AMARCORD - Le bombe nucleari a Ghedi

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

bombeghedi.jpg

22 luglio 2015, da TgCom24: "Due presunti terroristi, sostenitori dell'Isis, arrestati a Brescia, parlavano di colpire la base militare di Ghedi e altri obiettivi in Italia. Lo ha rivelato il procuratore aggiunto di Milano, Maurizio Romanelli. I due, di origine pakistana e tunisina ma residenti in Italia con documenti in regola, dovranno rispondere di associazione con finalità di terrorismo ed eversione."

1 marzo 2005, dal Blog di Beppe Grillo: "In Italia secondo il Rapporto www.nrdc.org/nuclear/euro/euro.pdf ci sono 90 ordigni nucleari statunitensi B 61 nelle basi di Ghedi Torre - Brescia (40) e di Aviano- Pordenone (50). Tutto visibile dalle foto:

mappa_bombe.jpg
Hans M. Kristensen / Natural Resources Defense Council, 2005

aviano.jpg
Hans M. Kristensen / Natural Resources Defense Council, 2005

ghedi.jpg
Hans M. Kristensen / Natural Resources Defense Council, 2005
Discutiamo del Pm10 e delle centrali nucleari e ci teniamo le bombe nucleari in casa. Invece di fare le targhe alterne facciamo le bombe alterne, i giorni pari se le tengono loro e i giorni dispari se le tiene Bush."

VIDEO La sconvolgente verità sull'ISIS di Marcello Foa

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • giorgio peruffo Utente certificato 2 anni fa
    Mettiamo che a Ghedi arrivi un missile (nucleare) per neutralizzare il deposito di missili che c'è. Anche se lanciato per sbaglio, come quello che la NATO lanciò - per "sbaglio" - contro la stazione TV di Belgrado, vorrei sapere se la Lega di Brescia, diventata di conseguenza Lega Radioattiva, darà poi la colpa agli scafisti.
    • Giuseppe V. Utente certificato 2 anni fa
      Lasciamo stare la storia degli scafisti, che come minimo meriterebbero la fucilazione, compresi quelli che li appoggiano.
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 anni fa
    Si si, dicevano anche che era impossibile centrare le torri gemelle con due aerei di linea, ma ci sono riusciti!
  • M. Mazzini 2 anni fa
    A proposito di nucleare, avete visto che figurone ha fatto il Presidente del Consiglio in Israele, dove è stato mandato da Obama a fornire assicurazioni sull'accordo con l'Iran? Alla Knesset ha avuto la standing ovation dei parlamentari, peccato per il ghigno di Netaniau, esibito difronte alle parole del nostro, come uno scudo spaziale anti missili terra - aria!
  • Clesippo Geganio Utente certificato 2 anni fa
    ditelo al Prof. Veronesi che afferma: il nucleare se ben stoccato non fa male, lo metterebbe sotto il letto!
  • alvise fossa 2 anni fa
    VIA LE BOMBE DA GHEDI
  • carlo salvetti 2 anni fa
    Nella base militare di Ghedi,casa del famoso stormo "diavoli rossi" esiste un punto chiamato q.r.a. dove alloggiano militari, piloti,americani, ci sono 2 aerei che vengono sostituiti settimanalmente predisposti per armi nucleari, pronti a partire immediatamente in missione se necessario,le testate nucleari,è vero che ci sono,ma non sono innescate, e non è tanto facile, la procedura per attivarle,esiste l'ordine per le guardie, di sparare a vista all'esterno del perimetro, le guardie sono italiane, all'interno,americane io nel 73/74 ero lì.
    • Michele S. Utente certificato 2 anni fa
      Anche far cadere le torri gemelle non era facile, ma ci sono riusciti, e sono riusciti anche a usarla come scusa per bombardare tre paesi stranieri e instaurare la dittatura (il "Patriot act", con tanto di bambini denunciati per aver parlato male di Bush nei temini) nel loro.
  • enrico pea 2 anni fa
    Sono cinquant'anni che abito vicino a Ghedi, a perte che ci ho pure fatto la naja, e da cinquant'anni sappiamo che ci sono le testate nucleari, anzi è di questi giorni la notizia che dovrebbero cambiarle con un tipo più moderno. Ma non penso siano raggiungibili da terroristi. Sono custodite in zona di massima sicurezza dove sparano letteralemte a vista. Un fortino dove solo per poter fare la manutenzione ai condizionatori devi presentare documentazioni sullo stato di famiglia e hai comunque due soldati armati alle costole per tutto il tempo.
    • Michele S. Utente certificato 2 anni fa
      I missili che ci arriveranno addosso quando i nostri 'alleati' attaccheranno la Russia per salvare il dollaro non hanno bisogno di presentare lo stato di famiglia.
  • rob malg Utente certificato 2 anni fa
    grillo... questa notizia va data assolutamente a tutti gli italiani...
  • Alessandro P. Utente certificato 2 anni fa
    avere in Italia armi nucleari che possono essere usate contro di noi sia dai terroristi che dagli americani non è una mossa molto astuta.
  • Massimo Tramonti 2 anni fa
    Attenti a chi trama nell'ombra...in questo paese le ombre sono così lunghe che spesso non hanno neppure i piedi in italia...
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus