No alla trasformazione in SPA della Popolare di Vicenza

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

bancadeviata.jpg

di Jacopo Berti, portavoce M5S Regione Veneto

Il governo ha mobilitato l’esercito per sorvegliare, domani, l’assemblea degli azionisti della Popolare di Vicenza, con la quale si dovrà decidere se trasformare in Spa la banca e mandarla in pasto agli squali della finanza o scegliere per il no.

Il governo manda l’esercito? Venga ad arrestare tutti, non a sorvegliare!

Portino via i vertici corrotti che hanno costituito quella chegli inquirenti hanno definito una "banca deviata" dentro la banca. La P2 delle banche, che noi abbiamo chiamato "B2" il cui scopo era quello di commettere reati ai danni degli azionisti allo scopo di arricchirsi.

VIDEO Popolare di Vicenza: la Banca ”deviata”

Il nostro portavoce alla Camera Pesco ha fatto un’interrogazione per chiedere il motivo della presenza dell’esercito. Basta pressioni! Abbiamo già una mezza lettera della Bce (sì, perché l’altra metà che ho chiesto questa mattina alla sede di Vicenza insieme a degli azionisti non è concesso vederla) che viene usata come una pistola alla tempia per intimorire gli azionisti truffati e farli votare a favore della trasformazione in Spa.

Il MoVimento 5 Stelle dice No alla trasformazione in Spa, come No aveva detto al decreto ‘banche popolari’ con il quale è stato sancito che alcuni istituti debbano diventare per forza Spa in base a una soglia di attivi assolutamente arbitraria.

Chiedono ancora una volta fiducia agli azionisti, ma su quali basi? Veniamo tenuti all’oscuro di tutto: oltre alla lettera da giorni chiediamo il libro soci, per vedere chi sono gli amici degli amici che si sono salvati prima del crack. Un diritto degli azionisti che viene negato. E poi, domani si chiama una platea a votare un piano industriale che nessuno ha visto. Così, sulla fiducia. Ma fidarci di chi? Di pirati in giacca e cravatta che hanno truffato centinaia di migliaia di azionisti? Di indagati che hanno costituito una banca “deviata” per commettere illeciti? Ma stiamo scherzando? Qui sono spariti miliardi di euro e nessuno dei piccoli azionisti sa che fine abbiano fatto. E queste persone vorrebbero altri soldi e nuova fiducia? Il No può vincere all’assemblea. E’ ora che le vittime si ribellino ai carnefici, e da quello che sto vedendo stando tra di loro, non si tratta di un’impresa impossibile.

PS: Oggi il M5S incontra i risparmiatori a Vicenza all'Hotel Tiepolo alle 18. TUTTI I DETTAGLI

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • severino turco Utente certificato 1 anno fa
    Sono un piccolissimo socio della Bpivi e non vado a votare per non aggravare le perdite del mio "investimento". Spero che la faccenda si concluda quanto prima per chiudere e liberarmi di ulteriori spese. Certo che L'avviso ai naviganti del nostro Berti mi lascia un poco strano. Ma un piano con tanto di numeri credibiliil Berti lo ha presentato ho dovrei credergli così"per ribellarmi agli oppressori"?! Ho appena pagato la 12° rata delle qote latte (una delle infamie perpetrate in agricoltura da un ministro ora indagato(Alemanno) tanto per fare un nome.Come me migliaia di allevatori ultra settantenni con problemi di salute, figli a carico perchè senza lavoro, e con pensioni da fame; bene anzi male il consiglier di minoranza alla regione veneto sarebbe in grado di trovare una qualche soluzione in modo da poter portare un pò di sollievo a così tanti poveri vecchi che si sono rotti la schiena per dare un pò di dignità alle loro famiglie ed ora si trovano in una situazione ancora peggiore? Distinti saluti.
    • gaetano r. Utente certificato 1 anno fa
      Se scrivi a Berti, saprà darti le risposte che meriti!
    • severino turco Utente certificato 1 anno fa
      E.C. la 12° rata non l'ho ancora pagata pur essendo scaduta. mi mancano,purtroppo,i soldi per poterla onorare, per essere preciso.
  • Renato O. Utente certificato 1 anno fa
    La cosa più scandalosa è la mezza lettera segreta della BCE. Ormai le cose più importanti (guerra, banche) sono decise in segreto da pochi oligarchi. L'Europa assomiglia sempre più alla vecchia Unione Sovietica, l'unica differenza è che all'ideologia del comunismo si è sostituita quella del liberismo, ma l'oppressione dei popoli è la stessa!
  • mario d. Utente certificato 1 anno fa
    uguale a fiat ! utili privati & debiti pubblici. la peggieconomia per uccide il popolo.
  • Alessio. Santi. Utente certificato 1 anno fa
    .....poi continuano nelle filiali a mettere nelle procedure di borsa il valore delle azioni BPV, che non valgono più nulla, ancora a 48 euro per azione, per far credere agli azionisti che hanno perso poco o nulla... Una truffa nella truffa
    • mario d. Utente certificato 1 anno fa
      questa entrata in borsa, vista dal popolo, è una truffa ma per i pochi interessati è una mossa vincente. legale no poco importa ai vertici bancari ma visto che è legale cioè appoggiata da questa politica disfattista & truffaldina è un'imbroglio certo per il popolo.
  • Italiasalva blog 1 anno fa
    Vicenda gestita in modo assolutamente anomalo. I metodi ci ricordano altre situazioni. Un invito ad approfondire grazie all analisi di un esperto http://www.italiasalva.it/2016/03/azionisti-banca-popolare-di-vicenza-ecco-unofferta-che-non-potete-rifiutare.html
  • Aldo Masotti Utente certificato 1 anno fa
    Un mio conoscente ha perso 172.000 euro con il crollo del valore delle azioni . Votera' NO . Ha detto che preferisce rimetterci tutto e vedere la banca fallire perche' cosi' quel ****** di ***** del direttore che gli aveva garantito che era un risparmio sicuro perdera' il lavoro .
  • Gian A Utente certificato 1 anno fa
    Cioè, una società privata che delibera per atti propri, è scortata dalla forza militare pubblica? Pagata da noi? E perchè, se non è troppo dispendioso darcene conto???
    • giovanni n. 1 anno fa
      ...........la F.P. deve vigilare sulla pubblica e privata proprietà. ma sarebbe più interessante vedere la dirigenza in graduatoria per una casa popolare come conseguenza di confisca di tutti i beni per aver mal gestito la cosa altrui. ciao
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus