5 giorni a 5 stelle: quando le istituzioni offendono i disabili

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


"Sapete chi ha l’importante ruolo di Vicepresidente del Senato? Un uomo che prende in giro i disabili e sghignazza alle loro spalle, cioè Maurizio Gasparri. Il nostro portavoce (disabile) Matteo Dell’Osso non ci sta e si prende anche lui una libertà: quello di mandarlo affa in aula. Quando ci vuole, ci vuole.

Sempre dalla Camera, arriva una denuncia da Danilo Toninelli: una manina ha passato in commissione una norma che prevede ben 200mila euro di multa al M5S, colpevole del gravissimo reato di... non aver preso soldi pubblici! Le studiano proprio tutte.
Un’altra ne stanno studiando al Senato: ricordate la norma virtuosa che ha fatto approvare il M5S, grazie alla quale si sarebbero ottenuti sconti per la RCAuto? Ebbene, ora il PD ha in mente di “migliorarla”. E visto che lo fa in seguito alle proteste delle lobby assicurative, come ricorda Sergio Puglia, immaginatevi che razza di miglioramenti.

In questi giorni la UE è tutta presa a preoccuparsi della libertà della TV polacca. Isabella Adinolfi e Roberto Fico, a Bruxelles, ricordano che in Italia la RAI è stata letteralmente occupata dal governo e dalla maggioranza, diventando di fatto una controllata del potere. Non è un caso se la Polonia è al 18mo posto per la libertà di stampa, e l’Italia solo al 73mo!
Sempre nell’aula del Parlamento Europeo, Ignazio Corrao mostra ua bottiglia dello squisito olio del nostro sud, e chiede conto ai parlamentari mediterranei -italiani in particolare- perché abbiano votato tutti in favore dell’importazione di olio tunisino. Ma gli interessi di chi tutelano?

Sentite poi cosa ha avuto il coraggio di affermare la deputata PD Argentin alla Camera, a proposito di sanità: “Se noi siamo per il privato, è perché il pubblico non è in grado”. Finalmente ammettono di favorire la sanità privata! E proprio per questo, raccontano i nostri De Vita e Baroni, abbiamo votato contro la legge “Dopo di noi” che avrebbe dovuto tutelare le famiglie dei disabili: la legge rappresenta solo un favore alla sanità privata, e quindi alle famiglie più abbienti invece che ai disabili.
A Bruxelles, intanto, tutti sono ancora indaffaratissimi a far favori alle lobby. Dopo l’olio tunisino, tocca alle automobili tedesche, a spese dei nostri polmoni: vengono infatti raddoppiati i limiti alle emissioni. Tutti i partiti, dal PD alla Lega, votano a favore, e solo il M5S annuncia battaglia e ricorso.

Per finire, non smettiamo di occuparci anche delle banche e dei risparmiatori con i nostri incontri sul territorio. Alfonso Bonafede e Luigi Di Maio ricordano l’appuntamento per stasera (venerdì) a Viterbo e per domenica mattina a Firenze. Non mancate!" M5S Camera

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • alegna d. Utente certificato 1 anno fa
    Bellissimo lo spettacolo di Beppe Grillo a Milano. Soldi spesi bene per l'informazione poi lui è' eccezionale speciale! Vai alla grande Beppe!
  • ROBERTO SCANNAPIECO Utente certificato 1 anno fa
    la sanità non sta meglio per colpa di partiti che appoggiano le lobbies farmaceutiche. Cosa otterranno in cambio ? Ecco lo scandalo degli allarmi epidemie e dei vaccini. http://www.unita.tv/focus/ebola-aviaria-mers-polio-ecco-i-virus-seguiti-dalloms/ http://www.primadanoi.it/news/italia/551713/Aviaria-e-Lingua-Blu--non.html Negli USA hanno scoperto metodi per combattere diabete e leucemia: il diabete togliendo chirurgicamente il grasso dal pancreas e la leucemia stimolando gli anticopri al tumore del sangue attraverso cellule del virus HIV modificate ed entrambi hanno funzionato. Ma le lobbies farmaceutiche non sono interessate perché guadagnao di più con la malattia. Le lobbies farmaceutiche sono i peggiori vampiri sulla faccia della terra perché sarebbero disposte a barattare la morte di tanti bambini con i lauti guadagni di cure non definitive. Occorre ritornare alla centralità dello stato che deve occuparsi anziché di politica, di problemi seri come la ricerca e la lotta contro la criminalità e le lobbies e la corruzione
  • Alessandro Ranuncolo Utente certificato 1 anno fa
    Matteo ti meriti un bacio!!!
  • marcello acquaviva 1 anno fa
    Al mio paese si dice che "chi ha la pancia piena, non comprende il motivo di chi si lamenta perchè digiuno". Non ho un handicap totale, ma ho gravi problemi di equilibrio e nel deambulare (prodottomi da ictus ischemico). Quanto è accadutomi non lo augurerei, ma a quel ristretto numero i persone (ignoranti e presuntuose) augurerei che possano fare una buona esperienza diretta. Normalmente non sono così "acido", verso coloro che fa commenti così sgradevoli, ma una battuta di tale portata, pronunziata da simili personaggi, nei confronti di un disabile, merita questo tipo di risposta, perchè dimostrerebbe loro quale sia il loro spessore ed il livello intellettuale di che l'ha pronunziata. A Napoli verrebbe chiamato: "OMME 'E NIENTE" od altro epiteto.
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    Non meraviglia che Gasparri offenda i disabili ma che sia Vicepresidente del Senato.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus