Rc auto equa, ultimo appello al Pd

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Sergio Puglia, M5S Senato

Ultimo appello al partito democratico e alla maggioranza di Governo in Commissione Industria al Senato dove si sta votando il ddl Concorrenza.
Il PD ritiri immediatamente tutti gli emendamenti che cancellano la tariffa RC Auto Equa Italia (comma 2, art. 7) prevista per tutti gli automobilisti onesti e virtuosi dei territori dove il costo delle polizze assicurative è superiore alla media nazionale e a quella di tutta Europa. Ricordiamo, che alla Camera la norma sull'RC Equa è stata già approvata e adesso pretendiamo che venga confermata anche al Senato, senza le modifiche che il PD sta per apportare in Commissione. Cancellare lo sconto Tariffa RC Auto Equa Italia sostituendolo con testi normativi generici e che non prevedono obblighi precisi per le compagnie assicurative circa il calcolo degli sconti, è l'ennesimo inganno a totale danno dei cittadini.

Per una volta il PD lasci da parte gli interessi delle lobby assicurative.

Subito, dunque, l'introduzione di norme che prevedono sconti certi sui premi assicurativi per gli automobilisti onesti e virtuosi (ovvero che non hanno fatto incidenti negli ultimi 5 anni) a prescindere dal territorio di residenza. Il M5S su questo c'è e c'è' sempre stato, sia con una specifica legge che con una propria proposta normativa presentata anche a questo ddl concorrenza in votazione al Senato.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • ciro ciotola 1 anno fa
    Questa mi sembra una battaglia sacrosanta. Se io che non ho fatto mai incidenti devo pagare il doppio di un cittadino di Padova o Varese solo perché sono di Napoli istintivamente mi viene da odiare lo stato e da pensare che la giustizia è "disuguale" per tutti. Si aggiunga che se io sono obbligato ad assicurarmi le assicurazioni devono rispettare una tariffa stabilita perché per le assicurazioni è troppo facile mettersi d'accordo e fingere di farsi concorrenza con 3 euro di più o di meno. Se in un contratto uno è obbligato e l'altro è libero vuol dire che la legalità è un imbroglio.
    • Ivano GENOVESE Utente certificato 1 anno fa
      ...Non ho mai fatto un incidente in circa 35 anni di guida. Qualche mese fa parcheggiai senza tirare il freno a mano e scesi dall'auto con l'auto in folle; la lieve pendenza fece urtare l'auto contro un'altra parcheggiata, la quale riportò la rottura della plastica della freccia. Chiesi al proprietario se potevo pagargli in contanti il danno evitando così di fare il CID, per il quale sicuramente la mia assicurazione m'avrebbe mandato via oppure aumentato il "premio" in maniera esagerata. Siamo ridotti a questo: dobbiamo pagare per un servizio obbligatorio e non poterne fruire quando succede un incidente. Per il tronfiobomba va bene così, per i suoi amici assicuratori&banchieri va pure meglio...
  • Luca Me 1 anno fa
    Proponete la polizza RC sulla patente ve ne saremo estremamente grati !
  • Mauri Ancona 1 anno fa
    invece di tutte queste manfrine......assicuriamo il la patente di guida.....vedrai che le truffe diminuiranno in modo drastico.....anche perche' non so' voi ma io se ho due auto ne guido sempre una per voltae non riesco a guidarle tutte e due insieme
  • Pierantonio Ghinassi Utente certificato 1 anno fa
    Ha ha ha ha mi vien da ridere, bersani ha fatto una legge per passare le classi di merito tra familiari lasciando alle assicuraziomi la possibilità di fare tariffe con classe interna che ovviamente non rientra nella bersani e quindi rende il premio carissimo nonostante la classe bonus malus e adesso, vorreste che facessero una legge senza scappatoie, l'UNIPOL non gliela perdonerebbe mai
  • Mirko 1 anno fa
    Unipol Assicurazioni in mano al Partito Democratico sono dei ladri. Hanno aumentato quest'anno la mia assicurazione auto di ben quasi 100 euro. Robe da pazzi. Questo si chiama ladrare.
  • Roberto Saraceni Utente certificato 1 anno fa
    Purtroppo il governo deve rendere conto alle Lobby, non ai cittadini!
  • ANGELO PAGLIACCI 1 anno fa
    Suggerisco .. Sono in fermo amministrativo da Equitalia dal 2007. Facevo l'Architetto, progettavo ospedali, IVA e Irpef presumibilmente non versata, non ho mai evaso il fisco, non ho mai avuto un incidente in vita mia. Non avendo mai più assicurato auto e moto da allora, pur avendo continuato a circolare con auto di amici e parenti ..se assicurarsi un'auto domattina spendere molto più di un neo patentato. Non c'è recupero quá, in nessun modo, e c'è comunque incidente e incidente. Non bastano cinque anni per rigenerare un buon guidatore. Non ne possiamo più di queste leggi a scaglioni ..liberateci dalla legge !
  • Mancu li cani 1 anno fa
    Come fate a chiedere al PD di tutelare gli onesti? Di onesto in quel partito non si vede assolutamente niente di niente. Tutelare gli onesti. ... ah che ingenui!
  • raffaela piccolo Utente certificato 1 anno fa
    Vai Sergio, non demordere...pensare che il PArtitoDisonesti con i suoi mentitori seriali della CAmpania si era venduto il fatto che essi avevano votato a favore della tariffa unica ,quasi come una loro proposta...eravamo alle regionali dello scorso anno..passate le elezioni ritornati i truffatori di sempre
  • Luca P. Utente certificato 1 anno fa
    > Per una volta il PD lasci da parte gli interessi delle lobby assicurative. Non ci sperate, come dirgli di suicidarsi, le lobbi sono loro!
  • Raimondo M. Utente certificato 1 anno fa
    Le solite merde.
  • Giovanni G. 1 anno fa
    Non preoccupiamoci il governo tutelerà sicuramente le compagnie assicurative. Possiamo stare tranquilli. Ha mai fatto qualcosa per chi si comporta virtuosamente?
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    Sara' perche' nell'ottica del governo gli onesti devono pagare per i disonesti e comunque le assicurazioni devono massimizzare i guadagni.
  • Francesco Di Nocera 1 anno fa
    Vogliamo parlare anche del fatto che in alcune regioni (nel Lazio, per esempio) non c'è alcuna riduzione del bollo per le auto GPL?
  • GIAN PIERO CARBONI 1 anno fa
    SOLTANTO NOI M5S SAREMO IN GRADO DI PORTARE ONESTA' E TRASPARENZA IN QUESTA ITALIA. LA MAGISTRATURA DOVREBBE STACCARSI DAL P.D. IL PD E SONO UN KILLER CONTRO IL POPOLO.
  • FRANCESCO PIU 1 anno fa
    Sarebbe ora che la gente si svegliasse e ,almeno dove si vota ,non votate assolutamente al gruppo che ci governa attualmente solo per spennarci senza ritegno ,azione che si abate sulle teste dei pensionati e dei lavoratori dipendenti ed esorto sia gli uni che gli altri a cancellarsi dai sindacati immediatamente si auto pagano ampiamente già con i nostri soldi erogati da un governo che non rispetta minimamente i suoi cittadini .
  • Emanuele Martorana 1 anno fa
    Unipol non vi dice nulla?Ed ancora Unipol-Sai?
  • Dario . Utente certificato 1 anno fa
    siamo stufi dei soprusi operati dalla corporazioni bancarie assicurative energetiche professionali e contiamo su di voi perché facciate la differenza in parlamento e soprattutto, ora, nei comuni in cui M5S detiene la maggioranza. Non mollate!!!
    • pierluigi di mario Utente certificato 1 anno fa
      condivido in pieno il tuo pensiero, rinnovo gli auguri ai capitani 5 STELLE più saranno solidali e onesti più riceveranno voti.Forza 5 Stelle.
  • Dal Col Claudio 1 anno fa
    Purtroppo questo sgoverno non e' per nulla dalla parte dei cittadini, a loro interessano le lobbyes.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus