#ProgrammaTelecomunicazioni: Accesso a Internet

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

Nel nostro Paese ci sono diverse persone che non hanno strumenti adeguati per accedere a internet. Gli ostacoli che impediscono questo accesso possono essere di vario tipo, ma tutti hanno una soluzione possibile.

di Alberto Gambino, ordinario di Diritto privato all’Università europea di Roma e presidente dell’Accademia italiana del Codice di internet

La domanda da cui partiamo riguarda le priorità da affrontare per fare in modo che un accesso minimo garantito a internet sia per tutti i cittadini italiani. Sarà sicuramente necessario superare una serie di ostacoli, serve scegliere quale vogliamo si risolva prioritariamente.

L’accesso a internet è ritenuto da gran parte dei Paesi occidentali come una prosecuzione della propria libertà di informarsi, di crearsi un’opinione, e anche in particolare di estrinsecare la propria personalità fino in fondo, come peraltro richiede la nostra Carta costituzionale. C’è un divario infrastrutturale innegabile che riguarda la qualità della connessione e la qualità delle nostre comunicazioni, qui è evidente che deve intervenire l’apparato pubblico, lo Stato e l’Unione Europea. Su questo è anche compreso un coinvolgimento dei privati, perché certamente saranno le aziende di interconnessione infrastrutturale a essere coinvolte, ma bisognerà fare in modo che non ci siano dei monopoli, e cioè che si vada poi a inceppare una libera accessibilità anche per chi vuole entrare in quel mercato della connessione con le grandi reti infrastrutturali.

Un altro divario particolarmente significativo è quello che va sotto il nome di divario culturale. Il professor Rodotà parlava dell’alfabetizzazione elettronica, oggi potremmo dire che c’è bisogno di un’alfabetizzazione informatica, e cioè che l’utente per essere fino in fondo tale e poter usare liberamente la rete, deve conoscere – anche se in modo elementare – alcune dinamiche della rete stessa, e questo deve cominciare dai banchi di scuola. Quindi è molto importante che ci sia un coinvolgimento del comparto dell’istruzione, per fare dei veri e propri programmi scolastici che si riferiscano alla formazione dei nostri giovani, e in particolare anche dei corsi serali per persone più mature che non sono nativi digitali. L’ultimo aspetto di divario significativo è quello di carattere economico.

Qui bisogna fare particolarmente attenzione a una dinamica in voga oggi nella rete: che le aziende private talvolta offrono dei servizi in cambio dell’accaparramento dei dati personali, e quindi danno anche accesso largo alla rete. In cambio però vogliono un po’ governare i nostri dati. Allora qui c’è un tema di democrazia, cioè bisogna rendersi conto che certamente i costi vanno abbattuti, ma non si possono necessariamente abbattere a carico dei titolari dei device e delle aziende che poi fanno dei pacchetti, che in realtà mirano da un lato a creare di nuovo dei monopoli sul mercato e dall’altro anche a intromettersi nella sfera personale che riguarda i comportamenti. Laddove il comportamento del consumatore serve in definitiva per fare indagini di mercato e vendere pubblicità.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Giovanni F. Utente certificato 6 mesi fa
    ACCESSO A INTERNET GARANTITO E GRATUITO!!! NON DIMENTICHIAMO.
  • monica155 cambiasso Utente certificato 6 mesi fa
    Siamo l'unico prestito in collaborazione con la struttura di cibanque. Questo è per voi rassicura e chiarire non questione di fiducia ovvero sul sito, vi preghiamo di contattarci per il vostro prestiti veloci e affidabili senza documento oneri che il ladro ti chiede parlo di un altro creditore che è proprio degli individui. Siamo una banca Offriamo prestiti a livello internazionale. Con il capitale da utilizzare per fare prestiti tra singoli breve - e a lungo termine di 1000 a 5.000.000 di euro per tutte le persone serie sono davvero bisogno: -Fornire prestiti finanziari -Prestito immobiliare -Investimenti prestito -Prestito auto -Prestito personale Vi preghiamo di contattarci via e-mail per ulteriori dettagli E-mail: prestitobancario2017@gmail.com
  • massimo m. Utente certificato 6 mesi fa
    Condivido in pieno. Sono le nostre solide Basi. Accesso minimo garantito a internet per tutti i cittadini italiani. La nostra democrazia diretta si basa proprio sull'accesso facilitato di tutti ad internet: "L’accesso dei cittadini alle informazioni, il rapporto diretto con il candidato, il controllo dell’attuazione dei programmi e la partecipazione collettiva alle scelte” Controllarsi dai controllori: “Prendiamo una piattaforma che gestisce tanti dati come Facebook… Io sono convinto che i dati debbano appartenere alle persone. Nei social network finiscono i nostri dati, ma non significa che la piattaforma che li ospita li possieda. Dobbiamo garantire alle persone un modo per far sì che quando ci si disconnette da un Facebook o un LinkedIn i dati restino con loro e non con la piattaforma“(Gianroberto Casaleggio).
  • popolari col telefono da mille euri 6 mesi fa
    almeno nelle case popolari dovrebbero mettere uno straccio di adsl condivisa tipo condominiale per favorire le persone più disagiante... anche se ho visto che quelli che stanno nelle popolari hanno il telefonino da 1000 euri e l'abbonamento da 30 euri al mese sul cellulare... in pratica quello che risparmiano sull'affitto lo buttano in telefonini e spesso anche in auto di lusso... capita spesso anche se non è la regola!
  • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 6 mesi fa
    Qualcuno dovrebbe prendere delle misure contro persone arroganti che scrivono qui tipo Vivarelli che continua a aggredire gli attivisti, perfino per difendere componenti della Casta come parassiti che percepiscono il vitalizio, la madre delle ruberie dei politici, dimostrando poca sintonia con gli ideali grillini e fregandosene della lotta quotidiana dei leader 5*****, io consiglierei lo staff di bannarla, sono queste le persone che, avendo un piede nel Movimento e un'altro nella Casta, prima o poi diventano dei Pizzarotti. Oltre al fatto che non lascia spazio agli altri per scrivere, scrivendo a vanvera come se non avesse altro da fare, intassando il blog.
    • Toto A. Utente certificato 6 mesi fa
      Non farci caso !!!! lei crede di essere nel suo blog, è solo una povera demente di cultura stalinista e come tutti i "trinariciuti" sono arroganti e presuntuosi, crede di avere la verità in tasca, poverina !!!! è da compatire. Ciao !!! Cordialità
  • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
    2 (Davigo) La corruzione non ha effetti nefasti solo dal punto di vista etico, ma anche pratico. In altri termini, costa moltissimo a tutto il Paese e a tutti i contribuenti. Ci sono settori economici che dopo la scoperta di vicende di corruzione hanno visto crollare i prezzi degli appalti anche del 50%. Senza dire che prendersi un appalto con le mazzette è una distorsione del mercato e della libera concorrenza, e ha come conseguenza una minore efficienza delle imprese. .. Sono passati 7 anni. Nulla è stato fatto. La corruzione italiana ha continuato ad aumentare. Nella diligentissima Germania c'erano in carcere per corruzione 8.600 persone, in Italia UNDICI! 11 nel Paese che per corruzione è primo in Europa per un ammontare di denaro frodato che equivale alla metà dell'intera corruzione europea: 60 miliardi. Ed è così che arriviamo al caso Consip che coimvolge la prima autorità dello Stato e i suoi amici, il padre persino. E cosa fa il Pd per combattere la corruzione? Attacca il pm che ha aperto l'inchiesta e attacca il giornalista che l'ha fatta conoscere!!! "Bisogna fare emergere il sommerso. Deve uscire allo scoperto la notizia del reato", diceva Davigo. Ma il Partito democratico oggi lo sotterra più profondo intimidendo, come una nuova Gestapo, chi vuol far luce sui delitti del Potere.
  • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
    1 LA CORRUZIONE Il Governo ha sfornato l'ennesima riforma della giustizia con leggi contro la corruzione, non certo un miglioramento etico ma l'ennesima presa per i fondelli che non colpirà nessuno degli imputati eccellenti. Diceva 7 anni fa uno degli uomini migliori d'Italia, Pier Camillo Davigo, Consigliere della Corte Suprema di Cassazione ed ex pm del Pool di Mani Pulite ai tempi di Tangentopoli, autore del volume “La corruzione in Italia: percezione sociale e controllo penale”. «Credo che anche questo disegno di legge non abbia in realtà alcuna efficacia nei confronti dei reati che dice di voler perseguire. Si possono anche inserire pene più severe per la corruzione, persino l’ergastolo, ma questo non risolve nulla. Si devono invece introdurre delle norme che aiutino a far emergere la notizia di reato. Altrimenti si finisce per avere delle pene molto severe per dei reati che non si possono scoprire. Le faccio un es.: in 20 anni alla Corte di Appello di Reggio Calabria ci sono state solo 2 condanne per corruzione. Se si vuol credere che quella è un’isola felice va bene, ma forse c’è qualcosa che non va. La corruzione è un reato che solo in minima parte viene denunciato. La differenza tra i casi denunciati e quelli che davvero accadono è molto elevata e si deve trovare un modo per far emergere questo sommerso». Oggi questo è molto più difficile. Le leggi degli ultimi anni, approvate sia da dx che da sx, hanno depenalizzato una serie di reati finanziari che aiutavano a smascherare la corruzione. L’abuso di ufficio oggi è molto difficile da provare, il falso in bilancio è stato in gran parte depenalizzato. Ed era proprio dal falso in bilancio e dai fondi neri creati in questo modo dalle aziende che partivano spesso le indagini per corruzione. Senza parlare dei tempi di prescrizione che hanno trasformato i processi in una corsa contro il tempo prima che scadano i termini. segue
  • Zampano . Utente certificato 6 mesi fa
    GRANDE PROFESSOR BECCHI, SEI SEMPRE UN MITO..... https://www.facebook.com/PaoloBecchiOfficial/videos/821619981353082/
  • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
    Un libro bello e duro:“La libertà dei servi” di Maurizio Viroli “Gli italiani hanno dimostrato nei secoli una spiccata capacità di inventare sistemi politici e sociali senza precedenti.Anche la trasformazione di una repubblica in una grande corte è un esperimento mai tentato e mai riuscito prima Rispetto alle corti dei secoli passati,quella che ha messo radici in Italia coinvolge non più poche centinaia,ma milioni di persone e le conseguenze sono le stesse:servilismo,adulazione, identificazione con il signore,preoccupazione ossessiva per le apparenze,arroganza,buffoni e cortigiane.Poiché il sistema di corte ha plasmato il costume diffondendo quasi ovunque la mentalità servile,il rimedio dovrà essere di necessità coerente alla natura del male,vale a dire riscoprire o imparareil mestiere di cittadini.Per quanto sia ardua,è la sola via.Il 1° passo è capire il valore e la bellezza dei doveri civili Nel sistema della corte l’unica libertà è quella dei servi.Ma in qualunque sistema dove vi sia uno che ha un potere enorme,non esiste libertà Dice Viroli:quando c’è un sistema di corte, bisogna apparire,per piacere ai cortigiani o al signore.Il modo di vita imposto è quello delle corti secentesche,dove il signore si deve circondare di donne giovani e belle,per manifestare sempre lo splendore del suo potere e la forza della sua virilità(e da cortigiani che elogiano la sua inesistente intelligenza) Da secoli viviamo in un paese moralmente debole, ma ogni tanto questo paese debole sa darsi uno scatto riabilitativo.Questo paese è debole perché è debole il suo senso del dovere e bisogna recuperarlo Leopardi diceva amaramente:gli italiani ridono della vita per disprezzo e freddezza più di ogni altro popolo.Il popolaccio italiano è il più cinico dei popolacci Ho fede? Si chiede Viroli. No, non ho fede. Ho speranza? No, non ho speranza. E tuttavia, per disperazione, non posso far altro che impegnarmi per sostituire a questa corte un sistema civile di cittadini.
  • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
    Mario Luzi Riconosco la nostra patria desolata dalla nascita nostra senza origine e dalla nostra morte senza fine E’ questa, l’avevo chiamata il caso, l’avevo chiamata l’avventura, o la sorte o la notte o con quei nomi inquieti che mi dettava l’angoscia, non la pietà che penetra, che vede.
    • onenick 6 mesi fa mostra
      Hai rotto il cazzo
  • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
    Visto che un vecchio troll (ilmionomeènessuno + altri 5 o 6 nick) ha detto stupidamente che io non apprezzo la poesia, vedrò di metterne più che posso So benissimo quanto gli incolti e i troll non apprezzino né le battute di spirito (l'humor si associa all'intelligenza) né la poesia (la poesia si associa alla bellezza) né le citazioni (le citazioni ci ricordano che ci sono valori eterni e universali) e capisco le loro limitazioni E visto che un altro vecchio troll (una ventina di nick) va in crisi se vede che scrivo troppo, vedrò di scrivere ancora di più Almeno tutti e due avranno motivo di arrabbiarsi, cosa che può farmi solo piacere :-)
  • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
    dell'infanzia violata e dei corpi artefatti. Parlo nel tempo di chi elemosina le briciole di una quotidiana certezza, come fiere che si divorano per la stessa pietanza, e tacciono per non essere cacciate dalla mensa del padrone. Parlo nel tempo della coscienza infetta, ammorbata dai veleni, dai mercati, dalla disinformazione, che ha perduto la capacità di discernere e che non sa distinguere gli occhi che mentono da quelli che implorano. Parlo nel tempo degli ubriachi, di chi si fa denudare dei propri diritti, che furono un tempo pretesi e combattuti. Parlo nel tempo di chi non porge rispetto e non conosce memoria, dove ogni tragedia della Terra è un monito che grida il dolore di chi non c'è più. Parlo di un tempo che non a me dovrà rendere conto ma ai figli schiavi della propria menzogna, a quelli mancati delle sue prossime generazioni e a quelli ammazzati dal proprio silenzio. (Giorgia Vezzoli - Vita da streghe)
  • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
    LA PATRIA PERDUTA E’ inutile continuare una ricerca affannosa Non è ancora chiaro neppure dove cercare Cercare una cosa preziosa è estenuante Rimbalza come un continuo borbottio nel mio corpo Ma è tanto preziosa da essermi così stremata nella ricerca? E’ un tesoro così grande da avere messo in poco tempo sotto sopra tutto? E’ cosi preziosa che al solo pensiero mi sciolgo in lacrime e rimango senza parole La cerco continuamente ma tra me e lei la distanza è infinita. La ricerca è affannosa e difficile come costruire un puzzle Perché io cerco una cosa che non ha prezzo e non si trova in nessun mercato Songul Abdullah (Songul Abdullah, laureata in ingegneria, vive a Bologna con il marito e i suoi tre figli)
  • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
    Wallace Stevens, l’Angelo della realtà Io sono l’Angelo della realtà, intravisto un istante sulla soglia. Non ho ala di cenere, né di oro stinto, né tepore d’aureola mi riscalda. Non mi seguono stelle in corteo, in me racchiudo l’essere e il conoscere. Sono uno come voi, e ciò che sono e so per me come per voi è la stessa cosa. Eppure, io sono l’angelo necessario della terra, poiché chi vede me vede di nuovo la terra, libera dai ceppi della mente, dura, caparbia, e chi ascolta me ne ascolta il canto monotono levarsi in liquide lentezze e affiorare in sillabe d’acqua; come un significato che si cerchi per ripetizioni, approssimando. O forse io sono soltanto una figura a metà, intravista un istante, un’invenzione della mente, un’apparizione tanto lieve all’apparenza che basta ch’io volga le spalle, ed eccomi presto, troppo presto, scomparso? ..
  • Giovanni F. Utente certificato 6 mesi fa
    WI-fi GRATIS PER TUTTI I CITTADINI!!!!!
  • id &as Utente certificato 6 mesi fa
    OT? Freevax, a Pesaro migliaia di persone da ogni regione d’Italia reclamano la libertà vaccinale http://bit.ly/2uWp1jD
    • id &as Utente certificato 6 mesi fa
      non è una fake news... video http://bit.ly/2t1dfDa
  • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
    GLI ZOMBI RITORNANO E ci risiamo con la Lega+Berlusconi+Renzi,la lurida accozzaglia che difende i forti per calpestare i deboli Non possiamo augurarci che l'Italia vada ancora peggio ma con questa gentaglia è sicuro L'Argentina mostra che chi non ha sarà falcidiato idem la Grecia.Ora tocca a noi.L'ultimo Paese d'Europa,grazie al caro Pd I poveri hanno solo da tremare ma chi scapperà all'estero col malloppo starà benissimo Gli elefanti possono anche andare a calpestare altra erba(come fa Marchionne)ma l'erba calpestata rischia di non ricrescere mai più Vedi come i soldi vengono da 30 anni rimpiattati nei paradisi fiscali?La Lega se li faceva consigliare addirittura dalla 'ndrangheta! Vedi come B di paradisi fiscali ne usi 63 e Antigua è addirittura di sua proprietà? Vedi come Banca Arner ha sanato 1450 MLD di soldi E Renzi si arricchisca anche con gli appalti di Stato o la svendita dei nostri bambini alle multinazionali del farmaco Sai quante finanziarie fanno 1450 MLD? Sai quante cose si risanano coi 40 miliardi regalati da Renzi alle banche,coi 24 miliardi portati di corsa alla Nato,coi 124 miliardi di debito pubblico in più prodotti dai ladri di Stato e dall'inetto Padoan,l'affossatore di Argentina e Grecia,imposto da Napolitano rovinae anche noi, col 23% di spesa militare in più voluto da Renzi per ingraziarsi l'Ue e con l'offerta vistosa di accogliere,noi e solo noi,tutti i migranti del mondo,purché chiudessero un occhio sui nostri conti a rotoli e permettessero a Renzi una pratica di regalie e bonus per tenerlo appiccicato alla poltrona? Vedi come anche la Lega abbia rapidamente votato per lo scudo fiscale? Vedi come anche Confindustria sposti i propri capitali su Banca Arner? Vedi come l'inchiesta Consip su un Governo che ha fatto degli appalti merce da suk sia affossato con una censura da Ghestapo?Mentre stampa e tv sono sotto l'imperio di uno solo che è solo segretario di partito? Ti sembra democrazia tutto questo? "Can you see?" "Can you think?" (Matrix)
  • Boris 6 mesi fa
    Postura che ricorda l'Andreotti! http://www.beppegrillo.it/immagini/immagini/pdrenzioan.jpg
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      seee; però poi, va ar confessionale,....
    • Zampano . Utente certificato 6 mesi fa
      si, pero' n'andreottino che va alla festa dell'unità e fa bisboccia coi compagnucci falce e martello...
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      A pensarce bbene, Babbeo è proprio n'Andreottino; è sempre 'a stessa "parrocchia"......
  • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
    RENZI E LA CENSURA STALINIANA Nemmeno al tempo delle stragi, nemmeno negli anni di piombo, si era visto un tale accanimento contro i pm (Woodstock) o la stampa libera (Lillo di IFQ), come quello fatto scattare da Renzi per oscurare lo scandalo della Consip che avvolge come una ragnatela l'ex presidente del Consiglio. In qualunque altro Paese del mondo uno scandalo simile, un appalto da 3,7 miliardi, l'appalto pubblico più grande d'Europa, che diventa merce di scambio in cambio di mazzette tra i vertici dello Stato o i loro parenti e amici con imprenditori già nel mirino della giustizia in cambio di mazzette... in qualunque altro Paese uno scandalo di tali proporzioni e con soggetti inquisiti di grado così alto avrebbe raso al suolo non solo Lotti o Tiziano Renzi ma l'intero Pd, morto per secoli a venire. In Italia le alte sfere rignanesi infieriscono sul pm che ha sollevato l'indagine e sul giornalista che l'ha pubblicata, il quale ha tutto il diritto di difendere le sue fonti come la legge gli permette di fare. Il giornalista è tenuto al segreto d'ufficio e non è tenuto a svelare le sue fonti (artilo 622 del codice penale). Ma Renzi è vendicativo e distrugge quello che gli si oppone. Per cui aspettiamoci ritorsioni proterve sullo stesso Fatto Quotidiano. La democrazia e la legalità sono morte. Abbiamo solo un tiranno che pretende di coartare lo Stato secondo i suoi voleri.
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      ...meno male che nun so' io....(grazzie ar Sig. Heller..)
    • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 6 mesi fa
      Ahaha!!!!!!! "Woodstock" !!! non poteva sfuggire a Harry Heller. Per un momento ho pensato di essere nel blog di "Rolling Stone". Mi mandi il numero del tuo fornitore?
    • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
      Un giudice ha dato 4 mesi di carcere in direttissima a un uomo che ha rubato un pezzo di parmigiano in un supermercato: ma ci sarà uno solo di questo ladri di Stato che pagherà le sue malversazioni?
    • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
      Consip. Grande fervore legislativo per salvare i colpevoli Ma chi li salva gli innocenti???? E chi li tutela i cittadini?
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      Il problema, è che ci stiamo davvero abituando alle cose peggiori, perchè ne abbiamo fatto passare già tantissime di minore risonanza (per codardìa della stampa) ma di uguale gravità per la mancanza di moralità ed etica dimostrata senza vergogna...(i cittadini, ormai, dal punto di vista della reattività agli scandali ed alle ingiustizie, sono la famosa "rana bollita"....)
    • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
      è un lapsus che mi sto portando dietro da parecchio e avrà il suo perché del resto se associo al suo nome una manifestazione dei 5stelle in certo modo gli faccio un onore Grazie Harry Chissà in quanti posti dovrò correggerlo! pm Henry John Woodcock in ogni caso meglio fare un errore ortografico che un errore di giudizio morale
    • Toto A. Utente certificato 6 mesi fa
      Intendi il "Festival di Woodstock" ??? residui di allora ?? Cordialità
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      "Woodcock".... ( te devo corregge, mannaggia: 'mprovvisamente, me sembrava de vede Jim Morrison...)
  • Boris 6 mesi fa
    Il carnevale UE/Italia! http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1994/06/15/falcone-non-si-fidava-di-bruno.html http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/cronaca/caso-contrada/borsellino-contrada/borsellino-contrada.html
  • Patty Ghera Utente certificato 6 mesi fa
    Fa pipì contro un palazzo, colpito da un casco in faccia Stava facendo pipì in strada contro la facciata di un palazzo di via Don Minzoni a Firenze, un passante si è messo a litigare su quanto stava avvenendo e poi l’ha colpito al volto con un casco da moto. L’incredibile scena è avvenuta poco prima delle 19 di ieri, giovedì 6 luglio. Il ferito è un ventenne del posto, che è dovuto andare al pronto soccorso per le abrasioni riportate in faccia. ************** I fiorentini dovrebbero incazzarsi più spesso con personaggi che, anche se fanno pipì nel cesso, è come se ti pisciassero addosso.......
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      ...co' 'e braccine de cemento armato....
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      "Fa pipì contro un palazzo, colpito da un casco in faccia" Bellissima: letta così, sembrava che il casco in faccia, fosse una legittima reazione del palazzo....
    • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
      Sono arrivata a Firenze che avevo due anni e ci sono stata per 30 anni tanto che parlo fiorentino per cui la considero la mia città più di Bologna Firenze è una delle città più belle del mondo Il concentrato di opere d'arte è gigantesco Ma Firenze è sempre stata amministrata da cani che ne hanno fatto una città imvivibile Firenze è sporca e puzza, il traffico è spaventoso, non si parcheggia da nessuna parte ma gli autobus sono un inferno, l'affollamento del centro impossibile, anche perchè ci arrivano pure le corriere dei turisti Firenze ha 383.000 abitanti ma a Firenze arrivano 9 milioni di turisti l'anno I fiorentini sono irascibili ma i turisti sono immondi Fanno da noi quello che a casa loro non farebbero mai Aprono scatolette e bottiglie di birra sugli scalini del Duomo e ci lasciano il pattume come fossero a un pic nic, spezzano le statue e imbrattano i muri Si sbragano nelle chiese Pisciano per le strade Se fossi stata l'uomo col caso, anche io lo avrei dato in testa al pisciatore zozzone
  • Gian Paolo ♞ 6 mesi fa
    Quando passo davanti al Monumento ai Caduti, non ho il coraggio di alzare la testa. Lo sguardo di quel milite ignoto sa troppo di rimprovero alla mia intera generazione. Abbiamo permesso che ci togliessero le pensioni, mentre "loro" moltiplicavano i propri vitalizi. Li abbiamo lasciati toglierci i diritti sindacali, il lavoro, il pane per i nostri figli, la nostra stessa dignità. Consentiamo, per il loro immondo business sulla tratta degli schiavi, un'invasione senza precedenti, in un Paese che trabocca di disoccupati. Di fronte al Milite Ignoto, l'unica stupida cosa che sappiamo farfugliare in nostra discolpa è: "Abbiamo votato contro". Ma se quando stanno violentando tua figlia, la sola cosa che sai fare è "votare contro", che uomo sei?
  • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
    NON AL POTERE MA A CHI LO NUTRE Il potere è tale solo se al suo cospetto si radunano le nostre intelligenze. Non inchinate i vostri talenti a quanti li consumeranno per il proprio gozzoviglio. Non mercificate di padrone in padrone ciò che non può essere passato di mano in mano. Non permettete che i compromessi smarriscano il confine fra la necessità di sopravvivere e la cupidigia di accumulare a discapito dell'altro. Se di rado è possibile decidere del proprio talento, sempre si può scegliere il limite entro il quale sottometterlo. In un mondo dove ciascuna eccellenza si offrisse non al servizio dell'uno ma dell'umanità tutta, il potere perderebbe la radice del proprio sostentamento in favore di una diffusa possibilità di esistere, che voi negate, sovente a voi medesimi. ..
  • Gian Paolo ♞ 6 mesi fa
    Il quarto governo abusivo, Gentiloni, piagnucola in Europa per la questione migranti... Tutti gli altri Paesi (fulgidi esempi di politicamente corretto, di progressismo, di antirazzismo, di fornicamento gender) chiudono i loro porti e amen. L'Italia però non può. Perché come ha affermato Orlando: "Aiutarli a casa loro, non è di sinistra". Di sinistra, evidentemente, è: lasciare che i vari capitalisti delocalizzino permettere che si crei un esercito di disoccupati alla faccia della Costituzione consentire che i disperati senza lavoro si suicidino impedire tassativamente qualsivoglia reddito di cittadinanza fare business sulla tratta degli schiavi non dare agli italiani poveri quel cibo e alloggio gratuiti che si dà, con ritorno affaristico, agli stranieri Tutta roba genuinamente di sinistra. Dunque, stavolta l'invasione "non ce la chiede l'Europa", ma è una questione "di sinistra". Fino a quando, Signore, dovremo pazientare?
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      Orlando, ha detto una ovvia cazzata; è nel solito vuoto siderale tra quello che si dovrebbe fare subito per i propri cittadini e l' idea balzana di un Paese che si debba adattare per forza alla/e convenienze di terzi, che sta il nòcciolo della questione: questa banda di usurpatori (ribadisco la gravità del fatto che chi sieda e legiferi in Parlamento, lo faccia sulla base di una legge elettorale incostituzionale), agisce costantemente e da anni contro il popolo e contro gli interessi del Paese con una maggioranza parlamentare letteralmente "rubata": quel che dicono, quel che fanno, non ha alcun valore, ma ha serie ed effettive conseguenze nefaste presenti e future......
  • Gian Paolo ♞ 6 mesi fa
    Obbligare la gente a vaccinarsi in assenza di epidemie, è da idioti. Se poi quest'obbligo comporta un business miliardario, allora è da criminali.
    • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
      Hai perfettamente ragione comunque la Lorenzin è stata costretta a furor di popolo dietro la contestazione di Regioni e famiglie a modificare il decreto I vaccini obbligatori sono scesi da 12 a 10 Anti meningococco C e B non saranno più necessari per iscriversi a scuola ma verranno proposti attivamente dalle Asl alle famiglie insieme all'anti pneumococco e all'anti rotavirus. La sanzione massima scende da 7.500 a 3.500 euro Scompare il riferimento alla perdita della patria potestà. Tuttabia il Veneto farà ricorso alla Corte costituzionale e quando il decreto arriverà in Parlamento per la discussione finale per essere convertito in legge, si spera che ci siano altri cambiamenti Quella idiota della Lorenzin ha imposto con procedura di necessitò e urgenza (inesistenti!) un obbligo decretizio che non esiste in nessun Paese al mondo e il cuo senso sembra essere solo quello di far guadagnare alcuni miliardi alle multinazionali del farmaco. La Ministra si è offesa quando qualcuno ha insinuato l'esistenza di pesanti mazzette e ha minacciato pesanti querele, ma come si può altrimenti spiegare un provvedimento tanto iniquo e privo di senso che poi avrà come contraccolpo quello di aumentare i ticket su medicinali che invece sono importanti e utili ai malati La spesa sanitaria in più dovranno sostenerla le Regioni, quelle stesse Regioni a cui ogni Finanziaria impone tagli e riduzioni esose, mentre si aumenta la spesa in armi (+ 23 % con Renzi),le spese dissennate della macchina dello Stato (+ 124 miliardi di debito pubblico con Renzi) e i vitalizi ai parlamentari (+20 % agli eredi anche lontani) o gli stipendi ai conduttori televisivi (2,2 milioni a Fazio).
  • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
    Ecco un nuovo troll,partito subito col piede sbagliato attaccando Rodotà:Sidney Jahnsen Medling,lungo nome,piccola testa Rodotà è sempre stato uno degli italiani migliori, ed stato compensato dallo Stato per l'ottimo lavoro che ha fatto e per i suoi alti meriti Chi lo accusa ha senso morale zero o non lo conosce affatto Tutti hanno sempre riconosciuto in lui una persona competente,onesta e piena di ideali e milioni di italiani lo amano e lo stimano.Ce ne fossero di persone perbene,ispirate ad alti ideali e rette come lui! Certo che nel Movimento bisogna essere uniti ma Rodotà è appunto una delle figure nobili che può stare al centro della nostra unione in nome di valori e ideali che oltrepassano le etichette politiche e bisogna essergli grati per le continue battaglie di civiltà che ha fatto,battaglie mai di partito ma sempre in difesa dei diritti umani Chi lo attacca non solo è malvagio,ma non ha capito niente dei suoi valori o dei valori in genere E' vero che per un certo tempo Rodotà fu nel partito radicale ma per due volte rifiutò di esserne candidato.Fu sempre uomo di sx,ma di una sx idealistica e pura.A 38 anni diventò deputato e poi ministro,ma rinunciò al Parlamento per tornare a fare il docente,stimatissimo nel mondo intero.Partecipò alla stesura della Carta europea dei diritti dell'uomo e fece parte del gruppo che si occupava dell'etica delle biotecnologie sempre con un punto di vista molto personale e libero da interferenze politiche per cui il suo lavoro ha avuto apprezzamenti mondiali. Fu il primo garante dei diritto personali alla privacy.Il M5S lo ha sempre ammirato e apprezzato e lo scelse come proprio candidato a Presidente della Repubblica Rodotà ha difeso la libertà di accedere alla rete all'Onu,all'Unesco e al Parlamento europeo Ha insegnato in molte università europee ricevendo 2 lauree ad honorem per i suoi alti meriti Ha lottato per depenalizzare l'eutanasia Grillo stesso lo ha ricordato come uno degli italiani migliori.
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      Rega', nun per farme 'i cazzi vostri, ma quanno uno ve sta su 'i cojoni, perchè avvelenarse 'a vita?? Se po' cambia' strada, se po' fa' finta de nun vedello, se po' sta' solo a ascoltà, se po' po' prova' a capi' er punto de vista de l'artro e poi, fa' 'na pacata critica.. (er "nemico" sta da n'artra parte, ma si ce sparamo cor cannone tra de noi appena uno dice "A" e l'artro "B", beh, 'a guera, nun se vince.....)
    • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 6 mesi fa
      Lungo nome? guarda che Viviana Vivarelli non e' proprio corto. tu staresti meglio in uno dei vecchi partiti. Un vero grillino ha le idee chiare, te lo ripetto per quelli che rubano non ci deve essere nessuna comprensione. Il vitalizio e' una ruberia, senno perche i nostri parlamentari si battono per eliminarlo?, alla testa del blog ce un orologio che lo denuncia, non l'hai visto perche parli cosi tanto che non hai tempo per leggere. Quindi chi prende il vitalizio ruba, e Rodota' prendeva il vitalizio.
    • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
      Mi dispiace per te, sei il solito troll che scalcia e vomita senza aver alcuna realizzazione Del resto, se non hai valori, se non hai ideali, se non hai intelligenza, se non hai rispetto né per gli altri né per te stesso, se non sai riconoscere una persona di valore da un cretino qualsiasi, se l'unica cosa che sai fare è ripeterti coi tuoi insulti come un disco rotto che dice 'sempre e sempre' le stesse noiosissime frasi, senza senso, per tempi infiniti senza mai riuscire a variare la più piccola parola (si sarebbe stancato a farlo qualunque persona normale ma non un maniaco come te!), se continui a fare tutto questo come un ossesso, un malato, um fissato, che cambia nick perché è troppo vigliacco per scrivere il suo vero nome e cognome, uno che purtroppo si riconosce lontano un miglio per quanto è ripetitivo e monotono e sempre uguale, come vuoi che da te nasca qualcosa di buono? Come vuoi che qualcuno ti stimi o ti ami? Sono anni che te lo dico e te lo ripeto: FATTI CURARE!!! francamente mi fai solo pena
    • Toto A. Utente certificato 6 mesi fa
      Viviana, sei solo una "vecchia" rincoglionita arrogante, dai quasi l'impressione che il Blog sia solo ed esclusivamente tuo e del tuo "cerchio" ... ti meriteresti un vaffanculo ma rispetto i tuoi anni sprecati male. Ciao e riguardati. Cordialità
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      e "appena", grrrr..
    • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
      Toto, può darsi che quel giudizio riguardi te Visto che il mondo intero ha apprezzato e premiato Rodotà e che tutti hanno riconosciuto il suo valore, non pensi che forse sei tu che hai torto marcio? per cui riprenditi e se anche tu sei venuto su questo blog per rompere i coglioni, mi auguro che tu possa farlo altrove perché di tutto questo blog ha bisogno fuor che di molestatori
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      "fondamenta", ufffff...
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      ...no, oggi nun correggo...(ho appeno finito l'Esami de Stato, esami che nun servono a 'na fava, o, come se preferisce, a 'na beata minchia, dato che er Sistema è marcio da 'e fondamementa, e che er rinnovo de 'a Scuola nun se po' fa' co' l'intenzioni de n' Ragioniere, (e pure testa de cazzo...)
    • Toto A. Utente certificato 6 mesi fa
      "Optional", sennò il Prof. !!!!!
    • Toto A. Utente certificato 6 mesi fa
      Vivarelli, per te la democrazia è quella che chi la pensa in modo diverso da te è un "troll", il rispetto altrui per te è un otpional. Riguardati .... alla tua età !!!! Cordialità
    • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
      Guarda, per me è già tanto che esistano persone oneste che si battono per alti ideali e per valori collettivi. Non posso attaccarle solo perché non sono sante e non vivono come San Francesco di carità. Sarei un coglione. Senza contare che, se pretendessi questo, allora seguirei padre Alex Zanotelli, che vive come un eremita, e non Beppe Grillo che vive come una persona normale che si gode i soldi che si è guadagnato col suo talento e la sua bravura e non deve giustificarsi con nessuno né essere attaccato perché ha fatto dei guadagni col suo lavoro, ricordando anche che se avesse scelto di fare il lecchino del regime come Fazio rimanendo in televisione, di soldi ne avrebbe fatti molti di più e non sarebbe stato attaccato da nessuno. La santità, dunque, lasciamola stare e èarliamo di moralità, una virtù che dovremmo richiedere a tutti e che evidentemente nome lungo ignora La santità non possiamo pretenderla da nessuno Ma nel caso di nome lungo, non credo ci sia solo un carattere zotico e ignorante, credo che sia un troll venuto qui col solo intento di molestare, per cui penso che sotto il nome lungo ci sia qualche volto conosciuto di cui faremmo volentieri a meno Purtroppo, per citare un tuo bellissimo aforisma del passato (sono una tua estimatrice e mi segno le tue frasi più belle): "Verba volant pirla manent" Baci viviana :-)
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      ...eppoi, era pure incensurato....( e de questi tempi, ner panorama politico, nun era poco...)
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      Penso che (nomelungo) volesse sottolineà er lato diciamo "economico" de 'a vicenda umana de Rodotà, magari confrontando l'atteggiamento suo privato verso er danaro (il non rifiuto de accetta' 'na pensione più che dignitosa) co' uno che sta vicino ar popolo e a le sofferenze sue come n' Pepe Mujica; er discorso "piji tanto, e allora se' contro er popolo", è troppo estremo, e credo anch'io, ingiusto: si pensamo poi a quante nullità hanno succhiato e succhiano davero danaro immeritato da lo Stato, 'a lista ariverebbe a la Luna : penso a n'Antonio Razzi, a 'i tanti manager de Stato che so' stati liquidati co' cifre spaventose dopo fallimenti clamorosi, a 'i tanti ignoranti 'mbecilli e ladri condannati ner Parlamento che pijano comunque er "vitalizzio", e penso che no, er paragone co' Rodotà, proprio nun se po' fa', er merito va premiato: er discorso "economico", quello de 'i privileggi ingiustificati , quello de 'e pensioni "stellari", de 'i compensi a divi e dive de regìme, è n' discorso importante e da affrontà sicuramente, ma 'e persone, nun se possono pesa' solo pe' cio' che guadagneno.... ( fair play, please....)
  • Caterina cardin 6 mesi fa
    Ieri c'è stata la manifestazione nazionale a Pesaro per la libertà vaccinale. Qual è la vostra definitiva posizione sull'argomento? Perché non affiancate in modo deciso e non ambiguo questa lotta?
  • cominciamo a punirli 6 mesi fa mostra
    comoinciamo a togliere i telefonini e le utenze telefoniche ai clandestini... che sono dalla mattina alla sera a chiacchierare col telefonino nuovo di pacca a spese nostre.... sequestriamo il telefonino e multiamo le compagnie telefoniche che per avere un numero di telefono italiano serve il permesso di soggiorno e tutti se lo dimenticano perché non c'è una multa di quelle esemplari.... e ricordate che regalere un proprio numero telefonico o la propia tessera sanitaria ad un clandestino è favoreggiamento dell'immigrazione clandestrina... e va punito penalmente per quello che è!
    • cominciamo a punirli 6 mesi fa mostra
      la legge italiana punisce penalmente il possessore di apparati radiotrasmittenti non omologati e senza una apposita concessione governativa. pe le compagnie telefoniche c'è una deroga a questa legge che obbliga la compagnia telefonica di verificare se esistono determinati requistiti per il possessore dell'apparato radioricevente ( requistito di avere il codice fiscale e la residenza italiana ) che ora viene chiamato cellulare ma che di fatto è un apparato ricetrasimittente a tutti gli effetti.
  • giuliano da jesi 6 mesi fa
    ciao,so due volte che scrivo un pensiero ma non passa,allora me limito a dire che 10,000 persone oggi hanno manifestato per la liberta di vaccinazione manco il fatto quotidiano ha scritto niente ao trava glio che stai a fa , che si gido in ferie?
    • Carlo . Utente certificato 6 mesi fa
      il problema vaccini è scientifico e come tale va trattato : (anche se esistono posizioni non scientifiche contro - spesso sorte per danni reali) lo capiscono i medici, salvo i Torquemada che gridano al nuovo medioevo,trascurando gli effetti documentati dei danni spesso male da vaccino) Ma IMPOSTARE CAMPAGNE TERROSTICHE PER VACCINARE basandosi sull'assiomatica affermazione ( pro-vax --- no-vax) di contrapposte posizioni NON é SCIENZA MA puro CALCOLO MEDIATICO ( da cui le 12 vax poi ridotte a 10 - si noti 6+4 )il risultato che si voleva ERA PASSARE all' ESAVALENTE (come da tempo propugnato dai produttori ) dunque puntare ad decreto pesante (12 vax) per poi tranquillizzare con 10 (6 ESAVALENTE +4ass.) Perchè convincere la popolazione? ogni farmaco ha effetti utili e collaterali o dannosi che accttabili(se malati) ma si complica quando la malattia è ipotizzata e da prevenire (nel sano) Da Jenner in poi la popolazione ha diffidato DUNQUE A FRONTE DI CIò OCCORRE UN SISTEMA DI SORVEGLIANZA ( POST) E DI DIAGNOSI DI AMMISSIBILITà ( ANTE ) :il primo esiste solo in Veneto (ZAIA dixit)pur poco accurato il secondo non esiste l'accettazione è INFERMIERISTICA (del tipo "sta bene?) e FRETTOLOSA (c'è la fila fuori) Di fronte alla DIFFIDENZA POPOLARE si alza il LIVELLO DELL'OBBLIGO (pur previsto il risarcimento del danno MA NON AUMENTA L'ACCURATEZZA CON DIAGNOSI DI AMMISSIBILITà ( poco servono i pediatri) sulla immunità di gregge (95% ? se per l'eradicazione del morbillo serve l'83% della popolazione (tutta) i numeri non tornano del fenomento della persistenza protettiva a lungo termine di vax (virale !!!!) non si parla anche se i malati sono compresi fra 14 e 35 ANNI come mai ?
    • Max Staffer 6 mesi fa mostra
      usa un altro browser e cancella i cookies: due cose importantissime che purificano, scarcagnificano e lasciano come trovano anche se piove.
  • Patty Ghera Utente certificato 6 mesi fa
    Quando i responsabili di grandi aziende, da irresponsabili, conducono le stesse al fallimento, sconvolgendo la vita di tante persone, dovrebbero pagare, non essere sollevati dall'incarico con sborsi milionari e collocamento in altre società.... Quando i giudici dando retta ai pentiti rovinano per 25 anni la vita a una persona con famiglia al seguito, dovrebbero pagare. In tutti i sensi.
    • Patty Ghera Utente certificato 6 mesi fa
      La verità in tasca non ce l'ha nessuno, tuttavia c'è modo e modo di fare i processi. Il povero Tortora è stato ucciso da chi ha condotto le indagini, in quanto condotte davvero male. Tortora è morto e il giudice che ha provocato tanto dolore ha chiesto scusa dopo una vita e, nel frattempo, è stato anche promosso. Incappare nella giustizia italiana è come pestare una merda.
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      Se avessero tutti la verità in tasca, non si farebbe più un processo; si può commettere un errore di valutazione, ciò rientra nelle nostre umane "defaillances": diverso è sbagliare con dolo, con cattiva intenzione...(ma è un altro discorso....)
  • Lina Luna 6 mesi fa
    Capisco che l’accesso garantito a internet sia una priorità per un Movimento nato con l’Obiettivo di Testimoniare quel Metodo e-democracy anti delega uno vale uno, che attribuisce, appunto, alla Rete il Ruolo di governo ed indirizzo. Credo però che se il programma fosse veramente scritto dagli italiani, i cittadini non la metterebbero come priorità, anche perché con gli attuali Strumenti e con l’attuale metodo decisionale, il Ruolo prioritario della Rete non emerge proprio. Buonanotte!
    • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
      sembrerà a te purtroppo l'Italia è sempre più in buca e l'unica speranza di riemergere è cheil M5S vada al governo ma non ha una televisione non ha un giornale non ha una banca non ha sponsor ricchissimi L'unica cosa che ha è la rete mi sembra giusto che questa sia la prima priorità
  • A L. Utente certificato 6 mesi fa
    Questo signore è parente del prof Agostino Gambino,già docente di diritto commerciale in varie Università, collaboratore di diversi governi, già Ministro delle Poste col governo Dini,già membro della Commissione di governo che doveva trovare una soluzione legislativa ai problemi dei conflitti di interesse di Silvio Berlusconi?Cosi' tanto per sapere se il vento cambia oppure no.
  • Lino P. Utente certificato 6 mesi fa
    Foto di Donald Dux al G20: ha SEMPRE un'espressione che sembra Bobby Solo che atteggia la mascella alla Benito! Che sia uno specchio della sua interiorità?
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      Nun ce terrei manco d'esse lo 0,00000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000000001 der Tale, perciò l'anima, ce l'ho ggià in pace, rilassate....
    • l'idiota che da dell'idiota al dio 6 mesi fa mostra
      tu non sei manco l'unghia di un piede di quel tizio li perciò mettiti l'anima in pace che manco ci arriverai fra 100 reincarnazioni.
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      Me sento ggià ne l'orecchi "Faccetta Nera" cantata co' a voce de Bobby ('a copia tarocca italiana de Elvis).....
    • Eposmail. ,, Utente certificato 6 mesi fa
      certo che un miscuglio tra bobby solo e benito, è come il miscuglio tra alberto sordi e topo gigio.
  • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
    OT "'Sti cazzi 2"('a vendetta). "Mara Venier vola oltreoceano e acquista casa nella Repubblica Domenicana. Un bel salto per la nota conduttrice abituata alle luci della ribalta. (...)Come riporta il settimanale Visto, Mara avrebbe comprato casa ai Caraibi per riposarsi dagli impegni televisivi. "È stata un'idea di mio marito che all'inizio, devo ammettere, mi ha davvero un po' sconvolto. Mi sono detta: 'Faccio una prova, ci sto una settimana e poi me ne torno sicuramente a casa'. E invece mi sono innamorata perdutamente del posto tanto da decidere di prenderci casa. La natura è meravigliosa, il mare e il sole sono pazzeschi e soprattutto zero stress. Nicola va a giocare a golf, sua grande passione. Io vado in spiaggia e poi mi occupo della casa e della spesa". Ma 'sti caaaazzi?? Mmmmmah.....
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      ..'a domanda " ma perchè nun te ne vai a 'Fanculo??", è sempre gettonatissima....
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      ....porella; è stressata, a spacca' blocchi de granito tutto er santo ggiorno,se capisce.... (però, ha pijato pure casa a 'Fanculo, er posto più consijato ar monno...)
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      Perdonateme , ma quanno apro 'a posta e sur sito der provider ce stanno 'ste importantissime notizzie, sento er dovere de informa' 'i cittadini tutti tutti de l'urtimi cazzi de Mara...( e penso soprattutto a que' morti de fame che comprano 'ste cazzo de riviste solo pe' er gusto de sentirse de 'e merde totali...)
  • oreste .. Utente certificato 6 mesi fa
    OT GIUDIZIARIO E adesso a salire tutti sul carro di Contrada! Evvai i più grandi ladri sperano...spera-no. Scommettiamo che contrada non è innocente? Scommettiamo che le motivazioni...riducono solo la pena? Mi piace vincere facile!
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      andrà così....
  • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
    Andrea Scanzi Non è probabilmente mai esistito nulla, nella storia della Repubblica italiana, più ridicolo, vuoto, stolido, insipido, dannoso e involontariamente tragicomico del renzismo. Gli storici del futuro si chiederanno in eterno come abbia fatto un paese "democratico", già oltremodo gonzo da credere a Mussolini, Andreotti, Craxi e Berlusconi, a puntare (io no) su 'sti circensi puerili e oscenamente privi di qualsivoglia talento. Ogni giorno ne inventano una, in un tripudio inesausto di mestizia politica e morale, ma oggi si sono persino superati. Prima pubblicano questo post rubato a Salvini, che non è un fake ma un estratto dal nulla (cioè dall'ultimo libro di John J. Fagiolo, la cui attesa nei lettori è pari a quella dell'ultimo disco di Memo Remigi tra i nativi d'America). Poi lo cancellano, convinti che nessuno se ne accorga: una roba che neanche la pagina Facebook della Beppina di Vitiano. Se tutto questo (troiaio) lo avessero fatto Raggi o Appendino, don Zucconi, Padre Augias e Fra' Calabresi avrebbero marciato sui loro attici gridando al neo-nazismo, canticchiando una messa laica qualsiasi di Vecchioni e sorseggiando la Barbera migliore di Gad Lerner. Ma vedrete che anche stavolta troveranno una scusa e crederanno ancora al Poro Citrullo, "ultimo baluardo del populismo" e verosimilmente anche dell'immanente stocazzo. Che fine pietosa e ingloriosa, per il cosiddetto "centrosinistra". La pochezza di questa masnada di paninari invecchiati male (anzi malissimo) è ogni giorno più accecante. Come diceva Gaber, coi soliti quarant'anni di anticipo: "fate più schifo che spavento". Una prece.
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      Porelli; i compagni se vorebbero pure ribellà ar tiranno de Rignano, ma c'è sempre quer maledetto pensiero a quattro zeri che l'impedisce de trova' er coraggio de dije ar despota, quer che tutto er monno (isole comprese) pensa de lui...
    • Lino P. Utente certificato 6 mesi fa
      Scusatemi ho sbagliato cantina, era per sotto (Rodotà)...
    • Lino P. Utente certificato 6 mesi fa
      http://www.treccani.it/vocabolario/settarismo/
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      ..Come non essere d'accordo?......
  • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 6 mesi fa
    Non capisco tutta questa ammirazione per Rodota'. uno che e' stato membro attivo della vecchia politica e che quindi ha contribuito, o a dir poco non ha fatto niente contro, la creazione della Casta e dei suoi vergognosi privilegi, cio' contro cui si batte il Movimento.
    • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 6 mesi fa
      Qualcuno dovrebbe prendere delle misure contro persone arroganti che scrivono qui tipo la Vivarelli che continua a scontrarsi con gli attivisti, perfino per difendere componenti della Casta dando delle persone onorevoli a parassiti che percepiscono il vitalizio, la madre delle ruberie dei politici, dimostrando poca sintonia con gli ideali del Movimento e fregandosene della lotta quotidiana dei leader 5*****, io consiglierei lo staff di bannarla, sono queste le persone che, avendo un piede nel Movimento e un'altro nella Casta, prima o poi diventano dei Pizzarotti. Oltre al fatto che non lascia spazio agli altri per scrivere, intassando il blog, scrivendo a vanvera come se non avesse altro da fare.
    • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 6 mesi fa
      Qualcuno dovrebbe fare qualcosa contro quelle persone arroganti che scrivono qui tipo la Vivarelli che continua a scontrarsi con gli attivisti, addirittura per difendere i componenti della Casta dando delle persone onorevoli a parassiti che percepiscono il vitalizio, la madre delle ruberie dei politici, dimostrando poco allineamento con gli ideali del Movimento e fregandosene della lotta quotidiani dei leader 5*****, io consiglierei lo staff di bannarla, sono queste le persone che, avendo un piede nel Movimento e un'altro nella Casta, prima o poi diventano dei Pizzarotti. Oltre al fatto che non lascia spazio agli altri per scrivere, scrivendo a vanvera come se non avesse altro da fare.
    • Toto A. Utente certificato 6 mesi fa
      Rimani sempre e comunque "un'arrogante" radical chich, e non considerare sempre offensivo quello che ti viene contestato !!!! Cordialità
    • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
      Se sei venuto qui per attaccare le persone perbene e offendere,questo non è il posto per te Rodotà è sempre stato uno degli italiani migliori, ed stato compensato dallo Stato per l'ottimo lavoro che ha fatto e per i suoi alti meriti,dunque chi lo accusa ha senso morale zero o non lo conosce affatto Tutti hanno sempre riconosciuto in lui una persona competente, onesta e piena di ideali e milioni di italiani lo amano e lo stimano. Ce ne fossero di persone perbene, ispirate ad alti ideali e rette come lui! Certo che nel movimento bisogna essere uniti ma Rodotà è appunto una delle figure nobili di questo Paese che può stare al centro della nostra unione in nome dei valori e degli ideali e bisogna essergli grati per le continue battaglie di civiltà che ha fatto, battaglie mai di partito ma sempre di difesa dei diritti umani. Chi lo attacca non solo è una cattiva persona, ma non ha capito niente dei suoi valori o dei valori in genere. E' vero che per un certo tempo Rodotà fu nel partito radicale ma per due volte rifiutò di esserne candidato.Fu sempre uomo di sx, ma di una sx idealistica e pura.A 38 anni diventò deputato e poi ministro,ma rinunciò anche al Parlamento per tornare a fare il docente,stimatissimo nel mondo intero.Ha partecipato alla stesura della Carta europea dei diritti dell'uomo e ha fatto parte del gruppo che si occupava dell'etica delle biotecnologie sempre con un punto di vista molto personale e libero da interferenze politiche per cui il suo lavoro ha avuto apprezzamenti mondiali. E' stato il primo garante dei diritto personali alla privacy.Il M5S lo ha sempre ammirato e apprezzato e lo prese come proprio candidato a presidente della repubblica Rodotà difendeva la libertà di accedere alla rete all'Onu, all'Unesco e al Parlamento europeo Ha insegnato in molte università europee ricevendo 2 lauree ad honorem per i suoi alti meriti Ha lottato per depenalizzare l'eutanasia I suoi scritti resteranno nella storia per i suoi alti meriti di idealismo e civiltà
    • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 6 mesi fa
      Vai a chiederlo a quella arrogante della Vivarelli. Io ho espresso un'opinione e questa mi e' saltata adosso per difendere un ex componente della Casta. Nel movimento bisogna essere uniti, altrimenti non arriviamo a nessuna parte. Chiunque non abbia le idee chiare fara' solo il Pizzarotto della situazione
    • il cuoco 6 mesi fa mostra
      ..e anvedi ahò, pieno de presunti disturbatori e disturbatrici, l'uno che dà del millantatore all'altro, oppure addirittura troll, a regà ma che state a fa de mattina e de sera tarda?
    • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 6 mesi fa
      Tu sai che cosa e' un vitalizio? e' una legge che si sono fatti i Parlamentari per rubare. E se non la conosci te la spiego. E' un diritto per avere una pensione a vita dopo perfino solo due anni di servizio mentre i normali cittadini devono aspettare 40 anni. Quindi una persona che lo percepisce sta rubando e non dimostra il minimo rispetto per gli italiani, se cio' nonostante tu insisti nel chiamarlo "onesto" allora o non hai capito niente, o sei una di loro. E sei tu la troll, perche' difendi membri della Casta, quindi sei una disturbatrice in questo blog che e' nato per combatterla, e perche' io ho postato la mia opinione e tu arrogantemente mi hai aggredito.
    • Lino P. Utente certificato 6 mesi fa
      http://www.treccani.it/vocabolario/settarismo/
    • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
      io vedo un troll che attacca con giustificazioni risibili un uomo onesto e preparato che è stato candidato dai 5stelle a presidente della repubblica Poi uno può scrivere tutti gli insulti che vuole ma quando si parte attaccando un uomo come Rodotà siamo già su una linea di falsità abissale
    • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 6 mesi fa
      Si meno male che esiste la Vivarelli, dovrebbe fare la Life Coach !!!!
    • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 6 mesi fa
      Ascolta sapientona arrogante. So sufficiente su Rodota' da capire che faceva parte della Casta. Ha iniziato con i radicali, e' stato membro del partito di Ochetto, questo dovrebbe bastarti, ma siccome sembra che tu sia un po' confusa, te ne dico un'altra, lui percepiva tre pensioni compreso il vitalizio, il simbolo delle ruberie della vecchia politica, contro cui il Movimento si batte, e se tu ti scagli contro un attivista 5***** per difendere i parassiti che stiamo combattendo allora tu non hai capito niente sulla nostra lotta.
    • Toto A. Utente certificato 6 mesi fa
      Meno male che esiste la Vivareli !!! Cordialità
    • viviana vivarelli Utente certificato 6 mesi fa
      Punto primo: si vede che non sai nulla di Rodotà Punto secondo: Si vede pure che di democrazia, leggi giuste, costituzione e stato civile non ne capisci un cavolo
    • Toto A. Utente certificato 6 mesi fa
      Credo abbia ragione Sidney, ritengo comunque Rodotà una persona onesta o magari per dirla in vecchio stile "la merda che puzzava meno", aggiungo che la stessa dimostrazione è stata fatta in Piazza del Popolo inneggiando a berlinguer. Cordialità
    • Lino P. Utente certificato 6 mesi fa
      Caro Sidney, non essere settario. Rodotà era un uomo del suo tempo (come tutti noi siamo, per forza), ma non è vero che fosse della casta: quando aderì al Partito Radicale ciò non era certo di moda e la parola stessa "partitocrazia" fu lanciata da Pannella e company... poi diventò "casta" tramite il libro di Stella e Rizzo. Ha attivamente criticato lo standard della politica di casa nostra con un'etica d'acciaio e un grande attivismo. Poi dico... a fare i Robespierre siamo buoni tutti, ma io dico che se ce l'avessimo fatta a mandarlo al Quirinale, certe cose non sarebbero andate così di lusso alla casta, quella vera clientelare e mafiosa. Ritengo che Beppe Grillo e tutto il M5S avesse visto giusto nel proporlo come PdR e ritengo anche che si sia persa un'occasione nel non pubblicare 4 righe 4 di necrologio per una persona old-time quanto si vuole ma sicuramente seria e non implicata nel malaffare. Amen.
  • id &as Utente certificato 6 mesi fa
    OT? Mps, morte di David Rossi: archiviato il fascicolo sull’istigazione al suicidio http://bit.ly/2tYcajH
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      "eh"
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      Se tratta de 'a famosa "volatilità" dei bancari: volano appunto da 'a finestra, seeeeee,....( je poteva pija' pure n' "malore attivo, càpita: èh, ne succedono proprio de tutti i colori....)
  • Pietro Z. Utente certificato 6 mesi fa
    ***** Vorrei tanto sentire il pensiero, l'opinione e l'indirizzo da dare ai problemi fondamentali che attanagliano l'italia, disoccupazione e politiche del lavoro, immigrazione selvaggia di clandestini portati in italia a peso d'oro, pensioni da fame o da nababbi, evasione fiscale alle stelle, sicurezza dei cittadini del Presidente della Repubblica ma sembra che questi problemi non meritino la sua attenzione: Pertini credo avrebbe agito diversamente, ma erano tempi rozzi mentre ora sono molto più raffinati e gentili. Ora che lo stratega-statista Renzi si è accorto dopo qualche anno di meditazione che i clandestini sono troppi e che Gentiloni è tornato dai G20 amareggiato, speriamo convinto, che l'italia è stata, è e lo sarà sempre sola sul problema immigrazione daranno disposizione per impedire di andare a prendere i naufraghi, quale ipocrisia e falsità definirli naufraghi, ma prima si dovrà sentire il parere di qualche decina di " autorità " e quindi se parlerà fra qualche anno. Aiutarli a casa loro può andare bene ma a qualche condizione: se ne aiuto 10 e questi mi fanno 100 figli non ci siamo, si peggiora la situazione quindi subito controllo nascite cosciente o imposto come avviene in tutto il mondo, questo è il problema. Boeri ha detto che il lavoro degli immigrati risolve il problema dell'Inps ma se faccio lavorare i giovani italiani non è la stessa cosa? Ma tutti questi africani in Africa quale attività lavorativa svolgevano, non credo operai nell'industria e quindi cosa fanno in italia? Un problema dietro l'altro ma il male è che non c'è la volontà politica di risolverli e chi tenta di farlo magari viene ostacolato se tocca interessi particolari. E'fuori dubbio che l'europa ha di fatto sancito che l'italia sarà il campo di raccolta dei problemi dell'africa, se non si reagisce subito in modo netto, speriamo che gli illuminati lo facciano. *****
  • franco selmin Utente certificato 6 mesi fa
    A parte la solita solfa sulla formazione,sulla scuola cui magari ci piove dentro quale è la proposta ? Potremo cominciare ad eliminare i non garanti e non solo della privacy.
  • Sbino D 6 mesi fa
    PROGRAMMA POPOLO : basta immigrazione, SIAMO PIENI! Ora vadano nel resto di europa! Minore sfruttamento sul lavoro ORARI PIU' CORTI. SALARIO MAGGIORE. PENSIONE DOPO 40 ANNI DI LAVORO. SPAZIO AI GIOVANI. LOTTA ALLA DELINQUENZA E CORRUZIONE IN OGNI SUA FORMA. MAGGIOR CONTROLLO SULLE STRADE E NELLE CITTA' CONTRO LA BARBARIE IMPERANTE. NO FINANZIAMENTI AI PRIVATI. CHIUSURA DELLE SALE SLOT E DEI PUNTI GIOCO D'AZZARDO NEI LOCALI PUBBLICI. USCITA DALL'EURO. STATALIZZAZIONE DI BANCHE E GROSSE IMPRESE ENERGETICHE E TELEFONICHE/INFORMATICHE CRUCIALI PER LA SICUREZZA DEL PAESE.
    • Gian Paolo ♞ 6 mesi fa
      Concordo con te. Mi lascia perplesso soltanto una cosa: pensione dopo 40 anni di lavoro. Lo so che rispetto alla melma in cui siamo scivolati, possa sembrare addirittura un traguardo, ma fino a pochi anni fa bastavano 35 anni di contributi. Perché, dunque, dovremmo tornare indietro, se il mondo è andato tecnologicamente avanti? E non si tiri fuori la fola dell'aumentata aspettativa di vita. L'età media autosufficiente è 71 anni. Se si ottiene la pensione a 67 anni, si hanno soltanto 4 anni per godersela (che goduria, quando non basta neppure ad arrivare alla fin del mese!) e soltanto 1 anno quando si andrà a 70 anni di età. Quella che è aumentata, non è la vita: è la vecchiaia da infermi.
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      "'na cosa..."
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      Aggiungerei de chiude subbito tutte 'e società de intermediazione der lavoro: sono n'a cosa schifosa ......
  • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 6 mesi fa
    Mancano solo 60 giorni per prenderlo nel xxxx!!!!!!!!!!!!!!! dai che ce la facciamo!!!
    • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 6 mesi fa
      :) :) :)
    • harry haller Utente certificato 6 mesi fa
      ...sincronizziamo gli orologi??......
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus