Beppe, l'energia, e il MoVimento 5 Stelle

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Vito Crimi

Era il 19 febbraio 2001 e per la prima volta in Italia un privato cittadino riuscì a "far girare il contatore al contrario". Produceva energia in proprio da fonti rinnovabili con pannelli fotovoltaici e rivendeva all'Enel quella prodotta in eccesso. Una rivoluzione, avviata dopo lunghi ed estenuanti passaggi burocratici. Sapete come si chiamava quel cittadino? Beppe Grillo. E oggi, quella che allora pareva una follia è diventata una cultura diffusa.

In questi giorni il MoVimento 5 Stelle sta discutendo e votando in rete il programma sull'energia di un futuro governo a 5 stelle. È un'esperienza meravigliosa. Il programma non viene scritto da pochi burocrati nel chiuso dei consigli di amministrazione aziendali o delle segreterie di partito. Per la prima volta, gli iscritti ad un movimento politico che è la seconda forza del paese vengono informati e coinvolti direttamente nella sua redazione. E dopo quello relativo all'energia, sarà la volta degli altri punti del programma. Numerosi gruppi di lavoro sono già all'opera, con l'obiettivo di elaborare percorsi in cui gli iscritti potranno contribuire con le proprie idee ed esperienze.
È una cosa eccezionale, senza precedenti.

Il M5S si presenterà alle prossime elezioni con proposte condivise, scritte nero su bianco, facili da comprendere, chiare e verificabili. Il cittadino non sarà chiamato a votare o firmare una delega in bianco, come ha fatto fino ad oggi con i partiti. Dovrà capire e vedere il futuro che desideriamo per questo paese. E dovrà essere messo nelle condizioni di poter verificare l'attuazione del programma giorno per giorno.
Da sempre siamo abituati a vedere i programmi dei partiti piovere dal cielo, scritti altrove, da autori sconosciuti e con parole incomprensibili, contorsionismi che raccontano tutto e il contrario di tutto, proposte talmente generiche da poter essere ribaltate a seconda della convenienza politica del momento. Il bene comune è da sempre il grande escluso. Noi lo mettiamo al primo posto. E il programma lo scrivono i cittadini. Che piaccia o no, questo è il M5S. Una rivoluzione vera, un passaggio culturale con il quale tutti, prima o poi, dovranno misurarsi.

Seguite i canali social del Movimento 5 Stelle, informatevi sui temi e gli argomenti che entreranno in discussione e partecipate. Oggi si vota il secondo quesito del piano energia, relativo agli impianti di stoccaggio. Buon voto a tutti!

Ps. - Il video è tratto dal documentario "UN FUTURO SOSTENIBILE", realizzato per la TSI Televisione della Svizzera Italiana e vincitore del premio ENEA 1999 "Sviluppo sostenibile".

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • finelli leonardis Utente certificato 1 anno fa
    La signora Anissa KHERALLAH posso solo dire grazie per la vostra attenzione e aiuto , per noi sono la concessione di un prestito di 10.000 euro. Dio vi benedica per tutto il bene che hai fatto per la gente . Sarebbe disonesto se non capisco le persone che in realtà sono il buono e perfetto, persona di cui ci si può contare per un prestito veloce e serio. Contattare questa donna a questo indirizzo : developpement.aide@gmail.com la persona che ora è a fare di me un essere felice e buona giornata a tutti voi .
  • Luigi Di Rauso 1 anno fa
    PROVERBIO NAPOLETANO Song’ ‘e fierr ca’ fann ‘o mast. Sono i giusti utensili che ti fanno capomastro, ovvero il boss, il capo, il direttore…
  • elio p. Utente certificato 1 anno fa
    Beppe,bravo,sei riuscito in una grande impresa a far girare il contattore al contrario,producendo tu l'energia Riprova anche con la RAggi,chissa' che non si sveglie e giri al contrario ,che non sia la volta buona.
  • Agostino Surico 1 anno fa
    L'impianto INVELOX è alto 25-30 metri (non 100-120 come le torri eoliche attuali)e può essere mimetizzato con mattoni come un campanile, oppure ricoperto di piante rampicanti...non inquina l'orizzonte! e può essere utilizzato per istallare pannelli foto-voltaici così da produrre EE Verde di giorno e di notte! Cattura brezze leggere ( da 2 metri al secondo in sù ) che le nostre coste marine ( circa 8mila kilometri ) producono sempre giorno e notte al calar ed al sorgere del sole, perchè non utilizzarlo per autoprodurre EE Verde ?? sulle nostre coste ci sono piccole aziende e condominii che risparmierebbero costi e non farebbero CO2 inquinante. Possibile che non ci sia un imprenditore che voglia provarci?? Andate su internet www.sheerwind.com oppure INVELOX e controllate. BUON NATALE
  • Domenico . Utente certificato 1 anno fa
    Caro Crimi, la sviolinata a Grillo te la potevi risparmiare. Chi ti scrive nel 1972 ha fabbricato, per caricarsi la batteria della macchina (che si scaricava per la lunga inoperosità) il primo pannello fotovoltaico al silicio monocristallino realizzato in Italia. Ho potuto farlo poiché sono un fisico e poiché all'epoca fabbricavo componenti elettronici attivi. E, fatti due conti mi sono reso conto che no era assolutamente conveniente dal punto di vista economico. E, nonostante i progressi tecnologici, non lo è ancora adesso. Tant'è che per promuovere questo tipo di energia e quello di altre "rinnovabili", gli italiani pagano 14 Miliardi (dicesi Miliardi di Euro all'anno) di incentivi, tramite le bollette telefoniche. Di che pagare agevolmente un molto più utile reddito di cittadinanza. Quanto al programma deciso dagli iscritti, ti faccio notare che l'ultima votazione, quella sullo stoccaggio dell'energia, è stata votata dal 4% degli iscritti al movimento, ed approvata dal 2%. (se gli iscritti sono 500.000). Dell'asserita discussione non vi è traccia, dato che il post collegato pur avendo ricevuto decine e decine di commenti ed osservazioni non è stato oggetto di alcuna discussione. Gli iscritti commentano ma i proponenti (quasi sempre talebani verdi ideologizzati) proseguono per la loro strada. I commenti negativi, tra cui il mio, erano moltissimi ma non mi risulta che se ne sia tenuto conto in alcun modo. Le precedenti consultazioni non sono state più numerose di questa. Proposte condivise da 4 gatti sono quasi sempre discutibili e, quando si va ad applicarle, mostrano la corda. Perché non introdurre un quorum in queste consultazioni e tenerle aperte per più giorni il modo da raccogliere più adesioni? Perché non presentare ipotesi contrapposte tra le quali scegliere? Questa si che sarebbe una democrazia diretta. Un cordiale saluto Domenico Corradetti
    • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
      gli italiani pagano un prezzo che lei nemmeno immagina a causa dei combustibili fossili a cominciare dalle malattie polmonari e cardiache poi gli incentivi statali che dice lei erano e probabilmente sono alla voce "rinnovabili e assimilabili" voce a cui attingono anche i petrolieri e gli inceneritori il modello dei paesi più avanzati europei , è così se a lei non piace se lei preferisce avere bambini che soffro d'asma se lei non vuole una gestione attenta dell'energia che importiamo, a costo di maggiorarne il prezzo non so che farci vogliamo due mondi diversi abbiamo un rispetto diverso per le generazioni che verranno
    • Domenico . Utente certificato 1 anno fa
      Caro Nello, Tutto giusto e per la maggior parte degli argomenti condivisibile. Ma allora, perché gli incentivi ancora ci sono e li debbono pagare tutti gli italiani? Incentivi che servono a comprare pannelli cinesi o tedeschi ed a dare una rendita di posizione a multinazionali e ad associazioni mafiose. Proprietari della maggior parte degli impianti eolici e fotovoltaici esistenti. Certo che bisogna investire nella ricerca sulle rinnovabili e sui risparmi energetici. Ma gli impianti produttivi si fanno quando sono competitivi. E non quando ci sono i finanziamenti che ne drogano la competitività. Comunque, grazie, finalmente una discussione nel merito. Buon Natale Domenico Corradetti
    • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
      ma l'ha visto il documentario della TV svizzera ? parla di micro coogneratori di micro idroelettrico di eolico di solare termico di geotermia e anche di fotovoltaico e soprattutto di SMARTGRID !! ci sono suoi colleghi nei centri di ricerca di tutto il mondo , che però non hanno inventato la prima cella fotovoltaica , che la pensano in maniera diametralmente opposta a lei c'è l'intero pianeta che sta sviluppando nuove tecnologie per l'accumulo .. si va dal grafene a batterie chimiche a batterie meccaniche a "batterie" idrauliche di nuova concezione da quando lei ha "scoperto" l'effetto fotovoltaico sul silicio .. ne è passata di acqua sotto i ponti , più di 30 anni ci sono pannelli a film sottile che costano diversi ordini di grandezza in meno rispetto alle celle al silicio non crede che la tecnologia , anche senza rinnovabili , ha fatto scendere i consumi domestici , del cittadino medio per esempio : l'illuminazione a led , i TV lcd, pompe di a calore per il riscaldamento dell'acqua e che potrebbe farle scendere ancora, cappotti termici di isolamento , interno e esterno non crede che dovrebbe aggiornarsi , non crede che il paese debba , finalmente fare una fottuta scelta per un piano energetico ventennale ? pensa che i tedeschi ,che quella scelta l'hanno fatta 20 anni fa, siano degli idioti ? un suo collega all'enea , si è dato la briga di verificare gli impianti sperimentali installati più di 30 anni fa rimanendo piacevolmente sorpreso sulla produzione di quei pannelli .. con sincerità e ammirazione se non è il solito millantatore che passa di qua a sparare cazzate
  • faustino a. Utente certificato 1 anno fa
    Aiuto finanziario/ Se ho trovato il sorriso è grazie a signor ISER che ho ricevuto un prestito di 50000€ e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di quest'uomo senza alcuna difficoltà con un tasso di 3% all'anno. Vi consiglio più non di fuorviarsi di nessuno se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché signor ISER mi ha fatto bene con questo prestito. È tramite un'amica che ho incontrato questo signore onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. ecco la sua posta elettronica: iserphilippe4@gmail.com
  • maurizio b. Utente certificato 1 anno fa
    BUON NATALE da un miracolato mio piccolo gesù e che Dio ti benedica
  • Mario Migliarese Utente certificato 1 anno fa
    ECCO UNA NOSTRA ECCELLENZA CHE GUARDA AL FUTURO! http://lanuovasardegna.gelocal.it/cagliari/cronaca/2016/12/08/news/energia-la-mattonella-intelligente-conquista-bruxelles-1.14534723?ref=fbfns&refresh_ce
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 1 anno fa
    ALEPPO DAY... in siriano detto Ḥalab حلب , TRISTE PRESEPE... Oggi non mi va di parlare di Formigoni e 6,6 milioni confiscati, e lo Stato che entra in Mps e le perdite delle banche saranno tutti i cittadini regalo di natale..., di Trump che vuole rafforzare capacità nucleare USA, e M5S e governo e debito di Comune di Roma...non mi va... Bisogna rompere il muro dell'indifferenza che copre questa terribile guerra da quasi sei anni. Le Nazioni Unite si è svegliata! una commissione dovrà accertare i crimini di guerra e i crimini contro l'umanità, ERA ORA... Gli interessi economici e gli equilibri-geopolitici se ne fregano di 2 milioni di sfollati, di 100 mila morti e bambini affamati ad Aleppo. L’Unicef lancia per il 22 dicembre 2016 l’Aleppo Day, una iniziativa dedicata alla città della Siria martoriata da mesi di guerra. HA NEVICATO A HALAB...TRISTE PRESEPE...
  • sanchez olivia Utente certificato 1 anno fa
    Ciao io sono OLIVIA SANCHEZ infermiere a Lima Sto cercando di prestito è stata di 3 anni mi sono rifiutato dalla mia banca. Ho visitato questo sito di annuncio di prestito tra particolare sul serio in tutto il mondo e ho incontrato una donna meravigliosa, che si chiamava Signora Anissa Kherallah di nazionalità francese che aiuta ogni persona in Portogallo, Francia, Martinica, Guadalupa, Riunione , Nuovo , Italia , Polinesia e altri che li rende i prestiti e che mi ha dato un prestito di 20.000 euro che mi devono rimborsare più di 15 anni, con un basso interesse, e ieri sera ho ricevuto il denaro senza protocollo. Bisogno di credito personale , la vostra banca si rifiuta di concedere un prestito, non guardare qualsiasi ulteriore lei è la migliore. Ecco il suo indirizzo di posta elettronica : developpement.aide@gmail.com
  • ma l'itaglia che paese è? 1 anno fa
    riflessione sui 500 euro al mese per reintegrare nella società i galeotti.... vorrei sapere se quel tizio che ha fatto la strage in germania li ha presi si o no i 500 euro al mese per 5 mesi dopo che ha fatto i 4 anni di galera in itaGlia?
  • strana sintonia di idee 1 anno fa
    riflessione sul reddito di cittadinanza.... ma se don silvius da mediol'ano ha DETTO PUBBLICAMENTE ieri che è favorevole al reddito di cittadinanza del m5s... adesso che fate siccome lo vuole anche lui lo togliente dal programma per fargli un dispetto?
  • pulizia fai da te 1 anno fa
    verità sulle celle a idrogeno HHO senza stoccaggio.... quello che gli istallatori non vi dicono. premesso che stoccare l'drogeno è pericolosissimo. premesso che usare una miscela di HHO roppo ricca col tempo rompe i motori in alluminio e i pistoni idem. premesso che usare grossi quantitativi di HHO consuma molta corrente e che l'alternatore-dinamo acceso in estate con climatizzatore e cella HHO salta e occore cambiarlo. premesso che additivare con HHO funziona molto se i combustibili sono poco raffinati e funziona male se i combustibili sono raffinati bene e additivati .... e dunque le celle HHO funzionano bene nel 3 mondo e poco in UE. premesso che il risparmio raramente supera il 15% effettivo e non è vero quel 50% che raccontano gli istallatori... allora perché usare una cella HHO? perché riduce il particolato e l'inquinamento anche dell'80% sui disel ma molto meno sulla benzina e quasi niente col metano.... dunque se hai un disel con HHO inquni molto meno. ma quanto HHO usare? se hai una cella dell'ultima generazione puoi additivare con 100watt ogni 2000 di cilindrata dunque bastano meno di 10 ampere.... ma solo su disel. ovviamente se hai un trattore o un camion ti serve più potenza ma sono sempre circa 50 watt ogni 1000cc. ci guadagni in pulizia del motore e guadagni in maggiore efficienza del motore ma solo con motori molto vecchi e usurati... se hai un motore nuovo di pacca dell'ultima generazione vedi poco e niente anche perché il filtro antiparicolato e la marimtta da nuova trattengono .... quando la marmitta comincia a essere vecchia allora vedi la differenza! Rimanendo su quantità ridotte di HHO non serve neppure una elettronica sofisticata perché è sufficiente collegare la cella all'alternatore ( se si spegne il motore non fa più HHO nebtre con la batteria continua e può esplodere ) raddrizzate con un condenzatore da 10 mila micro e il tubo mettetelo direttamente prima del filtro dell'aria ... costo totale 180 euro.
    • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
      che centra una cella a combustibile con i pistoni ? la toyota vende un'auto elettrica a idrogeno da più di un anno si chiama mirai
  • pulizia fai da te 1 anno fa
    posso darvi la mia testimonizna di un esperimento fatto l'altra settimana. auto 2000 turbo diesel audi vecchiotta e usata poco che fumava pesantemente ad ogni accelerata un po forte. mi reco al supermercato e compro un additivo di marca nota da 200 ml per 60 litri di gasolio... lo metto in 20 litri di gasolio e il fumo si riduce ma di poco ... torno al supermercato e compro un altro prodotto di altra nota marca da 200 ml e riprovo sempre con 20 litri non cambia nulla trono al supermercato e stessa storia ma stavolta con un prodotto in offerta a 2,99 euri che va bene fino a 80 litri... miglioramento buono ma ancora il fumo c'è poi mi ricordo di quel tizio che sul blog anni fa diceva di mettere dentro l'olio di semi di girasole al 5% prendo 1 litro di olio di semi di girasole e lo butto dentro la macchina e poi vado giu con soli 10 euro di nafta... miracolosamente sparito ogni fumo in meno di 1 km! pare che l'olio non trattato cioè non trasformato in biodisel tramite alcool e soda ... mantenga delle proprietà pulenti a patto di non esagerare con la dose che deve essere non superiore al 5% anche perché oltre il 5% si va fuori dal limite imposto dalla legge italiana riguardo l'additivazione con olii di origine vegetale. RICAPITOLANDO... se avete una auto o un trattore o un vecchio camiooncino e non riuscite a toglire il fumo..... 20 euro di gasolio e 1 litro di olio di semi di girasole o mais importante che sia bello limpido. NON BIODISEL MA OLIO NORMALE DA FRIGGERE! vedrete che il fumo sparirà quasi del tutto e non farete più la figura del SIGNOR SMOG! risolto il problema smettete di additivare fino al ripresentarsi del problema perché pare che l'olio abbia un effetto negativo sulle parti in gomma quindi non è bene usarlo sempre a meno che non sia una automobile adatta gia di fabbrica all'uso del biodisel.
    • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
      l'olio vegetale normale contiene paraffina con quella m. intasi il filtro antiparticolato alla lunga -_-
  • Gianfranco B. Utente certificato 1 anno fa
    I sogni hanno bisogno di progetti. I progetti necessitano di una solida struttura. Ogni volta che un pezzo delle struttura cede ritarda il raggiungimento del sogno. Ma il sogno non deve mai essere abbandonato. Maggiore sarà l’attenzione alla struttura, minore sarà il tempo per realizzare il sogno. Buone feste a tutti anche a coloro che non riescono a sognare. Talelbano.
    • Luigi Antonio Pezone 1 anno fa
      Purtroppo i sogni non parlano italiano. Da molto tempo Io sogno scrivendo in inglese sperando che almeno all'estero qualcuno comprenda, ma per gli italiani di buona volontà, se ci sono, allego sempre le traduzioni in italiano http://www.spawhe.eu
  • Paolo manfron 1 anno fa
    BUONE FESTE,E BUON NATALE A TUTTO IL MOVIMENTO 5S, SALUTI DAL CANADA.
  • cosimo calabrese Utente certificato 1 anno fa
    L'ENERGIA FOSSILE E' ORMAI ARRIVATA AL PUNTO DI ESSERE BANDITA A CAUSA DELLO SMOG CHE PRODUCE, L'ENERGIA RINNOVABILE E' DA MOLTISSIMI ANNI CHE ESISTE MA NON PRENDE PIEDE PERCHE' CHI HA TENUTO I FILI CHE COMANDANO L'ENERGIA FOSSILE INSIEME AI GOVERNI CONTRASTANO L'ALTERNATIVA, GLI STUDIOSI CLIMATICI HANNO SENTENZIATO CHE CONTINUANDO A BRUCIARE ENERGIA FOSSILE FINO AL 2050, L'UOMO E OGNI FORMA DI VITA SULLA TERRA E A RISCHIO, L'ALTERNATIVA BISOGNA DA SUBITO METTERLA IN PRATICA.
  • Giovanni Velato Utente certificato 1 anno fa
    Ricordo benissimo quello che diceva Beppe Grillo in quel periodo, quello che invece non capisco ora e come quello stesso spirito non si ritrovi in questo BLOG. Mi spiego meglio, ora è iniziata la discussione sul programma di governo ed in particolare sull'energia, proponendo discussioni e quesiti su aspetti "parziali" e spesso inseriti anche con una secuenza causale errata. Stiamo discutendo del "problema energia" dal punto di vista tecnico accodandoci ad un punto di vista "politico" che non è di quel Beppe Grillo. Stiamo seguendo un medoto che non ci consente di tragurdare un orizzonte compiuto, perchè continuiamo a tenere separati, per esempio, il tema dell'energia dal tema della mobilità, che in un contesto di superamento della dipendenza dalle foti fossili sono strettamente interconnesse. L'ultimo quesito rigurdava i sistemi di stoccaggio, ma il problema esiste nella misura in cui ci viene presentato, "solo" se si accetta uno sviluppo della mobilità elettrica come soluzione di "nicchia" destinata solo achi potrà permettersi una stazione di ricarica "personale" e un mezzo molto costoso. Esiste invece una possibilità reale , ed è la strada intrapresa da paesi come l'Olanda, di far coincidere il fabbisogno di energia, legata alla mobilità, con la produzione da fonti rinnovabili e non parlo di dotare ogni colonnina di ricarica di pannelli solari, ma di una chiave diversa di approcciare il problema sia dal punto di vista tecnico che sociale
  • paolo filippini 1 anno fa
    ma, a Roma, i 60 autobus elettrici, fermi per mancanza della batterie, che fine hanno fatto?
    • bsta volerlo 1 anno fa
      le batterie non costano poi tanto al carreforur prendi quelle da circa 100 ampere per circa 100 euro... le metti in serie e fai 24 volt le metti in parallelo e raddoppi l'amperaggio.... a volerli fare funzionare gli autobus non ci vuole niente a sostituire quelle batterie del cazzo costosissime che montano sostituendo il tutto con batterie normali! a volerlo si può basta volerlo! Se poi vai per politica ci stà che 1 ampere invece di costarti 1 euro ti arriva a costare 10 o forse 20 perché ti cominciano a dire che vanno solo con la batteria xyz al carburo di tungsteno idrolizzato ( dico una cazzata tanto per ridere) e ogni altra batteria potrebbe danneggiare ... e con quel potrebbe che va letto con un ma o come un se di quelli che non portano da nessuna parte .... te lo tirano in quel posto .... ma quello è un altro discorso!
  • Lucia Fava 1 anno fa
    Mio suocero fascista onesto diceva che gli italiani sono truffaldini e mendicanti e che Mussolini aveva cercato di cambiarli ma non c'era riuscito neppure lui. Per essere sicuri che chi vota il Movimento Cinque Stelle non sia come diceva mio suocero e non aspiri a campare senza lavorare, consiglio al Movimento di non parlare più del reddito di cittadinanza. Altro consiglio: smetterla di polemizzare con gli altri partiti accusando, accusando, accusando e parlare invece dei programmi e di come attuarli. Nel 2013 ho votato per il Movimento, ma mi sembra abbia perso smalto. Cinque Stelle chiacchieroni inconcludenti? A parte sicuramente la Appendino, una fuoriclasse che avrebbe molto da insegnare a tutti.
    • Lorenzo G. Utente certificato 1 anno fa
      Di la verità: hai mai letto esattamente in cosa consiste la proposta di "Reddito di cittadinanza" avanzata dal M5S ? ....l'unico luogo in cui puoi essere sicuro di averla percepita correttamente è quella scritta nel programma del movimento 5 stelle o nel blog di beppe grillo, in qualunque altro luogo, la troverai distorta, parziale o modificata, impedendoti una formazione di giudizio realmente oggettiva.
    • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
      mio nonno ,agricoltore,tornato a piedi dalla Jugoslavia diceva che tuo suocero e Mussolini erano due coglioni patentati anche suo figlio a cui era piaciuto fare il balilla .. « Io ho una certa pratica del mondo; e quella che diciamo l'umanità, e ci riempiamo la bocca a dire umanità, bella parola piena di vento, la divido in cinque categorie: gli uomini, i mezz'uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà… Pochissimi gli uomini; i mezz'uomini pochi, ché mi contenterei l'umanità si fermasse ai mezz'uomini… E invece no, scende ancor più giù, agli ominicchi: che sono come i bambini che si credono grandi, scimmie che fanno le stesse mosse dei grandi…E ancora più giù: i pigliainculo, che vanno diventando un esercito… E infine i quaquaraquà: che dovrebbero vivere come le anatre nelle pozzanghere, ché la loro vita non ha più senso e più espressione di quella delle anatre… Lei, anche se mi inchioderà su queste carte come un Cristo, lei è un uomo… » Leonardo Sciascia Cristo , mio nonno era un uomo.
  • finelli leonardis Utente certificato 1 anno fa
    Dio è grande ! La signora Anissa KHERALLAH posso solo dire grazie per la vostra attenzione e aiuto , per farmi concedere un prestito di 10.000 euro. Dio vi benedica per tutto il bene che hai fatto per la gente . Sarebbe disonesto se non capisco le persone che in realtà sono il buono e perfetto, persona di cui ci si può contare per un prestito veloce e serio. Contattare questa donna a questo indirizzo : developpement.aide@gmail.com la persona che ora è a fare di me un essere felice e buona giornata a tutti voi
    • Lorenzo G. Utente certificato 1 anno fa
      @Finelli Leonardis: ma vaffanculo !!
  • isabella calvaresi Utente certificato 1 anno fa
    andiamo avanti che prima o poi ce la faremo
  • manuela 1 anno fa
    Forza Beppe l'unica grande ancora di salvezza per questo paese.
  • Claudio Merli Utente certificato 1 anno fa
    Eccellente piano energetico di M5S. Lo sottoscrivo in pieno, salvo poi vedere come gestirsi i rapporti con gente tipo Putin o Trump. Nei governi di quei Paesi le lobby petrolifere e del gas la fanno da padroni, non lasceranno che in Europa prenda piede un così radicale rifiuto dell'energia fossile. I primi a rimetterci sarebbero loro. Allora ne vedremo delle belle.
  • Mauro5* 1 anno fa
    Per tutti i troll del blog ... o siete dei superficiali che dopo essersi imbottiti di falsità dalla Tv/Stampa di regime venite sul blog a sfogarsi senza nemmeno leggere come stanno realmente le cose ... oppure siete beatamente cullati nel vostro ipocrito benessere che e' meglio che le cose non cambino mai, a posto voi a posto tutti ... oppure siete proprio dall'altra parte, quella che gode dei frutti di questa casta mafiosa che favorisce voi affossando gli altri. Persone come Max Stirner o la Vivarelli sembrano molto ben informati di come stanno le cose e hanno la memoria lunga ... cosa che l'informazione pubblica al 77• posto evita volutamente di esporre o approfondire. Chi da' contro al MOV a prescindere, ci rifletta bene, senta anche l'altra campana ... e soprattutto non neghi che se siamo messi così in Italia è perché il trentennale bipolarismo benparlante ha lavorato tanto e bene, ma non per gli italiani
  • Carlo Altea 1 anno fa
    Qualcuno per cortesia può dirmi come disattivare le notifiche del Blog.Grazie
  • Paolo Ghiazza 1 anno fa
    Fate attenzione che alle spalle dell'ecologismo e di tutta la politica per lo sviluppo di tutto ciò che è in sintonia contro l'inquinamento ci sono sempre loro,i rothschield e le loro banche e il loro controllo mondiale.il loro obbiettivo è sempre lo stesso comandare e abolire la Chiesa Cattolica Romana.La internazionale rossa verrà sostituita con l'internazionale verde,vedi il massone dei verdi in Austria ed i loro brogli elettorali,jill stein che prima aveva racimolato 3 milioni di dollari per la campagna elettorale ed in solo una settimana è riuscita ad avere più di sette milioni di dollari per ostacolare l'elezione di Trump volendo la riconta dei voti negli stati dei grandi elettori,senza contare la falsificazione dei dati per fare passare le politiche contro l'etica e morale,l'agenda 21 e tutte le risoluzioni per smuovere l'opinione pubblica verso gli obbiettivi del muovo ordine mondiale.Siate svegli M5S e non credete troppo a scienziati della teoria dell'evoluzione a discapito della tradizione e scienza della Creazione
    • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
      tu c'hai grossa crisi .. la risposta è dentro di te .. ma è .. sbajata !
  • Marco56 Ferrari Utente certificato 1 anno fa
    Sarebbe possibile interpellare gente che di energia ci capisce? Allora io non sono neanche riuscito a votare perché avete chiuso il portale alle 19.... proprio quando uno smette di lavorare e con calma avrebbe piacere di mettersi tranquillo, leggere per bene la proposta e poi con soddisfazione votare....Io l'ho solo letta e vi giuro il quesito è di una insipienza ridicola. Ma c'è qualcuno li che ci capisce d'energia? Quello che fa i quesiti è un farmacista o lavora all'ENI?
    • andrea a44 Utente certificato 1 anno fa
      avanti scassamaroni fatevi sotto sfogatevi ,tanto si sa che vi rode il terzo occhio.
    • Giuseppe C. Utente certificato 1 anno fa
      Ciao Marco io capisco qualcosa di energia e direi che hai ragione, i quesiti andrebbero descritti e documentati meglio e ci vorrebbe un minimo di interventi a favore e contro. Però nella sostanza hanno senso ed è possibile saperne qualcosa di più cercando su internet. Resta il fatto che l'idea di discutere il programma in questo modo ha senso, e va sostenuta e migliorata. Sef
    • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
      non sai leggere ? i quesiti , come per la legge elettorale , sono formulati proprio da esperti . il primo quesito è stato di Valerio Rossi Albertini , Primo Ricercatore al CNR. Mi sono laureato in fisica con indirizzo nucleare, per poi passare alla Scienza dei Materiali (dottorato in chimica-fisica dei materiali innovativi). il secondo quesito sugli impianti di stoccaggio è di Edoardo Zanchini, vice presidente Legambiente Ha insegnato nelle Università di Roma e Pescara (dove è stato ricercatore dal 2008 al 2012) e conseguito l’abilitazione scientifica come Professore associato in Pianificazione e progettazione urbanistica (2015). Autore di diversi saggi in materia di energia, territorio e sostenibilità
  • Art G. Utente certificato 1 anno fa
    Grazie Beppe, grazie GianRoberto, w il M5S !, auguri di buone feste a tutti, come tu hai detto a testuggine si deve stare e vivere, povertà auguro a chi critica sempre Virginia, merita rispetto !. 92 Mld di euro han condonato !, ..e parlano anche ?, pure ?, solo ipocriti, SONO !, ..ma basta con le scommesse, non giocate, leggete,..informatevi in web, ..............>. Idee, non leggi inutili. Arrivederci Beppe Grillo, grazie sempre per esserci !. Saluti a Davide, quando lo vedrai.
  • pietruccio mannino Utente certificato 1 anno fa
    Ma di quali caspita di prossime elezioni parla costui. Meglio fermarsi e vedere di scegliere gente seria e preparata da inserire nelle liste. Una nuova classe dirigente degna. A Palermo è uno schifo a Roma peggio. Scissioni, liti Fico, la Lombardi, la Raggi etero diretta da loschi figuri. Meglio non presentare liste. Anzi mollare Roma per non ripresentarsi alle prossime elezzioni per il Campidoglio.
    • Llucia Fava 1 anno fa
      Effettivamente la Raggi si è sbagliata: credeva che il Campidoglio fosse un salotto elegante dove intrattenersi con amici, soprattutto con persone che ti danno ragione, ti lodano e ti chiedono gentilmente qualcosa... invece la politica è l'arte del compromesso avendo obiettivi chiari e una chiara idea della realtà. Diceva Napoleone che non si governa coi buoni sentimenti, ma con abilità e durezza. Per Roma bisognava partire dal meglio come collaboratori e la Raggi ha perso questa opportunità...
    • Vittorio D' Alò 1 anno fa
      Ti arrendi troppo presto. Tutto quello che sta succedendo era facilmente previsto, sia l'inesperienza che l'accanimento mediatico ordinato dall'alto. Se sei onesto e speri in un futuro combatti!
    • vincenzo p. Utente certificato 1 anno fa
      Ti piacerebbe he? ma non sarà così!!!
  • Nello R. Utente certificato 1 anno fa
    questo documentario è il manifesto del M5S
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus