Libertà di coscienza sulla #LeggeCirinnà

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

coscienzasenato.jpg

La prossima settimana si voterà al Senato per il DDL Cirinnà sulle unioni civili.
Nel disegno di legge è prevista la "stepchild adoption", letteralmente "adozione del figliastro", per le coppie omosessuali. Questo è il punto in cui le sensibilità degli elettori, degli iscritti e dei portavoce MoVimento 5 Stelle sono varie per questioni di coscienza.
Nella votazione online che si è svolta a ottobre 2014 non era presente alcun accenno alle adozioni e gli iscritti del M5S non hanno potuto dibattere su questo argomento specifico.
In seguito alle tante richieste da parte di elettori, iscritti e portavoce M5S su questo tema etico si lascia pertanto libertà di coscienza ai portavoce M5S al Senato sulle votazioni agli emendamenti della legge Cirinnà e alla legge nel suo complesso anche se modificata dagli emendamenti.
Non si fa ricorso a un'ulteriore votazione online perchè su un tema etico di questa portata i portavoce M5S al Senato possono comunque, in base ai dettami della loro coscienza, votare in maniera difforme dal gruppo qualunque sia il risultato delle votazioni.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Rosa 1 anno fa mostra
    Ma da dove saltano fuori tutti questi commentatori! Sono forse i trolls che pare vengano pagati (corre voce in rete che sia la Boldrini a pagare i trolls, che sia vero?). Di solito i commentatori sono molto meno e si esprimono con molta meno virulenza.
  • Alessandro Lai 1 anno fa mostra
    Mi sembrate sempre più la nuova DC. Avendo una base eterogenea, di destra e di sinistra, volete dare un colpo al cerchio e uno alla botte. Chissà come mai fino a qualche giorno fa dicevate che avreste votato la legge solo senza cambiamenti e adesso invece la Step Child sembra fermarvi, chissà perché non fate un sondaggio online per questo tema, che è per i diritti e non etico, o non accettate quello del 2014 in cui si parlava altroche delle adozioni... Vi avrei votato perchè stavate convincendomi della vostra serietà, adesso ho capito che siete come e peggio degli altri... avete illuso e preso per il naso migliaia di persone, avete fatto esultare Alfano e Formigoni, Maroni e Salvini, Adinolfi e Giovanardi. Beh complimenti.
  • Valeria Valier 1 anno fa mostra
    Ma non eravate il nuovo che avrebbe spazzato via la vecchia politica???? Vergogna buffone!!!!!
  • francesco 1 anno fa mostra
    Credo che sia l'unica decisione giusta da prendere. Schierarsi su provvedimenti di natura etico-morale non ha senso. Peggio ancora imporre un voto unanime anche a chi non ci crede. L'unica soluzione possibile forse sarebbe, come fu per il divorzio, un referendum. La gente sceglie meglio su certi argomenti di quanto non fa la politica che è condizionata da troppi interessi per essere credibile.
  • Luca Pagnoni Utente certificato 1 anno fa mostra
    Bene vedremo se chi ho votato è degno del mio voto. Non credo proprio che la maggioranza dei nostri portavoce siano cattolici omofobi, quindi la legge passerà, in barba alla schizofrenia di beppe
    • andrea a44 Utente certificato 1 anno fa mostra
      IL TUO VOTO NON VALE UN CAZZO
  • Maurizio Pisciella Utente certificato 1 anno fa mostra
    Sono d'accordo. In ogni caso la questione va approfondita e vanno fissate, a tutela dei piccoli, molte regole (alle quali le coppie di fatto sono, giustamente, refrattarie) per evitare che si ingigantiscano, esponenzialmente, i conflitti che già i figli delle coppie sposate - e anche i figli naturali delle coppie di fatto - sono costretti a vivere in caso di separazione dei genitori. Ritengo che i due temi debbano essere separati.
  • jazz00 1 anno fa mostra
    È tutto pianificato per stanare PD. Nel voto segreto se cambia la Cirinnà si vota no e vediamo se il governo zampa per aria
  • walter bassani 1 anno fa mostra
    Debbo confessare che la scelta di sostenere le adozioni gay mi metteva fortemente in imbarazzo. Sono favorevole ai diritti delle coppie gay, ma l'adozione mi sembra una scelta che vede più la centralità degli "adottandi" che non l'interesse dell'"adottabile". Il tema è troppo etico per stringerlo in un voto rigido. Condivido in pieno la libertà di coscienza per i rappresentanti del m5s !!
    • andrea a44 Utente certificato 1 anno fa mostra
      SANDRA E INUTILE SPIEGARE ALLE TESTE VUOTE
    • sandra cattaneo 1 anno fa mostra
      Ma cosa c'entrano le adozioni per le coppie gay? La legge parla di ben altro! La stepchild adoption viene utilizzata quando due adulti formano una nuova famiglia ed uno di loro, o entrambi, portano un figlio avuto da una precedente relazione. Generalmente queste famiglie sono la conseguenza di divorzi, separazioni, famiglie mononucleari o della morte di un coniuge. L'istituto è finalizzato: da un lato, a consolidare i legami familari in una famiglia ricostituita; e, dall'altro, a tutelare l'interesse del minore a veder garantita l'instaurazione di un rapporto giuridico analogo a quello genitoriale con un soggetto al quale non è legato biologicamente, ma determinato ad assumere nei suoi riguardi un ruolo genitoriale.Sono i bambini che nel caso non abbiano entrambi genitori vengono adottati dal/dalla partner. Cos'è? E' meglio una comunità? O preferisce un orfanotrofio, come ai vecchi tempi? Speriamo che almeno i senatori abbiano capito di cosa si tratta, sennò siamo morti. La legge non passa. E ilM5s ne sarà il responsabile.
    • andrea a44 Utente certificato 1 anno fa mostra
      UN'ALTRO CHE NON HA CAPITO UN CASSO.
    • MAURIZIO C. Utente certificato 1 anno fa mostra
      Ha letto il ddl Cirinnà o apre bocca x dargli fuoco? NON SONO ADOZIONI ESTERNE ALLA COPPIA.
  • Paolo Ferrari 1 anno fa mostra
    Sai che c'è Beppe e movimento ??? Ma vedete d'andare a fan culo ..... Ci rivediamo al voto!
  • Maria G. Utente certificato 1 anno fa mostra
    Oggi, per la prima volta, mi sono vergognata del Movimento. Svendere i diritti delle persone solo per seguire i sondaggi e non perdere i voti di ignoranti, razzisti ed omofobi. Da adesso non mi sento più rappresentata da 5stelle.
  • Francesco Colla 1 anno fa mostra
    Beppe: VAFFANCULOOOOOOOO!
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa mostra
      Sei proprio un grillino doc.....
  • Ettore Cacciavillani 1 anno fa mostra
    Sono molto deluso da questa decisione , e soprattutto che il nostro movimento non riesca prendere una decisione su un diritto così basilare in merito all'adozione del figlio del compagno/a, una legge che è presente in tutte le nazioni più sviluppate e civili da molti anni. Fra l'altro, con questa decisione si mette a rischio l'approvazione del riconoscimento delle unioni civili, questo sarebbe molto grave e rappresentativo dell'arretratezza della politica del nostro Paese.
  • Fabio P. Utente certificato 1 anno fa mostra
    Perché periodicamente devono uscire dei post che fanno solo male alla credibilità e alla coerenza del M5S? Ma che cosa pensate in redazione? Avete paura che ci siano troppi consensi e allora vi inventate qualcosa per sfoltire i potenziali elettori? Ma perché non contate fino a 1000 prima di dare l'"invio" alla pubblicazione di tali cretinate? Datevi una regolata, così non andremo da nessuna parte e non vinceremo mai!!
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa mostra
      Più che darsi una regola, DOVREBBERO rispettare il mandato e dare la possibilità di decidere o ratificare questa scelta e le future, alla base, agli iscitti e non rimettere tutto alla "libertà di coscienza" dei Parlamentari.
  • Stefano M. Utente certificato 1 anno fa mostra
    Duro il commento della deputata Chiara Di Benedetto: “Abbiamo illuso e offeso le persone”, ha scritto in un lungo post su Facebook. “E’ un tentativo patetico di galleggiare. Mi vergogno anche un po’ di aver tradito chi credeva alle nostre parole. Unioni civili non sono un tema etico e chi lo sostiene è ignorante o in malafede”. Un grande BRAVA a Chiara, hq detto e scritto quello che la maggioranza dei votanti pensa.
  • Enrico Cannizzaro 1 anno fa mostra
    Sono profondamente deluso ed amareggiato per la retromarcia sulla legge Cirinnà. Ho riposto le mie speranze nel M5S che, provenendo dalla sinistra, ho iniziato a votare con convinzione e pieno appoggio. Non capisco le motivazioni della scelta ma mi sembra un cedimento all'omofobia dilagante. Se questa scelta sarà determinante per far fallire un fondamentale obiettivo di civiltà credo che farò una scelta che ho sempre considerato un errore: inizierò a votare scheda bianca. Le faccende di Quarto sono state grancasse mediatiche per danneggiare l'opposizione e far recuperare il governo dei maneggioni. Ma questa scelta ammazza l'anima libertaria del movimento ed il suo stretto legame con le lotte per i diritti civili.
  • Karl Schuyler 1 anno fa mostra
    Non è assolutamente vero che la votazione svolta online non abbia menzionato il problema della stepchild adoption. Alberto Aiuola infatti il 28 Ottobre, 2014 alle 11:59am con un post esplicativo della votazione online a firma "Movimento 5 Stelle" precisava espressamente questo: 1) il testo di legge in questione NON prevede adozioni per le coppie omosessuali, prevede solo la tutela di figli già presenti da precedenti unioni se minorenni (nel caso di morte del genitore biologico, il minore resta con il partner del genitore invece di finire in un istituto (...) Il post apparso oggi è a tutti gli effetti un'azione di sabotaggio. Perché uno vale uno ma qualcuno è più uno degli altri.
    • Andrea F. Utente certificato 1 anno fa mostra
      Quanto da te affermato rende più grave di quanto mi sembrava finora la decisione di Grillo. Se è vero allora la volontà degli iscritti è stata calpestata senza mezzi termini. Che cosa votiamo a fare online se poi ogni eletto fa quello che vuole. Diventa come votare alle urne un qualsiasi partito.
  • AvetePersoUnVoto 1 anno fa mostra
    Avete perso un voto Bye
  • Lando Calrissian 1 anno fa mostra
    Giusto così, mannaggia al cristo in croce e a quel suino di dio.
  • Jabba de Hutt 1 anno fa mostra
    Come libertà di coscienza, non possiamo fare adottare i nostri figli a sti finocchi del cazzo!!
  • Fux 1 anno fa mostra
    La chiamate libertà di coscienza, ma è solo libertà di discriminare e negare diritti che vanno riconosciuti. Complimenti. https://ioateo.wordpress.com/2016/01/14/unioni-civili-e-liberta-di-coscienza/
  • Loredana Zanardi 1 anno fa mostra
    Secondo me state sbagliando, la prossima volta lascerete libertà di coscienza sulla nipote di Mubarak?
  • Chiara Maffei 1 anno fa mostra
    DELLA SERIE, IN RISPOSTA A GRANDI RICHIESTE DI ELETTORI, ISCRITTI E PORTAVOCE: sì non siete stati interpellati ad esprimere un vostro parere, quindi decidiamo noi in libertà per voi. Aspetta che cerco di esserne felice, aspetta. mann..... grrrrrrrrrrrrrr..... ....... gulp....... ....iiiissssshhhhh.... sgrunch........ .......... no, non mi riesce proprio
  • Brullo Gippo 1 anno fa mostra
    Dio porco, che notizia, ma come l'ha messa dentro, Dio cane, Maria, Dio boia!
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa mostra
      Sono profondamente ateo, di conseguenza credo solo ai miei coglioni, ma tu sei un deficiente !!!!! Cordialità
  • furio marguati 1 anno fa mostra
    Il coraggio del movimento e' da sempre quello di riconoscere e difendere i diritti di tutti i cittadini e soprattutto di chi e' da sempre discriminato. Non puo' esistere strategia di fronte alla giustizia del diritto. Questa scelta e' una lacerante ferita per chi vi ha creduto da sempre. Liberta' di coscienza? No. Liberta' di ipocrisia. Che tristezza!
  • anna q. Utente certificato 1 anno fa
    http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/ per me è giusto che possa adottare il figliastro o come lo vuoi chiamare
    • Cane Rabido 1 anno fa mostra
      Anche i froci di merda?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus