Diretta: #Vinciamonoi Tour - Bari

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
BEPPE DA BARI!
GUARDA IL VIDEO!
beppe_bari__.jpg

Il #Vinciamonoi tour di Beppe Grillo ieri sera a Bari, al Parco 2 Giugno!

“Abbassate le bandiere se no non vi vedono (…) Allora signori qui siamo veramente a una svolta, l’avete già capita! E’ inutile che io aggiunga cose, è nato questo MoVimento nel 2009, il 4 di ottobre. Cinque anni fa, cinque anni. Non ci credeva nessuno. Mi dicevano: ma cosa stai facendo, sei scemo, ti butti in politica, fai il comico! E’ nato il giorno di San Francesco, l’abbiamo scelto apposta quel giorno lì, il 4 di ottobre 2009, il giorno di San Francesco. Perché noi siamo una comunità e vogliamo che l’Italia diventi una comunità! E Papa Bergoglio è venuto dopo! Va bene!” Mi ha telefonato perché voleva iscriversi al blog. Gli ho detto vediamo come ti comporti fino al 25 di Maggio! Allora, non ci credeva nessuno, è un sogno che sta diventando realtà. E quando un sogno è condiviso da 10milioni di persone è straordinario! Diventa una cosa meravigliosa, stiamo condividendo qualcosa che non è più un sogno, ma sta succedendo! Io arrivo dalla Sicilia e dalla Sardegna: migliaia di persone in Sicilia, migliaia di persone in Sardegna! Il solito servizio del Tg1 che mi inquadrano da sopra e mi fanno vedere da sotto, grido dico due parolacce, minchia minchia hanno preso quello lì della minchia e l’hanno mandato al Tg1! Grillo dice sempre le parolacce, Grillo grida… Io stasera non voglio gridare: voglio parlarvi del Tg1 che è qua, del Tg2 che è lì, di Canele5, di Rete4! Voglio parlarvi dei mezzi di informazione che depistano e voglio dirvi che cosa faremo i primi 100 giorni. Ecco perché il nano lo psiconano non si capisce che cosa faccia, va in tv a terrorizzare le vecchiette Grillo è cattivo, Grillo è cattivo…
E’ vero! Siamo Cattivi con Berlusconi, saremo molto cattivi è molto vero! Saremo anche un po’ cattivi con l’informazione, perché non è giusto che ci dovete trattare così da anni! (…) Parlo della Rai le altre non mi interessano! La Rai ha 13mila dipendenti, costano 1miliardo e 700milioni dei nostri soldi e dei soldi dei vecchietti che vogliono terrorizzare… (…) Chi sono le 5 società che gestiscono 1miliardo e 700milioni di euro dei soldi pubblici della Rai? Il Consiglio di amministrazione ci ha risposto: c’è la privacy! (…)”
Beppe Grillo

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • savi 3 anni fa
    Ma dove l'avete tenute queste perle fino ad oggi??..basta che dicano 2 parole e l avversario politico vuoto di argomenti impallidisce, o parla di argomenti non pertinenti (se va bene) astratte (se va meglio).sono meravigliata dalla loro schiettezza e competenza,ma è la verità che gli avversari non sono abituati a sentire.specie se in pubblico. Ma solo la verità ci può rendere liberi. MAI STATA RICOMPENSATA COSÌ AMPIAMENTE. Con sincera gratitudine
  • Giacomo E. Utente certificato 3 anni fa
    Ma vi immaginate se al posto di 20 anni di malapolitica ci fossero stati 20 di 5 Stelle! A quest'ora la germania ci bacerebbe il... i piedi! Per la nostra posizione in europa saremmo i N°1. Purtroppo 20 anni fa Beppe faceva il comico e i politici....PURE!! Ma ora ci siamo! VINCIAMO NOI!!! E lo sanno!!!!! FORZA 5 STELLE!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    amici,io adoro la castelli ma scegliendo di andar in tv,voglio gente che sappia attaccare.difenderci e tirar fuori la rabbia buona.siam davvero in guerra,gli altri sparano.io e tutti noi siam pregarati su tutto e cosi ancor di più i nostri parlamentari.alzate i toni!!una pina non può sorrider mentre mente,nn può.punto.va attaccata duramente.basta buònismo o educazione.la casta ha i volti di una pina.non può solo beppe alzar la voce.detto questo,vinciamo noi!!!oggi al senato M5S immenso!!!
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      su questo ti do pienamente ragione, bisogna alzare i toni e ribattere con forza. A questo punto essere educati con certa gente non porta a nulla.
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Nei dibattiti televisivi bisogna sapersi prendere la parola, se si è remissivi e si subisce la provocazione ne nasce un dialogo sterile, specialmente se la conduttrice è volutamente assente e di parte. Un personaggio come la Picierno, sguaiata, ignorante, maleducata e mandata in TV a mo' di kamikaze visto che è sempre fuori controllo, va bastonata duro e con l'ironia, non si può essere passivi e lasciarla sbraitare a ruota libera. Benissimo che il nostro Di Battista si stia facendo le ossa nelle piazze, sta facendo benissimo, ma le prossime due settimane abbiamo bisogno di lui anche sul piccolo schermo per tirare la volata fino al 25 Maggio. Puntiamo sui migliori, sarà la scelta vincente
  • Alfredo E. Utente certificato 3 anni fa
    GIRA IN RETE IL LADRO: nei paese musulmani è amputato in Europa è imputato in Italia è deputato Buona sera blog www.beppe.siempre
    • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa
      Si ma gli amputatori sono peggio dei deputati: quelli rubano il cervello delle masse...
    • grethe g. Utente certificato 3 anni fa
      Al Quirinale è Reputato. Ad Arcore è Leccato.
  • bruno p. Utente certificato 3 anni fa
    LA MAGGIORANZA LIQUIDA Ma dove erano scritte tutte queste "belle" riforme? Erano nel programma del pd o forse in quello del pdl che all'occorrenza si è diviso in 2 tronconi? Erano forse nel programma di scelta civica,il lascito di Monti e Fornero? Nessun partito aveva la riforma del senato o quella del lavoro nel proprio programma ed allora mi chiedo cosa stiano votando gli elettori dei rispettivi schieramenti. La democrazia,quella vera,prevede la scrittura di un programma da parte dei partiti,concordato con gli elettori, e poi presenta gli esponenti che rappresenteranno i cittadini sulla base di quel programma. Ma qualcuno si è reso davvero conto di cosa sta accadendo? Le sedicenti riforme di cui Renzi rivendica la paternità,in realtà sono scritte nell'agenda privata di Berlusconi e Verdini i cui elettori neanche conoscono. Cosa c'entra con le riforme l'abolizione del senato e della sua funzione legislativa? Cosa c'entra con le riforme il bonus di 80 euro in busta paga ad una parte degli Italiani se l'economia Italiana fa acqua da tutte le parti? E quali benefici si possono avere da una riforma del lavoro il cui scopo è in realtà mascherare ma non risolvere le percentuali di disoccupazione? La vera riforma che si sta attuando è quella di applicare un regime totalitario stravolgendo ogni regola democratica. Non esistono programmi,non esistono partiti,non esistono maggioranze e di conseguenza opposizioni perchè tutto è stato deciso da un pugno di uomini che della politica hanno fatto la loro casa. Le votazioni sulle mozioni,sugli emendamenti e sulle leggi sono realizzate con accordi una tantum ,con una maggioranza liquida appunto. Non ci sono programmi da rispettare o accordi politici c'è solo da salvare l'uomo e tutti sono pronti a cambiare idea e bandiera per farlo. L'unico intoppo è il M5S e con esso un senato elettivo. Vogliono la strada spianata a che serve una opposizione o una seconda lettura in senato?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus