Per Maroni la mafia non esiste!

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

mafia_lombardia.jpg

I fondi per la lotta alle mafie in Lombardia dovrebbero essere 600 mila euro all’anno fino al 2016 da parte della Regione Lombardia. Sono briciole per la lotta all’infiltrazione mafiosa in Lombardia. Ma ancor più grave è che in realtà i fondi stanziati sono stati tagliati a 200 mila. Nulla. Una presa in giro. I restanti 400 mila sono stati destinati a indennità per Commissioni e Enti della Giunta che non hanno assolutamente a che vedere con l’antimafia. E' vergognoso il tentativo mal riuscito della Regione di spacciare questi 400 mila euro come stanziamenti per l’antimafia. Il M5S ha chiesto l’elenco dei consigli e comitati dell'elenco. Altro che lotta alla criminalità organizzata! Il presidente Maroni con 200 mila euro all’anno finge di fare antimafia. Fa ammuina. Il M5S ha chiesto un impegno economico per la formazione antimafia della Polizia Locale, nelle scuole e tra i funzionari pubblici, per investire nel settore del recupero dei beni confiscati e per finanziare il Giorno regionale in ricordo delle vittime delle mafie. Per ora nessuna risposta. La Commissione Antimafia emetterà una nota di protesta rivolta a Maroni per il suo totale disinteresse alla lotta alla criminalità organizzata. Inoltre, abbiamo appreso che è stato stanziato un fondo usura di 1.640.000 euro gestito però da Finlombarda, una società privata e non un assessorato, sulla quale come consiglieri non abbiamo alcun potere di garanzia e controllo. 200.000 per combattere la mafia in Lombardia sono un segnale, un via libera per le organizzazioni criminali. Un invito a nozze. La mafia non esiste per il governatore Maroni!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Michele Cocozza Utente certificato 4 anni fa mostra
    L'inseguimento dopo il furto. E poi la morte. Tre giovani rom, dopo aver realizzato una rapina , sono stati intercettati dalla polizia. Ne è nato un inseguimento finito in tragedia. Infatti è di tre morti il bilancio dell’incidente stradale. I tre rapinatori non sono riusciti a evitare l’impatto con un mezzo pesante. L’Audi su cui viaggiavano (sicuramente rubata o se di proprieta' senza assicurazione) si è incastrata sotto il rimorchio di un tir. Azzo!! dispiace tantissimo per i danni al Tir!!! Ora ministra kyenge e napolitano per favore mettete in galera i poliziotti per inseguimento omicida e subito una nuova legge per lo stranierocidio. La giustizia terrena (italiana) non li avrebbe puniti a dovere. Ci ha pensato la giustizia divina. Propongo un monumento al camionista e un premio al costruttore del rimorchio!! dispiace per i grulli, rifondaroli, bestie del buonistume sinistroide , gentaglia di finte onlus buoniste e deficienti che si ostinano a voler regalare lor case e integrazione : non disperatevi, non abbiamo perso nulla ma solo 4 vostri fratelli sanguisughe violenti e feccia di importazione!! P.s: magari son pure contenti i genitori che riceveranno, per qualche idiota legge sinistroide, un risarcimento : tanto sfornare altri figli nuovi in italia costa poco!!!
  • Michele Cocozza Utente certificato 4 anni fa mostra
    i nostri nuovi padroni che tanto piacciono ai grulli È accaduto a Kristin S. conduttrice della TV pubblica norvegese. Il suo errore? Indossare una catenina con la croce durante il TG. Qualche testa de casso islamico è arrivato a scovare quel simbolo religioso: Ci dev'essere voluto un certo impegno perché il crocefisso misura la bellezza di 14 mm, tanto per mandare alcuni musulmani su tutte le furie: «Quella catenina con la croce offende l'islam». I dirigenti della TV non se la sono sentita di difendere la loro collega per non ingaggiare una polemica con l'assai influente comunità islamica. La conduttrice dovrà riporre nel cassetto la sua catenina con l'«offensivo» crocefisso, altrimenti niente più video. Gli islamici: quel simbolo non garantisce l'imparzialità del canale. Fra non molto ci chiederanno di demolire le nostre Chiese perché offendono l'Islam. E i nostri coglions di SX adempieranno. Purtroppo a furia di accogliere gli avanzi del mondo l'Europa è stata colonizzata ed il prossimo passo sarà la persecuzione dei Cristiani. sti musulmani figliano alla velocità delle cavie da laboratorio: questa è una invasione in piena regola. In più a dar man forte ci pensano gli ipocriti buonisti: siamo tutti fratelli, dobbiamo tollerare quelli diversi da noi, dobbiamo accettare le loro usanze e vai così. Intere zone di Oslo ,hanno una percentuale d'immigrazione del 40/50% ,dove esistono tra gli altri vere e proprie "ronde islamiche" e dove passeggiare senza velo è problematico . Nel quartiere di Gronland si vuole istituire una zona Islamica ufficializzata ,lo afferma il leader Ubaydullah H., in quanto maggioranza della popolazone. Notare che Hussain è già noto per le sue "prediche" a favore degli attentati terroristici. Questo clima ha potuto attecchire negli ultimi 10 anni: il CSX non ha mai affrontato la situazione in nome del buonismo,accoglienza e integrazione di cui si riempiono la bocca. Forse quel ragazzaccio di Brejvik non aveva, poi, tutti i tor
  • claudio casalini 4 anni fa mostra
    NON RIESCO A VOTARE I POST MI DICE AUTENTICATI E POI MI BLOCCA DICENDO IL TUO NOME E GIA PRESENTE AVETE UNA SPIEGAZIONE? GRAZIE
    • nessun copy 4 anni fa mostra
      devi votare il commento e quando ti chiede di certificarti se sei gia iscritto fai "login" cioè clicchi sopra la parola ti chiede la password ed hai votato saluti
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus