L'Emilia Romagna non è la pattumiera d'Italia

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
gibertoni_hera.jpg

"Siamo andati con alcuni Parlamentari e molti cittadini alla discarica Tre Monti di Imola, una discarica costruita in un paesaggio straordinario sull'Appennino Emiliano. Ovviamente Hera non ci ha fatto entrare, il MoVimento 5 stelle è arrivato davanti alla discarica alle 9 di mattina di domenica con parlamentari, consiglieri e cittadini. Volevamo solo verificare la provenienza dei rifiuti e la corretta funzionalità della discarica. Evidentemente Hera e chi sta dietro Hera hanno qualcosa da nascondere. Non finisce qui! L'Emilia Romagna non deve diventare la pattumiera d'Italia per colpa del governo Renzi e dello SbloccaItalia. Servono politiche Rifiuti Zero per creare migliaia di posti di lavoro con la filiera del riciclo !" Giulia Gibertoni - Candidata presidente Emilia Romagna, MoVimento 5 Stelle

Scarica, stampa e diffondi il volantino del programma M5S per l'Emilia Romagna

PS: Il MoVimento 5 stelle rinuncia ai rimborsi elettorali. Tutte le spese sostenute la campagna elettorale sono finanziate con le microdonazioni dei liberi cittadini. Aiutaci anche tu! Clicca sul bottone per donare online o utilizza l'iban IT 21 K 05387 1290 5000002246277 per donare con un bonifico






Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
    Gli Emilianoromagnoli dovrebbe capire che finora hanno votato berlusconi senza saperlo, adesso che lo sanno facciano un po' due conti. Ma se continuano sulla stessa strada sono degli ingenui, non possono essere tutti disonesti. E non potranno mai fare come i veneziani che dichiarano orsoni estraneo al PD-L.
    • carla2 g. Utente certificato 3 anni fa
      e.c. "dovrebbero" e non "dovrebbe"
  • Notizie informatica Utente certificato 3 anni fa
    Ragazzi se alle elezioni che vengono facciamo ancora un risultato di merda allora qualcosa la stiamo sbagliando. Meditiamo!
  • Gabriele M. Utente certificato 3 anni fa
    Ultime regionali M5s 7% lega 13,6% secondo voi che ci aspetta ragionevolmente domenica????
    • Matteo Pietri Utente certificato 3 anni fa
      rivincerà il PD
  • annamaria villa 3 anni fa
    L'Emilia Romagna non è la pattumiera d'Italia.... Bene....perchè conta molto di più sapere che non è una regione e che si chiamerebbe Emilia Romagna per far sapere che esistono sia le Emilie, Romagne non saprei. Pensa che adesso le pattumiere sono tutte così: "sono e le abbiamo." Ma che fortuna.
  • andrea Falcon 3 anni fa
    Facciamo sentire la nostra voce, inviamo una mail al Sindaco di Bologna. oggetto: HERA. Sindaco@comune.bologna.it Caro Sindaco Merola Sono un cittadino Bolognese, INDIGNATO dopo il servizio di REPORT per il suo scarica barile su una questione molto seria, ovvero i rifiuti tossici dentro HERA. Lei ha L’obbligo di salvaguardare la salute dei suoi concittadini. Con i suoi NO COMMENT ai giornalisti di REPORT, non si è dimostrato Degno di rappresentare i Cittadini di Bologna!!!!! Le ricordo quali sono gli obblighi di un Sindaco: "Secondo l'art. 50 del D. Lgs. n. 267/2000 il sindaco è l'organo responsabile dell'amministrazione del comune; rappresenta l'ente; convoca e presiede la giunta, nonché il consiglio comunale quando non è previsto il presidente del consiglio; sovrintende al funzionamento dei servizi e degli uffici e all'esecuzione degli atti; esercita le funzioni che gli sono attribuite dalle leggi, dallo statuto e dai regolamenti; sovrintende all'espletamento delle funzioni statali e regionali attribuite o delegate al comune; esercita le altre funzioni attribuitegli quale autorità locale nelle materie previste da specifiche disposizioni di legge e, in particolare, adotta le ordinanze contingibili e urgenti in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale; nomina i responsabili degli uffici e dei servizi; attribuisce e definisce gli incarichi dirigenziali e quelli di collaborazione esterna; provvede, sulla base degli indirizzi stabiliti dal consiglio, alla nomina, alla designazione e alla revoca dei rappresentanti del comune presso enti, aziende ed istituzioni." I cittadini Bolognesi meritano una totale trasparenza nella vicenda. Se Lei non la può garantire, chiedo le sue DIMISSIONI. Un cittadino
  • alvise fossa 3 anni fa
    AVANTI COSI' 5 STELLE EMILIA
  • maurizio b. Utente certificato 3 anni fa
    ho postato il fatto questa estate,lo ripropongo. Ho trascorso alcuni giorni in romagna questa estate,dove ha origine la mia famiglia.Il fatto sta che a rimini hanno scaricato un mare di merda in mare, perchè come succede in italia anche a rimini hanno fatto i depuratori non prevedendo che la città sarebbe cresciuta,ed è bastata una piovuta in più presuppongo x riempire le vasche di decantazione , se gli emiromagnoli non sono invurgniti dovrebbero cambiare indirizzo di voto CON IL MOVIMENTO 5 STELLE, CHE SE FOSSE STATO AL GOVERNO DELLA CITTA SICURAMENTE QUESTO SCHIFO NON SAREBBE SUCCESSO .GLI ALTRI PARTITI SONO TROPPO PRESI DAGLI AFFARI ,COME PURE GENOVA E TUTTI GLI ALTRI POSTI DELLE ALLUVIONI
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    Pur essendo Hera un'azienda privata senza obbligo di accettare ispezioni di parlamentari avrebbe fatto molto meglio a preparare un percorso obbligato (davvero sciocchi i dirigenti perchè così facendo dichiarano implicitamente di avere reati in bella vista). Più in generale fatto che i rifiuti siano affidati sempre a aziende private garantisce che i gestori facciano esattamente il loro lavoro ovvero massimizzare i profitti anche a danno dell'ambiente e questo l'aveva già fatto notare un certo Adam Smith (un economista che i liberisti continuano a tirare per la giacchetta spacciandolo per loro ideologo). Il problema non è solo l'azienda che si fa i ca##i suoi ma le leggi e le amministrazioni locali che continuano ostinatamente ad affidare a privati lavori che dovrebbero essere svolti da personale pubblico quindi SENZA la necessità di massimizzare profitti producendo quindi danni i cui COSTI OCCULTI cono di gran lunga superiori ai vantaggi della presunta efficienza privata.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus