#Italia5Stelle: Italia #senzasprechi

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
no_sprechi.jpg

"Alla fine ce l’abbiamo fatta, abbiamo fatto approvare la norma sugli affitti d’oro e abbiamo tagliato immediatamente e radicalmente gli sprechi della politica. I partiti in questi mesi hanno tentato in ogni modo di ostacolarci, ma grazie soprattutto alla vostra mobilitazione è diventata norma di legge. E’ stata una battaglia dunque vinta da tutti noi assieme, a beneficio di tutti, perche lo Stato spende miliardi di euro oggi in Italia per contratti onerosi che servono solamente a lobby e clientele dei partiti. Abbiamo dato disdetta ai famosi Palazzi Marini, 32 milioni di euro risparmiati ogni anno, e abbiamo dimostrato che si possono tagliare gli sprechi, ma l’unico modo per farlo è portare i cittadini nelle Istituzioni e dare la disdetta alla Casta! Questo è l’unico modo, e subito voi ci avete aiutato facendo una mobilitazione incredibile e portando mozioni nei Comuni. Da Bolzano, dove si sono risparmiati in una sola consiliatura 600 mila euro, a Barletta, dove si spendevano 80 mila euro l’anno di affitti e oggi li abbiamo risparmiati, a Faenza, Viterbo, Pontedera, Trento, Viareggio, Scafati, Taormina, Santa Maria Capua Vetere, Tuscania. In tutti i Comuni della Puglia avete portato delle mozioni, delle richieste di disdetta degli affitti d’oro. Più di 150 in pochissimi giorni. A tutti voi, a tutti voi cittadini che avete detto “basta alla solita politica” io voglio dire grazie, grazie di cuore, perche questa è l’Italia a 5 Stelle." Riccardo Fraccaro, portavoce M5S Camera

PS: Qual è la tua idea di #Italia5Stelle? Come sarà il nostro Paese quando saremo al governo? Scrivi il tuo spunto nei commenti o carica il tuo video con l'hashtag #Italia5Stelle su Youtube e diffondilo su Twitter e Facebook. I video saranno tutti visibili qui e i migliori saranno pubblicati sul blog.
Ci vediamo al Circo Massimo! L'Italia non sarà più la stessa.
Trovi tutte le informazioni su Italia 5 Stelle qui.
Sostieni Italia 5 Stelle con una donazione!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • gaetano giordano Utente certificato 3 anni fa
    Il programma del M5S è talmente bello che sembra un sogno pensare di poter vivere un giorno così.Avendo per moglie una cittadina cinese avevo già deciso di trasferirmi in Cina;ma non lo farò.Credo fermamente che il M5S vincerà ed attuerà il programma e finalmente vivremo bene.Per il momento parliamo più diffusamente e spesso di questi delinquenti che percepiscono stipendi milionari mentre buona parte del paese è stata ridotta in povertà.
  • antonio 3 anni fa
    bene bravi ora sempre più dentro ,al cambiamento ,altrimenti cosa. OK. M5S.sempre. ciao da Lecce.
  • Consigli computer Utente certificato 3 anni fa
    Continuate cosi siete fantastici. Grazie M5S
    • Luca Merlo 3 anni fa
      Evviva, finalmente una bella notizia, non mollate, spero che prima o poi tocchi a noi andare finalmente al governo per provare a cambiare questo paese, e combattere certi poteri filo massonici che guidano l'europa. Luca Merlo
  • Gianpiero Mazzoleni 3 anni fa
    Complimenti per l'ottimo risultato ottenuto circa la riduzione degli affitti d'oro. Ora avanti con un'altra campagna: ABOLIRE LA SCORTA A TUTTI: CHI HA LA COSCIENZA A POSTO E FA IL SUO DOVERE NON HA BISOGNO DI SCORTA. G.Mazz.
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    grazie sindaco marino da il tempo.it ecco a cosa servono i rincari delle tasse e dei parcheggi a roma L’immigrazione incontrollata a Roma è costata alle casse comunali capitoline, per questi primi nove mesi del 2014, ben 6 milioni di euro. Un importo che sommato ai 12,7 milioni circa dedicati alla gestione dei rom (solo per la parte «sociale»), raggiunge un totale di ben 18,7 milioni. Per comprendere quanto sia sproporzionata una spesa del genere, basti pensare che in totale, il Dipartimento alle Politiche Sociali di Roma Capitale ha previsto nel suo budget 45 milioni di euro di spesa per l’anno in corso: questo significa il 40% dei fondi di settore nella Capitale viene speso per gestire poche decine di migliaia di persone, «a dir tanto, il 2% degli oltre 3 milioni di cittadini romani e immigrati regolari», secondo il consigliere regionale di Forza Italia, Fabrizio Santori. Si tratta di fondi gestiti dalla solita galassia di cooperative, per la stragrande maggioranza chiamate con affidamento diretto o in proroga da anni e anni. Abbiamo scorporato dalle oltre 400 voci di spesa provenienti dal bilancio del Dipartimento, quelle relative in larghissima parte a migranti senza fissa dimora, richiedenti asilo, rifugiati politici e minori stranieri non accompagnati. Moltissime voci riguardano la cosiddetta «emergenza freddo» per i senza tetto (che in misura del 90% non sono cittadini italiani) e per l’accoglienza notturna. Ma non solo. Abbiamo scoperto, ad esempio, che si spendono circa 250mila euro ogni tre mesi (1 milione di euro l’anno) per la gestione di una tensostruttura «per afgani in transito», a vantaggio della cooperativa sociale Osa Major. Addirittura, non esistono soltanto i semplici rifugiati politici: ci sono anche i «richiedenti titolari di protezione internazionale», che hanno portato via dalle casse del Campidoglio 1.260.000 euro in appena sei mesi. Esiste poi il servizio Roxanne, che si occupa in particolare del recupero delle prostitute, o meglio dell
  • Franco Mas 3 anni fa
    Il M5S non vincerà perchè ha clienti a cui estorcere un voto di scambio, se vincerà sarà per la bontà delle proposte e l'onestà degli eletti. Non vedo perchè non si possano cercare intese con altri gruppi parlamentari su un programma condiviso, la democrazia esiste per questo, ma sarà fondamentale la serietà degli interlocutori. Bersani? Se a lui serviva solo la forza del movimento ma non era disposto a lottare per vere riforme, allora è stato meglio rimanere all'opposizione. La gente, i simpatici curiosi che visitano il blog, tutti devono sapere che il M5S non scende a patti con gli indagati nè mette in discussione la propria autonomia; se dovesse mai succedere, il primo che molla sarò io.
  • Alberto crovara pescia 3 anni fa
    Per vincere le elezioni bisogna puntare su un programma che mette al centro l'individuo o cittadino. Se il concetto e' chiaro il resto vien da se.lotta dura all'evasione, lotta agli sprechi, chiarezza nel programma di governo (se vinciamo con il proporzionale), noi proponiamo le cose serie e gli altri dovranno giustificare il loro dissenso. Per i problemi seri (euro si/no) 15 gg di confronti tra pro e contro, poi referendum popolare e cosi via.
  • giuseppe buffardo 3 anni fa
    Se pensate di andare a governare con la maggioranza assoluta non gpvernerete mai,dovrete fare alleanza ma se non l`avete fatta con bersani penso che non la farete con nessuno,dall`opposizione non salverete l`Italia.mi dispiace ma questo e'il mio punto di vista.
  • Dar T. Utente certificato 3 anni fa
    Grazie a noi? Ma grazie a tutti voi meravigliosi parlamentari e senatori 5 stelle che ci rappresentate veramente!!! L'Italia dovremo farla a piccoli passi purtroppo ma dopo 1000 battaglie vinceremo la guerra!
  • Franco Mas 3 anni fa
    Quello che desidero, quello che tutti desideriamo dal M5S è proprio questo, onestà intellettuale e morale di chi amministra, guerra agli sprechi, alle corruttele, agli appalti taroccati, ai lobbisti, a pensioni d'oro e super-stipendi. Insomma, a tutta la merda in circolazione. Ogni successo ottenuto, come questo sugli affitti d'oro, deve trovare una risonanza mediatica di straordinaria intensità, bisogna raggiungere anche il pensionato e la casalinga che conoscono internet solo per sentito dire. Per governare il Pese dobbiamo appropriarci dei mezzi di comunicazione, qualsiasi essi siano e a qualsiasi costo.
  • Emilio C. Utente certificato 3 anni fa
    Basta andare in Piazza Duomo a MILANO tra la Rinascente e Corso Vittorio Emanuele Tolgono il pavimento eccellente sano per mettere pavimento scheggiato rovinato. Dov'è l'Ing. Capo Direttore dei Lavori ? Dov'è il controlo alla sicurezza ? operai senza caschi, senza scarpe cassa edile, senza indumenti prescritti per legge. Eppure siamo in Piazza Duomo, ed i vigili cosa controllano ? i piccioni, i cinesi o i giapponesi. No controllano il traffico delle tangenti dello sperpero delle aggiunte ai lavori in corso. E' il Films dell'orrore, è il films dei vigliacchi, è il films del vecchio che avanza a mo' di nuovo, eppure dicono che non ci sono nè soldi nè sperperi. La storia si ripete e non tarderà a ripetersi come ai vecchi tempi quando Piazza Duomo e Corso Vittorio Emanuele avevano un pavimento cerato di rosso sangue. Meditate, meditate senza ascoltare PACCIANI 2, il mostro di San Casciano e compagno di merende, il puttaiere lombardo più famoso di tutti i tempi che l'Italia ricordi. Vinceremo.
  • gian solo Utente certificato 3 anni fa
    La mia idea di un Italia a 5***** E MERITOCRAZIA!!!!!!!
  • marcello giappichelli 3 anni fa
    Basta ascoltare .. Basta ascoltare quello che dicono i cittadini (nei luoghi pubblici, sul lavoro, al bar). E' coscienza comune che bisogna ripulire la stalla, metaforicamente intesa come luogo della politica. Lasciare a Sel le chiacchiere e noi avanti diritti!
  • Viola Banin (grillottina) Utente certificato 3 anni fa
    Anni di prese per il didietro. Anni di parole, di soldi sprecati, scomparsi. Voi sì che fate fatti, voi sì che avete messo un punto a tutto questo. Siamo con voi, non mollate. Altro che Barbabean.
  • elio agostinelli Utente certificato 3 anni fa
    ciao!o una idea perché non raccogliamo le firme per un referendum per gli stipendi dei parlamentari dirigenti e dipendenti pubblici decidiamo noi i loro stipendi e per chi lavora per il pubblico non può avere altri lavori privati sopratutto della stessa mansione.
  • alvise fossa 3 anni fa
    AVANTI COSI' 5 STELLE,SIETE TUTTI NOI
  • Grazia Verde 3 anni fa
    Abolizione delle Regioni e Province,accorpamento amministrativo dei piccoli Comuni.Suddivisione in Comunità di almeno 500.000 abitanti,omogenee per caratteristiche del Territorio.Modificazione dell'Articolo 1 della Costituzione :"L'ITALIA È UNA REPUBBLICA FONDATA SULLA DIFESA,TUTELA E SVILUPPO DEL BENE COMUNE";dove per Bene Comune si intendono la vita e il benessere di ogni Italiano,i beni primari come Acqua ed Energia (etc.),l'Ambiente,il Paesaggio,i Beni Culturali e la Cultura in toto.Piattaforma Energetica composta da Energie Rinnovabili. Ripristino e sviluppo della Coltivazione della Canapa con sviluppo di tutte le filiere ad elevata tecnologia,oggi possibili (edilizia,biomasse,alimentare,tessile,superconduttori !,etc.).Agroalimentare Biologico con certificazione di tutta la filiera.La "Industria della Bellezza" deve diventare la prima Industria italiana! Allestimento di una Rete Nazionale di Superinternet vera.Abbattimento delle spese per la Difesa e creazione di un "Esercito di Protezione Civile e Ambientale".Progettazione di sistemi pubblici di Mobilità urbana ed extraurbana basati sulla "fruizione" e non sulla proprietà degli autoveicoli.Creazione di una Scuola di Formazione Amministrativa (Liceo e Università) per la formazione dei quadri dirigenti pubblici,che nel medio periodo renderanno obsoleti i partiti politici (!!!). Sanità : ripristino del SSN con centralizzazione degli appalti per l'acquisto di attrezzature e forniture (rifarsi al modello francese).Abolizione degli Ordini Professionali. Lavoro : primi 5 anni senza contributi pensione,ma il 50% di questi dati in busta paga.Pensione possibile dopo 30 anni di contribuzione.Oltre i 30 anni di attività contributiva,possibile proseguire a lavorare per altri 5 anni (max) part time con retribuzione intera,ma contribuzione dimezzata.Non cumulabilità delle pensioni : ogni lavoratore deve fruire di una sola pensione!
  • giorgio ghilardi 3 anni fa
    vorrei un paese che abbia ogni carica di potere eletta dal popolo. Vorrei che le tasse potessero essere pagate anche con il lavoro. Vorrei che i rifiuti venissero valorizzati per aprire la strada ad economie di riciclo ed ottimizzazione. Che i piu deboli fossero rispettati e protetti, perche prima o poi lo diventiamo tutti. Che l'energia torni ad essere sinonimo di potenzialita e non di mera opportunita. La liberta fosse contrappesata dalla responsabilita. E ci si potesse ricominciare a divertire. E sognare.
  • vito raciti Utente certificato 3 anni fa
    Io desidererei prima di tutto sistemare la situazione di quei poveretti che con la pensione non riescono a sopravvivere . Poi fare piazza pulita di tutti quelli che fino a oggi ci anno derubati e x ultimo che la legge sia uguale per tutti veramente un abbraccio fortissimo al movimento 5 stelle wwwwwwwwwwwwwwwwwwil movimento 5 stelle
  • Michele Vassallo 3 anni fa
    Non so se questo potra' essere possibile, anche se lo sara' non lo sara' sicuramente a breve tempo, in quanto il potere clientelistico fatto spesse volte da comportamenti corrotti messi in opera da piu' tempo dalla partitocrazia e soprattutto dal PD che ha ereditato tutto il marcio della DC, ha consolidato un sistema difficilmente sradicabile sia a livello macro che microsociale. Si comunqie spero in un governo della democrazia nel vero senzo della parola ( DEMOCRAZIA ).
  • Angelo Pelliccioni Utente certificato 3 anni fa
    # italia5stelle 1)abbassare le tasse e farle pagare a TUTTI 2)conseguenza del punto 1, far pagare anche le tasse alla Chiesa e al clero 3)legalizzare le prostitute 4)legalizzare la marijuana e combattere cosi anche la mafia 5)migliorare trasporti pubblici (e far pagare a tutti il biglietto altrimenti non si sale) 6)fare piste ciclabili 7)rifare le strade disastrate 8)migliorare sanità pubblica 9)confiscare tutti i beni rubati a chi ruba e far pagare loro una tangente doppia 10)freno all'immigrazione, solo chi ha un certo reddito e supera test di lingua può entrare nel paese, altrimenti viene rimandato a casa 11)basta svuotare le carceri, costruirne altre 12)pene più severe per mafiosi e corrotti 13)più energie rinnovabili 14)organi di polizia e carabinieri più competenti e meno corruzione anche in questo ambiente 15)curare di più luoghi pubblici (strade più pulite, più cestini per rifiuti e sigarette)
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 3 anni fa
    http://www.iltempo.it/politica/2014/09/25/de-magistris-condannato-spio-illegalmente-i-parlamentari-1.1316156 DE MAGISTRIS CONDANNATO PERCHE' HA RICHIESTO INTERCETTAZIONI TELEFONICHE SENZA IL CONSENSO DELLE CAMERE. HA TOCCATO I POTERI FORTI. Quelli che contano: Prodi che già si vendicò dei funzionari dell'agenzia entrate di roma 5 che provarono a informarsi della sua situazione patrimoniale e quindi reddituale, megaconsulente delle FFSS, Rutelli che nulla sapeva dei venti milioni sottratti dal suo tesoriere al suo partito ( ma i bilanci chi li firmava ed i conti correnti chi li osservava ? ), Mastella grande acquirente ed affarista delle case degli enti. E' RIDICOLO CHE UN MAGISTRATO PER FARE UN'INCHIESTA RISERVATA SU UN PARLAMENTARE DEBBA RICHIEDERE IL CONSENSO DELLE CAMERE. QUINDI FIGURIAMOCI COSA SUCCEDE DOPO !!!MA CHI CAZZO HA FATTO QUESTA LEGGE ? NEMMENO BERLUSCONI SAREBBE ARRIVATO A TANTO. UNA SIMILE LEGGE COME E' POTUTA ESSERE VARATA ? PERCHE' QUESTI ONOREVOLI NON DEVONO ESSERE CITTADINI COME TUTTI DI FRONTE ALLA LEGGE ? Questi ladri vigliacchi hanno abusato del popolo italiano, lo hanno violentato e derubato in ogni modo rendendolo impotente di fronte ai loro reati, grazie anche ad una corte costituzionale e ad una corte dei conti politicizzate che gliele hanno fatte passare tutte assieme alle procure. BASTA SENTIRE LA PUZZA DI QUESTE CAROGNE!!!
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Segue Lafiducia in se stesso e la prontezza a fronteggiare qualsiasi situazione. Ed é per questo che la nostra città é aperta al mondo e noi non cacciamo mai uno straniero. Qui ad Atene noi facciamo così grazie
  • Rosa Anna 3 anni fa
    Qui ad Atene su fa così [Monologo di Pericle] Qui ad Atene noi facciamo così: qui il nostro governo favorisce i molti, invece dei pochi, e per questo viene chiamato democrazia. Qui ad Atene noi facciamo così: le leggi, qui, assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti dell'eccellenza, quando un cittadino si distingue, allora esso sarà a preferenza di altri chiamato a servire lo stato, ma non come un atto di privilegio, come una ricompensa, al merito, e la povertà non costituisce un impedimento. Qui ad Atene noi facciamo così: la libertà di cui godiamo si estende anche alla vita quotidiana, noi non siamo sospettosi l'uno dell'altro, e non infastidiamo mai il nostro prossimo, se al nostro prossimo piace vivere a modo suo, noi siamo liberi, liberi di vivere, proprio come ci piace, e tuttavia siamo sempre pronti a fronteggiare qualsiasi pericolo. Un cittadino ateniese non trascura i pubblici affari, quando attende alle proprie faccende private, ma soprattutto non si occupa dei pubblici affari per risolvere le sue questioni private. Qui ad Atene noi facciamo così: ci é stato insegnato di rispettare i magistrati e ci é stato insegnato anche di rispettare le leggi, e di non dimenticare mai coloro che ricevono offesa, e ci e' stato anche insegnato di rispettare quelle leggi non scritte, che risiedono nell'universale sentimento di ciò che é giusto, e di ciò che é buonsenso Qui ad Atene noi facciamo così: un uomo che non si interessa allo stato noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile, e benché in pochi siano in grado di dar vita a una politica, beh, tutti qui ad Atene siamo in grado di giudicarla. Noi non consideriamo la discussione come un ostacolo sulla via della democrazia. Noi crediamo che la felicita sia il frutto della libertà, ma la libertà sia solo il frutto del valore. Insomma io proclamo Atene scuola dell'Ellade, e che ogni ateniese cresce prostrando in se una felice versastilità Continua
  • emiliana gambale 3 anni fa
    ...GRAZIE.....~~~~~~~~~~~~~~M5S~~~~~~
  • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
    Fraccaro va mandato subito in tv: efficace, diretto al cuore delle cose, senza fronzoli. Forza M5S.
  • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
    Non cambiera' proprio niente e lo dicono gli stessi 5 stelle -Sono il Fondo Monetario(FMI) e la BCE a dirci quanta pulizia dobbiamo fare nei bilanci delle nostre banche, non l’ABI o la Banca d’Italia. -E’Almunia, vice presidente della Commissione Europea, che ha detto a Cernobbio come ricapitalizzare il MPS senza che Saccomanni o Profumo abbiano battuto ciglio. L’Europa non ci consente di nazionalizzare MPS per via dell’impatto sui conti pubblici nonostante negli ultimi anni tutti i Paesi europei hanno liberamente deciso come e quando salvare le loro banche per non gravare sui conti pubblici (RBS, Dexia, Commerzbank, Bankia, Raiffeisen, KBC solo per citarne alcune). -E’ la Commissione Europea a decidere le misure economiche della manovra finanziaria. Per questo il commissario europeo finlandese Olli Rehn ha dato un'audizione in Parlamento per dettare le condizioni dell’Europa. -Sono i vincoli esterni del Fiscal Compact a guidare la politica economica in Italia con interventi recessivi nell’interesse dei creditori tedeschi, e non degli italiani. Il mantra del 3% di deficit, madre di tutte le misure economiche per Letta e Saccomanni, vale solo per l’Italia. La Spagna quest’anno avrà infatti un deficit del 7% e la Francia del 4.5%. ... Abbiamo ceduto la nostra sovranità all’Europa senza nulla in cambio, anzi, abbiamo finanziato con 50 miliardi di euro (di maggiore debito pubblico) sostegni europei agli altri Paesi della periferia anziché destinarli ai crediti delle PMI nei confronti della pubblica amministrazione. ...E’ l’esplosione del debito privato, in prevalenza delle nostre banche verso la BCE, originatosi nel regime a cambi fissi dell’Euro, a rendere insostenibile il nostro debito pubblico. Bisogna guardare alla bilancia commerciale oltre che al debito pubblico. Solo se si riconosce che l’ingresso nell’Euro ha tarpato le ali alla già scarsa competitività italiana si potrà iniziare un vero dibattito. L'euro ha agito da acceleratore della crisi.
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      http://noventa5stelle.blogspot.it/2013/09/litalia-e-leuro.html
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa
      Va messo in discussione il tema della sovranità monetaria per riformare il Paese. Pretendere di farlo in questo Euro, a queste condizioni di austerità, in tempi brevi e con questa classe dirigente è pura utopia. C'è stata una guerra, la guerra dell’Euro e come dopo ogni guerra persa ci sono i debiti di guerra da regolare. La guerra l’ha vinta la Germania che ora reclama i suoi 700 miliardi di euro di crediti concessi alla periferia dell'Europa, di cui 200 miliardi dall'Italia. Vanno avanzate proposte su come gestire e regolare i debiti di guerra per evitare il nostro fallimento. Sono passati tre anni di recessione, disoccupazione e crollo dei consumi e la situazione è peggiorata. L'Euro ha scaricato su lavoratori e pensionati aggiustamenti di competitività con gli altri Paesi dell'area Euro ottenibili solo con austerità e disoccupazione.
  • claudio 3 anni fa
    bene bravi non dimenticate mai la coerenza e non fatevi tentare mai dai privilegi usi e consuetudini del parlamento italiano. sui 2 milioni di euro spesi dal gruppo camera 5 stelle per il solo funzionamento del gruppo, non si può far qualcosa ? sul denaro di rimborso affitti che ogni eletto rendiconta su www.tirendiconto.it si può far molto e risparmiare altro denaro da restituire a noi cittadini
  • alfonsina p. Utente certificato 3 anni fa
    La mia Italia a 5***** vorrei che facesse pagare solo i servizi che eroga lo stato e non le tasse sulla casa (che ho costruito, negli anni, con enormi sacrifici), o sulle macchine o sulla televisione, come tasse di possesso. Per la macchina va bene che paghi il consumo stradale e basta. Per la tv, visto che quelle private "campano" benissimo con le pubblicità, perché la tv di stato, che , comunque è zeppa di pubblicità, deve "costringere" a pagare il canone? Inoltre mi piacerebbe che BONIFICASSE , sul serio i terreni inquinati, per evitare che si muoia per colpa di "assassini legalizzati". A proposito di questo, vorrei proporre come GIORNALISTA con la G maiuscola, NADIA TOFFA, delle JENE, perché propone dei servizi "molto tosti e coraggiosi". Complimenti a lei, perché è una ragazza molto in gamba. Comunque vorrei che, al posto di quei talk "da deficienti", mi piacerebbe vedere(anche tutti i giorni) trasmissioni come le Jene o Report.(questa sarebbe vera informazione). Che dite, la proponiamo?
  • Samuele S. Utente certificato 3 anni fa
    Fiero di essere uno dei vostri, ci vediamo ad ottobre al Circo Massimo! M5S unica speranza!!!
  • Morelli Stefano 3 anni fa
    PARLATE DI RISPARMI OTTENUTI, BENE , MA COME SI PUO' ACCETTARE SUPINAMENTE CHE NON SIA POSSIBILE RIDURRE DRASTICAMENTE GLI STIPENDI ED I PRIVILEGI DI TUTTI I DIPENDENTI DEI PALAZZI. COME SI PUO' ACCETTARE CHE ANCHE I VOSTRI ONOREVOLI NON SI OPPONGANO AL MANTENIMENTO DI CERTI SERVIZI COME IL PARRUCCHIERE , I VARI RISTORI, ETC A NOSTRE SALATISSIME SPESE!! SE NON E' POSSIBILE FARE ALTRO ,ALMENO CHE SI CARICHINO PROCAPITE TUTTE LE SPESE DI MANTENIMENTO
  • Andrea Zanella Utente certificato 3 anni fa
    Alla fine renzie e berlusconi diranno che sono stati loro. Hanno vinto, e noi, non l'M5S ma gli italiani, abbiamo perso. Non ci saranno altre occasioni. Arriva la troica! Si salvi chi può!
    • marco barbieri 3 anni fa
      la mia idea/speranza è che con il M5S al Governo vengano davvero cancellati i privilegi. Ciò richiederà ovviamente un cambio della classe dirigente inserita nei vari gangli. L'ottica politica dovrà essere quella rivolta alla dignità della persona. Inoltre si dovrà chiudere l'apertura agli immigrati, e non per xenofobia, ma perché non è più possibile un lavoro ed una casa, considerato che il poco che c'è deve essere dato agli italiani (diversamente si cadrebbe in ipocrisia)....
  • andrea massaroni 3 anni fa
    vorrei esporre in questa sezione la mia idea (visto che non ho trovato la sezione ideale) concernente Italia5stelle. vorrei che ogni sera sul nostro servizio pubblico venisse creato al posto dello squallido e inutile telegiornale delle 20.30 uno spazio di 30 minuti per indicare le azioni, le votazioni e i risultati ottenuti in giornata. il contatto umano con il cittadino sarà fondamentale e soprattutto, quell'idea di uomo nelle istituzioni come portavoce ma anche come dipendente del popolo renderà conoscibile a tutti il proprio operato. sarà un Paese straordinario, avremo problemi nei primi anni, perchè i politicanti attuali, le mafie e tutta l'immondizia di questo Paese cercheranno con stragi e cose varie di opporsi. nonostante ciò, gli errori, le ingenuità, le giuste o sbagliate strategie politiche attuate fino ad ora mi convincono sempre di più che abbiamo già vinto. La conoscienza rende liberi. grazie a tutti per il vostro lavoro. ci vediamo a roma per abbracciarci e stringerci la mano. perchè a volte certi gesti valgono più di sigle scritte su pezzi di carta. grazie
  • Luigi P. Utente certificato 3 anni fa
    Ottimo lavoro ma ..... poco visibile.Forse bisognerebbe assumere qualche bravo esperto di Strategia di Comunicazione... Anche perché gira sul televideo che leggono molti pensionati la notizia che la Camera ha approvato su mozione del PD e con voto contrario di M5 il dimezzamento delle spese di acquisto dei famosissimi F35.... Ma non era il contrario? É. M5 che ha proposto tale taglio a cui il PD era contrario ma dal ripeto televideo sembra esattamente di no.
  • Christian Z. Utente certificato 3 anni fa
    La mia idea di Italia a 5* è un fisco più facile, dove non ci siano 1000 tasse e gabelle, ma 2 o 3 imposte il cui ammontare te lo dice lo Stato, e se si è sbagliato, integra o restituisce senza sanzioni o interessi. 2 o 3 facili da calcolare in modo che ogni cittadino possa facilmente verificare la correttezza degli importi. 2 o 3 tasse caricate su un portale dove possa verificare che il mio pagamento sia stato correttamente ricevuto, senza rischiare di sentirmi contestare un importo 8, 9 o 10 anni dopo e impazzire a rintracciare ricevute e bollette. Tasse calcolate su quello che guadagno e non su quello che ho (che ho comprato con i guadagni che sono stati già tassati). E per chi sgarra la galera (istituzione del reato di evasione fiscale, come negli USA)
  • franco pezzetta 3 anni fa
    Nella mia Italia a cinque stelle mi vedo con il badile in mano. A ripulire tutto il fango che ha soffocato questo bel Paese. Abbiamo tutto il meglio. È. solamente questione di riportarlo alla luce, come dopo un alluvione, come riportare alla luce una antica civiltà con scavi certosini e mirati.E poi guai a chi la sporca di nuovo.
  • Nadia V. Utente certificato 3 anni fa
    Questa è una notizia da tg!
  • Antonella Patti 3 anni fa
    Si tutto molto bello ma....abbiamo fame e dobbiamo comprare i libri mancano ancora troppe cose x poter dire abbiamo vinto
  • Rossana R. Utente certificato 3 anni fa
    BRAVI teniamo la notizia in questo forum come tutte le altre, il resto degli italiani non deve sapere, peggio per loro se sono così pigri o poveri o vecchi per non andare su internet. Bravi!!!
  • mauro parlanti 3 anni fa
    avevo una bella pianta di albicocco si annidarano dei parassiti che mangiavano il tronco nemmeno i più potenti antiparassitari riuscivano a farli morire la soluzione fu tagliare l'albero alla radice prima che prima che i parassiti infestassero altre piante chi vuol intendere indenda
  • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
    Ogni vittoria rende tutti un po meno poveri. Grazie a tutti per l'ottimo lavoro che svolgete senza approfittare spudoratamente dei privilegi come fanno TUTTI i vostri colleghi. Buon lavoro e grazie di cuore.
  • Luigi M. Utente certificato 3 anni fa
    "STRANAMENTE" questa ottima notizia, non è passata in nessun TG, radio, TV, carta stampata, rassegne stampa, bar, circolo bocciofila, panchina al parco. Pensate di trovare una strategia per far sapere queste cose a 51 MILIONI di italiani (penso che noi 9 milioni, primo o poi lo verremmo comunque a sapere, o via internet, o nei meetup, o dai banchetti, o nei social). MA GLI ALTRI?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus