La strategia della tensioncina

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

strategia_tensioncina.jpg

Da Piazza Fontana alla tanica di benzina. Dalla tragedia alla farsa

"A circa 24 ore dalla sentenza della corte d’Assise di Torino che ha assolto i militanti del movimento No Tav dall’accusa di terrorismo (finalmente una sentenza giuridicamente decente!), è iniziata una serie di attentati ai treni ad opera di “anarco-insurrezionalisti”. Ovvio il coro di ministri e politicanti vari che hanno subito rilanciato dicendo che la sentenza era un errore e che questo è terrorismo. Negli stessi giorni, era tratto in arresto un gruppo di neo fascisti a Pescara. In particolare il gruppo di eversori, denominato “Avanguardia ordinovista”, avrebbe avuto in mente decine di omicidi di politici, magistrati e di preti progressisti, sino a provocare un rivolgimento istituzionale per il quale aveva bella e pronta una nuova Costituzione che, fra l’altro, avrebbe abolito il diritto di voto.
Insomma siamo in pieno remake degli anni settanta, fra attentati “anarchici” ai treni e complotti neo nazisti. Qualche differenza, per la verità, ci sarebbe: ad esempio è possibile che gli attentatori ferroviari questa volta siano effettivamente anarchici e non fascisti come nel 1969, ma resterebbe da vedere se fra loro non ci sia qualche suggeritore di ben altra estrazione. Così come è plausibilissimo che un gruppo di poveri spostati di provincia abbia progettato, magari in preda ai fumi dell’alcool, omicidi politici a go go ed abbia sognato una nuova Italia fascista. Tutto sta a vedere quale fosse poi la reale pericolosità del gruppo e cosa ci fosse di concreto nella preparazione di questi omicidi. E' sempre possibile che un gruppo di dieci o venti esaltati, assolutamente non in grado di sovvertire le istituzioni, possa benissimo essere capace di fare un omicidio ed è giusto prevenirli. Ma di qui a parlare di una “pericolosa trama fascista” ne corre… Per un momento ho drizzato anche io le orecchie, sentendo il nome di una vecchia conoscenza come Rutilio Sermonti, ideologo e fra i massimi dirigenti di Ordine Nuovo. Sermonti non è né un pagliaccio, né uno che, per quanto novantenne, possa mischiarsi ad una sconclusionata banda di paese, per cui sorgeva il dubbio che gli arrestati potessero essere solo una scheggia di una cosa più complessa e numerosa. Ma è bastato poco per capire che Sermonti non c’entra nulla con questa sconclusionata riedizione dei fasti ordinovisti.
Il fatto è che, come dice il vecchio Marx, la storia talvolta si ripete, ma la seconda volta sotto forma di farsa. Ho lavorato a lungo sulla strategia della tensione e questa me ne sembra una cattiva imitazione con un fortissimo sentore di finto. Al massimo abbiamo davanti due sparutissimi gruppi di decerebrati. Nulla che possa giustificare il clamore mediatico che se ne sta facendo con titoloni in prima pagina. Siamo seri, qui l’unica cosa che ricorda davvero gli anni settanta è l’opportuna coincidenza di certi episodi con il profilarsi delle scadenze politiche, sociali ed economiche: elezione del Presidente, subito dopo elezioni regionali, approvazione delle riforme istituzionali, probabile ripresa della crisi a breve tempo, incombente protesta sindacale per la riforma dell’art. 18… Situazioni in cui il fantasma del terrorismo può far comodo. Soprattutto alla vigilia di una elezione quirinalizia così incerta, che può degenerare in un marasma senza precedenti ed occorre forzare un po’ la mano ai “grandi elettori”.
E’ un numero che abbiamo visto troppe volte ed anche i particolari sono stucchevolmente simili: gli attentati ai treni, l’armamentario fascista, il linguaggio delle rivendicazioni, persino la trovata del nome del gruppo pescarese che è una bella sintesi fra “Avanguardia Nazionale” ed “Ordine Nuovo”. Ci mancano le banche e le Br. Su: almeno un po’ di fantasia…
Detto questo, ugualmente c’è di che essere preoccupati: non vorremmo che questa mini serie televisiva “Il ritorno del terrorismo” preludesse a qualche botto più serio, magari per dare un bel giro di vite all’opposizione.
Anche se annoiati, tocca tenere gli occhi aperti." Aldo Giannuli

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • A ΓJ U N A 3 anni fa mostra
    Uhh quanto devo essere pericoloso per il Blogghe, per bannarmi ogni giorno. Ma quando lo Strunzer con la pistola incontra il Puro col fucile....eheheheheh
    • Max Stirner Utente certificato 3 anni fa mostra
      @ Arjuna Te lo ripeto per l'ennesima volta: io non ti ho mai cliccato, nemmeno quando me ne procuravi una gran voglia con le provocazioni. Se sei intelligente come vuoi dare da intendere, guardati attorno altrove. Anche a me piacerebbe individuare esattamente da dove arrivano quei clicks, anche se una idea ce l'ho. E' gente che ce l'ha sicuramente con il blog e utilizza me e te e altri. Ti usa come usa altri che hanno confuso il credere di capire con il capire. A meno che tu non sia d'accordo per una recita: tutto è possibile a questo punto. Serve a nulla.
  • Ex combattente colonna Walter A. 3 anni fa mostra
    Alcuni gruppi di cellule “anti-tumorali”sono in procinto di muoversi, loro faranno il lavoro sporco per voi, si, per voi che senza alcuna parvenza di dignità, altro non fate quello di cui siete capaci, scrivere caxxate. Di fronte all'ammalato, non basta conoscere l'anamnesi, cercare i sintomi e di conseguenza descrivere la malattia, occorre muoversi ed agire per sopprimere il tumore. Avete tentato di combatterlo dall'interno(non ci siete riusciti) tramite le vostre cellule gandhiane posizionate sugli scranni, ma esse si sono sottomesse al “tumore” dandogli la possibilità di propagarsi con le metastasi della corruzione. E' evidente che nessuno, ripeto nessuno di voi, ha la consapevolezza di quello che sarà a breve la vostra vita, quindi fate in modo che il nostro “lavoro” non sia tempo sprecato. Ai sedicenti rivoluzionari del Blog, nascosti dietro alle loro fantasie rivoluzionarie indossando fez e manganello, consigliamo di cagarsi in mano e prendersi a schiaffi, solo cosi essi potranno prendere coscienza della loro nullità e vigliaccheria. In un paese composto da idioti che credono in tutto ciò venga loro detto da chi governa, non ha senso far crescere la rabbia, essa ha raggiunto il limite massimo, ora occorre solo guidarla nell'azione. Beppe, hai fatto tutto quello che era possibile fare, ora lasciaci spazio, penseremo noi a nostro modo, a fare ciò che il potere non ti ha permesso di fare. I “Fuochi” sono aperti.
    • syly d. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Delirio??????????????????
  • Ilsuccodeldiscorso 3 anni fa mostra
    ORESTINO, HA ANCHE DEPENALIZZATO I COJONI COME TE?
    • syly d. Utente certificato 3 anni fa mostra
      hai i nani sul cervello, fatti curare.
  • chetosil ... Utente certificato 3 anni fa mostra
    Cara Patty, ora che è finalmente arrivato il freddo e il gelo, ti auguro di beccarti una bella broncopolmonite doppia bilaterale, con conseguente ricovero in terapia intensiva, attaccata al tubo dell'ossigeno.Cosi quello che auguri agli altri te lo becchi tu. Brutta strega.
    • syly d. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Attaccati al tubo del Gas, fa male quando qualcuno martella continuamente fino a che raggiunge l'obiettivo, parente della Frignero?
  • Ilsuccodeldiscorso 3 anni fa mostra
    Altro che spending review, in arrivo altri 400 forestali NESSUNO AVRA' ACCENTO DI BOLZANO!
  • Ilsuccodeldiscorso 3 anni fa mostra
    I GRULLINI DISPERATI SONO TUTTI SULLE PISTE DA SCI!
  • Ilsuccodeldiscorso 3 anni fa mostra
    Porci con le ali BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA BLA Ma noi non lo dobbiamo permettere TANTE CHIACCHERE INUTILI, PER GIUSTIFICARE SOLO LA FRASE FINALE, DI CHIARO STAMPO PROPAGANDISTICO! DEL RESTO ORMAI AL GATTO E ALLA VOLPE INTERESSA SOLO QUESTO: ELIMINARE LA CASTA E' UNA VOLONTA' RIPOSTA NEL CASSETTO DELLE BALLE COLOSSALI SERVITE PER PORTARE CITTADINI IN CABINA ELETTORALE, COSA ASSAI GRADITA A TUTTA LA PARTITOCRAZIA. MEGLIO AVERE MILIONI DI CITTADINI GESTITI DALLE FROTTOLE DEL PROPRIO PARTITO, CHE CITTADINI LIBERISSIMI DI ROMPERE IL CULO A CHI VOGLIONO E QUANDO VOGLIONO! C'E' DA CHIEDERSI INVECE SE NON C'E' ALCUNA ISTITUZIONE NAZIONALE O EUROPEA ALLA QUALE APPELLARSI E DENUNCIARE L'OPERATO DI QUESTO PARLAMENTO ILLEGITTIMO. C'E' DA CHIEDERSSI COME MAI CHI RAPPRESENTA 9 MILIONI DI ELETTORI NON ABBIA VOLUTO SCEGLIERE STRADE "POLITICAMENTE POCO CORRETTE" MA MORALMENTE CONDIVISIBILI PER ARRIVARE IN BREVE TEMPO A NUOVE ELEZIONI. C'E' DA CHIEDERSI COME MAI IL M5S NON SI E' MOSSO COME DOVEVA FARE NEI TEMPI, NEI MODI E NELLE SEDI OPPORTUNE, MA ABBIA INVECE DATO IL PROPRIO CONTRIBUTO NELLE COMMISSIONI, NELLE VOTAZIONI ECC.............
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus