Lettera aperta ai piddini

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
lettera_piddini.jpg

"Piddini (intestazione autonoma),
veniamo noi con questa mia a dirvi, addirvi una parola, che scusate se sono poche ma 80 euro; a noi ci fanno specie che quest'anno, una parola, c'e' stata una grande moria di voti come voi ben sapete questa moneta servono a che voi vi consolate dei dispiacere di essere licenziati, perché dovete lasciare il posto sicuro, che gli zii che siamo noi medesimi di persona vi mandano questo...
salutandovi indistintamente.
i fratelli Caponi (che siamo noi)
RENZI BERLUSCONI: UOMINI SIATE E NON PECORE MATTE." anonimo

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus