5 giorni a 5 Stelle: il diritto allo studio è per tutti

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di M5S Parlamento

Questa settimana il sindaco M5S Virginia Raggi, la sua giunta e il Consiglio Comunale si sono insediati come previsto, malgrado i gossip della stampa. Virginia ci presenta tutti gli assessori della sua squadra al gran completo. coRAGGIo Roma: il lavoro comincia!
Sul fronte del governo, invece, il Pinocchio di Rignano ne combina un’altra delle sue. Qualche settimana fa aveva giurato che Equitalia non sarebbe arrivata al 2018, e ora puntualmente si contraddice coi fatti: nel decreto sulle emergenze di bilancio degli enti locali, spunta l’ennesima proroga. Carlo Sibilia ci mostra il decreto, nero su bianco. Ma il M5S continua per la sua strada: 10 dei nostri sindaci hanno già abolito Equitalia nei loro Comuni.
Nelle aule parlamentari si parla anche delle vittime italiane nell’attentato in Bangladesh. Angelo Tofalo e Vito Petrocelli sottolineano come il governo stringa mani di re e principi che armano e finanziano i terroristi.
E a proposito di guerre, il Parlamento rinnova le missioni internazionali: siamo da 14 anni in Afghanistan, e in Afghanistan non è cambiato nulla, ricorda Tatiana Basilio, e lo stesso accade altrove.
La riforma della scuola di Renzi è un incubo che non finisce mai, o almeno così sembra agli insegnanti che si ritrovano di nuovo in piazza. Il M5S, ci racconta Luigi Gallo, ha pronta una risuluzione -che si può votare subito- per togliere il blocco dei 36 mesi. Silvia Chimienti, Francesco D’Uva e Gianluca Vacca poi, sono andati dal Ministro Giannini a consegnare migliaia di firme raccolte al M5S per chiedere diabbassare le tasse universitarie. Il governo deve ascoltare i cittadini!
A Bruxelles si parla di emissioni automobilistiche. Malgrado le rassicurazioni, sostengono i nostri Marco Zullo ed Eleonora Evi, noi abbiamo ancora molti dubbi. Il governo sta forse cercando di tutelare la Fiat, a spese della salute di tutti?
L’agricoltura è la cenerentola dell’economia, denuncia Daniela Donno in Senato. Prima strumentalizzata per Expo, poi massacrata dal governo. E intanto si sta votando in Parlamento il collegato agricolo... del 2014! Il governo poi vuole la delega per importare latte dalla Romania, pomodori dalla Cina, grano dal Mar Nero, è questa l’agricoltura italiana?
Dal Parlamento Europeo infine arriva una bellissima notizia: l’assemblea plenaria ha votato a favore di una proposta del M5S, firmata da Dario Tamburrano ma discussa ed elaborata anche da tanti cittadini sulla piattaforma Rousseau. Si tratta della nuova etichettatura energetica degli elettrodomestici, una misura che migliora concretamente la nostra vita di ogni giorno e che salvaguarda l’ambiente.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
    BISOGNA ELIMINARE L'ISEE DEFINITIVAMENTE...
  • Aldo Masotti Utente certificato 1 anno fa
    Concordo con Donato Perrone . Le universita stiano in piedi da sole se lo sanno fare , altrimenti cosa insegnano a fare ? La t utela del diritto allo studio dei meritevoli ( sottolineo meritevoli) si fa con il finanziare le loro spese .
    • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
      MERITEVOLI? I MERITEVOLI SONO QUELLI CHE SUPERANO GLI ESAMI E PRENDONO LA LAUREA, MA L'ACCESSO ALLO STUDIO DEV'ESSERE SENZA ESAME E CONSENTITO A TUTTI, ALTRIMENTI NON E' UN DIRITTO.
    • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
      EH NO, DIRE CHE LE UNIVERSITA' DEVONO STARE IN PIEDI DA SOLE SIGNIFICA CHE LO STATO NON LE DEVE FINANZIARE PIU' E CHE TUTTO VA SCARICATO SUGLI STUDENTI! GIA' E' CARA ADESSO, DOPO DIVENTERA' UN LUSSO PER POCHI ELETTI!
  • non è vero 1 anno fa
    forse non avete capito che gli itaGliani non hanno proprio voglia di studiare! a po co è valsa la stranzatina di far diventare dottori i triennali e abolire i quadrienni con la scusa che in europa ne fanno 5. Intanto non è vero che ne fanno 5 ma spesso ne fanno 4 Poi c'è il fatto che la maturità italiota è di 13 anni e non di 12 di studio percià anche con 4 anni come prima tutto era pari. Non vogliono studiare oppure la vogliono prendere senza studiare e aggratis e meglio se online.
    • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
      TU NON SAI NULLA, PARLI SENZA CONOSCERE GLI ARGOMENTI! PREMESSO CHE NESSUNO VUOLE ASSUMERE LO STUDENTE CON LA MINI-LAUREA, PROPRIO PERCHE' NON CONSIDERATA SERIA E NONOSTANTE LE GRANDI FATICHE PER PRENDERLA, I PROBLEMI CHE HANNO OGGI GLI STUDENTI SONO DECISAMENTE IN CRESCITA, SPECIALMENTE A CAUSA DELLA RECENTE RIFORMA DELLE TASSE! SE AVESSI FIGLI E NIPOTI ALL'UNIVERSITA', O SE FREQUENTASSI L'AMBIENTE, SAPRESTI COSA INTENDO!
    • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
      BEN DIFFICILMENTE SI OTTIENE UNA LAUREA CON TRE ANNI, CONSIDERANDO LA SEMESTRALIZZAZIONE DEGLI ESAMI ED E' ANCHE PER QUELLO CHE ESISTONO UN GRAN NUMERO DI F.C. QUI NON SI TRATTA DI "NON AVERE VOGLIA DI STUDIARE" MA DI NON POTERLO FARE SE LA BUROCRAZIA TI RENDE TUTTO PIU' DIFFICILE. INOLTRE, QUANDO C'ERANO 4 ANNI, C'ERANO ANCHE "MENO ESAMI" DA SOSTENERE PER LA LAUREA. INFINE, L'UNICA RICONOSCIUTA E' LA MAGISTRALE (CIOE' IL 3+2). IL MIO E' UN DISCORSO IN GENERALE E HO ESCLUSO LAUREE COME QUELLA CHE PRENDI A MEDICINA, PERCHE' DI ANNI CE NE VOGLIONO MOLTI DI PIU.
    • scorregg 1 anno fa
      aspetto il maestrino idiotino sapientino a correggere (leggi scorReggiare )!
  • DONATO PERRONE 1 anno fa
    I buoni propositi ce li hanno tutti, metterli in pratica è un altro conto e qui il M5stelle molte volte dice e non fa. Per quanto riguarda l'università credo che abbassare le tasse sia sbagliato e populista, meglio aumentare le borse di studio per chi veramente se lo merita.
    • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
      AUMENTARE COSA? LE BORSE DI STUDIO VANNO DATE NON AI "MERITEVOLI" MA AI BISOGNOSI, PERCHE' LE BORSE DI STUDIO SONO... SOLDI! DATO CHE IL MERITO IN ITALIA E' STRETTAMENTE CONNESSO CON IL NEPOTISMO/BARONATO, SAREBBE ORA DI ESCLUDERLO.
  • gianvito dapri 1 anno fa
    una grande risorsa per il nostro paese e' il turismo,purtroppo ci stanno superando tutti per invetimenti ,e capacita' ricettiva,altro che petrlio,puntiamo su questo...come??? a VOI dare un indirizzo deciso,ciao
  • bruno Devecchi 1 anno fa
    Troppa carne al fuoco , difficile commentare, gli argomenti sono disparati e non hanno un comun denominatore. Separandoli ognuno di loro sarebbe valido argomento di confronto
  • antonello c. Utente certificato 1 anno fa
    Comunicazione di servizio Manca il riferimento alle due Proposte di Legge votate su Rousseau e da portare in Parlamento con la partecipazione dei Proponenti iscritti Prego di correggere e aggiungere in modo da diffondere la corretta informazione come M5S
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus