No a questa commissione europea

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
eu_comm.jpg

"La Commissione Europea è una delle tre istituzioni dell'Unione, si riunisce ogni mercoledì a Bruxelles ed è composta da 28 commissari: uno per ogni Paese membro e da un Presidente, proposto dal Consiglio europeo sulla base dei risultati delle ultime elezioni.
Il primo compito del Presidente è quello di delineare una squadra di Commissari, con specifiche competenze: a ognuno di loro verrà affidata una materia detta portafoglio.
Scelta la squadra, si passa al vaglio del Parlamento: ogni candidato deve presentarsi di fronte a tutti gli eurodeputati durante una vera e propria audizione. Il Parlamento deve poi approvare l`intera squadra: solo in quel caso la palla passa al Consiglio Europeo che ha l`ultima parola. Finalmente abbiamo la Commissione con il suo Presidente: resteranno in carica per 5 anni. Cosa fa la Commissione Europea? E' l'unico organo che detiene il potere di iniziativa legislativa; in poche parole decide nel concreto la politica di tutto quello che avviene in Europa: dalle dimensioni delle reti da pesca, alle politiche agricole. Dalle quote latte agli OGM. Progetti come i treni ad alta velocità, il trattato di libero scambio tra Europa e Stati Uniti, l’eliminazione dei costi del Roaming, i limiti alla produzione dei nostri prodotti agricoli e il vincolo quindi di comprare frutta e verdura prodotta in altri Stati, hanno visto il loro inizio in Commissione. La Commissione è anche custode e garante della legalità comunitaria, compito che esercita nei confronti degli Stati membri grazie alla procedura di infrazione. Ruolo che l’Italia conosce bene, dal momento che vanta il triste primato di leader della classifica dei paesi sanzionati dalla UE. Il presidente della Commissione eletto a luglio 2014 è Jean Claude Juncker, fortemente voluto dal patto politico che vede gli schieramenti di destra e sinistra uniti nello stesso abbraccio. Con lui continueranno le politiche di rigore e tagli al bilancio. Tutto il MoVimento 5 Stelle vuole riportare i cittadini al centro delle istituzioni. Vuole restituire loro la sovranità che i burocrati europei hanno loro sottratto. Per questo motivo voterà contro questa Commissione".
M5S Europa

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Gianni Gutti Utente certificato 3 anni fa
    LA SOVRANITA' NAZIONALE NON CE LA DARANNO MAI PIU', SOPRATTUTTO PER COLPA DELLA DISONESTA' POLITICA CHE AMMINISTRA IL NOSTRO PAESE. NELLA COMUNITA'EUROPEA ORMAI E' UNA COMPETIZIONE" COME E' GIA' SUCCESSO IN PASSATO" A COLONIZZARE E CONDIZIONARE LE ALTRE NAZIONI. LA GERMANIA E' QUELLA CHE DETTA LEGGE E PIU' AMBISCE A DOMINARE LE ALTRE NAZIONI EUROPEE. IN PASSATO L'HA FATTO CON LE ARMI OGGI LO FA CON L'ECONOMIA. USCIRE DALL'EUROPA?? SAREBBE UNA OPPORTUNITA'. MA COSA LO IMPEDIRA?? SOPRATUTTO I NOSTRI PESSIMI E DISONESTI GOVERNANTI CHE STANNO PORTANDO L'ITALIA AL FALLIMENTO ESONOMICO "COSA MOLTO GRADITA ALLA MERKEL". ANDIAMO AD ANALIZZARE I NOSTRI GOVERNANTI! RENZI INVITA GLI STRANIERI A INVESTIRE IN ITALIA??? MACCHE' LUI GLI SVENDE L'INDUSTRIA ITALIANA E COSI CINESI, FRANCESI, TEDESCHI E PERFINO TURKI FANNO MAN BASSA DEI NOSTRI MIGLIORI MARCHI- IL RENZI NON E' ALTRO CHE UN IMBECILLE PARASSITA AL SOLDO DEL BERLUSCA PUTTANIERE DI MAROCCHINE E DEL BABBIONE 90ENNE CHE RAPPRESENTA IL NOSTRO PAESE NONOSTANTE HA L'ELZAIMER E SPESSO E' FUORI DI TESTA. L'ULTIMA USCITA DEL RENZI??? IL GOVERNO NON SI FARA CONDIZIONARE DALLE DIMOSTRAZIONI DI PIAZZA E ANDRA AVANTI PER ELIMINARE L'ARTICOLO 18 E IMPORRE SCELTE CHE PORTERANNO PIU' PRECARIATO E POVERTA' AL POPOLO. A LUI BISOGNA EVIDENZIARE CHE IN PIAZZA SONO SCESI INSCIOPERO 1 MILIONE DI PERSONE - LAVORATORI - PENSIONATI - PRECARI - ESODATI - DISOCCUPATI - CASSINTEGRATI - INSOMMA UNA MAREA DI CITTADINI IN PROCINTO SOLO DI INCREMENTARE LA LORO POVERTA' PER COLPA DELLE SUE IMPOSIZIONI POLITICHE. IL RENZI! HO AVUTO IL 40,8% ALLE ELEZIONI EUROPEE! MA NON TIENE CONTO CHE IL 50% NON E' ANDATO A VOTARE PER SFIDUCIA NEI POLITICI. IL PD HA PRESO IL 40,8% DEL 50% DEI VOTANTI! MA QUESTA NONE' LA MAGGIORANZA DEL POPOLO!! IL CRETINO NON SI DOMANDA PERCHE' IL 50% DEI CITTADINI NON VA A VOTARE! PERCHE' ANCHE LUI FA PARTE DEI POLITICI PARASSITI CHE PENSANO SOLO AD ACCAPARRARSI POSIZIONI DI PRESTIGIO E STIPENDI E PRIVILEGI DISONESTI. POLITICI LADRI
  • gigliola andreini Utente certificato 3 anni fa
    Mi piacerebbe sapere cosa fanno i nostri Parlamentai Europei, visto che li ho votati. Se ci verranno date informazioni in merito ve ne sarei grata. Già l'informazione, questa sconosciuta ai più, come deve essere fatta? Sicuramente in rete, ma anche con atri mezzi. Le casalinghe guardano la TV e i pensionati pure, e sono due categorie numerose. Vogliamo che rimangano disinformati dagli organi di disinformazione? Spero di no. Se non vogliamo partecipare ai talk show, posso essere d'accordo, ma almeno facciamoci fare interviste a manetta. Voliamo vedere le vostre belle facce tutti i santi giorni sia in TV che sui giornali, oltreché su internet, naturalmente!
  • nanachan 3 anni fa
    Il dramma è che raramente si parla del sistema codificato ormai da anni della Commissione europea che è l'unico organismo a proporre leggi mentre il Parlamento come dice Farange in modo pittoresco ma azzeccato, possono solo votare facendo l'alzata di mano (morning airobics!!!). Mi spiace ammetterlo ma a volte ho davvero l'impressione che la burocrazia europea con potere nella produzione di atti secondari nonchè con le le variegate agenzie europee (sono in mondo di circa 60 organizzazioni e continuano a proliferare) che a detta dei burocrati eu sono nate per emanare atti regolamentativi specifici armonizzati con i sistemi legislativi dei diversi SM , abbia assunto negli anni un enorme peso dato che l'80% con provvedimenti europei oggi hanno effetto diretto sulla vita dei cittadini aziende e così via. Io vorrei che in questo i deputati M5s (degli altri ahime non nutro alcuna speranza) siano più attivi anche e soprattutto in modo propositivo.. E soprattutto facciano davvero informazione così molti capirebbero meglio...e potendo scegliere come Danimarca, Svezia ed altri certamente non avallerebbero scelte sciagurate attuate anni fa.. Ben venga se continuate a fare informazione anche fino alla noia ma dovete portare queste informazioni in modo diffuso e non solo attraverso un blog rigido!
  • juri brutti 3 anni fa
    Benissimo Sara' anche d sicuramentmente dura ,ma fuori dell'euro. E CHE SI PROVVEDa A INIZIative con l'Africa , tutta l'Africa. Italia centro economico x e con l'Africa ,grande risorsa di opportunita di futuro
  • roberto donati 3 anni fa
    Ormai è tardi per le chiacchiere?
  • Franco Mas 3 anni fa
    Una volta Roma comandava il mondo conosciuto e lo faceva lasciando ai governati i loro dei, le loro credenze, i loro costumi e se possibile interagendo a livello culturale. Oggi a governare il mondo sono il Fondo Monetario, la Finanza e le Banche, ci stanno succhiando le ultime energie vitali e non si fermeranno fino a quando non avranno ridotto l'Europa meridionale ad un cumulo di macerie togliendole diritti, beni cultutali e materiali, la sua storia e ogni possibilità di ribellione. Respingiamo i nuovi barbari prima di finire in schiavitù. Fuori dalla UE!
    • nadia corti 3 anni fa
      buongiorno, non ho ancora capito se il movimento 5 stelle votando contro questa commissione, avrà voce in merito a quanto detto, cioè a riportare la sovranità ai cittadini. In parole povere, il nostro movimento ha qualche potere di farsi sentire al Parlamento Europeo, oppure no? Mi piacerebbe avere una risposta in merito. Ciao da Nadia
  • GIOVANNI I. Utente certificato 3 anni fa
    Si fate bene , ma cercate anche di far ritornare le banche centrali libere dalle grinfie dei privati banchieri , dato che i soldi sono il metodo per influenzare qualsiasi politica .
  • Bruna Serafin 3 anni fa
    Forza movimento 5stelle. Chi la dura la vince!
  • Suggerimenti Windows Utente certificato 3 anni fa
    Sovranità ai cittadini. Tutti a casa. grazie M5s
  • Giovanni Saccarola 3 anni fa
    Uhh, quante imprecisioni in questo post. Sono totalmente d'accordo con Gerbert g. Se il M5S vuole mantenere credibilita e crescere e' fondamentale rimanere obiettivi e intellettualmente onesti
  • maria p. Utente certificato 3 anni fa
    si all'uscita dall'euro! riprendiamoci la lira.
  • Monica C. Utente certificato 3 anni fa
    Sono d'accordo ! Avanti così ! Forza e Coraggio ! Grazieee
  • Alberto mazzucchi 3 anni fa
    Avanti così. Ma con le parole non arriveremo mai da nessuna parte. Fatti non parole!
  • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
    Il paragrafo seguente dell' articolo contiene due errori importanti: "Cosa fa la Commissione Europea? E' l'unico organo che detiene il potere di iniziativa legislativa; in poche parole decide nel concreto la politica di tutto quello che avviene in Europa: dalle dimensioni delle reti da pesca, alle politiche agricole. Dalle quote latte agli OGM. Progetti come i treni ad alta velocità, il trattato di libero scambio tra Europa e Stati Uniti, l’eliminazione dei costi del Roaming, i limiti alla produzione dei nostri prodotti agricoli e il vincolo quindi di comprare frutta e verdura prodotta in altri Stati, hanno visto il loro inizio in Commissione." I due errori : 1: la Commissione non "decide nel concreto la politica di tutto quello che avviene in Europa". Se e' vero che la Commissione inizia la procedura legislativa, il potere decisionale in campo legislativo spetta congiuntamente al Consiglio e al Parlamento Europeo. 2: "il trattato di libero scambio tra Europa e Stati Uniti" non ha "visto il (suo) inizio in Commissione". La Commissione, per avviare i negoziati di un accordo esterno, deve ricevere dal Consiglio le "linee direttrici" che la autorizzano ad avviare i negoziati, e deve tenere informato il Parlamento Europeo attraverso la sua commissione parlamentare competente. La procedura e' definita all' articolo 218 dei Trattati consolidati http://europa.eu/eu-law/decision-making/treaties/pdf/consolidated_versions_of_the_treaty_on_european_union_2012/consolidated_versions_of_the_treaty_on_european_union_2012_it.pdf
    • nanachan 3 anni fa
      Certamente in linea teorica sembrerebbe vero ma consiglio di leggere anche una campana differente ovvero il libro di Daniel Guegen "Comitology - Hijacking european power" (Comitologia - sabotaggio del potere europeo). Esperto di lungo corso avendo lavorato nella Commissione e come lobbista Guegen che peraltro si definisce un federalista convinto nella pubblicazione (in EN, FR e credo qualche altra lingua) pone diversi interrogativi all'attuale sistema democratico nel quale comunque la Commissione non è mai proprio tanto trasparente. Insomma non è che pubblica proprio tutto come vorrebbero farci credere..Con tutto il rispetto per le opinioni oggi mi rendo conto perchè qualche anno fa un articolo del Time, riferendosi sarcasticamente al processo negoziale tipico dei burocrati europei, rimarcava che avrebbero sfiancato persino i più incalliti e criptici esperti di negoziazione asiatici ed in primis i giapponesi!!!
    • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
      guardi, io posso solo fornire la mia opinione. Quanto all' opinione del pubblico tedesco, la sua informazione sulla situazione italiana e' molto scarsa, e non ho molte pretese di interpretarla correttamente. Per quel che mi riguarda, penso che a questo punto la necessita' di un rilancio dell' economia attraverso una maggiore spesa sia probabilmente inevitabile Cio' non vuol dire che bisogna tornare agli anni della "finanza allegra" che hanno permesso ad alcuni Stati di raddoppiare e triplicare il proprio debito pubblico. La "finanza allegra" ha semplicemente fornito carburante a privilegi, sprechi e corruzione, con pochi benefici per i Paesi in questione : anzi, sarebbe stato meglio se un certo rigore si fosse insediato ancora prima, quando l' economia mondiale era in forte espansione - piuttosta che ora, in fase di recessione.
    • f.d. 3 anni fa
      Signor gerbert g., considerata la sua precisazione, avrei piacere sentire cosa ne pensa la popolazione tedesca della situazione economica e, se vuole, politica italiana. Se la richiesta di rinvio alla riduzione del deficit strutturale intrinseca nella legge di stabilità è accettata con riserve dall'opinione pubblica tedesca e, se questa è cosciente che un'economia sofferente italiana, può esserlo di rimando per l'europa. Esprima in linea di massima il vostro pensiero, per le differenze sostanziali con noi. Tenga presente che noi addossiamo in parte alla vostra inflessibilità una crisi che comunque ha inizio dalla nostra mala politica e gestione politica-economica, che continua. Avere il pensiero di un cittadino tedesco “spero non politico” è interessante per i “non addetti ai lavori”, che vengono sollecitati all'attenzione dell'interesse di parte. Herr Gerbert g . , Angesichts ihrer Klärung , würde Ich mag zu hören, was Sie die deutsche Bevölkerung von der wirtschaftlichen Situation denken und , wenn Sie mögen, die italienische Politik . Wird dem Antrag des Ausschusses, das strukturelle Defizit in der Eigenstabilität Gesetz verringern wird unter Vorbehalt von der breiten Öffentlichkeit in Deutschland akzeptiert und , wenn es bekannt ist, dass italienische Wirtschaft Leiden kann wieder für Europa zu sein. Express im Prinzip Ihr Denken , für die erheblichen Unterschiede bei uns. Denken Sie daran , dass wir addossiamo zum Teil auf Ihre Unflexibilität jedoch eine Krise, die von unserer schlechten politischen und wirtschaftlichen Managementpolitik , die weiterhin startet . Mit den Gedanken an einen deutschen Staatsangehörigen "Ich hoffe, nicht politisch " ist für die " Nicht-Experten " , die die Aufmerksamkeit der Interessen einer Partei gestresst sind interessant.
  • alvise fossa 3 anni fa
    Avanti cosi 5 stelle
  • Andrea Zanella Utente certificato 3 anni fa
    Per questo vi ho votato, avanti così!
  • roberto masala 3 anni fa
    ragazzi che dire se mai dovessimo riuscire a riprenderci la nostra sovranità mi auguro che mia figlia e tutti i vostri figli non siano diventati maggiorenni e senza futturo sempre con voi
  • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
    OK: un po' di teoria. Il Parlamento Europeo puo' mandare a casa la Commissione. "Mozione di censura art. 34 Regolamento interno Parlamento europeo" "Il Parlamento europeo esercita, congiuntamente al Consiglio dell’Unione, la funzione legislativa e la funzione di bilancio (art. 14, n. 1 del Trattato sull’Unione Europea). Esso ha inoltre funzioni di controllo politico, in particolare sulla Commissione europea, nei confronti della quale può adottare una mozione di censura che, se approvata a maggioranza di due terzi dei voti espressi e a maggioranza dei membri del Parlamento, determina le dimissioni collettive dei membri della Commissione (art. 234 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea).* http://www.treccani.it/enciclopedia/parlamento-europeo/ chissa' da dove viene la leggenda urbana che il Parlamento Europeo non ha potere decisionale ....
  • Francesco mauro 3 anni fa
    Come possiamo cambiare le cose? Vedo il menefreghismo per l'opinione pubblica da parte di questo presidente del consiglio, che va avanti anche senza il parere positivo dei suoi stessi colleghi di partito. Siamo in un regime di dittatura! Cosa dobbiamo fare? Come possiamo convincere la gente a scendere in piazza?
  • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
    Il Parlamento Europeo ha poteri importanti sulla Commissione. Vota la fiducia e , ad esempio, nel 1999 l' ha costretta a dimettersi http://it.wikipedia.org/wiki/Commissione_Santer
  • Vittorio Orlando 3 anni fa
    Fuori da un'Europa che non ci ama
  • marcello di florio Utente certificato 3 anni fa
    Scusate, ma cosa significa votare contro la commissione europea? Il Parlamento Europeo NON HA potere decisionale quindi, votare contro, significa "chiedere cortesemente" alla commissione europea di farsi da parte! Per le politiche nazionali condivido in tutto e x tutto la politica del M5S (sono attivista dal 2009) ma ahimè temo di non poter dire lo stesso per le politiche europee. Apprezzo di più la posizione della lega e della Le Pen che hanno una idea chiara. Il M5S sembra che sta ancora li a pensarci...
    • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
      come si fa a dire che il Parlamento Europeo non ha potere decisionale sulla Commissione ? il Parlamento Europeo, se vuole, ritira la sua fiducia alla Commissione che, ai sensi dei Trattati, deve dimettersi la Commissione Santer fu costretta dal Parlamento a dimettersi nel 1999, quando la maggioranza del Parlamento annuncio' che avrebbe votato la sfiducia.
  • Alessandro D. Utente certificato 3 anni fa
    Buon lavoro, cittadini. Fate sentire alta la voce del M5S, voce che in Parlamento europeo non hanno mai sentito, talmente abituati a quei politici italici che fino adesso in europa hanno solo fatto del turismo, lautamente pagati con i nostri soldi. Grazie di esserci.
  • nicola crosato Utente certificato 3 anni fa
    Sono d'accordo..avanti così senza ripensamenti. Nicola Treviso
  • agostino nigretti 3 anni fa
    Dio è solo un simbolo usato dai padroni del mondo per giustificare la loro Onnipotenza,quindi è solo illusione immaginaria per i cretini creduloni come me.Si è avverato tutto quanto predettomi sul finire degli anni 80:”Italia sede strategica militare e politica,architrave portante della suddita burocratica guerrafondaia UE e crollo della ‘Ex grande potenza Russa”. Italia,colonia americana nata sulla strage delle Ginestre.Ebbene di cosa dobbiamo stupirci,quando tutti i protagonisti delle istituzioni solo ancora seduti sulle poltrone e in più hanno fatto la terza Repubblica fotocopia peggiore delle prime due per cedere il potere ai loro eredi?Nella vita non si deve credere a niente,è tutto programmato e pianificato con Maestria Divina dai grandi Maestri Burattinai,perciò,se non volte fare del male ai vostri cari come ho fatto io,non fatele leggere i libri che parlano di credo,specialmente la Bibbia,il Vangelo e quelli su Cristo-Maometto-Confucio-Budda,ma insegnatele ad essere egoisti,falsi,calpestare il prossimo e cercare un Santo della Casta o Politico,oppure anche solo un semplice consigliere comunale.Di sicuro non dovete farli studiare perché non serve,i posti di lavoro sicuri vengono assegnati per spartizione solo ai figli-parenti della Casta-Baroni-ecc.La prova che Dio non esiste è il Trionfo degli eredi e della UE alla faccia del mostro che hanno creato con le guerre mascherate contro la Serbia-Iraq-Libia-ecc., e il sostegno per istaurare un governo in Ucraina per usarlo a massacrare i filorussi che non volevano sottomettersi.Povera Russia che è finita da Grande Potenza allo zimbello del Pardiso UE.
  • pietro deliso 3 anni fa
    e ora di abbattere la barriera della menzogna..perchè i nostri parlamentari solo questo sanno fare ....dire menzogne per i loro sporchi profitti sulla pelle degli italiani..forza ragazzi avete 2 voti da parte mia,,pietro deliso & persona giuritica& ma in sangue e in carne ..pietro
  • Michele Sansò Utente certificato 3 anni fa
    Un integrazione al commento precedente: Partendo dal fatto che Renzi & C hanno complici stampa e televisioni di regime come li combatti....... in rete ? Il buon senso direbbe "li combatto con la stampa e con la televisione di regime " Si chiama contradditorio e va fatto sullo stesso terreno altrimenti le informazioni non arrivano . Un giornalista scrive il falso sul M5S , bene! Replica del parlamentare sul giornale che smentisce e smonta la tesi del giornalista. IDEM IN TV ! Se il regime sceglie invece la rete per attaccare verrà smentito in rete . In sostanza la battaglia si fanno sugli stessi campi. Non ho mai visto fin ora un esercito che fa la guerra a Firenze (che fa resistenza) ma la battaglia è a Torino. Metaforicamente parlando siamo messi così
    • Lorenzo C. Utente certificato 3 anni fa
      Sempre in metafora di battaglia: tu affronteresti in campo aperto un avversario munito di cannoni e fucili quando tu hai frecce e lance? E noi dovremmo andare a farci massacrare in TV e sui giornali quando sono tutti in mano loro? sei ingenuo se credi di poter controbattere infamia a difesa in quegli ambienti.
  • Paola F. Utente certificato 3 anni fa
    vi chiedo di porre anche altre questioni al momento della forma contro l'euro che raccoglierà secondo me molte firme, ma perderebbe al referendum complici stampa e televisioni di regime, quali una maggiore democrazia in Europa
    • Michele Sansò Utente certificato 3 anni fa
      Giusto Paola , " complici stampa e televisioni di regime" come li combatti in rete ? Il buon seno direbbe "li combatto con la stampa e con la televisione di regime " Si chiama contradditorio e va fatto sullo stesso terreno altrimenti le informazioni non arrivano . Un giornalista scrive il falso sul M5S , bene! Replica del parlamentare sul giornale che smentisce e smonta la tesi del giornalista. IDEM IN TV ! Se il regime sceglie invece la rete per attaccare verrà smentito in rete . In sostanza la battaglia si fanno sugli stessi campi. Non ho mai visto fin ora un esercito che fa la guerra a Firenze (che fa resistenza) ma la battaglia è a Torino. Metaforicamente parlando siamo messi così
  • Michele Sansò Utente certificato 3 anni fa
    OK, condivido . Ditelo ORA al mondo della TV non in rete. Ditelo in TV , sporcatevi ...in questo campo di battaglia siate dei gladiatori (come già state dimostrando) anche in TV ! La tv non è morta , se decidiamo e c'è la raccontiamo da soli in rete è un club , non un movimento. LA tv è capillare . Ma qualcuno mi spiega perché è stata fatta questa scelta legata a questa nuova linea di comunicazione che passa in rete e niente TV . IO NON HO VOTATO NULLA IN MERITO A QUESTA SCELTA . non è stata fatta nessuna consultazione on-line su un tema così importante . Allora mi chiedo ma le consultazioni online vengono fatte secondo quale criterio , bo ! No ci capisco niente : sarò io magari un po' ottuso. Ma una spiegazione cristallina va data. Non sono l'unico a pensarla così , penso che buona parte della base ve lo chieda . TV e RETE : una cosa non esclude l'altra , tutt'altro sono complementari a oggi E VANNO USATE ENTRAMBE Grazie ! E in alto i cuori !
    • Giovanni Roncone 3 anni fa
      Condivido totalmente.il blog è circoscritto e non tutti gli Italiani navigano in rete,maggiormente persone di età avanzata.Prego Grillo,di essere più presente sul canale televisivo con parlamentari all'altezza della situazione,a contrbattere tutte le cazzate di dx e sx,alla fine il cittadino sprovveduto sposerà tutto quello che farà comodo dire dal personaggio di turno. Consiglio di proporre una legge che tutti i cittadini facciano il proprio dovere di recarsi alle urne indipendentemente da cosa voteranno o non.
    • Giuseppina G. Utente certificato 3 anni fa
      non mi pare che si sia esclusa la Tv, ma solo quella tv che ti chiama solo per parlare di gossip e impedisce l'informazione vera. Per informare di questi argomenti ci vuole lo spazio per esprimere interamente il concetto e non si può rischiare di buttarlo in vacca in mezzo ad uno starnazzamento generale. Andare in un campo nemico, quale la Tv, sotto il fuoco nemico è da imbecilli! Si può andare solo dove si può ottenere un minimo controllo del campo.
    • massimiliano b. Utente certificato 3 anni fa
      Attenzione!! Sei a rischio espulsione!!
  • gerbert g. Utente certificato 3 anni fa
    dall' articolo: la Commissione "E' l'unico organo che detiene il potere di iniziativa legislativa; in poche parole decide nel concreto la politica di tutto quello che avviene in Europa" Sbagliatissimo. La commissione non decide un bel nulla in materia di legislazione. La Commissione propone (iniziativa) ; il Consiglio e il Parlamento Europeo decidono.
    • Ornella M. Utente certificato 3 anni fa
      No signor gerbert, nei fatti non avviene come dice lei. La Commissione propone e il parlamento europeo supinamente approva, punto!
  • giorgio peruffo Utente certificato 3 anni fa
    La UE invece di essere una leva di libertà per i cittadini europei si è dimostrata una istituzione di coercizione per gli abitanti europei. Da come sono incasinate le regole che si sono autovotati quelli di Bruxelles è impossibile uscirne. L'unico modo per rimettere tutto in discussione e rifondare la UE è quello di votare contro l'euro. A quel punto saranno dimessi tutti, anche controvoglia.
  • Maurizio Peggioroni Cesana 3 anni fa
    "Destra e sinistra uniti nello stesso abbraccio" un eufemismo che maschera la stessa triste comunella creatasi in Italia. Ci costringono a combattere la Legge per difendere la Legalità.
  • Dimitri P. Utente certificato 3 anni fa
    Viva la democrazia...
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus