Juncker, dove passa lui non cresce più l'erba e neppure l'Europa

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

juncker_attila.jpg

Mark Twain scriveva che "il giornalista è colui che distingue il vero dal falso... e pubblica il falso". I media italiani si impegnano quotidianamente a confermarlo e il racconto dell'ultimo Consiglio europeo ne è l'ultima dimostrazione. Gianluca Luzi su Repubblica arriva ad indicare Renzi come uno dei due "protagonisti" della vita europea con Angela Merkel. Sulla Stampa leggiamo: "Sull’agenda, l’Italia di Matteo Renzi porta a casa un buon pacchetto: l’accordo ad aiutare gli stati impegnati nelle riforme assume maggiore «solennità» e diventa «vincolante» per poter ottenere maggiore flessibilità". Quello che percepisce il lettore è che le prossime decisioni di Bruxelles passeranno ora anche da Roma e l'ignaro alla ricerca di "informazione" crederà che 'anche l'Europa sta cambiando verso grazie al nostro Renzi-Roosevelt'.
Nulla di più lontano dalla realtà, ma viviamo in tempi orwelliani si sa. Il vertice europeo ha preso la decisione di nominare Jean-Claude Juncker alla presidenza della prossima Commissione e ha adottato un documento programmatico su linee guida molto vaghe per i prossimi cinque anni. Ma di cosa parla questo documento, a cui è legato il famigerato nome del presidente del Consiglio europeo uscente, noto come Agenda Van Rompuy? ”Fare il miglior uso della flessibilità già contenuta nelle regole esistenti del Patto di Stabilità e crescita". Gli stati dichiarano poi: "Rispettiamo il Patto di Stabilità e crescita, tutte le nostre economie devono continuare a perseguire le riforme strutturali“. Parole. Ma del resto erano stati chiari, prima di quel vertice, i diktat di Angela Merkel al Bundestag - "le regole fiscali all'interno dell'Unione Europea offrono ringhiere di protezione e limiti, da un lato, e diversi strumenti che permettono flessibilità dall'altro. Dobbiamo usare entrambi come abbiamo fatto in passato" - e di Wolfgang Schäuble, che ha rigettato categoricamente una "reinterpretazione" del patto di Stabilità e di crescita, affermando come "più debiti porta solo ad un acuirsi dei problemi e non alla loro soluzione".
In pochissimi hanno scritto poi come la proposta di Padoan alla Commissione di rinviare il pareggio di bilancio di un anno è stata respinta al mittente e addirittura i capi di governo, incluso il nostro, hanno approvato un documento ufficiale che raccomanda all'Italia il pareggio già nel 2015. Sarà, in poche parole, un autunno di tagli, lacrime e sangue per mantenere gli impegni presi.
Chissà se i giornali cambieranno poi atteggiamento. Per ora preferiscono portare in trionfo solamente le dichiarazioni di Renzi: “Ho votato Juncker perché il suo nome era legato a un documento, a un accordo politico ben preciso focalizzato sulla crescita e la flessibilità. Abbiamo deciso prima che cosa deve fare l'Europa nei prossimi cinque anni e poi chi la guiderà.". E ancora: "per la prima volta il focus è sulla crescita e sulla flessibilità. Insistere sulla crescita è una svolta per l'Europa. E in quel documento c'è l'idea che parlare di crescita non è un optional ma un elemento costitutivo dell'Ue". E' incredibile come queste dichiarazioni del premier italiano coincidano con quest'altre, di cui non vi sveliamo subito l'autore. "La crescita non dev'essere solo una parola. Voglio ridiscutere il patto fiscale. Tutte le opzioni devono essere sul tavolo ai prossimi incontri europei, compresi gli investimenti e gli eurobond. Si dovrà trovare la forma legale per aggiungere gli aspetti sulla crescita a quelli sul rigore, una formula che apre la porta a un compromesso in cui le regole di bilancio non vengono ridefinite, ma ad esse si possa aggiungere un'appendice con le misure per la crescita condivise". Era il maggio 2012 e Francois Hollande incontrava per la prima volta Angela Merkel come neo presidente della Francia alla guida di una "rivoluzione culturale per la crescita". La storia la conosciamo e la germanificazione dell'Europa è a un livello per cui la leadership di Angela è ancora meno scalfibile oggi.
A cosa serve tutto questo inutile e vuoto frastuono mediatico su crescita e flessibilità? A nascondere la prima gravissima sconfitta di Renzi: vi avevano detto – rivolto a quel 41% di elettori che si sono recati alle urne il 25 maggio – che il voto al Pd sarebbe stato un voto a Schulz e invece è servito a nominare alla guida della Commissione europea Jean Claude Juncker, per 18 anni primo ministro di un paradiso fiscale, il Lussemburgo, l'uomo scelto da Angela Merkel nel PPE come suo fidato colonnello, nonché uno dei responsabili principali delle politiche criminali scelte nella gestione della crisi della zona euro come presidente dell'Eurogruppo (fino al gennaio 2013). Il voto al Pd, in poche parole, è stato un voto alle peggiori politiche neo-liberiste che si incarnano alla perfezione nella figura di Juncker. Adesso l’indicazione dell'ex premier lussemburghese sarà sancita dal Parlamento europeo nella seduta plenaria di metà luglio. Servirà un voto a maggioranza assoluta e anche in quell’occasione, come avviene in diversi paesi, popolari e socialisti dovranno votare insieme. Ma non avranno nessuna difficoltà a mercificare le cariche da spartirsi, è il lavoro che gli riesce meglio.
Per chi non avesse ben chiaro chi sarà a decidere dopo Barroso il livello di disoccupazione, i diritti sociali da negare e le privatizzazioni selvagge da imporre a milioni di greci, spagnoli, portoghesi, italiani... vi segnaliamo come Juncker, alla guida del Lussemburgo per 18 anni – ha sfiorato il classico ventennio dittatoriale – fu costretto alle dimissioni nel 2013 per il rapporto di una commissione parlamentare in cui fu presentato il quadro di una "struttura di polizia segreta", che aveva compiuto migliaia di intercettazioni illegali, organizzato missioni fuori dal suo mandato, spiato politici, acquistato automobili per uso privato con denaro pubblico e accettato soldi in cambio di favori. Un curriculum che deve avere convinto subito il Pd di Renzi. Ma Juncker è noto anche per la sua democraticità e l'ampio rispetto delle volontà popolari. Allo Spiegel, in un'intervista del 1999 disse: "Prendiamo una decisione, poi la mettiamo sul tavolo e aspettiamo un po’ per vedere che succede. Se non provoca proteste né rivolte, perché la maggior parte della gente non capisce niente di cosa è stato deciso, andiamo avanti passo dopo passo fino al punto di non ritorno". E da presidente dell'Eurogruppo il 20 aprile 2011 disse: "Le politiche economiche della zona euro dovrebbero essere prese nelle buie e segrete stanze per evitare turbamenti nei mercati finanziari. Sono pronto ad essere insultato per essere insufficientemente democratico, ma voglio essere serio. Sono per dibattiti segreti, al buio". E così che l'Europa agisce e continuerà ad imporre le decisioni ai suoi valvassori alla Renzi.
Nel 2007, infine, Juncker ha ottenuto l'onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito da parte di Giorgio Napolitano. Bisogna aggiungere altro?


Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Gianfranco S. Utente certificato 3 anni fa mostra
    10 FULGIDE STELLE PER VINCERE IL M5S Per salvare questa Italia litigiosa e in se divisa, dispersa su costose e disorganiche Istituzioni, impostata su una sterile e fallimentare COSTITUZIONE nata da compromessi post bellici, sono essenziali queste riforme strutturali (Su YOUTUBE => http://youtu.be/wgwphzfgus8) 1. Sospendere la “Costituzione”, per poi riformarla adeguatamente in senso europeo. 2. Istituire la «Repubblica Presidenziale», bilanciando organicamente i poteri dello Stato. Concedere al parlamento, che ha una visione particolare dello Stato, solo il potere di Veto, che consente di respingere le leggi governative, ma non di approvarle. 3. Ripristinare la pena di morte per omicidio premeditato, quale atto di massima giustizia. 4. Rivalutare la Monarchia permanente invece della Presidenza politica temporale, per consolidare così l’unità dello Stato, stabilizzare la politica interna e internazionale, richiamare i capitali e gli investimenti, favorire sensibilmente il turismo: - Montecarlo è lo Stato più avanzato del mondo, con la migliore economia, perché ha un Principe governatore permanente, e non un Presidente a termine. - Il Regno Unito richiama i capitali e il turismo perché ha la Monarchia permanente, e non un Presidente che dura qualche anno, altrimenti sarebbe solo una insignificante isola, interessante solo per la lingua. 5. Modernizzare lo Stato, accorpando le Regioni su 3 sole macro Regioni, senza le amministrazioni locali: gli attuali sistemi informatici consentono di eliminare le amministrazioni pubbliche, con notevoli risparmi per la spesa statale. 6. Trattenere il 70% della tassazione in ognuna delle 3 Macro Regioni. 7. Limitare sensibilmente i costi improduttivi dello Stato. 8. Razionalizzare i livelli retributivi di tutti i pubblici dipendenti. 9. Allineare la tassazione italiana a quella degli Stati dell’Unione Europea. 10. Sostenere solidamente le aziende sane che producono lavoro con le relative scuole professionali e tecniche.
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa mostra
      Gian, e piantala,sei un po' monotono. Altre idee no? Poi non ti lamentare se ti bannano!
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa mostra
      Le prime 4, follìa pura; prima di scrivere le ultime sei, hai preso il Valium e perciò, se ne potrebbe pure discutere.....
    • antonello carta Utente certificato 3 anni fa mostra
      Ripristinare la pena di morte?...lei è fuori di testa
    • Giuseppe Flavio Utente certificato 3 anni fa mostra
      Belin ancora co 'sta menata...!?
  • inn t. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Ad avere il movimento 5 stelle in europa la gente può stare tranquilla... con una bella opposizione a junker di sicuro le cose andranno benissimo.Un po' come in Italia.
  • inn t. Utente certificato 3 anni fa mostra
    Voi non farete un bel nulla, siete occulti collaboratori delle forze che a voce dite di combattere. Ma non è vero. Gli elettori, quelli a cui avete stretto mani, quelli che falliscono, i disoccupati, un giorno si sveglieranno di colpo e capiranno di aver votato per costruirsi una vecchiaia di povertà, di solitudine, con i figli emigrati.Vi taglieranno le teste,a partire dai miliardari massoni che hanno creato questo pseudo partito che altro non è che una farsa perchè NULLA cambi. Forse avrete fortuna, per un po' crederanno ancora alla balla del "siamo all'opposizione, non potevamo fare nulla". Ma quando sarà tempo, quando questo paese sarà veramente alla fame e non manca molto allora fuggite, perchè l'inganno si sta già intuendo.
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa mostra
      via vai via vai trollino nei quai tu li fai gli scontrini o lavori in nero
  • luca m 3 anni fa mostra
    Caffèeeeeee quiiiiii vai grillo sei un dio tu e farage farete crescere l'europa molto più di questi c@zzon1 con 4 laureeeeee. Svegliaaaaa !1!1!1
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa mostra
      luca m come merda quale da emerito citrullo tu sei vai ha letto citrullo dun trollone
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Ci mancava anche il FAKE di Luca M. Bah…
    • luca m 3 anni fa mostra
      to un altro grullino sporco di roba bianca e peli riccioli bianchi ai lati della bocca... chino sul suo dovere come sempre. Come va la domanda a 5 stelle per fare l'usciere a 5 stelle al senato? Ripulisciti, verme
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa mostra
      to il citrullotto ha avuto un sussulto di imbecillita,sei proprio fulminato, curati citrullotto
  • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa mostra
    @ Francesco Folchi AmoR Grazie ! e con questo dovremmo aver chiuso, no ?
    • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa mostra
      Francè perché continui a tormentarmi, se non capisci cosa scrivo e come lo scrivo. Io ho iniziato tutto questo per il metodo usato CAFONE E VOLGARE, con Silvanetta e Paoloest, e supponente e "ignorante" (nel senso che ignora la materia) nei confronti di Nico. Il merito delle diatribe tra i personaggi in campo NON MI INTERESSANO perché essendo fatti privati con dinamiche complesse che, probabilmente, si trascinano da tempo. e proprio perché private, in privato si dovevano risolvere. Ti è chiaro così?? Dico concettualmente?? Per quanto riguarda Nico, ti riporto quello che ho scritto in un sottocommento al pseudo filosofo. "Tu stai alla filosofia come un cammello sta al Polo Nord. Ti è chiaro anche questo? E ho fatto un'eccezione a risponderti, per mera simpatia, ma adesso Basta! Stai bene (seriamente)
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa mostra
      In certi frangenti,stavo pe' perde er controllo,l'autocontrollo...ma,er maus n'avrebbe potuto fa e spese... 'Notte va!!
    • Francesco Folchi Utente certificato 3 anni fa mostra
      Frù io ho cercato de tenè separati i fatti, che manco io conoscevo, dar metodo usato, vorgare e cafone. * * * ** Scusa Alfredo una curiosità ... come si fa a tenere separare fatti che non si conoscono dal metodo usato ecc. ecc. ? Non è una provocazione ma veramente non ci arrivo ... Se non conosci un fatto dell'insieme come fai a fare il resto? ...
    • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa mostra
      Frù io ho cercato de tenè separati i fatti, che manco io conoscevo, dar metodo usato, vorgare e cafone. Eppoi cor tempo, te accorgi che ce stanno troppe maschere, e troppi che se sentono capi. E me fermo qui... che è mejo! Ciao :)))
    • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa mostra
      Er kazzu dichi er mejo sonatore de Kazoo è Paolo Conte, mettete d'accordo co' Alice pe' anna' su you tube :)))
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa mostra
      Certo,resta er rammarico pe' Sirvanetta.Se semo comportati male,facendola senti' in imbarazzo(poco,ma sicuro)e,nun facendo,in realtà,granchè pe' falle cambia' idea,anzi...a legge certe cose,a voja je passa der tutto... Certo,si tornasse...tutto è bene,quer che finisce bene...
    • Heracles Mediolanum Utente certificato 3 anni fa mostra
      Ciao Frù ecché io so' fiducioso e sempre disponibbile, ma quarcuno scambia 'a cosa pe' ingenuità, e se rompe 'e corna- Checcevo' fà è 'a vita... Poi mè dispiace pure, ma 'na lezione ogni tanto è salutare. Bona :)))
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa mostra
      Io,a malapena er Kazu so' adopera'...
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa mostra
      Alfre',hai visto che succede ad ascorta' er gezz cor primo che passa??
  • vabbècheseifilosofomaunminimo.. 3 anni fa mostra
    o.t. per tutti e per nessuno!! ma son gli altri ad essere cialtroni o tu a non saper leggere? ""Ti chiedo, ma non solo a te, se puoi favorirmi per leggere le offese di MAX STIRNER a Silvanetta(in quale post a quale ora)Poiché queste non l'ho lette e, visto che sembra siano importanti, vorrei comprendere."" questo ha chiesto il folchi
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa mostra
    mi viene il dubbio che qualche ritardato si stia cancellando da solo, pensa te come sono generoso !!! ahahahah
  • carlo 3 anni fa mostra
    "ma allora sei mona! il 75% degli italioti ha votato dei lazzaroni a cui TU ora dovresti rivolgere tali richieste: l'opposizione può solo opporsi." --------------------------------------------------- e tu sei mona a voler insistere a fare l'opposizione. gia' il solo fatto che il m5s non si fa vedere nei programmi televisivi e' male, perche' in questo modo si nega un altro tipo di informazione alla gente, informazione ch deovebbe essere concentata (dal m5s) sul proporrre le soluzioni, non ululati logorroici. e invece si sta sempre li' col naso infilato nella merda, a contarla e a pesarla. soluzioni, non cazzeggi. la gente non e' idiota e capisce quello che e' bene e quello che e' male. solo che gli mancano le alternative, cosi' si isolano in una sorta di lotta per la sopravvivenza che gli fa fare delle scelte egoistiche. il m5s non vuole rappresentare l'alternativa e continua il cazzeggio del tanto meglio tanto peggio, del 51% o niente, dei ragli marinettiani e anarcoidi alla farage? il m5s taccia di trollismo chi "pretende" che il m5s si interessi "concretamente" dei dati riporatti dalla corte dei conti? se e' cosi', il m5s ha perso se stesso e sarebbe meglio che esaurisca il suo ciclo per permettere che le energie che ha inglobato trovino un movimento (o partito) che possa rappresentarle veramente. a meno che non abbia completamente cambiato pelle, mettendo i reali problemi italiani in fondo alla lista delle priorita', allora ok, stiamo parlando di altro e casomai sono io che avevo una certa idea del m5s mentre invece e' tutt'altro. e se e' cosi', me ne vado con tanto piacere. naturalmente e' beppe che deve fare chiarezza, esporre le sue priorita'. lo deve a me e ai tanti che invece lo apprezzano perche' pensano che e' li' non per fare lingua in bocca con farage o cazzeggiare sulla "triplice", ma per portare la voce delle persone oneste in parlamento. le soluzioni sono semplici e fattibili.
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa mostra
    che dico articolo, UN LIBRO INTERO ci state tutti voi che sareste cambiati nel tempo ma saranno fessi ?
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa mostra
    non avete letto l'articolo sull'indagine di una università di sociologia relativa ai commenti sui comunicati politici, ho capito dicono che il blog e il movimento è cambiato nel tempo, ahahahahah
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa mostra
      te fa concorrenza di la verità :))) scherzo eh :)
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      l'ho letto eccome,era una scemenza bestiale,infatti era pubblicato sul fatto quotidiano....era una merdaccia infamante!
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa mostra
    si ma i commenti interessanti spariscono, poi le Università di sociologia cadono in errore e scrivono che il movimento è cambiato nel tempo, roba da matti !
  • SEGNALO - Social news, Article marketing Utente certificato 3 anni fa mostra
    Grazie M5S
  • carlo 3 anni fa mostra
    "Sarà, in poche parole, un autunno di tagli, lacrime e sangue per mantenere gli impegni presi." beppe grillo ---------------------------------------------------- che si debba fare dei tagli, lo dici anche tu, beppe. e ben vengano. beppe, dimentichi pero' di dire quali tagli sono da fare. riport da stime dela corte dei conti: 60 miliardi all'anno spariscono in sprechi, altri 60 in corruzione e 120 per evasione fiscale. senza contare la malavita organizzata. impegnati che qeusti veri e propri furti allo stato vengano eliminati, e vedrai che la parola "tagli", da paranoica, diventera' positivissima e la gente ti applaudira'. e' tuo dovere farlo, per questo la gente ha votato il m5s, non per dstare li' a ululare evocando scenari nefasti, e porsi sempre nella condizione di valere niente. beppe grillo si scorda sempre che in parlamento c'e' anche il m5s, e col 25% dei voti.
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa mostra
      carletto carletto, il trollino di geppetto
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa mostra
      ma allora sei mona! il 75% degli italioti ha votato dei lazzaroni a cui TU ora dovresti rivolgere tali richieste: l'opposizione può solo opporsi.
    • germano m. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Tu pretendi? ma come ti permetti!!!!
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    Basta CONCETTA! Mi fai vergognare troppo! E "quello" architetta astrusi Senati invece di ridurre i Parlamentari sia per Camera che per Senato? Io ho sentito dire anni fa che la Cina ha lo stesso nostro numero di Parlamentari con la differenza che là sono un miliardo e trecento milioni di persone!
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    ENZO DI BARI, con me e penso con molti altri, sfondi una porta aperta. Certo che facciamo schifo! Fossimo seri, dal tempo di Monti, e dico lui perché in QUEL MOMENTO avrebbe potuto chiedere agli Italiani persino l'uccisione dei primogeniti, fare tre cose ci avrebbe messo a posto. Anticorruzione, Liberalizzazioni e Semplificazioni. Ovviamente per liberalizzazioni, non intendevo certo quella dell'orario dei negozi! Giacchè non sono usa andar di notte a comprarmi le scarpe! faccio natare che le tre cose sono praticamente a costo zero. Ovviamente non per i corrotti, le Caste e i Burocrati detti in Francia Culi di Pietra.
    • nessun copy 3 anni fa mostra
      Lady Dodi Si potrebbe aggiungere una parola a quelle tre e cioè Riduzioni/Risparmi Credo sia una cosa che qualsiasi governo deve perseguire Naturalmente penso a quello proposto dal M***** ma penso anche che con il taglio del 50% dei senatori 50% dei deputati e da lì scendere in regioni province(cancellate) comuni questa nazioni diventerà più snella nelle decisioni con meno corruzione(non è detto) Naturalmente è una mia opinione saluti da nessun copy
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa mostra
      ciao Lady... poteva fare TUTTO, solo che era guidato dalla TROIKA e da i POTERI FORTI.. e ha TAGLIATO, solo le PENSIONI ai POVERACCI... non ho parole..
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    Per favore qualcuno dica a Beppe Severgnini di smetterla di dire che l'Europa è l'Erasmus! L'Erasmus ce lo facevamo lo stesso, volendo.
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    Se c'era CARLA CARISSIMA, comunque si chiamasse, sa benissimo che io ho fatto ricerche storico-geografiche da cui ho appurato che l'Ucraina in realtà NON esiste. Che proprio Kiev è la culla della Russia , e che il suddetto Stato comprende oggi Polacchi Russi, Lituani, Greci e chi più ne ha più ne metta. Visto che ti interessa ti informo ( nei tiggì top secret) che nel Donbass infuria una guerra mai vista con uso delle peggiori armi, Fosforo bianco, bombe a grappolo...insomma nulla è risparmiato. Che interi convogli di bambini spediti a cercare riparo in Russia sono bloccati ai confini della stessa. E che si muore, si muore e si muore. Altro che Juncher QUESTA Europa!
    • carla g. Utente certificato 3 anni fa mostra
      CIAOOOO LADY, sai a cosa mi fanno pensare le tue osservazioni su ukraina=russia, al problema israelo/palestinese, focolai di guerra creati ad hoc per i signori della guerra.
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    Cattivo VEDO TONDO! Poi sono diventata un'esperta in geografia! adesso magari non ricordo tutto ma almeno so di dover prendere in mano un'Atlante. Però lasciami dire,: il De Agostini non è più quello di una volta e mi spiace di non avere più quelli vecchi, che adesso sarebbero diventati Atlanti-storici.
    • nessun copy 3 anni fa mostra
      Lady si può scrivere in tutti due i modi. Iraq/Irak saluti
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    Per la geografia Massimo, vedi appena i tuoi figli vanno alle superiori. Io amo la geografia perché in seconda superiore sono stata rimandata proprio in questa materia, in estate l'ho studiata bene e mi sono persino appassionata. Quando è scoppiata la guerra in Irak, non so quanto Italiani sapevano esattamente come me che il Kuwait non è un modello di impermeabile.
    • Vedo Tondo (vedotondo) Utente certificato 3 anni fa mostra
      @ Ledy Dai hai parzialmente ragione, parzialmente perchè una purista in geografia non sentirebbe ragioni sulla correttezza di Iraq a confronto del giornalistico Irak. ;) La trascrizione dall'arabo del nome ufficiale del paese è al-'Iraq, dove al non è altro che un articolo definito (come per Il Cairo): quindi, la traslitterazione più fedele all'arabo, secondo le norme convenzionalmente utilizzate (ad esempio, nel DOP [Dizionario di Ortografia e di Pronunzia di Migliorini-Tagliavini-Fiorelli, 1999, Torino, RAI-ERI, prima ediz. 1969] e nell'Enciclopedia Italiana) è quella con la q. Come riprova, tale grafia compare sia nel Calendario Atlante De Agostini (edito annualmente dall'Istituto Geografico De Agostini, Novara), sia nella definizione del termine iracheno nel DISC (Dizionario Italiano Sabatini Coletti), nel Grande Dizionario Italiano dell'Uso di Tullio de Mauro (2000, UTET) e nello Zingarelli 2002. Il DOP elenca tra le italianizzazioni del nome Iraq, Irak e anche Irac, in quest'ordine. (Fonte. Accademia della crusca)
    • nessun copy 3 anni fa mostra
      @ vedotondo guarda che si può scrivere Iraq/Irak Lady Dodi ha scritto correttamente!!!!!!!
    • Vedo Tondo (vedotondo) Utente certificato 3 anni fa mostra
      ...hanno fatto bene a rimandarti, Iraq non Irak. ;)
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    Ma la più bella non la sapete? Non avete sentito i tiggì? Per cinque anni , OGNI anno, hanno promesso 240 MILIARDI l'anno per grandi opere pubbliche al fine di far ripartire il lavoro! 1) qualcuno sapeva che abbiamo 240 miliardi da investire? 2) ma hanno mai sentito parlare di MOSE, EXPO e soprattutto TAV? Si perché la "grande idea" sarebbe di Hollande e di Renzi!
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    La fonte MASSIMO? Entra in una scuola qualsiasi e chiedi! E per Ajruna: bravo Endrigo!
    • Massimo S. Utente certificato 3 anni fa mostra
      I miei figli alle medie studiano geografia. Per questo non capisco il tuo post.
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    Questi si devono mettere in mente tutti, che sono i nostri servitori. E che il loro compito è amministrare "la cassa" senza rubare e senza far cretinate!
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    Si Beppe, anch'io non ho il mito del "rigore dei Tedeschi ", anzi il fatto di buttar fuori dalla politica uno perché ha copiato due righe nella tesi universitaria, è quasi ridicolo come noi che non buttiamo fuori neanche uno che s'è rubato mezza Italia . E' che io che rigorosa sono di mio, benché italiana, mai mi sarei immaginata che dovessero far Legge di non fare provvedimenti senza copertura finanziaria! Mi pareva fosse ovvio senza nemmeno dirlo!
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    La sapete una peggiore, forse più...astuta ancora dell'abolizione del Senato? la GEOGRAFIA è stata abolita dalla scuole dopo le medie. Non vorrei dirla grossa ma forse addirittura dopo le elementari. E vogliono "fare l'Europa"! Come ben si può comprendere, E' IMPOSSIBILE studiare Storia senza saper geografia. E quindi ne deriverà un bel popolo di ignorantoni da spedire come carne da cannone in guerre qui e là dove di preciso NON si sa!
    • A r j u n a Utente certificato 3 anni fa mostra
      ...morire per il Re e non sapere il perchè fa chi vuole fare e chi vuole andare va chi è stanco di aspettare una strada troverà... fa chi vuole fare e chi vuol sapere sa che la speranza è un fiore ma frutti non ne da :) ------- da "Camminando e cantando" - Sergio Endrigo p.s. battuta direttamente a memoria - no copia/incolla ahahahhh :))))
    • Massimo S. Utente certificato 3 anni fa mostra
      La fonte?
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    Caro ALESSIO FERRARI te lo dico subito perché no. E perché almeno no, subito. Hai presenti i deficienti che ci HANNO FATTO ENTRARE e COME? Ebbene sarebbero gli stessi che dovrebbero pilotare l'uscita! E finchè ci sono questi, anche uno solo di loro io non mi fido! Son buoni solo a zappare la terra, come c'era nell'altro post.
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    Tra l'altro, aggiungo per DAVIDE, a me il rigore della Merkel e della Germania piacciono. Innanzitutto perché era ora di smetterla di far leggi senza copertura per puro clientelismo,( pensioni baby e str...simili), ma DI SICURO chiederci di raggiungere il pareggio di bilancio nel 2015 vuol dire volerci morti. Quindi serietà si, ( per noi stessi prima di tutto) ma pretese folli no.
    • Beppe A. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Io sulla presunta serieta' moralita' e rigore della germania un pensierino ce lo farei (a meno che - come commenta il post - il manganello esterno faccia piacere) http://kappadipicche.com/2014/06/23/ich-bin-kein-berliner-e-non-mi-sento-italiano-ma-per-fortuna-lo-sono/
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    Caro DAVIDE, che distruggere il Senato per risparmiare una ventina di milioni si e no, lo possono pensare solo dei mentecatti. E' OVVIO che c'è sotto qualcosa. Quello di cui invece mi stupisco è che la cosa sia stata anche solo detta alla Merkel alla quale, l'unica cosa che può interessare, è che , in qualsiasi modo, facciamo quadrare i conti.
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    C'è del vero LARA in quel che dici. O quantomeno di MOLTO plausibile. Ma anche Grillo del resto l'ha sempre detto: Senza di me, minimo minimo sorgeva un'Alba Dorata!
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    Facendo seguito al mio precedente, uno più cattivo non c'era?
  • Lady Dodi 3 anni fa mostra
    Io invece sono contentissima della nomina di Juncher. No, cari amici, nemmeno lo conoscevo prima. ma poi ho visto i casini che ha messo in piedi la Gran Bretagna a questa nomina e più "scontenti" siamo meglio è! Si chiama Real Politik, mi dicono. Appena questo Juncher lo "assaggiamo" tutti.....pfui...l'Europa o cambia o muore.
  • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
    no, non bisogna aggiungere altro...se non un disgusto totale verso la cattiva politica del mio paese e anche dell'europa. io non ce la faccio proprio a capire dove si vuole arrivare, dove la gente che ha votato ancora i partiti vuole andare a parare. la situazionee' sempre piu' tragica, ma la vedono la situazione o no? io sto con il M5S e pongo in esso e nelle belle persone oneste che ho conosciuto tutta la mia fducia.
    • Dino L.. Utente certificato 3 anni fa
      Brava Ema, e i miei vaffa di prima valgono anche per quel coglione qui sotto.
    • Massimo S. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Fai tenerezza ...
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus