Cordoglio per la scomparsa di Enrico Liverani

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

enricoliverani.jpg

"Enrico Liverani (candidato sindaco del Pd a Ravenna, ndr) non era un mio amico, non lo conoscevo. In questi pochi mesi di rapporti istituzionali ho potuto vedere in lui scaltrezza, intelligenza e sensibilità. Non voglio apparire ipocrita e dire cose che non so e che non conosco, sarebbe estremamente irrispettoso. Certe parole le lascio a chi lo amava, ai suoi cari, ai suoi amici, a sua figlia. Io posso solo dire che mi rendo conto della grandezza di questa tragedia e soffro a livello umano. Molto. Questa è una tragedia umana che tocca nel profondo al di la di qualsiasi rapporto, è la vita che scorre davanti agli occhi. La vedi passare e nemmeno ti accorgi di quello che sta succedendo. A 39 anni avresti dovuto vivere tanti altri momenti, e i tuoi cari assieme a te. E invece il destino ha voluto così, e non si torna indietro, si resta solo sgomenti.
Noi siamo appesi ad un filo e servono le tragedie per ricordarlo. Ora diremo tutti che la vita va vissuta e goduta in ogni momento ma fra qualche giorno ricominceremo a vivere nello stesso modo, almeno la maggior parte di noi. E tutto questo succede perché è proprio così che deve essere la vita, divisa tra utopia e realtà, tra buoni propositi e vita reale. A volte tutto si mescola e crea un'unica amalgama e sembra che sia tutto perfetto, ma in realtà sono solo momenti, tanti momenti che fanno la vita. E non ha senso recriminare o dire che da domani le cose cambieranno. Cambieranno se devono cambiare.
Un fulmine a ciel sereno, che illumina qualsiasi cosa, elettrizza e paralizza nello stesso istante. La politica per chi ha determinate sensibilità è un mondo assurdo, a volte cinico, crudele. Quando la fai mettendoci tutto te stesso ti segna, nel bene e nel male. Ci scanniamo nelle sedi istituzionali perché ci sono scelte che non si condividono, scelte che magari possono creare l'inferno nella vita di tante altre persone; e per questo ci si agita, si soffre, si torna a casa con i nervi a fior di pelle oppure in silenzio, ma con il fuoco dentro. Siamo stritolati tra la necessità fisiologica di lottare per le proprie idee politiche, e l'incapacità di scindere l'agone istituzionale con la vita fuori dai palazzi. Io sono uno dei tanti che la vive così, giusto o sbagliato che sia. La vita è tale, sia dentro che fuori. C'è chi ci riesce e chi no. Ecco probabilmente in comune avevamo una sensibilità particolare, dimostrata in modi diversi, ma probabilmente simile. E forse è proprio questa sensibilità ad essere un punto debole per la mente e per il corpo in certe circostanze.
Davanti ad una tragedia umana del genere le uniche domande che mi pongo sono: Stiamo vivendo bene? Ha senso tutto quello che succede dentro ai palazzi, quando invece nella vita al di fuori tutto è così instabile e finito? E dall'altra parte avrebbe senso sdoppiarsi per non ferirsi e per non ferire? Non lo so, probabilmente ora tu avrai risposte che io non ho".
Pietro Vandini, Capogruppo M5S Ravenna

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Rodolfo de Carvalho 2 anni fa
    Caro Pietro Vandini, lo scritto che hai indirizzato ad Enrico Liverani per esprimere il tuo cordoglio è una bella lettera. Neppure io lo conoscevo, mi unisco a te per esprimere il mio cordoglio ai suoi cari e ai suoi amici. Le tue righe toccano il senso che dovremmo dare alla vita ed in particolare alla velocità con cui scorrono tante cose senza che le si possa fermare o capire. Credo che tu voglia valorizzare anche una certa fatica di chi porta avanti un messaggio politico. Parli di agitazione, di sofferenza, di nervi a fior di pelle e allo stesso tempo della necessità di lottare per le proprie idee dentro e fuori dai palazzi istituzionali. Messaggi umani come il tuo sono in perfetta sintonia con il mio modo di percepire la tragedia umana della morte per chi la subisce e ancor più per chi resta. Mi piacerebbe che tutti i politici fossero capaci di parole come le tue, in quanto non ho perso la speranza in una politica più umana. Saluti a te e un abbraccio alla famiglia Liverani
  • wilma tassinari 2 anni fa
    Davanti alla morte si resta sgomenti, chiunque sia a morire, è inevitabile. Ma le persone sono persone proprio perchè hanno un loro pareticolare cervello e una loro particolare sensibilità/onestà. Liverani era PD, quindi aveva deciso di impegnarsi per quello che il pd rappresenta, soprattutto in EmiliaRomagna e noi del posto lo sappiamo bene quello che rappresenta, dopo aver subito decenni del suo strapotere. Dopo essere stato assessore, se davvero avesse capito che bisogna cambiare strada lo avrebbe fatto, col m5s o con un'altra lista civica di rottura. Non l'ha fatto, quindi non capisco davvero quali possano essere i suoi meriti politici. Era uno che apparteneva alla politica che vogliamo togliere di mezzo. Non capisco davvero l'onore delle armi così generosamente attribuitogli dai "nostri". Non stiamo giocando a calcio.
  • Renato Cappellari Utente certificato 2 anni fa
    Solo un grande uomo parla bene di un altro grande uomo.Mi è molto piaciuto il tuo bel pensiero per un amico scomparso prematuramente. Renato Cappellari-Udine
  • Giorgio Giuseppe Brizzi Utente certificato 2 anni fa
    R.I.P. condoglianze alla famiglia
  • GIANCARLO O. Utente certificato 2 anni fa
    IN QUESTI CASI IL COLORE POLITICO NON HA NESSUNA IMPORTANZA. GLI UOMINI ONESTI NELL'ANIMA E NEGLI INTENTI MERITANO TUTTO IL RISPETTO DI ALTRI ESSERI UMANI.R.I.P CARO LIVERANI. E CONDOGLIANZE SINCERE AI TUOI FAMIGLIARI.
  • Mario 2 anni fa
    R.I.P
  • francesca santarella 2 anni fa
    Questo il comunicato inviato dal Movimento 5 Stelle Ravenna "La notizia arriva sul far della notte, e si resta a dir poco sgomenti. Un ragazzo sempre disponibile e affabile, ma deciso e convincente nelle risposte: il candidato ideale per questo PD con non pochi problemi da traguardare fino alle prossime elezioni. L’Assessore Liverani pareva aver preso da subito il passo giusto per convincere i cittadini, e forse anche molti dei suoi stessi compagni di partito, della necessità di un cambio di marcia lungo le strade sempre più perigliose della politica. Tra le tante occasioni pubbliche, lo ricordiamo ad una bella e partecipata serata al Mama’s organizzata da un gruppo di associazioni sul tema delle estrazioni di idrocarburi, con la presenza dell’ingegner Mentino Preti. Chissà dove sarebbe potuto arrivare questo ragazzo, e dove avrebbe condotto i suoi compagni o i cittadini ravennati. Ora che il suo cuore ci ha lasciato, resta, anche per noi, la strada tracciata: idee più nuove, politici più preparati, impegno e partecipazione. Ed un sorriso luminoso che non potremo dimenticare. Buon viaggio, Enrico." Movimento 5 Stelle Ravenna
  • undefined 2 anni fa
    Bellissima analisi per una tragedia famigliare. L'umanità che traspirano da queste parole hanno il plauso di tutta la brava gente di qualsiasi colore politico. Condoglianze alla famiglia e a tutti i suoi cari.
  • yujiza inesilio Utente certificato 2 anni fa
    ...condivido e quoto.
  • john f. 2 anni fa
    Riconoscere un Giusto e raccontarne la storia, è opera di galantuomini. R.I.P. Amen.
    • GIANCARLO O. Utente certificato 2 anni fa
      QUESTA E' ONESTA ED ETICA. GRAZIE
  • Alessandro marrocco 2 anni fa
    condoglianze alla famiglia..una tragedia terribile.
  • giovanni c. Utente certificato 2 anni fa
    Pietro, ho apprezzato il tuo commento nei confronti dello scomparso Liverani ,a cui rivolgo le mie più sentite condoglianze alla famiglia. E' stato gradevole e stimolante la visione che ci imponi sulla politica e sul cambiamento di vita che ognuno dovrebbe aspirare. Grazie.
  • salvatore giordano 2 anni fa
    R.I.P.
  • Domenico platania 2 anni fa
    Tanto Umano dispiacere Concordo appieno questo intervento letto dal capigruppo M5stelle Emilia Romagna Rip tante condoglianze
  • davide lak (davlak) Utente certificato 2 anni fa
    anche a me è dispiaciuto apprendere questa notizia. mi sembrava una persona per bene. r.i.p.
  • marco iacovelli 2 anni fa
    R.I.P. CONDOGLIANZE ALLA FAMIGLIA DA UN CITTADINO QUALUNQUE
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus