Suicidi in aumento per la disoccupazione. Campania prima

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

da ilvelino.it

“Il dato è in aumento, le persone che si suicidano per questioni economiche sono aumentate”. Nicola Ferrigni, direttore di Link Lab il laboratorio di ricerca sociale della Link Campus University, traccia i contorni di una fotografia fosca sulla situazione economica del paese che secondo i recenti dati Istat ha toccato il record di povertà assoluta con il 4,6 per cento della popolazione. Il dato più allarmante, secondo Ferrigni che ogni sei mesi delinea i nuovi dati sui suicidi in Italia – è quello che “se fino a poco tempo fa i gesti estremi avvenivano soprattutto nel Nord est italiano, quello con maggiore concentrazione economica e di imprese, oggi invece la regione più colpita è la Campania, ovvero dove c’ maggiore disoccupazione”. “Nel corso degli anni il Welfare non è più stato all’altezza di svolgere ruolo di ammortizzatore sociale ed è stato via via sostituito dalle solidarietà della propria famiglia”, prosegue ancora Ferrigni.

“La Campania è poi la regione del sole e dell’allegria per definizione e il fatto che questa concentrazione si registri proprio in Campania è indice di una situazione diventata satura”. Non c’è dubbio per il direttore di Link lab, “è la politica che non sostiene più la popolazione e non solo come sussidio, che può essere un tampone temporaneo. La politica nazionale ora dovrà dare delle risposte”. Nel primo semestre 2016 sono 81 i casi di suicidio per motivazioni economiche registrati in Italia. Il dato è in crescita di quasi il 20% rispetto a quanto rilevato nella seconda metà dello scorso anno, quando il fenomeno sembrava segnare una prima inversione di tendenza nella sua triste escalation. Il mese di giugno in particolare è stato il peggiore dall'avvio dell'Osservatorio Suicidi per crisi economica (2012): 19 i casi, ancor più rispetto ad altri mesi tradizionalmente più tragici, come febbraio (16) e maggio (15).

La Campania - seguita da Sicilia, Lombardia, Lazio e Marche -
è la regione che ha registrato il maggior numero di vittime (13,6%) mentre per la prima volta il Veneto non è più la regione simbolo del triste primato, con un'incidenza passata dal 21,2% del 2015 al 7,4% di questo primo aggiornamento dell'Osservatorio. "I dati relativi ai primi sei mesi del 2016 - spiega Ferrigni - disegnano una nuova geografia del fenomeno, che all'inizio interessava soprattutto l'Italia settentrionale e nello specifico le regioni del Nord-Est - storicamente a elevata densità industriale - per poi conoscere nell'arco di un quadriennio una progressiva uniformità sull'intero territorio. Oggi invece il quadro appare decisamente trasformato, con la maggior parte dei suicidi avvenuti nelle regioni del Centro Italia (27,2%) e il Sud al 25,9%. In sensibile diminuzione - conclude il sociologo - sia il Nord-Est che il Nord-Ovest, rispettivamente con il 17,3% e 16%, mentre il dato cresce nelle Isole, ora al 13,6%, con un forte incremento in Sicilia".

Questa differente geografia si riflette
in una nuova rappresentazione della condizione professionale delle vittime di suicidio: oltre la metà (50,6%) dei casi coinvolge ora i disoccupati mentre scende al 34,6% (contro il 46,1% fatto registrare nel 2015) la percentuale di imprenditori suicidi, la percentuale più bassa fatta registrare dalla categoria dall'inizio del monitoraggio. Per quanto riguarda l'età, invece, l'aggiornamento segnala un incremento significativo del numero di vittime di età compresa tra i 45 e i 54 anni, cui fa da contraltare un costante andamento della fascia d'età dei 55-64enni, ma soprattutto il calo del numero di vittime tra i più giovanissimi: dall'inizio dell'anno complessivamente l'8,7% delle vittime aveva meno di 35 anni. Nei primi 6 mesi dello scorso anno tale percentuale è invece stata pari al 12,4%. Nel complesso, dal 2012 al primo semestre 2016 è sempre il Veneto la regione epicentro del fenomeno, mentre le province più colpite sono Venezia, Padova, Napoli, Salerno e Treviso.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Rosa 1 anno fa
    Allora, Alex sei Pizzarotti. E' per questo che ti hanno lasciato governare Parma, hai lasciato accendere l'inceneritore. Bravo, le prossime amministrative non hai bisogno dei 5 Stelle, i tuoi concittadii ti rieleggeranno senz'altro. E allora di che cosa ti preoccupi. Roma non è un problema tuo.
    • ALEX 1 anno fa mostra
      questi frugano nei cassonetti e se la mangiano, perchè nessuno li svuota subito,
    • ALEX 1 anno fa mostra
      ti fidi di quello che vedi con i tuoi occhi ? spero di si allora ecco: http://www.romafaschifo.com/2016/09/foto-raccapriccianti-e-considerazioni.html http://www.romafaschifo.com/2016/09/chiudere-i-cancelli-dei-parchi-risolve.html questo signore che posta non è del m5s, ma non fa nulla lì governa Virginia raggi e la cosa ci riguarda tutti
    • ALEX 1 anno fa mostra
      TE LI FANNO RIMANGIARE QUEI SIGNORI LI' E IN PIU' TI FANNO ANCHE PAGARE IL CONTO !!!
    • ALEX 1 anno fa mostra
      ti piace il mercatino romano dove vendono rifiuti usati ??? anche di genereri alimentari !!!
    • ALEX 1 anno fa mostra
      non si riesce a gestire la filiera dei rifiuti senza termovalorizzatore, sono tutte teorie, ti dovrai affidare a mafia capitale per sempre cosi !!!
    • ALEX 1 anno fa mostra
      cosa c'entra l'incenitore con l'onestà ??? ti piace mangiare rifiuti o lasciarli marcire in strada con i topi che ti fanno festa ?
  • ALEX 1 anno fa mostra
    io questo lo definisco essere uniti, uniti nella discussione sul programma, ma non su quale leggina sognare (tra l'altro non fattibile a schiocco perchè si cambierebbe la Costituzione) dare il contentino a quel pensionato o a quell'altro... ci avete così sottovalutati ? sui limiti che il programma pone fisicamente ai nostri rappresentanti già eletti sulla sua poca autorevolezza perchè imposto a dispetto e oltre ogni più ragionevole buon senso. perchè ne siamo esclusi, e questo non vi porterà nulla di buono, finiremo nel dimenticatoio, offesi, minacciati e derisi dal De Luca di turno e cui nessuno di noi potrà e saprà contestare alcunchè.
    • ALEX 1 anno fa mostra
      grazie a quelli come te perderemo Roma e lasceremo i romani dove si trovano ora...bravi
    • Fabio T. Utente certificato 1 anno fa mostra
      @ JPM Chi pensi di prender per il q.lo?
  • Rosa 1 anno fa
    Alex parla per te, costruiscilo vicino a casa tua il temovalorizzatore, e lascia in pace Roma. Quando sarà il momento diranno quello che vogliono fare con i rifiuti, hai capito?
    • ALEX 1 anno fa mostra
      Pizzarotti ha avuto quella fortuna lì, non altre, di ritrovarselo già fatto e pronto, ha subito una sospensione ma è ancora spendibile, altrimenti sarebbe già stato rispedito al mittente
    • ALEX 1 anno fa mostra
      quando poi cadrà la Raggi come sindaca vedrai che i romani faranno la fila pe rvotare il m5s di Parma te l'ho scritto, Pizzarotti sarebbe già andato via da tempo senza l'inceneritore in funzione
    • ALEX 1 anno fa mostra
      ma certo che ho capito, a Roma si terranno il racket dei rifiuti perchè non sapranno a chi mandarli
    • ALEX 1 anno fa mostra
      il termovalorizzatore produce energia
    • ALEX 1 anno fa mostra
      io veramente vicino casa ho un inceneritore, il termovalorizzatore è molto meglio.
  • ALEX 1 anno fa mostra
    non ho più tutto quel tempo da dedicare che avevo prima ma sono con voi che lo so che volete solo due cose: 1) Onestà 2) Un criterio vericabile e condiviso da tutti di valutazione del merito. nel dettaglio direi che Virginia ha fatto bene a non andare al macello in Vaticano. due giorni di ferie se li merita anche perchè la soluzione di cui hanno bisogno lei e Roma, non arriverà. fa bene chi rimane sotto traccia e non si farà notare, parleranno solo i numeri, speriamo ma non ci sono i presupposti. siamo funzionali al sistema dei partiti così, per irrealizzabilità del nostro programma, il quale ci aspetta al varco dei risultati e ci accusa facilmente (e a volta ci indaga) di immobilismo. il programma è troppo ambizioso e lega le mani ai nostri eletti, insomma: meno stelle, meno chiacchiere, più fatti :)
  • Ivan.Ital 1 anno fa
    I 5 Stelle al potere mi danno nausea. Gli altri sono ladri m a i 5 stelle al potere vanno rim andati a casa tutti, fanno troppo schifo. Tutte m erde che vogliono mettere in posti di potere nipoti e fam igliari. Cominciam o a fare le pulci a questi.
    • ALEX 1 anno fa mostra
      ...non replicabile, meglio, sovrapponibile..con adattamento da parte di tutti perchè ogni esprienza di vita è unica per definizione
    • ALEX 1 anno fa mostra
      questo programma nasce dalle esperienze personali, negative, e di vita di Beppe Grillo il quale crede che la sua esperienza di vita sia replicabile su quella di tutti gli altri. non è stato mai votato questo programma tra l'altro. se dobbiamo andare verso il disastro almeno andiamoci con ottimismo, votando ...
    • ALEX 1 anno fa mostra
      no, è un problema politico, di programma da rivedere quando un programma è inattuabile è naturale che servano i fedelissimi per dargli credito
  • ALEX 1 anno fa mostra
    non possiamo bruciare persone al posto dei rifiuti adesso basta così, solo gli idioti non cambiano mai opinione
    • ALEX 1 anno fa mostra
      negli ultimi tempi ... non deve essere stato facile. sei stata molto brava, grazie.
    • ALEX 1 anno fa mostra
      ciao Patty e grazie per tutto il tuo impegno.
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa mostra
      Solo i comunisti affermano come un mantra "sono nato comunista e muoio comunista". Fer fortuna sono vecchi rincoglioniti che, una volta trapassati, non avranno seguito...
  • ALEX 1 anno fa mostra
    Beppe, devi ripensare sta cosa sui termovalorizzatori, non mi interessa di Pizzarotti io non guardo alle persone ma al metodo ma devi fare una scelta difficile è un pò come la legalizzazione della cannabis, di cui io non faccio uso. se non la legalizzi rimane il mercato illegale per i rifiuti è la stessa cosa
    • andrea a44 Utente certificato 1 anno fa mostra
      nel prossimo futuro ci saranno termovalorizzatori monofamigliari cosi' a chi piaccionopotranno installarli a casa propria dove proveranno direttamente a bruciare le proprie deiezioni.naturalmente dovranno per legge adibire un vano del proprio appartamento ai filtri di abbattimento fumi e polveri.e questa e una notizia primizia.
  • ALEX 1 anno fa mostra
    se la Raggi farà la cosa giusta e avvierà la costruzione di un termovalorizzatore perderà la maggioranza in consiglio comunale. ma se non l'avvia le regioni vicine non l'aiuteranno, se l'avvia si e la Muraro se ne potrà andare tranquilla per la sua strada. con I DOGMI NON SI RISOLVONO I PROBLEMI E SI RIMANE NELLA STESSA SITUAZIONE
    • ALEX 1 anno fa mostra
      quello è mantenere la gestione dei rifiuti nell'illegalità perchè altrimenti salta la maggioranza in consiglio comunale
    • ALEX 1 anno fa mostra
      perchè si fanno accordi prime delle elezioni con il Re dei Rifiuti di Roma ?
    • ALEX 1 anno fa mostra
      e allora a cosa vi serve la Muraro ? perchè crolla stutto senza di lei
    • diego r. Utente certificato 1 anno fa mostra
      Non c'è alcun bisogno di costruire nuovi inceneritori nel Lazio, ce ne sono già 4 in funzione, anche troppi.
  • fiore di campo (si è impigliato fra le dita) Utente certificato 1 anno fa mostra
    @ Questo è quello che scrive oggi Padellaro sulla questione "de luca": [..] Forse a Padellaro sfugge che il M5S è nato per testimoniare un “condominio” dove -ognuno conta uno-, un “condominio” in cui non ci sono amministratori/governanti e amministrati/governati. La Bambolina (Raggi), il Gallo Cedrone (Di Battista), il Chierichetto (Di Maio) e il Moscio (Fico) dovrebbero essere semplicemente PortaVoce delle decisioni dei condomini. Dove, come e quando, gli abitanti del condominio a 5 Stelle, possano decidere -ognuno contando uno-, al momento sfugge anche a me. Cordialità
    • Terry E. () Utente certificato 1 anno fa mostra
      Tu ,fiore impigliato, ti alzi al mattino e la prima cosa che pensi ossessivamente senza alcuna ragione e' : uno vale uno ..uno vale uno...uno vale uno....uno vale uno....uno vale uno...
  • ALEX 1 anno fa mostra
    a Roma serve un termovalorizzatore altrimenti sarà sempre dipendente dai Re dei Rifiuti di Roma e dai loro consulenti. gli obiettivi del movimento sono altro, di gestire la cosa pubblica onestamente. se Pizzarotti non si fosse trovato con l'inceneritore di Parma già completato sarebbe da tempo nelle stessa situazione dei romani.
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa mostra
      Per Giovanni razzismo e pregiudizio è credere che tutti gli appartenenti a un gruppo siano uguali Razzismo è credere che tutti gli islamici odiano gli occidentali e sono terroristi Razzismo è credere che tutti i cristiani sono omofobi o inquisitori
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    Lottare per la libertà: il grande compito che ci ha lasciato la Fallaci. Grande Oriana hai avuto sempre ragione.
    • ALEX 1 anno fa mostra
      sicuramente non scherza e la Fallaci comunque ha compiuto un suo percorso di libertà prima di fare quelle affermazioni. libertà che qui è assente e tu te ne stai bella muta
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      Non scherzare Una guerrafondaia, una donna carica di odio come una bomba micidiale, una maledetta razzista, islamofoba, stracolma del suo senso ipertrofica di superiorità occidentale Ha sparso più veleno lei di una cricca di cobra
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus