Diretta: Beppe Grillo con i portavoce M5S a Milano per l'#expotour

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
Beppe Grillo con i portavoce M5S a Milano per l'#expotour
(12:08)
beppe-expo-parcocave.jpg


>>>>>Expotour: la lezione al Politecnico di Milano

Cosa c'è sotto l'EXPO? Interessi, affari, lobby, partiti, speculazioni, due inchieste, un mare di cemento e una montagna di soldi. Oggi i portavoce del M5S faranno una visita ispettiva ai cantieri dell'EXPO. Io sarò con loro per tutta la giornata. Il Blog trasmetterà in streaming tutto l'evento. Questi gli appuntamenti:
- alle ore 11 visita ispettiva ai cantieri
- alle ore 15 ai cantieri delle Vie d’Acqua in Via Cancano, Parco delle Cave
- alle 17.30 presso il Politecnico di Milano (in via Durando 10) per una lezione


I passi seguenti sono tratti dal libro in Creative Commons "Expopolis" di Roberto Maggioni. Il libro completo è liberamente scaricabile da qui

“Di quello che avverrà dentro i padiglioni di Expo non sappiamo nulla, così come non sappiamo nulla di cosa sarà il dopo Expo. È il vuoto di una città che non sa guardare oltre il 2015.”
“Avete presente il Crystal Palace di Londra, la Torre Eiffel a Parigi o il traforo del Sempione? Queste architetture, veri e propri simboli del territorio che ancora li ospita, rappresentavano all’epoca in cui furono realizzate la sintesi delle sfide dell’epoca e sono ancora oggi la marca delle rispettive esposizioni (1851, 1889, 1906). Oggi sappiamo che Expo sarà una fiera internazionale di medie dimensioni e grandi aspirazioni (centotrenta i paesi partecipanti attesi) che ha completamente snaturato il tema originario “Nutrire il pianeta, energia per la vita” con cui ha vinto la sfida contro Smirne. Una fiera che si ripeterà ogni giorno uguale a se stessa e che avrà bisogno, come linfa vitale, di tanti eventi mediatici attorno per fare in modo che ogni giorno sia un giorno perfetto, un giorno con qualcosa da raccontare: un mega-evento mediatico e poco più, senza mai dimenticare che, quando il circo finisce, l’erba non può più crescere sotto l’asfalto.”
Interessi e affari veri sono altrove: strade, ferrovie, case, centri commerciali, poltrone in Spa, visibilità per i politici, insomma tutto quel corredo del peggio “made in Italy” che conosciamo. E poi c’è il dopo Expo, la manna dal cielo per proprietari dell’area, palazzinari e costruttori. Alla polis resteranno un mucchio di soldi in meno e nuovi debiti.”
I proprietari dei terreni ci guadagnano triplo: prima nella vendita delle aree, durante con l’urbanizzazione della zona (costruzione di strade e ferrovie, allacciamento a rete fognaria, acqua, elettricità, gas), dopo con la costruzione del nuovo quartiere che prenderà il posto di Expo. Fondazione Fiera e Cabassi erano proprietari di terreni classificati nel vecchio piano urbanistico come “verde agricolo” e su cui non si sarebbe potuto costruire. Con la passata di spugna di Expo il verde agricolo diventa cemento black & grey: 50% di terreno edificabile (oltre 400mila metri quadrati) con un indice di edificabilità molto alto, dello 0.52%: è l’Accordo di programma (Adp) messo a punto dalla giunta Moratti e sottoscritto, a neanche due mesi dal suo insediamento, dalla giunta Pisapia. Il voto del consiglio comunale di Milano arriva il 25 luglio 2011.”
Expo sarà un evento in perdita sostenuto in questi anni da investimenti pubblici. Anche le banche lo sanno, tanto è vero che innumerevoli bandi fatti per scegliere il partner bancario di Expo 2015 sono andati deserti. La situazione si è sbloccata solo dopo che il comune di Milano ha votato la fideiussione di 55 milioni di euro a favore di Arexpo.”
“Expo 2015 ha pochi primati fino a ora. Ma un record svetta su tutti: due bandi per i lavori sul sito, due inchieste. La magistratura milanese indaga sia sul bando vinto dalla Cmc, sia su quello vinto dalla Mantovani. Senza contare le aziende segnalate dalla prefettura di Milano tramite le informative tipiche e atipiche perché in odore di mafia.”
“Il primo appalto di peso è quello vinto il 20 ottobre 2011 dalla Cmc, la Cooperativa muratori e cementisti di Ravenna della galassia Legacoop, area Pd, già al lavoro a Vicenza per la costruzione della base Usa e in Val Susa per il Tav. Si tratta dell’appalto relativo alla pulizia e allo sgombero dell’area (rimozione delle interferenze). La Cmc vince al massimo ribasso, meno 42,83% rispetto alla base d’asta (sbaragliando tutti i concorrenti). In euro 58,5 milioni rispetto al valore iniziale di 90 milioni. A questa cifra vanno sommati 6,8 milioni di oneri per la sicurezza, che portano il totale dei lavori a quota 65 milioni. Un anno dopo, a fine novembre 2012, la Cmc otterrà un aumento del costo delle prestazioni pagate da Expo Spa di 28 milioni. Quindi, calcolatrice alla mano, 58 milioni l’offerta con cui ha vinto l’appalto al massimo ribasso, 28 milioni quelli richiesti e ottenuti un anno dopo, totale 86 milioni. Quasi la base d’asta iniziale di 90 milioni, a solo un anno di distanza dall’aggiudicazione (..dopo però averla vinta dimezzando la prima l’offerta).”
“Con l’amministratore delegato (diventato ex solo dopo l’arresto) in carcere per associazione a delinquere finalizzata all’evasione fiscale, la Mantovani continua tranquillamente a guidare la cordata di imprese che lavorano all’appalto più importante assegnato fino ad ora per Expo 2015.”
“Expo 2015 si gioca sul fatto che nessuno si prenderà la briga di verificare i debiti accumulati e il flop di tutti gli immaginari di prosperità, lavoro e vivibilità urbana che il partito pro Expo disegna per Milano e i suoi abitanti.” Roberto Maggioni

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Fatima Trollo (MN) 3 anni fa mostra
    Balle come sempre! Io c'ero. silvanetta APPUNTO: TOGLI I MILITONTI ACCORSI DA OGNI DOVE, TOGLI I GIORNALISTI, TOGLI TUTTO IL SEGUITO UFFICIALE DI GRILLO E PARLAMENTARI (CHE FANNO NUMERO) ...... ALLA FINE C'ERANO 500 GATTI?
    • Simona Diodato Utente certificato 3 anni fa mostra
      @silvanetta Oh, proprio senti il bisogno di un troll. Trovatene uno e sollazzati, così poi torniamo a parlare di politica invece di concentrarci sulla tua acida visione riguardo le persone che sinceramente vorrebbero cambiare lo status quo. Processo rallentato da chi come te, ha solo i "troll" in testa e tutto il corollario di balle e cazzatelle che ci hanno fatto buttare via un anno inutile in Parlamento.
    • teodora a Utente certificato 3 anni fa mostra
      ^_^ Silvanetta, hai ragione: sei unicamente riconiscibile mel tuo insulso pappagallismo!
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa mostra
      Datti da fare cara/o invece di scrivere corbellerie. Buona giornata.
    • teodora a Utente certificato 3 anni fa mostra
      @silvanetta: I "troll" (termine ormai stantio e di routine per chi non sa argomentare nella sostanza)sono i bendati che non vogliono ammettere, riconoscere e cambiare. Il bene comune?! Finora abbiamo visto solo IL MALE COMUNE! e CIò VUOL DIRE CHE "lo status quo"(altra locuzione stantia) sta bene a chi non sa cambiare, non a chi critica il NON cambiamento. Trollina, impara a ragionare, prima di etichettare chiunque non condivida le tue insulsaggini.
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa mostra
      Noto che vi siete subito riconosciuti... ^_^
    • teodora a Utente certificato 3 anni fa mostra
      I "troll" (termine ormai stantio e di routine per chi non sa argomentare nella sostanza)sono i nebdati che non vogliono ammettere, riconoscere e cambiare. Il bene comune?! Finora abbiamo visto solo IL MALE COMUNE! e CIò VUOL DIRE CHE "lo status quo"(altra locuzione stantia) sta bene a chi non sa cambiare, non a chi critica il NON cambiamento. Trollina, impara a ragionare, prima di etichettare chiunque non condivida le tue insulsaggini.
    • Simona Diodato Utente certificato 3 anni fa mostra
      @silvanetta: ascolta la storiella del troll valla a raccontare ai bambini che non vogliono mangiare la pappa. O vuoi cambiare così lo status quo, accettando silenziosa qualunque cosa ti sia propinata? I troll sono una balla da sommare ad altre balle, un altro non problema....l'ennesimo, per non occuparsi della sostanza delle cose... apriamo gli occhi e chiediamoci il PERCHÈ di tante balle piuttosto. Troll...ma basta...cresciamo santo cielo altro che troll!! Buona domenica. Simona
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa mostra
      C'erano tutti quei cittadini attivi e interessati al bene comune... se come dicono i troll qui sotto (tuoi colleghi) eravamo ancora in troppo pochi, vuol dire soltanto che agli italiani sta bene lo status quo. Non è che sia da vantarsene troppo...
    • Simona Diodato Utente certificato 3 anni fa mostra
      Eravamo pochi, verissimo. Con i segnali che arrivano da Grillo C. mi chiedo solo se questo sia un male. O si capisce che la strada intrapresa é sbagliata, e allora si è in buona fede E LO SI DIMOSTRA CAMBIANDO ROTTA USANDO FINALMENTE I 9.000.000 di consensi invece di fare e guardare solo agli aspetti populistici (scontrini espulsioni e cazzate estemporanee tipo macroregioni), invece di preoccuparsi soprattutto del numero di click sul blog, CHE RENDE NOI DEL MOVIMENTO IL PIÙ GRANDE ESERCIZIO DI SFRUTTAMENTO ECONOMICO DEL CONSENSO POLITICO AL MONDO ...oppure è un BENE che i Grillo e i Casacoso spariscano e trovino altre "piazze" per i loro affari. Perché i casi sono tre: buona fede e incapacità o malafede e interesse: nel primo caso si può correggere il tiro, nel secondo bisogna cambiare tutto e ripartire da noi stessi, bye bye Grillo. Del resto... Vado io dalla Merkel a fargli le imitazioni del tedesco da baraccone: se questa é l'essenza della proposta politica europea di Grillo, forse é una fortuna essere in 4 gatti in piazza ed evitare di completare l'operazione di sputtanamento totale che al nostro interno ormai solo un cieco o un fanatico può non rilevare. Quindi: o si cambia o meglio che molto ma molto in fretta (il tempo é scaduto, dopo un anno non é successo nulla, se non rendere più coesi i nostri avversari, peraltro con una strategia ad hoc perché ciò accadesse) questa esperienza imploda e rinasca. Senza megafoni, senza dittatori postberlusconiani. Uno vale uno, tu, io, noi. E valiamo, molto più di un click per gli inserzionisti. Ma credo che a questo punto alle urne, tra poco, capiremo cosa sta accadendo, e vedrai che si dará tutta la colpa alle promesse da mercante di Renzie. E passerá un altro anno di vuoto pneumatico, se tu, io, noi tutti non ci affrettiamo a riempirlo di contenuti e non di banner pubblicitari...
    • teodora a Utente certificato 3 anni fa mostra
      Silvanetta e Rho usano occhiali d'ingrandimento...e di annullamento a loro discernimento. Pensano di convincere? E perchè non riconoscere la realtà e modificarla in positivo?! Domanda complicata!
  • Fatima Trollo (MN) 3 anni fa mostra
    QUI SI PARLA DEL MEETUP 878 DEL TINAZZONE! MU878 - i manganellatori neri del M5S http://micheledisalvo.com/2014/03/mu878-i-manganellatori-neri-del-m5s.html
  • Fatima Trollo (MN) 3 anni fa mostra
    bestialeeeeeeeee.sempre più gente ad ogni evento del M5S sul territorio!!! Luca M., Rho +++++ VEDIAMO I FATTI, VISTO CHE ESALTI IL NULLA Rho, 50073 abitanti Milano (solo comune), 1 315 416 abitanti Calise prese 20000 voti ALL'APERTURA DELLA PROPAGANDA ELETTORALE DEL M5S A MILANO, SI PRESENTANO AD ASCOLTARE IL "VERBO" DEL "MESSIA" DA GENOVA POCO POIU' DI 500 PERSONE. FACCIAMO 1000? SE DA QUESTI TOGLIAMO I MILITONTI, I PARLAMENTARI, IL SEGUITO E I GIORNALISTI, CI RIMANE BEN POCO! P.S. FUMA BENE, FUMA SANO, MA NON FUMARE PAKISTANO!
    • pier p. Utente certificato 3 anni fa mostra
      E renzie nelle scuole (elementari) aveva più seguito? Oltre il preside e i bambini?
    • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa mostra
      ...quando prima delle elezioni politiche davano il M5***** 1l 16 /17 %...chi fumava pakistano ? Dimmi trascinatore di folle ? ***** Eposmail
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa mostra
      Balle come sempre! Io c'ero.
    • Toto A. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Fatima, cosa cazzo apri bocca se non riesci a collegare quel che ti rimane del cervello, vieni da mantova a rompere la minchia sulla zuppa di pesce, non conosci il territorio, non guardare wikipedia per conoscere Rho, alza il culo e vieni a capire di che cosa si parla. Cordialità
    • Anna P. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Cavolo che esperto statistico che sei.. Organizzaci un bel raduno di renziani nella stessa piazza che poi ci sbellichiamo un po' noi. Auguri
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    bestialeeeeeeeee.sempre più gente ad ogni evento del M5S sul territorio!!!ovunque!!è incredibile l'affetto e la partecipazione che si sente!!!sempre più gente sul blog e nuovi post molto più spesso di prima.il M5S ha poi invaso i social!!!!aumentano le iscrizioni certificate!!!vinciamo noi!!!e ognuno faccia la sua parte!!!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      scusaaaaa toto,leggo ora!!siam stati la sera a marcallo!!!!
    • Toto A. Utente certificato 3 anni fa
      Simona, nessuna soatanza è solo acqua minerale, ..... a proposito, Luca e Simona siete stati al Parco delle Cave ieri ????? Cordialità
    • Paola L. Utente certificato 3 anni fa
      Simona,la roba se la beccano i tuoi e nonostante tutto sono spenti. Per noi l'entusiasmo per il M5S è NATURALE!Ma tu non potrai mai capirlo,sei mummificata .
    • teodora a Utente certificato 3 anni fa
      Dalle mie parti, si sente tutt'altro!
    • Simona Diodato Utente certificato 3 anni fa mostra
      Luca, dove la trovi "roba" così potente in giro?
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      l'onesta' alla fine trionfera', c'e' un entusiasmo tra la gente che partecipa agli incontri che non immaginavo. Basta stare con le persone del movimento per essere pervasi dall'ottimismo e dalla voglia di fare. Ci credo davvero...vinciamo noi!
  • Fabrizio Salvini 3 anni fa mostra
    Gara di buffoni La gara e' sempre piu' avvincente tra Renzi, Grillo, Hollande ed anche Obama. Chi vincera' il Nobel dei buffoni: il Buffonobel? Non esiste? Manca solo quello per completare le superiori democrazie allora...
  • Paolo M 3 anni fa mostra
    Hahaha... che tipo il grillo... va dalla merkel... cosa vuole, imprare come si dice vaffanculo direttamente dalla merkel? In germania sono seri, non danno ascolto ad un buffone
    • Paolo M 3 anni fa mostra
      Hahaha... mi piacciono le risposte alla Carlo B... Cosa c'entra il paragone con renzie? Renzie e' un pi.la e lo e' anche grillo... non e' che perche lo e' l'uno l'altro e' un genio Che ragionamento da ritard.ti
    • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa mostra
      ...invece bimbo minchia renzie, lui sì che è uno statista! Ciao galoppino, ci vediamo alle europee.
    • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Ahahah, Arjuna, adesso cosa deve fare il coglione. Comperare un dizionario Tedesco/Italiano. Con 20 € se la cava, il bamba. :))
    • Maria E. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Certo danno ascolto solo ai venditori di pentole!!!
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa mostra
      Leck mich am Arsch!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus