#IoStoConDiMatteo: il silenzio uccide

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

iostoconnino.jpg

I portavoce del M5S in Regione Puglia hanno chiesto l’esposizione dello striscione “Noi stiamo con Nino Di Matteo” sui balconi del palazzo della Regione di via Capruzzi a Bari come segno di solidarietà e vicinanza a Di Matteo. Non lasciamolo solo. #IoStoConDiMatteo.

"Io dissi che lo faccio finire peggio del giudice Falcone, perché questo Di Matteo non se ne va, ci hanno chiesto di rinforzare, gli hanno rinforzato la scorta. E allora se fosse possibile a ucciderlo, un’esecuzione come eravamo a quel tempo a Palermo". Terribili, agghiaccianti, sono le dichiarazioni che il boss corleonese Totò Riina nel cortile del carcere milanese di Opera, rivolte al suo compagno d’ora d’aria Alberto Lorusso, mentre le telecamere della Dia di Palermo intercettavano ogni parola. Lo vuole morto, senza giri di parole.

VIDEO Di Matteo alla conferenza stampa con il M5S

A dare conferma di quanto visto e sentito, sono le dichiarazioni dell’ex boss di Borgo Vecchio, Francesco Chiarello: "Il tritolo si trova già a Palermo, è stato trasferito in un nascondiglio sicuro", dichiara il collaboratore di giustizia. Ma la conferma non arriva soltanto da Chiarello. Sempre l’anno scorso, infatti, anche il collaboratore di Barcellona Pozzo di Gotto, Carmelo D’Amico, parlò di centocinquanta chili di esplosivo, senza indicarne la sistemazione, perché forse, l’unico a sapere dove sia nascosto, è soltanto Vincenzo Graziano, colui che lo acquistò. Lo stesso che, al momento del suo arresto, burlandosi delle forze dell’ordine fece una rivelazione piuttosto inquietante: “L’esplosivo per Di Matteo dovete cercarlo nei piani alti”. I piani alti, probabilmente, rappresentano i dirigenti statali.
Ho pudore a parlarne” lo dichiara commosso Nino Di Matteo, a Taormina, durante l’incontro all’interno della kermesse letteraria Taobuk, "purtroppo ho una brutta sensazione, ma amo il mio lavoro e lo vivo con enorme passione” lo ripete più volte, visivamente consapevole di chi sono i suoi nemici. Perché lui stesso, durante l’incontro dichiara che è necessario parlare di mafia, di corruzione, che servono dibattiti costruttivi per abbattere i muri del silenzio, dell’indifferenza e dell’omertà, l’arma che ha ucciso più della mafia, poiché siamo di fronte a un’organizzazione che ha ucciso come nessun’altra prima, ha agito e compiuto in maniera atroce, eliminando ogni ostacolo.

VIDEO L'omaggio di Luigi Di Maio al PM Di Matteo

Si parla poco, si riflette poco sul concetto di metodo mafioso”, parla di “obbligo morale della memoria e della conoscenza” perché Cosa nostra non è stata sconfitta, ha solo cambiato faccia e adesso siede nei salotti buoni." da Siciliajournal.it

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • M. Mazzini 2 anni fa
    I tempi sono cambiati, gli interlocutori della mafia pure. L'impressione è che Totò Riina, boss perdente, in galera, stia minacciando Di Matteo a titolo personale. La mafia del tritolo del 1992 non esiste più. Di Matteo viene ignorato dai suoi colleghi e dalle istituzioni, non fa più notizia, oggi, quello che una volta era un partito antimafia, sembra sceso a patti con la parte peggiore del Paese, allora come in un meccanismo di difesa le coscienze si assopiscono perché impaurite dalla crisi e dalla mafia presente anche laddove si dovrebbe combatterla.
  • lofoco gerardo 2 anni fa
    E la R.A.I. dove sta? sta a quardare?
  • gianpiero m. Utente certificato 2 anni fa
    Non sapevo che Totò Riina, nell'ora d'aria potesse conversare con altro carcerato! Questi sono i privilegi del 41 bis? Bisogna prevenire certe situazioni! Io sto sempre e comunque con DI MATTEO. G.Mazz.
  • manu t. Utente certificato 2 anni fa
    SOSTENIAMOLO. Non consentiamo che Nino Di Matteo venga isolato. Continuiamo a sostenerlo ed interpellarlo. Sta facendo il bene della comunità rischiando la propria vita, per tutti noi. Riproporlo spesso sul blog potrebbe essere utile. Ogni occasione mediatica ottenuta dai cittani m5s in parlamento può essere usata anche per riconoscere il coraggio di quest'uomo oltre che sottolineare la necissità di sostenerlo. SOSTENIAMOLO
  • Mimmo . Utente certificato 2 anni fa
    Questo post dovrebbe rimanere in alto al blog SEMPRE. Secondo me il post più serio e IMPORTANTE se consideriamo l'obbiettivo del M5S di riportare la Democrazia e affermare che la Mafia è intrinseca nello Stato. Se vogliamo svelare che tra loro questo accordo sia stato fatto , e che di prove ne siano state portate tante , ma l'informazione non ne da mai il peso necessario. Se vogliamo riportate alla Democrazia questo paese e mettere in primo piano chi cerca veramente con i fatti di farlo c'è il bisogno assoluto di ricominciare eliminando la parte marcia che stà contaminando e ha contaminato ormai tutta la politica. Non è di chi è a capo di un partito o chi assume alte cariche di un partito dove bisogna cercare, ma bisogna cercare la radice che nutre quel partito e in base a cosa promulgano leggi che hanno da 20 anni a questa parte (entrata Berlusconi) fatto sempre più sconti alla Mafia e che tutta la politica ce l'abbia con i magistrati. Stiamo aspettando la morte di un altro magistrato??? e con sè la verità che l'Italia vorrebbe sapere ormai anestetizzata da un informazione deviante? Una persona con un minimo di buonsenso saprebbe cosa votare se sarebbe ben informata. Allora IO STO' DALLA PARTE DI DI MATTEO . Onore al merito e a persone come lui che rappresentano L'Italia. Con la speranza che la verità che venga scritta finalmente nero su bianco e che nessuna bomba possa portarsi via.
  • silvana rocca Utente certificato 2 anni fa
    Purtroppo come nino di matteo e gratteri, ce ne sono pochissimi (gli altri sono stati ammazzati), poi ci sono i magistrqti quaqquaraqqua che danno 5/10 anni agli omicide delle donne! E assolvono o condannano dei rubagalline, avendo riguardo per i mafiosi !!!!
  • Antonio B. Utente certificato 2 anni fa
    Io sto con Nino Di Matteo.
  • Antonio B. Utente certificato 2 anni fa
    Io sto con Nono Di Matteo
    • Antonio B. Utente certificato 2 anni fa
      Voglio dire: Nino Di Matteo
  • rosanna scarpa 2 anni fa
    non lasciamo che accada nulla a questa persona che e' un baluardo alla legalita' e forse uno degli ultimi personaggi veramente onesti di questa povera italia. io sto con di matteo. grazie a lei, alla scorta ed a tutti i cinque stelle.
  • Cristina Regno Utente certificato 2 anni fa
    Sto con Nino Di Matteo e con i magistrati come lui liberi e onesti. Grazie.
  • Annalisa Aggioli Utente certificato 2 anni fa
    sto con di matteo perché è giusto.
  • nicola crosato Utente certificato 2 anni fa
    forza, siamo con te, col cuore.
  • enrico caserza Utente certificato 2 anni fa
    Incoraggiamento a Dimatteo ed a tutti i magistrati come Lui.
  • NICOLA DELIGUORI Utente certificato 2 anni fa
    IO STO CON DI MATTEO.I MIEI FIGLI STANNO CON DI MATTEO.
  • Tex A. Utente certificato 2 anni fa
    La mafia si riuscirà a debellarla nel momento in cui andrà al governo il M5Stelle...tagliando e togliendo i tentacoli che sono attualmente vincolati i politici con i mafiosi, ma non solo a livello nazionale ma anche nelle Regioni. A riveder le stelle di IMOLA.
  • Beppe C. Utente certificato 2 anni fa
    Credo sia difficile forse impossibile eliminare la mafia per il semplice fatto che la testa della piovra sta nei piani alti della politica,infiltrata anche nelle istituzioni, proprio quella politica venuta su col consennso dei tanti italiani che hanno barattato la propria dignità e onore con i loro bassi interessi. Dio non voglia che tocchi una brutta sorte a Di Matteo, immagino già in tale infausta evenienza la vomitevole, pelosa processione dei vari politici, proprio come l'assassino che va al funerale della sua vittima.
    • rosanna scarpa 2 anni fa
      per questo dobbiamo votare cinque stelle. tutta l'italia dovrebbe. e' l'unico modo per debellare questi schifosi.
  • pietro denisi 2 anni fa
    IO STO CON DI MATTEO, perché lo ritengo onesto e coraggioso. Il caso Mancino Napolitano lo dimostra. Chi non piega la schiena, e non è in malafede, può anche sbagliare!
  • floriana 2 anni fa
    IO STO CON DI MATTEO!
  • alvise fossa 2 anni fa
    IO STO CON DI MATTEO
  • Antonio- D. Utente certificato 2 anni fa
    Ma perché, Falcone, Borsellino li ha ammazzati la mafia?
  • Pino M. Utente certificato 2 anni fa
    IO STO CON DI MATTEO !!!!!!!!!
  • silvana rocca Utente certificato 2 anni fa
    Anch'io stò con NINO DI MATTEO, ma tendono a lascialo solo, come altri veri tutori dello stato (vedi dalla chiesa, falcone e borsellino)...moltissimi giudici (ne è piena l'italia) DOVE SONO ? Tengono famigghia? Si accaniscono solo con i no tav, e processi di entità solitaria e non comune a tutto il popolo? La scelta di magistrati VERI, deve avvenire in fretta, se no la mafia non si vince..la si combatti poco con pochi mezzi e giudici mal protetti! Comanda di più RIINA della stato? Dove sono i politici conniventi?
  • Baby F. Utente certificato 2 anni fa
    Io sto con Nino Di matteo
  • Monica C. Utente certificato 2 anni fa
    Io sto con Nino Di Matteo !!! GRAZIE, infinitamente GRAZIE a questi Uomini di Stato (purtroppo ancora pochi) che davvero svolgono il loro dovere per proteggere e tutelare i cittadini. Forza e Coraggio !
  • giovanni 2 anni fa
    sono stufo di svegliarmi alla mattina e pensare sempre a questi problemi ora mai ci abbiamo dedicato anche troppo tempo e dal momento che il tempo vuol dire vita e' ora di dire basta a queste angherie e di cominciare a vivere
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus