Il primo giorno di Luigi Di Maio negli Stati Uniti

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Luigi Di Maio

Ciao a tutti. Vi aggiorno sul mio viaggio negli Stati Uniti. Ieri è cominciata la mia prima giornata di incontri qui a Washington in veste di candidato premier del MoVimento 5 Stelle. Sono stato al Dipartimento di Stato americano, dove ho incontrato il Vice Assistente Segretario, Conrad Tribble.

A seguire ho avuto un incontro anche con il majority whip della Camera dei Rappresentanti Steve Scalise. Esco da questi colloqui molto soddisfatto, soprattutto per la cordiale accoglienza che abbiamo ricevuto e per l’interesse sincero che i rappresentanti del governo americano e lo stesso Scalise hanno manifestato nei confronti del Movimento 5 Stelle e delle nostre proposte.

Da parte loro era tanta la voglia di conoscerci da vicino ed io sono stato ben contento, e anche orgoglioso, di presentare loro un’immagine davvero autentica del MoVimento. Ho raccontato cosa siamo, cosa abbiamo fatto in Parlamento e sui territori in questi anni, e soprattutto come vogliamo governare l’Italia, quali sono le nostre proposte e ho detto loro che questo nostro programma vogliamo attuarlo con una squadra di uomini e donne di eccellenza. È stato facile, parlando, smentire le etichette che ci sono state appiccicate addosso da chi in Italia ha fatto tanta, troppa disinformazione su di noi e ha alimentato all’interno della comunità internazionale pregiudizi nei nostri confronti.

Come prima cosa ho chiarito che il MoVimento 5 Stelle non è isolazionista né filorusso, come una parte della stampa italiana in questi anni ha voluto dipingerci: al contrario ci interessa avere più relazioni internazionali e interlocutori possibili, come è sempre stato per il nostro Paese, in un'ottica in cui gli Usa sono e resteranno uno dei nostri principali alleati e la Russia un nostro interlocutore storico.

Ho spiegato che non mettiamo in discussione la nostra permanenza nella Nato, ma vogliamo che la nostra voce venga ascoltata perché le cose che non ci vanno bene sono molte e si possono cambiare.

Non ci interessa nemmeno uscire dall’Europa, ma riteniamo sacrosanto mettere in discussione i trattati economici che fino ad oggi ci hanno impedito di fare investimenti a deficit, perché questa è l’unica strada per sviluppare il nostro progetto di innovazione tecnologica e tornare a crescere.

Insomma, ho voluto spiegare che il MoVimento 5 Stelle non è una forza da demonizzare, ma a cui guardare con interesse per le proposte e la nuova idea di Paese di cui siamo portatori. I feedback che ho ricevuto sono stati tutti positivi. Ho incontrato anche alcuni membri del Congresso e personalità della comunità scientifica italiana. Più tardi vi aggiornerò sul proseguimento della missione. Un abbraccio da Washington!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Chantal 1 mese fa
    Io sono una donna d'affari di nazionalità francese, e io concedere prestiti ipotecari e personali tra gli individui con un tasso di interesse annuo del 3% per tutti coloro che sono nel bisogno, ma non hanno accesso al credito bancario. Se siete alla ricerca di un prestito tra individui per sia rilanciare le vostre attività sia per la realizzazione di un progetto, senza ulteriori preoccupazioni. Sono disponibile a incontrare i miei clienti in tempo record. Per qualsiasi ulteriore informazione, non esitate a contattarmi all'indirizzo di posta elettronica : mireillelemaguier@yahoo.com
  • gaetano raffa 1 mese fa
    crozza a fatto vedere un giornale importante emericano che scrive cose assurde su dimaio e tutto il movbimento 5 stelle,e vero.ciao gaetanmo
  • Andrea Galvan 1 mese fa
    Dimenticavo che Beppe disse: GLI STATI UNITI STANNO DALLA PARTE SBAGLIATA DELLA STORIA! E questo vuol dire molto su come dobbiamo denunciare le carognate che gli USA fanno nel mondo!
  • FederocK 1 mese fa
    ECCO COSA ALTRO COMBINANO I NOSTRI CARI "AMICI" YANKEE, E' ALTAMENTE PREOCCUPANTE E VERGOGNOSO!!! https://secure.avaaz.org/campaign/it/trump_vs_elephants/?cuqvoib
  • Eposmail. ,, Utente certificato 1 mese fa
    ..sento lamentele in giro. Le domande in Tv fatte ai ns bravissimi esponenti a 5 stelle, stanno inglobando gli intervistati con temi a raffica intrisi di politichese..ed i nostri non riescono a sganciarsi in quanto devono rispondere. La gente non ci capisce più nulla . Non so se è fattibile ma sarebbe meglio concordare con il conduttore i temi che dovranno essere "programmatici del M5s", e se poi iniziano le domande STOLTE si dichiara che gli accordi non erano quelli e ci si alza dalla sedia e si viene via. Se le tv continuano ad invitarci vuol dire che gli siamo complementari e ci stanno manipolando a loro favore. Poi a riguardo della visita in USA pure quello non piace molto. Gli USA come è sempre stato detto, sono i precursori delle crisi mondiali, e noi che ci andiamo a fare ?
  • Stefano 1 mese fa
    Buona sera. Grosso errore secondo me.Va bene voler far conoscere meglio le idee del M5S ma,non capisco perche' negli USA.Rappresentano quasi tutto il contrario di ciò che viene praticato dal movimento:liberismo sfrenato,guerrafondai,tra i primi tre paesi più inquinanti del mondo,colonialisti etc.etc. Non siamo filorussi ma,lo dovremmo essere. Forse,caro Di Maio,non ha presente chiaramente il ruolo fondamentale che sta avendo la RUSSIA in questo periodo storico.L'unico vero argine rimasto al "totalitarismo liberale" partorito e finanziato dalle lobbies americane.Ciò che mi lascia l'amaro in bocca,è che probabilmente,non ho capito bene le idee del movimento,idee che mi hanno fatto tornare a votare dopo 13 anni di assenza ed il mio voto è stato per voi.O forse,state cambiando strada? Ho ascoltato con interesse ciò che hanno detto Giulietto Chiesa e Antonio Ingroia alla presentazione della loro lista. Tutto sommato secondo me,ciò che hanno sottolineato nei confronti del suo viaggio,è stato pertinente nonchè di buonsenso.A riveder le stelle ( speriamo) Stefano.
    • Andrea Galvan 1 mese fa
      Quanto sono d'accordo con te! Quanto mi manca che il M5S metta "in prima pagina" il colonialismo ancora imperante degli USA, della Francia, ecc ecc attraverso la finanza mondiale, le industrie multinazionali,.... E QUINDI CHE SI PONGA IN UNA LINEA DI DENUNCIA DI TUTTI QUESTI PAESI (OCCIDENTALI E NON SOLO) che ancora sfruttano vasti parti del mondo, sfruttamento che vuol dire POVERTA', MISERIA, GUERRE, DITTATORI LOCALI AIUTATI A STARE AL LORO POSTO, CALPESTARE QUALUNQUE DIRITTO FONDAMENTALE!!!!!! DENUNCIA, DENUNCIA!!!!!!
  • Carlo D. Utente certificato 1 mese fa
    Ma gli aggiornamenti promessi che fine hanno fatto? E poi, cos'è la storia delle alleanze su punti programmatici?
  • ROSSANA I. Utente certificato 1 mese fa
    Hai FATTO BENE LUIGI ad andare a chiarire CHI SIAMO visto che l'informazione è TUTTA FALSA. IL PROGRAMMA votato da me e da tutti quelli che si indentificano nel M5S è CHIARO sia verso l'EUROPA sia verso gli altri PAESI. Certo riuscire a chiudere il DEBITO che abbiamo con l' America e che nessuno ha mai fatto anzi con gli sperperi l'ha sempre aumentato non riuscendo a pagare neanche gli interessi maturati. L'IDEALE SAREBBE CHIUDERLO per non avere più dipendenza da loro MA SICURAMENTE SOLO TU con il M5S potrai riuscire a fare degli ACCORDI ONESTI ed essere CREDIBILE agli altri NON CREDE PIU' NESSUN PAESE. A riveder la Stelle...PRESTO!!!
  • Barlafuss 2 mesi fa
    Abbiamo beppinosevergnino che ce la mena ogni giorno che lui va e viene dagli usa 3 volte al mese ma nessuno se lo fila e ora skakkazza su dimaietto che invece ci va di rado e si fa rispettare. INVIDIA PURA ! Giggino sei tutti noi e anche se non sei laureato puoi studiare di sera e lavorare di giorno. Già che sei li fatti scontare gli F35 che non valgono quello che li paghiamo. Meglio gli SU35 che costano meno e sono più veloci.Amen.
  • CESARE MASTROSERIO 2 mesi fa mostra
    L'ha detto chiaramente che non vuole sucire dall'€ e nè dall'UE, così come rimanere nella NATO. E' palese il tradimento di Di Maio ai principi del M5S con le pecore che continuano a seguirlo. Continuando così perderanno il mio voto ed il mio appoggio
  • massimo m. Utente certificato 2 mesi fa
    Il MoVimento con Di Maio negli USA è stato definito da alcuni "...a pecora...". Nulla di più sbagliato affermare questo. Andare a parlare con uno Stato molto più forte di noi, raccontargli chi siamo, cosa facciamo e cosa faremo e che continueremo a non farci mai influenzare da nulla e da nessuno, come ha fatto Luigi... dopo infinite fake news arrivate in Usa, è forse mettersi a 90 gradi? La sana strategia Politica ormai dimenticata da decenni per colpa dei nostri camerieri sta proprio nell'abilità di costringere uno Stato molto più forte di noi a diventare nostro amico per una serie di motivi che solo una sana e rediviva strategia Politica a 5 Stelle può proporre e presentare, costringendolo così a non interferire sulle decisioni ed il programma del proprio Paese presto a 5 stelle; insomma saremo un Paese amico sì, ma ancor prima sovrano. Per controllare, far prima estendere Per indebolire, far prima rafforzare Ciò che deve essere scartato Prima deve essere abbracciato. Ciò che deve essere ottenuto Prima deve essere dato. Questa è l’intuizione geniale. Il morbido vince il duro. Il debole vince il forte. Le armi e la strategia non devono mai essere mostrate. La massima del buon combattente è: Assecondare per mantenere l’iniziativa Retrocedere di un piede piuttosto che avanzare di un pollice Difendersi senza muovere le braccia Procedere senza avanzare Catturare il nemico senza attaccarlo. Non c’è maggior disgrazia Che sottovalutare l’avversario. Sottovalutare l’avversario significa perdere quel che c’è di più prezioso Chi promette alla leggera raramente mantiene Chi pensa che tutto sia facile troverà tutto difficile L’Uomo considera adeguatamente ciò che è troppo difficile E non incontra mai difficoltà.
    • massimo m. Utente certificato 2 mesi fa
      Il debole è il tenero, il liquido, ciò che sembra non avere corpo né sede, n è collocazione come l'acqua e come il MoVimento. L’acqua col suo “non essere” E’ ed è presente in tutto e penetra piano dappertutto, fendendo la roccia più dura. Concentrare la mia forza in un pugno per vincere Tyson, usando la forza? (a parte che Tyson è forse l’uomo più debole del mondo) O decentrare la mia forza e spanderla come l'acqua che penetra in ogni luogo ed accerchia il nemico senza affrontarlo mai? A dire il vero l’acqua, come noi, non ha un nemico. In realtà il nemico non esiste se non ti trova mai. Così deboli e inconsistenti fino a sparire come il vento, eppure così Forti e Presenti in tutto. Non combattendo mai, nessuno può qualcosa contro di noi. Basta essere, semplicemente essere quello che Siamo. Le tenebre sono assenza di luce. Il Sole, come le 5 Stelle, non hanno bisogno di combattere le tenebre per vincere, semplicemente splendono. Ma che parlo a fare, maestro harry, tu queste cose già le sai. Ciao
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      "Il debole vince il forte". Quanno te vedrò sputa' ne l'occhio de Mike Tyson, te darò raggione su tutto....
    • Luigina De Ficit 2 mesi fa
      “...insomma saremo un Paese amico sì, ma ancor prima sovrano.” ... quindi saremo un Paese amico in futuro, quando il popolo italiano, effettivamente sovrano, potrà stampare una propria moneta e decidere liberamente se investire in f35 o in risanamento ambientale, incluso un bel repulisti delle armi atomiche USA dal territorio italiano. http://www.repubblica.it/esteri/2017/07/20/news/gli_usa_mettono_il_segreto_sulle_armi_atomiche_in_italia-171195615/
  • Giuseppe Lavatura 2 mesi fa
    Vorrei dire a Di Maio che la priorità di ridurre le tasse è di Berlusconi e di Renzi. La priorità del M5S dovrebbe essere quella di far pagare le tasse a chi non le paga, poi eventualmente ridurle. Ridurre le tasse è uno slogan "populista" che dovremmo lasciare al patrimonio dei partiti tradizionali. Il M5S dovrebbe puntare a spendere meglio la ricchezza che arriva dai contribuenti. Servono migliori trasporti pubblici, migliore sanità, migliori scuole, ecc.. cose che costano e che devono avere priorità.
  • Alessandro D. Utente certificato 2 mesi fa
    Fiero di essere rappresentato dal M5S, felice che sia Luigi Di Maio il nostro candidato premier. Grazie per tutto quello che fate.
  • undefined 2 mesi fa
    Errore tragico. Andare a baciare la pantofola alla potenza declinante, guerrafondaia, pericolosa per la stabilità mondiale. Errore tragico che porterà conseguenze. Una guerra contro la Russia (se non direttamente contro il vero nemico americano, la Cina) è sempre più probabile. E noi andiamo a metterci a pecora laddove questa guerra si decide. Di Maio è il candidato premier peggiore da questo punto di vista. Sono molto deluso e temo non tanto per il futuro del movimento, che andrà alla grande, ma per il futuro del nostro popolo e dell'Europa intera: in caso di guerra, saremo noi a rimetterci in prima persona. Siamo una sorta di portaerei americana nel Mediterraneo e nelle basi italiane (Aviano, per dirne una) abbiamo decine di bombe atomiche americane. Sono preoccupato sul serio.
  • Andrea Galvan 2 mesi fa
    Scusate, dimenticavo che gli USA per primi e poi una marea di governi nel mondo, permettono lo sfruttamento di larghe parti del mondo attraverso LE INDUSTRIE MULTINAZIONALI (COCA COLA, NESTLè, NIKE, ECC ECC ECC ECC) e ATTRAVERSO LA FINANZA MONDIALE CHE STA GOVERNANDO IL MONDO: questa si chiama MALVAGITA' PURA e va denunciata!!! Gli italiani non lo sanno!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Facciamoglielo sapere RIPETUTAMENTE, dietro ci sono MILIONI E MILIONI DI VITE UMANE A CUI VENGONO CALPESTATI I DIRITTI E LASCIATE NELLA POVERTA' E MISERIA DA NOI OCCIDENTALI!!!!
  • Andrea Galvan 2 mesi fa
    Appoggio al 100% il Movimento, quindi anche Luigi di Maio negli USA....ma manca una cosa F O N D A M E N T A L E : LA DENUNCIA AGLI USA COME A TUTTI I PAESI OCCIDENTALI (E NON SOLO) del fatto che vendiamo le armi anche a Paesi che li usano contro i diritti umani, come l'Arabia Saudita che bombarda scuole e ospedali in Yemen e le vende pure all'ISIS!!!! Per favore, Luigi, diciamo ai Governi, compreso il nostro e gli USA per primi, che SIGNIFICA AMMAZZARE LA GENTE!!! NON C'E' NESSUNA DIFFERENZA DI UNO MORTO DECAPITATO DALL'ISIS E UNO MORTO IN SIRIA CON ARMI VENDUTE DALL'OCCIDENTE!!!! SIAMO ASSASSINI QUANTO L'ISIS (di cui, vendendo loro le armi, siamo alleati!!!). GLI ITALIANI DEVONO SAPERLO!!! Giulietto Chiesa apprezza molto im M5S ma penso che gli manchi questa presa di posizione contro l'OCCIDENTE ASSASSINO! Un abbraccio a tutti noi 5 stelle!
  • dario izzolino 2 mesi fa
    Egregio signor Di Maio, complimenti per la Sua visita negli USA; unica nota stonata è stata quando, prima di salire in macchina, ha consegnato la borsa ad un Suo collaboratore. Un consiglio: non lo faccia mai, secondo me è di pessimo gusto e non ci sono attenuanti, si ricordi che è solo un trentenne.
    • Giovanni F. 1 mese fa
      egr. sig. osservi l'undicesimo comandamento, grazie.
  • Maria P. Utente certificato 2 mesi fa
    la 7 Di martedì: Riotta, Giannini, Da Milano intervistano (processano) Di Battista, non ascoltano le risposte e continuano a parlare bloccati nei loro schemi... e questi sarebbero informatori obiettivi?
    • Giovanni F. 1 mese fa
      basta con queste comparsate, non abbassiamoci a rispondere a queste scartine!!!
  • emanuele meli 2 mesi fa
    Uno studio dell'Atlantic Council analizza il "soft power" di Mosca per influenzare le politiche europee e per destabilizzare sempre di più il Vecchio Continente, da Madrid ad Atene. E in Italia, con le elezioni vicine, la propaganda del Cremlino può appoggiarsi a partiti come Lega Nord e Movimento 5 Stelle, scrive il report: "Il Movimento 5 Stelle, invece, all'inizio non era su posizioni filorusse - che tuttora non ammette pubblicamente come invece fa, con un certo orgoglio, Salvini. Secondo gli autori del paper, la svolta è nata con l'arrivo di Davide Casaleggio, figlio del fondatore Gianroberto, al vertice della Casaleggio associati che gestisce il blog e le altre strutture informatiche del partito. Poi, nell'aprile 2015, il leader Beppe Grillo rilascia un'insolita intervista a Russia Today, il canale tv legato al Cremlino. Subito dopo, il M5S lancia una campagna contro le sanzioni europee nei confronti della Russia. E i media e gli account in Internet legati al Movimento ufficiali e non ufficiali incominciano a diffondere sempre più spesso notizie molto favorevoli alla propaganda di stampo russo (in parte bufale). Nel 2016, poi, iniziano i viaggi dei principali politici "grillini" verso Mosca e le accuse a piattaforme e alleanze atlantiche come la Nato. Il paper si conclude poi con uno scenario politico italiano alla luce delle prossime elezioni e al rischio di instabilità che potrebbe incorrere il Paese nel caso in cui le forze anti-sistema e pro Russia dovessero ottenere un grande risultato al voto." MA IO ancora NON CI Credo!
  • Flavio De Luca 2 mesi fa
    Non intendiamo uscire dalla NATO? Non intendiamo uscire dall'Euro? E la nostra sovranità come pensiamo di riprendercela? Non ci siamo... Spero di sbagliarmi ma la Democristianizzazione del movimento avviata da Di Maio continua e non promette nulla di buono.
    • Giovanni F. 2 mesi fa
      e quindi?
    • Maria P. Utente certificato 2 mesi fa
      secondo te
  • Luigina De Ficit 2 mesi fa
    “La nostra politica è quella di fomentare le guerre, ma dirigendo Conferenze di Pace, in modo che nessuna delle parti in conflitto possa avere guadagni territoriali. Le guerre devono essere dirette in modo tale che le Nazioni, coinvolte in entrambi gli schieramenti, sprofondino sempre di più nel loro debito e, quindi, sempre di più sotto il nostro potere.” “Permettetemi di emettere e controllare la moneta di una nazione e non mi importa chi fa le sue leggi.” “Pochi comprenderanno questo sistema, coloro che lo comprenderanno saranno occupati nello sfruttarlo, il pubblico forse non capirà mai che il sistema è contrario ai suoi interessi.” http://edoardolongo.blogspot.it/2014/02/rotschild-la-metafisica-del-dominio.html Infatti... il “popolo sovrano” ha forse capito che era nel proprio interesse rinunciare alla sovranità monetaria e prendere denaro in prestito, così da assicurarsi una ragguardevole crescita... del debito pubblico. https://youtu.be/z9CnDC6PX34 Quel “popolo sovrano” che, ripudiando la guerra, ha deciso di spendere 7,5 miliardi per la “pacifica” missione di guerra in Afghanistan e di acquistare i noti strumenti di pace f35, per la modesta cifra di circa 19 miliardi di euro http://www.beppegrillo.it/2017/08/f35_e_corte_dei_conti_quello_che_nessuno_ha_mai_detto.html Quello che nessuno ha mai detto, o non ha mai capito, lo ha sicuramente compreso Di Maio e lo dirà a Washington.
  • Donatella davanzo 2 mesi fa
    È stata una giusta mossa quella di andare negli USA a farsi conoscere personalmente. Governare un paese vuol dire anche diplomazia e rapporti internazionali, non significa per forza sottomissione passiva. Qualcuno dissenterà, ma interpretare tutte le aspettative e le posizioni dei sostenitori/simpatizzanti del movimento è quasi impossibile. Avanti così e piena fiducia a Di Maio
    • Giovanni F. 2 mesi fa
      no, il futuro, loffa.
    • Luigina De Feci 2 mesi fa
      dissenterà voce del sostantivo dissenteria ?
  • Adelaide C. Utente certificato 2 mesi fa
    Avanti così, alla grande ,caro Luigi;siamo fieri di te.Fatti onore e con te tutto il Movimento 5 Stelle!
  • Giovanni F. 2 mesi fa
    x taiani: io non mi riconosco cittadino europeo. mi riconosco solo come cittadino italiano. fuori dall'euro e dall'europa. taiani tieniti la tua europa ed il tuo euro
  • FederocK 2 mesi fa
    FUORI L'ITALIA DALLA NATO!!! https://it-it.facebook.com/noguerranonato/ https://www.change.org/p/la-campagna-per-l-uscita-dell-italia-dalla-nato-per-un-italia-neutrale
  • giampaolo gottardo 2 mesi fa
    caro Di Maio,per gestire le esigenze pubbliche in modo distribuito Comuni - Regioni e Nazione le commissioni Comunali - Regionali e di Stato possono - devono coinvolgere le scuole superiori Pubbliche: le scuole ricevono l'esigenza come esercizio realistico delle teorie che vengono insegnate: emettono il risultato includente piano e costi e passono gli elaborati con emblema alle commissioni Pubbliche che a questo punto devono essere costituite da Gestori di Progetto e non servono super Scienziati. Dobbiamo fare in modo che le scuole insegnino in generale e nel insegnare il particolare assolvino ai problemi nazionali e non si concentrino solo come oggi capita a formare teste per madarle a vivere all' estero. Non abbiamo bisogno di emigrati per comododita' ma di caricare di entusiasmo i nostri professori e studenti con i problemi nazionali e quindi finire di formarli per il progresso della nostra Nazione - Regione - Comune. Saluti
  • STEFANO A. Utente certificato 2 mesi fa
    Il problema principale della UE è la gestione monetaria privatistica della moneta Euro che impedisce la edificazione della federazione Europa, come occorre che sia per la sua posizione geografica importante. Gli Usa hanno sempre avuto simili problematiche. Su questo piano il M5S non deve rendere conto a nessuno, quantomeno agli USA. Tante altre rimangono le questioni urgenti da trattare che è necessario discutere pacificamente. Di Maio ha quindi un grande spazio di interlocuzione con gli USA.
  • bruno fiocca 2 mesi fa
    Quale America? Quella di JPMORGAN Chase & Co. O quella Della DICHIARAZIONE DEI DIRITTI E DOVERI DELL'UOMO. Auguri..................................... L'America non è grande perché è una super potenza ma è grande per la sua costituzione e il suo sogno. Un sogno che finisce quando si addormenta. Grazie, sei una speranza finché sei umile.
  • Vitantonio Magurano 2 mesi fa
    Se ci fossero tutte eccellenze in parlamento non si starebbe sulla corda ad ogni leggina discussa in parlamento e saremmo sicuri che già a fare una proposta questa sarebbe comunque posta in discussione e non valutata in base all' interesse di casta.
  • Gianni M. Utente certificato 2 mesi fa
    A DI-BA: il solito leone contro le iene! A GENE GNOCCHI: questa volta mi hai deluso e ti consiglierei di correggere il tiro: per il tuo partito (Il Nulla) puoi certamente trovare tanti candidati, sicuramente più promettenti di DiBa, guardandoti intorno nella trasmissione che ti ospita.
    • Giovanni F. 2 mesi fa
      cairo ha pagato la cauzione all'ospizio in cui trascorreva i suoi ultimi giorni e tutti i vecchietti speravano che un giorno o l'altro si fosse tolto dai coglioni.
    • Adelaide C. Utente certificato 2 mesi fa
      Scusate, correggo: berlusconiano ,cosa l'hanno preso a fare? A me non fa ridere neanche un pò,è semplicemente un essere patetico!
    • Adelaide C. Utente certificato 2 mesi fa
      Però prima grande bernusconiano.
    • Giovanni F. 2 mesi fa
      gnocchi fedelissimo pd
  • Roberto C. Utente certificato 2 mesi fa
    Mi preoccupa che Di Maio abbia detto di apprezzare la riforma fiscale di Trump : negli USA le tasse sono basse perchè tutti le pagano e se evadi il fisco finisci subito in galera. Qui da noi, l'evasione fiscale è di 208 Miliardi di Euro ( 10 finanziarie) e un popolo di stupidi ha votato premier un grande evasore fiscale, prescritto per tre quarti della somma e per gli altri 380 milioni condannato ad andare a raccontare una volta alla settimana le barzellette sporche ai vecchi con la Demenza Senile.
  • SERGIO GIUSTI 2 mesi fa
    da floris ieri sera ho visto quattro pennivendoli che arrampicandosi negli specchi cercavano di mettere in difficoltà Di Battista.poveri cristi continuano a fare figure di merda e sempre le stesse domande e poi si offendono se li mandano a far in culo e perdere credibiltà!!ci hanno rotto con lo stesso disco; fate parte di quel mondo che vi ha comprati e non avete il coraggio di raddrizzare la schiena.
    • Adelaide C. Utente certificato 2 mesi fa
      Bravo,sono d'accordo con te.Sono esseri semplicemente vergognosi,rancorosi ,cattivi, al punto che la loro bruttezza fisica già normalmente evidente, gravava e storpiava i loro visi pieni di collera . Ah, che goduria !
  • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
    Ma parlamo de cose serie: ar TG P2, er vice Premier Gentiloni, ha detto che c'è 'na ripresa come nun se vedeva da anni; seguiva 'a notizzia che 'a UE chiede co' na lettera (minatoria) "più impegno" ner ridimensiona' 'a spesa pubblica (che vor d' che ce faranno sputa' sangue) e che er deficit, è schizzato de 4,4 mijardi de ppiù in un mese solo: rega', ma questa, si nun è schizzofrenìa, ma che minchia è??.....
  • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
    Non capisco la ragione del viaggio: se è quella di rassicurare l'amico amerikano che la nostra posizione (a 90°) rimarra' immutata, beh, poteva farsi una scampagnata fuori porta....mmmmmah...
    • Giovanni F. 2 mesi fa
      i merecani già saranno stati informati su ogni pelo del M5S. l'unica cosa è quella che noi non mordiamo e siamo bravi ragazzi, e soprattutto riuscire ad abbabbiarli senza farsene accorgere. cpisc'a me.
    • Marco 2 mesi fa
      Questo viaggio non promette niente di buono. Di Maio avvalla una situazione internazionale (USA nostri signori, di cui siamo vassalli) che sta per esplodere. Mi aspettavo molto più coraggio e più lungimiranza da un nostro candidato premier.
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ...eppoi er Bischero Maximo, c'è annato da Presidente der Consijo, perciò, pure se buffone certificato, c'aveva 'na certa legittimazzione;: certo, è annato a vende er culo de l'Italia, ma armeno, 'o sapevamo benissimo....
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      .....mmmmmmmmmmmmmah....
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ...Già fatto a suo tempo.....( e perchè proprio in America? E si nun stamo a 90°, pare comunque 'na bbona posizzione de partenza, diciamo 110°, va'...)
    • Venera 2 mesi fa
      La nostra posizione non è mai stata a 90°. Il Movimento 5 Stelle non si piega davanti a nessuno. E poi questo viaggio significa applicare, lavorare, ampliare e approfondire le relazioni internazionali. Il suo commento sarebbe stato utile al viaggio di Renzi negli USA
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      https://www.youtube.com/watch?v=0C1xn2H5Xcs
  • Lino V. Utente certificato 2 mesi fa
    Di Maio ai rappresentanti ufficiali USA : " ...Ho spiegato che NON mettiamo in discussione la nostra permanenza nella Nato ( 80 milioni al GIORNO!! Gentiloni ha detto che : dal 2018 saranno ancora aumentati... !!!) , ma vogliamo che la nostra voce venga ascoltata ( sic.!! mi vien da ridere o da piangere !!) perché le cose che non ci vanno bene sono molte e si possono cambiare ( "tranquillo" ... come no !!) " ""... Non ci interessa nemmeno uscire dall’Europa, ma ( ... a parte che non ha detto : bisogna uscire subito dall'EUROzona altrimenti la N/S. economia non si riprenderà mai : stiamo diventando come e peggio della Grecia !! ) riteniamo sacrosanto mettere in discussione i Trattati Economici che fino ad oggi Ci hanno impedito di fare investimenti a deficit( vuole continuare a fare investimenti "a Deficit" continuando a prendere i "soldi" in prestito dalle Banke internazionali & Troika varie !!! invece di riprenderSi la Sovranità Monetaria/Statale ) perché questa è l’unica strada per sviluppare il nostro progetto di innovazione tecnologica e tornare a crescere ( Sì , buonanotte!!! sviluppare a deficit prendendo i soldi in prestito dagli strozzini/usurai !!! Di Maio : posa il fiasco !!) Morale : Al Dipartimento di Stato USA si sono fatti un sacco di risate ( ... sotto i baffi ) pensando : - ma questo "filosofo" ( per non dire : il Tsipras a 5 stelle ) Chi Lo ha mandato ?? forse qualche bankiere .... -
  • cosimo calabrese Utente certificato 2 mesi fa
    SEI GRANDE LUIGI, UN GRAZIE PERSONALE PER IL TUO IMPEGNO OLTRE OCEANO, CON L'INTENTO DI DARE ALL'AMERICA LA VERA IDENTITA' DEL MOVIMENTO 5 STELLE, SE IN ITALIA NON AVESSIMO UNA RETE DI INFORMAZIONE DI PARTE, CONTRO IL MOVIMENTO, QUESTO VIAGGIO SI SAREBBE PURE POTUTO EVITARE MA, NELLE SITUAZIONI IN CUI CI TROVIAMO, E' STATO NECESSARIO ANDARCI PERSONALMENTE E CHIARIRE TUTTE LE NEFANDEZZE SCHIFOSE DEI POLITICI E GIORNALISTI CHE REALIZZANO CONTRO I 5 STELLE, QUINDI BUON LAVORO.
  • Lino V. Utente certificato 2 mesi fa
    Di Maio ai rappresentanti ufficiali USA : " ...Ho spiegato che non mettiamo in discussione la nostra permanenza nella Nato ( 80 milioni al GIORNO!! Gentiloni ha detto che : dal 2018 saranno ancora aumentati... !!!) , ma vogliamo che la nostra voce venga ascoltata ( sic.!! mi vien da ridere o da piangere !!) perché le cose che non ci vanno bene sono molte e si possono cambiare ( "tranquillo" ... come no !!) " ""... Non ci interessa nemmeno uscire dall’Europa, ma ( ... a parte che non ha detto : bisogna uscire subito dall'EUROzona altrimenti la N/S. economia non si riprenderà mai ) riteniamo sacrosanto mettere in discussione i Trattati Economici che fino ad oggi Ci hanno impedito di fare investimenti a deficit( vuole continuare a fare investimenti "a Deficit"!!! invece di riprenderSi la Sovranità Monetaria ) perché questa è l’unica strada per sviluppare il nostro progetto di innovazione tecnologica e tornare a crescere ( Sì , buonanotte!!! sviluppare a deficit !! Di Maio : posa il fiasco !!) Morale : Al Dipartimento di Stato USA si sono fatti un sacco di risate ( ... sotto i baffi ) pensando : - ma questo "filosofo" ( per non dire : ignorante nel senso di Ignorare ) Chi Lo ha mandato ?? -
    • Marco Martini 2 mesi fa
      Ha fatto un discorso simile a quelli che faceva Renzi... Non siamo contro l'Europa però vogliamo cambiarla (stesso discorso fatto più volte dal bugiardo di Rignano)... Sulla NATO è stato persino più perentorio dei pidioti. Sono amareggiato dalla mancanza di coraggio e lungimiranza del nostro capo politico.
  • Giovanni F. 2 mesi fa
    Luigi, mandaci una foto del colosseo, quello con la fiaccola in manooooo!!! Ciao Luigiiii!! Scriviiiii!!! ;))))))))))))))))
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Giornalisti, vil razza dannata. A forza di scrivere calunnie e falsità, farete la fine che meritate: quella dei dinosauri. Calo delle vendite dei giornali italiani negli ultimi 13 anni: https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/23559570_2096399120581875_7974452434966263642_n.jpg?oh=ec71d2e13a11afd5dd4d07f80c653321&oe=5AAA2F21
  • antonnio d. Utente certificato 2 mesi fa
    Mah!
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      Boh; certo, è importante mantene' relazzioni internazzionali cor Paese a cui tanto dovemo ed a cui tantissimissimo avemo dato;: ma perchè Giggi ce va prima de l'elezzioni, se nun pe' supplica' de faccele vincere, senza 'i soliti "trucchi" loro pe' impedillo???
  • massimo m. Utente certificato 2 mesi fa
    Da Floris: ieri quattro impiegati volevano quasi da Di battista che Luigi ed il MoVimento rompessero l'alleanza Usa e dichiarassero guerra all'America! Poveri idioti. Beppe, l'uomo più geniale e più mite del mondo, ha fatto la sua comparsa nel programma di floris con l'ennesimo video ritagliato e rimontato per ritrarlo rabbioso e violento facendogli ripetere l'urlo di un vaffa all'infinito... Ma secondo loro i giornali sarebbero tutti dalla nostra parte e nel Blog ci sono troppi commenti contro i giornalisti … per me questi, oltre a vendere droga (le loro notizie) si fanno proprio. Se non ci fosse stato Beppe, Gianroberto, il MoVimento, il Blog e ci metto anche qualche secondo di Vaffa liberatorio, che hanno incanalato la giusta rabbia dei cittadini in un percorso istituzionale, a quest’ora la rabbia e la disperazione, di chi ha perso tutto grazie a chi ci governa e ai molti servi giornalisti alleati del Potere, sarebbe sfociata in atti ciechi di violenza di massa e le penne dei pennivendoli, insieme ai loro articoli tossici, sarebbero tutte sparite in un percorso inverso dall’attuale: non più in quello dei cittadini, ma nel culo carbonizzato degli sciacalli. Devono ringraziarci. Fai sentire il nostro ruggito al “Nuovo” Mondo. Forza Luigi, forza leone!!
  • Patty Ghera Utente certificato 2 mesi fa
    RISORSE DI CUI NON POSSIAMO FARE A MENO Una troupe di “Striscia la Notizia” aggredita a Bologna da un gruppo di stranieri che pure deruba il giornalista per non permettergli di mostrare in tv quanto documentato con le proprie telecamere: questo quanto accaduto nel capoluogo felsineo nel riassunto fatto da Vittorio Brumotti uno degli inviati di punta di ‘Striscia’ il giornale satirico di Canale 5 firmato Antonio Ricci. Un fatto gravissimo in se, ma che getta una luce sinistra su quanto accade a Bologna dove evidentemente ci sono a legalità esente. La troupe di ‘Striscia la Notizia’ è stata infatti aggredita e rapinata delle telecamere nel parco della Montagnola di Bologna, mentre era impegnata in un servizio sullo spaccio di droga. Sul campo c’era l’inviato del programma Mediaset Brumotti, che, al lavoro insieme a due cameraman, aveva già filmato alcune cessioni di stupefacenti, fingendosi un potenziale cliente. Quando Brumotti si è rivelato come inviato del tg satirico, estraendo un megafono per denunciare l’accaduto, è stato immediatamente accerchiato da un gruppo stranieri, probabilmente gli stessi spacciatori che temevano di essere riconosciuti ed identificati. Hanno perciò circondato la troupe e, dopo essersi impossessati delle telecamere, si sono velocemente allontanati. Sul caso adesso indagano i Carabinieri, avvisati dell’accaduto dallo stesso giornalista di ‘Striscia’.
  • Alessandro D. Utente certificato 2 mesi fa
    Grande Luigi! spero che ci sia sincerità nelle loro parole. in gamba!!!
  • Alessio S. Utente certificato 2 mesi fa
    ieri a Di Martedì sono stato orgoglioso di come si è comportato Di Battista, come sempre circondato da 4 pseudo giornalisti che ripetevano le solite domande... Una riflessione: ma quanto POCO fa ridere Gene Gnocchi?! Forza M5S.
    • Venera Lazareanu 2 mesi fa
      Ben detto! Pseudo posseduti e indemoniati giornalisti. Temono per la loro pelle, che non saranno più finanziati dai loro partiti che rappresentano. Certo, senza risultati alla fine della giornata! Oramai conosciamo bene il loro talento di contorcere le parole e la libera interpretazione a piacimento.
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Il Giornale di Sicilia non vedeva l’ora di mettere il titolone “L’impresentabile” a proposito di La Gaipa accusato di aver fatto due buste paghe false. MoVimento 5 Stelle L'arresto di La Gaipa è un fatto molto grave che riguarda la sua persona e la sua impresa, ma non essendo stato eletto non è un rappresentante del MoVimento 5 Stelle. Durante il periodo della campagna elettorale e fino a ieri nulla risultava a suo carico. La segnalazione ricevuta sul suo conto prima delle elezioni non ha trovato riscontro nel certificato 335 né negli altri documenti che ha prodotto e fornito su nostra richiesta. Durante le elezioni e fino a ieri sul suo conto non risultava assolutamente nulla. In ogni caso, anche in questo frangente, il Movimento si dimostra completamente diverso dagli altri partiti. Quindi: 1) La Gaipa non è stato eletto con il MoVimento 5 Stelle, non è un portavoce e quindi non rappresenta il MoVimento 2) La Gaipa ha ricevuto immediatamente una sospensione cautelare dai probiviri ed è quindi fuori dal Movimento. Negli altri partiti, invece, gli arrestati determinano la maggioranza all'Ars. 3) Il MoVimento 5 stelle è l’unica forza politica ad avere un codice etico che, se fosse applicato anche dai vecchi partiti, renderebbe l’Italia un paese migliore. Non possiamo escludere al cento per cento che si avvicinino a noi delle mele marce ma, grazie alle nostre regole, possiamo garantire al cento per cento che queste persone non inquinino la prima forza politica del paese.
  • franco a. Utente certificato 2 mesi fa
    ho seguito a di martedì Alessandro Di Battista condivido la sua bravura,competenza ,preparazione e correttezza...resto veramente sconcertato dalla pochezza degli 'interlocutori' ..un disco incantato..a corto di argomenti..ripetitivi,ormai anacronistici ed obsoleti, ritornelli vuoti e tormentosi...e Roma ....e Torino..e Livorno ....basta..BASTA ..mettiamo pure Pomezia così siete contenti ,soddisfatti....a questo punto forse una sola mera considerazione:SONO ALLA CANNA DEL GAS....!!!
  • mzee.carlo 2 mesi fa
    presentarci per quello che siamo va benissimo. Occorre dire loro che siamo contro le guerre e contro le ingerenze in altri paesi. Non siamo per questa globalizzazione assurda e addirittura riteniamo che se l'Europa non diventa la UE dei popoli ma rimane quella della finanza ce ne andremo. Gli abbiamo detto questo?
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Caro Riotta visto che hai detto che leggi il blog di Grillo ogni giorno, cosa di cui mi permetto di dubitare.. lo sai perché da 12 anni ho un blog che si chiama Masada che ha migliaia di lettori e che è arrivato al numero 1886 dove ho scritto più in 12 anni io che chiunque di voi in una vita? Perché volevo finalmente leggere le cose che sui vostri giornali non sono mai riuscita a trovare? E lo sai perché i lettori di Facebook sono infinitamente di più di quelli dei quotidiani ? Perché avete abiurato ai vostri doveri deontologici, avete tradito la verità, avete insultato la democrazia e avete tenuto all'oscuro la gente delle cose che doveva sapere per salvarsi. E' per questo tradimento della vostra professione che la gente non vi stimo più, che i giornali chiuderanno uno dopo l'altro e che la gente come voi che scrive sotto padrone sparirà come i dinosauri.
    • mzee.carlo 2 mesi fa
      quelli della stampa sono subdoli, in alcuni casi come Riotta ieri sera, sivuole apparire neutrali ma con le affermazioni, le domande e le interruzioni che fanno anche uno stupido capisce che sono strenui oppositori del M5S. Giannini almeno lo evidenzia senza problemi (d'altronde scrive su repubblica) mentre la supponenza di Massimo Franco è veramente fastidiosa (d'altronde scrive sul corriere della sera)
  • Antonio Bandelli 2 mesi fa
    Caro Portavoce e Candidato Premier Luigi Di Maio, buon giorno. Mi complimento per la spiegazipne real time che dai al movimento e a chi , come me, lo vota. Il punto cruciale e mi fa piacere lo abbiate gia sollevato e' - come da tue parole -: "Ho spiegato che non mettiamo in discussione la nostra permanenza nella Nato, ma vogliamo che la nostra voce venga ascoltata perché le cose che non ci vanno bene sono molte e si possono cambiare." Molto sommessamente. Questo e' il nocciolo della questione. E qui che dovrai essere abile in prefigurare un cambio di paradigma verso il benessere del mediterraneo garantendo opportunita per tutti; compresi gli USA e mantenendo gli "equilibri" internazionali. Etc... ..anche una diversificazione dello sfruttamento delle fonti energetiche in base alle vocazioni di ogni paese, di nuovo garantendo opportunita per tutti; compresi gli USA e mantenendo gli "equilibri" internazionali. Etc... Buon lavoro
  • FABRIZIO P. Utente certificato 2 mesi fa
    BENE MOLTO BENE
  • Paola Zito 2 mesi fa
    Di Maio in America! Certamente un compito non facile, presentare all'America l'essenza del M5S!!! Le sue idee, il suo programma. Ma penso che sarà opportuno e doveroso convincere gli americani... come e in che modo (lasciando da parte le speranze e i sogni che servono, ma non sono determinanti) il M5S pensa di arrivare a governare!!! Molti italiani credono nel Movimento, ma quanti, alla fine, sapranno fronteggiare i condizionamenti, i ricatti, le false promesse, senza contare che non è sufficiente dire in TV o sulle pagine dei quotidiani: "CONVINCEREMO GLI ITALIANI!" Già, ma come? E... se questo fosse impossibile? E... se molti italiani, soprattutto gli anziani e i delusi dovessero restare a casa? Allora, restiamo con i piedi per terra e, oltre a rendere palese, oltre oceano, le "nostre idee", rendiamo palese anche "la "nostra strategia per VINCERE e GOVERNARE" con una legge elettorale assurda e selettiva, scritta da furbastri e incapaci. Sarà possibile? Comunque è necessario aprirsi totalmente e chiaramente agli altri per non fallire nelle comunicazioni con i Paesi con i quali si vorrà interagire oppure per non essere fraintesi o risultare incomprensibili ed ambigui in Patria e fuori! Coraggio, M5S! Coraggio, DI MAIO E... coraggio dico a tutti noi che osserviamo, pensiamo, "soffriamo o siamo ottimisti, discutiamo, ci confrontiamo, ma... AD MAIORA! Paola
  • Laura Tosti 2 mesi fa mostra
    A Chiara Rani Da Roma a Torino, da Livorno a Bagheria, dall'Emilia alla Sicilia, i problemi con la giustizia iniziano ad essere tanti ed imbarazzanti. Meglio tacere e far finta di niente."
  • vincenzodigiorgio 2 mesi fa
    Delicata missione quella di Luigi , rassicurare il governo usa sulla nostra servitù alla NATO e , contemporaneamente , convincere i veri governanti ( Rothschild , Rockfeller , Bush, Kissinger ecc ) che faremo di tutto per impedire il formarsi di una vera Europa ! Dovremo far finta di essere un po tonti , di non capire i loro orrendi intrallazzi mondiali per tenere tutto e tutti sotto il loro tallone . Mai dovremo accennare all'ipotesi che l'11 settembre se lo sono fatti da soli per infiammare il popolo americano alla vendetta e alla guerra al terrorismo che , in sostanza , è l'avere mani libere per gestire con le cattive i recalcitranti al loro dominio . Pearl -Arbur , il Lusitania , il golfo del Tonchino sono antefatti ormai ben chiari e assodati ! Con la storica frase : " Chi non è con noi è contro di noi ! " Bush figlio diede il via alle danze di aggiustamento del mondo in stile americano . Con una fava presero vari piccioni : Saddam , Assad , Gheddafi , poco inclini all'obbedienza , kaputt ! L'Europa sderenata con il bubbone Ucraina e il lavorio delle banche per sfiancarne l'economia ! A questa gente dobbiamo rendere conto , a loro dobbiamo inchinarci con il cappello in mano e la lingua di fuori , se no non caviamo un ragno dal buco !
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 2 mesi fa
    Di Maio in Usa un confronto con i nostri alleati Da candidato premier e da capo politico del MoVimento 5 Stelle e il vicepresidente della Camera dopo eccellente risultato delle elezione in Sicilia, il momento giusto per spiegare e presentare direttamente obbiettivi e programma del movimento 5 stelle. Importante di mantenere una solida e stabile alleanza con gli Stati Uniti.
  • Conversano Antonio 2 mesi fa
    Ieri sera a Dimartedì Contro Di Battista, un branco di giornalai, compreso il conduttore Inveivano in coro su Dibba facendo domande senza fare finire le risposte che Dibba faceva, lo stesso trattamento non lo fanno ai loro burattinai. Grande Di Battista . W-M5S unica speranza per l'Italia.
    • rosella d. Utente certificato 2 mesi fa
      Si è ripetuto lo stesso copione usato con Di Maio. Invece quando è toccato a Renzi lo hanno lasciato parlare a suo piacimento. Anzi, invece di rispondere alle domande è andato avanti per conto suo facendo il solito comizio a suo favore. Che schifo, ma forse è stato meglio così, si sono sputtanati ancora una volta.
  • Carlo D. Utente certificato 2 mesi fa
    Restare in europa: che vuol dire? Uscire da euro SUBITO!
    • Noè SulVortice Utente certificato 2 mesi fa
      Europa ed euro non sono la stessa cosa. Ciao
  • Valeria Arnaboldi 2 mesi fa
    Governare è complicato.E' una grande responsabilità. Se andremo al governo andranno fatte scelte che non potranno accontentare tutti. Andranno fatti dei sacrifici, però se avranno una finalità nel futuro.....ben vengano. La strada è lunga....
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    ULTIMI IN EUROPA E A RISCHIO DI COMMISSARIAMENTO LA RIPRESINA -"Nando, ho sentito un rumore! Sarà mica il Paese che si rimette in moto?" -"No, ops, sono io che ho scoreggiato". .. Sarà che la ripresina non si vede... Ma la ripresona per i fondelli la vediamo tutta.
    • Giovanni F. 1 mese fa
      l'ennesima ripresina per il culo..
  • maury_58 2 mesi fa
    E' ok presentare all'america e paesi europei le idee del movimento per evitare tutte le speculazioni politiche,spero l'america sia interessata anche agli italiani e non solo ai suoi interessi per il nostro paese.Quanto all'europa già minacciano di commissariarci se ci sarà un'istabilità politica in primavera,chissà a cosa si riferiscono...
  • Federica S. Utente certificato 2 mesi fa
    Copio e incollo un post precedente che poteva essere il mio. Spero che l'autore non me ne voglia. E' un errore non prendere in seria considerazione l'Italexit, cioè l'abbandono da parte dell'Italia di questa criminale teppa oligarchica eurocratica. E' un grosso errore caro Di Maio. Spero dettato da ignoranza e non da malafede. Tutto ciò che posso dirti, in qualità di elettore e strenuo sostenitore del M5S, è che se vi trasformerete in un nuovo Tsipras, cioè se tradirete in maniera vile, come ha fatto Tsipras, il vostro elettorato nel nome dell'europeismo criminale, perderete tutti i vostri elettori in un colpo solo.  Mi auguro di cuore che almeno la battaglia per l'uscita dall'Eurozona, tramite l'indizione di un referendum consultivo, sia confermata. Ricordati una cosa caro Di Maio, una volta al Governo non risolverete nulla col taglio dei vitalizi, la lotta alla corruzione, il reddito di cittadinanza. Sono sì provvedimenti importanti e che danno il segno del cambiamento, ma non intaccano minimamente il dato macroeconomico. L'unico modo per uscire dalla situazione tragica in cui ci troviamo è liberarci dell'accordo di cambio fisso chiamato Euro e riportare la Banca D'Italia sotto il controllo del Ministero del Tesoro. Se tradirete il vostro elettorato, facendo finta di non vedere il vero problema che mina alla radice qualunque speranza di crescita economica per l'Italia (il più zero virgola di questi mesi è un'autentica presa per i fondelli), sarete responsabili quanto e più di coloro che vi hanno preceduto, del baratro in cui il nostro Paese presto cadrà.
    • Sebastiano Rachele Utente certificato 2 mesi fa
      Non credo che Di Maio e il Movimento abbiano intenzione di fare i Tspras, per due ragioni elementari: 1) l'Italia non è nelle condizioni della Grecia, siamo nettamente più forti ed organizzati socialmente ed economicamente, per cui abbiamo un potenziale di trattativa con le istituzioni europee nettamente superiore.Se questo non è avvenuto in questi lunghi decenni di malgoverno e per l'incapacità di chi è stato al potere, ma soprattutto per la loro corruzione che ha favorito le più disparate attività speculative. 2) Né Di Maio nè nessuno di noi è predisposto ad accettare i diktat di Bruxelles. Ci si siederà ad un tavolo e discuteremo, avanzando le nostre proposte e replicando con dati oggettivi, matematici e articolati, se ci sarà da contestare determinate posizioni errate da parte di Bruxelles sulle nostre priorità a livello di economia Nazionale. Per cui credo che non ci saranno tradimenti in quel senso, abbiamo un programma e lo applicheremo. Anche Di Maio, Grillo, Di Battista, Lezzi, Taverna e tutti gli altri nostri portavoce sono consapevoli che tradire i propri elettori sarebbe la fine del M5S, perché verrebbero vanificati i principi costitutivi del Movimento stesso, distruggendo quanto fino adesso costruito. Sanno bene che il M5S è un atto di fede, non un gioco di poltrone e di ruoli. Tutti siamo utili ma nessuno è indispensabile.
    • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
      CRedo che questo lo abbia pure ribadito Di Battista ieri sera.... evidentemente non si segue abbastanza il M5s. Credo che prima di arrivare ad abolire ,ad esempio,il codice della strada,si debba provvedere ad una sua revisione.....tanto per semplificare il concetto. Prima di Parlare di uscita ci sono provvedimenti urgenti: 1-Come battere moneta propria. 2-Organo di Controllo vero della Banca D'Italia 3-Separazioni delle banche(speculatrici- e finanziatrici) 4-Piani decennali economici 5-Revisione di tutti gli accordi internazionali 6-Riduzione del debito pubblico(enti inutili,poltronifici,costi della politica,denaro buttato nel cesso,spese inutili,sperperi,corruzione,evasione ecc..) Ecco dopo tutto ciò potremo andare in europa a dettare legge,eeee..se proprio non dovessero stare a sentire,chiediamo ai cittadini se vogliono rimanere in europa o meno. ps: tenere di conto che il costo per rimanere in europa,oltre ai vari sacrifici annuali(DEF) paghiamo 20 miliardi con poca ricaduta. ppss: Mi fanno ridere i cartelli messi sulle piste ciclabili: "costruita con i contributi dell'UE"...hahahha,mica con i nostri vero?
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Immagino la cocente pena di tutti quando da Floris abbiamo raccolto i lai pietosi di Riotta e Giannini che,in quanto giornalisti rispettivamente della smorta Stampa e di quel capolavoro di obiettività che è Repubblica,si vendevano come 'vittime' di quei cattivoni dei 5stelle che,anche da blogger,si incattiviscono contro di loro,rei poi di che?Solo di calunniare da mane a sera e di insultare in tutti i modi possibili il M5S ripetendo come dischi rotti le stesse domande demenziali.Quel meschinuccio di Riotta, giustamente offeso anche dal fatto che cotanta mente dovesse sedersi su una cassetta da frutta,ha detto che legge i nostri post tutti i giorni(oh!Finalmente ho uno che mi legge 'a tempo pieno'!)ed è sconvolto dalla 'cattiveria' con cui trattiamo i giornalisti Giannini poi sembrava S.Maria Goretti stuprata nel candido manto e citava la violenza a Roma quando gli ambulanti erano giustamente inferociti contro la Bolkestein che li mandava alla fame e lui ha sentito con le sue orecchie 'qualcuno' che dalla piazza gridava:"Ammazzateli tutti!"senza che Di Battista dal palco lo calmasse e magari innalzasse qualche peana alla cara e adorabile Bolkestein, direttiva Ue creata per i grossi squali del mercato che i piccoli commercianti invece li ammazza Ora,a parte il fatto chi è incazzato grida di tutto e che sul blog di Grillo ci scrivono tanti,anche criminali e pazzi furiosi,e che su quello che combina l'Ue per il grande capitale uccidendo i diritti dei popoli,non mi pare che Giannini o Riotta si siano spesi tanto,passando tutto il loro tempo a massacrare per conto dei loro padroni quel M5S che del neoliberismo sembra essere rimasto l'unico nemico,a parte che i giornalisti non capisco quale gloria o rispetto dovrebbero meritare dai lettori dopo la propaganda falsaria e martellante con cui da 10 anni aggrediscono il M5S.Però una cosa vorrei chiederla:togliete da sotto il sedere dei due meschini quelle cassette da frutta e metteteci direttamente dei vater. Sono più indicati!
    • rosella d. Utente certificato 2 mesi fa
      Commento perfetto, trasmissione da voltastomaco. Il solito Floris che infieriva (ma non era il conduttore?)
  • francesca Marcellino Utente certificato 2 mesi fa
    Grazie DI MAIO E IMPORTANTE LA RELAZIONE CON TRUMP CHE E' UN GRANDE PRESIDENTE
  • Francesco Massaro 2 mesi fa
    Da Grillino devo ammettere che non accetto questi viaggi nel paese causa di molti avvenimenti storici negativi e di molte problematiche italiane. Paese, gli Usa, che ci ha sempre usato come colonia, basti vedere le testate nucleari che " cautamente " ha dislocato nel nostro paese. Come potremmo spiegare al nostro interlocutore storico, la Russia, tutto cio'? Specie oggi dove i 2 paesi sono ai ferri corti?
  • Luigi D. Utente certificato 2 mesi fa
    majority whip = capogruppo parlamentare della maggioranza, partito repubblicano. Informazioni su wiki https://en.wikipedia.org/wiki/Steve_Scalise
  • Laura Tosti 2 mesi fa mostra
    X Rani Chiara Ormai da Roma a Torino, da Livorno a Bagheria, dall'Emilia alla Sicilia, i problemi con la giustizia iniziano ad essere tanti ed imbarazzanti. Meglio tacere e far finta di niente.
  • Giuseppe 2 mesi fa
    Caro Luigi, fagli presente anche che a noi la guerra fà schifo. Che incomincino a ritirare quanche pezzo sulla portaerei 'Italia'. Che la nostra splendida Costituziona ci vieta di fare e partecipare guerre. Che se le facciano loro. Che qui in Italia ci sono milioni di italiani che non arrivano a fine mese. Guardiamo in casa nostra perchè i governi precedenti ed attuali hanno e stanno disintegrando ogni cosa a partire dalla scuola sanita.....diglielo Luigi. Il M5S è fatto di persone con i piedi per terra. Basta clown di turno. Tu sarai l'uomo che cambierà il bel paese!!! A riveder le stelle!!! Un grandissimo grazie a Beppe che rimane e rimarra' nella storia il #1!!! Ciao Luigi and take care
  • Alberto O. Utente certificato 2 mesi fa
    E' un errore non prendere in seria considerazione l'Italexit, cioè l'abbandono da parte dell'Italia di questa criminale teppa oligarchica eurocratica. E' un grosso errore caro Di Maio. Spero dettato da ignoranza e non da malafede. Tutto ciò che posso dirti, in qualità di elettore e strenuo sostenitore del M5S, è che se vi trasformerete in un nuovo Tsipras, cioè se tradirete in maniera vile, come ha fatto Tsipras, il vostro elettorato nel nome dell'europeismo criminale, perderete tutti i vostri elettori in un colpo solo. Mi auguro di cuore che almeno la battaglia per l'uscita dall'Eurozona, tramite l'indizione di un referendum consultivo, sia confermata. Ricordati una cosa caro Di Maio, una volta al Governo non risolverete nulla col taglio dei vitalizi, la lotta alla corruzione, il reddito di cittadinanza. Sono sì provvedimenti importanti e che danno il segno del cambiamento, ma non intaccano minimamente il dato macroeconomico. L'unico modo per uscire dalla situazione tragica in cui ci troviamo è liberarci dell'accordo di cambio fisso chiamato Euro e riportare la Banca D'Italia sotto il controllo del Ministero del Tesoro. Se tradirete il vostro elettorato, facendo finta di non vedere il vero problema che mina alla radice qualunque speranza di crescita economica per l'Italia (il più zero virgola di questi mesi è un'autentica presa per i fondelli), sarete responsabili quanto e più di coloro che vi hanno preceduto, del baratro in cui il nostro Paese presto cadrà.
  • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
    Grande Luigi.... sono contento che gli USA capiscano che andoamo al governo per ritrattare tutti gli accordi Internazionali,i loro compresi,con pari dignità,fra paesi che debbono essere indipendenti e liberi senza alcuna sottomissione economica o culturale. Trattiamo alla pari senza farci coinvolgere in faccende che a noi non interessano direttamente. Andremo a battere i pugni veramente sulle cose che non ci vanno bene,basta essere schiavi di qualcuno,vogliamo essere liberi di decidere il nostro destino. Il cittadino dovrà decidere e non che quattro coglioni già dal 1960(trattato di Roma) abbiano vincolato le generazioni successivi ad accordi che oggi potrebbero,anzi forse li sono già,superati nel tempo. Una revisione di tutti i trattati firmati dal DX, da Sx e centro.... noi siamo oltre! Buon lavoro e che l'immagine dell'Italia sia diversa da quella presentata da questi furfanti che ci hanno governato sino ad oggi.
    • Vincenzo A. Utente certificato 2 mesi fa
      Bravo Oreste, Chiarezza, sincerità e onestà, queste sono le nostre credenziali. W M 5 * * * * *
  • Patty Ghera Utente certificato 2 mesi fa
    Spero tanto che questo viaggio negli USA di Trump non dispiaccia ai sinistri che circolano su questo blog a riprova che il M5S è distaccato da qualsiasi ideologia.
  • Alessandro P. Utente certificato 2 mesi fa
    "Non ci interessa nemmeno uscire dall’Europa, ma riteniamo sacrosanto mettere in discussione i trattati economici" è esattamente la posizione filoeuropeista del PD che consiste nel battere i pugni sul tavolo senza mai arrivare alla soluzione del problema (italexit).
    • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
      In ultima analisi...addirittura portare i cittadini a pronunciarsi con un referendum..... tanto per completare il discorso.
    • Michele E. Utente certificato 2 mesi fa
      Il Mov non ha mai detto di uscire dall'europa, magari uscire dalla moneta comune SI ma non dall'europa al momento. La Brexit e' stata molto facilitata dal loro non-uso dell'euro, se noi si uscisse dall'europa e dall'euro allo stesso tempo sarebbe un bel problema. Un passo per volta o si scivola di brutto e si batte il naso.
  • dante belingheri 2 mesi fa
    A me il viaggio in America mi pare un po',calamento di braghe: mi piacerebbe sbagliare ma.....
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      vabbè, pure io nun avrò capito n' cazzo, ma a vedella obbiettivamente, anna' ne l'USA prima de l'elezzioni, pare tanto 'na robba der tipo " si ce lasciate vincere 'e elezzioni senza sguinzajarce contro 'a stampa, 'a TV, 'i Servizzi, 'a CIA, nun ve romperemo 'i cojoni, prometto".....
    • Vincenzo A. Utente certificato 2 mesi fa
      Concordo con te Patty, bravo, questi non hanno ancora capito un caxxo.
    • Patty Ghera Utente certificato 2 mesi fa
      Le braghe se le calano coloro che, pur di vincere le elezioni, si apparentano con cani e porci. Il M5S, essendo LIBERO e ONESTO, può andare da qualsiasi parte, a parlare con chiunque.
  • A L. Utente certificato 2 mesi fa
    Bisognerebbe iniziare a fare chiarezza sulla politica internazionale che il Movimento vuole adottare. Ci presentiamo sulla scena a raccontare le belle cose che abbiamo fatto. Bene, cerchiamo di decidere quello che faremo e magari conoscerlo anche prima di intraprendere viaggi della speranza.
  • stefano betti 2 mesi fa
    Ciao Luigi, Bene continua così!! hai tutto il sostegno morale che posso darti, purtroppo la vera battaglia va fatta contro l'indifferenza e l'ignoranza degli italiana , ( che purtroppo ha memoria corta) . Il popolo italiano non è abituato a viaggiare e quindi non conosce la vera democrazia libera, viene purtroppo condizionato dai media che schiavi della politica corrotta serve egregiamente il loro padroni .!!! ma queste sono cose che già conosci ! FORZA DAVVERO DOBBIAMO VINCERE !
  • Canzio R. Utente certificato 2 mesi fa
    Certi giornalisti mi fanno ribrezzo,loro hanno un compito importantissimo,quando perdono di credibilità,sono finiti,cercano di arrabattarsi,per sopravvivere ,ma finiscono sempre più,di sprofondare nella melma.Il primo giornale, che ho letto, per anni da bambino,(indovinate il perché) negli anni 50 è stata la Voce Repubblicana,figuriamoci se quei personaggetti, che ieri sera sulla 7,cercavano di prendere per i fondelli Alessandro e l'intero movimento, possano essere presi per "soggetti" al di sopra delle parti ,ma con chi credono di averci a che fare?Non vogliono ancora capire, che se L'Italia è stata ridotta,in questa maniera il 50% è colpa loro e chi ha sbagliato "volutamente"dovrà pagare.
  • Veronica2 2 mesi fa
    Ieri sera a Di Martedì uno dei quattro giornalisti inquisitori era un siciliano, di cui non ricordo il nome, portatore di una barbetta. E' andato in tv ad affermare che lui è un frequentatore di questo blog, che ci legge e ci studia. Dal suo studio ha ricavato che noi commentatori siamo violenti contro i giornalisti. Questo signore ha mostrato la parte vile del giornalismo, è venuto a spiarci, magari ci ha anche commentato o forse provocati, senza mai rivelarsi. Noi non sappiamo sotto quali spoglie si presenta. Poi come è abitudine di questi giornalisti, ha raccontato le cose a metà, facendo apparire la parte che interessa a lui. Per esempio non ha detto che su questo blog ci sono molti trolls, provocatori. E' forse uno di loro? Vedete con quanta poca professionalità queste persone fanno giornalismo e poi si lamentano se i cittadini hanno poca stima di loro. Io sono contro l'atto di Spada che ha rotto il setto nasale al giornalista, ma vogliamo dire con quanta insistenza e poco tatto ha affrontato Spada? I primi ad essere educati e professionali dovete essere voi giornalisti, quando andate a intaccare la sfera privata delle persone. Barbetta lasciaci in pace, la gente ha abbastanza problemi senza dover star dietro alle tue rivelazioni.
    • Vincino Fivestar 2 mesi fa
      Buon giorno, Veronica. Il personaggetto si chiama Gianni Riotta. Un "giornalista" (ma quando !?!?!?), notissimo (??), conosciutissimo (??), famosissimo (??), e proprio per questo, chiamato dal conduttore Fiore, per cercare di mettere in difficoltà il nostro grande Dibba. Purtroppo per loro, fiore e combriccola varia, il riottoso si è rivelato di una tale pochezza intellettuale, da non riuscire nemmeno a sfiorare, a scalfire, il grande Di Battista. Una buona giornata a te, Veronica.
    • Veronica2 2 mesi fa
      Se non è ridicola questa cosa. Un pezzo da novanta come Riotta, viene a leggere e a studiare, forse commentare, testi messi insieme da persone (gli ultimi come diceva Gianroberto), che magari ci hanno messo mezz'ora per esprimere i loro concetti, è molto triste.
    • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
      La capretta(speriamo legga anche questa) è Riotta un grandeeee...giornalista.... "giornalistone"...perchè era direttore di RAI! Quindi uno inserito completamente nel sistema Informatico-nediatico Partitocratico. Ciòè l'essenza della meritocrazia della "tessera"... ps: ha anche problemi fonetici....non si capiva una cippa di quello che diceva!
  • Chiara Rani 2 mesi fa mostra
    Ancora neanche una riga sull'arresto del nostro candidato in Sicilia. Non lasciamo che siano solo gli altri a parlarne.
    • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa mostra
      complimenti bell'assist per Tosti o tosta...laura. Parenti stretti? Puzzi di Daniela da Milano o sbaglio? @@!
    • Michele E. Utente certificato 2 mesi fa mostra
      E' stato ESPULSO dai probiviri e il fatto dell'indagine su di lui e' ben noto anche ai paracarri al momento (vedi tutte le testate giornalistiche e programmi televisivi) quindi penso sia inutile riscrivere di un fatto noto e negativo. Lo scrivere di questo fatto sarebbe solo un modo per farlo risaltare ancora di piu'.
    • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa mostra
      credo che addirittura nel parleranno in uSA!
  • Vincenzo A. Utente certificato 2 mesi fa
    Di Maio è un grande, ha imparato da Grillo , sono veggenti. Il PD è cosciente che alle prossime elezioni forse non raggiungerà neanche la soglia minima per entrare in parlamento. Stanno preparando il mega pacco , (come hanno fatto per Roma) che lasceranno al governo che vincerà le prossime elezioni. Prepariamo ed analizziamo fin da ora le possibili soluzioni o rimedi, ci lasceranno un'Italia a pezzi per poi scagliarsi contro i 5 * * * * * . Ora capite il perché del viaggio negli Stati Uniti di Di Maio, che è un grande. W M 5 * * * * *
  • Luca Doddi 2 mesi fa
    Quando Trump, sostenuto dalle lobby delle armi e del petrolio, vinse le elezioni, su questo blog furono inspiegabilmente scritti molti articoli che esprimevano soddisfazione. Ora temo che Di Maio sia negli Usa a cercare l'appoggio degli stessi poteri forti che sostengono il presidente americano.
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    3 Gli impresentabili sono portatori di pacchetti di voti. I partiti li candidano proprio per questo. Se votano poche persone, gli impresentabili hanno una forza maggiore. Ma da quando c'è il M5S milioni di italiani si sentono rappresentati e se il M5S non ci fosse, non andrebbero al voto. L'aumento dell'astensionismo è in tutta Europa collegato alla crisi della democrazia rappresentativa. (Riotta insiste sulle alleanze) Di Battista: "Ma, scusi, con chi dobbiamo andare? Quale idea dovremmo sposare? Le alleanze come tenta di proporle Renzi sono escamotage per vincere le elezioni, non per risolvere i problemi degli italiani. Io non sono così. Li ho visti i governi che si sono presentati con accozzaglie e dopo con ricatti incrociati e non governare nulla. Continuate a chiedere delle alleanze perché siete tarati con la logica dell'alleanza a tutti i costi. Io sono stufo di questa politica che parla solo di alleanze per governare e ho smesso di votare il Pd proprio per questa logica. Alle politiche il M5S si presenterà da solo perché questa è la nostra forza perché io me ne andrei il giorno dopo dal M5S se facesse alleanze con i partiti responsabili del disastro italian: la sanità pubblica distrutta, la scuola pubblica distrutta, il risparmio distrutto dagli interventi della politica. Semmai avessimo la vittoria andremmo davanti al Parlamento con queste leggi: una vera legge anticorruzione, una legge sul conflitto di interessi, una sulla trasparenza bancaria, l'abolizione della legge Fornero, una legge straordinaria a favore della piccola e media impresa. vediamo chi ci sta. (Giannini attacca la futura squadra di governo partendo dalla 'sua' bocciatura della Raggi) Di Battista: Il M5S non sarebbe nemmeno nato se i partiti 'politici non avessero fatto quello che hanno fatto. Noi siamo cresciuti sia per meriti nostri che per demeriti altrui. Lo stesso accade nei Comuni, abbiamo vinto dove gli altri hanno lasciato le macerie sague
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    4 A Roma gli appalti venivano dati in assegnazioni dirette ed è da lì che è scoppiata mafia capitale, appalti dati agli amici degli amici, costi che si innalzano e servizi scadenti. Per fare un appalto pulito regolare a Roma ci vogliono 9 mesi per cui è diritto a Roma essere giudicati al termine di una consigliatura. La squadra di governo la valuterete quando sarà scelta e sarà presentata prima delle politiche. (Massimo Franco riprende l'astensionismo di Ostia dove ha votato un elettore su 3) Di Battista: Ricordiamo che Ostia è andata alle elezioni perché è stata commissariata per mafia. Il presidente Tassoni del PD è stato condannato. Il Municipio è stato sciolto per mafia. Capisco che ci siano tanti cittadini che la mafia la vedono da tanti anni da quando Pippo Calò, il cassiere della mafia, fu mandato lì dai Corleonesi per stringere accordi con la banda della Magliana, portare l'eroina a Ostia e blindare il litorale. Da allora la mafia c'è e ci sono cittadini sfiduciati. Soprattutto i fatalisti sono i migliori alleati del sistema. (Riotta insinua che ci sia della violenza dei 5stelle) Di Battista: Noi abbiamo preso la rabbia sacrosanta degli italiani e l'abbiamo incanalata in partecipazione e democrazia. Io chiedo sempre ai partecipanti anche del blog di essere garbati. Chiedo se ci sia mai stato un solo episodio, un solo incidente, uno, in cui non siamo stati corretti e noi siamo in piazza da anni tutti i fine settimana. (Giannini come giornalista attaccato cerca di fare la vittima). Di Battista: Per me il problema non è la stampa, sono gli editori impuri, i Berlusconi, i De Benedetti, i Caltagirone che hanno degli interessi privati e politici e utilizzano il sistema mediatico per salvaguardarli usando la stampa. Sa potremo andare al governo cacceremo dalla Rai i partiti, faremo pagare a Mediaset le tasse giuste e aboliremo qualunque forza di finanziamento pubblico diretto o indiretto all'editoria.
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    2 Non me ne frega niente che lo presenta la Lega. se mi arriva un provvedimento da parte della sx sul reddito di cittadinanza, io lo voto. Al M5S sono confluiti elettori da ogni parte. Ma che senso ha parlare di sx quando la sx abolisce l'art. 18 o parlare di dx quando la dx istituisce Bankitalia? E' possibile pensare che siano categorie obsolete, ottocentesche? Non rappresentano più le pulsioni degli italiani. Noi ci identifichiamo in un programma, l'onestà, l'intransigenza contro chi fa male...(Floris cita i guai giudiziari dei sindaci a 5stelle). Noi abbiamo un codice etico che è stato elogiato anche dal pm antimafia Di Matteo che prevede le dimissioni quando ci sia una condanna in 1° grado. e anche quando ci siano sospetti di reati particolarmente gravi. Fare il sindaco di Roma è più difficile che fare il capo del Governo. La Sicilia ha 5,8 miliardi di debiti, una cifra enorme. Solo Roma ce l'hanno lasciata con 15 miliardi! (Massimo Franco parla dell'assenteismo siciliano come la peggiore sconfitta del M5S) Di Battista: "Se il M5S non ci fosse stato, l'assenteismo sarebbe stato più grande. Molti cittadini sono totalmente sfiduciati nei confronti di tutta la politica e noi ci becchiamo le cose che hanno fatto gli altri. Gli Italiani si devono assumere la loro responsabilità. Nelle elezioni siciliane noi abbiamo raddoppiato i voti rispetto alle elezioni precedenti. Io sono orgoglioso della Sicilia, ci siamo spesi tantissimo girando tutte le piazze contro la mafia. In Sicilia ho sentito gente che diceva: io sono un 5stelle ma non posso non votare Genovese altrimenti perdo il posto di lavoro. Il voto di scambio è un cancro in Sicilia e ci sono cittadini tanto disperati da vendersi il voto per 25 euro. Perché al referendum i votanti erano il 65%? Perché c'era potestà di decidere! Per questo noi vogliamo introdurre strumenti di democrazia diretta. segue
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    1 Di Battista: "Propongono, propongono, perché nei 23 anni in cui hanno governato le cose che ora promettono non le hanno fatte?" (Dice Floris:"Sia il cdx che il csx promettono: meno tasse, meno deficit, investimenti per far crescere il Paese, no riforma dell'età pensionabile, più resistenza all'Europa...Pd, Fi e M5S dicono le stesse cose...) Di Battista: "Il fiscal compact lo hanno votato cdx e csx. I trattati europei li hanno votato cdx e csx. L'introduzione del pareggio di bilancio in Costituzione con Monti è stato votato da Fi e Pd. La legge Fornero l'hanno votata Bersani, Berlusconi e la Meloni. Le chiacchiere stanno a zero! I 5stelle tutto quello che hanno potuto realizzare secondo programma lo hanno fatto. Oggi più dei programmi conta la credibilità. Io non ho atteso una legge per tagliarmi lo stipendio. Io non ho atteso una legge per non beccarmi il vitalizio. Io non ho aspettato una legge per non prendere un euro di finanziamento pubblico ai partiti. Questa si chiama credibilità. Io non aspetto la sentenza della Cassazione per mandare via alcuni soggetti dal M5S perché sono mele marce. Noi chiediamo ai candidati la fedina penale pulita, non possiamo escludere a priori che ci siano lo stesso delle mele marce ma appena si evidenziano le cacciamo. La Gaipa che è accusato di aver fatto due buste paga false è stato espulso in 12 ore gli altri i corrotti li candidano. Ci sono persone che hanno 22 capi di imputazione (Antonello Rizza, sindaco di Priolo finito ai domiciliari con le accuse di truffa, tentata truffa e turbativa d’asta. L'aspirante consigliere regionale era già coinvolto in 4 procedimenti con 22 capi d'imputazione). La nostra forza è che il nostro programma è fatto da tanti iscritti ed è ad esso che ci dobbiamo rifare. E' possibile capire o no che il M5S valuta ogni singolo provvedimento sulla base dell'interesse collettivo e del bene generale? Per es, se la Lega porta avanti un provvedimento contro la legge Fornero, io lo voto. segue
  • undefined 2 mesi fa
    Si addensano nubi sul prossimo governo (qualunque esso sia) e il nubifragio si scatenerà sui poveri italiani. Cosa intendo? La lettera europea che arriverà e il falco vichingo che ha già anticipato in sostanza che 'agli italiani vada detta la verità sulla situazione economica' (toh! .. ma guarda.. finora non è stata detta! ) Che la crescita in realtà non c'è, che i conti non tornano e che il deficit è cresciuto e non rispetta le promesse fatte dal governo italiano.. Ma qui, la tegola sulla testa: parla apertamente di WELFAIRE non sostenibile con questi conti.. ergo: NUOVE TASSE (x i conti che non tornano.. e che anche se facessero salasso ad ognuno di noi NON TORNEREBBERO comunque).. e TAGLI al WELFAIRE , in soldoni: servizi, sanità, scuola ecc. Ecc. E ovviamente massacro sulle pensioni. E tutto ciò però.. si chiederà DOPO LEGGE di BILANCIO e DOPO le ELEZIONI!! Una bella bomba in mano al prox governo ed EVITATA A QUESTO GOVERNO (sennò.. come farebbero poi a fare i fenomeni e buttare merda sugli altri x tornare in piedi?? Vedi Roma.)? Sarà bagno di sangue. Pensiamo fin da ora a soluzione.. o almeno a mitigare la botta.
    • Vincenzo A. Utente certificato 2 mesi fa
      Il PD è cosciente che alle prossime elezioni forse non raggiungerà neanche la soglia minima per entrare in parlamento. Stanno preparando il mega pacco , (come hanno fatto per Roma) che lasceranno al governo che vincerà le prossime elezioni. Prepariamo ed analizziamo fin da ora le possibili soluzioni o rimedi, ci lasceranno un'Italia a pezzi per poi scagliarsi contro i 5 * * * * * . Ora capite il perché del viaggio di Di Maio, che è un grande. W M 5 * * * * *
  • salvatore carboni Utente certificato 2 mesi fa
    Ciao Luigi, a mio avviso bisognerebbe dire che con al Governo il M5S la spesa corrente verrà ridotta per aumentare quella per investimenti con una forte riduzione del finanziamento del Bilancio in deficit.
  • pabblo 2 mesi fa
    ot ""La crescita del Pil non è frutto del caso o un miracolo. E’ il risultato delle riforme portate avanti dal governo dei #millegiorni in poi: riforme coraggiose, spesso contro corrente e controvento -prosegue la sottosegretaria alla presidenza -. Dopo le difficoltà e il duro lavoro di questi anni, i dati ci danno ragione. Con le sue eccellenze e la sua forza, l’Italia è tornata. A noi interessano più le politiche che le polemiche. E le politiche che abbiamo messo in campo funzionano. I numeri sono fatti, non opinioni. Adesso andiamo #avanti”.""" 'sti renzini so' commoventi so'... cara MaryHellen le consiglio un corso di finlandese...così riuscirà a comprendere il significato di queste parole: ""tutti gli italiani dovrebbero sapere qual è la vera situazione economica""... ps @er fruttarolo... 'ndo stai?...tutto bene?..."Torna! 'Sta casa aspetta a te."... :)
  • Vincenzo A. Utente certificato 2 mesi fa
    Bravo Di Maio, continua così, devono sapere tutti chi veramente siamo, devono sapere (ma già lo sanno bene) che siamo governati da una banda di corrotti, che vogliamo solo il bene dei cittadini, non rubiamo. Tienici informati , soprattutto sulle reazioni, sarebbe non male programmare una visita anche in Russia, con le stesse motivazioni che ti hanno spinto in America. W M 5 * * * * *
  • pabblo 2 mesi fa
    bene...
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus