Blog e pubblicità

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

Pdl_uguale_pd.jpg
"Il Blog è nato nel 2005. A differenza della maggior parte dei prodotti editoriali italiani televisivi o cartacei non ha mai utilizzato fondi pubblici. Negli ultimi anni la sua gestione è stata sempre in perdita. Nel 2012 i costi erano diventati insostenibili e fu inserita per questo, verso metà anno, la pubblicità, ma non per tutte le categorie, per evitare di chiuderlo. Nel 2011 Casaleggio Associati (CA) ha chiuso in passivo di 57.800 euro con un fatturato di circa 1.400.000 euro. Le perdite del blog sono state sempre coperte da CA. I bilanci di CA depositati alla Camera di Commercio di Milano sono peraltro disponibili a qualunque giornalista interessato ai suoi mirabolanti guadagni." Lo staff di Beppe Grillo

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • andrea 4 anni fa
    Buongiorno, mi pregio di consigliare http://megadv.it Un ottimo strumento per fare pubblicità gratis al proprio sito web
  • franco v. Utente certificato 4 anni fa
    Lavoro in banca, un bilancio è una delle cose più facile da falsificare e uno che te lo certifica lo trovi sempre.......
  • Salvatore Messina 4 anni fa
    Caro Grillo, sono d'accordo con lei su diverse cose, però l'atteggiamento di non concedere interviste secondo la mia umile opinione e sbagliata....e un arma molto pericolosa per il movimento, e gli spiego la mia opinione. Quando io voto un mio rappresentante o un movimento in questo caso, desidero capire la strategia o la linea che il mio partito segue o che non segue. Quindi sarei più propenso a un atteggiamento più condiviso con gli elettori. Quindi secondo me eleggerei degli addetti stampa che qualche volta spiegherebbero la linea del movimento.Lei mi dirà la stampa e tutta corrotta, bene... a questo punto diciamolo spieghiamolo dimostriamolo. I primi segnali di mal contento nel movimento si sono visti, secondo me continuando questa linea arriverà il suicidio del movimento e sinceramente e un peccato perchè distruggere una cosa che si è creata per la democrazia? Li ripeto e una mia umile opinione però fa riflettere.
  • Stefano Nizzola 4 anni fa
    Disillusione E’ un vero peccato aver perso tempo prezioso con i salamelecchi per ridurvi lo stipendio… Dati i risultati, si sono sostanzialmente annientate le nostre ultime speranze. Proprio bravi. Stefano Nizzola
  • Aurelio Peracchi 4 anni fa
    Visto l'andamento delle comunali, di cui sono dispiaciuto per i risultati del M5S, ma è solo l'inizio di un progetto a largo respiro che possa "picconare" ciò che di peggio c'è nella politica. Mi viene da pensare che nonostante gli italiani abbiano preso batoste, da tutti i politici, come dei masochisti rivotano coloro che li hanno ridotti alla miseria. Ma varda tè cosa mi tocca vedere, come se una sopravvissuta ai campi di sterminio sposasse il suo carnefice. Gli italiani sono affetti da una "sindrome di Stoccolma collettiva". Un consiglio, peccate di visibilità, purtroppo il popolo "bue" non si è ancora adoperato per il web e solo un parte minima vi visita sul blog o sul sito. Opterei per farVi rendere più "accessibili" di partecipare attivamente a programmi di interesse generale quali "Ballarò, Servizio Pubblico, Che tempo che fa", non perché siate inaccessibili ma perché il popolo possa abbeverarsi con acqua di fonte pulita, e possa captare maggiormente i buoni propositi del Movimento. Ad maiora.
    • francesca di leo 4 anni fa
      Concordo nell'ampliare la visibilità del M5S perchè non tutti hanno la possibilità di accedere a internet. Si può dimostrare di essere diversi anche accettando il confronto in TV e donando ai bisognosi l'eventuale cachet ricevuto come ospite del programma. Gli italiani non sono affetti da "Sindrome di Stooccolma", penso semplicemente che abbiano voluto dare una risposta agli errori commessi dal M5S. francesca di leo
  • Marco T. 4 anni fa
    AAAA adesso perche' la gabanelli ha detto qualcosa al M5S e' diventata il diavolo! Ragazzi impariamo anche a sentire qualche critica anche da chi volevamo,giustamente candidare, come presidente, d'altronde se avete visto il servizio di Report le cose da chiarire si possono fare subito e mi e' sembrato, considerato che si tratta di un programma di denuncia, che la denuncia in questo caso sia stata molto soft. Consideriamo anche il fatto che questo non e' un programma che fa gli elogi a nessuno e non puo elencare le cose uniche e chiare che il M5S ha fatto e sta facendo a differenza di tutti.
    • jackfrost 4 anni fa
      Qualche critica è pure accettabile se sincera e sopratutto veritiera, ma è bastato attendere qualche giorno per vedere quanto menzognera e abborracciata sia sata la notizia. Quando Luxuria si è messa a sparar cazzate in quel noioso talk show, la giornalista di report, autrice del f(u)amoso servizio, non la corretta ben sapendo che i soldi rimasti dallo tsunami tour erano destinati ai terremotati dell'Emilia fin da gennaio. Che ti fa pensare questo? Alla faccia dei paladini della corretta informazione.
  • Davide g 4 anni fa
    Scusate,ma chi ha letto la dichiarazione di casaleggio Sa benissimo che di 1.400.000 euro incassati, piu di 700.000 li ha spesi per un super-generico "servizi"....cioè ?Chi ha una partita IVA sa benissimo che se bisogna far uscire soldi dal bilancio basta aggiungere voci fasulle tipo: "consulenze" oppure "servizi".... TRASPARENZA.... NULLA DI PIU'.... La reclamavate tanto ma i primi a non usarla siete pripio voi
    • vittorio barrale 4 anni fa
      ma perche' non ti interessi di cose veramente serie.tipo:21 miliardi di MPS...o che ti ha governato uno che ha inventato forza italia in uno splendido hotel di palermo frequentato da gangsters..ma per favore.
  • alvise fossa 4 anni fa
    CIAO BEPPE, CHI HA OCCHI ED ORECCHI PER INTENDERE,INTENDA ALVISE
  • alessandra mammola 4 anni fa
    Link info Gabanelli. http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News/> tra i tanti che scrivono info su questa gentile e tenace signora.
  • Andrea Greco 4 anni fa
    La cosa rasenta il ridicolo. Senza scorrere troppi commenti mi sembra di capire che si creano due partiti. Chi attacca sul piano morale la posizione del movimento e chi lo difende a spada tratta. Purtroppo noto con stupore il gran numero di persone che difendono il movimento su basi inconsistenti, questo lo dico tralasciando qualsiasi giudizio etico o morale sull' utilizzo che del blog viene fatto. Innanzitutto si dovrebbero mettere dei punti fermi. Quanto costa un blog basato su una piattaforma blogging open source (ossia gratis) come movabletype.org, con tre persone che vi lavorano a tempo pieno?! Anche se il server dovesse costare 600Eur al mese (a essere larghi) tutte queste grandi spese sono difficili da credere. Chiaramente ognuno a casa propria fa quel che ritiene opportuno. Solamente mi sembra triste notare quanti utenti poi fanno i salti mortali per giustificare una ben chiara posizione e nel contempo attaccare chi dissente. Via.., tutti verso il pensiero unico!! (ironico)- anche vorrei aggiungere che molti dei commentatori si troverebbero maggiormente a proprio agio non in un movimento ma seguendo un imbonitore. Ritengo inoltre che se gli asini volassero questo blog potrebbe anche impartire lezioni di volo, sarebbe meglio che un aeroporto
    • Bogdan T. Utente certificato 4 anni fa
      Io non so se tu sei del mestiere, io si. Il blog è basato come ben citi su quella piattaforma che NON E' GRATUITA (https://www.movabletype.com/purchase.html) e che i servers in questione sono in CASA. Cioè la banda per la sua funzionalità la devono pagare. Ora, mi sai dire quanto costa una linea simmetrica in Telecom? Io per una banale 4 MB pago 480 euro al mese e non riesco a lavorare con più di 120 utenti connessi, per questo blog secondo te la linea dati quanto costa? Poi, parliamo dei consulenti che devono stare sempre a disposizione per eventuali problemi tecnici nonchè attacchi ? Secondo me meno di 30.000 al mese non bastano. Fai tu!
  • LuigiVis 4 anni fa
    Pensare che all'incirca 6/8 mesi fa, comunque prima delle elezioni, sul QN-Il Resto del Carlino apparve un articolo che richiamava la domandina lasciata in sospeso dalla Gabanelli. Nel caso, però il giornalista seppe fare meglio il suo mestiere perchè arrivò senza patemi particolari ai bilanci depositati dalla Casaleggio Ass.ti. E tutto fu evidente e più chiaro fin da subito. Nasce il sospetto, ed è un peccato, che si sia voluto seminare vento ....
  • Antonio 4 anni fa
    per chiudere in perdita un blog del genere devi essere davvero incapace
    • franco v. Utente certificato 4 anni fa
      Incapace?.......Ho seri dubbi......l' euro è una moneta pesante ma spesso prende il volo!
    • Andrea Marzulli () Utente certificato 4 anni fa
      manda un CV.. se sei davvero così bravo..
  • Edoardo Trepalle 4 anni fa
    Secondo dati aggiornati a fine 2011, in forza alla Rai c’erano 11.378 lavoratori, più di quelli totalizzati da Mediaset (6.126), Sky Italia (3.995) e Ti Media (709) messe insieme. Nonostante ciò il costo lavoro lordo rappresenta il 36% del fatturato. Il rimanente 65% dei costi da cosa è dato? E nonostante la Rai raccolga pubblicità da quando esiste, nonostante beneficia del canone (obbligatorio) viaggia a circa 200 milioni all'anno di perdite! Sig.ra Gabanelli, che ne dice di farci un bel servizio a Report?
    • Edoardo Trepalle 4 anni fa
      Mi correggo, le perdite annue Rai accertate per il 2012 sono di 250 milioni di euro.
  • Vincenzo Q. Bologna 4 anni fa
    e noi dovremmo affidare a voi la gestione della nazione? se nemmeno riuscite a fare quadrare i conti di un sito, se nemmeno riuscite a rifare la sua veste grafica (ogni giorno che passa, mi fa sempre più schifo), noi dovemmo fidarci di Casaleggio? Tutto quello che tocca va in perdita. La Webegg e ora il M5S. Se davvero Grillo mangia pane e formaggio, allora vi dico che un buon sito non costa più di 1000€/anno. Basta prendere una VPS decente, esternalizzando la gestione del server a persone più capaci. Tutto il resto, l'attività di programmazione e manutenzione, andrebbe fatta dalla rete stessa, da noi cittadini. Ma che ve lo dico a fare, tanto anche qui è sempre la solita farsa italica.
    • Jean Y. Utente certificato 4 anni fa
      Il sito fa schifo? Bah, io credo che contino maggiormente i contenuti anche a discapito dell'immagine! Ma siamo sempre li, questo ERA un paese di IMMAGINE, resterà tale anche se quest'immagine dell'Italia è di gran lunga inferiore al sito che lei tanto critica!!!! Povera Italia. Ma lei cosa ci fa qui? mi scusi! Parla e critica sciocchezze!!!
  • piero 4 anni fa
    Non riesco a pubblicare su FACEBOOK gli articoli del blog .... cosa devo fare?
  • Gianni Belletti 4 anni fa
    Certo che siamo forti eh!! Finchè Report "sfrugugliava" tutti gli altri applausi a non finire, tanto che volevamo la Gabbanelli presidente della Repubblica. Appena ha posto domande sul M5S e sul blog tutto un digrignare di denti. Persa un'altra occasione per "dimostrare" di essere diversi. Se non c'è nulla da nascondere, perchè nasconderlo? Vuoi sapere tutto, caro giornalista di Report, che tante volte abbiamo applaudito, accomodati e fammi tutte le domande che vuoi. Poi, magari la prossima volta, farai lo stesso con il PD o il PDL per vedere ad esempio come i coordinatori regionali spendono i soldi del partito. Così, si vede la "differenza", non, facendo come loro. Ma noi siamo puri, superiori,se qualcuno dubita di noi ci irrita. Ritengo sia veramente un peccato che per delle sciocchezze passino in secondo piano le cose importanti che il movimento rappresenta. Anche le risposte che i nostri rappresentanti in parlamento danno ai giornalisti sono sconfortanti,se non hanno di meglio potrebbero semplicemente rispondere: Noi abbiamo già rinunciato al finanziamento pubblico, quando lo faranno anche gli altri tornate con la seconda domanda. Migliorare si può, basta ammettere che si può.
  • filippo ronzulli (fil-madness) Utente certificato 4 anni fa
    uahahaah che guadagnoni da urlo !
    • Jean Y. Utente certificato 4 anni fa
      Ciao Filippo! Ti riferisci alla mia idea? Tu cosa fai? A cosa ambisci e che CAPACITÀ HAI per ottenere guadagni da URLO come li intendi tu? Insomma, se proprio vuoi approfondire apri un dialogo costruttivo, la tua critica è poco comprensibile ha chi ha un cervello! Critica liberamente, qui siamo in democrazia, ma critica però in modo costruttivo non giusto per criticare. Sei disoccupato? Lo faresti lo spazzino? Io si! Lo faresti il muratore? Io si? Puliresti i cessi? Io si! Allora fammi capire cosa intendi tu!
  • Jean Y. Utente certificato 4 anni fa
    Salve, scusatemi ma DEVO DIFFONDERE anche se qui pensate non sia appropriato, io ritengo lo sia! Tutti gli Italiani devono sapere che c'è comunque chi cerca di produrre è diffondere ricchezza, qualcuno che non solo è ATTIVISTA come me ma anche vuole far ripartire l'economia con il suo contributo. Grazie e scusatemi ancora se mi sono inserito in questo spazio, l'ho fatto a buon fine e perché è indirizzato ai diretti interessati che sono continuamente attaccati dai MEDIA. Queste sono le novità di questa mattina relative al mio progetto, ho appena inviato la seguente mia mail alla CASALEGGIO ASSOCIATI: Gentile Sig/ra, ho deciso di rivolgermi a voi perché come tutti so che voi sostenete il Movimento 5 Stelle e al contrario di tanti, non credo che siate persone disoneste con altri fini. Certo, il lavoro è una cosa, la politica altro! Comunque non le scrivo nella veste di simpatizzante del Movimento 5 Stelle ma in quella di un imprenditore che sta cercando di realizzare una nuova idea da sviluppare in rete. Credo di capire che la vostra giovane Società è orientata a sviluppare progetti interessanti ed innovativi. Onde evitare di rendere questa mia mail lunga e noiosa, la invito a scoprire i concetti del mio progetto attraverso l'attuale sito informativo dedicato (tuttora in fase di costruzione e perfezionamento) già presente in rete da qualche settimana. Non vorrei aggiungere altro in questa mail. Riservo eventuali approfondimenti ad altro momento e in altra sede qualora il mio progetto dovesse essere per voi fonte di interesse. Il link del sito informativo è : www.spotyourtarget.com Resto in attesa di un suo gradito cenno di riscontro. Nel frattempo la ringrazio per la cortese attenzione e le porgo i miei distinti saluti Jean Yves Zampaglione
  • piero 4 anni fa
    I costi del personale dipendente quando parliamo di stipendio lordo, significa che la stessa cifra lorda riportata in busta paga, raddoppia per esempio se in busta paga il lordo è pari a € 10,00 il tuo costo (come datore di lavoro)è di € 20,00. Detto questo, alcuni militanti prima di scrivere spropositi verso qualsiasi persona, farebbero meglio ad attendere la risposta del M5S,(ci facciamo più bella figura, oltretutto in un momento come questo che ce la stanno mettendo tutta per farci fuori ...) che se la cava benissimo a tappare "la bocca" a questi personaggi che credono di essere come il "Padre Eterno". Saluti
  • Gian Luigi Naritelli Utente certificato 4 anni fa
    Gabanelli, please: - Metta in rete le Sue dichiarazioni dei redditi da quando è stipendiata RAI - Ci faccia sapere ( sempre in rete ) quando è stato fatto il concorso pubblico per la Sua assunzione - Ci informi anche, con che concorsi pubblici sono stati assunti i Suoi collaboratori In attesa di veder pubblicate le sopra richieste PUBBLICHE informazioni, su apposita pagina ( stabilmente disponibile ), sulla sezione Report di RAI.it invio cordiali saluti
  • Armando L. Palma 4 anni fa
    Ho letto con sgomento le ingiurie alla Gabanelli. In rete, purtroppo, c'è molta gente che si fa convincere dall'ultimo che parla. A me pare che un blog, anche curato da quattro persone che prendono ognuna 60 mila euro all'anno di stipendio lordo, non può costare più di 240.095,00 euro all'anno. Mi pare proprio incredibile che un blog come questo possa costare più di 1 milione e 400 mila euro. Evidentemente ci sono altre spese. Mi piacerebbe vedere i giustificativi di spesa e molto meno il bilancio. Tuttavia, mi parebbe pure giusto se Casaleggio potesse avere il suo utile milionario. Non avrebbe scippato nulla a nessuno. Eventualmente, forse solo un po' di pubblica fede.
    • Marco Morotti 4 anni fa
      Ma lei crede davvero che la gestione di un Blog o di un sito Internet si riduca alla sola forza lavoro? Non è così! I costi aumentano progressivamente man mano che le visite aumentano ma non solo, immagino si possa parlare di software, di sviluppatori, energia e connessioni...
  • mario4 rossi Utente certificato 4 anni fa
    Vi stimo, non mi fido certamente della televisione. Dobbiamo renderci conto che in televisione non ci si puó fidare neanche della gabanelli, quello che state facendo é straordinario a prescindere, è un trascendere il sistema di casta e mass media. Poi la gabanelli era stata già criticata da Paolo Barnard per tradimento. http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=133 Popolo del web avete tappato a sceglierla come pdr, peró forse lí si voleva mandare un messaggio.
  • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
    Trovo profondamente ingiusto che la Casaleggio Associati debba sottostare a dei dictat di una pseudogiornalista e fornire dati privati o addirittura personali senza che a riguardo vi sia alcuna motivazione razionale: perchè un privato cittadino dovrebbe essere costretto dalla gogna mediatica a pubblicare i propri dati personali se non occupa nemmeno una carica pubblica? Se il blog guadagna tanto meglio per i gestori, non capisco perchè una cosa legale come il commercio debba essere oggetto di allusioni e insinuazioni senza nessuna ragione se non la scadenza elettorale.... E ricordiamoci che il blog è privato e si mantiene senza soldi pubblici mentre Report è pagato con i soldi del canone e NON ci rendiconta un fico secco e NON ci dice con quale CONCORSO PUBBLICO è stata assunta la Gabanelli o la "sallustina" Giannini che ha confezionato i più infamanti servizi.... falsa e ipocrita!
  • paolo b. Utente certificato 4 anni fa
    A quanto pare i commentatori di questo post sono di bocca buona, e di facile contentatura. Si dichiarano entusiasti, raggianti di felicità per la risposta dello staff di Grillo (ma chi è precisamente questo mitico staff?) che ha dissipato ogni ombra sull'amato leader e il suo blog. A me invece sembra che i dubbi sussistano immutati. 1) Vengono forniti i alcuni dati della Casaleggio Associati. Ma chi se ne frega? Quello che si chiede è il conto economico del blog beppegrillo.it (spese e ricavi) mica della CA. 2) Se si vuole intendere che i numeri attivi e passivi del blog sono immersi totalmente nel bilancio della Casaleggio Associati, qui casca rovinosamente l'asino. Infatti viene detto che nel 2011 la Casaleggio Associati ricavava 1.400.000 e perdeva 57.800. Già, nel 2011. Ma c.zzo, nel 2011 il blog non aveva ancora la pubblicità, introdotta nel 2012. Lo dichiarano loro. E la Gabanelli ha chiesto di conoscere i ricavi DOPO l'introduzione della pubblicità, non prima, che diamine .... Insomma, la situazione rimane inalterata. Grillo, da buon genovese, fa una fatica bestiale a dire quanti soldi ha nel portafoglio. Ricordo anni fa, nel 2008, quando l'odiato viceministro delle finanze del governo Prodi, Vincenzo Visco, rese pubblici, come previsto dalla legge, i redditi dichiarati da tutti gli italiani. Apriti cielo! Grillo strillò come un'aquila. Era stato pubblicato ovviamente anche il suo reddito. Invocò la privacy, disse che così facendo Visco facilitava ai rapinatori il compito di individuare le proprie vittime. Veniva contestato - ironia della sorte - sopratutto l'uso di internet per la diffusione delle informazioni. Poi ci furono le elezioni, vinse Berlusconi e della pubblicazione dei redditi non si parlò più. P.S. Mi capita spesso di intervenire su questo sito, di solito con commenti piuttosto critici nei confronti del Movimento 5 Stelle e di Beppe Grillo. Do atto ai gestori del sito di aver pubblicato quasi sempre i miei commenti, senza censure.
    • Francesco D. Utente certificato 4 anni fa
      Ma guardate che non si richiede il reddito di Grillo, bensì solo i ricavi e le spese relative al blog, poichè luogo di emanazione della linea politica del movimento, movimento che propugna la più totale trasparenza, che viene a mancare dal momento in cui non si vogliono pubblicare i dati di cui sopra. La questione è semplice, se vogliamo poco rilevante economicamente, ma di grande importanza a livello di COERENZA e CREDIBILITA'. E' troppo chiedere una manifestazione tangibile di trasparenza totale? E' questa la domanda della Gabanelli, a mio avviso condivisibilissima.
    • Carlo De Rosa Utente certificato 4 anni fa
      Il commento di Paolo B.(berlusconi?)pone l'accento sul guadagno che sarebbe stato ottenuto nel 2012 ,da parte del Blob di Beppe Grillo attraverso la pubblicita',con la responsabilita' di quest'ultimo,che non dimentichiamoci che e' un privato cittadino,di dichiarare i guadagni che ne sono derivati.Paolo B. lo fa' in difesa della giornalista Gabannelli,che ha posto a Grillo questa domanda.Vorrei rispondere a questo signore e alla giornalista,di spiegarmi con quale diritto pongono una simile domanda ad un privato cittadino,e che per quanto riguarda la giornalista,se mi risponde che questo e' il suo lavoro,devo risponderle che cominci lei a dire chiaramente quali sono i suoi redditi,compreso quelli pubblicitari,visto che questi soldi sono io pure che li pago obbligatoriamente.Adesso mi aspetto che ella faccia la stessa cosa con qualche industriale di grido,qualche sportivo,qualche avvocato oppure con qualche politico.Ma oggi va di moda,per diverse ragioni,Grillo.E' il personaggio del giorno e che quindi intervistarlo e farlo arrabbiare,diventa un titolo di merito,che trova ammiratori,difensori,insomma crea polemica e discussione.Ma servono essenzialmente per non parlare di cose molto piu' serie,esime il giornalista dall'obbligo di parlare di esse,di esprimere pareri oltre che dare informazione.Quando mai finira' una simile schifezza?
    • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
      ok, ma il tuo reddito dove è pubblicato? :)' non trovo il link :) o preferisci anche tu la privacy come tutti i privati cittadini?
  • Ezio Bersan 4 anni fa
    Questo, per la prima volta in tanti decenni, è il primo luogo dove si è possono ascoltare voci libere parlare con il linguaggio della gente comune, dove con i propri tempi e la propria disponibilità, si possono vedere dei politici all'opera e farsi un'idea del loro operato. E' l'unico spazio dove è possibile per tutti, proporre, confrontare, criticare delle idee, votare a favore di qualcosa o qualcuno confidando che si possano realizzare le proprie aspettative. Certo non tutto è perfetto e sicuramente ci sono cose e trasparenze migliorabili, ma occorre dare "tempo al tempo". Personalmente non critico se il Blog si finanzia con soldi privati derivati dalla pubblicità o dai contributi dei simpatizzanti, anzi! Sarei molto più contento se anche la RAI si finanziasse in toto con soldi privati e mi togliessero il balzello del canone (visti anche i programmi e le notizie che ci propugnano). Viva M5S Avanti Tutta!!
  • mariuccia rollo Utente certificato 4 anni fa
    Insomma chi ha votato la Gabanelli ha preso una cantonata Ed era pure facile da intuire; una che lavora a Rai TRE,che non ha mai avuto censure dalla Rai, pensate davvero che non abbia il sostegno di qualche partito? In Italia poi dove non si muove nemmeno una foglia che politica non voglia
  • mariuccia rollo Utente certificato 4 anni fa
    Da settimane e settimane con una petulante insistenza i detrattori hanno rotto le palle con questi guaqdagni del Blog. Bestie, ora siete soddisfatti? Volete altri chiarimenti? A disposizione
  • Alessia Calafiore 4 anni fa
    Scusate tutti ma la questione secondo me è un'altra. La questione centrale del servizio della Gabanelli era una critica al rifiuto del movimento verso i rimborsi elettorali. Grillo, nel suo post, non fa altro che confermare la necessità di tali sovvenzioni sottolineando come il blog in passato fosse in perdita e che la CA avesse provveduto a colmarla. Poichè non tutti si possono permettere un Casaleggio per amico da qualcun altro dovranno pur arrivare i soldi....come ha detto la stessa Gabanelli sicuramente trasferimenti da parte di persone fisiche a movimenti politici sarebbero da incentivare (dando ad esempio la possibilità di detrarli) ma non sono comunque sufficienti a supportarne interamente i costi. In conclusione i movimenti politici hanno un costo ma tutti coloro che vogliono costituirne uno devono avere il diritto di farlo anche senza imprenditori alle spalle, da qui la necessità di un intervento dello stato!!!
    • Daniela R. Utente certificato 4 anni fa
      Affatto, devono sopravvivere con i contributi e le donazioni dei cittadini e degli elettori, non dello stato, quelli che vogliono sovvenzionare lo fanno, quelli che opereranno meglio presumibilmente avranno di più!
  • Daniela R. Utente certificato 4 anni fa
    Che vadano a recuperare i denari rubati dai vari Fiorito e quelli distratti in paghe doppie e triple vitalizi e stravitalizi di ogni sorte piuttosto!
  • adriano 4 anni fa
    In questa risposta c'è scritta una cosa che dovrebbe far pensare. Bastava andare alla camera di commercio di Milano per controllare i conti. Perchè allora Report ha fatto domande su cui poteva avere risposte, facendo un'indagine accurata? Assomiglia molto alla storia delle proprietà di DiPietro, dove avevano preso una bella cantonata, sul numero delle particelle, ma non l'hanno riconosciuto. Ne perde la loro credibilità, peccato.
    • giampiero pinna 4 anni fa
      la butto lì: e se fosse invece utile al M5S tutto questo pastrocchio? Tutto programmato? Finalmente in Rai, attraverso il servizio della Gabanelli di rettifica, si parlerebbe A FONDO E BENE del 5stelle...un servizio giornalistico coi fiocchi :) Casaleggio il suo mestiere sa farlo bene e stavolta mi piace!
  • Obi Kenobi Utente certificato 4 anni fa
    Finalmente una risposta limpida, ragionata ed efficace. Ottimo!
  • nicola s. Utente certificato 4 anni fa
    grazie, molto interessante. alle volte basta poco
  • Alberto P. Utente certificato 4 anni fa
    Se nel Paese famoso per aver depenalizzato il falso in bilancio facesse l'imprenditore Mark Zuckerberg, probabilmente direbbe che "...Facebook è in perdita. Chi capisce qualcosa di editoria online si rende conto che più aumentano le visite al nostro portale e più si moltiplicano le nostre spese. Se non ci credete, andate a vedere i bilanci alla Camera di Commercio!". E lo "sfortunato" Bill Gates cosa avrebbe dichiarato alla Gabanelli se avesse fatto l'imprenditore in Italia? "...lo capisce anche un bambino che più aumentano le copie di Windows installate nei computer e più si ingigantiscono le nostre spese per pagare i programmatori. È impossibile chiudere il bilancio in attivo!". Eh sì, in Italia gli imprenditori sono veramente sfigati perché dichiarano al Fisco un reddito inferiore a quello dei loro dipendenti (anche se i soliti maligni - da cui prendiamo le distanze - si ostinano a dire che tutto questo sa tanto di evasione fiscale). Se n'è reso conto anche il geniale Paolo Villaggio - presentando un film che avrà sicuramente un grande successo: dopo "Fantozzi contro tutti" verrà infatti proiettata la pellicola dal titolo "L'ultimo tragico Casaleggio". Due generazioni a confronto: nella prima il lavoratore dipendente è succube del suo padrone, nella seconda la situazione si ribalta ed il lavoratore dipendente diventa l'unico vero benestante dell'azienda. "Tempi moderni", direbbe Charlie Chaplin... Oggi sono in vena di battute, ma nessuno pensi che io abbia dei dubbi sull'integrità morale di Casaleggio, perché al di là di tutto lo salva proprio la vis-comica di chiara derivazione fantozziana. Con quell'espressione un po' così, e quelle lasagne al posto dei capelli, ce l'ha scritto in faccia che non sarebbe capace di rubare neanche se davanti all'uscio di casa si ribaltasse un camion carico di lingotti d'oro. Io di lui mi fido ciecamente! (non so voi...)
    • Stefano F. Utente certificato 4 anni fa
      Da informatico è chiaro che un sito di questo genere ha spese praticamente azzerate se non quelle di una (a giudicare dal numero di articoli degli autori del sito) persona dipendente. Il resto sono costi ingiustificatamente addebitati al sito, visto che è una pratica comune overcloccare i costi per la pubblicazione e gestione della piattaforma del blog (pari anch'essi a quasi zero) non me ne stupisco. Del resto siamo abituati a sostenere le spese folli del governo come per il sito italia.it!
    • Giosi R. Utente certificato 4 anni fa
      In Italia si dice: è vero che fa i fatti suoi, ma fa vivere pure gli altri. Nel nostro caso se abbiamo una, dico una sola speranza di non essere spazzati via come popolo sotto dittatura, lo dobbiamo agli antipaticissimi Grillo e Casaleggio, e 9 milioni di pensieri come il loro..
  • roberto lanzilli 4 anni fa
    Vabbè ok...ma non si poteva rispondere alle domande? o il senatore che si è scaldato contro la giannini non poteva die semplicemente" non ne sono al corrente"? e poi non si poteva mandare a tempo debito un comunicato ufficiale a report? o proprio proprio rispondere o intervenire, almeno con loro...d'altronde la sua conduttrice la volevate come presidente della repubblica...
    • adriano 4 anni fa
      Ma non poteva Report informarsi meglio? Come nel caso DiPietro,che erano particelle catastali e non case, mi sembra che abbia preso una grossa svista. Poi la battuta finale della Gabanelli è stata infelice, che invece di parlare di spiccioli i 5S facessero proposte. Almeno prima di fare dichiarazioni del genere controlla quello che è stato fatto!
  • lino meschieri Utente certificato 4 anni fa
    Domanda: secondo una stima del Sole24ore il blog ha un traffico giornaliero tra 1 milione e 1,5 milioni di pagine, che dovrebbe corrispondere a ricavi annuali compresi tra i 5 milioni di euro e i 10 milioni. E' corretta questa stima?
    • bruno 4 anni fa
      considera tra i 5 e i 10 centesimi ogni 100 visite per ogni pubblicità 3 di google 1 di amazo 1 di click2click riassumendo numero visite / 100 * (5 * 0.10) 1M di visite = 5000€
    • Daniela R. Utente certificato 4 anni fa
      Che vadano a recuperare i denari rubati dai vari Fiorito piuttosto, li c'erano anche i MIEI soldi e quelli di tutti gli italiani onesti!
  • Andrea Olivieri Utente certificato 4 anni fa
    Beppe rendi pubblici i tuoi redditi, dai l'esempio a tutti questi ladri che ti attaccano. Quando si entra in politica si fa la denuncia delle proprietà e si rende pubblico il proprio reddito e patrimonio.
  • Clarec1 4 anni fa
    Io non avrei spiegato niente. Non riesco a vedere il problema se il blog guadagna o meno dei soldi. Se qualcuno puo gentilmente spiegare quale e il problema etico morale che potrebbe far crollare questa societa giusta me lo dica. E dopo a chi vuol fare i conti le propongo questa equazione matematica, fate il conto delle ore impiegate da grillo nel tsunami tour e il tutti a casa tour, metetelo sopra ad un palco a pagamento e dopo fate i conti di quanti soldi portava a casa stancandosi la meta. Il problema di questo paese e la societa marcia che ce ed io al posto di grillo non spenderei un minuto del mio tempo per queste merdaccie. Il governo che ce e il riflesso del popolo italiano ne piu ne menno, e li italiani meritano quello che hanno. Ogni popolo ha il governo che merita
  • ernesto t. Utente certificato 4 anni fa
    LA GIORNALISTA HA FATTO AUTOGOL SOPRATTUTTO ORA KE HAI KIARITO! IL SUO ATTACCO DIMOSTRA LA DEMOCRAZIA DEL VOTO ON LINE,SE I NOMI DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ERANO STATI FATTI DA GRILLO ILLUDENDOCI KE LI AVEVAMO VOTATI NOI,(come dicevano le "malelingue)NN PENSO TIRAVA FUORI LA GABBANELLI KE POTEVA E SI È DIMOSTRATA DI ESSERE UNA SUA NEMICA! QUINDI INDUBBIAMENTE ORA SI PUO DIRE.... UNO VALE UNO,ANKE GRILLO! IL PD VOLEVA PASSARE ALL'ATTACCO,MOSSA ANKE FURBA X CARITA,SGUINZAGLIARE LA CANDIDATA NUMERO UNO, MA COME AL SOLITO NN NE AZZECCANO UNA! UN ULTIMA COSA,NN MENO IMPORTANTE,HA ELIMINATO I TROOOOOOOOOOOOOOOOOOL, CI SAREBBE DA FESTEGGIARE ORA KE NN VENGONO PIU X PAURA DI PASSARE I SOLDI A GRILLO!
  • tupacamaru 4 anni fa
    Udite, udite! Il livello di faziosità e disinformazione dei Gabanellini ha raggiunto valori preoccupanti. Addirittura questa (X Cecilia L.) dice: “Trovo davvero incomprensibile l'attacco a report e a Milena Gabanelli.....” AVEVAMO TUTTI CAPITO IL CONTRARIO, DI UNA TRASMISSIONE PER SMERDARE IL M5S E INVECE SCOPRIAMO DI ESSERE NOI AD ATTACCARE MILENA GABANELLI. E NO! NON SI FA, BRUTTI BAMBINI. CHI TOCCA GABANELLI È UGUALE AI POLITICI. QUINDI IN ITALIA GUAI, NEMMENO IN UN BLOG SI PUÒ NUTRIRE DUBBI SULLA FAMOSA GIORNALISTA. PERSONALMENTE CREDO CHE LA COERENZA CIOÈ QUELLA PROPRIETÀ CHE NON AMMETTE CONTRADDIZIONI FRA CIÒ CHE UN UOMO VUOLE RAPPRESENTARE E IL SUO AGIRE FOSSE UN DOVERE DI TUTTI, ALMENO NELLA PROFESSIONE E NELLA POLITICA. E INVECE CHE TI SCOPRO, SCOPRO CHE SI PUÒ SORVOLARE SE LA TELEVISIONE PUBBLICA CHE OBBLIGA I CITTADINI A PAGARE UN CANONE LI OBBLIGA ANCHE AD ACCETTARE L'INFORMAZIONE PROPAGANDISTICA E CARELLATE DI PUBBLICITÀ. OVVIAMENTE SI PUÒ ESSERE ANIME BELLE ANCHE IN MEZZO A QUESTO LETAME, ESATTAMENTE COME NON SI PRETENDE CHE IL BOIA SIA DA CONSIDERARE COMPLICE DELLA PENA DI MORTE. CHE STRANO MODO DI PENSARE QUESTO: LA TELEVISIONE PUBBLICA È UNA MERDA, MA CI POSSO LAVORARE SENZA PUZZARE NEANCHE UN PO. TIPICO DEGLI ITALIANI, RAGIONARE PER CONVENIENZA. IL PESCE PUZZA PARTENDO DALLA TESTA, MA AD ONOR DEL VERO SE IL CORPO È MARCIO.
    • Andrew 4 anni fa
      La Signora Gabbanelli è quella che voi avete proposto alla Presidenza della Repubblica...... va bene che per gente del vostro stampo la coerenza è un optional.... ma un minimo di decenza non guasterebbe.
  • fabiano a. Utente certificato 4 anni fa
    allora signori ... di che, di chi e di cosa ci dobbiamo difendere e/o giustificare. il movimento non è un partito politico e fra poco non lo sarà neppure per scelta ma per legge. i punti sono questi: 1° se la Gabanelli chiede i rendiconti delle entrate e delle uscite del blog... se lo chiede come iscritta e/o simpatizzante E' GIUSTO che lo chieda e ne ha tutto i diritto. Forse più come iscritta, meno come simpatizzante. 2° se la Gabanelli chiede i rendioconti come giornalista, non ne ha nessun diritto e nessuna pretesa, poichè il movimento come tale non si mantiene con i SOLDI PUBBLICI e quindi dei cittadini, ma con i contributi privati, volontari e con le pubblicità. Per gui ne Grillo e ne tantomeno altri devono darne risposta. 3° Se Grillo o chi per lui deve giustificare le entrate e le uscite del movimento e del blog agli iscritti, ha tutto il DOVERE di farlo, più agli iscritti, meno ai simpatizzanti. 4° Se Grillo deve giustificare il suo operato all'opinione pubblica in generale, non ne ha nessun dovere ... e se lo fa! può farlo solo per dimostrare ai tanti diffidenti e malfidati,la sua totale trasparenza etica, polita e morale. Detto questo spero di aver chiarito le idee ai tanti pro-contro Gabanelli, che per quello che mi riguarda è una persona RISPETTABILISSIMA e di cui nutro grande stima. Ricordo molto bene ancora l'inchiesta su IDV e Di Pietro, ebbene la differenza tra Di Pietro e Grillo è una sola: da una parte l'utilizzo poco chiaro dei PUBBLICI (cioè dei nostri) e da una parte l'utilizzo dei soldi privati e quindi non dei nostri ma di quelli che hanno contribuito VOLONTARIAMENTE. CIAO Fabian
    • adriano 4 anni fa
      Tutto giusto, peccato che DiPietro sia stato linciato su quello in cui aveva ragione. Non erano case, la maggior parte delle proprietà ma particelle di terreni. Su questo Report ha toppato alla grande, e non si sono scusati per il messaggio negativo che ne è derivato dal servizio.
  • gianni c. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, bisogna andare in tv per combattere il nemico.Altrimenti i tuoi elettori verranno confusi. Invita anche i giornalisti ,poi vedremo come se la caveranno.Sempre se non ci sono scheletri nell'armadio
    • Alex molon 4 anni fa
      Ma bastava semplicemente rispondere ,e qualche volta non pretender sempre di far monologhi.
    • daniele r. Utente certificato 4 anni fa
      é quello che pensiamo in tanti, non capisco come beppe pretenda di avere più seguito sul web, troppa gente non lo usa, anzi, troppi non sanno neanche che cosa sia esattamente un pc.
  • Marco B. Utente certificato 4 anni fa
    Mi sbaglio o la pubblicità sul blog è sparita?
    • andrea l. Utente certificato 4 anni fa
      ti sbagli c'e ancora, vedi fotovoltaico!!!!! ciao
  • Stefano V. Utente certificato 4 anni fa
    Ottima risposta e comunque se anche fosse in attivo non vedo il problema dato che si finanzia da pubblicità e non da soldi pubblici. Tra ieri ed oggi naturalmente i soliti servizietti dei lacchè che parlano di Report contro il M5S. Naturalmente si son "dimenticati" della prima metà di trasmissione che mostrava come PDL e PD, Renzi compreso, facessero soldi con le fondazioni. Si son "dimenticati" di dire degli immobili che si son spartiti, immobili comprati pure coi finanziamenti pubblici,.. E si son "dimenticati" di dire che D'Alema fece una legge per caricare sullo stato i debiti dell'Unità. Quindi di fronte a questo spreco di soldi PUBBLICI noi dovremmo preoccuparci di un blog finanziato da pubblicità? Poveri giornalisti con zero dignità, ma non vi vergognate di girare per strada?
  • Ale 4 anni fa
    Le persone che non hanno avuto un'attività imprencitoriale non capisce le difficoltà . Certo chi lavora in Rai che non deve preoccuparsi di centomila problemi, ivi inclusi pagamenti, la burocrazia che ti mette i bastoni tra le ruote di continuo e infine il fisco che non ha equità che grazie a questo sistema ha affossato l'italia. Gabanelli la bandiera dell'evasione fiscale si comatte prima non vessando i cittadini, i ricarichi del fisco devono proteggere anche i piccoli imprenditori, non solo i grossi! Gabanelli o sei corrotta anche tu, i telegiornali rai raccontano menzogne e vedo, purtoppo vedo che anche tu vivi su un altro pianeta.
  • Francesco Miglierina 4 anni fa
    Ci voleva tanto a rispondere a domande lecite che aiutano alla trasparenza? Per distinguersi veramente dalla feccia, anziché gridare al tradimento, a mio parere è giusto rispondere e non dare l'impressione di nascondere chissà che..
  • giusepped 4 anni fa
    primo: quanto guadagna Grillo e Casaleggio non mi interessa, almeno fino a quando non sono soldi pubblici;spero per loro che siano ricchissimi perchè non ho invidie. secondo: la Gabbianella (senza gatto)è una brava professionista ma non di rado commette sciocchezze, come quando promosse l'idea di tracciare ogni spesa per combattere l'evasione e privarci di privacy e di dignità. terzo: la Gabbianella prende soldi pubblici, quanto? questo mi interessa di più. Spero che ce lo dica la prossima puntata.
  • Daniele Cavallaro 4 anni fa
    Bravo Beppe! Domandare è lecito e rispondere è cortesia, e hai risposto cortesemente alla Gabenelli. Bravo e sempre WM5S.
  • alfredo befera Utente certificato 4 anni fa
    Non stiamo facendo un ritrovo New Age per sentirci spiritualmente liberi. Il linguaggio delle masse e' marketing. Ma una cosa e' usare questo linguaggio al fine di persuadere a comprare prodotti scadenti oppure non necessari spacciandoli per assolutamente necessari altrimenti sei uno sfigato (il capitalismo post moderno ultimo modello versione finanza selvaggia) altra cosa e' creare un movimento dal basso unendo la gente, la gente che e' stata per 40 anni culturalmente imbarbarita dall'alto degli studi TV, ovvero trasformata in scintillante massa di androidi melanconici isolati e soddisfatti sempre al 50% dominati da una elite sado/masochista piuttosto che in una comunita' di spiriti liberi, interdipendenti con soddisfazione al 100%. La gente, noi, saremo costretti a ri-trasformarci, metterci in gioco al 100% altrimenti alla fine Grillo se ne ritornera' nella sua villa, Casaleggio alle sue strategie. E' una scommessa evoluzionistica di una intera epoca! Non capisco cosa ci sia di male se si guadagnano, anche molti soldi, onestamente, investendo in progetti creativi come la costituzione di un movimento...C'e' molta retorica nei servizi televisivi. La pubblicita’ serve a finanziare il blog di Grillo? Ovvio! Cosa facciamo? Chiudiamo il blog? Il motore di avviamento di un movimento di milioni di persone? Troviamo spontaneamente 30 ingegneri informatici francescani? Ma allora non e’ vero che fare politica non costa nulla! Qualsiasi progetto ha dei costi. Ma e’ necessario che la politica faccia a meno dello sperpero di denaro pubblico. Quello che conta e’ che si sappia, in tempo reale, da dove vengono i fondi. Grillo si sta preparando per andare in TV, lo ha capito anche lui, altrimenti siamo nella merda...E' troppo facile manipolare la gente. Se rimani fuori dai mass media oltre al 30% non vai. I bastardi hanno capito che l'unico modo era allearsi per fare blocco contro il movimento, prendere tempo, poi troveranno il modo di convincere la gente come sempre...
  • Cecilia L. Utente certificato 4 anni fa
    Perfetto. Mi sembra il modo migliore per rispondere senza aprire polemiche o sentirsi vittime di chissà quale attacco o di lesa maestà. Trovo davvero incomprensibile l'attacco a report e a milena gabbanelli: è esattamente lo stesso atteggiamento che hanno tutti i politici che tanto critichiamo. Finchè si occupa di altri lodi, lodi e lodi... Gabbanelli for president... poi se si occupa del M5S diventa una nemica da attaccare a libro paga del PD... Io non credo sia questo lo stile nuovo che si può e si deve portare avanti, al contrario ben vengano le inchieste giornalistiche anche sul M5S e se il movimento è trasparente e pulito come sostiene avrà sempre modo di dimostrarsi tale. Non attaccando ma portando argomenti concreti e verificabili. Solo così saremo davvero qualcosa di diverso da un sistema che vogliamo cambiare per renderlo più trasparente e meno intoccabile, meno privilegiato e meno autoreferenziale.
  • alex 4 anni fa
    Se queste cose vengono dette solo sul blog è sempre una minoranza a leggerle, bisogna dirle chiaramente quando si è in pubblico e ripeterle 1000 volte, prima o poi anche gli altri capiranno
  • Danyda bologna Utente certificato 4 anni fa
    HANNO VERAMENTE ROTTO I COGLIONI, SGABANELLA COMPRESA che la smettano di fare le pulci al M5S che lascia nelle casse dello stato 42milioni di euro di rimborsi, che pensino a cacciare MAFIOSI e PIDUISTI dalle istituzioni, questa controinformazione fa schifo, il problema globale sembra sia diventato il 5 stelle, concedo al sevizio solo la richiesta di pubblicazione delle fatture dei fornitori invece di supportare l'unica vera opposizione allo strapotere dei mafiosi, si preoccupano di romperci le palle, fanno veramente vomitare, pensino al marcio che li circonda, a gente come m.i.c.c.i.c.h.è. del quale tutti conosciamo la vicinanza, ancora presente in parlamento con la coalizione delle “due sicilie” neo sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla Pubblica Amministrazione e Semplificazione, (e mi tocca anche camuffarne il nome) che spendano le loro energie per trovare e denunciare apertamente tutti i colpevoli delle morti per mafia. Adesso basta avete rotto i cabasizi (=coglioni, leggi testicoli)
  • alessandra Bruno 4 anni fa
    ecco chi è la Gabanelli http://www.rischiocalcolato.it/2012/11/chi-e-davvero-milena-gabanelli-al-di-sopra-di-ogni-sospetto-sempre-e-comunque.html e chi e cosa sostiene http://capoterrarac.over-blog.it/anche-la-gabanelli-premia-george-soros-e-il-suo-nuovo-ordine-mondiale Buona lettura
  • Ferdinando 4 anni fa
    La giornalista ha fatto semplicemente il suo dovere: ha dato delle notizie vere e ha chiesto risposte. Nel post, Beppe Grillo, non da le risposte che sarebbe necessario dare. Non ci dice a quanto ammonta la pubblicità incassata, quali siano i,prodotti e,le aziende pubblicizzate. Poi ci dice che il blog è in perdita.... è questo è assolutamente ridicolo vorrebbe dire che dalla pubblicità incassa solamente qualche migliaio di euro..... perchè questo è il costo ( massimo ) per gestire un blog simile. ( provate a farvi fare un preventivo da ARUBA per accertarne e ). Ma , indipendentemente da quanto già detto, la cosa che piú dovrebbe preoccupare gli attivisti che si tratta di un sito "PRIVATO di un Privato cittadino " sul quale si svolge la comunicazione e la attività politica del movimento e che, proprio per questo unico motivo, genera miglia di accessi ..... è la pubblicità su internet paga in funzione degli accessi !!!!!. Già è molto ma molto discutibile che un sito politico si basì sulla pubblicità, ma che poi il ricavato vada in tasche private e non nelle casse del movimento.... questo è davvero INUSUALE ( eufemismo ). Questo conta e non quattro parole postate con cifre e parole fuorvianti.
    • daniele r. Utente certificato 4 anni fa
      ue fenomeno, ma ti sei accorto dei milioni di euri che si fottono tutti i partiti? e non sono soldi della pubblicità, ma i miei, i tuoi e di tutti, il M5s ha restitutito 42 milioni e nessuno ne parla, quelle facce di merda spostano l'attenzione sulle minchiate di beppe perchè si stanno cagando sotto, se tutti sapessero quello che viene a galla tramite lui, quelli sparirebbero in un attimo, oltretutto quel nano infame oggi ha addirittura proposto di abbassare le pene per i collusi con la mafia quando tutti ci aspettiamo qualche legge che possa aiutare il paese ormai in triste declino, e tu vuoi sapere ste minchiate che loro ti costringono a notare? sei proprio un coglione come tutti quelli che sostengono pd e pdl,
  • sentinella 4 anni fa
    anche la Gabianella è stipendiata piddì; il servizio scandaloso alla vigilia delle elezioni comunali ne è la prova. Se rettifica vi sarà, sarà dopo le elezioni, quando i giochi sono fatti. La mia più totale disistima verso questa persona, ingrata fra l'altro (grata solo alla sua lauta busta paga che riceve a fine mese). A proposito, a quanto ammonta il suo stipendio pagato con le tasse degli italiani?
  • carmelo riccardo maria giuffrida Utente certificato 4 anni fa
    CERCANO LA PAGLIUZZA NELL OCCHIO DELL ALTRO SENZA ACCORGERSI DELLA TRAVE NEI LORO OCCHIO.
  • Antonio C. Utente certificato 4 anni fa
    Ma come si fa? Ma come si fa a fare le pulci ad una forza politica che si presenta in parlamento con un biglietto da visita di 42 milioni di euro di rimborsi elettorali rifiutati, 300.000 euro donati ai terremotati per l' Emilia, gli stipendi dimezzati e la diaria rendicontata, l' assegno di fine ma datato rifiutato, parlamentari laureati 80%.Questi partiti si agitano mandando il fango di cui sono intrisi, addosso al movimento, per tentare di screditare, per fare vedere che e tutto uguale in politica, ma stavolta credo che non sia cosi, perché? Perché non hanno capito ancora cosa e il M5S.
  • giancarlo P. Utente certificato 4 anni fa
    grande m5s.nn avevo dubbi. adesso mi aspetto che la gabanelli dopo attenta verifica la prossima puntata dia soddisfazione al m5s .
  • Paolo Rullo Utente certificato 4 anni fa
    Ma chi cazzo se ne frega della televisione, il Movimento 5 stelle non deve perder tempo a seguire queste cazzate, il Movimento 5 stelle non deve avere fretta, nessuno gli corre dietro, il frutto del suo lavoro, parliamoci chiaro, lo raccoglieranno altre generazioni, bisogna solo lavorare e lavorare bene, fare selezione di classe dirigente e ricostruire uno straccio di stato decente.
  • giancarlo P. Utente certificato 4 anni fa
    grande m5s.nn avevo dubbi
  • claudio guzzo (altroavvocato) Utente certificato 4 anni fa
    CA e il blog non sono M5S. D'altronde, seppure lo fossero, CA e il blog non prendono soldi pubblici, che io sappia. L'unità, invece, e il resto della cartaccia stampata italiana, invece, beccano soldi e benefici pubblici; per non parlare dei partiti in sé, coi loro "rimborsi elettorali" (in frode al referendum). Ovviamente questa situazione di apparente "svantaggio" di M5S rispetto agli altri partiti rende il voto a M5S più appetibile rispetto a quello ad altre liste elettorali (partiti, movimenti, etc.), ma chi ne profitta? Gli eletti (e gli iscritti, sono più o meno le stesse persone) di M5S: gente schierata a sinistra, che pone fra i suoi idoli l'ex repubblichino (convertitosi al sionismo comunista) Dario Fo e il protocomunista Rodotà; pronti a prendere soldi dallo stato (meno degli altri politici dei partiti concorrenti, comunque), dimostrando di non essere nemmeno loro veri onorevoli. Per questo motivo il movimento di Grillo (con mio rammarico) è probabilmente destinato a far la fine dell'Uomo Qualunque, buono solo per una stagione di protesta.
    • Stefano Mambretti 4 anni fa
      Quanto veleno in questo commento... :-( Dario Fo ha abbondantemente pagato il suo essere coerentemente di sinistra (lui e sua moglie) e direi che non merita proprio che chi non ha passato nemmeno un infinitesimo dei problemi che la sua coerenza gli ha provocato gli ricordi gli errori che può avere fatto quando era ventenne. Credo che le tue idee tu le avresti potute esprimere senza lanciare schizzi di escrementi: una parte del post della quale dovresti vergognarti.
  • ciriaco baldassare marras Utente certificato 4 anni fa
    sono sicuro che la Gabanelli, verifica e si assume la responsabilità.....
    • Francesco F. Utente certificato 4 anni fa
      No , io sono sicuro che la Gabanelli è " assunta" dalle "responsabilità"...
    • Nicolas W. Utente certificato 4 anni fa
      Di cosa? Di aver posto delle domande?
  • GIUSEPPE C. Utente certificato 4 anni fa
    Le amerezze e la delusione del fuoco amico ricevuto non devono scoraggiare il M5S. Speriamo che la Gabianella abbia almeno la coscienza di far conoscere in TV le cose buone fatte dal M5S. E' un modo per ripagare il M5S di certe cattiverie. E lo deve fare per il bene degli italiani.
  • Fabrizio C. Utente certificato 4 anni fa
    Ma la matematica a qualcuno interessa? Ma non è chiaro che parlare a lungo di un bilancio peraltro pubblico problema da ben 1.400.000 Euro serve solo a nascondere un vero problema da 20.000.000.000ca. che questo sì affossa una Regione. I miliardi di Euro di MPS ma non interessano più a nessuno?
  • raffaele pianese 4 anni fa
    .... ma io per questo vi adoro !
  • tupacamaru 4 anni fa
    X Pietro A. M. Se hai prove di finanziamento illecito del M5S denuncia tutto alla Procura della Repubblica, altrimenti stai zitto perché queste accuse sono diffamazione!
  • Maurizio Giannattasio Utente certificato 4 anni fa
    in Italia vi sono persone che non vogliono vedere è ascoltare, hanno sempre votato turandosi il naso, oppure il meno peggio, ora c'è un soggetto che non promette, ma chiede a noi di cambiare, partecipando attivamente, Ha cominciato con un blog a sue spese ma che caxxo vogliamo da persone che si sono per primi messe in gioco, per me solo grazie e se mi chiede ancora di finanziarlo lo farò con tutto il cuore, perché la fiducia e la base di un rapporto, in questo mondo non ci sono solo i fiorito ,penati del bono,amato ecc.ecc.. ma ci sono anche persone corrette come Grillo e Casaleggio.
  • Maurizio Dati Utente certificato 4 anni fa
    Mò hai capito Gabianella?
  • Riccardo Garofoli 4 anni fa
    Certo che far rivalutare la figura di Sallusti e Feltri solo Milena Gabanelli poteva riuscire in un impresa titanica Almeno Sallusti e dichiaratamente di parte come Feltri non dissimulano la loro appartenenza La Gabanelli da super eroina a super piddina L imparzialità e altra cosa altro genere che non appartiene alla zarina Lei come può ti colpisce alle spalle in nome della sua IMPARZIALITÀ e in nome del buon giornalismo La Rai va privatizzata io ne ho i coglioni pieni di pagare il canone per avere in cambio una informazione parziale e di parte
  • Pietro A. M. 4 anni fa
    questo mini post è ridicolo... non è certo una risposta agli interrogativi che ho sentito su Report... il bilancio al 2011 (quando non c'era la pubblicità per inciso) è tot... il bilancio previsto per il 2012? non si può farsi ridere dietro dai giornalisti e dai troll postando questa cosa... per favore si deve essere seri ... Grazie
    • Alessandro Cavalieri Utente certificato 4 anni fa
      Non facciamoci tirare dentro un campo minato (altretutto pieno di merda). Il blog di Beppe appartiene ad una società privata, chiunque sia interessato può vedere i bilanci (forse per i giornalisti di report era troppo difficile?). Ad essere sinceri mi dispiace che sia in perdita sarei stato molto più contento se guadagnava milioni di euro perchè Beppe se li merita tutti.
    • marco turco Utente certificato 4 anni fa
      Per favore non farci ridere ma non hai capito che il servizio della Gabanelli non merita essere nemmeno commentato, quanto detto è già più che sufficiente per chi è intelligente e capisce il tentativo di una tesi denigratoria costruita attraverso "sprizzi di merda" lanciati a titolo gratuito senza alcun fondamento di interesse pubblico trattandosi di siti privatamente amministrati e che non sono gestiti dal M5S e sui quali non interviene alcun tipo di sovvenzione "Pubblica"
    • Gabriele Ligia 4 anni fa
      Il Bilancio 2012 come fa ad esserci, ignorantone (nel senso che ignori ciò di cui stai parlando eh....)! :-)
  • Lord Picchio 4 anni fa
    (null)
  • Mark Tawin Utente certificato 4 anni fa
    Bene. Se mai avessi avuto bisogno di una conferma a quello che ho sempre pensato della Gabanelli , adesso sono certo di aver sempre pensato nel modo corretto. Come abbiate fatto a candidarla, invece no, nono l'ho mai capito . O siete molto ingenui o avete proprio le fette di salame sugli occhi.
  • marco turco Utente certificato 4 anni fa
    C'è anche da dire che il Blog di Beppe Grillo (nato molto prima del M5S) è di Beppe Grillo e Casaleggio, persone private e possono fare quello che vogliono senza rendere cono a nessuno, nel suo (loro) sito sono "ospiti" tutti coloro che vogliono esprimere un parere o commentare un post, i commentatori più assidui e sostenitori del pensiero di "democrazia diretta" sono stati chiamati "grillini" ma questo non significa che sono divenuti co-amministratori del sito di Beppe e CA. Altro discorso è il sito del "Movimento 5 Stelle" ovvero del movimento politico che è costituito da semplici cittadini che hanno individuato nei partiti il vero gene antidemocratico, e dove "ognuno vale uno" nel senso che ciascuno ha il diritto e dovere civico di partecipare con le proprie idee dal quale confronto far nascere le risposte sociali secondo il principio democratico della maggior condivisione. Questo "dovrebbe" essere un sito trasparente e appartenente a tutti come vuole le "filosofia ideologica" del movimento stesso (amministrazione economica inclusa).
  • Francesco F. Utente certificato 4 anni fa
    Vorrebbero creare altre contraddizioni nel M5S li dove non ci sono.Grillo e Casaleggio (due privati che non rivestono cariche pubbliche cioè pagati coi soldi pubblici cioè coi nostri soldi) pur essendo già ricchi prima delle elezioni hanno deciso di dare AI CITTADINI la possibilità di farsi vedere e di dire finalmente la propria. Altrimenti sarebbero stati come sempre oscurati e trascurati dai media e dalla politica.Gli elettori e i simpatizzanti del Movimento 5 stelle hanno votato il PROGRAMMA del movimento , il taglio delle spese pubbliche e la trasparenza della spesa pubblica e la coerenza fra campagna elettorale e quello che si fa in parlamento. QUESTO E' QUELLO CHE VUOLE L'ELETTORE DEL 5 STELLE, SAPERE COME VENGONO UTILIZZATI I SOLDI PUBBLICI , I NOSTRI SOLDI... Ce ne frega assai poco di quelli di GRILLO e di CASALEGGIO...sia prima della nascita del movimento sia dopo la sua crescita.NON SONO SOLDI PUBBLICI! INTANTO il M5S è un loro "figlio" certo ma dato in mano ai cittadini e nato assieme ai cittadini incontrati in tutte le piazze d'ITALIA e in seguito alle loro richieste di visibilità e di emergenza di cui Grillo è pienamente consapevole perchè vive ed ha vissuto tra la gente e nelle piazze...e i cittadini devono restare coerenti col programma. Grillo ha donato e messo la sua professionalità,la sua faccia,la sua abilità in prima persona in questa cosa e quindi deve ESIGERE coerenza dai cittadini che si impegnano nel movimento semplicemente nel rispetto DI NOI ELETTORI (i veri dittatori del movimento) E DI QUELLO CHE SI DICE! Conclusione: la Gabanelli (come tutti i media al momento) vogliono solo cercare di sfasciare questo "giocattolo" in mano ai cittadini e REGALATO da GRILLO E CASALEGGIO. NON HANNO CAPITO LA DIFFERENZA DELLO SPENDERE UN PO' DI SE DELLA PROPRIA CAPACITA' E DEL PROPRIO LAVORO METTENDOLO A DISPOSIZIONE DEI CITTADINI, CON LO SPENDERE I SOLDI PUBBLICI DEI CITTADINI PER USARLI PER SE! SE NON L'HANNO CAPITO ( O FANNO FINTA) .....(continua)
    • Francesco F. Utente certificato 4 anni fa
      E tu che fai in cambio? Mi critichi i costruttori del "giocattolo"? Vuoi sapere quanto ci guadagnano?Lo devono dire per le regole di trasparenza del movimento? MA TI SBAGLI DI GROSSO! LE REGOLE DEL MOVIMENTO SULLA TRASPARENZA RIGUARDANO I SOLDI PUBBLICI E QUELLI DEL MOVIMENTO STESSO PERCHE' E' UN IMPEGNO POLITICO, NULLA CONTA QUANTO GUADAGNA GRILLO O CASALEGGIO....LORO SONO FUORI DAL GIOCATTOLO. LO STANNO SOLO AVVIANDO E SUPERVISIONANDO...AFFINCHE' UN GIORNO POSSA CAMMINARE DA SOLO.CHIARO?saluti
    • Francesco F. Utente certificato 4 anni fa
      CHE SI IMPEGNINO DI PIU' NEI RAGIONAMENTI.E' ENORME la differenza! Gabanelli attacca Grillo e Casaleggio sui loro conti personali.....sbaglia di grosso....il giocattolo da loro creato è in mano ai cittadini che lo utilizzano e lo devono utilizzare secondo criteri predefiniti e chiari ma liberi di dire la loro con la democrazia diretta. Non a caso è venuta fuori lei stessa come proposta al quirinale : perchè sono i cittadini a votare e a scegliere NON GRILLO e CASALEGGIO. Questi ultimi due stanno solo supervisionando che il giocattolo in mano ai cittadini funzioni correttamente secondo le regole che si sono date e che sono sempre perfezzionabili e da perfezionare. Non ci meravigliamo certo se c'è qualcosa ancora da sistemare e perfezionare. E' un movimento da poco nato e da pochissimo entrato in parlamento.Dunque?Dove è il problema?Se il popolo votante dei 5 stelle al momento è "piccolo" è perchè è attaccato da tutte le parti e possono esserci infiltrazioni. Ma immagino e sogno che prima o poi si ingrandisca al punto tale che i milioni di elettori possano un giorno essere parte attiva in tutti i sensi : dalle proposte di legge alla elezione dei rappresentanti al governo!E' un sogno che aspettiamo diventi realtà.....Gabanelli, i cittadini ti apprezzano e ti hanno apprezzata al punto tale da votarti al quirinale, poco importa se tu attacchi GRILLO e CASALEGGIO, perchè loro sono solo 2 e valgono 2, ma hanno la mia ammirazione ( e penso non solo mia) perchè hanno CREATO il "GIOCATTOLO" M5S e l'hanno dato assieme alle istruzioni d'uso ai cittadini (che votandolo ovviamente ne hanno accettato e condiviso le regole che possono sempre essere perfezionate ribadisco) e nella democrazia così data in mano ai cittadini (anche se pochi per ora)...loro ti apprezzano. Capisci?Dovresti ringraziare anche tu Grillo e Casaleggio per aver dato la possibilità democratica a migliaia di cittadini di dire la loro sul quirinale.(continua)
  • No Parassita 4 anni fa
    Leggo di qualcuno che chiede di diffondere i dati di chi ha donato soldi al movimento. Io da donatore di pochi euro (20 per la precisione) dico di no. I dati non devono essere dati in pasto a questa gentaglia che non aspetta altro che mettere alla gogna chi crede nella possibilità che le cose cambino. Mi sa che si sta cercando di portare a buon fine lo stesso trattamento riservato al tea Party in America. (Vedi ultimo scandalo della loro agenzia delle entrate).
  • fracatz 4 anni fa
    non conviene scendere a discutere con i parolai, troveranno sempre qualcosa da replicare, tipo ..."anche se ora il blog è in perdita ha un valore di mercato visto la visibilità qualora il proprietario volesse venderlo"... etc. Una volta specificato che i soldi spesi dal movimento sono provenuti dalle donazioni, basta. C'è gente che pensa di risolvere i problemi con le chiacchiere e rifiuta di sporcarsi le mani scendendo in campo e battersi materialmente contro i disonesti. In genere questi parolai li riconosci perchè si lavano le mani dopo aver orinato, mentre NOI tecnici è noto a tutti che prima di orinare dobbiamo lavarci a fondo le mani.
  • Viviana Vi Utente certificato 4 anni fa
    DANIELE MARTINELLI L’informazione rende consapevoli, e la consapevolezza rende liberi. Ma Report è una vetta della disinformazione italiana. Fare le pulci al M5S. Soprattutto se, come ha detto la Gabanelli, dev’essere chiaro che “la provenienza del denaro che ruota attorno al soggetto politico, abbia un nome e cognome”. Ma Report ha fatto passare il messaggio che il M5S sia un progetto commerciale finalizzato al guadagno tramite il blog. E questo è falso. Si fa passare il messaggio che i banner pubblicitari di Grillo portino chissà quali introiti a Casaleggio e a Grillo. Così Report prende in giro i telespettatori. La Gabanelli non dice che che tenere un blog è prima di tutto un costo, che nessun banner riesce a colmare fino a travalicare nel guadagno per il blogger. I soldi riscossi dai banner non bastano nemmeno per pagare il canone dei server necessari. E’ un problema comune a tutti i blogger. Soprattutto se trattano temi sociali e politici, come nel caso di Beppe. Magari si guadagnasse tenere un blog di informazione! Magari si guadagnasse quanto condurre Report! Mi piacerebbe sapere quanto guadagna la Gabanelli a stagione, e quanto guadagnano i suoi inviati. Se ce lo dicesse con trasparenza, saremmo tutti più informati. E soprattutto più consapevoli. Grazie. E alla prossima inchiesta!
  • tupacamaru 4 anni fa
    Facciamo un po di chiarezza, c'è la legge e la morale. La trasparenza non serve a stabilire quanto uno è ricco, ma a prevenire gli illeciti e a verificare se viene fatto un uso virtuoso del denaro. Il primo aspetto riguarda la Giustizia, mentre il secondo rientra nel campo della moralità. La dichiarazione dello staff di ieri “il blog non finanzia il Movimento” ha escluso il primo aspetto della questione, ma c'era da aspettarselo non avendo Grillo o Casaleggio mai dato adito a comportamenti che potessero far dubitare l'opinione pubblica di questa circostanza. Tuttavia la trasmissione della Gabanelli ha di fatto creato dubbi su questo punto, a mio avviso faziosamente, non essendoci sospetti che donazioni o quant'altro potessero fluire dal Blog al movimento. Eppure i sostenitori della Gabanelli accorgendosi dell'errore macroscopico della Giornalista (ricordiamoci che la Gabanelli è una giornalista della RAI, quindi a il dovere oltre che professionale in quanto dipendente pubblica di fornire una corretta informazione) hanno buttato la questione sul lato della moralità. Beppe Grillo e Casaleggio devono trovare un compromesso fra il fatto di essere i proprietari di un Blog e gli strumenti attraverso cui si veicola il M5S, non potendo giustamente fare del Blog un organo del movimento. Mi stupisco come questo non sia capito e come sia possibile proferire accuse di mancata trasparenza, vista la difficoltà intrinseca di tenere nettamente separati il piano strumentale da quello politico. É evidente, così come è evidente che l'acqua bagna, la necessità di trovare un compromesso virtuoso fra il movimento e il Blog. Ora, continuare con questa litania volta esclusivamente a legittimare il comportamento ingiustificabile della signora Gabanelli, non solo risulta inaccettabile, ma rischia ancor più di accentuare la natura inevitabilmente faziosa del giornalismo politicizzato.
    • RosaAnnaOioli 4 anni fa
      Grazie Beppe della chiarezza Il movimento spenda due lire per farlo stampare su tutti i muri Perché i giornali non lo faranno di certo
  • The Captain Utente certificato 4 anni fa
    Se 1 vale 1 questo è il mio parere : A) LA GABANELLI FA IL SUO LAVORO E (DIO VOLENDO) NON GUARDA IN FACCIA NESSUNO B) CASALEGGIO E COMPANY (BEPPE INCLUSO) POSSONO ANCHE (SE LO VOGLIONO) DARE IN PASTO AI GIORNALI-TV-BLOG IL RENDICONTO DEI LORO GUADAGNI PERSONALI DERIVATI(E NON) DAL BLOG STESSO COSI' COME DA QUALSIASI CAMPAGNA PUBBLICITARIA O NUOVO CLIENTE PASSI SOTTO LA "CASALEGGIO ASSOCIATI C." MA RICORDIAMOCI CHE E' NATO PRIMA IL BLOG E POI I MEET-UP E, PER ULTIMO, IL M5S E QUINDI RITENGO GIUSTO CHE I SOLDI CHE GLI ARRIVANO LI TRATTINO COME MEGLIO CREDONO (X ME POSSONO ANCHE TENERSELI TUTTI !!!) C)UNA COSA è BLOG-PUBBLICITA'-GRILLO-CASALEGGIO E UN'ALTRA COSA è L'AVER PORTATO COMUNQUE AVANTI IDEE ASSOLUTAMENTE RIVOLUZIONARIE-ANTICASTA-POPULISTE(NEL SENSO "GIUSTO" DELLA PAROLA) E LIBERTARIE/DEMOCRATICHE VERE. QUELLO CHE IN ITALIA NON ESISTE PIù DA TANTO (SE MAI E' ESISTITO) D)IL MOVIMENTO5STELLE è, APPUNTO, UN MOVIMENTO (SPONTANEO)DI CITTADINI CHE, IN QUESTO CASO SI è (SPONTANEAMENTE) RAGGRUPPATO SOTTO IL SIMBOLO DI GRILLO (M5S APPUNTO) CHE HA FATTO LE VECI DI PORTAVOCE DEL MALCONTENTO (SENNO' A NOI CHI CI ASCOLTAVA?????)PER CUI - I SOLDI SPETTANTI AL MOVIMENTO POSSONO ANCHE ESSERE "0"(ZERO) - I SOLDI IN PUBBLICITA' ETC; POSSONO ANCHE ANDARE TUTTI AI FONDATORI - LE IDEE DEL MOVIMENTO DEVONO RIMANERE INTEGRE PERCHE' NON DEVONO DIPENDERE DAI SOLDI DEL BLOG (E QUESTO VALE A MAGGIOR RAGIONE TRA I NS. "PARLAMENTARI-CITTADINI" ELETTI) QUINDI, TIRANDO LE SOMME DELLE MIE IDEE : -BRAVA LA GABANELLI -BRAVO GRILLO, CASALEGGIO ETC; COMUNQUE -BRAVO IL MOVIMENTO 5 STELLE -SCIOCCHI QUELLI CHE CADONO (TROPPO)FACILMENTE NEI TRUCCHETTI DEI MEDIA PER CREARE MALCONTENTO INTERNO AL MOVIMENTO -INFINE RICORDATE SEMPRE : "DIVIDI ET IMPERA ....", UNA FRASE DI 2000 ANNI FA CHE HA ANCORA OGGI LE SUE INEGUAGLIABILI VERITA' UN SALUTO
    • Nicolas W. Utente certificato 4 anni fa
      Finalmente uno con cui sono d'accordo!!! Mi sta bene che si dica che dove vanno i soldi del blog non interessa e magari si argomentino le ragioni come fatto qui... ... Non sono d'accordo con chi vede nemici in chi, come la Gabanelli, fa il suo mestiere. I giornalisti devono/dovrebbero fare continuamente domande a TUTTI... anche all'M5S...
    • psichiatria.1 4 anni fa
      Bravo!
  • SECONDO PROMETEO Utente certificato 4 anni fa
    MASSIMA SOLIDARIETA' E SOSTEGNO ALLA CASALEGGIO ASSOCIATI. Il motivo Principale per cui sostengo il Movimento, sono il Progetto Gaia e Prometeo. Gli Ideali e la Lungimiranza Politica di tali progetti sono Fondamentali. Infatti non è un caso che il mio nome sia Secondo Prometeo. AVANTI COSI', SENZA PAURA E CON FIEREZZA. Bisogna scardinare la vecchia Oligarchia Mondiale Bilderberg, verso la Nuova.
  • Giovanni Di Carlo Utente certificato 4 anni fa
    Caro grillo ma ti rendi conto stai rovinando tutto ?
  • Francesco bambini 4 anni fa
    Tu invece sei una tragedia
  • MARIA . Utente certificato 4 anni fa
    MA CHE RIDERE...SAREBBE STATO BELLO FARVI PROVARE IL GUSTO DI UN RODOTA' PRESIDENTE. COMUNISTA, EUROPEISTA E SUPER VITALIZIATO...AHA AH AH. SIETE UNA FARSA.
    • Silvio B. Utente certificato 4 anni fa
      Farsa? ahahaha....detto da "gente seria" é un vero spasso!!
  • Maurizio Panfilo Utente certificato 4 anni fa
    Per favore pubblicate il dettaglio delle fatture delle spese sostenute ed i nomi dei donatori. Così chiuderete la bocca a tutti. Grazie, Sono un donatore. Maurizio Panfilo
    • Demis Z. Utente certificato 4 anni fa
      sarei a favore anche io essendo in donatore,peccato che andrebbero contro la legge sulla privacy,al momento della donazione molti tra cui io abbiamo scelto di non rendere pubblico il nome..va a sapere che sarebbe scoppiato questo casino,ma non è colpa di Grillo,è colpa nostra...
  • MARCO S 4 anni fa
    Ho già espresso il mio pensiero riguardo Report e la pubblicità del blog. Un'ultima considerazione. Chissà quanti cani sono stati sguinzagliati per scovare merda da buttare addosso a Grillo e Casaleggio. Ma non se ne trova, e allora si cerca di distorcere qualsiasi cosa pur di far credere agli imbecilli che l'hanno trovata. Ed eccoci a leggere commenti senza senso di chi abbocca. Sono alla frutta, i loro giornali non sanno più cosa scrivere per arginare i consensi verso il M5S. Magari un giorno usciranno in edicola con l'ennesimo scoop : "Grillo mangia tre volte al giorno! Alla faccia di chi a malapena una!" E lui dovrà venire qui sul blog, a spiegare agli imbecilli quanto, che cosa e perchè mangia.
  • vera m. Utente certificato 4 anni fa
    Per favore, togliete la faccia della Finocchiaro dal Blog! Non perdete troppo tempo a parlare della Gabanelli. Le notizie le abbiamo capite. Fate piuttosto qualcosa per lasciarle da parte, o, meglio, fatevele rimbalzare! La notte porta consiglio e domani avrete trovato la maniera per ben difendervi da loro due (solo?)In bocca al lupo Beppe!
  • Riccardo Garofoli 4 anni fa
    Ma come mai la fondazione italiani nel mondo non è al centro dei suoi interrogativi Forse perché è quella del volpino D'Alema? Non si conoscono i contributori e ne le cifre Ma dato che un illuminato del pd certe domande e meglio non porsele
  • coccodrillougo 4 anni fa
    la CA copre le perdite del blog con le sue perdite di bilancio? mi sfugge il meccanismo, scusate l'ignoranza
  • tito tarak Utente certificato 4 anni fa
    Bell'esempio di democrazia per essere il partito democratico. Si fanno proprio gli affari loro questi signori in giacca e cravatta. Beppeeeee!!! Cacciamoli a calci in Kulo... Le vere riforme npon le faranno mai questi collusi con la mafia...( naturalmente non tutti ) c'è anche gente brava e in buona fede che primop o poi verrà con noi.
  • Davide B. Utente certificato 4 anni fa
    Io mi chiedo, ma perchè un uomo dovrebbe rimetterci del suo per fare qualcosa per tutti i cittadini italiani? Dal 2008 al 2012 ci ha rimesso perchè non c'erano pubblicità, ora da poco più di un anno ha degli introiti dovuti a 4 banner di google che lo portano in pari, ma che cazzo volete di più, che resti in mutande per voi?
  • dariol domenico 4 anni fa
    La Gabanelli ha fatto delle semplici e lecite domande, ma la risposta del blog a mio avviso è insufficiente. Sono nel Movimento da anni e seguo il blog dal 2006, sono tra quelli che si fanno banchetti con qualsiasi temperatura e tempo, tutte le settimane ho impegni pro Movimento nel mio comune, pretendere ed esigere la massima trasparenza da parte di tutti, staff Beppe e Casaleggio in primis, non significa voler danneggiare il M5S, anzi!!!
    • Nicolas W. Utente certificato 4 anni fa
      Dado hai ragione... chi vota e simpatizza M5S non pensa e non si pone domande... ... e odia chi si permette di fare domande!
    • Dado Q. Utente certificato 4 anni fa
      si raccontalo a qualcuno più boccalone che tu sei un simpatizzante del m5s.
    • tito tarak Utente certificato 4 anni fa
      Ma come pensi che siano insufficienti? Hai idea di che razza di sporcizia ci sia nei partiti? Il nostro blog fa invidia a tanti che per avere un seguito vero devono pagare. Anche se ( e dico se) Casaleggio e beppe guadagnano dalla pubblicità non sarà mai abbastanza rispetto a quanto hanno dato in questi anni alla società e alla politica italiana. Ma di che cosa stai pelando!!!
  • Riccardo Garofoli 4 anni fa
    Siete dei commentatori del ultima ora Ancora vi fate prendere per il culo dalla televisione e dai mezzi busti Ma neanche mia madre che ha 80 anni si fa abbindolare dalla tv Siete legati da un cordone ombelicale al tubo catodico La televisione non è un elettrodomestico Non è un aspirapolvere vi inganna il prodotto vero e la pubblicità quello che si interpone tra gli spazzi pubblicitari e per lo più spazzatura che sporca le menti
  • Riccardo Garofoli 4 anni fa
    Se siete così innamorati della zarina Il suo sporco lavoro lo ha fatto e anche bene Insinuare il dubbio e da mafiosi I giornalisti veri seri si informano cercano indagano Lei spala merda e una commediante televisiva i suoi scoop sono di cartone ma rovina e mina la credibilità di persone per bene
  • ser 4 anni fa
    Volendola dire tutta, non mi pare che qui si parli di un centesimo delle mie tasse, quindi il confronto coi partiti assetati di finanziamento non è nemmeno proponibile, Il blog avrà delle spese, queste andranno coperte in qualche modo, o si pretende che Grillo e Casaleggio paghino di tasca per scontare chissà quale peccato originale. Se il blog, la pubblicità, la vendita dei libri e DVD portano introiti superiori alle spese (cosa che mi auguro), dove sta il problema, non sono soldi delle mie tasse, sono soldi che liberamente gli aquirenti dei libri e le società private che fanno pubblicità, liberamente destinano per un servizio. La Gabanelli, fa il suo mestiere, lo fa bene, ha dimostrato anche sta volta di non guardare in faccia a nessuno, avrà le sue risposte e correttamente le divulgherà come ha sempre fatto, problemi ? nessuno !
  • Riccardo Garofoli 4 anni fa
    Ad Antonio Di Pietro gli ha contestato 53 unità immobiliari nella azienda agricola che il padre gli ha lasciato in eredità È un modo di lanciare dubbi avvertenti da MAFIOSO
  • Riccardo Garofoli 4 anni fa
    La zarina di Rai tre e una agiata sopravalutata professionista del lancio della merda Basta pagare il canone per questo ad una emittente dello stato per un informazione scandalosa e faziosa
  • Riccardo Garofoli 4 anni fa
    La zarina È una spala merda del pd Lo ha fatto prima con di Pietro Lo a rifatto domenica prima delle elezioni Le sue parole sono in foto copia a quelle di Renzi se non vi basta votate pd Le domande perché non le ha poste quando è stata votata ? È solo una sopravvalutata dagli ingenui
  • giuliano baldini Utente certificato 4 anni fa
    Leggo di "accuse" alla Gabbanelli. Ma quali accuse? Dire di aver fatto un servizio televisivo in cerca di ascolti senza nessun riguardo a dati depositati, non mi pare sia una accusa, ma solo un'osservazione dei fatti. In pratica non vi è stato nessun giornalismo, ma solo insinuazioni. Gabbanelli, questo non è giornalismo.
    • Nicolas W. Utente certificato 4 anni fa
      Quali dati? Quelli della Casaleggio Associati? Come già chiarito... questi dati non dicono nulla.
  • red r. Utente certificato 4 anni fa
    non vedo dove sta il problema anche se beppe col blog ci guadagnasse.e non credo che abbia mai minacciato nessuno ad entrare sul blog chi vuole entra chi non vuole non entra..penso che beppe per seguire il m5s trascuri il suo lavoro.quindi ragion per cui buon per lui se ci guadagna.la cosa impotante e che non mette le mani nelle tasche di noi cittadini..la trasparenza invece chiediamola a chi invece mette le mani nelle nostre tasche
  • marcello penna 4 anni fa
    questo è il risultato di continuare a ostinarsi col convergere a sinistra..... avete (abbiamo)preso piu c..zi in c..o dal pd soci che da tutto il resto della politica eppure vi ostinate nelle varie scelte a rivolgervi sempre e solo a sinistra vedi Grasso ,canddati pres. repubblica,alleanze regionali provinciali comunali ecc....ora o vi rendete veramente indipendenti oppure state diventando masochisti peggio di bersani e tutti abbiamo visto che fine a fatto.possibile che non capite chi comanda rai 3 (gabanelli compresa) oppure LA7 oppure giornali come repubblica che vi fanno una merda ogni giorno ....c'è sempre e solo il pd
  • Orko Rosso Utente certificato 4 anni fa
    Se la Gabannelli avesse spiegato cosa fosse un blog tutto sto casino non sarebbe successo. Allo stesso modo ci possiamo chiedere se i guadagni dell’Unità vanno al Pd o se i guadagni di Libero vanno al PDL e così via. Tutti sappiamo che un blog non è semplicemente una testata giornalistica, ma è molto di più. Se Casaleggio si finanza con la pubblicità e ci mette a disposizione questo spazio di aggregazione ben venga. Non bisogna scandalizzarsi. Il PDL nato con i finanziamenti del Nano, il Nano guadagna con la pubblicità. E ora si scandalizzano che noi facciamo lo stesso. E’ solo merda che ci buttano a dosso. Cmq dopo tre mesi un errore abbiamo fatto: Non stiamo andando in TV a pubblicizzare le nostre azioni. Beppe ti prego prendi 5-6 ragazzi telegenici, fagli un corso di comunicazione e mandali in TV.
  • MAssimo Peluso 4 anni fa
    E lo staff del blog chi lo paga, i consulenti, gli avvocati... Andate a guardare chi per anni vi rubato tutto compreso la dignità di essere Italiani...
    • Nicolas W. Utente certificato 4 anni fa
      Consulenti, avvocati... e per fare cosa?
  • Andrea Sabbioni 4 anni fa
    Ci sono tanti commenti. Ci vuole anche un urlo di incoraggiamento: un "Forza ITALIANI" che ce la possiamo fare!!! ...badate bene, non "forza italia"...
  • Nicolas W. Utente certificato 4 anni fa
    La risposta sconcerta... "Nel 2011 Casaleggio Associati (CA) ha chiuso in passivo di 57.800 euro con un fatturato di circa 1.400.000 euro." CA non manutiene solo il blog BeppeGrillo.it... immagino che faccia anche altro. Quindi cosa ce ne facciamo di questo dato?... nulla... Come tutti gli addetti ai lavori sanno, manutenere un blog come questo, con una "banda" piuttosto limitata, costa poco... molto poco. Per dare un'idea, ci sono piattaforme gratuite che potrebbero avere prestazioni assimilabili. Detto questo, immagino che i guadagni Amazon non siano qui computati, come anche gli Ads di Google non sono qui compresi. Mi sbaglio? Quindi questa "non-informazione" sembra troppo simile al classico fumo negli occhi a cui ci hanno abituato i partiti e i loro amici...
  • Andrea Greco 4 anni fa
    I primi due miei commenti su questo argomento sono andati, vediamo se passa anche questo. Chi dei 5 stelle si indignia con Report è la cartina tornasole del pensiero Italico; chi sei, dove vai, un fiorino.. in molti altri paesi civili esisterebbe una netta distinzione fra blog, movimento, notizie e proventi. In Italia invece.. "si ma gli altri".. Innanzitutto fare chiarezza dissiperebbe molti dubbi. Nessuno ha smentito il Sole 24h che fornisce ipotesi e cifre tonde. Ricavi fra 5 e 10 milioni, traffico giornaliero pagine oltre il milione. Ora dicono, "chiude in perdita" (staff full time di 3) x 57.000 euro -pagati abbastanza bene almeno-. Mazza quanto costa la luce in Italia! da notare che Facebook agli albori, prima del miliardo di iscritti girava su un server da 80 dollari al mese. Ma tutti dicono "cosa importa a me, che non pago?!". Se questa è la unica voce del movimento, TV e giornali tanto sono Off, stiamo freschi!! mi ricorda la storia del dottore del mio paesello. Simpatico, urlava e intratteneva tutto il tempo, intratteneva con i suoi argomenti e dava ricette per strane nuove medicine. La sala d' aspetto sempre piena, tutti felici e anche in salute. Poi abbiamo scoperto che si cambiava la macchina con le commissioni della casa farmaceutica che produceva le medicine.. Senza arrivare a certi estremi, troverebbe tutti d' accordo charire che quanto fatto dal movimento attraverso il blog non ha lo scopo di tenere tutti sul filo (dei banner) e invece realmente rappresenta tutti. Invece sembra adesso parafrasare la famosa canzoncina.. "le stelle sono tante, milioni di milioni.." In quasi nessun altro paese tale cosa sarebbe normale ed accettata. Avere dubbi mi sembra lecito. Dire che un blog con questa mole di traffico sia in perdita mi sembra una mostruosità. Chiunque conosca solo un minimo la rete comprende che il traffico pagine rappresenta una risorsa ed una ricchezza. Se realmente le spese sono alte basterebbe conservare gli scontrini e detrarre tutto. Lecito
    • Orko Rosso Utente certificato 4 anni fa
      I ricavi dell'Unità vanno al PD? se rispondi a questo avrai le tue risposte
  • Marcello Oristano 4 anni fa
    ciao a tutti stò leggendo i commenti e resto allibito davanti alle accuse accuse alla gabanelli è stata votata dal movimento per la carica di presidente della repubblica perchè ritenuta indipendente e al di sopra delle parti e adesso che fà un inchiesta sul movimento viene additata come traditrice beh a mio parere è inacettabile se una persona è indipendente non fà sconti a nessuno quindi la mia stima nei confronti della gabanelli è immutata e se il movimento che ho votato ritiene di essere onesto e trasparente non deve avere problemi a rispondere alle domande e infatti lo stà facendo quindi anche nei confronti di grillo e casaleggio la mia stima è immutata per cui ragazzi smettetela di scagliarvi contro chi fà delle critiche al movimento perchè cosi facendo danneggiate il movimento e mi ricordate i fans di berlusconi che appena osavi criticarlo come minimo ti davano del comunista invidioso e ricordate che le critiche quando sono giuste ci aiutano a migliorarci non siamo perfetti non abbiamo (giusto per citare berlusconi)il miglior governo della storia d'italia e il miglior statista degli ultimi 150 anni che hanno portato il paese al fallimento quindi cerchiamo di essere piu umili i nostri ragazzi in parlamento ci sono e sono sicuro che faranno degli errori di inesperienza ma sono onesti e alla fine non ci deluderanno non vedo tra i nostri degli scilipoti dei razzi e delle santanchè e delle finocchiaro già questa è una bella vittoria la strada da fare è tutta in salita e noi abbiamo messo degli agnelli contro dei leoni dobbiamo giocarcela al meglio sostenendo i ragazzi che sono in parlamento e lasciando perdere le polemiche inutili ciao a tutti
    • Marcello Oristano 4 anni fa
      ciao nicola io non l'ho votata alle quirinarie per il motivo che non voglio come presidente un personaggio televisivo io da prima che venisse proposto vedevo bene rodota e chi mi conosce lo può confermare sulla gabanelli va detto che i suoi servizi hanno colpito tutti i partiti quando a fatto delle inchieste abbiamo visto politici assessori amministratori ecc di tutti i partiti ma vedi a me la cosa che non piace è il fanatismo son stato molto critico anche con grillo (che seguo dal 2007) nei confronti di alcune sue uscite non molto felici e diverse volte offensive lui è un comico però adesso non lo è più quindi un certo rispetto lo si deve avere mi riferisco anche sugli schizzetti di merda digitalivedi mio fratello ha dato un voto a grillo e si aspettava che si alleasse col pd per far fuori (politicamente) berlusconi ti puoi immaginare le discussioni in casa mia un inferno beh io ho sofferto parecchio quel momento perchè è vero che il mantra del movimento era mandiamoli tutti a casa però non ho trovato giusto sputare in faccia a chi ti ha votato anche solo come voto di protesta e chiamarlo troll infiltrato ecc ecc non mi è sembrato molto carino è vero che l'inesperienza fa fare di questi errori però è anche vero che nel movimento c'è un intransigenza che alla minima critica ti saltano addosso ripeto il fanatismo non mi piace io non voto grillo per fede cieca se quello che fa mi piace continuo a votarlo e se non mi piace non lo voto più p.s. anche a me hanno dato del troll ...pazienza ciao nicola
    • Nicola Nicolini Utente certificato 4 anni fa
      Ciao Marcello, seguo il blog da anni e non ho votato la Gabanelli alle quirinarie. Mi ero infatti stupito di tutto quell'entusiasmo per un personaggio televisivo. Valido quanto vuoi, ma io tutta quell'indipendenza dai partiti non la intravedevo nemmeno nella Gabanelli. Come Santoro ha un'area partitica di riferimento (PD) e quindi le sue zone d'ombra.
  • IlGiocodelle3carte 4 anni fa
    Quindi fatemi capire ... il blog non finanzia il Mo Vi Mento ... però nel simbolo del Mo Vi Mento c'è www.beppegrillo.it ... quindi il Mo Vi Mento serve per fare pubblicità al blog, portare gente e coprire i debiti a Casaleggio ... interessante, ma state tranquilli gli adepti non se ne renderanno conto che li state facendo fessi :)
    • daniele r. Utente certificato 4 anni fa
      con tutte le troiate che hanno fatto e fanno tutt'ora pd e pdl vi hanno talmente rincoglioniti che non vi siete accorti di nulla, e vi hanno pure convinto che il problema dell'italia è il M5s, che la stà affossando dal lontano febbraio 2013...
    • Irene M. Utente certificato 4 anni fa
      Vai a giocare alle tre carte con i tuoi compari del pd e pdl... li di fessi ne trovi tanti! troll di merda!
    • Orko Rosso Utente certificato 4 anni fa
      Il blog è il nostro luogo di aggregazione per questo deve essere nel simbolo.. è una cosa moderna e tu non puoi capire, perchè sulla stessa linea io ti chiedo i ricavi dell'Unità finanziano il PD, i ricavi di Libero finanziano il PDL i guadagni della Padania finanziano la lega.
  • Nico P. Utente certificato 4 anni fa
    Adesso che la legge anti-movimento proposta da Luigi Zanda è stata ritirata i nostri obbiettivi non devono essere modificati, non ci lasciamo ingannare dai loro presunti sporchi giochini, con forza chiediamo e portiamo avanti la ineleggibilità del nano malefico e tutto ciò che serve per rifondare questo nostro paese!!! Avanti tutta M5S, la guerra è guerra e la vogliamo vincere!!!
  • Raffaele 4 anni fa
    La Gabanelli, ha commesso solo un errore. Ma sa quanto costa Gestire un Blog? Beppe ha bisogno di almeno 8 persone. Il webmaster non si paga? il grafico e gestione server, poste... Ma che si credono che un semplice banner produce 100.000€ euro al giorno?? He!He! Sarebbe bello guadagnare queste cifre e chi lavora più. Dico solo una cosa, per manterere il Blog di Beppe, ci stanno lavorando almeno 8 persone... Quindi prima di parlare e fare un indagine, si deve indagare bene. Sono Tecnico Informatico e Webmaster. Sono del mestiere e conosco molto bene le spese che ha da affrontare Casaleggio. Ma scusate, il PD e PDL il sito con quali soldi sono stati fatti? Per mantenerlo chi paga? Quelli si che li stiamo pagando noi.
  • Michele P. 4 anni fa
    Se possibile contribuire con piccoli versamenti, nell'ordine di qualche decina di euro massimo a scanso di equivoci, penso possa essere un' idea che i sostenitori del M5S accetterebbero di buon grado. Se poi i contributi fossero superiori a quanto attualmente introitato con la pubblicità mandiamo a fan c.... quest'ultima con tutta quella massa di personaggi che cercano le pagliuzze facendo finta di non accorgersi dei loro travi
  • pino tassi 4 anni fa
    Francamente non capisco gli insulti verso la Gabanelli e perchè non si riesce ad rispondere alla campagna che stanno facendo alcuni giornali e partiti. Il servizio della Gabanelli, come al solito preciso e puntuale, è durato quasi un'ora e mezzo. I giornali hanno parlato della parte relativa al M5 stelle. ma perchè nemmeno una parola sui finanziamenti della famiglia caltagirone al genero Casini, di riva a bersani e pdl, degli sconti pubblicitari del pdl. Di come si finanziano le fondazioni dei vari personaggi del Pd e Pdl, da dove arriva la pubblicità che appare sulle loro riviste, ecc. ecc. Sul fatto che gli stessi finanziamenti alla fondazione di Matteo Renzi non sono stati pubblicati per intero per oltre 300 mila euro e che la sua fondazione non è neppure registrata. Del fatto principale che tutti parlano del taglio del finanziamento pubblico ma poi si sono presi i soldi della campagna elettorale ad eccezione di Grillo. Che ci vuole a chiarire l'entità delle entrate pubblcitarie del blog che non ci vuole grande intelligenza a capire che non possono essere milionarie e poi infine perchè non togliere la pubblicità dal blog e mandarlo avanti con l'autofinanziamento?
  • Francesco F. Utente certificato 4 anni fa
    MA PERCHE' DICO PERCHE' NON SI TIENE MAI CONTO , MAI....DEGLI ELETTORI, DI NOI POVERI CITTADINI? MA A NOI FRA ELETTORI E SIMPATIZZANTI DEL M5S DI QUANTO GUADAGNANO GRILLO E CASALEGGIO QUANTO FREGA? LO VOGLIONO CAPIRE CHE A NOI FREGA UN CAXXO? E VOLETE SAPERE PERCHE'? PERCHE' LORO GIA' RICCHI PRIMA SONO ORA I PORTAVOCE E I COSTRUTTORI DI UN MOVIMENTO DI CITTADINI E PER I CITTADINI! LORO HANNO SPESO E SPENDONO ENERGIE PER DARE VOCE E RAPPRESENTANZA AI CITTADINI CHE ALTRIMENTI SAREBBERO COME SEMPRE COMPLETAMENTE OSCURATI E TRASCURATI DAI MEDIA E DALLA POLITICA.CHI HA VOTATO GRILLO, CHI HA VOTATO M5S HA VOTATO I PUNTI DI PROGRAMMA , HA VOTATO UN TUTTI A CASA QUELLI CHE VIVONO DA 30 ANNI SULLE NOSTRE SPALLE COME PARASSITI. HA VOTATO UN TAGLIO ESORBITANTE ALLE SPESE DELLA POLITICA E AI CONTRIBUTI AI MEDIA CARTACEI E TELEVISIVI PAGATI COI NOSTRI SOLDI....HA VOTATO TRASPARENZA SULLE SPESE DELLA POLITICA (NON QUELLE DEI PRIVATI). MA LA VOGLIONO FINIRE DI ROMPERE I MARRONI INVENTANDOSI SOLO CASI 5 STELLE INVECE DI OCCUPARSI DELLA GENTE CHE SI SUICIDA E DEL FATTO SCONCERTANTE CHE A 3 MESI DALLE ELEZIONI UNO SCANDALOSO GOVERNO E' NATO E CHE CON ESTREMA LENTEZZA (100 GIORNI?) AFFRONTA QUESTIONI IRRISORIE INVECE DI FAR COSE SERIE?LEGGE ELETTORALE, INELEGGIBILITA'..I MILIARDI DELLE SLOT MACHINE...ETC..ETC..MA DOVE SIAMO ARRIVATI?GABANELLI: RIPIGLIATI! A NOI DI QUANTO GUADAGNA GRILLO E CASALEGGIO DAL BLOG FREGA UN CAXXO. NON LI PAGHIAMO NOI COI NOSTRI SOLDI PUBBLICI E NEMMENO IL BLOG....A NOI INTERESSA CHE FINE FANNO I NOSTRI SOLDI PUBBLICI E LA TRASPARENZA DELLA POLITICA,POLITICA, POLITICA,POLITICA,POLITICA...CHIARO?CHIARO?CHIARO?POTEVANO ESSERCI ANCHE DUE ALIENI A MIO AVVISO AL POSTO DI GRILLO E CASALEGGIO ...E' QUELLO CHE FANNO E DICONO PER LA GENTE QUELLO CHE CONTA!CI STANNO DANDO UN PO' DI LORO E UN PO' DI VISIBILITA'..POSSIBILITA' DI CAMBIARE DEMOCRATICAMENTE.A NOI INTERESSA SOLO COERENZA AL PROGRAMMA!TUTTO IL RESTO NO!CHIARO?
    • Eleonora palo 4 anni fa
      Nulla da eccepire ! Condivido questo commento al 1000 per 1000 , chiaro sintetico lineare , BRAVOoooooooo
  • Saverio Placentino Utente certificato 4 anni fa
    La Sig.Ra Gabanelli, a mio avviso, è stata incalzata da qualche altro collega giornalista che l'avrebbe accusata di essere vicina la M5S e di non "indagare" sul movimento stesso (visto anche che era la candidata alla Presidenza della Repubblica). Allora lei (siamo tutti italiani, anche la Gabanelli lo è) per riappropriarsi della sua indipendenza, immagine, e dimostrarsi al di spora delle parti, ha messo insieme un paio di domandine che non sono nulla di trascendentale. Ma la Sig.Ra Gabanelli sbaglia di certo su un punto: il fatto che in altri Paesi ci sia il finanziamento pubblico ai partiti non significa che sia corretto farlo anche in Itlia (noi siamo ladroni geneticamente modificati), inoltre noi abbiamo votato un referendum per abolirlo, e quindi dovevano essere, una volta tanto, gli altri Paesi a seguirci su questa strada; in Italia la sovvezione privata già esiste e quindi in anni di crisi sfruttiamo quella e risparmiamo denaro pubblico per chi davvero ne ha bisogno.
  • Rita L. Utente certificato 4 anni fa
    Proposta: Facciamo mantenere il blog dal popolo italiano con un canone annuale, proponendo solo programmi che parlino male di Casaleggio e soprattutto di Beppe. Vedrete che saranno tutti soddisfatti.. :)
  • gianluca pucci 4 anni fa
    ho votato m5s e sono iscritto al movimento, ma trovo totalmente inadeguata questa acredine verso la gabbanelli, che tra l' altro volevamo fare presidente della repubblica, ha fatto una semplice inchiesta ponendo delle semplici domande, alle quali grillo deve rispondere in maniera esauriente e trasparente, questo non per i media, ma per me , perchè a questo punto sono io che lo voglio sapere come parte attiva del movimento; perchè un conto e fare della pubblicità per poter tenere aperto un blog, mentre è completamente differente guadagnarci dei soldi, quindi a questo punto mi aspetto che vengano pubblicati resoconti e bilanci, per poter spazzare via le ombre,poi trovo assurdo che ci siano dei cittadini che postano messaggi dicendo: e ma allora repubblica, oppure e ma la rai etc., cosa fanno gli altri non mi interessa, perchè noi siamo diversi, o no?
    • Davide B. Utente certificato 4 anni fa
      Comunque dal 2008 al 2012 escluso il blog non guadagnava nulla perchè non aveva pubblicità. Il guadagno è dal 2012 al 2013, 2 anni di banner adsense, che non rendono poi così tanto e che servono, come aveva scritto Beppe ai tempi, a pagare i costi esorbitanti del blog. Io mi chiedo, ma perchè un uomo dovrebbe rimetterci del suo per fare qualcosa per tutti i cittadini italiani?
    • Stefano Mambretti Utente certificato 4 anni fa
      L'acredine nei confronti della Gabanelli (una b) non piace neanche a me, ma trovo, con rispetto, che la questione che poni sia incompleta. Bisognerebbe porsi il problema di farsi i fatti di Grillo fino in fondo, a questo punto. Metto dei numeri a caso, ovviamente. Supponi che dal blog Grillo guadagni 5. Questo numero non mi dice nulla. Il punto è: quanto guadagnava complessivamente nel 2008 e quanto guadagna nel 2013? Perché se nel 2008 guadagnava 100, ed ora sono 50 oppure ora sono 200, fa qualche differenza - ed i "5" del blog che ho citato sopra non sono significativi. Ma abbiamo davvero il diritto di entrare nei fatti di Beppe Grillo fino a questo punto? Io, per quello che riguarda me personalmente, non credo proprio.
  • Andrea Olivieri Utente certificato 4 anni fa
    Un milione e 400 mila euro di costi per un blog mi pare tantissimo. Secondo me bisognerebbe aprire la gestione in una forma rinnovata, opensource in cui tutti gli attivisti possono dare una mano. Un vero e proprio portale 5stelle gestito dalla comunità certificata, senza pubblicità e finanziato dalle donazioni. La sede di un movimento democratico e che si struttura dal basso non può essere di proprietà di un singolo individuo, così come il suo simbolo, anche se in buona fede come beppe. La democrazia interna io ve lo ripeto sarà la tomba di questo movimento se non si cambia.
    • Alessio C. Utente certificato 4 anni fa
      1.400.000 euro è il costo che sostiene la casaleggio e associati srl, non il blog di beppe grillo, leggi bene il messaggio... il punto è che 1.400.000 euro di costi possono dipendere anche dai compensi ai soci... se, per dire (esagero volutamente), casaleggio prendesse mezzo milione di euro e grillo altrettanto, il fatto che l'azienda sia in perdita di 50.000 euro sarebbe veramente marginale... insomma, una risposta che non risponde... avrei preferito il silenzio...
  • L. 4 anni fa
    Seguo la Gabanelli da tanti anni. L'avevo sempre stimata e non avevo mai messo in dubbio le verità propinate dal programma Report. I primi dubbi mi sono venuti con la puntata in cui sosteneva che bisognava eliminare i contanti. Non la pensavo così o perlomeno pensavo che non era interesse della povera gente e solo interesse delle banche. Ma non avevo dato tanto peso a questa disparità di vedute fra me e lei sull'argomento. Poi con la puntata sull'ENI di Report, a mio parere vergognosa, mi si sono aperti gli occhi. Ho avuto la conferma alle mie teorie con la puntata su Di Pietro: cosa se non un killeraggio mediatico sapientemente realizzato? Adesso di dubbi non ne ho più, specie dopo l'attacco a Grillo e all'MS5 e non vedo più il programma. Mi chiedo, a questo punto, se e quante volte mi abbia preso in giro nel passato e, insieme a me, tanta parte della povera gente! Il tradimento del proprio popolo/elettorato con una voluta, sapiente e subdola disinformazione è cosa gravissima. Ma il popolo grazie a Grillo sta aprendo gli occhi su chi siano in realtà i loro storici "profeti", cosiddetti "di sinistra"!
  • cdc 4 anni fa
    Io vedo molta confusione, però, in questa questione! Il non-statuto del m5s dice che la non-sede del movimento è il blog ma la raccolta di fondi del blog non si capisce perchè non va al movimento ma ad una società che gestisce il blog. Ciò significa che le altre spese sostenute per il movimento (volantini, cartelloni, spese per i comizi, ecc) sono stati pagati con altri fondi (e questo lo dice anche Grillo http://www.beppegrillo.it/2013/05/come_si_finanzia_il_m5s_1.html)
    • cdc 4 anni fa
      la raccolta di cui parlavo era la raccolta pubblicitaria non quella dei donatori che hanno voluto devolvere dei soldi al movimento!!!
    • Rita L. Utente certificato 4 anni fa
      ma cosa dici ...la raccolta fondi? Le raccolte sono solo per scopi precisi legati al movimento. Cosa c'entra il costo del blog?
  • Michele Magrone 4 anni fa
    Dico solo questo: AVANTI A TESTA BASSA E SENZA ESITAZIONI è solo questione di tempo e ci libereremo per sempre da questa casta di parassiti e questi giornalisti vergognosi............
  • daniele n. Utente certificato 4 anni fa
    alla fine ha ragione beppe, mai fidarsi della sinistra, la gabanelli sarà una brava persona ma è pagata dalla rai 3 (sinistra)dunque: fate voi 2 conti !!!!!!!!! in ogli caso, mancano pochi mesi : altro che tsunami delle elezioni quando quello nuovo arriverà si chiamerà armageddon !!!!!!!!!
  • lucifero 4 anni fa
    Quello che voglio chiedere alla Gabanelli è A quando una maxi inchiesta sulla RAI ? sulla sua gestione? A quando una maxi inchiesta sulle COOP ? A quando una maxi inchiesta sui fondi FUS e la loro gestione, in base a cosa si preferisce finanziare un progetto piuttosto che un altro ? ecc. A quando una maxi inchiesta sulla magistratura, su come lavora, se vi sono dei fatti di corruzione, superficialità nella ricerca dei reati, malagestione ecc. A quando una maxi inchiesta sulle polizie municipali, a partire da quella di Roma che è corrotta. A quando una maxi inchiesta sui carabinieri,polizia e finanza. A quando una maxi inchiesta sui SINDACATI e i loro bilanci opachi ? A quando ?
    • barbara d. Utente certificato 4 anni fa
      Cmq, si dimostra l'innocenza e non la colpevolezza degli altri
  • cdc 4 anni fa
    Grillo stesso dice che i soldi non vanno al movimento. Non dice che poi per altra strada ci arrivano...!! Non l'ha detto!! Come lo deducete???? http://www.beppegrillo.it/2013/05/come_si_finanzia_il_m5s_1.html
  • Michele . Utente certificato 4 anni fa
    Con tutto il rispetto per Milena Gabanelli, che fa benissimo ad incalzare tutti senza distinzione di appartenenza, la domanda posta al movimento, sembra di una banalità elementare. A chi vanno i proventi della pubblicità del blog? Ma è come chiedere a chi vanno i soldi della pubblicità che vediamo su canale 5 o quella che vediamo sui giornali, su tutti gli altri siti web e blog di ogni genere. E' ovvio che tali proventi vadano ai rispettivi editori o proprietari che siano del mezzo di diffusione della pubblicità stessa. Nel caso del blog di Grillo sappiamo tutti che l'editore è la Casaleggio Associati ed è ad essa che si fa riferimento sia per eventuali utili che per eventuali perdite. E' compito della Casaleggio mettere a disposizione di Grillo quanto di più utile ci sia sul mercato al fine di favorire al meglio la comunicazione del movimento 5 stelle ospitata su questo blog, come ad esempio server potenti per reggere a migliaia di connessioni simultanee, web tv, web radio etc. Tutto ciò ha ovviamente un costo sia di servizi che di personale al netto del quale ogni euro in più è giusto che sia utile di bilancio per la Casaleggio Associati. Per quanto concerne il bilancio 2012, il primo con probabili utili, visto l'inserimento della pubblicità, (anche se è vero che pur se sono arrivati dei ricavi è vero anche che sono aumentate di molto le spese) è a disposizione di chiunque e non solo di report. Evidentemente lo scopo non era quello di capire a quanto ammontino gli utili (poche migliaia di euro) ma che essi sono intascati da Gianroberto Casaleggio. Un po come affermare che i ricavi della pubblicità mandata in onda durante Report non li danno alla Gabanelli ma se li tiene l'editore giustamente per il suo lavoro.
  • deu seu (gundar) Utente certificato 4 anni fa
    ORA CI FACCIANO VEDERE A NOI TUTTI I CONTI PUBBLICI E PRIVATI DEI BOSS PD-PDL DA 10 ANNI A OGGI...PER PAR CONDICIO ALMENO...
  • Antonio M. Utente certificato 4 anni fa
    1. Casaleggio dice che il sito è stato in passivo e le perdite coperte dalla CA. 2. Beppe Grillo dice che le pubblicità, inserite solo a metà 2012, nessuno può dire il contrario e io personalmente lo ricordo, servono a coprire le perdite. Siccome sono state inserite solo nel 2012 è ovvio che i dati con la pubblicità ci sono solo relativi al 2012. 3. Il sito di Beppe Grillo guadagna quasi esclusivamente con Adsense; da regolamento Adsense vieta di rendere pubblici gli introiti, pena l'esclusione dal circuito. 4. Sui siti generalisti come quello di Grillo i banner rendono davvero poco, inoltre sono posizionati anche male, quindi hanno certamente un basso CTR. 5. Avete idea di quanto costi mantenere un server con relativa banda per centinaia di migliaia di visite al giorno? Avete idea cosa costi avere persone che lavorino a tempo pieno (sicuramente ci saranno un social manager, un sistemista per il server e un webmaster) 6. Il sito di Beppe Grillo non è pagato con soldi pubblici, chi lo dovrebbe pagare se non le pubblicità? 7. Visto che si tratta del sito di Beppe Grillo e non del sito del M5S, perchè eventuali guadagni dovrebbero andare al M5S? Qualcuno del M5S ha mai pagato Beppe Grillo per tutta la pubblicità fatta negli ultimi anni? Sopratutto, il M5S sarebbe nato senza la sua spinta?
    • Nicolas W. Utente certificato 4 anni fa
      1. Casaleggio dice che il sito è stato in passivo e le perdite coperte dalla CA. --> CA è in passivo... ma immagino che CA faccia tante cose... non solo la manutenzione del blog beppegrillo.it 2. Beppe Grillo dice che le pubblicità, inserite solo a metà 2012, nessuno può dire il contrario e io personalmente lo ricordo, servono a coprire le perdite. Siccome sono state inserite solo nel 2012 è ovvio che i dati con la pubblicità ci sono solo relativi al 2012. --> Siamo nel 2013 3. Il sito di Beppe Grillo guadagna quasi esclusivamente con Adsense; da regolamento Adsense vieta di rendere pubblici gli introiti, pena l'esclusione dal circuito. --> Se vuole può dichiarare il fatturato complessivo. 4. Sui siti generalisti come quello di Grillo i banner rendono davvero poco, inoltre sono posizionati anche male, quindi hanno certamente un basso CTR. --> Beh, con tutto il traffico che c'è... 5. Avete idea di quanto costi mantenere un server con relativa banda per centinaia di migliaia di visite al giorno? Avete idea cosa costi avere persone che lavorino a tempo pieno (sicuramente ci saranno un social manager, un sistemista per il server e un webmaster) --> Se te lo porti in casa si, ma sarebbe un'idiozia. Se ti affidi a un "provider" un blog costa assai poco, visto che la "banda" è assai bassa... 6. Il sito di Beppe Grillo non è pagato con soldi pubblici, chi lo dovrebbe pagare se non le pubblicità? --> Certo, ma la domanda è se ci sono utili... Devo dire, che se un blog come questo non porta utili è necessario mettere in discussione Casaleggio Associati... vorrebbe dire che non sanno fare bene il loro mestiere. 7. Visto che si tratta del sito di Beppe Grillo e non del sito del M5S, perchè eventuali guadagni dovrebbero andare al M5S? Qualcuno del M5S ha mai pagato Beppe Grillo per tutta la pubblicità fatta negli ultimi anni? Sopratutto, il M5S sarebbe nato senza la sua spinta? --> Questo argomento è valido e potrei anche essere d'accordo.
    • Pierluigi Ingrosso Utente certificato 4 anni fa
      @rocco forse non sai che ogni accesso al blog implica (almeno una) query al DB, quindi traffico (che costa). Inoltre il DB sarà giga e giga di memoria (che costa). L'unico strumento di guadagno di un sito web come questo è la pubblicità, ci credo che è andato in negativo senza e con tutto il traffico che genera!
    • rocco 4 anni fa
      Il sito costa tutto incluso 200 mila Euro come da dichiarazione di Grillo. Il blog è lo strumento principale del movimento come da statuto. Sul basso CTR ne possiamo parlare, ad ogni modo parliamo del 3 blog a mondo per accessi, facendo due calcoli rapidi mi pare di poter dire che gli introiti dovrebbero essere ben più alti che i costi. Personalmente gradirei maggiore trasparenza e risposte vere
    • Rita L. Utente certificato 4 anni fa
      caro antonio, a me e a te queste sembrano cose ovvie ma a quelli della nazione di firenze mica tanto. Stamani dichiaravano che il blog guadagna "milioni di euro" l'anno e beppe e casaleggio hanno confessato di tenerseli solo perchè costretti dalla gabanelli... Che dire?
  • Antonello M. Utente certificato 4 anni fa
    Io non perderei molto tempo a rispondere a questi mafiosi
  • napoleone . Utente certificato 4 anni fa
    Beppe facciamo la domanda opposta alla Sig.Gabanelli...perchè la RAI prende 1,6 mld all'anno dal canone..(tasche dei cittadini) e nonostante tutto è in perdita?..dopo il caso Antonio di Pietro e IDV..ora tocca a chi non prende un euro e rinuncia ai rimborsi elettorali.. La RAI VA VENDUTA..tutti e tre i canali...tutti a casa..I N/S PARLAMENTARI presentino un Disegno di Legge per l'abrogazione dell'imposta fiscale sulla detenzione delle TV...e la vendita della RAI:::
  • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
    certo che non ci vuole un genio a capire che se uno vuole fare i soldi con la politica, al posto di qualche migliaio di euro dalla pubblicità, preferisce i 42 milioni del rimborso !! .. ci arrivano anche quelli del pd io credo !
  • Antonio Ciriello Utente certificato 4 anni fa
    Beppe ma gli rispondi pure a sti giornalisti prezzolati? Ma lasciali perdere, è tutta gente indegna. Ieri sera formigli ha intervistato un imprenditore che aveva un amico che si è suicidato dopo aver parlato con grillo. Pace all'anima di quel signore ma alla fine è passato il messaggio che quel tizio si è suicidato perchè grillo non ha mantenuto una promessa.Ormai dire che i giornalisti sono indecenti è un eufemismo. Dovrebbero essere i primi a sparire. Sono anche peggio dei politici.
  • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
    il pd vuole che il M5S prenda i soldi del finanziamento pubblico ..
  • Roberto V. Utente certificato 4 anni fa
    certo che se le cose stanno così questa volta la gabanelli ha fatto proprio una figura di merda!!!!!!!!!!!!!!
  • Alessio C. Utente certificato 4 anni fa
    sì, ok, la Casaleggio e Associati era in perdita nel 2011... ma il blog di Beppe Grillo? E poi nel 2012, con la pubblicità come sono andate le cose? peraltro il fatto che la Casaleggio e Associati sia in perdita vuol dire poco: dipende dai motivi. Se, per esempio, fosse un srl potrebbe essere in perdita semplicemente perché ha corrisposto stipendi esagerati ai soci... Quindi Grillo non ha risposto alla domanda (legittima) della Gabanelli...
    • Alessio C. Utente certificato 4 anni fa
      e allora perché non risponde così invece che tirar fuori la Casaleggio e Associati, che non c'entra niente e, l'ho scoperto leggendo gli altri interventi, essendo una srl può essere semplicemente in perdita di 50.000 euro perché, magari, ne dà 200.000 a casaleggio? mi sembra già una risposta più sensata, anche se 200.000 euro sono dati molto bassi rispetto alle stime fatte da giornali come ilsole24ore che parlava, addirittura, di incassi oltre i 5 milioni di euro (e avendo anche loro le pubblicità immagino che non possano aver sbagliato di 25 volte)... boh... ...comunque continuo a dire come la penso: basterebbe che grillo dichiarasse 2500 euro netti, esattamente come i parlamentari, e mostrasse l'Unico e tutti i problemi svanirebbero. Se nessuno si arricchisce il blog può incassare quanto vuole e nessuno potrà mai dire nulla e parlare di conflitto di interessi o di arricchimento con la politica...
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      la risposta c'è da settimane, bastava leggere l'intervista : http://www.lastampa.it/2013/05/16/italia/politica/grillo-vogliono-zittirci-l-ultimo-argine-siamo-noi-x4MWoS8dqIfxizYaOMzuFL/pagina.html «È presto detto: col blog siamo in pari, ci costa sui duecentomila euro l’anno, li copriamo con la pubblicità, ci sono tre persone che ci lavorano a tempo pieno. Poi i libri: sa che il libro che guadagna di più non è neanche pubblicato da noi, è quello con Fo e Casaleggio, per Chiarelettere, e il ricavato andrà tutto in beneficenza. Tutto. Io non lavoro da tre anni. È il motivo per cui vorrei tornare a fare un tour mondiale, poter fare il mio lavoro di comico.
  • evaristo baschenis Utente certificato 4 anni fa
    Dove sta la verità? In questo post? O nelle dichiarazioni di Beppe a La Stampa? Perché questo post dice che il blog è in passivo, invece Beppe dice che è in attivo di 200000 euro, mica noccioline...
    • Antonio Ciriello Utente certificato 4 anni fa
      ma che la leggi a fare la stampa?
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      «È presto detto: col blog siamo in pari, ci costa sui duecentomila euro l’anno, li copriamo con la pubblicità, ci sono tre persone che ci lavorano a tempo pieno. Poi i libri: sa che il libro che guadagna di più non è neanche pubblicato da noi, è quello con Fo e Casaleggio, per Chiarelettere, e il ricavato andrà tutto in beneficenza. Tutto. Io non lavoro da tre anni. È il motivo per cui vorrei tornare a fare un tour mondiale, poter fare il mio lavoro di comico. .. in pari fra costi blog e pubblicità !
  • Massimiliano P. Utente certificato 4 anni fa
    Dare Spiegazioni agli ottusi e' inutile: "Se qualcuno tornasse dalla tomba e raccontasse cosa c'e' dopo la morte nessuno gli crederebbe" L'italia e' divisa in due quelli che hanno preso la pastiglia blu e quelli che hanno preso quella rossa.
  • Stefano Mambretti Utente certificato 4 anni fa
    Io sono un po' perplesso guardando questa guerra Guelfi-Ghibellini. La Gabanelli fa il suo mestiere, e lo fa bene. Cosa fa? Fa indagini e cerca di mettere a segno qualche colpo "sensazionale" (o "sensazionalistico") senza per questo dire cose false o sbagliate. E questo lo fa con tutti. Casaleggio fa il suo mestiere: cura la parte tecnica del blog e cerca di non rimetterci dei soldi. E mi pare lo faccia bene. Se un giornalista venisse da me e mi chiedesse quanto guadagno dalla mia attività professionale, io risponderei tranquillamente che sono fatti miei. Altra cosa sarebbe se io fossi un rappresentante dei cittadini - perderei il "diritto alla privacy", e (a mio parere) non solo sui conti correnti. Il M5S fa il suo mestiere: fa un'ottima attività politica senza usare i finanziamenti pubblici. Ora, se l'attività di comunicazione di Grillo e del M5S la paga Amazon, ma a me cosa me ne frega? Anzi, io *preferisco* la paghi Amazon piuttosto che prendere soldi dalle casse dello Stato. Quindi: perché tutto ciò deve creare scandali e divisioni? Io credo che si debba davvero guardare alla sostanza delle cose, altrimenti ci facciamo distrarre dalle cose importanti.
    • Stefano Mambretti Utente certificato 4 anni fa
      I soldi della pubblicità non vanno al M5S? Ma chi ha pagato i tour di Grillo durante le campagne elettorali? Chiedi ad Antonio Albanese (nome a caso, di uno bravo e famoso) di fare una serata e vedi che cifra ti chiede. E NON riempie i tendoni come Grillo. Così a spanne, io direi che economicamente Beppe Grillo, entrando in politica, ci abbia rimesso; e comincio a pensare che davvero l'Italia non si meriti uno come lui.
    • cdc 4 anni fa
      Ilfatto è, come dice Beppe stesso, che i soldi della pubblicità non vanno al movimento!!! http://www.beppegrillo.it/2013/05/come_si_finanzia_il_m5s_1.html
    • Stefano Mambretti Utente certificato 4 anni fa
      Caro Enzo B., mi sembri inutilmente aggressivo. Credo che sia Grillo che Casaleggio siano stati passati ai Raggi X più e più volte, e non mi pare sia stato trovato nulla. A Di Pietro sono state contestate delle proprietà che poi non sono risultate corrette - ma ormai il danno era stato fatto, e il partito affondato. Se uno venisse da me e mi chiedesse a bruciapelo quanto è stato il mio imponibile 2011, io non saprei dirlo: butterei lì una cifra e sarebbe sbagliata (e, se fossi importante - che non sono - tutti a dire che ho mentito, e chissà cosa c'è sotto). E credo che Grillo, le cui attività sono ben più numerose delle mie, non abbia idea neanche lui di quel che guadagna. Posto ciò, credo che ci siano diversi livelli di privacy a cui si possa fare riferimento: 1. il privato cittadino, che può pure essere consulente di un politico, ma è privato e quel che guadagna (se non sono soldi pubblici) sono fatti suoi; 2. il politico che fa anche un'attività professionale: deve essere assolutamente trasparente per quello che riguarda la vita pubblica e la moralità, non sono così "talebano" (nel senso "italiano" del termine) per quel che riguarda la sua attività privata; 3. il politico per quello che riguarda la sua attività politica: lì la trasparenza deve essere totale. Credo, a giudicare dal blog, che comunque Grillo stia cercando e fornendo i dati. Ma ritorno alla osservazione iniziale: perché questa aggressività e ossessione? Cerchiamo di vedere che cosa sta succedendo a Roma, senza concentrarci sui fatti singoli, ma guardando il quadro generale. Ecco: il quadro generale del M5S ti pare uguale a quello di PD-PDL? E, su tutto ciò, la cosa sulla quale vale la pena concentrarsi è quanto prende Casaleggio da Amazon??? Suvvia...
    • enzo b. Utente certificato 4 anni fa
      >Altra cosa sarebbe se io fossi un rappresentante dei cittadini - perderei il "diritto alla privacy"... LO HAI DETTO TE! Ora, la domanda è la seguente: Beppe, in quanto CEPO riconosciuto per LEGGE (270/2005 -Art.1 comma 5/3) del M5S è un personaggio pubblico o no Per me si. E allora quello che GIUSTAMENTE E LEGALMENTE guadagna con la pubblicità del blog deve essere pubblico o no? Ai posteri l' ardua sentenza...
  • caterina c. Utente certificato 4 anni fa
    Chiediamo alla Gabanelli di fare un bel servizio sul Bildeberg ? Perchè non intervista a fondo i suoi partecipanti ? Perchè non entra in una di quelle riunioni segrete e ci racconta cosa viene deciso da quelle persone ?
    • Axell 4 anni fa
      Guarda che uno dei fondatori di Casaleggio ne faceva parte... Non so se conviene fare indagini.
  • lucifero 4 anni fa
    Si va bene ma uno straccio di documentazione noo? Non so, la dichiarazione dei redditi, qualche bilancio cose cosi. Altrimenti le chiacchere rimangono chiacchere.
    • lucifero 4 anni fa
      So leggere so leggere, basta che vi levate questo atteggiamento del cazzo.
    • enzo b. Utente certificato 4 anni fa
      >Se vuoi la dichiarazione vai alla camera di commercio e chiedila. Non c' è bisogno di andare alla Camera di Commercio. I Bilanci sono pubblici e si possono richiedere liberamente on line http://www.registroimprese.it/ricerca-libera-e-acquisto con 2.5 euro. Il problema è che per adesso sono tutti 2011, quando la pubblicità sul blog non c 'era. Se poi hai mai visto un bilancio, noterai che molte voci sono accorpate e poco leggibili. Una serie di estratti Google Adsense sarebbe molto ma molto più informativa.... e, VOLENDO, ci vorrebbero 10 secondi a pubblicarla.
    • Massimiliano P. Utente certificato 4 anni fa
      ma neanche sai leggere? Se vuoi la dichiarazione vai alla camera di commercio e chiedila.
  • Nicola Bresin Utente certificato 4 anni fa
    ATTENZION, ATTENZIONE, INFORMATE LA GABANELLI CHE IL BLOG http://www.beppegrillo.it E' DI PROPRIETA' DI BEPPE GRILLO E CASALEGGIO E CI POSSONO FARE QUEL C***O CHE VOGLIONO, ANCHE CHIUDERLO DOMANI SE GLI GIRA... LA PUBBLICITA' NON CI INTERESSA, CI INTERESSANO I CONTENUTI!!!! PER QUANTO RIGUARDA IL MOVIMENTO 5 STELLE, PER IL MOMENTO IL SITO UFFICIALE E' OSPITATO QUI http://www.beppegrillo.it/movimento/ IN FUTURO SI VEDRA'... E FACCIAMO NOTARE CHE NELLA SEZIONE DEL MOVIMENTO NON C'E' NESSUNA PUBBLICITA', LA GABANELLI CONTINUI A FARE IL SUO LAVORO CON INCHIESTE SERIE INVECE DI TIRARE FANGOSU QUEL POCO CHE RESTA DI PULITO IN ITALIA...
    • enzo b. Utente certificato 4 anni fa
      Esatto andrea... la questione è tutta qui. Ma faglielo capire. ;)))
    • Andrea 4 anni fa
      Ma infatti grillo fa come gli pare.nessuno glielo impedisce. Qui si tratta di una questione di trasparenza per un leader politico che magari fa i soldi con il blog su cui fa politica e su cui tutti voi scrivete le vostre....
  • oreste palmieri 4 anni fa
    non ci si sta rendendo conto che è tutta una tattica per farvi distrarre dalle cose importanti e discutere solo di beghe al vostro interno;un consiglio lasciate perdere e iniziate a fare proposte per il popolo,sul taglio sprechi e sperperi;trovate qualcuno che sia in grado di reggere qualsiasi dibattito-confronto televisivo; il M5S ha tutto per poter divenire maggioranza eppure sta passando che non state facendo nulla; concetratevi sul lavoro e lasciate perdere qualsiasi cosa che vi possa distrarre a meno che non sia qualcosa di molto preoccupoante per la vostra stessa esistenza;
  • sofia marigliano Utente certificato 4 anni fa
    adesso basta ci avete stufati!!!! Beppe non vi deve nessun-altra spiegazione!!!!
    • bah 4 anni fa
      Certo, il capo ha sempre ragione!
  • Emanuele Manco Utente certificato 4 anni fa
    E meno male che l'hanno proposta come presidente...
    • caterina c. Utente certificato 4 anni fa
      Credo che la Gabanelli non abbia votato 5 stelle....
  • riccardo a. Utente certificato 4 anni fa
    Visto il servizio delle iene, non mi pare che i politici non ricevano soldi dalle lobby e siano in vita grazie ai finanziamenti pubblici. E' una balla colossale. Prendono sia i nostri soldi che quelli dei potenti e alla fine fanno i comodi dei potenti e a noi ci fregano solamente.
  • Maria Rita Mazzali 4 anni fa
    Non capisco perché tanto scandalo: è bene avere gli occhi aperti, sempre e per tutto. E' logico e doveroso farsi domande, la gabanelli è un'ottima giornalista e non mi pare abbia fatto o detto niente di stravolgente
  • enzo b. Utente certificato 4 anni fa
    Come sottolineato da altri, se questa vuole essere una risposta alla Gabanelli tale risposta è INCOMPLETA, e spiego perché. Nel post viene infatti scritto: "Nel 2011 Casaleggio Associati (CA) ha chiuso in passivo di 57.800 euro con un fatturato di circa 1.400.000 euro... Nel 2012 i costi erano diventati insostenibili e fu inserita per questo, verso metà anno, la pubblicità..." Nominare un bilancio 2011 in perdita è quindi un NONSENSO, dal momento che non vi era ancora la pubblicità, e la domanda della Gabanelli è appunto: "A chi devono andare i proventi della pubblicità del blog?" Il Sole 24 Ore afferma (mai smentito da nessuno) che non si tratta di spiccioli: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-03-08/giro-affari-blog-grillo-160323.shtml?uuid=AbCEIEcH e cioè si parla di MILIONI DI EURO all' anno. Ora, era così difficile ricevere gli inviati di Report (cosa che loro hanno chiesto) e presentargli una bozza del bilancio 2012 (cioè comprensivo dei primi introiti pubblicitari) e gli estratti Google AdSense? Perché non è stato fatto? La domanda è tutta qui.... La trasparenza blocca ogni critica, svicolare tutto a sinistra come Svicolone da domande più che legittime E' CHIARO che spinge poi gli oppositori a cercare le pulci nell' uovo. E' ovvio e normale... e poi si frigna perché sono tutti cattivi. Siate VERAMENTWE trasparenti e i cattivi non avranno frecce al loro arco.
    • Laurent Ferrante 4 anni fa
      D'accordo sul fatto che è una risposta parziale, ma citare il sole24ore è un errore per 2 motivi: 1. È un giornale avverso al movimento e quindi poco affidabile 2. Le informazioni che usano per calcolare quei 5-10 milioni sono esagerate e nonostante questo hanno ulteriormente falsato i risultati titolando 5-10 milioni quando il risultato dei loro calcoli, con i loro dati arriva solo a 1,5 milioni. Quindi sta citando una fonte inattendibile che FALSA COMPLETAMENTE I RISULTATI (non vorremo mica credere ad un errore di queste proporzioni, è un giornale di economia, è il loro ambito) Qui l'articolo di riferimento http://www.webnews.it/2013/03/14/quanto-guadagna-beppe-grillo-con-adsense/?ref=post In un'intervista a Jacopo Iacoboni su La Stampa Grillo afferma che il blog è in pari, impiega 3 persone a tempo pieno per tutto l'anno e raggiunge i 200.000 € l'anno. L'unica cosa da fare ora è pubblicare il bilancio ufficiale, quando non ci sono dati comprovati, la fantasia viaggia e la diffamazione pure.
    • Davide B. Utente certificato 4 anni fa
      Copio la risposta di un lettore ad un altro. "la risposta c'è da settimane, bastava leggere l'intervista : http://www.lastampa.it/2013/05/16/italia/politica/grillo-vogliono-zittirci-l-ultimo-argine-siamo-noi-x4MWoS8dqIfxizYaOMzuFL/pagina.html «È presto detto: col blog siamo in pari, ci costa sui duecentomila euro l’anno, li copriamo con la pubblicità, ci sono tre persone che ci lavorano a tempo pieno. Poi i libri: sa che il libro che guadagna di più non è neanche pubblicato da noi, è quello con Fo e Casaleggio, per Chiarelettere, e il ricavato andrà tutto in beneficenza. Tutto. Io non lavoro da tre anni. È il motivo per cui vorrei tornare a fare un tour mondiale, poter fare il mio lavoro di comico."
    • Michele . Utente certificato 4 anni fa
      Con tutto il rispetto per Milena Gabanelli, che fa benissimo ad incalzare tutti senza distinzione di appartenenza, la domanda posta al movimento, ovvero la stessa che pone anche lei sembra di una banalità elementare. A chi vanno i proventi della pubblicità del blog? Ma è come chiedere a chi vanno i soldi della pubblicità che vediamo su canale 5 o quella che vediamo sui giornali, su tutti gli altri siti web e blog di ogni genere. E' ovvio che tali proventi vadano ai rispettivi editori o proprietari che siano del mezzo di diffusione della pubblicità stessa. Nel caso del blog di Grillo sappiamo tutti che l'editore è la Casaleggio Associati ed è ad essa che si fa riferimento sia per eventuali utili che per eventuali perdite. E' compito della Casaleggio mettere a disposizione di Grillo quanto di più utile ci sia sul mercato al fine di favorire al meglio la comunicazione del movimento 5 stelle, come ad esmpio server potenti, web tv, web radio etc. Tutto ciò ha ovviamente un costo sia di servizi che di personale al netto del quale ogni euro in più è giusto che sia utile di bilancio per la Casaleggio Associati. Per quanto concerne il bilancio 2012, il primo con probabili utili (forse), visto l'inserimento della pubblicità, è a disposizione di chiunque e non solo di report. Evidentemente lo scopo non è quello di capire a quanto ammontino gli utili ma che essi sono intascati da Gianroberto Casaleggio. Un po come affermare che i ricavi della pubblicità mandata in onda durante Report non li danno alla Gabanelli ma se li tiene l'editore.
    • glass ceiling 4 anni fa
      Caterina, direi di no. Se per statuto (o chiamalo come vuoi) il blog è lo strumento essenziale del movimento, mi sembra che la risposta di Casaleggio, Grillo o un'altra persona designata sia dovuta. In più mi sorprende come la questione venga ampiamente sottovalutata da molti spesso con l'argomento: ma gli altri sono peggio? E allora? Non vi siete presentati come il nuovo, l'onestà e la trasparenza?
    • Alessandro papini 4 anni fa
      ma dove vivi? su Marte? Lo sanno anche i bambini che qualsiasi testata o blog anche ad alta affluenza porta introiti pubblicitari che servono a malapena a coprire le spese. E più gli utenti unici aumentano più serve banda, contromisure e difese varie, macchine più prestanti eccetera eccetera. Se non ci fossero i finanziamenti pubblici alle testate l'informazione la vedresti in rete solo su beppegrillo.it Sono stato uno dei primi in italia a lanciare le testate giornalistiche online. Ne registrai a suo tempo 104 (una per ogni prefisso telefonico) e riuscii con il sostegno economico di alcuni imprenditori fiorentini ad aprirne 7 . www.055news.it aveva un discreto seguito ma ben presto, finiti i sostegni economici ci accorgemmo che di sola pubblicità non si campava. Il progetto è durato 4 anni e pooi l'ho dovuto rimettere nel cassetto. Parlare di guadagni milionari su un blog da 20mila accessi unici è fare disinformazione della più fetida. Come sempre, destra e sinistra hanno perso l'occasione per tacere
    • caterina c. Utente certificato 4 anni fa
      Io mi chiedo perchè mai Casaleggio è obbligato a fare interviste alla giornalista inviata dalla Gabanelli... chi lavora non ha tanto tempo da perdere....se fa interviste a tutti i giornalisti che lo chiamano Casaleggio ( che non vive di politica o di proventi giornalistici) non ha più tempo per lavorare.... Non è che si montano un poco la testa questi giornalisti RAI?
    • glass ceiling 4 anni fa
      Grazie per aver ripreso il mio commento. Qualcuno ha pensato bene di cancellarlo! Però testardamente ripubblicherò!
  • caterina c. Utente certificato 4 anni fa
    Io rimasi allibita quando scandagliò al microscopio le case e le proprietà di Di Pietro, cantine garage compresi, fece una ricerca su tutte le case sue della moglie e dei figli... perchè fa questo mi chiesi ? ....puntò Di Pietro e quando vidi la morte del partito Italia dei Valori...immaginai che qualcuno sperava che i voti a Di Pietro sarebbero andati al PD...ma non fu così. Se ora qualcuno pensa che i voti del M5S potranno andranno al PD sappi che non andrà così, noi che votiamo Movimento 5 stelle non ci faremo più abbagliare da PD o PDL, ci siamo svegliati e non dormiremo più.
    • Nicola Nicolini Utente certificato 4 anni fa
      Ciao Caterina, penso che la Gabanelli, per quanto sia una valida giornalista, rende comunque conto al suo "editore" di riferimento (il PD) e quindi sa di potere usare la mano pesante con M5S oppure IDV. Milena Gabanelli ha guadagnato credibilità con molte inchieste ineccepibili, ma non c'è dubbio ormai che è molto meno limpida di quanto si pensi. Come Santoro, sa bene quando può picchiare duro e quando no, e questo non gli fa onore. In Italia quelli che riescono a fare carriera nel giornalismo restando VERAMENTE indipendenti dal sistema dei partiti sono una rarità.
    • glass ceiling 4 anni fa
      Scusa, non capisco. Di Pietro è stato accusato di aver accumulato appartamenti e terreni, dopo la storia dei cento milioni di lire e della Mercedes di D'Adamo degli anni 90 (forse sei troppo giovane, beata te!) e tu critichi chi ha fatto l'inchiesta?
  • Salvatore . Utente certificato 4 anni fa
    Tra le tante cose la gabanelli ha detto anche che i partiti devono avere finanziamenti pubblici altrimenti la politica la farebbero soli i potenti, parole di bersani , alla fine ha voluto dire che il PD non è disposto a fare a meno dei finanziamenti pubblici ed io aggiungo che non è disposto a cedere alcunché visto che non parlano più di tagli e riforme, la gabanelli è una giornalista che vive coi soldi che lo stato da all'informazione, alla rai poi arrivano un fiume di euro, tra pubblicità , canone e debiti per circa 200 milioni all'anno, sono tutti interessati ed anche la gabanelli fa parte della cricca......
  • Giovanni faillaci 4 anni fa
    Grazie per avermi tolto un pidocchio.
  • Luca 4 anni fa
    Tutti stiamo parlando di report (giornali e telegiornali, nelle radio e sui siti internet) ed intanto si è completamente allontanata l'attenzione dalla legge Finocchiaro, gravissimo tentativo di escludere dalle prossime votazioni il Movimento 5 Stelle, contro il popolo e contro la costituzione. La Gabanelli è riuscita nell'intento del partito.
  • Nico P. Utente certificato 4 anni fa
    Se anche fosse che Grillo ci guadagna con il suo Blog a me cosa cazzo me ne frega!!! Non mi ha chiesto mai un cent. e non sta usando soldi pubblici, mi fate capire qual'è il problema???
  • Sergio 4 anni fa
    Un pò di web ci capisco e posso dire che un blog ha uno staff alle sue spalle, e che va pagato in maniera adeguata. Però oltre redattori, webmaster, grafici, programmatori e un sede dove farli lavorare, ci vuole poco altro. Come fa un blog tra i più seguiti in Italia ad avere delle perdite di bilancio? Che spese sostiene oltre quelle citate? Se fosse così per tutti, i siti che fanno 1/100esimo delle pagine viste di questo blog, e che ospitano adv, dovrebbero aver già chiuso i battenti...
    • caterina c. Utente certificato 4 anni fa
      Solo per difendersi da tutti gli attacchi di informatici quotidiani deve sborsare una marea di soldi...
    • Davide B. Utente certificato 4 anni fa
      Se non leggi con attenzione!!! Il blog ha dovuto inserire la pubblicità perchè era in perdita. Se un blog non ha introiti pubblicitari è ovvio che con la gestione che c'è dietro il proprietario ci rimette del suo. Se poi pensiamo che Grillo da quando è impegnato col blog non fa più spettacoli a pagamento, non ha introiti. Se il blog lo fa anche campare, chissenefrega, non sono i miei soldi che lo finanziano e neppure i tuoi, a differenza di giornali e rai i cui conti in rosso vengono annualmente ripianati dallo stato, che poi saremmo noi!!!
  • Massimiliano Di Ianni Utente certificato 4 anni fa
    Io l'avevo detto che l'attentato a Di Pietro si evinceva la personalità della sig. Gabbanelli. Sig. Gabbanelli, faccia dei servizi migliori che interessano il PD e ci dica dove vanno i quattrini che vanno a Rai tre o ai giornali del pd da quello n dell'annunziata in poi! Ci dica, Milena!
  • marcello g. Utente certificato 4 anni fa
    GIORNALISTA PERMALOSA In riferimento alla replica della Gabanelli ai 5stelle, direi che la critica ci sta se è costruttiva e non per inseririla in format televisivo dove tutti rubano e quindi anche il m5S ruba Sicuramente anche lei non ha compreso cosa è il Movimento; per le cose vere poteva andare al meet-up di Torino e farsele raccontare, invece di fare allusioni sulla società di Casaleggio Il Blog ha aperto gli ochhi a tanti cittadini e li ha fatti riavvicinare alla politica, quella vera. "Se Casaleggio avesse accettato l'intervista con la Giannini....." Il vero problema è tutto qui, la giornalista permalosa che si è sentita rifiutare l'intervista da Casaleggio ha impostato tutto il servizio con gradualità ed astuzia "tutta italiana" nella presentare un movimento chiuso che allontana i propri iscritti perche lo decide Casaleggio e non perche hanno contravvenuto ad una regola che il movimento si è dato. Chi vive il movimento sa da dove vengono i soldi perche se ne parla nelle assemblee PENSATE SE NON CI FOSSE STATO IL BLOG COME SAREBBE TRISTE L'ITALIA
  • caterina c. Utente certificato 4 anni fa
    Buongoiorno Signora giornalista Gabanelli , lei è una nostra dipendente al pari dei politici , in quanto è pagata con la tassa della Rai che gli ITALIANI PAGANO. Posso saper quanto guadagna da Report in un anno ? Quindi è obbligata a seguire il volere dei cittadini italiani e non di altri. V Visto che dice di essere apartitica , SIGNORA GABANELLI E' UN OBBLIGO DI LEGGE PER LEI ESSERE APARTITICA, e quindi dichiari in una nuova puntata di Report che non solo con questo Blog non ci fa i soldi nessuno , ma dica anche che gli stipendi pagati ai dipendenti del Blog derivano dalla pubblicità e non dallo Stato o da tasse agli italiani come invece lo è per la RAI. Anzi le chiedo di essere di ESEMPIO Signora, e di rinunciare allo stipendio da giornalista RAI ,MAGARI SI ACCONTENTI DI 1000 EURO AL MESE che bastano per vivere... e IN PARALLELO si faccia portavoce di una campagna di risparmio all'interno della RAI che è casa nostra. Grazie
  • Alice Liddell 4 anni fa
    Scusate ma perchè invece di dire quanto è zozzona la Gabbanelli (che tanto lo sappiamo che invece è un'ottima giornalista) non spiattellare davanti alle telecamere, a giornali, sul blog, su twitter, spedire a report direttamente.... le carte che parlano dei conti del blog e di vari ed eventuali finanziamenti delle campagna elettorale? Io penso che qualcuno le ricevute le avrà conservate... spero... tanto per tappare la bocca ai dubitatori insomma
  • salvatore t. Utente certificato 4 anni fa
    quando gli m5stelle votarono la Gabbanelli io me la ridevo- perchè sapevo gia che quella donna è una infame--e la qualità di infame è una malattia terminale-come l'invidia--l'invidioso e l'infame-sono tali in ogni pensiero- in ogni momento della giornata- per sempre--E proprio in perfetto stile infame-- Gabbanelli ha diffamato e tradito l'unico movimento politico che guarda Report -non per querelarli ma per informarsi !---Da notare la scelta di dedicarvi proprio l'ultima puntata...come il bambino infame che lancia la pietra dal ponte e poi scappa via.--A Report devono capire una cosa--trattando m5stelle con lo stesso atteggiamento adottato con la cloaca degli altri partiti-non hanno screditato m5stelle-ma Report stesso---Poi l'inviata di report-me la ricordo bene --è di quelle bigotte femministe isteriche -che sul post del punto G di Grillo fece un casino assieme a tutte le altre donnine COMPLESSATE PIDDINE--E tutte loro da brave ottuse cretinette--non dissero una sola parola- quando il giorno seguente quel post--Fabio Volo per 60 secondi prese in giro la Puppato per il suo aspetto fisico ! CRETINE MILLE VOLTE perchè a Fabio volo non avete detto niente ? -Una volta intervistarono un napoletano che diceva di voler emigrare perchè non sopportava il disagio culturale di Napoli.---EBBENE la Gabbanelli mostrò il suo lignaggio mediocre indelicato razzista inequivocabile anche in quella occasione- Dicendo a quell'uomo--questo : SAREBBE BENE CHE PERO' PRIMA DI ANDARE ALL'ESTERO A PORTARE LE VOSTRE CATTIVE ABITUDINI IMPARASTE LE BUONE MANIERE !- MA DICO VOI VI RENDETE CONTO DI CHE RAZZA DI CRETINA è QUESTA SIGNORA ?--- ma non è forse ovvio che se uno vuole andare via da Napoli perchè dichiaratamente non sopporta la maleducazione --- è proprio perchè è GIA !! in sintonia con le buone maniere ? CRETINA di una GABANELLI ? ora cosa dici che il business gia ultranoto di grillo e C. è più importante della svolta data da M5s alla politica italiana ? impostora !
  • Leonardo Trabalza 4 anni fa
    (null)
  • SC 4 anni fa
    La trasmissione Report si è guadagnata in questi anni un'ottima reputazione grazie a servizi di indubbio spessore giornalistico. Purtroppo a volte succede che, forte di questa reputazione, il suo staff si permetta di imbastire dei pezzi che si collocano sul confine tra l'inchiesta giornalistica e la montatura mediatica. Durante il servizio sul Movimento 5 Stelle, la giornalista si è limitata a fare osservazioni un po' vaghe e a sollevare sospetti più o meno legittimi, senza mai tuttavia affermare niente di falso. Inesattezze e falsità ne sono state dette, ma per bocca degli intervistati, come la Salsi. Questo scagiona lo staff di Report da possibili accuse di mistificazione, come del resto la stessa Gabanelli ha fatto notare con la sua dichiarazione del giorno seguente: "sono state dette cose non vere? In tal caso vengano precisate, e le pubblicheremo". Se poi si considerano le risposte stizzite del senatore Giarrusso (e qui sarebbe il caso di visionare il girato grezzo per avere modo di valutare se l'atteggiamento della giornalista sia stato indisponente al punto da suscitare quella reazione), e i frammenti del video Gaia, con cui tutto il servizio è stato condito, ci si può fare un'idea dell'immagine del movimento che è stata comunicata: un popolo acritico e quasi invasato, che segue alla lettera le direttive dei due leader, che lo sfruttano per il proprio guadagno. Il risultato è un insieme di mezze verità e inesattezze, sapientemente miscelate a insinuazioni e allusioni più o meno velate, presentato in maniera innegabilmente efficace grazie alla capacità degli esperti di comunicazione che lavorano per Report. Questo alimenta una macchina del fango molto più studiata e consapevole di quella strillona, sensazionalistica di testate come Libero e Il Giornale, quindi molto più subdola, efficiente e pericolosa. Chi pensa ancora a Report come una "bocca della verità", dopo questo servizio e quello su Di Pietro farebbe bene a porsi dei seri dubbi.
  • Luca 4 anni fa
    Si potrebbe scrivere un libro contro le affermazioni della Gabanelli, compresa quella che i partiti devono prendere i soldi pubblici, cioè essere pagati a voto. Questo per quale motivo, secondo la giornalista, per non prendere soldi da i privati. Sarebbe come dire ti faccio rubare altrimenti muori di fame e magari uccidi qualcuno. La verità è che se il movimento 5 stelle ha raccolto 500 mila euro (in parte dati ai terremotati) gli altri partiti non prenderebbero un euro. Per quanto riguarda il blog in passivo cosa mi dite della Rai (canone più pubblicità) sempre in passivo e di Mediaset (canone premium più pubblicità) in passivo e stanno anche per vendere le reti a pagamento....
    • Stefano Rossi 4 anni fa
      Non l'ha inventato la Gabanelli lo stipendio per i politici, ma i Greci! Quelli che hanno inventato il concetto di Democrazie e quindi di politico. Il motivo per cui decisero di dare ai politici uno stipendio era questo: solo i ricchi possono fare politica perché gli altri devono lavorare per campare e mantenere la famiglia, quindi, per far sì che anche i ceti più bassi abbiano voce in capitolo nelle decisioni democratiche, dovremo provvedere noi ai loro bisogni materiali! Fatta questa premessa storica, bisogna chiarire bene quali sono questi bisogni materiali... In ogni caso i nostri politici hanno un ottimo stipendio (DOVUTO!!) al quale sommano benefici di vario genere che sono una vera e propria presa in giro a tutti noi! Il finanziamento pubblico ai partiti invece è un'altra faccenda; anche quello è giusto che esista, ma deve servire a coprire le spese di funzionamento e non ad arricchire alcuni dei politici di questo o quel partito. IN ogni caso, legare il finanziamento al numero di voti significa favorire enormemente i partiti già esistenti e quindi il sistema-casta...
  • Antonio C. Utente certificato 4 anni fa
    http://www.corriere.it/politica/13_maggio_21/grillo-blog_86b6885c-c20f-11e2-a4cd-35489c3421dc.shtml niente di nuovo sul fronte occidentale:le solite speculazioni atte a distrarre l'attenzione dalle cose davvero importanti! Ad esempio: costo campagna elettorale del PD: poco più di 6 milioni. rimborso elettorale PD:46 milioni. E i restanti 40 milioni dove sono andati a finire? Qualcuno un giorno disse di tirare via prima la trave dal proprio occhio e poi la pagliuzza da quello del vicino.... Avanti così M5S!Ormai si stanno autodistruggendo!
  • Leo A. Utente certificato 4 anni fa
    O.K. Ora che la risposta è data e piaccia o non piaccia, è questa, vorrei dire che in quella trasmissione vi era ben altro su cui indignarsi e chiedere "vere" spiegazioni... le Fondazioni ed i loro finanziatori/finanziamenti! A quelle "Associazioni con scopo di Lucro" bisognava chiedere rendiconto di tutte le entrate e sopratutto uscite! Ma pare che la legge non li obblighi! Loro sono sempre al di sopra di ogni sospetto, prestanomi, feccia della sociètà anche se i loro nomi sono nel gota dei potenti vi meritate come minimo un "Vaffanculo", senza censura (ed io sono educato)! W M5S W L'ITALIA DEI CITTADINI!
  • michela fabbrini Utente certificato 4 anni fa
    LA DIFFERENZA La differenza tra il nostro Beppe e il padrone di Hardcore è che il primo ha messo in gioco se stesso, il proprio lavoro e il proprio futuro per tutelare gli interessi dei cittadini tutti, anche quelli che non l'hanno votato. Il secondo invece è entrato in politica per tutelare i propri enormi interessi e continuare a fare più affari possibile a danno e discapito di tutti i cittadini, compresi, purtroppo, la maggior parte di quelli che lo hanno votato. Oltretutto non venitemi a dire che entrambi sono personaggi carismatici: Beppe riempie le piazze di gente senza servizio d'ordine l'altro tra un po' per fare un comizio avrà bisogno dell'esercito. Forza M5S sempre!
  • paolo boccali Utente certificato 4 anni fa
    ma scusate, vogliamo capire cosa è successo? C'è stata una intera trasmissioni dedicata a decine di Fondazioni, di personaggi politici, attraverso le quali transitano fiumi di denaro, di cui si conosce pochissimo la provenienza e nulla su dove va poi a finire. Poi viene tirato in ballo Grillo col suo Blog e Casaleggio con la sua attività, prospettando zone ombrose. Il collegamento tra il sistema di gestione delle perverse Fondazioni e Grillo e Casaleggio è stato, anche se indirettamente, palesemente adombrato. Correttezza avrebbe richiesto che chi ha espresso dubbi sulla gestione del Blog di Beppe, prima di averne, avesse cercato di informarsi alla fonte (come fatto con Veltroni). Dal mio punto di vista, questa è una vecchia storia: si cerca di distruggere il concorrente con arma impropria, mai con la propria migliore capacità.
    • clear 4 anni fa
      Luca, si sono rifiutati di rispondere. Questo ha detto la Gabanelli e non è stata smentita.
    • enzo b. Utente certificato 4 anni fa
      >Correttezza avrebbe richiesto che chi ha espresso dubbi sulla gestione del Blog di Beppe, > prima di averne, avesse cercato di informarsi alla fonte (come fatto con Veltroni)... Ti deve essere sfuggito, ma la Gabanelli ha chiaramente detto che hanno cercato di contattare lo staff e che ma che loro si sono rifiutati di riceverli. Lol, si sono rifiutati alla PRIMA eletta nelle liste M5S come PdR. Si può essere più BESTIE?? :))
  • Michele Bizzoca 4 anni fa
    La trasparenza è obbligatoria in un movimento come il nostro e non è accettabile che lo staff rimandi le risposte al bilancio depositato in Camera di Commercio visto che come è facile capire il dettaglio delle spese iscritte in contabilità non risultano dal bilancio depositato ma esclusivamente dalle scritture contabili. Spero che per il bene del movimento abbiate la dignità e la serietà di rendicontare almeno per tipologia aggregata di costi ciò che è stato poi riportato in bilancio come gruppi omogenei di costi. Trasparenza o non andremo lontano. Michele Bizzoca Roma
    • rhps 4 anni fa
      @Lello, mi spiace che tu non colga l'importanza dell'argomento. Grillo è proprietario del marchio, il blog è il "luogo" del movimento. Si professano teorie secondo me discutibili. Se, dico se, Grillo, Casaleggio o chiunque altro ci guadagnano da questo sistema, magari potrebbe sorgere il dubbio che si tratti di operazione commerciale. E' un dubbio legittimo, personalmente ci credo poco, ma se un movimento si presenta come il nuovo, l'onestà (autoproclamata) e trasparenza ritengo abbia il dovere di rendere conto. Ed evito di entrare su altri aspetti legati alla forma di finanziamento. Gli altri fanno peggio? E allora?
    • Lello Marino Utente certificato 4 anni fa
      Allora non è chiaro!! Il blog non è del M5S anche se tramite esso si è creato e viene supportato, non riceve denari pubblici, è completamente privato, privatissimo. Guadagna con le pubblicità che nessuno è obbligato a vedere o a cliccarci, (io ci clicco apposta una decina di volte al giorno per far entrare denaro al blog se volete saperlo) ora la domanda è visto che il sito è gestito da un'azienda privata: perchè questa dovrebbe rispondere in altre sedi che non siano quelle a cui è obbligata per legge (fisco) di cosa incassa e mostrare come li spende? Fate la cortesia se non volete venirci sul blog, non ci veniteeee!! La trasparenza, quella che interessa gli italiani è sui denari pubblici non quelli privati... Che volete sapere? se e chi e per chi della Casaleggio qualcuno ha speso soldi per comprare due portatili nuovi?? Quanto paga di stipendi a chi ci lavora e perchè? Quanto di affitti e quanto di servizi esterni per svolgere le sue attività? Se lavorando questi prendono il caffè chiamando il bar, se hanno il distributore o usano la macchinetta con le cialde?? Ma... che ve frega??!!
  • Nicola 4 anni fa
    Ma chi se ne frega di quanto guadagna il blog (messaggio inviato alla Gabanelli e a chi ci sta macinando articoli su articoli gridando allo scandalo), a me interessa sapere quando vi saranno atti governativi per ridurre spese inutili e gravose, per incentivare la crescita industriale, per permettere alle persone di avere una garanzia di lavoro e conseguentemente di un minimo di benessere economico. Perchè parlano sempre del più e del meno e mai dei veri problemi che interessano alla comunità?
  • glass ceiling 4 anni fa
    E la risposta dov'è? La domanda riguarda soprattutto gli introiti pubblicitari che, a detta dello staff di Grillo, sono stati introdotti a metà 2012: perchè rispondete con il risultato 2011, cioè quando la pubblicità non era stata ancora introdotta? I bilanci 2012 dovrebbero essere pronti (se non vanno ai sei mesi, ma ci vuole un motivo), ma non ancora in Camera di Commercio: perchè non li pubblicate? E poi la Gabanelli ha detto di avervi contattati: la Gabanelli è stata varie volte elogiata da Grillo e scelta come candidato PDR, quindi giudicata una fior di professionista. Se è vera l'affermazione francamente non si capisce il motivo della non risposta. Se ha mentito, perchè non viene smentita? Capisco che possa dar fastidio agli adepti, ma se un movimento fa della trasparenza il suo cavallo di battaglia, allora deve essere come la moglie di Cesare, al di sopra di ogni sospetto. E poi vuoi mettere l'effetto dirompente che avrebbe una risposta vera e circostanziata...
  • Lello Marino Utente certificato 4 anni fa
    1/3 Credo che la storia sia sempre la stessa: la pagliuzza e la trave. Nella stessa puntata di report si è ampiamente parlato del patrimonio immobiliare degli ex DS ora in uso al PD, del giro di denaro, del fatto che pur essendo un partito scomparso dalla scena politica ancora percepisce finanziamenti (e quindi insieme a quelli del PD ci costa due volte) della dismissione di tanti immobili per fronteggiare i debiti contratti dall'exDS attuale PD e pure dall'Unità il loro organo ufficiale di disinformazione... (quindi cattive e/o allegre gestioni di cose comuni... rassegnazione al fatto che se da un lato sono stati bravi a sperperare dall'altro sono bravi anche a "spostare" buona parte dei costi sulla collettività, ignara. E' emerso quindi un bel ritratto di questa italietta in cui il finanziamento pubblico ai partiti, sarebbe giustificato dal fatto che la politica non dovrebbe lasciarsi comprare dai privati e poi invece emerge che attraverso le fondazioni create ad HOC si lasciano comprare eccome e non dichiarano palesemente quanto e chi li finanzia oltre non rendicontare le spese. Qui si torna sempre sullo stesso terreno, la politica dei partiti è organizzata così bene che "per legge" riesce ad evitare i controlli alla grande, e poi pretenderebbe che i cittadini fossero integerrimi contribuenti. Direi che tutto ciò indubbiamente è la TRAVE.
  • Mattia Licciardi 4 anni fa
    Ma se vi costava tanto il blog non potevate trasferirlo sul servizio blogger di Google? Gratis ed affidabile, molto piu' delle strutture "offerte" dalla CA. Dopo le ultime elezioni sono cambiati solo i modi di rubare! Se non aveste niente da nascondere sareste andati dalla Gabanelli a sbattere in faccia all'Italia quali sono i costi e quali sono i ricavi, e soprattutto dove vanno quei ricavi!
  • Lello Marino Utente certificato 4 anni fa
    2/3 Viene poi evidenziato che il M5S rifiuta il finanziamento pubblico ai partiti sul principio di evitare di gravare anche su chi non vorrebbe finanziare la politica e chiede donazioni invece a chi vuole premiare il suo impegno. Sin qui tutto bene il M5S è diverso e lo dimostra. Poi però si passa alla PAGLIUZZA. Parliamo del BLOG, questo su cui so scrivendo e si evidenzia che questo produca introiti pubblicitari (quindi privati), generati volontariamente da chi lo legge, nessuno è costretto a farlo... ora poichè questo blog è il quartier generale del M5S, è quello che ah creato il fenomeno M5S nella politica usando la rete... vogliamo sapere che incassa chi li prende e chi è chi lo gestisce, da dove viene e quante caramelle ha comprato in passato e quante ne sta comprando adesso. Beppe Grillo nella massima trasparenza ha detto in passato e confermato nel presente che Casaleggio è un imprenditore (che non è una cattiva cosa, anzi molto meglio di chi ha campato di politica) che il blog è nato sulle idee imprenditoriali di casaleggio ed associati, che non ci ha messo denaro suo e che si è finanziato proprio diventando uno dei siti più cliccati al mondo. Dire di una persona che è un imprenditore capace vuol dire aver detto che non è un fesso, che lavora e lo fa per un utile.
  • Lello Marino Utente certificato 4 anni fa
    3/3 Ritengo quindi che sia una gestione privata e che sia giusto che nessuno rendiconti pubblicamente o sia tenuto a spiegazioni su cosa produce, chi ne percepisce il reddito se non nelle sedi ove ogni società è tenuta a farlo, (bilanci, dichiarazione dei redditi, e tasse da pagare) nei modi consentiti dalla legge. Il M5S ha fatto dell'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti e quello all'editoria uno dei suoi punti del programma elettorale ed un giusto obiettivo da perseguire, adesso o quando avrà una maggioranza parlamentare per farlo. Su questi due punti (come per altri) ha difatto tutti contro. Nonostante tutto ha dimostrato che diversamente da chi lo annuncia da un lato (PDL)e poi chiede dall'altro che gli vengano invece liquidati i rimborsi 2013, il M5S non chiede nulla. Anzi il M5S si lascia prendere dalla sua stessa onestà e per la trasparenza ed il puntiglio rischia il ridicolo sulla gestione delle diarie con la questione: scontrini si, scontrini no. Un fatto interno al gruppo parlamentare che viene spiato giudicato e sbattuto su giornali e televisioni come la grande contraddizione... cosa? discuterne? Va bene continuano a discuterne e poi... ovviamente si decide eticamente per usare le diarie solo per le spese ammesse e rendicontate. Ma la stampa oltre ad averci marciato per oltre un mese passa al blog... dove vanno i soldi che produce?? E'come se si chiedesse a Berlusconi (essendo fondatore del PDL) di dirci come spende i soldi che guadagna dalle sue attività... e allora mi chiedo, non sarà che tutto questo serve a spostare l'attenzione dalle vere richieste di rendicontazione? Che ne avete fatto dei denari pubblici fino ad ora? Come li avete rendicontati? Si capisce come mai in Italia si spendono fiumi di denaro pubblico che si infilano in milioni di cunicoli sotterranei e poi si faccia le pulci a tutto quel che invece resta alla luce del sole?
  • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe non preoccuparti ,non potresti fare peggio delle coalizioni che ci sono state.Ti ringraziamo delle tue rendicontazioni ,e ne siamo felici,Penzo tutti ne siano onorevolmente gratificati,perche ci rendi partecipi,e ci dai anche l'orgoglio di èsserlo.
  • Luca 4 anni fa
    Vorrei ricordare a tutti che il blog di Beppe Grillo è il principale strumento del movimento per farsi conoscere al popolo. Un atto di attacco sia esso informatico che giornalistico, dovrebbe tenere conto che lede la possibilità prima di dialogare con gli elettori e la libertà degli elettori a 5 stelle di seguire i politici per cui hanno votato. Un'azione che se fatta da altri giornalisti sarebbe risultata sfacciatamente e spudoratamente contro il movimento ed i suoi elettori. Azioni a cui i Pd ed i suoi giornalisti ci stanno prendendo gusto. Quindi perché non far fomentare ad una brava giornalista? Specialmente ora che vogliono (il Pd - a nome Finocchiaro) votare contro il movimento per tagliare le gambe di netto e non permettere più ai 5 stelle di essere votati alle prossime elezioni. La cosa puzza!!!
  • nessun copy 4 anni fa
    Penso, che chi offende la Gabanelli, sia una persona istintiva, che deve imparare a pensare prima di scrivere, però si può dire alla luce dei fatti, che ha commesso un errore, x carità se fatto in buona fede ci sta. Piuttosto Grillo, lo ripeto fino a quando non sarò smentito dai fatti, vai in un programma televisivo di tuo gradimento, accordati x una intervista , da Santoro ma anche dalla Gruber, fai fare una bella pubblicità, in modo tale che lo sappiano in molti, e vedrai che audience, xchè un conto è vederti sui telegiornali, dove tirano fuori dal discorso che fai solo il vaffan...o, e un conto sono i tuoi post sul blog. con tutto il rispetto saluti da nessun copy
  • Nicoletta Triolo 4 anni fa
    Salve, scusate l'ignoranza. Ma che costi ha il blog? Perche' e' in perdita? Chi e' che lavora a tempo pieno per un blog? Esiste una server farm dedicata al blog e sistemisti che lavorano al suo mantenimento? Quindi dovete anche fronteggiare i costi per le riparazioni/sostituzioni delle piattaforme hardware? Forse del personale che controlla i commenti e li cens..ehm scarta se poco appropriati? Dei giornalisti/editorialisti che per mestiere scrivono i post del blog? Siate trasparenti almeno voi! E pubblicate quali sono e quanti sono questi costi del blog (oltre che gli introiti dai banner pubblictari). E se sono già pubblici rilinkateli in un nuovo post! Saluti
    • Lello Marino Utente certificato 4 anni fa
      Il fatto che il blog sia il media che il M5S utilizza per comunicare non implica che si debba rendicontare nulla è un'iniziativa privata che opera come ogni altra testata editoriale nell'informazione. Qualcuno ha mai chiesto quanti dipendenti ha l'unità o altri media? Cosa costano quali le spese e dove finiscono gli utili (dove ci sono)? Mi pare di no, ripeto qui si cerca la pagliuzza nell'occhio del M5S per non vedere la trave negli occhi dei partiti (tutti). Ad ogni modo Lo staff con questo post ha dato dei numeri e delle indicazioni per i curiosi, che li cerchino dove si trovano senza alzare polveroni e aizzare l'opinione pubblica su cose che hanno in se unicamente lo scopo di strumentalizzare qualsiasi cosa per screditare e buttar fango su Beppe il M5S e Casaleggio che con la sua azienda ci lavora.
    • carlo 4 anni fa
      @Roberto, scusa ma se i costi sono quelli che tu descrivi, come è possibile che il blog sia in perdita con oltre 1.2 milioni di pagine/die? Dubito che possa incassare dai proventi pubblicitari meno di 1,2 milioni (applico l'offerta che è stata fatta a me per numeri infinitamente più bassi, quindi approssimata certamente per difetto).
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      3 dipendenti fissi, più le altre spese, costo sui 200 mila euro anno !
  • Andrea O. Utente certificato 4 anni fa
    Bene la risposta è data. Ma perché vi lamentate della Gabanelli? Fa giornalismo di inchiesta e si è posta una domanda su una questione che non le sembrava chiara. Questo aiuta il M5S a migliorare ed aumentare la trasparenza. Ma invece nessuno pensa che il Blog non è uno strumento efficacie di discussione o di brain storming? Di questo Grillo ne parlerà mai?
  • Massimo Rosina Utente certificato 4 anni fa
    Qualcuno dopo questo post, violando ogni regola di buon senso e intelligenza continua a far polemiche becere contro il M5S. Questi votano i Ladri Marci e vengono qui a rompere i coglioni per le pagliuzze. Togliamo le pagliuzze e loro farneticano ancora...O li pagano, o non capiscono o qualcuno di questi fenomeni ha sicuramente dei privilegi minacciati dalle proposte del M5S. Come per esempio tutti i giornalisti. Insomma quando si difende il cadreghino o uno stipendio la logica e il buon senso e l'onesta intellettuale vanno diritte nel cesso.
  • Luigi Riccardi 4 anni fa
    Credo che la questione su cui dibattere non sia il perchè Report ha fatto un servizio sui metodi di finanziamento del M5S, ma sia invece il modo in cui è stato prodotto e presentato il servizio. Perchè il servizio? E' bene evidenziare che, prima di parlare di M5S, è stato presentato un quadro a dir poco sconcertante delle modalità di spartizione dei beni mobiliari/immobiliari che quasi tutti i partiti hanno utilizzato, cioè tramite le "fondazioni politiche". Il valore dei beni riconducibili a queste fondazioni e, soprattutto, la provenienza dei beni stessi, rendono qualsiasi discussione sui beni del M5S ridicola. Quindi nel presentare i metodi di finanziamento delle forze politiche, Report ha parlato infine anche del M5S. E' giusto, per completezza di informazione, parlare anche della nuova forza politica entrata in parlamento. Ma perchè presentarli in questo modo? E' di questo che si dovrebbe discutere, a mio avviso. Perchè, questa volta, credo che l'inchiesta abbia peccato di una cosa che difficilmente è capitato di vedere a Report, e cioè: superficialità e faziosità. Superficiale perchè non si può non menzionare il fatto che comunque il M5S ha già rinunciato ai 42 e passa milioni di rimborso elettorale, non si può non menzionare il fatto che i fondi residui della raccolta effettuata (da donazioni volontarie di cittadini!) in campagna elettorale sono stati devoluti ai terremotati dell'Emilia. Faziosa perchè non si può concludere il servizio dicendo ai parlamentari del movimento di pensare ai 3 milioni di disoccupati e non alla diaria, cavalcando di fatto l'onda mediatica di disinformazione, quando il "governo delle larghe intese" ha finora prodotto il nulla. Detto questo, sono totalmente contrario ai modi beceri con cui è stata apostrofata la Gabanelli in alcuni commenti di questo blog. Stimo la Gabanelli e la reputo una grandissima professionista, mi auguro che quello di Domenica scorsa sia stato soltanto uno spiacevole inciampo.
    • Luigi Riccardi 4 anni fa
      @Pierluigi Ringrazio anche te della precisazione. La puntata di Report l'ho vista, in diretta; l'accenno alla restituzione del rimborso elettorale mi deve essere sfuggito. Resta il fatto che la superficialità del servizio è evidente, perchè mirato ad equiparare alcune presunte ombre sul movimento alla notte fonda accertata presente sui partiti.
    • Pierluigi Gulino 4 anni fa
      Prima di commentare..... accertati di quello che dici.... REPORT HA mostrato come prima cosa il fatto che il M5S ha rinunciato al finanziamento pubblico ai partiti come dichiarato in campagna elettorale. quindi questo superficialismo che dichiari non esiste affatto..... quì l'unico superficiale sei tu che commenti senza aver visto la puntata di REPORT. detto questo dico che ci vorrebbero + GABBANELLI
    • Luigi Riccardi 4 anni fa
      @Paolo Giusta precisazione! E aggiungo: cosa dire del fatto che l'inchiesta sia stata trasmessa appena qualche giorno prima delle amministrative?
    • Zandara Paolo 4 anni fa
      Fazioso anche perchè ora Report va in vacanza e le risposte alle domande non fatte non si avranno tanto presto .....
  • Rota A. Utente certificato 4 anni fa
    Adesso dopo l'inutile inchiesta della Gabanelli, spero che la trasparenza del Movimento faccia capire ancora di più che i peggiori ladri di denaro pubblico stanno al governo, e non dove si raccolgono offerte o pubblicità in rete che esiste da quando esiste Google lecitamente!
  • Silvano R. Utente certificato 4 anni fa
    Risposta data, argomento chiuso! Adesso però non facciamo che qualcuno ci venga a dire che col 25,5% dei voti, e con tre milioni di disoccupati, anziché tirar fuori le idee, stiamo qui a parlar solo di quanto "guadagna" un blog... Le critiche autorevoli dovranno sempre essere ben accolte, però adesso mettiamoci tutti un bel punto.
  • Luca 4 anni fa
    Per i qualunquisti vorrei ricordare che anche se tanti hanno votato per la Gabanelli altri hanno votato per esempio per Rodota'. Premetto che tutti i candidati erano all'altezza del compito se paragonati a Napolitano che ci ha regalato Monti ed ora l'inciucio Pd e PDL. Per me ne la Gabanelli ne Gino Strada. Ciò non toglie che si possa criticare la giornalista. Se leggete spesso a abbiamo criticato Beppe Grillo quindi, cari miei questa è la libertà del Movimento 5 Stelle e del suo blog, fatto da Beppe ma dove tutti anche i troll possono dire la loro.
  • kalda major (no dogma) Utente certificato 4 anni fa
    dopo Di Pietro il M5S. la Gabanelli ha dimostrato che i "servizietti" li sa fare bene pure lei. e tra noi ci sono dei coglioni che l'avevano pure candidata alla presidenza della repubblica. dementi.
  • egerias benvenuti 4 anni fa
    All'epoca di Report su Di Pietro, scrissi che Gabanelli era di parte, senza equità nel proporre le sue inchieste ed oggi ho la certezza di essere stata nel giusto a criticarla per il suo operato, perchè, se avesse fatto una capatina alla Camera di Commercio, avrebbe fatto una gran bene a lei e agli italiani, ma, d'altronde, la sua trasmissione viene dopo Fazio e di conseguenza è Faziosa.
  • frederico 4 anni fa
    un blog in perdita? ma come fa ad essere in perdita un blog? non raccontiamocela, dai. non sapete tenere in piedi un blog senza rimetterci dei soldi e volete salvare questo paese? dai, che non ci credete neanche voi.
  • Massimo Rosina Utente certificato 4 anni fa
    Oh! Finalmente! E Adesso che tutto è stato chiarito con questo post piantatela di rompere i coglioni. Ascoltate bene anche giornalisti e talk show e rovinatori ventennali del nostro paese e compagnia briscola adesso non rompete più i coglioni e confrontatevi sull'onesta e sulle idee Se vi riesce.
  • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
    io nn avrei risposto beppe!!ma apprezzo còmunque il tuo gesto!!
  • Manuel G 4 anni fa
    Tiè!
  • PoveriNoi 4 anni fa
    Volete salvare l'Italia e non riuscite a gestire un blog in perdita ... poveri noi ...
    • sofia marigliano Utente certificato 4 anni fa
      non poveri noi, ma povero te che non capisci niente,tieniti i tuoi beneamati politici, che quelli si che sanno gestire l'Italia e non rompere con questi commenti inutili
    • Leo C. Utente certificato 4 anni fa
      Non c'é niente da fare non riuscite a capire che c'é chi fa delle cose non a scopo di lucro va aldilà del vostro comprendere
    • Massimo Rosina Utente certificato 4 anni fa
      Adesso te lo meriteresti proprio un insulto. Il tuo è un commento oltre ogni limite di sopportazione. A pensarci bene è il commento di uno che je rode er culo dopo questo chiarimento.
  • Umberto Caputo 4 anni fa
    NON MOLLATE , contro tutti e tutti! per la trasparenza e contro chi fa del male all'Italia! in ogni caso il M5S anche se in piccola parte deve stare al governo! RESISTETE
  • Francesco Brizzi 4 anni fa
    La Gabbanelli? Sicuramente una bravissima giornalista. Per quanto brava però ... in RAI non entri se non sei schierato con i Partiti che contano o che contavano. Anche lei , ogni tanto, deve mostrare la sua riconoscenza :))) Bisogna capirla . A parte noi poveri fessi questo è il paese dei miracolati e anche delle miracolate .
  • Gabriele Purpura Utente certificato 4 anni fa
    Mio dio, mai lette tante assurdità. Come, dico, COME E' POSSIBILE che fino a qualche settimana fa la Gabanelli era la candidata al quirinale e adesso è diventata una stipendiata dal Pd e dal Pdl? Signori, ho votato M5S e continuerò a votarlo, ma la stupidità di certe persone che scrivono qui dentro è a livelli dei berluschini. La Gabanelli ha fatto il suo lavoro, e sono CONTENTO CHE SIA UNA GIORNALISTA DI TALE FATTURA.
  • Luca 4 anni fa
    Concordo con i molti, fomentare dubbi è da giornalista qualunquista. Capostipite di questa tecnica, vicina alla diffamazione, sono Salustri con il suo "Giornale" e Libero di quel l'altro galantuomo di giornalista, tutti sul libro paga di Berlusconi. Fare giornalismo è riferire di verità. La verità ci rende liberi e rende giornalista chi la racconta nonostante le minacce o i giochi di potere. Il giornalismo di facciata non credo. E anche vero che sbagliare è umano ma divinizzare una giornalista può renderla diabolica.
  • Alessandro S. Utente certificato 4 anni fa
    Un bel pernacchione alla Gabanelli ci stava bene alla fine del post!!!
  • enzo b. Utente certificato 4 anni fa
    Si, però, abbiate tanta pazienza, ma a volte sembra che la coppia Beppe / Casaleggio se le cerchino col lanternino. La domanda è semplice semplice: è vero o non è vero che la Gabanelli, prima di pubblicare il servizio, ha contattato gli interessati per sentire la loro versione? Se la risposta è NO, sputtanatela in mondovisione. Se la risposta è SI allora c' è qualcosa che veramente NON VA, nel vostro modo di rapportarvi con l' informazione. E che informazione poi!! Non Bruno Vespa, ma la PRIMA eletta del M5S come PdR!!! Manco cagata! Nessuno ve lo ha ordinato: siete personaggi pubblici, che rappresentano milioni di elettori, ed avete dei DOVERI di trasparenza che noi poveri mortali non abbiamo. Cosa ci voleva a ricevere gli inviati di Report e presentare copia di bilanci e spiegare, voce per voce, che non ci guadagnate affatto? Non sarebbe stata una figura meravigliosa?? Cosa è, delirio di onnipotenza o puzza al naso che ha fatto negare agli inviati di Report la vostra divina presenza?? Ripeto, se non è vero... ditelo!! Se è vero... chi è causa del suo mal... pianga sé stesso.
  • Henry Gale Utente certificato 4 anni fa
    Altro post che purtroppo si risolve soltanto in uno spreco di tempo, visto che sicuramente la Gabanelli non si prenderà minimamente la cura di leggerlo e se lo citerà nella sua trasmissione sarà soltanto per ridicolizzarlo. Che piaccia oppure no, ormai lo schieramento dei mass-media è chiaro, compatto e totale: non c'è nessun giornalista, nessun conduttore, nessun telegiornale, nessuna trasmissione che abbia i coglioni schierarsi al fianco dei cittadini italiani. Sono tutti asserviti. Dei centinaia e centinaia di post che sollevano questioni di primaria importanza per la vita degli italiani, dal TAV al MUOS al Monte dei Paschi all'ineleggibilità di Berluscoglione in parlamento: la Gabanelli, come gli altri, come Santoro ad esempio... se ne strafottono alla grande dei cittadini. Non conta nulla ciò che dicono, conta ciò che fanno. La missione primaria è impedire a qualsiasi cittadino incensurato di entrare in parlamento... e se riesce a entrarci allo bisogna sfondargli i coglioni tutti i giorni, 24 ore al giorno e 7 giorni su 7, con domandine e ritornelli e tormentoni e slogan come quello che ha creato la Gabanelli l'altra sera: SI MA I SOLDI DEL BLOG CHI LI PRENDE? Che sia vero o no, non interessa a nessuno. L'importante è avere la frasettina da buttare lì per ammazzare qualsiasi discussione... e volete che la Gabanelli non lo sappia? Non sapeva come sarebbe stato strumentalizzato tutto il suo gran lavorone giornalistico? Chi difende la sua "etica professionale" mi fa soltanto ridere... un attacco così specifico e mirato poco prima delle elezioni che cos'ha di etico e professionale? Ci si convince sempre di più, piuttosto, di cosa intende Grillo quando nei suoi comizi dice spesso "hanno una paura fottuta", perchè è innegabilmente la verità. I giornalisti, anche la Gabanelli, come i politici e la loro cricca di servi col lavoro paraculato, sono asserragliati dietro al filo spinato ormai. Nel mondo dell'informazione non solo non abbiamo amici. Neppure uno.
  • Aldo Pavia 4 anni fa
    Il giornalismo investigativo, a differenza della costruzione di uno spettacolo, richiede quantomeno un qualche barlume di correttezza e onestà intellettuale, qualità delle quali in Italia è stato fatto macello. L'informazione e la cultura televisiva divide e diverte il pubblico, ma non l'istruisce. I media mainstream italioti di oggi sono a un livello di totale degrado che i "Grandi Fratelli" della fuffa politica possono fare possono dire e fare quello che vogliono, perchè la decadenza dell'informazione è una decadenza dell'utenza. Il giornalismo investigativo, viene praticato con ottimi risultati da alcuni giornalisti stranieri; in Italia è caduto in disuso, anzi del tutto scomparso; persino Madame Gabanelli sembra aversene dimenticato. Poiché in questa Sua requisitoria si è auto-investita di un ruolo che a quanto pare non solo non le compete ma che non appartiene neppure al codice deontologico della categoria alla quale appartiene, la quale, in tali casi, vorrebbe dicesse apertamente: "Il signor Grillo è il signor Casaleggio sono due persone disoneste; e poi accingersi a dimostrarlo". Punto. Ah, quando si dice che a pensar male si ci azzecca sempre! Madame Gabanelli, come sperperate la vostra antipatia! Ma come... una giornalista come Lei! Che deplorevole infortunio! Che vergogna! aldo... alias simulacres
    • Aldo Pavia 4 anni fa
      Egr. Rosa P, trovo la sua bacchettatura oltre che sterile, penosa. Ebbene mi sono "incartato" intendevo scrivere "averlo" e non "essersene"; non le va bene? ecchisenefotte! io della "superficie me ne strafotto" è la sostanza che a me interessa. Inoltre, parafrasando Schopenhauer, "io non ho scritto per gli imbecilli. Per questo il mio pubblico è ristretto."
    • samuele m. Utente certificato 4 anni fa
      Sig. Rosa p. , non hai altro da fare,invece di cercare errori grammaticali nei commenti? Sei una maestra? Scrivi qualcosa attinente al post....se non hai opinioni,ciao e vai per la tua strada. P.S. L'ignorante sei tu!
    • Rosa P. Utente certificato 4 anni fa
      unico commento utile al tuo commento: ESSERSENE dimenticata, non AVERSENE...se imparassimo un po' di italiano?
  • giglio 4 anni fa
    LA GABANELLI? PERSONA RISPETTABILISSIMA, MA SOLLEVARE DEI DUBBI SUI PROVENTI DEL BLOG DI GRILLO NON MI SEMBRA TANTO CORRETTO. REPLICA ALLA REPLICA: LA GABANELLI NON HA DETTO COSE NON VERE O VERE, MA NON HA DETTO PROPRIO NULLA HA SOLO FOMENTATO DUBBI. SCUSATE MA IL BLOG E' DI GRILLO OPPURE NO. E ALLORA A CHI DEVONO ANDARE I PROVENTI? CHE VADANO AL PROPRIETARIO DEL BLOG CHIUNQUE SIA. SE POI LA GABANELLI HA DEGLI ELEMENTI DI UN QUALCOSA DI ILLEGALE O POCO CORRETTO ALLORA, VISTO CHE DICE DI FARE UN'INFORMAZIONE CORRETTA, CHE CI DICA DOV'E' IL LOSCO E NON FARE UN'IMFORMAZIONE AL ROVESCIO AL SOLO SCOPO, MI SEMBRA, DI VOLER FOMENTARE DUBBI SENZA MOTIVI. PER QUANTO RIGUARDA GLI SCONTRINI E' UNA QUESTIONE DI PRINCIPI, XCHE' SI INIZIA CON POCO MA POI SI SA L'APPETITO VIENE MANGIANDO.
  • gio cl 4 anni fa
    Gabanelli, chi ci racconta come vengono fregati milioni di euro ai cittadini da questi politici corrotti e collusi? (ultima sulle multinazionali di sigarette e slot rubasoldi...)non è forse + grave? beh tanto lei è a posto un lavoro lo ha... che gli frega... meglio lavorare secondo ciò di cui il padrone ha bisogno giusto?
  • paolo boccali Utente certificato 4 anni fa
    e ora che dirà la nostra tanto amata Gabanelli?
    • Rosa P. Utente certificato 4 anni fa
      non so cosa dirà la Gabanelli, però sono contenta della risposta di Grillo: non ha accusato nessuno, ha chiarito quel che andava chiarito, almeno in parte. E' così che si fa: la Gabanelli non può essere sospettata di essere di parte, ne ha per tutti, se manca onestà e trasparenza
  • V L. Utente certificato 4 anni fa
    Sono provocazioni , ora e sempre più che mai resistenza 5 Stelle.
  • Io m. Utente certificato 4 anni fa
    Questo blog privato, finanziato da privati non può essere l'house organ del m5s! Ci serve la piattaforma web per le decisioni online da mesi e nessuno ne parla. Perchè il m5s non ha un forum di discussione proprio? Quasiasi azienda IT sa che un blog di questo calibro in perdita significa gestione sciagurata. Io spero che il m5s inizi a camminare con le sue gambe verso la trasparenza che si addice ai tanti ragazzi che che ci stanno mettendo l'anima nel m5s. Queste discussioni sono già da mesi sul sito del m5s ma perchè nessuno ne parla? Continuiamo a perdere voti in questo modo ogni giorno che passa!
  • luca cappilli Utente certificato 4 anni fa
    GABANELLI NELLA LISTA NERA DEL MOVIMENTO
  • Antonio . Utente certificato 4 anni fa
    Organizzare e tenere un blog non è poi così costoso. Posso tenertelo io per poche migliaia di euro. Levare la pubblicità invece lo renderebbe più neutro e pulito. Io te lo avevo consigliato mesi fa ma invano, così come l'ho sempre rifiutata sul mio (www.ilgorgon.blogspot.com). Il servizio della Gabanelli era un po' forzato, ma mi stupisco che non si sia gridato allo scandalo sul servizio sulle fondazioni, dove letta e alfano andavano a braccetto già prima e dove girano una marea di soldi dei cittadini. Quello è una cosa indegna e fa scoprire il perché di questo indecento governo!
  • marino marquardt Utente certificato 4 anni fa
    VIVA LA CHIAREZZA!!! Cazzo, e tanto ci voleva? Caro Beppe se avessi fatto chiarezza subito sui quesiti avanzati dalla Gabanelli avresti evitato il turpiloquio offensivo verso una giornalista che ama fare il proprio mestiere. Chiudiamola qui. O no? Marino Marquardt
  • Ermanno S. Utente certificato 4 anni fa
    Bravo Beppe, questo per chi ha usa la TV come strumento politico, e non usa la possibilità di andarsi a vedere ciò CHE E' GIA' PUBBLICO PER TUTTI, andateveli a vedere giornalisti....
  • Francesco Bolettieri (cwiccio) Utente certificato 4 anni fa
    La Gabanelli ha fatto ciò che sa fare bene.......giornalismo con delle domande legittime, ed ora ha avuto delle risposte. Per questo in molti l'hanno votata, perché non prende sempre tutto per scontato ma vuole vederci chiaro......ed ora ha ricevuto delle risposte chiare.
    • paolo boccali Utente certificato 4 anni fa
      a Francesco, non facciamo i tonti! chi vuole utilizzare il potente strumento di una trasmissione televisiva per tirar l'acqua ad un mulino, con i soldi di tutti, non si insinua per poi, anima candida, rettificare. Chi è corretto, prima si informa poi se ci sono elementi poco chiari, si insinua. Sul M5S bastava che ci fosse stata una seria informazione alla fonte. Una certa anima politica non è nuova a cercare di eliminare gli avversari senza usare le proprie migliori capacità.
  • Marco F. Utente certificato 4 anni fa
    ma cosa ?? siete meravigliati della sig. gabanelli chiedete a paolo barnard ......
  • tito tarak Utente certificato 4 anni fa
    Pezzi di me...quando non possono attaccarti frontalmente cercano le calunnie e tutte le porcate che sono proprie di questo sistema stracarico. Beppe mandali AffanKulo.
    • Wolfgang Pruscha 4 anni fa
      vSono webmaster di un sito internet molto più piccolo di quello di Beppe Grillo, ma so bene quanto entra con la pubblicità. E, considerando gli accessi, le entrate del blog di Grillo devono essere notevoli. Ora, dopo la risposta di Grillo alla Gabanelli, non sappiamo ancora né quanto entra, né come sono i costi del sito. Sappiamo solo (e possiamo crederci o no) che il sito è in perdita. Ora, ammettiamo che sia vero che il sito è in perdita. Visto che le entrate devono essere comunque notevoli, allora le uscite devono essere ancora più alte. Ma Grillo non diceva che il Mov5St fa politica a costo zero??? Ma...
  • tziu Paddori Utente certificato 4 anni fa
    Poche righe per dire che Casaleggio è un pessimo imprenditore.
    • Marco R. Utente certificato 4 anni fa
      Intanto vieni a qui a scrivere
  • Pino Palumbo Utente certificato 4 anni fa
    Vergognatevi...giornalisti prezzolati! Ma ... "chehaccheffare" la pubblicità sul blog per autofinanziarsi ... con la montagna di soldi che hanno incamerato gli altri partiti nel corso degli anni ... dai "FINANZIAMENTI ILLECITI?
  • Ruggiero Campese 4 anni fa
    La gabanelli fa il suo lavoro di inchiesta, non va criminalizzata per aver dato degli spunti di riflessione e posto delle domande. Piuttosto perche uno tra grillo o casaleggio non ha risposto all'invito andando a risp in TV? Sarebbe diverso dalla confusione dei talk
  • enriko g. Utente certificato 4 anni fa
    http://www.caffenews.it/editoriale/49844/il-5-stelle-ineleggibile-solo-una-forzatura-mediatica/ Che ne pensate?
  • fabiano p. Utente certificato 4 anni fa
    io ho votato M5S e lo voltero' ancora. La Gabanelli ha fatto domande legittime. In questo intervento lo staff di Grillo ha dato risopste esaurienti. Auguro tantissima fortuna sia alla Gabanelli che a Grillo: l'Italia ha bisogno di gente come loro!!
  • Alfio antico 4 anni fa
    Gabanelli......che delusione.
  • PAOLO FERRONI 4 anni fa
    RAGAZZI SE POTESSI SCAPPEREI VIA. GRILLO GRAZIE DI TUTTO ANCHE PER UN SACCO DI GENTE CHE NON TI CONOSCE. MA LA COSA STANCA. VEDRAI CHE ORA NESSUNO PARLERA' DI QUESTO POST. MIO DIO MA COSA CAZZO STA SUCCEDENDO IN QUESTO PAESE.
  • Michele Antonini 4 anni fa
    Per la seconda volta la gabanelli mi lascia piuttosto perplesso...dopo aver, spero involontariamente, aiutato il pd a far fuori il povero Di Pietro ora tenta un altra inchiesta bufala su di un fatto ridicolo....mah?
  • ZARIF H. Utente certificato 4 anni fa
    Qualcuno doveva aver calunniato Grillo K.,perché,senza che avesse fatto niente di male,una sera fu sbattuto da Gabanelli nella prima pagina del suo Report................Tuttavia,senza troppa speranza Grillo K. fece un tentativo:"Temo,ragazzi",disse,"che nei prossimi tempi avrò bisogno del vostro aiuto.Ancora non vedo bene in che senso,ma in ogni modo ne avrò bisogno". IL PROCESSO
  • egeria benvenuti 4 anni fa
    All'epoca del programma su Di Pietro criticai la Gabanelli per la sua parzialità, che viene confermata dalle critiche fatte al M5S e a Grillo, il quale ha risposto, a tutti i giornalisti, di andare alla Camera di Commercio a verificare, prima di scrivere o dire boiate. D'altronde, la trasmissione della Gabanelli viene dopo quella di Fazio e perciò è faziosa.
  • luca cappilli Utente certificato 4 anni fa
    Adesso si prega la signora gab anelli di fare un servizio anche del candidato sindaco del PD visto che il signor marino prende 3 stipendi e si contesta anche che ha favorito persone nella sanita dove lui era direttore fa parte della CASTA SE COSI NON FOSSE DOBIAMO PENSARE CHE LA GABANELLI FA PARTE DI QUESTO SISTEMA MARCIO
  • Nicola Scoccia 4 anni fa
    IERI SERA IL SAPUTELLO RENZI HA FATTO LA BRUTTA COPIA DI GRILLO, LA DIFFERENZA E CHE LUI VA IN TV E IL CONSESO NEI SUOI CONFRONTI CRESCE, IO VORREI CHE GRILLO FACESSE DEI CONFRONTI CON QUESTA GENTE IN MODO CHE LA GENTE SAPPIA CHE L' ORIGINALE NEL FARE CERTE PROPOSTE È LUI È NON CHI RICOPIA, MI AUGURO CHE CI VADA DA SUBITO IN MODO DA SPUTTANARLI TUTTI.
  • claudio r. Utente certificato 4 anni fa
    la gabanelli lasciamola lavorare. e' una giornalista e fa il suo lavoro, tutto sommato sono domande che ci facciamo un po' tutti , lo dico nonostante non mi sia molto simpatica da quando ha proposto l'abolizione del contante. non mi fido dei banchieri e dei politici come fa lei con un clik quelli ti svuoterebbero il conto in un millisecondo
    • Andrea R. Utente certificato 4 anni fa
      Sul contante non sono d'accordo, abolirlo sarebbe la soluzione di tutti i nostri mali...
  • Gianfranco 4 anni fa
    Il tempismo è dovuto al fatto che ci sono le elezioni a Roma la prossima domenica e guarda caso attacca Alemanno e chi gli sta vicino e il M5S. Marino e il suo PD sono delle verginelle, loro non generano domande o illazioni, sono perfetti!! Ma le Fondazioni cara Gabanelli? In tutte queste puntate non c'è stato spazio per prendere di petto questo fenomeno scandaloso? Il MPS che fine ha fatto Gabanelli, un buco allucinante di miliardi di cui già 4 sono stati tolti ingiustamente dalle tasche degli italiani? Faccia la vera Reporter andando a rompere i coglioni a chi ha distrutto l'Italia e continua a farlo.
  • Monica M. Utente certificato 4 anni fa
    Grande Beppe!!!!!!
  • Andrea Caroli (elettrociccio) Utente certificato 4 anni fa
    Con tutti i problemi che ho come cittadino italiano.....chissà perché non mi sono mai minimamente preoccupato di questo aspetto diventato ormai il principale pensiero di tutti, insieme "all'incandidabilità" del M5S. Aò, ma avessero mai combattuto il berlusca nello stesso modo, invece da 20'anni fa concretamente ciò di cui ci accusano e gli passano le 3 tv, i conflitti di interesse, gli ovvi guadagni spropositati, leggi a suo favore.........ma si, tutta colpa di Grillo e Casaleggio! Voglio dire, almeno per la legge delle priorità, vergognatevi!! Secondo me i sondaggi veri danno il pd al 9%, c'hanno la corda intorno al collo!!!
  • ferlingot 4 anni fa
    se diciamo che la gabanelli non è stata faziosa allora viviamo nel mondo delle favole. il servizio di report ha fatto intendere che l'house horgan del m5s e cioè il blog è la gallina dalle uova d'oro di grillo e casaleggio e che da questo loro ci guadagnano; facendo però passare l'opacità di come questi soldi grillo e casaleggio li possano occultare o distrarre a loro piacimento. cara gabanelli,ti sei dimenticata di dire che quel blog è un sito privato, che non ha mai ricevuto soldi pubblici, che si finanzia con la pubblicità, e che se voleva sapere di + poteva andare a vedere il bilancio di tale impresa regolarmente depositato quindi signora gabanelli,lei è molto Faziosa perchè mi paragona un movimento che non ha mai usufruito di soldi pubblici ad un normale partito politico la sua faziosità fa vomitare anche perchè non ha dato diritto di replica e ora che la sua trasmissione è terminata nessuno direttamente le potrà replicare questa manovra mi ricorda molto il servizio fasullo mandato su dipietro (56 immobili contro gli 8 in verità) ma nessuno potè smentire subito e poi sappiamo come è finita. la trasparenza ,cara gabanelli dovrebbe chiederla ai sui padroni del pd della rai e di come percepiscono i fantastici stipendi i dirigenti della sua azienda, di come venite assunti voi in rai, di come investite(sperperate)il badget, chiedere trasparenza ad un soggetto privato,tacciandolo di mancata trasparenza senza farlo replicare è un'operazione che le viene molto bene,lei come tanti giornalisti siete molto bravi in questo. gabanelli penso che se lei ha una trasmissione in prima serata in rai deve essere molto omologata e mi vengono in mente le parole a lei riferite dal suo collega paolo barnard,socio fondatore di report; se le ricorda signora gabanelli??????
  • Renato B. Utente certificato 4 anni fa
    RAI 3 pur di non parlare dello scandalo dei 24migliardi di€ dei MPS ; vanno cercando il pelo sul huovo nel BLOG di GRILLO.........come se la gente fosse tutta stupida.....
  • caterina s. Utente certificato 4 anni fa
    Chiedo ma perchè queste risposte non son state date nel corso della trasmissione Report ? E' vero che la Gabanelli aveva invitato Grillo e Casaleggio? ! Se sì, perchè non farlo sapere dalla TV e sbatterlo in faccia a tutti!?
  • Carlo Pandolfini Utente certificato 4 anni fa
    La Gabanelli è quella che propugna la guerra al contante, cioè ai poveracci, ....... già questo doveva farvi capire da che parte stava! Ma perchè questa Fior da Fiore di Giornalistanon fa un bel numero di Report SULLE PROPRIETA' ROTHSCHILD IN ITALIA!!! che è il vero padrone degli Italiani e nessuno lo dice???? ........... forse perchè si spaventa????????? Per me Report non se l'è mai presacon i VERI Potenti, ma solo con le mezze calzette, REPORT E' UNA BUFALA!!!!!!!
  • Maria Luigia Doro 4 anni fa
    .... tieniti pronto Beppe, alla prossima dovrai giustificare il contenuto degli scontrini del supermercato!
  • Luigi Marotta 4 anni fa
    Chi vuole o può fare una visura alla camera di commercio di milano (le visure sono a pagamento), può verificare quanto costa; ma per noi comuni cittadini votanti? E' tanto difficile pubblicare gli estratti di questo bilancio, con i campi evidenziati come fanno i giornalisti nei servizi? Così si metteranno a tacere tutti no?
  • Pierluigi Ingrosso Utente certificato 4 anni fa
    Speriamo che per salvarsi la faccia la Gabanelli comunichi durante la prossima puntata la verità. Comunque mi ha deluso... E non perchè è andata contro il moVimento, ma perchè ha spacciato per vere delle menzogne diffamatorie. *fischi e buuu*
  • massimo sorry Utente certificato 4 anni fa
    "Se sei un "GRILLINO" ora non ti devi lamentare: devi adorare la Gabanelli a vita, qualsiasi cosa dica o faccia!!! Perchè? Perchè faceva parte della vostra lista!!!( Firmato: la superficialità italica ). Ma se diventatava Presidente della Repubblica cosa sarebbe successo di fronte ad una critica di uno del M5S? Altro che vilipendio!!! :-)
  • maurizio carrara Utente certificato 4 anni fa
    Io ho ancora negli occhi la faccia della Gabanelli quando la telecamera "ha stretto" mentre concludeva il servizio sul M5S. Aveva gli occhi lucidi e sembrava sul punto di piangere (mi ha ricordato la Fornero!). Fatto sta (e scusate se posso sembrare un paranoico del complotto) che il tempismo è stato perfetto. Il giorno seguente la Finocchiaro e Zanda annunciano l'esistenza di quell'immondo DDL e da più parti (avendo ancora nelle orecchie il servizio di Report e gli innumerevoli dubbi ed incertezze da esso sollevati) si è inneggiato alla regolarità ed alla trasparenza che con esso si otterebbe. La Gabanelli è una giornalista competentissima e brava, ma è pur sempre a libro paga di Rai3 (che da sempre è considerato un canale molto vicino al PD-elle) forse il servizio sul M5S e le insinuazioni sui suoi fondatori le è stato fortemente "consigliato". Un saggio diceva che a pensar male spesso ci si azzecca.
  • LA RAI DEVE PUBBLICARE I SUOI CONTI:VOTATE IL COMMENTO 4 anni fa
    Perchè i GIORNALISTI non parlano di CORRUZIONE,TANGENTI in RAI??PERCHE 'non chiedono alla RAI di PUBBLICARE i suoi DATI su CONCORSI,STIPENDI;NOMINE,ecc?? ANCHE perchè la RAI è PUBBLICA e PAGATA da NOI!! PRIMA devono essere TRASPARENTI loro della RAI e poi POSSONO CHIEDERE dove vanno i SOLDI!!!CAZZO!!I primi STUPIDI siamo NOI che andiamo a presso a queste CAZZATE!!!Che ce ne fotte dei soldi di GRILLO? IL Sistema di INFORMAZIONE CORROTTO e anche la RAI rubano una valanga di soldi e ci ROVINA la VITA e pensiamo a queste CAZZATE! COPIO-LEGGO-INCOLLO-FANCULO ALLA RAI POLITICIZZATA !!
  • fabfour 4 anni fa
    vorrei capire da cosa è animata la gabanelli nella sua inchiesta sul m5s visto che sono appena entrati in parlamento, hanno rinunciato ai soldi del finanziamento pubblico e stanno discutendo alla luce del sole su come vivere decentemente a roma,penso che la gabanelli se dovesse pensare seriamente a come mantenersi nella citta' in cui lavora non farebbe servizi d'inchiesta cosi importanti.Non ha fatto altro che dare l'esca su cui buttarsi al marciume che abbiamo in italia dai parlamentari ai pseudogiornalisti etc. Beppe ma perchè non mandi vaffanculo tutti e ti godi la vita,ma chi te lo fa fare gli italioti sono predestinati ad essere dominati da altri popoli.
  • tomas opold Utente certificato 4 anni fa
    Mi chiedo quanto le pubblicità sul blog e i guadagni di casaleggio possano influenzare l'attivismo dei cittadini e il lavoro dei parlamentari 5stelle... PRATICAMENTE 0! Stiamo parlando di soldi che casaleggio fa usando i CLICK della gente quando i politici usano i SOLDI della gente con rimborsi e ultrastipendi, quando la mafia leva al paese piu di 60 miliardi alla gente con le slot, quando l'europa obbliga ogni italiano a pagare il fondo salva stati (125 miliardi) che non serve a un beneamato CA***... Vogliamo paragonare i guadagni di casaleggio grazie AI CLICK con tutto il resto???? PATATICO SERVIZIO DELLA GABANELLI, MI DA L'IMPRESSIONE CHE CI SIA LO ZAMPINO DI QUALCUN ALTRO DIETRO. LA RAI è COLLUSA e ALLA GABANELLI PIACE TENERSI IL POSTO DI LAVORO!
  • elisa terribile Utente certificato 4 anni fa
    evidentemente i vecchi politici, hanno paura di chi ha la fedina penale pulita. Denunciarli almeno per diffamazione, non si puo'?
  • nessun copy 4 anni fa
    A quanti sostengono che le risposte alla gabanelli sono arrivate tardi consiglio di leggere il post di Francesco Blu che siccome rispecchia il mio pensiero non mi pare carino ripeterlo se non copiarlo. Ma la considerazione che voglio fare è; come ha potuto una giornalista come la Gabanelli non informarsi prima visto che i bilanci sono pubblici e poi se questi bilanci avessero avuto l'attivo cosa avrebbe insinuato. Credo che qualsiasi persona, che da guadagni onesti, ne trae un utile e ci paga le tasse dovute, non possa essere messo alla gogna come è stato fatto dai giornali, ma anche da qualche cittadino che scrive sul blog. saluti da nessun copy
  • ADRIANO G. Utente certificato 4 anni fa
    Non mi sembra difficile, non mi sembra che costi fatica, cosi come rispondere alle domande di Report. siamo sula giusta strada Trasparenza --> Grazie
  • bruno 4 anni fa
    1.400.000€ per la gestione di un anno di un blog, per quanto possa essere visitato, è tantissimo ! ps. oggi mi è apparsa pure la pubblicità di slot machine! Questo NO, non ti puoi permettere di fare pubblicità alle slot, soprattutto non te lo permette google! occhio!
    • bruno 4 anni fa
      Per inciso google NON fa pubblicità ai giochi d'azzardo, quella pubblicità non era di google. in secondo luogo i siti che pubblicizzano gioco d'azzardo non possono entrare a far parte della rete display di google, (AdSense) quella per fatturare gli introiti pubblicitari. Io sono un google professional, e voi? ciao ciao
    • b. v. Utente certificato 4 anni fa
      Bruno, la pubblicità delle slot esce a te o ad altri MA non a me che non frequento siti per giochi d'azzardo, mio caro...
    • Franco 4 anni fa
      1.400.000 euro è il fatturato 2011 della Casaleggio Associati, che non si occupa solo del blog. Google propone pubblicità anche in base alle ricerche che fai su internet. A te la Slot Machine, a me il Kindle di Amazon.
    • leonardo l. Utente certificato 4 anni fa
      Se dopo che vi hanno appena informato di tutto quanto cominciate con la storia delle slot, andatevene a c****e da un'altra parte.
  • lorenzo s. 4 anni fa
    la questione del M5S ha di fatto oscurato l'altra parte di Report, dedicata al debiti Ds (ora PD) e sulla quale non ho letto una riga sui giornali, sentito una sola parola in tv e trovato una smentita del Pd (silenzio di tomba). Ma: 1) Report ha spiegato che i DS hanno sottratto ai creditori del partito migliaia di immobili cedendoli a fondazioni e/o associazioni legate al partito che a loro volta li gestiscono o li hanno venduti (il ricavato non si sa a chi è andato); Sposetti, ex tesoriere Ds, alla domanda della giornalista che gli chiedeva se avesse paura di azioni revocatorie sui quei beni (Report ne ha citata una fatta da una banca), in puro stile mafioso ha risposto "che ci provino, non ci riusciranno...". Ora, questa operazione a casa mia sia chiama bancarotta fraudolenta, e mi vengono in mente almeno altri dieci reati, fatta sul modello Parmalat, Alitalia, ecc. ecc. 2) Con una complessa operazione di storno di fondi e risorse pubbliche, spiegato sempre da Report, i debiti dei Ds saranno ripianati con fondi pubblici, contributi elettorali, ecc. ecc., ovvero sarà lo Stato, i contribuenti, tutti noi, a pagare i debiti degli ex Ds ora Pd. Alla domanda della giornalista, Sposetti rispondeva :"si certo i debiti saranno pagati con risorse pubbliche", come se nulla fosse...... e questo a casa mia sia chiama PECULATO!!! Beppe, passa al contrattacco: esposto alla procura!!!
  • massimo sorry Utente certificato 4 anni fa
    Speriamo che Gino Strada non dica mai nulla contro il M5S, perchè, per una subdola logica di alcune persone, in tal caso questi "INCOERENTI GRILLINI" non avrebbero diritto di lamentarsi!!!:-) Perchè quello faceva parte della lista dei candidati, eh eh!!! :-) Quindi ipoteticamente, il M5S dovrebbe tenersi tutte le critiche anche degli altri 8 della lista dei candidati alla presidenza... Se domani Prodi dovesse dire del M5S :"Sono tutti degli incompetenti!!!" Bhè, ci si dovrà star zitti, perchè lui faceva parte della lista del M5S... è logico, no? Non fà una piega!!! :-) mhmhmh...
  • Remo Piombo Utente certificato 4 anni fa
    ma è assurdo che ci perdiamo nel nulla, ma cosa siamo coglioni? Ma che me ne frega cosa guadagna il blog, mica mi ha chiesto dei soldi quindi non sta spendendo soldi miei. Invece a me interessa sapere come vengono spesi o buttato i soldi che pago allo stato con le tasse. Ma i furbetti del sistema corrotto sanno come dirottare l'attenzione altrove e noi come peri ci caschiamo. E poi questo mi fa un servizio utile con le sue informazioni e se guadagnasce una montagna di soldi ripeto non sono soldi miei.
    • doreta diddi 4 anni fa
      questo è quanto avrebbe dovuto dire la gabanelli a coloro che chiedono come si sostengono i grillini
  • GAETANO ZARACA (gaetano zaraca teramo) Utente certificato 4 anni fa
    CARO SIGNR BEPPE,L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA D. F O N D A T A SUL L A V O R O,quindi le fondamenta di questo Stato sono solo e solamente l'onesto e operoso Lavoro; ho due figli disoccupati.... . IMpegno solidariera' empatia,ricerca applicata. Scuola con sterminati laboratori, AMORE vero, per le persone ripartizione possibile delle ricchezza ecc,ecc.ecc.,ci vorrebbero non e' vero?
  • Andrea Bacciolo Utente certificato 4 anni fa
    Il fulcro di tanta curiosità verso i fantasmagorici guadagni di te e Casaleggio, caro Beppe, è che il ladro pensa che tutti rubino. Di conseguenza i partiti non riescono a capacitarsi quando qualcuno lavora senza tornaconto personale per il bene del suo paese. Sempre avanti! Non ci abbatteranno!
  • Nicola Acerra 4 anni fa
    Tutto questo perche'? Lo dice la Gabanelli stessa, perche' Casaleggio non ha concesso un intervista alla sua inviata. Non ho nulla contro la Gabanelli tanto meno contro report, pero' farla pagare ad un movimento per una intervista negata mi sembra un po' troppo. E cara Gabanelli, i scontrini sono importanti tanto quanto milioni di disoccupati.
  • GABRIELE TINELLI () Utente certificato 4 anni fa
    Scusate non ho capito dov'è lo scoop. Il m5s vive di donazione di cittadini, ho dato 20euro, e come me decine di migliaia di persone. Sono stati raccolti circa 700 mila euro e ne sono stati spesi circa 300 mila. I restanti 400 mila daranno dati domani al sindaco di Mirandola per la ricostruzione di un asilo. Queste cose si sapevano già, non capisco il motivo del servizio fatto in quel modo. Inoltre Casaleeggio e Grillo lavorano con il blog, non capisco che importanza abbia quanto guadagnano visto che sono soldi guadagnati in modo onesto e morale!!! Inoltre il m5s ha uno blog suo senza pubblicità www.beppegrillo.it/movimento. Sono deluso dal servizio in stile D'Urso!!!
    • GABRIELE TINELLI () Utente certificato 4 anni fa
      GIA'! cIAO :-)
    • Gianfranco 4 anni fa
      ci sono le elezioni a Roma domenica prossima e se ci hai fatto caso ha attaccato Alemmanno e chi lo sostiene, poi ha attaccato il M5S. Su Marino e il PD, tutto tace. Coincidenza?
  • Federico Sandretti 4 anni fa
    Che avrebbero fatto le pulci al M5S era chiaro fino dall'inizio ... e sicuramente quello che per alcuni, magari perché la vivono da dentro, è qualcosa di trasparente per altri potrebbe essere visto in modo ambiguo. Direi legittimo ma alla fine si parla di aria fritta e tutto il clamore e lo scandalo viene amplificato da chi ha solo da guadagnarci e non dai diretti interessati. Comunque mi sembra che le cose procedono troppo a rilento e questo inciucio non riesco a mandarlo giù. Per eliminare dalla scena il PD, il partito dei falsi ... iniziamo a definirli na nuova DC e non associandogli idee di sinistra, il PD non è più da anni di sinistra ... ribadiamolo ai loro elettori che se credono ancora nella legalità e nella meritocrazia un movimento esiste, è il M5S con i suoi pregi e difetti.
  • Marco Frau 4 anni fa
    Il servizio della Gabanelli era un po' aggressivo, ma nei limiti. Le risposte mi sembrano limpide. Però, c'è un però: si continua a paragonare il Movimento 5 Stelle ad altri partiti e, vista la figura carismatica di Beppe Grillo, al PDL di Berlusconi. E' un errore perhè Berlusconi ha creato un apparato per difendere i propri interessi politicamente. Per come la vedo io la proprietà del marchio e del nome da parte di Beppe è come un Dop per il candidato che, in caso violi le norme, ne viene privato. Sul fatto della pubblicità del "house organ", se anche ci guadagnassero, che problema ci sarebbe, se poi pagano regolarmente le tasse? Non chiedono soldi allo Stato e fanno una scelta imprenditoriale vincente, o il guadagno è lecito solo se lo fa qualcun'altro? Allora,bestemmia laica, siamo sicuri che tutto il ricavato delle Feste dell'Unità finisca dove deve finire? Allora è meglio il finanziamento diretto o indiretto dalle tasche dell'imprenditore illuminato? Sembra che qualsiasi cosa sia un buon pretesto per screditare. Facciamo un'ipotesi: Grillo e Casaleggio sono due mascalzoni malintenzionati. Vediamo un po', cosa hanno combinato tramite i parlamentari da loro telecomandati? Oggi tutti si dichiarano favorevoli a tagliare i costi della politica, tutti propongono, con strane alchimie, redditi di cittadinanza. Il tutto a parole. Poi, naturalmente, la priorità è il rimandare l'Imu di 3 mesi, metter una pezza, neanche tutta, alla cassa integrazione in deroga, e nessuno parla delle missioni all'estero e del o della Tav. Insomma, piano piano gli altri partiti fanno loro i temi del malvagissimo duo e dei loro adepti per fini elettorali, svuotandoli di contenuto. Nel frattempo bisogna delegittimare chi continua a produrre ste malsane nuove idee, che piacciono tanto a quei bastardi maledetti degli elettori, soprattutto quelli di SINISTRA che del centro non ne possono più. Cercare col microscopio pagliuzze nell'occhio dell'avversario è difficile, con una trave nel proprio...
  • silvana rocca Utente certificato 4 anni fa
    Ma se i bilanci sono a milano, a disposizione dei giornalisti, cosa ti costa pubblicarli o darli alla gabanelli? Ricordando a lei di fare altrttanto con gli altri partiti.
    • ancora rossa 4 anni fa
      A dire il vero, quello che si evince da quanto pubblicato sul blog, non sono i conti relativi al blog stesso, quanto alcune voci di bilancio della CA...lo dico non per dare ragione a chi per chi, ma solo per la chiarezza della discussione...ci sarà sicuramente chi più esperto di me nella stesura dei bilanci potrà tranquillamente spiegare la differenza tra i capitoli della storia e le ipotetiche conseguenza di tale trasparenza non trasparente
    • leonardo l. Utente certificato 4 anni fa
      Non si può continuare ancora con questa solfa. Ti hanno detto che riescono con un pò di pubblicità a chiudere in pari e nel 2011 quando hanno chiuso con 57.000 euro di deficit, mica sono venuti a chiederli a noi. E' impressionante quanto la gente possa essere tediosa!!
  • Marco S. Utente certificato 4 anni fa
    Ora però la Gabanelli riprende a settembre. Quindi non c'è la possibilità di replica. Proprio studiato ad arte. Eppure erano cose già ribadite. Nel servizio faceva credere che Casaleggio volesse nascondere tutto, facendo una domanda al volo mentre era di passaggio a un convegno. Sono maestri in questo.
    • leonardo l. Utente certificato 4 anni fa
      Invece io stamattina su fb ho chiesto alla Gabanelli di pubblicare il suo contratto, in modo da sapere lei quanto guadagna, perchè siccome sono abbonato rai, il suo stipendio lo pago anch'io. Appena lo pubblicherà ve lo farò sapere.
    • b. v. Utente certificato 4 anni fa
      Proprio come dici tu, Marco.
    • silvana rocca Utente certificato 4 anni fa
      Va bene a settembre facciamogli mettere al primo punto il finanziamento del blog.. Ovviamente paragonandolo anche agli altri blog di partiti e politici vari e finanziamenti ai partiti,ruberie varie ecc. (in questo la gabanelli è brava!)...se non è in odore di siluramento...boh !!!!
  • Mario P. Utente certificato 4 anni fa
    Certamente per lavorare in Rai devi avere qualcuno che ti raccomanda, siamo in Italia, se non hai la raccomandazione non avrai mai un posto alla Rai o qualche altro posto di un certo prestigio. I non raccomandati, se hanno delle capacità, sono costretti ad andare all'estero, il più delle volte sono anche i migliori.
  • Francesco Ceccarilli Utente certificato 4 anni fa
    vengono a guardare il pelo nell'uovo, quando la merda di blog e giornali pagati dagli italioti fanno solo tanta merda pagata a costo oro. Questo blog dovrebbe guadagnare visto lo sbattimento che si è fatto lo staff... Sarebbe giusto che guadagnasse... Non ha rubato niente a nessuno... Altri invece sì, hanno rubato e come ... Si stanno attaccando a tutto per sopravvivere ... Io spero che faranno la fine che si meritano...
  • alessandro z. Utente certificato 4 anni fa
    I blog sono un prodotto, richiedono investimenti di denaro e di tempo. Sinceramente se questo blog riuscisse ad avere un utile a fine anno, mi farebbe soltanto piacere Molti giornali politici ricevono i finanziamenti che tutti sappiamo a spese nostre ... Vorrei fare questo confronto: - i giornali di partito vendono le loro copie e chi decide di comperare le loro testate spende del denaro. il blog e' gratuito !!! - I giornali coprono le perdite d'esercizio con i finanziamenti pubblici (come sopra) che sono pagati con le nostre tasse. il blog vende pubblicita' e se non copre le spese e' in perdita !!!
  • Gian A Utente certificato 4 anni fa
    Mi ripeto dicendo che è un "non problema". Il problema di fondo lo intravedo in un massiccio attacco al movimento e al blog (la gente comune). Lo si vuole zittire, il sistema ha individuato un nemico e ora lo combatte. Con tutti i mezzi che è abituato (il sistema) ad utilizzare. Dubito cambino le cose. Neppure le proposte di legge e/o modifica promosse dal M5* saranno mai discusse o approvate. E' un segnale, pessimo, di una civiltà in declino. I bilanci sono pubblici. Con qualche euro uno richiede la visura bilanci presso la Camera di commercio, e prende atto delle rendicontazioni delle società. Così dopo vivrà una serenità inusitata e una appagante attività notturna. Senz'altro tale inquisizione sarà la soluzione: darà futuro ai disoccupati, rilancerà l'economia italiana e risolverà le questue dei cittadini che hanno la sfacciataggine di protestare. C'è chi guarda gli scontrini e chi i bilanci. Così l'attenzione (e gli sforzi) la dirottiamo altrove.
  • Mahsa Bulsara Utente certificato 4 anni fa
    Comunque se riesci a malapena ad andare in pari con questa fetecchia di blog (strutturato DA CANI), io sono in grado di fartelo andare MOLTO meglio con 300€ al mese (e un server decente, protetto da algoritmi decenti, così che non si debba urlare all'hacker ogni 3*2). Insomma, se vai a malapena in pari, carissimo, ti stanno fregando.
    • Paolo Ottaviani Utente certificato 4 anni fa
      Quindi stiamo parlando di cifre che escludono la possibilità di pranzare con le ostriche...perché non lo dici anche a report?
  • Francesco M. Utente certificato 4 anni fa
    Grazie Beppe, chiarito questo perché nessuno parla più dell'incostituzionalità del premio di maggioranza alle coalizioni?
    • Mirko R. Utente certificato 4 anni fa
      Perché esso provoca una alterazione degli equilibri istituzionali, tenuto conto che la maggioranza beneficiaria del premio è in grado di eleggere gli organi di garanzia che, tra l'altro, restano in carica per un tempo più lungo della legislatura. Vuoi mai che ne parlino? Meglio perdere tempo e confondere le acque....
    • Steve M. Utente certificato 4 anni fa
      Grazie Beppe per le precisazioni sul blog e pubblicità. Ovviamente è un argomento di un certo interesse, anch'io ero curioso, ma dal punto di vista della fattibilità del progetto, non per aggredire con la solita malafede del mondo della stampa. Credo invece che l'aver inserito un po di pubblicità, oltre che necessario per la sopravvivenza del blog, possa essere un esempio di come potrebbe essere la politica in futuro, e non solo per il M5S. Invece che far diventare M5s un partito (assurdità), magari saranno i partiti a diventare movimenti, senza soldi e quindi sovvenzionando senza scopo di lucro i propri mezzi informativi e propagandistici. Purtroppo penso anche che non vivrò abbastanza per vedere l'Italia senza più queste facce ammuffite dei ladri di partito. e ho solo 43 anni :( ciao
  • Pietro Borghetti 4 anni fa
    Ho votato m5s. Una cosa non mi è chiara, perché CA dovrebbe coprire le perdite del blog? A quale scopo?
    • emil v. Utente certificato 4 anni fa
      Perché il Movimento è un progetto ideato da Grillo e Casaleggio. Siamo agli inizi, di cosa ti stupisci? Sei convinto che il blog venga sviluppato e manutenuto gratuitamente?
    • flavio mancina 4 anni fa
      c'è scritto nella prima e nella seconda riga dell'articolo.
  • PERCHE' NON PARLANO DI LOBBY,CORRUZIONE,IMMUNITA' PARLAMENTARE 4 anni fa
    Perchè i GIORNALISTI non parlano di CORRUZIONE,TANGENTI in RAI??PERCHE'non chiedono alla RAI di PUBBLICARE i suoi DATI su CONCORSI,STIPENDI;NOMINE,ecc?? ANCHE perchè la RAI è PUBBLICA e PAGATA da NOI!! PRIMA devono essere TRASPARENTI loro della RAI e poi POSSONO CHIEDERE dove vanno i SOLDI!!!CAZZO!!I primi STUPIDI siamo NOI che andiamo a presso a queste CAZZATE!!!Che ce ne fotte dei soldi di GRILLO? IL sistema e anche la RAI ruba una valanga di soldi e ci ROVINA la VITA e pensiamo a queste CAZZATE!!ORA CHI e' D'ACCORDO DEVE VOTARE . VOTATE IL MIO COMMENTO SE LA PENSATE UGUALE
  • giulio mariniello 4 anni fa
    ci vuole trasparenza e non ve la prendete con la gabanelli ha fatto solo il suo lavoro.
    • Roby Mura Utente certificato 4 anni fa
      più trasparenza di questo?
  • marco riccio 4 anni fa
    Lasciateli chiedere, indagare, supporre... ne uscirete solo più forti come blog e come " movimento " a favore dei cittadini. rispondete con pacata ma ferma forza, e poi controbattete con argomenti veri ed EVIDENTI gli Italiani vi guardano e sono pronti a seguirvi, ma vogliono la certezza dei fatti (e anche dell'apparenza) ;) ... FORZA 5ST
  • gianni pi Utente certificato 4 anni fa
    In risposta a Zeus Rossi Sono d'accordo con te ma solo in parte. Milena Gabanelli ha fatto una domanda più che legittima a cui è stato risposto nel giro di qualche giorno (Ok, qualche giorno non è 'subito' come dici tu ma, con il più grande rispetto possibile, non è un interrogatorio di polizia: qualche giorno per documentare non mi sembra la fine del mondo). La cosa mi sembra assolutamente normale e chiusa con semplicità. I sospetti e le polemiche non li alimenta né la Gabanelli, né Grillo né Casaleggio ma i tifosi acritici, sia quelli pro che quelli contro, che sono succulento nutrimento dei pennivendoli (tra i quali, fino a prova contraria, la Gabanelli non rientra). Se tutte queste teste non pensanti capissero, in un lampo di lucidità, che l'unica loro utilità è di dare argomenti ai giornalisti tanto disprezzati, magari la smetterebbero di inondare di stupidaggini il web e avremmo tante parole inutili in meno. Ma la rete fortunatamente è libera, non si può immaginare di censurare i tifosi, solo sperare che capiscano e la smettano.
  • Mahsa Bulsara Utente certificato 4 anni fa
    Dovremmo crederti sulla parola? E Gesù Cristo è morto di freddo.
  • fabio piombino 4 anni fa
    ok,non vuoi aprire un canale televisivo?va bene allora intervieni in tutte le loro trasmissioni,non ti diranno mai di no,interventi telefonici,dove dici la nostra ragione al tuo modo e senza interlocutorio,e poi riattacchi.li manderesti al manicomio.la gara sara'...dove interverra' oggi grillo?e' un 'idea.
  • Enrico P. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe hai fatto bene a fare questa dichiarazione pero' Casaleggio doveva essere piu'specifico nell'intervista che gli e'stata fatta
  • Michele C. Utente certificato 4 anni fa
    Soddifatto sia di Beppe che della Gabbanelli! Bravi!
  • Rudy Pontrandolfo 4 anni fa
    Io non capisco cosa pretende la Gabanelli. Da quando una istituzione PRIVATA deve dare conto dei fatti propri ai giornalisti ? Non sono soldi nostri e quindi che perda o guadagni, non ci deve riguardare ! Sbaglio ?
  • Bruno romano 4 anni fa
    Bravo Beppe avanti tutta!!!!!
  • Ennio Doris 4 anni fa
    Caro Beppe, a me tocca solo ripetere quanto già scritto su questo blog, e notare che le "coincidenze" mi danno ragione. Se volete potete ospitarmi nella rubrica dell'indovino :-) La giornalista di REPORT che ha fatto il servizio sul M5S è SABRINA GIANNINI, la stessa che fece il servizio bufala su Di Pietro Quel servizio fu una vera e propria polpetta avvelenata. Talmente mistificatorio da far dubitare della buona fede di chi lo realizzò, dato che erano vicende già note a chi conosce la storia di Di Pietro e dei suoi calunniatori berlusconiani del passato. Citare le risultanze catastali spacciando 8/9 appartamenti (in parte della moglie, che era già benestante di suo, e di cui solo 3 di Di Pietro) definendoli maliziosamente "56 immobili" fu la prima porcata Far passare una donazione privata a un privato cittadino (di cui ricordo persino il momento storico e le motivazioni ) per un finanziamento pubblico fu la seconda. Aver dato voce ai soliti noti suoi diffamatori . che sono oltretutto recidivi, perché già condannati per diffamazioni precedenti sulle stesse cose, ed evidentemente pagati da qualcuno, fu la terza Sulla vicende, già note da anni, si espressero a suo tempo anche Lillo, Travaglio e Genchi E anche quel servizio non lo fece la Gabanelli, ma Sabrina Giannini, non nuova a questi servizi discutibili. Così' come in pochi sia accorsero che fino a 24 h dopo quel servizio, sulla sua pagina Facebook comparivano ancora tra i Like : - Partito Democratico (pagina ufficiale) - Pierluigi Bersani - Circoli PD di Livorno. La pagina scomparve (inaccessibile agli utenti esterni) 24 h dopo. E il servizio (guardacaso) venne concepito poco tempo dopo che il PD decise di stracciare la foto di Vasto Risultato: IDV distrutto e affondato. Sarò malizioso ? Forse. Ma non più del "servizietto" della Giannini, che tra l'altro è stato "condito" dai classici refrain che scrivono i piddini nel web. Riflesso incondizionato? Saluti
    • Franz G. Utente certificato 4 anni fa
      I filmati usati in quel servizio erano stati realizzati durante le elezioni di febbraio e Casaleggio, Grillo e chiunque facesse parte del M5S era preso d'assalto per avere qualsiasi tipo di informazione. Praticamente nessuno rilasciava commenti per strada a quei giornalisti che li circondavano in modo soffocante. Le false notizie e gli articoli che giravano in quel periodo erano una cosa vergognosa e giustamente non si rispondeva a nessuno. Se sei interessato ad una intervista chiami la persona e chiedi se ti viene concessa, poi si stabilisce il giorno e l'ora, come è stato fatto in tanti altri servizi seri.
    • ENNIO DORIS 4 anni fa
      Caro Michele, tu sei purtroppo la dimostrazione che una bugia ripetuta 100 volte diventa verità Report intervistò : Elio Veltri Questa è la sua condanna per diffamazione http://www.antoniodipietro.it/wp-content/uploads/2012/10/Veltri-condanna-sentenza-Corte-Appello-Milano-n.-1716-12.pdf Poi intervistò Mario Di Domenico. Questa la sua condanna http://www.antoniodipietro.it/wp-content/uploads/2012/10/Di-Domenico-sentenza-Corte-Appello-Roma-n.-4929.12.pdf Questa è la sentenza del GIP che attesta la regolarità della contabilità ma di cui la GIANNINI citò astutamente solo le prime righe travisando il significato http://www.antoniodipietro.it/wp-content/uploads/2012/10/1.-ARCHIVIAZIONE-GIP-BONAVENTURA.pdf Questo è l’atto notarile della donazione che, come si può constatare, non contiene alcuna indicazione “modale” ed è senza “condizioni”. E fu in data 22 maggio 1995 e, quindi, prima che si mettesse a fare politica e addirittura anni prima di quando venne fondato il partito Italia dei Valori. Detta donazione mi venne offerta per fini personali (per difendersi nei processi in cui lo trascinarono gli scagnozzi di B.) e non per fare politica (anche se poi Di Pietro, per libera scelta, ne utilizzò buona parte per avviare ed organizzare l’attività politica di IdV). http://www.antoniodipietro.it/wp-content/uploads/2012/10/Atto-di-cessione-Maria-Virginia-Borletti.pdf E , beninteso , io non sono tifoso di nessuno, semplicemente prima di credere a quello che dice la televisione italiota, (di giornalisti furbetti ce ne sono in ogni trasmissione, nessuna esclusa) vado a verificare per mio conto e cercare i riscontri.
    • Michele C. Utente certificato 4 anni fa
      il problema Sig. Doris non dipende dalla particella catastale, bensì dall'uso che si è fatto di quell'ingente somma di denaro, e questo è oggettivo. Prodi mise a disposizione la somma per fare politica, Di Pietro (com'è stato dimostrato) lo investì in proprietà personali che mise (a pagamento) nelle disponibilità del partito. Per non parlare dell'omertà relativa ai bilanci, e dell'arricchimento personale avvenuto dal momento in cui è sceso in politica. Le perplessità sono molte.
  • Carlo C. Utente certificato 4 anni fa
    Benissimo questa risposta, grazie allo Staff. Scusate però una domanda. Ma se qualche privato guadagnava da tutto questo lavoro che viene messo al servizio di noi cittadini gratuitamente c'era qualcosa di male? I partiti sono finanziati dai nostri soldi, se li spendono male e a volte pure per i cavoli loro, non fanno solo cose nel nostro interesse (anzi!) e NESSUNO GLI HA MAI ROTTO SERIAMENTE PRIMA DEL M5S????? OK. Mettiamo nel conto che il M5S dovrà essere sempre IL PIU' ONESTO, IL PIU' TRASPARENTE, IL PIU' CORRETTO, ecc. ecc. Non credo ci saranno problemi.
  • Marco Ferrari 4 anni fa
    BRAVO Beppe: il chiarimento era necessario Il giornalismo DEVE sempre fare le domande anche quelle più scomode e restare il cane da guardia della democrazia. L'importante è saper (e poter) rispondere con i dati di fatto.
    • Nico P. Utente certificato 4 anni fa
      Caro Marco sono d'accordo con te quando dici che un giornalista deve fare delle domande, un buon giornalista però pone una domanda che abbia senso, in questo caso la domanda posta a Beppe non ha alcun senso, il Blog non usa soldi pubblici a differenza di altri quindi la reputo una domanda pessima a cui Beppe non dovrebbe nemmeno dare una risposta.
  • giovanni torchia Utente certificato 4 anni fa
    Pensavo e penso che non ce niente da farci vergognare. Sono solo tatiche per metterci in difficoltà. Non riusciranno a toglierci la voglia di partecipazione attiva. Forza amici m5s.
  • Gabriele Gaggini Utente certificato 4 anni fa
    Mi riferisco ai dati fine 2012 inizio 2013 anche. Dove ci sono stati sicuramente piu accessi causa il boom elettorale.
    • Riddik Ridd 4 anni fa
      Gabriele gabrile, ma perchè non vai a chiedere il dettaglio dei rimborsi elettorali, scontrini, fatture, etc etc ad un partito? Perchè sei caduto nella trappola del "mostrami lo scontrino della focaccia" mentre dall'altra ti han fottuto il futuro ed il lavoro? Stai facendo il gioco di chi vuol distruggere il M5S mettendoci gli uni verso gli altri. Metticeli tu 57000 euro per ripianare le perdite...poi puoi parlare, prima di allora dovremmo portare rispetto a questi ragazzi della Casaleggio
  • Andre Carol duccini 4 anni fa
    Se queste cose Beppe non le va a dire in tv, molta gente non le saprà mai. Facciamo la finita con questo preziosismo. Stiamo facendo acqua dappertutto.
  • Gabriele Gaggini Utente certificato 4 anni fa
    Ok ma non si risponde ai legittimi quesiti di un giornalista come la Gabanelli con dati senza prove certe. Dimostrate veramente quanto guadagno esce da questo blog. Con certificazioni e dati seri! Eliminate ogni punto oscuro e veramente conquisterete tutto. La gestione Casaleggio, la gestione Movimento deve essere trasparente, solo allora davvero anche elettori come me vi voteranno, altrimenti i dubbi permangono. Avete preso il 25%, ci sara un motivo se il 75% non vi ha votato, BENE QUESTO È UNO DEI MOTIVI. FATE CHIAREZZA E NON CI SARA PIU DUBBIO. è solo un consiglio il mio...
    • marco pelone Utente certificato 4 anni fa
      se ti attacchi agli spiccioli come i diffamatori ed i disinformatori attuali ......
    • marco m. Utente certificato 4 anni fa
      Essendo un'attività economica è soggetta a depositare i bilanci e quant'altro...cosa deve fare di più?
  • emil v. Utente certificato 4 anni fa
    Il M5S è giovane e l'Italia intera dovrebbe essere grata al suo padre fondatore Grillo, soprattutto per gli effetti che il Movimento sta producendo nelle correnti più progressiste dei partiti attuali. La brava giornalista Gabanelli ha condotto una inchiesta sul M5S e si è posta delle domande sul blog, il cui nome www.beppegrillo.it compare nel simbolo del M5S (le stesse domande che si sono malposti sedicenti hacker del pd) La giornalista ha definito il blog di Grillo la HOUSE ORGANS del M5S: forse servirebbe che qualcuno spiegasse bene qui cosa si intende per HOUSE ORGANS e se effettivamente il blog lo è per il M5S, magari rapportandosi agli attuali partiti. Grazie.
  • Maura Serena Utente certificato 4 anni fa
    Le reazioni esagitate di certi presunti sotenitori del Movimento non le capisco, Report ha fatto un servizio, lo sappiamo da una vita che lo scopo di Report è frugare per vedere se c’è del torbido e ci è sempre piaciuto per questo: Adesso è toccato a noi passare sotto il tritacarne e facciamo le vergini violate? Ci mettiamo a dire che Report è di parte che sono faziosi solo perché han fatto delle domande?. Tra l’altro ne siamo usciti da distinti gentiluomini, se volevamo che l’ovvia risposta che No i soldi del blog non finiscono nel movimento bastava che GRoberto lo dicesse alla giornalista che era di Report mica di Porta a Porta. Accettiamo le critiche se no sembriamo davvero degli invasati. Comunque e sempre forza M5S.
    • Maura Serena Utente certificato 4 anni fa
      Non volevo criticare la risposta di Beppe e ne ho dato l'idea mi scuso. Da che c'è Report l'ho sempre visto così, come le trasmissioni di Santoro, il conduttore o giornalista ha una tesi e cerca di dimostrarla a volte in modo parecchio "farlocco". Pure Travaglio fa così, questa è la televisione, questo per ora è il "meglio" giornalismo che ci tocca, preserviamo quel poco che si salva. Come, quando, dove, perchè una volta erano il mantra del giornalista, adesso son tutti opinionisti, non ti riportano la notizia nuda e cruda ma cosa ne pensaso di quella notizia, purtroppo anche sul fatto quotidiano, o facciamo del giornalismo vero noi oppure ci accontentiamo dei meno peggio.
    • daniele brancato Utente certificato 4 anni fa
      sono in parte d'accordo con te ma quì il fatto è come si pongono alcune domande e soprattutto come si prospettano, si insinua e contemporaneamente si dice che non c'è reato e che i bilanci sono vaghi,si vede che all'agenzia delle entrate sono stupidi!! e poi fa specie che le ultime puntate abbiano (casualmente)interessato soggetti in campagna elettorale(Alemanno ed il mov.visto che non si poteva attaccare il candidato)ma stranamente niente su Marino eppure ci sono interrogazioni su come ha gestito un istituto in Sicilia e la sanità è un'argomento affrontato di recente da Report, si sa che pensar male non è bello..però spesso ci si azzecca,ps,Report non è solo la Gabanelli e rai 3 non è simbolo di trasparenza!!
    • Leonardo C. Utente certificato 4 anni fa
      cara mia, tu forse on hai capito cos'è l'informazione da regime...a parte qualche giornale, per il resto TV, stampa e tutto il resto sono in mano ai signori che gestiscono il potere, ma per fortuna non le menti di tutti quanti...la reazione di Beppe è ovvia e logica, qua si sta facendo un informazione diffamatoria nei confronti del movimento. Il governo ha pensato di eliminare il movimento con una di quelle leggi stile Mussolini degli anni in cui salì al potere...altro che Gabbanelli. A tal proposito, volevo rammentarti che quando il movimento le ha offerto la candidatura, al momento lei disse che ci doveva pensare....ma come? non ti stanno mica offrendo un aperitivo...il giorno dopo, dopo le ovvie consultazioni con i suoi datori di lavoro (PD) ha gentilmente declinato l' offerta...facciamo due conti...comunque forza sempre Movimento 5 Stelle.
    • b. v. Utente certificato 4 anni fa
      Riguardati tutta la puntata di Report. E' nel suo insieme, nel modo in cui è stata costruita TUTTA che è faziosa. Vedere tutta per credere, ciao.
  • federico z. Utente certificato 4 anni fa
    ovvio. io è da mo che lo dico.... sono del settore, seguo 19 blog.. www.efootball.it viaggiesotici.com bruciagrassi.it e altri... come si fa a dire che un blog porta milioni di euro ? più utenti vanno sul sito e più spese ci sono, figuriamoci tutte le pagine interne del M5S che sono senza pubblicità.
  • Luca Cornetta 4 anni fa
    Quindi si conferma che non si fa politica con due soldi e che per il solo sito servono centinaia di migliaia di euro che il movimento non riesce ad autofinanziare. Buono a sapersi!
    • Massimo Rosina Utente certificato 4 anni fa
      Quelli come te votano i Ladri Marci e vengono qui a rompere i coglioni per le pagliuzze. Qualcuno di questi fenomeni ha sicuramente dei privilegi minacciati dalle proposte del M5S.
    • daniele brancato Utente certificato 4 anni fa
      si vede che non sai leggere!!
    • emil v. Utente certificato 4 anni fa
      Non si dovrebbe fare politica con i soldi PUBBLICI. E il M5S sta cercando di dimostrare questo (fino ad ora riuscendoci)
  • Alessio C. Utente certificato 4 anni fa
    Visto che non c'é trippa per gatti, non c'é scoop ma resta soltanto una grossa bolla di sapone.
  • papà francesco Utente certificato 4 anni fa
    Ha ragione la Gabanelli a chiedere chiarimenti su accuse rivolte al moVimento così che si sappia la verità delle cose piuttosto che restino in piedi dubbi o menzogne. Ed è proprio per questo che in quattro e quattr'otto i deputati m5S hanno deliberato sulla diaria. Chi l'ha tirata per le lunghe sulla questione sono stati i mass-media onde screditare pubblicamente ed il più possibile il M5S e questo la Gabanelli dovrebbe saperlo bene, come pure che i soldi con cui si sono a tutt'oggi finanziati i partiti in barba al referendum popolare non sono stati mai "buttati dalla finestra" come ha testualmente detto bensì sono andati in tasca a chi li ha incassati e utilizzati all'interno dei propri palazzi e con le finestre belle chiuse e per fini che tutti sappiamo, anche tramite istituzionalizzate mazzette e mazzone dietro vari appalti concessi a destra e a manca e pure al centro. Ciò detto, tutta la mia simpatia alla brava giornalista.
  • fabrizio p. Utente certificato 4 anni fa
    Secondo me non c'è da giustificare nulla. Grillo sta riuscendo a compiere un miracolo.Questa è l'unica notizia importante.Senza finanziamenti pubblici.Tutto il resto ....sono chiacchiere!
  • Luciana Diella Utente certificato 4 anni fa
    Grandioso!!!Speriamo che tutti i dubbi, che io non avevo, siano risolti. Il problema è che gli italiani non hanno più fiducia... Ma io credo nel motto "L'onestà andrà di moda". Credo nel MS, ora più che mai
  • oltre 4 anni fa
    Ma siccome queste persone non hanno argomenti su cui attaccare continueranno a far finta che questo articolo non l'hanno letto ed attaccarsi sui guadagni del blog, sugli scontrini, su crimi che dorme nel treno. Hanno permesso al pd e al pdl di spolpare l'italia x 20 anni, nessuno ha detto niente. A questa gente basta che gli passi una tangente sotto il tavolo chiudono gli occhi davanti alle porcherie piu assurde. Ma non vi preoccupate tanto siete morti. Il M5S vi ha seppellito e continuera a seppellirvi.
    • Angelo Calcone 4 anni fa
      E tu per 20 anni dov'eri? chi votavi? topolino? minni? dai la colpa agli altri che per 20 anni bla bla bla, ma perchè tu prima di votare grillo chi votavi? gesù?
  • emil v. Utente certificato 4 anni fa
    La risposta alle polemiche sulla pubblicità del blog: http://www.beppegrillo.it/2012/05/600_grazie_per.html
  • Silvia P. Utente certificato 4 anni fa
    scusate la mia ignoranza: cosa è CA ? grazie. (sempre VIVISSIMI COMPLIMENTI E AUGURI per il vs immane e faticosissimo lavoro. Vi voglio bene)
    • Franco Rattone Utente certificato 4 anni fa
      Lo dice il post. La CA è una società = Casaleggio Associati. E basta con queste domande del cavolo andate in camera di commercio e trovate i bilanci sopracitati.
    • federico gugliotta 4 anni fa
      La Casaleggio Associati s.r.l. (società a responsabilità limitata, ovvero è una società di capitali), è una società informatica ed editoriale che si occupa di consulenze in materia di strategie di rete e cura il blog di Beppe Grillo con socio di maggioranza Casaleggio, co-fondatore insieme a Grillo del M5S. fonte: wikipedia.
    • Mirco Giubilei Utente certificato 4 anni fa
      Nel testo del post si legge molto chiaramente "Casaleggio Associati (CA)", ergo CA sta per Casaleggio Associati
    • Maurizio Matteucci 4 anni fa
      Ciao significa CASALEGGIO ASSOCIATI :)
    • Alessio C. Utente certificato 4 anni fa
      CA dovrebbe essere consiglio amministrazione.
    • Franz G. Utente certificato 4 anni fa
      Credo stia per Casaleggio Associati.
    • Luca V. Utente certificato 4 anni fa
      Casaleggio Associati
    • Ruzzle Master 4 anni fa
      CA = Casaleggio Associati
    • Stefano Cobucci (beat ezra) Utente certificato 4 anni fa
      Casaleggio Associati presumo.
    • cristian l. Utente certificato 4 anni fa
      CA sta per Casaleggio Associati se non sbaglio
  • emil v. Utente certificato 4 anni fa
    In effetti prima dell apubblicità venne lanciata l'iniziativa "Adagio" per finanziare il blog. http://www.beppegrillo.it/2012/04/adagio_conoscere_per_tornare_a_vivere.html Non andò in porto ed è iniziata la pubblicità. Questa è storia.
  • Pietro Ricossa () Utente certificato 4 anni fa
    Questo è quello che volevo leggere! Magari sarebbe stato meglio evitare il minipost precedente. Interventi di quel genere squalificano il movimento a tutto vantaggio dei detrattori
  • Giovanni Pipitò 4 anni fa
    Confermo che fino al 2012 non era presenta la pubblicità di Amazon sul blog. Consiglio a tutti di farsi un giro su http://archive.org/web/web.php Certo dover pubblicizzare qualcosa è contraddittorio per chi si ritiene libero e indipendente. Soprattutto se pubblicizzi una multinazionale che evade il fisco. Capisco però che un sito di questa portata e capacità ha dei costi di gestione che vanno in qualche modo coperti. Comunque complimenti alla redazione di report per essersi unita al coro.
  • Zeus Rossi 4 anni fa
    Non ci voleva poi molto per rispondere alle domande più che lecite di una giornalista molto rispettata anche dai sostenitori del movimento. Peccato non averlo fatto subito e, come al solito, aver alimentato sospetti e polemiche.
    • Pierluigi Ingrosso Utente certificato 4 anni fa
      In realtà non hanno mai fatto nessuna domanda. Riporto il comunicato "Con riferimento alla puntata di ieri sera del programma "Report", a cura di Milena Gabanelli, il gruppo parlamentare del M5S alla Camera informa di non aver ricevuto alcuna richiesta da parte della redazione, relativamente all'organizzazione del gruppo comunicazione e alle connesse spese. Altrimenti, con piacere avremmo collaborato in nome della trasparenza che noi professiamo e che un programma come Report dovrebbe perseguire nella ricerca della verità." Tratto da http://www.facebook.com/MontecitorioCinqueStelle/posts/566923926663926
  • Francesco I. Utente certificato 4 anni fa
    Bravo Beppe, al solito devi rispondere a questa gente...che continua a cercare di trovare il modo di buttare fango sul M5S (anche in questo caso...per carità Report può fare tutte le critiche che vuole ma ha impostato il servizio volutamente per screditare il movimento). P.S. mi sono rotto di leggere anche alcuni che scrivono sul blog chiedendo continuamente chiarimenti su questo e su quello (dammi la ricevuta...allora pubblica questo o quello) ma perchè non avete fatto questo in tutti questi anni con i partiti? sveglia gente...sempre se ci riuscite.
  • Vittorio Bertola Utente certificato 4 anni fa
    Come dicevo nel commento al commento precedente, queste sono ovvietà per chiunque capisca un minimo di editoria online. La pubblicità online su un blog copre a malapena i costi per tenerlo attivo, e le entrate dei banner sul blog di Grillo (o di Messora o di qualsiasi nostro eletto o attivista) non vanno all'M5S esattamente come le entrate dei banner su Repubblica non vanno al PD, e non capisco perché dovrebbe essere altrimenti. Il blog di Grillo guadagna se qualcuno liberamente lo legge e non è pagato con fondi pubblici, a differenza di Report e della Gabanelli, che guadagnerebbe lo stesso anche se nessuno più accendesse il televisore sul suo programma, almeno finché qualcuno in Rai la protegge e le garantisce il posto. Vittorio Bertola Movimento 5 Stelle, Torino
    • Salvatore Coronella Utente certificato 4 anni fa
      Io domanderei a milena gab. Perché non vai a vedere che fine a fatto il miliardo e ottocento euro stanziati da una legge per pagare i danneggiati da sangue infetto
    • Marco B. 4 anni fa
      Bravo Vittorio, commento precedente che è sparito ... subito DOPO il tuo commento ... come si usa fare nel blog di Grillo ... ;P
  • francesco blu 4 anni fa
    HOUSE ORGANS SECONDO LA GABANELLI IL BLOG DI BEPPE GRILLO ANCHE SE NON FORMALMENYTE E' IN SOSTANZA L'HOUSE ORGAN DEL MOVIMENTO 5 STELLE DUNQUE DOVREBBE DIRCI NEL DETTAGLIO QUANTO CI GUADAGNA DAL BLOG COSA CHE E' PUBBLICA VISTO CHE DOVREBBE ESSERE SCRITTA IN BILANCI PUBBLICI OLTRE A RICORDARE CHE AL BLOG NON VENGONO DATI SOLDI PUBBLICI COME AD ALTRI HOUSE ORGAN E IN QUESTO SENSO SEGUENDO LA LINEA DI PENSIERO DEL SERVIZIO SUI 5 STELLE E SUGLI HOUSE ORGAN SFIDIAMO LA GABANELLI A FARE LA STESSA DOMANDA A REPUBBLICA ONLINE HOUSE ORGAN DEL PARTITO DEMOCRATICO ( IL SUO EDITORE DE BENEDETTI E' TESSERA N.1 DEL PARTITO DEMOCRATICO) QUANTO CI GUADAGNA TENUTO CONTO CHE REPUBBLICA ( COME ALTRI GIORNALI IL GIORNALE PER ESEMPIO HOUSE ORGAN DEL PDL) SONO HOUSE ORGAN DI PARTITO ...CRAXI LI CHIAMAVA "GIORNALI PARTITO" NON VOGLIAMO PARLARE DEGLI HOUSE ORGAN UFFICIALI TIPO L'UNITA' ED EUROPA ED ALTRI CHE CAMPANO CON RISORSE PUBBLICHE CIOE' FINANZIATE CON LE TASSE ANCHE DA CHI NON VOTA QUEI PARTITI MA CI FAREBBE PIACERE CHE LA GABANELLI FACESSE UN BEL REPORT SULLA RAI LE CUI TESTATE GIORNALISTICHE AI TEMPI DELLA PRIMA REPUBBLICA ERANO APPALTATE RISPETTIVAMENTE ALLA DC AL PSI E AL PCI . COSA CHE CONTINUA CON I NUOVI PADRONI POLITICI VISTO CHE LE LINEE EDITORIALI RIFLETTONO I PADRINI POLITICI DI CHI HA NOMINATO I RELATIVI DIRETTORI E GIORNALISTI . BASTI VEDERE CHE LA TESTATA CHE DALLA MATTINA ALLA SERA E' UN CONTINUO DARE ADDOSSO AI 5 STELLE DA AGORA' FINO A LINEA NOTTE E' QUELLA CHE FA RIFERIMENTO AL PARTITO ANTIDEMOCRATICO IN QUESTA LINEA -DETTO CHE LA GABANELLI HA FATTO UN SERVIZIO EQUILIBRATO E FATTO LE DOMANDE GIUSTE- SI INSERISCE ANCHE LA SUA AFFERMAZIONE FINALE " SMETTETELA DI LITIGARE SULLA DIARIA E PENSATE E FATE PROPOSTE PER RISOLVERE I PROBLEMI DEL PAESE" ORA NOI ELETTORI DEI 5 STELLE SAPPIAMO CHE I RAGAZZI SONO GLI UNICI A LAVORARE IN PARLAMENTO ..GLI ALTRI FANNO FINTA DI LAVORARE SECONDO LA REGOLA O FRANCIA O SPAGNA BASTA CHE SE MAGNA!
    • Luigi C. Utente certificato 4 anni fa
      "Ho votato Pd, ma quella della tessera numero uno e' una leggenda. Non ho nessuna tessera di partito perché sono un personaggio difficilmente omologabile" ha aggiunto. http://www.ilmondo.it/politica/2013-05-04/pd-de-benedetti-non-ho-mai-avuto-tessera-numero-uno_247954.shtml
  • dario rulli Utente certificato 4 anni fa
    Che glielo spiegate a fare a questi giornalisti.... Tanto a loro interessa solamente seminare menzogne !!! Non penserete sul serio che pubblicheranno la verità spero.....illusi !!!!! Viva il Movimento !!!!!!!
    • Claudio A. Utente certificato 4 anni fa
      In ogni caso Grillo si e' guardato bene dal dire quanto guadagna con il suo sito. La pubblicita' di questo prodotto privato beppegrillo.it e' presente dappertutto, anche nelle cabine elettorali.
    • partito elettronico Utente certificato 4 anni fa
      www.cadoinpiedi.it, rovinato con pubblicità a non finire e popup del tipo se ci caschi sei rovinato (finanza, gioco d'azzardo), no non mi piace la gestione casaleggio! che dire poi del sito tzetze (aggregatore di notizie rss - no comment), la cosa (web tv - no comment), ho come l'impressione, che la "CA" sfrutti notorietà di Grillo per creare delle sole da vendere in futuro !
    • Patrizio C. Utente certificato 4 anni fa
      Io mi occupo d'informatica, per 45 milioni m'impegno a realizzare 45 milioni di siti, e comunque sarei un ladro!!!!
    • Marco . Utente certificato 4 anni fa
      Portale Italia.it il sito costato 45 milioni di euro. Doveva rappresentare l'Italia nel mondo attraverso il web, promosso da Romano Prodi presidente del consiglio e da Francesco Rutelli ministro per i Beni Culturali. Non solo criticato per la grafica e i contenuti, ma soprattutto per i costi (pubblici) enormi e per i tempi di realizzazione del sito. Il portale è stato iniziato da Lucio Stanca ministro per l'Innovazione nel 2004 e finito da Rutelli, è costato più di 45 milioni di euro, la metà cofinanziati dalle Regioni...
  • Davide C. Utente certificato 4 anni fa
    Tanto vale che posti carte e ricevute, senza i bolli papali è come non scrivere niente...
    • Luigi C. Utente certificato 4 anni fa
      e che c'entra repubblica? xké su repubblica si vota per il presidente della repubblica? xké il sito del pd rimanda a repubblica?
    • carlo r. Utente certificato 4 anni fa
      Ma sai leggere? O sai leggere solo le notizie costruite a tavolino? Ma nessuno che fa caso al fatto che Repubblica che spara a zero continuamente sul M5S è zeppa di pubblicità in ogni dove? Vuoi vedere un video e parte lo spot, apri qualsiasi pagina ed è piena di box, addirittura spesso prima della home-page devi chiudere una pubblicità che non ti fa vedere nulla. E basta, fate funzionare il cervello se vi è rimasto.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus