Pizzarotti sospeso dal MoVimento 5 Stelle: la trasparenza è il primo dovere

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

>>> Leggi la mail di risposta di Beppe Grillo a Pizzarotti

Federico Pizzarotti è sospeso dal MoVimento 5 Stelle. La trasparenza è il primo dovere degli amministratori e dei portavoce del MoVimento 5 Stelle. Solo ieri si è avuto notizia a mezzo stampa dell'avviso di garanzia ricevuto, ma il sindaco ne era al corrente da mesi. Nonostante la richiesta, inoltrata da ieri e a più riprese, di avere copia dell'avviso di garanzia e di tutti i documenti connessi alla vicenda per chiudere l'istruttoria avviata in ossequio al principio di trasparenza e già utilizzato in casi simili o analoghi, non è giunto alcun documento. Preso atto della totale mancanza di trasparenza in corso da mesi, nell'impossibilità di una valutazione approfondita ed oggettiva dei documenti e per tutelare il nome e l'onorabilità del MoVimento 5 Stelle si è proceduto alla sospensione. Non si attendono le sentenze per dare un giudizio politico.

UPDATE: In seguito alla pubblicazione da parte del sindaco di Parma della mail dello staff e della sua risposta, pubblichiamo di seguito la mail di successiva risposta di Beppe Grillo:

Gentile Federico Pizzarotti,
è evidente la particolare importanza della carica pubblica di sindaco di Parma da te ricoperta, ed è altrettanto incontrovertibile, in relazione alla tua notorietà acquisita anche a livello nazionale, che i tuoi comportamenti, soprattutto se riguardanti fatti commessi nell’esercizio delle funzioni di sindaco, incidono sull’immagine del MoVimento 5 Stelle, riflettendosi inevitabilmente sulla credibilità dell’azione politica del MoVimento, aspetto particolarmente delicato nell’imminenza delle prossime elezioni amministrative.
Pertanto, il fatto di aver sottaciuto persino al responsabile dei Comuni del M5S l’apertura a tuo carico di un procedimento penale per reati contro la pubblica amministrazione, la cui esistenza è stata improvvisamente scoperta da notizie di stampa, ed il fatto di esserti addirittura rifiutato di inviare allo staff, all’indirizzo di posta elettronica listeciviche@posta.beppegrillo.it, la copia dell’avviso di garanzia e della relativa documentazione, adducendo pretesti formalistici in una situazione in cui vi è la massima urgenza di chiarire anche pubblicamente se vi siano o meno seri indizi di irregolarità a tuo carico, integrano comportamenti radicalmente incompatibili con la tua permanenza all'interno del MoVimento 5 Stelle e con l'uso del simbolo del MoVimento 5 Stelle da parte tua, costituendo comportamenti in radicale contrasto con la linea politica di massima trasparenza perseguita dal MoVimento 5 Stelle, e quindi in grave contrasto con il dovere di tutti gli eletti sotto il simbolo del M5S di improntare il proprio comportamento ad una leale cooperazione con le iniziative essenziali promosse dal MoVimento 5 Stelle sia nell'ambito del blog che nelle sedi istituzionali, conformandosi ai principi essenziali della linea politica del MoVimento 5 Stelle. Tali comportamenti comportano di fatto un obbiettivo boicottaggio dell'azione politica del MoVimento 5 Stelle e sono suscettibili di minare in modo grave e sostanziale la credibilità del MoVimento, unico soggetto politico i cui esponenti, sino ad oggi, hanno reso pubbliche con immediatezza le eventuali contestazioni di natura penale ricevute, dichiarandosi disponibili alle immediate dimissioni in caso dagli atti di indagine fossero emersi dubbi di regolarità sul proprio corretto operato. Ciò risulta peraltro aggravato in relazione al notevole clamore mediatico suscitato dalla vicenda, ed ai danni all'immagine del MoVimento che ne potrebbero derivare, che rischierebbero di pregiudicare l’esito di talune competizioni elettorali amministrative di imminente celebrazione.
Per questi motivi vieni sospeso con effetto immediato dal MoVimento 5 Stelle.
Se pensi che questa decisione sia basata su informazioni non corrette puoi inviare le tue controdeduzioni entro dieci giorni a questa email.
Beppe Grillo

Risposta di Pizzarotti:

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Roberto Stasi 1 anno fa
    Un politico va sospeso dalle sue funzioni e va sospesa o ridotta la sua paga e/o pensione quando egli/ella si impegni con aggressività ed ostinazione per implementare sistemi politici di un'altra nazione evitando allo stesso tempo di implementare l'ordine correlato che ne è richiesto. Come esempio semplice si tenga conto di un esempio ipotetico dove un politico imiti delle leggi del sistema americano evitando di implementare la legge che richiede la sospensione dal lavoro di un poliziotto. Tale comportamento politico va definito opportunista, mancante di etica professionale e sovversivo all'ordine.
  • Vania A. Utente certificato 1 anno fa
    Buongiorno! Ho scritto un commento stanotte ma non lo vedo pubblicato...come mai? Grazie Vania Arcangeli
    • Paolo Marani (marantz) Utente certificato 1 anno fa
      Perchè i commenti scomodi vengono filtrati. Pensavi fossimo in democrazia, vero ?
  • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
    http://www.gazzettadiparma.it/news/parma/355646/Parma-dice-no-all-espulsione-di.html non servono altri commenti
  • Paolo Cecchini Utente certificato 1 anno fa
    Se Pizzarotti ha 10 giorni di tempo per fare le sue controdeduzioni mi sembra giusto poterlo vedere in streaming.
  • franco red Utente certificato 1 anno fa
    Emanuele Sabetta, quello che tu rimproveri a Pizzarotti dando a lui la Responsabilità dell'intenzione di trasformare il m5s in un partito con organizzazione gerarchizzata e senza potere per i CITTADINI, IL M5S LO è GIA. PUOI NASCONDERE LA TESTA SOTTO LA SABBIA COME GLI STRUZZI PER EVITARE DI VEDERE MA COSI STANNO LE COSE che cos'è il direttorio che cos'è la rivendicazione pubblica di un garante DUX fatta dal DIRETTORE FICO IN TELEVISIONE. che cos'è il decisionismo dei gruppi parlametari che parlano ORMAI DA TROPPO TEMPO non per SINGOLI MA IN NOME DI TUTTI E che cos'è che non si vota più per nessuna cosa neanche quando VIENE URLATO SU QUESTO BLOG CCHE COS'E' QUESTA STUPIDA AUTOSUFFICIENZA CHE CASSA QUALSIASI FORMA DI COMUNICAZIONE. Se neanche Pizzarotti si accorge che questa mutazione genetica , QUELLA CHE LUI RICHIEDE, è già avennuta, VOI LO VOLETE FARE FUORI solo per una banale lotta di potere, per antipatia, perche pensate che lui voglia prendere il posto di altri. Pizzarotti è molto più vicino a voi di quanto voi non ammettiate. A noi, ai cittadini, preme poter incidere sulle decisioni, NON SUI PROGETTI DI LEGGE DI RUSSEAU proposti dai parlamentari, che sappiamo la fine che fanno, ma sulle decisioni importanti COME QUESTA SU PIZZAROTTI. Ma non si vota e non contiamo più nulla. MA TUTTO QUESTO NON MI RIGUARDA PIU'. La deriva presa non consente speranze. Io me ne sono andato, Pizzarotti ancora no perche come ho detto LUI LA PENSA ALLO STESSO MODO DI COME è DIVENTATO QUESTO M5S. Vi consiglio di conservarvelo. franco rosso
    • riccardo g. Utente certificato 1 anno fa
      sono d'accordo con te. o si cresce o si muore.a quanto pare il sistema ti cambia a furia di starci dentro
    • Roberto Bucci 1 anno fa
      Sono pienamente d'accordo non si parla mai di come Pizzarrotti ha gestito Parma in modo esemplare, avrà sbagliato ma non rubato, questo stalinismo di vertice inizia a farmi paura!! O se preferite Bonapartismo!!
  • fausto c. Utente certificato 1 anno fa
    A me non interessa chi ha sbagliato di più uno o l'altro o tutti e due in egual misura.A me interessa che a decidere sia un voto degli iscritti altrimenti tutti i discorsi sulla democrazia diretta principio basilare del movimento che fine fanno.Se si decide tutto nelle segrete stanze siete come tutti gli atri Avete creato un bel giocattolo ma se ve lo tenete solo per voi è molto grave
  • franco red Utente certificato 1 anno fa
    Emanuele Sabetta, quello che tu rimproveri a Pizzarotti dando a lui la Responsabilità dell'intenzione di trasforma il m5s in un partito con organizzazione gerarchizzata e senza potere per i CITTADINI, IL M5S LO è GIA. PUOI NASCONDERE LA TESTA SOTTO LA SABBIA COME GLI STRUZZI PER EVITARE DI VEDERE MA COSI STANNO LE COSE che cos'è il direttorio che cos'è la rivendicazione pubblica di un garante DUX fatta dal DIRETTORE FICO IN TELEVISIONE. che cos'è il decisionismo dei gruppi parlametari che parlano ORMAI DA TROPPO TEMPO non per SINGOLI MA IN NOME DI TUTTI E che cose che non si vota più per nessuna cosa neanche quando VIENE URLATO SU QUESTO BLOG CCHE COS'E' QUESTA STUPIDA AUTOSUFFICIENZA CHE CASSA QUALSIASI FORMA DI COMUNICAZIONE. Se neanche Pizzarotti si accorge che questa mutazione genetica , QUELLA CHE LUI RICHIEDE, è già avennuta, VOI LO VOLETE FARE FUORI solo per una banale lotta di potere, per antipatia, perche pensate che lui voglia prendere il posto di altri. Pizzarotti e molto più vicino a voi di quanto voi non ammettiate. A noi, ai cittadini, preme poter incidere sulle decisioni, NON SUI PROGETTI DI LEGGE DI RUSSEAU proposti dai parlamentari, che sappiamo la fine che fanno, ma sulle decisioni importanti COME QUESTA SU PIZZAROTTI. Ma non si vota e non contiamo più nulla. MA TUTTO QUESTO NON MI RIGUARDA PIU'. La deriva presa non consente speranze. Io me ne sono andato, Pizzarotti ancora no perche come ho detto LUI LA PENSA ALLO STESSO MODO DI COME è DIVENTATO QUESTO M5S. Vi consiglio di conservarvelo. franco rosso
  • Emanuele Sabetta Utente certificato 1 anno fa
    Quello che non va in Pizzarotti è riassunto in questa sua frase, contenuta nella sua lettera a Travaglio e che oggi è stata pubblicata su Il Fatto Quotidiano: "[..] (C'è) un bisogno essenziale di riscrivere assieme regole, organizzazione e modus operandi. (..) Ma bisogna farlo discutendo tutti insieme, sindaci, consiglieri, parlamentari, come propongo da anni (meetup nazionale) e come dovrebbe fare un movimento maturo, responsabile e che si dice pronto a governare. Sta nascendo una nuova classe dirigente nel Paese, nelle regioni, nelle nostre città, e questa classe dirigente ha tutto il diritto e anche il dovere di esprimere pubblicamente la propria idea sul Movimento che vorrebbe. [..]" Tutto il problema di Pizzarotti è qui. Nel suo dirigismo. Nella totale assenza da quel suo elenco di chi deve scrivere le regole della parola "cittadini". Nel non aver capito nulla del Movimento 5 Stelle. Nel non aver capito che il Movimento è una forza ANTITETICA agli eletti, ai leader, ai duci di ogni sorta. Una forza dove per la prima volta non si riuniscono a decidere nei meetup i politici eletti, ma i CITTADINI. Dove invece di riunire la "nuova classe dirigente del paese", ovvero "sindaci, consiglieri, parlamentari" in un meetup nazionale, sono i cittadini a dover fare quel meetup. E gli eletti devono restare FUORI, ad aspettare che i cittadini abbiano deciso, per poi eseguire la loro volontà. Invece Pizzarotti vive ancora nella politica del secolo scorso, quella della classe dirigente e leader che deve prendere in mano la situazione e guidare come un duce il popolo. Pizzarotti è vecchio dentro. E' un cadavere della vecchia politica. Il suo modo di pensare è superato. Lui con il M5S non c'entra nulla. La sua attività politica a Parma non ha mai coinvolto i cittadini. Decideva tutto lui. La Democrazia Diretta non gli piace. E non gli piace il limite dei 2 mandati. Ma il M5S non ha dirigenti, e le regole del M5S le voteranno sempre e solo i cittadini, non gli eletti.
    • Clesippo Geganio 1 anno fa
      concordo pienamente.
  • Emanuele Sabetta Utente certificato 1 anno fa
    Quello che non va in Pizzarotti è riassunto in questa sua frase contenuta nella lettera che ha inviato a Travaglio e che oggi è stata pubblicata su Il Fatto Quotidiano: "[..] (C'è) un bisogno essenziale di riscrivere assieme regole, organizzazione e modus operandi. (..) Ma bisogna farlo discutendo tutti insieme, sindaci, consiglieri, parlamentari, come propongo da anni (meetup nazionale) e come dovrebbe fare un movimento maturo, responsabile e che si dice pronto a governare. Sta nascendo una nuova classe dirigente nel Paese, nelle regioni, nelle nostre città, e questa classe dirigente ha tutto il diritto e anche il dovere di esprimere pubblicamente la propria idea sul Movimento che vorrebbe. [..]" Tutto il problema di Pizzarotti è qui. Nel suo dirigismo. Nella totale assenza da quel suo elenco di chi deve scrivere le regole della parola "cittadini". Nel non aver capito nulla del Movimento 5 Stelle. Nel non aver capito che il Movimento è una forza ANTITETICA agli eletti, ai leader, ai duci di ogni sorta. Una forza dove per la prima volta non si riuniscono a decidere nei meetup i politici eletti, ma i CITTADINI. Dove invece di riunire la "nuova classe dirigente del paese", ovvero "sindaci, consiglieri, parlamentari" in un meetup nazionale, sono i cittadini a dover fare quel meetup. E gli eletti devono restare FUORI, ad aspettare che i cittadini abbiano deciso, per poi eseguire la loro volontà. Invece Pizzarotti vive ancora nella politica del secolo scorso, quella della classe dirigente e leader che deve prendere in mano la situazione e guidare come un duce il popolo. Pizzarotti è vecchio dentro. E' un cadavere della vecchia politica. Il suo modo di pensare è superato. Lui con il M5S non c'entra nulla. La sua attività politica a Parma non ha mai coinvolto i cittadini. Decideva tutto lui. La Democrazia Diretta non gli piace. E non gli piace il limite dei 2 mandati. Ma il M5S non ha dirigenti, e le regole del M5S le voteranno sempre e solo i cittadini, non gli eletti.
  • Mario Stefanutti Utente certificato 1 anno fa
    Vi potete incontrare e chiarire? Vi prego
  • Camilla franceschini 1 anno fa
    Ma Roberto Fico non sarebbe meglio che si occupasse un po' piu della RAI e un po' meno di Pizzarotti? L'informazione Rai e' scandalosa ed io non ho ancora capito cosa lui faccia come presidente della Commissione Vigilanza, non ho notizia di suoi interventi significativi per garantire un'informazione piu' equa .
    • Raffaele Alboni 1 anno fa
      Esatto, questo è l'unico e vero modo di contrastare l'ignobile operato della RAI, eliminare il televisore e avvalersi dell'esenzione al pagamento del canone (io l'ho gia fatto). Guardare questa TV non è obbligatorio, ci sono molte altre alternative, basta un pò di iniziativa. Buona resistenza a tutti.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      l'unico modo per abbattare la rai dall'opposizione è semplicemente non pagare togliendo il dispositivo che ti favorisce il segnale,vedrai che dopo qualche anno se tutti noi eseguissimo questa procedura l'informazione per non scomparire tornerebbe ad essere equa.
  • M5S 1 anno fa
    È stato attaccato nel modo peggiore e più sconsiderato che si possa immaginare, molti hanno parlato di autogol oppure di boomerang. Per me è soltanto suicidio politico. Non lo si accusa per un avviso di garanzia ricevuto ma per il fatto di non averlo reso noto ai dirigenti del m5s. Questo è un fatto davvero gravissimo ma non per Pizzarotti, il cui comportamento è coperto dal Diritto, ma per chi lo ha sospeso arbitrariamente, di propria iniziativa, disattendendo totalmente il principio sul quale fonda la struttura stessa della propria nascita: la consultazione della base. Saranno altrettanto gravissime le conseguenze penali alle quali saranno chiamati a rispondere. Una realtà politica che avesse tra le sue fila una persona così valida, se ne avvarrebbe con orgoglio e fierezza e, semmai commettesse qualche errore, sarebbe propria tassativa premura assisterlo, affiancarlo, sostenerlo, a tutto vantaggio della stessa realtà politica di appartenenza. Pizzarotti, qualora espulso, non lascerebbe la gestione della sua città, perché eletto dai suoi concittadini, tra i più consapevoli d’Italia sulle proprie scelte politiche. Un sindaco che con la sua vittoria nel 2012 ha trainato anche il m5s a consensi insperati nel 2013. Un sindaco che ha saputo dimezzare il deficit in quattro anni di lavoro serio. Un sindaco che, di fronte ad ostacoli legali insormontabili e mettendo a repentaglio le casse stesse del proprio Comune, esponendole a penali da dover pagare per aver tentato di bloccare la costruzione di un inceneritore, ha dovuto, da lì in poi, lottare contro un’incomprensibile ostracismo da parte della dirigenza del m5s. Se c’è qualcuno che ne uscirà pulito, con una rafforzata reputazione e stima, questo non può che essere Pizzarotti. Pizzarotti è il Movimento Cinque stelle, i suoi detrattori no.
    • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
      PER ME LA DECISIONE E' GIUSTA. ERA UNA SOSPENSIONE, NON UN'ESPULSIONE E IN ATTESA DI CHIARIRE LE COSE, SI SALVA PRIMA IL BUON NOME DEL M5S E SOLO DOPO QUELLO DEI SUOI RAPPRESENTANTI. NON IL CONTRARIO, ALTRIMENTI SI FA IL GIOCO DEL PD, DOVE LA BOSCHI E' SANTA A PRESCINDERE SE ABBIA O MENO COMMESSO QUALCOSA...
  • giorgio c. Utente certificato 1 anno fa
    Fatemi la carità di non andare in TV a parlare del caso Pizzarotti, quando vi invitano, dite sempre di si, ma all'ultimo momento inventatevi una scusa, una qualsiasi, e rinunciate, perchè se dovete fare la figure che anno fatto FICO e poco fa la RUOCCO rischiate di fare una strage, tra quelli che schiantano di rabbia e quelli che muoiono dal ridere, arrampicatori di specchi li vediamo tutti i santi giorni, nella variegata specie degli altri partiti, non voglio vederli tra voi. La vita reale è un'altra cosa, quando fate quelle figure in tv, non si nota la differenza tra voi e tutti gli altri . Giorgio
  • Mauro T. Utente certificato 1 anno fa
    A CHI SI SENTE OFFESO PER LE CRITICHE FORTI CONTRO PIZZAROTTI, RICORDO LORO CHE IL SIGNORE IN QUESTIONE NON HA MAI AVUTO SCRUPOLI IN TAL SENSO VERSO CHI L'HA SOSTENUTO E CHI GLI HA DATO LA POSSIBILITA' DI ESSERE SINDACO DI PARMA, LE POCHE COSE CHE HA FATTO NON GLI DA IL DIRITTO DI DENIGRARE E DIFFAMARE CON MENZOGNE SOLO PER IL SEMPLICE FATTO DI GIUSTIFICARE LE SUE MALEFATTE, E SONO TANTE, QUI SOTTO DESCRITTE NON SONO NEMMENO TUTTE. SONO ANNI CHE IL M5S SOPPORTA IL SUO COMPORTAMENTO, E ORA IN UN MODO O NELL'ALTRO SIAMO ARRIVATI E' CONCLUSIONE, SI DOVEVA CHIARIRE UNA VOLTE PER TUTTE DA CHE PARTE STA IL SINDACO PIZZAROTTI, A CHI DA FASTIDIO TUTTO QUESTO, NON ME NE PUO' FREGAR DE MENO, FINO AD OGGI MI HANNO CANCELLATO L'AMICIZIA 8 PERSONE, QUESTO VUOL DIRE CHE A LOR SIGNORI DEL M5S NON E' MAI FREGATO UN BEL NIENTE, INOLTRE QUESTO STA A SIGNIFICARE QUANTO RISPETTO HANNO AVUTO PER CHI STA DAVVERO LAVORANDO DURAMENTE PER CAMBIARE LE COSE IN QUESTO MARCIO PAESE.SE TUTTO QUESTO NON VI STA BENE, ACCOMODATEVI, LA PORTA SAPETE DOV'E'! GRAZIE E BUON VIAGGIO! Ivan Della Valle
    • riccardo g. Utente certificato 1 anno fa
      ma che hai detto? conosci ciò che ha fatto Pizzaritti a parma? ha lavorato benissimo e onestamente, non ha mai fatto azioni non legali o illecite, e stato denunciato da un esponente del P.D. (ed è il motivo dell'avviso di garanzia)per una nomina al teatro di parma che era pienamente nelle facoltà di Pizzarotti e di conseguenza il tutto finirà in una bolla, e tu vuoi mandare una persona capace? non ha nascosto nulla. nei giornali di parma vi era la notizia a gennaio e il movimento vuol farci credere che non sapeva nulla?
    • Mauro T. Utente certificato 1 anno fa
      Ivan Della Valle Un conto sono le divergenze politiche, altro conto è danneggiare l'immagine del Movimento; credo ci sia il bisogno fare un po' di chiarezza e dividere in maniera netta le due cose. In questi giorni vedo Federico Pizzarotti giustificare il suo gravissimo comportamento riferendosi a "divergenze politiche". Nulla di più sbagliato! Proviamo a capire il perchè... Torniamo al 2012, Federico Pizzarotti fu supportato da tutto il MoVimento in maniera massiccia e costante, io stesso con un nutrito gruppo di Piemontesi andai 2 volte ad invadere pacificamente Parma sia al primo che al secondo turno elettorale, volantinando casa per casa quartiere per quartiere. Ricordo anche Beppe Grillo a supportarlo e ricordo due punti tra gli altri della campagna elettorale: inceneritore e IREN.
    • Mauro T. Utente certificato 1 anno fa
      Dopo pochi giorni Pizzarotti venne eletto e quindi, nell'arco di alcune settimane, iniziarono a comparire le prime nomine per il Comune. Tra le tante "Tavolazzi" ( http://www.wakeupnews.eu/parma-il-m5s-sceglie-tavolazzi-ma…/ ), espulso dal M5S solo qualche mese prima, avrebbe dovuto diventare segretario generale del primo grande Comune Italiano a cinque stelle. Ringrazio qui Beppe Grillo per il suo repentino intervento nella sua figura di Garante, intervento che bloccò fortunatamente la nomina. Gli occhi ormai erano puntati su Parma: la chiusura dell'inceneritore? La battaglia contro Iren? Da Piemontese sono sempre stato attento a queste vicende: sia per via del nuovo inceneritore in provincia di Torino che per il coinvolgimento diretto di Torino e del Piemonte in IREN. In pochi ricorderanno un incontro di fine luglio 2012, al quale parteciparono al tavolo con Pizzarotti nientemeno che Giovanni Favia (consigliere Regionale Emiliano M5S espulso da lì a qualche mese) e Villani, vicepresidente di IREN ( http://www.gazzettadiparma.it/…/Incontro-informale-Pizzarot… ). Ricordo ancora le domande esterrefatte di attivisti ed eletti M5S: la più grande delle battaglie va affrontata ad un comodo tavolo di ristorante con certe persone? E perchè non un incontro istituzionale e trasparente? Non sapremo mai cosa accadde quella sera ma conosciamo bene la storia fatta di insuccessi e silenzi.
    • Mauro T. Utente certificato 1 anno fa
      Pizzarotti procede con la sua amministrazione, denotata comunque da iniziative lodevoli. Nel 2013 vengono eletti i primi Parlamentari M5S e Pizzarotti non perde occasione di muovere insistenti critiche verso certi Deputati e di promuovere iniziative di altri, proprio quelli che poi hanno lasciato il gruppo Parlamentare per "dissidenza" o sono stati espulsi per non avere rispettato il mandato. Nonostante tutto Roberto Fico e Luigi Di Maio hanno tentato di lavorare assieme a Pizzarotti ma hanno poi dovuto cambiare rotta verso comuni M5S più collaborativi e in linea con i princìpi fondanti del M5S. Questo atteggiamento non faceva che incrinare i rapporti anche con i Garanti che molto sinteticamente hanno avuto occasione di esprimersi tramite post che condivido totalmente: http://www.beppegrillo.it/2014/04/capitan_pizza.html Passino le critiche ai Parlamentari e ai garanti, l'amministrazione procede e procede in un senso strano, ancora parlando di Iren, coinvolgendo ora il PD in una stretta sospetta http://www.lastampa.it/…/il-grande-patto-tra-pi…/pagina.html Pizzarotti ha certamente avuto un atteggiamento non collaborativo ma tutto questo non giustificherà mai un'espulsione. E' giusto che ci siano visioni diverse all'interno di un movimento ma è sacrosanto che queste si possano confrontare apertamente e nel rispetto reciproco.
    • Mauro T. Utente certificato 1 anno fa
      Parlando di rispetto reciproco: è giustificabile il comportamento di Federico Pizzarotti quando nascone per mesi un avviso di garanzia quando sa benissimo quanto valgano per noi i princìpi di onestà e trasparenza? Non si rende conto il sindaco che questo va a danneggiare l'immagine intera del MoVimento Cinque Stelle a livello Nazionale? Aggiungiamo a questo episodio il fatto che, a seguito di una richiesta esplicita da parte dei garanti di fornire la documentazione e spiegare l'accaduto, la reazione di Pizzarotti è stata totalmente di rottura, condita di dichiarazioni infantili e strumentali sulla sua "distanza" dal M5S e di screenshot di conversazioni con il "direttorio" su temi diversi da quelli relativi all'avviso di garanzia. La misura era colma ed è stato più che giusto il repentino intervento dei garanti che, attraverso una sospensione temporanea, hanno potuto ammonire Pizzarotti sul suo atteggiamento che ha portato un continuo danno di immagine a tutto il M5S. Personalmente credo che qui non si parli più di divergenze politiche, qui abbiamo un soggetto che, oltre a nascondere un avviso di garanzia e a non collaborare, fa ostruzionismo interno al Movimento Cinque Stelle e che quindi si pone lui stesso al di fuori del Movimento. Spero quindi che si procede al più presto con l'espulsione di Pizzarotti.
  • Alberto Capone 1 anno fa
    Un iter valido per gestire la disciplina interna nel movimento potrebbe essere: 1.Tal dei tali riceve un avviso di garanzia/viene coinvolto in vicende ambigue/si macchia di comportamenti ritenuti non trasparenti dal garante. Parte un procedimento di verifica 2.Lo staff esamina e scorpora la questione pubblicandola e spiegandola in punti (su Rousseau o sul blog) 3.tre-sette giorni dopo gli iscritti si esprimono sulla possibilità di sospendere tal dei tali 4.Nel caso in cui ci si decida per la sospensione l'iter procede come di consueto; tal dei tali presenta le sue controdeduzioni 5.Sì ripetono i punti 2 e 3 per decidere se espellere o meno tal dei tali Questo è ovviamente, soltanto un esempio di come si potrebbe agire in maniera trasparente e partecipata,in pieno stile m5s. Sono certo che lo staff o chi per lui sarebbero perfettamente in grado di elaborare procedure più efficienti; nella speranza che ci sia la volontà di farlo. L'm5s non può permettersi ambiguità.
  • pasquino 1 anno fa
    Il regolamento è abbastanza chiaro per aiutare il "garante"B.Grillo a decidere questo caso ma si è anche visto la grande confusione di interpretazioni da parte dei sostenitori per cui sembra necessario riscrivere la norma in modo più esteso ed inequivocabile per sottoporla poi a votazione tra gli iscritti e ciò richiede del tempo visto anche il periodo di elezioni.. ne consegue anche il ritiro giustificato della sospensione a Pizzarotti per ripartire sena gravami di sorta di incomprensioni e ripicche che possono solo nuocere..
  • benini davide Utente certificato 1 anno fa
    Avevo un sogno me lo han rubato scendo in strada tutti in fila ognuno col suo fumetto che era il sogno solo io senza allora ho preso il suo e me lo sono sognato io lui ha gridato al ladro al ladro mi han riconcorso io son scappato col suo sogno nel sacco e mi son svegliato tutto sudato è come quando sogno che non sogno e vedo gli altri sognare ed io mi struggo e mi vorrei svegliare. una volta un signore: lo vuoi un sogno? e mi diede il suo. Era il Pizza :o)
    • Pugno 1 anno fa
      E' come queste mani che strappano erbacce, le unghie nere chiuse nel pugno. E' grande come il cuore, così stretto. Sta nascendo questo nuovo, antico fiore.
    • Vento 1 anno fa
      E' come il vento che tace e poi urla. Va via, lontano... ma poi ritorna a spaccare legna e zolle. E' il mare quieto che poi sgretola la roccia... E' il sangue silente che rinasce col sole.
    • cristo!!! 1 anno fa
      Davide... sei un grande!!! Come sempre lo sei stato. GRAZIE!!!!
  • Fabio Manlio Danesi Utente certificato 1 anno fa
    pizzarotti,non solo non ha risposto a nessuna delle mie domande (ovviamente porte sempre in modo civile ed educato) ma alla fine data la mia scomodità sulla sua pagina mi ha bloccato i commenti.............
  • Carmelo D. St. Utente certificato 1 anno fa
    Un M5S che non accetta un'opposizione interna è un M5S finito e antidemocratico.
    • Con la democrazia non ci si mangia 1 anno fa
      Si è visto con il potere della democrazia che fine ha fatto tsipras. Chi parla troppo di democrazia va a finire che si dimentica di dar da mangiare al popolo che successivamente diventa cannibale.
  • Carmelo D. St. Utente certificato 1 anno fa
    Volete espellere il Pizza per aver infranto una regola che non esiste in nessun statuto o non-statuto del M5S??? Ma non vi vergognate per la vostra ignoranza??? Fate ridere pure i polli!!! Io sono iscritto da tanti anni al M5S e l'ho votato per poter partecipare democraticamente a tutte le decisioni che riguardano sia il M5S che le leggi proposte da esso. Invece qui c'è uno staff anonimo che prende decisioni discrezionali senza consultare gli iscritti. Inoltre nel Parlamento i nostri deputati hanno votato contro una legge che obbliga i partiti e i movimenti politici ad essere più democratici e trasparenti al loro interno. Ma non si vergognano pure loro??? Dove è andato a finire lo spirito democratico che c'era quando il M5S fu fondato??? Oppure è adesso il pensiero unico ad andare di moda??? Purtroppo moltissimi dei simpatizzanti che credevano moltissimo a questo progetto di democrazia interna e di base, appena hanno fiutato il vento che soffia da queste parti, se ne sono andati via. Perciò ormai non mi aspetto ormai nulla di buono dai "vertici" (chi sono?) del M5S...
  • Alfonso Zanon 1 anno fa
    Assodato che non siamo i migliori, e che dovremmo sempre confrontarci con il resto della società più onesta o meno corrotta, perchè non utilizzare quel che ha da proporre Pizzarotti per migliorare il moVimento? Può darsi che dalla sua esperienza (e degli altri sindaci) ci siano delle proposte utili, che non siano dettate solamente dall'innegabile protagonismo. Penso che rinfacciarsi faccia a faccia tutto quello che si è logorato in questi anni di difficile rapporto sia il modo migliore per ricucire, altrimenti fateci capire meglio le ragioni per arrivare a votarne l'espulsione. Grazie
  • massimo villani 1 anno fa
    Caro Beppe non ho condiviso la scelta di sospendere il sindaco Pizzarotti: per me andava ESPULSO immediatamente. Da ciò che scrive la base mi rendo conto che questo paese non cambierà MAI! L'Italia non funziona perchè TUTTI credono che le regole possono essere eluse e vaff'a agli altri. Io stimo il direttorio per tutto quello che sta facendo e se non ci riusciamo mandaci tutti a quel paese ad ingrossare le fila del Partito della Nazione: ci troveremo pure il fez in testa...
  • Claudio M. Utente certificato 1 anno fa
    Sospensione ineccepibile... al massimo un po' troppo tardiva
  • Alberto Capone 1 anno fa
    "Il testo Richetti(PD) accetta i movimenti senza statuto, a patto che autocertifichino l'esistenza di regole interne, specificandole. Ma il M5s chiede l’abrogazione anche di questo comma." Io voglio regole incontrovertibili.
    • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
      ci sono regole che non possono essere scritte, ma solo rispettate per coscienza.
    • luca . Utente certificato 1 anno fa
      Certo. E pensa: un filtro (fulgido esempio di democrazia interna) mi impedisce di postare l'indirizzo mail dell'articolo del Fatto che si riferisce alla bocciatura : "Partiti, emendamento M5s contro obbligo democrazia interna: bocciato. Il grillino Toninelli: “Carta non la prevede”
  • Alberto Capone 1 anno fa
    Bene. Oggi vi hanno bocciato l'emendamento "ad movimentum" con il quale cercavate di levarvi dalla melma nella quale vi siete auto-infilati. E io sono contento. Perché è un atteggiamento da furbetti irresponsabili, inaccettabile. Un partito è un organismo strutturato che ha delle regole e dei ruoli definiti,il movimento sostituiva tutto questo con la rete. Oggi la rete conta poco,l'abbiamo visto in diversi casi(e posso capirlo,in parte,perché le cose sono complesse e sarebbe difficile gestirle da fuori) e cosa abbiamo al suo posto? Una gestione oligarchica e poco trasparente che fa il gioco dello scaricabarile : è stato Di Maio, no è stato Grillo,no è stato Casaleggio etc. Questo problema va affrontato con onestà intellettuale non con le norme furbette.Siamo vicini al disastro.
    • Alberto Capone 1 anno fa
      Se io sono un troll,tu sei un paramecio.
    • Valter Gatti 1 anno fa
      un troll infiltrato bannatelo!!!!!!
  • marcello . Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti va sfiduciato in DIRETTA STREAMING !! Altrimenti, prima di parlare ancora di trasparenza, sciacquatevi la bocca.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      se vabbè,sempre colpa di dimaio ahahahah
    • marcello . Utente certificato 1 anno fa
      ... e non usarlo a cosa serve? a insabbiare ancora tutti i problemi fra Pizza e i piani alti del movimwnto? Certo che sfiduciare in maniera non trasparente uno accusato di non trasparenza è il massimo. Di Maio (o chi per lui) ha messo il movimento in un mare di cacca. Bisogna essere veramente degli idioti.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      a che cazzo serve lo streaming in un momento come questo? per spettacolarizzare tutto?.
  • INESORABILE 1 anno fa
    A chiacchiere siete a zero. Pizzarotti si sta munendo di un ufficio legale per affrontare una causa. Il punto chiave è questo: quand’anche esistesse una regola violata da Pizzarotti (in realtà non esiste, obietta lui; e il testo del regolamento del non Statuto M5S gli dà ragione, su questo), «non può ritenersi conforme ai principi costituzionali - scrivono gli avvocati - la regola che preveda, sia pure all’interno di un’associazione non riconosciuta, che taluno degli iscritti possa subire conseguenze pregiudizievoli nel caso in cui abbia omesso di comunicare di propria sponte, ovvero a semplice richiesta degli organi sociali, determinati dati giudiziari che lo riguardano, in quanto trattasi di illecita (sottolineato) ingerenza negli altrui diritti costituzionali alla difesa e alla riservatezza». http://www.lastampa.it/2016/05/17/italia/politica/ecco-il-dossier-di-pizzarotti-antidi-maio-il-regolamento-del-ms-nullo-EfqeCpiqbM5dd11bhn1YCN/pagina.html Voi potete, se volete, sospendere… espellere o mettere chi vogliate alla gogna, ma il TERMINAL è stato (nel caso degli espulsi delle liste di Napoli e Roma) e sarà il GIUDICE. Voi potete menarvela in giro per l’Europa quanto vi pare, perché tanto questi sono i FATTI: e chi si ARRAMPICA SUGLI SPECCHI siete e sarete sempre voi… anche per soddisfare il vostro irriducibile narcisismo (de che, poi, non si sa). Chi ha sospeso chi??? Di Maio: “E’ stato lo staff” Fico: “E’ stato Grillo” Grillo: “….ma è la rete che decide…” IO STO COL GIUDICE
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      tutti dal giudice che apparecchiamo tavola.
    • INESORABILE 1 anno fa
      E allora LORO andranno dal GIUDICE. STOP.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      è stato sospeso da grillo e lo staff e la si faccia finita.
  • undefined 1 anno fa
    Ma non dovevamo votare la sospensione di pizzarotti?
  • Lino Viotti Utente certificato 1 anno fa
    Io sto con Monica R. di Parma ( e ovviamente con Pizzarotti ) brava Monicaaaa !!!
    • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
      Grazie Lino! Farà piacere sicuramente al Pizza a leggere anche il tuo sostegno Ciao :)
  • Clesippo Geganio 1 anno fa
    è chiaro e limpido il fatto che il Pizzarotti sgomiti da anni mostrandosi come un polemico dissidente per diventare leader di una nuova entità politica locale costola del m5s soddisfacendo un ego fine a se stesso. Le sue rimostranze verso i vertici del M5S non trovano ragioni razionali, se non logiche vetuste di una politica personalistica che ha portato l'Italia e gli italiani in una crisi culturale che non ha eguali nella nostra recente storia.
    • ferdinando la cagnina 1 anno fa
      concordo, gli avvisi di garanzia vanno subito dichiarati altrimenti diventiamo uguali agli altri. I garanti, viste le accuse, potranno decidere chi espellere e chi no per tutelare il M5S. Le accuse non sono tutte eguali: Nogarin viene indagato per avere assunto precari decennali, mentre Pizzarotti viene indagato per aver nominato persone a Lui vicine in assenza di trasparenza.
  • john f. 1 anno fa
    Buongiorno. Sono arrivato alla conclusione che tutto ciò sia una grossa bolla di sapone e spero che tutti i commenti possano dare un parere riguardo alla componente di base del M5S (comuni cittadini che che sperano in un faro che possa guidarli in questa melma). L'unico rammarico è che se Pizzarotti sia un personaggio scomodo, non si sia andati a fondo molto prima e non solo ora, quando cioè abbia avuto un avviso di garanzia che finirà anch'esso come da routine e soprattutto proprio ORA (ELEZIONI) in cui certe decisioni vengano viste come DEBOLEZZA ED INCAPACITA' da parte del popolo piuttosto come atti di rigore e di logica di un partito.
    • john f. 1 anno fa
      Mah, illustre Clesippo, al limite potrà fondare un circolo di pescatori di trote in Quebec, ma non credo, visto che dice di credere nel Movimento. Chi vivrà , vedrà.
    • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
      sicuramente pizzarotti uscirà da questo avviso di garanzia pulito quanto prima. Ciò non toglie il fatto che le sue rimostranze verso i vertici siano inopportune quando sbandierate sui network nazionali, a meno che non sia un stratagemma per innescare polemiche e dissidi per avere un motivo plausibile per uscire dal M5S e formare un suo partito prettamente localistico fine a se stesso.
    • john f. 1 anno fa
      Si sarebbe potuto applicare un proverbio di un vecchio film italiano di cui non ricordo il titolo: 'La prima si perdona, la seconda si cogliona.., la terza si bastona.'
  • Leonardo Scatena Utente certificato 1 anno fa
    Purtroppo Fico ieri a La7 non ci ha convinto. Noi vorremmo poter dire la nostra, come sempre ci avete promesso.
  • pietro tozzi Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti deve andarsene perchè nel M5S non è consentito le scalate alla PD da sindaco a segretario. Deve rispettare l'unica regola TRASPARENZA.Cioè appena di arriva un avviso di garanzia devi comunicarlo senza vergogna, perchè se non lo fai sei come gli altri partiti.Inoltre se sei Sindaco fai il Sindaco al Movimento ci pensa il Direttorio. Saremo sempre garanti e non supergaranti.
  • Renato Mauro 1 anno fa
    Ho nella mia vita lavorativa , e sindacale , conosciuto una pletora di yes man con , semore , come risultato lo sfacelo dell'azienda . Mi sembra che il Movimento 5 Stelle stia snaturando la parola stessa di movimento , che di per se non ha una struttura dirigente , dove gli appartenente non devono rispondere ad alcun dirigente , non essendo prevista nel movimento una struttura . Si possono , e devono , , seguire le indicazioni fornite dai fondatori - Grillo e Gianroberto - in merito alla necessità di cambiamento sociale ma in nessun movimento esiste l'asse ereditario . Continuare ad espellere e sospendere dal Movimento chiunque non sia un yes man non risolve alcun problema , anzi lo accuisce . Si parla tanto di principipi fondamentali e regolamenti , in merito alla necessaria trasparenza ma nessuna trasparenza mi sembra venga usata nel decidere chi e quando debba finire di appartenere al Movimento . Per quanto Gianroberto Casaleggio abbia dedicato passione e diligenza nel l'educazione di Casaleggio jr ho i miei sinceri dubbi che le ultime scelte nel Movimento possano rispondere a una continuità logica . Non chiedo che il Movimento diventi un partito , congressi e segreterie sono la dimostrazione dell'esistenza di spartizione di poteri , chiedo solo che sia apra un sincero franco dibattito su regole univoche , rispettose del voto degli elettori e non fobie di apparire come i partiti tradizionali . Con tutto il rispetto per la Casaleggio Associati credo sia arrivato il momento di ascoltare di più parlamentari , consiglieri regionali sindaci e consiglieri comunali e capire , noi elettori , chi meriti di prendere in mano questo nostro disastrato Paese , in un confronto dove il timore di espulsioni e sospensioni sia una vecchia memoria
    • riccardo g. Utente certificato 1 anno fa
      SONO PERFETTAMENTE D'ACCORDO CON TE. NEL MODO COME CI COMPORTIAMO DIAMO ADITO A CHI NON AMA IL MOVIMENTO DI ATTACCARCI,E QUESTA VOLTA SENZA ARRAMPICARSI SUGLI SPECCHI. CONTINUANDO COSI' GLI ELETTORI AVRANNO PAURA A VOTARE UNO DEL MOVIMENTO QUANDO POI BASTA UN SOFFIO DI VENTO E QUEST ULTIMO VIENE CACCIATO DAL MOVIMENTO. A QUEL PUNTO LE PERSONE VOTERANNO QUELLI CHE LE RUBANO LA BENZINA MA ALMENO SANNO PORTARE LA MACCHINA E NON GLI ONESTI MA CHE A OGNI CURVA SI RISCHIA DI FINIRE NEL BURRONE PER INCAPACITA'
    • silo so Utente certificato 1 anno fa
      aaaa
    • silo so Utente certificato 1 anno fa
      se sei o sei stato sindacalista comincia a prendertela con Bertinotti, Benvenuto, Polverini, Bonanni ecc x100. Tu, a questi, non dicevi yes? Chi era il tuo capo al quale rispondevi no?
  • Parma Forever 1 anno fa
    questo minipost tra pochissimi giorni se ne andrà, ma la nostra rabbia e determinazione vi accompagnerà per sempre
    • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
      Ok capito, in bocca al lupo! Ciao
    • Parma Forever 1 anno fa
      purtroppo Monica non è metafora, Federico non può più presentarsi sotto il simbolo di questo movimento e pubblica come immagine l'effige (io dico bandiera) di Parma. sono tutti fuori dal movimento 5 stelle, anche i consiglieri che gli garantiscono la maggioranza, è una battaglia che avrà un solo vincitore purtroppo ma sono con te e ti sono vicino, ciao
    • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
      Scusa la domanda, ma... la bandiera di Parma... diventare anche quella di altri? Lo hai scritto sotto al mio commento. In senso metaforico? Okkei... forse meglio non chiedere...
    • Parma Forever 1 anno fa
      Grazie Monica !!! Sei tutti noi ! :)
    • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
      Contaci!
  • Parma Forever 1 anno fa
    mi meraviglio dei vostri garanti, non nostri, che qui hanno preso tanto trattarci così è una vostra vergogna
    • Claudio M. Utente certificato 1 anno fa
      caro Parma Forever... Grillo e M5S han preso tanto da Parma??? E' Parma che ha preso tutto da M5S: usato il logo, usato gli attivisti di mezza Italia (io in primis son venuto due volte alle manifestazioni NoInc, una in pieno scandalo scandaloso Tavolazzi...) e ora rinnega persino la sua nascita... (paradossale non riconoscere lo staff che però conoscevano al momento di chiedere la poltrona... :D :D suvvia
    • Parma Forever 1 anno fa
      scusami, cambio tono, non è un problema di procedure, che ci andremmo per avvocati per anni il problema vero è l'effetto voluto di tutto questo cioè privare un sindaco della sua maggioranza in consiglio comunale usando lo strumento autoritario no, noi non siamo in sintonia con tutto questo un sindaco non si delegittima in questo modo per beghe procedurali, con evidenti differenze tra sindaco e sindaco, che comunque su questi presupposti darebbero adito a polemica comunque ha pubblicato tutto e anche di più, è a posto
    • GiuseppeGio G. Utente certificato 1 anno fa
      Capisco il tuo risentimento, ma credimi è anche il mio. Non capisco, un bravo Sindaco, che non riesce a comunicare per tre mesi!? (in tre mesi io sarei arrivato a piedi in Cina). Sinceramente, penso che ci sia qualcos'altro che noi comuni mortali non sappiamo, ma da noi si dice che "il tempo è galantuomo", oggi non sappiamo, ma domani si vedra. Comunque la decisione del garante è ineccepibile
  • Parma Forever 1 anno fa
    Federico Pizzarotti è dal giorno della sua sospensione sotto la protezione della sua città e della provincia di Parma. anche da parte di chi non lo ha votato i Luiginiello del caso si stanno smarcando in ritardo da quanto è avvenuto dopo che si è cercato di togliere la maggioranza in consiglio comunale a un sindaco eletto dopo confronti e riconfronti pubblici con il suo avversario alle elezioni e dove ha sempre convinto tutti ! e col successivo suo operato ha fatto bene al meglio del possibile PER QUESTO E' SINDACO ! avete acceso il fuoco sotto la pentola VOI !!! e se bolle adesso buttiamo la pasta !
    • GiuseppeGio G. Utente certificato 1 anno fa
      non si è mai totalmente contenti dei propri amministratori, però ci facciamo sentire e unatantum riusciamo a farci ascoltare. Il rapporto cittadini/amministrazione comunale è difficile a qualsiasi latitudine. Importante è, non rassegnarsi mai. P.S. la mia era una battuta per stemperare l'in*****tura del momento.
    • Parma Forever 1 anno fa
      e con la vostra lista civica li a Acqui tutto ok, sei contento ?
    • Parma Forever 1 anno fa
      bella metafora, complimenti a mia moglie non avevo pensato, è lei che pensa a me
    • GiuseppeGio G. Utente certificato 1 anno fa
      Se tua moglie, ti fa le corna ma non te lo dice, diventa difficile fare domande per avere risposte. Morale della favola sarai sempre cornuto e ... mazziato dopo, quando lo verrai a sapere(capisci a me).
  • alessandro breda 1 anno fa
    Non venderei mai la coerenza ed il rispetto delle regole con qualche vantaggio momentaneo. Amaramente ogni giorno osservo applicata la logica dell'opportunismo di fronte a tanta superficialità. La verità è divenuta liquida, cangiante, mutevole. No grazie. Barra dritta senza ripensamenti, comunicandolo e spiegandolo ovunque, in ogni contesto.
  • Alessandro rapposeli 1 anno fa
    Ho appena avuto il piacere di ascoltare un imbarazzato ed imbarazzante Fico su la7 affermare che il direttorio non conta e non serve a nulla, che le decisioni vengono assunte da Grillo e Casaleggio Jr in base ad insindacabili logiche personali e che la vicinanza o meno alle dinamiche del vertice garantisce un diverso obbligo di trasparenza. Non vi credo più: la vostra sterile autarchia non aiuterà a cambiare le cose ed il nostro paese. Il nostro voto è stato inutile.
    • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
      L'ho sentito anch'io e avrei voluto essere al posto di Formigli... Comunque il fondo l'ha toccato sull'argomento trasparenza circa la cittadina Raggi e i suoi omissis nel curriculum. Iniziamo male se pensiamo di andare a Roma così facilmente attaccabili e non completamente "trasparenti". Peccato anche per il "4 pesi e 4 misure" fresco fresco
    • GiuseppeGio G. Utente certificato 1 anno fa
      Non è che hai le orecchie piene di cerume? Lo dico per te, in quanto se si diffonde sino agli occhi, non vedresti piu, quindi... non c'è peggior sordo che non vuol sentire e cieco che non vuol vedere#anche i troll rispettano le regole(capisci a me!)
  • fabrizio g. Utente certificato 1 anno fa
    Questa faccenda è tutto meno che chiarita. Faccio notare che Pizzarotti ha replicato pubblicamente dicendo: a) Che non esisteva una regola specifica, salvo quella generica della trasparenza b) Che da tempo non riusciva a comunicare con i vertici c) Che non poteva rendere pubblico prima il suo avviso di garanzia perché coivolgeva altre persone non politiche. Specifico che io non difendo Pizzarotti, magari queste sue giustificazioni sono tutte fuori luogo, ma sono pubbliche, e sono finite su tutti i giornali senza che nessuno abbia replicato nel merito. Nel merito, non a pappagallo. Detto questo mi fa specie leggere tanti post dubbiosi come il mio che ricevono come risposta la solita litania dai soliti due o tre che si assurgono con arroganza a portavoce di tutto il m5*, tra l'altro senza assolutamente aggiungere nulla al dibattito. A me interessa come a voi che le regole siano rispettate, ma che in questo caso non ci sia chiarezza sufficiente mi pare altrettanto evidente. Non è additando tutti come troll che il movimento va avanti. Io nel mio piccolo mi spendo, ma sinceramente casi come questo mi fanno cadere le braccia, se non altro per il pressappochismo, ed un po' di vetero stalinismo, con cui sono gestiti. A me interessa cambiare l'Italia, a qualcun altro evidentemente no, interessa rimanere in due o tre, puri e fedeli, per potersi magari lamentare a vita e dar la colpa agli altri che non li capiscono
    • GiuseppeGio G. Utente certificato 1 anno fa
      Guarda, io non voglio complicarmi la vita piu di tanto. Al di la delle parole di Pizzarotti, Lui ha tenuto nel cassetto l'avviso di garanzia per tre mesi senza informare n e s s u n o! Secondo, in tre mesi non ò riuscito a contattare alcunchè? in tre mesi io ci sarei arrivato a piedi, solo se avessi voluto avvisare, ma probabilmente aveva qualche altra strategia da portare avanti. Per cui ha fatto bene il garante a sospenderlo.
    • fabrizio g. Utente certificato 1 anno fa
      Secondo me si capisce solo una cosa, che Pizzarotti era isolato da tempo, ovvero che c'è qualcosa dietro che non viene detto. Magari la faccenda dell'inceneritore, o qualcosaltro. E questo NON va bene perché, secondo me, è questo qualcosa che poi ha portato a questa situazione. Come non va bene parlare di sensazioni e non di fatti. Io vedo Fico balbettare in tv, alcuni che non si fanno vedere e intervistare e provo difficoltà io stesso a spiegare questa situazione. Oggettivamente questa scelta di sospendere Pizzarotti porterà il m5s a perdere punti e probabilmente qualche sindaco. Vallo a spiegare poi tu ai cittadini che si ritroveranno poi amministrati dai soliti. Io non voglio vincere ad ogni costo, ma non voglio neanche perdere ad ogni costo, cosa che sembra invece a qualcuno interessi. La gente HA BISOGNO ORA di un governo 5 *. Queste decisioni A PERDERE si prendono quando hai verificato tutte, ma proprio tutte le alternative
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      riguardati l'intervista a Bersaglio Mobile e vedi se Pizzarotti ti pare proprio chiaro e sincero, a me non sembra proprio...
  • Emanuele l. Utente certificato 1 anno fa
    MA FATELA FINITA TUTTI CO STO' BUONISMO FALSO, SE PIZZAROTTI È ANDATO CONTRO LE REGOLE DEL M5S È GIUSTO CHE PAGHI, A CHI DICE CHE SARÀUN BOOMERANG , SAPPIATE CHE QUESTO INVECE SARÀ UNA DIMOSTRAZIONE DELL ONESTÀ DEL M5S CHE È DISPOSTO A SACRIFICARE UN SUO SINDACO ALLA PRIMA OCCASIONE PUR DI DIMOSTRARE LA SUA ONESTA'....W IL M5S E FORZA LA RAGGI !!
    • Ferruccio B. Utente certificato 1 anno fa
      Concordo in pieno il M5S non è attaccato alle poltrone! Il sindaco Pizzarotti è comunque stato sospeso, avrà modo di riabilitarsi se chiarisce i suoi comportamente e segue le regole altrimenti è giusto che vada da un'altra parte politica.
    • john f. 1 anno fa
      C'avrai pure ragione, ma qui spero che non vada a finire chi 1 vota 1 e buonanotte al secchio. Un sindaco di una città così importante, per il torto che possa avere, si difende prima e POI si fanno i conti. Imparatevi a porvi alla pubblica opinione.
  • john f. 1 anno fa
    Ill.mo Sig. Sindaco Pizzarotti, mi consenta un consiglio, si rechi al più presto a Roma, alla delegazione del M5S al cospetto del Direttorio e, se vi fosse, a Beppe Grillo e/o Casaleggio Junior, ed AFFRONTATE TUTTI de visu la questione, senza se e senza ma. Chi ha votato Lei e TUTTI gli altri Eletti 5 Stelle, HANNO IL DIRITTO, a questo punto, di chiarimenti sulla faccenda, perchè io e tanti altri, cominciamo ad avere un mare di dubbi sulla necessità o meno di continuare a votare e sostenere quotidianamente il MoVimento 5 Stelle.
    • john f. 1 anno fa
      100 galli a cantare non fanno mai giorno.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      secondo te sua maestà pizzarotti va a Roma? Ha già lanciato la sfida a duello con streaming...
  • Lorenzo D. Utente certificato 1 anno fa
    GRILLO, Casaleggio Jr, e (l'anonimo) Staff devono andare fuori dai maglioni o non saremo mai una forza credibile!!!! Chi c'è nello Staff?? In base a quale criterio ne fanno parte? In base a cosa decidono? Qui si va molto oltre il ruolo di GARANTE, qui si vogliono avere dei poteri senza responsabilità. Si scriva uno STATUTO e si crei una STRUTURA ORGANIZZATIVA degna di questo movimento, altro che la buffonata di uno vale uno. GRILLO FUORI dal movimento.. FUORI. Non abbiamo bisogno di padroni che inventano regole al momento e che ci fanno fare figure ridicole agli occhi della nazione solo per manie di onnipotenza.... FUORI!!!!
    • antonello c. Utente certificato 1 anno fa
      eccone n'altro .. ma che vai blaterando ? sul MoVimento , sui co fondatori , su tutti coloro che hanno lavorato e lavorano per dare un'opportunità di cambiamento , di attiva partecipazione in Italia non ti ho letto scrivere mezza parola sugli infiltrati come Bracco durante l'avvicinamento delle politiche in abruzzo , e mo te ne esci come depositario del MoVimento 5 Stelle ? Pensa ad adoperarti per il territorio , che se non fosse per quelli che hai citato avremmo decenni di mala amministrazione .. pidiota & ancora !!
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      vacci tu fuori, ma probabilmente non sei mai stato dentro
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      non credo proprio tu possa fare fuori grillo dato che lui ha creato questo movimento,se questi sono gli attivisti(grazie a dio non son tutti come te) mi sa che l'italia la terrà il PD per moltoooo tempooo.
  • maria g. Utente certificato 1 anno fa
    Ribadisco di nuovo che sarebbe ora di finirla con queste polemiche sterili e fastidiose. Non ho votato M5S per sentire le stesse chiacchiere che potevo sentire anche senza.
  • Giovanni S. Utente certificato 1 anno fa
    Uno vale uno, ma intanto tutto accade senza che gli iscritti possano decidere e con tanto fastidioso decisionismo verticale! Vi ho seguito perché credo che la democrazia rappresentativa debba essere ormai sostituita dalla democrazia diretta, ma se il tutto rimane semplice enunciazione e Rousseau non diventa pienamente operativo, vuol dire che state prendendoci in giro! Attenzione al leaderismo ereditario!!!!
    • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
      anche se ci fosse la democrazia diretta, ci sarebbe bisogno di un vertice del Movimento al quale assegnare l'incarico di fare chiarezza in casi come questi, e all'occorrenza sospendere o espellere uno o più esponenti, chiedere democraticamente agli inscritti in rete non sarebbe realistico, in quanto non tutti gli iscritti aventi diritto ad esprimersi avrebbero le informazioni complete per giudicare e decidere. Cosa ne sa il resto d'Italia del caso Parma-Pizzarotti? La votazione on-line sarebbe limitata a quelle persone edotte del problema e geograficamente vicine, quindi sarebbe un verdetto imparziale.
  • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
    SOSPENSIONE ed ESPULSIONE: http://www.beppegrillo.it/movimento/regolamento/
  • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
    Non riesco proprio a capire cosa si pretenda di più da un sindaco! Una persona deve strisciare, essere telecomandata a distanza, avere un microchip in una natica che ne trasmetta posizione, dialoghi, emozioni all'organo di vigilanza? Un giorno sentii parlare di premiare il merito delle persone, ma quale merito se le persone non hanno nessuna autonomia? Forse VOI non eravate al corrente delle indagini in corso successive alle polemiche sollevate da Pagliari sul caso teatro Regio, ma i cittadini di Parma ne erano ben al corrente! E' uscito sui quotidiani locali e anche sul Fatto Q. già a gennaio 2015. L'accanimento che dimostrate per la mancata informazione da parte del sindaco Pizzarotti nei confronti della cittadinanza, a mio avviso, decade nell'esatto istante in cui mi ricordo che l'argomento già lo conoscevo. E mi chiedo: di cosa avrei dovuto essere informata? Di un avviso di garanzia? Ma se c'è un'indagine in corso è ovvio che ci sia anche un tale avviso alle persone coinvolte. Quindi? Nessuna omissione di informazione verso la città. Il garante del Movimento si è forse risentito della mancata trasmissione dei documenti (ipocrita sentimento dopo aver ignorato il sindaco dai tempi di Noè) allo staff? Allora spieghi perchè lo stesso risentimento non lo prova nei confronti del sindaco di Pomezia che addirittura taceva da 3 anni! Dai signori, non prendiamoci in giro. Non si vedeva l'ora di staccare Pizzarotti dal M5S, per vecchi attriti mai superati. E se è questo che volete, accadrà per forza, ma quello che più mi lascia basita è la vostra totale indifferenza alle conseguenze per l'intero gruppo pentastellato, per tutta la gente che da anni crede in questo sogno. Spaccate in due il movimento e statene certi che lo sconfitto non sarà Pizzarotti. Io sto con Pizzarotti
    • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
      http://www.gazzettadiparma.it/news/parma/355646/Parma-dice-no-all-espulsione-di.html
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Il mio ""io" (io me)", penso non sia molto dissimile dal tuo e da quello di tantissimi altri. La differenza credo sia, tra chi non distingue il micro da il macro... più per questioni di CUORE che razionali. Il mio scopo, è lo stesso per cui il M5S è nato, CACCIARE questa classe politica che ci sta facendo schiavizzare. Poi, mi preoccuperò anche delle tante cose che non vanno nel M5S.... Questa è solo una grande opportunità per tutti, se la buttiamo sul nascere, sarebbe come suicidarci, e soprattutto, lascieremo un futuro di schiavitù alle prossime generazioni. Ciao.
    • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
      D'accordo Angelo, voglio assecondarti. Ammettiamo che tu sia riuscito a farmi cambiare idea e che, alla luce della mancata trasparenza di Pizzarotti nei confronti del direttorio e staff ecc ecc (un vero oltraggio alla Patria in confronto ai CRIMINALI CHE CIRCOLANO IN ITALIA...), ora ti dicessi: "SIII, BRAVIII, BUTTATE FUORI IL DISSIDENTE!!! BUTTATELO FUORI A CALCI IN CULO!!!" (in verità lo direi con toni meno forti, ma è un esempio) Sai cosa mi succederebbe? Che sarebbe proprio in quell'esatto istante che "io" (io me) mi sentirei un DETRATTORE del M5S (spirito originale). Perchè io (io me) non butterei mai fuori uno del mio gruppo per delle EMERITE CAXXATE. Se non capisci il perchè, non te lo posso spiegare io. Ciao.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Premetto che non devo convincere te, ed insisto PROPRIO perchè, penso che la gente abbia capacità di discernimento. Se parli ancora del tuo commento, il senso lo capirà anche un muro, ed anche un muro capirebbe il tuo arrampicamento.. Continuiamo a parlare di COERENZA! PIZZAROTTI: "è stato sospeso per l'avviso di garanzia, per MANCANZA di trasparenza quindi vale il PRINCIPIO DI TRASPARENZA". ESATTO!!! NOGARIN: NON è affatto vero che per Nogarin NON è importante l'avviso di garanzia, ANZI. E comunque, SIA l'avviso di garanzia di Nogarin che quello di Pizzarotti, sono ritenuti ALLA PARI, ATTI DOVUTI, PER AVERE AGITO A FAVORE DEI CITTADINI. Ed ancora, a loro favore, al momento dagli atti, non si palesano fatti che potrebbero fare ricadere colpe su di loro. DIVERSAMENTE da Pizzarotti invece, Nogarin, oltre che avere pubblicato IMMEDIATAMENTE il suo avviso di garanzia, aveva anche già anticipato pubblicamente, la probabilità di riceverlo. Ha dimostrato MASSIMA trasparenza. Fucci, NON SOLO non è stato sospeso perchè il suo avviso di garanzia riguardaVA SOLTANTO un reato di diffamazione, MA, anche semplicemente, perchè quanto riguardaVA il suo caso, è GIA' TUTTO ARCHIVIATO. E quindi, RIESUMARLO e paragonarlo agli altri casi è SOLO IDIZIA, MANCANZA DI UN MINIMO DI BUONSENSO, è voler infangare il MoVimento. RAGIONI, RAGIONATE, con lo STESSO metodo DI QUALUNQUE detrattore del M5S, CREANDO CONFUSIONE, CAOS. Se Pizzarotti, avesse avuto veramente a cuore valori e principi del M5S, avrebbe agito diversamente e non staremmo qui neanche a parlarne.
    • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
      Allora... Nel mio commento ho parlato chiaro e semplice: nel gennaio 2015 sappiamo che la procura sta INDAGANDO, attraverso le fonti di informazione ufficiali di stampa. L'avviso di garanzia è SCONTATO che prima o poi arrivi agli interessati. Addurre che la cittadinanza parmigiana non fosse al corrente dell'Avviso di Garanzia è semmai una VOSTRA necessità per dimostrare la malafede di un sindaco, ma per i cittadini non credo assolutamente cambi niente, una volta informati delle indagini in corso. Al limite potranno essere interessati a conoscerne l'esito. Inoltre: parliamo di COERENZA! Per Pizzarotti: "non è stato sospeso per l'avviso di garanzia, ma per la mancanza di TRASPARENZA" quindi vale il PRINCIPIO DI TRASPARENZA. Per Nogarin "non è importante l'avviso di garanzia, perchè lui è stato TRASPARENTE" quindi vale il PRINCIPIO DI TRASPARENZA. Per Fucci "non è stato sospeso perchè il suo avviso di garanzia riguarda SOLTANTO un reato di diffamazione" quindi vale il PRINCIPIO DI *NON* TRASPARENZA. Per la Raggi "uno nel currilum scrive quello che vuole" quindi vale il PRINCIPIO DI *NON* TRASPARENZA. Continuiamo a parlare di COERENZA? Andiamo avanti per mesi, come vuoi. L'unica cosa che ti invito a fare è "non pensare mai che la gente non abbia capacità di discernimento". Queste ingiustizie le capirebbe un bambino. E comunque la mia libertà di opinione se permetti me la tengo ben stretta.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Monica, per chi si ARRAMPICA SUGLI SPECCHI come te, ARGOMENTARE e precisare, EQUIVALE ad un "atteggiamento intimidatorio". E continuerete ad arrampicarvici, perchè "PARMA FOREVER".., è "nata" con la COERENZA del M5S, e con la VOSTRA INcoerenza, la rimetterete sulle mani dei partiti. Tornerà "PARMA"!!!....
    • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
      Sì, sì, lo so Angelo. Quando mi ci metto riesco a far incaxxare di brutto e vedo che con te ci sono riuscita alla grande. Mi dispiace, ma più ti accanisci con il tuo atteggiamento intimidatorio più mi convinco di essere nel giusto. Li conosco quelli come te. Libero di avere le tue idee, ma io di avere le mie. Adios *** Ciao Parma Forever :) e Ciao a "quasi" tutti gli altri qui sotto
    • silvia s. Utente certificato 1 anno fa
      Ma come si possono mettere in dubbio i messaggini? quelli ci sono e non si possono cancellare. Come fai a dire che sono capricci da bambino? Io non vi capisco più.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Monica R., TU, NON solo sei DISInformata, ma un caso preoccupante.... Gli articoli, i post, li leggi o li sogni! Il 15 dicembre 2015, negli articoli, citano che la Procura di Parma, stava indagando per abuso d'ufficio sul Teatro Regio.., ma asseriscono anche che: "NESSUNO per ORA è iscritto nel registro degli indagati". Quindi, i cittadini TUTTO avranno saputo MA NON CHE il Pizzarotti era, o sarebbe stato indagato. Lo hanno saputo precisamente, mesi dopo, come lo Staff del M5S, da successivi articoli di stampa, e non magari da una conferenza stampa dello stesso Pizzarotti, che avrebbe dovuto informare la cittadinanza tutta, per correttezza. Simpatica! O comica?
    • Parma Forever 1 anno fa
      mi pare che Monica.PR abbia interpretato bene lo spirito dei parmigiani e dei parmensi che noi tutti vorremo, se Monica mi permette, fosse anche vostro perchè per noi è senza dubbio molto più dignitoso e costruttivo anche per il vostro futuro ho già scritto ma lo ripeto volentieri che Federico è già sotto un'altra bandiera QUELLA DELLA SUA CITTA' ! potrebbe diventare anche la vostra, forse vostro malgrado ma per vostra fortuna
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      ma tu ci credi che pizzarotti non riusciva a mettersi in contatto con Fico e Di Maio... balle da bimbo arrogante e capriccioso ...
    • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
      Io disinformata? Forse prima di sparare dovresti caricare meglio l'arma, perchè con me caschi male. http://www.parmareport.it/teatro-regio-indaga-la-procura-le-nomine/ http://www.parmadaily.it/248461/nomine-del-teatro-regio-la-procura-sta-indagando-per-abuso-dufficio-su-due-nomine-del-cda/
    • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
      concordo con Daniele, non può nemmeno essere paragonato alle decine di casi del PD, come una malattia virale che si diffonde da un esponente all'altro, perchè virus che alberga e trova vita nel sistema partitocratico e relative fondazioni.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      va bene difendere pizzarotti ma tirare in ballo gli altri sindaci come fucci che ricevette una cazzata(avviso di garanzia per diffamazione) è da teste di cazzo.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Monica R., LA CONFUSIONE TI SOVRASTA: l'avviso di garanzia a Pizzarotti è arrivato nel 2016, i cittadini nel 2015, potevano sapere e parlare, SOLTANTO delle contestazioni di Pagliari. CONFONDI il periodo dei fatti CON IL SUCCESSIVO avviso di garanzia, TACIUTO DA PIZZAROTTI e quindi SCONOSCIUTO a TUTTI. Atto contestato dal M5S, ed a prescindere da altri spropositi tuoi. NON solo sei disinformata ma disinformi con convinzione.... GRAVE é? Poi, se tu stai con Pizzarotti, allora sta proprio a posto!!! Ma la parte più comica, è che un certo Pietro O., che dice di essere un attista del M5S, e di quelli seri.., commenta: "brava, precisa e coincisa". Vorrei chiedergli semplicemente, ma che caXXo gli racconti alla gente, del MoVimento 5 Stelle, quando ti attivi....
    • Clesippo Geganio 1 anno fa
      per quello di Pomezia se l'avessero saputo avrebbero adottato lo stesso metro, risultando innocente sono venuti a mancare i presupposti per la sospensione, quindi di cosa stiamo parlando? E' necessario imparare ad essere coperti e allineati per non essere impallinati come sta facendo il caro Pizzarotti mostrando il fianco al nemico.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      e stacci, contento tu
    • Pietro O. Utente certificato 1 anno fa
      brava, precisa e coincisa. #arivederlestelle......quelle vere !!
  • Lucia Marradi 1 anno fa
    Buonasera per me state facendo un errore madornale se stavate un po' buonini la cosa andava a scemare invece avete alimentato le fiamme della polemica. Alla gente passa solo "sindaci 5 stelle hanno un avviso di garanzia" e così a ridosso delle amministrative è letale. Vogliamo vincere o no? Poi scusate a Pizzarotti una cavolo di mail? Ma fate una telefonata! L'avete fatta con la sindaca di Quarto e a Pizzarotti gli mandate una mail? Poi le regole vanno rispettate ok ma solo quelle del.movimento? Anche Nogarin non le ha rispettate le regole quelle della legge italiana . Dite che lo volevate fare fuori e basta ma potevate aspettare dopo le amministrative e che cavolo! Ma mi viene un dubbio ma volete veramente vincere o no? Perché noi attivisti ci stiamo facendo un mazzo tanto sul territorio.
    • Pietro O. Utente certificato 1 anno fa
      Anche a me è venuto lo stesso dubbio, possibile che certe menate arrivino sempre prima delle elezioni e quando i sondaggi ci danno attaccati al PD ?
  • Luca F. Utente certificato 1 anno fa
    Ohibò! Chi è che danneggia le amministrative? Chi ha emanato questa stupida sospensione facendo il gioco del PD; l'avviso di garanzia a Pizzarotti è un atto d'ufficio dovuto a seguito di una denuncia del PD parmigiano! Il PD non aspettava altro! E complimenti per l'utilizzo di tre pesi e e tre misure diverse in riferimento alle analoghe situazioni di Nogarin e del sindaco di Pomezia! Quando avrete tempo poi mi spiegherete dove sono scritte le norme che regolamentano le sospensioni, la gestione degli avvisi di garanzia, le espulsioni etc. Un consiglio: abbiate l'umiltà di rispettare il miglior talento politico del movimento e ponetevi al suo ascolto, magari imparate qualcosa su come si amministra e si governa; la politica non è solo fare belle parole. Davvero siete così intelligenti da sacrificare Pizzarotti, che ha un seguito di consenso enorme in tutta Italia? Senza la storica escalation di Piazzarotti e il suo buon governo a Parma, il movimento non sarebbe quello che è e non vincerebbe nemmeno in una circoscrizione!
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      >>>> continua da post precedente >>>>>> AVVISI DI GARANZIA: quando si parla di TRASPARENZA, il Codice di Comportamento sottoscritto alla candidatura dai 5 Stelle (che tra l'altro non ha valore legale, ma è un impegno etico e morale), ha dei punti ben definiti, ma specificano SOLTANTO qualche argomento. Per cui, l'impegno etico e morale per la trasparenza, l'eletto lo DEVE GARANTIRE DI VOLTA IN VOLTA, su tutto quanto può mettere in discussione il suo mandato, e quindi, il rapporto con i suoi elettori, iscritti e vertici. NON è scritto da nessuna parte se un indagato si debba dimettere o no, MA va comunque DISTINTO, un avviso di garanzia dove si PALESANO reati o comportamenti illeciti con prove, e quindi le dimissioni dovrebbero essere immediate (quasi tutti i casi Pd), da un avviso di garanzia per attività a FAVORE dei cittadini (casi Nogarin e Pizzarotti). Questo per non essere TRAVOLTI in futuro, dal qualunquismo PROPAGANDATO dai detrattori (ANCHE il M5S ha indagati..), in particolare dal Pd, che ha il record di indagati DA DIMISSIONI IMMEDIATE. SOSPENSIONE ed ESPULSIONE: http://www.beppegrillo.it/movimento/regolamento/ Il M5S, non ha bisogno dei "MIGLIORI TALENTI".. ma di persone umili e preparate, che collaborano per attuare le prerogative del MoVimento e rispettarne le linee fondanti.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Appunto, "l'avviso di garanzia a Pizzarotti è un atto d'ufficio dovuto a seguito di una denuncia del PD parmigiano". Di fatti, a Pizzarotti non gli si contesta l'avviso di garanzia, ma avere taciuto per mesi quell'avviso di garanzia, informazione poi divulgata dalla stampa e non da lui, per cui, quel comportamento EQUIVALE ALLA TOTALE MANCANZA DI TRASPARENZA (e questo è quanto gli viene contestato dal M5S). Nell'avviso di garanzia di Nogarin, NON c'è alcuna formulazione chiara per l'accusa. Quindi, potrebbe essere anche un atto di ufficio dovuto, in quanto sindaco di una città sotto inchiesta, in questo caso necessita più tempo per maggiori chiarimenti, e se emergessero gravi irregolarità, anche Nogarin dovrà dimettersi. A differenza di Pizzarotti, Nogarin, ha addirittura anticipato il suo probabile avviso di garanzia consapevole della manovra fatta, ed ha pubblicato il suo avviso lo stesso giorno che lo ha ricevuto. L'avviso di garanzia di Fucci era basato su accuse palesemente inconsistenti. Il caso è già stato archiviato. Diciamo che Fucci è stato un pochino più "fortunato" di Pizzarotti, nessun giornalista si è accorto in tempo del caso. Il Direttorio del M5S ne è rimasto fuori, e non è proprio più il caso che intervenga. E' IDIOZIA soltanto, ormai, paragonare il caso con quello di Pizzarotti e ancora peggio di parlare di "tre pesi e tre misure", perchè non sono affatto rconducibili tra di loro. Continua >>>
  • Gianfranco Reggiani Utente certificato 1 anno fa
    Visti i tempi che corrono con gli avvoltoi che ci sono in giro,pronti a colpire,bisogna stare attenti a quello che si fa e si dice. Il Pizzarotti NON è stato ESPULSO, ma solo SOSPESO, per aver ricevuto l'avviso di garanzia di per sé, bensì per non averlo comunicato da ben 3 mesi, e non dipende dalla motivazione dell'avviso che sarà valutata dalla magistratura, AVETE CAPITO FILOSOFI(e polemici)??? PER ME HANNO FATTO BENISSIMO! PERCHE' il Sindaco NON LO HA COMUNICATO AL SUO GRUPPO? Fa il superiore strafottente? Alla faccia della trasparenza. Secondo me è Il Sindaco Pizzarotti che si è dimenticato da dove viene e senza il M5S che gli ha offerto il trampolino della notorietà, starebbe a fare la fame come moltissimi giovani.....che riconoscenza......bah...
  • Clesippo Geganio 1 anno fa
    Pizzarotti sarà anche un bravo Sindaco ma si è rivelato rompiscatole, polemico all'eccesso, rasentando la capziosità, diventando pernicioso per il M5S.
  • Emanuela D. Utente certificato 1 anno fa
    Io continuerò a sostenere Roussea SOLO SE NON ESPELLERETE Pizzarotti, perchè le regole dovrebbero essere uguali per tutti. Le beghe interne e le invidie di tutti i "Bugani" (casualmente appena entrato nell'associazione Roussea) dovrebbero rimanere delle questioni personali, non dovrebbero incidere sul M5S. Non condivido le scelte prese nei confronti di Pizzarotti perchè: 1) ritengo che questo tipo di questioni debba essere risolto di persona, e non sul blog da un anonimo "staff di Beppe Grillo" che nessuno ha eletto e di cui nessun iscritto ne conosce la composizione. La trasparenza è un'altra cosa, questa è voglia di vendetta, che porta solo alla perdita di consensi. 2) Pizzarotti per quanto emerso, ha adempiuto con disciplina ed onore alle sue funzioni, nel rispetto dell'art.54 della Costituzione. Il bando per la selezione del Direttore del teatro era esplorativo e non obbligatorio, pertanto essendosi chiuso senza esito, è lecito che il cda nomini direttamente il Direttore, rientra nelle sue competenze. 3) non esiste nessun codice etico che disciplini la condotta degli eletti e la procedura da seguire in caso di ricezione di avviso di garanzia. Se i principi sanciti dall'art.54 della Costituzione sono rispettati, non se ne può fare una questione di tempistiche, sarebbe estremamente ingiusto nei confronti degli elettori che democraticamente hanno eletto Pizzarotti. Se vogliamo farne una questione di tempistica allora anche Fucci dovrebbe essere espulso, perchè non ha pubblicato il suo avviso di garanzia appena lo ha ricevuto. Se l'anonimo "Staff di Beppe Grillo" vuole l'espulsione di Pizzarotti, allora deve espellere anche Fucci. Però, questo non è assolutamente il M5S che vorrei e da iscritta me ne dissocio. Se non si definirà un codice etico uguale per tutti (da far votare agli iscritti) ci saranno sempre doppi pesismi e caos. In futuro ci saranno tanti altri indagati del M5S: chiunque all'opposizione potrà denunciare un eletto che automaticamente sarà indagato
    • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
      Ottimo Emanuela! Sono d'accordo
    • Gianfranco Reggiani Utente certificato 1 anno fa
      Visti i tempi che corrono con i cecchini in giro NON è stato ESPULSO ma solo SOSPESO per aver ricevuto l'avviso di garanzia,bensì per non averlo comunicato da ben 3 mesi, HAI CAPITO FILOSOFO ( e polemico)??? PER ME HANNO FATTO BENISSIMO! Secondo me è Il Sindaco Pizzarotti che si è dimenticato da dove viene e senza il M5S starebbe a vendere le pizzette.....
  • paolo col Utente certificato 1 anno fa
    La questione dovrebbe essere , Pizzarotti sta amministrando male o bene la città di Parma? Se la sta amministrando male, scrivetelo . Se la sta amministrando bene ditelo.. Se non sapete come la sta amministrando informatevi e ditecelo. (anche questa è trasparenza). Se credete che Pizzarotti sia una persona negativa per il movimento occorrerebbe trovare delle motivazioni migliori della mancata comunicazione. Siamo, amministrati da ladri, pirati e delinquenti, sta andando tutto in malora, e invece di fare fronte comune si perde tempo a dimostrare a tutti che il peggior nemico del m5s è il m5s? Oltretutto, così facendo, non sussiste il rischio concreto, di demotivare non solo pizzarotti ma anche persone e attivisti che impiegano il loro tempo a sostegno del movimento ? non potrebbero questi pensare che, indipendentemente dal loro impegno e dai loro risultati, al primo errore formale siano sbattuti fuori?. E se Pizzarotti mandasse a cagare il m5s, e alle prossime elezione si presentasse con una lista civica. e le vincesse in virtù del fatto che è stato un bravo sindaco……………cosa verrebbe detto? Che Pizzarotti è un traditore opportunista ed arrogante oppure che è una persona capace che è stata costretta dal vostro atteggiamento a fare una determinata scelta?. Io non so chi abbia ragione o torto su questa diatriba, ma sono convinto che esistano motivazioni serie e motivazioni pretestuose, e questa mi appare come una motivazione pretestuosa. Con questo non voglio assolutamente criticare chi ha deciso la sospensione, anzi, nonostante i miei dubbi spero che sia la decisione giusta, poiché se non lo fosse sarebbe un po’ una figura del menga. Niente di irrimediabile cmq.
    • Mauro T. Utente certificato 1 anno fa
      Totti è un buon calciatore? Se si presentasse da solo al mercato lo prenderebbero? La risposta è si a tutte le domande. Ma è la domanda che è sbagliata. Formuliamone un altra. Se Totti litiga con la dirigenza, se da quel giorno gioca benissimo ma facendo continuamente autogol di proposito, cosa farebbe bene a fare la società???
  • sergio g. Utente certificato 1 anno fa
    Decisione affrettata, e senza riflettere sulle ripercussioni .i personalismi si superano con il dialogo. L'avviso di garanzia , su una segnalazione di un avversario politico , va sempre analizzato a freddo. solo se ci sono reali indizi , (come per il sindaco di Lodi,) si deve provvedere politicamente , altrimenti si corre il rischio della caccia alle streghe. sono molto perplesso , non riesco a difendere questa decisione presso i miei amici che avevo convinto a passare dal PD al 5stelle
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      ancora? guarda che non è stato SOSPESO per aver ricevuto l'avviso di garanzia (che può anche essere strumentale come infondato), bensì per non averlo comunicato da ben 3 mesi.
  • ALBERTO Z. Utente certificato 1 anno fa
    Ma chi è quello che rappresenta il M5S a TAGADA, che lascia dire cose sbagliate sul M5S, senza ribattere?
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      gianluca corrado credo.
  • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
    Sinceramente c'è da rimanere basiti. Più si ripetono le cose, meno le capiscono. E' molto strano che si sappia DA SEMPRE che il provvedimento sia SOSPENSIONE temporanea, ma persistano tanti elementi (tra ignoranti e polemici da blog: tolti i troll prezzolati che postano a copia e incolla sempre le stesse 3-4 righe...) che continuano a dire che è stato ESPULSO (o che "lo sarà sicuramente"!) oppure di cosa succederà "se sarà trovato colpevole" (ma è ovvio cosa succederà: pagherà a norma di legge e sarà ANCHE ESPULSO dal m5s... Cosa vuoi che accada in tal caso? Che gli si dia un premio per la trasparenza e l'onestà?)... Questo genere di persone dà l'idea del motivo per cui il m5s non è ancora decollato come merita. Gente senza disciplina e sicuramente anche di bassa capacità analitica. Di cosa vanno cianciando ancora? Che Pizzarotti va tutelato e lasciato fare perchè sarebbe un bravo amministratore? Bravo: bene, e quindi? Chi gli contesta alcunchè da questo punto di vista? (Beh, qualcuno ha sottolineato qualche smagliatura amministrativa e qualche promessa non mantenuta, oltre a un atteggiamento arrogante con la cittadinanza...) Qua, tolta l'eventuale colpevolezza in ciò che gli imputano i magistrati (ma spero che la scampi e rimanga pulito!!!), il problema è un altro. Il problema è che sia SICURAMENTE colpevole di una cosa: scarsa trasparenza e continuo menefreghismo delle regole, condito da abbondante arroganza. Anche perchè una persona che ha discernimento e tiene davvero al movimento a cui deve il posto dove si trova ad oggi, non si mette a fare piazzate in tv proprio in periodo pre-elettorale, dopo aver tenuta nascosta per mesi una cosa del genere, dando la colpa al direttorio di "non averlo voluto ascoltare" (e su quale argomento? "Guardate che devo parlarvi": ma di cosa? Accennalo, no? Manda un fax, una raccomandata, un piccione viaggiatore: basta che parli!): a meno che dietro questo atteggiamento non vi siano altri motivi.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      AAhhhaaaaa! Scrivi Biagio, scrivi, NON ti scoraggiare, che sopra hanno già ricominciato la NENIA! ;-)
  • ALBERTO Z. Utente certificato 1 anno fa
    Perché Pizzarotti e Di Maio non si parlano di persona e non sul web? Non si fa così.
  • ALBERTO Z. Utente certificato 1 anno fa
    Su Tagada Ronfolino ha detto che è stato il figlio di Casaleggio a sospendere Pizzarotti! Ha detto che nel M5S vale il diritto dinastico! Le inventano yutte per mettere in cattiva luce il M5S!
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      beh, anche da loro vale il diritto dinastico, essendo fatto tutti con uno stampo di dna (oramai avariato) risalente ai tempi di marx...
  • GIUSEPPE CARPENTIERI 1 anno fa
    PERCHE' PIZZAROTTI NON E' STATO ESPULSO PER AVER FIRMATO IL PATTO PER " IREN " FATTO MOLTO PIU' GRAVE DOMANDA PERCHE' NON LO AVETE FATTO ?
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      ma perché, è stato forse espulso, adesso? ma di che parli...
  • fabrizio g. Utente certificato 1 anno fa
    Prima di fare una mossa del genere, ovvero sospendere il primo sindaco a 5*, bisognerebbe considerare moltissime cose. La prima, in assoluto, è che tutti, e per tutti intendo tutti i cittadini italiani, capiscano immediatamente quali sono i motivi e quale regola fondamentale del m5* è stata tradita. La seconda sono le conseguenze della successiva, inevitabile, strumentalizzazione mediatica. Ad esempio noto che in questo caso manca un chiarimento diretto tra "persone", secondo me fondamentale, e anche un certo "impiccarsi" a formalismi. Insomma, l'impressione mia è che si poteva fare molto, ma molto, ma moltissimo meglio. Non vorrei che dietro al caso Pizzarotti ci siano cose non dette e vecchi rancori, o che comunque qualcuno stia giocando "a perdere". Nel tal caso fatemelo sapere che mi rivolgo ad altri
    • fabrizio g. Utente certificato 1 anno fa
      Faccio notare che Pizzarotti ha replicato pubblicamente dicendo: a) Che non esisteva una regola specifica, salvo quella generica della trasparenza b) Che da tempo non riusciva a comunicare con i vertici c) Che non poteva rendere pubblico prima il suo avviso di garanzia perché coivolgeva altre persone non politiche. Specifico che io non difendo Pizzarotti, magari queste sue giustificazioni sono tutte fuori luogo, ma sono pubbliche, e sono finite su tutti i giornali senza che nessuno abbia replicato nel merito. Detto questo mi fa specie leggere tanti post dubbiosi come il mio che ricevono come risposta la solita litania dai soliti due o tre che si assurgono a portavoce di tutto il m5*, tra l'altro senza assolutamente entrare nel merito. A me interessa come a voi che le regole siano rispettate, ma che in questo caso non ci sia chiarezza sufficiente mi pare altrettanto evidente. P.s. Non è additando tutti come troll che il movimento va avanti. Io nel mio piccolo mi spendo, ma sinceramente casi come questo mi fanno cadere le braccia, se non altro per il pressappochismo, ed un po' di vetero stalinismo, con cui sono gestiti. A me interessa cambiare l'Italia, a qualcun altro evidentemente no, interessa rimanere in due o tre, puri e fedeli.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      hai visto come vuole conciliarsi pizzarotti? con un bel duello... pubblico... e questa è una persona ragionevole? questo si è montato la testa e non ha capito niente del m5s
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Il fatto che sia il "primo sindaco a 5*" non significa che debba essere immune da sanzione interna se trovato colpevole, né lo autorizzerebbe a non stare alle regole (cosa che fa da sempre). E' stato lasciato libero in maniera smodata (vedi anche certi "patti"...), e ne ha solo approfittato per rincarare la dose di lamentele senza esser mai stato provocato per primo. Qua piuttosto il problema vero è che la faccenda (nascosta da lui per 3 mesi!) sia stata fatta divampare da uno del PD proprio in periodo elettorale, il che è da sempre una tecnica tipica di chi ha dna "comunista". Ciò dovrebbe bastare all'opinione pubblica a capire come stanno le cose: ma siccome essa è traviata dai tg, ecco che si continua ancora a dibattere su Pizzarotti e a farne un caso che potrebbe giovare solo al PD.
  • andrea c. Utente certificato 1 anno fa
    La questione Pizzarotti non nasce sicuramente ora, ma il metodo di espulsione mi pare scorretto. Credo che un confronto con Pizzarotti, con gli eletti, attivisti ed iscritti di Parma sia necessario per poi prendere le decisioni conseguenti. Così credo si faccia del male al M5S, soprattutto ora che si potrebbe pensare a Roma. Inoltre anche la battuta di Beppe sul sindaco di Londra non favorisce sicuramente l' immagine del movimento. Credo che una maggior cura ed attenzione alla comunicazione sia necessaria. Saluti Andrea
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      e quale sarebbe questa espulsione? non sai nemmeno di cosa si sta parlando.
  • Iacopo Vettori 1 anno fa
    Caro Beppe Grillo e Staff, caro Pizzarotti, ma non potreste parlarvi e spiegarvi di persona (con streaming o senza) prima di annunciare pubblicamente iniziative che in ogni caso espongono il M5S a critiche da tutte le parti? Giusto per evitare di farci male da soli.
  • Monica C. Utente certificato 1 anno fa
    A fronte di come si sta comportando Pizzarotti, il mio desiderata è che venga BUTTATO FUORI dal M5S ! 1. Non accetto, NON ACCETTO che un rappresentante del M5S nasconda un avviso di garanzia! 2. Pizzarotti ha da poco firmato un accordo con IREN, tradendo il suo mandato ! http://www.lastampa.it/2016/03/24/italia/politica/il-grande-patto-tra-pizzarotti-e-il-pd-trionfa-il-capitalismo-municipale-QwsluonPuBCzdBgoCGomCL/pagina.html FUORI IMMEDIATAMENTE PIZZAROTTI !!!
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      "I nodi vengono al pettine"...
  • Domenico Pomili Utente certificato 1 anno fa
    Il mio commento di ieri alle ore 13.08 è sparito. Come sono spariti altri 550 commenti circa, visto che dalla home page ne risultano 1307 mentre ne sono presenti 750. La trasparenza è pure questa non solo quella che si imputa a Pizzarotti.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      altra lesa maestà
  • Pietro O. Utente certificato 1 anno fa
    Qualcuno potrebbe spiegare che cosa comporta la sospensione ? Quali sono gli effetti politici sulla Giunta, sulla città e l'amministrazione ? Il Sindaco non è un Parlamentare che può essere sospeso, allontanato, reintegrato o ...senza ripercussioni; il Sindaco presiede la giunta e governa una Città !! Fate un favore, specie voi dello staff , rispondete a queste semplici domande.
    • Pietro O. Utente certificato 1 anno fa
      Grazie Parma forever, è quello che sospettavo , ma che volevo che venisse scritto e letto da tutti coloro che senza sapere prendono posizione a favore dell'anonimo staff. Io non conosco personalmente Pizzarotti, ma mi infastidisce il fatto che ogni volta che osa parlare ed esprimere un suo pensiero venga massacrato sul blog (alla faccia di Voltaire) e devo aggiungere spesso per prese di posizione che si sentono ai banchetti da parte di una parte di attivisti. Purtroppo siamo in pochi a parlare e dissentire. #rivederlestelle
    • Parma Forever 1 anno fa
      le nostre strade si stanno già dividendo purtroppo se non ci sarà un salto di qualità
    • Parma Forever 1 anno fa
      non sono dello staff ma ti rispondo volentieri. effetti legali non ce ne sono perchè la legge Severino non si applica agli avvisi di garanzia ma l'effetto della sospensione poteva essere comunque devastante per la città perché poteva accadere che il consiglio comunale togliesse la maggioranza al sindaco ossia, proprio quello che il pd voleva con il suo esposto in procura certo ora Pizzarotti non potrà più spendere il simbolo infatti si presenta con le bandiere di Sindaco di Parma nelle sue uscite pubbliche e su facebook va avanti ma il simbolo 5stelle non lo usa più, rappresenta solo i suoi elettori. vai sulla ua pagina e vedrai
  • Toni Caria 1 anno fa
    Il mio commento è scomparso nei meandri del Blg?
  • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
    Quando si parla di TRASPARENZA, il Codice di Comportamento sottoscritto alla candidatura dai 5 Stelle (che tra l'altro non ha valore legale, ma è un impegno etico e morale), ha dei punti ben definiti, ma specificano SOLTANTO qualche argomento. Per cui, l'impegno etico e morale per la trasparenza, l'eletto lo DEVE GARANTIRE DI VOLTA IN VOLTA, su tutto quanto può mettere in discussione il suo mandato, e quindi, il rapporto con i suoi elettori, iscritti e vertici. Detto questo, tacere per mesi un avviso di garanzia (come ha fatto Pizzarotti), informazione poi divulgata dalla stampa e non da lui, EQUIVALE ALLA TOTALE MANCANZA DI TRASPARENZA. Pizzarotti può rimediare? Si! Vediamo! Sempre riguardo la trasparenza, NON è scritto da nessuna parte se un indagato si debba dimettere o no, MA va comunque DISTINTO, un avviso di garanzia dove si PALESANO reati o comportamenti illeciti con prove, e quindi le dimissioni dovrebbero essere immediate (quasi tutti i casi Pd), da un avviso di garanzia per attività a FAVORE dei cittadini (casi Nogarin e Pizzarotti). Questo per non essere TRAVOLTI in futuro, dal qualunquismo PROPAGANDATO dai detrattori (ANCHE il M5S ha indagati..), in particolare dal Pd, che ha il record di indagati DA DIMISSIONI IMMEDIATE. Il M5S CRESCE grazie alla coerenza che non fa MAI bacillare. Se ne faccia una ragione il "coretto" che dà del talebano, del forcaiolo etc.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      pizzarotti è stato il membro più tollerato all'interno del movimento.
    • Alberto Capone 1 anno fa
      La pazienza è per l'appunto, un criterio discrezionale.È proprio per questo che vorrei regole incontrovertibili.
    • Alberto Capone 1 anno fa
      La pazienza è per l'appunto un criterio discrezionale, io vorrei regole incontrovertibili.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      evidentemente la pazienza alla fine si era esaurita.
    • Alberto Capone 1 anno fa
      Si,è evidente che i due casi siano differenti ma è pur vero che tacere l'esistenza di un avviso di garanzia è una mancanza di trasparenza. Ma il punto centrale del discorso è quello nel quale stiamo ricadendo anche io e te adesso:c'è troppa discrezionalità nel trattare queste questioni,ci vogliono regole incontrovertibili.Anche e soprattutto per sbaragliare l'idea che si facciano trattamenti di favore o che si scelga in base a convenienze politiche. In ogni caso non mi hai risposto al punto 1.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      Fabio fucci ricevette un avviso di garanzia per una semplice diffamazione,pizzarotti ha un avviso legato a un reato amministrativo. Il reato di diffamazione lo potremmo beccare benissimo tutti dicendo 2 parole.
    • Alberto Capone 1 anno fa
      E in linea di massima io sarei perfettamente d'accordo con te,se non fosse per due considerazioni: 1. Se il problema fosse stato il non aver dichiarato l'esistenza di questo avviso di garanzia allora perché non si è proceduto subito con la sospensione?Invece di applicarla dopo che il Pizzarotti chiamasse in causa i "formalismi"?Non c'è in questo una certa discrezionalità?Io vorrei regole incontrovertibili. 2. Anche Fabio Fucci ricevette un avviso di garanzia di cui nessuno sapeva nulla,ma non è stato sospeso.Non c'è discrezionalità in questo comportamento?Io vorrei regole incontrovertibili.
  • franco red Utente certificato 1 anno fa
    TESTE ALL'AMMASSO...MA NON VI DICE NULLA CHE QUI NON SI VOTA PIU' PER NESSUNA COSA. IO MI SONO GIA' CANCELLATO. L'area dell'onesta, LA NOSTRA, ha bisogno di dialettica democratica come l'aria che respiriamo. Se Pizzarotti fonda un partito, IO LO VOTERO E VI RICORDO CHE SE SI MUOVE, dispone già di una trentina di parlamentari, e sarebbe il quinto partito. FATEVI UN PO DI CONTI, POI NE PARLIAMO. SALUTI. FRANCO ROSSO
    • franco red Utente certificato 1 anno fa
      la sindaco CAPUOZZO ha chiesto ripetutamente AIUTO, IN UNA DIFFICILE ZONA DI CAMORRA DI ESSERE ASCOLTATA i due di napoli fico e di maio se ne sono fottuti o più semplicemente si sono c...ti sotto. pizzarotti e da mesi che chiede un colloquio per risolvere i problemi del consiglio comunale. ma comunque tranquillo, in italia non c'è nessuno che non sa che BEPPE GRILLO VUOLE FARE FUORI PIZZAROTTI, MARINO FA PARTE DELL'AREA DELL'ONESTA NELLA QUALE MI RICONOSCO COME PRIMA COSA... e siccome il comportamento del movimento 5 stelle sul versante politico NON E' PIU ONESTO VALE, PER ME, TUTTO QUELLO CHE QUI HO SCRITTO. franco rosso
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      A QUARTO, il M5S ha espulso l'ex consigliere De Robbio per comportamenti palesemente non conformi al programma del M5S, circa QUINDICI giorni prima che ricevesse l'avviso di garanzia. La sindaca Capuozzo è stata espulsa dal M5S dopo avergli chiesto di dimettersi per le PRESSIONI RICEVUTE e NON denunciate, e per i VOTI INQUINATI che gli potrebbero essere arrivati (un sindaco del M5S deve essere al di sopra di ogni sospetto). Non si è dimessa, se ne assumerà tutte le responsabilità, perché i cittadini di Quarto avrebbero dovuto tornare di nuovo alle urne. Il M5S con il caso Quarto, si è DIMOSTRATO STRUTTURALMENTE ORGANIZZATO a PREVENIRE ed ISOLARE infiltrazioni malavitose, l'esatto opposto dei comuni governati da Pd in particolare, dove la MAGISTRATURA arriva sempre prima di loro.. Ancora CORRI dietro a Marino. Muaahhhaa!!!
    • franco red Utente certificato 1 anno fa
      VERAMENTE dovresti chiedermi: spiega l'autogol Marino...perche per quello di Quarto è facile VATTI A LEGGERE QUESTO BLOG DURANTE QUEI GIORNI ...E CON QUESTO CON TE NON PERDO ALTRO TEMPO. FRANCO ROSSO
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      ma quale "autogol di quarto"... e ti rispondono pure...
    • franco red Utente certificato 1 anno fa
      grazie a quelli che hanno capito TUTTO, COME TE il movimento 5 stelle viene ormai percepito come una congrega di torquemada i cui membri non sono piu neanche CAPACI DI PARLARSI TRA DI LORO. ------------------------------------------------- quanto a me il mio percorso è limpido ho aderito e mi sono iscritto perche veniva promessa la de-oligarchizzazione del potere con la promessa dei due mandati e basta, la democrazia programmatica con le votazione on line sulle principali scelte. NON HO MAI CREDUTO CHE SI POTESSE RAGGIUNGERE NON DICO IL 100% MA NEMMENO IL 50%. NON HO MAI CREDUTO CHE L'ONESTA FOSSE UNA PREROGATIVA ESCLUSIVA DEL M5S. ------------------------------------------------ Adesso devo costatare che nell'atmosfera da orgia del potere che si è generata, qualcuno ha perso la testa, ...e sicuramente NON E' PIZZAROTTI. ------------------------------------------------ l'unico antidoto a qualsiasi deriva autoritaria rimane SEMPRE E COMUNQUE LA DEMOCRAZIA, Il movimento cinque stelle continui pure come vuole, io ho preso un'altra strada e IN TANTI, PER I QUALI QUESTA ESPERIENZA è STATA UNA BELLA LEZIONE, continueremo ad essere quello che eravamo anche prima che esistesse il M5S. Caro coglioncello, buona fortuna. ne avete veramente bisogno. franco rosso
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      E' evidente che non hai mai compreso le prerogative del M5S, e con chi avrebbe avuto a che fare! Non riesci proprio ad immaginare (neanche con le prove sotto il naso) il meccanismo infernale di questo sistema sulle mani di pochi. Che gestisce INFORMAZIONE, POLITICA PARTITOCRATICA, ECONOMIA, E LE MAGGIORI SOVRANITA' SOTTRATTE AL POPOLO PER SCHIAVIZZARCI ED ANNULLARCI (e ti preoccupi della nostra democrazia interna). In parle semplici, rozze, come me; NON ci hai capito un CAZZO!!!
    • franco red Utente certificato 1 anno fa
      IL M5S COSI COM'E' NON VA DA NESSUNA PARTE. Anche se dovesse realizzarsi una congiuntura astrale, come quella che ha consentito al BOMBA di arrivare al potere, si troverebbe a governare contro 3/4 del paese, operazione esiziale per chiunque, figuriamoci in un paese a maggioranza di disonesti, ..in cui un nucleo anche forte di onesti vorrebbe imporre la propria legge RINCHIUDENDOSI NELLA PROPRIA TORRE. Una dialettica democratica e nell'area DELL'ONESTA si impone per raggiungere in maniera ragionevole e logica i nostri obiettivi. Non è da oggi che esprimo queste idee, ma questo ulteriore autogol (dopo quelli di MARINO E DI QUARTO) mi ha convinto che i tempi sono maturi. franco rosso
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      e ne sei orgoglioso? cos'è la faida degli amici di pizzarotti? alla faccia della coerenza!!! ma va a quel paese!!!
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      VOLTAGABBANA!!!
  • Lino Viotti Utente certificato 1 anno fa
    Sì , può darsi , ma adesso vai a spiegarlo alla "casalinga di Voghera ... " che guarda solo la Televisione per la quale bisogna soprassedere gli arresti dei politici PD ma interessarsi e punire solo i sindaci dei "disastri " di Parma, Livorno, Pomezia e Bagheria !!.
  • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
    pizzarotti soffre di lesa maestà, ma in questo momento è bene che scenda dal pero, nessuno sta mettendo in dubbio il suo serio lavoro di sindaco di Parma
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      brava.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      esatto.
  • Lino Viotti Utente certificato 1 anno fa
    Allora : meglio 100 , 1.000 Pizzarotti !! che i talebani-forcaioli che fanno i boia-tirapiedi nel Movimento sapendo benissimo che la PD-RAI & c. non aspettano altro che queste occasioni per convincere la gggènte che il M5st. è come tutti gli Altri .
  • Nunzio Suriano () Utente certificato 1 anno fa
    Non metto in dubbio le ragioni del provvedimento, ma il momento e il contesto si assolutamente, non dico che bisognava coprirlo, e non lo diro mai, ma cosi facendo abbiamo tolto svariati punti ai nostri candidati, è stato un autogol, vi chiedo di meditare e meditare prima di prendere un decisione simile. Io voglio la Raggi alla mia città ma cosi facendo la gente dirà: hai visto che anche i 5 Stelle sono indagati e se stato cacciato avrà fatto qualcosa di grosso. Mi dispiace ma ribadisco che è stato un grave errore sospendere Pizzarotti.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      E inutile nascondere la verità, che a lungo termine crea problemi insormontabili (come nei comuni partiti). Alla gente va spiegato che un conto è, un avviso di garanzia che evidenzia reati o immoralità inaccettabili, ed allora l'indagato dovrebbe dimettersi subito, altro invece è, un avviso di garanzia per attività a FAVORE dei cittadini che oltretutto, se non palesa fatti gravi subito, è necessario più tempo per maggiori chiarimenti.
  • RENZO D. Utente certificato 1 anno fa
    Forza M5S con un Pizzarotti Pd in meno avremo centinaia di penta stellato in piu'
  • David Bucciarelli 1 anno fa
    Dopo il caso Pizzarotti credo che M5S abbia detto addio anche alla candidatura della Raggi, spaccando in due il suo organismo in base a delle decisioni incomprensive e poco logiche. C'era da aspettarselo dal 5 stelle visto che i suo seguaci (Di Battista) si dipingono come "santi inumani" della politica. Trasparenza va bene ma che logica e freddezza nel prendere determinate decisioni, forse prese con troppa superficialita' ed irresponsabilità. Ecco il tramonto dei 5 stelle.....
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Fosse il tramonto dei bla bla è?
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      ma dai...
  • Lino Viotti Utente certificato 1 anno fa
    Meglio 100 , 1.000 Pizzarotti !!! E i talebani-forcaioli che fanno gongolare la PD-RAI andassero a quel paese .... Wiva il M5st. , abbasso i boia-tirapiedi-picconatori !!
  • Alberto Capone 1 anno fa
    Prima l'm5s era costretto a convivere con le proprie contraddizioni,col caso Pizzarotti sembra aver cominciato a giocarci.Questo cambio di passo è pericoloso e cosa ancor più grave,confonde le persone che ripongono in voi aspettative altissime. La gente del quartiere in cui vivo ,con la quale spesso e volentieri si parla di politica e movimento,è spiazzata e combattuta.Nota le disparità di trattamento,la fumosità e discrezionalità di certe regole.Federico Pizzarotti non è un favia qualsiasi,tentare di delegittimarlo coi sofismi è ingiusto e controproducente e alla lunga può diventare un boomerang letale.Poi voi potrete dirmi che ci sono questioni ben più importanti della democrazia interna al movimento,e in parte avete ragione,ma la giustizia non può esistere a corrente alterna,men che meno nell'm5s(senza contare che questo è da sempre il vostro tallone d'achille).Cercate di ricucire,per favore.Dovevate essere i migliori,non diventate i "menopeggio".
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      invece di aspettare delle telefonate, pizzarotti scenda dal pero e ponga fine a tutte queste chiacchiere
  • Parma Forever 1 anno fa
    ogni promessa è debito, ha promesso divertimento e divertimento sarà ! l'Italia dei Valori corteggia Federico Pizzarotti http://www.italiadeivalori.it/su-affari-lappello-dellidv-a-pizzarotti-vieni-con-noi/
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Solo i più ingenui ed i detrattori del MoVimento, non RICONOSCONO la sicurezza e la consapevolezza di Pizzarotti, di essersi costruito un solido trampolino di lancio per una prospera carriera politica.. Ne riparleremo tra qualche giorno, quando si farà cacciare. Ma la colpa è dello "staff", e di chi "beve" le motivazioni dello stesso....
  • john f. 1 anno fa
    Non ho capito il motivo esatto per cui Pizzarotti sta talmeinte sui coglioni al M5S. "Guai se non ci fosse l'uomo che pensa in modo diverso. Il pensiero deve essere libero e tutti, Dico TUTTI DEVONO ESSERE ASCOLTATI. GUAI A NON SENTIRE ALTRE PROPOSTE E PENSIERI"(S.Pertini).
    • john f. 1 anno fa
      'Si è montato la testa'? Solo lui ?
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      pizzarotti si è montato la testa, questo è il solo problema|||
  • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
    Spero si arrivi a una soluzione positiva del caso Pizzarotti, poi auspico che DAVIDE Casaleggio entri in campo e si faccia conoscere meglio dal Movimento. Ho letto un po' di cose su di lui e ha un curriculum e una preparazione straordinaria, può ricoprire un ruolo importante per meriti suoi, senza bisogno che si faccia riferimento a suo padre.
  • Sorbelli B. Utente certificato 1 anno fa
    I casi Nogarin Pizzarotti sono un segnale chiaro e lampante che il movimento sta cresciendo a dismisura e come tale non va più bene che sia gestito come agli albori, all'inizio potevano anche bastare le donazioni volontarie per gestire qualche meet up oggi ci vuole di più, ci vogliono risposte celeri non aspettative di settimane o magari vane . Beppe rimane un grande comunicatore il nostro Garante ma non può assumersi tutto ci vuole una direzione una segreteria e delle trasformazioni nel regolamento , sempre improntate alla trasparenza ed onestà che ci contraddistingueranno sempre ma che non siano piùì confuse in una società malata che non sa più nemmeno dove stanno di casa queste qualità. Abbiamo contro televisioni e giornali che mistificano i fatti e quello che accade , Pizzarotti ha dato un grande contributo alla causa adesso ha sbagliato nel non comunicare immediatamente l'avviso di garanzia ricevuto ma rimane sempre un Grillino e di quelli a mio parere da difendere in quanto patrimonio del movimento perchè le idee che propone sono da movimento, quindi smettiamola di farci la guerra contro che la fuori di nemici veeri ne abbiamo a volontà.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      con un po' di umiltà potrebbe sembrare un grillino così non lo è
  • palle 1 anno fa
    ..Pizzarotti, sempre in TV, è caduto nella trappola dei l.......o del PD e si è fatto mettere in bocca, senza neanche accorgersene (spero) tutto quello che volevano dicesse a denigrazione del M5S e dei suoi elettori, non è il momento di sentire l'opinione degli iscritti?
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      Ma tu l'hai visto in tv, o parli per sentito dire? Non ha denigrato affatto il Movimento, anzi...ce ne vorrebbero di più come lui.
  • Valter Gatti 1 anno fa
    Complimenti al pagliaccio Pizzarotti che se la tira da statista saputello stasera si è fatto ridere dietro dal conduttore di fuori onda di LA7 ma la cosa più grave è che ha messo in discussione la credibilità di tutto il movimento mancando di rispetto a 9 milioni di persone che alle elezioni hanno dato la preferenza a questa forza politica, il conduttore in questione è David Parenzo palesemente schierato dunque è logica che anche questa mossa del Pizza buffone sia premeditata
  • Parma Forever 1 anno fa
    Federico ha pubblicato l'avviso di garanzia sulla sua pagina facebook https://www.facebook.com/f.pizzarotti/?fref=ts
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Doveva averlo fatto da mesi...
  • Efstathios Varvarigos Utente certificato 1 anno fa
    Ricucite. E pure alla svelta. Se ha rubato o malversato o fatto pratica di familismo o nepotismo dateci prove certe e fateci votare. Perché i 5 servono per decisioni quotidiane e rapide ma su questa che potrebbe compromettere il futuro di tanti passi successivi dovete farci votare. Ma se non avete prove a riguardo mi sembra assurdo indebolirci e rischiare su perdere Roma e le altre amministrative oltre al referendum di ottobre per un movimento di pancia di non so chi dentro o fuori li staff. Mostriamo scarso pluralismo.... Insomma fate qualcosa perché se perdiamo per questa ca...ata sarà autolesionismo puro... sarà tornare a mostrarci inaffidabili e paralizzati dalle nostre stesse regole.
    • john f. 1 anno fa
      Concordo.
  • pasquino 1 anno fa
    Pizzarotti si deve ricordare quando era sul palco, insieme a Grillo, a gridare "tutti a casa" ora è sempre in TV a criticare e sentenziare sui 5S, mettendo in dubbio sottilmente le capacità del Direttorio e permettendo alle mezze calzette dell'informazione di giudicare e sganasciarsi dalle risate sul M5S! così facendo offende tutti gli elettori! perché non si mette ai voti se ciò è giusto?
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      trova il tempo per andare in tv ma non per discutere col m5s, faceva telefonare dalla moglie...
  • kevin altieri 1 anno fa
    Proposta allo staff : fate un video dove fate vedere chi siete e cosa state facendo. Non è pensabile che si abbia a che fare con una entità che emette sentenze e da indicazioni senza che si faccia vedere. Ed intendo che si facciano vedere le persone che prendono queste decisioni. Questo farebbe tirare un sospiro di sollievo a molti che, pur condividendo gli scopi ed anche un certo numero di scelte tattiche del movimento, si sentono a disagio verso questa entità misteriosa.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      Invece secondo me è bene che rimanga anonimo per evitare altri articoli da 4 soldi per sparare a zero.
  • Simone Meggiato Utente certificato 1 anno fa
    La faccenda Pizzarotti è stata gestita malissimo e sarà un brutto boomerang per il Movimento e per noi che ci crediamo. Questa vicenda al di là del merito, ovvero se Pizzarotti debba essere sospeso/espulso o meno, ha posto l'accento su un serio problema di comunicazione e trasparenza all'interno dell'M5S. Io credo che, anche se Pizzarotti è un personaggio scomodo, sarebbe stato opportuno rispondere alle sue richieste di contatto e sarebbe stato opportuno convocarlo e chiarire con lui, de visu, la questione prima di prendere qualunque provvedimento. Azioni di questo tipo devono provenire da un processo collegiale di cui sia riconosciuta e riconoscibile l'autorità. Ci abbiamo fatto tutti una figuraccia che era prevedibile e facilmente evitabile. In termini più prosaici; anche se qualche dirigente sta sulle balle al direttorio, lo si deve ascoltare e fornirgli delle risposte. Come è giusto che nel movimento ci siano regole comuni, non è pensabile peró che esista un pensiero unico. Gran brutta figura, peccato!
    • alberico nicoletta Utente certificato 1 anno fa
      Sono totalmente d'accordo. Spero che ci sia più trasparenza anche tra i 5 del direttorio e che uno valga davvero uno e solo uno a cominciare da Grillo
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      ma pizzarotti ha mai avuto in mente di confrontarsi con qualcuno che non sia del suo clan? ha delegato la moglie a tenere rapporti con Fico, non aveva tempo? adesso ha tempo per andare a sputtanare il m5s in tv
  • Rizzo Nunzio 1 anno fa
    Personalmente concordo pienamente con chi ha scritto l'articolo del fatto quotidiano di sabato 14 maggio riguardo il licenziamento di Pizzarotti
  • fausto v. Utente certificato 1 anno fa
    buonasera ho ascoltato il sindaco Pizzarotti a Fuori onda su la7 è un personaggio molto sottile LANCIA LA PROVOCAZIONE MA POI è ABILE A RITIRARLA... lo reputo un PERSONAGGIO MOLTO PERICOLOSO PER IL MOVIMENTO 5 STELLE a mio avviso tende alla disgregazione del MOVIMENTO STESSO ........ BISOGNA ISOLARLO SENZA OMBRA DI DUBBIO ..............
  • fabrizio cantoni Utente certificato 1 anno fa
    ho sentito Pizzarotti,su la 7,e comunque ripeto,che DOVEVANO INCONTRARSI e CHIARIRSI. poi hanno fatto parlare la RUOCCO,la quale ha detto,che lei ascolta tutti,che risponde a tutti,ecc.,ecc., QUESTO NON E' vero,mesi fa,le ho scritto,per chiederle,di fare una proposta di legge,per i lavori usuranti,per i benzinai,e le ho spiegato le criticità e le difficolta,della mia categoria. ad OGGI NESSUNA RISPOSTA.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Ma che discorso.... Chissà quanta gente le scrive. E chissà quante cose avrà da fare.
  • john f. 1 anno fa
    Pizzarotti a 'fuori onda' ha dato nuove ed ulteriori spiegazioni che mi hanno convinto , non proprio del tutto, sulla sua chiarezza ed onestà, nonostante i due figuri nemmeno degni di essere chiamati giornalisti cercavano di incalzarlo dandosi di gomito ed emettendo Rosolino alla Fantozzi. Davvero uno spettacolo triste. Meno male che Pizzarotti ha risposto a tono e schiettamente. Comunque prima di giudicare ascoltare. Le purghe sono di altri tempi. Non ne valeva la pena fare sta figura con una persona tuttosommato di buona competenza per il suo compito.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      pizzarotti è certamente un bravo sindaco ma per questo non si deve montare la testa... può iniziare lui, senza arroganza, ad avvicinarsi a quelli che lui considera i suoi nemici...
  • Leonardo Scatena Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti a la7 stasera ha detto parole molto sensate e ha aperto chiaramente la sua posizione al Movimento che 'rimane di gran lunga la migliore alternativa politica in italia oggi'. Ha proposto idee per approfondire la problematica che esiste sui comportamenti di chi opera sul posto e idee per portare unita' nazionale. Non ha buttato fango su Di Maio come molti dicono, ma ha proposto di discutere un regolamento sul comportamento così da non renderlo opinabili. Mi sembra un atteggiamento propositivo e più che aperto a soluzioni diverse da quelle prese impulsivamente. ha detto che deve esserci un momento di crescita. Cerchiamo di coglierlo questo momento.
  • SERGIO CRESPI 1 anno fa
    Una gaffe politica che deve rientrare rapidamente. Anche in alto si può sbagliare. Qui hanno senza dubbio sbagliato. Mi rompe perché a pagare è il movimento, e il sospetto di personalismi c'è. Scendiamo dalla cattedra, se non vogliamo diventare come tutti. Pizzarotti è un grande del M5S e ha fatto cose concrete, non dimentichiamolo.
  • Michele C. Utente certificato 1 anno fa
    Il PD è alla frutta, avanti così Beppe!
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      ti piacerebbe, vero Bucciarelli?
    • David Bucciarelli 1 anno fa
      Veramente vi siete levati dalle palle anche la Raggi...... Questo evento ( a mio parere non corretto) segna la fine anche della Raggi (nonostante Pizzarotti si sta comportando in maniera molto rispettosa nei confronti dei suoi colleghi, denunciando delle irregolarità e poca trsaparenza nel direttorio ma non svalutando i membri del 5 stelle, scendendo a discorsi ad personam). In ambito di referendum questa cosa non doveva accadere..... Cmq per il movimento 5 stelle era inevitabile.
    • Euro Risparmio 1 anno fa
      La Trasparenza e un dovere e un diritto! Sacrosanto per tutti gli ITALIANI!.
  • Pietro O. Utente certificato 1 anno fa
    Luca...come insulto dare del PD a un 5S è pesantissimo, forse il peggio che si può dare (almeno per me che ci lotto contro tutti i giorni) :-) Angelo...non riesci prorpio ad esprimere un concetto senza insulti, "voltagabbana" tienitelo per te, visto che non sai cosa faccio nel quotidiano ed ha cosa mi sono esposto da quando sono entrato nel movimento, ma io non voglio essere il joystick di nessuno, poi :" Sig. Pietro, forse Le sfugge, che i primi, si sono STANCATI, ROTTI, STUFATI, di chi continua a TOLLERARE e GIUSTIFICARE chi viene meno a quanto promesso in campagna elettorale, e soprattutto, se ne frega di rispettare regole sottoscritte," a proposito delle regole mi invieresti il link con le regole ed in particolare quelle in oggetto, altrimenti sono sempre i soliti BLA BLA di chi digerisce tutto quello che arriva dall'alto (alla faccia dell'uno vale uno) " tradendo GRAN parte di chi li ha eletti, e ponendo il M5S sullo stesso piano di tutti gli altri partiti bla bla. " ecco stavolta il bla bla lo hai scritto tu e calza a pennello. Io ricordo per esempio che era prevista una piattaforma dove tutti gli attivisti potessere fare proposte di legge che sarebbero poi state votate dagli inscritti, ora mi sembra che i Parlamentari propongano su Lex e noi possiamo solo fare proposte e suggerimenti sulle stesse...mi pare che questa si che sia una violazione delle promesse elettorali. Prima di scrivere informati, frequenta i banchetti, fatti qualche marcia, rischia le botte, scrivere su un blog non significa essere 5stelle, il Movimento è prima di tutto uno stile di vita. #arivederlestelle
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Appunto, proprio perchè il blog è l'organo di stampa del MoVimento, sarebbe auspicabile un minimo di FAZIOSITA' - onesta (e non mi fraintendere), SOPRATTUTTO dagli attivisti - , almeno nell'individuare i punti di FORZA del problema discusso, contrapponibili al MOMENTANEO caos mediatico dei detrattori. Questo non significa MASCONDERE quei problemi che SICURAMENTE DOVRANNO essere AFFRONTATI, ma PROTEGGERE il M5S e limitare i danni e le ripercussioni che si potrebbero avere alle prossime amministrative e non solo. Togliere dalle palle i delinquenti politici, implica anche un minimo di tolleranza alle proprie deficienze ed errori organizzativi. Considera che i media di "regime" condizionano anche chi da anni frequenta il M5S, FIGURIAMOCI un probabile simpatizzante del MoVimento che accede in questi giorni qui nel blog, come potrebbe uscirne, con la disapprovazione quasi mai obiettivamente motivata che trova - le probabilità di prendere botte ai banchetti dopo aumentano ;-) - . Per concludere, come ho specificato nel precedente post, per non essere travolti dal qualunquismo delle opposizioni, bisogna andare oltre quanto sottoscritto sulla trasparenza, e valutare caso per caso, le possibili e GRAVI scorrettezze di un eletto. Fa tutto parte di nuove esperienze politiche, o i marpioni ci annienteranno.
    • Pietro O. Utente certificato 1 anno fa
      Angelo, il blog sul quale stiamo scrivendo è di fatto l'organo di stampa del Movimento, quindi quando sospendi un attivista sul blog ti esponi inevitabilmente al pubblico giudizio che non può essere sempre come vuoi tu. La "disinformazione" viene fatta da chi sospende addicendo a regole inesistenti...poi trovami la comunizazione fatta alla nascita del Movimento dove si diceva che le cariche sarebbero passat di padre in figlio in modo automatico e senza il passaggio della votazione online, su vediamo di non esagerare nel mentire, almeno tra di noi. Al riguardo della giornata di attivista io intendevo solo suggerire non imporre, sai quanto me ne frega di quello che fai tu e non solo tu. Io devo preoccuparmi di non far chiudere ospedali, linee di trasporto ed altri servizi pubblici. Poi qui in Torino e Provincia siamo leggermente impegnati a cercare di far eleggere Chiara e mandare a casa il PD e certe uscite ci danneggiano.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Quando si parla di TRASPARENZA, il Codice di Comportamento sottoscritto alla candidatura (che tra l'altro non ha valore legale, ma è un impegno etico e morale), ha dei punti ben definiti, ma specificano soltanto qualche argomento. Per cui, l'impegno etico e morale per la trasparenza, l'eletto lo deve garantire di volta in volta, su tutto quanto può mettere in discussione il suo mandato, e quindi, il rapporto con i suoi elettori, iscritti e vertici. Detto questo, tacere per mesi un avviso di garanzia (come ha fatto Pizzarotti), informazione poi divulgata dalla stampa e non da lui, è TOTALE MANCANZA DI TRASPARENZA. Poi, NON è scritto da nessuna parte se un indagato si deve dimettere o no, ma per lo stesso discorso sulla trasparenza, va distinto un avviso di garanzia dove si palesano reati o comportamenti illeciti con prove, e quindi le dimissioni dovrebbero essere immediate, da un avviso di garanzia per attività a FAVORE dei cittadini. Le promesse su Lex, non sono affatto una violazione di quanto promesso in campagna elettorale, perchè la raccolta fondi per Rousseau, in parte serve proprio per estendere quella piattaforma. Per quanto riguarda i rischi sull'essere attivista o meno, pensa in primis a NON amplificare la disinformazione mediatica, come state facendo. Poi, quello che devo fare come attista, lo so io, non devi certamente dirmelo tu.
  • M.Z. 1 anno fa
    PIZZAROTTI .... FUORI SUBITOOOOOO !!!
  • Pier 1 anno fa
    Per chi vorrebbe negoziare i principi che stanno alla base del Movimento 5 Stelle, un sereno consiglio: andate in "Possibile", nuovo movimento politico pensato da un fuoriuscito dal PD. Lì tutto può succedere.
  • moreno chiarugi 1 anno fa
    Vorrei anch'io esprimermi sulla storia Pizzarotti chiedendo in quanto iscritto al movimento, una maggiore trasparenza sull'operato dello "staff". Sono d'accordo su quasi tutto quello che viene portato avanti dal M5S, ma davvero questa storia della non trasparenza per quello che lo staff decide sta diventando insopportabile. Grazie.
  • ALBERTO Z. Utente certificato 1 anno fa
    Bisogna dare pene proporzionate. Sospendere Pizzarotti per non aver avvisato subito l'avviso di garanzia, per abuso di ufficio, mi sembra esagerato.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Sai, purtroppo il "cartellino blu" non esiste: o rosso, o giallo. E considera (tu come tanti altri che esprimono questo genere di parere) che non sia stata poi una "punizione" tale da far pretendere a certuni di poter gridare allo scandalo, dato che Pizzarotti è ancora nel movimento, ma in stato di "sospensione preventiva". Se (e voglio sperare che sia innocente) risulterà colpevole per i magistrati, allora è normale che sarà espulso in razione definitiva: altrimenti sarà rimasta soltanto questa ammonizione e finita là. E riprenderà il suo mandato come sindaco nel movimento fino alla scadenza, magari ripresentandosi alle prossime amministrative (se è vero com'è vero che finora ha fatto bene a Parma e questa sua sortita non è un tentativo di "sviare" eventuali promesse disattese...) con lo stesso simbolo: nella speranza che da quel momento in poi avrà imparato ad ammettere che i movimenti seri si basano sull'accettazione di regole, disciplina e trasparenza eque ed uguali per tutti.
  • Camilla Franceschini 1 anno fa
    Da questa vicenda appare evidente una incapacità del movimento di gestire i conflitti ed una totale confusione di ruoli competenze e minimi livelli di comunicazione. E' chiaro che di questo passo andiamo a schiantarci, la confusione fra staff, direttorio, parlamentari, amministratori locali e meetup e' totale. Bisogna darsi una organizzazione e l'unico modo e' che gli iscritti si trovino in un congresso dove si possa ampiamente e liberamente discutere di queste problematiche. Essere gestiti da questa sorta di "grande fratello" misterioso non e' il massimo della democrazia! Pensiamoci!
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      ma che grande fratello, pizzarotti si è montato la testa...
  • M.Z. 1 anno fa
    PIZZAROTTI .... FUORI SUBITOOOOO !!!
  • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
    Poco fa, il "nostro" s'è detto disponibile a partecipare a convention "di chiarimento", "ma solo se reinserito"... Questo parrebbe un po' come voler andare con le dita negli occhi alla gente e far entrare l'asino per la coda. Qua probabilmente non ci capisce che la singola persona non possa pretendere di dettare condizioni, specie qualora la situazione fosse palesemente contro ogni evidenza avversa. E dato che non sei stato espulso (sed repetita juvant?), è difficile capire pure quale "reintegro" si pretenda: a meno che non si tratti di una scusa per tirare ancor più la corda. Se invece tu, da singola persona in palese torto, parli chiaro e ammetti di non aver agito a norma, è ovvio che non ti espellono e lasciano andare la cosa (e se ti troveranno innocente i giudici, meglio ancora): se invece continui con questo tono, è difficile pensare che gli altri si sorbiscano il torto oltrechè la beffa. Beppe e gli altri non hanno certo piacere a "perseguitare" o sanzionare. Nè l'essere un sindaco che ha risanato meritoriamente alcuni problemi del tuo municipio autorizza a credersi al di sopra delle giuste regole che tutti gli altri accettano e seguono senza farne drammi o sentirle come "imposizioni", dato che sono state pensate per il bene comune e il buon nome del movimento. O magari la verità è che a te le regole non piacciono. Invece è necessario dare l'esempio dandosi una disciplina e mostrando buona volontà e buona fede ammettendo la "svista", chiudendo la questione e tornando in carreggiata (anche per far vedere a certuni come funzionano le cose fuori dai loro partiti). Se poi vorrai parlare del "passato", fallo a tempo e luogo debito: ora è il momento sbagliato. Qua a divertirsi sono soltanto i "signori" della cosiddetta maggioranza: che queste occasioni le cercano con il lumicino.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Già... :-D Ma di questo passo mi sa che rischia di non divertirsi poi così tanto.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      eh ma sai pizzarotti ha voglia di divertirsi :D
  • Alessandro Comini 1 anno fa
    Quando succedono questi casi ambigui, perchè non si organizza mai un incontro pubblico via web dove gli attivisti/persone possono seguire e capire le motivazioni delle due parti. Starà a noi decidere la linea che il movimento deve seguire, o no?. Sognerei una prima serata, in diretta dal comune di parma con Pizzarotti da una parte e il direttorio dall'altra. Fateci capire anche noi i veri motivi! cosa c'è meglio di un confronto per togliere i dubbi?
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      ci manca solo un incontro pubblico!!! a questo punto basta solo che pizzarotti la smetta di fare la prima donna, lo sanno tutti che è un bravo sindaco ma ora deve avvicinarsi umilmente al suo gruppo senza sentirsi leso nel suo smisurato orgoglio
  • Luca Trentini 1 anno fa
    Si vive forse nell'illusione che si andrà sempre avanti. Ma si e' fatto presto a passare dal 2 pc al 25 pc e si può far presto per il contrario. I risultati delle europee e delle varie amministrative sono chiari, al di la di illusioni e sondaggi. Ora stiamo vivendo un momento in cui ci rosicchiano, pero'calunnia calunnia....ricordate ? C'è sicuramente un problema di crescita, prima un leader solo e bravissimo, poi i suoi amici, poi gli amici degli amici e sin qui niente di anomalo, ma ora si e passati dal carretto a 100 TIR e quindi il sistema amicale-auto garantista non può piu funzionare. Facilissimo fare il parlamentare, difficilissimo fare il sindaco. Che fare diceva noto scrittore filosofo russo ? Cambiare, con 100 TIR mica può guidare il carretto uno solo, ne' i suoi amici. Parliamone. Non e facile, ce il rischio di fare il partitino tipo Lega o Rifondazione o di scioglierci nella democrazia diretta, auspicabile, ma praticabile ? O di perdere tutto, passare al 2 pc e lasciare il nostro Paese nel disastro, tale e' ora e quindi il nostro attivismo "non e' servito a nulla".!!! Avremo Tav, ponti di Messina e poveri a go go. Se poi cacciamo i sindaci...ciao. Ho visto il tentativo di ribaltare il misfatto, siamo così bravi che se non ci avvisano li buttiamo fuori, costo di non essere piu' rappresentati da nessuna parte, ne di rappresentare chi ci ha incautamente votato, a questo punto. Ma poiché li buttiamo fuori tutti...chi ci vota. E gli elettori di Parma ? Si sentono garantiti dai quintumviri o dal loro sindaco, che qualcosa ha fatto ?
  • Lino Viotti Utente certificato 1 anno fa
    Il peggior commento su questa pagina (...per dire ). Il picco dell'ipocrisia è stato raggiunto nella conclusione : ""....e rimettiti nelle mani degli elettori per la prossima legislatura ( se Pizzarotti verrà espulso, il PD festeggerà , poi farà una tale pubblicità con le sue TV e vincerà facilmente con le sue solite 100 liste , per dire ) . ... E finiamola con tutte ste menate che fanno il gioco soltanto di chi ha oltre cento elementi tra inquisiti e carcerati e aspetta questi 2-3 casi (gonfiati ad arte...) per far credere che la sporcizia c'è ovunque e non soltanto a casa loro... ( altra fesseria : ormai anche la casalinga di Voghera sa TUTTO del caso Pizzarotti , ovviamente come gli viene raccontato dalla PD-RAI , ma non sa quasi NULLA di tutti i carcerati del PD !!! Chi dice il contrario : mente sapendo di mentire )
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Vedi egregio amico... Quando si legge si deve anche capire cosa si legge... E dubito che tu l'abbia minimamente persino letto. A meno che tu non sia del pd: ma voglio dubitare che tu sia persino del pd.
  • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
    Riassumendo: 1) "Incomprensione"? Forse, ma anche no: il signore non ha avvisato nessuno per 3 mesi. Se invece c'è stata, beh, buonino buonino si metta in contatto e parli (di persona: quali sms e scuse varie...): questo, se davvero c'è buona fede. 2) Quelli degli altri sindaci sono altri tipi di casi: STOP. Ed è pressappoco infantile apportarli ("mamma mamma, loro no e lui si!"...). I capri espiatori lasciamoli ad altri ambiti... 3) SOSPENSIONE NON E' ESPULSIONE: trattasi di provvedimento sanzionatorio temporaneo, applicato SECONDO LE REGOLE, fino all'esito di una sentenza. Guarda che Beppe t'ha graziato per l'ennesima volta (a proposito di tiranni e persecutori): perchè l'espulsione l'avresti meritata sia per il comportamento passato che per come ti stai comportando a tuttora. Che significa "ora ci divertiamo"? E facci ridere anche a noi, avanti! E hai pure la faccia di minacciare querele? Che scuola è questa, quella del pd? Ergo, potevi senz'altro evitarti di produrti con certi toni ai media (che non aspettano altro: e lo sai...), per torti che in fondo non hai subito (anzi, ad uscirne ancora una volta danneggiato nell'immagine e nell'integrità è soltanto il movimento. Ma stai sicuro che il movimento non ti chiederà i danni: ha cose più importanti a cui pensare). Dunque, se sei davvero in buona fede come dici, allora smettila, rientra nei ranghi una volta per tutte e rimettiti nelle mani degli elettori per la prossima legislatura. E finiamola con tutte ste menate che fanno il gioco soltanto di chi ha oltre cento elementi tra inquisiti e carcerati e aspetta questi 2-3 casi (gonfiati ad arte...) per far credere che la sporcizia c'è ovunque e non soltanto a casa loro...
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Daniele, quello perché Di Maio, primo tra i tanti altri, è un SIGNORE e una bravissima persona, e ha la dignità per non tenere in minima considerazione certi miseri espedienti.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      per non parlare di dimaio che è sempre utilizzato come scaricabarile.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      buongustaio ;-) grazie...
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      il miglior commento su questa pagina,bravo!.
  • pasquino 1 anno fa
    In questi giorni la "democrazia interna" ai 5S è un problema nazionale più della crisi e della corruzione che travolge il Paese! Un banale problema con Pizzarotti, chiaramente un pò contorto e cavilloso, che si sarebbe risolto da solo se lui non passasse il tempo in TV a menare sofismi ma forte dei buoni lavori fatti a Parma, è fumo per annebbiare la coscienza dei cittadini che non hanno abbastanza senso critico! Non conta niente che i 5S ripetano ossessivamente onestà e trasparenza e dimostrino, senza bisogno di leggi, di non mettere le mani nelle tasche dei cittadini anzi restituendo finanziamenti ed emolumenti e che propongano tante soluzioni "vere" ai loro problemi e per questo osteggiate dai Partiti! Tutti questi Partiti, già terrorizzati dai 5S che minacciano i loro privilegi faticosamente conquistati a spese dei cittadini, parlano autorevolmente.. Forza Italia, vantando il suo "usato sicuro" con i pregiudicati Berlusconi, Previti, Dell'Utri, Galan, Formigoni e altri.. Partito Democratico, che non manda mail anonime ma non si accorge dei "pizzini" che volano su Mafia Capitale e trattiene con cura "chiunque" possa portargli voti con la scusa del garantismo.. Fratelli d'Italia, che ha brindato alla "festa" di Roma! Lega Nord, coi suoi "proponimenti" su extracomunitari, migranti e rom mentre cura i suoi interessi all'estero e i diamanti pagati coi finanziamenti dei cittadini! Tutti i "delusi" dal M5S stiano tranquilli che possono approdare a un "porto sicuro"..il PD! Allora, forza M5S e in alto i cuori!
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      grande. +5
  • Roberto . Utente certificato 1 anno fa
    Ho inviato una lettera diretta a Padellaro F.Q. dicendogli come la penso. Sono d'accordo con Casaleggio Jr. definendo alcuni sindaci di seguire la logica " Meglio essere testa di sarda che cosa di balena" Ciò significa di non seguire i programmi del vertice. Pertanto pur riconoscendo Pizzarotto un bravo Sindaco, va buttato fuori dal M5S Se ciò non avviene, il movimento si disingreterà con il tempo pur breve.
  • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
    Cerchiamo di risolvere questa lacerazione. Non ce la possiamo permettere, nè possiamo regalarla ai nostri avversari. Pizzarotti è importante per noi anche per il suo non essere allineato come molti altri. In un Movimento cresciuto così tanto occorre anche qualcuno che ponga punti di vista diversi. Non vedo molto carisma in giro, quindi non possiamo permetterci di disperdere i valori che abbiamo in casa, mi riferisco in particolare a Davide Casaleggio e allo stesso Pizzarotti, che forse sono agli estremi, ma che dovrebbero poter coesistere. Riflettiamoci. Questo momento può essere una possibilità di crescere. Questo Movimento ha fatto miracoli, non si possono deludere i tanti che ci credono. Sentire che la Boschi, figlia di quel grande vicepresidente di una banca fallita, si permette di farci la lezione, fa vomitare.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      no, non vivo "fuori dal mondo": sarà piuttosto che non mi piacciono i melodrammi.
    • Lino Viotti Utente certificato 1 anno fa
      Bravo !!! Condivido anche le virgole (... per dire )
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      Allora mi spiace ma vivi fuori dal mondo e non senti come la pensano gli elettori, o forse non t'interessa...
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      ma non c'è nessuna lacerazione...
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      Caro Luca, anche nel Movimento ci possono essere cose da migliorare, per il bene di tutti. Si può ragionare tutti insieme, non ci si allinea a comando. perlomeno io non lo faccio. Finchè si è in pochi è facile allinearsi e trovare chi si allinea a occhi chiusi, quando si è in tanti dobbiamo convincere e mostrare che "noi" siamo dalla parte giusta. E' più complesso e difficile il discorso, ma anche più interessante.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Sono d'accordo con i punti di vista differenti. Ma il confronto dev'essere all'interno, non tramite comportamenti e/o media. In ogni caso, se si sta in un'organizzazione, poi ci si deve allineare o andarsene. Non si può tenere il piede in due scarpe.
  • fabrizio cantoni Utente certificato 1 anno fa
    le regole,sono regole,ed è giusto rispettarlee farle rispettare,ma secondo me,prima di espellerlo, DOVEVATE,incontrarvi... GRAZIE BEPPE,GRAZIE CASALEGGIO e grazie a tutto il movimento. A RIVEDER LE STELLE.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Sono praticamente certo che entrambi le parti non dicano tutto. E ci sta. Attribuire colpe e meriti è, onestamente, impossibile. Noi possiamo solo valutare come è "arrivata" a noi questa situazione. Personalmente ritengo di me*da.
  • Pietro O. Utente certificato 1 anno fa
    Buongiorno a tutti, gradirei porre l'accento sul tono dei commenti inerenti questo post. Pur non avendoli letti tutti, ma una buona parte si nota la differenze nelle risposte di chi condivide la sospensione e di chi la critica, i primi sono più propensi all'insulto o alla denigrazione del prossimo, i secondi alla critica costruttiva con argomentazioni al limite del giuridico e comunque mettendo e/o mettendosi in discussione , il che solitamente fa crescere (tanto è vero che nelle aziende si fanno i corsi per diminuire gli yes men). Fossi in Beppe e nell'anonimo staff qualche pensierino ce lo farei su questa differenza. Buona domenica a tutti gli attivisti...soprattutto quelli ai vari banchetti sparsi sul territorio. #arivederlestelle
    • Gemmino T. Utente certificato 1 anno fa
      Condivido in toto, noto molta esaltazione solo da una parte, peccato, inizio a non riconoscermi, mi sembra che stia diventando tipo la lega.
    • Aldo Agosta 1 anno fa
      Questa è la riflessione più intelligente che abbia letto su tutta la vicenda! La competenza non si acquisisce per voto politico e dagli errori si impara. Invece no! Solo contrapposizione ed arroganza. In bocca al lupo ragazzi, la strada è tutta in salita. Spero possiate trovare il tempo per comprendere che gestire un movimento come qualunque altra cosa richiede competenza, esperienza, professionalità e soprattutto umiltà. Ex attivista deluso da mancanza di onestà intellettuale di taluni portavoce. Riaccendete le stelle!
    • ermanno cavallini Utente certificato 1 anno fa
      in un ottica piu lungimirante, il vero problema non è se questo o quel sindaco a 5 stelle è in buona fede o meno, ma le regole interne non solo della mediazione ma dell'elaborazione in un ottica di intelligenza collettiva... ragazzi non scordiamo per favore che come dice lo steso Beppe , il movimento 5 stelle è solo un mezzo.. il fine vero è costruire un mondo migliore per i nostri figli e nipoti...
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Lino, guarda che Pizzarotti sarà pure uno che ha sistemato ALCUNI (alcuni) problemi di Parma, ma ciò che gli si contesta è 1) l'intempestività 2) la tendenza a non rispettare le norme di autoregolamentazione del movimento. Punto. Guarda che scrivere "evidentemente è scomodo a qualcuno dei nostri" è tendenzioso e pericoloso, oltreché falso: espone il m5s ai giudizi dei cretini e degli avversari. Pizzarotti non è né scomodo né antipatico a qualcuno (anzi, mi sa che è assai benvoluto): è soltanto uno che non vuole seguire delle regole che tutti gli altri seguono, esponendo così il m5s a vari rischi. CI VUOLE DISCIPLINA, PER TUTTI: o è finita. O si diventa come quelli del PD, che difatti hanno il dopolavoro al gabbio... E guarda che non l'hanno né sanzionato gravemente né espulso: è semplicemente SOSPESO. Stop. Quindi finiamola con queste querimoniose querelle ogni volta che accade qualcosa in questo movimento: fanno male a quest'ultimo e fanno male a chi se le sorbisce e le fa. Tutto si risolverà comunque: quindi basta con sti melodrammi (iniziati da Pizzarotti, e non da Beppe).
    • Lino Viotti Utente certificato 1 anno fa
      Bravo !! Pizzarotti è stato sempre in linea con lo spirito del M5st. Ha preso un Comune disastrato dai debiti e lo stava tirando fuori dalle sabbie mobili . Pizzarotti è amato dalla maggior parte dei suoi concittadini perchè è una persona ONESTA . Tutti vorrebbero un sindaco come Pizzarotti . Evidentemente sta sulle balle a qualcuno dei N/S. dirigenti : Quando un arbitro Ti vuole dare un rigore contro , gira gira una scusa per darti un rigore contro la trova sempre !! Oltre tutto hanno fatto un favore alle TV-PD che adesso ci sguazzano per denigrare il Movimento . Di questo passo riusciranno a perdere anche a Roma !!.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Io credo di far parte della prima fascia. Anche se l'unico "insulto" che ho scritto è PD. La seconda fascia, però, prende per buono quello che sente in tv o legge sui giornali. Nessuno tiene conto che entrambe le parti possono "mentire" o omettere qualcosa. Pizzarotti è sempre stato uno che è andato contro corrente, critico. Ci sta. Ma le tue idee e le critiche le discuti all'interno, non in pubblico o sui giornali. E poi ti allinei. Se c'è qualcosa che non ti sta bene hai 2 possibilità: o te le fai andare bene o te ne vai. Non stai li a fare il piacione. E' stato eletto grazie al M5S. Se ritiene di non condividere più la "politica" del M5S che se ne vada. Fermo restando che ne io ne chiunque altro qui sa come sono andate veramente le cose e cosa effettivamente ci sia in ballo.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Sig. Pietro, forse Le sfugge, che i primi, si sono STANCATI, ROTTI, STUFATI, di chi continua a TOLLERARE e GIUSTIFICARE chi viene meno a quanto promesso in campagna elettorale, e soprattutto, se ne frega di rispettare regole sottoscritte, tradendo GRAN parte di chi li ha eletti, e ponendo il M5S sullo stesso piano di tutti gli altri partiti bla bla. Mi viene un dubbio: ma nella vostra vita privata, come vi comportate con chi vi sta intorno, gli dite o promettete una cosa e poi ne fate un'altra? Ma sicuramente con educazione!!!.. VOLTAGABBANA!!!
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      c'è chi insulta e chi risponde in maniera arrogante come pizzarotti,non è che siccome è un buon amministratore può trattare lo staff(colui che certifica le liste) o grillo come gli pare.
  • massimo villani 1 anno fa
    Bene a questo punto abbiamo la certezza che oltre i 10.000 gazebo per il referendum il PD ha ingaggiato anche qualche migliaio di troll oltre alle decine di media. M5S stai tranquillo la scelta su Pizzarotti è giusta! Quello che leggiamo è il rigor mortis del PD...
  • N.N. 1 anno fa
    Giuridicamente è uno degli scandali più grossi riguardanti l'organizzazione dei partiti. Iniziai a parlarne nel 2013, ogni occasione mi capitasse. Nessun giornale in questi tre anni ha voluto approfondire la questione o fare fiato sul collo ai politici interessati. Chissà perchè.... Nel 2007 una persona propone di creare un movimento politico basato su una nuova concezione di organizzazione politica, condivisa, trasparente, partecipata. Bello. Aderiamo in qualche migliaia condividendo i principi base. Nel 2009 il movimento viene ufficializzato con la pubblicazione di uno statuto tutto improntato alla orizzontalità totale delle scelte. Ci iscriviamo attraverso il sito. Nel 2013 successivamente ad un forte consolidamento elettorale e prima delle nazionali, la persona che propose il movimento, con il supporto del suo socio ombra, un incrocio tra uno yuppie e un hippy, in passato vicino alla lega nord e legato a diversi ambienti della finanza milanese, crea un'associazione mettendo dentro suo nipote e il suo commercialista. Sostiene che questa associazione sia il movimento e la deposita al Viminale. Ma con quel deposito commise un falso in atto pubblico (art. 483 del codice) perchè nessun attivista e nemmeno candidato era ed è iscritto a tale associazione. Si trattò di un raggiro della legge italiana, di una truffa. Attraverso la scatola cinese, il propositore dopo aver tradito i principi e i valori con cui era nato il movimento, iniziò ad espellere le persone che osavano contestarlo accusandole proprio di aver tradito i principi e i valori con cui era nato il movimento. Persone che nemmeno erano iscritte alla stessa associazione familistica. A molti il tutto sembrò normale, in particolare ai media che non ne hanno mai scritto.. Ma in un paese ribaltato come l'Italia può capitare anche questo. Condividete, affinchè un briciolo di verità possa girare. estratto da Giovanni Favia facebook
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Io non sono un avvocato ma leggendo questo non mi sembra emerga questo enorme scandalo: http://www.associazioni.avvocatoferrante.it/costituire-una-associazione.html Comunque il Sig. Favia può sempre fare un esposto alla magistratura se ritiene. Io gli consiglierei di cercarsi un lavoro vero e tornare nell'ombra.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Favia chi?
  • ermanno cavallini Utente certificato 1 anno fa
    Personalmente da attivista del movimento 5 stelle, credo fermamente che questo, abbia assai piu bisogno di una continua elaborazione interna equilibrata e costruttiva in un ottica di "intelligenza collettiva", che di Ultras troppo estremi che francamente qualche volta risultano perfino controproducenti per il movimento stesso.... Ma non scordiamo mai, che la critica va bene solo se è costruttiva, quindi sforziamoci tutti di esserlo veramente..... Forse questa esperienza di Pizzarotti e dello staff, deve insegnarci qualcosa, al di la del torto e della ragione delle parti , forse dovremmo rivedere la regola che vede anonimo lo staff del movimento 5 stelle. La firma sulle comunicazioni ufficiali del movimento prenderebbe maggior senso se anche qui si applicassero i criteri di trasparenza giustamente tanto cari a 5 stelle e che pienamente condivido. Che nel sito ufficiale e meglio ancora, anche su Rouseau, siano indicati di volta, in volta e comprese le date degli eventuali avvicendamenti, tutte le persone fisiche che hanno contribuito a prendere ogni singola decisione. E questo tenendo ben presente che comunque dovranno necessariamente essere una cerchia relativamente ristretta di persone, perche decisioni veloci, in molti casi e per il bene del movimento stesso, non si possono prendere se coinvolgono troppe persone. La democrazia diretta è un valore bellissimo e che condivido e sicuramente verso cui sempre piu dobbiamo tendere, ma l'esperienza sul campo mi ha insegnato che richiede che tempo e non sempre questo è disponibile.... soprattutto in un ottica di futuro governo del paese a 5 stelle che io auspico fortemente. Spero che questa mia proposta sia oggetto di elaborazione collettiva dentro il movimento 5 stelle. Ermanno Cavallini. https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10154314958572722&set=a.70783002721.72676.525072721&type=3
  • ANTONIO 1 anno fa
    PIZZAROTTI DEVE ESSERE ESPULSO SUBITO DAL M5S PERCHE' IL PRIMO DOVERE DI UN ELETTO NEL M5S E' LA TRASPARENZA E LUI NON LO E' MAI STATO. LA SUA COLLOCAZIONE NATURALE PERTANTO SONO I PARTITI NEL PD SI TROVEREBBE BENISSIMO SONO CERTO. BISOGNA AVERE UN M5S PULITO,ONESTO E TRASPARENTE E PER FARLO BISOGNA ESPELLERE CON FERMEZZA CHI NON E' DEGNO DI FARNE PARTE ALTRIMENTI SI RISCHIA DI DIVENTARE COME TUTTI GLI ALTRI. POCHI MA BUONI COME DICE IL PROVERBIO
  • luciano oliveri 1 anno fa
    Perchè non si può votare online su Pizzarotti? Chi ha deciso che questo non sia più possibile? O possibile solo a discrezione di qualcuno? Chiedo che sia al più presto ripristinato il voto on line perchè sicuramente più partecipativo e di conseguenza più democratico. Altrimenti vedo la fine del movimento.
    • Rodolfo I. Utente certificato 1 anno fa
      Non ci sono abbastanza prove che abbia organizzato tutto questo per danneggiare il M5S? 1)Ha ammesso di non averlo mai comunicato 2)Ha risposto ora ci divertiamo E' il comportamento di una persona (non un sindaco) responsabile? Come sempre Grillo, da molto tempo prima nascesse il M5S, ha avuto ragione.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      altrimenti altrimenti? e quale sarebbe il tuo voto?
  • Antonio genovese 1 anno fa
    Se per ora sembra una sospensione, si potrebbe pensare ad un chiarimento. I un paese di ruberie e illegalità, Pizzarotti , credo abbia dimostrato di essere capace ed onesto.
    • giuseppe cittadino 1 anno fa
      vedi che uno non è un'essre umano ma è un'ideale!!!!vedi questi incidenti di percorso servono ad insegnare alla lealtà!ti sei chiesto perchè al sindaco di livorno o di bagheria non li hanno di messi?quando a quarto si?in quest'ultimo vi era la perseveranza degli errori le omissioni,quando a livorno non vi poteva essere autodenuncia di un sindaco neo eletto no?come a bagheria il figlio non potee paghare le colpe di un padre o le leggi fatte ad doc per quella villa.per qui pizzarotti e sospeso non necessariamente radiato.e voi piantatela di esporre le vostre deduzioni illustrazioni ledevoli x il movimento.già bastano il pd-l e i giornali.non siate ignoranti BAIANI.saluti "
  • Giacomo C. Utente certificato 1 anno fa
    Finalmente, si è tolto dalle balle. Grazie m5s!
  • roberto peruzzi 1 anno fa
    caro beppe a parlarti non e un troll o un "avversario" ma uno che ti segue da tempo e a abbracciato il movimento come l'unica vera speranza (e nonostante tutto continua ad esserlo, e di questo tutti noi ti ringraziamo). detto questo ti chiedo x favore di valutare bene la decisione su pizzarotti perchè e un ottimo sindaco che sta facendo bene il suo dovere (si puo sempre fare meglio, ma mai peggio di chi c'era prima) e sospenderlo così (quasi come un capriccio) non credo sia giusto... anche altri hanno ricevuto un avviso di garanzia senza dir niente. quindi per favore beppe... usiamo la testa...non lo stomaco...
  • Lino Viotti Utente certificato 1 anno fa
    Il Movimento è diventato un partito "stalinista ". La sospensione di Pizzarotti è un regolamento di conti interno . Nogarin è ortodosso invece il primo cittadino di Parma disturbava. Siamo di fronte all'ennesimo errore politico. il Movimento rischia di perdere credibilità , ma i 5 Stelle adesso seguono la logica bieca dei partiti: usano un pretesto per far fuori chi non è in linea. Due pesi e due misure, come tutti gli altri . E le TV-PD gongolano !!
    • Pier 1 anno fa
      La frase " E' un regolamento di conti interno" appartiene al gergo delle bande criminali. Mi meraviglia che venga usata, oltre che dalla destra di regime, da uno che si dichiara del Movimento 5 Stelle.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Il M5S è RIMASTO coerente. Se per te coerenza è uguale a stalinismo, io penso che stalinismo è uguale a QUAQUARAQUA'. La sospensione di Pizzarotti è conseguenza della SUA NON TRASPARENZA. L'errore politico lo commette chi come te, sostiene un eletto che non rispetta le regole sottoscritte per il suo mandato, e nei fatti tradisce i suoi elettori (e forse anche te). Il M5S con questa storia avrà molti più consensi.
  • Silvana Ghigo 1 anno fa
    Si' va bene.Pizzarotti da molto si comporta in modo molto distante dai 5S. Sono contraria a far decadere un eletto per un avviso di reato che potrebbe essere anche una montatura di avversari politici per farlo dimettere, ma qui c'e' soprattutto un comportamento di sotterfugi nei confronti del nostro Movimento che pur essendo legittimo ai fini della legge e' incompatibile con I fondamenti di trasparenza e correttezza che ci caratterizzano.
  • luca frangella 1 anno fa
    Se Pizzarotti verrà espulso, non voterò più il M5S; e finitela di litigarvi e riappacificatevi. Pizzarotti è un grande talento politico a cui il movimento deve tantissimo e da cui ha tanto da imparare e guadagnare.
  • undefined 1 anno fa
    Il m5s é l alternativa al sistema. Grazie al m5s oggi non possono costruire centrali nucleari in Italia. Vi sembra poco???
  • Luciano Schianchi 1 anno fa
    Non sono d'accordo nella disparità di trattamento. Pizzarotti è inviso al capo supremo ma Pizzarotti non si è mai permesso di dire che il capo supremo la sparò grossa dicendo che dovevano passare sul cadavere del futuro sindaco per far partire l'inceneritore.... perché Pizzarotti, ancor prima, affermò a chiare lettere che una penale del genere, il comune di Parma non poteva permettersela visto l'immane debito (e la sparata di Beppe Grillo, il buon sindaco, la sta ancora pagando perché quando gli avversari non sanno dove attaccarsi, tirano in ballo il fatto che l'inceneritore è partito nonostante il proclama senza il quale Pizzarotti non avrebbe vinto). Aggiungo che il dottor Pagliari, senatore, che da Roma non riesce a far niente, che in quanto consigliere locale non riesce a far niente perché i suoi tentativi contro il sindaco cadono banalmente nel vuoto, si fa ambasciatore di un avviso di garanzia per abuso di ufficio che riguarda la fondazione del Teatro Regio....Siamo seri, signori, il M5S è stato e potrebbe essere un sogno votato alla realtà ma si è fin troppo svelato nel motto "Uno per tuttI e tuttO per UNO!".. La mia utopia era che il confronto fosse accettato, che non si dovesse seguire come dei pecoroni la via tracciata dal vertice... l'unione non è questa, la gente vuole che non si vada a senso unico annullando la volontà dell'individuo, la gente apprezza quando all'interno di una corrente politica ci può essere un sereno confronto e una serena libertà di voto perché, chiunque governi, non può fare solo cose non giuste. Io sono fautore di una critica costruttiva e non continuamente distruttiva. Chiudo chiedendo se è, con tutto il rispetto per il Sindaco Nogarin che apprezzo, più grave l'abuso d'ufficio o il concorso in bancarotta fraudolenta??!! Li vogliamo mettere sullo stesso piano? Benissimo... peccato che ad uno è stata data solidarietà e ad un altro...
    • giuseppe cittadino 1 anno fa
      vedi che uno non è un'essre umano ma è un'ideale!!!!vedi questi incidenti di percorso servono ad insegnare alla lealtà!ti sei chiesto perchè al sindaco di livorno o di bagheria non li hanno di messi?quando a quarto si?in quest'ultimo vi era la perseveranza degli errori le omissioni,quando a livorno non vi poteva essere autodenuncia di un sindaco neo eletto no?come a bagheria il figlio non potee paghare le colpe di un padre o le leggi fatte ad doc per quella villa.per qui pizzarotti e sospeso non necessariamente radiato.e voi piantatela di esporre le vostre deduzioni illustrazioni ledevoli x il movimento.già bastano il pd-l e i giornali.non siate ignoranti BAIANI.saluti
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      "L'unione non è questa"? Certo che no! Ma semplicemente perchè un eletto del M5S, o RISPETTA le regole che SOTTOSCRIVE (in primis la trasparenza), o si rivela un OPPORTUNISTA sull'onda del MoVimento. "La gente vuole che non si vada a senso unico"? NON la gente, ma CERTA gente, dimostra (come in questo caso tu) che NON sa, proprio dove andare, come te, che CONTINUA a sostenere la nuova "anarchia" locale (di Pizzarotti), sindaco eletto con i voti, i principi ed i valori del M5S, ma che poi, rivendica AUTONOMIA ed addirittura "l'annullamento dell'autonomia individuale".. Se Pizzarotti avesse firmato una penale di 150.000 euro come a Roma, NON avrebbe CREATO certo questa situazione. Spero che il M5S non scivoli mai nell'incoerenza, e che non dia mai spazio ai tanto VOLTAGABBANA bla bla INDIVIDUALISTI. Oltretutto tralasci, che Pizzarotti è solo il Sindaco di una città, il MoVimento 5 Stelle, deve, dovrà GESTIRE decine (spero migliaia) di comuni, e se tutti i Sindaci dopo eletti pretendessere far valere solo le loro ragioni? Regole condivise e PENALE PER TUTTI!!!
  • claudiog 1 anno fa
    Pizzarotti si è comportato come un Mastella,ma il clientelismo nei cinque stelle nn é accetto
  • claudiog 1 anno fa
    Chi fa politica deve fare politica !dalla rai a Mediaset nessuno ha detto bravi però questi dei cinque stelle,sono coerenti SEMPRE!esistono i collocamenti per dare lavoro,esistono i bandi di gara per dare lavoro alle imprese
  • roberto carlini 1 anno fa
    vediamo di non fare la fine di roberspierre e dei giacobini e chi ha funzioni pubbliche di applicare alla lettera il regolamento sottoscritto e che se avesse critiche o miglioramenti da suggerire di farlo prima e non dopo averci sputtanato.non si aspetta altro da parte delle jene del pd=pdue.
  • Carlo B. Utente certificato 1 anno fa
    Gianroberto ci ha lasciati lasciando come eredità la coerenza e l'onestà. Bisogna onorare la sua memoria rimanendo sul solco da lui tracciato. E non si può rinunciare ai principi fondanti del M5S per un tornaconto di voti. Non ha quindi senso parlare di errore strategico, altrimenti si diventerebbe come gli altri partiti i quali, per portare acqua al mulino, sono disposti a rinnegare pure le madri.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Bla bla bla.. La regola è automatica. Un conto è l'avviso di garanzia dove si palesano REATI O IMMORALITA' INDISCUTIBILI CON PROVE. E quindi le dimissioni dovrebbero essere IMMEDIATE. Altro conto è, quando l'avviso di garanzia è un atto dovuto in conseguenza di attività a FAVORE dei cittadini, e che comunque, se ulteriori chiarimenti faranno emergere illeciti o comportamenti non nelle regole del Movimento, l'indagato dovrà dimettersi. E' uguale?
    • Andrea P. Utente certificato 1 anno fa
      ma de che? ma c'è una regola che parla di come comportarsi quando arrivano degli avvisi di garanzia? io ste regole non le vedo... Non sono un fan di Pizzarotti, non mi sono piaciute alcune sue uscite, ma in questo caso il movimento è stato ridicolo... che poi quando parlo di "movimento" non so nemmeno di chi sto parlando...parlo di noi? parlo dello staff? é Beppe Grillo che ha deciso questa cosa? io mi sono rotto con ste interpretazioni dei principi...se abbiamo dei principi scriviamo regole definite e facciamole rispettare..non va bene mettersi ad interpretarle e farle interpretare a uno/due persone...
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      E' proprio così. Pizzarotti è solo un sindaco di una città, e la confusione momentanea è quella che è. Cosa succederebbe al M5S se dopo eletti, i sindaci inizino a rivendicare totale autonomia in barba alle regole sottoscritte? E comunque, una sostanziosa penale sarebbe un buon deterrente..
    • Carlo B. Utente certificato 1 anno fa
      "lasciati lasciando"...scusate lo strafalcione.
  • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
    fabio, guarda che mi riferivo al "signore" del pd: cerca di stare più attento (ma anche per logica ci arrivavi)
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      no problem: capita. ciao.
    • fabio S. Utente certificato 1 anno fa
      Si ho compreso...scusami.
  • Fabrizio M. Utente certificato 1 anno fa
    Questa volta (e non solo questa volta), probabilmente "pressati" dagli avversari politici, avete voluto agire di fretta ed avete sbagliato!!! Io sto con Pizzarotti!!
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      fai male
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Allora preparati a votare PD
  • Nizzi rizieri 1 anno fa
    Pizza rotti non a rispettato gli impegni presi con gli elettori a messo nel cassetto il primo impegno? ?L' ICENERITORE al M5S non servono bugiardi fa bene a andarsene nel suo partito PD dopo il bugiardi no potrebbe esserci un Pizza rotti no W M5S ...W beppe
  • pasquino 1 anno fa
    .. il M5S cerca di essere sempre trasparente e coerente..Pizzarotti è sempre più contorto e vicino alle dialettiche dei Partiti che vogliamo combattere..il M5S non è il PD!
  • silvia c. 1 anno fa
    Riguardo alla questione trasparenza vorrei capire: se la Raggi dovesse diventare sindaco a Roma , è consapevole che mettendo mani in quel pastrocchio riceverà molte denunce , immagino, e allora come si comporterà il movimento ? Fino a che punto è lecito ricevere avvisi di garanzia ? E se ci dovesse essere un rinvio a giudizio ? Aroma sono consapevoli che dovranno formare un gruppo coeso, UNITO, con consulenti che evitino procedure penali a carico degli amministratori 5 stelle , in modo da svolgere il loro compito senza incorrere in espulsioni ? persino il grande Nogarin ha perso pezzi nella sua giunta, allora come funziona la cosa? ogni comune si autodetermina in tali questioni o deve intervenire sempre lo staff ? in che modo ? non mi è chiaro chiedo questo perchè non si può continuare 'a vista'o 'a spanna' a seconda di quello che succede di volta in volta, perchè se si arriverà a Roma le cose bisogna saperle con precisione, ci sono già troppi casini là, mi auguro che a Roma abbiano formato un gruppo UNITO e che col tempo non si perdano pezzi spece in una città così difficile vorrei inoltre chiedere di aggiungere a questo sistema Rousseau , tanto pubblicizzato, la possibilità di poter discutere di regole, di quali aggiungere o togliere o modificare e come attuarle, non possono sempre scendere dall'alto, anche se spesso le condivido credo sia ora di condividerle in modo 'diretto' penso che Pizzarotti abbia in parte sbagliato ma nel voler far rispettare le regole bisogna avere maggiore trasparenza e chiarezza anche nell'organizzazione, che tali regole vuol far rispettare
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Nessuno del M5S si dimetterà per un avviso di garanzia se le motivazioni dello stesso, NON palesano SUBITO fatti gravi POLITICI o etici o morali. E soprattutto se riferito ad atti dovuti della Magistratura per chiarire dei fatti altrettanto dovuti dall'indagato se ha agito per il bene dei cittadini. Quindi, non sarà il possibile avviso di garanzia fine a sé stesso che farà cadere la Sindaca Raggi (spero sia lei) ma, i FATTI. La confusione mediatica e partitocratica, non distingue da avviso ad avviso, ma solo per infangare e destabilizzare il MoVimento.
  • fabio S. Utente certificato 1 anno fa
    CHI CRITICA QUESTE DECISIONI NON HA CAPITO COS'E' IL MOVIMENTO5STELLE......C'E' IL RISPETTO DELLE REGOLE IN PRIMIS...C'E' LA TRASPARENZA, C'E' LA COERENZA E C'E' L'ONESTA'.....SENZA IL RISPETTO DI QUESTI PUNTI CARDINE, SIAMO COME GLI ALTRI......IO NON VOGLIO ESSERE COME QIUEI PARASSITI CHE VOTANO PD......E NON VOGLIO ESSERE RAPPRESENTATO COME QUEI LADRI INFAMI DEI POLITICI DEL PD........
    • Pietro O. Utente certificato 1 anno fa
      Fabio, tu scrivi :HI CRITICA QUESTE DECISIONI NON HA CAPITO COS'E' IL MOVIMENTO5STELLE......C'E' IL RISPETTO DELLE REGOLE IN PRIMIS. quali regole , mi mandi il link o la copia del regolamento ..C'E' LA TRASPARENZA, mi manderesti nome e cognome dei componenti dello staff C'E' LA COERENZA Nogarin, Fucci, Pizzarotti tre avvisi di ganranzia tre prese di posizione diverse, chiamala coerenza. Poi sai mica se i componenti dello staff sono stati eletti e da chi ? O nominati ? Sai c'è un pò di differenza. Cordiali saluti e #rivederlestelle
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      si fabio, ti confermo che mi riferivo al tizio in questione.
    • fabio S. Utente certificato 1 anno fa
      Biagio quindi rispondevi a Massimo?
    • fabio S. Utente certificato 1 anno fa
      Massimo, il fatto che tu lavori da 50 anni fa un po' invidia a quei giovani di oggi che grazie al tuo PD il lavoro non lo trovano......il fatto che tu voti PD ti dovrebbe far vergognare.....e non è' un'offesa....e' un dato di fatto......
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Non sei gradito a me? Ma rassicurati: agli altri magari sarai del tutto irrilevante.
    • fabio S. Utente certificato 1 anno fa
      Biagio , se non ti sono gradito, ti posso rispondere solo in un modo : E CHISSENEFREGA........te capio....
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Il fatto che tu ti firmi con nome e cognome non ti rende né coraggioso né uno che vota per gente onesta. saresti pregato dunque di sparire e d'andare in luoghi a te più congeniali, dato che qua oltre a non essere gradito sei completamente fuori strada. "partigiano".
    • massimo scotti 1 anno fa
      Senti parassita sarai tu perchè io lavoro da 50 anni e mi firmo nome e cognome.Tienite le tue regole squadriste e rispetta gli altri firmandoti per nome e cognome. Chi ha combattuto in montagna e le Brigate Rosse non ha certamentwe problemi con un comico che gira in Ferrari: Ciao.
  • Giuseppe Scivetti 1 anno fa
    Mi dispiace ma per i modi ,per le regole che valgono solo e come "quando lo dico io"Mi dispiace perche vorrei continuare a crederci Io sto con Il sindco Pizzarotti.credete che questioni di trasparenza si risolvano solo con invii di documenti riservati via e.mail e sputtanamenti generali.Partiamo con il firmare tutti i post che escono sui social cosi come come farebbe un giornalista ed evitare i titoloni oad aggiirnare in tempo le rendicontazioni.cmq io credo nell idea ma non credero mai nelle persone anche se sbandierano giustizia ed onesta ci vuole rispetto ed umiltà. Garbagnate M.se MI
  • Fazzy 1 anno fa
    Ho smesso da tempo di capire le uscite del m5s ma ora proprio siamo alla schizofrenia perché Nogarin riceve solidarietà e Pizzarrotti viene sospeso e coperto di fango? Ora che nei sondaggi l'm5s aveva sorpassato il Pd ci voleva una bella mossa per perdere consenso, ormai ci siamo abituati..
    • francesco m. Utente certificato 1 anno fa
      Perchè Nogarin ha subito pubblicato l'avviso di garanzia mentre Pizzarotti l'ha tenuto nascosto per 3 mesi !
  • Gianmarco Pantastalli 1 anno fa
    La democrazia è fatta di: 1) Potere legislativo: fa le regole 2) Potere giudiziario: giudica chi non applica le regole 3) Potere esecutivo: si assicura che le regole vengano rispettate In questa vicenda è evidente l'incontestabile assenza di democrazia perchè: a) Dove sono le regole? Dove stanno scritte? Se io violo un principio questo deve essere scritto, altrimenti chiunque si sveglia la mattina scrive regole retroattive per fregare chi è scomodo. b) Chi è che giudica? Lo staff? O lo staff fa eseguire? Dove sta la separazione dei poteri esecutivo e giudiziario? Ergo, i paladini della democrazia sono una istituzione che viola la democrazia
  • michele bartoli Utente certificato 1 anno fa
    Secondo me, questo signor Pizzarotti ha qualche rotella che ogni tanto gira al contrario. Continua sempre a comportarsi in modo tale da esporre il movimento a critiche imbarazzanti e comunque dannosi. Non si comprende se si è montato la testa oppure è un irresponsabile nato.
  • Pietro O. Utente certificato 1 anno fa
    Al riguardo della sospensione di Federico Pizzarotti gradirei leggere: 1)la regola secondo la quale lo si è espulso 2)l'eventuale motivazione per l'eccezione fatta per il Sindaco di Pomezia 3)Nome e Cognome delle persone che compongono lo staff che ha preso questa decisione. In assenza della risposta a queste domande ritengo che sia stata un'azione sbagliata al momento sbagliato. Ricordo che "uno vale uno", "democrazia dal basso","democrazia della rete" sono slogan vuoti se queste decisioni vengono prese senza consultare gli attivisti. Ricordo poi ai soliti accusatori di trollismo o del solito becero "sei de PD" sbattuto in faccia a chiunque osi pensare con la propria testa ed esprimere un opinione non in linea sul pensiero dominante calato dall'alto, che il favore eventuale al PD lo ha fatto chi ha deciso la sospensione prima delle elezioni di un Sindaco del Movimento che ha ricevuto un avviso di garanzia in seguito ad un Consigliere del PD di Parma (sigh, triste vero saperlo); se non altromeno per motivi di convenienza politica si poteva e doveva aspettare ancora qualche settimana. Conscio del fatto che in Italia è cosa impossibile, un "scusate ci siamo sbagliati" sarebbe la cosa più giusta da fare per il bene di questa cosa meravigliosa che è (o potrebbe essere) il Movimento 5 Stelle, rimarco 5 STELLE !!! Non vorrei che fossimo ricordati non come 5 stelle, ma come una stella cometa nella storia della politica Italiana, bella , magica, affascinante, ma che ci lascia sognare per un effimero momento. #arivederlestelle
    • Pietro O. Utente certificato 1 anno fa
      Daniele il tono della tua risposta ti qualifica per quello che sei e capisco il perché tu non abbia capito il mio riferimento al Sindaco di Pomezia. Quando ci sono di mezzo attivisti come te si capisce il perché l'Italia sia ridotta così, non basta iscriversi al blog per essere un 5 Stelle. Il Movimento è in primis uno stile di vita ! PS: "rompere i maroni" che eleganza , quale profondità di pensiero, complimenti.
    • Pietro O. Utente certificato 1 anno fa
      Maria, limpida quanto quella dello staff? lo sai chi sono ? quando risponderai a questa domanda potreai parlare di limpidezza.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      secondo te il pizzarotti ha una condotta limpida?
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      pizzarotti ha sbagliato,smettetela di rompere i maroni su grillo,staff,direttorio o scaricare il barile su altri sindaci.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      Fabio Fucci Pomezia Facebook "Sapete perché sono stato indagato? Perché non si possono fare sepolture quando il cimitero è chiuso. L'Impresa Funebre però ha deciso di attaccarmi pubblicamente e allora ho risposto che avrebbero dovuto avere più rispetto per la famiglia del defunto. E mi hanno denunciato per diffamazione. La magistratura ha fatto il proprio dovere e ha ritenuto non sussistenti gli elementi, chiedendo presto l'archiviazione. Si trattava di una sciocchezza e riguardava la mia persona direttamente. Ogni giorno gli esponenti del MoVimento 5 Stelle ricevono querele per il semplice fatto di manifestare un'opinione. Nel caso però si fosse trattato di una indagine su atti amministrativi compiuti da me in quanto sindaco di Pomezia del MoVimento 5 Stelle l'avrei certamente resa nota immediatamente ai cittadini, allo staff e al responsabile degli enti locali del MoVimento 5 Stelle. La trasparenza è il primo dovere degli amministratori M5S".
  • fabiola rossi 1 anno fa
    Penso che qualcuno non ha capito che il movimento non sopravvive con le prime donne o con i soliti carrieristi. Pizzarotti è da tempo che rema contro e appena ha potuto ha screditato il movimento in tv. Penso che sia un personaggio più adeguato al pd ma purtroppo per lui lo useranno e lo butteranno. Forza Movimento 5 Stelle Forza Beppe !
  • Giovanni P. Utente certificato 1 anno fa
    A mio avviso, sospendere Pizzarotti è una grande stronzata. Qualunque sia il torto o la ragione bisognava parlare con Pizzarotti e non sputtanarlo in quattro e quattrotto. Il movimento fa di tutto per farsi del male e non è la prima volta.Se continuiamo così le probabilità che la Raggi vinca diminuiscono. La gente comune che ci vota non capisce tutti i sofismi interni dei cinque stelle. Quello che capisce è che i nostri amministratori vengono fatti fuori (da noi stessi) e che quindi non siamo capaci di governare.
  • Giuseppe Lavatura Utente certificato 1 anno fa
    Se Pizzarotti avesse commesso un reato nell'esercizio del suo mandato, o se solo ci fosse un indizio di reato nella vicenda in questione, allora sarebbe giustificata la reazione dello "staff". Ma siccome la vicenda non prefigura alcuna illegittimità nel comportamento del Sindaco, l'azione messa in atto (sospensione... probabile espulsione?) è del tutto arbitraria e dimostra solo l'esercizio di un potere privo di qualunque fondamento democratico da parte di chi lo sta esercitando. Quale regola è stata infranta? Quella di non aver comunicato un'azione giudiziaria messa in atto per un automatismo giuridico di garanzia? E che importanza ha dal momento che si può appurare che siamo in assenza di reato? Il M5S si sta facendo del male e il PD ne trarrà gran beneficio strumentalizzando a dovere questi continui errori. Mi dispiace molto!
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      E' stato sospeso per non aver avvisato lo staff dell'avviso di garanzia. Tutto il resto è solo fuffa.
  • Marco F. Utente certificato 1 anno fa
    E' da troppo tempo che pizzarotti fa di tutto per mettere in difficoltà il Movimento e i suoi garanti attraverso esternazioni e interviste ai media a dir poco polemiche se non addirittura scostanti. Se si trova male nel movimento e non ne condivide i metodi e gli obiettivi perchè non si dimette? Un altro che pensa troppo alla poltrona (nella mail dice che lui è un sindaco eletto e un pubblico ufficiale.... e allora?). Pizzarotti lo fa di proposito per favorire il pd in concomitanza con le elezioni per cui andrà cacciato (forse anadava cacciato prima). Le chiacchiere stanno a zero.
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
    @ mic. Ho letto i tuoi commenti,tu hai frainteso o forse non mi sono fatto capire su Pizzarotti,mo mi spiego meglio. 1-Favorevole al Pizzarotti come sindaco(ha fatto cose egregie) ricordo invece il suo predecessore..tutt'altra cosa. 2-Lo condanno invece come iscritto ed eletto al m5s. 3-Non avevo visto la puntata sulla 7 di ieri(bersaglio mobile),oggi rivedendola ho avuto la conferma che la"sospensione" è solo il primo passo. 4- il passo successivo sarà: o segui il Movimento o ne esci! 5-Viene da pensare che il tutto va a favore del PD.... "tutti uguali" ...una cippa! Ciao ,e scusa!
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Se fai parte di un partito o movimento che sia, devi comunque seguirne la linea. Esterna pure tutti i dubbi che hai, lotta per le tue idee, ma nelle sedi opportune. Dopo, o ti adegui o te ne vai.
  • Cristina Malaguti Utente certificato 1 anno fa
    Chi ha piu' giudizio lo usi. Coerenza per costruire o Coerenza per distruggere? La logica forcaiola non paga.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      L'eccessivo garantismo, invece, ci ha portato dove siamo. INTRANSIGENZA COME VIRTU'
    • FRANCESCO GIGLIO 1 anno fa
      Beppe é un po' che ti sta sulle bal.. Pizzarotti! Mi spieghi il motivo per me é stato corretto! Siete voi che lo avete scaricato!!!
  • Fabio Giglio 1 anno fa
    Faccio notare a chi parla, senza cognizione di causa perché lontano da queste vicende, del fatto che Pizzarotti avrebbe sfruttato il movimento per farsi conoscere e poi passare al PD, che converrebbe almeno informarsi da più fonti su una questione, prima di giudicarla (e di non ascoltare le campane mediatiche bovinamente). Rappresenta un dato di fatto che sia stato il capogruppo PD locale, Pagliari ad aver fatto partire l'inchiesta che ha portato all'avviso di garanzia. Pizzarotti da quando è diventato sindaco è sempre stato osteggiato in maniera quasi sempre pretestuosa dal PD locale, perché non hanno mai sopportato il fatto che in una città dove erano molto forti il M5S gli avesse rubato la scena e ottenesse dei risultati sul loro stesso campo. Ora è vero che qualcuno nel M5S può aver mal sopportato Pizzarotti per il suo modo di fare "ribelle e locale" in passato, ma sarebbe meglio essere cauti e attenti: non irruenti nel giudicare. Si rischia di buttare alle ortiche il successo e l'immagine che si era costruita il movimento a Parma e in più quello che sta passando sui media tradizionali è un imbarazzante problema di comunicazione all'interno del M5S. Questo sì rischia di far perdere molto più l'immagine al M5S che ragionare e verificare le accuse fatte con un giochetto dal già nominato Pagliari. Costui si sta già fregando le mani con le interviste sui giornali del suo partito per essere riuscito ad alzare un tale polverone senza esserci mai riuscito invece entrando nel merito delle questioni (basta cercare sul web). Sospendere a Pizzarotti può anche essere sensato nel merito del regolamento (la coerenza però richiede di tenere sempre medesima condotta), ma poi per la stessa coerenza bisogna andare a fondo per comprendere, sostenere e risolvere; è idiota farsi travolgere dal "divide et impera" e dalle frecciatine degli oppositori. Oppositori che in questo momento se la stanno ridendo a Parma per come hanno avuto vita facile a mettere in difficoltà il M5S.
    • ciccogi 1 anno fa
      Io vorrei saper perchè Grillo c'è l'ha cosi tanto con Pizzarotti, per l'inceneritore? Era già stato deciso dal PD con il presidente della provincia Bernazzoli e poi l'IREN ricattava tutti parmigiani con la storia dei rifiuti!
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      in parte hai ragione,ma questo non giustifica l'arroganza di pizzarotti nei cofronti di una semplicissima richiesta di trasparenza perdipiù chiesta in maniera cordiale.
  • Luigi D. 1 anno fa
    E' evidente che il vertice del M5S aspettava l'occasione giousta per fare fuori Pizzarotti. Peccato che questa non era neppure l'occasione giusta perchè Pizzarotti ha dimostato di aver cercato un contatto con i cd vertici PRIMA ed è stato ignorato. Quindi quale sarebbe la sua colpa? E quale era la colpa di Federica Salsi? E di Favia? E chi è che prende queste decisioni senza neppure dare la possibilità all'imputato di difendersi? Certo il M5S ha tanti meriti ma non può distruggerli con questi comportamenti autolesionisti.
    • adriano 1 anno fa
      ...la Salsi e Favia? Ma che cazzo dici? Si sono mostrati completamente per quello che erano, delle rancorose nullità. Senza il Movimento, sono degli emeriti nessuno, che sono andati in TV per sparlare del M5S, per avere ancora un pò di visibilità.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Non ti considerano? Fai una bella raccomandata e pubblichi tutto sui social per informare gli elettori. Che poi, visto che ha sempre trovato qualcosa da dire e si è sempre fatto i fatti suoi, rivendicando la sua indipendenza, che si aspettava?! Che si spaccassero il collo per sentire cosa rigurgitava questa volta?
  • simoro 1 anno fa
    La madre di tutte le questioni e' che la gestione politica (di tutti ovunque) e' spesso un Giano bifronte: c'e' la politica centrale e c'e' il territorio. Per prestarsi alla politica sul territorio ci vuole un folle in italia (almeno in molte regioni). Sicuramente nella mia il problema si pone enorme (tanto e vero che non posso permettermi nemmeno qui di postare con il mio indirizzo certificato da iscritto/a ne' dire il mio nome ne' se uomo o donna perche' verrei allontanato/a dal lavoro da lunedi' e' gia' successo ad altri infatti nella mia regione i candidati sindaco manco si possono votare online..la dice lunga). Questo scollamento tra centro e periferia fa fallire sempre ogni buona iniziativa. Bisogna esercitare tanto controllo sui vari figuri che si introducono sul territorio e l'unico modo e' costruire una forte rete costante di feedback tra chi si occupa di politica nazionale e chi di territorio. Ci vuole tanto tempo e tanta gente fidata per fare questo..il m5s e' giovane ed ha fatto gia' grandissime cose con risorse esclusivamente proprie (ci vogliono anche tanti soldi). Questa e' pero' la carta vincente per far svoltare il paese.
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
    Conmsiglio di rivedersi la Puntata di Mentana di ieri...più chiaro di così! Si conoscevano già prima del Movimento 5 stelle di Parma....fra l'altro c'era anche Favia! GRande Beppe.... avanti così!
  • ermanno cavallini Utente certificato 1 anno fa
    A prescindere dai torti e dalle ragioni, diciamoci francamente che in questo caso il processo decisionale dentro i vertici di 5 stelle, non è stato il migliore possibile, ma d'altronde in un processo cosi nuovo che tende a costruire un mondo migiore inventando poco a poco una nuova consapevolezza questo è in qualche misura normale.... Fondamentale però è imparare ogni singola volta, dagli errori commessi ... se è vero che non sbaglia solo chi non lavora , è anche vero che non si può ogni volta commetere gli stessi errori, mentre è forse inevitabile farne di nuovi, comunque il processo autoformativo continuo andra piu spedito! ed è questo l'importante...
  • chiari a. Utente certificato 1 anno fa
    stiamo facendo un piacere al pd e ai suoi giornalai l'onestà prima di tutto se vogliamo essere diversi da loro non dobbiamo mollare chi sbaglia paga senza aspettare gli anni delle indagini i processi mai finiti se vogliamo un italia pulita cominciamo da casa nostra
  • simoro 1 anno fa
    A me non frega nulla che il signore che parlava da Mentana si chiami Pizzarotti o PincoPallo..e che sempre questo signore faccia il sindaco o lavori ancora in banca..ma..mi interessa che, se uno proprio vuol dirmi qualcosa non mi prenda per idiota. Se a domanda precisa non rispondi le possibilità sono queste: 1) sei spiazzato e menti prendendo tempo; 2) sei gravemente incapace di comprendere l'istanza; 3) hai la coda di paglia e butti tutto in caciara perche' la miglior difesa (del cervello primitivo e rettile) è l'attacco; 4) prendi volutamente in giro perche' hai un secondo fine e ti va bene la strategia; Lo fanno tanti tutti i giorni da sempre.. nulla di originale...e l'aspetto politico diventa quasi marginale (magari su quello hai pure delle ragioni) .Una cosa e' certa, facendo cosi' non si fa mai la figura del grande statista o si dimostra grande onesta' intellettuale. In pratica e' il comportamento di chi parla con te ma di te non gli interessa nulla.
    • ENZO M. Utente certificato 1 anno fa
      ma se sbaglia grillo o l'altro socio..che ne è del direttorio?
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      bravo.
  • francesco Pappada' 1 anno fa
    non mi piace la deriva che sta prendendo il movimento. La linearità nei comportamenti è riferita anche alle critiche mosse alle altre forze politiche ed in particolar modo al P.D. Non avevamo dichiarato che il sindaco non può essere sfiduciato dal notaio? dal notaio no ma dallo staff si? Che Pizzarotti vada in consiglio a spiegare come stanno le cose e che sia il consiglio Co,munale a pronunciarsi. Forse è ora di smetterla con queste faide interne che non portano a nulla e occhio alla ghigliottina, la storia insegna: non sai mai di chi sarà la prossima testa .....
  • john f. 1 anno fa
    Beppe, ma perchè non fate una corsa a Parma tu e tutto il consultorio da Pizzarotto e vi chiarite e ci fate sapere? Se deve stare 'sul porco' in bella vista al pubblico ludibrio, ci stia con tutte le valide motivazioni, trasparenza o non trasparenza, che qui stiamo a sfigurare.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Ma che sia Pizzarotti ad alzare il * e andare da Beppe e lo staff, al limite.
  • massimo scotti 1 anno fa
    Adesso da Televideo Di Maio:"Siamo rappresentanti delle Istituzioni e non dell'asilo Mariuccia".Questo a proposito delle mancante risposte al Pizzarotti.. E visto che non sono dell'asilo Mariuccia chiedono documenti riservati con una mail!!!! Sembra pure poco chiara! Quando Pizzarotti sarà scagionato COME IL SINDACO DI POMEZIA, nemmeno sospeso da quelli delle Istituzioni(perchè è più simpatico)chi si candiderà per l'Asilo Mariuccia? Vorremmo conoscere con esattezza i candidati......ne stiamo vedendo troppi:Fico in primis, l'erede al Trono, quelli che.....le Istituzioni ci sono quando chiude l'Asilo Mariuccia oh yè.....Jannacci in un'occasione come questa avrebbe scritto un poema...Caro Enzo quanto ci manchi con questi bravi ragazzi che stanno giocando al:" Vengo anch'io no tu no"
    • Aldo Agosta 1 anno fa
      non fa una piega! La differenza tra fare il fare il Sindaco su un territorio e stare seduto in Parlamento è abissale! Il primo lavora come un matto per far funzionare una macchina infernale nell'interesse dei cittadini. L'altro non si deve assumere nessuna responsabilità stando comodo all'Asilo Mariuccia. Ma io dico... qualcuno di questi del direttorio ha mai lavorato in vita sua? Ha mai avuto responsabilità di persone e/o cose? Riaccendete le stelle che queste sono morte prima ancora di nascere!
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Ancora. Smettetela di leggere i giornali di propaganda. Pizzarotti è stato sospeso per non aver comunicato allo staff l'accaduto. Che nessuno se lo sia * per tutto il tempo che dice non ha importanza: fai una bella raccomandata e pubblichi tutto sui social network. Il resto è fuffa da troll o stipendiato PD.
  • Parma Forever 1 anno fa
    il consiglio comunale sta con Federico, la richiesta di conta da parte dell'opposizione non avrà l'esito da loro sperato #andiamoavanti https://www.facebook.com/f.pizzarotti/photos/a.259000110840146.63067.258372870902870/1075580202515462/?type=3&theater
  • King Tut Utente certificato 1 anno fa
    A proposito di questo caso il Partito Democratico (si fa per dire) vorrebbe dare lezioni (vedi l'intervento della Boschi)di democrazia interna al M5S. Non si può non ricordare come il PD, con l'ex sindaco Marino, si è comportato in modo ultra democratico. Infatti, quando ha capito che Marino stava per scoperchiare gli enormi interessi che legavano il PD a Mafia Capitale lo ha silurato con la scusa, dallo stesso PD architettata, delle ricevute poco chiare. Gli affari del PD invece erano più che chiari, eh ! In quanto al metodo per farlo fuori non c'è che dire: una assoluta dimostrazione di buona democrazia. Con tutte le porcherie che stanno venendo fuori i rappresentanti del PD in TV, con una incredibile faccia tosta, criticano il M5S e vorrebbero far credere al popolo che sono tutti uguali a loro. No, signori del PD, uguali a voi ci siete solo voi. E lo sapete bene.
  • ft 1 anno fa
    vergogna grillo vergogna caseleggio vergogna di maio vergogna fico vergogna di battista vergogna a tutti quelli che non sono riusciti a costruire una democrazia interna e a superare il settarismo, sto con Pizzarotti
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      antonio, ma che fai, rispondi pure a uno che si firma ft?
    • Antonio Tirino Utente certificato 1 anno fa
      Sei un coglione non hai capito che una manovra Pizzarotti traditore é PD per destabilizzare il Movimento durante le elezioni. Antonio Tirino
    • King Tut Utente certificato 1 anno fa
      Tu non stai con Pizzarotti; tu stai col PD. E' chiaro: sei un abusivo di questo Blog.
  • Roberto Giorgi 1 anno fa
    Mi rimane difficile comprendere l'autolesionismo dei 5 stelle, sempre a ridosso delle elezioni. Spero che questo messaggio non venga censurato come accaduto in passato. Cari Saluti
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      già: và che strano: "scandali" proprio in prossimità di elezioni... che autolesionista sto movimento, eh? non fosse che i piddini sti metodi di discredito (e alleggerimento della pressione dell'opinione pubblica nei loro confronti) li usano da sempre, fin da quando si chiamavano comunisti...
    • mic. 1 anno fa
      quello che tu chiami autolesionismo è proprio la carta vincente del M5S: si chiama coerenza. Ciao.
  • antonello c. Utente certificato 1 anno fa
    si si .. adesso che ci divertiamo .. come no .. viviamo in una nazione corrotta fino al midollo , se ti rivolgi al tuo comune o a qualunque struttura Amministrativa ti trattano come un numero , un'invisibile - c'è crisi , faremo il possibile , sorrisetti - ci divertiremo nel sapere che la P.A. è gestita dal malaffare , dalla corruzione .. fregandosene di calpestare i tuoi diritti .. prevaricazioni dagli Amministratori , che commettono abusi , violando la Legge , violando la Costituzione .. Mi sto divertendo tantissimo a vivere - sopravvivere in un Paese nel quale vige il fare carriera e il voler apparire per mantenere una poltrona , grazie di cuore per farmi divertire così tanto . Avanti tutta Beppe con il M5S , unica possibilità reale e concreta di Cambiamento per tutti
    • antonello c. Utente certificato 1 anno fa
      Grazie .. Ciao mic.
    • mic. 1 anno fa
      ottimo commento Antonello
  • luigi abbondanza (lo spazzacamino) Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarrotti ha rotto i coglioni fin dall'inizio e va bene che se ne vada. Ma anche Nogarin andrebbe sospeso per non diffondere confusione sulla dinamica interna del movimento
  • Gian Piero Izzo Utente certificato 1 anno fa
    Un autogol clamoroso. Queste cose si risolvono parlando di persona, non con mail anonime. E poi una volta (ai tempi del vero movimento) non c'era il voto degli iscritti per deliberare l'espulsione ? C'è forse paura che sia molta più la gente con Pizzarotti che contro ? Deluso, decisamente deluso dalla piega presa dal M5S.
  • AttoDovuto 1 anno fa
    E per il sindaco di Pomezia niente sospensione via email? Trasparenza a giorni alterni e sospensioni ad personam? Sveglia!!!
    • mic. 1 anno fa
      on questo che vuoi dire? che non dovremmo votare M5S? Sveglia! Sparati!
  • Pier 1 anno fa
    Non ha mandato i documenti perché la e- mail non era nominativa, non ha mandato i documenti per non darli in pasto non sapendo a chi, non ha mandato i documenti perché trattano dati sensibili, scusate ... ma io mi sento preso un tantino per il culo!
    • Pier 1 anno fa
      Sig. Scotti, non si preoccupi per mio datore di lavoro, ma risponda piuttosto alla domanda: chi è il datore di lavoro di Pizzarotti? Io ritengo sia il cittadino elettore che ha votato Movimento 5 Stelle per dare un segnale di rottura con la gestione dei partiti, che vorrebbe da un proprio rappresentante correttezza e rispetto.
    • Paolo T. 1 anno fa
      Il signor sindaco, appena ricevuto l'avviso doveva immediatamente renderlo pubblico. Solo questo avrebbe dovuto fare.
    • massimo scotti 1 anno fa
      Assolutamente sì, caro anonimo Pier. Lei augurandomi che abbia un lavoro manderebbe dei documenti importanti a uno che dice di "essere suo amico" ma diciamo che NON si capisce bene. Se si gentile signor Pier sappia che il giorno dopo l'arrestano perchè ha commesso un reato e magari perde pure il lavoro.Però gentile signore se per lei va bene così sono preoccupatissimo per il suo datore di lavoro.
  • massimo scotti 1 anno fa
    Son tornato a leggervi dopo aver visto i messaggi di Pizzarotti a Fico SENZA RISPOSTA. E' già la seconda volta che Fico sparisce o nega con un sindaco di mezzo...è proprio Fico. Di Maio poi "xome se niente fosse"dice che si è tenuto nascosto(e se non rispondi resterà SEMPRE nascosto) Un normale cittadino manda documenti magari RISERVATI rispondendo ad una mail ANONIMA? Avrebbe rischiato la galera <>DAVVERO. E' dai tempi di Gianni Rodari che non si leggevano favolette come queste. Ho letto qui sul blog di un tizio che dice che una città disastrata(dagli altri e sono d'accordo)avrebbe potuto amministrarla chiunque,,,forse è il caso di scendere dalla pianta o da Marte.....Come mai il cittadino di Maio non chiede pubblicamente al cittadino Fico perchè non rispondeva al Pizza? Eh già sono entrambi troppo fichi...avanti così ragazzi la Raggi a Roma con le "mail anonime alle quale rispondere" sarà nel casino totale in tre giorni.....Qui non si tratta di fare la guerra al truce PD ma ad un sistema di troppi ANONIMI che vorrebbero addirittura governare il paese....Cari ANONIMI e ANONIMO direttorio se andate avanti così resta libero GARDALAND.La democrazia si chiama Sturzo, Gramsci,Togliatti e ci metto pure Almirante(sicuramente meno fascio di certi soggettini incravattati) non certo degli anonimi che si nascondono dietro sigle(soprattutto nel blog)o MAIL ANONIME. ANONIMO CHE HAI SCRITTO LA MAIL CHIEDENDO DOCUMENTI una giornata del Vaffa sarà dedicata a te e alle SRL che giocano con il mouse a fare politica TRASPARENTEMENTE però.
  • mic. 1 anno fa
    Adesso tutti a dare addosso a Pizzarotti! Due giorni fa, nel post di Davide Casaleggio, quando era appena arrivata la notizia dell'avviso di garanzia a Pizzarotti eravamo in 3 o 4 a evidenziare le responsabilità di Pizzarotti nei confronti del Movimento e che stava rischiando di rovinare la reputazione del Movimento stesso. Qualcuno mi ha risposto male per questo. Questo vi serva di lezione e imparate a caricarvi di umiltà. Nel M5S solo le idee! Affanculo i personaggi! morto un Papa se ne fa sempre un altro!
    • mic. 1 anno fa
      @massimo scotti schiaccia il tasto "reset". Mi sa che ti si è inceppato qualcosa
    • massimo scotti 1 anno fa
      E' già stato scritto da tale Alessandro Manzoni(sì quello della via a Milano)e diceva: "dagli all'untore!" Morto un papa se ne fa un altro.....mi piace molto.....ma quanti sono gli ANIONIMI Papi nel movimento? Abbiamo sentito di Papa Giovanni, Papa Francesco ma Papa SRL non si era mai sentito...sottgo con le parolacce soprattutto...se gli italiani avessero fatto la lotta alle BR con le parolacce sai che successone! Gli eroi del mouse non finiscono mai. Buon CONCLAVE!
    • mic. 1 anno fa
      @Lo staff leggendario non è necessario che mi spieghi i motivi della sospensione, li conosco. Quello che invece non conosci tu e quelli come te è che i pubblici ufficiali del M5S devono avere la trasparenza di Gesù Cristo. Quando sgarrano di un nulla devono andare a fare in culo senza se e senza ma. Altro che comunicare l'avviso di garanzia. Me ne fotto della mancata comunicazione dell' avviso di garanzia!
    • Lo Staff Leggendario 1 anno fa
      mi correggo,non ne ha voluto sapere di inviare la copia dell'avviso di garanzia.
    • Lo Staff Leggendario 1 anno fa
      Il punto non è il reato,l'avviso di garanzia arriva prima del reato,se fosse risultato successivamente il reato il discorso sarebbe stato diverso. Il problema è che il pizza non ne ha voluto saperne di inviare la copia del reato allo staff rispondendo il malo modo,cosa ha da nascondere? ecco il perchè se oggi tutti lo criticano.
    • mic. 1 anno fa
      @Lo staff leggendario E dagli! c'è anche un problema di merito e non solo di "forma". Pizzarotti ha fatto una cosa che non poteva fare: nominare cariche pubbliche per il teatro di Parma. Configurando così il reato di abuso di ufficio. Scusa se è poco! Semplice no?
    • Lo Staff Leggendario 1 anno fa
      Se avesse mandato i documenti richiesti tutto ciò non sarebbe accaduto,facile no?.
  • Rosa Anna 1 anno fa
    I nudi e puri non esistono è solo utopia Se uscite dalla rete e entrate nei retrobottega dei gruppi di provincia trovate di tutto e di più Nella mia zona accade che un gruppo di persone apparentemente motivate e preparate diventate attivisti nel 2011 facciano ostracismo ad altri iscritti arrivati nel 2012 perché questi ultimi inseguendo alla lettera le indicazioni del movimento aprono un meetup. Avviene durante la campagna elettorale 2013 Dopo aver segnalato l'accaduto nessuno ha fatto nulla; continuano ad utilizzare il simbolo nonostante che contravvenendo il non statuto hanno creato una giurisdizione riscrivendo uno statuto proprio e boicottando le elezioni di almeno tre comuni. Le persone che si accostavano con interesse al movimento erano disorientate Eppure le regole del movimento sono chiare Le persone sono esseri umani con le loro debolezze, non automi Fermo restando l'intransigenza per le oneste azioni di chi amministra la cosa pubblica Chi si permette di dare giudizi insindacabili una tantum finirà per inceppare la macchina
    • mic. 1 anno fa
      Basta guardare il commento di Monica R"" sotto il tuo per capire che c'è anche malafede. Per tale motivo si deve essere intransigenti contro chi non rispetta le regole, altrimenti il Movimento diventerebbe un caos.
  • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
    Assolutamente dalla parte di Federico, senza se e senza ma. Non sarà mai un "direttorio" a decidere per nessuno che abbia un cervello e un cuore funzionanti. Di partiti ne abbiamo già avuti abbastanza. In alto i cuori Fede, tutto di guadagnato per te!
    • Boris 1 anno fa
      Se sono finite le banane , vai da Calderoli che ne ha sempre un casco pronto.
    • Monica R. Utente certificato 1 anno fa
      Ma se non aspettavate altro che l'occasione per farlo fuori. Dai su, siate seri. Vi sparate sugli zebedei per fare un dispetto alla moglie ed io dovrei ancora credere in un Movimento di persone serie? No grazie, finite le banane
    • Pier 1 anno fa
      Cervello e cuore funzionanti? Forse gli organi sono funzionanti ma è morta l'intelligenza quando si fa il tifo per una persona che ha pisciato in testa a chi si aspetta, da un eletto M5S, un comportamento trasparente come il vetro.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      e un bel -1 per te.
    • M.Z. 1 anno fa
      Assolutamente dalla parte di di Beppe e del movimento 5 stelle, senza se e senza ma. Hai qualche problemino di analisi....
    • Lo Staff Leggendario 1 anno fa
      Stai serena! noi vigileremo!.
  • mario m. Utente certificato 1 anno fa
    Ma è così difficile capirlo?. La trasparenza è un valore o no?. Certo che è un valore e se è un valore deve essere applicata o no?. Certo che deve essere applicata e se un Sindaco ha taciuto per tre mesi di essere stato raggiunto da un avviso di garanzia, mancando platealmente di trasparenza, che altro poteva fare il M5S se non procedere alla sua sospensione, badate bene non dalla carica, ma dall'appartenenza al Movimento stesso?. Bene, dunque, la sospensione, così doveva essere e così noi tutti ci aspettavamo che fosse. Tutto il resto è blablabla di altri abituati all'uso della strumentalizzazione.
  • Peppe Ganci 1 anno fa
    Pizzarotti ha mancato comunicare subito l'avviso di garanzia. Giusto. Ma come spiegare le mancate risposte alle sue richieste di incontri? E come vado sostenendo dal primo momento della mia certificazione (10/2013), anch'io vorrei tanto che si dia un vero esempio di trasparenza e ci si dica chi è lo STAFF, questa entità astratta, di cui non si conosce il numero dei membri, i nomi, le facce, chi li abbia scelti, per quali mansioni, quanto pagati e con i soldi di chi, se della Casaleggio o del Movimento. Dopo si può anche passare sopra ai piccoli doppio-pesismi tra le varie vicende Quarto, Gela, Bagheria, Livorno e Parma, ovvero che certe espulsioni sono state "formalizzate" dalla rete, altre dal Direttorio, altre da Grillo in persona e altre dallo STAFF. Purtroppo, mi sa che ci stiamo infilando in una situazione tipo spot contro l'AIDS: [il Movimento] SE LO CONOSCI LO EVITI. SE LO CONOSCI NON TI UCCIDE... i sogni e le illusioni.
    • M.Z. 1 anno fa
      Purtroppo ce chi dice che a quelle richieste di contatto ci siano state telefonate, ma nessuno ha comunicato il problema dell'indagine... E chi lo dice è FICO !!!
  • Pier 1 anno fa
    Beppe, sei un galantuomo. Io lo avrei mandato affanculo, d'accordo ha fatto bene a Parma, bla bla, anche se ritengo che persino "un signor chiunque onesto" avrebbe fatto bene, considerato come era messo quel Comune, ridotto alle pezze dal partito dei disonesti.
  • adriano d. Utente certificato 1 anno fa
    pizzarotti è un bravo amministratore ? benissimo ne guadagniamo tutti...e sicuramente i cittadini lo rivoteranno sotto altra lista con tutto il suo team.....però se non dice se ha fatto o meno una nomina che non era nei suoi poteri come si chiariscono i fatti ? che ci sia attrito si sa e ormai da tempo lui ragiona come amministratore fuori dal M5S...però le sue scuse di essere trascurato dal direttorio non tengono....doveva comunicarlo a TUTTI. i cittadini almeno visto che non crede nel M5S guidato da beppe grillo
    • M.Z. 1 anno fa
      Secondo me ha sbagliato anche il Sindaco di Pomezia. Un sindaco del Movimento 5 Stelle, a mio avviso, ha un dovere in più di tutti gli altri amministratori. Ed in presenza di un avviso di garanzia anche "farlocco" l'amministratore, dovrebbe comunicarlo ai vertici per studiare una strategia ed evitare il fango denigratorio dell'informazione (che come sempre se c'e' una notizia sul m5s la cavalca in modo vergognoso).
    • AttoDovuto 1 anno fa
      e il sindaco di Pomezia?
  • roberto plutarchi 1 anno fa
    benissimo era circa un anno e mezzo che aspettavo questo momento, il pizza non sta bene nel nostro movimento, e vedrete in avvenire cosa farà, SENZALTRO VA DOVE E' STATO SEMPRE CI A ADOPERATI SOLO COME TRAMPOLINO DI LANCIO.VADA A FARSI FOTTERE.......
  • CLAUDIO CALLE Utente certificato 1 anno fa
    Chiedo ai responsabili del M5S di fare tutto il possibile per recuperare Pizzarotti in quanto oltre che aver ben governato una città ridotta in macerie dalla precedente amministrazione è senza dubbio persona intelligente e perbene anche se probabilmente con un carattere un po' ribelle. Il fatto che ai continui ripetuti inviti al dialogo gli sia stato risposto con il silenzio non è giustificabile in nessun modo. E' evidente che si sia sentito abbandonato e non ha quindi ritenuto il caso di far sapere del suo avviso di garanzia (peraltro per un ipotesi di reato risibile). I rancori/incomprensioni personali vanno accantonati per il supremo bene del movimento e dell'Italia. Grazie.
    • M.Z. 1 anno fa
      Telefonata fatta alla moglie da Fico..... Ma purtroppo in quelle telefonate, Fico dice di non aver appreso del problemuccio dell'indagine.... Furbetto lui o la moglie ???
    • M.Z. 1 anno fa
      Pizzarotti va espulso perché il movimento 5 stelle è una squadra e lui vuole fare il solista. Da anni ci danneggia. Adesso salta fuori che è anche un bugiardo (riferimento alla telefonata che dice non esserci mai stata, riferimento alla mail di Beppe). Va buttato fuori quanto prima. FUORI FUORI FUORI...............
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      carattere ribelle? ha la sua età: dunque, o c'è, o ci fa.
  • vincenzo lanciano 1 anno fa
    Effettivamente noto anch'io che ogni volta, prima di una tornata elettorale importante, Grillo combina qualcosa per fare in modo che il M5S poi vada giù nelle scelte degli elettori. Sarà mai che ha paura di "vincere"? Comunque è evidente che il problema del movimento prima erano Grillo e Casaleggio senior e oggi sono Grillo e Casaleggio junior. Per crescere bisogna affrancarsi dai padri padroni...
    • Michele de Nisco 1 anno fa
      Credo che manchi una linea di controllo, i governatori che vengono eletti dal m5s oltre al certificato penale, devono essere aiutati. Molti di loro( o tutti ) sono alla prima esperienza in amministrazioni pubbliche (entrare nella tana del lupo senza essere morsi è difficile), come i consiglieri che li appoggiano. Quindi detto ciò, prima di condannare a priori bisognerebbe confrontarsi e chiarire. Tutto pubblicamente, credo che questo venga apprezzato da tanti, far partecipi dei fatti i media con tanto di linea difensiva e chiarificatrice evitando la carneficina mediatica
  • dibby 1 anno fa
    Trovo giustissima la sospensione del Pizza ma qui voglio sottolineare un altro punto fondamentale: si deve assolutamente sospendere Nogarin. Non basta mettere tutto su fb per farla franca. Qui si parla di una bancarotta e del sindaco che assume llavoratori ben sapendo che sarannoi ccittadini a pagarli visto il dissesto delle casse dell'azienda. Si potrebbe aanche configurare voto di scambio con soldi comunali. Onestà. Fuori!!
    • dibby 1 anno fa
      Biagio tu l'onestà non sai nemmeno cosa sia . Inoltre il tuo modo di scrivere ti qualifica. Mi disgusti
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      ma vai a cacare, troll.
  • Francesca strazzari 1 anno fa
    Ripeto, vorrei sapere se è vero che Pizzarotti avesse cercato di contattare più volte il direttorio o no, fa la differenza, e comunque tutto deve essere fatto in rete anche la sospensione, perché se uno vale ancora uno , il mio giudizio vale
  • Franco B. Utente certificato 1 anno fa
    NON STIAMO GIOCANDO AI RAGAZZI DELLA VIA PAL Cari signori, vediamo di crescere insieme: le regole ci sono per essere rispettate, le non-regole le lascio ai miei bambini per vivere la non-realtà. Sono un papà. Probabilmente un pessimo attivista, ma di quel chè c’è di buono si prende il modello ( non si prende tutto perché bisogna che rimanga sempre qualcosa agli altri) e quel che NON è buono si lascia come MODELLO di cosa lasciare …. ed insegnare a non prenderlo. A volte trovo buono qualcosa scartato da altri, a volte succede il contrario : siamo italiani … e sappiamo sempre trovare il meglio nelle cose, e a volte il meglio per noi… diventa il peggio degli altri. Le punizioni sono necessarie per ricordare di rispettare le regole : se le punizioni sono l’eliminazione o la distribuzione dei partecipanti in altre squadre tra poco, della mia squadra non giocherà più nessuno. Una volta capita e scontata la punizione, si può ritornare a giocare : nessuno sarà mai come prima, ma l’esperienza ANCHE DI UNA GUERRA aiuta le generazioni future. Mi volete fuori ? Io sarò più forte di prima, ma voi non avrete capito Lo vogliamo fuori ? Con il tempo nessuno ci sarà per reggere la bandiera e combattere : il RE non può anche servire. Ne ho viste troppe, ho anche visto (l’ho visto davvero nella mia mente) morire quel ragazzo della via Pal ... non fatelo ancora : E’ sempre un bel libro, ma solo per me … nessuno ha continuato a giocare...
  • Marco F. Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti ha iniziato a mettersi in contrasto con i vertici e i garanti del Movimento sin dal giorno successivo alla sua elezione. E' evidente che non sopporta Grillo e i colleghi parlamentari ed è altrettanto evidente che ha utilizzato il Movimento come trampolino di lancio politico verso il PD. Cosa aspetta a dimettersi? Perchè non lo fa? Secondo me perchè vuole scientificamente mettere in cattiva luce l'immagine del Movimento a favore dei pidduini e, fatalità, proprio a ridosso delle imminenti importantissime elezioni amministrative! Solo un cieco non vede l'evidenti intenzioni sordide del pizza.
    • ENZO M. Utente certificato 1 anno fa
      io da parmigiano son cieco
    • King Tut Utente certificato 1 anno fa
      Buona idea !
  • Clesippo Geganio 1 anno fa
    una premessa è obbligatoria, dato di fatto che F. Pizzarotti è una persone per bene, ha fatto e sta facendo molto per Parma, quindi i meriti gli vanno e andranno riconosciuti comunque finirà questa storia, ma per tutto ciò non può esimersi dalle critiche mosse dal responsabile del M5S così come riportate nella lettera in oggetto; altresì merita critiche per gli inopportuni comportamenti di contrasto verso i vertici del M5S, che a torto o ragione vanno discussi e dissipati lontano dal tritacarne dell'informazione mediatica, evitando di danneggiare ulteriormente l'immagine del MoVimento, ieri sera a La 7 Bersaglio Mobile non solo ha fatto una pessima figura, ma è risultato polemico, prolissi e all'incalzare del giornalista Mentana ha ammesso di aver tenuto nascosto per 3 mesi l'avviso di garanzia che il suo omologo e collega di Livorno ha reso pubblico in poche ore, oltre a rendere noti pubblicamente alcuni SMS inviati ai Deputati M5S, a che pro se non allo scopo di mettere in cattiva luce i vertici del M5S? Il nostro caro Pizzarotti risulta molto suscettibile e incomprensibile nelle sue esternazioni pubbliche inopportune.
  • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
    ..-se uno fa di tutto per essere sospeso o espulso,.....la strada non è impossibile...anzi.
  • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
    PIZZAROQUIZ : secondo voi tenendo nascosta una notizia che doveva essere data immediatamente al M5S, la reazione prevedibile del M5S quale sarebbe stata ? Certamente una sospensione o una espulsione. Persino mia nonna l'avrebbe previsto. E se lo prevedeva mia nonna .....Pizzarotti ci sarebbe arrivato pure lui ! Bene allora la domanda è questa.: PIZZAROTTI è Stato sospeso...o si è fatto sospendere ? Non è differenza da poco.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      deve ringraziare che non è stato espulso in direttissima, ma soltanto sospeso, nonostante i comportamenti precedenti: e si lamenta pure.
  • Gian Piiero Izzo 1 anno fa
    Un autogol clamoroso. Queste cose si risolvono parlando di persona, non con mail anonime. E poi una volta (ai tempi del vero movimento) non c'era il voto degli iscritti per deliberare l'espulsione ? C'è forse paura che sia molta più la gente con Pizzarotti che contro ? Deluso.
  • Marco 1 anno fa
    Mi chiedo se qualcuno vuole a tutti i costi fare male al movimento (dall'interno). Come si fa a comportarsi in questo modo? Più che coerente questo è un comportamento da tafazzi... La trasparenza non deve essere unilaterale...e qui mi sembra che il movimento ne abbia avuta zero. Perché non avete mai risposto a Pizzarotti in un anno? Mai incontrato, mai parlato? Mi sembra più un espediente per far fuori una persona onesta ma critica e per questo forse mal tollerata. Sono davvero dispiaciuto e deluso dal comportamento avuto nei confronti di Pizzarotti. Pensavo che il movimento 5 stelle fosse maturato e lo vedevo come una l'unica vera speranza in questa Italia di corrotti ma oggi ho qualche dubbio in più. Spero possiate riflettere sulla vicenda e riaprire un dialogo con Pizzarotti.
  • Francesco Mattonetti 1 anno fa
    Siamo un pò Stanchi..... Chi è stato anni dentro i Movimenti riconosce queste dinamiche da lontano. Da un Incredibile Sogno piano piano il M5S sta semplicemente diventando "il meno peggio". Siete sempre in TV a dire che la priorità sono i cittadini e le loro esigenze ma delle volte sembra proprio che dedichiate la gran parte delle energie ai solo scazzi personali (tra di Voi, con il PD, ecc..). Chiudo come abbiamo iniziato : Siamo un pò (troppo) stanchi......
    • Antonio Tirino Utente certificato 1 anno fa
      Ho letto moltissimi commenti e mi domando se alcuni signori hanno ben capito cosa sta succedendo. Pizzarotti traditore è da tempo che insieme al PD pianificavano questa mossa. Non a caso viene fuori durante le elezioni e non appena il Movimento nei sondaggi risulta aver superato il PD.Pizzarottibastardo da tempo si è avvicinato al PD ha solo sfruttato il movimento per il tornaconto personale e per la notorietà. Tra non molto lo troverete candidato in qualche lista del PD."Giuda" si vendette per trenta denari questo bastardo per molto meno?????? Antonio Tirino
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Tu non sei stanco, sei solo un pochino.. TROLL. Ti riconoscerebbe anche un idiota, pensa come stai messo!!!
  • Marco Carrella Utente certificato 1 anno fa
    Il Sindaco Pizzarotti ormai è quasi a fine mandato, è una persona onesta e per bene e credo che rimarrà sulla scena politica indipendentemente dal Movimento. Quello che fa riflettere è il modo con cui è stata gestita la vicenda con una logica aziendale asettica di comando. più che di un Movimento fatto di persone che si vuole candidare a governare l'Italia.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      la questione del sindaco di pomezia è "simile ma diversa".
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Meglio se rovesci la situazione: "il Sindaco Pizzarotti ormai è quasi a fine mandato" quindi, dopo essere salito sul carro del M5S e avere ben amministrato, ora, subdolamente, si sgancia dai presuntuosi del M5S per METTERSI IN PROPRIO.... ONESTA' EMBLEMATICA! M5S come trampolino di lancio! Lunga carriera politica al Pizzarotti!
  • Daniele . Utente certificato 1 anno fa
    Dopo aver visto bersaglio mobile, ho avuto la conferma di molte cose poco chiare del M5S che avevo da tempo. Pizzarotti non ha comunicato??????? Come fai a comunicare con chi non solo non ti richiama, ma nemmeno ti risponde???? Se le regole valgono, valgono per tutti, e se nel movimento si vuole parlare di trasparenza, allora che vengano fuori almeno i nomi dello staff e di chi li ha nominati, compresi gli addetti alla comunicazione. Poi... un altra considerazione... come mai se Grillo e/o chi per lui ha ragione su Pizzarotti, non ha fatto alcun post su bersaglio mobile smontando le ragioni di Pizzarotti stesso o espellendolo direttamente visto che in pratica si sta dicendo che Pizzarotti a torto o addirittura che sta mentendo?? L'unica cosa che Grillo ha detto a Pizzarotti è che così lede l'immagine del M5S.... Trovo che sia fantastico.... in questo caso il buon Grillo, lo vedo come un bambino piccolo, che beccato a dare un calcio nelle palle all'amichetto, per cercare di discolparsi accusa lui di avergli rovinato la scarpa..... veramente patetico!!!!!. Ed infine un plauso a tutti i commentatori a favore di grillo, che invece di discutere civilmente facendo le proprie ragioni, danno sistematicamente del troll o addirittura insultano semplicemente chi non è d'accordo con la sospensione, tipico comportamento da tifosi fascistoidi decerebrati che non sono in grado di supportare una discussione a causa del proprio limite mentale "comportamento tipico dell'elettore del PD". E con questo chiudo dicendo che tolgo l'iscrizione dal M5S, io si che lo faccio a causa della poca trasparenza, tanto, eventualmente per votarli non c'è bisogno di essere iscritti, poi, essere iscritto, aver dato i miei dati non sapendo nemmeno a chi ora che la fiducia è venuta meno, e sicuramente dati in mano a qualcuno che da tempo sta veramente calpestando i valori per cui è nato il M5S, rimanere per ora, per me non ha più senso.
    • Daniele . Utente certificato 1 anno fa
      Angelo, mi puoi anche dire i nomi di tutto lo staff e anche dei portavoce tu che li conosci tutti? Poi visto che nel movimento vale la meritocrazia, mi puoi dire i meriti di Rocco Casalino per essere stato nominato "da chi???" addetto alla comunicazione del M5S? a parte il merito dell'intelligenza dimostrata nei programmi tv dove a partecipato? Grazie!!!!
    • Daniele . Utente certificato 1 anno fa
      Angelo rispondo solo all'ultima tua considerazione, direi che basta e avanza. Quelli come te sono il bene del movimento e quelli come me che mettono alcune decisioni in discussione sono voltagabbana che si devono vergognare? Guarda che mettersi a 90° su ogni decisione che prende Grillo non fa bene al M5S, anzi, lo fa sembrare sempre più simile al PD, ovvero: o ti allinei al "capo" o puoi pure sparire "per essere educato". P.S. Effettivamente mi è piaciuto molto il post di Grillo che difendeva il suo amico evasore fiscale Gino Paoli....
    • Daniele . Utente certificato 1 anno fa
      Luca S, io più che altro ho visto cosa ha dimostrato, tu non so cosa hai visto....
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Ah beh, se l'hai visto a bersaglio mobile dev'essere tutto vero....
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      pizzarotti è un ottimo amministratore,ma che gli costava mandare una fotocopia dell'avviso di garanzia? invece di fare una cosa semplice si è messo a rispondere in maniera arrogante.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      1) Basterebbe leggere soltanto le prime 4 (quattro) righe del tuo commento, e risponderti CHE AVREBBE SOLTANTO POTUTO E DOVUTO MANDARE UNA MAIL ALL'INDIRIZZO che, solo qualche ora fa ha mandato questo messaggio: "adesso che ci divertiamo". 2) I nomi dello Staff li conosciamo tutti. 3) Grillo post.... ma che vai raccontando, di ragioni qui nel blog ce ne sono da vendere. A Bersaglio Mobile ha raccontato solo fuffa, aiutato da Mentana Damilano e Fassina. E basterebbe notare con chi era in compagnia in quello "spettacolo" 4) Patetico sei tu, no Grillo. Pizzarotti per aver fatto come voleva senza rispettare le regole del suo mandato ha messo il M5S in condizioni estreme con le conseguenze sotto gli occhi di tutti. Se voleva attuare un suo specifico programmma, poteva candidarsi autonomamente e non sfruttare il mandato del M5S. 5) I commentatori a favore del M5S e di Beppe, dovresti solo ringraziarli, per la coerenza che hanno e che salverà il M5S ed i suoi obiettivi. VERGOGNATEVI, VOLTAGABBANA!!!
  • Mauro T. Utente certificato 1 anno fa
    Una sola domanda: siamo ancora in un Movimento Democratico (una volta si diceva uno vale uno) o comanda il figlio di Casaleggio che ha il solo merito di essere figlio di suo padre? Io sto con Pizzarotti!
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      no. tu stai con il pd.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      Non penso sia stato Davide Casaleggio.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Democrazia è il rispetto di regole condivise. Ti risulta che il M5S attui regole diverse da quelle condivise? O chi contesta spinge solo al non rispetto di quelle stesse regole. Quindi chi è l'antidemocratico?
  • Francesca Silvana Scoppio Utente certificato 1 anno fa
    Cari amici, dieci anni fa ho ricevuto un avviso di garanzia per omicidio colposo dal tribunale di Brescia poiché mi ero recata come medico in visita presso un signore che nelle 24 ore successive era morto (per cause naturali come ha stabilito il GUP). Cosa dovevo fare nella circostanza? Dirlo al Movimento? magari non candidandomi per le liste che ci vogliono puliti ed immacolati come vergini odalische di un harem appartenente ad un eunuco? Ma suvvia! Un avviso non vuol dire colpevolezza, anzi non vuol dire NULLA! Ti stanno dicendo che indagano su un qualcosa e ritengono giusto informarti per fartelo sapere ed eventualmente e sottolineo EVENTUALMENTE difenderti qualora ci fosse un capo di imputazione. Ma qui si parla di lana caprina, della scoperta dell'acqua calda e ci si comporta senza il minimo senso del buon senso e della ragione. Avete chiamato direttorio un organo di partito, si un organo di partito imposto dall'alto, e venite ora a fare lezioni di democrazia che credo non sia cosa del movimento oramai. Fate vobis io ne esco e vi saluto.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Da medico sembra avere le idee abbastanza confuse. Si, avrebbe dovuto avvisare del suo avviso, è nel rispetto della trasparenza, regola fondante del M5S. Poi, confonde l'avviso dove le motivazioni dello stesso non palesano subito fatti gravi politici o etici o morali (tipo quelli per il 90% pervenuti ai piddini), con un'avviso di garanzia riferito ad atti dovuti della Magistratura per chiarire dei fatti altrettanto dovuti dall'indagato per avere agito nel bene dei cittadini (tipo quello di Nogarin).
  • Mauro F. Utente certificato 1 anno fa
    Da elettore e da iscritto del Movimento, mi viene da citare, come si dice a Napoli " A' PAZZIELLA ‘N MAN”E CRIATURE". Vorrei conoscere l'artefice di ki, ad un passo dalle elezioni, abbia potuto compiere l'ennesimo passo falso lanciando il Movimento in pasto al Partito della Nazione ed ai relativi Media di Regime. L'ennesima disfatta. Mi viene da pensare che, a questo punto (e non è la prima volta che succede in prossimità di importanti impegni), il Movimento voglia nascondere la propria incapacità di saper governare. Alla luce di siffatte considerazioni, non mi sento più convinto di come lo ero fino a qualche mese fa.. E credo di non essere l'unico a pensarla così. Il direttorio ne tragga le pedisseque conseguenze.
  • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
    1- Consiglierei di evitare risposte arroganti a chi la pensa diversamente. Non credo siano tutti troll. A meno che vogliamo che qui restinoa scrivere in quattro gatti . 2- Ripeto, come hanno scritto altri, che considero Pizzarotti importante per il Movimento. Qualcuno forse ha dimenticato la storia. La crescita dei 5 stelle è stata poi veloce, ma Pizzarotti fu uno dei primi a metterci la faccia ed esporsi, quando nessuno aveva un'idea di quello che avrebbe potuto succedere. Con la sua pacatezza, il buonsenso e l'intelligenza, egli contribuì sicuramente molto ad allargare la fiducia nel Movimento. Vi assicuro che ancora adesso, qui al nord, tra gli elettori, Pizzarotti è tra i preferiti. 3- Ho seguito bene la vicenda del Regio, ed è una vera scemenza, perchè già nel bando era chiaro che le nomine sarebbero state cmq a discrezione di chi poteva farle, quindi il Sindaco ha fatto semplicemente una cosa che poteva fare. Cosa doveva giustificare? Poi se uno del pd ha voluto presentare una denuncia, affari suoi. La cosa sarà sicuramente chiarita. 4- Era il caso di contribuire a questo polverone? Soprattutto dopo aver gestito in quel modo la vicenda Nogarin. Ci sono varie cose che probabilmente vanno chiarite nel Movimento, compresa la valutazione degli avvisi di garanzia. Il caso Pizzarotti probabilmente si poteva gestire meglio da entrambe le parti. Proviamoci ora.
  • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
    ..ho l'impressione che il movimento ..prenderà sempre più consensi. Un amico mio visto oggi (che non ha mai votato 5 stelle ) sta apprezzando l'applicazione delle regole che altri non fanno. In generale, ha detto testuali parole :...dappertutto c'è del marcio,...l'importante è quando un partito ne viene a conoscenza...non difenda tale marcio... il m5 stelle non può far diversamente di come si sta comportando adesso. Il suo discorso era in generale e non nello specifico....compiacendosi del diverso comportamento che il M5S applica a differenza di altri.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Sono totalmente d'accordo. Qui gracchiano solo troll e indecisi..
  • Giuseppe N. 1 anno fa
    Sono perplesso sulla decisione presa per Pizzarotti
    • AttoDovuto 1 anno fa
      E per Fucci che a Pomezia ha taciuto l'avviso di garanzia niente sospensione? In quel caso la trasparenza non conta più? Sospensioni ad personam?
  • davide l. Utente certificato 1 anno fa
    Grazie Beppe! Sono almeno 3 anni che aspettavo. Sempre forza M5S ;-)
    • john f. 1 anno fa
      'Solo' tre anni? Alla faccia ro' ca22, e nel frattempo la nave cammina e a fava se coce. Vedo un futuro di nubi e di cacca. A questo punto chi è buono se salva da solo.
  • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
    Beppe è il garante del M5S,che lo vogliate o meno.e io lo voglio.per me finisce qui.M5S senza se e senza ma.e le infamie di oggi del pizza dimostrano chi è!p.s. e lo dico io che in passato l'ho sempre sostenuto!
  • FABIO V. Utente certificato 1 anno fa
    ---Sospendere Pizzarotti senza neanche averci prima parlato è stata una follia. ---Mi rammarica l'autolesionismo del M5S, anche in questa occasione, ancor più se penso, e lo penso, che attualmente siete/siamo l'unica alternativa politica percorribile, in Italia, attorno desolazione, a partire dal PD. ---Per questa ragione dovreste avere senso di responsabilità e di misura. Non avere ansia da prestazione rispetto al rigore. Prima bisogna capire parlando con gli interessati, poi valutare con serenità e quindi decidere, anche dopo qualche giorno, non muore nessuno... e ci guadagna l'intelligenza. ---Avete responsabilità precise nei confronti di quanti vi hanno votato e vorrebbero continuare a farlo. Cercate di essere più pacati. ---Le Rivoluzioni si compiono con un duro e meditato lavoro, non con il fare rotolare repentinamente qualche testa, oggi la sua, domani ...
    • GiuseppeGio G. Utente certificato 1 anno fa
      E' difficile poter parlare con qualcuno che per tre mesi si tiene l'avviso di garanzia nel cassetto senza avvisarti. Tu ci riusciresti? Guarda Nogarin come si è comportato. Impeccabile, non lascia passare un ora, non tre mesi. Il bello del M5s sta proprio nelle "regole" che ci si è dati. chi sbaglia paga. Oggi casca la testa di Pizzarotti, domani, tutti quelli che infrangono le "REGOLE". Non lo ha ordinato il medico di stare nel M5s. Anche Dio, nella Sua grande Bontà, ti manda all'inferno se non rispetti le Sue Regole. Fai Te
  • Aldo Masotti Utente certificato 1 anno fa
    Stiamo entrando in una diatriba di "celodurismo tafazzista". Io penso questo: a)Il direttorio effettivamente non sapeva: dimostrerebbero incapacita' nel ruolo . b)Il direttorio sapeva e ha fatto finta di non sapere per far fuori uno scomodo come il sindaco di Parma, ci starebbe , ma e' venuto fuori male: incapacita' uguale. Infatti: se avessero chiesto alla rete di votare (come in altri casi) non si sarebbe sollevato il polverone sul metodo e avremmo dimostrato superiore democrazia a tutti , indipendentemente dal risultato .
    • Aldo Masotti Utente certificato 1 anno fa
      Fantapolitica? Perche' parlo di capacita' professionali di persone che mi rappresentano ? Confronta qui: https://it.wikipedia.org/wiki/Luigi_Di_Maio https://it.wikipedia.org/wiki/Massimo_D'Alema#Prima_attivit.C3.A0_politica Nessuno dei due ha mai lavorato un giorno .
    • GiuseppeGio G. Utente certificato 1 anno fa
      Secondo me sei troppo complicato in questa tua analisi da fantapolitica. Prima di parlare delle resposabilita del "direttorio e Beppe". dovresti vedere la "Trave". Qual'è la trave? La trave è che Pizzarotti ha tenuto nel cassetto per tre (3) mesi l'avviso di garanzia senza dichiararlo come ha fatto subito Nogarin. Il resto sono tutte pagliuzze.
  • Federico de Larderel 1 anno fa
    Brutto errors questa sospensione....chiedere alla base cosa ne pensa. Io da vostro votante non approvo e anzi sono contrariato da una scelta atta a salvarsi dall'opinione pubblica, nonostante la stessa sia giá al corrente della "bufala" di tale azione mossa per meri interessi politici
  • Domenico Pomili Utente certificato 1 anno fa
    Il Movimento è caduto in una trappola delle più semplici. Chi ne fa le spese è il sindaco Pinzarotti. Inviso da tempo ai vertici del Movimento. Invece di essere portato da esempio di come anche i 5 Stelle sanno governare è stato sbattuto fuori a malo modo.Il solo aver ridotto il debito di oltre il 40% è un miracolo amministrativo, io personalmente lo vedrei come capo del governo vedi mai che riesca a ripetere il miracolo. Una sola domanda: perchè ogni volta che il Movimento Cinque Stelle vola nei sondaggi poi si fa del male da solo? E' autolesionismo o qualcosa d'altro? Domenico Pomili Rosora
    • GiuseppeGio G. Utente certificato 1 anno fa
      Sono tante le domande che devi farti, tra queste: perchè Pizzarotti ha tenuto nel cassetto "l'avviso di garanzia" per tre mesi? Rifletti bene, se fosse stato il tuo sindaco della tua citta/paese lo avresti giustificato? Secondo Te chi fa una cosa del genere, puo vantrare di essere un buon amministratore? Se posso, mi permetto di darti un consiglio: pensa più con la tua testa/cuore, che con la testa dei media.
    • Cristina Malaguti Utente certificato 1 anno fa
      No chi ne fa le spese sara' il movimento. Ma io vi chiedo: Perche',perche' questi rigidi scivoloni fine a se stessi?
  • andrea raciti 1 anno fa
    Ciao Beppe, Ho sempre pensato che nella politica bisogna essere riflessivi e non inseguire su tutta la linea il "partito" (lasciatemi passare il termine). Sono sani anche confronto e auto critica. Per questo motivo, come sostenitore del m5s, ti pongo alcuni punti su cui mi piacerebbe riflettere: 1) Perchè stiamo parlando di trasparenza? Dai messaggi postati da Pizzarotti mi sembra di capire che abbia provato insistentemente a mettersi in contatto con il "direttorio" quindi, la domanda è: siamo sicuri che non ne volesse già parlare prima? 2) Lui, se ho capito bene, non si rifiuta di fornire una documentazione, semplicemente fa riferimento ad un mittente "anonimo". Probabilmente anche io mi sarei sentito "trattato con freddezza" 3) C'è stata la possibilità di un dibattito oppure è vero che questo messaggio è stato pubblicato solo 4 min. dopo l'invio della mail di sospensione? 4) Come diceva un'altro ragazzo nei precedenti commenti, tutto sommato Pizzarotti ha svolto un eccellente lavoro, e per questo ha fatto una buona pubblicità ai 5s (io per primo nel 2013 l'ho preso in considerazione come dimostrazione di un buon operato 5s) perchè parlare di danni ai 5s? Non sarebbe meglio andare su un tavolo di confronto? 5)Posso capire un'ostilità dei 5s per comportamenti precedenti non in linea con i 5s ma allora perchè non si è intervenuti precedentemente con una sospensione? Vi chiedo quindi: 1) Darete dei chiarimenti su questi punti? 2) Sareste disposti ad ammetterete all'occorrenza , riflettendo su questi punti, che potrebbero esserci stati degli errori nella gestione di questa situazione e nelle valutazioni? Un vostro sostenitore
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      A quanto detto detto da Oreste aggiungo che: dovresti votare la Raggi e SPERARE solo che rispetti le regole del codice firmato. Non puoi fare altro, così funzione per qualsiasi contratto, anche privato, e blaterare attenuanti poi, è esclusivamente sinonimo di DISONESTA'. Con Roma hai anche il vantaggio che la Raggi, se sgarra.. ha una penale di 150.000 euro.... oltretutto... http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/roma/2016/02/ecco-il-codice-di-comportamento-m5s-per-roma.html
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Un conto è essere riflessivi, un altro è essere ingenui. 1)I messaggi di Pizzarotti? Fuffa! Se avesse voluto sarebbe bastata una mail, come quella che ha mandato con scritto "adesso che ci divertiamo". 2)Il suo mittente "anonimo" è lo Staff. Tutti sanno da chi è composto. 3)Dopo mesi che ha taciuto tutto. Danneggiando inevitabilmente il M5S, con tutto quanto sta accadendo a causa sua, per non essere stato necessariamente trasparente, ci sarebbe ancora bisogno di dibattito? 4)Pizzarotti se ha fatto un buon lavoro, è comunque da sempre in discussione con il M5S ed i suoi fondanti. Se voleva fare come gli pare, poteva candidarsi autonomamente e non sfruttare il momento del M5S e poi danneggiarlo. 5)NON puoi dire posso capire l'ostilità dei 5 Stelle per ..... stai semplicemente sostenendo un OPPORTUNISTA COME TUTTI GLI ALTRI POLITICI. DA VERGOGNARSI E BASTA!
    • GiuseppeGio G. Utente certificato 1 anno fa
      Ti faccio una semplice domanda/considerazione: hai notato nulla di diverso nel modo di comportarsi tra Nogarin e Pizzarotti? Entrambe hanno avuto l'avviso di garanzia, ma........(prova a riempire Tu questo spazio, sono sicuro che le incertezze diventeranno certezze).
  • marina s. 1 anno fa
    Fate attenzione, che se Pizzarotti fa causa al Movimento, la vince e questo sarebbe un ENORME DANNO D’IMMAGINE, molto superiore a quello che gli si addebita. Secondo me, poiché l’avviso di garanzia è per “ concorso in abuso d’ufficio”, Pizzarotti non può essere sospeso dal suo incarico. La legge Severino è chiara: un amministratore pubblico è sospeso su richiesta del Prefetto e del ministero dell’interno ( e non su richiesta di Grillo, Direttorio o “popolo del blog”) se è stato condannato, anche solo in primo grado, per reati come corruzione, concussione, abuso d’ufficio e peculato. Qui non c’è nessuna condanna. Inoltre, qualsiasi regolamento o contratto che sia contro la legge E’ NULLO.
    • marina s. 1 anno fa
      Vogliono spingerlo alle dimissioni
    • marina s. 1 anno fa
      Claudio, l'effetto ultimo è lo stesso. Se, in seguito alla sospensione non accade niente (a es.: Pizzarotti non chiede venia o non consegna la documentazione necessaria), è ovvio che il Movimento dovrà espellerlo. Hai mai sentito di un Sindaco che non ha un riferimento politico?
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Notare i VOTI del commento di Marina, nonostante le TOTALI INESATTEZZE (per non dire caxxate)....
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      A quanto detto detto da Oreste aggiungo che: dovresti votare la Raggi e SPERARE solo che rispetti le regole del codice firmato. Non puoi fare altro, così funzione per qualsiasi contratto, anche privato, e blaterare attenuanti poi, è esclusivamente sinonimo di DISONESTA'. Con Roma hai anche il vantaggio che la Raggi, se sgarra.. ha una penale di 150.000 euro.. oltretutto... http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/roma/2016/02/ecco-il-codice-di-comportamento-m5s-per-roma.html
    • claudio pizziconi Utente certificato 1 anno fa
      è stato sospeso dal M5S no da sindaco
    • marina s. 1 anno fa
      oreste, Pizzarotti non è stato espulso dal Movimento, ma è stato sospeso dall'incarico che è un incarico pubblico e non interno al Movimento. Ti faccio una domanda: io sono di Roma e, dopo questo fatto, con quale animo voterei la Raggi, sapendo che potrebbe essere sospesa su insindacabile decisione di un Signor Pallino? E perchè il Comune dovrebbe tornare nel "limbo" che ha già vissuto per mesi?
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Il garante del simbolo(inteso come brevetto) può proibirne l'uso! Tutto qui! Pizzarotti se verrà espulso dal Movimento non potrà più dirsi che opera in nome del Movimento,perchè in nome del Movimento ha partecipato alle elezioni e ha preso voti. ps: forse in quei voti ci sono molti del PD! Ciaooo
  • Faustino Martelli 1 anno fa mostra
    Sono stato fino a ieri convinto, senza dubbio alcuno, di votare Virginia Raggi come sindaco di Roma. Francamente, però, l'idea che una persona eletta sindaco dai cittadini possa essere rimossa da un tweet di una singola persona insinua in me che la democrazia nei 5S sia ancora da inventare. Ciò che è stato fatto a Pizzarotti ricorda da vicino a quanto il PD ha fatto a Marino. Ne più ma, purtroppo, né meno.
    • marcello marcello 1 anno fa mostra
      Se t'impressioni cosi' facilmente per un azione piu' che giusta da parte del M5S che non tollera chi prende in giro i cittadini e metti in dubbio un eventuale voto a favore della Raggi.....bene allora vota per i ladri disonesti e continua a farti prendere per i fondelli dal centrosinistra!
    • Aldo S. Utente certificato 1 anno fa mostra
      Concordo.Se vogliamo essere giusti, perché Pizzarotti espulso e Nogarin niente? Chi ha deciso in merito?
    • ciro r. Utente certificato 1 anno fa mostra
      ha,ha,ha . puzzi di troll piddiota.
  • silvana rocca Utente certificato 1 anno fa
    Un brutto tiro mancino da parte di pizzrotti ai suoi cittadini (elettori) e allo staff del m5s! Comunque bisogna insistere sulla via della fermezza e dire a tutti gli elettori che iei Orlando ha appreso dal tribunale di Torino che nel 2015 1l 36% (mi pare) dei processi è ANDATO IN PRESCRIZIONE! Cosa dicono i pidioti-forzisti-legauioli? Gli và bene così o è megli la condotta del m5s???
  • Francesco Tacconi (por qué no?) Utente certificato 1 anno fa
    Caro Beppe, diciamo che la mancanza di trasparenza è stata da entrambe le parti. La mail inviata in precedenza a Pizzarotti è chiaramente scritta male ed è poco trasparente, e lui ne approfitta per rispondere a tono (secondo me anche comprensibilmente). Ora la situazione è stata gestita davvero male, Pizzarotti avrà i suoi difetti, ma dai giudizi dei cittadini di Parma risulta un buon sindaco, è davvero così necessario farlo passare per un personaggio così dannoso al Movimento, tanto da buttarlo fuori? E' davvero così indolore mandare all'aria un progetto che ha Parma pareva stesse dando buoni frutti? Ma soprattutto perchè continuare con queste scelte nette e improvvise dall'alto, senza il bisogno di un dibattito condiviso? Altro esempio, perchè la risposta di Pizzarotti è stata pubblicata con una foto della mail, mentre per la mail di Grillo è stato copiato il testo? Non sarebbe stato più TRASPARENTE pubblicare la foto nella stessa maniera?
    • Francesco Tacconi (por qué no?) Utente certificato 1 anno fa
      Non ho detto che è normale, probabilmente non lo è. Magari la sospensione è davvero l'atto più giusto. Ma ciò non toglie che la gestione della questione è stata poco chiara. Lo vuoi sospendere? Perfetto, ma lo fai in maniera trasparente se è la trasparenza è quello che richiedi. Perchè se lui fa delle accuse mirate, non gli si risponde in merito e nello specifico sulle questioni che ha esposto? Gli intervistati del Movimento hanno sempre risposto alle domande a riguardo con cautela, come se non ci fosse una linea chiara sul come procedere e poi all'improvviso arriva una decisione. Anche se fosse la migliore al mondo, va comunque spiegato il come e da dove è arrivata la decisione, altrimenti non si fa nulla di nuovo rispetto ai vecchi partiti.
    • GiuseppeGio G. Utente certificato 1 anno fa
      la mancanza di trasparenza è stata solamente di Pizzarotti.E' normale, secondo te, tenere nel cassetto l'avviso di garanzia per tre mesi? Inoltre il problema non è la foto si, la foto no. il problema è che ha preso in giro i suoi elettori/cittadini per mancanza di lealta.
  • Geppo R. Utente certificato 1 anno fa
    Ogni organizzazione ha i suoi conflitti di potere. La leadership campana ha esperienze,pregi e difetti diversi da quelli di pizzarotti. Parma e' una realta' economica e sociale avanzata,avere successo ad amministrare parma e' un grosso successo. Da elettore 5stelle vedo un pizzarotti capace di imparare in fretta anche ruoli importanti, di maio etc sono molto bravi a giostrare in talkshow ma come amministratori nella parte avanzata del paese fallirebbero. Caro Grillo prova a rifletterci.
    • GiuseppeGio G. Utente certificato 1 anno fa
      Perchè non provi a riflettere prima tu?
  • aris carpgnoli 1 anno fa
    Ma sono soltanto io a pensarlo, o quando il M5S raggiunge qualche punto in più nei sondaggi, fa di tutto per ridimensionarsi? C'è forse qualcuno impegnato a tenere le fila a pari merito? Il Movimento è' forse nato soltanto per tenere calmi gli animi più accaldati, ma senza dover mai avvicinarsi troppo alla vittoria? Vorrei tanto che qualcuno dissipasse i miei dubbi. Grazie
  • adriano 1 anno fa
    Certo che il sindaco, dimostra sempre di più la voglia di litigare più che di dialogare. Premetto che stà facendo bene a Parma, ma in quanto a scontri con il Movimento, sembra che lo faccia apposta e con ripicca. Non gli perdonerò mai di aver creato questa polemica sotto delle elezioni così importanti. Venuta fuori la notizia sui giornali, bastava che rispondesse alle domande poste dal direttorio, se fosse veramente in buona fede. Con la notizia sui giornali, il Movimento, non poteva non chiederne conto. Sappia che per noi attivisti, spiegare polemiche del genere, è quasi impossibile. Un grazie di cuore, per averci nuovamente reso la vita difficile.
  • Aldo S. 1 anno fa
    perché Pizzarotti Si e Nogarin No? e poi la forma è sostanza: non si può avvisarlo con una email nemmeno firmata, senza una votazione non dico on-line, ma almeno pubblica!
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      forse perchè nogarin è stato trasparente invece se pizzarotti avesse pubblicato l'avviso di garanzia ai garanti molto probabilmente non sarebbe stato sospeso.
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
    La risposta del Pizza è la sostanza del problema...Pizzarotti e il Movimento! Buon divertimento!
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Sicuro che sia il movimento che si fa male da solo,oppure i rappresentanti istituzionali sono quelli che per incapacità o per lodo vogliono danneggiare il Movimento? Ricordo Favia,ricordo altri che si sono buttati nelle trasmissioni TV per buttare fango sul Movimento(vedi ieri sera Pizza). Chi è che fa danni,guarda caso sotto elezioni,il Movimento(grillo,direttorio)o chi ha usufruito del carro 5 stelle? Eppure Nogarin insegna messo su Facebook l'avviso di Garanzia! In sostanza mentre condivido che il Pizza sia un ottimo Sindaco,meglio di tutti quelli esistenti del PD,debbo però constatare che è un personaggio a cui è scomodo il Movimento,sopratutto per i "paletti" che il movimento si è dato. Conferma di tutto ciò ...la risposta alla lettera di Grillo. ps:è la prima volta che lo leggo il tuo nik?
    • Domenico Pomili 1 anno fa
      Il Movimento è caduto in una trappola delle più semplici. Chi ne fa le spese è il sindaco Pinzarotti. Inviso da tempo ai vertici del Movimento. Invece di essere portato da esempio di come anche i 5 Stelle sanno governare è stato sbattuto fuori a malo modo.Il solo aver ridotto il debito di oltre il 40% è un miracolo amministrativo, io personalmente lo vedrei come capo del governo vedi mai che riesca a ripetere il miracolo. Una sola domanda: perchè ogni volta che il Movimento Cinque Stelle vola nei sondaggi poi si fa del male da solo? E' autolesionismo o qualcosa d'altro?
  • John Bridges (giovanni ponti ) Utente certificato 1 anno fa
    Una vicenda che già si sa non avrà nessuna ripercussione negativa per Pizzarotti,inoltre forniamo un assist ai partiti che sicuramente lo useranno per romperci le scatole,tutto questo perchè Pizzarotti sta sulle palle a Grillo. Mi dispiace io stimo da sempre Grillo ed ho apprezzato la crescita dei ragazzi,da Dibba a Di Maio,ma questa non è democrazia,poi si può girare la frittata come si vuole,in questo caso l'uno vale uno è andato a farsi fottere e la cosa mi fa molto male,sono 40 anno che i partiti mi prendono per il culo,finalmente ho visto un briciolo di speranza,da oggi però quel briciolo si è rimpicciolito. Pizzarotti è una brava persona,forse scomodo perchè ha 2 palle e le usa quando serve.
    • Terry E. () Utente certificato 1 anno fa
      Secondo te una brava persona aspetta due mesi per far sapere ai vertici del movimento che ha ricevuto un avviso di garanzia e trova scuse puerili quando sarebbe bastata una semplice mail.
    • francesco servadio Utente certificato 1 anno fa
      Dove è andato farsi fottere il "uno vale uno" se poi fai come ti pare e taci sulla vicenda del Teatro?
    • Maurizio Lobbia Utente certificato 1 anno fa
      Pizzarotti avrà anche due palle...però da mesi sapeva e ha nascosto la verità...se sei onesto non hai niente da nascondere. Adesso scopriamo la verità e la scopriamo nel modo più antipatico, attraverso la stampa e sopratutto a pochi giorni dalle elezioni. Pizzarotti a che gioco sta giocando?? Se sei onesto sei dentro...altrimenti sei fuori.
  • fabio puggini 1 anno fa
    Io non conosco personalmente Pizzarotti e quindi non mi permetto di dare giudizi sulla persona o su come amministra Parma,ma mi sento invece in grado di esprimere il mio parere su fatti oggettivi e cioè che ha nascosto a tutti gli iscritti e a tutti i cittadini l'avviso di garanzia.Quindi tutta questa polemica sulla sua sospenzione è inutile e dannosa, è stato un atto dovuto se non vogliamo diventare la politica che ci a distrutto il nostro passato,pregiudicato il presente e minato il futuro.
  • davide lak (davlak) Utente certificato 1 anno fa
    scusate ma che vuol dire la risposta di Pizza? "Adesso che ci divertiamo" manca forse un si? "Adesso si che ci divertiamo?" no perchè se così fosse...beh, è una minaccia.
    • francesco servadio Utente certificato 1 anno fa
      Oppure: "Adesso che ci divertiamo?" Ad ogni modo è un'uscita brutta e fuori luogo da parte di un M5S.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      credo sia impazzito.
  • giuseppe g. Utente certificato 1 anno fa
    Beppe…..risposta semplicemente, perfetta, limpida e immediata. Il M5S fino adesso ha dimostrato con mille difficoltà di essere COERENTE e ONESTO nelle proprie idee, e sempre più italiani questo lo stanno apprezzando. Pizzarotti doveva semplicemente comportarsi come Filippo Nogarin (chiaro e limpido), perché in una situazione come quella Italiana dove il 99% dell’informazione è in mano a gente che vorrebbe che il M5S “sparisse” per i loro sporchi interessi, è un attimo che questi moltiplichino per mille i piccoli errori (come l’abuso d’ufficio o altro che è umanamente possibile che succedono per le difficoltà nel governare), distruggendo in un attimo “consenso” faticosamente conquistato dal Movimento 5 Stelle fino ad oggi. Purtroppo tanti italiani sono dopati dai media e da certi idoli che ci lavorano senza nessuna onestà intellettuale ma che fanno solo il prezioso “lavoro” di INCANTATORI DI LETTORI. (QUINDI PURTROPPO E’ UN ATTIMO PERDERE CREDIBILITA’) GRANDE BEPPE FORZA BEPPE
    • Aldo S. Utente certificato 1 anno fa
      "...avrebbe dovuto comportarsi come Nogarin"?? Spiega meglio la presunta superiorità di Nogarin su Pizza, perché stando ai fatti essere indagato per bancarotta è moolto più grave di essere indagato per aver spinto una nomina (fatto poi in favore di persone limpide e qualificate!)
  • Enrico Castagna Utente certificato 1 anno fa
    A tutti quelli che non vogliono più seguire la linea dei "DURI e PURI". Ditemi, grandi strateghi del compromesso a ribasso, quale è la ragione per cui in Italia siamo ridotti così? L'incapacità dei politici? La complessità della "politica" gestibile solo dal gota della casta? No! Ve lo dico io perché! Per troppi anni si e scesi a compromesso, ed il compromesso è un acido che corrode i principi di onestà ed onorabilità che dovrebbe contraddistinguere il politico, e voi cosa vorreste? Che il movimento, che ancora non è arrivato al governo, già inizi a barattare i propri valori in cambio di cosa! Per questo mi rivolgo a quelli che sono veramente del M5S, non affaticate il vostro cuore in inutili dilemmi ed abbiate fiducia nelle persone che dirigono il Movimento, perché? Perché se la guadagnano tutti i giorni, con le loro parole ma soprattutto con i loro atti, ed oltre alla fiducia si meritano il nostro rispetto. In alto i cuori. "Non si può sconfiggere chi non si arrende mai".
  • Parma Forever 1 anno fa
    andava al limite sospeso dalle riunioni del movimento per una sua possibile influenza sulle decisioni che lo riguardano e mettendo un limite alla sospensione del tipo fino a quando... ma non gli andava mai impedito l'uso del simbolo essendo il sindaco della città
  • francesco servadio Utente certificato 1 anno fa
    Sono fortemente deluso e a disagio per questa vicenda. Trovo altamente improbabile che Piazzarotti in 5 mesi non sia riuscito a contattare qualcuno dello Staff. Tra l'altro, i messaggi pubblicati si riferiscono ad altro e si legge pure che delle telefonate ci sono state. Un conto è la critica, un altro è l'arroganza. Può vantare il raggiungimento di buoni risultati, tra cui, a mio avviso ottimo, la riduzione del debito ereditato ma con la comparsata a Bersaglio Mobile di ieri sera ha vanificato tutto, offendendo il lavoro degli attivisti di Parma e, in parte, quello di tutti gli attivisti sparsi nel Paese. Per cosa poi? Per visioni politiche diverse? Per arrivismo? Probabilmente non lo saprò mai ma quelle quattro parole "Adesso che ci divertiamo", in una sequenza grammaticale non proprio pulita, pesano e fanno parecchio male.
  • Parma Forever 1 anno fa
    come potrà fare il sindaco del movimento 5 stelle se non può più utilizare il simbolo ? ci avete riflettuto su questo ? non è stato solo sospeso, secondo me a vita, ma è stato di fatto anche licenziato come sindaco
  • GiuseppeGio G. Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti, mi sa che tu ci marci per tuo interesse personale e di qualche amico tuo(capisci a me!!), Come puoi dire di essere in buona fede se aspetti qualche mese prima di avvisare e lo fai, guardacaso quando Nogarin avvisa immediatamente, lui si che è in buona fede. A mio avviso sei troppo orgoglioso, pieno di te stesso, questo ti porta dove stai arrivando, cioè a ritornare ciò che eri veramente prima di questa avventura politica, cioè: NESSUNO
  • Enrico Castagna Utente certificato 1 anno fa
    Chiunque parli male di Beppe, non ha capito niente, se l'Italia avesse più UOMINI come lui e Gianroberto staremmo molto meglio. Ma lo volete capire o no che le mezze cartucce come il sindaco di Parma sono peggio di quelli del PD!! Hai un avviso di garanzia da febbraio e non dici niente pur sapendo, vista la linea politica del movimento, le ricadute mediatiche che questo avrebbe avuto e, guarda caso, esce fuori proprio ora che ci sono a brevissimo le amministrative. Lo so che pensar male è una brutta cosa, ma spesso, troppo spesso in questa italia si azzecca il risultato. Su con i cuori che VINCIAMO NOI. "Non si può vincere contro chi non si arrende mai".
  • Maurizio G.C. Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti è stato sospeso non espulso. La vicenda di FUCCI ormai è chiusa ma lui AVREBBE DOVUTO informare pubblicamente dell'avviso di garanzia e ALTRETTANTO PUBBLICAMENTE della conseguente ARCHIVIAZIONE. Si chiama trasparenza ed è richiesta a TUTTI GLI AMMINISTRATORI del M5S NESSUNO ha chiesto a Pizzarotti di dimettersi e NESSUNO lo avrebbe chiesto a Fabio Fucci. Continuo a leggere di discorsi a m1nk1am con presupposti TOTALMENTE sballati di "sedicenti attivisti", certamente gente infiltrata per fare da guastatori... bah, se questa è l'Italia mi rammarico ancor di più di non essere riuscito a scappare e di non potere farlo più, quei commentatori o sono stupidi o sono disonesti, in entrambi i casi hanno il mio disprezzo,
    • joseph ferraro 1 anno fa
      ci vuole piu coraggio a rimanere che a partire! Continuiamo lotta che l'Italia e gli italiani lo meritano.
    • cristiano b. Utente certificato 1 anno fa
      nel film che ti sei girato tu, è sospeso a vita; ma siccome l'italiano è una lingua conosciuta, Pizza è sospeso per 10gg, se poi si scopre che ha violentato una bambina sarà espulso, se ha diffamato un vigile, gli sarà tolta la sospensione. Molto chiaro.
    • IL GIUDIZIO 1 anno fa
      @ Maurizio A quali principi politici fai riferimento? Sei in grado di fornirne documentazione? Quando sono stati emanati e da chi? L'unica realtà esistente e dichiarata è che questa 'cosa' qui è una PROPRIETA' PRIVATA che chiede continuamente soldi per una FONDAZIONE della quale non si potrà mai conoscerne né la consistenza né le finalità se non quelle di lucro. Se ti riferisci ai compromessi ai quali gli adpti si piegano con condiscendenza, sappi che dal Pizzarotti non ci si potrà mai attendere questo.
    • Maurizio G.C. Utente certificato 1 anno fa
      Parma Forever, Pizzarotti NON sta seguendo i principi politici del movimento, e da un bel po! Vedrai che col cavolo smetterà la politica alla fine del mandato, ha mantenuto segreto l'avviso di garanzia, ha iniziato i distinguo quale sia la definizione di trasparenza ecc ecc ecc... Lascia perdere, se sei un suo tirapiedi ti capisco viceversa rifletti meglio e capirai
    • Parma Forever 1 anno fa
      è sospeso a vita, su non raccontiamoci balle
  • laura conti 1 anno fa
    Un conto essere espulsi un conto essere sospesi sono due termini con significati differenti nella lingua italiana:Pizzarotti è sospeso ossia gli viene concesso un lasso di tempo per riappropiarsi del concetto di trasparenza, elemento fondante pentastellato. Se non dovesse farlo allora verrebbe meno a un principio basilare del movimento che lui stesso aveva condiviso essendosi candidato e poi eletto sotto l'egida M5S e di conseguenza andrebbe espulso come successo a diversi portavoce in Parlamento, contravvenuti ad altre regole.Certe polemiche mi sembrano sterili o , chi le fa, magari non condivide sino in fondo il pensiero pentastellato, che sicuramente è rigido ma trattasu di una rigidità necessaria se si vuole cambiare il sistema perpetrato da anni di cattiva politica che ha poetato l'Italia al punto in cui è e non solo economicamente ma soprattutto da un punto di vista etico. Scusate il dilungarmi...Pizzarotti ieri sera deve avermii contagiata!
  • gian luca cimatti Utente certificato 1 anno fa
    Quì, cari "amici" occorre smettere di fare i DURI E PURI, se è vero che siamo diventati "grandi" è anche vero che occorre dimostrarlo. Ma CHIEDO: 1) non è ora di dichiarare che non esiste alcuna DEMOCRAZIA DAL BASSO? 2) E' una vergogna dichiarare che esiste un poco di ORGANIZZAZIONE e che fino a prova contraria NON E' REATO ? (quando invece, continuando su questa "finta" linea diamo adito ai Partiti di far credere che avere un "padrone/capo" sia poi così scandaloso). IO in queste vicende (fra l'altro vissute anche nella mia città, dove è stata DEMOLITA una lista certificata che avrebbe dato filo da torcere, sacrificata in cambio di una nuova Lista formata da sconosciuti e TROMBATA alle amministrative del 2014) ORA BASTA (direi) con questa "rete" a mio avviso non deve essere lo strumento per GOVERNARE (forse su marte) se si vuole fare POLITICA occorre SBATTERSI E METTERCI LA FACCIA. Il Sito lo lasciamo per altri scopi, visto che certificato, può essere anche uno che domani decide di fare la tessera PD. METTERCI LA FACCIA PREGO !!!!
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      l'utilizzo di "amici" e "grandi" scritti tra virgolette pone più di un sospetto sulla tua buona fede. se poi ci metti anche "l'invito" a non dover più essere duri e puri (quindi si dovrebbe essere cedevoli e sporchi?), diciamo che il sospetto diventa più che legittimo. ce ne sono tanti come te, purtroppo: ciò che conforta e che sia difficile che si tratti di veri "stellini".
    • Maurizio G.C. Utente certificato 1 anno fa
      No che non è il caso e soprattutto sorge la domanda: ma tu chi sei e cosa vuoi? Vai a fare il maestrino nel tuo partito e vedi cosa ti rispondono. ... aria ciccio ARIAAAAAA!
  • ermanno cavallini Utente certificato 1 anno fa
    Riflettiamo insieme su Pizzarotti, Nogarin e le dinamiche decisionali dentro il movimento 5 stelle. Da attivista del movimento 5 stelle, credo che in questo caso a precindere dalle rispettive colpe o ragioni sia mancata da tutte le parti una necessaria e piu forte mediazione. Mediazione che in realtà avrebbe dovuto divenire un' elaborazione vera e propria in cui i soggetti coinvolti alla fine trovano nuove sintesi comuni. Senza rinunciare ai principi fondanti del movimento, credo però che ogni caso vada sviscerato nei suoi dettagli in assoluta trasparenza. Forse Pizzarotti ha sbagliato a tenere nascosto per cosi tanto tempo un avviso di garanzia che si potrebbe anche rivelare non di grande importanza, ma anche "lo staff di beppe grillo" dovrebbe firmare con nomi di persone fisiche le comunicazioni ufficiali o in alternativa rendere pubblico il processo decisionale e le persone che hanno interagito per generarlo in ogni singolo caso. E' importante allenarsi sempre più ad imparare da questi errori, utilizzandoli per fare un altro passo avanti in quello che è non solo un continuo, positivo divenire del movimento 5 stelle , ma anche una vera e propria rivoluzione culturale, che deve vedere ogni persona onesta, disposta a mettersi in discussione.... Non scordiamo che c'è in gioco qualcosa di molto piu grande di ognuno di noi ..... il futuro del paese e forse dell'intero pianeta... cosa racconteremo ai nostri nipoti resi schiavi da un nuovo medioevo tecnologico, che non siamo riusciti a mediare tra noi distruggendo ogni processo di intelligenza collettiva? credo che sarebbe veramente molto tragico e amaro......
    • Parma Forever 1 anno fa
      questa cosa dell'intelligenza collettiva sta diventando troppo orwelliana, non siamo terminali di un'intelligenza colletiva, siamo esseri umani non infallibili, farei una riflessione
  • Rinaldo Cancrè 1 anno fa
    La questione Pizzarotti che per me doveva essere un valore aggiunto per il M5s per come si amministra una città e invece il tutto ci si sta ritorcendo contro. Il M5S è un sogno da realizzare per gli abitanti di questo paese che soffrono soffocati da partiti marci. Ma se continuiamo così credo che il M5S rimarrà solo un sogno. Caro Beppe o direttorio credo che la chiarezza dove esserci da tutte le parti e sinceramente avendo avuto esperienze di diatribe locali su varie anime degli attivisti (sono di Pesaro e alle ultime comunali abbiamo avuto problemi di certificazione e lo staf ha fatto votare on line per decidere su quale gruppo puntare senza sapere da che parte stava la verità.)Quindi sono molto deluso da tutta questa faccenda e credo che Pizzarotti era da sostenere come Nogarin e non gettarlo perche sospetto che ci possano essere altre ragioni per tale decisione al di fuori di questa questione. Con questi atteggiamenti si creano i presupposti per fare la fine che abbiamo fatto con le votazioni alle europee che dovevamo vincere e invece abbiamo preso una sonorabatosta. Mi auguro un chiarimento con il sindaco di Parma in modo chiaro e che il chiarimento non avvenga a 1/2 e-mail o post ma incontrandosi e mandando il tutto in onda.
  • Dino 1 anno fa
    L'ASSALTO AL CARRO Il Pizzarotti ha colto la grande occasione della sua vita, quando spacciandosi per un convinto militante dell'allora nascente M5S, è salito sul carro dei vincitori. Sin da principio s'è dimostrato arrogante ed insofferente alle regole che il Movimento s'era dato. Egli non appartiene minimamente ad una nuova concezione della politica, che con mille difficoltà, il M5S sta cercando di applicare sia nel proprio interno che nei palazzi del "potere". Sono convinto, che Pizzarotti sin dall'inizio abbia ben valutato come intraprendere la sua carriera politica, ma non avendo alcuna chance per entrare nei partiti classici, abbia dovuto ingegnarsi diversamente. Ciò assomiglia molto al ciclo riproduttivo parassita del cuculo; esso deposita il proprio uovo nel nido di altri uccelli garantendosi così, senza nessuna fatica, l'allevamento della prole. Da notare che il cuculo è un uccello di discrete dimensioni (30-35 cm) mentre gli uccelli che esso sfrutta per la cova, di solito sono passeriformi di dimensioni molto più contenute. Hasta siempre Dino
    • ornitologodelcappero 1 anno fa
      Il PIZZAROTTI è l'unico nato dai principi originali del movimento. Lui è stato eletto dal popolo in virtù del suo attivismo nella sua realtà locale: si è posto subito come valida alternativa ai predecessori PD che han fatto la fine che si meritavano. Grazie alla sua vittoria il movimento ha raggiunto la fama che l'ha condotto ad incassare NOVE MILIONI di elettori. Un falco,l'unico, in uno stormo di cuculi sedicenti rivoluzionari. @ Dino se ti piacciono tanto gli uccelli e le loro dimensioni: curateli.
  • Marra T. Utente certificato 1 anno fa
    Prima di Pizzarotti ci furono 1 giunta di csx e 2 giunte di cdx che portarono il debito pubblico della città alla cifra di 842 milioni di euro. Ad oggi non risulta indagato il Sindaco se non per una denuncia di un deputato del PD e ciò fa pensare ad un inciucio.
  • carlo dondona 1 anno fa
    visto che deficienti, ipocriti e ladroncelli vari hanno approfittato (e approfitteranno) di questa sospensione e delle sue modalità per attaccare il M5S, consiglio di ricordare il vecchio e precedente attrito tra pizzarotti e movimento (non riuscì a impedire inceneritore di parma) magari senza entrare nel merito del complesso problema, sottolineando però che la mancanza di trasparenza attuale di pizzarotti è e deve essere recuperabile sia sul piano della sospensione (provvisoria) sia sul piano della visibilità verso i mass-media, cercando cioè di chiarire lo strappo e smorzando il valore dell'avviso di garanzia e della sua motivazione, poiché pochi credono che abbia commesso vere irregolarità (falchi o colombe che siano): attenti che il nemico in malafede è spietato come sempre....
  • Stefano M. Utente certificato 1 anno fa
    Questa volta non capisco. Non capisco il timing. Non capisco le motivazioni. Se il Pizza andava espulso questo doveva essere fatto in tempi non sospetti, e con motivazione valide, personalmente se mesi fa fosse stato chiesto alla base di pronunciarsi su una sua espulsione probabilmente avrei votato positivo per moltissime ragioni, ma ora è autolesionismo. Ho visto le innumerevoli richieste d'incontro pubblicate sul pizza ai responsabili , se queste sono state inevase risulta un'atteggiamento incomprensibile, almeno per me da parte di Di Maio e Fico. Ma poi queste decisioni non dovevano essere prese in rete? Dove uno vale uno? Tutto questo alla vigilia di importantissime elezioni amministrative lo trovo stupido ed irresponsabile anche perché diciamolo chiaramente il Pizza da questa vicenda ne uscirà sicuramente assolto.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      e chi l'ha espulso?
  • Marra T. Utente certificato 1 anno fa
    p
    • ivo pozzi 1 anno fa
      non era questo il momento, un po' dipragmatismo no eh '?
  • bito r. Utente certificato 1 anno fa
    Chiunque possieda un briciolo di onestà intellettuale non può davvero pensare che Pizzarotti sia un delinquente. Forse dovremmo evitare l'eccessivo rigore prima che diventi rigor mortis.
    • francesco servadio Utente certificato 1 anno fa
      Non ci voleva molto; rispettare due regole è così difficile?
    • Maurizio G.C. Utente certificato 1 anno fa
      Se cominci i distinguo sulle regole finisci con le brutture dei partiti attuali. Chiaro chiaro e Tondo Tondo. Pizzarotti DOVEVA SUBITO avvisare dell'avviso di garanzia
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Chi ha un minimo di onestà intellettuale, non può che rispettare le regole condivise. Altrimenti è soltanto un quaquaraquà.
  • Gino Comignani 1 anno fa
    Ma che significa "sospeso dal movimento"? La poltrona di sindaco ce l'ha ancora ed se la perderà non sarà per decisione di Grillo!! Attività di propaganda in seno al movimento già non la faceva più in quanto Grillo aveva già detto pubblicamente che non rappresentava più gli ideali del M5S. MA NON CREDETE CHE SOSPENDERE O ESPELLERE UN MEMBRO VI SOLLEVI DALLA RESPONSABILITA' DI AVERGLI FATTO AVERE IL POSTO. E' INUTILE CHE VI VANTIATE DI AVERE ESPULSO QUALCUNO DOPO AVERGLI DATO LA POLTRONA!!!
    • francesco servadio Utente certificato 1 anno fa
      La sospensione doveva essere funzionale al periodo che serviva a fornire la documentazione e capire come muoversi.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Pizzarotti vuole costruirsi la PROPRIA carriera politica dopo avere approfittato del "passaggio" datogli dal M5S. INACCETTABILE!!!
  • andrea sorrento Utente certificato 1 anno fa
    Scusate, come iscritto al meetup di Roma da oltre 10 anni, vorrei manifestare il mio disappunto per certi atteggiamenti. Perche sospendere il sindaco di Parma senza aprire un contraddittorio aperto e pubblico? Così sembriamo un movimento SOLO "virtuale", che si affida alle email e what's up per dialogare. Personalmente io vengo dall'esperienza del meetup, ovvero dall'uso del web per favore gli incontri e confronti nel proprio quartiere/città. In tal senso, anche la scelta dei candidati dovrebbe nascere all'interno dei meetup e solo dopo essere validata con voto online con il sistema Rousseau. Grazie Andrea
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Se ti informi meglio sul comportamento da sempre di Pizzarotti, a prescindere dalle sue capacità amministrative, non puoi che constatare che ha navigato sempre contro certe prerogative del Movimento.
  • giuseppe j. Utente certificato 1 anno fa
    ed allora sospendiamo anche Fabio Fucci...
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      E allora informati. Bla bla
  • MAURO AGNOLI 1 anno fa
    Pizzarotti dice la sacrosanta verità sulla disorganizzazione e sul carattere anonimo dello staff Grillo. Si è voluti arrivare alla resa dei conti, in fondo il Pizza stava sulle palle anche a Casaleggio. Per me il M5S se va avanti così è finito.
  • simoro 1 anno fa
    Certo che..a pensarci bene..in emilia romagna piu' che sospesa la democrazia e' in coma vegetativo. Persino nei 5s e' uno dei pochi posti dove il candidato sindaco del capoluogo non e' stato messo ai voti online..bha lascia perplessi e un po' turbati..sara' un caso?
    • francesco servadio Utente certificato 1 anno fa
      Nei Comuni la formazione delle liste avviene in maniera differente.
  • RENZO D. Utente certificato 1 anno fa
    Sicuramente il nostro movimento non potrà essere impiccabile nella scelta dei candidati a rappresentare il M5S ma il Sig. Pizzarotti non e mai stato completamente un penta stellato e senza di lui il movimento ne uscirà ancora più forte..FORZA M5S .
  • Angelo Piras 1 anno fa
    Pizzarotti non è stato espulso ma è stato solo sospeso. Adesso ha dieci giorni di tempo per far valere le sue ragioni. La sospensione non è scattata per l'avviso di garanzia ma perché Pizzarotti non ha avvertito lo staff del M5S di questa notifica, appresa dai giornali e non dallo stesso Pizzarotti, non rispettando così le regole di trasparenza del M5S. La mail non era anonima, come ha detto il sindaco di Parma, ma firmata da Beppe Grillo e inserita nel blog ufficiale del Movimento. Le mail di Pizzarotti valgono, quelle del blog ufficiale del M5S no: che pretesa assurda! Il sindaco di Parma avrebbe potuto parlare con lo staff al funerale di Casaleggio: non lo ha fatto. Bisognerebbe chiedergliene il motivo, visto che un avviso di garanzia, seppure come atto dovuto, non è come un invito a cena che si può accettare o rifiutare per fare qualcosa di meglio. Ieri sera, ospite di Mentana, Pizzarotti non ha saputo rispondere quando, dopo aver detto che Beppe Grillo non lo aveva contattato come aveva fatto con Nogarin, il conduttore gli ha chiesto, con una domanda retorica di cui si sapeva già la risposta, se lui avesse informato lo staff dell'avviso di garanzia, come invece aveva fatto il sindaco di Livorno. Comunque, la questione può essere risolta: basta saper fare una sincera autocritica e che nessuno pretenda di avere tutte le ragioni dalla sua parte.
  • Adesso ci divertiamo 1 anno fa
    dai ragazzi divertiamoci su!.
  • pasquale 1 anno fa
    pizzarotti ieri da mentana mi è sembrato poco chiaro. Alle domande del conduttore, non era diretto, piuttosto fuorviante. L'impressione è che il m5s gli stia stretto e non perde l'occasione di fare il bastian contrario. Ricevi un avviso di garanzia e non lo comunichi? Non ti rispondono? Bene, muovi il culo e vai a Milano o a Roma, e parli di presenza. Si chiama umiltà, caro pizzarotti, prendi esempio da nogarin che è sempre in contatto col movimento.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      strano. senza invitare nessun altro del m5s per un contraddittorio, ma bensì soltanto un ex esponente del pd candidato a roma...
  • Davide Lo Castro 1 anno fa
    Nella migliore delle ipotesi, la decisione presa nei confronti del Sindaco di Parma Federico Pizzarotti, è idiota (anche, e non solo, per mancanza di strategia e tempismo); spero solo non rappresenti l'inizio della fine di un sogno al quale in molti, ancora, crediamo. Ma, per continuare a credere in (e impegnarsi per) un progetto-sogno talmente ambizioso e affascinante, è necessario che coloro i quali ne hanno creato i presupposti originari, sappiano riconoscere gli errori, specie quando questi sono di tale portata e manifesta evidenza.
    • Davide Lo Castro 1 anno fa
      Dada(!?), chi sono, dove sono e con chi sono, lo so ovviamente io e, firmandomi con nome e cognome (a differenza sua) lo può sapere chiunque volesse accertarsi della mia identità.
    • Dada 1 anno fa
      Se lei fosse veramente del Movimento non darebbe degli "idioti" a chi sta cercando di tutelare i cittadini e le sue amministrazioni, cosa che non sta facendo pizzarotti che al contrario ha nascosto di essere indagato e rifiutandosi di fornire la documentazione utile a capire cosa sta succedendo al M5S.
  • bruno p. Utente certificato 1 anno fa
    NOI SIAMO ANCOR PIU’ GARANTSITI Io ho fiducia in Pizzarotti e al di la delle scelte che ha preso per amministrare il Comune di Parma mi immedesimo nella difficoltà da lui incontrate e da tutti sindaci per gestire in autonomia la propria comunità. Col passare degli anni i partiti hanno letteralmente abbandonato i territori per sostenere lo stato centrale che si è trasformato in una sorta di feudo istituito dai poteri europei che drena risorse alle periferie impoverendo i suoi cittadini ed arricchendo quelli che sono più vicini ai vertici dello stato. Una asfissiante burocrazia che favorisce la corruzione e impedisce qualsiasi svolgimento lineare delle procedure di assegnazione e di conseguenza ritarda ogni realizzazione e riqualificazione pretesa dalle comunità. Uno stato che taglia di continuo i trasferimenti per far quadrare i suoi traballanti conti per cui i Comuni lavorano al contagocce cercando di mediare tra quei servizi che devono erogare e le gabelle che devono pretendere dai residenti. Il M5S conduce una politica dal basso dopo anni di strafottenza e voto clientelare e tale compito non è semplice. Bisogna riabituare le persone alla legalità,alla partecipazione,alla trasparenza e perché no ad un po’ d’amor proprio e per il territorio nel quale risiede. C’è un codice nel M5S,un codice non scritto che è nelle coscienze di noi tutti che ad oggi ci ha sempre guidato e non ha mai fallito,anzi. Pizzarotti è giusto che sia stato sospeso come è stato giusto nei casi simili in cui c’era un ragionevole dubbio riguardo le linearità della persona e le sue scelte adottate per amministrare la cosa pubblica. Un atto dovuto ma io sono sicuro che il sindaco Pizzarotti tornerà ad amministrare Parma sotto le stelle.
  • IL GIUDIZIO 1 anno fa
    Pizzarotti ha un'elevatura, un'integrità morale uniche in tutto il movimento. Pizzarotti è e resta l'unico a rappresentare tutti i principi fondamentali che fecero del movimento la sola svolta rivoluzionaria possibile in Italia. Ha passato mesi, se non anni, a chiedere un contatto a di maio e a grillo senza mai ottenere una risposta. Federico Pizzarotti ha donato la vittoria al movimento nelle elezioni del 2013, grazie all'unico esempio che rappresentava di quella realtà politica che adesso, ormai, è morta e sepolta. Il 'resto'del movimento ha saputo 'donare' soltanto una fondazione a scopo di lucro sulla consistenza della quale nessuno saprà mai nulla. Un infiltrato? Sono d'accordo: il solo, in mezzo ad una marea di loschi personaggi tronfi di malafede e finti fino al midollo, che si autodefiniscono depositari di messaggi democratici, che non hanno saputo che prostrarsi al volere dispotico e folle di maniaci del potere. Federico Pizzarotti non si dimetterà mai, perché eletto dal popolo e scelto dal popolo in virtù delle sue capacità dimostrate sul campo. Nessuno lo ha mai appoggiato, ma ha dovuto incassare la spaventosa invidia di chi non è in grado nemmeno di concepire cosa sia prendersi un impegno ed assolverlo fino in fondo. GRILLO: NON SI ATTENDONO LE SENTENZE PER DARE UN GIUDIZIO POLITICO. GRILLO! TU NON MERITI NEANCHE UN PROCESSO, LA GENTE HA GIA’ UN GIUDIZIO SU DI TE: CONDANNA.
    • IL GIUDIZIO 1 anno fa
      @ Angelo Il 'carro' è diventato un carrozzone di carnevalate. Non concerne il PIZZAROTTI, lui ha da fare: LAVORARE (non so se tutti conoscano questo concetto). Ti ricordo che è stato eletto in virtù del suo attivismo nel territorio, perché i suoi elettori lo conoscevano bene come valida alternativa al PD che lo aveva preceduto sappiamo tutti come. Ti ricordo che grazie al suo successo, il movimento ha ottenuto NOVE MILIONI di elettori: secondo me la merda la trovi spalmata su pavimento e pareti della tua fondazione russò, aspettano te per spalmarvi anche il soffito.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Hee! Giudizio del cazzo, se Pizzarotti vuole fare come gli pare, perchè "libero", senza vincoli, doveva candidarsi autonomamente, e NON salire sul carro del M5S e creare TUTTO il merdaio che sta creando.
    • Parma Forever 1 anno fa
      la sua risposta è nel nostro stile, siamo fatti così, si scandalizza solo chi non ci conosce e non ci comprende perchè sta altrove. umiliarlo lascerà il segno qui
    • Parma Forever 1 anno fa
      Beppe Grillo e il suo Direttorio non conoscono bene la storia di Parma e dei Parmigiani. Federico va tenuto così com'è perchè viene da una realtà non molto avvezza agli ordini calati dall'esterno. Non potrebbe essere diverso e non lo diventerà. Altrimenti dovrà cambiare città.
    • IL GIUDIZIO 1 anno fa
      @ Parma Forever Le cose 'peggiori' che Federico Pizzarotti ha commesso: 1) essere un indipendente nel profondo dell'anima; 2) non volersi piegare a nessun compromesso; 3) avere le capacità di saper amministrare conoscendo i problemi della sua realtà locale; 4) mostrare una passione e una limpidezza uniche in questo misero scenario di adepti e mistificatori; 5) essere un ribelle; ....dovrei continuare: scusami se è poco.
  • gino ricci 1 anno fa
    bella cazzata fatta con Pizzarotti. Complimenti per l'ottusità dimostrata
  • Carla P. Utente certificato 1 anno fa
    Finalmente! Pizzarotti ha sempre dimostrato un'insofferenza tale verso il M5s e le sue regole che mi ha sempre dato l'impressione di averlo utilizzato semplicemente come mezzo per arrivare facilmente alla poltrona di sindaco. Spero di sbagliarmi, ma ho come l'impressione che approderà' molto presto allo squallido mondo del pd.
  • Dado Q. Utente certificato 1 anno fa
    a me il pizzarotti puzza dai primi distinguo che ha fatto poco dopo essere stato eletto. penso che non abbia mai del tutto abbracciato le regole fondamentali del m5s e lo abbia usato solo come trampolino di lancio per la sua carriera politica che scommetto andrà a continuare tra le file del pd.
  • Lorenzo M. Utente certificato 1 anno fa
    Consiglio vivamente di non rispondere alle interviste provocatorie che sta rilasciando Pizzarotti con una espulsione. Sarebbe solo quello che vuole lui per avere ulteriore visibilità. Pizzarotti va IGNORATO! Concentriamoci solo nel far vincere la Raggi e la Appendino!
  • Paolo Pizzocheri 1 anno fa
    Vi dico come la vedo io da Parma: potrebbe anche essere che Pizzarotti abbia fatto qualcosa che non era corretto, ma dubito. A sensazione vi dico che a Parma Pizzarotti ha rotto le uova nel paniere a molti che stavano bene con la situazione che si era creata prima ( ma stavano bene solo loro !!). Sempre a sensazione vi dico che secondo me al Senatore Pagliari a Roma gli hanno dato l'incarico di tirare una bombetta puzzolente addosso a Pizzarotti e quindi è andato a fare un esposto alla magistratura, d'altronde gli indagati e pluri-indagati PD si moltiplicano di giorno in giorno e quindi qualcosa bisogna far succedere anche dalla parte opposta. Oh le mie sono solo sensazioni, valgono come una chiacchiera da bar, a pensar male non si dovrebbe ma..... .
  • Al. P. Utente certificato 1 anno fa
    Se Pizzarotti dice la verita' se ne deduce una cosa sola.Di Maio, Morra, Di Battista, Ruocco, Taverna, Fico, Grillo e tutti quelli che accettano tranquillamente le regole SONO IN MALAFEDE.Se non siete piddioti sapete trarne le conseguenze.
  • rinaldo p. Utente certificato 1 anno fa
    Ho letto un mare di commenti tutti pro e contro Grillo e Pizzarotti. Facciamola finita di analisi e contro analisi..questo si..questo no..ma..ecc. Ci credevate al Movimento nella sua essenza per cambiare quando lo avete votato? Bene allora non state al vecchio stantio gioco della analisi al microscopio. Ci sono una miriade di "eccellenti partiti democratici": levatevi di torno e tornate nei calderoni che ci hanno ridotto in queste condizioni di sub vita.
  • Ervin 1 anno fa
    Attuare il REDDITO DI CITTADINANZA andavare avanti intransigenti e fregarsene delle indagini. Do io gli ordini nel M5S.
  • simoro 1 anno fa
    Se c'e' una regione che da decenni e' divenuta "marcia fino al midollo" e' l'Emilia Romagna. Lo dico con dispiacere essendo da generazioni e generazioni "emiliano doc". Da decenni qui le persone che non sono amici di amici, non hanno conoscenze o clientele o tessere pd (o in taluni luoghi non hanno parenti/amici cutresi) non solo non contano nulla ma..non toccano mai palla. Nel lavoro privato e in quello pubblco. Tutti..ma proprio tutti coloro che si dedicano ad attivita' politiche hanno una lunga storia di "riciclaggio politico", amicizie che contano, arrivismi spesi in ogni modo per avere e ottenere "visibilita'". Quando dico tutti dico che è fenomeno ormai insito nel dna. C'e' anche un ulteriore tratto distintivo : gli emiliani oltre che arroganti sono divenuti pure tutti ignoranti e asservitissimi al potere e indifferenti a tutto se non al proprio ego. Se ne vedranno delle belle anche nelle file 5stelle perche' il problema non e' il Movimento, lo Staff ecc..il problema è che puoi metterci Dio in persona ma se lo metti nel marcio totale con questo "capitale umano" non puo' nulla neppure lui. In emilia romagna consiglio al movimento5stelle di diffidare di ogni candidato o attivista per partito preso (cricche,infiltrati e lobbisti a tutti i livelli). Per le persone perbene in emilia romagna e' difficile persino entrare nei gruppi 5stelle. Anche quando sei convintamente del m5s da quando esiste...votare i candidati locali.. e' dura..o ti tappi il naso ..o perdi la memoria sullo storico...o perdi la vista di cio' che vedi tutti i giorni...Questa e' oggi la regione..questi in larga maggioranza i suoi abitanti.
  • Parma Forever 1 anno fa
    vi ricordo che è iscritto nel registro degli indagati in seguito a un esposto da parte del capo del pd di Parma. da parte di un signore che guida il pd a Parma da circa 30 anni e che rivendica la guida della città come se fosse estraneo al disastro finanziario in cui Pizzarotti si è trovato. un po' di rispetto e di sale in zucca ci vorrebbe
    • Dada 1 anno fa
      Quello che lei scrive non centra nulla con quello che sta succedendo, qui è in discussione non il perché ha ricevuto un avviso di garanzia, ma perché pizzarotti si sta comportando come se lui fosse al di sopra del giudizio e delle regole morali del M5S. Le ha lette le mail arroganti di pizzarotti ?! invece di porre il Movimento in condizioni di tutelare i cittadini e la sua amministrazione, si è comportato in modo da ledere entrambi, non comunicando l'indagine in corso nei suoi confronti e rifiutandosi di fornire la documentazione che potesse far comprendere che cosa stava succedendo.
  • Lorenzo M. Utente certificato 1 anno fa
    Io non avrei sospeso Pizzarotti, ma è ovvio che il suo atteggiamento è stato scorrettissimo. Se sapeva da mesi di essere indagato, allora doveva dirlo subito e non aspettare che lo dicesse la stampa a 3 settimane dal voto delle Comunali. Ad ogni modo preferisco di gran lunga il M5S che sospende un sindaco perché non dice di essere indagato, rispetto al PD che permette al sindaco di Lodi (fino a ieri in galera e oggi agli arresti domiciliari) di continuare a sedere sulla poltrona come se niente fosse.
  • Carlo D'Ottone Utente certificato 1 anno fa
    "Pubblico ufficiale ed eletto dai cittadini" questi sono i titoli dei quali si fregia Pizzarotti sottacendone la provenienza; se non avesse avuto il Movimento e Beppe a spingerlo in alto chi lo avrebbe votato a Parma ? non sarebbe riuscito neppure a raccogliere le firme per la presentazione della sua lista. Si tratta di affrontare un quadro psicologico, in seconda battuta politico; da cosa e come scrive, specie la risposta all'espulsione, chiarisce la personalità che, mi spiace per chi lo ha a suo tempo selezionato, non è risultata adatta al Movimento. Forza Beppe
    • Carlo D'Ottone Utente certificato 1 anno fa
      Conosco la storia di Pizzarotti da quando è arrivato a Parma; se tanto noto poteva evitare il sacrificio di presentarsi con il Movimento. Rispondo al commento ma mi risulta difficile un contatto con persone incapaci di argomentare, forse questa è una caratteristica dei fan del sindaco ?
    • Fausto Sesenna 1 anno fa
      Tu non ti rendi minimamente conto di ciò che stai dicendo, stai solo dando aria ai denti. A Parma Pizzarotti era conosciutissimo per il suo attivismo ed impegno nel sociale, ben prima che arrivasse Grillo. Pizzarotti è stato eletto sindaco dai parmigiani, non da Grillo. E' vero semmai il contrario, e cioè che è stato Pizzarotti a permettere al M5S di fregiarsi del più importante successo politico ottenuto sino ad ora. Grillo lo aveva scelto perché sapeva che era un vincente, e non un anonimo militante aspirante a fare politica!!!!
  • Carlo Pizzato 1 anno fa
    Datevi una calmata tutti e tornate a ragionare. Lo stress evidente di Di Battista i fatti che riguardano i sindaci, necessitano una discussione sull'aspetto organizzativo che da sempre e' un problema irrisolto. Prima Casaleggio padre faceva da collante, anche con decisioni forti, ora e' tutto piu' difficile, perche' credo che non ci siano per ora persone della sua caratura. Il Direttorio deve dire la sua altrimenti perde credibilita'. Pinzarotti espulso no problem ma dare indicazioni che basta una comunicazione di garanzia per bloccare un comune e' molto pericoloso.
  • Roberto B. Utente certificato 1 anno fa
    fico gli ha poi telefonato e si sono parlati, ma a parma nessuno ha detto dell'avviso di garanzia ! .. anche la risposta alla mail inviata dallo staff di grillo è eloquente ..ma ancora più eloquente è la risposta data a Grillo : "ora ci divertiamo" ! .. cos'è una minaccia, sai già che andrai nel pd o fi, li hai già contattati ?
  • Mara Pessina 1 anno fa
    Sono di Parma e voglio ringraziare Beppe per aver finalmente sbugiardato questo personaggio della peggior specie, affatto bravo ragazzo, solo presuntuoso ed ipocrita che ha fatto tanti danni a persone, famiglie e beni pubblici di Parma. Vogliamo solo liberarci al più presto di lui, confidiamo nella magistratura.
  • john f. 1 anno fa
    Vorrei ricordare alla popolazione che occupa l'Italia, che i 'buchi neri' di Parma e Livorno sono stati generati dal pd. Pertanto accanirsi sull'effetto e non sulla causa, sta generando un vulnus all'interno dell'organismo 5 stelle. E mo vediamo di finirla e di lavare i panni sporchi in famiglia.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      esatto.
    • john f. 1 anno fa
      Già, vediamo come va a finire. Nel frattempo cerchiamo di non esporre toppo l'orifizio anale alla stampa ed ai contrari, misurare sempre le parole, controllare e ricontrollare. Le parole hanno il peso di macigni, che puntualmente ci vengono scagliati contro insieme a palate di merda.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Il problema, caro amico, è che certuni a quanto pare fanno di tutto affinchè dei "panni sporchi" se ne venga a sapere soprattutto fuori dalla famiglia, vuoi per semplice incoscienza che per appannare l'immagine del movimento. Fatto sta che non è successo nulla di grave, per fortuna: e spero comunque che Pizzarotti, pur in tutto il suo atteggiamento controproducente per sé e per il movimento, venga trovato innocente dagli inquirenti.
  • lino cavanna 1 anno fa
    Ma cosa vuol dire "adesso ci divertiamo" ? Perchè non vai a divertirti con qualche bella signora o, magari, a fare una bella partita al calcio in una squadra del PD ? Probabilmente qualcosa della questione mi sfugge, ma una risposta così sprezzante e cattiva mi dà il segno del tuo intendimento ostile verso di noi e della nostra indispensabile e benefica azione per il Paese. Probabilmente ora ti rendi conto d'aver sbagliato cavallo e, invece di partecipare alla nostra lotta, preferisci sputare nel piatto che ti è servito per arrivare alla prestigiosa carica. Indubbiamente potresti averne grandi vantaggi materiali, cui migliaia di nostri rappresentanti in tante istituzioni rinunciano quotidianamente. Ma, purtroppo, non siamo tutti uguali: l'ONORE è come il CORAGGIO; se non lo si ha nelle fibre del proprio essere non lo si può usare.
  • Una camomilla 1 anno fa
    Da anni che frequento il blog e sinceramente non capisco perchè quando avviene una sospensione(come in questo caso) o espulsione, ci siano sempre persone che urlano alla distruzione,altri che fanno lo scaricabarile contro chi gli viene in mente,prima era sempre gianroberto casaleggio e grillo,ora però non possono più scaricare su di lui e iniziano le urla verso tutti come una lotteria,ragazzi nessuno ha ucciso pizzarotti,semplicemente non voleva mostrare le carte dell'avviso di garanzia,tutto qua.
  • Massimo Misiti 1 anno fa
    Forse dovreste studiare ancora un po'. L'avviso di garanzia è un atto a favore della persona indagata che viene invitata a nominare un difensore in quanto si sta scolgendo una indagine su di lui. L'avviso di garanzia non è un presupposto del rinvio a giudizio. L'indagine su Pizzarotti è stata avviata su una denuncia di un consigliere di opposizione in un paese in cui l'azione penale è obbligatoria. Nella vostra logica ogni volta che un oppositore denuncia un amministratore e questi viene indagato si deve dimettere il paese diventa ingovernabile. In qunato al rapporto con Pizzarotti alcune domande: perchè nessuno ha mai risposto alle sue richieste di incontro? A cominciare da Di Maio responsabile degli enti locali del movimento? Perchè non vi date un regolamento chiaro che valga per tutti e non smettete di comportarvi come il Politburo di staliniana memoria? Francamente mi preoccupa che la Raggi diventi sindaco di Roma e al primo avviso di garanzia sia costretta a dimettersi. Non vi accuso di essere uguali agli altri, perchè oggettivamente non lo siete, ma vi invito ad avere la stessa trasparenza nelle procedure, quella che chiedete agli amministratori.
    • Gianpaolo Belmare Utente certificato 1 anno fa
      ma quanti bei troll leggo stamattina sul blog! :-) tutti sul libro paga PD, eh? Tutti a difendere Pizzarotti...ma guarda un po! Allora: le regole sono chiare e c'è poco da commentare! se non sei TRASPARENTE, VAI A CASA! punto. senza "cercava da mesi di parlare con Di Maio"...senza "il M5S costringe a dimettersi (ma quando mai???) chi riceve un avviso di garanzia"... Cari Troll, nel Movimento dell'Onestà la mancata trasparenza INDICA IL NON RISPETTO DELLE REGOLE E DEI PRINCIPI DEL MOVIMENTO! Pizzarotti arma segreta / asso nella manica del PARTITO UNICO? inizio a temerlo...e non mi sorprenderebbe... W IL VERO MOVIMENTO, QUELLO FATTO DI ONESTA' E TRASPARENZA SEMPRE! SEMPRE!!! Pizzarotti, hai deluso gli italiani onesti...ora fai le valigie e vai a casa, please.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Ed è proprio per trasparenza che Pizzarotti è stato SANZIONATO. E' una questione di metodo e di rispetto delle regole che il signore in questione non ha mai omaggiato sin dall'inizio.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Concordo sugli avvisi di garanzia, anche se penso che l'interessato debba informare e renderne conto allo staff e agli elettori. Deve informare. Delle accuse di Pizzarotti comunque non sarei così certo: è la sua versione dei fatti e ovviamente va a suo beneficio.
  • Al. P. Utente certificato 1 anno fa
    L'invasione dei piddioti. LOL
  • SENTENZA 1 anno fa mostra
    Pizzarotti ha un'elevatura, un'integrità morale uniche in tutto il movimento. Pizzarotti è e resta l'unico a rappresentare tutti i principi fondamentali che fecero del movimento la sola svolta rivoluzionaria possibile in Italia. Ha passato mesi, se non anni, a chiedere un contatto a di maio e a grillo senza mai ottenere una risposta. Federico Pizzarotti ha donato la vittoria al movimento nelle elezioni del 2013, grazie all'unico esempio che rappresentava di quella realtà politica che adesso, ormai, è morta e sepolta. Il 'resto'del movimento ha saputo 'donare' soltanto una fondazione a scopo di lucro sulla consistenza della quale nessuno saprà mai nulla. Un infiltrato? Sono d'accordo: il solo, in mezzo ad una marea di loschi personaggi tronfi di malafede e finti fino al midollo, che si autodefiniscono depositari di messaggi democratici, che non hanno saputo che prostrarsi al volere dispotico e folle di maniaci del potere. Federico Pizzarotti non si dimetterà mai, perché eletto dal popolo e scelto dal popolo in virtù delle sue capacità dimostrate sul campo. Nessuno lo ha mai appoggiato, ma ha dovuto incassare la spaventosa invidia di chi non è in grado nemmeno di concepire cosa sia prendersi un impegno ed assolverlo fino in fondo. GRILLO: NON SI ATTENDONO LE SENTENZE PER DARE UN GIUDIZIO POLITICO. GRILLO! TU NON MERITI NEANCHE UN PROCESSO LA GENTA HA GIA' UN GIUDIZIO SU DI TE: CONDANNA.
    • Parma Forever 1 anno fa mostra
      ci faccia un breve elenco delle peggiori cose che ha fatto che siamo tutti curiosi di sapere
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa mostra
      troll.
    • Parma Forever 1 anno fa mostra
      le peggiori cose ? e quali sarebbero Mara, ci dica
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa mostra
      Perché vieni qui a scrivere queste *? Se non ti piace non votare il M5S. Vota il PD, mi sembra sia più adatto per te.
    • Mara Pessina 1 anno fa mostra
      Chi sei tu per giudicare il Pizza. Io sono di Parma e ti assicuro che non è affatto un bravo ragazzo. Con la sua arroganza e presunzione ha fatto le peggiori cose verso famiglie persone e beni pubblici di Parma. Grazie Beppe di aver finalmente sbugiardato questo ipocrita e falso personaggio della peggior specie!
  • Tullio Marra 1 anno fa
    Al sindaco Pizzarotti è arrivato un avviso di garanza su denuncia di un deputato PD, sembrerebbe un inciucio con il M5S per farlo fuori, ricordo che ancora non ha rubato.
  • Vincenzo A. Utente certificato 1 anno fa
    Ora basta! Una,due e anche tre volte abbiamo subito e creduto che tutto accadesse per una certa inesperienza e anche per una certa impulsività che si ha nelle cose in cui ci si mette il cuore e ci si crede profondamente.Ora con questa nuova bordata di cagate, come sempre a ridosso di elezioni,di Grillo o del suo "staff" che mette in crisi la credibilità dell'intero M5S e dei suoi elettori, dobbiamo gridare ad alta voce BASTA!!!! Dall'averci regalato un sogno che un Italia diversa si può fare, ora ci state portando ad un incubo dove veniamo presi per pazzi visionari,incapaci e addirittura uguali agli altri,e questo è il peggior insulto. Grillo abbi il coraggio di ammettere se, come ormai appare abbastanza chiaro, il M5S risponde a qualcuno che sta più in alto. Non è possibile ogni volta vedere sfuggire tra le mani vittorie praticamente acquisite a tavolino,perchè puntualmente arriva o una "gaffe" sugli immigrati o su richiami ai campi di concentramento nazisti o, come già diverse volte accaduto, a due pesi e due misure in base a chi sa quali criteri di simpatia.A questo punto devo dare conto che il prof. Becchi aveva visto giusto sul cambiamento di pelle in atto nel M5S e la cosa sarebbe abbastanza deludente per non dire grottesca. Ci state togliendo l'ultima vera speranza di cambiamento rimasta a questo paese, perchè è certo che gli altri non cambieranno mai come le cronache giudiziarie dimostrano. E' con il cuore in mano e con la certezza che tu Beppe, non puoi accettare che questo succeda davvero, ne va del tuo onore e della tua credibilità che in tanti anni ti sei guadagnato. Non posso credere di certo,tu possa fare un qualcosa per denaro, di quello ne hai per diverse vite. Quindi di chiedo umilmente di porre fine a questo stillicidio, ritorna ciò che eri, dai regole certe e nuove se vuoi, messe nero su bianco, ma non consentire che i ladroni governativi di ieri e di oggi riescano ad avere la meglio su la parte onesta che ancora c'è e che ancora al M5S crede.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Si, c'è qualche potere forte che voleva far fuori Pizzarotti....
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Non credo che si risponda a qualcuno più in alto, ritengo sia grave questa Tua affermazione, credo solo che ci sia, ancora una volta un pò di confusione e un pò di inesperienza, bisogna riuscire ad evitare di scivolare sulle bucce di banane che nei periodi cruciali ci vengono seminate per strada. Cordialità
  • Mauro Caputo 1 anno fa
    Premetto per correttezza che non sono né mai sarò un vostro simpatizzante. Tuttavia vorrei contribuire al dibattito. Appare ormai chiaro che l'idea originaria e visionaria del movimento è irrealizzabile. La vicenda Pizzarotti dimostra che siete diventati un partito come gli altri, persino peggio degli altri. Grillo o Casaleggio si arrogano il diritto di decidere per tutti, senza nessuna discussione o dibattito. Questo non ha nulla a che fare con la democrazia. Gli iscritti, il Direttorio non contano nulla. I primi vengono chiamati ad esprimersi sempre più raramente senza che vi sia nessun controllo o trasparenza sui risultati. Il secondo è solo la cinghia di trasmissione dei capi. Così funzionano le sette oppure i partiti totalitari. Non entro nel merito della vicenda per carità di patria. Saluti.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      si faccia i fatti suoi.
    • Vincenzo A. Utente certificato 1 anno fa
      "Peggio degli altri" è difficile se non impossibile, possa accadere, e le cronache giudiziarie sono li a dimostrarlo, quindi piano con gli insulti..."caro lei".
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
    Credo che la risposta sia chiara.... Il Pizzarotti non si è mai voluto confrontare con il Movimento,ha tirato avanti per la sua strada ed infine se è vero è pure andata alla scuola di Formazione del PD nonchè alle feste dell'Unità! Quindi il Sindaco vuole uscire dal Movimento. ps: Ricordate Fantinati a CL...chiese il permesso al Movimento!
  • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
    Ritengo giusta la decisione sull'espulsione, ma nello stesso tempo ritengo che questa dovrebbe essere stata presa dalla Base. Cordialità
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      E' Vero, scusa, ma anche se trattasi di "sospensione" lo stesso avrebbe dovuto decidere la Base, diversamente si rischia di dare ragione a tutti quelli che sghignazzano, a questo punto chi dovrebbe eventualmente decidere di ridare il reintegro ??? Cordialità
    • Dado Q. Utente certificato 1 anno fa
      leggi bene,non c'è stata nessuna espulsione,cordialità
  • vaffa cullo Utente certificato 1 anno fa
    confusione5stelle
  • Cristina Malaguti Utente certificato 1 anno fa
    Attenzione,perche' questo atteggiamento del direttorio puo' avere effetti negativi per il movimento poiche' appare sicuramente come giustizialista . E' giusto prendere posizione pubblica contro gli errori di mancata trasparenza di Pizzarotti ma al contempo occorre dimostrare di volere a tutti i costi ricucire la toppa poiche'chi lavora per il movimento non Viene solo usato ma deve venire anche difeso e sostenuto in caso di bisogno. L' ideale sarebbe fare una conferenza stampa fra pizzarotti e di maio in cui si chiariscano i nodi e si prendano le distanze daun punto di vista giuridico ma si riallacci la riconoscenza e fratellanza umana per una persona che se ha sbagliato deve pagare e di cui il movimento sostiene le persone che operano solo per il bene della ma e' il primo a volere risolvere assieme i problemi.. non si rinnegano i propri figli,ricordiamo la vicenda del figliol prodigo di cui,nel bene e nel male e' intrisa la nostra cultura. E poi non guasterebbe che il rigido Di Maio faccia una rettifica sulla sua dichiarazione in merito agli avvisi di garanzia. Riuscire a fare dei distinguo, fra reati di corruzione o semplici atti formali o amministrativi ,nella complessita' giudiziaria e sociale in cui ci troviamo e' solo un fatto positivo. La rigidita' non paga.
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Credo che anche all'interno del Movimento ci sia una sorta di "potere" che a volte disturba, forse non è facile essere a capo di una amministrazione e mantenere le regole imposte dalla Base senza lasciarsi prendere dall'arbitrio, magari in buona fede, avrei preferito comunque che il "direttorio" si fosse confrontato con la Base prima di decidere, comunque sia, lasciamo tempo al tempo con la speranza che i pidioti non continuino a strumentalizzare anche le nostre "fetecchie". Cordialità
  • Marco P. Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti e' un sindaco molto bravo, e sta facendo il suo lavoro egregiamente. Quindi, bravo il movimento a metterlo li'! Parma puo' davvero ringraziare. Ora, e' ovvio a tutti che Pizzarotti ha sempre osteggiato la non-struttura del movimento, chiedendo lo sviluppo di un apparato di partito con cui confrontarsi. Non dico che abbia torto o ragione, ma questo non sta a Pizzarotti deciderlo. Lo "staff" ha reagito meccanicamente alla mancanza di trasparenza, dopo la risposta di Pizzarotti (che non aveva senso, calata nel contesto del movimento). Ora, dopo antipatie e ripicche, decidano cosa fare. E' abbastanza ovvio che Pizzarotti non sara' piu' il candidato sindaco del movimento a Parma. Pero', forse qui un attimo di tatto ci vuole, prima delle amministrative.... Pizzarotti dia sti cavoli di comunicati se non via email a un parlamentare o a chi vuole. Si valuti e si decida in fretta per lunedi'.... poi alle prossime elezioni ognuno se ne andra' per la sua strada, Pizzarotti con la sua lista e il movimento dall'altra.
  • Piergiorgio V. Utente certificato 1 anno fa
    Era ora!
  • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
    ..rendere pubblico un avviso di garanzia è illegale ?.. Se è " no" allora cosa ci vuole ? ...Sul Blog,....su un social,....su una mail,...una raccomandata A.R.,....un piccione viaggiatore .....ecc...ecc.. Per una cosa così importante,...se io fossi stato pizzarotti sarei partito fisicamente da parma ..destinazione roma,...ed avrei fatto una raccomandata a mano con un ns rappresentante ......... Diciamolo..è una questione di volontà,..e non di mezzi di comunicazione.
  • Lino Viotti Utente certificato 1 anno fa
    Aldo Giannuli 15 ore fa · Pizzarotti, Nogarin… tutto come previsto. [Il 22 ottobre scorso pubblicai un articolo su questo blog, avvertendo sul fatto che ci sarebbe stata una ondata di scandali contro il M5s in vista delle elezioni, poi tornai a ribadire il concetto nell’articolo del 4 novembre. Mi pare che ci siamo: in vista delle elezioni amministrative arriva puntuale la raffica di avvisi di garanzia… http://www.aldogiannuli.it/pizzarotti-nogarin/ Mi meraviglio di Beppe Grillo & c. che pur sapendo della forza delle RAI-Televisioni-PD in Italia hanno abboccato all'amo . Se perderanno anche Roma , la colpa sarà la Loro e non di Pizzarotti !!
    • Maria D'Amico 1 anno fa
      Sono d'accordo con Giannuli.
  • Efstathios Varvarigos Utente certificato 1 anno fa
    La cosa è stata condotta malissimo. E ci si ritorcerà contro quando andremo al governo se mai ci andremo perchè ci ritroveremo una serie di leggi cappio che dovremo scardinare grazie alle quali ci riempiranno di esposti e denunce e a quel punto che faremo? L'impegno ad una buona ed onesta amministrazione deve essere il volano per scardinare un sistema di leggi e persone/paguri marcio e invece lo stiamo trasformando in uno strumento nelle mani dell'avversario chiamamolo politico quando invece è soltanto il portatore di interessi. Dovremmo chiarire da subito che esposti e denunce che fanno riferimenti a leggi che sanno risolvere le malversazioni di PD-FI etc e del mondo di banche e cointeressi che ci gira intorno, scaricando sulle tasse dei cittadini il problema: a noi non stanno bene. E invece... Ma che ha fatto questo pizzaroti? Ha rubato? Ha malversato? Ha fatto clientelismo? Ha assunto la moglie o familiari e amici da qualche parte? Se non ha fatto tutto questo perchè lo mettiamo fuori? Perchè ci mostriamo divisi? Ok diciamo che voglio avere fiducia in voi e mi voglio affidare e acccettare questa fuoriuscita di pizzaroti. Ma fatevi l'esame di coscienza voi che avete la responsabilità della mia fiducia, della nostra fidicua e vedete se ve la meritate. Ma davvero Di Maio e fico ricevono whatsapp di pizzaroti che chiede colloquio e non riceve una risposta? Neanche un segretario cui comunicargli una risposta da inviargli anche dura ma almeno una risposta anche di dissenso? Beh: brutto ambiente. Perchè prendiamo questa botta elettorale ora? C'è un motivo ponderato o è il frutto di pancia? Boh...
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      ma di quale fuoriuscita parli........
  • Andrea Zanella Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti è un sabotatore, quando lo capirete sarà già troppo tardi! Lui è un piddino, fatto e finito. E a tutti i finti elettori m5s qui sotto, che dicono noi non voteremo più il m5s... Bè, ma quando mai lo avete votato! Bugiardi!
    • Cristina Malaguti Utente certificato 1 anno fa
      Ok. Va bene la coerenza,va bene la verita' va bene la trasparenza,va bene che pizzarotti e' sempre stato ambiguo e a meta' nel movimento ma ora la durezza non paga. E' necessario convincere della bonta' del movimento non solo quelli che ne sono convinti ma quelli che sono indecisi e che conoscono i 5S solo per le notizie che arrivano nei tg. Per questo e' Di Maio che deve fare un passo in dietro e fare dei distinguo sullle sue affermazioni sugli avvisi di garanzia che riguardano principalmente solo i fatti corruttivi e dimostrare fiducia per chi ha lavorato nel nome del movimento,non fosse altro per dimostrare che chi ha"""piu' giudizio e' poi capace di usarlo e distinguersi da chi non l'ha"".
  • Roberto B. Utente certificato 1 anno fa
    Roberto Fico dice che si sono sentiti telefonicamente, mesi fa dopo che Pizzarotti gli aveva chiesto di parlare .. .. ma hanno parlato SOLO di problematiche relative al comune e Pizzarotti NON ha per nulla parlato o informato il M5S ne Fico dell'avviso di garanzia ! .. io non so chi mente , ma se Fico a ragione Pizzarotti gioca sporco !
    • Dado Q. Utente certificato 1 anno fa
      adesso incominci ad avere dubbi su come gioca pizzarotti? a pizzarotti, se non l'hai capito ,gli sta stretto la regola dei 2 mandati,quindi ha iniziato per tempo a provocare piccoli distinguo per arrivare a una notorietà indipendente dal m5s , e riuscire così a restare nel campo politico a vita.è un'impressione che ho avuto dai primi distinguo che il pizza ha fatto su m5s .
    • Ercole Bravi 1 anno fa
      ...e se nel frattempo l'avviso non gli era ancora arrivato? Cerchiamo di mettere della date alle affermazioni.....altrimenti giochiamo allo sputtanamento generale ed amen
  • Fabrizio O. Utente certificato 1 anno fa
    Uno vale uno NON significa che uno può fare quello che vuole. La mia impressione è che Pizzarotti per sua natura non vuole seguire regole o indicazioni di nessuno. Se ricordo bene , subito dopo che è diventato sindaco ha continuato a promuovere iniziative con altre persone di altri partiti che il movimento gli aveva detto di evitare e di essere prima consultato (esempio Civati etc..) è logico che sarebbe calato un pò il gelo dal movimento, non è stato espulso probabilmente per l'importanza e per quello che di buono stava facendo a Parma e devo essere sincero, sono stato felice. Ci sono delle cose che però non capisco. a) Ha cominciato a cercare il dialogo con il direttorio dopo che ha ricevuto l'avviso di garazia mentre prima non voleva essere disturbato?. b) Se non ti rispondono alle mail vai personalmente a trovarli, non spedire niente raccogli tutti i documenti e vai a Roma a parlare con Di Maio, la situazione era seria, i media non aspettano altro. c) Cosa molto odiosa, fare vedere scritti molto personali come le mail da Mentana , non è trasparenza, ma tentativo di sputtanameto del movimento e allora devo dire che hanno fatto benissimo a non risponderti,forse perchè non si fidano più. d) "Adesso che ci divertiamo" potrebbe spiegarla molto ma molto bene? cosa è una minaccia?
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      a ercolo, il tuo caro Pizzarott0 non aveva evidenziato un bel nulla, men che meno avvisi di garanzia.
    • Ercole Bravi 1 anno fa
      La ricerca del dialogo non è iniziata da qualche settimana, ma da mesi. Se non ti rispondono cosa fai? salti in macchina e rischi di fare viaggi a vuoto? Dobbiamo fare a gara a chi ce l'ha più grosso? Pizzarotti aveva evidenziato dei problemi, grossi, che si stavano verificando in zona e se i responsabili non gli rispondono, un pò messo da parte mi ci sento. La pubblicazione da Mentana non era altro che la replica di quello che aveva fatto sui social, quindi non facciamo le verginelle. Ho visto anche di peggio all'interno del movimento. Cerchiamo piuttosto di recuperare tutti un minimo di criterio e buonsenso. Pizzarotti è una delle risorse migliori del movimento, se non lo vogliono sai quanti se ne andranno? io direi non tanti, di più.
  • Andrea Zanella Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti è un nemico del movimento, sempre contro e sempre con renzi. Vattene schifoso!
  • Francesco L. Utente certificato 1 anno fa
    Se è vero che il Pizzarotti sapeva dell'"avviso" già da due mesi allora ne doveva informare gli organi di controllo; per cui il provvedimento di sospensione dal m5s è anche un atto dovuto, oltre alla gravità in se del Pizzarotti di aver sottaciuto il tutto, poiché tale atteggiamento nuoce altresì al movimento e si presta a mille speculazioni da parte degli avversari politici. Diciamocela tutta: il Pizzarotti era già da tempo in rotta col m5s, meglio era un corpo estraneo al m5s; e mi stupisco che non sia stato espulso già dall'anno scorso. Se l'avessero fatto, a quest'ora ci si ritroverebbe con un indagato in meno (posto che il Nogarin possa essere considerato tale)e molta detrazione in meno da parte dell'infamia piddina.
  • simone stellini Utente certificato 1 anno fa
    A 10 gg da l'elezioni siamo stati dei principianti ruguardo questa vicenda. La colpa sono da entrambi le Parti. Sono sempre dell'idera che i problemi vanno risolti di persona e non con email e post. Visto, poi ,il momento delicato(la scomparsa di Casaleggio,Nogarin ed elezioni)abbiamo fato confusione e non è la prima volta. La stampa ci si è buttata a pesce.Ovviamente. Gli italiani hanno capito male cosa stia succendendo e,conoscendoli,ho paura che scapperanno rifugiandosi nel voto della vecchia e piu' rassicurante casa partitocratica. Almeno stavolta impariamo dai nostri errori.
  • gino colombini 1 anno fa
    ari grillini io sono un anziano libertario e sinceramente non ho mai capito bene che tipo di organizzazione vi siete dati ,ma visto a cosa hanno portato le organizzazioni partitiche attuali pensavo che peggio non sarà invece ora ho capito non c'è nulla di nuovo l'organizzazione che vi siete dati è vecchissima è il vecchio centralismo democratico di staliniana memoria che ha portato l'attuale pd ad una accozzaglia di servi dedita a fare "li cazzi propri" e che con l'ultima vostra trovata mi ha tolto la speranza di non morire democristianberlusconiano.IL PD ringrazia con affetto Colombini Gino
  • Luigi 1 anno fa
    Alice Salvatore, consigliere regionale M5S in Liguria è DENUNCIATA: http://imgur.com/99SaGxr
  • Luigi Ambrosini 1 anno fa
    Buongiorno, Come molte persone , ho molta stima di Pizzarotti e dei risultati ottenuti come sindaco, Come elettore e contribuente del Movimento, vi dico che sono particolarmente deluso del vostro comportamento nei confronti di Pizzarotti e sto ripensando molto alla fiducia che ho riposto a voi e a Beppe. Il vostro comportamento è assolutamente assurdo . Cordiali saluti Luigi
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      e chi se ne frega, goditi pizza il re
  • andrea c. Utente certificato 1 anno fa
    Per la Questione Pizzarotti non sono per nulla d' accordo sul metodo. E' da tempo che Pizzarotti è considerato o è di fatto "Border Line" e non sempre in sintonia con M5S, ma pare che nessuno abbia voluto incontrarlo. Ora se è da sospendere credo che la cosa debba venire decisa in modo trasparente coinvolgendo almeno gli attivisti e gli eletti di Parma, non con una mail dello "Staff". Questo metodo non è per nulla democratico e farà molto male al movimento. Cordiali saluti. Andrea
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      "Border Line" c'è andato da solo. NON rispettando per nulla i presupposti del M5S.
  • undefined 1 anno fa
    Georgia Azzali per prima pubblica sulla Gazzetta di Parma alle 5,03 del mattino del 12/5 la notizia dell'indagine a carico di Pizzarotti.Nell'articolo quota anche una dichiarazione di Pizzarotti al riguardo :"Sono tranquillo , perche' e' un atto dovuto..ecc".Adesso sarebbe interessante sapere se ha chiamato lei Pizzarotti o se si sono incontrati, e quando ? Prima delle 5 della mattina o la sera prima? Pizzarotti ce lo potrebbe raccontare no? Oppure Pizzarotti stesso ha chiamato o incontrato l'Azzali? E se si quando ? All'alba o la sera prima,cioe' l'11 Maggio?Sono certo che Pizzarotti sara' ben felice con tutti noi del M5s di raccontarci quando e come ha datto la sua dichiarazione al riguardo , sempre nel rispetto del suo essere una persona trasparente.
  • emanuele meli Utente certificato 1 anno fa
    ???????????????????tutto ciò mi lascia perplesso; sospendre Pizzarotti primo sindaco 5S,che sicuramente avrà avuto molte difficoltà quando è subentrato alla vecchia amministrazione,ha lavorato per riequilibrare i bilanci del suo comune,lavorando per il bene della sua città e che,soprattutto,non si è mai dissociato dal movimento.Penso che questa decisione possa essere autolesionista e non far bene al M5S in questo particolare momento.Ha significato ed è così imperativo sospendere un amministratore che ha mostrato di non agire per il proprio tornaconto?
  • mauro s. Utente certificato 1 anno fa
    Che cosa avrebbe da divertirsi poi, io non ci trovo nulla di divertente nel fare il genio guastatore del M5S
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Per lui è un divertimento liberarsi delle condizioni del M5S, e soprattutto iniziare la sua LIBERA e più PROSPEROSA carriera politica. Furbo no? DISONESTO PURE!!!
  • Marco Neri 1 anno fa
    Davide Casaleggio chi ??? chi lo ha mai eletto ??? si é preso un posto a tavola per ereditá ???
  • Lalla M. Utente certificato 1 anno fa
    Aldo Giannuli 15 ore fa · Pizzarotti, Nogarin… tutto come previsto. [Il 22 ottobre scorso pubblicai un articolo su questo blog, avvertendo sul fatto che ci sarebbe stata una ondata di scandali contro il M5s in vista delle elezioni, poi tornai a ribadire il concetto nell’articolo del 4 novembre. Mi pare che ci siamo: in vista delle elezioni amministrative arriva puntuale la raffica di avvisi di garanzia… http://www.aldogiannuli.it/pizzarotti-nogarin/ foto di Aldo Giannuli.
  • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti è salito sul carro del M5S per essere eletto e poi prendere quasi subito le distanze dal M5S stesso. Questo è solo un MERO modo per costruirsi la PROPRIA carriera politica. INACCETTABILE a prescindere dalle sue capacità amministrative.
    • john f. 1 anno fa
      Potrebbe essere il contrario?
  • silo so Utente certificato 1 anno fa
    Che ci sia parecchio da cambiare nella conduzione e nell'organizzazione del M5S sono il primo a dirlo. Mi chiedo: è stato Grillo a chiamare Pizzarotti nel M5S o è stato questi a entrarci volontariamente?. Se Pizzarotti vuole cambiamenti lotti per farli ma fino a quando non ci riesce deve rispettare o andarsene.
  • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti dovrebbe spiegare il perchè dell'adesso ci divertiamo? che si è fumato?.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      C'è poco da spiegare: la finalità è evidentissima.
  • Davide Lo Castro 1 anno fa
    Nella migliore delle ipotesi, la decisione presa nei confronti del Sindaco di Parma Federico Pizzarotti, è idiota (anche, e non solo, per mancanza di strategia e tempismo).
  • Antonio B. Utente certificato 1 anno fa
    Non condivido la scelta di sospendere Pizzarotti. Una stupidaggine immane, un ennesimo regalo ai tanti detrattori del movimento che non aspettano altro di enfatizzare episodi così, per screditarci davanti all'opinione pubblica meno attenta e informata. Continuiamo a farci del male da soli con azioni sciocche, come questa di sospendere un amministratore locale capace e onesto, con un pretesto che, è chiaro a tutte le persone di buonsenso sia fasullo, conseguente a vecchia ruggine nei rapporti. Se si sospendono persone come Pizzarotti, be allora vogliamo veramente farci del male da soli, e la montagna già difficile da scalare diventerà irraggiungibile!
    • silo so Utente certificato 1 anno fa
      che ne sai se sia capace e onesto? Cosa significa essere capaci? Si può derogare da qualche regoletta piccola piccola? E cosa significa essere onesti? E' sufficiente non rubare? Io non sono né di Parma né di Livorno. Sto ai giudizi di chi ne sa più di me.
  • Canzio R. Utente certificato 1 anno fa
    Ogni volta, che secondo le statistiche, il M5S arriva o supera l'accozzaglia delinquenziale ,scoppia un ..caso,a me sembra molto strano,anche se..i soliti "ben informati" davano da diverso tempo, Pizzarotti come prossimo sindaco di Parma,ma, nelle liste del pd,forse questi "gufi"avevano visto giusto e anche lui,nel frattempo, si era molto adoperato per non smentire questa ...diceria.Volevo concludere segnalando,come il giornale buffarolo del pd, nonostante i 259 milioni di euro(NOSTRI) presi in questi anni, dava la notizia dell'ARRESTO DEL LORO SINDACO DI LODI, in fondo alla prima pagina a piccoli caratteri scrivevano" Indagato per tangenti si sospende dirigente pd".Di fianco,(ti pareva per ...controbilanciare)"La ragnatela nera che sta dietro alla 5S Raggi".Ogni commento è superfluo (guardate..invece oggi).....sono gli ultimi al mondo(77)e ci hanno portati ad essere i primi in corruzione e disonestà.
  • silo so Utente certificato 1 anno fa
    Un sindaco deve amministrare bene, ovvio. Amministrare bene significa farlo rispettando rigorosamente le regole, quali che siano. Hanno rispettato le regole i nostri sindaci? Senza metterci del proprio per, magari, darci una miglioratina dal loro punto di vista? Miglioria che forse è reale? Non si fa. Le leggi vanno rispettate, non interpretate. Che Pizzarotti non sapesse come mettersi in contatto con Grillo o altri non ci credo.
  • gabriele marchiori (100diqgg) Utente certificato 1 anno fa
    Solo tre riflessioni: 1)il rapporto tra M5S e il sig.Pizzarotti ha mostrato una certa turbolenza fin dalle prime battute; 2)la situazione attuale (come in ogni situazione critica di lavoro e di vita afferenti ciascuno di noi)è da valutare dal punto di vista esclusivamente oggettivo-temporale; 3)è giusto però considerare gli errori commessi in buona fede dalle persone(ma a tutto c'è un limite, quello della gravità del danno provocato a terzi oltre che a se stessi per un comportamento incauto).- Giudicare non conoscendo bene come stanno le cose è cosa da evitare: mi dispiace proprio per tutta questa situazione. Ciao
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      Max Rossi ...aaaaahhhh ne devi mangiare di polenta..caro mio. Mi spiace ma la parte ...non la sai recitare...allenati di più. Dilettanti allo sbaraglio ?...l'esempio da seguire qual'è ?...tu ?
    • Max Rossi 1 anno fa
      Mah...non so che dire! Vi ho sempre visto con simpatia, ma dopo questa questa "pizzarotata" non me la sento proprio di darvi il mio voto. Mi sembrate quelli di "dilettanti allo sbaraglio". Peccato!
  • Francesco M. Utente certificato 1 anno fa
    Se quella è davvero la risposta (unica) del sindaco non è dignitosa ne in riferimento alla carica ne all'altezza del motivo dell'espulsione ne consona al delicato momento politico. Forse in questo gioca la insofferenza che Pizzarotti ha sempre manifestato nei confronti di qualsiasi controllo del suo operato. Al di la del fatto che si potrebbe disquisire sulla tipologia e modalità dei controlli da effettuare o effettuati.
  • carlo dondona 1 anno fa
    visto che deficienti, ipocriti e ladroncelli vari hanno approfittato (e approfitteranno) di questa sospensione e delle sue modalità, consiglio di ricordare il vecchio e precedente attrito tra pizzarotti e movimento (non riuscì a impedire inceneritore di parma) senza entrare nel merito del complesso problema, sottolineando però che la mancanza di trasparenza attuale di pizzarotti è e deve essere recuperabile sul piano della sospensione (provvisoria) cercando cioè di ricucire lo strappo e smorzando il valore dell'avviso di garanzia e della sua motivazione, poiché pochi credono che abbia commesso vere irregolarità (falchi o colombe che siano): attenti che il nemico in malafede è spietato come sempre....
    • antonello carta Utente certificato 1 anno fa
      Si poteva anche sfruttare questa occasione per trarne vantaggio alle elezioni,..invece.. Però si è ancora in tempo per farlo basta la buona volontà delle parti.
  • ivan dragone 1 anno fa
    Bisognava cacciarlo 3 anni fà. Pizzarotti è un camuffato a 5 stelle, come sindaco di Parma ha fatto tutto il contrario di quello promesso in campagna elettorale, eletto grazie a Beppe Grillo che lo ha raccomandato ai cittadini di Parma. I camuffati a 5 stelle tirano fuori la loro vera anima in occasione di campagne elettorali importanti per far declassare il M5S. Maddalena Carlino12 gennaio 2016 (Unità tv) Ha passato l’intera campagna elettorale a promettere che l’inceneritore di Parma non sarebbe stato aperto. Ora, invece, l’inceneritore di Ugozzolo, l’impianto tanto contestato dal sindaco Federico Pizzarotti e dal Movimento Cinquestelle, non solo è in funzione, ma è anche pronto a bruciare i rifiuti che arrivano da fuori provincia. Eppure è difficile dimenticare l’impegno che era stato preso in campagna elettorale dai grillini: "Con noi al governo della città non aprirà mai". Ora, alla lista delle promesse non mantenute, va aggiunto un altro imbarazzante capitolo.Dopo l’approvazione del Piano dei rifiuti regionale che prevede anche l’incenerimento a Parma di rifiuti provenienti da Reggio Emilia sono molti quelli che chiedono che Pizzarotti mantenga almeno l’impegno delle dimissioni, fatto in campagna elettorale in caso di fallimento. Infatti Federico Pizzarotti, il 14 aprile del 2012 inviò un comunicato stampa in cui sfidava gli altri candidati sindaco a sottoscrivere un patto: "Chi oggi giura che l’inceneritore non smaltirà rifiuti provenienti da fuori provincia si impegni a dimettersi dalla carica di consigliere o di sindaco qualora ciò malauguratamente avvenisse".Un impegno chiaro e preciso che concludeva così: "Il guanto di sfida è lanciato. Le risposte o i silenzi chiariranno agli elettori la distanza tra chiacchiere in libertà e azioni concrete. Perché parlare contro l’inceneritore può essere facile, sfilare in corteo anche. Ma lasciare la poltrona, in questo Paese, sembra ormai un’impresa impossibile".
  • antonio 1 anno fa
    Una domanda: Ma se Pizzarotti si fosse venduto e questo fosse il momento giusto (amministrative) ed il modo giusto x danneggiate il Movimento ?????
  • Agnese L. Utente certificato 1 anno fa
    Sempre più convinta e fiera di votare Movimento 5stelle. ... orgogliosa di Voi..... Avanti così. ... grazie Beppe ....
  • Ervin 1 anno fa
    Il M5S deve cavalcare l'onda con il REDDITO DI CITTADINANZA perchè siamo in periodo di crisi massima con il 45% di disoccupati in italia.
  • guido rossi 1 anno fa
    due pesi due misure ..siete degli incapaci leggetevi "la fattoria degli animali" vi riconosco in molti personaggi.la mia stima e il mio appoggio al sindaco Pizzarotti...il movimento si sta sgretolando , per cosa poi? per un avviso che ad un altro vostro sindaco è arrivato e neanche lo avete detto? vergogna per tutti i voti che con ambiguita avete preso.valgo solo 1 anzi -1 saluti
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      ma incapace sei tu e tutta la tua razza.
  • antonello carta Utente certificato 1 anno fa
    Se lo avesse detto subito,questa storia ci avrebbe dato maggior forza nelle prossime elezioni. Invece proprio adesso che siamo in volata... Spero che tutto si risolva,che Federico chieda un incontro con il direttorio,al quale assisteremo tutti da questo blog. Non rovinate tutto proprio adesso cazzo!!!!!!!!
  • maria c. Utente certificato 1 anno fa
    Adesso ci divertiamo? Se prima avevo dei dubbi ora chiedo che lei venga immediatamente espulso dal movimento.
  • antonio chiriaco 1 anno fa
    Io sono del parere che,sulla vicenda Pizzarotti,si giochi molto del futuro del Movimento,ben al di là della vicenda in sé,che comunque è molto grave. Il problema dei problemi che tale vicenda incarna riguarda il radicamento sul territorio,la scelta di una classe dirigente territoriale,la selezione dei candidati e la tenuta,in caso di vittoria,della nostra compagine nel governo delle città. Ovviamente nessuno ha da obiettare sul rispetto delle regole,che deve essere ferreo,dato che su tale rispetto si valuta l’identità stessa del Movimento,e nulla quaestio sul ruolo,in questo senso,del fondatore . Il problema,semmai,che,alle regole di fondo,ripeto, incontestabili,vanno però aggiunte alcune altre regole che consentano il radicamento del Movimento sul territorio,cosa che,se non accade,si determina il corto circuito a cui stiamo assistendo e che fa sì che,a Reggio Calabria e,ritengo,in tante altre realtà simili,si ottenga un risultato lusinghiero alle elezioni europee(23%),e un risultato nullo(2%) alcuni mesi dopo,alle elezioni comunali,oltre a un risultato modesto alle regionali (7%). Per procedere in questa direzione occorre che,chi è sul territorio,con regole cogenti e verificabili,possa poter rappresentare,sia nel nome,che nel logo,il Movimento,facendo sponda sistematica col rappresentante nazionale. Facciamo in modo che l’episodio-Pizzarotti funga da stimolo per il rafforzamento del Movimento trasformando un fatto negativo in un processo positivo che,insieme ad un chiarimento definitivo e urgente sul quando e perché un nostro rappresentante debba dimettersi da un ruolo istituzionale,tranquillizzi coloro che ci vogliono dare il voto,ma che sono tentati di non darcelo. Sull’episodio Pizzarotti in sé,resto del parere che un chiarimento e una soluzione positiva debba essere assolutamente trovata.
  • Luigi D. Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti è una brava persona e un ottimo sindaco e i fatti gli stanno dando ragione. E' evidente che tra lui e il dirigenti del movimento c'è sempre stato attrito, e qualche incomprensione, per ragioni mai definitivamente chiarite. Per me si devono incontrare e trovare una soluzione definitiva per un unico interesse che è per il bene di tutto il movimento!!! Saluti a tutti....;))
    • Luca P. Utente certificato 1 anno fa
      Che sia un bravo sindaco non è una condizione sufficiente a permettergli di boicottare i vertici del M5*.
  • MARIO FARINA Utente certificato 1 anno fa
    per i componenti mov5s ,dal primo all'ultimo DOVERE : sempre e comunque la TRASPARENZA . Se per il "Fatto Quotidiano" esistono altri TIPI di trasparenza di appartenenza e di onestà, occorre puntualizzare "al Fatto" che NOI siamo fermi al significato etimologico della parola ONESTA' !!!
    • etimologicamente parlando 1 anno fa
      onestà: la qualità umana di agire e comunicare in maniera sincera, leale e trasparente, in base a princìpi morali ritenuti universalmente validi. Il problema è che non esistono principi morali universalmente validi! altrimenti tutti i paesi del mondo avrebbero le stesse leggi, la stessa religione e ci sarebbe un partito unico mondiale.... ma sopratutto, gli uomini avrebbero tutti la stessa mentalità! Quindi la parola onestà è FUFFA!
  • emiliano 1 anno fa
    I piddini all'attacco al grido del non vi voto più ,avete perso un elettore la prossima volta non avrete il mio voto...etc...etc.... FILM GIÀ VISTO PIDDINI ORMAI LA STRATEGIA NON FUNZIONA PIU POTETE SEMPRE CHIEDERE AL VOSTRO PADRONE DI TROVARE ALTRE 80EURO...CHISSÀ CHE VI VADA BENE COME ALLE EUROPEE...
  • giorgino giacomini 1 anno fa
    Credo che lo sbaglio di pizzarotti sia stato quello di non aver mandato una lettera assicurata con ricevuta di ritorno direttamente allo staff e non essersene tenuto una fotocopia. ora li sputtanerabbe!
  • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
    in confusione totale per poco. L'unico modo che avete per rimediare è alzare il telefono e parlarvi. Di maio dire di aver sbagliato ad affermare che basta un avviso di garanzia per dimettersi, Pizzarotti di aver sbagliato a non inviare l'avviso di garanzia per tempo, e casaleggio jr smetterla proprio di occuparsi del m5s. E ritirate sta roba inguardabile della sospensione. altrimenti siete fuori, già rischiate perchè non sostenete apertamente l'uscita dall'euro.
  • Cesare B. Utente certificato 1 anno fa
    Questa storia di Pizzarotti mi sta veramente sulle palle. Per un evidente scazzo del tutto personale coi kapò del MoVimento una persona che nel tempo ha dimostrato di saper amministrare una città presa al completo disastro finanziario, prima è stata estromessa dal suo partito (si, partito, col cazzo che Voi siete un MoVimento) e poi alla prima occasione fatta fuori per una questione insignificante. Ieri ho ascoltato dopo tanto tempo Federico Pizzarotti e mi sono veramente cadute le braccia. Non per lui ma per il modo, peraltro documentato, con cui è stato isolato dai suoi colleghi di partito (abituatevi all’idea) nel tempo. Il fatto che lui non abbia comunicato nei tempi e nei modi dovuti il suo avviso di garanzia ad un partito da cui è stato escluso da anni è del tutto irrilevante. Anzi, Pizzarotti per tutti questi anni avrebbe potuto in qualsiasi momento fare scoppiare polemiche e bombe mediatiche, ma non lo ha mai fatto (lui) tanto che appunto ne ho ascoltato le parole in televisione solo ieri a frittata fatta. Personalmente mi è piaciuta la sua decisione di rimanere sindaco di Parma fottendosene bellamente delle decisioni di…. ecco appunto…. a proposito di trasparenza. Chi ha deciso cosa e in base a quale procedura nel PARTITO dei 5 Stelle? Avrei una sola domanda a questi bimbiminkia: Pizzarotti ha governato male o ha governato bene Parma? Andate affanculo.
    • Luca P. Utente certificato 1 anno fa
      cit. "Pizzarotti per tutti questi anni avrebbe potuto in qualsiasi momento fare scoppiare polemiche e bombe mediatiche" E non ti sei chiesto come mai le ha fatte scoppiare tutte proprio ora che si avvicinano le amministrative? Aprite gli occhi, il Pizza è diventato da tempo un infiltrato del PD.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      NON si può salire sul carro del M5S per essere eletto, a prescindere dalle proprie capacità amministrative, e poi prendere le distanze dal M5S stesso. Questo è solo un MERO modo per costruirsi la PROPRIA carriera politica, ALIMENTANDO la NEMICA PARTITOCRAZIA. Pizzarotti ha dimostrato da tempo che il suo intento è stato ed è solo questo. Se non ci arrivi, salta su qualcosa.....
  • DAVIDE FABIO FIONDA Utente certificato 1 anno fa
    CARO Pizzarotti mi dispiace enormemente per quello che e' successo,una cosa cosi' grave andava comunicata in qualsiasi modo al di la se rispondono meno o no alle mail.cresciamo ogni giorno di piu'.
  • daniele n. Utente certificato 1 anno fa
    pensavo che pizzarotti fosse più intelligente, ha sbagliato x 2 motivi, 1 a non dire subito che c'era in arrivo un avviso di garanzia, 2 a non capire che sarebbe arrivato in prossimità delle amministrative x cercare di fare danno al m5s ! in ogni caso, io stò con beppe!! lui le ha sempre azzeccate e se non gli è mai piaciuto, credetemi, il motivo c'è senz'altro!!
    • Luca P. Utente certificato 1 anno fa
      @ Ercole: al momento dell'elezione lo conosceva appena. Beppe, che che ne dicano, fa solo il garante e ha un fiuto eccezionale ed è, a mio avviso, la vera arma del M5*. Perché una forza politica di queste dimensioni, credimi, fa gola a tantissimi marpioni e l'unica sua salvezza è proprio il controllo di Beppe che caccia a calci gli ipocriti.
    • Ercole Bravi 1 anno fa
      Mai è un termine assolutista che non sta né in cielo né in terra....altrimenti non lo avrebbe appoggiato ed esaltato al momento dell'elezione. Quindi, come sempre, proviamo a ricordarci le cose......la storia insegna, sempre.
  • sono troppo di destra per stare con voi 1 anno fa
    è sempre un problema di VINCOLO DI MANDATO in italia non c'è il vincolo di mandato perciò se la legge dice che il sindaco può scegliere un dirigente come cavolo gli piace tutto OK! grillo vuole il vincolo di mandato ma questa cosa è contro la legge. Cosa significa tutto questo? PEr esempio mettiamo che il movimento TOT volesse la fucilazione degli immigrati e che riuscisse a piazzare un sindaco in una citta.... la legge prevede che il municipio deve accettare 10 immigrati... non è che il sindaco deve violare la legge.... semplicemente decide secondo legge... poi se la vederà col partito. secondo me il m5s può anche prendere tantissimi voti ma se poi vuole far cose che non funzionano... sarà dura! consenso non significa funzionare!
    • sono troppo di destra per stare con voi 1 anno fa
      @Eposmail. ,,, ; Se vuoi provare a correggere il problema delle nomine per concorso o per chiamata diretta, devi necessariamente aver letto il libro La legge di Parkinson (titolo originale Parkinson's Law) è un saggio di Cyril Northcote Parkinson pubblicato nel 1958 dall'editore londinese John Murray lo trovi alla libreria universitaria oppure lo puoi far ordinare in qualcunque libreria. che ha una parte dediata proprio a questo argomento! Ammesso che tu faccia parte dello staff altrimenti che ti frega?
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      ..preferisco una cosa che non funzioni (cercando di correggerla ) ..piuttosto che una cosa funzioni a mio danno..come sta avvenendo con i partiti tradizionali.
  • Paola L. Utente certificato 1 anno fa
    Mettiamo i puntini sulle i In questa faccenda hanno sbagliato tutti In primis Pizzarotti che in vista di un momento così delicato come le amministrative non si è fatto nessun scrupolo nel creare polemiche (che fanno solo male) al M5s ed ha messo in pole position il suo orgoglio personale dimostrando che gli elettori per lui passavano in secondo piano ,Poi ha sbagliato anche il direttorio Parliamoci chiaro:i problemi tra i vertici e Pizzarotti non sono nati ieri ed andavano risolti prima che sfociassero in questo putiferio Spero che da questa triste situazione abbiano imparato un pò tutti i PROBLEMI VANNO RISOLTI NEL MOMENTO IN CUI SI PRESENTANO Ci possono stare discussione,confronto e pure una bella litigata ma se le vicende si trascinano aumentano le incomprensioni ,la rabbia e il desiderio di vendetta che pare faccia parte dell'essere umano e il risultato non può essere che negativo.Vediamo di fare chiarezza una volta per tutte Chi non si ritrova più nel M5S che lasci spontaneamente senza voler passare a tutti i costi da vittima Chi è ai vertici veda di risolvere i conflitti interni prima che diventino macigni che travolgono milioni di Italiani che credono in un cambiamento.Che ognuno di faccia un esame di coscienza.
    • Paola L. Utente certificato 1 anno fa
      Verissimo ma le regole vanno rispettate da tutti.I problemi vanno risolti quando si presentano e non accantonati Non si sarebbe arrivati a questo o forse ci si sarebbe arrivati ma in modo degno del M5S
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Rispetto delle regole. Tutto il resto è chiacchiere. Chi non approva questa decisione, anche ben motivata dal M5S e rafforzata dallo stesso Pizzarotti, per il nulla rappresentato da Mentana, deve solo abituarsi al rispetto delle regole che, solo a chiacchiere dice di voler rispettare e condividere, poi, alle prime difficoltà, vuole eluderle per questo o quel motivo, che poi, porterebbe soltanto al vero caos.
  • Angelo A. Utente certificato 1 anno fa
    Staff va bene così avanti tutta, coerenza sempre coerenza le regole o si rispettano o si è fuori,no a flessibilità specie con chi vuol fare il furbo!!
  • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
    AMMAZZA AHO! MA QUI CON TUTTI STI TROLL PIDDINI SI PUO' FARE IL SEGUITO DEL FILM IL SIGNORE DEGLI ANELLI!
  • Ercole Bravi 1 anno fa
    Trovo questa situazione patetica. Abbiamo una punta di diamante che, con i fatti, ha portato avanti una azione amministrativa che era nel nostro dna e poi per motivi che non si capiscono bene (alla faccia della trasparenza), si decide di cassarlo. Ditelo chiaramente Pizzarotti vi sta sulle palle ed avete deciso di segarlo. Quanta filosofia nel coprirsi dietro le solite menate del programma e di altro. Il sindaco avrà sbagliato, lo facciamo tutti, ma credersi gesù cristo (minuscolo per educazione) e pretendere conto e ragione senza qualificarsi dallo staff (cos'è il minculpop? siamo finiti nel ministero della propaganda sovietica? o cosa?), la dice lunga sul sistema che è stato adottato. Guardate Parma come era e come è adesso. I fatti danno ragione a Pizzarotti, poi può stare serenamente sulle balle a qualcuno, ma da qui a cassarlo come "inadempiente", ce ne corre. Questa non è né politica né democrazia. Perché non fate una bella votazione online? O avete timore di capire che molti la pensano come lui? Mi spiace vedere come si sia involuta la situazione da qualche mese a questa parte, ma state avendo il comportamento dell'elastico. Ogni volta che si raggiungono punti alti, subito dopo schizziamo all'indietro. E questo è uno di quei casi, l'ennesimo. Sembra una strategia, e qualcuno comincia a pensarlo. Invece di chiedere aiuti economici per la piattaforma, ridate aria alle idee del movimento in origine, e tutto ritornerà più fluido. Grazie
    • Pier G. Utente certificato 1 anno fa
      Il problema che gli viene imputato è di non aver subito avvisato dell'avviso di garanzia che a quanto pare era stato inviato da diversi giorni e non ieri. Ecco perché è stato sospeso - non allontanato - dal movimento. Certo dispiace, ma non sapendo le dinamiche né conoscendo la personalità di Pizzarotti non so giudicare se poteva gestire la situazione in modo diverso.
    • sono troppo di destra per stare con voi 1 anno fa
      a me sta sulle palle... sembra il topo della pubblicità del parmigiano!
  • sono troppo di destra per stare con voi 1 anno fa
    STIAMO AI FATTI! Riflessione sulle nomine dei dirigenti. Andreotti diceva sempre che le nomine dedli impiegati di basso e medio livello possono essere fatte per concorso mentre le nomine di altro livello devono essere sempre per chiamata diretta per una questione di fiducia. Anche gli anglosassoni e pure i cinesi fanno così... praticamente in ogni posto del mondo civilizzato fanno come faceva andreotti. Il motivo è semplice: Mettiamo che in una città il popolo abbia votato e fatto vincere il "partito delle pippe" e in graduatoria il sistema di valutazione dicesse che i più capaci sono quelli del "partitto delle pappe"... viene a crearsi un dilemma. Dal punto di vista delle capacità e del curriculum (se il concorso è fatto bene e il curriculum non è tarokko), avrebbe senso prendere il dirigente più capace. Il problema è che se metti un dirigente capo che appare al popolo troppo ideologicamente legato al partito perdente ( quello delle pappe ), il popolo si incazza perché ha votato pippe e vuole un dirigente di ideologia pippe. Andreotti avrebbe ragionato alla democristiana e cioè, non avrebbe preso il primo della lista .... ma avrebbe preso il migliore di quelli simpatizzanti all'ideologia della fazione vincente anche se magari in graduatoria è terzo o quarto. Per esempi mettiamo che dal 1 al 3 sono tutti pappe e c'è il 4 pippe, andretotti avrebbe scelto quello al 4 posto perché messo bene in lista e anche degno di FIDUCIA da parte del partito. Pizzarotti invece ha scelto fregandosene della lista venuta fuori dal sistema di valutazione. Cosa significa ciò? Non c'era in tutta la lista un simpatizzante 5 balotas! Se fosse così allora avrebbe TUTTE LE SANTE RAGIONI!
    • sono troppo di destra per stare con voi 1 anno fa
      Se invece ha scelto per mettere li un amico degli amici fregandosene delle capacità...allora HA TUTTI I TORTI! dovete sapere però che l'arte è una cosa difficilmente valutabile... Lo potete vedere benissimo in quelle statue CARCIOFO fatte fare dalle pubbliche amministrazioni a pseudo artisti ammanicati bene con la politica ( quesi sempre sinistra ) che fanno vomitare il popolo quando passa li davanti alla "CACATA PAZZESCA" in teatro più o meno è la stessa cosa nel senso che magari fanno tante rappresentazioni teatrali e poi regalano i biglietti agli studenti perché non ci va nessuno... ma poi non ci vanno manco gli studenti heheheheheh!
  • simoro 1 anno fa
    Il narcisismo spicciolo di "provincia" fa piu' danni quotidiani e pervasivi di altre condotte ben più gravi. Come sono le vicende nei fatti..non lo so io e credo non lo sappia oggettivamente nessuno di noi. Quello che sappiamo pero' e' che se qualcuno in risposta ad una domanda semplice, diretta e circostanziata (hai spedito la fattura? pagato la bolletta?) mi risponde con una domanda ...qualcosa non va. Da qui si deduce che lo sport nazionale sia diventato non solo evadere..ma anche eludere. Nessuno si sente parte di nulla..ognuno vive nel suo se'..nessuno risponde davvero ma tutti commentano il nulla. Che bella prospettiva, lascia nella impotenza piu' assoluta.
  • severino turco Utente certificato 1 anno fa
    Parla come un sindaco del PD, si comporta come un sindaco del PD,fuori dalle balle subito altro che 10 gg.
    • sono troppo di destra per stare con voi 1 anno fa
      siete un covo di piddini mancati! hehehehehhe PD 2.0
  • matteo zambotto Utente certificato 1 anno fa
    a parte il fango buttato su Pizzarotti al'indomani dell'avviso di garanzia e ora sembra sia diventato martire, c'è una grande differenza tra i due sindaci, Nogarin appena lo ricevuto ha subito comunicato alla cittadinanza e ha messo praticamente in mano al movimento le dimissioni in bianco, mentre Pizzarotti non solo non ha detto nulla in due mesi ma nemmeno il buon senso di dire che se rinviato a giudizio si sarebbe messo da parte.E tutti gli indagati degli altri partiti rinviati a giudizio , condannati e ancora saldamente al comando , tutto ok ...
  • moltomeglio 1 anno fa
    meglio cassa pounde!
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      va caca, strunz.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      meglio che vai affanculo
  • giovanni . Utente certificato 1 anno fa
    PIZZAROTTI SI DIVERTE? se si diverte beato lui a me, dopo la penosa e logorroica autodifesa fatta da Mentana, mi ha fatto una gran pena. Si perchè mi è sembrato uno disperato che non sapeva cosa dire per difendersi. Tutti i presenti gli chiedevano perchè aveva taciuto sulla comunicazione della Procura e lui a parlare interrottamente senza spiegare poi addirittura a dichiarare il falso che Beppe non aveva firmato la sospensione. A Pizzarò se ti vuoi divertire vai a casa a giocare con le figurine!
  • ezio t. Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti è sempre stato sulle balle ai vertici del movimento espresso dai nullafacenti romani-campani! E' una vergogna che siano elementi così "effimeri" e inutili la cui unica capacità è la parlantina facile, a rappresentare il movimento
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      imbecille.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      che opinione profonda!!
  • staffo staffi 1 anno fa
    chiaro che questo partito morto casaleggio è ora allo sbando! Questo accade perché la mistificazione è sempre stata nel proporre un movimento dal basso con 1 che vale 1 e poi agire con un sistema piramidale nel quale le decisioni partono tutte dallo staff. ORA LO STAFF E' MONCO DELLA PARTE PIU' CAPACE, quella organizzativa e sono dolori! Non per me ovviamente!
    • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
      Nel caso ti sia sfuggito, lui non ha avvisato chi di dovere e si è comportato come se la cosa non riguardasse l'intero movimento ma gli affari suoi personali. Fatti di cui era a conoscenza da tempo. Come si può parlare di trasparenza se questa poi manca dal basso? Il provvedimento inoltre può essere sospeso se si produce la documentazione necessaria a fare chiarezza. Dieci giorni, quando un'email impiega pochi secondi, e' un tempo più che sufficiente per fare luce. Inoltre non mi pare che in passato le cose andassero diversamente, la prassi è esattamente la stessa di quando c'era Casaleggio. Presentarsi in TV a dire cose negative e contro il M5S fa intendere che tutto si vuole tranne fare chiarezza riguardo le accuse su cui c'e' l'indagine in corso.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      ma perchè parli?
    • staffo staffi 1 anno fa
      e poi esiste un libricino di procedure riguardo alle comunicazioni itnere che ogni "dipendente" deve conoscere per non agire in totale anarchia? non vorrei che la regola sia uscita fuori dopo (retroattiva) come fa sempre grillo quando esce fuori il bubbone!
    • staffo staffi 1 anno fa
      anche il fatto della e-mail pericolosa per un pubblico ufficiale è una mezza verità esiste la posta certificata e anche la criptatura si manda una mail certificata con allegato criptato e poi si manda la password con altro mezzo per esempio SMS. niente di pià facile per evitare intercettazioni! Se non sapete questo non capisco come fata a tenere in piedi roussouss! BOH!
  • Corrado Allegro Utente certificato 1 anno fa
    Non posso che fare mio questo magnifico commento di Nello !!! ------------------------------------------- ADESSO CI DIVERTIAMO ? BUON DIVERTIMENTO ,, SCEMO! al di la delle competenze al di la delle accuse fondate o infondate quello di cui non ha bisogno il M5S è di palloni gonfiati egocentrici che vogliono trasformare il M5S in un partito qualsiasi ... Pizzarotti fatti un partito tuo .. forse riesci a fati un feudo tutto tuo RazziStyle Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.05.16 07:29|
  • Andrea R. Utente certificato 1 anno fa
    Ho sempre pensato che Pizzarotti fosse uno più interessato a fare carriera che ad altro. Non mi sbagliavo. Fuori.
  • Piero Trinchini 1 anno fa
    Diciamo tutta la verità. Con la scomparsa di Gianroberto Casaleggio si è chiusa un'epoca, quella della gestione di un moVimento di 9 milioni di persone da parte di uno staff "anonimo", composto non si sa bene da chi e perché, cioè non un perfetto esempio della tanta evocata "trasparenza". Diciamo che la gestione bloggistica del moVimento era pienamente tollerata e tollerabile in quanto connessa alla figura rispettabilissima e autorevolissima del suo fondatore e inventore, Gianroberto. Ma la cosa non può più funzionare perché, dispiace dirlo, rispettabilità e autorevolezza non si tramandano di padre in figlio.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      ma sai di che stai parlando?
  • al casula Utente certificato 1 anno fa
    ba!
  • AttoDovuto 1 anno fa
    Quindi oggi - in nome della trasparenza - sarà quantomeno sospeso da parte del "gentilissimo anonimo staff" il sindaco di Pomezia, che non ha fatto sapere nulla dell'avviso di garanzia che aveva ricevuto, giusto? E anche l'assessore grillino al bilancio di Livorno, che non aveva detto nulla fino all'uscita della notizia su un giornale locale, rischia grosso, no?
  • mimmo f. Utente certificato 1 anno fa
    Credo sia il momento di ragionare con calma , altrimenti butteremo alle ortiche tutto ciò che di buono abbiamo fatto sino a ora. Tutti commettono errori e tutti sono in grado di chiedere scusa e fare un passo indietro , questa è l'opportunità unica di dimostrare che noi del M5S siamo un'altra cosa. Di Maio non doveva dire quella frase infelice sugli avvisi di garanzia, Pizzarotti doveva avvisare dell'indagine in corso ,il direttorio doveva essere più presente e parlare con tutti i sindaci e dico tutti . Ora che siamo ad un passo dalla conferma in più di una grande città non facciamo prenderci dal panico e dalle ripicche . Riallacciamo subito i rapporti con il sindaco di Parma e ripartiamo tutti insieme per conquistare Roma Torino e chissà.Forza ed umiltà ci contraddistinguono , viva il movimento .
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      I "riallacci" che invochi hanno creato la corruzione che ci sta soffocando.
  • Gabriele Fontani 1 anno fa
    è tanto non vi leggo più...deluso dalla svolta a sinistra di un movimento che doveva essere ne di destra ne di sinistra, deluso dall'assordante silenzio sul gender nelle scuole e dall'aboilizione del reato di clsandestinità. Ma oggi vi scrivo x dirvi che pizzarotti mi faceva cagare, non era un 5s è un piddino rinnegato e avete fatto bene a mandarlo via. Nogarin mi piace, e trovo allucinante che dopo 70 anni di pc/pds indaghino lui.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      ripigliati!!
  • Andrea Galvan (tirian come un fiume di giorno e di notte) Utente certificato 1 anno fa
    Se è vero che Federico Pizzarotti non ha avuto trasparenza nel modo spiegato nella lettera di Beppe, allora devo dar ragione a Beppe e al Movimento. Mi sarebbe piaciuto da parte tua, Beppe, un "mi dispiace tanto" e soprattutto non posso sopportare le ironie dei commenti. Continuo a voler bene a Federico e mi dispiace tanto ma noi dobbiamo espellere CHIUNQUE abbia comportamenti scorretti, non c'è alcun dubbio. Ti prego, Federico, cerca di capire. Avanti tuttaaaa!!!!!!
  • lino cavanna 1 anno fa
    Mi congratulo fortemente per il comportamento dello staff e di Grillo. E' da tempo che il Pizza fa i capricci. Capricci lesivi del Movimento e della sua UNICA azione per drizzare le sorti del Paese e non solo. A me interessa poco sapere se qualcuno ha pestato qualche volta i piedi al sindaco di Parma e se lui ha eventualmente qualche ragione per del risentimento verso un membro autorevole. A me basta aver seguito un po' il suo coportamento e le conseguenze che ne possono derivare. Se l'orgoglioso personaggio (tale anche per merito del Movimento) pensa più al suo bruciore che allo sforzo immane che si sta facendo in questo Paese litigioso e pieno di macerie, per me modestissimo attivista, è un comportamento VERGOGNOSO ! Tutti possono compiere degli errori e tanti possono rilevare cose presenti nel Movimento non perfette, non del tutto confacenti con le proprie idee. Ma per tutti noi conta la sostanza della nostra azione ed il fine davvero supremo che ci guida per la salvezza dell'Italia e di quello che ancora ne resta. Nulla è casuale in questo importante momento e il canagliume usa tutti i mezzi per fermarci. Lo abbiamo visto -ad esempio- ieri sera a quella squallida trasmissione di "Otto e mezzo" dove 4 (dico 4 su 4) "avvocaticchi di parte" facevano a gara col sorriso sulle labbra per dimostrare quanto il Movimento fosse in torto e stesse cominciando a MARCIRE come i partiti che loro rappresentavano. Invece è proprio con questa seria e coraggiosa azione che i 5 Stelle dimostrano il loro impegno e la sostanza delle loro intenzioni. Italioti: litigiosi, furbetti, ipocriti, egoisti, diventate se ci riuscite, finalmente ITALIANI !!
    • Paolo . Utente certificato 1 anno fa
      Concordo, e approvo, la sua voglia di protagonismo, rasenta metodologie dei partiti che abbiamo sempre condannato. Le sue esternazioni confermano le mie riserve, lui se è una persona intelligente, sa che utilizzando questo metodo di confronto di fatto si metterà fuori dal movimento,questo lo considero infantilismo. Si crede una star per avere ricevuto l'incarico di sindaco in una città mal governata, vi sono altri esempi di suoi colleghi che stanno lavorando duramente per l'interesse dei loro cittadini, con ottimi risultati. Vedi Pomezia ecc..Continui a lavorare e smetta di fare la prima donna.
  • Terry E. () Utente certificato 1 anno fa
    "Adesso ci divertiamo"?! Che risposta del cavolo è!?!!
  • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
    ADESSO CI DIVERTIAMO ? BUON DIVERTIMENTO ,, SCEMO! al di la delle competenze al di la delle accuse fondate o infondate quello di cui non ha bisogno il M5S è di palloni gonfiati egocentrici che vogliono trasformare il M5S in un partito qualsiasi ... Pizzarotti fatti un partito tuo .. forse riesci a fati un feudo tutto tuo RazziStyle
  • Ivan Solinas Utente certificato 1 anno fa
    Pur condividendo in buona parte le ragioni dello staff, personalmente ritengo sensa te anche molte osservazioni del Sindaco di Parma. Credo che molto sia banalmente riconducibile ad errori di gioventù del movimento. Da una parte c'è la velocità, la comunicazione, l'immagine tuute esigenze comprensibili, dall'altra c'è un sindaco che credo stia crescendo nel rispetto di regole e formalismi che sono anche sostanza, anche se i più lo dimenticano. Personalmente vorrei che oltre alla comunicazione esterna, fosse curata maggiormente la comunicazione interna e credo che il Sindaco abbia fatto male a lasciarsi andare ad un certo risentimento. Di contro tengo a ricordare che alla base del Movimento oltre alla trasparenza c'è la democrazia diretta e sull'espulsione del Sindaco di Parma voglio poter esprimere il mio voto. Invito tutti a lavorare per il bene comune ed a non distrarvi, e nel fare questo comunque vi ringrazio per la vostra dedizione.
  • Ivan Bettelli 1 anno fa
    AL di la di tutto devo dire che Pizzarotti ha governato bene Parma tagliando debito e come gestione citta' si merita un 8. Io avrei fatto un indagine approfondita prima di passare alla sospensione visto il momento delicato. Per lo meno, se e' vero che nessuno se lo cagava e lo si era lasciato solo al suo destino, come lui sostiene, mi sembra sbagliato e fino a prova contraria andava sostenuto e mantenuto il dialogo. Sembra che cera dell'astio e non si aspettasse altro. Una rottura annunciata che dimostra la mancanza di fiducia da ambo le parti. Indiscutibile le mancate comunicazioni, ma comprensibile la frustrazione di Pizzarotti nel reagire come ha fatto. Comunque se io ero lui mi sarei comportato sembre correttamente e in rispetto delle regole del Movimento, ne sarebbe uscito da persona sempre corretta, ma cosi rischia di farsi un auto goal. Io avrei risposto con una lettera che spiegava le ragioni del suo comportamento, e i suoi perche'. Questo nonostante lui si senta vittima di pregiudizi. Grazie
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      con la carica che ha è meglio che faccio poco il permaloso!!!
  • Samuele M. Utente certificato 1 anno fa
    Sempre piu fiero di votare M5S. Avanti così! Grazie gente onesta!
    • Ivan Bettelli 1 anno fa
      Si secondo me lui vuole uscire per poi andare da solo magari con una lista civica
  • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
    dico la mia io non so cosa sia successo- se sia un errore o no- -ma so per certo- che qualsiasi accadimento sarebbe stato ugualmante demagogicamente strumetallizzato il 98% di quelli che dai media parlano stanno tremando
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      azz strumentalizzato (troppo vino)
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      strumetalizzato
  • Roberto Roberti 1 anno fa
    Si era riusciti a tenere distante Beppe, che sará sempre un grande, dai palchi e da urla e frasi inopportune e adesso cacciate il primo sindaco a 5 Stelle per delle CAZZATE. Bravi proprio bravi ! 7+ Una gran voglia di mandarvi a quel paese. Roberto
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      ma taci scemo. chi caccia via chi. troll.
  • Stefano Gaetani Utente certificato 1 anno fa
    Mi sembra che si stia giocando all'automassacro. Dalla vicenda di Pizzarotti, si evince che: o qualcuno ha le idee poco chiare, o si sta cercando di perdere qualche migliaio di voti. Se Pizzarotti è ciò che si vuole far credere, perché sospenderlo? Deve essere espulso. altrimenti lo si deve difendere e nella migliore maniera. E lo si fa, sottolineando tutto ciò che di buono ha fatto e sta facendo. Anche per Nogarin, si è tenuto un atteggiamento di difesa, ma con un retrogusto di senso di colpa, che si addice a chi non ha la coscienza a posto. Perché nessuno ha detto che in due anni ha assegnato 483 alloggi popolari, agli aventi diritto? Sembra proprio, che noi non si abbia nulla da rivendicare. Mi chiedo se, come gli altri politici, vi siate staccati dagli attivisti, dalla cosidetta Base. Leggete i commenti degli attivi e fatevi un'idea di quali siano le cose importanti. Guardate che se perdiamo consensi, non sarà per via di un sindaco, ma della direzione del movimento.
  • Carlo A. Utente certificato 1 anno fa
    eh eh eh in vista delle elezioni.....ci siete cascati......tutti.............eh eh eh....
  • Don Diego de la Vega Utente certificato 1 anno fa
    Al di la dei meriti o demeriti dei singoli, il Movimento, strategicamente parlando, ne azzecca una su dieci. Questo integerrimo modo di procedere più che di rispetto delle regole sfocia in una sorta di bigottismo di esasperazione delle regole che si rivela controproducente riguardo l'opinione pubblica. A prescindere dall'arroganza e dal comportamento anarchico e scorretto nei riguardi del Movimento a cui deve tutto, Pizzarotti era comunque riconosciuto essere un ottimo Sindaco per i suoi concittadini, che portava il simbolo del 5 Stelle e quindi per l'immagine del Movimento, più che per il Sindaco in quanto tale, era molto meglio lasciarlo al suo posto. Così facendo avete fatto il suo gioco. Faranno più danni le parole di Pizzarotti e la sua sospensione, a fronte delle comunali, che non l'aver ricevuto un avviso di garanzia per fatti di lieve entità e averlo sottaciuto. Sulle unioni civili si doveva comunque votare la fiducia e poi continuare a discutere acremente sulla condotta del governo. Quello che passa invece, ai meno informati (la maggioranza) è che il Movimento non è per le unioni civili e che agli avversari politici va tutto il merito di palesi diritti aggiuntivi. Anche qui avete fatto il gioco del governo Renzi e del Pd. Non si tratta del fine che giustifica i mezzi (mai!) e non si tratta nemmeno di sporcarsi le mani (mai!), ma del fatto che la flessibilità risulta essere più intelligente e umana rispetto alle regole ferree nei casi palesemente meno rilevanti. Il Movimento a cui io darò sempre il mio voto, strategicamente parlando non ha una strategia. Questo è un bene eticamente parlando ma non lo è affatto qualora si voglia combattere i furbi e gli scafati di cui è pieno il paese.
  • Gianluca Masala 1 anno fa
    Fateci capire meglio, perché a quanto pare Pizzarotti ha cercato per mesi di contattare il direttorio, ma nessuno ha voluto rispondere a telefonate e messaggi. Il problema è: come avrebbe dovuto dare le comunicazioni di cui si parla, se nessuno ha voluto avere contatti con lui? Veramente, ci manca qualche tassello per capire bene la vicenda e capire a chi di voi dobbiamo ridurre la stima...
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      manca qualche tassello a ciò che dice pizzarotti, ma ti pare che non sia riuscito a parlare con nessuno... non ha voluto parlare con nessuno è più credibile
    • Samuele M. Utente certificato 1 anno fa
      fateci? plurale? guardi che non è complicato da capire che tali comunicazioni vanno dati a mezzo stampa. Trasparenza. Viva il M5S
  • epe pepe 1 anno fa
    CAPORETTO 2008+8 Tramonti a Nordest (Quando leviamo le tende e torniamo a casa, che è meglio? 021) GAME OVER Federico Pizzarotti. Fuori dai coglioni. ------------------------------- Grazie Beppe. Mandi. .
  • Luigi Borrello 1 anno fa
    Sarebbe bello che lo stesso rigore usato nei confronti di Pizzarotti (che qualcosa di sicuro ha fatto) fosse usato anche per controllare alcuni consiglieri del Movimento in quei comuni dove non c'è un sindaco pentastellato. Provate a farlo e vi accorgereste che il comportamento tenuto da costoro, lontano dai riflettori, viola molto di più le vostre regole (le mie ormai non sono più). Fra le vostre fila state crescendo anche una classe politica peggiore di quella che c'è in circolazione. Buona fortuna!
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      ma vai a cacare, borriè.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      proprio utile questa tua osservazione
  • rob malg Utente certificato 1 anno fa
    bene... adesso che il m5s sta sorpassando il pd qualcuno si sta cagando sotto... avanti così, facciamoci del male
  • rob malg Utente certificato 1 anno fa
    chi è che prende decisioni così di pancia>? a me sembra che le invidie all'interno del movimento lo stiano frenando... pizzarroti andava solo difeso.... perché non ha fatto niente di male... ed ora che ha comunicato tutti i suoi messaggi al direttorio rimasti inascoltati forse da scaricare non era lui mai Fico
  • Anna B. Utente certificato 1 anno fa
    come scegliere di affossare il movimento... STRATEGIA POLITICA CONSAPEVOLE.... ? Ritengo e ho sempre ritenuto Pizzarotti una delle poche persone veramente valide (e non ce ne sono tantissime nel M5S). Non lo conosco, come non conosco a fondo Di Maio, Di Battista, Roberto Fico, Carla Ruocco e tutti gli altri PORTAVOCI, ma so cosa vuol dire far parte del M5S... Quelli della prima ora poi, sono le persone che si sono messe in campo con anima e corpo e hanno dato tutto. Grillo ammetti qualche errore e ammettilo prima che sia troppo tardi per tutti. Non sono e non siamo "PROFESSIONISTI DELLA POLITICA" Pian piano mi si stanno spegnendo le aspettative, le energie e le poche speranze.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      se le tue speranze se ne vanno per questo... sono certa che stai da sempre da un'altra parte
  • giovanni d. Utente certificato 1 anno fa
    BASTA POCO A SCOPRIRE DOV'è LA MALAFEDE basta volersi informare davvero senza abbandonarsi ai professionisti delle TV che da sempre amministrano "verità" c/ terzi https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1002020916560360&set=a.113209325441528.19217.100002573834253&type=3&theater PS: sapete dov'era Pizzarotti il 28 Novembre 2015 mentre a Livorno attaccavano Nogarin? Beh, con Giorgio Gori alla scuola di formazione politica dei giovani del PD
    • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
      Azz! Questo è unoi scoop... :-O
  • Anna B. 1 anno fa
    come scegliere di affossare il movimento... STRATEGIA POLITICA CONSAPEVOLE.... Ritengo e ho sempre ritenuto Pizzarotti una delle poche persone veramente valide (e non ce ne sono tantissime nel M5S. Non lo conosco, come non conosco a fondo Di Maio, Di Battista, Roberto Fico, Carla Ruocco e tutti gli altri parlamentari. Ma so cosa vuol dire far parte del M5S... Quelli della prima ora, sono le persone che si sono messe in campo con anima e corpo e hanno dato tutto. Grillo ammetti qualche errore e intervieni prima che sia troppo tardi per tutti. Non sono e non siamo "PROFESSIONISTI DELLA POLITICA" Pian piano mi state spegnendo le aspettative, le energie e le poche speranze.
  • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
    Nelle ultime elezioni ho votato 5 stelle. Non lo farò mai più. #iostoconpizzarotti
    • Valerio vecchi 1 anno fa
      Chissà da quanto se lo pregustava questo scherzetto l'"inceneritore" Pizzarotti, ma guarda che tempismo. E le mail in TV ? A piangere perchè non gli rispondevano. Ma se ha sempre voluto farsi i c....i suoi salvo sparare critiche continue contro ogni singola decisione presa da garanti e direttorio in tutti questi anni. A voi questo signore sembra uno che vuole il bene del Movimento ? Oppure uno che sta facendo di tutto da anni per danneggiarlo mediaticamente ogni qual volta possibile ? Se questa vicenda impedirà al M5S di governare qualche altro comune alle imminenti elezioni amministrative gli unici contenti saranno i partiti che hanno ridotto questo Paese in macerie, in particolare il PD del quale il sindaco di Parma sembra ogni giorno di più la quinta colonna. Saluti
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Se credi sia meglio fai bene a farlo. Personalmente ne dubito ma ognuno ci arriva con i suoi tempi.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Libero di farlo se pensi sia meglio
  • gianfranco ferroni Utente certificato 1 anno fa
    basta ! Stiamo facendo ridere i polli e continuandodi questo passo anhe gli interessi di chi ha distrutto questo povero disgraziato paese ! Dobbiamo combattere e cacciare i ladri ! Da quello che si dice il Sindaco di Parma Pizzarotti non e0' un ladro e altrettanto dicasi del sindaco di Livorno.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Ma non mi sembra che gli si dia del ladro
    • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
      SE NON HA COMUNICATO A CHI DI DOVERE IL FATTO IN QUESTIONE, ALLORA IL PROVVEDIMENTO E' GIUSTO. IN CASO CONTRARIO, HA PIU' DI UNA SETTIMANA PER DIMOSTRARE CHE CI SI E' SBAGLIATI NEI SUOI CONFRONTI.
  • francesco m. Utente certificato 1 anno fa
    Il Sindaco non ha comunicato l'arrivo dell'avviso di garanzia sia alla cittadinanza sia al Movimento. Ora ha 10 giorni per giustificare i motivi di questa grave mancanza . Attendiamo valide motivazioni se le ha .
  • leonardo c. Utente certificato 1 anno fa
    la decisione di sospendere Pizzarotti è più che giusta !e andato a bersaglio mobile per infangare il movimento , pezzo di merda.. dopo tutte le lotte durissime che stiamo facendo con i ragazzi del m5s,vergonati Pizzarotti vai a casa subito...
    • Don Diego de la Vega Utente certificato 1 anno fa
      Ma proprio per questo, tatticamente parlando, a fronte delle imminenti comunali, la decisione non mi sembra affatto azzeccata.
  • Carlo B. Utente certificato 1 anno fa
    Mi astengo da ogni giudizio sull'innocenza o meno di Pizzarotti perché questo lavoro tocca ai giudici. Di certo, l'avere nascosto l'avviso di garanzia per abuso d'ufficio, porta a pensare che, quantomeno, egli sia molto legato alla poltrona di sindaco,tanto è vero che ha dichiarato dinon aver intenzione alcuna di dimettersi. Escludo che gli altri consiglieri 5S non lo sapessero, quindi si dovrebbe chiedere anche a loro il perché di tale omessa notizia di reato. Brutta storia dal punto di vista umano. Rimane molto amaro in bocca.
  • Silvia Corsini 1 anno fa
    Oggi sono proprio delusa per come ci stiamo comportando. Sono mesi che ci sono divergenze, dissapori, malintesi tra Pizzarotti e lo staff: perchè non chiarirsi a viso aperto? se vogliamo distinguerci dagli altri dobbiamo non solo rispettare le regole che ci siamo dati ma anche imparare ad ascoltarci e a discutere tra noi senza animosità o voglia di prevaricare. Ci stiamo facendo del male da soli ed un enorme favore ai nostri avversari politici. Pizzarotti rimane a mio avviso un ottimo sindaco del M5s così come ammiro Grillo e molti altri parlamentari del Movimento. Proprio per questo dovete tutti fare uno sforzo per chiarirvi. Lasciate da parte l'orgoglio,chiudetevi in una stanza, ditevi tutto ciò che non vi va ma cercate di essere leali e di pensare al futuro del Movimento 5s.
  • l. FABIANO 1 anno fa
    Una bagarre clamorosa, troppi errori commessi da ambo le parti, pubblicamente. Era necessario parlarne e chiarire, adesso bisogna trovare la strada migliore per uscirne.
  • VALTER . Utente certificato 1 anno fa
    PENSATECI BENE A COSA STATE FACENDO, PERCHE' A ME'PARE CHE NONOSTANTE SIA STATO PRECEDENTEMENTE SNOBBATO,IL COMPORTAMENTO CHE HA TENUTO IL SINDACO DI PARMA SIA STATO CORRETTO E CHE CI STIAMO TIRANDO LA ZAPPA SUI PIEDI!!!!!!
    • Carlo De Rosa Utente certificato 1 anno fa
      a me personalmente nasce il sospetto che il comportamento di pizzarotti sia da lui coscentemente voluto e preparato prima.egli appare facendo riferimento a tutta la sua storia,come una quinta colonna all,interno del movimento a favore proprio delle forze che il movimento vuole combattere.non è possibile nascondere un indagine a proprio carico senza dire nulla a nessuno,dopo di che farlo apparire poco prima di elezioni così importanti.sembra un copione già visto altre volte per colpire l'avversario.sono certo che pizzarotti verrà assolto,perchè è questo che il copione vuole.il tempo necessario affinchè tutte le scorie siano tolte dal movimento sono molto più lunghe di quanto si possa pensare.
    • giovanni d. Utente certificato 1 anno fa
      @walter corretto di che? hai un computer ed il web, informati bene
  • giovanni d. Utente certificato 1 anno fa
    Ma cosa vi aspettavate di DIVERSO da uno che frequentava feste dell'unità e la scuola dei giovani del pd al fianco di Giorgio Gori mentre BEPPE, GIANROBERTO, I NOSTRI ATTIVISTI, NOI TUTTI INSIEME AI NOSTRI LEALI PORTAVOCE COMBATTEVANO in prima linea contro IL PARTITO UNICO ED IL SUO APPARATO? Ma cosa vi aspettavate di DIVERSO da uno che solidarizzava CON L'ARTINI fortunosamente scoperto a vantarsi d'essere "LA FRUSTA PE' SU CULO"? questo s'è preparato tutto! UNA MALAPIANTA CHE CONOSCEVAMO GIA' E LE MALEPIANTE NEL MOVIMENTO NON DURANO COME SI ESTIRPANO? BASTERA' UNA PRONTA MANIFESTAZIONE, UN POMERIGGIO, UNA PASSEGGIATA SIMBOLICA DI TUTTI GLI AMMINISTRATORI A CINQUE STELLE A TESTIMONIARE CHE I SEMI BUONI SONO GIA' TANTI OGGI PIU' DI IERI TI VOGLIO BENE BEPPE UN BACIO A GIANROBERTO!
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Il tono della email dimostra tutto. Non c'è bisogno di aggiungere altro per capire quale livore anima alcuni degli aderenti. Se pensiamo di andare a governare con queste persone e "scaricare" uno come Pizzarotti auguri a tutti. Io non ci sto #iostoconpizzarotti
    • Al. P. Utente certificato 1 anno fa
      Ah ecco, queste cose non le sapevo.E' un vero e proprio piddino.Non si e' trasformato.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      Se è per quello, meglio che non indaghiamo cosa facessero o abbiano fatto prima molti di quelli che abbiamo votato ( e credimi che non sono mai andata a una festa dell'Unità, e non difendo nessuno in specifico).
  • mark rossi Utente certificato 1 anno fa
    Ho seguito l'intervista di Pizzarotti ospite della trasmissione "Bersaglio Mobile". Io non so cosa ci sia dietro questa profonda insofferenza verso Pizzarotti e sinceramente neanche lo voglio sapere, ma se questa storia non viene chiarita immediatamente il Movimento rischia una batosta alle imminenti amministrative ed un forte ridimensionamento a livello di consenso. Dal mio punto di vista hanno sbagliato tutti, Pizzarotti a non informare dell'avviso e lo staff a negarsi in precedenza. Voglio augurarmi che non si giunga ad una espulsione già domani mattina, mentre auspico che invece domani mattina Beppe Grillo si precipiti a Parma per confrontarsi con Pizzarotti.
    • Al. P. Utente certificato 1 anno fa
      Ma uno che risponde "Adesso ci divertiamo", pensi che sia in buona fede?
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Se voleva.. mandava una mail, specificando i suoi problemi. Ha dimostrato di averlo fatto? NO!!!
  • Franz M. Utente certificato 1 anno fa
    Sembra che Pizzarotti sia sempre stata una spina nel fianco del movimento. Ha iniziato subito male con la storia dell`inceneritore, poi ha sempre mostrato di voler andare per i fatti suoi, con una certa ambiguità. Se i fatti sono quelli emersi nella lettera di Beppe, allora Beppe ha fatto benissimo a sbatterlo fuori. Questa confusjone, e attacchi di vario genere sono manovrati a ridosso delle elezioni. Per questo Il pizza ha scelto il momento proprio giusto per togliersi la spina. BEPPE SEI UN GRANDE!! AVANTI TUTTA, e vedrai che gli italioti alla fine apprezzeranno la coerenza e l`onestà. Solo ed esclusivamente M5S!
    • Franz M. Utente certificato 1 anno fa
      BEPPE non dimenticarti di che pasta è fatto l`italiota!! Bisogna comprenderlo e portarlo per mano... magari qualcuno alla porta:-)
  • kevin altieri 1 anno fa
    Ho l'impressione che alle prossime votazioni ci sarà un astenuto in più.Ex M5S. Mi avete veramente stracciato le balle.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      non sentiremo la tua mancanza.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      E ciao. Vota PD e vedrai che tutto andrà bene.
    • Franz M. Utente certificato 1 anno fa
      allora datti una martellata sui co,,, che fai prima!
  • john f. 1 anno fa
    Ma se di Pizzarotti non si è mai parlato bene, soprattutto nell'ambito del M5S, come mai non si è chiarita subito questa questione? Come mai lo si vuole defenestrare solo adesso? Dopo anni di oscuramento della parola 'Parma', ma che è stato, o' scarrafone?
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Ti sfugge che si è AUTO-defenestrato. E' lui che per mesi ha nascosto il suo avviso di garanzia, alla faccia del TRASPARENZA, prerogativa fondamentale per un eletto M5S. Regole,regole,regole,regole,regole..... tutto il resto è solo CHIACCHIERE!!!
  • inclemente mastengo Utente certificato 1 anno fa
    Il Pizzacelihairotti non spiega perché non abbia reso noto l'avviso di garanzia che stava per ricevere, indicendo semplicemente una conferenza stampa in cui avrebbe spiegato il perché ed il percome dell'azione giudiziaria nei suoi confronti. L'aver procrastinato la pubblicità dell'atto a ridosso delle elezioni mi sa molto di premeditazione per danneggiarci. E a cosa dovevano servire i messaggini poi squadernati ad uso e consumo dei nostri avversari? Ancora non l'ho capito. L'attaccarsi poi a pretesti insulsi come l'indirizzo "anonimo" per non inviare la documentazione richiestagli dimostra tutta la malafede di questo elemento. Comunque è in questi momenti che i media di regime ci danno addosso che non bisogna lasciarsi prendere dall'isteria: i nostri avversari non attendono altro. Ecco perché ritengo che fare un fascio con la situazione di Nogarin, del tutto diversa, sia sbagliato: Nogarin aveva preannunciato da settimane il fatto che l'avviso di garanzia sarebbe arrivato anche a lui dopo che era stato recapitato all'assessore. E ancora non sappiamo quale sia l'oggetto dell'avviso stesso. Che le decisioni contro miracolati dal Movimento del calibro di Pizzarotti vengano adottate da un organismo autonomo come lo staff di Grillo è una garanzia di terzietà non un elemento di debolezza: questo lo dimostrano i fatti. Perciò finiamola con lamentazioni copiate dai media nostri nemici che non hanno fondamento e che ci danneggiano.
    • simonetta manueddu 1 anno fa
      federico pizzarotti vale 5000 volte quel l'imbecille di fassina che stò ascoltando in questo momento.gli avvisi di garanzia contro i sindaci del movimento sono la solita manovra del potere per screditare chi non appartiene alle lobby politiche.berlusconi utilizzava i suoi giornali e le sue televisioni per buttare merda sugli altri candidati,il p.d. utilizza gli avvisi di garanzia.pizzarotti non importa se il movimento ti sospende,noi aspettiamo e ti diamo la nostra fiducia
  • Fabio Modena Utente certificato 1 anno fa
    Abbiamo delle regole? Sì Chi non le rispetta deve essere allontanato? Sì Chi tra i sindaci ha trasgredito le regole? Due su tre Dobbiamo ancora menarcela? Dobbiamo ricamare sulla telefonata, sul non mi chiama, sul protagonismo? Comunque sono questioni che vanno regolate velocemente, in modo trasparente, con logica ineccepibile.Sono certo che ci riusciremo
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Di fatti. Chi trolleggia, o è in malafede o è disinformato..
  • Giuseppina G. Utente certificato 1 anno fa
    il Pizza dopo 3 anni che cerca di farsi cacciare dal m5s in ogni modo, adesso l'ha fatta proprio grossa e credo che fra dieci giorni sarà accontentato. Adesso farà la vittima ed il giro delle ospitate tv per farsi conoscere. Difficile stare nel m5s e rinunciare a farsi una carrierina politica!
  • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
    Ho sempre stimato Pizzarotti come uno dei migliori, e non ho mai capito perchè alcuni dirigenti abbiano spesso mostrato con lui un certo malanimo. Mi chiedo anche se ci sia già un'oligarchia, al vertice del Movimento, che decide, fa e disfa. Perchè con lui questa severità e con Nogarin, indagato per cose più gravi, tanta comprensione? Non parlatemi di trasparenza, perchè la trasparenza è un'altra cosa. Non prendiamoci in giro. Troppo deludente tutto questo.
    • francesco m. Utente certificato 1 anno fa
      La sostanziale differenza è che Nogarin ha comunicato subito pubblicamente l'avviso di garanzia .
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Maria P., faresti meglio tu a tacere. Nogarin è indagato per un solo reato, quello da lui comunicato con la pubblicazione del sua avviso di garanzia. Le altre notizie sono BUFALE. http://www.newspedia.it/presidente-odg-scrivere-bufale-su-nogarin-e-reato-penale/
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Chi riceve un avviso di garanzia si deve dimettere se le motivazioni dello stesso, palesano SUBITO fatti gravi POLITICI o etici o morali. Diverso è il caso Nogarin, dove nel suo avviso di garanzia, NON c'è alcuna formulazione chiara per l'accusa. Quindi, potrebbe essere anche un atto di ufficio dovuto, in quanto sindaco di una città sotto inchiesta.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Nogarin ha reso noto SUBITO quello che gli è accaduto. E' indagato per aver portato i libri in tribunale. LUI li ha portati. Pizzarotti si è sempre fatto i fatti suoi, non ha reso noto nulla benché lo sapesse già da tempo e l'inceneritore è ancora li bello funzionante.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      Nogarin ha fatto dichiarazioni a puntate, almeno a noi popolo. Prima era indagato per un motivo poi anche per altro. Per me avrebbe fatto bene a dimettersi lui stesso per primo. E non mi sono piaciute neppure le giustificazioni di alcuni nostri rappresentanti, che sembravano quelle dei soliti politici, avrebbero fatto meglio a tacere.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Ma che cosa dici. Nogarin ha addirittura preannunciato il suo possibile avviso di garanzia. Pizzarotti lo ha taciuto per mesi. Uguale uguale!
  • Al. P. Utente certificato 1 anno fa
    "Adesso ci divertiamo". Il bastardo e' uscito allo scoperto.
  • alfredo zappardo 1 anno fa
    Sono "grillino" da sempre ... Caro Beppe Grillo, hai fatto tanto per il paese ed hai messo su un Movimento veramente straordinario !! Ma perché fai degli errori di strategia così clamorosi ?? Non dico assolutamente che hai torto, ma creare un caso così "devastante" per l'opinione pubblica e la fiducia della gente, non è stata una bella mossa !! Secondo me dovevi organizzare e trasmettere on-line un incontro col sindaco Pizzarotti, chiarendo i punti di fronte all' opinione pubblica, e i media ! Sarebbe stato clamoroso , e tanti punti guadagnati a favore del M5S .... Così come è andata , penso proprio che abbiamo perso una bella percentuale di quei voti che potrebbero fare la differenza !!!!
  • Andrea P. Utente certificato 1 anno fa
    ammazza che schifezza sta situazione...il movimento sta diventando un partito...qui hanno torto sia Pizzarotti che gli altri "capi"...sta diventando una lotta tra galli per comandare il pollaio...si è perso completamente il senso originario del movimento...troppi protagonismi, troppi calcoli..si discute poco e si comanda tanto...altro che comunità, altro che rete... gli altri partiti sono ridicoli ma c'è il rischio che il m5s diventi un buco nell'acqua..che peccato...
  • Masha Parisciani Utente certificato 1 anno fa
    In attesa di una mail al movimento di San Benedetto del Tronto.
  • flavio pilloni 1 anno fa
    Complimenti a questo esempio di coerenza fatto a uomo che si chiama Pizzarotti . Si vede che tiene più a se stesso che al movimento. Sta buttando merda a tutto il movimento con grande goduria dei giornalisti e chissà i piddini. Pensano più a se stessi che al futuro del paese. Un presuntuoso di merda. Che gente... Ma che vada al pd e si tolga dalle palle . Beppe gente cosi ci fa perdere un mucchio di voti e sempre quando stiamo per superare il pd
  • Paolo C. Utente certificato 1 anno fa
    Se non ci organizziamo non sò come va a finire! Sembriamo un'armata brancaleone. Sarebbe un peccato se tutti gli sforzi profusi andassero persi. La butto lì: Ma sarebbe una tragedia organizzarci in Partito, con dei ruoli ben definiti? Non è che stiamo confondendo la POLITICA (cosa alta) con i politici miserabili che ne hanno fatto sfregio? Un PARTITO politico è cosa alta, è partecipazione alla cosa pubblica che può essere integrata con l'utilizzo della rete. Saremmo sempre noi, con le nostre regole e principi ma meglio strutturati. Perchè non far decidere la rete su questo?
    • Paolo C. Utente certificato 1 anno fa
      Non sono daccordo. Con le regole comportamentali ed etiche che ci siamo dati sarebbe irrilevante essere movimento o partito. Alessandro avrebbe comunque quella luce di onestà e giustizia negli occhi.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Sai perché il pd ha tutti questi arrestati? Perché è un partito, e perché è ovunque, oltrechè al governo. il problema è la connotazione di un partito: e non un partito in genere, bensì un partito IN ITALIA.
  • john f. 1 anno fa
    Ma la democrazia con Pizzarotti vale? Esiste nel M5S? Perchè se è vero ciò che dice so' ca22i. Spero che non sia 'chi non è con me, è contro di me' perchè se tutti sono i contrari, noi chi ca22o siamo?
    • john f. 1 anno fa
      Allora perchè non lo si è cacciato anni addietro, adesso è tardi, si fa la figura del marito che se lo taglia per far dispetto alla moglie. Se c'era qualche indeciso, ora avrà deciso di mandarci a caghèr (come dicono a Parma).
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Un fondante del M5S è la TRASPARENZA. Pizzarotti era da mesi al corrente del suo avviso do garanzia, perchè non lo ha subito cominicato? Ora sta blaterando sue esclusive opinioni su la 7. Questa è trasparenza? E' questa la sua democrazia? O la democrazia è il rispetto di regole condivise, che però lui NON rispetta e NON condivide?
  • Vavva 1 anno fa
    Il punto non è che lo Staff ha esagerato e che Pizzarotti è stato lasciato solo, questo lo può pensare solo qualche stupido: Pizzarotti SA BENE come funziona il movimento 5 Stelle, non si nascondesse dietro un dito! In quest'ennesima (altre ne ha fatte) occasione ambigua ha omesso di comunicare l'avviso di garanzia che aveva ricevuto quando già lo sapeva da due mesi! Nogarin al contrario lo ha comunicato in tempo reale mettendo subito la propria testa sul ceppo a disposizione del giudizio di tutti ed E' COSI' CHE SI COMPORTA UN VERO AMMINISTRATORE A 5 STELLE, no che nascondi quanto DEVE ESSERE RESO TEMPESTIVAMENTE DI DOMINIO PUBBLICO! Un comportamento così è degno della casta di ladroni politicanti, non di un rappresentante del Movimento e tollerarlo significherebbe azzerare tutti i sacrifici che i portavoce, gli attivisti e tutti abbiamo fatto e continuiamo a fare. E' proprio questo il caso dove chi non capisse il punto dell'attuale questione dovrebbe andarsene fuori dalle balle insieme a Pizzarotti perché significa che non si è capito ancora nulla di questa speranza di riscatto storico ed epocale che è il Movimento col suo rivoluzionario concetto di politica. Non si può frignare sul fatto che uno STAFF ANONIMO decida una cosa piuttosto che un'altra, io me ne frego se la decide chicchessia perché dò la precedenza al contenuto di quanto detto non soffro del complesso di voler polemizzare avendo un soggetto con cui farlo: se la cosa detta è giusta la condivido fosse anche detta dal più misero degli uomini. Ma come? Si è fatto e si fa di tutto per far capire che nessuno è il capo, che non dobbiamo avere un riferimento personale e invece continuiamo a cercarlo? Io sono stra-contento di non vedere la firma di qualcuno, bensì quella generica e spersonalizzata di un ipotetico staff perché quella è l'espressione non di un individuo, ma dei valori astratti e appartenenti a tutti che fondano il Movimento 5 Stelle. Avanti così, qui nessuno deve credersi lo statista che non è!
    • Terry E. () Utente certificato 1 anno fa
      Staff anonimo? Parli come uno del pd. Esiste Il Direttorio. You know?
  • Cosimo Coro Utente certificato 1 anno fa
    Tolleranza Zero, sarebbe come votare il Pd
  • Gaetano C. Utente certificato 1 anno fa
    Quando si arriva a questo punto mi spiace ma gli errori sono da entrambi le parti. Il sindaco deve informare TUTTI, interni del movimento, cittadini di Parma e tutta l'Italia tramite stampa visto la portata della citta', della ricezione dell'avviso di garanzia, la mancanza di trasparenza da parte sua c'e' stata tutta senza ombra di dubbio. Lo staff, il direttorio o chi dovrebbe farlo ha gestito malissimo i rapporti con Pizzarotti, da sempre. Non rispondere ai messaggi e alle telefonate che arrivano da Parma, a parte la mancanza di educazione, e' assolutamente da inappropriati al ruolo. Lasciar andare con indifferenza e non affrontare e risolvere le problematiche non puo' che portare appunto ad ingigantire i problemi. Sinceramente, pur sbagliando sulla mancata trasparenza, comprendo pienamente la risposta di Pizzarotti alla richiesta di documenti "dell'anonimo" staff di Beppe Grillo. Chi deve gestire un movimento politico col potenziale di governare un paese di 60 milioni di abitanti e tra i piu' importanti al mondo, deve essere quanto meno riconosciuto. Che sia qualcuno che scrive in nome di Beppe, di Casaleggio o dell'azienda, deve avere nome e conogme. Anche su questo c'e' mancanza di trasparenza, e non si puo' pretendere qualcosa dagli altri quando si da' cattivo esempio, mi spiace! Questi errori sono dovuti appunto alla ostinazione di non voler un minimo di struttura e organizzazione. Il direttorio e' un inizio di struttura, e' innegabile. Non sentite il bisogno di allargarla sta struttura e definire procedure piu' efficienti oltre che le espulsioni? L' espulsione dovrebbe essere l'ultima opzione a conferma del fallimento della selezione e gestione. PS sarcastico: Beppe quando alludeva al 100% si riferiva quindi ai sindaci 5 stelle espulsi? :P
    • Gaetano C. Utente certificato 1 anno fa
      Non ci sono dubbi che il canale sia quello, anchio ricevo le email da quell'indirizzo per votare o altro relativo al movimento. Il punto non e' solo l'essere anonimo e non riconoscibile, ma i grossi problemi sono nella gestione. I meetup non sono ufficialmente riconosciuti, perche'? A Parma due consiglieri 5 Stelle sono passati all'opposizione conservando il nome 5 Stelle, cosi' si ha nello stesso consiglio comunale due gruppi 5 Stelle, uno di maggioranza e l'altro all'opposizione. Perche' questi due sono ignorati? E le richieste da mesi di Pizzarotti di confronti con il direttorio (Di Maio e Fico) erano voluti anche per questa situazione. Di Maio non ha mai risposto, Fico ha preso tempo. Lo ripeto nuovamente, tutto e' stato gestito malissimo, con l'indifferenza! O si fa parte del movimento a pieno titolo o lo si fa fuori con motivi seri. E comunque per trasparenza anche lo staff di Grillo dovrebbe far di piu'. Questo voler giustificare a tutti i costi le scelte anche da parte del consigliere di Cesaro Maderno sanno di fede cieca e ostinata. Se si vuole crescere allora si devono riconoscere i propri errori e trarre insegnamento da essi, ma purtroppo negli anni sto solo vedendo fin troppo orgoglio e senso di superiorita' che rivelano solo una mancanza di intelligenza.
    • Sara Taddei Utente certificato 1 anno fa
      https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1002020916560360&set=a.113209325441528.19217.100002573834253&type=3&theater
  • giuseppe satriano Utente certificato 1 anno fa
    Sto seguendo Bersaglio Mobile e ascoltando Pizzarotti e sto pensando che : Un vero 5 Stelle non si sarebbe mai messo a sparare sul Movimento , sparando nello stesso tempo contro se stesso che in tutti questi anni o è stato stupido a non capire la dittatura del movimento o ne è stato complice; Per questo, rivedo la posizione espressa questa mattina nel mio post : la decisione di sospendere Pizzarotti è più che giusta !
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Certo che è giusta. E deve pure ringrazia che non è stato espulso, alla faccia della "tirannia".
  • vito p. Utente certificato 1 anno fa
    Nel dubbio io appoggio il sindaco di Parma, Pizzarotti. Non ci si può comportare, non si può governare un movimento/partito in questa maniera e quindi, fino a che il M5S continuerà a comportarsi in questa pessima maniera, il m5s non arriverà mai a governare il paese...una pessima figura, una pessima conduzione della questione, nessun organismo intermedio a cui rivolgersi per i problemi, nessun referente sul territorio, solo stupide espulsioni.Non mi va. Non mi piace.
  • Marco L. Utente certificato 1 anno fa
    Siamo messi MALE... Lo capite vero? Non si sospende un ELETTO in un Movimento che aspira a GOVERNARE questo Paese con un POST. Al limite SI ASPETTAVA LUNEDI' MATTINA E SI FACEVA UN COMUNICATO STAMPA DEL DIRETTORIO. Grillo, se ci tenevi alla "trasparenza" in questo movimento dovevi PRIMA recarti PERSONALMENTE a Parma per incontrare Pizzarotti a 4 OCCHI. Perché così si fa, quando si ricopre un RUOLO DI GARANTE di un Movimento POLITICO SERIO E RESPONSABILE. Si tratta di un RUOLO DELICATO che NON TI HA PRESCRITTO IL MEDICO. Te lo sei scelto tu. Il tuo è un ATTEGGIAMENTO INFANTILE da bambino col pallone. La politica invece è una COSA SERIA, perché si GIOCA COL DESTINO DELLE PERSONE!!! DIMMI TU ORA: CHE DESTINO HAI DATO AI CITTADINI DI PARMA!!! Pizzarotti non è più una persona, è un condensato delle speranze e delle aspettative di CENTINAIA DI MIGLIAIA DI CITTADINI che ORA non avranno più punto di riferimento e penseranno di aver solo perso tempo in una SCELTA INAFFIDABILE che non è Pizzarotti MA QUESTO MOVIMENTO. E' OPPORTUNO CHE TU, GRILLO, ti faccia un bell'esame di coscienza e impari (anche TU) a CAPIRE che non devi MAI commettere l'errore di pensare da solo. UNA CONSULTAZIONE DELLA BASE ERA OPPORTUNO (ANCHE ON LINE). QUANTO MENO DEI PARMENSI. MA QUALE SEGNALE HAI MANDATO? CI RICAMERANNO PER MESI! HAI FATTO SOLO IL GIOCO DEL PD! E I RISULTATI DI QUEST'AZIONE STUPIDA LI PAGHEREMO TUTTI MOLTO CARI....
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Complimenti, Pizzarotti tace per mesi il suo avviso di garanzia al M5S, alla faccia della trasparenza. Poi la colpa è del GARANTE delle regole, da tutti gli eletti (Pizzarotti compreso) condivise e SOTTOSCRITTE. Interessante è il vostro vicendevole plauso allo sbando.
    • Carmelo D. St. Utente certificato 1 anno fa
      Sinceri applausi! Finalmente uno che ha capito l'errore di Grillo e del fantomatico staff nella gestione del caso Pizzarotti!
    • Gigi 1 anno fa
      Bravo!
  • Dario Palescandolo 1 anno fa
    cari amici grillini, secondo voi saro' un trol ma non e' che mi interessi molto il giudizio dei tenti poveri suggestionati dall'uno vale uno. Solamente vorrei limitarmi a constatare il fallimento di una campagna di comunicazione molto simile a quella della lega, fatta di insulti, vedi Di Battista l'altra sera a piazza pulita, inconcludente sul piano delle proposte, vedi Raggi a Roma che come un avvoltoio non dice niente e cerca solo di giocare sull'esasperazione dei romani,ma che poi a parte un vantaggio di pancia alla lunga si tramutera' in un boomerang,perche' siete assolutamente incapaci di governare. Detto questo mi divertono molto i commenti di quelli che oggi dicono di spegnere la TV, ma come se sino a ieri su qualunque rete si alternavano DI maio (che peccato la coincidenza della manifestazione di Lodi con l'avviso di Nogarin,quasi una nemesi)Di battista, oggi non vi sta piu' bene? Cosi come il giustizialismo a fasi alterne? Io credo che a voi manca proprio il concetto di democrazia dal basso nel vostro DNA e infatti oggi la sospensione di Pizzarotti sta li palesare in modo inequivocabile chi siete e chi??? rappresentate.tanti auguri per le prossime elezioni.Sig.Grillo si metta da parte tanti Malox
  • kevin altieri 1 anno fa
    Se non vi date una regolate mandate a puttane tutto il lavoro fatto fino ad ora. NON so il dettaglio delle comunicazioni, ma certo, dopo essere stato a prendere calci nel sedere dal famoso STAFFFF chi ha voglia di venire a parlarci? Se non c'è una questione di interesse c'è comunque una questione di ego smisurato che non controlla più neanche sè stesso. Medita Grillo, medita.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Beeeeee! BBbbeeeeeehehehehehe! Beeeeeeèèèèèè!!!
  • Maria D'Amico 1 anno fa
    Mi si sta spezzando il cuore. Siete degli sciagurati. State facendo di tutto per tagliare le gambe al movimento. Ma che caspita combinate !!! MA VOLETE PENSARE A CHI VI VOTA ???
  • anna q. Utente certificato 1 anno fa
    pizzarotti adesso è sulla 7, mi chiedo se quello che racconta è vero,ragazzi così non va, almeno allargare sto direttorio,in 5 non riuscite ad avere in mano tutto,io non l'avrei sospeso,a meno che la cosa sia grave, se lo è tiratela fuori ,possibile che alle elezioni succedono ste cose?Sono molto arrabbiata, ciao anna quercia
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Proprio perchè è sulla 7 a spiattellare subdoli particolari, quando era al corrente del suo avviso di garanzia da mesi. Se veramente fosse in buonafede, non avrebbe avuto veramente modo di informare il M5S? Anche con una mail?
  • Rosa 1 anno fa
    Avete fatto bene a sospenderlo. Lo dovevate mandare via prima. Ha sempre disatteso i suoi impegni e fatto a modo suo. Questa sembra una vendetta ben architettata. Che bisogno c'era di pubblicare i messaggi che vi ha inviato, era da tempo che pensava di fare questo. Ora è usato dalla stampa e dal pd in modo mostruoso contro il movimento. Se gli fosse importato dei 5 Stelle non avrebbe fatto una cosa simile. Attacca di Maio , e fa credere che è Di Maio che si sbaglia. Ma di Maio non ha fatto altro che dire quello che è il regolamento del Movimento. Questo non ci sta con la testa. Pare abbia comunicato che ha annullato impegni istituzionali.
  • manu capitanio Utente certificato 1 anno fa
    precisazione: il Pizza è stato sospeso non per l'avviso di garanzia ricevuto ma per il fatto di averlo taciuto, contrariamente alle regole di trasparenza che ci siamo imposti dall'inizio. per quanto mi riguarda andava sospeso molto tempo fa, già quando fece l'incontro con i sindaci e quando insistette sulle provinciali. anzi, per me dovrebbero andare a casa tutti, Nogarin compreso! inizio a pensare che è meglio non presentarsi proprio alle amministrative, mi sembra la sagra davanti all'ufficio di collocamento. e comunque sta cosa dei post a caso e solo l'ultimo con la firma non mi piace per niente.
  • Paolo C. Utente certificato 1 anno fa
    Una cosa è certa. Pizzarotti sta sparando a zero sul movimento. Non credo gli abbia mai voluto bene se oggi cerca di affossarlo. Un altro Favia. Un'altra Capuozzo.
  • antonio abbondanza Utente certificato 1 anno fa
    ma pizzarotti non si vergogna ..... da mentana non solo é spocchioso e vuol fare il protagonista ma pure vile e infantile tenere i messaggini per tirarli fuori ora ....fuori subito dal movimento ..gente cosi non serve a far piu´bella l italia
  • Meris Monari 1 anno fa
    E Nogarin? Pesi misure mancanza di trasparenza. Cazzari !!!!! Lazzaretto vi stava sul pazzo e quindi non è stata persa l'occasione. Lazzari !!!!! Saluti allo staff !!!
  • mobertos m. Utente certificato 1 anno fa
    Credo che cosí si possa convalidare la filosofia del movimento, senza ne senza ma. Pizzarotti sta stridendo mentre si arrampica sugli specchi, sporchi. Fuori dal movimento l'opacità.
  • Marco Benedetti 1 anno fa
    "È ormai evidente che un problema c'è, lo staff è un sorta di entità mistica, non si può pretendere che un cittadino compia un atto di fede nei suoi confronti altrimenti non è un movimento ma una religione, come tutti i movimenti democratici un ente di controllo lo si elegge in modo democratico ovvero per via diretta o sono i propri rappresentanti eletti ad eleggerlo. Vorrei ricordare che è proprio per questo principio che al referendum costituzionale siamo chiamati a votare NO" (Anonimo )
  • davide raimondi Utente certificato 1 anno fa
    I messaggi pubblicati da Pizzarotto sono semplicemente ridicoli!!! Li ha conservati apposta x far casino, non vedeva l'ora di fare la guerra contro il movimento, il signor Pizzarotti è sindaco grazie al M5S adesso sputa dove ha mangiato ma ai cittadini che l'hanno votato deve rendere conto, DEVE ESSERE TRASPARENTE COME È STATO NOGARIN!!! PIZZAROTTI HAI LA STOFFA DA PD XCHÉ TI SEI CANDIDATO COL MOVIMENTO CINQUE STELLE???
    • Filippo Radaelli 1 anno fa
      Non credi che per sminare Pizzarotti bastava rispondere al telefono?
  • Un Fondo di Balle senza fine 1 anno fa mostra
    AH AH AHA AH AH AH AH AH BEPPE GRILLO NON SCRIVE COSI' MALE!!!!! QUESTA MAIL DI RISPOSTA VIENE DA UN ANALFABETA. STAFF DI MERDA CHE IL VENTO TI DISPERDA!!! NON IMPIPPI NESSUNO CON LE TUE FANTA BUFALE
  • Mauro T. Utente certificato 1 anno fa
    Ognuno pensi come vuole. Sta di fatto che da 2 anni ed oltre ogni volta che Pizzarotti parla é sempre per contestare qualcosa o qualcuno del MoVimento che manco un Orellana o un Mastrangelo so arrivati a tanto. Ogni volta che apre bocca il MoVimento perde voti. A me sarebbe bastato questo e non avrei atteso fino ad oggi.
  • Monica Brandolin 1 anno fa
    E' interessante vedere come l'applicazione delle regole inneschi così tanti problemi. Mi sa che è proprio ora di farlo. Con TUTTI!!!
  • Fabrizio Pieroni Utente certificato 1 anno fa
    La pessima gestione del caso Pizzarotti e la evidente incapacità in campo comunicativo (cosa pensate che succederà quando il M5S vincerà le elezioni? Gli verrà rinfacciata ogni polemica... come sta succedendo per il fatto di doversi dimettere se colpiti da un avviso di garanzia) mi fanno pensare che tutta la bellissima energia, le speranze ecc. suscitate dal Movimento saranno deluse. Purtroppo.
    • Ferruccio B. Utente certificato 1 anno fa
      ma chi l'ha detto? Semmai è il contrario, la delusione ci sarebbe se con avvisi di garanzia non ci si comporta in modo leale e trasparente verso il movimento e verso i cittadini di cui si è portavoce! Se non c'è un segnale di discontinuità forte con il comportamento degli eletti degli altri partiti, che compiono varie nefandezze e rimangono inchiodati alla poltrona, che speranze ci sono di cambiare l'Italia? Poche regole chiare e valide per tutti (in Inghilterra un ministro per aver messo a rimborso spese uno scontrino per un acquisto privato si è dimesso, un ministro!)
    • Monica Brandolin 1 anno fa
      Menagramo
    • Paolo P. Utente certificato 1 anno fa
      guarda che qui è il pizza che non ha saputo gestire la situazione, si è proprio dimostrato non all'altezza del suo compito....
  • undefined 1 anno fa
    Più Pizzarotti meno Grillo....
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Vota PD
    • Paolo P. Utente certificato 1 anno fa
      sisi come no... per il pd forse....
  • Giuseppe Cellura 1 anno fa
    Una risposta concreta doveva darla. Adesso "SI" che ci divertiamo ............mi sa un po' di vendetta............forse il "Palazzo" ha catturato il sindaco......forza e Coraggio, si va avanti !!
  • marcello Oristano 1 anno fa
    bene bravi continuiamo cosi, a fare il gioco del PD.Vinciamo le comunali e al primo avviso di garanzia facciamo dimettere il sindaco.Il PD dice che siamo inconcludenti e stò cominciando a pensare abbiano ragione(ma non perchè il PD sia meglio sappiamo quale razza di individui siano). Se la Raggi vince a Roma basta che uno qualsiasi del PD faccia un esposto anche infondato,e virginia secondo le regole dovrebbe dimettersi.Perchè gli arriva una mail dallo staff ma chi compone lo staff chi sono questi innominati che decidono senza nessuna trasparenza la vita politica all'interno del m5s? lo staff è il primo che non è trasparente.mesi e mesi di lavoro da attivisti per ricevere la grazia della certificazione della lista.Ci sono avvisi di garanzia di seria A e di serie B. é avvilente per chi fa attivismo tutti i giorni non far valere la propria voce, ma non era uno vale uno? la mia opinione è che abbiamo gestito malissimo la vicenda di quarto,sempre nel nome della purezza,abbiamo gestito male il rapporto con pizzarotti che era una risorsa importantissima,la cui unica colpa a mio parere è stata quella di attivarsi per far crescere una struttura all'interno del m5s che di fatto avrerbbe tolto potere allo staff e che di fatto ha sancito la separazione in casa.Mi son voluto togliere dei sassolini dalle scarpe perchè ci tengo che il movimento vada al governo di questo paese.poi datemi del troll datemi del coglione non importa ma sono strasicuro che l'integralismo ucciderà il movimento. sarà una vergine che al momento di andare all'altare dirà no per non perdere la verginità.
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Ma perchè parli senza conoscere i fatti. Perché? Nessuno del M5S si dimetterà per un avviso di garanzia se le motivazioni dello stesso, NON palesano SUBITO fatti gravi POLITICI o etici o morali. E soprattutto se riferito ad atti dovuti della Magistratura per chiarire dei fatti altrettanto dovuti dall'indagato se ha agito per il bene dei cittadini. Quindi, non sarà l'avviso di garanzia fine a sé stesso che farà cadere i Sindaci Nogarin, Pizzarotti o altri.. ma, i FATTI. Sarebbe troppo facile se uno del Pd, come nel caso Pizzarotti, metta la Magistratura in condizioni di indagarlo per dei fatti, che magari risulteranno palesemente dovuti.
    • carlo siragusa 1 anno fa
      il tuo esempio fa acqua da tutte le parti: sono stati richiesti documenti all'interessato e questo non ha risposto..... Le regole della trasparenza vanno rispettate e non eluse.
  • Maurizio D. Utente certificato 1 anno fa
    Oggi ho visto la ferocia della casta e dei finti amici. Resto doppiamente convinto della necessità di votare con maggiore consapevolezza il M5S in ogni tornata elettorale possibile. Buona notte.
  • Giuseppe Gardoni 1 anno fa
    Questo articolo scritto in un italiano imbarazzante non è sicuramente scritto da chi ha fatto la scuola di una volta come Beppe. È farina, anzi crusca, del sacco di gente più giovane. Vergognarsi no, eh? Ciao Max!!!@
  • Renato Boldrini 1 anno fa
    Lo staff ha mai governato un Comune? Che ne sa delle difficoltà di un Sindaco nell'amministrare la cosa pubblica. Delle eventuali conseguenze penali ne risponde lo staff? SI. Lo staff ti espelle perché sei indegno del M5S (nella circostanza ha sospeso!). Se poi l'indegno viene prosciolto? Lo staff chiederà scusa all'indegno? Lo reintegrerà. Io (già candidato sindaco per il M5S)da molti Deputati e Senatori del Movimento mi son sentito dire che neanche Loro conoscevano lo staff. Ha fatto bene Pizzarotti a rispondere: "Gentilissimo anonimo staff". Quando lo cerchi non si fa trovare ma quando ti cerca ti devi pronare: per trasparenza!? Come disse Bartali: l'è tutto da rifare.
  • Alberto Capone 1 anno fa
    Un vero peccato che la vicenda non si sia potuta risolvere diversamente. Pizzarotti ha certamente voluto provocare una reazione, è evidente, ma è un peccato che abbiate rotto; è stato un buon amministratore,ha fatto delle buone cose,e comunque gli vanno riconosciute delle ragioni (per quanto siano discutibili i modi in cui le esprime). Mi auguro che vengano presto fissate o quantomeno chiarite delle regole precise et incontrovertibili per la gestione di questi casi.
  • Pomezia 1 anno fa
    Onore a Fabio Fucci sindaco di POMEZIA che affianca Federico Pizzarotti. Non è per aiutarlo: Federico ha un peso di gran lunga superiore a tutti i "russisti" messi insieme.
  • pietro fiamingo 1 anno fa
    Mi sembra che grillo sia stato corretto. A volte e importante mettersi da parte affinche non ci siano dubbi sulla credibilita di un movimento quale quella di M5S. E propio la credibilita uno dei successi del movimento. Credo che sia sotto l occhio di tutti quello che succede oggi e ieri dai partiti. E ormai da tanto tanto tempo che questo paese sopporta questa banda di ladri. E ora di dire basta Quindi chi nel movimento fa o persubilmente ha fatto cose non corrette per il bene del movimento si deve fare da parte.
  • Massia Ellecibò Utente certificato 1 anno fa
    Nulla contro la magistratura.. Strane coincidenze che emergono a pochi giorni dalle elezioni comunali, tutto ciò che non è accaduto in 3 anni accade in poche settimane. Mentre i sondaggi pro M5S aumentano sempre più.. Mah...
  • laura conti 1 anno fa
    Magari non interesserà a nessuno ma io e la mia famiglia voteremo a Roma il movimento perchè mi sentirei molto imbecille a non farlo perchè Pizzarotti è stato sospeso...a me e alla mia famiglia i neuroni si sono rimessi in moto e non me li voglio far rispengere da nessuno e con me spero che ci siano tanti altri cittadini!
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Di fatti, il MoVimento continuerà a salire, nonostante i tanti detrattori. Anche qui nel blog si arrossano i polpastrelli per screditare, amplificando nei fatti il chiacchiericcio generale.
    • Paolo P. Utente certificato 1 anno fa
      Finalmente un commento sensato....
  • roberta s. Utente certificato 1 anno fa
    salve. io credo che pizzarotti abbia ragione su un concetto. se mi vengono chieste informazioni la richiesta deve venire da una persona in carne e ossa non da uno staff generico. il vero problema del movimento è questo, la mancanza di identificazione delle persone che compongono lo staff. io non mi pronuncio se pro o contro pizzarotti perchè solo i magistrati e chi sta conducendo le indagini può farlo. la trasparenza deve esistere sempre.alimentare casi mediatici è un controsenso. noi del movimento siamo bravi a demolirci in prossimità di importanti consultazioni. ora vengono portati due casi.. ma noi siamo i consiglieri e i simapatizzanti che ogni giorno si scontrano con il problema di essere lasciati soli all'attacco di tutti. se chiedi aiuto non vieni considerato. questa è la grande pecca. siamo noi che dobbiamo cambiare. pizzarotti è stato trasparente e solo. come siamo trasparenti e soli tutti.
    • Carmelo D. St. Utente certificato 1 anno fa
      Paolo, le cose buone, l'amicizia, gli ottimi rapporti tra le persone si basano sulla reciprocità. Quanta ne hai vista tra il fantomatico staff, Grillo, il direttorio e il Pizza in questi anni? Il Pizza è stato sempre emarginato dal fantomatico staff e da Grillo. Quante volte ha potuto dire o scrivere qualcosa su questo blog negli ultimi tre anni? Mi sembra ovvio che (chissà per quale motivo) il fantomatico staff ha aspettato solamente un pretesto per sospenderlo. Non è così che si trattano coloro che lavorano (e lo ripeto: lavorano!) con il simbolo del M5S sulla giacca.
    • Paolo P. Utente certificato 1 anno fa
      Scusa Roberta ma qualcosa non torna: era lui che da circa 3 mesi aveva un avviso di garanzia in mano ed era lui che doveva chiamare. Ma sopratutto, se non ti va di mandare uno scritto a "una mail anonima" vista la gravità della situazione spendi 100 euro e ti compri un biglietto low cost a/r per Roma e vai dal direttorio in persona con tutti i tuoi cazzo di fascicoli e gli spieghi la situazione. Tutto il resto sono BALLE. Quindi ora detto tra me e te fosse stato per me altro che sospensione.....
  • bruno franchi 1 anno fa
    Nogarin ha mandato subito il documento dell'Avviso di garanzia al M5S. Cosa ha impedito a Pizzarotti di fare altrettanto? Invece di scrivere bastava una telefonata a Grillo dato che non penso il Sindaco non abbia il numero del cellulare.
  • FABRIZIO P. Utente certificato 1 anno fa
    il pizza sappiamo ha rotto i maroni da tempo ..poi oltre all inceneritore ha sul groppone anche il tratto di ti-bre...quindi puo andare a quel paese ...mi ha invece fatto incazzare e tanto quella dfichiarazione della raggi ...danno duro da recuperare ..ha dato fiato alle trombe avversarie
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 1 anno fa
    SOSPENSIONI E SOSPENSORI 2 Rete, Staff e Territorio(eletti). Tre forze di un MoVimento che ha fatto paura a tutti, manco vi rendete conto di quanto! Più il "divide et impera" verrà subìto, più saremo deboli. Quando non lo puoi combattere dall'esterno il nemico(noi), perchè fuori ha l'appoggio della gente, lo attacchi da dentro, e noi ci stiamo cascando con tutte le scarpe! Fuori la gente ci appoggia, ci incita e ci vota, tremano! Il M5S fa paura alla politica, fa paura a tanti, e lo fa perchè va a toccare enormi interessi economici. Adesso è il momento di "riunire" le forze, non metterle in contrasto, c'è da serrare i ranghi! Abbiamo città importanti al voto, rete, staff e territorio devono marciare all'unisono! Di Pizzarotti s'era detto già da tempo, e il tempo l'ha avuto, ha lavorato sodo, ma ha fatto pure il politico, e come lui in tanti, è inutile nasconderlo. La storia dell'iceneritore non era una stronxata, è stato eletto per spegnerlo, glielo disse bene Casaleggio, uno che dice una cosa e ne fa un'altra se ne deve andare. Però, però il punto è un altro. Possono le "tre" forze del M5S coesistere e collaborare? Sennò stamo a parla de cose diverse. Bona notte ai sonatori. Nando da Roma. p.s. Poi me chiamano contestatore, tacci mia e de quanno scrivo. p.s1. Chiedere più rete, più partecipazione, è contestà? p.s2. Uno conta uno, la rete, i portavoce, la democrazia diretta, la trasparenza, tutto in rete, nessuna delega, il cittadino attivo! Ecco, vojo esse attivo, e lo vojo fa pure da la rete, perchè dal vivo lo faccio tutti i giorni, non c'ho bisogno de fallo la domenica mattina, o pe le feste. Vojo più rete, si so contestatore! p.s3. C'è un gran fermento, mesà che al 2018 le pensioni bone non maturano.
  • Maurizio Dati Utente certificato 1 anno fa
    L'essere umano quando lo prendi dal nulla e gli dai una veste pubblica dimentica da dove è venuto e si erge a buffone, sempre piu buffone, ogni giorno piu buffone, fin quando si gira e cade nel precipizio da dove era venuto. Ricordate tutti che Beppe Grillo vi ha fatto signori. Non eravate nessuno. Nessuno di voi. Senza Beppe Grillo al massimo avreste giocato a vedere la televisione e invece oggi volete fare tutti gli statisti. Avete tutti perso il contatto con la gente. E ricadrete nel precipizio. Come PizzaMargherita sindaco di Parma.
  • Marco D'Antoni Utente certificato 1 anno fa
    sono senza parole,ero certo che, prima delle elezioni, qualcosa a rovinare i piani ci sarebbe stato
  • Carmelo D. St. Utente certificato 1 anno fa
    Caro staff senza nome e senza volto, hai sistematicamente ignorato Pizzarotti per poi punirlo per una semplice cazzata. E adesso vorresti avere pure ragione? Ma una cosa senza volto e senza nome come te, può avere "ragione"? La ragione non sta dalla parte di coloro che hanno una testa e le palle per confrontarsi a viso aperto?
    • Paolo P. Utente certificato 1 anno fa
      Ti rispondo qui ad un tuo commento precedente forse mi sono spiegato male: bravo é bravo e nessuno lo nega, putroppo però da poco dopo le elezioni non ha perso occasione per criticare, per tirare frecciatine per cercare di lanciare le Sue idee di movimento... Ora è lui che è voluto entrare e nessun lo ha obbligato. E comunque come ho già detto in un altro commento vista la gravità della cosa per tanto che se la tirava e voleva insegnare a Beppe e Casaleggio come gestire il movimento, se non voleva mandare i fatti suoi ad una "mail anonima" (ma fammi il piacere) spendeva 100 euro comprava un bliglietto low cost e schizzava a roma a spiegare la situazione al direttorio con tutti i fascicoli in mano. tutto il resto sono BALLE,,, Spero di essere stato chiaro questa volta
    • Carmelo D. St. Utente certificato 1 anno fa
      Fabrizio, amministrare bene significa pure fare degli accordi per migliorare la qualità di vita dei propri cittadini. Prova tu a vivere senza parlare e fare accordi con le persone intorno a te e poi dimmi come gira la tua vita. Sicuramente molto male...
    • FABRIZIO P. Utente certificato 1 anno fa
      inceneritore e ti-bre piu tutti gli accordi con il pd a parma
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      Stai tranquillo,dietro lo staff ci sono essere umani con braccia e gambe. Se guardi troppo la trasmissione mistero mi sa che è ora che ti disintossichi.
  • Carmelo D. St. Utente certificato 1 anno fa
    Oh mio anonimo staff senza volto e senza nome! Hai aspettato opportunisticamente la prima occasione per far fuori il migliore amministratore votato con il simbolo del M5S. Che ti venga una bella diarrea acida!
    • Luca P. Utente certificato 1 anno fa
      Ma che mi frega se è bravo e la sua non è manco autostima, io la chiamo enorme arroganza e si evince anche dalla risposta che ha dato a Beppe! Io l'avrei espulso il giorno in cui decise di non fermare l'inceneritore! Un accordo che fece probabilmente col PD e le sue società di lucro. Era la prima battaglia e una promessa fatta da lui insieme a tutto il M5*. Non l'hai mantenuta? Sei fuori! E che stia col PD lo si capisce ampiamente dalle sue interviste e non parlo solo dell'ultima di Mentana ma da un bel po' di temp a questa parte. E non mi stupirei che questa faccenda sia stata orchestrata per benino a danno del MoVimento.
    • Mauro T. Utente certificato 1 anno fa
      Ogni volta che parla Pizzarotti fa perdere voti al MoVimento. A me sarebbe bastato questo già 2 anni fa per allontanarlo.
    • Paolo P. Utente certificato 1 anno fa
      forse mi sono spiegato male: bravo é bravo e nessuno lo nega, putroppo però da poco dopo le elezioni non ha perso occasione per criticare, per tirare frecciatine per cercare di lanciare le Sue idee di movimento... Ora è lui che è voluto entrare e nessun lo ha obbligato. E comunque come ho già detto in un altro commento vista la gravità della cosa per tanto che se la tirava e voleva insegnare a Beppe e Casaleggio come gestire il movimento, se non voleva mandare i fatti suoi ad una "mail anonima" (ma fammi il piacere) spendeva 100 euro comprava un bliglietto low cost e schizzava a roma a spiegare la situazione al direttorio con tutti i fascicoli in mano. tutto il resto sono BALLE,,, Spero di essere stato chiaro questa volta
    • Carmelo D. St. Utente certificato 1 anno fa
      Paolo, avere tanta autostima non vuol dire fare cose contro la collettività. Pizzarotti ha ereditato un grande debito dalla vecchia amministrazione di Parma ed è riuscito a farlo diminuire. Qual'è il problema? La troppo autostima del Pizza? Allora anche Di Maio e Di Battista sono dei pessimi politici. Scusa, che razza di argomenti sono questi?
    • Paolo P. Utente certificato 1 anno fa
      bravo era bravo, ma non penso il migliore, di sicuro oltre all'avviso di garanzia ed alla buona parlantina c'è anche una grande "autostima" degna di politici di vecchio corso....
    • Carmelo D. St. Utente certificato 1 anno fa
      Luca, e tu che fai di bello nella vita? Amministri un comune, un condominio o una regione? Oppure stai qui a difendere l'indifendibile senza usare il proprio cervello?
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Il migliore amministratore?! Un'altro scienziato! Candidati, abbiamo bisogno di talenti come te.
  • Antonino Marrara Utente certificato 1 anno fa
    L'eleganza che traspare nella email di Beppe Grillo dimostra ancora una volta la sua capacità di distinguersi dai politicanti. E’ un omaggio ulteriore nei confronti di Gianroberto Casaleggio. Per me il leader del Movimento è Beppe Grillo. Il Sindaco Pizzarotti dovrebbe trarre ispirazione dal fondatore del Movimento: in fondo è una mano tesa. Pizzarotti sa parlare, è convincente ma il problema è che convince soprattutto quelli del PD. Pizzarotti: impara a fare un passo di lato!
  • giuseppe c. Utente certificato 1 anno fa
    mai visto un modo più infantile nella gestione di una questione così delicata, e anche quest'anno giusto prima delle elezioni avete servito su un piatto d'argento la consueta bomba per perdere voti
  • Cesare da Milano 1 anno fa
    Ma basta! Ma cos’è tutta questa competizione a strapparsi le vesti. Ma che spreco di neuroni! Quel sindaco è un arrampicatore sociale, uno sgomitatore senza scrupoli, un individuo non meritevole di stare nel M5S. Grillo l’ha capito e lo ha isolato ma ha peccato di eccesso di indulgenza. Infatti, quell’altro, ne ha prontamente approfittato, vendicandosi in tutte le occasioni che ha avuto, fregandosene di tutto e di tutti, altro che valori, correttezza o mandato popolare. Anche questa vicenda, come da copione, è stata palesemente sfruttata come una vendetta di bassa lega. Il sindaco ha tenuto nascosta il più possibile la notizia per massimizzare il danno al Movimento a pochi giorni delle elezioni, confidando sul fatto che i mezzi d’informazione corrotti gli avrebbero retto il gioco per ovvi motivi. In altri termini, il tizio ha atteso che la notizia venisse gestita e divulgata opportunisticamente dai media che si sono ben guardati di parlarne immediatamente e secondo buona fede professionale. Quello non andava sospeso ma cacciato brutalmente molto tempo prima dell’imminenza elettorale. Di casus belli se ne sono presentati più di uno e quello attuale non sarà l’ultimo. Spero che il Direttorio lo comprenda e reagisca rapidamente, le mele marce vanno prontamente eliminate e senza indugi. Un mio commilitone romano diceva sempre: quando sei incudine stai, ma quando sei martello DAI! In alto i cuori e cervello acceso!
    • Cesare da Milano 1 anno fa
      Egregio Carmelo, è certamente possibile. Infatti anche quell’altro era iscritto al M5S. Evidentemente siete entrambi indegni. Del resto, non è un mistero che uno dei punti deboli del M5S sia ascrivibile al metodo di selezione e reclutamento degli Aderenti a tutti i livelli… Ora, se non vuoi che ti risponda come il Marchese del Grillo, sparisci. La tua presenza mimetizza un inquinante cerebrale.
    • Carmelo D. St. Utente certificato 1 anno fa
      Ahahah, io il nel PD!!! Ma che casso scrivi? Io sono iscritto al M5S dal 2012! E se faccio una critica, non la faccio per far arrivare più voti al PD, ma per migliorare questo benedetto movimento che non ha capo ne coda!
    • Cesare da Milano 1 anno fa
      Oh, Carmelo, hai sbagliato Blog, questo non è il Blog di casaPD!
    • Carmelo D. St. Utente certificato 1 anno fa
      È bravo, il Pizza avrebbe pianificato tutto opportunisticamente per farsi sospendere proprio adesso prima delle elezioni e quindi recare un danno d'immagine al M5S. Bravo, allora credi ancora alle scie chimiche, alle cenerentole e ai complotti ebraici! Chapeau!
  • Emanuele Campisi 1 anno fa
    Purtroppo questa vicenda è un brutto segnale, da quello che ho capito il motivo della poca simpatia di Grillo nei confronti del "Pizza" è il famoso inceneritore dove ognuno sostiene la propria tesi, ma che per noi che seguiamo il tutto tramite il Blog è rimasta poco chiara, sarebbe stato corretto un confronto in streaming tra i due con le carte in mano per farci capire anche a noi, e anche il drammatico epilogo di quest'ultimo episodio è estremamente triste vederlo concludersi con uno scambio di Mail! Visto anche che siamo sotto elezioni importantissime, ma anche per buona educazione sarebbe stato più trasparente un confronto in streaming!Detto questo non voglio prendere le difese di nessuno, ma per me questo rimane un brutto segnale!
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Ecco, finalmente qualcosa di intelligente. Un bel confronto in streaming. Quoto.
  • giovanni tessarolo Utente certificato 1 anno fa
    MA SE VI PROVAVA A CONTATTARE E NON GLIELO AVETE MAI RISPOSTO MANCO ALLE TELEFONATE. QUESTO POST è UNA MENZOGNA UTILE SOLO AI 4 FANATICI CHE CREDONO ALLE VOSTRE BALLE VERGOGNATEVI
    • carmelino . Utente certificato 1 anno fa
      Ok allora Pizzarotti avrà modo do dimostrare che piu' volte ha cercato di contattare il direttorio,aspettiamo i fatti piuttosto di fare chiacchiere.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      E tu che ne sai? Lavori nel M5S? Piantala di dire *. Se ritieni siano tutti fanatici vota PD e levati del *
  • salvatore triscari Utente certificato 1 anno fa
    Premetto che sono sempre per il rispetto delle regole..... per l'espulsione del Sindaco di Parma dal Movimento mi è sembrata una esagerazione.... si poteva agire diversamente, del reso anche il Sindaco di Livorno ha ricevuto un avviso di garanzia insieme al suo assessore.... capisco che il Sindaco di Parma abbia taciuto per alcuni giorni.... ha affermato invece di aver chiesto varie volte un incontro con i vertici nazionali senza ricevere risposta.... questo punto, secondo me è cruciale, per tutti gli iscritti e simpatizzanti del movimento è indispensabile, nel nome della trasparenza conoscere la verità... nel bene del M5S....
    • Paolo P. Utente certificato 1 anno fa
      Sospeso, non espulso.... leggi bene
  • Alex 1 anno fa
    Era ora Pizzaroti furadiball
  • domenico b. 1 anno fa
    Da quando e' nato il movimento l'ho sempre sostenuto, nelle urne e nei confronti dialettici con i miei colleghi di lavoro, ma oggi questa decisione proprio non la capisco. Al di là delle ipotetiche ragioni del direttorio mi lascia perplesso la tempestività di tale decisione. Avete idea di cosa significa ai fini elettorali aver alzato questo inutile polverone? Solo vedere la Gruber e Zucconi gongolare per tale genialità mi rende furioso (eufemismo).
  • graziano 1 anno fa
    Un altro partito che dopo tante attese e dopo anni ha dimostrato di non servire a nulla.
    • domenico visone Utente certificato 1 anno fa
      Graziano Informati ,spegni la tv
    • maurizio s. Utente certificato 1 anno fa
      Ne sei sicuro??? Sicuramente sei del pd visto che parli così. In primo luogo il M5S non è un partito. Secondo, come nel caso di quarto se già ci sono dei dubbi sulla legalità dell'operato del sindaco, costui viene espulso ancora prima che la magistratura arrivi a un giudizio. Mi sembra che gli altri partiti non abbiano mai fatto una cosa del genere quindi sei tu che stai dicendo eresie........ alle prossime elezioni voto pd che sicuramente farè i tui interessi.
    • Giovanni A. Utente certificato 1 anno fa
      Quello che non serve a nulla e` gente come te che oltre a non capire un emerito cazzo commenta pure senza vergogna....
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Allora vota gli altri che sono molto utili
  • Rino Siconolfi Utente certificato 1 anno fa
    Condivido la sospensione:la trasparenza è un valore fondamentale per il Movimento 5 Stelle
  • Al. P. Utente certificato 1 anno fa
    Grillo deve avermi letto nel pensiero e poi ha scritto l'email. LOL
  • gabriella b. Utente certificato 1 anno fa
    Vi ha cercato ripetutamente e non avete mai risposto. Sono anni che lo ignorate. Non sono daccordo con la sospensione.PIENO SOSTEGNO A PIZZAROTTI sta facendo un ottimo lavoro a Parma e di certo non con il vostro sostegno.SONO VERAMENTE DELUSA
    • benini davide Utente certificato 1 anno fa
      Egregio Luca S. ritorno semplicemente a non votare. era un bel sogno, ma mi avete svegliato di botto con tutto il vostro litigarvi! E, Luca, per dirla sincera.. ma waffa!!
    • Davide Benini 1 anno fa
      Quello che si è fatto attorno al Pizza da un paio d'anni si chiama MOBBING. Da un paio d'anni! Qualche mese fa, essendo a Parma a recuperare la mia compagna (che è di Parma) ed assistetti ad una seduta del consiglio comunale. Vidi due parti, una fronte altra guerreggianti ed entrambe col simbolo m5s. Rimasti stravolto: ma che succede? Chiesi lumi qui, ed un personaggio dello staff, evidentemente, chè sapeva i miei dati personali e mi risposte: MA SCUSA SEI DI PARMA? e mi mandò in waffa. Ora ho capito finalmente! Di e con Parma non si doveva parlare. Beh personaggio che stai qui 24 ore al giorno waffa, te lo dico io ora!
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Lavori nel M5S? Che ne sai se, quando e quanto li ha cercati? Smetti di guardare la tv o cambia partito
  • Simone C. Utente certificato 1 anno fa
    D'accordo con questa decisione. Tv e giornali stanno ingigantendo il nulla per provare a dividere il M5S. TV e giornali ho smesso di guardarli e di acquistarli, ancora non abbiamo capito che tv e giornali vedono il M5S come il nemico da colpire alla minima occasione? Sveglia!
  • fabrizio cantoni Utente certificato 1 anno fa
    vorrei sapere,se è vero che PIZZAROTTI,ha chiesto più volte,da un anno dice lui,un incontro con i vertici,in particolare con DI MAIO,se è vero,cè qualcosa che non va... ho votato e voto M5S,sia io che la mia famiglia,e anche molti miei amici,e proprio ieri ho fatto una donazione a ROUSSEAU,ma vorrei capire questa situazione.
    • FABRIZIO P. Utente certificato 1 anno fa
      fucci non ha mai fatto can can contro il mov ..quindi ha avuto il sostegno dello stesso mov ..piccola diffferenza
    • Fax 1 anno fa
      Ebbene sì, è vero. Evidententemente come tanti altri non ti sei informato. Pizzarotti sta sulle palle al guru (perchè osa criticare alcune cosette) quindi i talebani asserviti si mettono a 90° e lo ignorano dai tempi di Noè. Pizzarotti tenta di contattarli per tanto tanto tanto tanto tanto tempo, ma rièn à faire: l'ultra mega arci Direttorio non se lo caca nemmeno di striscio (sempre perchè sta sulle palle al guru). Allora bla bla bla bla bla e via discorrendo, si è giunti a questo punto... o punti a questo giunto... non saprei. Comunque è così: al povero Pizza non se lo cacano da almeno 3 anni e non vedevano l'ora di fargli la pelle. Troppo DNA da partigiano medaglia d'oro resistente a ogni forma di dittatura? Ai posteri l'ardua sentenza
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      credo che pizzarotti volesse parlare col direttorio sopratutto per la storia di fare un meetup nazionale,credo che alla lunga il direttorio si sia rotto le scatole.
  • rosa scarpato 1 anno fa
    non è giusto sospendere Pizarotti. E' un politico perbene che non ha intascato un soldo da nessuno. Politici di altri pariti si dovrebbero vergognare. Certo la legge scritta va rispettata ma bisogna distinguere la buona fede delle intenzioni dal maaffare altrimenti è legge farisaica.
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Concordo. Ma se stai in un partito o movimento che sia, non puoi farti allegramente i * tuoi. Anche perché è grazie a loro se è stato eletto. Chi se lo * Pizzarotti?! E' giusto avere le proprio idee, anche se in contrasto, ma se ne discute all'interno e poi si fa quel che si decide insieme.
  • Silvana Rotta 1 anno fa
    Silvana Rocca è una deficiente di prima categoria! Una che si crede il giudice supremo di tutte le menti dei commentatori. Tu sei un troll Tu non sei un troll Tu sei un troll Tu non sei un troll Ma vaffanculo, va
  • Francesco Rolfi 1 anno fa
    Tooc. Tocc....."PIZZAROTTI" Il suo è stato un atteggiamento arrogante e volutamente provocatorio. Mi dispiace ma qua non c'è nulla di trasparente? Che ti costava trasmettere documenti allo staff, o come ha fatto Nogarin publicarli su Facebook?.. https://youtu.be/h9p7JWlp954
  • Paolo M. Utente certificato 1 anno fa
    Sono allibito non ci si comporta così con un uomo di punta del Movimento e per di più in campagna elettorale. C è sempre una fretta ingiustificata e poi queste cose non dovrebbero essere votate? Perché non si è mai risposto alle sollecitazioni del Pizza? Non capisco ...
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Un esponente di punta?! Ma de che?! Comunque, chi te lo dice che quello che ha detto Pizzarotti sia vero? Che ne sai se, quando e quanto ha contattato lo staff del M5S? L'unica cosa certa è che sapeva e non ha detto nulla, si è saputo dai giornali (con la solita edulcorazione). Non trasparente, fuori.
  • emiliano 1 anno fa
    Per chi ancora ha dubbi sul perché pizzarotti viene trattato diversamente da nogarin basta guardare i loro occhi per capire le differenze per tutti gli altri vi rimane il pd
  • antonio ferrari 1 anno fa
    Credo che la sospensione di Pizzarotti sia un atto grave che danneggi M5S più sella denuncia del Senatore PD che ha chiesto l'intervento della Procura _ Se nominare il Direttore del Regio era sua Prerogativa quale Presidente di tale Ente ,dove è il dolo ? Un Sindaco deve amministrare senza chiedere continui pareri e mi sembra che lo abbia fatto Anch'io penso che sarebbe DEMOCRATICO sapere a chi ci si deve rivolgere se ci sono responsabili indicati o eletti Se Grillo si è fatto da parte e Casaleggio è passato a miglior vita sarebbe giusto fare chiarezza , riconoscere quanto commercialmente è dovuto agli eredi Casaleggio e dare indicazioni politiche e comportamentali univoche
  • Aldo Masotti Utente certificato 1 anno fa
    @Silvana Rocca: solo chi lavora puo' sbagliare e Pizzarotti e Nogarin stanno lavorando per i loro concittadini e per noi . Dare del troll a chi ha opinioni diverse (ed e' un simpatizzante che magari ha fatto votare il M5S alla famiglia ) non mi sembra una soluzione vincente per attirare il consenso .
    • massimo scotti 1 anno fa
      Caro amico di Verona le tue parole sono sacrosante ma se parli ad una base piena di fascio comunisti nel senso peggiore del termine.Tu pensi come un democratico o a scelta come una persona per bene qui c'è gente nata ieri che non si è ancora accorta che la trasparenza prfedicata,puirtroppo, è in camicia nera da un palcoscenico poi.Auguri cari.
  • Maria Grazia Rotondo 1 anno fa
    Sono una convinta sostenitrice del M5S però per favore basta. Smettetela di stare sempre a fare polemiche e chiacchiere, Smettetela anche di parlare così spesso con stampa e TV tanto si rigirano sempre tutto a modo loro. Come fate a stare a sentire Fiano, Picierno e via dicendo? Pensate a lavorare seriamente e a concretizzare qualcosa invece di fare come tutti gli altri professionisti delle chiacchiere a spese nostre. Sveglia. Ci sono tante cose importanti da fare. Non fatevi trascinare nel fango. Ignorateli, non meritano neppure l'ascolto.
  • pasquino 1 anno fa
    ..Pizzarotti da subito si è smarcato dal M5S, comportandosi come un comune politico.. non è ciò da M5S! bisogna che dimostri la passione che aveva prima di essere eletto ed aspettiamo il suo rinnovato impegno per tutti noi!
  • Antonino Marrara Utente certificato 1 anno fa
    E’ DAVVERO COMICO SENTIRE IL GOVERNATORE DE LUCA PRENDERE LE DIFESE DI PIZZAROTTI. IL M5S DOVREBBE SMARCARSI DAL TENTATIVO DEL PD DI FAR PASSARE L’IDEA CHE IL MOVIMENTO SBAGLI E DEBBA UNIFORMARSI AI GIOCHI DI PALAZZO OVVERO DIVENTARE PSEUDOGARANTISTA. LA GARANZIA E’ DOVUTA IN PRIMO LUOGO ALLA CITTADINI. STAMATTINA HO SENTITO SU LA7 UN ESPONENTE DEI 5STELLE CHIEDERE SCUSA A UN ESPONENTE PD: E’ IL COLMO. IL SINDACO PIZZAROTTI ATTACCANDO DI MAIO E IL DIRETTORIO FA UN GRAVE ERRORE: EMERGE LA SUA AMBIZIONE A UN RUOLO DI PRIMO PIANO NELLA POLITICA NAZIONALE. MA NON E’ CERTO QUESTO IL MODO GIUSTO. AL MASSIMO POTRA’ OTTONERE UNA CANDIDATURA NELLE FILE DEL PD. DI MAIO NON DOVREBBE NEMMERO RISPONDERE. APPREZZABILE L’ATTEGGIAMENTO DEL SINDACO NOGARIN, DIMOSTRA DI AVER COMPRESO LO SPIRITO CHE ANIMA IL MOVIMENTO: HA REGOLARIZZATO DEI POVERI CRISTI: OTTIMO MESSAGGIO ALLA CITTADINANZA. GIUSTO IL SUPPORTO DEL M5S AL SINDACO NOGARIN. NON SI TRATTA DI APPLICARE DUE PESI E DUE MISURE COME DICONO GLI INDAGATI DEL PD. LA MISURA E’ UNICA ONESTA’ E TRASPARENZA.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Tranquillo: trattasi dell'ennesimo tipo di manovra diversiva per far calare il m5s e i suoi consensi, oltreché per distogliere l'opinione pubblica dai loro 100+ inquisiti e arrestati. I "signori" del pd sono alla frutta e non sanno più che carte giocare. Quindi usano le più basse: mettere l'avversario contro se stesso (tipicamente in periodi elettorali)... Manco li conoscessimo... Li conoscevamo da comunisti, figurati se non li conosciamo ora...
  • Raniero Di Giovambattista 1 anno fa
    Ma non vi vergognate? Sospendere pizzarotti è una cosa da fascisti, di una gravità imperdonabile. Mi stavo avvicinando al movimento, per demerito del PD, ma devo prendere atto che il movimento è gestito da poveretti, inaffidabili, brutti dentro. Ci sarà un vaffa day tutto per grillo e c. Estensibile eventualmente a Farage
    • Luca S. Utente certificato 1 anno fa
      Lascia stare, non ti avvicinare. Stai nel PD. Stai con gli onesti.
    • Giovanni A. Utente certificato 1 anno fa
      E allora allontanati da noi perche` non abbiamo bisogno di dementi che vengono da quel letamaio del PD.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      cambia strada
    • Michele B. Utente certificato 1 anno fa
      Come no! Ma chi ti crede?!?
  • Pier G. Utente certificato 1 anno fa
    Fatemi capire, perché veramente mi sembra che stiamo svalvolando: se riusciamo ad eleggere la nostra Raggi qui a Roma, basta un consigliere del PD che va in Procura al primo suo atto ufficiale che partono le indagini e le arriva l'avviso di garanzia... che facciamo, la facciamo dimettere? Perché se è così è pura follia!!!
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      hai capito male,pizzarotti non voleva mostrare il suo avviso di garanzia.
    • Michele T. Utente certificato 1 anno fa
      Scusami, forse non hai letto bene. Pizzarotti e' stato sospeso per mancanza di trasparenza: non ha comunicato un fatto importante che conosceva da tempo, al direttorio. Per quanto riguarda il resto, far dimetter o meno una persona perche' indagata, in questi giorni, ripetutamente, vari esponenti del M5s (Di Maio, Di Battista ed altri) hanno risposto chiaramente: "noi non siamo come le altre forze politiche, guardiamo le carte e, se ci sono motivi etici o politici rlevanti e contrari alle regole del movimento, chiediamo le dimissioni della persona in questione chiunque essa sia". Mi sembra chiaro e lineare.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      non è così
    • Fabio B. Utente certificato 1 anno fa
      Non è così. Pizzarotti avrebbe dovuto - per onestà intellettuale - sottoporre al direttivo gli atti. Rientra negli atti di tutela. Perché non lo ha fatto ?
  • emiliano 1 anno fa
    Non era pizzarotti che dopo il caso nogarin diceva che nel movimento non tutti erano bravi e negli altri partiti non erano tutti delinquenti? Aveva ragione uno nel movimento che non era da considerare apposto lo abbiamo trovato era proprio lui... Quindi adesso fuori dai coglioni. ....adios pizza
  • Luigi Zundap Utente certificato 1 anno fa
    Ma vi rendete conto della CONTRADDIZIONE del post ?? Qualcuno (non si sa chi, ovvero senza nessuna trasparenza) ha deciso di sospendere Pizzarotti per mancanza di trasparenza !! Chi ha scritto il post ? Grillo ? Il Direttorio ? Se SI, perché non si FIRMA per garantire la TRASPARENZA ed assumersi la RESPONSABILITA ? Se NO, ancora peggio in fatto di TRASPARENZA !
    • Carmelo D. St. Utente certificato 1 anno fa
      Infatti! Chi è questo fantomatico staff? Da chi riceve il diritto e il dovere di sospendere, espellere, integrare, emarginare? Lo abbiamo votato sul blog? E questa la chiamano pure "trasparenza"...
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      se non ti va bene, leggi un altro blog
  • fabio tanevini 1 anno fa
    Proprio sotto elezioni, si apre la campagna "Avvisi di Garanzia" peraltro in tutti i casi in questione si parla di "Atti dovuti" e si capisce chiaramente che i due sindaci cinvolti non hanno frodato nessuno ma semmai hanno fatto atti giusti seppur contro legge. Io sono garantista nei loro confronti e sono certo della loro correttezza e onesta. Mi domando: ma era proprio necessario sospendere Pizzarotti ora, dal momento che si intuisce da km di distanza che non c'era piu sinergia con lui, ma si è atteso non si sa cosa. Ora lo si sospende con una scelta di tempo inopportuna e del tutto controproducente fornendo un assist che farebbe invidia a quelli che Donadoni forniva quando correva sulla fascia del Milan di Sacchi, alla politica antagonista. Le tv impazzano con la notizia e con le polemiche che chiaramente Pizzarotti ha messo in atto, ma se foste stati nei suoi panni...non avrete fatto lo stesso? Si è sbagliato nella gestione del caso Pizzarotti a mio modo di vedere, segnando un clamoroso autogol alla ricerca di una giusta onesta , che in questo caso pero non ha tenuto conto del sovrapporsi della medesima vicenda per Nogarin, del voto imminente e delle polemiche strumentali che sarebbero inevitabilmente piovute. Questo è un chiaro ed elementare errore politico che spero non ci rifacciate vivere mai piu.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      chi vuoi convincere?
  • Dario Martini 1 anno fa
    Ripeto a Pinzarotti: Dio esiste e non sei TU! Quindi RILASSATI!!
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      togli il probabilmente.
    • Michele B. Utente certificato 1 anno fa
      o meglio: probabilmente DIO non esiste, e casomai non sei certo tu
  • Pier G. Utente certificato 1 anno fa
    Un Senatore del PD va in Procura e fa un esposto; la Procura DEVE avviare indagini e manda l'avviso di garanzia al sindaco Pizzarotti.... e per questo avviso di garanzia dovremmo chiedere le dimissioni del Sindaco? Ma allora è vero: se qualche Senatore del PD va in Procura e fa esposti contro 10 deputati del M5S avremo 10 deputati che devono dimettersi????? Ma veramente cadiamo in un gioco tanto banale quanto micidiale? Qui bisogna darsi una regolata: se Pizzarotti non manda i documenti ed il Direttorio non lo contatta per telefono, bisogno che si incontri da qualche parte e si guardino in faccia!
    • Maurizio Murenu 1 anno fa
      faccio presente che federico pizzarotti sapeva da Febbraio che era indagato. Il punto non e` l'ipotesi di reato ma e` esclusivamente politico. PIZZAROTTI HA TENUTO SEGRETO L'AVVISO DI GARANZIA. Noi siamo il M5S. TRASPARENZA ASSOLUTA.
    • Fabio Manlio Danesi Utente certificato 1 anno fa
      Pizzarotti è solo stato sospeso , nessuno ha chiesto dimissioni.
  • fran Utente certificato 1 anno fa
    Questa sospensione è un grande errore... a volte lo spirito santo prende delle decisioni che quelli che credono di valere 1 non comprendono.
  • Donata Saggiorato Utente certificato 1 anno fa
    Non mi è mai piaciuto più di tanto. Fatalità questa storia esce fuori ad un passo dalle elezioni.
  • Steve 1 anno fa
    È interessante leggere i commenti di quelli, che col M5S non c'entrano nulla, che aspettano solo queste occasioni per sputare il loro veleno contro il Movimento. Sfogano la loro rabbia contro un movimento di persone libere che si sono date delle regole, e le rispettano. Prima o poi se ne faranno una ragione.
  • staff 1 anno fa
    Sinceramente trovo disarmante che un SIndaco di una città eletto dai propri cittadini debba farsi dire cosa fare da un direttorio a livello nazionale. E che cosa ne sanno a Milano dei problemi di Tor Bell Monaca a Roma????? Io ho sempre avuto l'impressione che Pizzarotti rivendicasse un po' di autonomia rispetto alle guide nazionali, perchè diciamolo riportare a livello locale lo scontro feroce che c'è a livello nazionale sarebbe un gave errore!!! Ho da subito percepito che Grillo e Casaleggio non gradivano troppo l'indipendenza di Pizzarotti. Io non mi sono mai sentito tradito da Pizza, penso per quel poco che so che sia rimasto fedele al suo mandato e di aver dato un buon esempio all'interno del movimento. Sospenderlo è un grave errore!!! Pensare di controllare tutti i sindaci e gli eletti è una follia e si avvicina molto al fascismo... Da questo momento in poi mi riservo di valutare le vostre azioni e decidere se votarvi o no. P.S. Nogarin mi sembra molto incompetente, uno che assume 33 persone dopo aver portato i libri in tribunale è proprio uno pericoloso.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      anche tu mi sembri molto incompetente sull'argomento
    • Fabio Manlio Danesi Utente certificato 1 anno fa
      AHAHAHAHHAAHAHAH ma dai ma si vede lontano un miglio che sei un troll hahahahaha almeno impegnati un pò su............. hahahahahahaha
    • Terry E. () Utente certificato 1 anno fa
      Ciao troll.
  • Dario Martini 1 anno fa
    Buona sera a tutti, sono un cittadino nato e cresciuto in Sicilia e vivo a Milano, dico a tutti quelli che si stanno ribellando che è peggio per il sindaco che non tiene conto di essere dentro un movimento e dover dar conto a esso stesso visto che gli ha fatto prendere i VOTI per amministrare. Mio caro Pinzarotti ti stimo ma è soltanto una tua colpa l'espulsione. Non dico onestà perché penso che lo sei ma dico assolutamente TRASPARENZA o fuori dalle balle mi dispiace.
  • marco galassi 1 anno fa
    É così che si diventa come gli altri, qui non si tratta di essere garantisti o colpevolisti, si tratta di usare la sospensione solo per punire chi non sta simpatico ai piani alti, sono di Ravenna e qui non avremo una lista col simbolo per analoghi motivi, ci stiamo, anzi, ci state dando la zappa sui piedi dopo aver fatto un mezzo miracolo tirando su dal nulla questo splendido movimento. Vi prego di riflettere molto bene prima di continuare con questo passo... A Quarto, per salvare la faccia avete espulso una donna che NON si é fatta corrompere, in Emilia avete espulso un consigliere che é risultato pulitissimo, la nostra regione é stata la capofila della crescita del movimento ma evidentemente ora vi sta sulle palle, cosa dovremmo fare, tornare a votare PD? Se continuate così succederà...
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      succederà a te!!! anzi probabilmente non hai mai smesso...
    • Fabio Manlio Danesi Utente certificato 1 anno fa
      Italiani, soliti dire ARMIAMOCI e PARTITE..................
  • romeo c. Utente certificato 1 anno fa
    comunque bisogna smetterla di dare eccessiva importanza agli atti della magistratura italiana. Si badi piuttosto alla sostanza della politica economica e sociale. I magistrati ora hanno rotto le palle. Pizzarotti dopo un periodo di sospensione venga riammesso nel movimento
    • Tanino D. Utente certificato 1 anno fa
      Io direi venga sospesa la sospensione!!!
  • Maurizio d. 1 anno fa
    Quando sospenderete Di Maio visto che non ha mai parlato con Pizzarotti ? È' possibile sapere chi paga lo staff e con quali soldi?
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      non dire scemenze
  • mark rossi Utente certificato 1 anno fa
    Da tempo ho l'impressione che dietro Pizzarotti ci sia il pd...probabilmente gli avranno promesso qualcosa. Però, vedo pure una certa ambiguità e scarsa trasparenza da parte del direttorio. Pizzarotti ha sbagliato nel tenere "nascosto" l'avviso di garanzia, ma anche non rispondere alle precedenti richieste di Pizzarotti è stato un errore. Comunque, amministrare ti espone a dei rischi e vanno accettati, i nostri sindaci sono tutti uguali e tutti vanno tutelati alla stessa maniera, ma non mi sembra che sia così. Alla fine questa vicenda danneggerà pesantemente il movimento, specialmente adesso che le elezioni amministrative sono vicine.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      pizza è un arrogante presuntuoso, ha poco a che fare col m5 stelle
    • ALBERTO P. Utente certificato 1 anno fa
      La gran parte dei sindaci ci cittá medio-grandi riceve avvisi di garanzia per abuso di ufficio o similari... come si regolerá il movimento nel futuro...caccerá meta dei sindaci 5 stelle?
    • (A)rjцna Utente certificato 1 anno fa
      Si, ma è il "DIRETTORIO" in sè stesso che confligge con la natura autentica del Movimento....NON certo Pizzarotti!!!!!!
  • Emanuela P. Utente certificato 1 anno fa
    Non condivido la decisione. Volevate solo una motivazione, servita su un piatto d'oro. Abbiamo preso più posizione per Quarto che per Parma.
  • caterina bergamo 1 anno fa
    Non capisco Pizzarotti e già in tv su La 7 da Mentana guarda caso intitolato TIRO AL BERSAGLIO, mi sembra sia già tutto preconfezionato, sono allibita ancor maggiormente che Pizzarotti sostiene di essere vittima del DIRETTORIO, aggiungo tutto per me è stato costruito ad arte.
    • angela zanata zanata (strowberry) Utente certificato 1 anno fa
      Io direi di lasciarli parlare e lavorare per il bene comune. Chi si 'diverte a passare il tempo' e a fare le pulci ... si accomodi pure. La poltroncina è sempre pronta.
    • Danila R. Utente certificato 1 anno fa
      Non litigate sul nome, è Bersaglio Mobile :)))
    • Emanuela P. Utente certificato 1 anno fa
      Niente "guarda caso", magari con un pò di attenzione si capisce che TIRO AL BERSAGLIO è il titolo del programma...non è così difficile.
  • Salvatore Z. Utente certificato 1 anno fa
    Chiaro, ci sono evidenti problemi di comunicazione fra direttorio e attivisti eletti; penso bisogna lavorare per spianare gli ostacoli. Non dovrebbe essere difficile considerando che dobbiamo percorrere lo stesso cammino ...
  • Maurizio d. 1 anno fa
    W pizzarotti
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      Abbasso pizzarotti
  • alessandro fossati Utente certificato 1 anno fa
    Andate avanti così nel movimento rimarranno 4 gatti. Molte volte ho visto persone espulse,sospese come se fossero componenti di clan mafiosi. Già la storia degli scontrini all'inizio dimostra un inseguimento alla trasparenza assurda, ed è proprio questo il punto debole di questo movimento. I vecchi partiti lo sanno giocano sporco e si attaccano al minimo sbaglio per eliminarvi facendo partire avvisi di garanzia e già lo si vede con Nogarin e Pizzarotti due poveri cristi messi in croce.Arriverete al punto di sospendere i candidati anche per multe per eccesso di velocità che non vi hanno comunicato. Questo movimento sembra essere il solito bluff creato dall'alto apposta per illudere gli italiani.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      ma non rompere, troll...
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      ti piacerebbe!!!
    • Terry E. () Utente certificato 1 anno fa
      infatti andando avanti cosi'(onestamente e coerentemente) stiamo guadagnando voti tant'e' che se dovessimo andare a votare, saremmo il primo partito!
  • Iacopo Vettori 1 anno fa
    Se è vero che Pizzarotti ha chiamato più volte e ha scritto email senza ricevere risposta, non lo si può accusare adesso di aver nascosto il fatto. Si entri piuttosto nel merito della questione e si decida se l'avviso di garanzia è solo un atto dovuto o se appaiono subito evidenti sue gravi responsabilità. I sindaci sono un bersaglio facile da indagare con qualsiasi pretesto. Va bene pretendere che non siano indagati alla candidatura, ma una volta eletti fare qualche distinguo è necessario.
  • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 1 anno fa
    Ecco che ricomincia: quello che "io e la mia famiglia non vi votiamo più", "avete fatto una cazzata" e via di questo passo, trollate puntualissime come le tasse. Che noia. Anche se non dovrei nemmeno farlo rinnovo comunque la mia fiducia in tutti quelli che lavorano per il M5S RISPETTANDO le basilari regole che ci siamo dati. Forza M5S, uniti e onesti.
  • davide lak (davlak) Utente certificato 1 anno fa
    io credo che Pizzarotti sia una persona onesta che però vuole fare carriera politica. tutto qua. giusta la sospensione, anche se sono convinto che l'inchiesta finirà in un nulla di fatto e che lui non abbia commesso nessun illecito.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      anche secondo me.
  • Noè SulVortice Utente certificato 1 anno fa
    Un sistema perfetto non esiste. Il movimento 5 stelle è grande , ci sarà sempre una percentuale d'errore.
  • Ervin 1 anno fa
    Alfano inetto, NCD collusi.
  • Lorenzo M. Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti è già pronto ad andare in Tv a sputare veleno sul M5S. Rivedo la mia posizione: il provvedimento preso nei suoi confronti è giusto. Avevo creduto nella sua buona fede, invece ormai è evidente che Pizzarotti è un infiltrato dei partiti per diffamare il movimento.
    • (A)rjцna Utente certificato 1 anno fa
      un "infiltrato"....ma che ragionamento accurato e generoso!
  • Noè SulVortice Utente certificato 1 anno fa
    Troll non hai scampo tanto voterò 5 stelle comunque vada, c'è di meglio in giro?
  • Fabio Manlio Danesi Utente certificato 1 anno fa
    Parma era una città disastrata, praticamente fallita, Federico Pizzarotti e la sua giunta l'hanno salvata, dimostrando le loro capacità, c'è stato il problema dell'inceneritore dove sicuramente Pizzarotti ha dovuto salvare capra e cavoli e lo scontro, su tale argomento ,con Beppe era probabilmente inevitabile, ma ci può stare , esigenze diverse possono dar luogo al confronto che c'è stato, ora c'è questa indagine (del tutto assurda poichè scaturita dalla denuncia del senatore PD pagliari che dovrebbe spiegare cosa c'entra lui col teatro Regio di parma e con la fondazione che lo ha in gestione) sono sicuro che Federico Pizzarotti sia estraneo ai fatti , purtroppo risulta evidente la differenza con Nogarin , poichè quest'ultimo è autore della denuncia stessa da cui scaturisce l'indagine, ma l'atteggiamento di Federico in questa occasione non ha mancato di evidenziare la sua mancanza di abnegazione al bene nazionale, capisco il dispiacere e la rabbia ma prestare il fianco di tutto il movimento alle illazioni di queste forze politiche indegne che governano il paese , non è un atteggiamento tollerabile, a volte bisogna saper soffrire in silenzio attendendo il tempo in cui le virtù verranno dimostrate , mio malgrado e a malincuore penso debba essere espulso, qual'ora non sappia fare ammenda dei problemi da lui stesso causati.
    • silvana rocca Utente certificato 1 anno fa
      Ma se lui non informa che ne sà il direttorio? poi bisogna seguire tutti i sindaci ogni gg.? Non è capace da solo? Il pd segue tutti i sui sindaci? Quando qualcuno ha bisogno si fà vivo !
    • Matteo Pietri Utente certificato 1 anno fa
      Penso che anche il Direttorio ha le sue colpe lasciandolo solo e non ascoltandolo per poi accusarlo di non aver comunicato la sua situazione. Sembra quasi una barzelletta di un sordo che lamenta che nono gli hanno parlato. E' chiaro che poi uno tradito abbia del risentimento. Ma bisogna che anche il direttorio cambia atteggiamento, non si può comportare come se fosse la verità
  • Giovanni Lupelli 1 anno fa
    Scusa Beppe ma non dovevi intervenire a gamba tesa su Pizzarotti ! Ha fatto il bene della città e ci sono le prove e le testimonianze . Sicuro che non ti sei fatto prendere da vecchi rancori tipo l'inceneritore ? Non vorrei che questa tua sortita presti il fianco ai veri delinquenti e laceri il movimento . Capisco che ti manca GianRoberto ma riflettiamoci su prima di fare certe uscite ! La strategia ed i messaggi sono molto importanti. cerca di metterci una pezza !
  • (A)rjцna Utente certificato 1 anno fa
    Federico Pizzarotti 51 minuti fa su Facebook - con 10 foto a riprova dei suoi tentativi di contattare di Mao...e magari anche Lin-Biao. ------------------------ A chi mi chiede per quale motivo non ho comunicato prima di aver ricevuto l'avviso di garanzia rispondo con la massima tranquillità. Io e il gruppo di Parma abbiamo provato, per mesi, a contattare il direttorio. Qui sotto avete le prove di due dei telefoni da cui li abbiamo contattati. Volevo parlare di due questioni importanti: i due consiglieri che dalla minoranza ci attaccano dichiarando di essere del M5S e questa indagine sul nostro Teatro che mi riguarda. Difficile spiegare a chi non ti risponde. Mentre, per chi mi chiede come mai non ho pubblicato, tutto la risposta è altrettanto semplice. Perché nel rispetto della magistratura ho chiesto al PM di essere ascoltato e solo dopo, se mi fosse stato detto che non era un problema, avrei pubblicato le informazioni. Sto ancora aspettando di essere ascoltato. Un'indagine non è un talk show e la magistratura, giustamente, ha la precedenza. Come hanno diritto di essere rispettati gli altri membri del cda coinvolti nell'indagine che non rivestono alcuna carica politica. Mi dispiace dover arrivare a questo punto. Chi mi conosce sa che non è nel mio stile. Se prima si fosse accettato un confronto che ritengo ovvio e basilare per un gruppo politico, e non avessi ricevuto un trattamento simile, tutto questo sarebbe rimasto fra 4 mura e saremmo usciti da questa vicenda più forti di prima.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      ma che scemenze!!! Ma il direttorio è un ente astratto...ma va!!!! pizza ma a chi la racconti?
    • Terry E. () Utente certificato 1 anno fa
      Pizzarotti,poveriiiino, telefona al direttorio e nessuno gli risponde,povera vittima. Non era capace di scrivere!?
  • Matteo Pietri Utente certificato 1 anno fa
    M5s, sindaco di Pomezia: “Pizzarotti? Anche io indagato, ma già tutto archiviato. Nessuno ve lo ha detto” “Voglio darvi una notizia, una notizia che nessun giornale vi ha dato. Chissà come è successo, poi ne scopriremo le ragioni. Anche io ho ricevuto un avviso di garanzia, ma è già tutto archiviato. Pensate che disastro se mi fossi dimesso per un avviso di garanzia basato su accuse inconsistenti e reati inesistenti”. Così il sindaco di Pomezia, Fabio Fucci, esponente del M5S, interviene sulla sua pagina Facebook, con un video e un post esplicativo, poco prima la sospensione decretata dal M5S nei confonti del sindaco di Parma Federico Pizzarotti dal movimento. Il primo cittadino pentastellato spiega: “I fatti per cui sono stato indagato risalgono al 2013 e l’archiviazione è stata predisposta dal giudice nell’aprile del 2016. Questo ovviamente non ve l’ha detto nessuno. Cosa è successo? Ho ricevuto una querela da un’agenzia funebre di Pomezia, che mi ha denunciato per diversi reati, poi rivelatisi inesistenti”. E chiosa: “Quello che si sta vivendo in questi giorni è proprio un attacco nei confronti dei sindaci del M5S, a cui spetta di recuperare anche situazioni complicate e di risollevare città che devono risorgere dalle macerie. E il bello è che ci riusciamo”. Nel suo post su Facebook, Fucci aggiunge: “Do un abbraccio a Federico Pizzarotti e Filippo Nogarin, sindaco di Livorno. Conosco le difficoltà che affrontate quotidianamente ed apprezzo i risultati che state conseguendo”
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      ma infatti, un avviso di garanzia non significa che uno è colpevole: le dimissioni le richiedono al m5s soltanto i piddini, quando c'è l'avviso.........chi è che dice che uno che riceve un avviso debba dimettersi subito? e se poi non aveva colpa? che si fa? si favoriscono gli avversari? si rifanno le elezioni e si spera che rivinca, perdendo altro tempo fino al prossimo avviso (magari inviato dietro delazione di qualche avversario)? si deve autosospendere chi è inquisito e dimettere (o defenestrare) chi è trovato colpevole.
  • Gino Comignani 1 anno fa
    Capisco la vostra posizione, ma quante volte in precedenza Grillo aveva detto pubblicamente "Pizzarotti ormai non ci rappresenta più"? E' vero che aveva basato la sua campagna sulla chiusura di un inceneritore, però sia lui che il movimento dovevano sapere che un nuovo sindaco non può cancellare i contratti già stipulati dalla precedente amministrazione comunale, oltre al fatto che i rifiuti da qualche parte devono andare. Bisognava capire che si trattava di una promessa non mantenibile. E' inutile pretendere trasparenza da chi era già escluso di fatto, anche se forse il movimento voleva evitare di fare di Parma un nuovo comune ad amministrazione ex-grillina come Gela e Quarto.
  • Aldo Masotti Utente certificato 1 anno fa
    Non mi riconosco nella decisione . Per me avete fatto un ulteriore passo falso .
  • (A)rjцna Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti non ha tirato nessuna corda. E' l'immagine e la pratica del VERO M5S, quello che ci ha fatto sognare. Poi sono arrivati i cerchi magici, gli Staff spettrali, i pensieri di Maio e Beppe stanchino....
  • mirco m. Utente certificato 1 anno fa
    Ma cosa state combinando ???? È il miglior sindaco che abbiamo e lo trattate così. Pensate al casino che avete fatto sulle unioni civili al posto di sospendere uno che con fatti concreti ha migliorato la sua città e dimezzato il debito che si è dovuto prendere sulle spalle.
    • (A)rjцna Utente certificato 1 anno fa
      Ahh invece sospendere il Pizza è MOOOLTO utile...seeeee!!!!
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      le unioni civili non servono a un cazzo in un momento cosi!.
  • vincenzo lanciano 1 anno fa
    Non vedevi l'ora di cacciarlo, vero? Sono anni che cerchi una scusa del cazzo per farlo. Com'era la storia? uno vale uno? nel vostro caso un morto vale più di uno vivo...
  • Antonio . Utente certificato 1 anno fa
    Pizzarotti hai tirato troppo la corda e si è spezzata. WM5S
  • Luigi dell Bicocche Utente certificato 1 anno fa
    Ogni volta che pare si stia facendo qualche passo importante come indicano i sondaggi, qualcuno si adopera per far fare al movimento due passi indietro. Pizzarotti era nel mirino da mesi, se non da anni, si cercava solo una scusa e francamente si è trovata la scusa più risibile possibile. Anche Fucci ha dichiarato di essere stato indagato ma né lui ha comunicato niente, né gli è stato chiesto qualcosa. Allora, che si fa? Si sospende anche lui? Se il motivo è quello e se la coerenza è un dovere, mi aspetto a minuti la sospensione anche del sindaco di Pomezia altrimenti siete dei quaquaraqua. E poi Pizzarotti ha detto di aver cercato più volte Di Maio (responsabile dei comuni) e se il sindaco più importante (dei pochi) che hai ti cerca, il minimo è rispondere e lo è soprattutto se sei responsabile dei Comuni. Che ha da dire Di Maio su questo? Finitela col tafazzismo, cominciate seriamente a stancare anche chi vi sostiene.
    • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
      tu non sostieni il m5stelle
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      i sondaggi sono roba per i piddini,non per noi.
  • piero coppa 1 anno fa
    avete sospeso Pizzarotti, non so ..me ne vado in stand by 10 giorni, se lo cacciate NON VI VOTERO' mai piu 5 voti a casa mia non li prendete piu di sicuro. siete dei somari politicamente parlando...non vincerete mai, cosi facendo illudete gli italiani disperati che credevano in voi e che vi hanno votato per disperazione e speranza.
    • Diego Cei 1 anno fa
      Wow, 5 voti che controlli personalmente col pugno di ferro o c'è il pensiero unico a casa tua...il tuo pensiero. A proposito di fascismo e di sistemi piddini di manovrare i voti...
    • silvana rocca Utente certificato 1 anno fa
      Aldo Masotti, E tu che ne sai che non è un troll? Qui ne è pieno! Al pd non va mai bene niente! prima doicono che siamo tutti uguali che ci sporchiamo come loro...adesso non gli và bene lostersso! Sono per il terzo garado di giudizio (cioè mai). Qundi almeno tacessero ! Pizzarotti è inutile che dica che non riusciva a contattare il direttorio o casaleggio jr. Ma ci crede lui stresso ? Doveva darne comunicazione, solo che speraca di farala franca !I nodi vengono al pettine e dopo quarto non si poteva sbagliare .
    • Aldo Masotti Utente certificato 1 anno fa
      No non e' un troll . E' un elettore che come me si pone problemi di politica e non pensa di avere la scienza infusa come chi lo chiama troll . Prima o poi arriveremo alla conta fra chi pensa che fare politica sia seguire una ideologia senza legami con la realta' e chi cerca di fare al meglio che sia possibile SENZA RUBARE .
    • Luca 1 anno fa
      Il solito trolletto...
  • renzo m. Utente certificato 1 anno fa
    Perfetto! Abbiamo già sopportato molte cose ed aspettato molto tempo persbattere fuori questo saccentino ! VINCIAMO NOI !!!
  • maurizio carta 1 anno fa
    Se non fosse che la sospensione in qualche modo la certifica, non avrei avuto modo di risalire all'appartenenza di Pizzarotti al M5S, visto come viene praticamente ignorato da tutti gli esponenti più in vista, da Grillo al Direttorio ai parlamentari. Ed il bello è che, leggendo quanto disponibile sul web, non riesco a sapere il perchè, visto che nessuno ne parla apertamente. Ed è un peccato perchè a quel che sembra sta amministrando egregiamente la sua città ed è un ottimo esempio da portare avanti, fino a prova contraria. Se c'è mancanza di trasparenza, mi sembra che sia questa la più grave.
  • Lorenzo M. Utente certificato 1 anno fa
    Sinceramente mi pare una decisione assurda. Considerando che ci sono le Comunali tra poco e che il M5S ha la maggior parte dei media contro, perché fornire un assist del genere per polemiche infinite? Almeno mi auguro che Nogarin lo sosteniate! Sia chiaro, voterò sicuramente M5S alle prossime comunali, però basta autogol.
  • Francesco Mattonetti 1 anno fa
    Guardate che le persone che hanno militato a lungo nei Movimenti Politici riconoscono queste "dinamiche" al volo. Ultimamente sembra che più dei problemi dei cittadini vi interessino solo gli "scazzi" personali. Questo è sempre stato il più grosse problema dei Movimenti.....
  • fabrizio antognelli 1 anno fa
    Io credo che il Movimento deve fare un po di autocritica, perche' stiamo sbagliando qualcosa nei rapporti e probabilmente negli aiuti che si possono dare alla loro gestione, con i nostri amministratori comunali etc. e io vorrei capire meglio perche Nogarin ha la fiducia e Pizzarotti no ad esempio
  • Giovanni Marcucci 1 anno fa
    Scusate io capisco tutto, ma non potete pretendere che una persona invii copia del proprio avviso di garanzia ad un indirizzo mail sconosciuto e a persone che nemmeno si firmano. Questa è follia. Cosa sarebbe successo se lui inviava tali atti e dall'altra parte c'era un giornalista che metteva tutti i dati sensibili ai quattro venti? La democrazia è fatta di regole, di procedure e di responsabili. Qui mancano i nomi dei responsabili della mail e le procedure fanno acqua. Poi nel merito la sospensione potrebbe anche starci, resta il fatto che il modo di fare e la motivazione addotti sono semplicemente ridicoli.
    • Giovanni Marcucci 1 anno fa
      Carissimi, falsificare l'indirizzo email del mittente è banale e fattibilissimo. Infatti le email non hanno alcun valore legale. Io non mi fiderei mai di inviare queste informazioni per email ad un indirizzo tanto generico. Comunque al giorno d'oggi sarebbe bastato inviare una PEC per dare maggiore formalità al tutto... Ho votato sempre 5 stelle, ma se questo è il concetto di democrazia addio. La democrazia si basa su regole e procedure certe proprio per evitare abusi, ma qui di regole e procedure non c'è nemmeno l'ombra. Ci sono solo evidenti abusi. Ps. non sto giudicando l'operato di Pizzarotti, sto solo dicendo che è ridicolo buttare fuori una persona perchè non ha inviato dati sensibili a seguito della richiesta di una email di provenienza incerta e non firmata. Ps2. La giustizia sommaria la fecero pure in Francia ai tempi della rivoluzione francese, col risultato che chi moriva di fame continuò a morire di fame e salirono al potere le classi produttive, che già erano agiate.
    • Terry E. () Utente certificato 1 anno fa
      Indirizzo mail sconosciuto?? Hahaha, ma tu stai delirando.
    • Mau Lelli (maurizio lelli) Utente certificato 1 anno fa
      Ma cosa dici? Indirizzo e-mail sconosciuto? Timori che lo scopra la spectre? Oggi nel mondo digitale ma anche semplicemente per posta (ce ne sono di opzioni di altissima sicurezza). Vi prego, carissimi 'certificati' che poi la gente le legge ste robe, altro che Pizzarotti sospeso!
  • filippo d. Utente certificato 1 anno fa
    1) Col M5S erano già separati in casa 2) La mail cosiddetta anonima è la stessa di sempre 3) L'affaire Pizzarotti gestito malissimo dallo staff e dal direttorio del M5S 4) Sondaggi alla mano, in netta crescita nelle ultime settimane, mi sovviene un dubbio: questa autocastrazione bella e buona a poche settimane dal voto sarà un caso? Conclusione Il tafazzismo del M5S comincia a stancarmi, peccato!
  • mic. 1 anno fa
    Scusate, almeno in questo blog, io vorrei capire per quale cazzo di motivo quando viene arrestato Uggetti tutti commentano, giustamente, il fatto nello specifico (ha falsificato, ha cancellato le prove eccetera eccetera!) e nel caso di Pizzarotti nessuno parla del fatto specifico, ovvero che è intervenuto personalmente nelle nomine a cariche pubbliche per le quali era stato indetto il normale concorso pubblico. Qui dobbiamo metterci nella testa che questo atteggiamento è errato. Solo la massima coerenza ha pagato e pagherà!
    • mic. 1 anno fa
      ma tu non eri quello che ieri difendeva Pizzarotti a spada tratta e oggi guarda caso sei per la sua sospensione? mi perseguiti
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      non era un bando di concorso testina!
  • Maurizio G.C. Utente certificato 1 anno fa
    Nogarin ha agito da subito in maniera trasparente, Pizzarotti non pienamente. Comunque è una sospensione non un espulsione. In effetti Pizzarotti sapeva da 2 mesi e non ha informato pubblicamente. Non c'era necessariamente bisogno che informasse prima il direttorio, era sufficiente fare un comunicato stampa in cui informava i cittadini che aveva avuto l'avviso di garanzia. Magari poteva provare ad avvisare il direttorio facendo due giorni di chiamate, ma poi doveva rendere pubblica l'informazione. ...giusto per puntualizzare.
    • Maurizio G.C. Utente certificato 1 anno fa
      Se fa che anche il Sindaco di Pomezia DOVEVA AVVISARE ed il fatto che poi veniva TUTTO ARCHIVIATO sarebbe stato UN ULTERIORE SUCCESSO del M5S. Chiaro e semplice... e pochi cazzeggi a m1nk1am
    • Luigi dell Bicocche Utente certificato 1 anno fa
      Il sindaco di Pomezia (osannato e portato ad esempio da tutti) ha espresso solidarietà a Pizzarotti e ha detto che lui è stato indagato e archiviato senza che nessuno lo sapesse. Allora, che si fa?
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Ma perchè non ha scritto sul Blog? Le risposte sarebbero venute subito!
  • Giorgio Vitali 1 anno fa
    State attenti a non cadere nella trappola del "sono tutti uguali". I casi del M5S non prefigurano un sistema, a differenza di "tutti" gli altri. Il PD è "uno" degli avversari, ma stiamo attenti al "tra i due litiganti il terzo gode".
  • Rinaldo Cancre 1 anno fa
    Qui ci stiamo facendo del.male. perché Nogarin deve resistere mentre Pizzarotti è stato sospeso? La gente non capisce e sinceramente neanche io. Pizzarotti è un ottimo amm.re e secondo me è un valore in più per il m5s. Credo che state sbagliando e questi sbagli si pagano molto cari.
  • Matteo Pietri Utente certificato 1 anno fa
    Da Facebook di Pizzarotti: "A chi mi chiede per quale motivo non ho comunicato prima di aver ricevuto l'avviso di garanzia rispondo con la massima tranquillità. Io e il gruppo di Parma abbiamo provato, per mesi, a contattare il direttorio. Qui sotto avete le prove di due dei telefoni da cui li abbiamo contattati. Volevo parlare di due questioni importanti: i due consiglieri che dalla minoranza ci attaccano dichiarando di essere del M5S e questa indagine sul nostro Teatro che mi riguarda. Difficile spiegare a chi non ti risponde. Mentre, per chi mi chiede come mai non ho pubblicato, tutto la risposta è altrettanto semplice. Perché nel rispetto della magistratura ho chiesto al PM di essere ascoltato e solo dopo, se mi fosse stato detto che non era un problema, avrei pubblicato le informazioni. Sto ancora aspettando di essere ascoltato. Un'indagine non è un talk show e la magistratura, giustamente, ha la precedenza. Come hanno diritto di essere rispettati gli altri membri del cda coinvolti nell'indagine che non rivestono alcuna carica politica. Mi dispiace dover arrivare a questo punto. Chi mi conosce sa che non è nel mio stile. Se prima si fosse accettato un confronto che ritengo ovvio e basilare per un gruppo politico, e non avessi ricevuto un trattamento simile, tutto questo sarebbe rimasto fra 4 mura e saremmo usciti da questa vicenda più forti di prima." Non c'è nulla da aggiungere, Pizzarotti ha agito bene altri dovrebbero essere sospesi per mancanza di trasparenza
    • Matteo Pietri Utente certificato 1 anno fa
      il direttorio ha gestito male Pizzarotti, solo perchè non è riuscito a chiudere l'inceneritore. Le colpe sono anche del direttorio e una colpa veniale non può annullare anni di buon governo a Parma rischiando di lasciare la città ai partiti
    • oreste ★★★★★ °.°