Renzie e De Mita, questo o quello per me pari sono

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

RENZIDEMITA.jpg

"Scriveva Hegel, in un noto passo della Fenomenologia dello Spirito: «lo spirito che si forma matura lento e placido verso la sua nuova figura e dissolve brano a brano l’edificio del suo mondo precedente; lo sgretolamento che sta cominciando è avvertibile solo per sintomi sporadici: la fatuità e la noia che invadono ciò che ancor sussiste, l’indeterminato presentimento di un ignoto, sono segni forieri di un qualche cosa di diverso che è in marcia. Questo lento sbocconcellarsi che non alterava il profilo dell’intiero, viene interrotto dall’apparizione che, come un lampo, d’un colpo, mette innanzi la piena struttura del nuovo mondo». Teniamo bene a mente questa frase.
E ora passiamo a Renzi. Il suo potere oggi sembra assoluto, indivisibile, inseparabile dalla persona del leader con le sue slide, i suoi tweet, gli allenamenti in palestra, le interviste in televisione e ai giornali, le visite nelle città del Belpaese. Segretario di un grande partito, il Pd, e al contempo Presidente del Consiglio: qualcosa del genere riuscì, negli anni tra l’87 e l’89, a Ciriaco De Mita. Perché mi viene in mente proprio De Mita? Perché, a dispetto del fare da avventuriero, dell’aria da “uomo nuovo”, Renzi non è altro che il nipotino di quella politica democristiana, di quel cancro partitocratico che sempre ritorna, si riproduce e parassitario si replica da sempre all’interno della società italiana. De Mita, non a caso, è ancora in circolazione: parlamentare europeo dimissionario, già buon assenteista (non a torto, perché, benché Agnelli lo avesse una volta definito un intellettuale della Magna Grecia - suscitando il commento di Montanelli: «Io però non capisco cosa c'entri la Grecia» -, che diavolo potrebbe fare nel Parlamento Europeo?), oggi è pronto a candidarsi a sindaco di Nusco, suo Paese natale. Certo, oggi è a Nusco, ma una volta De Mita era l’uomo più potente della politica italiana: Craxi sgomitava, ma inutilmente. Il controllo totale, feudale, passava per De Mita: un Re Sole con un maxi-attico a due passi da Fontana di Trevi affittato a equo canone da un ente previdenziale, con una corte perenne di giornalisti suoi intimi – come scriveva Pansa – che andavano a Nusco a giocare a spizzichino, a far pranzo e cena in un fremito continuo di «A' Cirì, come stai?», «A' Cirì, dicci qualcosa». Poi il crollo. Ma De Mita non fu sconfitto dalla Sinistra, bensì dal suo stesso partito, dal “grande centro” che lo sostituì con Forlani. I conti si fanno in casa.
Ecco: non crediate che il potere di Renzi sia tanto diverso. Non illudiamoci che sia cambiato qualcosa. Senza dubbio c’è il grande accordo con Berlusconi, l’intesa politica tra Pd e Forza Italia per un nuovo “patto costituzionale”. Ma, dietro questo accordo ce n’è un altro, segreto, tutto interno al Partito: è l’accordo tra Renzi e D’Alema. D’Alema è sempre molto cauto, ma dietro l’“impallinamento” di Marini e Prodi non c’era forse lui? Anche oggi Renzi deve il suo potere al silenzio di D’Alema: bruciato per la corsa al Quirinale ormai il veterocomunista punta alla nomina a Commissario Europeo. E Renzi dovrà pagare questo scotto, ma lo potrà fare solo vincendo le elezioni europee. In caso contrario sarà fatto fuori dal suo stesso partito, esattamente come accadde a De Mita quando volle concentrare tutto il potere su di sé. D'Alema ha fatto saltare Prodi e farà saltare anche lui, se non sarà in grado di metterlo alla Commissione Europea. In più Renzi ha da convincere Berlusconi a rimanergli legato, perché senza il suo appoggio esterno cade il Governo. Anche una vittoria sul filo di lana potrebbe non bastare per Renzi: con solo una manciata di voti in più verrebbe dilaniato dal suo stesso partito, proprio come Bersani. E come fu semplice trovare Letta, non sarà difficile trovare un nuovo Forlani.
Ecco perché queste elezioni europee si sono caricate di un significato politico interno. Oggi però i conti non si fanno solo in casa propria: infatti c’è una forza come il MoVimento 5 Stelle, che è in grado di mostrare «come un lampo, d’un colpo» il lento sgretolarsi di questo potere che da De Mita fino a Renzi ha continuato a vivere parassitariamente nel nostro Paese. Di passaggio in passaggio, dalla Dc al Pd, la partitocrazia giunge finalmente a sgretolarsi. All’epoca di De Mita, il sistema politico andava degradandosi. Oggi assistiamo alla sua decomposizione. Quando, come pare, la latitanza di un condannato in via definitiva viene pagata da un conto corrente della Camera vuol dire che si è toccato il fondo. Non c’è una Nuova Tangentopoli, è sempre la stessa, la stessa corruzione del sistema, che riappare un’ultima volta per essere definitivamente spazzata via dalla nuova forza che arriva. Oggi esiste un movimento che aspira alla guida del Paese. Bloccare questo processo, se esso dovesse vincere le elezioni, porrebbe il Paese di fronte ad una crisi politica dagli esiti imprevedibili. Una vittoria alle europee del M5S sarebbe la riconferma del fatto che la vittoria alle politiche di febbraio è stata tradita e che il colpo di Stato, con cui si è preteso di sostituire la Seconda Repubblica di Berlusconi con la Terza del Presidente della Repubblica, è fallito.
Oggi la lotta è tra Renzi e Grillo, tra quella che sembra la malattia senile del berlusconismo e la forza vigorosa di un giovane movimento che aspira alla guida del Paese. Un anno di opposizione parlamentare ha mostrato una crescita notevole di intelligenza politica e di competenze. E dalle “epurazioni” necessarie ne è uscito rafforzato.
Dopo Tangentopoli è mancata una forza politica in grado di cambiare l'Italia. Berlusconi fu l’uomo sbagliato nel momento giusto. Oggi c'è un’alternativa credibile al marciume esistente.
Certo, le elezioni sono europee e non italiane, ma è impensabile che nelle attuali condizioni politiche non abbiamo conseguenze interne. Se Renzi dovesse perdere non potrebbe che prendere atto del suo fallimento. Napolitano sarà troppo vanitoso per farsi da parte, accettando il crollo del suo disegno politico ed ecco che si farà avanti l’idea di un nuovo governo di unità nazionale, recuperando al suo interno Forza Italia. Insomma, niente dovrà cambiare (salvo il bamboccione incompetente). Ed è per questo che si avverte già nell’aria un nuovo governo di larghe intese: l’eterno ritorno dell’identico. Una cosa è certa però: dopo la vittoria tradita di febbraio, il M5S non potrà accettare una seconda vittoria tradita. Non potrà farlo anzitutto per rispetto verso i propri elettori. A quel punto, dietro la sopravvivenza ormai parassitaria del potere costituito, il potere costituente – il potere sempre presente, il potere originario di ogni costituzione politica – dovrà riapparire: la volontà del popolo dovrà farsi finalmente sentire con una decisione netta, libera e responsabile".
Paolo Becchi

>>>Azione del giorno Attivista5Stelle: Invita i tuoi amici alla festa del MoVimento 5 Stelle a Roma

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Maurizia Alloisio Utente certificato 3 anni fa
    Ancora una volta si ha la conferma del fatto che gli italiani sono profondamente democristiani e non avrebbero potuto votare altro che un papaboy. Secondo me la cosa che ha fatto più paura è stata l'aver raccolto l'eredità di Berlinguer, pensavano di poterlo celebrare con i loro ritratti agiografici, tacendo le scomode verità, e invece Beppe gli ha rotto le uova nel paniere! Adesso bisogna rimboccarsi le maniche, tenere il fiato sul collo all'ebetino. Questa apparente trionfo sarà la sua vittoria di Pirro, il suo peggiore incubo.
  • gaspare federico 3 anni fa
    Salve, volete sapere cosa dicevano gli scrutatori quando veniva fuori una scheda PD? invece di dire partito democratico dicevano " 80 EURO "!
  • Sergio S. Utente certificato 3 anni fa
    DATO CHE LA GRAN PARTE DEGLI ITALIANI , ANESTETIZZATI DA UNA POLITICA MARCIA ,CORROTTA E PARASSITARIA, DETTATA DAL PD-L DA OLTRE 30 ANNI,CHIEDIAMO AL MOV. 5 STELLE, DI NON RINUCIARE AI RIMBORSI ELETTORALI,DI NON TAGLIARSI LO STIPENDIO ,E' DI NON PENALIZZARSI A TUTTE LE AGEVOLAZIONI DOVUTE . L'ITALIA NON VI MERITA! IN QUANTO NON CAPISCE DEI SACRIFICI FATTI IN QUESTO ANNO DI GOVERNO.GLI ITALIANI MERITANO E MI AUGURO, UNA VERA CATASTROFE ECONOMICA!
  • luigi ercolini Utente certificato 3 anni fa
    ultima cavolata dei ns europarlamentari, hanno permesso che ( non so quale commissione) abbia aggiunto al PIL il sommerso. Il sommerso, cioè prostituzione, droga, mafia, camorra (e chi più ne ha più ne metta) non produce ricchezza per la nazione ma solo per i profittatori. Sembrerebbe una piccola cavolata se non fosse che sul PIL stimato dall'ISTAT si calcolano i soldi che devono essere versati all'Europa. Cioè ogni 100 marchette che fanno le prostitute ne dovremo pagare una all'Europa, ogni 100 dosi di droga ne dovremo pagare una, ogni 100 estorsioni ne dovremo pagare una. Ma i nostri attuali europarlamentari che se so bevuti o cervello? Anni fa successe una cosa simile, cioè che l'ISTAT considerò il sommerso, Andreotti si incavolò a morte e la cosa non si ripetè più. Questa è una piccola osservazione fuori dal tema del blog. Vi saluto che devo correre ai seggi. VINCIAMONOI
  • GIAN GUTTI 3 anni fa
    RENZI NON E' ALTRO CHE IL SUCCESSORE DI QUELLA CLASSE POLITICA CHE CON DISONESTA' HA PORTATO L'ITALIA AL FALLIMENTO E CONSEGUENTE IMPOVERIMENTO DELLA POPOLAIONE ITALIANA. ANCHE OGGI LE STATISTICHE HANNO CONFERMATO CHE GLI STIPENDI DEI LAVORATORI SONO FERMI AL LIVELLI DEL 1982 E ANCORA DIMININUISCE LA SPESA CHE LA POPOLAZIONE FA QUOTIDIANAMENTE. " "CONFERMA DELL'INCERMENTO DELLA POVERTA'"" CITATE DE MITA??? UN ALTRO INDIVIDUO " CHE SI ESPRIME COME UN MONGOLOIDE" CHE HA CONTRIBUITO COME D'ALEMA, PRODI,AMATO, E ALTRE DECINE DI PARASSITI DELINQUENTI A GOVERNARE PER DECINE E DECINE DI ANNI PORTANDO L'ITALIA AL FALLIMENTO. CREDO CHE I PROGRAMMI DI 5 STELLE EVIDENZIATI DA DI MAIO, DI BATTISTA E ALTRI APPARTENENTI A 5 STELLE SONO VERAMENTE VALIDI E IMPORTANTI SOPRATTUTTO PERCHE' IN ESSI SI MANIFESTA LA VOLONTA DI ALLONTANARE DAI FUTURI GOVERNI I MAFIOSI, I TANGENTISTI, GLI ASSATANATI DI POLTRONE IN AZIENDE PUBBLICHE PER ACCAPARRARSI REDDITI ULTRAMILIONARI A DANNO DELLA COLLTIVITA' FUORI DAI FUTURI GOVERNI I MAFIOSI, I TANGENTISTI, I PARASSITI ACCAPARRATORI DI PRIVILEGI SCANDALOSI,I DELINQUENTI OCCUPANTI POLTRONE IN AZIENDE PUBBLICHE SOLO ALLO SCOPO DI RUBERE DENARO DEI CITTADINI. L'ALTERNATIVA E' LA PERMANENZA AL GOVERNO DI PARATTITI CHE HANNO PORTATO L'ITALIA AL FALLIMENTO E LE GIOVANI GENERAZIONI ALLA DISPERAZIONE E MANCANZA DI UN FUTURO CHE POSSA LORO GARANTIRE UNA VITA DIGNITOSA. CREDO CHE QUESTA VOLTA VINCIAMO E RIUSCIREMO A SMANTELLARE LA DISONESTA' POLITICA IMPONENDO ONESTA' AI NUOVI GOVERNATI.
  • mario c. Utente certificato 3 anni fa
    Ecco perche' Renzi non sarebbe mai stato un buffone: . avrebbe sostenuto Letta . non sarebbe andato alla guida del governo senza un'elezione . avrebbe riformato la burocrazia ed avviato un processo virtuoso in pochi mesi . non avrebbe fatto come i vecchi politici che si prendevano soldi e privilegi, quindi non si sarebbe fatto assumere dalla sua famigli pochi giorni prima di essere eletto per papparsi centinaia di migliaia di euro dalle nostre tasche . ... Caro Renzi, non sei un buffone Sei un far...tto! E' inutile disquisire sul perche' Renzi debba essere fagocitato dalla vecchia politica, lui ne e' esempio vivente. Mario
  • peppinomasciarelli 3 anni fa
    Lucida ricostruzione. Perfetta disamina. Bravo prof. Becchi.
  • Nicolino D. Utente certificato 3 anni fa
    Se guardate il suo archivio fotografico, vi rendete conto che questo signore, tutto è tranne che il nuovo che avanza. O la" Vecchia signora", la DC lo ha ibernato in attesa di tempi migliori o, questo è e resta un vecchio fantasma senza pudore.Ha reso i nostri figli schiavi dei padroni e ora vuole darci l'estrema unzione. No grazie ci ricorderemo di te e delle tue grosse balle. Vinciamo e vincermo sempre noi.
  • Rocco Rossi 3 anni fa
    Gran bella analisi . Sono certo che il lampo Renzi sia arrivato al capolinea e che non sarà più possibile fermare l'onda della volontà di un popolo che è esasperato . VINCIAMO NOI .
  • Morena . Utente certificato 3 anni fa
    3,2,1 BOOM!
  • Laura Bonilauri 3 anni fa
    Ieri vertebra disastrata ma domenica a votare 5 Stelle anche in "Gaton" (dialetto reggiano).
  • Regina R. Utente certificato 3 anni fa
    E' proprio così, "i due santi protettori dell'Italia" in diversi periodi della nostra vita con la Madonna e il bambino in mezzo. Della Madonna.. grazie Beppe
  • dina barboni 3 anni fa
    GRILLO NON DEVE MAI PARLARE DI SICUREZZA! DATO CHE NON E' STATO CAPACE DI GUIDARE IN SICUREZZA UN'AUTO CAUSANDO TRE MORTI. CHISSA' COSA AVREBBE FATTO SE FOSSE STATO A GESTIRE L'IMPIANTO DI AMMONIACA DELLA MONTEDISON! 100 MILA MORTI IN 10 MINUTI!! PER QUESTO DICE NO A ENERGIA NUCLEARE ED ALTRE TECNOLOGIE; HA PAURA CHE TUTTI SIANO COME LUI INCAPACI DI LAVORARE IN SICUREZZA.
    • Gianna Torbero 3 anni fa
      Invece ne deve proprio parlare di sicurezza, anche se nel tuo caso non serve: siamo sicurissimi... che sei una grandissima stronza!
    • maria . Utente certificato 3 anni fa
      Per anni su questo Blog si è discusso dell'incidente stradale e conseguente condanna di Beppe. Tutti sanno che il reato è "omicidio colposo", 589 cp, ma non tutti sanno quanto sia difficile sopravvivere al dolore della perdita delle persone care. Conosco una mamma che per un incidente stradale ha perso i due suoi figli ed al marito gli ghanno amputato un braccio: nessuno ha osato chiamarla mai "ASSASSINA!" perchè era Lei alla guida. VERGOGNA!!!
    • Sara M. Utente certificato 3 anni fa
      secondo me ti sei persa un'occasione per stare zitta.. non vorrei ti potesse succedere un incidente e trovarti nelle stesse condizioni anche se tu saresti sicuramente "in sicurezza"... PARLATE PARLATE: TUTTI A CASAAAAAAAA
    • antonio silvestre 3 anni fa
      incredibile !!! siamo nel 2014? popolo maturo? Mamma mia!!!
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Notate bene: il sempre ottimo prof. Becchi ci ha spiegato quali sono le dinamiche che conducono verso la "lupara bianca" anche l'ebetino di Rignano sull'Arno. Conservate questo articolo. Scommettiamo che alla fine andrà esattamente così?
  • Sara Mariani 3 anni fa
    quanto vorrei essere a Milano con voiiiiiiiiii!! VINCIAMO NOI!!!!!!!!!!
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    C'è anche una persona che unisce De Mita a Renzie e sta impazzando nei salotti dei talk: "gnegné gnegné gnegné gnè gnè gné 80 gnè per 10 milioni di gnegné: gnegnegnè gnegnegné!" :)))
  • Ada Martinelli Utente certificato 3 anni fa
    Complimenti al prof. Becchi: il contributo è eccellente. Direi il migliore in assoluto.
  • alvise fossa 3 anni fa
    ANCHE PER ME' SONO UGUALI TUTTI E DUE
  • alvise fossa 3 anni fa
    ANCHE PER ME' SONO UGUALI TUTTTI E DUE
  • Dario M. Utente certificato 3 anni fa
    Il 25 maggio 2014 (-3 giorni) ...tu e i tuoi compari continuate a cantarvi l'Inno ...io e altri milioni e milioni di cittadini voteremo alla faccia del vostro articolo 18, dei vostri F35, delle vostre regalie da 7,5 miliardi alle banche ...dei vostri lobbisti in parlamento ...del decreto del "NON FARE UN CAZZO" ...e del fantomatico "job act ANCORA PIU' SCHIAVIZZANTE" ...nonchè per la farsa delle 100 auto blu messe all'asta ...per un sud Italia da voi derubato, impoverito e regalato alle mafie (vostri compari) e a difesa dei padri di famiglia che voi avete gettato in mezzo ad una strada e nella disperazione più nera ...e per i giovani ai quali avete rubato l'avvenire. Ancora una cosa ...gli 80 euro in più nella busta paga sono solo un miserevole tentativo di voto di scambio per queste europee. > ...ottima analisi del MOSTRO di FIRENZE ...IPOCRITA, CATTIVO, CINICO, EGOCENTRICO da T.S.O! ...UNA VERGOGNA INFINITA!!!
  • GIANCARLO O. Utente certificato 3 anni fa
    VEDERE ANCORA QUESTE FACCE DC VIENE AUTOMATICAMENTE UN URTO DI VOMITO
  • mauro menicucci 3 anni fa
    Guardate con che tesi si è laureata la picierno... http://it.wikipedia.org/wiki/Pina_Picierno
  • Gianna Torbero Utente certificato 3 anni fa
    NONNO INO E' IMPAZZITO "Ma nonno, cosa stai combinando?" -Stai zitta Torby, non mi disturbare- "Guarda nonno che Gerardo Greco ha detto che 'stai zitta non si dice" -Buono quello, capace di interrompere e far parlare solo la ballerina- "Ballerina?" -Si, la Pipperno, quella che diceva peste e corna di Renzi quando adorava Gargamella, e ora sta dall'altra parte con una giravolta tipica delle ballerine, che schifo!- "Me lo dici allora cosa stai facendo con quel coso" -Sto facendo advertising- "L'adver-cosa?" -Advertising, sto preparando un headline coi fiocchi- "Nonno io credo che con il computer che ti ho regalato e il con blog di Grillo, tu ti stia rincoglionendo" -Coglioni sono tutti quei pensionati che, come me, non hanno preso un cent dal quella troffia fritta di Renzie, altro che 80 eurii..." "E cosa dovrebbero fare?" -Leggi qui nipotina curiosa, cosa c'è scritto?- "Fai vedere..." #Vota e fai votare MOVIMENTO CINQUE STELLE !
  • psichiatria. 1 3 anni fa
    perchè verso questa ora il blog si impianta?
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    Ma quel piccolo nella foto tra l'Ebetino il capo-bastone di Avellino è l'Unto dal Signore con la Vergine...che "però-io-non-l'ho-concepito"???
  • mic fant 3 anni fa
    Si l'ebetino ha in comune con "re" mita tutto quel che toccano diventa merda.
  • grethe g. Utente certificato 3 anni fa
    Renzi e Berlusconi meglio farebbero ad andarsene...
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    Digerito il passo di Hegel a inizio Post, confrontiamone il succo con "La Similitudine del Serpente", passo della tradizione buddhista. ----------------------- *colui i cui dubbi sono dispersi, -il cui spirito è ben deciso - senza resti; *colui che non ha trovato essenza alcuna -in tutto ciò che esiste, -come chi cerca fiori -su alberi di fico; *colui che non procede in fretta -ma neppure resta indietro, -libero da offuscamento pensando: -"tutto questo è illusorio": uno tale abbandona questa riva e anche l'altra, come un serpente la vecchia pelle consunta. ---------- Sutta-Nipta ********************************************* *Note* - La muta della vecchia pelle avviene in 4 modi: 1) obbedendo alla legge della propria specie; 2) per disgusto; 3) con l'aiuto di un sostegno; 4) con sforzo. -------- Questo per volgere lo sguardo verso l'interiore. Per quanto invece riguarda l'esterno...2 giorni al trionfo!! :)
  • Barone Piovasco Utente certificato 3 anni fa
    FINALMENTE LA RIPRESA E' ARRIVATA. Sembra uno scherzo ma non lo è, sono andato a controllare sul sito dell'ISTAT. www.istat.it/it/archivio/110424 Dal 2014" ... in ottemperanza al principio di esaustività, già introdotto dal Sec95: le stime devono dunque comprendere tutte le attività che producono reddito, indipendentemente dal loro status giuridico. Le attività illegali di cui tutti i paesi inseriranno una stima nei conti (e quindi nel Pil) sono: traffico di sostanze stupefacenti, servizi della prostituzione e contrabbando (di sigarette o alcol). La metodologia di stima della dimensione economica di tali attività sarà coerente con le linee guida stabilite da Eurostat." Ecco che quindi nel 2014 arriverà una forte ripresa del PIL dell'ITALIA a seguito delle costanti e implacabili riforme poste in essere negli ultimi venti anni dai governi Prodi, Berlusconi, Monti, Letta e Renzi le quali anno fatto del settore illegalità la punta di diamante del Made in Italy. Il principio di Esaustività ??? includendo TANGENTI, MAFIA, CAMORRA 'NDRANGHETA ECC. porterà un incremento a doppia cifra del PIL Italiano, facendo del nostro paese la locomotiva d'Europa, con un forte decremento del disavanzo pubblico riportanto il rapporto deficit/pil in forte avanzo. QUINDI E' UFFICIALE, LA CRISI E' FINITA.
  • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
    Anni fa militavo in un partito i cui iscritti, quando succedeva una cosa bella, sembrava andassero ad un funerale. Non ho mai capito perchè, ma la cosa si verificava puntualmente. Non è che si tratta di una malattia tipicamente italiana? Non vorrei ritrovare persone così. Quando le cose funzionano io generalmente mi esalto. IL M5S E' DESTINATO A VINCERE e questo lo dobbiamo a Beppe e Roberto, IN PRIMIS. Che qualcuno se lo imprima nella mente. Differentemente andrebbe tutto a catafascio. Ros
  • grethe g. Utente certificato 3 anni fa
    E' incredibile constatare quante Persone fatichino a sgobbare come Muli, sempre in Perdita. E quante invece le MArtirizzino, fustighino, coprendole di Sputi e Scherno. Non vedo il Paradiso per la classe Operaia, bensì una rincorsa alla Mera sopravvivenza Fisica. Quella Spirituale, neppur è stata , per loro, Contemplata... Vergognosa, indecente italia. Partito Delinquente e Partito Delinquente Lungo, sono gli Artefici di tanta Ignominia. HAnno Snaturato persin il Senso, la Forma della Vita. Sono un Assurdo, un qualcosa di simile al camminare in Pubblico, sporchi di Merda, Nudi e fermarsi in Piazza a farsi far un Pompino od Incular una Minorenne, ripresi dalle Tv di mezzo Mondo. MAi successo, dice qualcuno, Verginello.
    • grethe g. Utente certificato 3 anni fa
      Ho riportato il caso Significativo, inteso come Forza Fisica da Sfruttamento. Per le Pmi lo Sfruttamento avviene in misura CApitale... Se pensi ai Suicidi Imputabili a Monti e Fornero, penso superfluo e doloroso far delle Distinzioni di Quantita' lavorativa. Il Peso, ad Opprimere, lo stesso. Ciao, un bacetto anche a te, così ti rendi meno Reattivo... ;)
    • Paolo_ Zanchetta () Utente certificato 3 anni fa
      Pensi che solo gli operai lavorino? Le partite IVA, quelle piccole, la maggioranza, quelle che lavorano nei cantieri, nelle officine, avrebbero tanto voglia di una SUA visita. Tanto, per una partita IVA non ci sono regole: il dipendente deve esser protetto, dai guanti alle scarpe antinfortunistiche, al massimo 8 + 1 ora al giorno. Se una partita IVA lavora 22 ore ( mi è succeso 2 volte, e non 24 perchè ho mangiato ) non si scompane nessuno. Spero che LEI vada in giro a cantieri, officine, campi ecc. Ah un dipendente di una piccola partita IVA non è protetto come uno statale... Sarei ingiusto... Paolo TV.
  • enzo tofani 3 anni fa
    PAOLO BECCHI CI VUOLE STUPIRE CON GLI EFFETTI SPECIALI. Ha una barba tanto, un testone tanto, ma tutto questo corredo non gli sono affatto sufficienti per farne un pensatore. L'unico richiamo al pensiero filosofico forse è il testone, per il quale il filosofo greco Aristocle fu chiamato appunto Platone(grande testa). Del resto chi ha avuto frequentazioni universitarie, sa bene che nonostante i roboanti e ridondanti titoli accademici, molti capoccioni rimangono pur sempre degli emeriti asini, anche se non hanno la pazienza, l'umiltà e la forza di questo nobile equino. Ma ritorniamo al Nostro (equino). Dopo essersi appalesato ai comuni mortali e ai "bamboccioni incompetenti" nello splendore di ricchissimi orpelli degni di un senatore romano (ma quello nominato da Caligola era un somaro o un cavallo?), il Nostro, sulle orme di Heghel e facendo ricorso a tutti gli effetti speciali possibili, anticipa la prossima pubblicazione della FENOMENOLOGIA BECCHIANA: la comparsa, e scmparsa, del Becchi nel mondo pentastellato. Ma in questo più somigliante ad un cane scodinzolante e bavoso sempre attaccato al suo padrone (Grillo) nonostante i calci che ne riceve, piuttosto che al mite e paziente asino da cui ha preso in prestito solo la testa, orecchie comprese.
    • domenico dalba 3 anni fa
      L'indecenza per alcuni non ha proprio limiti! come si evince dal testo sconclusionato del signor (?)Enzo Tofani.
    • enzo.tofani@agtofani.it 3 anni fa
      Gent.mi corrispondenti, che una persona modesta come me scriva "minchiate", ci può anche stare. Alla fine sono un semplice imprenditore artigiano. Il problema è quando certi PROFESSORONI, di ermellino vestiti e dal nulla usciti, si appalesano, o tentano di appalesarsi, per quello che non sono: luminosi fari di sapienza. Spegnetegli quelle luci per cortesia e rispeditelo nell'anonimato in cui è sempre stato. www.enzotofani.it
    • Raffaele F. Utente certificato 3 anni fa
      Per Enzo Tofani. Quanta capacità di scrivere e quanta cultura sprecata per scrivere delle emerite minchiate!
    • Raffaele F. Utente certificato 3 anni fa
      Quanta capacità di scrivere e quanta cultura sprecata per scrivere delle emerite minchiate!
    • grethe g. Utente certificato 3 anni fa
      Un concentrato di Pura CAttiveria. L'essenza di un Modesto pensatore. Modesto, non per Virtu'...
  • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
    OGGI NON E' GIORNATA! Fico che fa la lezione? Beppe non sa che i processi li fanno i magistrati? E poi che si fa? Si mandano a casa e chi ha avuto ha avuto e chi ha dato ha dato? Succede cosa? :-( Sento aria di guastafestismo. Ros
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2014/05/arrestato-il-piu-importante-banchiere.html QUESTO ARTICOLO E' DA PAURA!!!!
  • grethe g. Utente certificato 3 anni fa
    La cosa piu' bella di oggi, in tutta Italia, è il Bacio di Oreste. Dal Profondo del Cuore, della Gola, è Affiorato sin sulle LAbbra. Aah! Che Buono! Grazie Oreste! ( Non arrossire, lo sento ancora sulla Pelle: sa' di Dolce)
    • grethe g. Utente certificato 3 anni fa
      VA bene, se Tu lo desideri. Mi faro' Tua umile- o umida?- ancella... Pero' la Stagione mi Gonfia, come alle Gemme... :)
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Me stai a fa' engelosì quarcuno der blogghe! Sii discreta,amami nella notte al buio senza luci indiscrete,alla luce solo della luna fredda ma discreta! A domani, ora la vita quotidiana mi obbliga,ma il mio pensiero è rivolto a te.
  • Paolo_ Zanchetta () Utente certificato 3 anni fa
    " la volontà del popolo dovrà farsi finalmente sentire con una decisione netta, libera e responsabile". -Paolo Becchi- Bisogna, quando ci saranno le elezioni politiche, che il M5* arrivi al 50% per governare, al 55% per avere il controllo del parlamento. Anzi, di più, perchè ci saranno delle epurazioni e dei cambiamenti di casacca. Facciamo un 62% per dopo un anno avere il controllo del parlamento, altrimenti dove si troviamo i ministri? Gli italiani daranno tutta questa forza al M5*? Gli stessi italiani che sono evasori del fisco, imbrattano le strade, sono forestali indolenti, furbi di una furbizia sconfortante... Non so se gli elettori del movimento vogliono qualcosa dal movimento, non come l'anno scorso Grillo diceva “impegnatevi”. Adesso che serve salire in percentuale sul consenso, si deve promette di più. Come faceva la DC. Si chiamava voto di scambio. Purtroppo gli italiani furbi, evasori [per necessità, certo], imbrattatori, statali indolenti, corromperanno anche il movimento. Paolo TV
  • Julino Parente () Utente certificato 3 anni fa
    Il piddino è saggio e moderato. In nome di tale saggezza accetta le più grandi nefandezze del turbocapitalismo. Il piddino non disdegna di governare con Berlusconi in nome della stabilità. Il piddino accetta Angelino Alfano ministro dell'interno sempre in nome della stabilità. Il piddino ama la precarietà. Il piddino ama le super pensioni perché sono diritti acquisiti, mentre non si indigna quando vengono stracciati i diritti dei lavoratori. Il piddino è con Marchionne ''senza se e senza ma'' e non si chiede mai dove siano finiti i 20 miliardi di investimenti e i salari tedeschi. Il piddino guarda allo spread dimenticando che al partito dal quale proviene interessava rimuovere lo spread tra disuguaglianza e ugualianza. Il piddino è ''lombrosiano'' quando guarda Casaleggio, ma si fida della faccia da culo di Renzi. Il piddino è vigliacco ed è compiaciuto se anche tu lo sei (come i colleghi di Tomas nell'Insostenibile leggerezza dell'essere). Il piddino non urla, non insulta e non dice parolacce. Il piddino non sale sui tetti e trova ridicoli i ragazzi che lo fanno per difendere la nostra Costituzione. Il piddino non crede alla trattiva stato-mafia. Il piddino come Candido crede di vivere nel migliore dei mondi possibili. Il piddino non ha ideali, ma solo interessi.
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Il Piddino non sa che sta arrivando un terremoto della madonna che rovinerà la "stabilità"
  • JOYKEY 3 anni fa
    IO non HO mai creduto ai TG... perché superficiali... PERò oggi, ( mi devo RICREDERE) (per ora...) (e x metà...) UN'ora fa su SKY trattava la possibile uscita dall'€uro... (riCHIESTA DA MOLTI) con relativi reportage ed interviste agli imprenditori e delle ripercussioni sulle loro aziende... dei privati (con mutui variabili in essere) e le conseguenti ripercussioni di tale USCITA... TUTTO esaustivo... con superficiali scenari dilettanteschi (comunque abbastanza significativi...) Beh! questa volta, devo dire hanno dato RAGIONE a me e io do RAGIONE A LORO ed è quello che scrissi qui sul blog tempo fa... (non per niente sconsigliai amici e parenti dal NON acquisto negli anni dell'euforia... della CASA... a quelle condizioni e con mutui variabili... cioè anni di pre-bolla..) IL tutto con semplici, ed eloquenti problemi ripercussioni per la vita di tutti... (però, la foga di avere anticipatamente un alloggio senza averne guadagnato almeno la metà... era un segno di successo e VANITà, in quel periodo...) "io" visto che questo scenario l'avevo non solo previsto ma delineato in ripercussioni ancora più catastrofiche... dovuta al rialzo sproporzionato dell'ENERGIA che INNESCHEREBBE una iper INFLAZIONE.. senza poi trasmettersi sui prodotti che noi esportiamo in una economia GLOBALE in recessione... LO SCENARIO di uno SWITCH MONETARIO, a quelle condizioni.. fatto durante una crisi industriale e sociale di sussistenza da una MANCANZA di lavoro... creerebbe un panico generalizzato fino ad un possibile disordine SOCIALE PER CUI non è e sarà come quello fatto tra la lira ed €uro in condizioni psicologiche differenti... Di fatto quello detto SU SKY non è una propaganda elettorale o terrorismo psicologico.. x condizionare il voto.... BENSì una probabile realtà.. POSSO aggiungere che l'uccellino del futuro questo mi riporta, sperando che nel frattempo non si sia fermato in un altra dimensione riportandomi calcoli errati... in caso contrario faccio la figura del merlo... JOYKEy
    • JOYKEY 3 anni fa
      CIAO Paolo "io" non consiglio alcun partito... Non sarebbe giusto nei confronti di nessuno... OGNI persona deve scelgiere dietro coscienza o ricordi... o altro.......... per cui non promuovo NESSUNO... POSSO dire che, la LEGA, DOVE era, in questi 25 anni? PERCHè non ha visto tutto ciò salvo PAGLIARINI durante il GOVERNO BERLUSCONI del 94 che disse: se non facciamo le riforme delle pensioni (cioè portarle a 60 anni, CHE ERA GIUSTO, VISTO CHE, dovevamo entrare nell?€uro) la scatoletta di tonno costerà 10 mila lire, allora costava circa 3500£....PER CUI chi aveva ragione...?? In seguito, di Paglierini si sono perse le tracce... persino di altri che volevano un altro tipo di situazione economica non si vedono più... QUELLA era la vera lega... PECCATO... (sappi che io non ho mai votato la LEGA, vivendo al NORD) eppure alcune ideee le condividevo... quella del NORD contro il SUD era assurda... era un deviante CAVALLO di TROIA di una visione deviante dalla realtà MONDIALE... OGGI SALVINI anche se mi è simpatico (opinione sincera e non x dire) sta sbagliando tutto.. o quasi... quella della riforma FORNERO sarebbe giusta.. però.. e lo ripeto PERò... perché? nel periodo in cui hanno fatto questa riforma... (la LEGA) non ha portato tutta la gente in piazza come fecero i sindacati e la sinistra che diede una mazzata al governo BERLUSCONI?.. SE fosse stata FATTA.. in quel periodo e fatto la metà di ciò che si vuole fare ora... LA STORIA sarebbe diversa... NON PER la crisi perché ci è stata REGALATA e non per cause nostre... (che CHE se ne dica...) ORA nessuno e lo RIPETO NESSUNO ci RICATTerebbe CON LO SPREAD x le RIFORME non fatte... ed è per tale motivo... CHE IL MIO UCCELLINO DEL FUTURO/PASSATO che viaggia nel TEMPO non mente MAI perché sempre in VIAGGIO IN UNO SPAZIO temporale diverso dal NOSTRO con altra mentalità.... PS: AVREI voluto risponderti un po prima ma ho la pagina che si apre e spegne per cui difficile starle dietro... CIAO auguri x il voto... JOYKEY
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Il merlo è un bellissimo uccello, don't worry jOyKeY :)
    • Paolo_ Zanchetta () Utente certificato 3 anni fa
      Mi consigli di non votare lega? Paolo TV
    • JOYKEY 3 anni fa
      sotto... ERRORE DI TRASCRIZIONE "senza poi trasmettersi sui prodotti che noi esportiamo in una economia GLOBALE in recessione..." ------ CORRETTO... "trasmettendosi sui prodotti che noi esportiamo" ...CON relativi danni di non competitività... pardon... JOYKEY
  • Giovanni D. Utente certificato 3 anni fa
    Il post di Becchi non fa una piega.. è purtroppo una lucida disamina della drammatica realtà politika italiana.. soprattutto negli ultimi 20 anni.. Renzie degno figlioccio di De Mita ne è la logica e già evidentissima "consecutio temporum".. Povera Italia in mano a questa GENTAGLIA..!!!
  • Ben Monaco 3 anni fa
    pioggia o non pioggia in piazza Duomo ci sarò e vivrò quei momenti passati e vedrò sorridere Berlinguer tra le nuvole. Amici ci siamo quasi 3gg ancora.
    • Giovanni D. Utente certificato 3 anni fa
      Già il mitico Berlinguer.. COMPAGNO..tu fatiki ed io MAGNO...!!!
  • grethe g. Utente certificato 3 anni fa
    Prostituzione, Roma come Amsterdam: Marino dice sì... Bene, si metta in CAlze a rete e minigonna, alla testa dei Colleghi. Son capace anch'io di far il Sindaco di Roma, così. FAnculo... Il partito delle Quote Rosa, per Boschi... Gli Amici del PApa. Ipocriti, per non dir di Peggio.
    • grethe g. Utente certificato 3 anni fa
      LA Prostituzione avrebbe un senso, al limite, solo se effettuata da MAschi. Da un certo ceto sociale in su... Rispecchierebbe la Realta'. PAgati per quello che sono e danno.
    • Paolo_ Zanchetta () Utente certificato 3 anni fa
      Sono sorpreso. La prostituzione non si elimina, come il consumo di alcool, tabacco e droghe. Anche il caffè ha tente controindicazioni. Io sono sempre al contenimento del danno. Non bevo e non fumo. Ogni giorno mi mangio 8 pasticche, ma non vorrei... Ah, non conosco il sidaco di Roma, se era il sindaco di Roma... Paolo TV
  • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
    Azz...non c'è un post di Becchi che non l'abbia condiviso! Quest'uomo è da valorizzare di più! Rispetto a tanti soloni che viaggiano in TV! Becchi vai in TV che li sputtani!
  • Giulio Cabella (Giulio Cabella) Utente certificato 3 anni fa
    Non gliela faccio più: vorrei fossero già le 23:00 di domenica sera.
  • psichiatria. 1 3 anni fa
    ho fatto un "giro" virtuale nel meetup della mia città, che schifo! i commenti, poi, come dargli torto? non si può conoscere gli organaizer non si possono visualizzare gli iscritti non si puo accedere a nessuna attività o informazione, devi iscriverti, sono iscritto, ma sembra che l'iscrizione non sia stata convalidata dall'organaizer..... nonostante tutto non serve il meetup
    • psichiatria. 1 3 anni fa
      senza dire che non c'è nessun riferimento alla campagna elettorale, nessuno. nessun coinvolgimento neanche minimo a partecipare e/o votare il candidato sindaco, niente! diventa attivista...
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      speriamo sia quella meno sporca! hahahha....
    • grethe g. Utente certificato 3 anni fa
      Una ciascuno: tiriamo a sorte.
  • grethe g. Utente certificato 3 anni fa
    Spacchiamogli la Faccia.
  • grethe g. Utente certificato 3 anni fa
    I Post non bastano piu'. Io voglio Vivere.
  • Lady Dodi 3 anni fa
    Ormai LALLA c'è anche una vergognosa assuefazione: tutti i santi giorni uno scandalo! Ormai farebbero prima i Signori Partiti "classici", Banche e compagnia cantante, a dire chi NON è stato inquisito quest'oggi.
  • spuseta 3 anni fa
    C'era un mio amico che aveva le piattole, va dal medico il quale gli consiglia di fare impacchi di ghiaccio sul pube e sotto lo scroto. Dopo qualche giorno si guarda e non vede piu' le piattole. si guarda con lo specchio e vicino all'ano sono tutte li' al caldo che sbattono le zampette per scaldarsi. Come quelli del PD
  • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
    anche in politica come su questo pianeta nulla si crea e nulla si distrugge... COMUNQUE VADA SARA' UN SUCCESSO CLAMOROSO!!! PERCHE' NOI CI SAREMO!!! Buon pomeriggio Blog ed un affettuoso abbraccio a tutti gli amici!
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Di assoluto a questo mondo non c'è nulla....solo il mondo, se pur automodificatosi nel tempo. Non vedremo i cambiamenti e neppure li noteremo: siamo sordi e ciechi!
    • grethe g. Utente certificato 3 anni fa
      LAbeatificazione di Grillo spetta solo a Dia. Il Blog non è un Assoluto. Giusto un Relativo, al par delle Chiese, le tante.
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Grethe: sino a ieri parlavamo il polli-tichese oggi siamo preparati per parlare agli asini,ai sordi e ai ciechi e questo è un miracolo laico e la chiesa non può farci nulla. La beatificazione di Grillo dovremo farla solo noi dal blogghe! Un bacio carissima!
    • grethe g. Utente certificato 3 anni fa
      Se doveste perdere, sarebbe una Sconfitta. Non parliamo il Politichese anche noi, per favore.
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa
      Grazie ANTO,BUONA GIORNATA ANCHE A TE!
  • ugo 3 anni fa
    VOTARE M5S OLTRE CHE UN SOGNO E'UNA NECESSITA' MORALE.LO SI DEVE A PORTAVOCE STRAORDINARI.LO SI DEVE ALLE FUTURE GENERAZIONI.LO SI DEVE A NOI STESSI PERCHE'SOGGETTI PENSANTI,CITTADINI NON SUDDITI. LO SI DEVE AD UN SIGNORE TALE BEPPE GRILLO(VI DICE NIENTE)?CHEPOTEVA STARE COMODAMENTE A CASA SUA E GUARDARSI LE PARTITE INVECE ENTRA NELLA STORIA PER UN MOVIMENTO OLTRE OLTRE OLTRE. TUTTI IN UN SOLO CORO:MOVIMENTO 5 STELLE
  • Roby 3 anni fa
    Dopo aver visto questo meraviglioso video: https://www.youtube.com/watch?v=GfyxV1QCL9U mi son detto stupendo, se lo mandassero in onda le TV nessuno potrebbe dire che i nostri ragazzi non fanno niente e non si sa cosa vogliono. Se poi penso (sogno) a come sarebbe stato bello mandarlo su un canale TV digitale-terrestre del movimento ogni ora fino al giorno delle elezioni, mi piace ancor di più. Beppe e facciamocelo sto canale così raggiungiamo tanta gente che vive di sola televisione! Vinciamo Noi!
  • Lorenzo M. Utente certificato 3 anni fa
    "Se voi cambiare l'Italia devi votare PD"???? Ma non è proprio il PD che, a causa di un premio di maggioranza incostituzionale, detiene da oltre un anno la maggioranza assoluta alla Camera e la maggioranza relativa al Senato? Da quando in qua per CAMBIARE le politiche attuate bisogna votare lo stesso partito che quelle politiche le ha attuate? Qua siamo alla follia, questi non hanno più argomenti di nessun tipo.
  • Massimo Di Giorgio Utente certificato 3 anni fa
    Per chi non ricorda... 1993 https://www.youtube.com/watch?v=V63qk68zLTs
  • Valeria N 3 anni fa
    Visto che si è tirata giustamente in ballo la Democrazia CRISTIANA, che dire dei sindaci pentastellati dal Pizza di Parma a quello di Ragusa Piccitto che hanno "reso omaggio" alle spoglie di don Bosco. A parte l'assurda e macabra venerazione di resti umani, dov'è il senso di laicità di questi sindaci? Ricordo che la LAICITA' è un supremo principio della nostra Costituzione!!! Lasciamo FUORI la religione dal Movimento 5 Stelle, altrimenti sarà causa di future rotture fatali al suo interno.
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    L'arresto dei banchieri genovesi, in un paese normale, meriterebbe titoli in prima pagine sui quotidiani di domani: "L'ultima mazzata per Berlusconi e Renzi arriva da Genova". Ma sappiamo che questo non è un paese normale, che faranno di tutto per non parlarne da oggi a domenica, e (a seconda dei risultati elettorali) faranno in modo che non se ne parli proprio più. Serve, quindi, un altro tipo di mazzata.....da Genova. http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2014/05/arrestato-il-piu-importante-banchiere.html
  • Marcovinicio d. Utente certificato 3 anni fa
    Il nostro problema adesso sono i brogli, chi controllerà i controllori? Qualcuno ha un'idea per poterlo fare legalmente? Io, mia moglie e mia figlia comunque, votiamo M5S, se nel mio seggio non ci sono almeno tre voti c'è sicuramente qualche broglio.
  • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
    =======AVVISO IMPORTANTE=========== SONO NECESSARI IN TUTTA ITALIA RAPPRESENTANTI DI LISTA,PER VISIONARE IL REGOLARE SVOLGIMENTO DELLE VOTAZIONI E DELLO SCRUTINIO. COMPITO FACILE E IMPORTANTE. CONTATTATE IL GRUPPO 5 STELLE DELLA VOSTRA CITTA'. MASSIMA DIFFUSIONE!!!!!!! =========================================
  • C.E. alias Disoccupato Cronico (Italia) 3 anni fa
    Io credo che questi Vecchi Politici (perché è del “passato” che stiamo parlando), per lo più se ne fottono altamente del “Popolo populistico” e dei suoi problemi. E' la mia opinione, per carità, posso sbagliarmi. Cerco anche di contraddirmi qualche volta: ma poi apro la finestra, guardo quanta “merda” c'è li fuori e subito capisco di aver ragione. Qualche volta fanno anche finta di risolverne qualcuno (di problemi, intendo) distribuendo “zuccherini” a destra e a manca. 80 di qua, 80 di la. La gente, caspita, mansueta e bene addomesticata (come dire, disinformata al punto giusto), ognuno nel proprio box, nel proprio orticello, aspetta con ansia e pare gradire l'ora dello spuntino zuccheroso. Questi individui da decenni: parlano, parlano, parlano del nulla, parlano tanto che manco più loro sanno di che cazzo stanno parlando. Sono più che altro “vaneggiamenti vocali”, come delle frequenze di disturbo, emessi e modulati per mandare in tilt le menti della povera gente, che intanto ascolta, ascolta e che alla fine dopo tanto ascoltare, con un espressione inebetita stampata in volto e due cerchi agli occhi grandi così, dice: “cazzo, non ho capito niente, però parlava bene”. E' questo che è capitato a me per tanti anni. Poi arriva un tale Grillo con un'idea fantastica: il Popolo al potere e il Web come autostrada per il libero scambio delle idee. Meraviglioso, per molti, un vero disastro, per le Caste. La sua voce spesso non è limpidissima: incazzata, poi alta, poi bassa, si interrompe, incespica, salta di qui, poi salta di la, cazzo sembra quasi farlo apposta per non far capire niente. Perché, ragazzi, dobbiamo ammetterlo, non sempre parla bene come quelli li di prima, si, avete capito, i Vecchi Politici, intendo. Però, non so come spiegarvi, per la prima volta nella mia vita credo ci aver capito tutto. Incredibile.
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    CARIGE: EX VICEPRESIDENTE BERNESCHI E MENCONI TRA GLI ARRESTATI (RCO) (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 22 mag - Giovanni Berneschi, ex presidente di Carige, e Ferdinando Menconi, ex numero uno di Carige Assicurazioni, sono due dei destinatari dei sette ordini di custodia cautelare emessi dal gip di Genova. fonte- (RADIOCOR) 22-05-14 12:04:52 (0187)NEWS,SITO 3 NNNN Fine della notizia. Lo capisco anche. Si tratta del vice-presidente dell'Abi, che vuol dire uno dei più solidi finanziatori di quel gruppo editoriale. Perchè in Italia i rapporti tra editoria e finanza sono stretti, anzi strettissimi. Talmente stretti da aver strozzato l'informazione, aver eliminato dal mercato le notizie e aver costruito un sistema mediatico che è -prima di tutto-un meccanismo pubblicitario dei politici al servizio della finanza, dei suoi giochetti occulti e truffaldini. Vogliamo editori veri. Finalmente, le tre procure coinvolte che dal 2006 tentavano, insieme agli ispettori onesti di Bankitalia, di intervenire sulla Banca Carige e sulle sue operazioni allegre, è riuscita a trovare il varco che fende la nebbia. Ma la vicenda della Banca Carige non è che l'inizio. Perchè la spina dorsale dell'intero edificio del malaffare consociativo PD/Forza Italia/UDc/Lega Nord si trova in Liguria, e soprattutto nella città di Genova, una città curiosa che ha una particolarità più unica che rara: la più importante famiglia attiva nel sistema degli appalti pubblici, da Bordighera a La Spezia, non è ligure, ma è calabrese. Sono i fratelli Mamone. (l'immagine che vedete in bacheca ritrae il suo più affascinante esponente: Gino Mamone) Nessuno parla mai di loro, con l'unica eccezione di Milena Gabanelli, la quale in un servizio su Report andato in onda nel 2012 raccontò (e fece vedere) la vita di questa famiglia che gestisce "la totalità" degli appalti pubblici nella Regione Liguria. Oltre alla Gabanelli (nessuno riprese il suo servizio e nessuno allora ne parlò) sono molto attivi nella loro nobile
  • Antonino S. Utente certificato 3 anni fa
    Partecipate al sondaggio elettorale e guardate i risultati: http://perfettobenfatto.blogspot.it/2013/09/che-partito-votereste-adesso.html
  • Pippo 3 anni fa
    Pochi commenti,buon segno?
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    .E' dal 2006 che la magistratura sta con il fiato sul collo dei malandrini per seguire le operazioni finanziarie allegre della settima banca italiana, la più antica d'Europa. Ma i giudici venivano fermati. Il plausibile accordo strategico Burlando/Scajola -DS/PD e PDL Forza Italia amorevolmente d'accordo- (la sezione delle grandi intese che davvero conta, quella sul territorio, quella che si appropria di danaro pubblico, quella che comporta la copertura politica garantita, quella che promuove i malfattori e ferma i magistrati attraverso la potenza delle fondazioni bancarie) subisce oggi una battuta d'arresto. E', presumibilmente, la conseguenza degli interrogatori fiume di Scajola. E così, finalmente, i magistrati possono muoversi per fare il loro dovere e piombano, all'alba, nella lussuosa magione del più importante banchiere ligure, Giovanni Berneschi, ex Presidente di Carige, uomo di punta del PDL, il referente di Scajola, vice-presidente dell'Associazione Bancara Italiana in Confindustria, e gli comunica formalmente il suo avvenuto arresto per truffa, associazione a delinquere e riciclaggio. Insieme a lui, arrestato anche Ferdinando Menconi, ex amministratore delegato di Carige Assicurazioni. Due ore dopo, le Fiamme Gialle si presentano nell'ufficio centrale di Unipol a Bologna e si portano via i faldoni pieni di documenti. I titoli di Unipolsai, Banca Popolare dell'Emilia-Romagna e Mediobanca crollano in borsa. In teoria, questa notizia dovrebbe essere una bomba. Ma siccome domenica si vota, allora la stampa italiana ha deciso di soprassedere. Ecco come il sito de Il Sole24 ore dà pubblicamente la notizia dell'avvenuto arresto http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2014/05/arrestato-il-piu-importante-banchiere.html
  • placidodomenico di falco 3 anni fa
    Egregio Professore,l'inesorabile sgretolamento del vecchio modo d'intendere o fare la politica, si è ineluttabilmente avviato.Il sistema, si sta decomponendo per una serie di ragioni,molte delle quali lei ha evidenziato.Ma vi è anche un problema di credibilità complessiva della classe dirigente chiamata a rappresentare le Istituzioni a vari livelli.L'autorevolezza etico-morale,che dovrebbe distinguere i "governi" non esiste più.A causa di molteplici fattori ed eventi che hanno caratterizzato il Paese dal 1948 ad oggi.Un solo esempio,Lei che è docente universitario,ed ha una competenza specifica,avrà sicuramente notato la differenza contenutistica e qualitativa tra la riforma della scuola di Giovanni Gentile e quella di Maria Stella Gelmini.Un abbisso.Le articolazioni decisionali della politica contemporanea, si sono distinte per la loro superficialità,per la loro inconsistenza culturale,per la mancanza di programmazione e di progettualità tese allo sviluppo complessivo del sistema Italia.I De Mita,ed i Renzi,hanno invece praticato la filosofia "della mera gestione del potere".Che poteva andare bene in condizioni economiche nazionali ed internazionali diverse da quelle attuali.Ora questo modo d'intendere la politica è fuori dalla storia,è privo di un consenso sociale.Infatti il singolo cittadino,non vuole più essere considerato "massa di manovra" ma viceversa vuole sentirsi protagonista attivo del suo presente e del suo futuro.Una "Utopia realizzabile",attraverso la partecipazione sociale.Ma questo è un altro argomento da affrontare.Il risultato dell'elezioni europee,avrà una ripercussione fortissima sul governo nazionale,e sui futuri assetti parlamentari,si potrebbe addirittura prefigurare una sorta di trasformismo di "giolittiana" memoria che disperatamente si adopererà per salvare il "potere per il potere".Ecco perchè il voto a M5S è dirompente ed ultramoderno.Esso rappresenterà,in qualche modo,il tentativo di cambiamento dell'attuale e fallimentare sistema.
  • TrolllllllllMN 3 anni fa
    VINCERANNO I 5 STELLE? E CHI SE NE FREGA! DIMOSTRERANNO ANCORA UNA VOLTA DI AVERCELO DURO E DI NON SAPERLO NEMMENO USARE!
  • TrolllllllllMN 3 anni fa
    FIRENZE. Comizio di Beppe Grillo. Dal palco parte il grido "via via via Equitalia". Nessuno gli ha detto che Equitalia è stata cacciata da Firenze un anno fa? +++++ A PARMA EQUITALIA RESISTE BENISSIMO!
  • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
    Sindaco di Pomezia Se le cose stanno davvero come le raccontano, sappiate che alla sottoscritta il CLASSISMO fa letteralmente schifo, soprattutto se a pagarne le conseguenze sono i BAMBINI. Qualora fossero stati davvero i genitori ad optare per la scelta scellerata, come sindaco avrei piuttosto speso il danaro di tasca mia. SONO SERISSIMA, CON I BAMBINI NON SI SCHERZA!!! Basta la Chiesa...... :-( Ros
    • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
      Non ho dato la colpa al M5S, ci mancherebbe! Grazie Ros
    • Giovanni D. Utente certificato 3 anni fa
      Rossella ovviamente l'INDIGNAZIONE per ciò che è avvenuto a Pomezia è di tutti.. Non so bene come siano andati i fatti, ma se la colpa è del sindaco verrà subito epurato.. Però è assurdo far ricadere tale osceno comportamento su di un movimento che ha la solidarietà nel suo DNA e restituisce o da in beneficenza decine di milioni di euro.. figuriamoci qualche merendina.. Un imbecille o peggio un menefreghista senza cuore può sempre capitare.. Ma il M5S a differenza di altri appena li sgama.. li caccia a calci nel sedere...!!!
  • Jerry Spera Utente certificato 3 anni fa
    UN SOGNO! Per chi segue il movimento dagli albori questo E' VERAMENTE UN SOGNO. Ma vi ricordate che il Movimento era volutamente "non citato mai" praticamente da tutti? Beppe ha veramente ragione, ed interpreta alla grande i nostri sentimenti. E' VERAMENTE UN SOGNO!
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    In Italia e altri Paesi Ue cambiano la misurazione del Pil, includendo anche le attività illecite. Un assist a Renzi e Padoan per il rispetto dei target su deficit/Pil e debito/Pil (di F.Bini) http://www.huffingtonpost.it/2014/05/22/pil-cambio-misurazione_n_5371122.html?1400765914
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    Questa specie di parassiti politici italici è difficilissima da debellare. Si sono riprodotti per decenni e diffusi in tutto il paese. Sono devastanti e contagiosi come i batteri della peste rossa. Si sentono in pericolo, a rischio d'estinzione (perchè c'è una presenza nuova che vuol ripulire e risanare il paese) e sono in fermento, si agitano cercando di non lasciarsi schiacciare. Cercheranno di resistere il più possibile mettendosi assieme, in attesa di una ripresa economica che calmi le acque dello tzunami purificatore (nelle quali stanno affogando), una ripresa che, con loro a guidare il paese, non arriverà mai.
  • Antonino 3 anni fa
    Luciano D'Alfonso e Cetto La Qualunque, questo o quello per me pari sono. Vai SARA MARCOZZI!!!! L'Abruzzo ha FAME di gente onesta! VinciamoNoi...!!!
  • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 3 anni fa
    L'unica frase di Renzi che mi è piaciuta è "Se non si fanno le riforme lascio!". Sopratutto quel "LASCIO" mi ha dato speranza. Peccato che, come ampiamente dimostrato, lui non mantenga MAI la parola. Lascia pure la poltrona, caro ebetino, che le riforme le facciamo noi. Sul serio però. Forza 5 stelle, stiamo andando alla grande !!!
  • fabrizio castellana Utente certificato 3 anni fa
    3 giorni al BOOOOOM
  • C.E. alias Disoccupato Cronico (Italia) 3 anni fa
    Fantastico questo post.
  • TrolllllllllMN 3 anni fa
    Pomezia, all'asilo il dolce è solo per i bambini ricchi: bufera sul sindaco Ha scatenato polemiche la decisione del primo cittadino grillino, Fabio Fucci, di istituire due menu, con o senza dessert, a prezzi differerenti. Il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, commenta: "Non mi sembra ci sia una situazione di discriminazione" +++++++ RICORDO ANCORA GLI EBETI 5 STELLE STRACCIARSI I CAPELLI PER IL MENU' A BASE DI PANINO (GRATUITO) PER I BAMBINI CHE ASSOLUTAMENTE NON PAGAVANO LA RETTA SCOLASTICA. NOTE ESCLAMAZIONI GRULLESCHE: SEMPRE I SOLITI RAZZISTI LEGHISTI! IL SINDACO STELLATO ADDIRITTURA DELIBERA ED AUTORIZZA DUE MENU' DIFFERENTI PER LA PRESENZA O MENO DEL DOLCE, DOVE LA DIFFERENZA SOSTANZIALE FRA LE DUE OFFERTE E' DI SOLI 40 CENTESIMI? PASTO NORMALE 4,00 EURO PASTO PLUS 5 STELLE 4,40 EURO CREDE FORSE CHE DEI BAMBINI DI 3,4,5,6, ANNI NON SIANO IN GRADO DI FARE 2+2 GUARDANDO I VASSOI DEI BAMBINI CHE NON HANNO MAI IL DOLCE? E' VERO BEPPE: SIAMO UNA COMUNITA' ED E' DOVERE DI UN SINDACO 5 STELLE ACCETTARE CHE SI FACCIANO DIFFERENZE NELLA COMUNITA' SCOLASTICA. MAVAFFFFFFFFFFANCULO VA!"
    • C.E. alias Disoccupato Cronico (Italia) 3 anni fa
      Ok, puoi dire quello che vuoi, non per altro esiste la libertà di parola e di pensiero. Solo una cortesia: non c'è bisogno di alzare la voce, ci sentiamo benissimo.+ Grazie.
    • Enrico B. Utente certificato 3 anni fa
      Sei male informato o sei in mala fede . Comunque sia non avresti il diritto di appestare il blog con queste affermazioni al limite della paranoia . Comunque #staisereno : #vinciamonoi !!
  • Ezio L. Gattacicova 3 anni fa
    Allarme rosso....!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Mentre il movimento intensifica la campagna elettorale ,nelle retrovie rnzibelusconiane si prepara il polpettone avvelenato,complice il capo dello stato si stanno riprogrammando le larghe intese,PER IL BENE DEL PAESE!!!!!, SE coasi sarà ,e ormai per quello che ho sentito e visto ,Cosi Sarà!Spero ardentemente che gli italiani di buon senso ,delegittimino il capo dello stato e si vada pacificamente a nuove elezioni ,e dico pacificamente ,perche questo paese merita molto di più di quello che ha come classe politica attuale.Vinciamo noi.... non ci sarò a Roma..... per un milione di motivi, ,ma il mio cuore è con voi.....Vinciamo noi........il alto i cuori,ditelo a tutti............meditate gente meditate...........il veccio è dietro di noi,,,,ditelo a tutti.......
  • TrolllllllllMN 3 anni fa mostra
    Yacht, palazzi e isole private Svelata la vita segreta di Fidel Altro che disprezzo verso il capitalismo, per Fidel Castro solo relax a cinque stelle. +++++ IL COMUNISTA T'INCULA DOPO AVER PARLATO DI COMUNITA', EQUITA', DECRESCITA FELICE ECC....... STO PEZZO DI MERDA HA FATTO E CONTINUA A FAR PROSTITUIRE GENERAZIONI DI DONNE CUBANE MENTRE LUI NAVIGA NELL'ORO! HITLER ODIAVA I COMUNISTI? A GUARDARE QUESTO NON AVEVA TUTTI I TORTI!
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    sisisisisi ora però, col fiato sul collo
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      Matteo Renzi: "Dopo le inchieste del Fatto mi sono dimesso dall'azienda di famiglia" Il premier, che per 10 anni ha goduto di contributi pensionistici pagati dagli enti pubblici, rivela "Ero in aspettativa, ma come avete chiesto, per dare un segnale ho fatto passo indietro" (video) Riforme? "Non ho bacchetta magica" (video). Stop a F35? "No. Ma spese militari da ridurre" (video)
  • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
    SCAJOLA Creò le condizione per l'uccisione di Biagi? Che biscia! Cosa c' entra Bertone? Scajola, da quello che dicono, sentì l'esigenza di riferire a Bertone la faccenda della scorta di Biagi. Che c'entra la Chiesa? Ho capito: a sua insaputa Scajola si stava confessando. Quando la pianteranno di interferire nelle cose dello Stato? Due calzari ed una bisaccia: è questa la loro missione! Per la miseria!!! Super SavonaRossss inc........ima
  • john buatti 3 anni fa
    _____________________ ecco cosa dice Renzi.... ___---------- Esplicitamente non lo dice. Nella corsa contro il tempo, contro l’astensionismo e il populismo, Matteo Renzi non arriva a dire che il voto per il M5s è inutile. Anche perché solo qualche giorno fa il premier ha messo in chiaro che non avrebbe mai insultato l’elettore della concorrenza, che fosse grillina o berlusconiana. Però oggi, parlando a Radio 105, il presidente del Consiglio si avvicina molto a questo ragionamento. Lo lascia intendere quando torna a ribadire che il voto di domenica è un voto per le europee e non per le politiche. “Avremo vinto le elezioni se il Pd sarà il gruppo più numeroso nel Parlamento europeo per quanto riguarda il centrosinistra", dice il segretario Dem, rispondendo all’intervistatore che gli chiede se un eventuale risultato al di sotto del 30 per cento sarebbe una sconfitta per il Pd. “Tutti i sondaggi – risponde Renzi - danno il Pd in aumento sia rispetto alle elezioni politiche sia rispetto alle europee di 4 anni fa. Ma il risultato si baserà sul numero dei parlamentari che il Pd avrà nel Parlamento Ue: se saremo il primo gruppo nel centrosinistra avremo vinto, altrimenti no". Come dire: si vota per incidere in Europa e in Europa il Pd ha una famiglia per poter incidere, cioè il Pse. Mentre il Movimento 5 stelle non ha affiliazioni, per lo meno non sono chiare al momento. Dunque, se lo scopo è cambiare l’Europa, votare per i cinque stelle è più o meno inutile. Il punto è che Renzi continua ad abbassare l’asticella minima di vittoria elettorale per il Partito Democratico........segue http://www.huffingtonpost.it/2014/05/21/europee-matteo-renzi-voto-utile-ue-pd-m5s_n_5366678.html?utm_hp_ref=italy
    • john buatti 3 anni fa
      http://www.huffingtonpost.it/2014/05/21/europee-matteo-renzi-voto-utile-ue-pd-m5s_n_5366678.html?utm_hp_ref=italy 5) I sondaggi sono ottimi, le piazze piene di speranza, il clima decisamente positivo". Sul sito del governo, fa pubblicare reddito e patrimonio dei ministri, compreso il suo e quello della moglie Agnese Landini. Convoca un consiglio dei ministri per domani: i ministri Martina e Franceschini stanno limando rispettivamente il decreto agricoltura e quello sulla cultura, che però molto probabilmente verranno varati dopo le elezioni, a meno di colpi scena di certo non estranei all'indole del premier. Nelle interviste Renzi dice: “Sto combattendo come un pazzo, come un leone per dire: non credete a chi vi dice che la democrazia è morta, la Repubblica è finita, l'Italia non ha chance. Chi vi dice questo vi sta ingannando". E ancora: “Noi abbiamo iniziato a cambiare passo. Non intendo mollare di mezzo millimetro, vado giù deciso e duro come ai vecchi tempi ma abbiamo bisogno che in Europa le cose cambino". Il governo avrà bisogno di tempo per segnare il cambiamento, è questa la nuova rotta, almeno per ora. Tra i renziani c’è chi comincia a fare due calcoli anche sul passato, riconoscendosi nelle affermazioni di Massimo Cacciari in un’intervista a Repubblica: “La madre di tutte le disgrazie è stata candidare Bersani nel 2012 e non Renzi. Renzi bisognava lanciarlo allora, Berlusconi sarebbe sparito e Grillo non sarebbe arrivato così in alto…”.
    • john buatti 3 anni fa
      4) Ma il nuovo leitmotiv della campagna Pd corre sul filo del voto utile, pur non evocato in maniera esplicita. Ne parla persino Enrico Letta: anche lui, sì persino lui, l’ex premier messo da parte dal partito, è attivo nella campagna elettorale del Pd. “Dobbiamo battere il populismo che oggi isolerebbe l'Italia nel momento in cui l'Europa sta tentando di rialzarsi, se l'Europa fosse sopraffatta dal populismo saremmo isolati”, sostiene Letta in un’iniziativa elettorale a Padova. E arriva al punto: “Ecco perché c'è bisogno di unità, tutti assieme, cercando di convincere gli elettori a non buttare via il loro voto e dare un voto positivo per il nostro paese e soprattutto per un'Europa diversa e che punta alla crescita". E contano anche le parole di Giorgio Napolitano: “Mi auguro che si guardi all'Italia con fiducia, non bisogna mai lasciarsi impressionare e deviare da manifestazioni di insufficienza istituzionale e politica e anche da manifestazioni di difficoltà della crescita economica e sociale del nostro paese. In Itala ci sono elementi di fiducia, bisogna mantenere la serenità…”. C’è anche Sergio Marchionne: “Il populismo è un rischio reale”. Ma chissà se questo è un annuncio che fa bene al Pd, visto che l’ad Fiat non è poi così tenero con tutta la classe dirigente italiana: “Ritengo che la classe politica europea, non solo quella italiana, abbia gravi responsabilità per non essere riuscita a fornire risposte credibili agli elettori. Fanno eccezione solo Germania e Spagna”. Renzi fa i conti con la realtà, per ora quella dei sondaggi. Ma non si arrende. Lancia un appello ai militanti del Pd con una lettera pubblicata sul sito del partito: "Siamo alla stretta decisiva. I dati delle ultime ore sono straordinariamente incoraggianti.
    • john buatti 3 anni fa
      3) Il premier non si rassegna. Negli ultimi giorni di campagna elettorale continua a girare per piazze e tv. Per tutta la giornata rimugina sulla opportunità di tornare a Palermo venerdì, dopo la tappa elettorale di dieci giorni fa, ‘sporcata’ dalle contestazioni dei No Muos e dei disoccupati. L’idea di un bis a Palermo effettivamente gira da giorni a Palazzo Chigi, per dare ossigeno al Pd in Sicilia, particolarmente affaticato dall’inseguimento grillino. La nuova tappa siciliana è oggetto di riflessioni e consultazioni con i suoi. Alla fine si decide per il sì: venerdì Renzi sarà ospite della 'Nave per la legalità' organizzata dall'associazione antimafia Libera. Il resto dell'ultima giornata di campagna elettorale il premier lo spenderà in Toscana. Non farà in tempo per Piombino e Livorno, ma sarà a Prato, al fianco del suo Matteo Biffoni, candidato sindaco lanciato nella difficile sfida di strappare la città all’amministrazione del centrodestra che ricandida l’uscente Roberto Cenni. E poi, in serata, ultimissima tappa nella sua Firenze, a sostegno del candidato a Palazzo Vecchio Dario Nardella. Per domani invece il Pd sta scaldando piazza del Popolo, per il comizio di Renzi nella capitale. In serata, appuntamento a Porta a Porta: e lì sarà diretta la competizione con Beppe Grillo, che dal salotto di Bruno Vespa ha intrattenuto oltre 4milioni di telespettatori lunedì sera.
    • john buatti 3 anni fa
      2) Adesso basta che il Pd superi le elezioni europee del 2009, quando il partito si fermò al 26,1 per cento. E che faccia meglio delle politiche del 2013, cioè 25,4 per cento. Il fiato sul collo dell’agguerritissima armata a cinque stelle porta il Pd a ridimensionare le aspettative, che solo due settimane fa volavano alto, fino a sognare il traguardo storico di Walter Veltroni (33 per cento nel 2008) e, per qualcuno, anche quello storicissimo di Enrico Berlinguer (34,4 per cento nel 1976). "Non penso di arrivare a quelle cifre lì - ammette Renzi ospite a 'Otto e mezzo' - l'ultima volta eravamo al 25... Certo, passare dal 25 al 33 in un anno...". Difficile. Il ridimensionamento delle attese porta con sé quasi in automatico l’allontanamento dello spettro delle elezioni anticipate: “Il risultato delle Europee non influirà sul Governo, influirà sull'Italia", ribadisce Renzi in un'intervista a Rtv38. E insiste: “Dare il voto al Pd vuol dire dare il voto al governo per riuscire a cambiare l'Europa, significa votare per l'Italia”. A Otto e mezzo torna sullo stesso concetto: "Io posso andare a casa domani mattina ma lo faccio se il Parlamento mi impedisce di fare le riforme. Non sono aggrappato alla seggiola, vado a casa se mi manda a casa il Parlamento. Se il Parlamento impedisce al governo di andare avanti, io non avrei alcun problema" a fare un passo indietro. "Dal ragionamento secondo cui se il Pd vince alle europee, sono legittimato, se non vince, non lo sono, io ci guadagnerei perché arriveremo sopra Grillo - continua il premier - Ma io non interpreto il voto europeo come una legittimazione popolare. So perfettamente che non c’è stata ma c’è una legittimazione costituzionale, parlamentare" per il governo. Per il resto, "la legittimazione arriva con le cose che si fanno...".
  • Rosella F. Utente certificato 3 anni fa
    Il Prof Becchi sta facendo breccia nei miei pensieri. C'è voluto un pò di tempo, ma adesso mi sto appassionando a quello che scrive. E mi risulta pure simpatico! Mi fa pensare ad un folletto che sbucando dal nulla fa il suo dispetto e fila via. Mah...... Questa volta condivido pure punteggiatura e spazi. In particolare il passaggio del consociativismo. Moro ha anticipato troppo i tempi ed ha pagato per questo. Credo che il compromesso sia il vero motivo dell' abdicazione di Ratzinger. Ingerire è il vero mestiere di questi prelati. Ros
  • TrolllllllllMN 3 anni fa mostra
    LE CAZZATE SUL POLITOMETRO IN RELAZIONE ANCHE ALLA Dichiarazione situazione patrimoniale ai sensi Art. 2 L. 441/82 +++++++ SE TUTTA LA FAMIGLIA (ENTRO IL 2° GRADO) NEGA IL CONSENSO, IL POLITICO RIMANE SEMPRE PULITO A MIO AVVISO. PER LE EVENTUALI MAZZETTE HO SEMPRE DISPONIBILI FIGLI MAGGIORENNI, MOGLIE, MADRE, PADRE, NONNI!
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    di Sergio Di Cori Modigliani Post sulle Banche, Politica Italiana e criminalità organizzata: l'Italia reale che fa affari. Chi si occupa delle mestizie italiane lo sa da lungo tempo. Chi segue le vicende della finanza italiana per cercare di capire come muovono i capitali le banche, che regolarmente si fanno dare danaro pubblico dallo Stato sottraendolo ai contribuenti, sapevano dell'affaire Liguria da almeno 15 anni. E' dal 2006 che la magistratura sta con il fiato sul collo dei malandrini per seguire le operazioni finanziarie allegre della settima banca italiana, la più antica d'Europa. Ma i giudici venivano fermati. Il plausibile accordo strategico Burlando/Scajola -DS/PD e PDL Forza Italia amorevolmente d'accordo- (la sezione delle grandi intese che davvero conta, quella sul territorio, quella che si appropria di danaro pubblico, quella che comporta la copertura politica garantita, quella che promuove i malfattori e ferma i magistrati attraverso la potenza delle fondazioni bancarie) subisce oggi una battuta d'arresto. E', presumibilmente, la conseguenza degli interrogatori fiume di Scajola. E così, finalmente, i magistrati possono muoversi per fare il loro dovere e piombano, all'alba, nella lussuosa magione del più importante banchiere ligure, Giovanni Berneschi, ex Presidente di Carige, uomo di punta del PDL, il referente di Scajola, vice-presidente dell'Associazione Bancara Italiana in Confindustria, e gli comunica formalmente il suo avvenuto arresto per truffa, associazione a delinquere e riciclaggio. Insieme a lui, arrestato anche Ferdinando Menconi, ex amministratore delegato di Carige Assicurazioni. Due ore dopo, le Fiamme Gialle si presentano nell'ufficio centrale di Unipol a Bologna e si portano via i faldoni pieni di documenti. I titoli di Unipolsai, Banca Popolare dell'Emilia-Romagna e Mediobanca crollano in borsa. In teoria, questa notizia dovrebbe essere una bomba. Ma siccome domenica si vota, allora la stampa italiana ha deciso di soprassedere.
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2014/05/arrestato-il-piu-importante-banchiere.html
  • Lorenzo M. Utente certificato 3 anni fa
    Gli annunci dell'ex sindaco assenteista eletto da nessuno: - Legge elettorale entro febbraio (non fatta). - Job Act entro marzo (rimandato a giugno del 2015). - Riforma del fisco entro aprile (non fatta). - Riforma della PA entro maggio (non fatta). -Pagamento di 60 miliardi di debiti della PA entro il 10 marzo (rimandato al 2015). - 3,5 miliardi da investire per l'edilizia scolastica entro il 14 marzo (sono diventati 200 milioni). - 1,5 miliardi per la tutela del territorio dal 1° aprile (non visti). - 1,7 miliardi per l'inserimenti dei giovani nel lavoro dal 1° maggio (non visti). - Sconti sulle bollette per le piccole e medio imprese dal 1° maggio (non visti). - Abolizione delle Provincie (si, con 26 mila consiglieri regionali e 5 mila assessori comunali in più rispetto a prima). - Giù le tasse a partite IVA e pensionati, abolizione del 740, pagamento tasse con un SMS, tagli alla RAI... (su tutti questi annunci datati 2015 la sola cosa scritta è un rigo postato su Twitter). - Mai e poi mai una manovra correttiva dopo le Europee (debito pubblico volato a 2.120.000.000.000 euro). Questo si chiama PRENDERE IN GIRO LA GENTE!
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    http://www.europaquotidiano.it/2014/05/08/il-dalemiano-il-nuovo-video-del-terzo-segreto-di-satira/ “Il dalemiano”, il nuovo video del “Terzo segreto di satira”
  • Marco 3 anni fa
    Ho 61 anni. E' una cosa che non mi capitava da 40 anni. NON VEDO L'ORA DI ANDARE A VOTARE IL M5S DOMENICA. FORZA RAGAZZI SEGUITEMI. ATTENTI AI BROGLI ELETTORALI, HO LA SENZAZIONE CHE NELLE LISTE CI SARANNO PARECCHIE PERSONE CHE HANNO LO SCOPO DI INVALIDARE IL LE SCHEDE A FAVORE DEI 5 STELLE. VAI GRILLO VINCIAMO NOI. MARCO CAGLIARI COLLE SAN MICHELE
  • TrolllllllllMN 3 anni fa mostra
    Pomezia, all'asilo il dolce è solo per i bambini ricchi: bufera sul sindaco Ha scatenato polemiche la decisione del primo cittadino grillino, Fabio Fucci, di istituire due menu, con o senza dessert, a prezzi differerenti. Il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, commenta: "Non mi sembra ci sia una situazione di discriminazione" +++++++ RICORDO ANCORA GLI EBETI 5 STELLE STRACCIARSI I CAPELLI PER IL MENU' A BASE DI PANINO (GRATUITO) PER I BAMBINI CHE ASSOLUTAMENTE NON PAGAVANO LA RETTA SCOLASTICA. NOTE ESCLAMAZIONI GRULLESCHE: SEMPRE I SOLITI RAZZISTI LEGHISTI! IL SINDACO STELLATO ADDIRITTURA DELIBERA ED AUTORIZZA DUE MENU' DIFFERENTI PER LA PRESENZA O MENO DEL DOLCE, DOVE LA DIFFERENZA SOSTANZIALE FRA LE DUE OFFERTE E' DI SOLI 40 CENTESIMI? PASTO NORMALE 4,00 EURO PASTO PLUS 5 STELLE 4,40 EURO CREDE FORSE CHE DEI BAMBINI DI 3,4,5,6, ANNI NON SIANO IN GRADO DI FARE 2+2 GUARDANDO I VASSOI DEI BAMBINI CHE NON HANNO MAI IL DOLCE? E' VERO BEPPE: SIAMO UNA COMUNITA' ED E' DOVERE DI UN SINDACO 5 STELLE ACCETTARE CHE SI FACCIANO DIFFERENZE NELLA COMUNITA' SCOLASTICA. MAVAFFFFFFFFFFANCULO VA!
    • Bob C. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Sei un poveraccio. Ma di spirito però.
  • Salvo E. Utente certificato 3 anni fa
    Il politicante di mestiere, anche quando nasce una nuova forza politica, non è mai avverso totalmente, sa, che mal che vada, con un triplo salto mortale carpiato, o con un semplice "salto della quaglia", quindi incurante di chi lo chiama TRADITORE, può sempre salire sul carro del vincitore, quindi riciclarsi, e continuare a parassitare sulle spalle degli italiani. Ma questa volta si è trovato difronte una novità, che gli sta togliendo il sonno: Il Movimento 5 Stelle!! Il politicante di mestiere, sa che non potrà mai salire su quel carro, non c'è posto per lui, il Movimento intende la politica come un servizio, non un mestiere, quindi sente minacciare il suo privilegio, il suo benessere, i suoi "diritti acquisiti", allora deve combattere con forza, infangare, disinformare.. ma sarà tutto inutile, il Movimento 5 Stelle ha innescato un processo irreversibile.. più andiamo avanti, e tutto non potrà essere più come prima. Il 25 Maggio vota per te stesso, O NOI, O LORO!!!
  • CR 69 PR () Utente certificato 3 anni fa
    Scusate sono fuori tema ! Oggi SKY si e' superato, guardando il comizio di Beppe a Firenze si puo' notare come siano stati oscurati i sostenitori del movimento. Quando Beppe si avvicina alla ringhiera che costeggia il palco, lo sfondo e' completamente nero, talmente nero che scompare il braccio di Beppe. Volevo mandare una mail di protesta dal momento che sono abbonato da 10 anni, ma non ho trovato l' indirizzo specifico per le lamentele...ammesso che ci sia. Io disdico l' abbonamento, penso ci siano altre persone sul blog che siano schifate da questo comportamento di Sky, se lo facciamo tutti lo stesso giorno ,con la stessa motivazione, forse diamo un " segnale all' informazione", io VOGLIO da SKY un informazione libera e onesta, per il resto ho gia' la rai. Se ha qualcuno interessa questa iniziativa li possiamo mandare affanculo insieme, altrimenti lo faro' da solo. Grazie.
    • franco brunello Utente certificato 3 anni fa
      ciao Amico devo dire che in parte mi trovi concorde con te, d'altro canto però è l'unico canale che lo puoi vedere visto che su nessun'altra rete lo trasmettono. Io vedo di accontentarmi anche se tutti i torti non li hai. Buon voto e dai che vinciamo noi un abbraccio
  • Paolo De_Sanctis Utente certificato 3 anni fa
    I parassiti politici italici depongono le uova ed hanno cicli di vita e riproduttivi lunghissimi ... troppo lunghi! Le uova deposte negli anni '80 si sono dischiuse sotto le ali protettive del nano ed avvolte dalle sostanze nutritive grasse ed unte dei democristiani fatti a mortadella e suoi derivati. L'ultima nidiata piddina giunta sulle poltrone (loro destinazione definitiva, sulla quale intendono trascorre tutto il resto del loro lungo e costosissimo ciclo di vita) è la peggiore, un miscuglio del peggio, soggetti politicamente modificati per essere meno riconoscibili ed avere una parvenza di cambiamento apparente (che illuda ed inganni i soggetti che vanno a colpire e delle cui risorse si alimentano). Il M5S deve svolgere il ruolo purificatore di un buon trattamento antiparassitario, allontanare gli organismi già formati ed in fase di proliferazione dalle poltrone e distruggere tutte le uova deposte negli ultimi decenni. Bisogna distruggere la proliferazione di questi esseri in modo definitivo. In Italia sembra di vivere in un film horror, ove mostri parlamentari si riproducono in modalità "alien".
    • Dino 3 anni fa
      Ciò che hai scritto è da me assolutanmente condiviso. Ciò che dobbiamo combattere e sradicare sono queste gramigne che continuano a riperpetrarsi generazione dopo generazione. Essi sono come le dinastie nobiliari; sempre sullo scranno che pontificano e rubano e vivono di politica. Solo una nuova generazione di gente che non proviene dalla professione politica, con incarichi a tempo, potrà estirpare queste cancrene. Ora le nuove odalische presentate dal PD hanno la faccina pulita e sono delle belle bamboline; berlusca è stato un grande insegnante insediando in parlamento ed in regione solo belle pupattole. In fondo si sa che tira più un pel di f... che una coppia d buoi. Dino
  • Ryu 3 anni fa
    giusto qualche cattolico, trovatemi invece un ateo che ancora li vota, uno di numero.
  • Pierluigi c. Utente certificato 3 anni fa
    credo che il prof Becchi trascuri un dettaglio importante, il cambiamento in atto non è pura e semplice battaglia di successione all'interno di partito, ma è il reset di un sistema partitico voluto dal basso con una potente testa d'ariete che è la magistratura..Il popolo e la magistratura, ovvero la richiesta di giustizia e onesta e democrazia..Ma miscela esplosiva è questa fondamentale per creare un nuovo sistema partecipato evoluto di popolo..Credo che questa sia anche la differenza tra tangentopoli i nuovi arresti. dall' expo ..scajola, alla finanza alle copp rosse..il popolo non urla non lancia monettine non è forcailo vuole la democrazia diretta quella dal basso quella del voto.. Ecco perche il sistema implodera dal suo interno.I partiti sono un Black hole il M5s una super nova che illuminera la nuova democrazia in italia
  • claudio l. Utente certificato 3 anni fa
    POVERACCIO
  • Gianni B. 3 anni fa
    ALESSANDRA MORETTI, SEI LA VERGOGNA DEL VENETO. Sta sicura che i Veneti non votano te, sei capolista per tua fortuna ma, se arrivate terzi a 10 lunghezze in Veneto è già tanto. Inventati una malattia o qualcosa di simile per Lunedì, buttati ammalata, mi sa sia meglio da come si sta mettendo!
  • Anto . Utente certificato 3 anni fa
    Comunicato Politico-Sentimentale n.1 Faceva caldo, allora, a febbraio, nel 2013... Le serate ghiacciate a farsi strappare i volantini dalle mani, le biro per firmare le liste, i pennelli inzuppati di colla per i manifesti... Freddo ovunque (altroché!), ma era molto più forte il calore che solo un fiume di milioni di persone riesce a trasmettere, calore esplosivo capace di trasformare l'inverno nella più bella delle stagioni, croce dopo croce, voto su voto fino al più grande successo elettorale della storia. Adesso, a tre giorni dalle Elezioni Europee, la stessa calorosa magia sta montando furente - in strada e nelle piazze - portandoci dritto filato allo stesso straordinario risultato di un anno fa. Non servono a nulla i sondaggi, e ancora meno potranno le scomposte reazioni mediatiche di coloro che verranno travolti da questo fiume di gente... milioni di singoli cittadini, che votano il MoVimento, non più preda della semplice speranza ma consapevoli della volta buona. Ogni voto è una testa, una persona; ma ogni singola croce messa sul simbolo del M5S è il cuore d'un cittadino che batte e finalmente sorride perché la notte è agli sgoccioli... Anto PS: La primavera tarda ad arrivare. Arriva domenica alle 23.
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. la barzelletta delle 15:21 "Europee: Renzi, sotto 26% sconfitta ma noi faremo grande risultato" già che c'era poteva dire " sotto il 15" :) paura eh? ma su, si comporti da statista :) prenda atto, non est cosa per lei..declini et torni alla play! :)
  • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
    Professore sempre un piacere leggerla. Chiaramente non oso immaginare se l'ebetino una volta perso continuasse la linea governativa di Napolitano... altro che forconi! un consiglio per chi puo' andare a Milano oggi.. andate pure incazz.. e schifati dal nostro Paese che ci penseranno i nostri Parlamentari e sopratutto Beppe a darvi una bella speranza, una bella sensazione che ho provato ieri sera a Firenze e la convinzione che CI SIAMOOOOO O NOI O LORO!
  • nessun copy 3 anni fa
    Renzi facciamo più piazze vinceremo! Chiaccherone non contano il numero delle piazze ma degli ascoltatori Moretti se tu avessi i baffi saresti una birra con molti più fans un saluto al M***** da nessun copy prossimo elettore
    • nessun copy 3 anni fa
      sono d'accordo ma la battuta era x il numero di cittadini presenti ai suoi comizi saluti Riele
    • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
      se metti i baffi alla Moretti mi sa' di D'Alema! almeno la bellezza a quella santa donna come la Picerno diamogli atto. ps (ma non devono parlare)!
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    bravo Becchi,come sempre!!!!!!M5S senza se e senza ma!!!
    • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
      ciao Luca che caffe' di godimento in questi giorni!
  • aniello r. Utente certificato 3 anni fa
    MA NON DOVEVA RIENTRARE MACCELLO OGGI??? I PENNIVENDOLI E I TG NON NE PARLANO... IL NANO CONTINUA CON LA SUA LUNGA MANUS... GLIELA ACCORCEREMO.. VINCIAMONOI
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 3 anni fa
    Da la Bottega di Nando. RENZIE E DE MITA, QUESTO O QUELLO PER ME PARI SONO. Ci va giù pesante il Prof. Becchi! Ma come dargli torto, sono decenni che subiamo l'abuso di tante facce della stessa medaglia, un continuo cambio che non cambia mai nulla, sempre lì stranno! È vero caro prof, pari sono, solo che oggi col M5S vengono a cambiare tutti gli equilibri resistiti fino a oggi, non hanno saputo cogliere la voglia di cambiamento, non hanno voluto coglierla troppo presi a ergersi supremi, intoccabili e indiscutibili. HANNO FATTO I CONTI SENZA L'OSTE PERÒ! È vero prof Becchi, questa volta il M5S non può farsi vincere addosso, non può permettere che la "prima" forza politica del paese sia lasciata fuori dai giochi, il M5S questa volta dovrà sapersi prendere quello che gli spetta. Il M5S non è una partito politico con le sue gerarchie, il M5S è una forza politica fatta dalla gente, con la gente, non deve rendere conto a nessuno se non ai suoi elettori, è questa la differenza! Noi non abbiamo da "sistemare" nessuno, chiedere favori o soldi, noi camminiamo con le nostre gambe, e saranno quelle che ci porteranno in alto o in basso, ma almeno saremo stati noi a decidere. Hanno il terrore, sanno che sono a rischio le poltrone e che ne rimarranno poche, adesso si scanneranno pur di mantenere il cxlo al caldo! Oggi sono tutti uniti contro il M5S, da domenica si apriranno le danze, si correrà a " li mejo posti". Astensioni: Sapete che ve dico? Che è un loro problema, più si astengono e più le nostre percentuali saranno alte, i "nostri" non vedono l'ora di votare, gli altri no! Arrivederci e grazie. Nando da Roma.
    • vito pallotti 3 anni fa
      Eg. Nando, era molto tempo che non leggevo un suo commento. Ho piacere di ritrovarne uno. Cordiali saluti Pallotti vito
    • Jerry Spera Utente certificato 3 anni fa
      Sempre preciso e circonstanziato! ciao.
  • Gian A Utente certificato 3 anni fa
    Secondo me, già adesso, stanno cercando di allargare le larghe intese coinvolgendo altre forze parlamentari. Il tutto per impedire uno sfacelo che, risultato elettorale a parte, c'è già. E di fatto, isolare ancor di più il M5*. Questi hanno ragione di essere se trovano "il nemico" da combattere. Non hanno proposte (trannne il teatrino elettorale). Eseguono ciò che viene loro imposto dall'alto, e con il sistema del decreto e la ratifica (con i voti intasca al PdCM) fanno passare il tutto come "espressione democratica dei cittadini per il tramite dei loro rappresentanti eletti". Ormai siamo a carte scoperte. Tutti hanno alzato i toni della campagna elettorale, scendendo nella più bassa meschinità. Grillo almeno ci mette i contenuti, che sono sostanziosi. Gli altri, contenuti non ne hanno.
  • PAOLO L. 3 anni fa
    Ottimo post Prof. Becchi , ho visto stamani AGORA' su Rai 3 , le confesso che sono disgustato da come è stato trattato dal conduttore , un giornalista con ampi margini di miglioramento , al Suo posto me ne sarei andato Via. PS. De Mita era molto più a sinistra di Renzi. FORZA E SEMPRE MOVIMEMTO 5 STELLE , Io e la mia famiglia non vediamo l'ora di votare per il M5S. VINCIAMONOI , NON HANNO SCAMPO
  • Giusy Romano Utente certificato 3 anni fa
    Personalmente mi sento come poteva sentirsi qualcuno qualche giorno prima della caduta del nazismo.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      grandissimaaaaaaaaaaa
    • Emanuele Decarli (bottiglia666) Utente certificato 3 anni fa
      Io dipende. Da una parte mi sento come te. Dall'altra mi sento come pochi giorni prima che prendessero il potere.
  • ciro bologna 3 anni fa
    Ragazzi vi consiglio di vedere il film Viva l italia nel monologo finale Michele placido ci anticipa lo schifo che stiamo vivendo con la premiata ditta renzi berlusconi. Ma caxxo svegliaaaaaa
  • matteo15641 3 anni fa
    Io sono la madonna in mezzo ahahahahahahhaahah
  • paoloest21 3 anni fa
    il prof becchi è prolisso:) ma dice cose interessanti! comunque tra de mita et il matteuccio c'è una differenza abissale...de mita da giovane non giocava alla play:)
  • Mr Worf . Utente certificato 3 anni fa
    beati gli ultimi......... e oltre
  • carlo petrini 3 anni fa
    Complimenti, gran bel pezzo!
  • aniello r. Utente certificato 3 anni fa
    SONO ARRIVATO TERZO COME F.I ALLE EUROPEE....:)
  • Paolo Manzelli 3 anni fa
    IL LAVORO CHE NON C'E' E FRUTTO DELLA IPOCRISIA DEI POLITICI DI PARTITO CHE CHE FAVORISCONO LA RICCHEZZA DI POCHI PER AVERE DI CONSEGUENZA CONDIZIONI DI POVERTA E DI MANCANZA DI LAVORO PER MOLTI:MIA MAMMA CONTADINA DICEVA SEMPLICEMENTE PER FARE UN RICCO E' NECESSARIO CHE MOLTI E MOLTISSIMI DIVENGANO POVERI E SENZA LAVORO: QUESTO E LO PERMETTE LO SCHIFO DELLA POLITICA ICONTEMPORANEA INCAPACE DI RISOLVERE QUESTO REALE PROBLEMA CHE PRIMA O POI ANDRA RISOLTO DEFINITIVAMENTE .--Una società post-industriale orientata allo sviluppo della conoscenza tramite la condivisione dei saperi è una società innovativa e creativa in cui il principale mezzo di sussistenza non e piu è derivato dal lavoro produttivo, cio a netta differenza delle societa precedenti della agricoltura o piu recentemente della industria.La attuale societa post industriale della conoscenza è in rapida esecuzione ed avanzamento e pertanto necessita per sopravvivere di eliminare sistematicamente ogni forma di privilegio ed assurda disproporzione della ricchezza tra gli uomini. Cio divverra rapidamente possibile mediante un cosciente condivisione del cambiamento della distribuzione della ricchezza tra la vecchia societa industriale e la emergente societa della conoscenza condivisa Le società post-industriali della conoscenza dovranno sempre piu spesso organizzate in senso di solidatieta e distribuzione della ricchezza; cio in quanto la maggiorparte delle opportumita di lavoro non saranno piu quelle della produzione industriale. La futura societa' della conoscenza e' pertanto diametralmente antagonista di coloro che in vari modi hanno intenzione di ripristinare il ritorno allo sviluppo industriale. Le implicazioni che rendono necessario il cambiamento tra ricchezza e poverta' necessitano di un profondo rinnovamento culturale e scientifico che interessa fondamentalmente la ridistribuzione della ricchezza per dar vita allo sviluppo culturale e della innovazione tecnologica e sociale . PAOLO
  • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
    =======AVVISO IMPORTANTE=========== SONO NECESSARI IN TUTTA ITALIA RAPPRESENTANTI DI LISTA,PER VISIONARE IL REGOLARE SVOLGIMENTO DELLE VOTAZIONI E DELLO SCRUTINIO. COMPITO FACILE E IMPORTANTE. CONTATTATE IL GRUPPO 5 STELLE DELLA VOSTRA CITTA'. MASSIMA DIFFUSIONE!!!!!!! =========================================
  • Michele G. 3 anni fa
    Non vedo l'ora di andare a votare domenica, forza ragazzi, siete l'unica vera alternativa alla decadenza e alla corruzione politica di questi ultimi anni. Senza di voi avrebbero mandato in malora l'italia, o se accadrà almeno ne avete ritardato la fine, purtroppo la gente ormai si è fatta corrompere dalla falsa informazioen della televisione e come burattini votano semrpe i soliti tenendo a galla quei delinquenti. Prima o poi finirà, non importa quando, io ci credo e vi seguirò finchè avrò vita.
  • psichiatria. 1 3 anni fa
    ero qui per caso
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus