Le banche al servizio del cittadino #Italia5Stelle

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


di Carla Ruocco

Fino ad oggi il governo si è interessato del tema banche soltanto a favore delle lobby e dei potenti. Il governo a 5 Stelle cambierà completamente la prospettiva. Le banche e il credito dovranno essere al servizio dei cittadini e delle imprese, e così sarà quando saremo noi al governo. Di questo ne parleremo a Palermo, il 24 e 25 settembre: cittadini al governo, al servizio di tutti. Come sempre, c’è bisogno di una donazione da parte di tutti noi: un piccolo contributo può aiutare il nostro progetto a crescere sempre di più: sostieni Italia 5 Stelle con una donazione!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Roby G. Utente certificato 1 anno fa
    La banca deve essere di proprietà pubblica Questa è la condizione indispensabile,non asservita all'interesse di privati che perseguono solo il profitto personale. poi è un requisito fondamentale per la Sovranità del popolo.senza di tale condizione la Sovranità è una menzogna. .
  • Aldo Masotti Utente certificato 1 anno fa
    Proprieta' pubblica delle banche ? Come ai tempi dell'Iri di Prodi e del banco di Napoli di Ventriglia ? Per favore: e' proprio vero che l'utopia e' una eresia perenne in quantoi giovani ripetono i vecchi errori. Fidatevi dei vecchi: possono solo fare nuovi errori ma almeno piu' difficilmente ripetono cazzate.
    • Aldo Masotti Utente certificato 1 anno fa
      Io non ho offeso nessuno ma sollevato un problema basato su un'opinione in quanto presente agli eventi. La banca centrale sotto il controllo del tesoro e' discorso diverso dalle banche pubbliche, nel passato le banche pubbliche , di fatto sotto il controllo della politica, hanno mal interpretato il loro ruolo (eufimismo) . Il mio avviso e': attenzione a non fare vecchie cazzate . Io me lo ricordo il prof. Ventriglia sostenere che la sua metodica di valutazione dell'attivo era corretta (vari articoli sul Sole) : un anno di verifiche di Bankitalia hanno portato all'intervento pubblico per salvare i risparmi. Il problema fondamentale e': dove era Banca D'Italia PRIMA che scoppiasse il bubbone ? Per quanto riguarda l'utopia il mio riferimento era a: https://www.amazon.it/Utopia-Perennial-Heresy-Thomas-Molnar/dp/0819176672 la cui lettura puo' intrattenere criticamente qualcunopiu' giovane . (garantito: e' un pacco , ma non stupido nell'idea)
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Masotti, SEI UN DISCO ROTTO! http://www.beppegrillo.it/2016/05/il_movimento_5_stelle_vuole_bankitaliapubblica.html O sei in malafede, o sei fesso! Temo la prima! E comunque, le "cazzate" le dici tu!
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      senza utopia non c'e' battaglia-- senza battaglia non c'e' gusto forse neanche senso
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      dove non c'e' utopia -- non c'e' vita
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      senza ladri !!! utopia ? -forse-
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      senza ladri !!! utopia ? ...forse
  • giorgia vitale 1 anno fa
    La Banca pubblica e' la soluzione. I beni primari devono essere pubblici.
  • giorgia vitale 1 anno fa
    La Banca Pubblica e' la soluzione. Inoltre tutti i beni primari devono essere pubblici.
  • marco casadei Utente certificato 1 anno fa
    Traduzione per i non vedenti :le banche al servizio dei cittadini..tu intanto dacci dei soldi
  • Carlo A. Utente certificato 1 anno fa
    Per andare al governo fanno le AMMUCCHIATE..............c'è ancora qualcuno che è convinto che i 5 ***** potranno mai andare a governare questo povero PAESE senza legarsi a qualche altro partito ??? Poveri illusi !!!! Ma continuiamo a sognare , dai.............WM5*****
  • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
    La società, avendo cura di preservare appieno la propria sostenibilità di impresa e di operare nel pieno rispetto della normativa e del criterio della sana e prudente gestione, ha come obiettivo la creazione di valore sociale e l’ampliamento dell’accesso a l credito nei limiti e nel rispetto dell’oggetto sociale. A tal fine la società fornisce, in particolare, servizi bancari alle organizzazioni e agli enti laici e religiosi che operano, senza finalità di lucro, nell’interesse generale nonché ad altri soggetti pubblici e privati in relazione ad attività e iniziative che creino valore sociale attraverso lo sviluppo del nonprofit LA BANCA O E' QUESTO O NON E' ------------------------------- E SE NON E' C'E' LA GALERA - QUELLA -PESANTE
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      non siamo qui per PETTINARE LE BAMBOLE ---------SIA CHIARO A TUTTI-------------
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      la galera VERA
  • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
    esatto Carla Ruocco questo e' quello che DOVRA' ESSERE ---------------------------------------- con o senza le buone maniere
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      dimmi tu, cosa vuoi sapere della sindaca Raggi ?
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      qui non c'entra ma tranquillo quando c'entrera' ti diro' -ti diro'
    • Angelo G. Utente certificato 1 anno fa
      E della sindaca Raggi che mi dici?
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      questi baracconi marci - li dobbiamo RIBALTARE -ribaltare-
  • Aldo Masotti Utente certificato 1 anno fa
    "Banche al servizio dei cittadini" ? Vediamo di chiarire. -se la banca e' una azienda deve fare utili, da distribuire e sui quali paga le tasse:le aziende si fanno con i soldi per fare i soldi. -le regole invece le deve fare lo stato ma sopratutto le deve far rispettare -se le regole sono sbagliate i soldi se ne vanno -se le banche non funzionano l'economia frena -se la magistratura non funziona l'economia frena -se le tasse sono oltre la cima della curva di Laffer l'economia frena Il suo e' uno slogan concettualmente non veritiero. Le banche al servizio delle aziende andava meglio. Oggi una banca e' un grosso computer con alcuni umani intorno (pochi): la maggior parte dei dipendenti delle banche e' in soprannumo, salvo non trovare per le banche altre opportunita' di intermediazione sociale (es.: ufficio anagrafe , postale ecc )
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      la banca non sara' piu' un'azienda che DEVE FARE SOLDI mio caro
  • silvana rocca Utente certificato 1 anno fa
    Brava Carla, sempre precisa e lodevole!Ci manca il riconoscimento ufficiale dopo l'okkupazione totale dei media da parte del bomba! Per intanto state vicino a Virginia e insieme sfogliate bene i nomi, che possono anche essere traditori. Di qui una ripartenza seria veloce e dura ! Attaccate e denunciate tutti i marpioni (chicchessia)!
  • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
    Tutto dipende dal garante di ultima istanza..dopo il "bail in" lo stato non c'e' piu'..e nemmeno la fiducia, e senza fiducia tutto puo' crollare. E vale per tutti i paesi che l'hanno (sic!) implementato.
  • Giovanni M. Utente certificato 1 anno fa
    Le banche e il loro denaro sono ENTITA' PRIVATE e quindi per loro intrinseca natura NON potranno mai essere al SERVIZIO DEL CITTADINO, sicuramente e convenientemente sono al servizio della politica (stoltamente succube sempre più e degli Stati - cosiddetti sovrani - leggasi debiti pubblici e in genere degli speculatori economici/finanziari coi loro derivati & C.... ecc...). Quindi, per favore, non spariamo cazzate che già ne diciamo tante...
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      ------------------------------------- verdremo se sono cazzate come dici tu convinciti che cazzate non sono di sicuro te ne accorgerai
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      berdremo se sono cazzate come dici tu convinciti che cazzate non sono di sicuro te ne accorgerai
  • Giovanni F. 1 anno fa
    Spero che il non eletto non arrivi al panettone.
  • Giovanni F. 1 anno fa
    Grande Carla!!! Bella di faccia e bella di cuore.
  • Maria P. Utente certificato 1 anno fa
    Scusa il fuori tema, ma a Roma lasciamo andare un Minenna per tenerci il Marra di Alemanno e Polverini????? Siamo consapevoli delle nostre scelte???
    • silvana rocca Utente certificato 1 anno fa
      Aspetta e non interferire! Lascia stare la raggi e non criticatela prima del tempo! Ha appena ordinato la bacchetta magica, che errani gli voleva rubare!
  • angelo . Utente certificato 1 anno fa
    Perchè noi bianchi siamo meglio dei grigi. Intanto mandateci qualche soldo che pure noi dobbiamo campare. A me faceva ridere di più Zo d'Axa ...http://latradizionelibertaria.over-blog.it/article-31625679.html
  • Amalia Francesca riso 1 anno fa
    Attualmente non siete al governo , tuttavia con il microcredito avete scelto la politica delle banche comuni che sono al servizio di se stesse , mi dispiace tanto..... Il microcredito nasceva con altri presupposti .
    • Antonio Castagna 1 anno fa
      Se tu sapessi davvero tutto quanto sul Microcredito non diresti un'assurdità come questa. Le tue sono solo parole campate per aria.
  • Stefano Di Giammarco Utente certificato 1 anno fa
    sistemate le cose a Roma oppure basta di dire tutte ste cose che ora appaiono come cazzate
    • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
      la tua polemica e' nociva - oltre che inutile
    • silvana rocca Utente certificato 1 anno fa
      Di quali cazzate parli? Quelle che diffondono i media di regime? Quelle su sala di milano tacciono? Vergogna veramente, ipocriti e oppositori senza ritegno che urlano in campidoglio! poi in parlamnteo i "grillini" erano sempre in punizione !
  • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
    Le banche devono operare esclusivamente come banche commerciali, legate ai territori, con remunerazioni corrette e con MASSIMA attenzione al rispetto dei risparmi dei cittadini. -Le loro dimensioni devono essere gradualmente portate a livello PROVINCIALE. Anche regionale si e' rivelato essere troppo. -Devono essere costantemente controllate e valutate da organismo supervisore -Se vogliono operare speculativamente costituiscono una finanziaria con capitale proprio responsabile -Le remunerazioni non devono mai superare le 10 volte lo stipendio minimo ed ogni volta che il bilancio dovesse essere in perdita, devono essere DECURTATISSIME -I dipendenti devono essere in numero corretto e correlato alle esigenze aziendali e MAI alle contaminazioni di potere -Coloro che usassero impropriamente dei risparmi dei cittadini devono rispondere con prescrizione ventennale e con TUTTO il patrimonio a loro riconducibile e con INTERDIZIONI perenni
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    E non bucate le gomme a Christine Lagarde! Vi daranno l'ergastolo ad Aushwitz!
  • manuela 1 anno fa
    Magari fosse così, invece le banche ed equitalia sono al servizio dei poteri forti con il Bomba poi abbiamo toccata il massimo delle affair lobbystici finanziari.
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    Ekyssene! Mica hanno ammazzato manuel valls! Quello che sta distruggendo i diritti dei lavoratori! (sindacati a mollo). Saludos.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus