5 giorni a 5 Stelle: le proposte M5S per cambiare l'Italia

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


di MoVimento 5 Stelle Parlamento

Questa settimana non potevamo che iniziare con la notizia della Brexit e delle dimissioni del premier inglese David Cameron. A Marco Zanni il compito di spiegarci quali ripercussioni porterà questa decisione storica presa dal popolo britannico.

Reddito di cittadinanza, abolizione di equitalia, dimezzamento degli stipendi dei parlamentari, Daspo per imprese e politici corrotti e abolizione dell'Irap per le microimprese. E' questo il pacchetto di leggi che il M5S sfida il PD ad approvare nella settimana che segue le elezioni. A presentarle nel corso di una conferenza stampa sono stati Carlo Sibilia, Alessandro Di Battista, Roberto Fico, Giulia Grillo e Stefano Lucidi.

Una settimana, questa, che ha visto la proclamazione di ben 23 nuovi sindaci del moVimento. I primi cittadini sono stati accolti da Luigi Di Maio per una riunione conoscitiva, dove hanno potuto - come ci spiega la capogruppo M5S alla Camera, Laura Castelli - confrontarsi con colleghi eletti negli anni passati per conoscersi e scambiarsi impressioni ed idee. Primi passi verso un'Italia sempre più a 5 stelle.

Il nostro notiziario settimanale prosegue con l'intervento alla Camera dei Deputati di Francesco Cariello che spiega il NO del M5S alla riforma della contabilità che continua nel solco dell'Austerity e non in quello del benessere dei cittadini.

"Si alle gare, no alle concentrazioni di potere". Questo in sintesi il concetto espresso a Palazzo Madama da Andrea Cioffi circa le concessioni per gli stabilimenti balneari.

Dario Tamburrano a Bruxelles esprime l'ottimismo per una rivoluzione politica, quella insita nel Movimento 5 Stelle, che si sta compiendo più veloce di ogni lecita aspettativa e che produrrà necessariamente, secondo il portavoce cinquestelle in Europa, la transizione verso un nuovo modo di produrre energia. Pulita e rinnovabile.

Ci occupiamo poi di una vittoria politica, piccola ma significativa, nella tutela ed il rispetto degli animali. Si parla di fondi europei sfruttati per allevare tori per corride. Fondi che sono stati bloccati grazie al lavoro dei portavoce cinquestelle a Bruxelles come ci spiegano Marco Zanni ed Eleonora Evi.

Il nostro notiziario settimanale si conclude con le parole di Sergio Puglia che a Palazzo Madama rivendica l'importanza di una battaglia di giustizia, quella per la RCAuto equa, che non può più aspettare.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • riccardo ricci 2 Utente certificato 1 anno fa
    Non espatriamo, pensiamo alle ricchezze che abbiamo solo noi in italia: la mafia, la curia, berlusconi, vanna marchi, la caste, gli evasori, le troie in parlamento, le stragi di stato, le atomiche americane sotto il sedere, i calciatori analfabeti fanta milionari, le veline senza cervello, il più alto numero di maghi e cartomanti al mondo, i disoccupati, i raccomandati, i poveri sotto i ponti, gli zingari tutelati, gli imprenditori suicidi, la cocaina a tonnellate, i rifiuti radioattivi sotto casa, le mozzarelle e i pomodori fosforescenti, la carne colorata con il sudan 1, i mari senza pesci e i gabbiani in città, il più alto tasso d'analfabeti d'occidente, i talenti in fuga e i delinquenti in entrata, gli artisti che squarciano le tele, i dirigenti delle municipalizzate che guadagnano più di Obama, i corrotti premiati da stipendi e buonuscite d'oro, e molto, molto altro..Ci vorrebbe un miracolo epocale per ripristinare un brandello di normalità, spero che possano portarlo i 5 stelle
  • ivanna parazza 1 anno fa
    benissimo per il reddito di cittadinanza controllando bene chi ne ha diritto. ma fate qualcosa anche per gli esodati non ancora salvaguardati, è stato proposta l ottva salvaguardia agite perchè venga approvata al piu presto possibile, i soldi ci sono dai risparmi delle precedenti salvaguardie !!!!! sono 5 anni che aspettiamo abbiamo 40 anni di contributi versati, restituiteci i ns diritti grazie
  • STEFANO OLDANI 1 anno fa
    Dovete fare uno sforzo per essere più precisi o indicare dove si possono approfondire gli argomenti. Faccio un esempio: non si può dire aboliamo equitalia senza dire chi farà il lavoro di riscossore al suo posto e che fine faranno i dipendenti di equitalia.
  • walter lamanna Utente certificato 1 anno fa
    E' necessario fare qualcosa per chi ha perso il lavoro. Il reddito di cittadinanza deve essere basato oltre per le persone indigenti o per coloro che hanno la pensione minima, ma anche a coloro che hanno perso il lavoro e non sono nell'età pensionabile (over 55 anni). Fare qualcosa per chi ha oltre 30 anni di contributi....Disponibile ad approfondimenti.
  • Vera Giovanna 1 anno fa
    Per quanto riguarda il sig. Vespa ritengo vergognoso che un giornalista come Lui non abbia ancora imparato le più elementari norme di buona educazione....1
  • Osvaldo Chiarelli 1 anno fa
    Per il comportamento scorretto maleducato ed arrogante dell’insetto strisciante BRUNO VESPA e del giornalista ORFEO, nella trasmissione PORTA A PORTA del 23 giugno 16, nei confronti della portavoce Barbara Lezzi, i CITTADINI ELETTI devono impegnarsi per cacciare questi sedicenti giornalisti a calci in culo dalla RAI. LIBERA TV IN LIBERO STATO Osvaldo Chiarelli M5S Firenze
  • Vincenzo Laviano 1 anno fa
    Buongiorno, vorrei esprimere un mio parere riguardo la proposta sul reddito di cittadinanza. Invece di destinarlo a persone che non hanno mai lavorato,proponiamolo a chi ha già versato almeno 20 anni di contributi all'Inps in maniera tale da sommarlo ad una pensione minima ed ottenere quindi un sussidio equiparabile ad uno stipendio. In questa maniera si libererebbero numerosi posti di lavoro per i giovani,si obbligherebbe l'inps a cacciare quei soldi accumulati da anni che avrebbe dovuto far fruttare invece di impiegarli in malo modo e si risparmierebbe sulle cifre da destinare ai redditi di cittadinanza garantendo stipendi dignitosi a chi ha giá versato dei contributi e decide di farsi da parte cedendo ai giovani il proprio posto di lavoro. È un dato di fatto che chiunque versa per 20 anni una rata mensile ad un'assicurazione privata,capace di investire il tuo denaro,matura un premio che puó essere riscosso anche come vitalizio. Perchè l'Inps questo non riesce a garantirtelo neanche dopo 40 anni? Ovviamente conosciamo la risposta! Obblighiamo dunque questo ente statale a restituirci i nostri contributi con un vitalizio mensile sommato ad un reddito di cittadinanza e liberiamo posti di lavoro ai giovani! FORZA MOVIMENTO 5 STELLE Roma e Torino sono due vetrine importanti per dimostrare agli Italiani ancora scettici il vostro buon operato. Un forte in bocca al lupo!!!
    • STEFANO OLDANI 1 anno fa
      Prova a versare in una assicurazione privata i soldi che versi all'INPS come lavoratore, gli stessi soldi ne più ne meno, e fatti dire quanti ti riconoscono come pensione. Te lo dico io, circa 100 euro al mese, non ti regala niente nessuno.
  • merida 1 anno fa
    veloce veloce risultato seduta .... Se schiatta silvius il sostito sarà un certo romani... e la fine di sforza itaglia che non se la cacherà più nessuno... non dico cosa hanno detto dell'europa dei popoli... meglio che non lo dico ...
    • merida 1 anno fa
      non dice proprio così... la divisione deve essere un punto di forza e non di debolezza. cioè, la donna che deve fare la donna e l'uomo che deve fare l'uomo e il fico che deve fare i fichi...se non li fa viene maledetto! questo vuol dire il vangelo.
  • Vera giovanna 1 anno fa
    Tanto perché Renzo disse che lui segue la politica e non il Vangelo...senza alcuna ironia, ho letto proprio nel Vangelo che un regno quando e diviso al suo interno..e destinato a finire....per l'Italia stiamo vedendolo già ...chissà per l'Europa cosa accadrà ......
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    Vedo che i nostri rappresentanti non se ne stanno con le mani in mano. Avanti cosi' e ad maiora.
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    ¡¡¡Hola egregio Blok✰✰✰✰✰... paziente!!! Mia opinione personale. Vero! Anch'io mi sono prestato alla sincera e accerrima critica del Post "Brexit o Bremain? Oggi si vota" (e pure a qualche successivo). Tutt'ora sono convinto della bontà dei miei suggerimenti ma so come e quando fermarmi ritenendo di non dover far da acoustic feedback ai soliti provocatori di professione (e non). Perciò cari amici sinceri, parafrasando il buon Max(!) cercate di stare alla larga "dalle lame insanguinate" sparse lungo il Blog! Grazie. Saludos. https://www.youtube.com/watch?v=fpigDGf6vXM
  • undefinedtito sbrana tito 1 anno fa
    Uscire dall'Europa sarebbe un suicidio economico, sopratutto per le classi meno abbienti e tutti coloro che hanno reddito fisso, sopratutto i pensionati, che vedrebbero i propri redditi falcidiati da una ragione di scambio euro/nuova lira micidiale. Solo amministratori pubblici , industriali e artigiani (non tutti) avrebbero la successiva possibilità di adeguare le proprie entrate. Il nostro debito pubblico, non dovuto all'Europa ma ai nostri politici degli ultimi decenni, rimarrebbe comunque l'ostacolo che è
  • paskin eddy 1 anno fa
    ecco la voglia di rivincita, alcuni stati dell'uk vorrebbero rimanere nel.. che cosa?? Area euro? O nel mercato come partner privilegiati come erano prima? Ecco la campagna di propaganda indegna, fanno parlare solo un fronte, quello del remain Ok, solo che, coloro che VOGLIONO RIMANERE NELLA UE, DEVONO STARCI COME GLI ALTRI 27 STATI: PRENDERE L'EURO, CAMBIARE LEGGI E REGOLE, OBBEDIRE CIECAMENTE AI MAFIOSI DELLA UE, FARE LE RIFORME CHE CI HANNO IMPOSTO - RISPETTARE IL FISCAL COMPACT CHE CI HA DISTRUTTO, ADOTTARE TUTTE QUELLE IMPOSIZIONI CHE IN 15 ANNI DI EURO HANNO DISTRUTTO LA NOSTRA ECONOMIA. - ECC-ECC - NON CREDO CHE IN UK CI SIANO COSI' TANTI SCEMI E DEMENTI, L'AGONIA ANNOSA DELLA GRECIA E' SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI, NO?? Questi britannici hanno in mano un'arma formidabile che si chiama: democrazia pura!!! Parliamo piuttosto del fatto che noi italiani non possiamo fare un referendum simile perchè la nostra costituzione 'vieta' che il popolo si possa esprimere su temi di politica estera; Costituzione datata 1948, anni di primo-dopoguerra quando avevamo ancora i soldati ai nostri confini!! Da quella data al 2000, sarà cambiato qualcosa? Non siamo entrati in una unione grande,globale, senza più muri, barriere e frontiere? Non siamo cittadini tutti eguali della .. 'NAZIONE EUROPEA'? Ed invece i nostri governanti, iperpagati dalla cricca mafiosa dei tecnokrati di bruxelles - ci dicono che noi NON POSSIAMO ESPRIMERCI PERCHE' LA UE PER NOI E' ESTERO! DA QUESTO .. LA GRANDE MENZOGNA !! ALLORA NON E' VERO CHE SIAMO CITTADINI DELL'EUROPA MA SUDDITI E SCHIAVI DELLA TEKNOKRAZIA MAFIOSA UE! la cosa che mi dispiace è che Grillo con il suo movimento abbia cambiato rotta .... anche lui voleva fare un referendum sull'euro ..... oggi ha cambiato opinione!!
    • Giovanni Bernabè 1 anno fa
      Dall europa si deve uscire perchè sono sbagliate le premesse per le quali siamo entrati: Senza poter scegliere, con sbagliate ragioni idelogiche, senza accordi preventivi, senza dibattito, senza una sola lingua, senza una sola economia, senza un comune rispetto dell individuo, un comune ideale di libertà e di democrazia. Prima di tutto usciamone, lasciamo i burocrati da solo, dopo vedremo se vale la pena unirci e su quali basi
    • Danyda bologna Utente certificato 1 anno fa
      Il movimento è per i referendum sempre ..... compreso quello sull'euro ..... il problema dell'europa, NON è l'europa ..... che potrebbe e dovrebbe essere una opportunità, è l'euro e l'impostazione che è stata data a quest'europa ....... sarebbe come dire che in italia il problema è l'italia ..... ma non è così .... il problema dell'italia sono i politici che hanno imposto norme capestro e governato il paese come fosse un quartiere malfamato delle periferie più degradate ..... periferie volutamente trascinate dentro l'inferno della droga e della criminalità.
  • giorgio peruffo Utente certificato 1 anno fa
    Quando si è cominciato a costruire l'Europa Unita ero un europeista convinto. Pensavo, sbagliandomi, che la UE avrebbe impedito ai politici italiani di rubare. Ero un illuso disinformato. Constato che nella UE ci sono più ladri e traditori che tra i politici italiani, cosa molto difficile da raggiungere. Cari cittadini M5s, continuate così che va benissimo, bravi!! P.S. C'è qualcuno che scrive su questo spazio e che chiede "chiarimenti", sarebbe meglio incominciasero, loro, a fare qualche cosa in prima persona invece che chiedere chiarimenti (per poter poi attaccare) e sputar sentenze gratuite.
  • Silvio Cabras 1 anno fa
    Il reddito di cittadinanza serve a placare la sete di ricariche telefoniche e pizza con la eterna ragazzino. Quello che salva è il LAVORO DI CITTADINANZA: lavoro PAGATO e che consenta di mettere su famiglia (maschio e femmina) e non di masturbare cellulari; lavoro intanto nelle miriadi di opere pubbliche necessarie ed escludente dai diritti civili per cinque anni se rifiutato per tre volte; i soldi? una cosa non sia perché ci sono i soldi ma perché la si sa fare e la si vuole fare: E poi basta riprendere il controllo della moneta sottraendola agli usurai spacciatori di moneta autorizzati e sarebbero azzerati gli interessi miliardari che lo stato paga a questi nullafacenti con la stampante per raddoppiare stipendi ed investimenti. Ma appena sentito la morbidezza delle poltrone i cinque stelle diventano sostenitori del moderatismo (urlate moderatamente e non agitatevi mentre vi sodomizzano). USCIRE DA QUESTA UNIONE EUROPEA; RIPRENDERE LA MONETA; LAVORO DI CITTADINANZA (prima i cittadini italiani), CACCIARE IL FMI DALL'ITALIA, LIBERTA' DI IMPRESA VERA SENZA SUSSIDI DI STATO (salvo la ricerca che deve essere coperta dallo stato); E QUALCOSA D'ALTRO. La classe politica si rinnova con la partecipazione ma ora anche voi VOLTAGABBANA: ora si capisce perché insistevate sull'evitare che venga FORZA NUOVA O ALBA DORATA che sia; siete il supporto dell'usura e il contenitori dei sinistri rubando voti ai destri. Peccato. Sarà per un'altra volta. intanto gli italiani continuano ad instupidirsi.
    • Danyda bologna Utente certificato 1 anno fa
      hai una visione allucinata del presente, del passato e del futuro ...... mi sa che hai abusato di qualche sostanza prima del commento ....... comunque ti consiglio di rivolgerti a salvini / lepen per le rivoluzioni nazional-socialiste, forse le loro ideologie fanno al caso tuo.
  • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
    Un po' di dati ultimi anche sulla situazione delle rinovvabili visto che si pensa sempre che siamo fanalino di coda http://www.infodata.ilsole24ore.com/2016/05/26/14210/
  • Rosa 1 anno fa
    Sì, però non avete risposto circa la richiesta di chiarimenti sulla vostra linea politica di uscire dall'euro, di uscire dall'europa. Un po' di tempo fa vi eravate dati una linea e ora ci troviamo di fronte ad un altro modo di vedere questi due problemi. Chiarite e chiarite anche la vostra posizione sull'immigrazione.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Per chiarezza: http://www.movimento5stelle.it/parlamentoeuropeo/2016/06/unione-europea---eur.html
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus