I #PanamaPapers

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

panamapapers.jpg

di M5S Europa

Il nuovo filone di grandi evasori ed elusori che hanno "delocalizzato" le tasse in quel di Panama è solo la punta dell'iceberg di quello che potrebbe essere definito il più grande conflitto d'interessi della storia. L'evasione e l'elusione fiscale sono un malcostume internazionale e il Movimento 5 Stelle è stata l'unica forza politica all'interno dell'Unione Europea a contrastare questa piaga. Ma non scandalizziamoci troppo di fronte alle presunte rivelazioni shock.

Tutti sanno e tutti tacciono. Un segreto di Pulcinella, come lo era stato lo scandalo LuxLeaks che ha coinvolto il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker. Il sistema fraudolento che alimenta gli ingranaggi dei paradisi fiscali coinvolge, in primis, quei politici o quegli uomini di potere che sono chiamati a riformare i cosiddetti "TaxRulings" e l'elusione fiscale a livello internazionale. Sono sempre e costantemente appoggiati dalle forze di Governo dei Paesi membri dell'Unione Europea, in prima linea il Pd.

Panama è sempre stato il Paese dei balocchi degli elusori fiscali, tanto quanto il Lussemburgo: possiede una delle giurisdizioni più opache, non ha praticamente siglato alcun accordo di scambio delle informazioni. È storicamente utilizzato per creare scatole off-shore su cui banchettano, appunto, evasori, trafficanti di droga, di armi e politici corrotti. È una lingua di terra che unisce Nord e Sud America, sotto l'influenza degli USA: ma nell'inchiesta non compare alcun big statunitense. Su chi puntano tutti media? Vladimir Putin. Collegate voi i puntini.
Le domande sono molteplici: perché questa prodigiosa opera giornalistica (copiosamente finanziata da Ford Foundation, Carnegie Endowment, Rockefeller Family Fund, W K Kellogg Foundation, Open Society Foundation - Soros -), viene proposta pesantemente dai media mainstream proprio adesso? Se tutti sanno tutto, come è evidente, chi sceglie le tempistiche e i nomi su cui porre maggiore enfasi? In altre parole, chi possiede le informazioni che hanno il potere di distruggere o meno una personalità politica, piuttosto che un imprenditore o un primo ministro?

VIDEO Mai più speculazione bancaria – La proposta del M5S

In questa inchiesta compaiono i nomi di quasi tutte le principali banche d'affari del mondo. I portavoce M5S in Europa hanno già proposto numerose misure per mettere la parola fine a questo scempio. Abbiamo chiesto trasparenza massima sulle transazioni finanziarie. Abbiamo proposto di negare l'accesso al mercato unico europeo (ovvero a 500 milioni di consumatori) a compagnie che hanno sedi in Paesi come Panama, Svizzera, Lussemburgo e via dicendo. Vogliamo sanzionare in modo pesante e deciso gli istituti di credito scorretti, con multe che arrivano fino al ritiro della licenza bancaria per chi viene "beccato" in questi giri mafiosi. E vogliamo impedire, specialmente a chi opera all'interno dell'UE, di aprire "filiali" nelle cosidette "giurisdizioni non cooperative".

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • rossana g. Utente certificato 1 anno fa
    Il pensiero di Casaleggio é indelebilmente nell'aria e verrà colto ed arricchito da chi è onesto e crescerà insieme al movimento 5 stelle
  • UGO ARYAMAN TENDI 1 anno fa
    La notizia è oramai nota: Panama Papers! Ieri m'è sorta una domandina del tutto innocente, tanto per muovere i primi passi da bimbo: 1.D) «Ce l'hanno un sito questi panamensi di Mossack Fonseca?» 1.R) «E così a navigar bene lo si trova qui http://www.mossfon.com/!» Poi mi sono avventurato nella navigazione mirata mi son chiesto: 2.D) «Hai visto mai che l'archivio clienti, inclusi quelli "scottanti", i fenomeni di Mossack Fonseca l'hanno tutto imbelinato in un software progettato da corruttibili, corrotti, corruttori?» 2.R) «Ma certo che sì!!! Ed ecco il software colabrodo: «e-volusoft» Per approfondire le corbe di belinate codificate tutte quante nell'e-volusoft visita il sito http://www.evolusoft.com/ Buona navigazione ... nelle maledette acque pan...amen...sì
  • Helmut Keller 1 anno fa
    HKeller Wir wissen, jeder weiß: Es stinkt im Bereich Finanzen, Finanzanlagen, Geldpolitik, auch wenn Kaiser Vespasian scheinbar anderer Ansicht war. Aber der glaubte ja nur, dass dem Geld aus stinkender Quelle, kein Geruch anhaftet, wenn man es zum eigenen Vorteil einsetzen kann.
  • Laura Giannone 1 anno fa
    Ciao Sig. e Sig.ra. Aiuto finanziario per rompere con le difficoltà di denaro. Avete un progetto ? Una necessità di finanziamento o altri ? Potete ottenere di prestito al tasso d'interesse di 3% all'anno a più di € 500.000. N/B: “Un credito vi impegna e deve essere rimborsato. Verificate le vostre capacità prima di impegnarsi„. Conttato: cristinaallegri09@hotmail.it Conttato: cristinaallegri09@hotmail.it
  • Salvatore Germana' 1 anno fa
    Adesso si capisce per Verdone ( che schifo ) ha fatto quelle dichiarazioni sui 5 Stelle!!!! Proprio lui , falso moralista , paladino della povera gente??? Ma per favore che vergogna!!! Verdone???? VERGOGNATI http://espresso.repubblica.it/inchieste/2016/04/06/news/panama-papers-ci-sono-anche-l-attore-carlo-verdone-e-lo-stilista-valentino-1.257439?ref=HREA-1
  • Paola S. 1 anno fa
    Di soldi off-shore ne avevamo sempre sentito parlare, ma ritengo che, al di là del fatto illegale in sè (ovvero laddove ci sia la mancata dichiarazione al fisco dei conti esteri), sia quanto più grave se questo tipo di illecito sia perseguito da una persona con una carica politica poichè al danno erariale aggiungerei l'alto tradimento nei confronti dello stato, e come tale andrebbe trattato dalla magistratura di qualsiasi paese. Non bastano le dimissioni.
  • silo so Utente certificato 1 anno fa
    Cari "ecologisti" (e non), favorevoli all'estrazione di petrolio in Italia, dovete essere fuori di testa. Non siamo il Texas, superficie doppia dell'Italia e meno della metà di gente, pianura, senza colline o montagne. Qui siamo l'uno addosso all'altro. Provate a vivere col tanfo di petrolio permanente. Che non succeda mai ma se accade un minimo disastro qui sarebbe un vero dramma, un rischio senza senso visto che se va bene estraiamo il 10% del fabbisogno. E chi lo fa, per lo più? I francesi e gli inglesi. Il petrolio è in Basilicata? E' dei Lucani allora. Che i proventi vadano tutti a loro, che se lo estraggano, se vogliono, e coi soldi si facciano le case lontano dai pozzi. Poi che paghino le tasse allo Stato, come se fossero un'azienda. Un tanto dovrebbe valere per tutte le estrazioni dal sottosuolo in Italia.
  • Ecologista di casa propria 1 anno fa
    In sostanza, ad essere 'coerenti' con un 'sì', e con il desiderio di un mondo pulito... ognuno che votasse in questo modo dovrebbe essere pronto a non usare più l'automobile... l'aereo... i fornelli di casa.... se no prendete per il culo solo voi stessi.
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      Ciò che hai scritto tu, non ha alcuna possibilità di essere argomento di confronto, ma solo stabilire se è il frutto di una mente incapace di riflessione, oppure la provocazione insulsa di un imbecille. In entrambi i casi, si evidenzia che non sai neppure di quello di cui parli, perché le tue osservazioni nulla hanno a che fare con il referendum. Quindi confermo il mio giudizio: IMBECILLE!
    • Eco.... 1 anno fa
      Poso accettare anche l' 'ipocrita', può essere motivo di confronto, ma l'insulto da parte di un metamorfico di merda no. Esimio Viviano, i tuoi apprezzamenti saranno graditi in casa tua e tra i tuoi fratelli di 'setta' (come dice grillo) ma nel mondo reale valgono quanto te. Educatamente, un saluto a tutti gli altri.
    • Mauro B. 1 anno fa
      sei un ipocrita. oltre che non ecologista. se c'è merda allora è giusto mangiarne più di quella che si ha: questo il tuo ragionamento. Se fossi ecologista promuoveresti le alternative al petrolio evidentemente sei solo asservito a chi specula dai popoli disponendo delle risorse per far muovere quelle automobili da te citate.
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      @Ecologista Non solo dimostri di essere un imbecille, ma come succede spesso, un imbecille è anche disinformato. Il referendum non è per non usare più i combustibili fossili, ma per stabilire che vi sia un termine al contratto di estrazione e non, come ha concesso il governo Renzi, di potere estrarre con un contranno senza fine. Il motivo principale di questa clausola, è che per chiudere un pozzo e rimettere le cose a posto costa una grande quantità di denaro. Invece, tenerlo aperto, anche solo per finta, non impone alcuna necessità di spendere quel denaro. Capito coglione?
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      No per essere coerenti bisognerebbe fare fornelli con il voltaico,fare le macchine con Idrogeno,fare illuminazione pubblica con sonde termiche. Eliminare le autostrade per fare posto alle rotaie,piste ciclabili,mezzi pubblici al posto di vetture private,....ecc.ecc...hai letto qualche programma politico di queste cose? Altri stati europei si sono dati un programma ed una scadenza...ma noi? Noi no,dobbiamo consumare petrolio,gas,scavare,perforare e rompere il cazzo alla terra! Oggi per te è una brutta giornata ...cerca di capire e non insistere!
  • robert p. Utente certificato 1 anno fa
    GRANDISSIMI RAGAZZI !!!!!! E' STATA UNA PORCATA FIN DALL'INIZIO QUELLA DEL CANONE IN BOLLETTA ;INFATTI LE SOCIETA' ELETTRICHE HANNO DECISO SUBITO DI NON FARE GLI ESATTORI PER CONTO DELLO STATO ;INOLTRE BASTA USARE LE TASSE PER SPERPERARE I SOLDI E FINANZIARE GIORNALI ORMAI MORTI . IO ABOLIREI IL CANONE E CHI VUOLE VEDERE LA RAI SI PRENDE LA TESSERA COME FA SKY E MEDIASET PREMIUM ; IN MODO DA COSTRINGERE LA RAI A FARE PROGRAMMI DI QUALITA' E INTERESSANTI ED ABOLIRE LA PUBBLICITA'
  • FrancoMas 1 anno fa
    Possiamo essere pro o contro qualsiasi cosa, la verità è che la fiducia nei politici è sotto zero e se ti appare la Madonna non credi più neanche a lei. A Paolo Tv voglio dire che se i pensionati risparmieranno gli 80 Euro mettendoli da parte per la... vecchiaia, 'sti quattro soldi se li godranno nell'aldilà. Ma l'ottimismo è sempre un pregio.
    • Paolo Z. Utente certificato 1 anno fa
      sì, lo so che godranno nell'aldilà gli €80.. Purtroppo le persone quando avanzano con l'età, tendono a essere conservative, a non esorsi ai rischi, e le donne, che sono la maggioranza degli anziani, anche da giovani sono persone che rischiano meno rispetto agli uomini. Paolo TV
  • silo so Utente certificato 1 anno fa
    Ho ascoltato l'intervista fatta a Grillo dal Corriere della sera. Ha detto tante verità e ha fatto un paradosso che conferma proprio quanto pensavo. Non votateci, se non volete, ma abbracciateci per la strada perché ce lo meritiamo. Si riferiva principalmente ai soldi non ritirati e a quelli che si decurtano gli eletti. Io l'ho sempre considerata una decisione che vale quanto un favore non richiesto. Provoca più fastidio che non gratitudine. Nessuno vi abbraccerà. Purtroppo all'italiano interessa molto di più quanto gli dai di quanto tu ti privi. Non comprende che da lì sarebbe partita la vera rivoluzione etica semmai altri vi avessero seguito. Non meritiamo tanto, Grillo. Se mai dovessi ricrederti e lasciare che si tengano i soldi vedresti che non perderesti nemmeno un voto. Non certo il mio che pur capisco e apprezzo il sacrificio.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
    cara geologa, le piattaforme continueranno comunque a estrarre gas petrolio e quant'altro fino alla scadenza delle concessioni rilasciate secondo legge, delle 130 piatt./triv. alcune termineranno tra pochi anni altre tra 10 e più. Nel frattempo si dovrebbero attuare le politiche energetiche con le rinnovabili sottoscritte e promesse dai vari Governi. Il referendum ha in questo caso assume un particolarissimo valore politico, far capire a questa partitocrazia affaristica familistica che i cittadini italiani sono stanchi di essere saccheggiati non solo del patrimonio collettivo ma della democrazia. p.s. ti sei mai chiesta cosa accadrà al vuoto geologico lasciato dai miliardi di metricubi di gas e petrolio prelevati dal sottosuolo?
  • vincenzodigiorgio 1 anno fa
    Di gente come Gemelli ne abbiamo in abbondanza , elementi furbastri in agguato la dove si decide , nei palazzi del potere . Sono pronti a tutto , circuiscono le potenti femmine e i potenti maschi o omosessuali , leccano a tutto spiano pur di ottenere un appalto o un'incarico nel grande apparato dello Stato . Nulla e nessuno li ferma , farebbero la corte pure alla Cancellieri pur di avere la direzione della USL di Canicattì !
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
    Caro Ecologista....prendi fiato a facce parlà! Io non sono un ecologista,non sono un geologo,non sono un estrattore,non sono un trivellista,sono solo un cittadino che ha una vettura che va a benzina(petrolio). Il mio desiderio sarebbe: 1-Non dipendere dal petrolio. 2-Dipendere da una fonte che non costa nulla. 3-Difendere l'ambiente e non inquinarlo. 4-Avere un piano strategico a medio termine per arrivare a costo zero(fotovoltaico). Tutto il tuo impegno(post attuale) mi risolve i problemi o è solo un bla,bla,bla, Re-zi docet!
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Siiii,infatti non si possono mai fare,manco però si inzia a cambiare....ma che cazzo capisci! I programmi di tutti questi governi e soprTUTTO DI QUESTO è: SFRUTTARE IL PETROLIO,CON TUTTE LE CONSEGUENZE,POI DELL'ENERGIE ALTERNATIVE SE NE RIPARLA. iNFATTI I FINANZIAMENTE PER TALI ENERGIE SONO STATI ELIMINATI! Quindi cosa mi vuoi dire...contuinuare a bruciare fossili tanto della salute e dell'ambiente nun ce ne frega un cazzo. Qui dove abito si sta continuandi a bruciare con ENEL carbone...i tumori sono aumentati,parlo di circa 60 anni fa...ora ne abbiamo le conseguenze...tutti i giorni muoiono giovani di 40 anni! Ecco detto questo...i bla,bla, bla, possono andare a cagare! E allora chi ha ragione?
    • Ecologisti di casa propria 1 anno fa mostra
      E' una riflessione importante, non un bla bla bla. Non ti smentisci mai, vero?! Infatti chi ha scritto quell'articolo desidera le tue stesse cose, peccato che però or ora, oggi come oggi, non si possono fare! Con l'unico risultato di sputtanare più soldi, inquinare di più e sfruttare maggiormente i soliti paesi del terzo mondo. Contento tu, contenti tutti. Votate si e poi vedremo cosa cambia
  • Massimo Vannucci 1 anno fa
    Non c'è da meravigliarsi, se non sei corrotto, ladro o peggio non sei dei loro
  • Ecolologisti di casa propria 1 anno fa mostra
    Referendum Trivelle, una geologa: “ecco perché io non andrò a votare e se proprio fossi costretta, voterei NO” Referendum Trivelle, l'esperta spiega perché ha deciso di non andare a votare. "E se proprio fossi costretta, voterei no" di Michela Costa – Ho letto tutti i vostri post sulle trivelle. Ho guardato tutte le sfilate delle immagini più o meno toccanti e più o meno simpatiche (l’ultima delle quali, “trivella tua sorella”, oltre che essere sfacciatamente maschilista, è stata proprio un epic fail, complimenti agli ideatori!). Immaginavo già che alcuni dei più famosi brand italiani arrivassero anche ad approfittare del momento caldo per le proprie campagne pubblicitarie (ed ecco infatti che “le uniche trivelle che ci piacciono” hanno per protagonisti un fusillo di pasta che si tuffa nel ragù e un cavatappi che affonda nel sughero di un nero d’avola). Mi rendo conto di quanto possa essere abbastanza facile restare impressionati da una campagna di Greenpeace che ci fa vedere le immagini del povero gabbiano tutto sudicio di petrolio che tenta disperatamente di aprire le ali. Ci vengono le lacrime agli occhi, vero? Ma siccome sono chiamata a dare un voto e mi piace pensare e agire con la mia testa, ho deciso di prendermi del tempo per informarmi e andare oltre le immagini e le informazioni che fonti “orientate” ci propinano in rete, soprattutto in materia ambientale, visto il tipico vizio che hanno certe campagne ambientaliste di puntare i piedi e otturare le orecchie. E quello che ho trovato in rete mi ha molto stupita. Sono partita da un paio di articoli (Il Post e Le Scienze) per poi approfondire saltellando da link a link fino a farmi un’idea mia che, per necessità di chiarezza, sento il bisogno di condividere. continua sotto
    • Ecologisti di casa propria 1 anno fa mostra
      Il resto ve lo cercate sull'articolo, perchè non il blog non lo fa passare (guarda caso, articolo troppo intelligente!!!), se vi interessa, se no fate come vi pare
    • Ecologisti di casa propria 1 anno fa mostra
      7) …e non è vero neanche che l’estrazione di combustibili dal sottosuolo può innescare terremoti come quello avvenuto anni fa in Emilia. Questa è un’argomentazione piuttosto tecnica di cui non auguro la lettura integrale nemmeno al mio peggior nemico, ma se volete trovate le conclusioni del rapporto a pagina 56 e successive di questo documento.
    • Ecologisti di casa propria 1 anno fa mostra
      6) Non è vero che la presenza degli impianti abbia ostacolato il turismo… Se così fosse, il litorale romagnolo (dove ci sono il maggior numero di impianti) non registrerebbe ogni stagione i flussi turistici che sono invece ben noti. Così anche la Basilicata. In poche parole il turista da peso ad altre cose, e non alla presenza delle piattaforme.
    • Ecologisti di casa propria 1 anno fa mostra
      5) Il referendum è illegittimo, fa leva sulla disinformazione dei cittadini e sulla cattiva immagine che una trivella ha nell’immaginario comune. Non è un referendum lo strumento più adatto per risolvere un tema così complesso e così tecnico. O meglio, potrebbe esserlo se fossimo tutti degli esperti di coltivazione d’idrocarburi, ma non lo siamo. Trivellare non vuol dire necessariamente essere contro le politiche green, anzi, la normativa di settore è piuttosto severa e restrittiva nei confronti delle concessioni e degli adempimenti a cui le compagnie devono prestare attenzione
    • Ecologisti di casa propria 1 anno fa mostra
      4) La vittoria del SI non si traduce in una politica immediata a favore delle energie rinnovabili che a conti fatti da sole non possono ancora bastare. Cosa vi aspettate, che all’indomani della cessazione delle attività nelle piattaforme, l’Italia magicamente si sosterrà solo con le rinnovabili? Siamo d’accordo che l’utilizzo dei combustibili fossili non sia una pratica sostenibile. Ma appunto per questo bisognerebbe puntare non alla costruzione di altri impianti, bensì allo sfruttamento residuo di quelli già esistenti che devono fare da supporto alle energie rinnovabili sempre più in crescita ma non ancora autonome. In un futuro (credo ancora troppo lontano) si auspica l’utilizzo esclusivo di energie rinnovabili ma ciò deve essere fatto un passo alla volta, con la consapevolezza che un periodo di “transizione” è fisiologico e l’utilizzo delle fonti fossili, soprattutto del gas, ci dovrà accompagnare in questo passaggio. In poche parole, se togliamo il gas e il petrolio dobbiamo essere in grado di sostenere subito “la baracca” in un altro modo altrettanto efficiente. Le stesse Greenpeace, Legambiente, Marevivo, Touring Club italiano e WWF hanno detto: “quello che serve per difendere una volta per tutte i nostri mari è il rigetto immediato e definitivo di tutti i procedimenti ancora pendenti nell’area di interdizione delle 12 miglia dalla costa e una moratoria di tutte le attività di trivellazione a mare e a terra, sino a quando non sarà definito un Piano energetico nazionale volto alla protezione del clima e rispettoso dei territori e dei mari italiani”. Ok, siamo d’accordo, ma nel frattempo che definiamo il Piano energetico, l’Italia come vivrà?
    • Ecologisti di casa propria 1 anno fa mostra
      3) La vittoria del SI non scongiura un rischio ambientale, anzi, contribuisce ad aumentare l’export petrolifero e quindi anche l’inquinamento. Ora, immaginiamoci un disastro ambientale, un grave incidente a una piattaforma petrolifera posizionata “correttamente” e cioè oltre il limite delle 12 miglia. Pensate davvero che un miglio, 5 miglia o anche 20 miglia possano fare la differenza? Sarebbe comunque una catastrofe e nessun vascello di Greenpeace o panda del WWF potrà correre avanti e indietro e fare da barricata all’avanzare del petrolio verso le coste. In più lo stop delle piattaforme esistenti si tradurrebbe in un maggiore traffico di petroliere che vanno a spasso per i nostri mari per portarci i combustibili che noi abbiamo deciso di non estrarre più ma di cui avremo ancora bisogno. Petroliere alimentate a petrolio, che trasportano petrolio e che possono esplodere o essere soggette a perdite e sversamenti. Senza dimenticarci che, sempre in Adriatico, anche la Croazia e la Grecia trivellano e, in futuro, potrebbero attingere ai giacimenti che l’Italia abbandonerà in caso di vittoria del SI. Insomma, a livello di rischio ambientale non cambia proprio nulla.
    • Ecologisti di casa propria 1 anno fa mostra
      2) la vittoria del SI porterà comunque alla costruzione di altri impianti. La costruzione di piattaforme entro le 12 miglia è vietata per legge dal 2006 (comma 17 dell’art. 6 del D.Lgs 152/06) e su questo possiamo stare sereni. La vittoria del SI non potrà, però, impedire alle compagnie di spostarsi e costruire nuovi impianti poco oltre questo limite. Praticamente con il SI quello che vogliamo dire alle compagnie e: >. Si, significa questo, ridotto ai minimi termini. La compagnia allora potrà scegliere se non cambiare stessa spiaggia stesso mare, dismettere l’impianto entro le 12 miglia e farne, per esempio, uno nuovo a 12,5 miglia (li dove nessuno potrà lamentarsi di nulla) oppure andare a cercare giacimenti altrove, sulla terraferma o in altri paesi. Ma inevitabilmente, altri impianti saranno costruiti e altri saranno potenziati, per sopperire al fabbisogno energetico. Se vietiamo l’utilizzo degli impianti esistenti, da qualche altra parte questo gas dovremo andarlo a prendere, no?
    • Ecologisti di casa propria 1 anno fa mostra
      1) Lo stop che prevede il referendum riguarda più il gas metano che il petrolio. In Italia il petrolio, l’oggetto più demonizzato dalle campagne “No-Triv”, viene estratto per la maggior parte a terra e non in mare. Gli impianti che saranno oggetto del referendum estraggono fondamentalmente metano, che sebbene fossile, è una fonte di gran lunga meno dannosa del petrolio e ancora per molti versi insostituibile (attualmente il 54% dell’offerta energetica mondiale). In questa pagina del sito dell’Ufficio Nazionale Minerario per gli Idrocarburi e le Georisorse, vi è l’elenco completo delle piattaforme oggetto del referendum (quelle entro i limiti delle 12 miglia), la profondità del fondale (dato spesso sottovalutato, ma molto importante) e il tipo di combustibile estratto. Nonostante Greenpeace si faccia portavoce di immagini con ragazzi in costume da bagno ricoperti di catrame e poveri pennuti starnazzanti nel petrolio, scorrere velocemente l’elenco degli impianti farà capire brevemente come la percentuale di impianti a GAS sia in netta maggioranza rispetto a quelli a OLIO. Questo si traduce con una sola frase: Siamo disinformati e pronti ad abboccare a qualsiasi cosa, basta che sia green.
    • Ecologisti di casa propria 1 anno fa mostra
      Premetto che ho molto a cuore l’ambiente ma rifiuto la definizione di ambientalista (parola che come “fondamentalista” e “integralista” denota un estremismo spesso privo di qualsiasi tipo di raziocinio). E no, non sono un geologo che lavora in piattaforma, sono un geologo disoccupato che manco ci pensa ad andare a lavorare in piattaforma, per carità. E non ho nessuno in famiglia che lavora alla Eni. Insomma nessun interesse personale nelle mie opinioni. Lasciando stare le motivazioni occupazionali (in caso di vittoria del SI, circa settemila lavoratori impiegati nel settore perderebbero il posto di lavoro, motivo per cui diversi sindacati si sono schierati a favore del NO) e le motivazioni economiche (dismettere gli impianti prima del tempo significa chiaramente un costo enorme per le spese di ammortamento, perché vuol dire non usare quell’impianto per l’intera vita operativa per cui era stato progettato) voglio discutere di seguito i motivi per cui non andare a votare nella speranza che non venga raggiunto il quorum, mi sembra la soluzione “più sostenibile”: continua
  • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
    elargire denaro pubblico per cercare consensi è la prova di quanta considerazione e rispetto ha il premier R-E-N-Z-I di noi italiani, invece di trattarci come cittadini ci considera sudditi proni e corruttibili a qualunque regalia, come plebe a panem et circenses adopera metodi politici bassamente demagogici.
  • vincenzodigiorgio 1 anno fa
    Carissimo Beppe la politica non si capisce , si vive , è la vita ! L'interazione tra gli uomini è politica , se però la limitiamo al campo del comando , della direzione delle masse non è più tale ma diventa lotta per il potere . E' una forma di gangsterismo in doppiopetto che punta al denaro , con vari stadi di violenza . Si va da quella leggera degli Stati scandinavi a quella feroce dei Bokassa , Stalin , Hitler ! con una semplice equazione si può sapere qual'è il grado di violenza della politica di ogni nazione . Più ignoranza e religiosità del popolo = più ferocia politica !
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    La piazza stracolma di Reykjavík e la bellezza della contestazione ALDO ANTONELLI Strana, indecifrabile e quindi anche indicibile la sensazione che mi suscita quella piazza stracolma di gente che a Reykjavik ha protestato contro il primo ministro Sigmundur Gunnlaugsson: 22mila persone su un totale di 330mila cittadini! Come dire 321mila persone a Roma: non ci sarebbe piazza che le potesse contenere; nemmeno il Circo Massimo , con i suoi 90.000 mq, calcolando 3 persone a metro quadrato, riuscirebbe a contenerle! Invidia o compassione? Meraviglia o scetticismo? Speranza o diffidenza? Certo, ricordando le parole di Charles Péguy, secondo il quale "se c'è qualcosa di peggio di avere un animo malvagio è d'aver un animo assuefatto" e risfogliando a mente le 60 paginette di quel grande libro di Stéphane Hessel Indignatevi!, non possiamo non sorprenderci di meraviglia e sperare che finalmente, in questa generale, grigia assuefazione che addormenta gli animi sopendo ogni ardire, ci si risvegli ai grandi ardimenti per una nuova narrazione. Da più parti, in questi ultimi anni, si è puntato il dito contro l'omologazione cui ci costringe il processo di globalizzazione in atto, globalizzazione che altro non è se non un vero e proprio processo di colonizzazione. Secondo Umberto Galimberti, nell'attuale società tecnicamente complessa e pubblicitariamente invasiva, a noi, singoli cittadini, spesso sfugge lo scopo delle nostre azioni, mentre ci viene richiesta solo la "semplice esecuzione", e aggiunge: "ciò che si richiede è solo la responsabilità della buona esecuzione, non le responsabilità dello scopo. Ora privare un'attività del suo scopo significa privare chi vi prende parte di un vero rapporto con il futuro, e senza futuro l'agire si muove in quell'orizzonte senza tempo che lo trasforma in un fare senza senso, pura risposta alle richieste dell'apparato, non dissimile dalla rigida risposta che ogni animale dà agli stimoli che provengono dal suo ambiente segue sotto
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      Se non vogliamo restare stritolati da questo litotritore di una società schiava del mercato, dobbiamo riscoprire la virtù della disobbedienza e la bellezza della contestazione e ritrovare il coraggio di dire NO! NO all' asservaggio della politica all'economia! NO alla brutalità di una finanza che satolla i pochi e lascia a bocca asciutta i molti! NO alla follia delle cose inutili che ci vengono imposte come necessarie! NO all'invasione della burocrazia nella nostra vita quotidiana!. NO all'idea che si possano accettare come normali le guerre, la fame, la schiavitù infantile! NO al ritorno dei muri e delle cortine di ferro! NO ad una globalizzazione che libera i capitali e i delinquenti che li trafficano e imprigiona le persone! NO! "C'è un bisogno enorme di tornare a pronunciare quella parola. E invece ne siamo incapaci», diceva George Steiner in una intervista concessa a Franco Marcoaldi e pubblicata su La Repubblica del 5 Novembre 2009. E aggiungeva: "Mi creda, sono sgomento di fronte all'acquiescenza di tante persone per bene, trasformate in campioni di fatalismo. Che dichiarano apertamente il loro scetticismo in ordine all'inutilità della protesta, quasi che protestare fosse diventato imbarazzante. Ma le personalità più grandi del nostro tempo, i Nelson Mandela, i Vaclav Havel, non hanno mai provato questo tipo di imbarazzo. Purtroppo la famiglia e la scuola, per non parlare dell'intero sistema mediatico, inoculano sistematicamente tale virus. Ci predispongono al più totale conformismo. Per questo è fondamentale riabituarsi alla resistenza contro i falsi idoli del nostro tempo. A partire da quello principale: il denaro. Anzi, il fascismo del denaro".
  • Paolo Z. Utente certificato 1 anno fa
    Se daranno gli €80 ai pensionati, questi soldi non saranno spesi, perchè i pensionati li metteranno in risparmi, per quando saranno vecchi. E se un pensionato ha una pensione minima, allora non ha lavorato, oppure ha lavorato a nero, oppure HA FATTO la puttana o il ladro o... Mi sono rotto le palle di dare bonus ai pensionati, dalle spese mediche, ai pasti forniti dai comuni. Chi ha i soldi attualmente, i quarantenni o i pensionati? Paolo TV
    • andrea a44 Utente certificato 1 anno fa
      non ti dico niente, ma penso che ti basti quello che ti hanno detto qua' sotto, dato che ti calza a pennello,perche' proprio non ragioni.
    • Rio Savè Utente certificato 1 anno fa
      Tu vivi nel mondo dei tuoi sogni dove c'è un posto di lavoro libero che aspetta ogni essere umano. La realtà è un'altra cosa. Sei ossessionato dai SOLDI, I TUOI SOLDI, IL TUO TESOOOORO. Lavoravi 24h ore al giorno per ingozzarti di soldi, quando potevi vivere felice e goderti la vita lavorando il giusto.
    • Paolo Z. Utente certificato 1 anno fa
      vincenzodigiorgio SONO d'accordo che è una mossa elettorale. Ovvio. Chi non se ne accorge? E'naturale che chiunque che sia la governo dà i soldi per consenso. Eddai. Ho fatto notare che i vecchi, con le eccezioni, ovviamente, non spendono. Paolo TV
    • vincenzodigiorgio 1 anno fa
      I soldi , quelli veri , li hanno i mafiosi , la chiesa , i grandi industriali , i gran faccendieri e il 90 per cento dei politici . Cerca di criticare l'ennesima scorrettezza di renzi che per le vicine elezioni fa questa mossa vergognosa . Saluti
    • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
      i soldi li hanno le famiglie b-o-s-c-h-i e r-e-n-z-i
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    MASADA n° 1750 SPORCIZIE ‘TOTAL-I’ DI GOVERNO Viviana Vivarelli Lo scandalo di un Governo fiero di essere servo delle società petrolifere - I dossier Panama Papers svelano 11.500 file sui maggiori evasori fiscali del mondo – Quanti miliardi di miliardi vengono sottratti ai popoli per riempire di denaro rubato i forzieri degli uomini più ricchi della Terra? – E tutti noi dovremmo pagare per alimentare questa avidità? – Ci sono i veri terroristi? Quelli che attaccano i nemici che devastano i loro Paesi o quelli che rubano ai loro stessi concittadini e rimpiattano il maltolto nei paradisi fiscali? –Quanti soldi in nero ha ricevuto Renzi dalla Total per fare l’emendamento Tempa Rossa ? – Perché non conosciamo gli evasori italiani di Panama?- Chi sono i poteri forti- Greenpeace: Far west nei mari italiani, 100 piattaforme senza controllo- La corruzione sul petrolio della Basilicata - E la salute?- Cosa farà Renzi per i malati di cancro? Darà loro 80 euro? Bagarre in aula per una frase dei 5stelle: ”Il Pd ha le mani sporche di sangue e di petrolio”. LA VERGOGNA RENZIANA vv I padroni del petrolio che dettano le leggi di Renzi per i loro sporchi interessi… Un Governo che obbedisce alle varie lobby e poi ha la faccia di dire che è 'contro i poteri forti'… Un Capo del Governo che si vanta dei suoi malfatti mentre riempie i paradisi fiscali con le mazzette versate dai vari potentati economici e finanziari, contro il bene del popolo italiano, contro il bene del territorio italiano, contro il bene della democrazia italiana… Un branco di viscidi servitorelli a pagamento che continuano ottusamente o osannarlo, difendendo l'indifendibile e cadendo con lui nello stesso buco nero… Un Paese che va a ramengo sotto i colpi di questi sciagurati e dove chi capisce viene messo nell'impossibile di agire e chi è incapace di intendere viene saccheggiato e impoverito nella tasca come nel cervello… Ma cosa di peggio ci dobbiamo aspettare? . Clicca il mio nome o vai a masadaweb.org
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      qust'ultimo commento non l'ho capito lo sai quanta gente mi conosce? infinita uno scemo come te capita sempre
    • O.O 1 anno fa
      Ciao 'Viviano'.... è sempre oggetto di 'Maxa'
    • Paolo Z. Utente certificato 1 anno fa
      Quando si è ricchi si cambia. Ovvimente non lo sei.. Non ha sentito che Viviana ha fatto concorrenza a Bill Gates... Ti auguro di competere con i filantropi, anche se tu non mi hai detto che sei generosa, un pò come me! Eh, essere povero ha questi svantaggi.. Paolo TV
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      Tranquillo 1°)la tua visione non si realizzerà mai 2) chi ti dice che io abbia qualche attenzione per i soldi? Cosa credi di sapere di me? secondo quello che scrivi, proprio nulla
    • Paolo Z. Utente certificato 1 anno fa
      Mi domando se un arabo si invaghisse di te, ti sposasse, e dopo pochi giorni schiatta, lasciandoti un eredità favolosa, se vuoi avere la cittadinanza del Bahrein, noto stato arabo ma paradiso fiscale, o la cittadinanza francese, dove le successioni sono peggio dell'Italia ( tanti stati sono peggio in termini di successioni/donazioni ). Chissà. I ricchi difendono sempre i loro averi, anche in Cina, che è uno stato comunista.. Paolo TV
  • Paolo Z. Utente certificato 1 anno fa
    Non difendo le persone che vanno a Panama, o i 60/70 stati/territori che hanno garantisce un prelievo in termini di tasse basso o addirittura nullo sui depositi bancari. https://it.wikipedia.org/wiki/Paradiso_fiscale Regno unito. Australia, Russia, e decine di altri stati non hanno il fisco famelico come l'Italia, e quindi Panama & C. sono paradisi fiscali rispetto alle nazioni che hanno società, persone, che hanno soldi, e quindi devono versare un po' all'erario. 196, ci dicono che sono gli stati nel mondo. E quanti con le tasse più basse dell' Bel Paese? E quanti hanno le imposte, le accise (x es benzina ) più alte del nostro paese? Danimarca, Svezia, Francia, forse. Allora chiunque che trasferisce la sua ditta, o vive la sua vita da pensionato, in uno stato estero ha una convenienza. Tutti contro i poveri italiani, quelli che restano, questi pensionati/imprenditori. Però le aziende estere hanno qualche sconto, altrimenti col piffero verrebbero qui, e non basta, perchè l'elettricità cara fa chiudere le aziende http://www.qualenergia.it/articoli/20151030-aziende-italiane-e-costo-dell-energia-analisi-del-mise Ma vivere in uno stato, se non ha risorse naturali ( es paesi del golfo, Cile, Congo, Norvegia ecc.), la tassazione è in funzione/proporzionale delle ruberie, della difesa (forze armate, polizia...) e del welfare. Sappiamo tutti che, specie al sud, in Italia le ruberie della classe politica incidano, un po'. Ma purtroppo anche il welfare ha costi esorbitanti, che ha fatto schizzare il debito pubblico, e in conseguenza le imposte. Siamo NOI, la causa del nostro male, NON SOLO quelli che scappano con i soldi. Paolo TV
  • FrancoMas 1 anno fa
    Si sono inventati 80 euro anche per i pensionati, ma perché non l'hanno detto subito, appena insediati in parlamento, quando ciò sarebbe stata una presa di coscienza politica e non una manovra elettorale come nei fatti è? Tanto si sa come operano, da una parte ti danno e dall'altra ti levano, e a pagare l'aumento delle pensioni minime saremo comunque noi, gli sfigati di sempre. Non sia mai a toccare i "diritti acquisiti" delle pensioni d'oro! Genitori Piddini, dite finalmente ai vostri figli che la sinistra è andata a ..ttane.
  • mario45 massini Utente certificato 1 anno fa
    Se Renzi e il suo governo avessero veramente a cuore i pensionati italiani li avrebbero risarciti completamente dopo la truffa del taglio disonesto delle loro pensioni. Invece forse elargiranno alla parte più "sensibile" la solita elemosina preelettorale. Il "laurismo" di scarpe e pastasciutta rottamato, rivisto e superato dal bombetta dc fiorentino e dalla sua ammucchiata chiamata governo. Ecco il nuovo che avanza.
  • Er Caciara Utente certificato 1 anno fa
    https://www.facebook.com/1625934601010368/photos/a.1660311834239311.1073741829.1625934601010368/1718670258403468/?type=3
  • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
    LANDINI Parlare di evasione fiscale in una italia dove ogni giorno Partite IVA falliscono delocalizzano chiudono. Parlare di evasione fiscale in una italia dove politici, banchieri e grandi imprenditori si assegnano I risparmi dei cittadini e li indebitano pure oltre ogni sostenibilita'. Parlare di evasione fiscale dove il peso di stipendi e pensioni di statali e assimilati e' in continuo aumento ed in sempre peggiore insostenibilita' e dove la loro organizzazione e la produttivita' di molti di loro e' molto vicina al nulla. Parlare di evasione fiscale dove le corruzioni sempre legate agli ambienti pubblici portano a continue strutturali perdite ed a perpetuati sovracosti clientelari che anche la Corte dei Conti determina in almeno 100 MLD annui. Parlare di evasione fiscale da parte di uno che non si e' mai guadagnato il pane confrontandosi con gli ostacoli delle burocrazie e con le competitivita' dei mercati. Parlare di evasione fiscale da parte di uno che sicuramente percepira', come i suoi predecessori e parificati dirigenti di sigle sindacali, remunerazioni d'oro e pensioni anche, e che godra' sicuramente di innumerevoli benefici, specialmente in un momento in cui un qualsiasi piccolo imprenditore, chiuderebbe tutto per un minimo stipendio statale. Landini, se intendevi parlare di FRODI fiscali, forse puoi trovare un qualche minimo riscontro. Se invece, vivi ancora dei peggiori sogni comunisti, licemziati tu e tutti i tuoi consoci in varie indennita' di disoccupazione ed aprite una qualche attivita' imprenditoriale...cosi' potrete anche voi arricchirvi ed evadere.
    • Paolo Z. Utente certificato 1 anno fa
      La fortuna per Landini &C. è che una partita IVA, prima di chiudere, lavora 12 ore al giorno, sperando che l'economia si sollevi, e se è costretta a chiudere, non cerca di essere assunta dal pubblico, ma spesso viene assunta da piccole partite IVA. Non sa che differenze ci sono di trattamento quando andrà in pensione, tra un agricoltori in propio e un metalmeccanico, o un sergente. Se tutti hanno versato 100, il risultato, sarà 80, 120, 160... Non sa come vengono trattati i figli minorenni, con i contributi familiari, se sia l'artigiano, l'operaio e lo statale hanno tutti lo stessa dichiarazione dei redditi: €9, €120, €140... Paolo TV
    • Enzo Chiesino Utente certificato 1 anno fa
      Concordo al 100%, Siamo carne da cannone.
    • Patrizia 1 anno fa
      Concordo con te in pieno. Sono cinquant´anni e piu´che si percorre la stessa strada e non solo ci si chiede se sia FORSE la strada sbagliata, ma si intensifica. Molti invasati marxisti non hanno ancora capito che fascismo e comunismo sono esattamente la stessa cosa, chi ci guadagna sono coloro che sono al potere. TUTTI gli altri sono schiavi e non lo sanno. L´unica vera democrazia e´quella che consente a chi lavora e si impegna di avere dei risultati. ´appiattimento che certi vorrebbero ottenere (e otterranno) dei salari e retribuzioni non fara´altro che creare una societa´composta dal 99% di poveri che "lavoricchiano" o fanno finta di lavorare. Perche´se chi lavora e chi non fa nulla alla fine hanno lo stesso, mi dici chi e´tanto cretino da lavorare? QUESTO e NON la mancanza di liberta´ha decretato la fine dell´URSS, perche´prima o poi TUTTI i regimi comunisti finiscono il denaro DEGLI ALTRI e falliscono. America era una nazione di ricchi quando era veramente democratica, quando il povero poteva col suo impegno aspirare a migliorare la sua condizione sociale. ORA non piu´e gli effetti si vedono.
    • Alessandro L. 1 anno fa
      Che dire, non c'è nient'altro da aggiungere, hai già detto tutto tu. Posso solo approvare.
  • laura conti 1 anno fa
    Vi scongiuro carissimi pensionati...non fatevi imbambolare dalle promesse elettorali, è il solito mezzuccio per fare contento il popolo ma soprattutto i politici che anelano a non perdere poltrone e privilegi:è un sistema vecchio che non mira a fare il bene del popolo e che ha portato l'Italia al punto in cui è.Si deve cambiare ma realmente, non come qualcuno vuole far credere.I pensionati che aiutano figli e nipoti sono tanti e svolgono un ruolo di assistenza sociale meritevole ma quello a cui si deve mirare è ridare la speranza a figli e nipoti di una reale autonomia di vita e non dei paliativi, e la speranza potrà divenire realtà solo impegnandoci tutti nel voler cambiare senza guardare sempre e solo nel proprio orticello.Confido nella saggezza e lungimiranza dei pensionati!
  • silo so Utente certificato 1 anno fa
    Donne emancipate. Un esempio ne è la Guidi. Telefona immediatamente al suo uomo per farlo contento. E' questa l'emancipazione di cui una ministra dovrebbe essere un emblema? Non è riuscita ad aspettare l'incontro di persona. Lui l'appella con: "lo so gioia...". Se io ministra (o anche no) sento il partner che mi da della "gioia" come minimo lo defenestro. "tesoro, amore, cara, gioia ...." Ho un nome proprio, quello devi usare. E tra questi appellativi proprio gioia indica una superiorità, magari pretesa ma evidente.
  • Enzo Chiesino Utente certificato 1 anno fa
    Ho sentito al volo una notizia che vorrei mi fosse confermata, non più riportata da nessuno. E' vero che un amico di papà R E N Z I è coinvolto nello scandalo Panamense ?
    • Enzo Chiesino Utente certificato 1 anno fa
      Ho approfondito, continuo a leggere. Che non conti proprio nulla ho i miei dubbi, indipendentemente da quello che potrà uscire ancora , se avessi un amico che traffica, perlomeno cercherei di tenerlo lontano. Dimenticavo, io sono una povera persona normale, non sono un furbetto ma soprattutto non ho il pelo sullo stomaco come questi . . . . . .
    • Lalla M. Utente certificato 1 anno fa
      http://www.arezzonotizie.it/politica/banca-etruria-il-jaccuse-di-donzelli-a-panama-societa-nel-giro-daffari-di-renzi/
    • silo so Utente certificato 1 anno fa
      L'ho sentita anch'io a rainews ma il fatto che sia un amico credo proprio non conti nulla. Se non ci sono connivenze la cosa è senza alcuna importanza.
  • bruno p. Utente certificato 1 anno fa
    LE CAMPAGNE ELETTORALI CON I SOLDI DEI POVERACCI Il non eletto presidente del consiglio italiano si è rivolto alla nazione con qualche twitter e uno streaming mentre era seduto sul water. Ha detto due cose vergognose dopo le accuse che ieri ha ritrattato contro la magistratura. La prima è che lui ha bisogno di nuova linfa elettorale perché la sua immagine e quella del suo partito sono in caduta libera.Così propone un aumento mensile di 80 euro alle pensioni minime sperando così di prendere un po’ di voti da questa nazione di anziani.Chissà perché 80 e non 90 oppure 70 sarà una questione di scaramanzia. Mi rivolgo ai pensionati e gli chiedo se non sono stanchi di essere tirati sempre per la giacca quando bisogna finanziare le campagne elettorali dei premier poiché anche Berlusconi utilizzò la stessa tecnica. E sempre rivolgendomi ai pensionati,quelli con una pensione da fame,non riesco a capire come possano accettare un aumento delle pensioni minime di pochi spiccioli di euro quando in questa nazione ci sono persone(soprattutto politici) che vanno in pensione con 5000 euro al mese per aver lavorato metà della loro vita e sempre col culo incollato alla sedia. Mentre in tv si discute di un contributo di solidarietà da quelle pensioni spesso calcolate in maniera retributiva, si da una mancetta a chi ha lavorato per tutta la vita ed aveva la schiena spezzata già a 50 anni. Altro che il bene della nazione questi utilizzano i cittadini come ostaggi ed ecco che veniamo subito alla seconda dichiarazione del favoloso premier che ha esortato gli Italiani a boicottare il referendum antitrivelle non andando a votare per salvare i posti di lavoro(e le mazzette dai petrolieri prima di tutto) fottendosene altamente di chi si ammala e muore per l’inquinamento causato. Due dichiarazioni di una persona in preda a una crisi di nervi e che ormai non ha più argini di fronte alla sua sete di potere.
  • Lalla M. Utente certificato 1 anno fa
    “Io rovinato per aver fatto il mio dovere. E per aver raccontato i veleni del petrolio in Basilicata prima di tutti” http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/04/04/io-rovinato-per-aver-fatto-il-mio-dovere-e-per-aver-raccontato-i-veleni-del-petrolio-in-basilicata-prima-di-tutti/2607697/
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Scusa Lalla intendevo... proseguire in Magistratura appellandosi! Credo che alla fine se ci sono magistrati collusi,la cosa viene fuori o no?
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Ci sarebbe da mettere in galera chi gli ha fatto il trasferimento e relativa motivazione.... perchè non è andato a denunciare la cosa in magistratura?
    • Enzo Chiesino Utente certificato 1 anno fa
      ""Giuseppe Di Bello, tenente della polizia"" Movimento , occhio a non generalizzare, bisogna riconsiderare la posizione di questo signore , così come la riporta l'articolo è un eroe . Non vorrei che i PDotti facessero si che in qualche maniera si sporcasse la fedina penale di un tizio affinchè non venga ammesso nel Movimento. Non cadiamo nelle trappole .
  • Lalla M. Utente certificato 1 anno fa
    http://www.aldogiannuli.it/caso-guidi-inizio-del-temporale/ Caso Guidi: è solo l’inizio del temporale? http://www.corriere.it/politica/15_novembre_04/corradino-mineo-attacca-matteo-renzi-subalterno-donna-99f08ea2-830c-11e5-a218-19a04df8a451.shtml Mineo attacca Renzi: «So quanto è subalterno a donna bella e decisa» Il senatore ex Pd risponde al premier che lo aveva accusato di lasciare il partito ma non la poltrona
  • Fabio T. Utente certificato 1 anno fa
    Buonanotte e a domani a 'na qualche ora.
    • antonello c. Utente certificato 1 anno fa
      Notte anche a te Fabio a domani
  • Franz M. Utente certificato 1 anno fa
    Ha ha ha ha la solita corruzione a viso aperto - l`unica ligua che gli italioti capiscono. Che schifo!!!! BONUS DI 80 EURO ALLE PENSIONI MINIME E CANONE RAI PIÙ BASSO: RENZI RILANCIA Renzi cerca di uscire dall'angolo promettendo 80 euro alle pensioni minime e Canone Rai più basso. Pericoli per il governo da scandali e referendum. Il governo sta studiando la possibilità di estendere il bonus di 80 euro alle pensioni minime e abbassare il Canone Rai nel 2017. Nel momento più difficile del suo governo, alle prese con lo scandalo petroli che ha portato alle dimissioni del ministro Guidi e con il referendum contro le trivelle, Matteo Renzi cerca di neutralizzare i possibili effetti negativi sulle vicine elezioni amministrative ricorrendo ad annunci che toccano le corde più sensibili degli elettori.
    • Lalla M. Utente certificato 1 anno fa
      VENGHINO SIORE E SIORI, CHI OFFRE DI PIù? :(
  • Franz M. Utente certificato 1 anno fa
    BEPPE orgoslioso patriota: https://www.youtube.com/watch?v=TpIU0-4j87c
  • claudio g. Utente certificato 1 anno fa
    un bella chiave di lettura sui panama papers: http://losmemorato-ilblog.blogspot.it/2016/04/la-morale-ai-tempi-dei-panama-papers-e.html
  • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
    mava'.. ... "Anche in Germania si sente il terremoto. Dai Panama Papers stanno venendo fuori i nomi di un migliaio di tedeschi, ma lo scandalo enorme è Siemens ma anche le banche: 28 coinvolte, 14 delle quali hanno creato oltre 1.200 società di comodo. In testa, tanto per cambiare, Deutsche Bank, che ne ha amministrate, anche per conto di clienti, 400. Ma anche Commerzbank, Hypovereinsbank, DZ Bank, varie Landesbanken, e altre. Sei dei sette maggiori istuituti di credito tedeschi hanno gestito società offshore panamensi. Le reazioni sono imbarazzanti. Uno scandalo particolarmente grave perché parliamo di banche in parte pubbliche oppure variamente salvate con soldi pubblici che la Germania ha notoriamente speso con grande generosità durante la crisi." ... http://www.repubblica.it/economia/2016/04/05/news/panama_papers_accertamenti-136939256/?rss PS: siemens, la multinazionale che ha il record di multa pagata per corruzione internazionale. PPS banche tedesche salvate con oltre 300 miliardi di soldi pubblici
    • claudio g. Utente certificato 1 anno fa
      via, via dall'unione monetaria con questa gente!!
  • Paolo C. Utente certificato 1 anno fa
    OT. Occhio, c'è la Boschi da Vespa! Adesso la mette sotto torchio.
    • Er Caciara Utente certificato 1 anno fa
      ma mo' la scrivania se dice "torchio"?
  • Aldo Masotti Utente certificato 1 anno fa
    a)USA: non hanno bisogno dei paradisi fiscali : Delaware ed altri stati fanno la bisogna . Ricordo che fino al 2012 era possibile anche per gli italiani aprire conti in USA senza formalita' . b)Girerei il problema pensando alla curva di Laffer: -se le tasse sono lo 0% lo stato incassa zero -se le tasse sono il 100% lo stato incassa zero perche' nessuno lavora gratis . La misura della oppressione da tassazione e' un fattore psicologico se tale valore scatta avvengono due cose: il non fare degli imprenditori e l'evasione / elusione di chi puo' . In medio stat virtus Per coloro che "e' tutta colpa dell'evasione" aggiungo: Noli mingere contra ventum Per coloro che "speriamo che me la cavo": In omnia pericula, tasta testicula :)
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      "In omnia pericula, tasta testicula" Segue poi.. digito in culo missis, magna sfortuna fugata est. Tu ha provveduto a concludere la cabala? Ciao
    • uno del dissenso 1 anno fa mostra
      infatti non capisco perché ti confondi con questi idioti! cambia!
  • salvatore castellano Utente certificato 1 anno fa
    La novità di Panama è che si conoscono i nomi. Invischiati quasi tutti i potenti del mondo. Il potere che evade a se stesso. Mentre l'essere umano è vessato in continuazione. QUESTO E SCHIAVISMO GLOBALE.
  • Franz M. Utente certificato 1 anno fa
    Grande BEPPE: https://www.youtube.com/watch?v=TpIU0-4j87c
    • Franz M. Utente certificato 1 anno fa
      actually, shut the fuck up, mother fucker! greeting from your mother!
    • Franz M. Utente certificato 1 anno fa
      tu madre... ma mi ha dato poco..
    • Angelo Sodali Utente certificato 1 anno fa
      Ma che ti ha pagato per dirlo? Idiota!
  • Fabio T. Utente certificato 1 anno fa
    Che cosa separa un popolo di pecoroni da uno con le OO? 3303 kilometri. Roma-Reykjavik. Il premier, travolto dallo scandalo e incalzato dal popolo è andato fuori dai cgl.
  • Duz Muz 1 anno fa
    Wired intervista a Beppe Grillo: Basta voto, estraiamo a sorte i rappresentanti" http://www.wired.it/attualita/politica/2016/04/04/beppe-grillo-intervista-wired/ Metteteci anche quella specie di turpiloquio concesso al FQ e magari c'è anche chi è convinto del risultato positivo..... Potevate dire che a Grillo gli si è fuso il cervello, ci saremmo risparmiati un sacco di incazzature. Che disastro!
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Però mettere in finale questo no wero? ....“È comica la cosa, ma dobbiamo trovare nuove soluzioni. La democrazia è ormai una parola senza senso”. Spammista!
  • Incasnero 1 anno fa
    La Svizzeretta ci sorpassa?? http://it.sputniknews.com/politica/20160405/2415419/svizzera-reditto-minimo-incondizionato-referendum.html
  • andrea a44 Utente certificato 1 anno fa
    IL LECCONE FLOUR DE MORTIS, LE HA PROVATE TUTTE ,CON TUTTI I SUOI LINEAMENTI CONTORTI DALLA RABBIA ,MA IL DIMA CON LA SUA CALMA E PRECISIONE LOA' RIDOTTO IN BRANDELLI. GRANDE DIMA
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 1 anno fa
    I #PanamaPapers E adesso un bel "condono al 5%" per ripulire tutti quei bei capitali! Perchè è così che funziona quando si beccano milioni e milioni dei ricchi e potenti evasori, non come i disgraziati vessati per non aver pagato per mancanza di soldi, multe, Iva, contributi previdenziali e tasse varie. Se quei soldi, evasi e portati in paradisi fiscali, fossero trattati come Equi-Taglia tratta i comuni mortali, allora si che si potrebbe parlare di "rientro" di capitali, diversamente, una grossa ingiustia e presa per il cxlo! Altro che segreto e massima riservatezza, trattamento Equitalia con annessi e connessi, è questo che bisogna fare, il resto solo i soliti favoritismi. Oggi che siamo "dentro" le Istituzioni e abbiamo accesso a tutti gli atti, oggi come M5S, dobbiamo puntare in alto, dobbiamo pretendere che sia usato lo stesso trattamento riservato a tutti noi! Questa è una manovra politica, oltre Putin ci sono Le Pen, Cameron e chissà quanti altri, gongola Hollande, da noi solo di Luca Cordelio di Montemario, che conta come il due di bastoni quando regna denari. Falcome e Borsellino dicevano di seguire i soldi per trovare i colpevoli, e hanno pagato con la vita per questo, qui è bastato che un "consorzio di giornalisti" attingesse a dati segreti messi a disposizione da una fonte segreta. Sono anni che giornalisti con le palle raccontano queste cose, nessuno se li è mai incxlati, anzi, qualcuno c'ha rimesso le penne o se gli è andata bene, non lavora più! I giornalisti del sudedetto consorzio, per l'Italia quelli de l'Espresso, devono obbligatoriamente consegnare il materiale a loro dispoizone alle Autorità Competenti e il M5S deve vigilare che ciò avvenga. Chi sono gli 800 italiani della lista? Fuori i nomi e dentro Equi-taglia, che provino anche loro le ebrezza di averla adosso! EQUI-TAGLIA PER TUTTI! Buona notte. Nando da Roma.
    • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 1 anno fa
      no consigliere, sindaco. Qualcosa ti disturba?
    • Angelo Sodali Utente certificato 1 anno fa
      tu volevi diventare consigliere comunale vero?
  • claudio g. Utente certificato 1 anno fa
    ma sempre soros,proprio lui,quello dei 9.000 miliardi di lire casualmente guadagnati in 15 giorni? https://www.youtube.com/watch?v=Joj4syv6R5s
  • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
    Di Maio,.... ora su la 7
  • Dream 1 anno fa
    I soldi a panama... 'na cappellata de soldi!?!?
  • Fabio T. Utente certificato 1 anno fa
    Ma poi basta guardarli in faccia czz : sono tutti brutti come il colera quelli del pd!! Ma non parlo di bruttezza fine a se stessa, quella che è anche un valore perché ci distingue con le nostre imperfezioni. No no! Non parlo di questo. Sono brutti incarogniti per la smania di carega, di poltrona. Che schifo! Che brutte facce! Che schifoo!
    • silo so Utente certificato 1 anno fa
      Gli altri sono belli? M5S a parte.
  • Angelo Sodali Utente certificato 1 anno fa mostra
    L'intervista che Grillo ha rilasciato al Corriere della Sera.mi ha fatto vergognare di essere iscritto al M5S Ormai la misura è colma da stasera consideratemi un ex
    • silo so Utente certificato 1 anno fa mostra
      che intervista hai ascoltato? O mangi la memoria a breve?
    • uno del dissenso 1 anno fa mostra
      se posso permettermi io l'ho capito alle parlamentarie del 2013 e pensavo pure di essere sprovveduto ... probabilmente ci sono più sprovveduti di me.
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa mostra
      ma ancora non ti hanno ricoverato in un manicomio? certo che hai proprio una vita di merda!
    • Angelo Sodali Utente certificato 1 anno fa mostra
      Grillo: "I giovani di oggi vogliono comunicare il mio ideale invece è sempre stato quello di fare la grana" "Se volete sapere il resto venite a vedere il mio spettacolo" "Voglio che a Teatro non vengano a vedermi solo i grillini" Grazie al cazzo a 40 euro a biglietto ti prostituiresti anche davanti ad una platea di soli Piddini
    • FranK.Fo. 02 Utente certificato 1 anno fa mostra
      Klikk
    • Gino 1 anno fa mostra
      .............. "consideratemi un ex". E R A O R A! D E O G R A T I A S!
    • Mauro B. 1 anno fa mostra
      perchè sostenevi o fingevi di sostenere il m5s per Beppe?
    • Angelo Sodali Utente certificato 1 anno fa mostra
      Grillo: "Parlo da persona normale" "Se la Raggi non vince mi do fuoco"
    • Gino 1 anno fa mostra
      "consideratemi un ex". E R A O R A! D E O G R A T I A S!
    • Angelo Sodali Utente certificato 1 anno fa mostra
      Capisco anche che si sia rimangiato quello che ha detto sul Governo."scherzavo" La querela del PD si annuncia milionaria e se da politico può permettersi di fare passi di lato,da Comico se si tratta di cacciare i soldi di tasca propria la marcia indietro è d'obbligo
    • Angelo Sodali Utente certificato 1 anno fa mostra
      Per favore voi che rimanete organizzate una colletta.Il povero Beppe stavolta l'intervista al giornale di regime l'ha rilasciata gratis Si potrebbe rifare cedendo il marchio del M5S ma per il momento preferisce ancora tenerlo, se vinciamo a Roma il prezzo schizzerebbe alle stelle
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa mostra
      ma va a cagare! Clik...il solito troll certisfigato!
  • MAuro B. 1 anno fa
    Un abbraccio caloroso :D
  • Mauro B. 1 anno fa
    Bellissimo discorso al corriere.it... il servilismo della massa genera i tiranni, bisogna togliere le scuse alla massa di asservirsi. E' come quando a scuola i prepotente se la prendeva con uno che considerava debole e l'altra parte della classe sosteneva anche con l'indifferenza i prepotente: I prepotenti al potere sfruttano le paure dell'individuo per imporre se stessi.
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    Basilicata, Matteo Renzi ha paura: annullata ancora la visita a Matera Dopo lo scandalo, il premier sta lontano dalla Basilicata La e-news del 26 marzo scorso annunciava per questa settimana la visita in Basilicata di Matteo Renzi, ma l'inchiesta sul petrolio ha avuto la meglio sul viaggio del presidente del Consiglio. Se dunque domani il premier sarà a Napoli, non passerà invece da Matera. È la seconda volta in pochi mesi che il presidente del Consiglio rimanda la sua visita nel capoluogo provinciale, scosso da preoccupazioni sui pozzi che estraggono il petrolio in Val d'Agri, in provincia di Potenza, ma abbastanza vicino da preoccupare anche a Matera. Il momento è delicato: a Potenza si indaga per possibile disastro ambientale e intanto i carabinieri seuestrano migliaia di cartelle cliniche per verificare se ci sia una correlazione tra i casi di tumore, numerosi nella popolazione, e le estrazioni petrolifere. http://www.ilgiornale.it/news/politica/matteo-renzi-ha-paura-annullata-visita-matera-1242573.html
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    Donzelli: "Dai paradisi fiscali 8 milioni per le società del giro renziano" Giovanni Donzelli, capogruppo in Regione Toscana di Fratelli d’Italia, mostra i documenti camerali sui passaggi societari incriminati. “Passaggi di denaro anomali per 12,5 milioni di euro di cui 8,1 milioni provenienti dai paradisi fiscali e finiti nelle casse di tre società riconducibili al giro d’affari composto dai soci del papà del premier Tiziano Renzi e dei finanziatori del presidente del Consiglio”. "Se un cittadino onesto paga fino all’ultimo centesimo le tasse - commenta Donzelli - il premier Matteo Renzi ha il dovere di spiegare le anomalie in cui sono coinvolti i soci di suo padre Tiziano, Ilaria Niccolai, l’amico e primo finanziatore del premier Andrea Bacci, l’ultimo presidente di Banca Etruria Lorenzo Rosi e l’arrivo dei fondi dai paradisi fiscali. Le società in questione sono Mall Re, che si è occupata della realizzazione dell’outlet di Reggello (Firenze), la Dil Invest e la Egnazia Shopping Mall, nata per la realizzazione dell’outlet che sta per sorgere a Fasano (Brindisi), operazione che ha visto un impegno diretto da parte di Tiziano Renzi. L’amministratore di tutte queste società è Luigi Dagostino, regista delle operazioni di realizzazione degli outlet in varie città d’Italia. E anche fra i soci della Riviera Mall e la Costa Azzurra Re, nate per la realizzazione degli outlet di Sanremo (IM), figurano società con sede nei paradisi fiscali". http://www.ilgiornale.it/news/politica/donzelli-dai-paradisi-fiscali-8-milioni-societ-giro-renziano-1242576.html
  • bruno p. Utente certificato 1 anno fa
    E L'ITALIA VA, MA DOVE VA? Ma guarda un pò l'Italia risulta essere la terza nella lista delle nazioni in ordine di evasione citate nei Panama Papers e addirittura dopo Russia e Brasile. Questi burocrati di merda ci rompono i coglioni con software dai nomi altisonanti e controlli sui nostri movimenti bancari di quattro spiccioli di euro per poi permettere evasioni miliardarie che potrebbero risollevare il nostro debito pubblico in pochi anni. Ti mandano cartelle esattoriali con interessi da cravattari quando sbagli per poche centinaio d'euro e poi permettono che i capitali vengano trasportati con le carriole fuori nazione evadendo centinaia di miliardi con la compiacenza di banche e associazioni opache. Decine e decine di adempimenti che fanno perdere tempo alle imprese,studi di settore,certificazioni,iscrizioni a enti,diritti di qua e di la,per poi assistere basiti all'assegnazione degli appalti sempre alle stesse aziende politicizzate. Questo è un paese in frantumi e i governi che si sono succeduti non hanno fatto altro che avallare l'emorragia di capitali quasi come fossimo capitanati da oligarchi russi. Monti che taglia pensioni e stipendi,la disoccupazione che aumenta con l'entrata in vigore delle fantasmagoriche riforme del Bomba,una democrazia nelle mani di bande di partiti,la costituzione sfigurata con un parlamento oscurato,il pd che si sostituisce a fi di Berlusconi e che attacca la magistratura. E poi l'Europa che permette l'evasione legalizzata e viene a dirci che dobbiamo aumentare l'Iva. Ma fino a quando può ancora esistere il concetto di nazione di diritto se oggi siamo completamente schiacciati dai doveri per soddisfare i privilegi di pochi?
  • gianfranco chiarello 1 anno fa
    Quando si presenta una mozione di sfiducia contro il Governo in carica, non lo si fa come se ci si sente i primi della classe, ma si cerca una aggregazione con tutti i partiti di opposizione. Certo, quando si è trattato di votare la mozione di sfiducia contro il Ministro Lupi, che ha visto la firma congiunta del M5S e SEL, nessuno si è sentito delegittimato di votare una mozione insieme all'estrema sinistra (SEL per anni ha governato con il PD), ma quando la stessa proposta arriva da qualche partito del C/destra, all'interno dei Parlamentari del M5S si alza un muro invalicabile, che fa emergere palesemente la loro provenienza ideologica di sinistra, per non dire di estrema sinistra.
    • Silvio . Utente certificato 1 anno fa
      È la Lega che dovrebbe votare la mozione a 5 Stelle se fosse coerente con quanto dice, ma evidentemente ha mille paure...
    • gianfranco chiarello 1 anno fa
      Una mozione di fiducia votata con firma congiunta con SEL, non può essere paragonata ad un voto congiunto in Parlamento. Che razza di paragone fai? Perchè credi che non vogliono una firma congiunta con il C/destra?
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      è una cazzata,diverse volte il m5s ha votato con fdi e lega quando ogni tanto arrivava qualcosa di decente.
  • Giuseppe C. Budetta 1 anno fa
    I VERTICI DELLE NAZIONI OCCIDENTALI Negli anni Cinquanta del Novecento, un operaio con moglie e figli a carico in una quindicina di anni di sacrifici acquistava in contanti un’abitazione. Al presente, un lavoratore medio stenta a portare avanti una famiglia di tre persone: lui, lei ed il bebè. Robert B. Reich dice che nonostante la crisi del 2008, il reddito e la ricchezza complessiva sono aumentati in tutti gli Stati dell’Occidente, ma si sono concentrati al vertice, come anche il potere politico.
  • alex bardi 1 anno fa
    il lussemburgo che è in europa quello che panama rappresenta nel mondo, non mi risulta che vi siano stati procedimenti penali a carico dei politici amministratori statali banchieri e professionisti che per 30 anni hanno (e danno tutt'ora) ospitato miliardi di evasione fiscale provenienti da tutta europa... tutta fuffa, fra 6 mesi sarà tutto nel dimenticatoio, manovra strumentale tipica degli americani affetti da putinite acuta, il loro vero bersaglio, gli altri li tirano dentro, come sempre
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
    A volte mi vengono così.... all'improvviso Immaginate un rimpasto di governo,fatto da mozzarella,siccome è già successo, che chiama alla guida del governo un certo senatore a vita(ex presidente)...sii,siii, Lui avete capito. Nuovo governo tecnico con Lui che ritorna sulla scena del delitto! hahhah.... non non può essere è un'allucinazione!
  • silo so Utente certificato 1 anno fa
    Abbiamo il presidente UE che era primo ministro del Lussemburgo. Mi sbaglio o quello era (non lo è più?) un paradiso fiscale? Sono altri i problemi dell'Italia, non certo i soldi che uno ha portato all'estero. Certo, non si deve fare e si dovrebbe provvedere ma cominciare dalla fine non serve a nulla.
    • silo so Utente certificato 1 anno fa
      Non è che il problema sia un altro. E' uno dei tanti e si devono risolvere uno alla volta. Secondo me questo non è il più importante. Se non si governa i problemi non si risolvono. Non un voto porterà il discutere di questa roba infame.
    • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
      invece il problema son proprio i capitali che escono da un paese che porta all'impoverimento, e non sempre una miglior redistribuzione risolve il problema
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      EEEEHH! Il problema é un altro...
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
    Se si fermano le trivelle...il paese è finito! hahahaha....maiale,il paese è già finito da tempo... tu lo stai finendo del tutto.... Questo ha già dimenticato l'ILVA!!!se si fermano le trivelle,finisce il finanziamento illecito ai partiti,ai politici, alla mafia e agli amici tui! La giustizia deve fare in fretta...ahhh ecco perchè c'è ancora la prescrizione....belin...le sentenze arrivano prima.... e si capisce,ma le vittime? E certo le vittime sono i cittadini ,mica i politici! Ma cosa te lo dico a fare burattino!
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Ciao Toto,buona serata!
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Non chiamarlo "maiale" è un pregio, è solo un cazzaro. Ciao Orè !!! Cordialità
  • Rosa Anna 1 anno fa
    Bene se per assurda ipotesi fosse una campagna di moralizzazione cosa che mi sembra ridicola come è apparsa dai giornali Si faccia una legge internazionale che dia poteri che ne so all'ONU per esempio di confiscare le ricchezze illecite Suggerirei anche cosa farne Utilizzarle per gli inquinamenti dovuti a eventi bellici Di cui nessuno si occupa Finita una guerra si lasciano immensi territori inquinati e nessuno se ne occupa
  • frocio col culo degli altri 1 anno fa
    diciamo le cose come stanno se uno stato mi prende il 33% e mi da indietro il 13% in servizi e poi la decima la da ai poveri posso anche dire che se non pago le tasse o le eludo sono un delinquente se però uno stato mi prende il 50% e mi da indietro il 10% in servizi scadenti.... fa sparire il 30% non si sa dove e non si sa come e se fa sbagli li scarica sul cittadino ... e poi quel 5% che rimane li regala agli extracomunitari non di qualità ma la peggior feccia di spacciatori o di condannati per crimini al loro paese..... ALLORA ELUDERE LE TASSE DIVENTA ETICO!
    • FranK.Fo. 02 Utente certificato 1 anno fa
      Sono daccordo pienamente. Il fatto di eludere però è sempre stato così. Manco er Mussolini riuscì a far pagare le tasse ai tanti che non le pagavano. Il non pagare le tasse è endemico in Italia ... Sia con la pressione fiscale al 10% che al 100% ... E' questo il pobblema ... Ciao ^_^
  • Charlemagne Clovis Utente certificato 1 anno fa mostra
    Bravi mettete le mani avanti!! Tanto si sa bene che Beppe Grillo e Casalegno hanno più di un conto a Panama!!
    • FranK.Fo. 02 Utente certificato 1 anno fa mostra
      Uhauuuu! puro la suspense ... AZZZ!!!
    • Charlemagne Clovis Utente certificato 1 anno fa mostra
      Aspettate venerdì....
    • FranK.Fo. 02 Utente certificato 1 anno fa mostra
      LINKS? Altrimenti taci ... sporcaccione ... Una buona serata. ^_^
    • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa mostra
      davvero non lo sapevo illustraci.
  • FranK.Fo. 02 Utente certificato 1 anno fa
    @moralizzatore 'nasera. Ritengo la tua proposta interessante ma fuori luogo(non brutta). Sarebbe bellissimo poter riempire questo Blog di brani, suggerimenti di letture, aforismi. Chi vuole può benissimo farlo, ci manccherebbe che non si potesse fare un esercizio 'sì interessante. Rimane un fatto. Il BLOG è un luogo popolare e non d'elite. Essendo popolare, penso sia essenziale che il "verbo" sia rivolto a chiunque. Che coincidenza. Oggi, rientrando a casa, pensavo di scrivere un post su scala degli eventi e relatività nell'osservare gli stessi rapportandola alle dinamiche fra genti sul BLOG. Non pensavo di scrivere qualcosa su osservazioni personali relativamente i dialoghi, ma, come detto, sulla relatività in senso generale. Per il fatto di riflettere maggiormante prima di postare, non posso che darti ragione, ma non credere che qui non si attui tale esercizio. Dipende molto da chi riceve una risposta. A post dileggianti e brevi penso concorderai che non c'è un gran bisogno di tirar fuori tutta la propria scienza. E generalmente si risponde per quello che chi posta propone. Come vedi, ad una pacata richiesta, che merita riflessione, ci stiamo tutti impegnando con risposte che speriamo soddisfino la tua idea così garbata ed, aggiungerei, possano incuriosire te come hai stuzzicato noi. Club: Non è corretto ciò. Questo è un luogo politico non un club. Ci sono persone che hanno sposato una causa politica pertanto, essendo legate a questa, la difendono semplicemente. Se persone più individualiste vengono qua sopra a far valere le loro ragioni si scontrano per forza con uno spirito di gruppo, piuttosto che con componenti di un club. In altri termini, non è esatto pensare che qua ci siano persone armeggianti perchè gli piace "il cucito" quale tema del club. Un club cura piaceri. I temi qua son politici, popolari e generali. Ricostruire il Concetto di Comunità disse Beppe, ecco forse questa è una delle chiavi di lettura del BLOG... Più altre ovvio. Ciao e Grazie ^_^
    • FranK.Fo. 02 Utente certificato 1 anno fa
      Se trovassi la risposta monca ... è vero ... ma in 2000 parole non è semplice esaudire tutto ... Di nuovo.
  • Massimo Trento (orbo e semisordo) Utente certificato 1 anno fa
    In topic per qualche giorno: Chiedo aiuto ai giuristi del blog: Se la corte suprema nel 2014 ha dichiarato incostituzionale il Porcellum con cui sono stati eletti i senatori e deputati, con la conseguente incostituzionalita' pure del legislativo e dell'esecutivo, cosa impedisce una class action degli elettori del movimento, di simpatizzanti e di chiunque altro ci volesse stare, per pretendere l'applicazione sic et simpliciter di tale sentenza? Un atto di probiviri che concederebbe alle istituzioni l'ultima possibilita' di redimersi. Dovessero fare finta di nulla, saremmo allora autorizzati dal valore supremo della volonta' di un popolo, che basta a se stessa, a circondare palazzo Madama, palazzo Chigi e Montecitorio, chiedendo agli illegittimi occupanti di uscire in buon ordine, per poi invadere pacificamente le nostre istituzioni. Portare l'orologio allo status quo del 2013, indire nuove elezioni con l'ultimo sistema elettorale costituzionalmente legittimo e riprenderci lo stato e la democrazia, che formalmente e sostanzialmente appartengono a noi, saranno gli atti che porteranno a conclusione il movimento di disobbedienza civile. Io sono pronto a versare la mia quota per questa azione legale senza precedenti, e successivamente -qualora necessario- marciare in prima fila per riprendermi da Italiano cio' che e' anche mio. Attendo consigli...nel frattempo auguri!
    • Massimo Trento (orbo e semisordo) Utente certificato 1 anno fa
      Dipendesse da me, Vincenzo, pure ab urbe condita. Ma l'incostituzionalita' sancita da sentenza e' il punto di non ritorno che non e' soggetto ai giochi politici alla "convergenze parallele". E' la regola del gioco che e' stata infranta, e cio' non e' estinguibile. Per me poi, nato in un paese dove si vota ancora in piazza per alzata di mano, questa frode e' una tortura inaccettabile.
    • vincenzodigiorgio 1 anno fa
      Siamo diventati polli in batteria con poco mangime .
    • FranK.Fo. 02 Utente certificato 1 anno fa
      Oh, ora che ho letto ... molto interessante ... Grazie. Ci si incontra infrontof P.zzo Madama? ... ^_^
    • vincenzodigiorgio 1 anno fa
      Tornerei al 2011 almeno .
    • Massimo Trento (orbo e semisordo) Utente certificato 1 anno fa
      Obliavo...hai ragione Clesippo. Buonasera Frank...
    • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
      sono d'accordo e non solo, nella catena da te descritta anche il Presidente delle Repubblica sarebbe farlocco perchè indicato e voluto da un Premier farlocco, votato da una maggioranza di dep. farlocchi.
    • FranK.Fo. 02 Utente certificato 1 anno fa
      Ciao ... Piacere di rileggerti ... ^_^
  • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
    intervista a Beppe sul corriere!!! http://video.corriere.it/grillo-querela-renzi-solo-showai-miei-spettacoli-non-voglio-grillini/beaa573c-fb39-11e5-be4b-a5166aa85502
    • Angelo Sodali Utente certificato 1 anno fa
      gravissimo
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      oro
  • Paolo Francesco Presti Utente certificato 1 anno fa
    Tale operazione organizzata dall'onnipresente servo Rothschild "Soros" è volta a screditare principalmente Putin e a dare un'avvertimento mafioso a tutta una serie di capi di governo, giusto per indurli a seguire la via maestra delle guerre imperialiste dell'NWO. Domandatevi infatti perchè non ci sono i nomi degli speculatori e banchieri USA e UK, Soros, Rothschild, Rockefeller et cetera... Ma ovvio la campagna LA HANNO FINANZIATA LORO!!!!
    • frocio col culo degli altri 1 anno fa
      il problema putin è diverso causa arsenale atomico impressionante a lunga gittata! questo non si può eliminare con i soldi e con i giochetti!
    • uno che dissentiva un tempo ora si gratta le palle 1 anno fa
      diciamo le cose come stanno senza pigliare per il culo gli elettori... potere fa soldi e soldi fanno potere e sono 2 facce di una unica medaglia... chi gestisce un qualunque potere non può liberarsi dei soldi altrimenti perde il potere e vicecersa chi gestrisce i soldi non può liberarsi dalla gestione del potere.... in scienze naturali si dice SIMBIOSI perciò chiunque di quelli che vogliono mettersi in bocca l'osso del potere, anche per motivi etici e in buona fede, non puà liberarsi del denaro altrimenti fallirebbe... la chiesa senza soldi perirebbe anche di pietro si è fatto il gruzzoletto e casaleggio pensate di no? RIPETO ... A CHI VI DICE CHE NASCONDERE DENARO IN LUOGHI SICURI E' DA CRIMINALI non credete mimimamente perché NON SI PUO!!!! sarebbe come dire che da due froci è normale far nascere un bambino ma poi si scopre che la cicogna non esiste e serve l'utero in affitto!
  • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
    pestiamo duro solo sul pd ed i suoi scandali vergogna.solo sul pd che deve cadere questo governo illegittimo!!!lasciamo perdere ogni altra questione per ora!
  • harry haller Utente certificato 1 anno fa
    Il "call centre" del PD, sta facendo gli straordinari, vedo...
  • vietatoentrare 1 anno fa mostra
    SE SI POTESSE CANCELLARE IL M5S ARRIVEREBBE UN NUOVO SCALTRO A PIGLIARE I VOTI DEGLI STESSI RINCOJONITI?
  • pubblicitario infame 1 anno fa mostra
    Oreste quello di spegia proviene da una famiglia che ha sempre percepito stipendi statali per attività inutili perciò non dategli retta
  • pubblicitario infame 1 anno fa mostra
    Aspetta che grillo i suoi risparmi non li protegge ma li da ai sinistri per spolparli a cazzi
  • vietatoentrare 1 anno fa mostra
    https://pbs.twimg.com/media/CfSNi5zWIAANQOF.jpg SE LA TV E' MORTA VOI VILIPENDIATE UN CADAVERE!
  • Angelo Sodali Utente certificato 1 anno fa mostra
    Non è per criticare ma ogni volta che vengo sul blog mi sembra sempre di leggere il giornale di ieri. Ma possibile che con tutti i Politici di professione che ha, il Movimento 5 stelle è sempre l'ultimo a sapere le cose? Io vorrei che il M5S facesse qualcosa di diverso dal ripetere il giorno dopo quello che già sanno tutti.Gli scandali di questi ultimi tre anni vi sono passati sotto il naso e non vi siete accorti di niente. E solo grazie alla magistratura e alle forze dell'ordine che tutto questo marciume è venuto a galla A che è servito mandare il M5S in Parlamento? Se al suo posto ci mettevano un pappagallo il risultato era lo stesso
    • FranK.Fo. 02 Utente certificato 1 anno fa mostra
      KLIKK ... ^_^ ... Lei mio caro Sig. Angelo è realmente cacofonico nelle sue esternazioni. Una volta W M5S, un'altra abbasso M5S ... Essendo lei un troll, altro non merita che essere klikkato. Una buona serata a lei.
  • anna q. Utente certificato 1 anno fa
    http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2016/04/un-moderatore-troll-facciamoci-sentire.html io non capisco perchè ci sono queste tranzsazioni, basterebbe mettere una regola comperi quì cambi i soldi quì, se vieni e mi chiedi soldi che hai all'estero e li vuoi usare,ma non si sa da dove vengono,non sono validi, un esempio, io in italia compero formaggio per un milione di euro,lo pago e facendo il cambio subito, cioè con la moneta locale che cambio in loco,ma se sono straniero e pago in euro,devo dimostrare da dove vengono, se vengono da panama,svizzera ecc, non li accetto, così quei soldi non valgono nulla
  • vietatoentrare 1 anno fa mostra
    Carabiniere perquisisce 4 rom. Il giudice vuole mandarlo in galera Un maresciallo die carabinieri è finito sotto indagine per aver "perquisito arbitrariamente" quattro nomadi presunti borseggiatori DOVETE METTERVI NELLA TESTA CHE IL PROBLEMA IN ITALIA NON SONO GLI STRANIERI!
  • vietatoentrare 1 anno fa mostra
    GRULLOIDI, SIETE PRONTI A ROMPERCI I COGLIONI ANCHE QUESTA SERA IN TV? A BALLARO' O A DI MARTEDI' O IN ENTRAMBE LE SOAPOPERA DELLA POLITICA? BUAAAAAH AH AH AH AH AH SE VOLETE VIVERE MEGLIO CAMBIATE CANALE O PORTATE LA TV IN DISCARICA!
    • Andrea F. Utente certificato 1 anno fa mostra
      Chi è questo balordo?
    • vietatoentrare 1 anno fa mostra
      IL CANONE? BUAAAH AH AH AH AH NON SO NEMMENO CHE CAZZO E'! INFATTI ALLA BOLLETTA FATIDICA PAGHERO' SOLO LA CORRENTE ELETTRICA CONSUMATA PERCHE' IO HO UN CONTRATTO CON L'ENEL DI SOLO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA. NON DEVE FARE L'ESATTORE DI UNA TASSA. P.S. UN 22 POLLICI E' GIA' PRONTO DA TIRARE IN TESTA A CHIUNQUE SI PRESENTI DAVANTI CASA MIA!
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa mostra
      Tanto il canone lo paghi lo stesso! hahahahah!!!!
  • vietatoentrare 1 anno fa mostra
    VETRO ROTTO E COMPUTER DI BORDO STRAPPATO A NOGARN. BUAAAH AH AH AH AH AH E VOLETE FARLO PASSARE PER QUALCOSA RICONDUCIBILE ALLA POLITICA? A QUALCUNO SERVIVA UN COMPUTER DI BORDO DI QUELL'AUTO, COME SERVIVA A QUALCUNO QUELLO DEL MERCEDES ML RUBATO AD UN MIO COLLEGA NEL PARCHEGGIO DI UNA NOTA FIERA DI PIATTAFORME AEREE: LAVORO IMPECCABILE, VE LO GARANTISCO! AL CONTRARIO, I DISPETTI SI FANNO TAGLIANDO TUTTI I SEDILI O IMMERGENDO UN CEPPO DI LEGNO NELLA NAFTA PER UN GIORNO COLLOCANDOLO POI VICINO AD UNA RUOTA ANTERIORE E ACCESO!
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa mostra
      A Mantovà,Romano,Milanese,Bolognese,Friulano, ....sei esperto in materia....scrivi un libro! Andrebbe a RUBAAAAAA! hahahha!
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    E' la globalizzazione della criminalita' organizzata. Che poi sia organizzata in bande di mafiosi o in governi sovrani o in associazioni caritatevoli poco importa, gli scopi sono identici e cosi' pure i mezzi e i canali. Finche' la misura del valore e di ogni cosa sara' il denaro situazioni simili saranno inevitabili perche' cosi' le renderanno i " potenti" della Terra di qualunque nazionalita', religione , colore o credo politico. Il male e' sempre quello il dio denaro a cui tutto e' sacrificabile.
  • vietatoentrare 1 anno fa mostra
    Tempa Rossa, la denuncia M5s: "Ci hanno impedito di entrare" ++++++++++ E' CONCESSO A QUALCHE "AUTOREVOLE" GRILLINO DI ENTRARE ALLA CASALEGGIO ASSOCIATI QUANDO SONO IN CORSO LE OPERAZIONI DI VOTO ON-LINE?
  • Gino 1 anno fa
    Salve, come al solito ritrovo la mia allegria e quindi ripeto "Spero di non essere costretto a restituire pan per focaccia": https://www.youtube.com/watch?v=hKDiPp2aCQk Saluti.
    • FranK.Fo. 02 Utente certificato 1 anno fa
      Ciao Gì ... Ciao Orè ... Un abraccio cavalleresco ... ^_^
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Fosse vero! So dove andrebbe diretto....ci sarebbe un fuggi fuggi generale dall'emiciclo!
  • Deux Machina 1 anno fa mostra
    "I POST SUL BLOG:" SOLO FUMO NEGLI OCCHI !" Ieri alle ore 18,00 una delegazione del M5S comprendente l'ormai famigerato "Direttorio", ed altri grilloidi si è materializzata in quel di Viggiano (PZ) in Val D'Agri, nei pressi dei siti estrattivi petroliferi, al fine di fomentare la battaglia dei lucani, rinnovare lo sdegno sull'affaire del Min. dimissionario Guidi e cavalcare (ovviamente) l'ondata di protesta al fine di fare pressione sulle dimissioni del governo (almeno a parole). Oggi a 12 ore dall'evento, il BLOG (sapientemente) tira fuori un altro post che (come sempre accade) distoglie l'attenzione sul precedente, nel segno de "altro giro altra corsa". Nessuno si domanda come mai, non viene mai lasciato un post importante per più di 2 giorni. Che dite lo spieghiamo ? No eh ? Tanto i talebani sempre e comunque mi banneranno e diranno che sono del PD. Ormai non c'è più speranza di farli ragionare. Solo fra 20 anni, ormai vecchi e stanchi...guardandosi intorno e vedendo che non è cambiato assolutamente niente, capiranno quanto li hanno presi per il culo. Prontamente il BLOG
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa mostra
      deve essere il segretario di una sezione del PD partito dei Delinquenti,pagato con le tessere dei pecoroni!
    • Gino 1 anno fa mostra
      Famigerato? Grulloidi? Fomentare? Talebani? Modera il linguaggio; e pretendi pure che non ti schiaccino come una blatta??
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa mostra
      Clik!
    • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa mostra
      perchè nella lista PANAMA PAPERS ci sono nomi di società che hanno a che fare con fattacci nostrani non lontani dalle famiglie al governo e relative banche.
  • Er Caciara Utente certificato 1 anno fa
    https://www.facebook.com/145775388857066/photos/a.145988002169138.22745.145775388857066/789952461106019/?type=3
  • pz 1 anno fa
    ***** NESSUN GRILLINO NEI PANAMA PAPERS ***** Questa la nostra garanzia di qualità!
    • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
      solo nomi di società vicine alle famiglie di governo e banche affini.
  • Lalla M. Utente certificato 1 anno fa
    DI MARCELLO FOA http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=16416 Il Cuore Del Mondo I Panama Papers di clamore ne hanno suscitato. Indignazione, anche, com’è inevitabile quando vengono rivelati i conti milionari di centinaia di personalità di caratura mondiale. Ma siamo sicuri che si tratti di giornalismo? La risposta non è affatto scontata. Certo, sarebbe molto facile e comodo unirsi al coro di indignazione e di condanna per le rivelazioni. La stampa internazionale tende ad essere conformista e se un pool di prestigiose testate pubblica i risultati di quella che viene presentata come una straordinaria inchiesta giornalistica la “verità” trasmessa al mondo diventa univoca e incontestabile. I dubbi, in realtà, sono doverosi: ciò a cui assistiamo in queste ore non ha per nulla le stigmate del giornalismo di inchiesta, semmai di qualcos’altro ben più ambiguo e poco onorevole. Di certo rappresenta il bis di un altro scandalo esplodo esattamente tre anni fa. Ricordate? Nell’aprile del 2013 l’International Consortium of Investigative Journalism – lo stesso che oggi propizia i Panama Papers – diffuse i nomi di 130’000 conti nei paradisi fiscali e delle fiduciarie di tutto il mondo che avevano aiutato i loro prestigiosi clienti ad aprirli; uno scandalo che lambì anche la Svizzera e naturalmente anche il Ticino con la diffusione dei nomi di alcuni studi. Lo schema mediatico di allora è identico a quello che emerge ora: una fonte passa al Consorzio di giornalismo una quantità enorme di documenti segreti, talmente colossale da indurlo a coinvolgere un certo numero di testate giornalistiche nella lettura e nella selezione di migliaia di documenti, la cui autenticità, però, è assicurata. Da chi? Ma dalla fonte stessa, che però non viene rivelata alle testate. Garantisce il direttore dell’International Consortium of Investigative Journalism. E questo è il punto: giornalismo di inchiesta presuppone un lavoro faticoso, duro, talvolta rischioso,
    • Lalla M. Utente certificato 1 anno fa
      in cui i giornalisti seguono una prima traccia, trovano riscontri, cercano più testimoni incrociando le prove. E’ un esercizio ben diverso sia dall’Offshore leaks che dai Panama Papers, in cui ai giornalisti è stato semplicemente chiesto di setacciare montagne di carte, senza indagare, senza approfondire, senza incrociare, svolgendo una mansione più che da reporter da reporter investigativo, da speleologo dell’informazione. Pochi commentatori, sia allora sia oggi, si sono posti la domanda fondamentale: com’è possibile che una sola fonte abbia potuto avere accesso a segreti custoditi gelosamente da studi professionali iperprotetti, trafugando dossier di dimensioni tali da non poter essere sottratti da un solo impiegato infedele? Parliamo di 11 milioni di documenti, che riguardano 200mila società in un arco di tempo lunghissimo, 40 anni! Chi e per quale ragione ha potuto compiere un’operazione così ampia, così sofisticata e così strumentale nei bersagli finali? Non abbiamo una risposta certa ma sappiamo che le guerre moderne si combattono non solo con la forza militare, bensì anche – e talvolta soprattutto – con strumenti asimmetrici come la pirateria informatica, dunque con il trafugamento di informazioni sensibili. E avendo letto attentamente e con angoscia le rivelazioni di Edward Snowden, l’ex analista dei servizi segreti americani, non ci stupiamo più di nulla. Nessun archivio è davvero al sicuro, nulla di quanto scriviamo su un computer è davvero soltanto nostro. C’è chi ha accesso alla vita digitale di ogni uomo e di ogni società, in qualunque parte del mondo e può disporne a piacimento. Anche a Panama, un tranquillo lunedì di aprile, usando i media come straordinario, compiacente e compiaciuto detonatore. Marcello Foa
  • massimo.lafranconi@gmail.com 1 anno fa
    Più che interrogarsi su chi possiede le informazioni bisognerebbe interrogarsi su chi possiede l'informazione. La propaganda ipnotica che ci dispensano quotidianamente si esercita attraverso i media e le agenzie di stampa che non sono altro che le avanguardie degli apparati di intelligence coperti dei centri di potere finanziari, oltre che di alcuni governi
  • Lorenzo M. Utente certificato 1 anno fa
    Boschi : Il padre vicepresidente di Banca Etruria (tra l'altro indagato per bancarotta fraudolenta). Il fratello appena laureato immediatamente assunto dalla CMC (un colosso tra le cooperative rosse). Lei che firma leggi che sbloccano pozzi petroliferi per una multinazionale francese la quale poi affida alcuni lavori al fidanzato della sua collega ministro. Sempre lei che fa la riforma costituzionale con Verdini, uomo di Berlusconi, condannato per corruzione, sotto processo per bancarotta fraudolenta (stesso reato contestato al babbo) e vicino agli ambienti della massoneria toscana ..
  • Alessandro P. Utente certificato 1 anno fa
    Le conseguenze di questa documentazione potrebbero essere nulle in quanto detenere soldi all'estero non è reato e la documentazione NON è stata diffusa, non mi risulta sia pubblica quindi nessuno al momento conosce davvero i contenuti. La Mossack Fonseca, società origine documenti, si è occupata di circa 300000 aziende tuttora sconosciute metà delle quali con sede nelle isole vergini britanniche. Attraverso i paradisi fiscali passano spesso transazioni illegali e quelle dei servizi segreti (cioè elementi dei servizi segreti e compari di solito non si fanno pagare sul proprio conto a casa per ovvi motivi di sicurezza....). Il fatto che la lista diffusa sia depennata (o forse parzialmente alterata) significa che l'informazione fornita, ammesso che sia vera, è stata pilotata da qualcuno. Riguardo a Putin NON compare nella lista ma pare che vi siano persone a lui vicine quindi la stampa si scatena con quella che al momento è pura diffamazione senza alcuno straccio di prova. È mia opinione che Putin fosse il bersaglio preferenziale (assieme a parecchi antiamericani) a causa dei successi in Siria che gettano parecchie ombre sui miserrimi risultati di anni e anni di costose guerre occidentali in nord Africa. Non so se la lista sia falsa ma il fatto che qualcuno ci metta le mani sopra sparando nomi alla stampa (e oscurando gli amici) fa apparire la notizia come poco affidabile se non completamente falsa.
  • Fabio T. Utente certificato 1 anno fa
    A Reykjavik sono scesi in piazza a migliaia per protestare contro il premier Sigmundursson, incluso nella lista di Panama. Pure degli islandesi devo essere invidioso.
  • Gino 1 anno fa
    OT. Prendo spunto! E'da decenni & decenni che i sindacati CGIL - CISL - UIL - UGL fanno RICICLAGGIO DI GOVERNO SPORCO! Immaginate cosa voteranno (se voteranno) le povere testine fracike centrifugate a dovere! Saluti.
  • Il moralizzatore 1 anno fa
    Simpatico OT per Oreste e Fr. Fo. che sapranno accettare con sportività. Da leggere sorseggiando il caffè di Luca: http://www.wittgenstein.it/2016/04/05/groucho-club/
    • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
      io ci metto sempre il caffè a 5 stelle :)
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      @morale. , si ho letto. Ho riflettuto su tutto e ti rispondo: 1° Questo blog è libero 2° tanto libero che posso disicrivermi quanto voglio 3° Non ha nulla a che fare con facebook o twtter. 4° Se non condivido un commento lo lascio perdere. 5° se è un commento contro il movimento(sopratutto se trattasi di falsità)...lo clikko! 6° La cosa più importante è che in questo luogo ho trovato,amici,ho trovato dialogo,ho trovato punti in comune su temi politici che in altri partiti non esistono,e sopratutto onestà culturale. ps: comunque ho aperto il link e con simpatia spero di averti risposto.
    • Gino 1 anno fa
      @morale, m'infilo... accettare Groucho è una passeggiata! Durissima accettare il resto che gira attorno (se Lei riesce a vederlo)! Saluti.
  • Incasnero 1 anno fa
    le vedette " lombarde" 5 stelle..solo che poi ci vorrebbe anche la carica dei 1000... PS strano che rreppppubbblica riporti la notizia.. ci deve essere qualche infiltrato 5 stelle... http://www.repubblica.it/politica/2016/04/05/news/petrolio_m5s_tempa_rossa-136952660/?abtest=a
    • FranK.Fo. 02 Utente certificato 1 anno fa
      Ciao. Mi spiace che ti abbia aggredito. Ma ho un limite quando vedo le "intolleranze" ... Non che siano illegittime ... ma senza ragionamenti più profondi ... è da tempo che non ce la faccio a sopportarle ... Scusa, si sta dalla stessa parte ... alla fine dei conti ... Tu così ... io cosà ... Pace fatta?
  • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
    ..mi par di capire che le sorti alle votazioni politiche, vengano decise di più da chi si astiene. Convinciamo a VOTARE CHI NON VUOL VOTARE. Cazzo ma quelli lì,.....dove vivono ? L'alternativa c'è..col M5S. Chi non prende posizione, come quelli che non votano sono peggio di chi prende una posizione sbagliata. NON VOTANTI...NON LAMENTATEVI...NON AVETE ALIBI.
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      silo so, mondo : si
    • silo so Utente certificato 1 anno fa
      Mi sembrava di aver risposto a tono, sull'argomento astenuti. No?
    • silo so Utente certificato 1 anno fa
      Con la barra a dritta si gira in tondo per sempre. Forse con la barra al centro.....
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      Errata /corrige cero : errato certo : corretto
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      oreste : spero di non trovarmi a bordo come mozzo... un cero schettino......
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      haaaaa...chi non vota...belin si vede che gli va bene così,ma quando toccheranno loro le pensioni ,la sanità,la scuola,il lavoro e i servizi sociali(già lo stanno facendo in modo soft ) vedrai che andranno a votare! Già con l'ISEE 2016 se ne stanno accorgendo. Una minoranza che comanda su una maggioranza abulica ed ancora interessata allo stato quo. Ammiraglio un saluto...a bordo della nave con barra a dritta!
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      ..ciao ragazzi : forse non mi sono espresso bene...sto solo parlando di chi NON vota. Col loro atteggiamento gli astenuti che messaggio vogliono dare ? Come quello che se lo taglia,... per far rabbia a sua moglie ?
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Ep.... ciao Lì come dici tu,c'era un conflitto permanente nello steso PD,si sono spaccati sulla spartizione delle Roialty tra regione PD e comuni PD. Alla fine si sono separati in casa con liste civiche ma tutte di origine Pidiota. Insomma hanno sempre vinto loro. Ora c'è una speranza: si presentino liste Movimento 5 stelle,ma okkio che non si vuole gente che era nelle liste civetta sino a ieri!
    • silo so Utente certificato 1 anno fa
      Lo dici tu stesso, ora l'alternativa c'è. Fino a 4 anni orsono l'uno o l'altro pari erano e chi si asteneva in fondo aveva quasi ragione. Sapessi che fatica convincere le persone. Ci hai provato? Io sì, insuccesso totale con chi vota e nessun risultato con gli astenuti tranne, forse, mia figlia. Speriamo che col tempo, magari entro il 2018, gli esempi di una politica corretta sortiscano risultati migliori.
  • vincenzodigiorgio 1 anno fa
    Popolo italiano della sinistra democratica , faccendieri e portaborse , esodati di sinistra , disoccupati , sottoccupati e disperati sempre di sinistra , impiegati statali garantiti ancora per poco , fate uno sforzo di immaginazione e votate qualcun'altro !
  • silo so Utente certificato 1 anno fa
    Questi esperti del cavolo che sostengono l'estrazione del petrolio in Basilicata si rendono conto di cosa significhi vivere vicino a un sito maleodorante e inquinante? C'è quel paesino sullo sfondo delle riprese tv(credo Viggiano) che si deve sorbire i miasmi ecc. Ma se trovassero il petrolio (sono certo che ci sia) sotto piazza S. Pietro o sotto Piazza Duomo, che faremmo? Texas, offshore, deserti. Questi sono i posti dove estrarre (pur pericolosissimo) petrolio. Dove non ci sono abitanti o dove non c'è un mare chiuso con le coste abitate così densamente. Chi vuole estrarre perché non si compra una villetta a un mezzo km dai pozzi? E se anche si estrae il 10% del fabbisogno è pur sempre poco. Comprare il 90 o il 100% non cambia nulla.
  • vincenzodigiorgio 1 anno fa
    L'eterna lotta tra patrizi e plebei sembra non avere mai fine . Forse dovremmo cambiare qualcosa , forse dovremmo inasprire le pene per chi ruba per arricchirsi e eliminarle per chi ruba una mela , forse .
  • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
    Ma..il vertice a roma con ambasciatori statunitensi, http://www.corriere.it/politica/16_marzo_21/maxi-summit-diplomatici-di-maio-m5s-vaticano-usa-raggi-d273a0e6-eed9-11e5-a851-4eb96ea5fe45.shtml il viaggio in USA del M5s europa http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamentoeuropeo/2016/03/-commentare-le-ultim.html l'endorsement dei maggiori quotidiani economici americani http://www.huffingtonpost.it/2016/03/11/virginia-raggi-endorsement-economist_n_9436046.html e le ultime uscite dei responsabili http://scenarieconomici.it/la-posizione-dellon-luigi-di-maio-m5s-sulleuro-cosa-ne-pensate/ concorrono anche a unire i puntini? (se poi ci sono quelli che pensano ancora che gli stati uniti d'europa servono a fronteggiare le grandi economie mondiali auguri) http://francescoamodeo.net/2014/01/17/unione-europea-voluta-dalla-cia-ecco-le-prove-del-coinvolgimento-dei-padri-fondatori/
    • claudio g. Utente certificato 1 anno fa
      qualcuno lo deve pur prendere il posto del pd quando cadrà,per continuare le politiche euriste...
    • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
      l'economist è del regno unito.
  • FrancoMas 1 anno fa
    Ho qualche migliaio di euro da parte, qualcuno sa consigliarmi un posto buono dove portarli?
  • Lina Pasqua Utente certificato 1 anno fa
    Quando inizierà la discussione del programma elettorale del M5S? Riterrei importante affrontare quanto prima il tema Giustizia, al fine di migliorare l’attuale struttura dei processi, sia a livello di organico che di mezzi. Ritengo infatti non si possa chiamare Giustizia quella che non garantisce un processo equo in tempi ragionevoli. Buon giorno :)
  • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
    In italia, le tassazioni sono altissime ed insostenibili, ma, lo stesso, il problema riguardante questi paradisi fiscali e' praticamente NULLO. Questi paradisi fiscali servono a nascondere capitali di provenienza illecita, da droghe, armi, prostituzioni...ma, ormai, date le connivenze dello StatoMafia, risulta molto piu' conveniente per i possessori, comperare cliniche, case di soggiorni e cure, farmacie, alberghi, ristoranti...in europa. Il problema dominante italiano e' che, LAVORANDO correttamente, NON si riesce a produrre ed accumulare ricchezza, e conviene molto di piu' ingegnarsi in qualche voto di scambio per ottenere lavori e carriere in ambito statale. QUI, nello Stato, si riesce ad amministrare ricchezze e molto spesso ad infarinarsi per bene. E, naturalmente, SEMPRE impunemente. Il miglior paradiso fiscale, per chi necessita di lavorare, e' dovunque si possa delocalizzare. Per chi opera invece, arricchendosi per bene nello Stato italia, il migliore paradiso e' ...l'italia...
  • er fruttarolo Utente certificato 1 anno fa
    Si nun fosse stato pe' Devid manco o sapevano 'ndo stava er canale... https://youtu.be/w-NshzYK9y0 Buon pomeriggio!!
  • vincenzodigiorgio 1 anno fa
    Ci sono cose che sono più importanti di Panama e gli altri paradisi fiscali a cui penseremo dopo avere ripulito il Paese . Questo è il compito su cui dobbiamo profondere tutte le nostre energie e attenzioni . Il bullo vacilla , il colpo è stato duro al punto che i suoi mandanti stanno riflettendo sulla sua destituzione con qualcuno un po più rassicurante per il popolo sinistrorso . Alcune ingenuità di renzi lasciano perplessi gli stessi finanzieri mallevadori occulti . Mettere una ministra molto giovane e bella è stata un'arma a doppio taglio che , se da un lato ha attratto qualche bavoso , dall'altro ha fatto capire che renzi ha puntato sull'immagine più che sulla sostanza . Il famoso " non poteva non sapere " si attaglia alla perfezione sull'operato della Boschi che , con i pregressi , si trova alla fine del suo mandato . Probabilmente seguirà la caduta del governo per la gioia di tutti , nostra per ovvi motivi , del popolo sinistrato che si libera di gente a lui completamente estraneo e che ha imparato a temere !
  • Incasnero 1 anno fa
    Perche' Putin? Semplice.... http://it.sputniknews.com/opinioni/20160331/2384097/daesh-palmira-sconfitta.html
  • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
    nella lista mancherebbero cittadini americani USA, come mai? Tutti onestissimi in USA?
  • Rosa Anna 1 anno fa
    Vogliamo i nomi degli 800 italiani Ma piove merda solo dove si vuole ingrassare Ridicola la enfasi dei giornalettaai che mettono in primo piano solo Putin e tre o quattro altri Come mai ? A chi giova ? Credo fosse il segreto di pulcinella estratto dal cassetto quando serve Servi la serva che ti serve Aleee !
  • Incasnero 1 anno fa
    OT?? Gli anticristo vaticani non mollano l' osso.... http://www.tpi.it/mondo/polonia/polonia-video-donne-contro-diviete-di-aborto http://27esimaora.corriere.it/articolo/aborto-fino-a-800-km-per-un-ospedale-prima-le-donne-o-gli-obiettori/
  • silo so Utente certificato 1 anno fa
    Finirà tutto in niente. Beccheranno, forse, qualche triglia ma i pescecani no. Già Montezemolo ha negato di avere conti all'estero. Devo credergli fino a prova contraria, la balla sarebbe colossale se ci fossero prove. E se lui avesse ragione sarebbe tutta fuffa.
    • andrea a44 Utente certificato 1 anno fa
      prezzemolo era stato beccato diversi anni fa, che con una societa' in italia da diecimila euri ,ne gestiva una da cinquantamilioni, ai can grandi. il miliardario che a rubato da se.
  • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
    nel Panama paMpers sembra ci siano società italiane relative alle vicende etruria e famiglia del bomba.
  • Incasnero 1 anno fa
    Perche' accada in italietta qualcosa di fievolmente simile occorre che il merd faccia un decreto che proibisca il gioco del pallone.. http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/panama-papers-proteste-contro-il-premier-islandese_3001078-201602a.shtml
    • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
      non succederebbe nulla comunque, se dopo lo scandaloso arbitraggio di Rizzoli Torino-juventus non è successo nulla significa che gli italiani sono assuefatti a qualunque nefandezza. Qualche scaramuccia a Roma con i tifosi laziali ma contro propria società, quindi non c'è speranza che il popolo si muova per difendere i propri diritti.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus