Le luci spente dell'Europa

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

luci_europa.jpg

Edward Grey, ministro degli Esteri della Gran Bretagna, mentre guardava le luci dei lampioni di Londra a Whitehall la notte in cui venne dichiarata guerra alla Germania che aveva invaso il Belgio, disse "Nel corso della nostra vita non le vedremo più accese". Era il 1914. L'Europa era arrivata al suo apogeo e iniziava la sua autodistruzione. Sono passati cento anni e sembra ieri. Il passato può ritornare, basta distrarsi un attimo. La Storia non dura millenni, ma attimi. Dall'attentato di Sarajevo che scatenò la Prima Guerra Mondiale alla crisi di Cuba del 1962 passarono meno di cinquant'anni, ma se si sovrappongono le immagini di John Kennedy a quelle dello Zar sembrano millenni, o per l'appunto attimi. Cosa sono cinquant'anni? La Guerra Civile europea durò 31 anni, dal 1914 al 1945, durante gli anni '20 si prese solo una pausa. Provocò più di cento milioni di morti, dal 1945 l'Europa è diventata periferia del mondo. Occupata dai vincitori a Est come a Ovest. Soggetta a logiche commerciali extraeuropee, come il WTO. Di volta in volta, ogni Stato in modo diverso, schiava, allineata, complice, ma mai libera. L'Europa non ha un proprio esercito, ma è presidiata da quelli degli altri. L'Europa non ha una politica estera comune, ognuno fa per sé come è avvenuto per la guerra in Libia, dove la Francia ha bombardato, l'Italia ha partecipato tradendo un patto di amicizia e di pace sottoscritto pochi mesi prima e la Germania ha rifiutato, giustamente, di schierarsi. I nostri eserciti sono a servizio delle guerre degli altri, alla stregua di mercenari, come in Afghanistan e in Iraq. A livello globale gli Stati europei, da perfetti nemici, si contendono le materie prime, le partnership, gli accordi, una contro l'altra, in una logica spietata di mercato. L'Europa da somma di grandi potenze si è trasformata in un'armata Brancaleone. Si specchia nell'euro, fin qui un fallimento, come una vecchia signora ammira improbabili gioielli della sua giovinezza. In pubblico si dice unita, in privato fa le marchette. L'Europa è diventata pura rappresentazione di sé stessa, un Museo del Passato dove le maschere di cera sono sostituite da manichini in carne ed ossa. Al posto degli ideali sociali e di progresso dell'Età dei Lumi è subentrato lo spread. L'Europa ha perduto la sua anima. "e guidare come un pazzo a fari spenti nella notte".

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Giulio Natta Utente certificato 3 anni fa mostra
    Il partito anti euro è sempre più forte Nei sondaggi Le Pen è prima in Francia. E ora il contagio arriva in Germania: il movimento di Lucke fa il pienone pensare che Bossi lo disse subito (15 anni fa) che era una fregatura ma acculturati sinistroidi (i futuri grilli) lo presero per matto!!!
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa mostra
      nà fatti de cazzi bossi pè uscì dall'euro.....ha nvestito i sordi dell'artri in corone norveggesi....a ivana mavvattelapijànderculo de prima matina và
  • bruno.bassi.ex.iscritto.dissidente 3 anni fa mostra
    se volete togliervi di dosso la malattia (sinistrosite acuta) prima che diventi cronica....usate la vostra mente conscia per correggere gli errori della mente inconscia causati da deceni di lavaggio di cervello sinistroide ...un buon metodo è riflettere a cosa succederebbe se...con quel se che dovete mettere l'esatto opposto di quel che siete convinti normalmente....siete convinti che sono vostre idee? no sono idee di altri infilate con l'inganno della propaganda nella vostra stupida testolina...non pensate ma siete pappagalli.
  • Stelvio Romeo 3 anni fa mostra
    A volte ci sono dei post ridicoli. NIENTE LEZIONI DAL CONDANNATO RENZI! Ma quale condannato! Trattasi di tre segretarie che hanno avuto 50 (CINQUANTA) Euro in più dello stipendio concordato dalla Provincia. E comunque deve essere ancora finita la procedura della Corte dei Conti. Se continuiamo così non si potrà eleggere neppure chi ha preso una multa di divieto di sosta. Anche qui per combattere un avversario politico lo si sputtana! Pensavo fosse una prerogativa degli ALTRI partiti!
    • giovanni b. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Caro stelvio leggiti questo. http://www.respamm.it/giurisprudenza/viewdec_s.php?id=2C%B8%19J%D4%DD%12%86%C3%8E%E6%A6%09t%DF%9A%AA%C7D%2C%C2%10%C5%A6j%F2%C3%B6%DB%B1%2C
    • Eposmail Utente certificato 3 anni fa mostra
      ...sempre alle solite , negli altri paesi più virtuosi di noi vige la stessa regola.. Dobbiamo applicarla anche in italia ed inizieremo a diventare ...normali. 1+1 = 2 *****
  • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa mostra
    Staff buonasera. Oggi ha postato il clone (con tanto di certificazione. Mentre io mi sono bruciato due mails. Non solo. Non è possibile levare la certificazione e perciò sono stato bloccato .... Se anche questa non va la prendo per una volontà di non farmi postare. Ci sta anche questo, può essere che coolui che non è consono sono io. L'accetto eventualmente. Alresto della truppa. Aveva ragione Enrico sareste da mandare a quel paese ... * * * * * Fruttarò, mi aggiorni su quello che hai scritto? Cosa voevi dire che per causa mia non postano molte persone? Mi spieghi meglio cortesemente? Grazie.
  • Francesco fol Utente certificato 3 anni fa mostra
    Questo e' il ballo del qua qua e di un papero che sa fare solo qua qua qua più qua qua qua mamma papera e papà con le mani fan qua qua e una piuma vola già di qua e di là le ginocchia piega un po' poi scodinzola così batti forte le tue mani e fai qua qua con un salto vai più in là con le ali torna qua ma che grande novità e' il qua qua qua . Prendi sotto braccio la felicità basta aver coraggio all'arrembaggio col qua qua qua. Questo e' il ballo del qua qua e di un papero che sa fare solo qua qua qua più qua qua qua mamma papera e papà con le mani fan qua qua e una piuma vola già di qua e di là le ginocchia piega un po' poi scodinzola così batti forte le tue mani e fai qua qua con un salto vai più in là con le ali torna qua ma che grande novità e' il qua qua qua.
  • Francesco fol (*5) Utente certificato 3 anni fa mostra
    Cuore randagio che Non ti accontenti Cerchi spazi aperti Senza recinti Scappi con la mente Verso nuovi sogni E nuove mete Sei instancabile continui A girare tormentato Quando non riesci a Raggiungere ciò che Ti sei prefissato Lupo/pa dal grande fiuto Cerchi un posto nella vita Da te tanto amato.. La Libertà di essere Senza essere condizionato
  • Giorgio J. Utente certificato 3 anni fa mostra
    io ci sto con gli scioperi e la leva obbligatoria (reparto sussistenza nelle retrovie solo per motivi d'età) ma non chiedetemi di diventare gay perchè ormai per me sarebbe tardi
  • Francesco fol (*5) Utente certificato 3 anni fa mostra
    Ad rivum eundem lupus et agnus venerant, siti compulsi. Superior stabat lupus, longeque inferior agnus. Tunc fauce improba latro incitatus iurgii causam intulit: "Cur - inquit - turbulentam fecisti mihi aquam bibenti?" Laniger contra timens : "Qui possum - quaeso - facere quod quereris, lupe? A te decurrit ad meos haustus liquor." Repulsus ille veritatis viribus: "Ante hos sex menses male - ait - dixisti mihi". Respondit agnus: "Equidem natus non eram!" "Pater, hercle, tuus - ille inquit - male dixit mihi!" Atque ita correptum lacerat iniusta nece. Haec propter illos scripta est homines fabula qui fictis causis innocentes opprimunt.
  • Francesco fol (*5) Utente certificato 3 anni fa mostra
    La calma è più dinamica e potente della pace… La calma dona il potere di superare tutti gli ostacoli della vita…Persino nei rapporti umani, la persona che rimane calma in ogni circostanza è invincibile.
    • Alessio . Utente certificato 3 anni fa mostra
      via affanculo ..con calma
    • Sono un Parassita 3 anni fa mostra
      Scusa clone, ma essendo un impiegato pubblico (vedi nel web), scrivo solo dal lavoro. Sai com'è, a noi romani piace gravare sulla collettività. Ti insulto da domani. Francesco detto anche Cecco.
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. @fruttarolo http://www.youtube.com/watch?v=vodd6C5ryUU ringrazia a luis! :))
    • paoloest21 3 anni fa
      e tu usa thor:))
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Pà qua gia annamo un pò mejo...e sorelle me sò sempre piaciute poi
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Senza conta' che,pe' visiona' quei firmati,iutub,mo',s'è fatta 'na strana idea...guardate che me consija... http://youtu.be/B0kwfnZbCNY
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      Va bene Fruttarò, in nome della nostra vecchia amicizia possiamo stabilire un mezz'oretta al giorno va bene? Poi passo alla successiva... :-P
    • paoloest21 3 anni fa
      @luis solo per lui:)))) http://www.youtube.com/watch?v=p8WODG-KO50 er frutta deve da studia'
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      See,vabbe',segnalame i punti in cui il violino da vita alle note...e no solo morte... Aho dieci ore so' dieci ore...posso sopporta',ar massimo,sette,otto minuti...
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      apprezzo come sempre la simpatia e la dolcezza di silvanetta. ma io per i 3 soggetti qui sotto avrei altri tipi di sogni...
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Sirvanè nun trovo giusto però che er sogno tuo corisponda a n'incubbo de n'artro....
    • paoloest21 3 anni fa
      dite 'a verità...i fiori me li merito? anche di campo:))))))))))))))) ve farò mandare il recapito:)))
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      io ho un sogno: che il Fruttarolo ascolti tutto il video sotto :-))
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa mostra
      io ho un sogno: che il Fruttarolo ascolti tutto il video sotto :-))
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Pà ma li fiori de zucca ....fritti? Ce penzo eccome se ce penzo....
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Paolo,hai fatto bene a postallo,puro che l'avevo già visionato. Educativo e semplice da comprende. E' come 'na favola,c'ha 'n'inizzio,e,puro senza 'na fine,se riesce a estrapola' 'na morale...
    • paoloest21 3 anni fa
      se ho esagerato est stato a mia insaputa, davvero.. senza malizia era... vabbè..
    • paoloest21 3 anni fa
      luis e tu pensa ai fiori di zucca:))))
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      ... manica dè zozzoni (silvanetta esclusa, ovvio)
    • paoloest21 3 anni fa
      piacere!?, studia!!!!! http://www.youtube.com/watch?v=rPubcLBK8PM domani interrogo! silvanetta a lei lo ho postato nella sua cartella...sotto... :)
    • luis p. Utente certificato 3 anni fa
      Pá co questa manco a doccia....me diventa sad lui....
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      stupenda :-)
    • er fruttarolo Utente certificato 3 anni fa
      Dieci ore de tristezza?? E,quanto de piacere?? http://youtu.be/M8L4C0IXNC8
  • Guido Donegani Utente certificato 3 anni fa mostra
    In Norvegia, vince una coalizione di partiti di destra, etichettati come “xenofobi” dai media norvegesi ed europei. Tuttavia, nei commenti della stampa italiana, prevale lo stupore. Domina la preoccupazione per il possibile ingresso nel governo del Partito del Progresso, che a suo tempo era votato da Anders Behring Breivik, lo stragista dell’isola di Utoya a soli due anni dall’attentato in cui tanti giovani laburisti furono assassinati dalla mano del giovane folle di estrema destra. C’è perplessità sul fatto che gli scampati alla strage si siano candidati nelle file dei Laburisti e siano stati quasi tutti (ben 16 su 20) bocciati dagli elettori. Tybring Gjedde in un passato recente, in parlamento, ha denunciato che in un quartiere di Oslo, particolarmente denso di immigrati islamici, le donne bionde devono tingersi i capelli di nero. Altrimenti vengono violentate. I bambini vengono minacciati di botte, se solo mangiano carne di maiale a scuola. Questi fatti non sono mai stati smentiti, ma il parlamentare del Partito del Progresso è stato accusato di “islamofobia” e anche querelato per istigazione all’odio razziale. I norvegesi del Paese reale non sempre capiscono il linguaggio politicamente corretto dei loro intellettuali. Sanno in che Paese vivono. Intuiscono che un folle di estrema destra, come Breivik, è, fino a prova contraria, un caso unico e finora privo di epigoni. Mentre la possibilità che una ragazza venga violentata da immigrati di religione islamica, sta diventando una costante. André Oktay Dahl, deputato del Partito Conservatore, nel mese di gennaio aveva definito la situazione “critica”, constatando come vi fosse, ormai, una vera “epidemia” di stupri. Ad Oslo il numero delle violenze sessuali è raddoppiato dal 2010 al 2013. Nel 65% dei casi, come rivela una statistica della polizia del 2011, sono commessi da cittadini stranieri, che costituiscono il 23% della popolazione cittadina. Nel 90% dei casi, gli stupri sono commessi da “non occidentali”
    • Viviana Vi Utente certificato 3 anni fa mostra
      Piantala Giovannino di copiare assurdità senza senso e menzogne dalla stampa leghista E tornatene su qualche blog leghista dove magari, visto il livello, non sarai preso per una capra!!
    • Guido Donegani Utente certificato 3 anni fa mostra
      Nel 90% dei casi, gli stupri sono commessi da “non occidentali” (con o senza la cittadinanza norvegese), cioè da persone di origine mediorientale e africana e quasi sempre di religione musulmana. Per i difensori del multiculturalismo queste statistiche sono state distorte e interpretate ad arte dagli “islamofobi”. Essi affermano che una “jihad dello stupro” ( non esista, perché non si può attribuire all’atto di violenza carnale una causa religiosa. Evidentemente, i norvegesi, prima di questo voto, hanno fatto pochi distinguo sulle cause della violenza sessuale. Ed hanno semplicemente fatto l’equazione più immigrati musulmani = più stupri. Inoltre, a maggio, hanno visto nella vicina Svezia i danni provocati da una settimana di guerriglia metropolitana, nei sobborghi di Stoccolma e in altre città. Pure in quel caso i vandalismi sono stati commessi da musulmani, che lanciavano molotov contro i poliziotti e bruciavano auto al grido di “Allah è grande!” (come provano i loro stessi video). Quindi, i norvegesi hanno votato di conseguenza. ORVEGIA, 7 nov – Incredibile: la conduttrice Siv Kristin Sællmann bandita dalla conduzione del telegiornale per aver portato una collanina con la croce. “Offende l’Islam e non garantisce l’imparzialità della TV pubblica”. “Porti una catenina con la croce? Non puoi più condurre il telegiornale, offendi l’Islam”. Sembra incredibile ma è proprio quello che è successo a Siv Kristin Sællmann, uno dei mezzobusti più famosi della televisione pubblica norvegese. Alla conduttrice norvegese è stato infatti proibito di condurre il telegiornale della NRK se avesse continuato a portare la sua collanina con un pendente a forma di croce. Questo a seguito delle proteste della comunità islamica locale, che ha ricordato come i dipendenti della televisione pubblica debbano garantire la loro neutralità. Evidentemente anche per quanto riguarda indossare simboli religiosi… Una richiesta che, clamorosamente, è stata accolta dalle alte sfere della NRK. C
  • Guido Donegani Utente certificato 3 anni fa mostra
    La privatizzazione di una quota della società prevede l'ingresso delle sigle nei suoi vertici. Così si consegna la finanza pubblica nelle mani di Cgil, Cisl e Uil La privatizzazione delle Poste da parte del governo non è un'iniziativa di risanamento della finanza pubblica e di sviluppo, mediante l'apertura al mercato, ma una svendita di argenteria di famiglia, rivolta a compiacere i sindacati, l'intreccio di potere fra partiti al governo e clientele politiche e burocrazia. Il progetto prevede il collocamento in Borsa del 40% delle azioni, senza che si sappia chi abbia valutato tale pacchetto azionario, con cui il governo stima di incassare circa sei miliardi di euro. Il colosso Poste italiane secondo i dati del bilancio del 2012 ha un fatturato di 24 miliardi, di cui 10,5 di Poste Vita (cioè risparmio - assicurativo con 10, 5 miliardi di premi), 3 milioni di Sim, investimenti per 477 miliardi, con un utile netto di 1.032 miliardi. Ma fra le righe si scopre che di questo 40% di azioni che saranno collocate sul mercato una buona fetta, il 5% verrebbe dato gratis al personale, mediante un'operazione appositamente studiata, che non viene spiegata. Sembra che si tratti di una opzione a un prezzo simbolico o con un pagamento molto dilazionato di una piccola cifra forfettaria, insomma un regalo ai 145mila impiegati. Perché il contribuente italiano, così tartassato, deve regalare agli impiegati postali il 5% dell'azienda pubblica? Quale regola della contabilità dello Stato lo consente? Anche ammesso che davvero questa impresa valga solo 15 miliardi, il 5% vale 750 milioni, non spiccioli. Come si distribuirà il diritto alla opzione (semi) gratuita a 750 milioni fra i 145mila addetti? Sarà eguale per tutti? Oppure si terrà conto dell'anzianità o sarà una sorta di bonus proporzionale alla retribuzione? La conseguenza di questa elargizione è che, con un minimo di organizzazione, i sindacati degli impiegati postali potranno nominare propri esponenti nel Consiglio di amminist
  • Guido Donegani Utente certificato 3 anni fa mostra
    Zingari carichi d’oro, con case ed utenze gratis. Paga l’Italia! la Finanza ha smascherato una masnada di zingari delinquenti che, milionari, vivevano in alloggi messi a loro disposizione dal Comune di Roma, con acqua, luce, gas, spazzatura gratis. Mentre i loro c/c, le loro cassette di sicurezza, le loro tasche, erano gonfi di denaro, azioni, obbligazioni e gioielli… Che il popolo zingaro sia straricco non è una novità. Le donne, future mogli, vengono pagate dai maschi in oro.... ereditato, acquisito, rubato. Hanno case che noi possiamo solo sognare. Ricche di ogni più volgare e cafona testimonianza di benessere economico. Opere d’arte mischiate ai calendari dei santi; stucchi talmente esagerati da risultare, perfino, fastidiosi; arredi così pacchiani da involgarire anche l’aria che li circonda. Pelli e velluti, ori e scioccaglie appese, tappeti pregiati e poltrone Luigi… Tesori di valore inestimabile che fanno scopa con il peggio del kitsch mondiale. Tutto al sicuro, però. Chi mai, infatti andrebbe a rubare a casa loro? No, non è razzismo, né invidia! se li sono guadagnati onestamente col lavoro… ma fra quelle baracche e in quelle ville ricche e cafone, il lavoro non ha mai bussato alla porta. E, se lo ha fatto, nessuno gli ha aperto. Quei tesori, purtroppo, sono spesso frutto di furti, scippi, rapine, malaffare. Tutto perpetrato senza un goccio di rimorso, di senso di colpa. Le immagini di zingari che scippano turisti disattenti o anziani pensionati senza alcuna pietà girano nel web forse anche più della pornografia. E quella refurtiva va tutta “a casa”. E’ “bene di famiglia”. per i maschietti e femminucce più oro portano a casa e più considerazione ottengono. E, una volta diventati adulti, toccherà a loro godere dei furti dei loro figli e nipoti. Una sorta di ruota che gira per noi gagé (coglionazzi), come ci chiamano loro.
  • Guido Donegani Utente certificato 3 anni fa mostra
    Nuova protesta al Cie di Roma, Kyenge: "Vanno subito chiusi" Ho il sospetto che queste proteste vengono organizzate apposta dalla sinistra, per avere il pretesto per chiudere i centri e modificare la Bossi Fini, la legge meno applicata dai giudici rossi. Quando a Lampedusa è venuta fuori la storia del lavaggio in cortile contro la scabbia, c'erano immigrati con cartelli di protesta perfettamente scritti in italiano, loro con non conoscono una sola parola, e questo l'avevo notato anche in altre situazioni analoghe. Avevano un telefonino per riprendere tutto, chi glielo aveva dato? Aggiungo, c'è stata grande indignazione per quei fatti, della solita boldrini e di quella parte politica, poi quando è venuto fuori che il centro era gestito dalle coop rosse, hanno messo tutto a tacere e non se ne è parlato più. Ipocriti e giuda. per i fessi che ci credono : i tredici marocchini, che provengono da Lampedusa, non possono essere dimessi perché richiedenti asilo e ancora in attesa della pronuncia della commissione competente. In nove sono, infatti, sono arrivati dalla Libia sopra a un gommone. E perche' mai dei marocchini dovrebbero ottenere asilo politico? rimettiamoli su un gommone con qualche grullo e sinistroide e rispediamoli al loro paese visto che qui si trovano male!!!
  • Guido Donegani Utente certificato 3 anni fa mostra
    Il comunista Rizzo (oggi sarebbe tra le file del m5s) si lamenta: "Dopo 20 anni di parlamento vivo con 4.500 euro al mese"
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa mostra
      ma almeno lei ha messo il culo in piazza
    • harry haller Utente certificato 3 anni fa mostra
      Avete il cuore duro come una roccia: dopo vent'anni d'onorato servizio ad inseguire il sol dell'avvenire ( e senza riuscire a prenderlo), becca solo 4500 Euro: Cicciolina, con molto meno servizio di lui , ne prende 3000.......
  • capre da stadio che vogliono cambiare il mondo con un click 3 anni fa mostra
    Leggendo i commenti del blog balza agli occhi che c'è ancora troppa gente che sta troppo bene e che ha tempo di scrivere tanti OT del cazzo. Fate tranquilli. Titillatevi pure l'ego finché dura...e non dura...neanche per voi che pensate di fare i radical chic da tastiera protetti dal vostro posto al sole. Auguri!
  • Francesco fol (*5) Utente certificato 3 anni fa mostra
    Chi dalla tribuna parlamentare o in un comizio, si vale della sua autorità, del suo prestigio, per far credere alle masse che oggi la soluzione della crisi possa essere all'infuori dell'abbattimento dello Stato borghese, non si merita titolo diverso da quello di traditore. (Antonio Gramsci)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus