Risutati della consultazione M5S: quale percentuale per la soglia di sbarramento?

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
risultati_collegi.jpg

La consultazione del M5S sul settimo quesito della legge elettorale, relativo alla percentuale da fissare per la soglia di sbarramento si è conclusa. Hanno votato per una percentuale del 5% in 17.488, del 3% in 6.761 e del 4% in 5.418.
I votanti in tutto sono stati 29.667.
Grazie a tutti coloro che hanno partecipato.

Risultati della prima consultazione su proporzionale o maggioritario.
Risultati della seconda consultazione sui collegi.
Risultati della terza consultazione su proporzionale puro o corretto.
Risultati della quarta consultazione sulla correzione al proporzionale.
Risultati della quinta consultazione sulla soglia di sbarramento.
Risultati della sesta consultazione sul tipo di soglia di sbarramento.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • giamps 3 anni fa
    CON SOGLIA COSì ALTA SERVE UN DIRITTO DI TRIBUNA. ogni punto percentuale 1 deputato , ogni 2 punti percentuali 1 senatore. Esempio : con il 4% si ottengono 4 deputati e 2 senatori.
  • Marco Fogli 3 anni fa
    Io non comprendo tutta questa ansia riguardo gli sbarramenti. Premetto, so benissimo che millemila listine inutili nascano con lo scopo di puppar soldi pubblici, ed in teoria gli sbarramenti servirebbero a fermarli. Risultati fino ad oggi? Zero, si rifugiano nelle coaliazioni PD-PDL e li parassiteggiano. Ragazzi, lo sbarramento è una balla passata come risparmio e in realtà strumento di dittatura. Serve a togliere le eventuali opposizioni che potrebbero nascere (come il m5s) dalle stanze del potere, dove i camerieri di lobbies e banche verrebbero disturbati (come disturba il m5s). Period. Non ha altro valore, guardate lo spreco di soldi pubblici odierno. Con le balle vi hanno portato ad accettare il megapartitoni unici come esempio di buona politica (mentre spero si sia capito è semidittatura corrotta) Io comprendo che debbano metterla per far contento il cervello dell'Italiano Medio, che se sentisse abolizione di sbarramento si infurierebbe associandolo, nella sua totale ignoranza, a spreco di denaro. Spero sia considerato e se in futuro le cose cambiassero venga abolito per sempre (e il risparmio sia fatto tagliando gli stipendi d'oro della politica e gli sprechi veri). Dobbiamo cambiare mentalità, ci hanno fatto un lavaggio del cervello mostruoso per tutta la nostra esistenza, cambiamo anche noi se vogliamo davvero cambiare le cose. Mi rivolgo ai cittadini e chi commenta qui naturalmente, i ragazzi in parlamento immagino lo abbiano realizzato lo scopo degli sbarramenti (che sono fatti per eliminarli dal suddetto) Vogliamo la democrazia, e non è democrazia che anche una piccola frazione di cittadini debba far sentire la voce dei propri rappresentanti in parlamento senza che questi si assimilino a due corporazioni di partiti in mano a Berlusconi e De Benedetti? Il concetto è semplice, scrolliamoci di dosso la propaganda e pensiamoci individualmente (col fatto che sono daccordo che le liste ad oggi sono fuffe per interesse, ma miriamo alla radice)
  • gerry 3 anni fa
    Soglia di sbarramento al 5%? E' una follia! Qualcuno dei 17488 assertori di questa soglia può spiegarmi che fine farebbe il M5S se fra qualche tempo, per un qualsiasi motivo, la gente darà un 4,99% (o 2, 3, 4%) di voti al M5S? Ovvio, Il movimento, unica forza politica veramente democratica, verrebbe buttato fuori dal Parlamento. Io contesto questa decisione, per vari motivi. 1) perché non vorrei che il M5S, un domani, possa prendere meno del 5% dei voti ed essere buttato fuori dal Parlamento; 2) perché non ritengo giusto che appena 17488 attivisti su quasi 9 milioni di cittadini che hanno votato M5S possono decidere una cosa così importante; 3) perché non ritengo, altresì, giusto che possano aver votato solo 29667 cittadini su quasi 9 milioni. Io e la maggior parte degli attivisti del mio gruppo, non abbiamo potuto votare perché non riusciamo ad iscriverci al blog di beppegrillo. Ci proviamo da oltre un anno ma niente da fare, neppure con l'interessamento degli attivisti provinciali e regionali. Per questi motivi, ritengo che le votazioni fatte finora siano da invalidare e vanno rifatte dopo che tutti gli attivisti abbiano avuto la possibilità di iscriversi e poter votare. Se mi fosse stata data la possibilità, io avrei votato per il proporzionale "puro" senza soglie di sbarramento, o altro sistema totalmente diverso, come più volte postato su questo blog. Saluti.
  • gerry 3 anni fa
    Per me non deve esserci alcun sbarramento. Chi può dire che un partito piccolo (con l'1, 2, 3, 4%... di voti) non deve essere presente in Parlamento? Chi può assumersi la responsabilità di affermare che un piccolo partito non possa avere delle eccellenti idee (magari una sola su 100)? Per me, buttare fuori dal Parlamento quel piccolo partito, significa buttare via anche l'idea e quindi, significa anche buttare via anche la Democrazia. E chi può dire che un partito grande (col 30, 40, 50%... di voti) non possa avere anche delle pessime idee (magari solo una su 100)? Per me accettare quel partito grande significherebbe anche accettare le sue pessime idee. Il sistema elettorale che ognuno di noi dovrebbe pretendere è totalmente diverso da tutti quelli che abbiamo avuto finora. I cittadini dovrebbero esprimersi sui punti di programma di ciascun partito, approvando quelli ritenuti utili o vantaggiosi, per l'intera cittadinanza, e bocciando quelli ritenuti inutili o dannosi sempre per l'intera cittadinanza. Per me, andrebbe messa una soglia di sbarramento sui punti di programma e non sui partiti. Ad es., una soglia che potrebbe essere di 1 milione di voti per ciascun punto di programma (a livello nazionale). Quindi, una volta fissate queste regole: supponiamo che un partito presenta un programma fatto di 10 punti (da elencare uno per uno, spiegandone il costo, il tempo di realizzazione, le penalità in caso di mancata o difforme realizzazione, ecc...), e supponiamo, anche, che uno dei 10 punti viene votato da 40 milioni di cittadini, mentre gli altri 9 punti prendono pochi voti, es. intorno a 100.000 voti ciascuno. Ebbene, quel partito (che molto probabilmente non vincerà le elezioni), avrà anch'esso il diritto, anzi il dovere, di realizzare il suo punto di programma ampiamente votato dai cittadini, mentre non potrà realizzare gli altri 9 punti poiché hanno avuto meno del milione di voti fissato come soglia minima. Per me questa è democrazia a 5 stelle. Meditate gente.
  • alfredo simonetti 3 anni fa
    Lq base degli iscritti ha votato, a maggioranza, la percentuale più alta per lo sbarramento: 5%. Perché i deputati del M5S hanno votato ieri a favore della riduzione della soglia di sbarramento dal 4.4 al 4%. Ci fanno o ci sono? Tutti a casa!
    • vittorio h. Utente certificato 3 anni fa
      attenzione su questo discorso occorre un chiarimento da parte dei dirigenti del movimento!
  • Giuseppe D. Utente certificato 3 anni fa
    5 % e coalizione con nuovi movimenti solo con programma condiviso e firmato prima della campagna elettorale così se voto il movimento x perchepenso mi rappresenti e ha in comune dei punti con il movimento y mi va comunque bene perché almeno in una legislatura verranno fatte parte delle cose che mi stavano a cuore. Esaurito il programma o finita la legislatura nuove elezioni. Wm5s.
    • vittorio h. Utente certificato 3 anni fa
      attenzione, su questo discorso occorre un chiarimento ufficiale dei dirigenti del movimento!
  • Patrizio Bolgan Utente certificato 3 anni fa
    il 5% ed il divieto di coalizione.
  • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
    noooo, ma che cazzz... avete fatto??? sbarramento al 5%??? come il pregiudicatellum.... ma ci ragionate quando votate o fate come i pdini telecomandati??
  • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
    ma come ha fatto a passare il 5%!!! a me sembra che a parte M L siamo tutti contrari.... secondo me la maggiorparte ha votato senza neanche seguire le lezioni del prof. Giannuli e non sa neanche cosa sia il divisore rettificato... già lì c'era un primo sbarramento e secondo me poteva anche bastare
    • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
      ok aquilabianca, ma allora con uno sbarramento al 5% mi dice che senso ha il divisore rettificato? non aveva più senso il divisore puro?
    • aquilabianca 3 anni fa
      Personalmente ho votato per il 5%, è vero è un po' alto, ma anche una soglia troppo bassa facilità la moltiplicazione delle liste. Adesso i piccoli partiti se vogliono avere una chanches si uniranno, si spera, in modo più omogeneo e i partiti più grossi; in particolare quello vincente, potrebbe avere una maggior rappresentanza attingendo voti da piccole liste studiate per rubare voti, tipiche del frammentato panorama politico italiano, dove ognuno si fa un partito per coltivare personali interessi.
  • Maria Y. Utente certificato 3 anni fa
    Con uno sbarramento così alto, la democrazia sarà sofferente, le minoranze non saranno rappresentate, ci saranno le alleanze più schifose possibili, per contrastare il M5S. Forza ragazzi, soltanto ci resta, continuare a creare coscienza, sperando nell'intelligenza di chi voterà...
  • Milena Salandra 3 anni fa
    Io ho votato 3% affinché ci sia maggiore rappresentatività popolare in parlamento, perdonatemi se non riesco a capire la maggioranza che a preferito una soglia così alta, qualcuno che ha votato il 5% mi può spiegare le motivazioni? attendo con fiducia grazie Milena
  • Frank Ippolito (@spartacus_m5s) Utente certificato 3 anni fa
    E via...di male in peggio. Mettere lo sbarramento al 5% (quasi 2 milioni di elettori) vuol dire andare nella direzione opposta a quella perseguita fino ad ora: abbandonare la proporzionalità tra voto ed eletti e andare verso una disrappresentatività maggiore. Queste cose succedono perchè non si è detto chiaramente fin dall'inizio qual'era l'obiettivo finale. Ripeto, bisognava mettere a confronto e spiegare in dettaglio alcune proposte con un capo e una coda, PENSATE con un po' di nozioni tecniche e di cervello. Su quelle si poteva votare. Invece...sistema sbagliato = legge sbagliata.
  • Giuseppe D. Utente certificato 3 anni fa
    Il senso non é fare una legge elettorale a nostro favore ma che identifichi al meglio le rappresentanze popolari, personalmente penso che oltre il m5s che sono fiero di aver votato per la prima volta a febbraio ed essermi iscritto il giorno stesso ed aver seguito in questi 12 mesi insieme ai ragazzi che solo in questi ultimi mesi ho avuto modo di conoscere meglio ed apprezzare e ringraziare penso che la vera svolta ci sarà nel momento in cui nasceranno nuovi movimenti che potranno anche votare e fare accordi con il m5s, giustamente possono esserci 40 milioni di italiani che nonostante dica Bravi a questi ragazzi in parlamento non si sentono pronti a dargli la fiducia ebbene promuoviamo chi conosciamo ad organizzarsi in nuovi movimenti nazionali affinché finalmente gli italiani possano avere una vera ed onesta scelta politica. Ricordatevi MAI ACCORDI CON QUESTI PARTITI MA CON NUOVI ED ONESTI PARLIAMONE. Tutti a casa maledetti!
  • Ivan Sala 3 anni fa
    Io ero piu propenso x una soglia alta, ma poi ho votato x quella più bassa solo x il semplice motivo ke così facendo forse im caso di votazione di parlamentare avremmo preso qualche voto dai partitini.altrimenti ce la sognamo questa legge elettorale...
  • Lorenzo Pazzini 3 anni fa
    La soglia di sbarramento è una sciocchezza. il metodo migliore esiste già, proporzionale senza soglie di sbarramento. tra Parlameto e senato ci sono 945 seggi a disposizione ed è giusto che rappresentino le sfaccettature di cui è fatta l'Italia. Io credo che sarebbe bello avere 945 cittadini pensanti e rappresentanti ciascuno un istanza. Si cercherà di mediare tra le varie idee. 945 partititini unipersonali. sarebbe il modo migliore per portare avanti il paese
  • Carlo Iavicoli Utente certificato 3 anni fa
    Il Prof. Giannuli aveva parlato di sbarramento all'1%, all'3% o al 5%. Perché poi in sede di votazione si è passati al 3%, 4% e 5%? Ma non eravamo quelli dell’uno vale uno? Io ho votato per la percentuale di sbarramento minima (prima avevo votato per il metodo del divisore senza sbarramenti) ed in entrambi i casi sono risultato minoritario (e lo sarei stato comunque visti i risultati delle votazioni), ma spero che ci si fermi qui, perché se si continua a restringere la rappresentatività del Parlamento a scapito della "governabilità" la sovranità del Popolo italiano apparterrà sempre meno al Popolo e sempre più a "maggioranze" che finiranno per rappresentare ben poco la sovranità del Popolo italiano. In questo modo il Parlamento sarà sempre più a mero strumento di ratifica di decisioni prese altrove (ed ancor più se riusciranno ad eliminare il Senato). Per di più la direzione che hanno preso i risultati di questa consultazione contribuiranno a restringere il favore che anche altre forze minoritarie avrebbero potuto avere nei confronti della Legge elettorale proposta dal M5S e che avrebbero potuto aiutarne la approvazione in Parlamento. A questo punto, visto l’andazzo, spero solo che non ci si chieda se vogliamo prevedere un premio di maggioranza (ed al raggiungimento di quale quota) ed il doppio turno (qualora non la si raggiungesse), nel qual caso avremmo potuto esprimerci da subito a favore del "Pregiudicatellum" senza perdere altro tempo.
  • antonello carta Utente certificato 3 anni fa
    Se non si abolisce il furtorapina dei "rimborsi" elettorali, i partitini che destabilizzano, vendendosi di volta in volta al miglior offerente saranno sempre li ha fare da ago della bilancia. . Senza soldi sparirebbero. ( secondo me è l'obbiettivo principale)
    • walter m. Utente certificato 3 anni fa
      classico commento da troll pagato da berlusconi. questo sondaggio è una bufala e la legge elettorale 5 stelle la stanno scrivendo i troll.
  • josef 3 anni fa
    Questa riforma elettorale consentirà le candidature multiple: ossia lo stesso candidato potrà essere presentato in più circoscrizioni; ciò permetterà il ritorno alla vecchia pratica del voto di scambio incrociato tra candidati (=PD e FI voteranno per lo stesso candidato nei diversi collegi): se tu P.D. dai i voti al mio candidato F.I. in questo collegio dove il M5S è forte, io F.I. li do al tuo candidato P.D. nell'altro collegio dove sempre il M5S è forte; risultato = in entrambi i collegi saranno eletti i candidati di PD e FI, salvo eclatanti votazioni di massa verso il M5S. Attraverso le candidature multiple il M5S verrà reso innocuo poiché difficilmente il suo candidato otterrà voti maggiori della somma dei voti PD-FI sul singolo loro candidato in ogni singolo collegio.
  • andrea ravizzini Utente certificato 3 anni fa
    Qualcuno sa dirmi se questa è stata l'ultima votazione o se ce ne saranno altre?
  • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
    comunque maggiore é la soglia di sbarramento e meno proporzionale abbiamo: quindi, in definitiva, vogliamo un sistema maggioritario?
  • franco o. Utente certificato 3 anni fa
    Il punto cruciale è ABOLIRE LE COALIZIONI. Se consenti ai partitini di portare acqua ai grandi e in cambio ottengono qualche poltrona nonostante non raggiungano la soglia di sbarramento noi saremo sempre fuori. Rappresentatività col proporzionale i 2/3 vanno in Parlamento e i primi due partiti (non coalizioni) al ballottaggio chi vince prende l'altro 1/3.
    • Andrea B. Utente certificato 3 anni fa
      Sono d'accordo nell'abolire le coalizioni, ogni partito prenda i seggi per i voti che raccoglie. Possono essere dichiarate come intenti politici e di governo ma la maggioranza si veda in parlamento.
  • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
    ho una domanda: ma applicando la soglia di sbarramento del 5% , la rettifica che avevamo deciso con il metodo del divisore (che non mi è chiarissimo), non è automaticamente superata ?
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      Ottimo Savio! Era meglio mettere a votazione a doppio turno 4/5 sistemi già preconfezionati tipo: proporzionale puro proporzionale con sbarramento proporzionale con premio misto (tedesco) misto (mattarellum) maggioritario maggioritario doppio turno facevi due votazioni, con la prima se c'è maggioranza assoluta è quella se no ballottaggio fra le due più votate, insomma il doppio turno per ste cose :D Qua invece abbiamo un sondaggio fatto con un metodo maggioritario uninominale(la più votata in barba al totale passa) ma senza sapere il numero di collegi-risposte :D
    • Savio Chiariello Utente certificato 3 anni fa
      Premesso che la soglia di sbarramento a livello nazionale del 5% è una gran bella porcheria, la rettifica del metodo del divisore non decade assolutamente, anzi a seconda della dimensione della circoscrizione aumenta la soglia di sbarramento nei collegi. In pratica con circoscrizioni grandi (come le attuali 27) la soglia insita nel correttivo arriva al 6-7%. Ad esempio nella circoscrizione Puglia se una forza non raggiunge il 6-7%, non ottiene seggi a meno di recuperi nel collegio nazionale. Con circoscrizioni più piccole che ad esempio assegnano 7 seggi, la soglia implicita può superare il 17%. Insomma, dopo il proporzionale puro dovevamo definire il parametro FONDAMENTALE dell'ampiezza delle circoscrizioni e relativi seggi da assegnare (collegi intermedi non vuol dire una beneamata mazza se non li definisci), cosa che incrediblmente non è stata fatta non consentendo agli attivisti di avere una visione chiara dell'insieme per poter votare in modo coscienzioso su tutti gli altri quesiti presentati.
  • Andrea Zanella Utente certificato 3 anni fa
    Un piccolo appunto: perchè scrivete sempre Risutati invece che risultati? Vi siete sempre dimenticati la l! Correggete se avete voglia, grazie!
  • Andrea Tumiotto Utente certificato 3 anni fa
    Ci siamo quasi, lo sbarramento (che io francamente avrei anche alzato al 6 o 7%) serve a portare in parlamento solo quei 4 partiti, che in questo modo possono mantenere la loro identita' senza il casino attuale dove si coalizzano e poi appena arrivano in parlamento si ridividono, prendendo in giro gli elettori. forse continueranno a farlo, ma in questo modo almento c'e' piu' chiarezza. Stanno cercando di accelerare la legge elettorale per spiazzare il MoVimento, poi andranno in giro a dire che noi non abbiamo una proposta. Ma noi facciamo strada a se', non abbiamo nulla a che fare con questi buzzurri.
    • Andrea B. Utente certificato 3 anni fa
      Io toglierei le coalizioni... La puoi dichiarare ma ognuno dovrebbe prendere solo i suoi seggi. Se c'è un premio lo dai al partito che ha preso + voti. La maggioranza vera poi la vedi in parlamento.
  • Carmelo Di Stefano Utente certificato 3 anni fa
    Invece di dire "No!" a Renzi, a quest'ora potevamo essere noi a dettare le modalità di una nuova legge elettorale al PD! Ringrazio la dirigenza del M5S! Siamo sempre bravi ad arrivare in ritardo!
    • Carmelo Di Stefano Utente certificato 3 anni fa
      Non comprendo le vostre risposte. Solamente dopo un serio tentativo si avrebbe potuto dire che Renzi non accettava. Finché non c'è nessun apertura da parte nostra, che ne sappiamo noi se il PD si siede intorno a un tavolo per discutere la nostra proposta di legge elettorale? Grillo poteva mettere sul tavolo questa questione quando ha incontrato Renzi. Cosa gli costava? Insomma, questo modo di dire sempre "no" a tutto mi ha davvero stufato!
    • Rosita M. Utente certificato 3 anni fa
      Si guarda, Renzi ha esordito durante il colloquio con un "Noi non vi chiediamo alcun accordo, non siamo a chiedervi il voto di fiducia" perché aveva intenzione di farsi dettare le linee guida della legge elettorale. come no?
    • Andrea B. Utente certificato 3 anni fa
      Il problema è che il nostro contributo è inutile. Si sono messi già d'accordo Renzi e Berlusconi, hanno già la maggioranza x questa legge elettorale, se va bene loro non hanno necessità di coinvolgere o sentire nessuno. Se ci buttavamo in mezzo magari si poteva ottenere di nominare direttamente i rappresentanti in parlamento. Oppure no. Così no sicuro.
    • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
      ma per piacere, tu credi alle fiabe, proprio non riesci a staccarti dal principio "io c'ero, anche se.... non contavo un cazzo!" Oppure "l'importante non é vincere, ma partecipare"!
    • danilo m. Utente certificato 3 anni fa
      che cosa pensi che sarebbe cambiato ? con sta gente non bisogna mischiarsi !! se credi a renzi vota pd la prossima volta !
  • Aurora Brunetto 3 anni fa
    Salve, ho votato, ma ho avuto delle difficoltà: sono già tre votazioni che per capire le conseguenze del mio voto, ho a disposizione sempre la stessa lezione del Prof Giannulli, che non approfondisce fino in fondo le conseguenze del scegliere una soglia piuttosto che un'altra. Se farete altri quesiti, potete per favore inserire maggiori spiegazioni? So che l'argomento è complesso, ma se voto alla cieca, tanto vale lasciar perdere e magari incaricare dello studio della legge, persone oneste e competenti. Non siamo tuttologi e la democrazia non può essere tirare una monetina alla cieca.
    • andrea ravizzini Utente certificato 3 anni fa
      Su internet puoi trovare tutte le informazioni che vuoi sulle caratteristiche dei sistemi elettorali. Lo so che è un lavoraccio ma visto che abbiamo voluto la bici ora tocca pedalà. :-)
  • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
    sono un po' perplesso.. spero che il prof. Giannuli risca a raddrizzare questa proposta di legge elettorale, che a quanto vedo a tantissimi non piace.... vediamo il prossimo quesito
  • Andrea B. Utente certificato 3 anni fa
    Scusate ma a cosa serve questa votazione ? La legge elettorale è cosa PD-PDL noi ne siamo fuori. Si sono accordati e su questa cosa hanno la maggioranaza. Qualsiasi posizione prenderanno i nostri all'interno del parlamento è ininfluente. E poi perchè solo 3,4,5% ? Chi ha deciso che ci debba essere per forza ? Io sono per 1 seggio ogni 100'000 voti, verrebbero massimo 450 parlamentari che a mio avviso so' pure troppi... Poi se dobbiamo arrivare al 51% che ci importa di come è fatto il 49% ?
  • domenico civiletto 3 anni fa
    Mentre "i democratici" bankman Renzi ( santo protettore dei proprietari delle slot machine e del poker on line) e Berlusconi ( condannato in via definitiva per EVASIONE FISCALE) si riuniscono nelle segrete stanze per fare il superporcellum, noi 5 stelle, "potenziali stupratori e fascisti", nella rete e con la rete abbiamo fatto una legge elettorale democratica e di buon senso. Sulla soglia 4 0 5 per cento a mio avviso non cambia nulla, e non esclude nessuno. Poi certo se Vendola chiama i dirigenti dell'ILVA o viceversa o NCD candida gente come Formigoni o Gentile, se non ottengono seggi credo che non sia un fattore da imputare alla soglia di sbarramento.
  • Fausto Renzo Di Rupo 3 anni fa
    Concordo con tutti quelli che hanno sollevato parere negativo sulla soglia di sbarramento qualunque essa sia. Votando per le circoscrizioni intermedie e i punti precedenti avevamo indirizzato la nostra proposta di legge verso la rappresentatività e il valore di ogni voto dato dai singoli cittadini (che poi è il nostro spirito pentastellato), Che stiamo partorendo? Oltre al fatto che continuo ad interrogarmi sull'eccessiva lungaggine per arrivare alla stesura definitiva della nostra proposta di legge, che se arriverà a conclusione dopo che il Pd Company avranno fatto diventare legge il loro orrendo inciutalicum, sarà un puro esercizio sterile. So benissimo che gli altri partiti non si sarebbero neanche filata la nostra proposta, ma almeno era concretamente formalizzata in parlamento prima di votarne una. Così facendo invece non essendo stata depositata in tempo utile, non ci sarà argomentazione per controbattere per mancanza di concorrenti. Sinceramente non comprendo la strategia, sarò lento di comprendonio, ma veramente trovo evasivo tutto ciò. Se qualcuno mi può portare degli argomenti validi su questo ritardo, mi aiuterebbe a comprendere meglio del perchè.
    • Fausto Renzo Di Rupo 3 anni fa
      Può darsi che piaccia solo a chi non fa finta di fare false coalizioni per accaparrarsi tutto e subito dopo dividersi per creare le finte opposizioni, con il fine di occupare tutte le istituzioni violando le indicazioni di voto dei cittadini. Sta di fatto che la realtà attuale non corrisponde al maggioritario con due schieramenti (fintamente contrapposti analizzando il presente). Una legge elettorale quella di Renzi/Berlusconi/Alfano che solo chi è in malafede non può vederne l'incostituzionalità, oltre ad essere pasticciata peggio del porcellum (a detta dei maggiori Costituzionalisti), il cui principale intento è far fuori il M5S che alla camera ha preso più voti dei due partiti Pd/Pdl (è un dato di fatto inconfutabile. I trabocchetti messi in atto con questa legge truffaldina non permettono agli elettori di far valere le loro scelte nella cabina elettorale. Legga l'interessante simulazione dell'Italicum nella pagina Home del blog (allucinante, si arriva a dare il parlamentare ad un partito con poco più del 5% a danno di un'altro schieramento che prenderebbe il 30%, semplicemente criminale e folle). Sicuramente la nostra proposta elettorale è costituzionale, l'Italicum non lo è di certo, un crimine politico. Napolitano che dice? Silenzio ovviamente. Siamo alla frutta, si può commettere qualsiasi nefandezza politica pur di emarginare il M5S. Siamo a tutt'altra cosa rispetto allo Stato Democratico.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      oltre i tempi sarà una legge che può piacere solo al m5s elettorato piddino e berlusconiano sono ormai pro maggioritari e una legge che non restituisce una maggioranza chiara. Chi ormai non vota o vota forze minoritarie non amerà certo una legge col 5% di sbarramento. Questa non è la legge elettorale per l'Italia, questa è la Legge elettorale che va bene solo al m5s, anzi solo al m5s stando i numeri.
    • Fausto Renzo Di Rupo 3 anni fa
      Lorenzo ti riferisci a me con quel "se non ti sta bene vattene?". Mi auguro proprio di no, per il motivo che dimostreresti una rigidità mentale fideistica da inquadrato come in una setta. Il moVimento è nato da una spinta di vera rivoluzione culturale, io sono certificato nel moV. da circa 4 anni, e sostenitore da molto più. Quindi sinceramente non capisco il tuo dirmi "vattene" se ragiono su dei punti specifici. Ricordati che siamo schiavi del sistema e già questo fa male, ma inquadrarsi da servi come nel Pd dove bisogna ubbidire e basta non fa parte della mentalità pentastellata. Se poniamo il caso, la rete dovesse per assurdo votare a maggioranza dietro una emergenza energetica sul ripristino delle centrali nucleari, tu risponderesti ugualmente che è il moVimento che ha deciso, quindi chi è contrario alle centrali se ne deve andare dal M5S? Questo è un esempio per assurdo, giusto per farti capire che quello che hai detto è talmente settario da essere inaccettabile. Io semplicemente ho espresso il mio pensiero sulla soglia del 5% che lascerebbe privi di rappresentanza milioni di cittadini che voteranno partiti e/o movimenti che non raggiungeranno tale soglia (facendo le corna in futuro potrebbe accadere anche a noi, nulla è certo), ti sembra giusto? E questi cittadini tagliati fuori avrebbero il diritto di rivoltarsi contro il palazzo che li ha emarginati? Rifletti Lorenzo, rifletti non di pancia ma con il tuo cervello. Sbrighiamoci invece a portare in parlamento la nostra proposta di legge, e cerchiamo di bloccare questo schifo di Inciutalicum che come potrai leggere nella Home del blog di oggi, favorirebbe per esempio Scelata Civica al 5,7% rispetto al M5S al 30% con complicati calcoli che toglierebbero a noi un parlamentare per darlo a loro in quasi tutte le regioni. Questa è la nostra battaglia, non sparare a zero su uno del moVimento dicendogli subito di andarsene. Se ti piace la caccia alle streghe, dovevi nascere nel Medio Evo.
    • Fausto Renzo Di Rupo 3 anni fa
      Faro così Jack, perchè i conti non mi tornano, scriverò al Prof. Giannuli. Questo punto delle soglie è in netta contraddizione con quanto abbiamo votato in precedenza. Tra l'altro chi dei nostri dichiara che il 5% o addirittura favorevole ad una soglia superiore, trovo che ha una forma mentis non dissimile alla logica dei vecchi partiti. Le leggi elettorali non si fanno per escludere gli avversari (in questo caso la Lega), ma per dare ai cittadini piena rappresentatività.
    • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
      Fausto se hai dei dubbi ti consiglio di scrivere direttamente al prof. Giannuli
    • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
      Lorenzo perchè non te ne vai tu!?
    • Lorenzo Pazzini 3 anni fa
      Il Movimento ha deciso che questa è la strategia se non ti va bene vattene
  • Ius Gravitas () Utente certificato 3 anni fa
    E' stata la scelta migliore. Si evitano i partitini e i regionalismi, che possono cmq avere voce in capitolo a livello regionale. Ottima scelta.
  • Gioia 3 anni fa
    Sto seguendo, e voto con entusiasmo questo progetto di legge elettorale, ma dalla televisione si capisce chiaramente che questo governo incostituzionale non ha nessuna intenzione di lasciare la libertà di decidere democraticamente ai cittadini italiani da chi e come farsi governare. Dunque mi chiedo quali azioni potremmo intraprendere per liberarci di questi parassiti, che continuano ad ignorare sentenze e referendum. C'é un'istituzione in Europa che possa ridare la libertà al popolo italiano? Possiamo firmare o sottoscrivere in milioni un appello che ci possa liberare da questi usurpatori?
  • Alessio D. 3 anni fa
    Questa legge elettorale non sarà presentata in questa legislatura, almeno da quello che ho capito io quando fu presentata, quindi è inutile dire muoviamoci etc. A mio parere è sempre stata una presa per i fondelli per far sentire partecipi, non capisco perché votare una cosa per poi presentarla chissà quando. http://www.beppegrillo.it/2014/01/la_legge_elettorale_del_m5s.html
  • Stefano B. Utente certificato 3 anni fa
    Io ho votato il 3%. La soglia del 5% è troppo elevata, comporterebbe l'esclusione di tante minoranze molto forti a livello regionale e che sono comunque aria fresca per la democrazia di un paese. La soglia del 5% inoltre non può andar bene in un paese in cui non si è ancora risolto il problema del conflitto di interessi a livello mediatico. Rischiamo di consegnare il paese ancora una volta a chi domina i mass media. Soglia da rivedere.
    • Maria Y. Utente certificato 3 anni fa
      Anch'io ero per il Proporzionale corretto con il metodo del Divisore rettificato e basta; facevo il tuo stesso ragionamento, l'importanza di poter votare le idee o programmi con la più ampia scelta possibile, e sopratutto dando la possibilità di essere rappresentate, anche alle minoranze; purtroppo, la democrazia e anche questo, non trovarsi tutti totalmente d'accordo, si vede che la maggior parte dei votanti non la pensa fino in fondo come noi, a me dispiace, comunque, credo che il M5S deve arrivare a vincere con qualunque legge elettorale risulte, per poter avere veramente la possibilità di modificare onorevolmente le regole del gioco, ma prima di tutto, deve esserci un sostegno permanente al Movimento da parte nostra, la coscienza delle persone che votano deve maturare, è questo il cambiamento su cui deve ed sta spingendo il M5S, pian piano, i frutti di conseguenza si vedranno. Io ho fiducia, vedremo. :)
    • Ius Gravitas () Utente certificato 3 anni fa
      La maggioranza ha stabilito. Attieniti.
    • Stefano Cervaro 3 anni fa
      No caro mio, democrazia è votare e la maggioranza vince. Non è che si continua a votare fin quando vinci tu.
  • luca forcolini Utente certificato 3 anni fa
    questa votazione è davvero deprimente... contraddice tutto il lavoro sulla legge elettorale fatto finora, annulla la rappresentanza del proporzionale e taglia fuori milioni di cittadini dal parlamento. degna del peggior pd.
  • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
    Mah! A me questa vostra proposta di legge elettorale non piace per nulla. Il professor Gainnuli ha spiegato bene, ad esempio, come la soglia di sbarramento sia inutile e antidemocratica, e possa essere scavalcata con un corretto dimensionalmento dei collegi. Evidentemente a voi la democrazia non piace. Vi si parla, ma non capiete. La Vs. "originale" proposta finale è sostanzialmente uguale a quella di Renzi. Complimenti ai 30.000 geni che hanno votato. Ecco la vera alternativa del Movimento. Dpo mesi di consultazione il Renzibis. Bravi, continuate così. Vi siete mai posti il problema di verificare che i vostri iscritti non siano anche iscritti alle liste PD? Beh, perchè sapete, se io studio Scienze Politiche perchè voglio fare il politico di porfessione (oh, nobil cuore!), sapete com'è, magari cercherò di tenere 2 piedi in 4 o 5 staffe, giusto per non chiudermi nessuna porta dietro, per moltiplicare le opportunità di trovarmi un cadreghino. e il Movimento ad oggi da questo punto di vista è molto appetibile...
    • stefano cervaro 3 anni fa
      Scusi ma lei ha votato? Mi sembra di capire NO! Allora cosa vuole? Si chiede se chi vota è del PD? Forse non sa che per votare bisogna iscriversi e fornire documento di identità valido. Potranno anche esserci persone del PD. Quindi? Perchè alle primarie del PD erano tutti del PD? Ma davvero? Al cotrario se lei avesse votato, qual è il problema? Sa cos'è la democrazia? La maggioranza dei votanti decide. Chi non vota decide di far decidere agli altri. Punto!
    • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
      Stefano tu hai votato?
  • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
    adesso che abbiamo la soglia al 5% M L che ha tanto predicato, ci spiegherà come si arriva al 51% del parlamento...
  • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 3 anni fa
    io ho votato per il 3%, quella del 5 mi sembra una soglia troppo elevata, qualche piccolo partito indipendente tipo quelli regionali rischiano di scomparire compresi anche il p. radicale (pocco male)
  • Roby G. Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato per uno sbarramento al 3%, avrei preferito non eccedere nella disrappresentatività. Comunque è un bel progetto e capisco che le persone si sono rotte le scatole della miriade di frazioni che poi vanno a comporre le solite maggioranze disomogenee. Mi piace anche che il progetto non sia cucito sulle necessità dei 5 Stelle ma sia di ampio respiro, una vera riforma!!!
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Secondo me è un progetto rigidamente idiota. Non consente alternative, e riduce a 3 il dibattito parlamentare. Per altro, se il Movimento fosse minimamente coerente (vedremo...) continuerà a rifiutare alleanze con PD PDL o altre rifritture dei soliti politici bolliti, in rappresentanza di banche e imprenditori ancora più bolliti. In questo contesto, era necessario un sistema che consentisse la nascita di movimenti nuovi, e favorisse scissioni all'interno del granitico blocco PD, PDL, con programmi VERI con i quali confrontarsi. La Vostra proposta è uguale nella sostanza a quella di Renzi. Per me è pessima. Lo ribadisco.
  • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
    scegliendo una soglia così alta (ancora più alta dell'Italicum che prevede il 4,5%!!!) abbiamo perso un'altra occasione per dimostrare che siamo meglio degli altri... Ci proponiamo come antisistema, ma alla fine stiamo portando avanti una proposta di legge che ha stessa logica del sistema marcio che vogliamo combattere
  • Adolfo Treggiari 3 anni fa
    Ottimo il risultato complessivo delle consultazioni sulla legge elettorale del M5stelle. Non ci resta che procedere alla stesura di un progetto di legge da presentare al piu' presto al parlamento. In questa legislatura non sara' discusso e nemmeno portato in commissione, ma sara' molto utile nella prossima legislatura soprattutto il caso di vittoria alla elezioni politiche. Abbiamo comunque dato una dimostrazione di serieta', di democraticita' e di attenzione per l'interesse nazionale. Tutto il contrario di quello che sta avvenendo oggi in parlamento e soprattutto fuori di esso dove l'accordo Renzi- Berlusconi-Alfano sta generando un mostro giuridico peggiore del porcellum, dettato unicamente da interessi personali e di partito.
  • PAOLO PETRAROLO Utente certificato 3 anni fa
    Ohi, le ho beccate proprio tutte. Allora sono un pentastellato DOC! Evvai!!! *****
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    bene e avanti veloce ora!!!!
  • Marco B. 3 anni fa
    Possibile che nessuno qui valuti la tragedia se viene abolito il Senato? C'è un motivo se TUTTI i paesi più democratici al mondo prevedono 2 organi distinti che si bilancino!!! Dimezzare i parlamentari è una cosa, abolire le province va bene, ma il Senato DEVE esserci. Senza si rischia che un solo partito che in un modo o nell'altro ottenga la maggioranza faccia tutto quello che vuole! Alias... dittatura!! Già adesso le opposizioni sono silenziate e viste come zavorra, figurarsi dopo che peso avranno! SVEGLIAAAAAAAAA!
    • Maurizio C. Utente certificato 3 anni fa
      ...la penso come te, come penso anche che tutta questa manfrina, legare l'abolizione del senato alla legge elettorale, serva a far passare tempo e allungare la vita della legislatura.
    • Salvatore Manganaro (smanga75) Utente certificato 3 anni fa
      Anche io sono d'accordo che il senato non si tocca. E' stato inserito in costituzione per evitare che con una maggioranza schiaccante all'unica camera si possa ripetere lo scempio del ventennio. se si vogliono tagliare i costi basta ridurre il numero di membri tra camera e senato, stipendi, autoblu.
    • Marco B. 3 anni fa
      Sì che lo vedo. Dipende sempre quale scranno gli offrono in cambio. E non c'è nemmeno bisogno che lo offrano a tutti e 315, ma solo alla maggioranza, che al momento è racchiusa in un paio di partiti. Dimentichi che il Senato è venuto a noia sia del PD che del PDL, perchè negli ultimi tempi è lì che l'opposizione ha avuto più forza. Magari non se ne farà nulla, ma tu te la senti di metterci una mano sul fuoco? Troppi ne stanno parlando, su tutti i fronti...
    • Salvatore Addesa Utente certificato 3 anni fa
      La vedi una legge che abolisce il senato approvata dagli stessi senatori?
  • napoleone . Utente certificato 3 anni fa
    io penso che la legge elettorale sia importante, ma alla fine quello che peserà saranno 2 scelte.. la prima è decidere sul doppio turno alla francese; la seconda e pretendere l'elezione diretta del PDR; ormai abbiamo costatato che l'elezione diretta del Capo dello Stato da parte dei cittadini potrebbe condizionare i Partiti...pensate per un attimo cosa sarebbe successo se alle ultime votazioni avessimo potuto scegliere un presidente della repubblica noi con i ns 9 milioni di voti..eehhhh!le cose sarebbero andate diversamente..moltooooo diversamente..!!è Beppe! chissà che un presidente eletto direttamente dal popolo invogli il popolo del non voto a tornare a esercitare il proprio diritto..! Il voto sarebbe imprevedibile..perfino per gli stessi partiti...quindi auspico che stavolta si passi subito a valutare questi due elementi importanti. Potremo anche pretendere e esigere che sia approvata ora e subito l'abolizione del Senato e delle Provincie in toto senza nessun "surrogato"...calando il ns "carico"...
  • Beejay Symon 3 anni fa
    Nelle ultime 2 votazioni io ho scelto nessuna soglia di sbarramento e questa volta che la soglia almeno fosse al minimo possibile. Noto che il 90% dei commenti è d'accordo con questa linea anche se ha vinto lo sbarramento al 5% Non voglio esser polemico ma le ultime votazioni secondo me stanno creando una legge elettorale un po' meno 5 stelle e me ne dispiaccio. Cerchiamo di velocizzare il processo per favore e portare questa proposta di legge elettorale in parlamento il prima possibile. Grazie. =)
  • Emanuele L. Utente certificato 3 anni fa
    Va bene la consultazione on-line a step ma metterci 2 mesi per discutere ed arrivare ad una proposta è fuori da ogni logica. Si è perso troppo troppo tempo mentre gli altri decidevano. Va bene che non avrebbero ascoltato la proposta del M5S ma arrivare a giochi fatti non ha senso
    • Vincenzo Caggiula Utente certificato 3 anni fa
      Se come tu dici gli altri non ci avrebbero ascoltato ...allora perchè ti lamenti di noi?
  • Carmelo Di Stefano Utente certificato 3 anni fa
    Noi stiamo decidendo la nostra proposta di legge elettorale quando i giochi sono già stati fatti. Insomma, stiamo arrivando in ritardo! L'errore del M5S è stato di non aprire una trattativa con Renzi per la riforma della legge elettorale. Anche a me Renzi sta sulle palle, ma considerando che il PD ha una enorme quantità di seggi, la legge elettorale ormai la propone il PD. Mettendosi da parte, il M5S ha passato la palla al pregiudicato di Arcore. Lui naturalmente non si è fatto pregare due volte per aprire una trattattiva con il suo nipote Renzi. Il M5S secondo me ha sbagliato con Bersani e sta sbagliando con Renzi. Alla fine la nostra propsta non verrà nemmeno discussa, perché PD e SForza Itaglia voteranno la loro proposta di legge e buonanotte. Questo succede quando nel M5S si vuole fare i duri e puri senza accendere il cervello. Poi se uno dissente dalla linea decelebrata, viene sbattuto fuori dal M5S come se fosse il traditore della patria.
    • wiwa la parre 3 anni fa
      Vicenzi' E' Vero il Primo Comma , Da Sgomitolare Per il 2°
    • Vincenzo Caggiula Utente certificato 3 anni fa
      si buonanotte!!! La legge elettorale la sta proponendo Forza Italia con il supporto del PD e lo puoi constatare dagli sviluppi che sta avendo in parlamento. Credere e sperare che la casta segua i nostri consigli e praticamente impossibile.
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    Complimenti per la continuità e la fermezza. Discutere e decidere di legge elettorale, mentre parrebbe che i partitini della maggioranza abbiano raggiunto già un'accordo sull'argomento, è una prova di grande maturità.
  • Clara Carboni 3 anni fa
    Vorrei votare, come posso fare? E comunque si potrebbe dare più tempo in modo che più persone possano votare
  • Ivano Tardibono 3 anni fa
    Ed io continuo a chiedermi e chiedere a chi potrà rispondermi: Quanto tempo ci vuole per essere verificato e titolato al voto???? Continuo a non poter esprimere il mio voto.... Chi ha un dato certo e non un nebuloso passa un po di tempo? Grazie anticipatamente.
    • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
      Ivano ti consiglio di partecipare a qualche meetup della tua zona.. avrai risposte più valide di quelle che cerchi sul blog, scrivendo peraltro in una pagina non dedicata al tuo problema. cordialità
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      nn ascoltate questa sofia,son tutte balle.sofia vota pd serenamente!!!
    • Leandro Brucia Utente certificato 3 anni fa
      Peccato che l'Hacker ha violato soltanto l'account twitter, praticamente inutilizzato, della Casaleggio Associati, e nient'altro. ^_^ Fate informazione corretta, Casaleggio è tutt'altro che scemo, quello era un account di comunicazione dell'azienda, non il blog.
    • Carmelo Di Stefano Utente certificato 3 anni fa
      Grazie Sofia. Ho letto. Ma chi si può fidare di un hacker? Se lui almeno avesse pubblicato il database delle nostre votazioni fasulle, sarebbe stata un'altra cosa...
    • Sofia Giorgelli 7 (sofigio_7) Utente certificato 3 anni fa
      http://bit.ly/1gPD5Os http://bit.ly/NSb1kM
    • Carmelo Di Stefano Utente certificato 3 anni fa
      Quale hacker? Dove posso avere notizie verificabili in merito?
    • Sofia Giorgelli 7 (sofigio_7) Utente certificato 3 anni fa
      l'hacker che è entrato nei server di Casaleggio è stato chiaro: i voti sono tutti fasulli, decide tutto Casaleggio, se anche un giorno ti faranno votare , tanto l tuo voto non verrà considerato
  • Gregorio G. Utente certificato 3 anni fa
    Dimenticano di dirci che la legge elettorale del M5S prevederà le elezioni tra le 10.00 e le 19.00 di un giorno feriale senza preavviso!
  • Brigida B. Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me stanno votando molti che le lezioni di Giannuli non le hanno manco seguite, inserire uno sbarramento così alto non ha proprio senso..non mi piace questa legge elettorale proprio per niente.
    • Giuseppe C. 3 anni fa
      Avrei preferito lo sbarramento al 3% perchè sarebbero state tutelate le minoranze. Inoltre, essendo lo sbarramento al 5% quindi altissimo, i piccoli partiti tenderanno a coalizzarsi e a portare voti ai grandi partiti, a meno che il 5% non valga anche per i partiti in coalizione! In ogni caso un proporzionale con una soglia di sbarramento al 5%, che proporzionale è?
    • Carmelo Di Stefano Utente certificato 3 anni fa
      Sono pienamente d'accordo con te!
  • andrea assaloni 3 anni fa
    Potete mettere i post più interessanti, i più stimolanti, i più che fanno incazzare, dopo le espulsioni andatevene tutti a fare in culo
  • Fernando F. Utente certificato 3 anni fa
    eccheccazzo non riesco mai a votare se si vota fino alle 19:00 è possibile far votare domani chi non è riuscito a farlo oggi?
  • Alberto Ligato Utente certificato 3 anni fa
    Io ho votato per il 3%, vista la correzione fatta precedentemente, ma questa è la democrazia, ha vinto il 5% e che 5% sia!
  • carlo petrini 3 anni fa
    Ma questa cazzo di rai l'ha capito che ha l' obbligo di rappresentre tutti gli italiani o hanno il cervello pieno di merda? Io mi sono rotto le palle.
  • ARMANDO 3 anni fa
    OK PERFETTO ADESSO ANDIAMO AVANTIIIII
  • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
    PROPOSTA: chiudere le votazioni alle 22:00 e avvisare il giorno prima della votazione sono sicuro aumenterebbero i partecipanti
    • Sofia Giorgelli 7 (sofigio_7) Utente certificato 3 anni fa
      Se non hai uno smartphone per seguire il blog di Beppe 24 ore su 24 sei della Casta! sveglia!
    • Fernando F. Utente certificato 3 anni fa
      pure senza il preavviso ma almeno alle 22:00 per me è necessario.
  • STEVE CAR 3 anni fa
    CONCORDO SU ALLUNGAMENTO TEMPI E SULLE DISSONANZE. COME SI PUO' ESSERE FAVOREVOLI AL PROPORZIONALE CON SBARRAMENTO AL 5%? 4 PARTITI AL 4 SONO BEN IL 16 % POPOLAZIONE NON RAPPRESENTATA UNA IDIZIA
    • Enotrio Italico 3 anni fa
      in effetti che facciamo ... 2milioni e mezzo di voti buttati nel wc ... scusate proporzionale si, ma non in questo modo dai!!
  • Carmelo Di Stefano 3 anni fa
    Non sono molto contento della piega che sta prendendo la nostra proposta di legge elettorale. Manca solamente il premio di maggioranza e poi siamo quasi alla pari del Porcellum. Ci stiamo giocando la rappresentenza democratica per avere una "fantomatica" governabilità, esattamente ciò che vorrebbe Renzusconi per farsi gli affari propri e delle lobby che li finanzia. Mah, fermiamoci e riflettiamo un'attimo. Con una soglia del 5% e un proporzionale corretto i partiti piccoli faranno delle assurde coalizioni per sopravvivere e attaccarsi ai potenti di turno. Poi saremo al punto di adesso con delle finte coalizioni che dopo 2 mesi si sgretolano come castelli di sabbia. Io la vedo così.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      Ma nemmeno, è peggio, questa è una legge che non da nè governabilità nè rappresentanza, se gli altri puntano sulla prima qua si doveva puntare sulla rappresentanza; invece nessuna delle due, ma solo come non agevolare pd e pdl, ma massacrando comunque i piccoli pensando che gli elettori di questi voteranno 5s per "voto utile". Davvero una brutta legge elettorale. La migliore in gioco è quella uscita dalla consulta
  • JACK A. Utente certificato 3 anni fa
    a me i conti non tornano... al 3° quesito Prop. puro o corretto ? in 10062 avevano votato per il prop. puro! ora solo 6761 votano la soglia minima del 3% che è la più vicina al prop. puro.... strano
  • 6stelle6 3 anni fa
    Io l'avrei messa al 6 la soglia di sbarramento.
  • Marco F. Utente certificato 3 anni fa
    Spesso purtroppo non riesco a partecipare in quanto le consultazioni si chiudono alle 19.00. Spesso per motivi di lavoro non riesco a tornare a casa per quell'ora. è possibile per le prossime volte prolungare il tempo a disposizione? grazie
  • Massimiliano C. Utente certificato 3 anni fa
    un nota: dietro alla norma costituzionale "senza vincolo di mandato" ci sta tutta l'essenza della giustizia-ingiustizia del permettere al parlamentare di esprimere la propria opinine invece che quella dei suoi elettori. Sarebbe giusta se il parlamentare fosse onesto e non si facesse condizionare da nessuno nelle sue scelte, ingiusta se invece nascondendosi dietro a questa norma si facesse condizionare da chi vuole lui quando vuole lui a seconda della migliore offerta. grazie a questa norma costituzionale infatti non è possibile punire in nessun modo chi esce dal partito o dal gruppo parlamentare tradendo i propri e lettori e passa alla controparte, e non è possibile mettere punizioni i vincoli nella legge elettorare se prima non si cambia la costituzione. bisogna inserire in costituzione che il partiti vengono eletti in funzione di un preciso programma che non può essere cambiato dal partito se non a fine legislatura, e sempre in costituzione bisogna inserire che pur non avendo vincolo di mandato il parlamentare deve per lomeno attenersi al programma scegliendo di volta in volta per quelle cose che non sono inserite nel programma e che qualora decida di uscire dal partito debba abbandonare il posto e attendere di candidarsi in un altro partito alle prossime elezioni. il partito in ogni caso può espellere i parlamentari solo se abbiamo manifestato opinioni contrarie al programma di partito su più di un punto.
    • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
      il vincolo di mandato non c'entra niente con la libertà di opinione nè con gli accordi privati che un parlamentare ha preso prima di essere eletto come ad esempio l'impegno a tagliarsi lo stipendio. L'art dice solo che il parlamentare non è perseguibile per non aver rispettato il programma, se poi gli italioti lo rivotano allora è anche colpa loro.
    • Giovanni Bellingeri Utente certificato 3 anni fa
      è sufficiente applicare la norma, esistente negli USA, in Canada ed in 6 Cantoni Svizzeri (di lingua tedesca ed italiana) del "recall"
  • Antonio Matacena 3 anni fa
    Io credo che il 5% sia eccessivo, ho votato per il 3% bisognava tutelare le minoranze a mio parere, capisco che molti lo avranno fatto per avere un governo più stabile, ma continuo a pensare che tutelare anche le minoranze sarebbe stato meglio.
  • giamps 3 anni fa
    Volevo solo far notare che chi ha formulato i quesiti ha stabilito lui che lo sbarramento dovesse essere presente nella legge elettorale. Ovvero non è stato possibile in alcun modo esprimere una preferenza per chi era contrario alla presenza di una soglia di sbarramento.
    • mario puliga 3 anni fa
      Ti sei perso un passaggio Il 20 febbraio si è votato per la presenza o meno di una soglia di sbarramento: http://www.beppegrillo.it/2014/02/risutati_della_consultazione_m5s_soglie_di_sbarramento_si_o_no.html E indovina cosa ha vinto!
  • giuseppe o. 3 anni fa
    Ho fatto una indagine e da quel che emerge da quest'ultima consultazione, stiamo dando vita alla legge elettorale croata. :-)
  • vittorio c. Utente certificato 3 anni fa
    mi rivolgo a coloro che hanno votato per una soglia di sbarramento del 5%,ma vi rendete conto che cosi milioni di persone non avranno rappresentanza in parlamento,mi sembra piuttosto antidemocratico spero che si potra' in seguito porre rimedio.
    • Carmelo Di Stefano Utente certificato 3 anni fa
      Sono pienamente d'accordo con te. Con il 5% di sbarramento, quei partiti minori che vorranno entrare in parlamento faranno delle coalizioni assurde stile "Unione" di Prodi. Altro che governabilità! Così riinizierà la frammentazione e il casino che già conosciamo per ricattare il governo! Secondo me ci vuole una soglia molto piccola per garantire la rappresentanza democratica ma altresì elimininare i piccolissimi partiti. Così nessuno dovrà fare una coalizione di facciata per entrare in parlamento, ma le coalizioni si farannno in parlamento in base all'esito elettorale e ai programmi più o meno compatibili tra i partiti politici.
    • Gregorio G. Utente certificato 3 anni fa
      Su, su, non ti sei accorto che anche queste votazioni hanno una soglia di sbarramento antidemocratica? Quella delle 19.00
  • Davide B. Utente certificato 3 anni fa
    Poi non vi lamentate se il 5% della popolazione (milioni di cittadini) che non può avere rappresentaza democratica in parlamento prende le armi.
  • roberto truccolo 3 anni fa
    Ai parlamentari 5MS, credo che sarebbe opportuno una proposta di legge per eliminare il gruppo misto, é in definitiva una accozzaglia di aproffittatori, chi se ne va o viene espulso da un gruppo al quale appartiene, dal momento che entra nel gruppo misto non rispecchia la volontá ne del gruppo ( che é tutto dire con sti partiti ) ne dei cittadini, stanno li solo per prendere lo stipendio, e allora eliminiamo le zecche.
  • franco o. Utente certificato 3 anni fa
    Siamo troppo in ritardo. Bisogna abolire le coalizioni se no ci uccidono con questa storia del bipolarismo
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Avrei preferito che si fosse scelta la soglia più bassa (3%). Anzi, avrei preferito che la settimana scorsa si fosse optato per nessuno sbarramento. Mi dispiace che alla fine abbia prevalso, come tra i partiti tradizionali, la voglia di fare una legge che "AVVANTAGGIA NOI" (grande forza politica a diffusione nazionale) anziché quella di fare una buona legge che garantisse ampia rappresentatività democratica pur evitando di disperdere troppi seggi fra le formazioni più piccole: questo veniva ottenuto con la correzione tramite divisore rettificato, che si sarebbe abbinata perfettamente all'assenza di sbarramento. Invece si è voluto lo sbarramento, e lo si è voluto anche più alto possibile. A malincuore devo dire che, secondo me, questa volta è prevalso l'ATTEGGIAMENTO PUERILE degli attivisti (che non condivido ma rispetto, perché l'espressione della Rete è sovrana). Infatti attraverso queste consultazioni online non viene mandata una legge in pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, ma si definisce la posizione del MoVomento. E dunque anche la propensione ingenuamente "punitiva" delle altre forze politiche, in questa sede, oltre che stupidamente puerile è anche illogica. La questione grossa non è la soglia di sbarramento, ma il fatto che concorrono SINGOLE LISTE, NON COALIZIONI! ***** VINCIAMO NOI non perché si fa una legge elettorale che "ci fa vincere" ma per la validità dei nostri ARGOMENTI politici, per la nostra COERENZA, per la LIMPIDEZZA dei comportamenti: a noi la dialettica democratica non fa paura. Tanto alla fine vinceremo anche se gli altri ci imporranno una legge elettorale oscena. Per eterogenesi dei fini. ***** Ciò detto, questa legge PROPORZIONALE è, con tutti i suoi difetti (i.e. l'accoppiata correzione + sbarramento), di gran lunga migliore di quell'accrocchio immondo definibile come "ARCORELLUM", dettato da Denis Verdini a Maria Elena Boschi, che poi Renzie e il Berlusca (i "padri della patria" dé noantri) hanno siglato al Nazareno.
    • Savio Chiariello Utente certificato 3 anni fa
      Alessandro, non è ancora finita... Ci manca che ci facciano decidere per un premio di maggioranza... A me dipsiace che in tanti abbiano votato senza cognizione di causa, senza capire che il proporzionale corretto localmente innalza la soglia di sbarramento al 6-7% se siamo fortunati (collegi medio-grandi come quelli attuali alla camera) e fino al 17% con collegi piccoli...
  • Massimiliano C. Utente certificato 3 anni fa
    le ultime scelte fatte non sono proprio quello che mi auguravo dalla legge elettorale, aspetto il testo definitivo della legge per valutare. La prima impressione è che ci sia un eccesso di ipercorrezione sul proporzionale che alla fine farà restare in parlamento PD, FI e MS5(forse). Spero almeno che sulla necessità delle preferenze possiamo essere d'accordo, perchè a questo punto ho qualche dubbio sulla integrità del sistema di votazione. Tutti si diceva di scegliere una soglia minima e non ho capito come poi si è finiti a scegliere la soglia massima. Abbiamo scelto un proporzionale con collegio intermedio,corretto con divisore rettificato, più soglia di sbarramento al 5% Spero che le correzioni al proporzionale siano finite,che non si ritiri fuori il premio di maggioranza.
  • Paolo M5S Utente certificato 3 anni fa
    ECCO LA DIFFERENZA TRA IL M5S E IL PD, NOI FACCIAMO SCEGLIERE AI CITTADINI, IL PD INVECE PARLA CON IL CONDANNATO BERLUSCONI SU COME FARE LA LEGGE ELETTORALE. NOI SIAMO ONESTI.
  • Fausto Renzo Di Rupo 3 anni fa
    Ma non dovevamo finire e presentare la nostra proposta di legge elettorale entro fine febbraio? Lo chiedo senza polemica, giusto per capire quali sono i motivi di questo ritardo. Il rischio di presentare la nostra proposta di legge a Italicum già approvato e diventato legge elettorale è ormai quasi sicuro. Gli inciucianti del PD Company entro venerdì vogliono chiudere la partita. Avevamo il tempo entro fine febbraio di presentare in parlamento la nostra proposta (come era stato preventivato). Qualcuno che conosce i motivi del ritardo nel finire le votazioni dei vari punti (così ben esposti dal bravo costituzionalista che ci sta aiutando a votare consapevolmente) può motivare il perchè di questo ritardo? Grazie.
    • Non serve a NULLA 3 anni fa
      Mi piacerebbe rispondere uno ad uno, a tutti i COGLIONI che oggi stanno scrivendo in questi due post (non parliamo di quelli che hanno votato), ma lo dico solo a lei. Ovviamente non c'è fretta perchè NESSUNO interpellerà il m5s a riguardo, non so chi vi ha detto (dopo che avete e state mandando tutti a cagare) che il m5s parteciperà alla scrittura della legge elettorale? A lei risulta che sarete anche solo ascoltati? A me no, anzi mi risulta che stiano predisponendo una legge ad hoc contro di voi.
  • Maurizio D. Utente certificato 3 anni fa
    Non capisco perché la definizione di questa legge prosegue così a rilento. PERCHE' DOMANI NON SI COMINCIA CON IL PUNTO SUCCESSIVO?
    • Fausto Renzo Di Rupo 3 anni fa
      Anch'io ho posto la stessa domanda e perplessità, era stato detto che si sarebbe presentata la nostra proposta entro febbraio (in tempo visto che ritardava il voto sull'Italicum vergognoso) Invece sembra che si faccia di tutto per arrivare a presentare la nostra legge dopo che questo orrendo inciucio del Pd Company sia legge dello Stato (venerdì questi chiudono i giuochi). Non riiesco a comprendere perchè stiamo rallentando. Se qualcuno che ne è a conoscenza ce lo spiega!
  • perin daniel () Utente certificato 3 anni fa
    Perfetto ora aboliamo il gruppo misto,e portiamo la nostra legge elettorale in parlamento!!! Grandi ragazzi!!!!
    • Carmelo Di Stefano Utente certificato 3 anni fa
      L'errore del M5S è stato di non aprire una trattativa con Renzi per la riforma della legge elettorale. Anche a me Renzi sta sulle palle, ma considerando che il PD ha una enorme quantità di seggi, la legge elettorale ormai la propone il PD. Mettendosi da parte, il M5S (forse senza volerlo) ha passato la palla al pregiudicato di Arcore. Lui naturalmente non si è fatto pregare due volte per aprire una trattattiva con il suo nipote Renzi. Il M5S ha sbagliato con Bersani e sta sbagliando con Renzi. Alla fine la nostra propsta non verrà nemmeno discussa, perché PD e SForza Itaglia voteranno la loro proposta di legge e buonanotte. Questo succede quando nel M5S si vuole fare i duri e puri senza accendere il cervello. Poi se uno dissente dalla linea decelebrata, viene sbattuto fuori dal M5S come se fosse il traditore della patria.
    • Fausto Renzo Di Rupo 3 anni fa
      D'accordo, ma qui stiamo per arrivare con i giuochi già fatti da parte degli inciucianti. A quanto pare entro venerdì questi intrallazzatori faranno diventare legge l'inciutalicum. Non si era detto che si sarebbe chiusa la nostra votazione dei punti e relativa presentazione in parlamento, entro fine febbraio? Presentarla dopo diventerebbe un puro esercizio di buona volontà e uso corretto nel formulare le leggi, ma in se sterile, poichè non messa in competizione contro l'italicum prima della votazione.
  • terenzio eleuteri 3 anni fa
    Lo sbarramento non ha un senso se ogni lista può falsare un principio alleandosi con altre PRIMA delle votazioni e non DOPO. Prima mi alleo, con percentuali risibili vado in parlamento e POI RITORNO IO e fò casino! Al ballottaggio SEMMAI ci vanno i primi due PARTITI e non le COALIZIONI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Paolo C. Utente certificato 3 anni fa
    La soglia di sbarramento al 5% mi sembra troppo escludente. Ma mi adeguo alla maggioranza, auspicando però in un ripensamento in itinere. A me pare che perlomeno un diritto di tribuna, una presenza anche numericamente piccolissima per chi è votato dal 5% degli elettori ( circa 2 milioni ) dovrebbe esserci
  • Obi Kenobi Utente certificato 3 anni fa
    Diamoci una mossa però, mesi per votare su una legge e quando avremo la bozza finale in parlamento si saranno già scelti quella che a loro fa più comodo! Stringete i tempi.
  • Pierluigi Sagazio 3 anni fa
    è possibile inserire la preferenza di altri partiti dopo il primo? In questo modo i voti dei partiti che non entrano nel palarlamento non vengono suddivisi tra tutti gli altri ma in base all'ordine espresso.All'incirca come si fa nel sistema australiano
  • Fabio Prodoni 3 anni fa
    DA AGGIUNGERE: - Abolizione gruppo misto - Divieto di cambiare gruppo: se sei eletto con un partito, non lo puoi cambiare, chi vuole andarsene o viene espulso viene sostituito
    • Laura 3 anni fa
      Sarebbe la regola piu' giusta ma come fanno poi a comprare i parlamentari?
  • Stefano Iridio 3 anni fa
    Bene bene... oramai dovremmo esserci, giusto?
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Perfetto adesso: 1) limite di due mandati 2) recall 3) abolizione del gruppo misto 4) sanzioni pecuniarie per chi cambia partito/movimento 5) incandidabilitá dei condannati
    • Stefano Bakara Utente certificato 3 anni fa
      1) incostituzionale. Serve modifica della Costituzione 2) incostituzionale. Serve modifica della Costituzione 3) non si fa per legge, ma con modifica dei regolamenti parlamentari 4) c'è già. Mai sentito parlare di legge Severino?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus