Governo fossile, Italia trivellata

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

trivelle_fossili.jpg

"Lo specchietto per le allodole a quanto pare ha funzionato.Ci sono cascati tutti, o quasi.Il MoVimento 5 Stelle no.Sui giornali e nelle sedi del Pd è tutto un tripudio di cori di giubilo per l’emendamento del governo che bloccherebbe - ripete la propaganda - le trivellazioni offshore. Ma l’hanno letto bene il testo? Limita ALCUNE trivellazioni sotto le 12 miglia, quelle che ancora non hanno l'Inter del permesso concluso. Non tutte, alcune. Un contentino a quelli che il premier ha sempre definito "comitatini" e che certamente non si faranno ingannare.
Perché, se con una mano il governo elargisce briciole, dall’altra è munifico di regali per i petrolieri come ad esempio la parte di quello stesso emendamento in cui continua a mantenere le “concessioni uniche” quelle inventate con lo Sblocca Italia, a 36 anni: 6 per la ricerca e 30 per l’estrazione.
Ciò vuol dire che nel 2050, quando gli scenari internazionali per il cambiamento climatico ipotizzano un massiccio uso delle rinnovabili, noi avremo ancora piattaforme in mare e su terra a trivellare il nostro Paese.

VIDEO “Stop alle trivelle in Sicilia” – L’appello di Ficarra e Picone

Il governo non si smentisce mai. È il governo dei petrolieri, un governo fossile.
Il vero motivo dell’emendamento che ha tratto in inganno governatori come quello pugliese è disinnescare la bomba del referendum contro le trivelle che proprio le regioni, insieme a decine di comitati hanno promosso. Sui giornali passa la notizia che il governo ha fatto dietro front sulle trivelle e si dice sicuro che il referendum non si terrà più, pur avendolo recepito solo in parte. La notizia è falsa, ma il gioco per affossare l’impegno civile di migliaia di cittadini a favore del referendum potrebbe funzionare. Non ci cascate. Oggi e domani, sempre contro le trivelle. Dimostri, il governo, di voler fare davvero dietro front sulle fossili, come il ministro dell’Ambiente ha dichiarato ovunque nei giorni di Parigi: proceda a una moratoria totale sulle trivelle in mare e blocchi quelle in terra ferma che non vengono minimamente toccate. Dimostri di essere davvero in linea con gli obiettivi di Parigi e blocchi le trivelle in Italia." M5S Parlamento

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • savio1 2 anni fa
    Dopo aver visto a Ballaro quanto i ricchi spendono per i regalini di Natale, all'incirca 12 a 15 mila euro Mi domando: quale e' stata la ragione per la quale si e' abbolito l'articolo 18? una riflessione: Gesu sarebbe molto contento se questi riccchi darebbero soldi ai loro defraudati che sono 4 miglioni di morti di fame , e repristinare l'articolo 18.
  • Pietro M. Utente certificato 2 anni fa
    Ma non dicevano poco tempo fà che il petrolio di questi giacimenti era "di scarso valore e di difficile raffinazione"?? Cosa è successo per fare cambiare idea?? Oppure chi ci guadagna veramente da questa inversione di rotta??
  • Raimondo M. Utente certificato 2 anni fa
    Che Iddio lo giudichi, a lui e a tutto il PD e loro accoliti.
  • gianfranco sandrone 2 anni fa
    tanti auguri.. .che i sacchi di buoni propositi che sono diventati sacchi di buone proposte diventino realtà.buon anno!!
  • Ferruccio B. Utente certificato 2 anni fa
    Con i danni enormi che provoca il petrolio (riscaldamento cliamatico, inquinamento, guerre e devastazioni ambientali), il carburante dovrebbe costare almeno 10 volte di più. Gli scienziati lo dicono in maniera incontrovertibile: per limitare gi effetti devastanti e incontrollabili(eventi atmosferici sempre più estremi e violenti, siccità e desertificazione, riduzione drammatica delle terre coltivabili e della biodiversità, migrazioni di massa con conseguenze sociali potenzialmente esplosive), che potrà provocare sul clima l'aumento medio globale delle temperature nei prossimi anni per le emissioni di gas serra, dobbiamo smettere di estrarre e bruciare petrolio e carbone subito! Investire oggi in soluzioni alternative e compatibili costerà molto di meno che intervernire domani, ammesso che sarà possibile.
  • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 2 anni fa
    bisogna riformare seriamente la scuola italiana, specialmente quando si parla di iter e uno scrive Inter
    • Carlo A. 2 anni fa
      Hei... mister PERFEZIONE !!! Visto che sei così BRAVO, guardati sul vocabolario il significato di REFUSO.........WWWM5*****
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 2 anni fa
    Dopo il Vertice di Parigi, tutti a casa a continuare a fare le politiche di sempre. Passata la festa gabbatu lu santu.
  • Laura Torgano 2 anni fa
    Per favore correggete "L'Inter del permesso", perché la "I" maiuscola dà l'impressione che non si tratti soltanto di errore di stampa!
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 anni fa
    Governo fossile... bè, speriamo che finisca presto nelle fosse comuni. Auguri a noi!
  • arriba alante Utente certificato 2 anni fa
    Arriverà la resa dei conti,tra sei mesi, alle elezioni. m5s for ever.
  • Salvatore Milione 2 anni fa
    Bravi ragazzi. Ora ritirate la vostra proposta di legge Petrocelli depositata in Senato, che consente la " mitigazione " delle trivellazioni. È' una vergogna!!!
  • john f. 2 anni fa
    Che cosa triste vedere la gente che ogni giorno si chiede perchè di tante cose e non riesce a sentire risposte se non da organi di disinformazione così ben congegnati. Ma mi chiedo se esiste un limite alla rassegnazione, se esiste un Dio che aiuti ad illuminare le menti intorpidite dalle balle che spara il sistema. Mi chiedo quand'è che il partito devastante si toglierà dalle scatole.
    • martellini nocentini andrea 2 anni fa
      john f solo con il taglio delle teste si toglieranno di torno!!!!!!
  • Lalla M. Utente certificato 2 anni fa
    non hanno l'Inter del permesso concluso ????
    • martellini nocentini andrea 2 anni fa
      LALLA DI AREZZO, SCUSA, VOLEVANO SCRIVERE L'ITER.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus