Il Museo Renato Guttuso a Bagheria. Un successo a 5 Stelle

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Patrizio Cinque, sindaco di Bagheria


Oltre 6000 persone il giorno della sua riapertura, 1500 nei primi 15 giorni del 2017 e un regime settimanale di 273 gruppi da 50 persone compresi tantissimi studenti. Sono questi i numeri del Museo Guttuso di Bagheria, ospitato nella splendida settecentesca Villa Cattolica. La riapertura del museo, chiuso da oltre un anno e mezzo per lavori di rifacimento è una vittoria del Movimento 5 Stelle, nè più nè meno. Abbiamo affrontato caparbiamente la sfida, talvolta impopolare di rilanciare questo territorio anche attraverso scelte di rottura, i cui risultati stanno vedendosi pian piano, nel tempo. Oggi torna alla luce un vero e proprio gioiello di cultura e tecnologia che racchiude le opere del Maestro Renato Guttuso e non solo. Per scandire questo punto miliare nella storia della nostra comunità abbiamo voluto fare le cose in grande, abbiamo preparato una cerimonia spettacolare con ospiti prestigiosi e abbiamo invitato tutti i cittadini. Lo abbiamo fatto nel nel giorno del 105° anniversario della nascita del maestro Guttuso! Le opere del Maestro così fruibili, costituiranno un richiamo al senso di identità della Sicilia. Il Museo Guttuso è la dimostrazione di come con la cultura la Sicilia possa riprendersi quel ruolo primario nello scenario internazionale. Sappiamo che ci sono mille cose ancora da poter migliorare e credetemi, lo stiamo facendo ogni giorno.

Bagheria, è la porta del vento, la città delle ville, la terra dei limoni, madre di cultura e di uomini illustri è oggi uno dei fiori all’occhiello delle amministrazioni a 5 Stelle.

Chiuso per un anno e mezzo per dei lavori di restauro, il complesso monumentale di Villa Cattolica è stato sottoposto ad un’operazione di restyling che l’ha reso più accessibile, più multimediale e luminoso che mai. I lavori di ammodernamento, realizzati grazie al progetto cofinanziato dall’Unione Europea PO-FESR 2007-2013, hanno riguardato innanzitutto l’impiantistica con totem multimediali e postazioni touch screen.

Nato nel 1973 grazie alla generosa donazione di alcune opere da parte del maestro Renato Guttuso, il Museo è la testimonianza del profondo legame dell’artista con la sua città natale, Bagheria. Il valore che il luogo natio aveva assunto nella memoria dell’artista lo accompagnerà per tutta la vita, nonostante i lunghi periodi trascorsi a Roma e il rapporto complesso, a tratti contraddittorio, con i conterranei. Un rapporto che rappresenta l’aspetto centrale della impalcatura strutturale del Museo, arricchitosi negli anni grazie alle ulteriori donazioni di Fabio Carapezza Guttuso.

L’imponente collezione, oggi esposta al pubblico tra il primo ed il secondo piano del corpo di fabbrica centrale del complesso monumentale di Villa Cattolica, è così composta:

- 50 dipinti
- 60 disegni eseguiti dal pittore bagherese a partire dai suoi primissimi esordi (1924), fino alla fine della sua attività (1986).
- l’Edicola, l’unica sua grande scultura (1965).
- Opere provenienti dalla sua collezione privata, formata da 70 dipinti, 8 sculture, 30 disegni dei maggiori protagonisti del panorama artistico del XX secolo.
La collezione deriva in gran parte dalla rete di legami e sodalizi intrattenuti da Renato Guttuso con gli esponenti della scena artistica che hanno attraversato il Novecento. Le opere (in molti casi ricche di dediche) sono spesso regali o scambi che hanno assunto un particolare valore nella sfera esistenziale del pittore bagherese, delle quali decise di privarsi solo per la donazione al Museo.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Emanuele Piumazzi 11 mesi fa
    Bravi, complimenti per l ottimo risultato sia culturale che commerciale
  • Marco BRUNO 11 mesi fa
    Bravissimi, ci sono stato diversi anni fa sarà un piacere ritornare quest'estate per verificare i miglioramenti. Ora però pensiamo anche a ripulire Bagheria (e la Sicilia) dall'immondizia, a quanto mi ricordo ce n'era tantissima dappertutto, per la Sicilia il riferimento è la Riserva dello Zingaro
  • mario durant Utente certificato 11 mesi fa
    Cari fratelli e sorelle ! Il nuovo e reale per voi. Questa volta, se c'è una persona che può aiutare a uscire dalla povertà. Non hai a sostenere in banche e volete creare la vostra impresa o società o fare un mestiere, Dio mi sul vostro modo di ms. ANISSA KHERALLAH , una donna completa di bontà e di saggezza che fornisce il denaro necessario per il suo aiuto a qualsiasi persona onesta e saggia. Non ti illudere più di indirizzo, che quel discorso unico che può salvare :developpement.aide@gmail.com . PS : La soluzione ai tuoi problemi è questa signora che non cessa mai di aiutare le persone in tutti i continenti.
    • Edmund R. Utente certificato 11 mesi fa
      ma cancellate questo pirla !
  • josie altina Utente certificato 11 mesi fa
    Ciao signore/signora, Cercavo un prestito di denaro per diversi mesi che ho avuto debiti e bollette da pagare. Pensavo fosse finita per me, ma per fortuna ho visto la testimonianza fatta da molte persone su Mm Josina gomez, un italiano, che è come ho contattato mio creditore per pagare i miei debiti e il mio progetto. e signora Josina mio concede un prestito di 60,000 euro sul mio conto, posso assicurarvi che tutti i questi suoni carta generalmente lei mio aiuto per pagare il mio debito contattare la e vorrei dire la verità se avete bisogno di finanziamenti. prendere in prestito denaro o qualsiasi progetto ti rendi conto che questo vi aiuterà a raggiungere e sostenere finanziariamente la posta prestitobancario2017@gmail.com
  • romaine pinna Utente certificato 11 mesi fa
    Ciao dal prestito di due anni, la banca Credit Mutuel sta facendo una buona cosa nel nostro paese l'Italia. questa banca sta facendo tutto pronto per i nostri cittadini che hanno bisogno di prestito. Quindi ho preso a condividere questo messaggio, questa azione della banca non viene riconosciuto il nostro stato. Quindi, se si ha realmente bisogno di prestito, vi chiedo di contattare in questa e-mail perché hanno pronti a fare diversi persona troppo. Ecco l'e-mail: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com
  • cesare de prosperis 11 mesi fa
    L'esempio di Bagheria non è altro che la CONFERMA di ciò che è e sarà il M5s.
  • giancarlo s. Utente certificato 11 mesi fa
    Guttuso chi, l'ateo che in punto di morte si è fatto benedire.
  • marco iacovelli Utente certificato 11 mesi fa
    quando ci sono i sindaci a 5 stelle una ventata di freschezza
  • Anna Imperstore 11 mesi fa
    Bravii
  • Giuseppe 11 mesi fa
    Anche Virginia sta combattendo la mafia e che mafia. Non faccio nomi alle persone di buona fede.
  • Ferruccio B. Utente certificato 11 mesi fa
    Che splendido esempio arriva dalla Sicilia! la Cultura al primo posto come momento di crescita sociale e individuale (che vale moltlo più di un mezzo punto di Pil). Bravi!
  • Margot Perla Utente certificato 11 mesi fa
    Da Grillina palermitana,sono orgogliosa di voi.@
  • toni sangiuliano 11 mesi fa
    Patrizio Cinque Stelle, questa è la Sicilia che ci esalta
  • Silverio Mazzella (pacchiarotto) Utente certificato 11 mesi fa
    Vincent Van Gogh non era francese ! Credo che certi giudizi debbano essere espressi con più cognizione di causa. Definire Van Gogh quasi un imbrattatele mi sembra superficiale! Abbiamo vini italiani che sono delle eccellenze ma molti vini francesi non sono da meno.
  • filippo a. Utente certificato 11 mesi fa
    Bravi e complimenti. Giustissimo investire in queste cose,il gusto del bello dovrà tornar e sarà la nostra salvezza.
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 11 mesi fa
    Bella notizia. Il maestro Renato Guttuso, uno dei grandi del '900 e' ancora troppo poco valorizzato. Prendiamo esempio dai francesi che sono riusciti a rifilare agli americani, a prezzi folli, qualsiasi crosta degli impressionisti. Massimo esempio Vincent Van Gogh, un pittore che non imparo' mai a dipingere è che spunta cifre astronomiche quanto immeritate sui mercati dell'arte internazionali. Anche l'arte ha bisogno di essere valorizzata è sostenuta. È' la stessa storia dei vini francesi e italiani.
  • franco tommaso adiletta Utente certificato 11 mesi fa
    Pronto per essere inserito nel circuito culturale della città,che nel 2018 rappresenterà la cultura italiana .Il capoluogo è "solo" una delle mille perle che questa isola racchiude .
  • mamma l. Utente certificato 11 mesi fa
    Dovete far capitolare la raggi costi quel che costi,ma per ridare credibilita al movimento bisogna agire su questa strada mi rivolgo ai dirigenti, a me sembra che alla raggi gli frega poco del popolo assolutamente va destituita e anche in fretta in vista delle elezioni.
    • andrea a44 Utente certificato 11 mesi fa
      chiedilo aì piddocchi di capitolare che di prove ne hai tantissime di piu'.
    • Giuseppe Carollo 11 mesi fa
      hanno favorito una cinquestelle a Roma in tutti i modi proprio perche' c'era pronto un campo minato a tempo. La regola in questi casi e' non circondarsi di persone"vecchie" della zone e del "mestiere" perchè a Roma tutti sono corrotti, tutti nessuno escluso. La regola cioè è nessuno dal passato.
  • mauro 11 mesi fa
    se nel blog introduceste le slide scorrevoli con immagini essa sarebbe utile a divulgare le attività 5 stelle. Il blog dovrebbe assumere la stessa connotazione di un quotidiano online con layout che permetta di valorizzare anche i temi recenti
  • Gianfranco 11 mesi fa
    Patrizio Cinque è un altro tosto , un altro che non ha mollato nonostante i ripetuti agguati mediatici che ha subìto . Sono orgoglioso del lavoro che , assieme alla sua squadra , sta portando avanti in una realtà di certo non facile come quella di Bagheria . A riveder le stelle . Gianfranco .
    • Anna Bondi 11 mesi fa
      Patrizio Cinque non ha fatto casini e detto bugie come la Raggi. Avrei dato un occhio per un Patrizio Cinque a Roma Lotto da anni tutti i giorni fra la gente per portare avanti i valori del M5S e questa ambiziosa velina ci ha messo pochi secondi a distruggere il lavoro fatto da tanta gente.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus