11 giugno: convegno sullo zucchero con il prof. Berrino

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.



La diretta del convegno sarà trasmessa in streaming su La Cosa

"Abbiamo tutti bisogno di dolcezza. Ma l’errore più grande che possiamo fare è cercarla nello zucchero, o nei dolciumi, o persino nei tantissimi cibi di produzione industriale in cui lo zucchero è "nascosto" in grandi quantità.
Le ultime scoperte scientifiche dimostrano, infatti, che lo zucchero è tutt’altro che salutare. In fin dei conti, l’umanità è vissuta per 200 mila anni senza farne uso - si tratta di una scoperta relativamente recente -, conoscendo solo frutta e miele come sapori dolci. Infatti, secondo l’OMS lo zucchero dovrebbe rappresentare non più del 10% delle calorie che mangiamo, e anche secondo l’Istituto dei Tumori di Milano dovremmo cercare di consumarne il meno possibile per attuare un’efficace prevenzione contro i tumori. Per tacere dei bambini: sono di recente scoperta collegamenti tra i disturbi di apprendimento, e gli eccessivi quantitativi di zucchero assimilati da merendine e bevande gassate.
E’ ora di dire basta all’abuso di zucchero non solo sulla nostra tavola, ma anche e soprattutto nell’industria alimentare? Noi pensiamo che sia il caso di avviare un serio dibattito per la salute dei cittadini.
Giovedì 11 Giugno alle 17, in Sala Tatarella alla Camera dei Deputati in via Uffici del Vicario 21. Il nostro deputato Massimiliano Bernini ha organizzato un incontro a cui parteciperanno il prof. Franco Berrino, epidemiologo presso l’Istituto Tumori di Milano, esperti come Ennio Battista, Massimo Ilari, Elena Alquati, ed i portavoce M5S nelle Commissioni Agricoltura e Salute.
Siete naturalmente tutti invitati: per avere l’accredito, scrivete una e-mail con oggetto "ZUCCHERO" all'indirizzo m5s.zucchero@gmail.com indicando nome e cognome." M5S Camera

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus