità complessiva (e non una parte o categoria) italiana..ha generato il tutto. *****
    • Giovanni 4 anni fa mostra
      Parole sante. Tutti i commercianti , o almeno quelli che hanno un esercizio da 20 anni, con l'entrata dell'euro hanno rapinato gli acquirenti. Questi commercianti ora gridano allo scandalo quando sono loro stessi sono uno scandalo. Prima di risollevarci ci vorranno anni ed anni , e se veramente uno stato come il nostro è organizzato dalla mafia per vedere il cambiamento dovremo prepararci a morire perché la mafia uccide chi non si sottomette. Il M 5 S è disposto ad occupare qualche mese del calendario dei santi martiri italiani come Ambrosoli, come Mattei , Olivetti , etc etc? Quando qualc'uno ha tentato di cambiare lo stato o si è dovuto arrendere o è stato eliminato dalla Mafia. Lo sappiamo tutti che se non ci sono attentati significa che il sistema Italia continua ad essere governato dai picciotti.
    • luis p. Utente certificato 4 anni fa mostra
      Franco....piddino statalizzato dercazzo.....và a lavorà che è ora.
    • graziano . Utente certificato 4 anni fa mostra
      nome pd-l cognome pdl, famiglia italiana, prodi dalema berlucchi e tutta quella massa di beoti che frequentano le case del cosidetto del popolo
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 4 anni fa mostra
      Vecchia CAzzata. I Supermercati vendon a Duemilalire... Pollo.
  • Eleven 4 anni fa mostra
    va fanculo
  • Viviana Vi. Utente certificato 4 anni fa mostra
    Combattenti di terra, di mare e dell'aria! Camicie nere della rivoluzione e delle legioni! Uomini e donne d'Italia, dell'Impero e del regno d'Albania! Ascoltate! Un'ora segnata dal destino batte nel cielo della nostra patria. L'ora delle decisioni irrevocabili. La dichiarazione di guerra è già stata consegnata agli ambasciatori di Gran Bretagna e di Francia. Scendiamo in campo contro le democrazie plutocratiche e reazionarie dell'Occidente, che, in ogni tempo, hanno ostacolato la marcia, e spesso insidiato l'esistenza medesima del popolo italiano. Alcuni lustri della storia più recente si possono riassumere in queste frasi: promesse, minacce, ricatti e, alla fine, quale coronamento dell'edificio, l'ignobile assedio societario di cinquantadue stati. La nostra coscienza è assolutamente tranquilla. Con voi il mondo intero è testimone che l'Italia del Littorio ha fatto quanto era umanamente possibile per evitare la tormenta che sconvolge l'Europa; ma tutto fu vano. Bastava rivedere i trattati per adeguarli alle mutevoli esigenze della vita delle nazioni e non considerarli intangibili per l'eternità; bastava non iniziare la stolta politica delle garanzie, che si è palesata soprattutto micidiale per coloro che la hanno accettate; bastava non respingere la proposta che il Fuhrer fece il 6 ottobre dell'anno scorso, dopo finita la campagna di Polonia. Oramai tutto ciò appartiene al passato. Se noi oggi siamo decisi ad affrontare i rischi ed i sacrifici di una guerra, gli è che l'onore, gli interessi, l'avvenire fermamente lo impongono, poiché un grande popolo è veramente tale se considera sacri i suoi impegni e se non evade dalle prove supreme che determinano il corso della storia.
    • Viviana Vi Utente certificato 4 anni fa mostra
      MI BANNATE QUESTO DISGRaZIATO O NO ????????????????
    • Viviana Vi Utente certificato 4 anni fa mostra
      mi bannate questo disgraziato che si diverte a copiare il mio nick? io in passato ho bannate sempre i fake dei nomi altrui non c'è un minimo di difesa comune contro i fake?
    • Viviana Vi Utente certificato 4 anni fa mostra
      OVVIAMENTE NON SONO IO è IL SOLITO CRETINO
    • grethe garbus (white venus) Utente certificato 4 anni fa mostra
      Piu' o meno il discorso di Letta, che sara' poi ripreso da NApolitano. Ci metton sol Europa al posto d'Italia. E ci metton in quel posto di sempre.
  • giuseppe vespa Utente certificato 4 anni fa mostra
    X tutti V A F F A N K U L O
  • Claudio B. Utente certificato 4 anni fa mostra
    IL FRAME DEDICATO A TZETZE E' INDECENTE ED UNA CADUTA DI STILE DI QUESTO BLOG A LIVELLI DA VOMITO.
  • gianni guelfi Utente certificato 4 anni fa mostra
    MENO MALE CHE BEPPE C' E' Ammettiamolo, nel costringere il governo a fare marcia indietro in materia di affitti d' oro e gioco d' azzardo, i 5 Stelle son stati proprio bravi. Segno che stanno abbandonando la sterile invettiva del "tutti a casa, tutti ladri" per entrare nel merito dei provvedimenti e migliorarli. Se continuano cosi diventeranno veramente pericolosi per il PD alle prossime elezioni. Ma per nostra fortuna ci pensa Grillo a ristabilire le distanze, coi suoi insulti, i suoi attacchi ai giornalisti, la sua continua storpiatura del nome degli avversari (alla sconcia maniera di Emilio Fede), fa subito dimenticare all' opinione pubblica quanto di buono fanno i suoi parlamentari alle camere. Avanti cosi Beppe, sparale sempre più grosse e turpi! HTTP://GIANNIGUELFI.ILCANNOCCHIALE.IT
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus