#RenzieMangiaBanane

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

(01:00)
renziemangiabanane.jpg

Renzie senza il Banano non durerebbe una settimana. Si attacca al vecchio banano per tirare a campare mentre riempie di balle gli italiani con promesse a perdere. La banana però la sa mangiare. Buona la banana..., meglio il Banano.

"Ma 'ndo vai
se il vecchio banano non ce l'hai?
bell' Hawaiano
attaccate a sto banano
... 'ndo vai?
se il banano non ce l'hai
vieni con me
te lo faro' vede'...
vengo con te
me lo farai vede'
in via Nazareno
e ad Arcore
soli io e te
Sono fermo in rada
con la mia fregata
e al suono del fischietto
io mi imbarcherò
aspettami là sotto
all'albero del cocco
mi spoglio e ti darò il
mio cuoore
Ma 'ndo vai?
se il banano non ce l'hai
bell'Hawaiano
attaccate a sto banano
...'ndo vai?
se il vecchio banano non ce l'hai
vieni con me
te lo faro' vede'
vengo con te
me lo farai vede'
con le riforme
una alla volta
al mé
bell'Hawaiano
Banano italiano!
felicita'...

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Max Stirner Utente certificato 3 anni fa
    ----DEVONO MORIRE DI FAME! DEVONO MORIRE DI FAME!---- Questi dementi di operai dell'acciaio accusano Grillo del fatto che il PD, che da sempre governa le zone in cui vi sono le fonderie, ha ridotto le fonderie in stato fallimentare. LA COLPA E' DI GRILLO E DEL M5S, CHE E' IN PARLAMENTO DA FEBBRAIO 2013 E CHE E' ALL'OPPOSIZIONE? siete dei dementi e dovete morire di fame! continuate a votare PD e a fare i "servizietti per il PD a "Servizio Pubblico" affini. Se vi fossero operai intelligenti a Piombino, andrebbero a ricercare casa per casa, quella decina d'idioti che si sono prestati a questa FARSA IGNOBILE DI "SERVIZIO PUBBLICO" E PRESENTEREBBERO LORO IL CONTO! Non lo fanno? che muoiano di fame!
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      quoto alla grande caro Max...non ci sono parole..
  • Antonio* °Cataldi (capisc'a me) Utente certificato 3 anni fa
    Io vengo da tre generazioni di operai, ma quel coglionazzo in tuta con il marchio Lucchini, con la divisa da futuro privilegiato perché cassaintegrato, lo devono prendere a calci fin quando non capisce che é solo uno schiavo di questi pseudo sinistri pagnottocomunisti. Per quale ragione deve andare in tuta in TV ? I lavoratori della grande industria sono in competizione con gli altri lavoratori perché privilegiati da ammortizzatori sociali che gli altri lavoratori non hanno. Sono stato due anni senza lavoro, senza aiuti, e se non era per me stavo ancora a non fare un cazz.... !!! All'anima di chivestramuort!!!! Capisc'a me PS .Landini torna fare il saldatore !
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      e gli ammortizzatori per i lavoratori di imprese artigiane, che hanno perso il lavoro,o per i lavoratori autonomi, che hanno cessato l'attività, dove sono?...... ho capito questi sono lavoratori di serie B, rispetto a quelli dell'industria. Peste Rossa non avrai il mio scalpo, anzi Io avrò il tuo, fra non molto Cordialità
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      amen....
  • Rossana P. Utente certificato 3 anni fa
    Stavo guardando "servizio pubblico" ho dovuto cambiare, è veramente fazioso. Grillo speculerebbe sulle disgrazie dei lavoratori di Piombino e invece questi partiti che hanno portato alla rovina l'Italia? Dire la verità (certe fabbriche purtroppo per tante ragioni dovranno chiudere) non va bene meglio illudere gli operai dare i soldi agli industriali che chiuderanno lo stesso gli stabilimenti magari qualche anno dopo (vedi Fiat e tanti altri). Se vince il PD siamo rovinati. Spero tanto nell'intelligenza degli italiani.
  • Massimo C. Utente certificato 3 anni fa
    "Il non eletto, ovvero il boy scout di Licio Gelli: deve capire che in Italia abbiamo un nemico interno, la disoccupazione, la corruzione, il voto di scambio, la mafia, la 'ndrangheta, la camorra. La nostra è una guerra interna, il nemico è dentro di noi, forse siamo noi stessi". Le parole di Piero Pelù, un fiorentino doc, al concerto del 1 maggio 2014
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      bravissimooo pelù!!ma pensa se solo avesse detto stasera che lui vota M5s!!!!!!!!!!!!!!!! e pelù ci vota davvero tra l'altro :)))
  • maria s. Utente certificato 3 anni fa
    L'operaio di Piombino conosce (e ama, perché si ama ciò che si conosce) quella realtà fisica e culturale da cui fino ad oggi ha attinto sicurezza, progetto di vita, dignità. L'acciaieria, gliela togli, lo distruggi. Non solo economicamente. E la difende ad occhi chiusi, a costo di non capire quello che si sente dire da Grillo. Presupporre il reddito di cittadinanza? E'scandaloso per chi è abituato a pensarsi orgogliosamente utile, produttivo, artefice del proprio benessere, del proprio destino, del proprio futuro! ***** Caro operaio di Piombino, mai sei stato artefice del tuo destino. Lavoratore si, ma artefice del tuo destino mai e mai impossibilitato ad esserlo del tuo futuro come in questo tempo, con questi governanti. A meno che…tu non capisca che cosa voglia dire cittadinanza, cittadino sovrano, facente parte di una comunità civile e coesa, pensante e costruttore del proprio futuro nella comunità e non lavoratore dell'acciaieria e basta, con delega a partiti che tradiscono gli elettori, pseudo- governi e politici fallimentari. Il reddito di cittadinanza di cui parla Grillo non è assistenza, non è perdita di dignità, è il riconoscimento dovuto alla tua energia perché non si disperda oggi nell'indigenza e contribuisca al salto culturale, politico e organizzativo necessario per realizzare un futuro a dimensione umana, un mondo diverso da quello che ci prospettano. E' dura ma il salto evolutivo segue sempre ad un evento catastrofico. Saltiamo dove vogliamo noi, non dove vogliono portarci coloro che hanno provocato ad arte la catastrofe. Forza al M5S
    • maria s. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Luca, ciao Alessandro. Santoro si commenta da solo. Mi rattrista che quella gente onesta venga lasciata nel limbo della sub-cultura piddiota e mi indigna vedere come ciò serva a strumentalizzarla.
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      Perfetto Maria: questi non afferrano il concetto di *cittadinanza*. Oppure fanno finta di non capire, dato che la trasmissione invereconda di stasera è stata apparecchiata da Santoro a bella posta per tentare di screditare Beppe e il M5S.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      grandissima maria!!!
  • daniele f. Utente certificato 3 anni fa
    L'operaio della Lucchini intervenuto da santoro è CANDIDATO PER IL PD AL SENATO PER LA TOSCANA...santoro ma che cazzo di propaganda fai??? le mamme dei leccaculo sono sempre incinta...
  • vito asaro 3 anni fa
    il reddito di cittadinaza non è un'elemosina nè un'alternativa al lavoro ma,un diritto temporaneo per chi,per i motivi più vari,si ritrova in condizione di non potersi mantenere.può capitare a chiunque.poichè penso che tutti abbiano capito il significato del reddito di cittadinanza,chiunque lo mette in discussione,se non è prorpio un cretino,è assoldato da qualcuno.
  • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
    Stirner ...ehm non ho ben capito te e i tuoi acclamatori (speravo fossi l'Unico ;D)...o meglio son d'accordo sulla sostanza, ma quel "devono morire di fame" è leggermente raccapricciante riferito agli operai - per quante ca$$ate abbiano detto. Peggio ancora quel "cercare di casa in casa etc". E come? Muniti di manganello olio di ricino??
    • Nico C. Utente certificato 3 anni fa
      D'accordo con te Arjuna, la colpa di questi operai, è rappresentata dall'ideologia, che di anno in anno, i sindacati, sono riusciti ad inculcare, sono con i paraocchi, non riescono a pensare e quindi ragionare in modo onesto, occorrerebbe( parlo di altruismo) aiutarli con un semplice reset mnemonico.....ehehehehh. Un Caro Saluto, Amico mio M5S e Movimento NO-TAV
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      io come te, senza mai problemi fino alla pensione. Un fortunato. Ma queste persone (operai, impiegati ecc) che non si rendono conto di chi è la causa delle loro difficoltà non mi fanno pena. Parlo solo di quelli intortati con il sindacato e con la politica. Che convincono, non so con quali argomenti, i normali dipendenti che loro sono la salvezza. Ho fatto il dipendente, da giovane, e ho avuto a che fare con i politicizzati. Mi sono licenziato ed è stata la mia fortuna.
    • Rossana P. Utente certificato 3 anni fa
      Penso che prendersela con gli operai sia sbagliatissimo. Trovo che invece bisognerebbe spiegare onestamente che il lavoro lo perderanno comunque è che l'unica salvezza sarebbe la riqualificazione. Bisogna che tutti noi ci appoggiamo gli uni agli altri e tutti contro una classe politica che ha pensato fino ad ora ad auto conservarsi, alla faccia del precariato che loro vogliono proporci. VINCIAMO NOI.
    • Arjuna Utente certificato 3 anni fa
      Ognuno ha la sua storia. Io ho sempre pensato che mi sarei dato alla macchia pur di non lavorare per i padroni...però è altrettanto vero che non ne ho la controprova in quanto ho trovato unposto sicuro e pulito e non ho avuto un istante di precarietà. Sta di fatto che quelli lì hanno il culo stretto come per noi è difficile immaginare: se perdono quel lavoro - e in mancanza del reddito di cittadinanza - sono alla canna del gas.
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa
      sicuramente è esagerato ma con l'estremo si rende meglio l'idea. Chi soffre della sindrome di Stoccolma è giusto che soffra. Lo vuole lui stesso.
  • salvatore F. Utente certificato 3 anni fa
    Ho come la sensazione che l'operaio Lucchini ospite da Santoro sia conosciuto in certi ambienti politici.... Leggete qui: http://pdobama.wordpress.com/2008/04/10/5-domande-per-1-candidato-doppia-intevista-antonio-boccuzzi-%E2%80%93-mirko-lami/
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      grazie.notte stellata sara!!!
    • Sara Taddei Utente certificato 3 anni fa
      Notte Luca, mi trovi sicuramente. Ci rileggiamo domani!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      azz dura trovarti allora ma ci riuscirò :)))))))))))))) continuo :))))))))))))))
    • Sara Taddei Utente certificato 3 anni fa
      No, la leggo ma non ho la sua amicizia
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      sei amica della bellandi??
    • Sara Taddei Utente certificato 3 anni fa
      Siamo in tante, c'è una foto sul lago
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ma grazie sara!!ora alla ricercaaaa :)
    • Sara Taddei Utente certificato 3 anni fa
      ok
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ma grazieeeeeeeeeeeeeee.ora provo a cercarti :))))
    • Sara Taddei Utente certificato 3 anni fa
      Certo :-)
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      grazie sara gentilissima!!!!posso trovarti su fb???
    • Sara Taddei Utente certificato 3 anni fa
      https://www.facebook.com/mirko.lami?fref=ts
    • Sara Taddei Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Luca, si chiama Mirko Lami, questa è il suo profilo su FB
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      A proposito: Antonio Boccuzzi è quel mio concittadino "miracolato" dalla strage della ThyssenKrupp: mentre i suoi compagni di lavoro morivano nel rogo dell'acciaieria lui, unico superstite, che di lì a poco avrebbe perso il lavoro, si è trovato catapultato in Parlamento, deputato con uno stipendio che non si sarebbe mai potuto nemmeno sognare. E senza il tragico rogo sarebbe stato un disoccupato. In teoria sarebbe stata una bella cosa, se il Boccuzzi fosse diventato in Parlamento animatore e promotore di iniziative a favore della sicurezza sul lavoro e sui problemi del lavoro in generale. Invece no. Rieletto in questa legislatura, continua ad essere uno dei tanti peones piddini. Uno SCHIACCIATORE DI BOTTONI A COMANDO che vota tutte le porcate del PD. Il partito lo ha solo usato come specchietto per le allodole, tanto per avere anche un operaio in lista e per far leva sull'effetto commozione per la strage del lavoro di cui è stato testimone diretto.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      era lo stesso che era da sant'oro???come si chiama quello da sant'oro??nn ho visto la trasmissione ma ora cerchiamo!!
    • Sara Taddei Utente certificato 3 anni fa
      L'energumeno è un sindacalista della Lucchini. Per questo è incaxxato nero!
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Non ho visto Servizietto Pubblico se non per dieci minuti, quando ha parlato il tizio della Lucchini che mi ha costretto a cambiare subito canale. E' chiaro che Sant'Oro stasera ha allestito un bel cast di figuranti: il buffone che ha parlato è palesemente un rappresentante sindacale, per forza che non vuole il reddito di cittadinanza, tanto il lavoro glielo trova il sindacato appena la Lucchini chiude. Ma ovviamente lo si spaccia come un povero operario che, come da copione, si scaglia contro Grillo che non ha alcuna responsabilità nei disastri fatti dalla sinistra che governa la Toscana da 50 anni. Perchè? Perchè è un avversario politico del Pd ovviamente. Lui vuole andare avanti a fondere l'acciaio come 100 anni fa, vuole morire facendo un prodotto che in India costa la metà, come andare avanti a produrre grammofoni dopo che hanno inventanto l'mp3. Un genio! Poi fantastici gli altri attori scritturati per l'occasione, due snob fighetti ed eccentrici con tanto di erre alla francese messi lì apposta far suscitare antipatia, avversione e soprattutto far prendere applausi a quel cretino di Landini. La solita messinscena alla Sant'Oro, conduttore milionario abituato agli yacht di Della Valle e alle scuole private costosissime dove manda i figli, un ipocrita vergognoso, lui sì che specula sulle tragedie allestendo la tipica sceneggiata costruita ad arte per dare addosso al movimento e far fare bella figura a quei porci di sindacati in combutta con gli imprenditori/prenditori che hanno chiuso la fabbrica. Con il solito rovesciamento della realtà, la politica al governo che non ha mosso un dito non viene mai chiamata in causa mentre Grillo è il male. Guai a toccare i sindacati rossi e i loro amichetti del Pd, si scatenano i cani da guardia Vauro, Innocenzi e compagnia che ringhiano e mordono! Povero Sant'Oro, siamo nel 2014 e fa ancora una Tv degli anni '80, falsa ed ipocrita, per forza che deve chiudere la trasmissione, chi cazzo gli paga lo stipendio a un fallito così?
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      Complimenti Massimo, bellissima ricostruzione.
    • Claudio C. Utente certificato 3 anni fa
      preciso preciso ... Ciao Massimo :)))
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao masssimo!!!graqzie di come hai ricostruito,su sant'oro e la sua trasmissione concordo con te da tempo.
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      ottimo...
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    Nessuno ha ricordato a Landini i 400.000 euro all'anno che i Riva destivavano (motu proprio) a FIM e FIOM. Nessuno ha ricordato a Landini le terrese FIOM stracciategli in faccia quest'oggi da suoi delegati di Taranto che per anni gli avevano scritto (senza avere da lui alcuna risposta) per denunciare la gestione locale del sindacato e dei Riva. Nessuno ha fatto presente a Landini che ha detto il falso: È stato un funzionario della Federazione Impiegati Operai Metallurgici (FIOM) di Reggio Emilia e poi suo segretario generale. Successivamente, è stato eletto segretario generale della FIOM dell’Emilia-Romagna e di quella di Bologna. Il 30 marzo del 2005 Landini è stato eletto nella segreteria nazionale della FIOM, il sindacato dei metalmeccanici della Confederazione Generale Italiana del Lavoro. DAL 1991 è stato eletto Segretario generale della Fiom di Reggio Emilia (aveva 30 anni). Successivamente è stato Segretario generale della Fiom dell’Emilia-Romagna e della Fiom di Bologna. DAL 2005 AL 2010 NELLA SEGRETERIA NAZIONALE FIOM; DAL 2010 AD OGGI SEGRETARIO NAZIONALE FIOM -------------------------------------------------- LANDINI DA ALMENO 23 ANNI FA IL SINDACALISTA A TEMPO PIENO....E PERTANTO, SONO ALMENO 23 ANNI CHE NON FA UNA SALDATURA. -------------------------------------------------- QUESTI SONO I FATTI W IL M5S
    • STEFANO A. Utente certificato 3 anni fa
      Se Landini non è stato sbattuto fuori malamente dalla CGIL come è accaduto con violenza a Cremaschi ciò vuol dire che aveva ed ha un rapporto tale con la base operaia che non consentiva ai vertici sindacali di dargli il ben servito. A me non risulta che tra lui e le posizioni della base operaia siano mai insorte incomprensioni. La sua carriera fa purtroppo di lui un professionista del sindacato FIOM. Se però la CGIL fosse stata coerente e combattiva come Landini e Cremaschi sarebbe ancora il sindacato nazionale unitario voluto da Di Vittorio ed ostacolato dal padronato dalla Santa Sede dagli Usa e da tanti altri campioni dello sfruttamento di coloro sui quali si fonda ogni società umana finora esistita.Ciò non toglie che di per sè la rappresentanza non può essere permanente se non in casi del tutto eccezionali e tali da non divenire un ostacolo per la libera scelta dei rappresentati.Il sistema di rotazione trimestrale dei portavoce di Camera e Senato del M5S è meraviglioso anche perchè valorizza elementi che andranno a costituire un ampio e preparato collettivo sempre più esteso sul quale fondare una organizzazione democratica, competente e affidabile ai fini della gestione della società.
    • Edoardo B. Utente certificato 3 anni fa
      eccellenti informazioni , grazie di essere intervenuto. senza tutti i dettagli ed i dati la critica potrebbe sembrare non idonea. ma con i dati nerosubianco....loro (LANDINI , FIOM = il paladino nazionale di tutti i lavoratori...puah) non possono continuare a pontificare da Fazio , da Vespa e da Santoro...grazie
    • ENZO D. Utente certificato 3 anni fa
      grandissimo...ecco il M5S all'opera..
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus