#IoSostengoRousseau per essere indipendente dai poteri forti

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.




di Alice Salvatore, portavoce M5S Regione Liguria

Il M5S sta crescendo, il M5S è cresciuto. Per la prima volta in Italia e nel mondo, una grande forza politica già affermata rimane fedele e coerente ai principi che l'hanno originata. In Italia oggi grazie al MoVimento c'è un filo diretto tra gli elettori e chi lavora dentro le istituzioni. I cittadini partecipano, i cittadini sono ascoltati, questo grazie allo strumento della Rete e grazie a Rousseau, il nostro sistema operativo che ci permette di partecipare alla stesura delle leggi. Noi possiamo scrivere da casa, dare consigli, suggerimenti, fare delle critiche costruttive, chi sta dentro le istituzioni risponde, e poi questi suggerimenti si trasformano in leggi per il nostro Paese. Questa è una cosa straordinaria. Ma per poter mantenere questo equilibrio fragile, perché appena nato, dobbiamo continuare a rimanere autonomi, e la nostra autonomia è garantita dall'autofinanziamento.

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

Dal fatto che ognuno di noi dà quel che può in termini di tempo ed energie, ma anche con un contributo economico. Perché noi dobbiamo essere liberi e indipendenti da tutti i poteri forti, dagli interessi, dentro le istituzioni come cittadini liberi e fuori le istituzioni come attivisti. Quindi contribuiamo con quello che possiamo, ognuno di noi dia quel pochino che occorre per mantenere questo sogno che ormai è diventato realtà. Io sostengo Rousseau!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Giulia V. Utente certificato 1 anno fa mostra
    Vorrei una risposta precisa sul costo preventivato per l’attivazione di Lex iscritti e se sarà questa la funzione che consentirà “un programma deciso dagli iscritti”. Poiché credo non si possa essere indipendenti dai poteri forti proponendo leggi toppa, ma servano piuttosto interventi drastici che rivoluzionino la piramide del potere, posto di nuovo ciò che ho intenzione di proporre per il programma. ----- La sovranità appartiene al popolo, così come gli appartengono la riserva aurea e la moneta. Qualsiasi accordo internazionale che comporti anche una parziale cessione di sovranità deve essere sottoposto a referendum popolare. La riserva aurea deve essere custodita in una Banca italiana totalmente pubblica, il cui Dirigente sarà eletto dal popolo sovrano, in concomitanza con l’elezione dei PortaVoce. Il Dirigente della Banca avrà il compito di stampare -moneta del popolo italiano- valida sul territorio nazionale, e di gestirla in base a un Programma etico sociale, approvato dal popolo. Il Programma del candidato Dirigente dovrà specificare: A) la quantità di -moneta del popolo- che intende stampare annualmente per finanziare attività etico sociali (come ad es. civic company comunali non profit, esentasse, che opereranno per la tutela, risanamento e manutenzione dell’ambiente, dei beni pubblici, per assistenza ai bisognosi, ecc.) B) il numero di nuovi posti di lavoro previsti - sia per lo svolgimento di tali attività, - sia per i controllori responsabili di attestarne il corretto andamento.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus