Whistleblowing: a Roma la legge del MoVimento 5 Stelle applicata per la prima volta

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Virginia Raggi - Sindaca di Roma

Al fianco dei lavoratori onesti e contro coloro che si assentano ingiustificatamente. Per la prima volta il Campidoglio ha avviato il licenziamento di una lavoratrice dell’ufficio anticorruzione, in seguito alla segnalazione di collega sulle continue assenze ingiustificate. Si tratta dell’applicazione del whistleblowing, ovvero della denuncia da parte di altri lavoratori opportunamente verificata da controlli successivi.

Si tratta di un monito non solo ai dipendenti di Roma Capitale ma a tutti i dipendenti pubblici. Mi unisco alla speranza del consigliere Angelo Sturni che questo episodio incoraggi a denunciare eventuali casi analoghi. Chi va a fare altro invece di lavorare non sta frodando solo lo Stato, ma anche i colleghi e tutti i cittadini che pagano il suo stipendio. Noi siamo con i lavoratori onesti e responsabili.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Dante Dewol 1 mese fa mostra
    Floris: perché Di Battista non si ricandida? Raggi: non c’è bisogno di una poltrona per fare politica. Infatti, dove dovrebbe candidarsi chi afferma di essere un rivoluzionario: “Io non sono un moderato, moderati si muore”. http://www.beppegrillo.it/2013/09/moderati_si_muore.html E a cosa, visto che a governare si è già candidato Di Maio, con le sue idee moderate finalizzate all’innovazione tecnologia. Obiettivo suffragato da professionisti ed esperti, forse in “smart” telematica, ma non dalla carta costituente del M5S, non dalla rivoluzionaria Finalità condivisa un tempo, o forse anche no, dal moderato Di Maio, attuale capo del M5S e candidato premier. Di Maio che, come Portavoce, si era impegnato a interagire in Rete con gli iscritti e a raccontarci “di giorno in giorno” cosa ha eventualmente detto a Washington del Movimento 5 Stelle, della Democrazia Diretta e Trasparenza che lo contraddistinguono, della Finalità statutaria, del principio Orizzontale fondante “Ognuno conta uno”. Cosa ha eventualmente detto del programma esteri, http://www.movimento5stelle.it/programma/esteri.html della sovranità, indipendenza e autodeterminazione dei popoli, del principio di non ingerenza negli affari interni dei singoli Paesi. Dello smantellamento della Troika. Del contrasto ai trattati internazionali TTIP e CETA. Della non disponibilità per il deposito e il transito di armi nucleari, batteriologiche e chimiche sul territorio italiano. Del disarmo. Del ripudio della guerra e di ogni intervento armato.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 mese fa
    Challenger Se accendi la TV per ascoltare programmi politici ti vien voglia di romperla. Ascoltavo Alfano e altri su Omnibus e non riesco a credere che abbiamo una tale classe politica al governo, cincischiano un po’ di qua e un po’ di là, parlano a vuoto di come combattere la mafia o la corruzione. Questa classe politica dovrebbe essere cacciata da quanto è corrotta e da quante volte è stata trovata con le mani nella marmellata: Berlusconi inguaiato in più campi, Scajola che riceve casa a sua insaputa, Belsito e i diamanti della Rosi Mauro, Bossi e le lauree albanesi con 100 milioni che non si sa che fine hanno fatto dal fallimento della EuroCreditNord e il caso Alberoni in Croazia su cui Salvini tace, il terremoto dell’Aquila con Brisignani e Bertolaso, Tremonti con un appartamento romano dai 10mila euro mensili e lui dice di non sapere chi gli pagava l’affitto, infine mafia capitale. In qualsiasi affare c’è corruzione, vedi elicotteri Agusta, ma nessuno viene condannato e così continueranno a delinquere in eterno. Ma è possibile che la legge mette in galera solo chi ruba un pollo e sia forte con i più deboli e debole con i più forti? Occorrerebbe una giustizia forte che li metta dentro sul serio, togliendo i loro averi e non dando più loro in tutta la loro vita incarichi pubblici.. . ..poi vedi Virginia e senti come un vento fresco di primavera che spazza via tutto.
    • Domenico . Utente certificato 1 mese fa mostra
      Smettiamola di fare disinformazione su terremoto dell'Aquila. Gli aquilani, dopo 6 mesi, avevano tutti una casa arredata e confortevole nella quale abitano ancora oggi. Gli abitanti di Amatrice e dintorni, molto meno numerosi di quelli dell'Aquila, dopo più di un anno sono ancora negli alberghi della costa, nelle roulotte e nei containers. Viva la verità, anche se è scomoda.
  • terdan dewol 1 mese fa mostra
    bruno p., napoli (09:49) - Di colpo ci si accorge che tutte le politiche del giglio magico sono improntate sul deficit e ci ritroviamo un bel debito sul groppone - - un debito generazionale che dai tempi del dopoguerra si è più che triplicato. - "the show must go on" - ____ «Pochi comprenderanno questo sistema, coloro che lo comprenderanno saranno occupati nello sfruttarlo, il pubblico forse non capirà mai che il sistema è contrario ai suoi interessi.» http://edoardolongo.blogspot.it/2014/02/rotschild-la-metafisica-del-dominio.html Quando Rousseau consentirà “un programma deciso dagli iscritti”, metterò in votazione 2 punti programmatici per una sovranità che appartenga effettivamente al popolo: 1) Una Banca APPARTENENTE al popolo, in cui sia custodita la riserva aurea, circa 100 miliardi, appartenente al popolo, ovvero a circa 60 milioni di italiani, ciascuno azionista per una quota nominale di 1.250 euro, non cedibile. Una Banca il cui Dirigente - eletto come Portavoce della volontà popolare e soggetto a recall- , stampi moneta APPARTENENTE al popolo e la gestisca in base al programma economico finanziario deciso Direttamente, su un’idonea Piattaforma, dal popolo azionista. 2) Un ordinamento Statale Federale e uno Europeo Confederale, ordinamenti in cui il potere sia esercitato dal basso, dai cittadini di ciascuna Regione, i quali decidono Direttamente l’ammontare del gettito fiscale regionale e come reperire e investire tali risorse, sia per gli interventi locali, sia per quelli extra locali, nazionali o sovra nazionali, che li coinvolgono. Buongiorno
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus