#RedditoDiCittadinanza: Lega e Ncd se ne fregano

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
salvini_alfano.jpg

"La legge sul reddito di cittadinanza prosegue il proprio iter in Commissione Lavoro al Senato, ma la maggioranza con Ncd e anche l'opposizione con la Lega, continuano a dimostrare una totale mancanza di interesse su un provvedimento che serve a dare dignità a 9 milioni di cittadini. Oggi sono stati ascoltati l'Associazione BIN Italia e la Rete dei lavoratori autonomi indipendenti e i precari Quinto Stato, che hanno fatto presente che per introdurre una misura come il reddito di cittadinanza è necessario rispettare i criteri stabiliti nelle raccomandazioni europee e nella risoluzione del Parlamento europeo. E' stata ribadita la necessità che il reddito sia erogato individualmente, nonché la congruità dell'offerta del lavoro con il curriculum del beneficiario, e si è fatto presente, inoltre, che una misura come il reddito di cittadinanza, gestita dai Comuni, sarebbe del tutto fallimentare, affermazioni condivise anche dal MoVimento 5 Stelle. Il M5S, così come chiede l'intera società civile da Libera a Bin Italia, Rete della Conoscenza, European Anti Poverty Network, ACTA, a differenza di larga parte della maggioranza e della Lega che si dimostrano totalmente disinteressate ai reali problemi dei cittadini in difficoltà, continuerà ad andare avanti sempre con maggiore determinazione per l'approvazione di una misura che oltre ad essere una vera e propria manovra economica ridà dignità a ai cittadini e contrasta le mafie" Nunzia Catalfo, portavoce M5S Senato

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Jo 2 anni fa
    Salvini= bossi…bossi "sistemo' " il trota .. salvini "sistemo' "la mugliera .tutto in famiglia, da bravi mafiosi.. A loro non serve il reddito.di cittadinanza...loro se lo fanno in casa.. E i leghisti? Si masturbano ascoltando il loro dio padano..chi si accontenta godeee..
  • giovanni d. Utente certificato 2 anni fa
    Nei primi due mesi del 2015, avrebbe comunicato il ministero del Lavoro, sono stati attivati 303mila contratti a tempo indeterminato, 79mila in più rispetto allo stesso periodo del 2014. Secondo la Fondazione consulenti del lavoro l’80% delle assunzioni legate all’azzeramento dei contributi sono stabilizzazioni di collaborazioni a progetto, contratti a termine e partite Iva. In pratica dei contratti di lavoro a tempo determinato che mediamente avevano una durata CERTA di ALMENO TRE MESI (rinnovabili) vengono SOSTITUITI con contratti di lavoro con DURATA CERTA GIORNALIERA per i quali LO STATO (con le nostre tasse) SI è IMPEGNATO a corrispondere circa 37 EURO giornaliere direttamente a QUELLO CHE DA datore di lavoro è stato ufficialmente TRASFORMATO EX-LEGE come DONATORE DI LAVORO. Eppure, NESSUN PENNIVENDOLO DICE la seguente, LAPALISSIANA VERITA': se ci fossero 1.000.000 di questi contratti il costo sarebbe di 814milioni al mese o 10miliardi all'anno. E che con gli stessi soldi si potrebbe quasi interamente finanziare il reddito di cittadinanza per NOVE MILIONI di ITALIANI e le assunzioni ci sarebbero lo stesso. MA SI SA, AI PADRONI DEL VAPORE ed ai loro PAROLAI gli italiani servono poveri
  • Roberto B. Utente certificato 2 anni fa
    Supponiamo 1000 € per 10 Milioni di persone: risultato 120 Miliardi all'anno di spesa pubblica. Ora mettiamolo a confronto con i quasi 100 Miliardi che spendiamo (ora sono meno) solo di interessi per il debito e altri 60 dalla lotta alla corruzione. Ci vorrebbe un giubileo economico ==> interessi sul debito annullati da una stampa straordinaria di moneta e utilizzare per il reddito di cittadinanza quello che si paga ogni anno di interessi. In un paese di persone felici si dovrebbe vivere per lavorare e non lavorare per vivere. In un paese felice non si deve essere costretti a delinquere per portare a casa il pane.
  • Christian Z. Utente certificato 2 anni fa
    Non sono d'accordo sulla "congruità dell'offerta del lavoro con il curriculum del beneficiario": ti do dei soldi e ti chiedo in cambio di fare un'attività o ti offro un'occupazione; anche se si trattasse di andare a riempire le buche nell'asfalto l'accetti o ti attacchi. Certo sarebbe da stupidi affidare ad un ingegnere attività come questa se posso valorizzarlo meglio in un'altra, ma se l'alternativa non c'è si prende quello che passa il convento, altrimenti con il suo "curriculum" si vada a cercare un lavoro più adatto senza finanziamento da parte dello stato.
  • maurizio d. Utente certificato 2 anni fa
    la mia proposta farebbe vincere le elezioni al m5s. vi prego guardatela, è completamente sostenibile e finanziabile. Adottatela e si vincono le elezioni: http://www.lulu.com/shop/m-da/il-reddito-minimo-garantito/ebook/product-21858525.html
  • Francesco Ragazzi Utente certificato 2 anni fa
    In genere tutti concordano sugli effetti sociali positivi che potrebbe avere il reddito di cittadinanza, i critici (in buona o in mala fede) sostengono però che è troppo costoso, non ci sono le coperture e non ce lo possiamo permettere. questo è semplicemente falso. Anche se non si prendessero soldi dal taglio degli F35, dalla lotta alla corruzione o dalla evasione fiscale ma si prendessero semplicemente facendo spesa a deficit l'effetto sarebbe comunque positivo sul bilancio dello stato. Esempio: supponiamo di aumentare di 2% di PIL la spesa dello stato a deficit per pagare il reddito di cittadinanza. Questo automaticamente si tradurrebbe in un aumento del PIL del 2%. Le persone che ottengono questo reddito cosa fanno quando hanno in tasca denaro che prima non avevano? spendono e comprano beni e servizi facendo aumentare la domanda aggregata e quindi il PIL. In genere questo ulteriore aumento di PIL è pari al 50% delle risorse immesse inizialmente. Per cui 2% iniziale + 1% dovuto all'aumento della domanda... il PIL cresce del 3%. Arrivano le tasse, diciamo circa il 50% del PIL, per cui con le tasse si recupera la metà di quel 3% cioè 1,5% Ma se lo stato spende 2% e recupera 1,5% i conti non vanno bene, aumenta il debito di 0,5% del PIL. Tuttavia se il PIL è pari a 100 ed il debito è 120, l'anno successivo il PIL arriva a 103 (100+3%) ed il debito passa da 120 a 120,5 (120+0,5). Se all'inizio avevo Debito/PIL=120/100=120%, l'anno successivo avrò 120,5/103 = 117%! cioè aumentando la spesa pubblica si riduce il famigerato parametro con il gli eurocrati vogliono strangolarci. Questo vuole dimostrare che l'austerità e le sofferenze sono inutili e non necessarie. Questo vuole dimostrare che l'austerità non serve per ripagare i debiti (si può verificare che riducendo la spesa pubblica peggiora il rapporto debito/PIL), con l'austerità nessun paese ha mai risanato i suoi conti, ma ha il solo scopo di provocare sofferenza.
  • Marco Orso Giannini 2 anni fa
    Bravissima Nunzia come al solito. Mi raccomando fammi saper di quella cosa. Non ho più notizie...
  • FABRIZIO P. Utente certificato 2 anni fa
    a questi interessa salvare la loro poltrona il piu possibile ..punto
  • pa 2 anni fa
    Ma Salvini lo sa che il Fronte Nazionale in Francia non ha alcuna intenzione di toccare il reddito minimo? Alfano lo sa che Sarkozy ha riformato ma non cancellato il reddito minimo ? Esistono istituiti come il reddito minimo garantito che non hanno colore politico ma sono valori fondanti di una nazione civile. Francia ,Germania , Olanda,Danimarca ecc tutti i Paesi civili hanno un redditi minimo tranne Grecia e Italia che vergogna! Paolo
  • napoleone . Utente certificato 2 anni fa
    La senatrice Nunzia Catalfo farebbe bene a dare una riguardata alla legge sul reddito di cittadinanza..specialmente all'ART 12 comma 3...inclusione degli iscritti alle liste della legge 68...ovvero disabili...l'ho fatto presente le incongruenze economiche che fissano i criteri per l'erogazione del benefit. Avevo già dato dei suggerimenti in sede di estensione della legge(tra l'altro mi rispose ringraziandomi per i suggerimenti)..se ricorda proposi un articolo bis ossia l'istituzione dell'assegno di mancato collocamento" per i disabili inclusi medio gravi e gravi. Poi se vi date una svegliata alla 12 commissione affari sociali della camera c'è già una proposta si legge popolare(tanto care a questo movimento) per portare gli assegni dei disabili almeno a 600 euro, contro gli attuali 275,00 mensili. Se non riuscite a tutelare i disabili ma cosa pretendete di tutelare 9 milioni di persone...750000 iscritti al collocamento legge 68 di cui l'85% disoccupato, in età lavorativa e a carico dei familiari...svegliatevi...
    • napoleone . Utente certificato 2 anni fa
      allora l'hai letta male la legge....dai retta rileggila...il tono non ti piace...a me non piace non aver risposte quando si pongano quesiti importanti....come quello che ho rilevato io....e molto importante...per noi disabili. Bada bene non è detto che dipenda dal M5S approvare la legge...ho sollevato questioni di natura giuridica...e politica..se non conoscete le tematiche risparmiate commenti inutili...
    • Marco Orso Giannini 2 anni fa
      Non condivido i toni (tanto di moda fino a qualche mese fa) del tipo "datevi una svegliata". Il reddito minimo garantito di cittadinanza è una conquista sociale. Incredibile che quando una cosa è giusta e (finalmente) verso il basso allora ti arriva quello che trova da ridire. Il M5s è l'unica forza che ha a cuore gli invalidi. Ed è anche l'unica che LAVORA COME UNA PAZZA. OGGI HA SALVATO L'EUROPA DAL TTIP nella parte che prevedeva che dei tribunali PRIVATI (RICORDARSI LE AGENZIE DI RATING...) DECIDESSERO sulle dispute tra stati e multinazionali. Adesso verrai a dire "eh ma se erano dei ganzi abolivano il TTIP poco importa se già così ci hanno salvato il culo". Noi non siamo maggioranza ma mai si è vista una forza politica del genere. L'articolo a cui ti riferisci non l'ho presente (la legge l'ho letta) ma sappi che il RMC creerebbe un potenziamento del prodotto che causerebbe anche innalzamento buste paga e più contributi per venire incontro sempre di più al sociale.Io lochiamo modello scandinavo.
  • Doriano M. Utente certificato 2 anni fa
    Per un partito, pardon, movimento che ciarla di esagerata pressione fiscale, di soldi estorti ai sudditi, ecc. passare ad un'iniziativa ('sto reddito di cittadinanza) da finanziare con altre tasse è deprimente. Direte solo una tassa patrimoniale progressiva sui grandi patrimoni; i grandi patrimoni si svalutano della metà subito, dico io, e poi ce le ricordiamo le esenzioni sulle altre dementi tasse come l'ici, divenuta imu, trasformata in tasi sulla prima casa: TUTTI DERUBATI DAI PARASSITI CHE SI TUFFANO NELLA GREPPIA POLITICA. Sproloqui generali su indecenze ed ingiustizie ma poi tutti al buffet.
  • alvise fossa 2 anni fa
    E' BENE CHE SI SVEGLINO NUOVO CENTRO DESTRA E LEGA,PERCHE' IL REDDITO DI CITTADINANZA SERVE E CI DEVE ESSERE
  • Alessio S. Utente certificato 2 anni fa
    quel pistola di Salvini va in giro a dire che con il Reddito di Cittadinanza il M5S vuole dare i soldi agli extracomunitari e le solite caxxate del genere. Il brutto è che molti magari ci credono, iniziano a dire:"e le coperture? i soldi li prendono da noi?" Ovviamente chi vota Lega sono quelli che non seguono la politica, però è bene puntualizzare SEMPRE che le coperture sono: tassazione Gioco d'azzardo, taglio agli armamenti (F35), tagli costi politica, ecc... e NON assolutamente tasse agli italiani, e NON assolutamente reddito di cittadinanza agli extracomunitari. Forza M5S.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus